Sony pronta a sfidare Xbox Live!

Il gigante giapponese ha ufficialmente confermato il lancio, a novembre, di un servizio per il gioco on-line tagliato su misura per la PlayStation 3. L'accesso base al servizio sarà gratuito
Il gigante giapponese ha ufficialmente confermato il lancio, a novembre, di un servizio per il gioco on-line tagliato su misura per la PlayStation 3. L'accesso base al servizio sarà gratuito


San Jose (USA) – Con il debutto della PlayStation 3, recentemente fissato per il prossimo novembre , Sony inaugurerà un network per il gaming on-line capace di dare battaglia a Xbox Live! di Microsoft . La conferma ufficiale è stata data in occasione della Game Developers Conference di San Jose, un evento nel corso del quale il colosso giapponese ha anche mostrato alcuni giochi installati su di un prototipo della sua futura console.

Chiamato PlayStation Network Platform (PSNP), il servizio online sarà tagliato su misura per la PS3, che come noto integra un adattatore di rete a larga banda. Al momento, non è invece chiaro se il network sarà accessibile anche agli utenti di PS2 dotate del Broadband Gaming Pack .

PSNP permetterà ai giocatori di sfidarsi on-line, parlarsi, fare videoconferenza e scaricare contenuti gratuiti e a pagamento : tra questi ultimi vi saranno giochi (eventualmente anche vecchi titoli capaci di sfruttare la retrocompatibilità della PS3 con le precedenti console), espansioni e aggiornamenti. Sony non ha poi nascosto il desiderio di trasformare la sezione download del proprio servizio in una sorta di emporio virtuale per i contenuti digitali , come film, musica, software ecc.

La mamma della PlayStation non ha fornito alcuna informazione circa abbonamenti e prezzi del servizio, limitandosi ad assicurare che l’accesso base sarà gratuito : questo dovrebbe comprendere, fra le altre cose, la possibilità di giocare gratuitamente a certi giochi online con limitate funzionalità multiplayer.

Sony ha iniziato a lavorare a PSNP subito dopo aver introdotto sul mercato l’adattatore di rete per la PS2. Quest’ultimo non era accompagnato da un servizio di gaming on-line centralizzato, come l’Xbox Live! della rivale, ma poteva essere sfruttato dagli sviluppatori di giochi per mettere in piedi network personalizzati basati su di un framework creato dalla stessa Sony. Questo approccio aperto non ha però incontrato il successo sperato dal gigante dell’entertainment , e ciò soprattutto a causa della scarsa interoperabilità fra un servizio e l’altro e degli elevati costi di gestione a carico delle terze parti.

PSNP abbraccerà invece la stessa filosofia di Xbox Live! : un singolo servizio centralizzato, gestito interamente e direttamente da Sony, dove gli utenti di qualsiasi parte del mondo potranno giocare e comunicare fra loro, condividere classifiche di gioco globali e usufruire delle stesse condizioni di servizio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 03 2006
Link copiato negli appunti