Software e licenze... religiose

Molti hanno scritto in redazione dopo la lettera pubblicata da PI sulla licenza anticlericale, alcuni segnalando altre curiose.... licenze, che a volte lasciano l'amaro in bocca
Molti hanno scritto in redazione dopo la lettera pubblicata da PI sulla licenza anticlericale, alcuni segnalando altre curiose.... licenze, che a volte lasciano l'amaro in bocca


Roma – Salve, vi scrivo a riguardo della lettera La licenza d’uso… anticlericale pubblicata da Punto Informatico lo scorso 13 aprile, per segnalare due software che possiedono strane clausole d’uso.

Il primo, “antireligioso”, è Jack Rack che propone la seguente raccomandazione: “I would ask that you do not use this program to make music that is for God, Jesus or Religion (eg, hymns, mantras, etc.)” (“Preferirei che tu non utilizzassi questo programma per realizzare musica religiosa, dedicata a Dio o a Gesù”).

Il secondo, “anti-antireligioso” (non riesco a trovare un termine migliore), è ZynAddSubFX , che propone la seguente raccomandazione: “Please don’t use this program to make music that is against God and Jesus Christ” (“Per piacere non usare questo software per creare musica che sia contro Dio o Gesù Cristo”).

Sono un musicista, non sono credente, entrambi i software mi sarebbero utili ma la mia scelta è stata quella di farne a meno proprio in virtù di quelle clausole (o raccomandazioni).

Ritengo estremamente improbabile (in base al mio carattere e alla mia morale) che possa mettermi a scrivere musica per o contro Dio o Cristo, certamente non ammetto che qualcuno possa dirmi cosa devo o non devo fare con un software.

Ad ogni modo Debian classifica come software libero entrambi i software.

Saluto cordialmente,
Jenner Fusari

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 04 2006
Link copiato negli appunti