Sony richiama migliaia di fotocamere

Sony richiama migliaia di fotocamere

Il colosso giapponese è costretto ad un nuovo richiamo, questa volta riguardante alcuni modelli di fotocamera digitale consumer. Il difetto è legato al sensore CCD, lo stesso incluso anche in alcune videocamere e PDA Clié
Il colosso giapponese è costretto ad un nuovo richiamo, questa volta riguardante alcuni modelli di fotocamera digitale consumer. Il difetto è legato al sensore CCD, lo stesso incluso anche in alcune videocamere e PDA Clié

Tokyo – Tra i problemi e i contrattempi che hanno recentemente funestato Sony si è aggiunto negli scorsi giorni il richiamo di alcune migliaia di fotocamere digitali della celebre linea Cyber-shot.

Il richiamo, che arriva nel bel mezzo del clamoroso ritiro di milioni di batterie per notebook, interessa circa un milione di macchine fotografiche prodotte tra il settembre del 2003 e il gennaio del 2005. Di queste, Sony stima che solo 4.000 necessiteranno di riparazione : il costo dell'intervento sarà a carico del produttore.

I modelli di Cyber-shot oggetti di richiamo sono i seguenti: DSC-F88, DSC-M1, DSC-T1, DSC-T11, DSC-T3, DSC-T33, DSC-U40 e DSC-U50.

L'azienda ha spiegato che i problemi tecnici segnalati dai propri utenti sono causati dalla formazione di condensa all'interno dell'apparecchio, un fenomeno che, specie in climi caldo-umidi, può finire per danneggiare il sensore CCD della fotocamera: a seconda della gravità del problema, la digicam può visualizzare e/o catturare immagini distorte o totalmente nere.

Sul sito inglese di Sony l' annuncio del richiamo fornisce informazioni leggermente diverse da quelle provenienti dalla casa madre. Secondo Sony UK, gli apparecchi potenzialmente difettosi comprendono, oltre alle fotocamere digitali, anche videocamere e PDA Clié prodotti tra l'ottobre del 2002 e il marzo del 2004. Il componente incriminato resta il sensore CCD, ma la filiale britannica del colosso non fornisce alcuna stima del numero di modelli interessati dal richiamo.

Nell' ottobre 2005 la società giapponese riscontrò difetti simili in altri modelli di macchine fotografiche e videocamere digitali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 11 2006
Link copiato negli appunti