Sony svela il caschetto virtuale per PS2

Quasi pronto il lancio di un head-mount display con cui gli utenti di PS2 potranno immergersi nei loro giochi preferiti e riscoprire il sapore antico della Realtà Virtuale
Quasi pronto il lancio di un head-mount display con cui gli utenti di PS2 potranno immergersi nei loro giochi preferiti e riscoprire il sapore antico della Realtà Virtuale


Tokyo (Giappone) – Una decina d’anni dopo il “boom” della Realtà Virtuale, quella sorta di dottrina spirituale secondo cui in pochi anni avremmo tutti portato caschetti sulla testa e assunto tagliaerbe patiti per Matrix, Sony svela uno di quegli aggeggi tanto in voga all’epoca, chiamati “head-mount display” (HMD), con cui è possibile trasformare una tranquilla esperienza di gioco con la PS2 in un frenetico e palpitante triller in cui mostri poligonali ci alitano sulla faccia da ogni parte ci si giri.

L’HMD di Sony è costituito da due cuffie e due display LCD da 0,44 pollici e con una risoluzione di 1,8 milioni di pixel. Con questi l’utente può sfruttare tutta l’immersività e il coinvolgimento che si potrebbe avere giocando da una distanza di circa due metri da un monitor di 42 pollici.

Il dispositivo può essere collegato, oltre che alla PS2, anche all’uscita di un lettore DVD o di un videoregistratore: in questo caso l’effetto “cinema”, se si fa eccezione per l’audio in cuffia, è assicurato.

Sony inizierà la commercializzazione del proprio HMD a partire dal 26 settembre ad un prezzo che, almeno in Giappone, sarà di circa 500$. Al momento Sony non ha però ancora pianificato il lancio del prodotto sui mercati occidentali: è probabile che prima voglia saggiare bene il terreno in patria, dove gli utenti sono in genere più pronti a recepire questo genere di novità hi-tech.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 09 2002
Link copiato negli appunti