SOPA, la rivolta del web

I giganti della Silicon Valley contro le nuove misure antipirateria. Che attenterebbero alla stessa natura dell'universo connesso. Il chairman di Google Eric Schmidt parla di interventi draconiani. Si teme l'ondata censoria

Roma – Il vento di protesta ha ormai assunto la forza di un vero e proprio uragano. Nell’occhio del ciclone, la sede di Washington della U.S. House of Representatives , teatro della prima udienza sul famigerato Stop Online Piracy Act (SOPA). I principali protagonisti del web si sono così scagliati contro il senatore repubblicano Lamar Smith e il suo disegno di legge che vorrebbe abbattersi con violenza contro la pirateria online.

Giganti del calibro di Google, Yahoo! e Facebook . Ma anche le più svariate organizzazioni non profit come EFF, Public Knowledge e Fight For The Future . Le nuove misure ora al vaglio del Congresso rischierebbero seriamente di stravolgere la stessa natura del web, nell’estremo tentativo di porre fine alla massiva violazione del diritto d’autore made in USA .

È stato il chairman di Google Eric Schmidt a parlare di una proposta di legge “draconiana”, che vorrebbe obbligare i vari fornitori di servizi Internet a spazzar via centinaia di spazi web. Un vero e proprio attentato ai tradizionali meccanismi di funzionamento della rete. O, nelle parole di EFF , una seria minaccia alle attività del sistema noto come Domain Name System (DNS) .

Le misure proposte dal SOPA – insieme a quelle del già noto Protect IP Act (PIPA) – garantirebbero al Dipartimento di Giustizia statunitense la facoltà di costringere i singoli ISP a bloccare a mezzo DNS tutti gli spazi votati all’illecito . Ma anche di obbligare i motori di ricerca ad eliminare qualsiasi risultato verso i domini in violazione del copyright.

Negli Stati Uniti si è ora celebrato l’ American Censorship Day , che ha chiamato a raccolta colossi del web, testate specializzate e organizzazioni non profit. Uno dei partecipanti è Mozilla Foundation, finita nel mirino delle autorità nazionali per non aver rimosso un’estensione chiamata MAFIAA Fire . Ovvero un plug-in che permette agli utenti del browser di aggirare i blocchi ordinati dagli agenti federali.

La software house non è ovviamente l’unico bersaglio del temuto SOPA. Il senatore texano Lamar Smith ha già accusato Google di aver lucrato sui risultati di ricerca in violazione del copyright. Ma anche attraverso annunci pubblicitari relativi a farmaci importati da paesi vicini come il Canada .

Gli alti rappresentanti dell’industria dei contenuti sono stati ricevuti a Washington per illustrare la propria visione: misure legislative come PIPA e SOPA, sostengono, riuscirebbero a salvare l’economia statunitense, garantendo ai cittadini un numero maggiore di posti di lavoro . Proprio perché la pirateria attenterebbe al settore più vibrante e redditizio.

Diverso il parere di un gruppo di docenti universitari a stelle e strisce, tutti specializzati in materie legali. Il settore più vibrante sarebbe quello del commercio su Internet, ora minacciato dalla scure mostrata dal legislatore . SOPA costituirebbe inoltre una violazione del Primo Emendamento della Costituzione. La battaglia sembra solo all’inizio.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Guybrush Fuorisede scrive:
    tanstaafl
    http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.htmlovvero:Non Esistono Cose Come I Pasti GratisSe stai mangiando vuol dire che:1) Qualcuno ha rimediato il cibo2) Qualcuno ha cucinato ergo3) Qualcuno ha rimediato il combustibilee non ci metto tutta la gente che ha dovuto lavorare (e quindi è stata pagata) per produrre tutti gli acXXXXXri necessari a farti consumare il "tuo" pasto.Wikipedia non è gratis, "vive" grazie alle donazioni degli utenti.La nuvola di cui sopra "vive" perché la pubblicità mirata consente di inviare le offerte pubblicitarie a chia) ha dimostrato, mediante profilazione, che può essere interessatob) ha sufficiente capacità di spesase pure 1/10000 degli utenti spende 1 dollaro al giorno e tu prendi il 1% dei ricavi, questo vuol dire che "guadagni" 1$ al giorno per milione di utenti per punto % di prelievo sugli acquisti. Con una media di acquisti giornaliera molto bassa.Le offerte mirate consentono di alzare (non so di quanto) la percentuale di acquisti (e quindi di dollari spesi) per milione di utenti.GT
    • sbrotfl scrive:
      Re: tanstaafl
      - Scritto da: Guybrush Fuorisede
      http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html

      ovvero:

      Non Esistono Cose Come I Pasti Gratis

      Se stai mangiando vuol dire che:
      1) Qualcuno ha rimediato il cibo
      2) Qualcuno ha cucinato ergo
      3) Qualcuno ha rimediato il combustibile
      e non ci metto tutta la gente che ha dovuto
      lavorare (e quindi è stata pagata) per produrre
      tutti gli acXXXXXri necessari a farti consumare
      il "tuo"
      pasto.

      Wikipedia non è gratis, "vive" grazie alle
      donazioni degli
      utenti.
      La nuvola di cui sopra "vive" perché la
      pubblicità mirata consente di inviare le offerte
      pubblicitarie a
      chi

      a) ha dimostrato, mediante profilazione, che può
      essere
      interessato
      b) ha sufficiente capacità di spesa

      se pure 1/10000 degli utenti spende 1 dollaro al
      giorno e tu prendi il 1% dei ricavi, questo vuol
      dire che "guadagni" 1$ al giorno per milione di
      utenti per punto % di prelievo sugli acquisti.
      Con una media di acquisti giornaliera molto
      bassa.

      Le offerte mirate consentono di alzare (non so di
      quanto) la percentuale di acquisti (e quindi di
      dollari spesi) per milione di
      utenti.

      GTNon capisco se tu sei pro o contro alla pubblicità mirata...Dal canto mio posso dirti che referisco di gran lunga un sistema gratis (per me) e con pubblicità mirate in cui posso scegliere se cliccarci o meno piuttosto che devi pagare per avere il servizio...
    • bertuccia scrive:
      Re: tanstaafl
      - Scritto da: Guybrush Fuorisede

      http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.htmloh meno male.secondo te è giusto quello che scrivevo qui?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3313658&m=3313770#p3313770perchè mi erano state fatte un po' di obiezioni..
    • malto scrive:
      Re: tanstaafl
      - Scritto da: Guybrush Fuorisede
      http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html

      ovvero:

      Non Esistono Cose Come I Pasti Gratis
      QUOTORiuscire a fargliela capire agli sfruttatori del mulo... :'(
      • krane scrive:
        Re: tanstaafl
        - Scritto da: malto
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede


        http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html



        ovvero:



        Non Esistono Cose Come I Pasti Gratis


        QUOTO
        Riuscire a fargliela capire agli sfruttatori del
        mulo...
        :'(Quelli che gia' pagano tasse sui supporti ? Secondo me eliminando gli intermediari i passi diventano gia' quasi gratis e se i prezzi rispecchiassero questo il mulo non servirebbe piu' a nessuno.
        • malto scrive:
          Re: tanstaafl
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: malto

          - Scritto da: Guybrush Fuorisede





          http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html





          ovvero:





          Non Esistono Cose Come I Pasti Gratis




          QUOTO

          Riuscire a fargliela capire agli sfruttatori
          del

          mulo...

          :'(

          Quelli che gia' pagano tasse sui supporti ?
          Secondo me eliminando gli intermediari i passi
          diventano gia' quasi gratis e se i prezzi
          rispecchiassero questo il mulo non servirebbe
          piu' a
          nessuno.Ben un euro su un'hard disk da un tera! :|Grazie per l'obolo sua grazia :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: Guybrush Fuorisede









            http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html







            ovvero:







            Non Esistono Cose Come I Pasti
            Gratis






            QUOTO


            Riuscire a fargliela capire agli
            sfruttatori

            del


            mulo...


            :'(



            Quelli che gia' pagano tasse sui supporti ?

            Secondo me eliminando gli intermediari i
            passi

            diventano gia' quasi gratis e se i prezzi

            rispecchiassero questo il mulo non servirebbe

            piu' a

            nessuno.
            Ben un euro su un'hard disk da un tera! :|
            Grazie per l'obolo sua grazia :DNon è così, è il 3% del prezzo del dispositivo.
          • krane scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: Guybrush Fuorisede









            http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html







            ovvero:







            Non Esistono Cose Come I Pasti
            Gratis






            QUOTO


            Riuscire a fargliela capire agli
            sfruttatori

            del


            mulo...


            :'(



            Quelli che gia' pagano tasse sui supporti ?

            Secondo me eliminando gli intermediari i
            passi

            diventano gia' quasi gratis e se i prezzi

            rispecchiassero questo il mulo non servirebbe

            piu' a

            nessuno.
            Ben un euro su un'hard disk da un tera! :|
            Grazie per l'obolo sua grazia :DQual e' l'indotto ?Quali sono le cifre in gioco ?Quali sono le rischieste degli autori ?Perche' non rispondi a queste domande ? Su cosa basi le tue di certezze ?
          • tucumcari scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: malto



            - Scritto da: Guybrush Fuorisede














            http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html









            ovvero:









            Non Esistono Cose Come I Pasti

            Gratis








            QUOTO



            Riuscire a fargliela capire agli

            sfruttatori


            del



            mulo...



            :'(





            Quelli che gia' pagano tasse sui
            supporti
            ?


            Secondo me eliminando gli intermediari i

            passi


            diventano gia' quasi gratis e se i
            prezzi


            rispecchiassero questo il mulo non
            servirebbe


            piu' a


            nessuno.

            Ben un euro su un'hard disk da un tera! :|

            Grazie per l'obolo sua grazia :D

            Qual e' l'indotto ?
            Quali sono le cifre in gioco ?
            Quali sono le rischieste degli autori ?

            Perche' non rispondi a queste domande ? Su cosa
            basi le tue di certezze
            ?sul "malto" ovviamente è già ubriaco e siamo sol nel primo pomeriggio!Prova a immaginare verso la mezzanotte! ;)
          • malto scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: malto



            - Scritto da: Guybrush Fuorisede














            http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html









            ovvero:









            Non Esistono Cose Come I Pasti

            Gratis








            QUOTO



            Riuscire a fargliela capire agli

            sfruttatori


            del



            mulo...



            :'(





            Quelli che gia' pagano tasse sui
            supporti
            ?


            Secondo me eliminando gli intermediari i

            passi


            diventano gia' quasi gratis e se i
            prezzi


            rispecchiassero questo il mulo non
            servirebbe


            piu' a


            nessuno.

            Ben un euro su un'hard disk da un tera! :|

            Grazie per l'obolo sua grazia :D

            Qual e' l'indotto ?Rileggi bene:NON esistono pasti GRATIS
            Quali sono le cifre in gioco ?Quelle di un buon pasto, ovvio ;)
            Quali sono le rischieste degli autori ?

            Perche' non rispondi a queste domande ? Su cosa
            basi le tue di certezzei ristoranti in itaGlia sono sempre pieni :D
      • Joe Tornado scrive:
        Re: tanstaafl

        Riuscire a fargliela capire agli sfruttatori del
        mulo...
        :'(Gli "sfruttatori" del mulo pagano l'equo compenso ... considerando che le loro attività è comunque considerata illecita dal diritto italiano, è anche troppo.
        • malto scrive:
          Re: tanstaafl
          - Scritto da: Joe Tornado

          Riuscire a fargliela capire agli sfruttatori
          del

          mulo...

          :'(


          Gli "sfruttatori" del mulo pagano l'equo compenso
          ... considerando che le loro attività è comunque
          considerata illecita dal diritto italiano, è
          anche
          troppo.preferisco pagare l'artista, e i cd comprarli da nierle!
          • krane scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: Joe Tornado


            Riuscire a fargliela capire agli
            sfruttatori

            del


            mulo...


            :'(





            Gli "sfruttatori" del mulo pagano l'equo
            compenso

            ... considerando che le loro attività è
            comunque

            considerata illecita dal diritto italiano, è

            anche

            troppo.
            preferisco pagare l'artista, e i cd comprarli da
            nierle!E perche' quando li puoi pagare direttamente dall'artista ?Facciamo un esempio con un libro, cerca su google: metro 2033
          • malto scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: Joe Tornado



            Riuscire a fargliela capire agli

            sfruttatori


            del



            mulo...



            :'(








            Gli "sfruttatori" del mulo pagano l'equo

            compenso


            ... considerando che le loro attività è

            comunque


            considerata illecita dal diritto
            italiano,
            è


            anche


            troppo.

            preferisco pagare l'artista, e i cd
            comprarli
            da

            nierle!

            E perche' quando li puoi pagare direttamente
            dall'artista
            ?in metro, nel cappello esposto in strada... :D
          • tucumcari scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: Joe Tornado




            Riuscire a fargliela capire
            agli


            sfruttatori



            del




            mulo...




            :'(











            Gli "sfruttatori" del mulo pagano
            l'equo


            compenso



            ... considerando che le loro
            attività
            è


            comunque



            considerata illecita dal diritto

            italiano,

            è



            anche



            troppo.


            preferisco pagare l'artista, e i cd

            comprarli

            da


            nierle!



            E perche' quando li puoi pagare direttamente

            dall'artista

            ?
            in metro, nel cappello esposto in strada... :DTi sei scordato di aggiungere, come accade <b
            ORA </b
            col valido contributo del sistema messo in piedi dalle major!Una buona ragione per cambiare.Non è una buona propaganda la tua non ti pare? ;)Ma come è che ti incarti sempre da solo?(rotfl)(rotfl)
      • Guybrush Fuorisede scrive:
        Re: tanstaafl
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede




        http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html

        oh meno male.

        secondo te è giusto quello che scrivevo qui?
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3313658&m=331

        perchè mi erano state fatte un po' di obiezioni..- Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede




        http://www.phrases.org.uk/meanings/tanstaafl.html

        oh meno male.

        secondo te è giusto quello che scrivevo qui?
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3313658&m=331

        perchè mi erano state fatte un po' di obiezioni..PR si riferiva ad un altro concetto, relativo l'effettivo valore che ha un bene "immateriale" rispetto alla mano che lo produce.Io non comprerò mai il tuo fuoco, ma ti posso noleggiare per accenderne uno.O insegnarmi a farlo.Ciò che mi fa rodere del servizio di Google è che dietro la parola "gratis" in realtà c'è la profilazione e il valore, assai elevato (in termini economici), dei dati personali.E il mio "ammonimento" non è relativo al servizio, che è pure interessante, ma al fatto che NON E' GRATIS MANCO PER IL (bip).Solo: non viene pagato direttamente in denaro, ma con beni immateriali tanto quanto il servizio erogato.Se si ha chiaro questo concetto si puo' parlare di fruirne in modo consapevole, se non è chiaro... si finisce nello spennatoio.Un salutoGTP.S.:Al simpaticone che parla di "sfruttatori del mulo" rispondo molto semplicemente: l'artista sarà ricompensato quando si degnerà di fare un concerto nella zona dove risiede il maggior numero di "sfruttatori".Per il semplice motivo che lo scaricatore "paga" mettendo a disposizione la propria banda per altri scaricatori, così facendo effettua un'operazione di pubblicità che è naturalmente mirata e con precisione assoluta.Se invece di leggere i log per cercare qualcuno a cui far causa, si leggesse in quale zona un certo cantante/gruppo è seguito, si farebbero concerti "mirati" e con la certezza di fare sempre il tutto esaurito.
        • malto scrive:
          Re: tanstaafl
          - Scritto da: Guybrush Fuorisede
          Al simpaticone che parla di "sfruttatori del
          mulo" rispondo molto semplicemente: l'artista
          sarà ricompensato quando si degnerà di fare un
          concerto nella zona dove risiede il maggior
          numero di
          "sfruttatori".
          Per il semplice motivo che lo scaricatore "paga"
          mettendo a disposizione la propria banda per
          altri scaricatori, così facendo effettua
          un'operazione di pubblicità che è naturalmente
          mirata e con precisione
          assoluta.
          Se invece di leggere i log per cercare qualcuno a
          cui far causa, si leggesse in quale zona un certo
          cantante/gruppo è seguito, si farebbero concerti
          "mirati" e con la certezza di fare sempre il
          tutto
          esaurito.Se ne sei così certo, perchè non lo fai?Soldi garantiti senza sforzo, cosa vuoi di più? :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: Guybrush Fuorisede

            Al simpaticone che parla di "sfruttatori del

            mulo" rispondo molto semplicemente: l'artista

            sarà ricompensato quando si degnerà di fare
            un

            concerto nella zona dove risiede il maggior

            numero di

            "sfruttatori".

            Per il semplice motivo che lo scaricatore
            "paga"

            mettendo a disposizione la propria banda per

            altri scaricatori, così facendo effettua

            un'operazione di pubblicità che è
            naturalmente

            mirata e con precisione

            assoluta.

            Se invece di leggere i log per cercare
            qualcuno
            a

            cui far causa, si leggesse in quale zona un
            certo

            cantante/gruppo è seguito, si farebbero
            concerti

            "mirati" e con la certezza di fare sempre il

            tutto

            esaurito.
            Se ne sei così certo, perchè non lo fai?
            Soldi garantiti senza sforzo, cosa vuoi di più? :DPerché le lobby fanno pressioni sulla politica (o in italia le lobby SONO la politica) e quindi viene prospettato tutto come illegale, a quanto pare persino essere citati in un forum dove FORSE diffondono materiale coperta da copyright.Noi si parla di evoluzione del sistema, non del sistema com'è.Com'è lo sappaimo bene: fa schifo ed è a danno di molti e a favore di pochi.
          • malto scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: Guybrush Fuorisede


            Al simpaticone che parla di
            "sfruttatori
            del


            mulo" rispondo molto semplicemente:
            l'artista


            sarà ricompensato quando si degnerà di
            fare

            un


            concerto nella zona dove risiede il
            maggior


            numero di


            "sfruttatori".


            Per il semplice motivo che lo
            scaricatore

            "paga"


            mettendo a disposizione la propria
            banda
            per


            altri scaricatori, così facendo effettua


            un'operazione di pubblicità che è

            naturalmente


            mirata e con precisione


            assoluta.


            Se invece di leggere i log per cercare

            qualcuno

            a


            cui far causa, si leggesse in quale
            zona
            un

            certo


            cantante/gruppo è seguito, si farebbero

            concerti


            "mirati" e con la certezza di fare
            sempre
            il


            tutto


            esaurito.

            Se ne sei così certo, perchè non lo fai?

            Soldi garantiti senza sforzo, cosa vuoi di
            più?
            :D

            Perché le lobby fanno pressioni sulla politica (o
            in italia le lobby SONO la politica) e quindi
            viene prospettato tutto come illegale, a quanto
            pare persino essere citati in un forum dove FORSE
            diffondono materiale coperta da
            copyright.Non hai capito; se il sistema che ha in mente è così buono, perchè non fa un bel gruppo: "guybrush and los trombones", mette le sue "canzoni" sul mulo, si guarda la mappa delle zone dove viene scaricato di più, poi organizza concerti li vicino e così fa soldi a palate...Facile no? O)Oppure ammettere che: son tutti gay col c@@o degli altri... :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: Guybrush Fuorisede



            Al simpaticone che parla di

            "sfruttatori

            del



            mulo" rispondo molto semplicemente:

            l'artista



            sarà ricompensato quando si
            degnerà
            di

            fare


            un



            concerto nella zona dove risiede il

            maggior



            numero di



            "sfruttatori".



            Per il semplice motivo che lo

            scaricatore


            "paga"



            mettendo a disposizione la propria

            banda

            per



            altri scaricatori, così facendo
            effettua



            un'operazione di pubblicità che è


            naturalmente



            mirata e con precisione



            assoluta.



            Se invece di leggere i log per
            cercare


            qualcuno


            a



            cui far causa, si leggesse in quale

            zona

            un


            certo



            cantante/gruppo è seguito, si
            farebbero


            concerti



            "mirati" e con la certezza di fare

            sempre

            il



            tutto



            esaurito.


            Se ne sei così certo, perchè non lo fai?


            Soldi garantiti senza sforzo, cosa vuoi
            di

            più?

            :D



            Perché le lobby fanno pressioni sulla
            politica
            (o

            in italia le lobby SONO la politica) e quindi

            viene prospettato tutto come illegale, a
            quanto

            pare persino essere citati in un forum dove
            FORSE

            diffondono materiale coperta da

            copyright.
            Non hai capito; se il sistema che ha in mente è
            così buono, perchè non fa un bel gruppo:
            "guybrush and los trombones", mette le sue
            "canzoni" sul mulo, si guarda la mappa delle zone
            dove viene scaricato di più, poi organizza
            concerti li vicino e così fa soldi a
            palate...
            Facile no? O)
            Oppure ammettere che: son tutti gay col c@@o
            degli altri...
            :DNon ci si inventa artisti, se uno ha talento ce l'ha. Altrimenti se non ce l'ha, le case discografiche devono spendere un mare di soldi per farti "apparire" bravo e per rientrare devono pelare i fessi come te che non vedono l'ora di regalare 20 euro per un pezzo di plastica, convinti che prima o poi ci sarà un altro fesso che farà altrettanto per lui.Detto questo, è ILLEGALE e IMMORALE spulciarsi i log del mulo per vedere gli ip della gente che scarica, solo che se lo fanno i ricchi perchè affamati di altri soldi ci sono i fessi come te, che dopo avergli dato i soldi, applaudono pure da bravi babbioni, e se lo fa un artista per far sentire la sua musica in giro lo mettono in galera.
          • malto scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Non ci si inventa artisti, se uno ha talento ce
            l'ha.E quindi?
            Altrimenti se non ce l'ha, le case
            discografiche devono spendere un mare di soldi
            per farti "apparire" bravo e per rientrare devono
            pelare i fessi come te che non vedono l'ora di
            regalare 20 euro per un pezzo di plastica,
            convinti che prima o poi ci sarà un altro fesso
            che farà altrettanto per
            lui.Quelli che ascolti tu? :D
            Detto questo, è ILLEGALE e IMMORALE spulciarsi i
            log del mulo per vedere gli ip della gente che
            scarica, solo che se lo fanno i ricchi perchè
            affamati di altri soldi ci sono i fessi come te,
            che dopo avergli dato i soldi, applaudono pure da
            bravi babbioni, e se lo fa un artista per far
            sentire la sua musica in giro lo mettono in
            galera.Ma come era un'idea FANTASTICA :D per mettere in contatto diretto l'artista con i suoi fan scaricatori, scavalcando TUTTI gli intermediari, perchè non vi va bene?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: tanstaafl
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Non ci si inventa artisti, se uno ha talento
            ce

            l'ha.

            E quindi?E quindi è infantile e privo di logica scrivere "gnè gnè gnè allora fallo tu".Ma evidentemente il tuo livello non va oltre questo.


            Altrimenti se non ce l'ha, le case

            discografiche devono spendere un mare di
            soldi

            per farti "apparire" bravo e per rientrare
            devono

            pelare i fessi come te che non vedono l'ora
            di

            regalare 20 euro per un pezzo di plastica,

            convinti che prima o poi ci sarà un altro
            fesso

            che farà altrettanto per

            lui.

            Quelli che ascolti tu? :D
            Evidentemente quelli che ascolti tu, dato che riconosci la presupposta "utilità" di questo sistema.

            Detto questo, è ILLEGALE e IMMORALE
            spulciarsi
            i

            log del mulo per vedere gli ip della gente
            che

            scarica, solo che se lo fanno i ricchi perchè

            affamati di altri soldi ci sono i fessi come
            te,

            che dopo avergli dato i soldi, applaudono
            pure
            da

            bravi babbioni, e se lo fa un artista per far

            sentire la sua musica in giro lo mettono in

            galera.

            Ma come era un'idea FANTASTICA :D per mettere in
            contatto diretto l'artista con i suoi fan
            scaricatori, scavalcando TUTTI gli intermediari,
            perchè non vi va
            bene?Te l'hanno gia detto che dato che no ncapisci quello che leggi, è inutile che cerchi di inserirti nei discorsi degli altri?
  • CREATIVO scrive:
    ALTRENATIVO
    STAVATE PARLANDO DI ME??
    • sbrotfl scrive:
      Re: ALTRENATIVO
      - Scritto da: CREATIVO
      STAVATE PARLANDO DI ME??Si! Stavamo giusto parlando degli effetti della droga sul cervello umano! :S
  • roberto rossi scrive:
    cloud music? social music?
    ciao ragazzi,io sono del parere che per trovare servizi pensati solo ed esclusivamente agli utenti bisogna cercare i cosiddetti: ALTRENATIVI/CREATIVI ... non scordiamoci che i big copiano idee .. guardate questo sito web: www.ivonmusic.comè un cloud music a tutti gli effetti ma è anche un social network all evenienza.. io lo uso tantissimo è vedo ogni giorno modifiche a tutta la piattaforma . ho scopeto infatti che sono online da circa un mese.. teniamo d occhio questo servizio che a parer mio di strada ne farà tantissima e farà la barba a tutti gli altri. è gratis semplice e intuitivo.
  • Achille Falzone scrive:
    Megaupload
    Megaupload....
  • Arch Stanton scrive:
    Schiavi e contenti...
    E' meglio essere alla mercé di una azienda che pago per averne in cambio un servizio o alla mercé di un'azienda pagata da altre aziende in cambio di non si sa bene cosa (e non mi venite a raccontare la storiella della pubblicità, non ci crede nessuno...). Il problema di Google (o Facebook) e tutto qui.A voi la sceltaQualcuno ha detto Google a vinto... Ne sono sicuro
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Schiavi e contenti...
      - Scritto da: Arch Stanton
      E' meglio essere alla mercé di una azienda che
      pago per averne in cambio un servizio o alla
      mercé di un'azienda pagata da altre aziende in
      cambio di non si sa bene cosa Decidi tu: per un servizio che ti può essere tolto in qualunque momento senza nessuna motivazione, è meglio pagare (così se te lo tolgono tu ci hai rimesso anche dei soldi che non riavrai mai), o è meglio averlo gratis (così, se te lo tolgono, per lo meno per un po' te lo sei goduto gratis)?
      • Eugenio scrive:
        Re: Schiavi e contenti...
        E' sicuramente meglio pagare, almeno sai quello che stai pagando.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Schiavi e contenti...
          Anche se non pago so quanto sto pagando: zero.Se paghi, che vantaggio hai?
          • Eugenio scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            Pagare guardando la pubblicita' e pagare con le tue informazioni personali e' pur sempre pagare, solo in modo piu' subdolo.Costo zero + contenuti di qualita' e' un obiettivo molto difficile da realizzare (c'e' riuscita wikipedia e quanti altri?).Il Web con piu' contenuti a pagamento sarebbe piu' sano IMHO.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: Eugenio
            Pagare guardando la pubblicita' e pagare con le
            tue informazioni personali e' pur sempre pagare,
            solo in modo piu'
            subdolo.Perchè, se scegli il servizio a pagamento non fornisci forse le tue informazioni personali?Paghi due volte, mentre io pago una volta sola.

            Costo zero + contenuti di qualita' e' un
            obiettivo molto difficile da realizzare (c'e'
            riuscita wikipedia e quanti
            altri?).Tutti quelli che seguono lo stesso modello di wikipedia. Sourceforge, ad esempio.

            Il Web con piu' contenuti a pagamento sarebbe
            piu' sano
            IMHO.Assolutamente no. I contenuti a pagamento implicano paywall e walled garden, che noi vogliamo eliminare dal web. Perciò, anche i contenuti a pagamento, a mio parere, devono proprio sparire come concetto.E Google l'ha capito.
          • Eugenio scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: Eugenio

            Pagare guardando la pubblicita' e pagare con
            le

            tue informazioni personali e' pur sempre
            pagare,

            solo in modo piu'

            subdolo.

            Perchè, se scegli il servizio a pagamento non
            fornisci forse le tue informazioni
            personali?
            Paghi due volte, mentre io pago una volta sola.E' palese che se nessuno paga nulla ci saranno piu' costi nascosti, no?




            Costo zero + contenuti di qualita' e' un

            obiettivo molto difficile da realizzare (c'e'

            riuscita wikipedia e quanti

            altri?).

            Tutti quelli che seguono lo stesso modello di
            wikipedia. Sourceforge, ad
            esempio.Ho parlato di contenuti e non di software, se apriamo il discorso del software libero si apre davvero un altro capitolo; visto che da 10 anni porto avanti un progetto open source su sourceforge ti posso dire che non sono tutte rose e fiori come sembra guardando dall'esterno.




            Il Web con piu' contenuti a pagamento sarebbe

            piu' sano

            IMHO.

            Assolutamente no. I contenuti a pagamento
            implicano paywall e walled garden, che noi
            vogliamo eliminare dal web. Perciò, anche i
            contenuti a pagamento, a mio parere, devono
            proprio sparire come
            concetto.

            E Google l'ha capito.Non capisco cosa ci sia di male a pagare per un contenuto, se pagassimo tutti e poco il sistema sarebbe molto piu' sano; purtroppo su internet si e' affermata l'idea che tutto deve essere per forza gratis (senza capire che spesso lo si sta pagando in altro modo), e' una concezione distorta e dura a morire ma sono sicuro che prima o poi la gente ci arrivera' :)Io vivo negli USA e ti assicuro che e' sconcertante vedere la diffusione che ha avuto netflix in relativamente poco tempo, il concetto e' quello, basta applicarlo ad altri campi.
          • Adriano Meis scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            Se come qualche genio afferma, gli artisti dovessero guadagnare solo sui concerti i biglietti degli artisti più famosi costerebbero cifre spropositate e sarebbero riservati soltanto alle persone facoltose.Gli artisti che si rivolgono a fasce di pubblico non benestanti non verrebbero nemmeno più prodotti visto che i ragazzini non possono permettersi di pagare i biglietti e non comprano nemmeno i dischi. Quale produttore ci metterebbe mai i soldi?Forse rimarrebbero in piedi solo gli artisti di nicchia che nessuna major produce e che suonano nei pub di periferia per due soldi. Peccato che questo significa che quella musica sarà conosciuta solo per poco tempo e solo da pochi e che quegli artisti smetteranno di suonare per il pubblico ben presto dovendosi trovare un lavoro con cui arrivare a fine mese.Sono i parassiti maniaci della pirateria che stanno ammazzando l'arte
          • Albert Alzaimer scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            74 Euro per un biglietto di Laura Pausini129 Euro per un biglietto di Lady Gaga113 Euro per un biglietto dei Take ThatQuesti sono i prezzi del Forum di Milano. (o assago che sia)(lungi da me ascoltare queste porcherie... ma è per fare un esempio di "cantanti famosi")non mi sembrano poi cosi economici! che poi uno dice chissa quanto costa un concerto alla scala... 25 Euro per il Don Giovanni di Mozart, Alla Scala... non la pausini al forum... (ovvio non la prima...) Gli Haggard al Live Club 8 euro... (gli Haggard fanno una musica misto tra Metal, Classica, Barocca... insomma artisti nel vero senso della parola che producono musica di alta qualità... solo non sono famosi)Mi sembra proprio che la visione apocalittica di cui parli sia già la realtà da un bel pezzo... Aggiornati.- Scritto da: Adriano Meis
            Se come qualche genio afferma, gli artisti
            dovessero guadagnare solo sui concerti i
            biglietti degli artisti più famosi costerebbero
            cifre spropositate e sarebbero riservati soltanto
            alle persone
            facoltose.
            Gli artisti che si rivolgono a fasce di pubblico
            non benestanti non verrebbero nemmeno più
            prodotti visto che i ragazzini non possono
            permettersi di pagare i biglietti e non comprano
            nemmeno i dischi. Quale produttore ci metterebbe
            mai i
            soldi?
            Forse rimarrebbero in piedi solo gli artisti di
            nicchia che nessuna major produce e che suonano
            nei pub di periferia per due soldi. Peccato che
            questo significa che quella musica sarà
            conosciuta solo per poco tempo e solo da pochi e
            che quegli artisti smetteranno di suonare per il
            pubblico ben presto dovendosi trovare un lavoro
            con cui arrivare a fine
            mese.
            Sono i parassiti maniaci della pirateria che
            stanno ammazzando
            l'arte
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: Adriano Meis
            Se come qualche genio afferma, gli artisti
            dovessero guadagnare solo sui concerti i
            biglietti degli artisti più famosi costerebbero
            cifre spropositate e sarebbero riservati soltanto
            alle persone
            facoltose.Benissimo: per gli altri ci saranno gli mp3 gratuiti.
            Gli artisti che si rivolgono a fasce di pubblico
            non benestanti non verrebbero nemmeno più
            prodottiE allora? Se non sei benestante pensa a comprarti il cibo, non la musica.E comunque, potrai avere la musica più costosa, destinata ai ricchi, in mp3.Così, tutti potranno godere della stessa musica. Tu invece vorresti, se ho ben capito, artisti di serie A per i ricchi, ed artisti di serie B, meno costosi, per i meno ricchi. Ma perchè chi è meno ricco deve accontentarsi di musica di serie B?
            visto che i ragazzini non possono
            permettersi di pagare i biglietti e non comprano
            nemmeno i dischi. Quale produttore ci metterebbe
            mai i
            soldi?E allora non saranno prodotti. Che problema c'è?Se li vuoi, puoi sempre mettere tu i soldi, altrimenti ne fai a meno.
            Forse rimarrebbero in piedi solo gli artisti di
            nicchia che nessuna major produce e che suonano
            nei pub di periferia per due soldi.Ottimo.
            Peccato che
            questo significa che quella musica sarà
            conosciuta solo per poco tempo e solo da pochiSe è valida, con il passaparola e il p2p sarà conosciuta ovunque.
            che quegli artisti smetteranno di suonare per il
            pubblico ben presto dovendosi trovare un lavoro
            con cui arrivare a fine
            mese.
            Sono i parassiti maniaci della pirateria che
            stanno ammazzando
            l'arteNo. Stiamo ammazzando solo il mercato dell'arte. E ne siamo contenti, perchè è questo il nostro scopo.
          • malto scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: Adriano Meis

            Se come qualche genio afferma, gli artisti

            dovessero guadagnare solo sui concerti i

            biglietti degli artisti più famosi
            costerebbero

            cifre spropositate e sarebbero riservati
            soltanto

            alle persone

            facoltose.

            Benissimo: per gli altri ci saranno gli mp3
            gratuiti.Ma a te va bene così, non sei mica un barbone, vero? :D
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...


            Benissimo: per gli altri ci saranno gli mp3

            gratuiti.
            Ma a te va bene così, non sei mica un barbone,
            vero?
            :DMi va benissimo: di solito ascolterò gli mp3, e una volta ogni tanto, se mi va, un concerto.
          • malto scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Benissimo: per gli altri ci saranno gli
            mp3


            gratuiti.

            Ma a te va bene così, non sei mica un
            barbone,

            vero?

            :D

            Mi va benissimo: di solito ascolterò gli mp3, e
            una volta ogni tanto, se mi va, un
            concerto.possibilmente entrando a scrocco o con fotocopia del biglietto :D
          • tucumcari scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: uno qualsiasi



            Benissimo: per gli altri ci
            saranno
            gli

            mp3



            gratuiti.


            Ma a te va bene così, non sei mica un

            barbone,


            vero?


            :D



            Mi va benissimo: di solito ascolterò gli
            mp3,
            e

            una volta ogni tanto, se mi va, un

            concerto.
            possibilmente entrando a scrocco o con fotocopia
            del biglietto
            :DLiberrimo se te lo accettano!(rotfl)
          • Adriano Meis scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: Adriano Meis

            Se come qualche genio afferma, gli artisti

            dovessero guadagnare solo sui concerti i

            biglietti degli artisti più famosi
            costerebbero

            cifre spropositate e sarebbero riservati
            soltanto

            alle persone

            facoltose.

            Benissimo: per gli altri ci saranno gli mp3
            gratuiti.Gli mp3 gratuiti di cosa? I grandissimi (pensa a Keith Jarrett o Paolo Conte) non gliene fregherebbe nulla di fare CD (ed infatti ne fanno uno ogni morte di Papa)


            Gli artisti che si rivolgono a fasce di
            pubblico

            non benestanti non verrebbero nemmeno più

            prodotti

            E allora? Se non sei benestante pensa a comprarti
            il cibo, non la
            musica.
            E comunque, potrai avere la musica più costosa,
            destinata ai ricchi, in
            mp3.XXXXXXXte.
            Così, tutti potranno godere della stessa musica.
            Tu invece vorresti, se ho ben capito, artisti di
            serie A per i ricchi, ed artisti di serie B, meno
            costosi, per i meno ricchi. Ma perchè chi è meno
            ricco deve accontentarsi di musica di serie
            B?
            Per il semplice fatto che le major producono solo se poi guadagnano. Questo significa che se un artista emergente di talento non è in grado di produrre introiti (perchè tutti scaricano aggratis) nessuno lo produrrà mai. Il fatto poi che gli introiti si producono con i live è una barzelletta. I Live, se non sei gli U2, servono a promuovere l'acquisto dei CD.Artisti come Marta sui Tubi o i Lula esistono fin tanto che quello sparuto gruppo di persone che apprezzano quella musica è disposta a spendere per comprare.La conseguenza della pirateria è che ci sarà musica scadente per tutti. Quelli di serie A e quelli di serie B

            visto che i ragazzini non possono

            permettersi di pagare i biglietti e non
            comprano

            nemmeno i dischi. Quale produttore ci
            metterebbe

            mai i

            soldi?

            E allora non saranno prodotti. Che problema c'è?
            Se li vuoi, puoi sempre mettere tu i soldi,
            altrimenti ne fai a
            meno.
            Se da qualche parte ci fosse un Beethoven o un Ravel e mi dicessero che nessuno li produce perchè tanto poi non vendono sarei ben felice di finanziarli.Ma se poi, sfruttando la mia opera di benefattore tu scarichi gratis privando i summenzionati dei soldi per campare allora sei a tutti gli effetti un parassita degno delle patrie galere.

            Forse rimarrebbero in piedi solo gli artisti
            di

            nicchia che nessuna major produce e che
            suonano

            nei pub di periferia per due soldi.

            Ottimo.


            Peccato che

            questo significa che quella musica sarà

            conosciuta solo per poco tempo e solo da
            pochi

            Se è valida, con il passaparola e il p2p sarà
            conosciuta
            ovunque.Altra fesseria. Gli artisti, oltre a suonare devono anche mangiare, pagare l'affitto, vestire il bimbo. E questo non lo fanno certo con il Peer to peer

            che quegli artisti smetteranno di suonare
            per
            il

            pubblico ben presto dovendosi trovare un
            lavoro

            con cui arrivare a fine

            mese.

            Sono i parassiti maniaci della pirateria che

            stanno ammazzando

            l'arte

            No. Stiamo ammazzando solo il mercato dell'arte.
            E ne siamo contenti, perchè è questo il nostro
            scopo.cito il grande Bracardi: In galera e senza condizionale!!!!!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...


            Benissimo: per gli altri ci saranno gli mp3

            gratuiti.

            Gli mp3 gratuiti di cosa? Dei concerti live, ad esempio
            I grandissimi (pensa a
            Keith Jarrett o Paolo Conte) non gliene
            fregherebbe nulla di fare CD (ed infatti ne fanno
            uno ogni morte di
            Papa)E chi li vuole più i cd? Non riescono nemmeno a regalarli, tutti si scaricano i singoli.

            E comunque, potrai avere la musica più
            costosa,

            destinata ai ricchi, in

            mp3.

            XXXXXXXte. Sono questi i tuoi argomenti? Molto profondi, devo dire.


            Così, tutti potranno godere della stessa
            musica.

            Tu invece vorresti, se ho ben capito,
            artisti
            di

            serie A per i ricchi, ed artisti di serie B,
            meno

            costosi, per i meno ricchi. Ma perchè chi è
            meno

            ricco deve accontentarsi di musica di serie

            B?



            Per il semplice fatto che le major producono solo
            se poi guadagnano.Infatti noi non vogliamo che le majors producano, vogliamo che le majors scompaiano. Non l'hai ancora capito?
            Questo significa che se un
            artista emergente di talento non è in grado di
            produrre introiti (perchè tutti scaricano
            aggratis) nessuno lo produrrà mai.Lo scopo è proprio questo: non possiamo affossare i baroni che si sono già affermati, e che inventano cose come l'equo compenso... e perciò li stronchiamo da piccoli.Chi vuole fare musica deve avere in chiaro, fin da subito, che non potrà più fare il parassita come i suoi predeXXXXXri, non potrà vivere di copyright, e non deve rivolgersi a una majors.
            Il fatto poi
            che gli introiti si producono con i live è una
            barzelletta. I Live, se non sei gli U2, servono a
            promuovere l'acquisto dei
            CD.E allora come campavano tutti i musicisti prima che esistessero i dischi?L'acquisto dei cd sparirà. Sta già sparendo. Se tu sai produrre solo quello, vedi di cambiare mestiere.
            Artisti come Marta sui Tubi o i Lula esistono fin
            tanto che quello sparuto gruppo di persone che
            apprezzano quella musica è disposta a spendere
            per
            comprare.Allora, visto che non siamo disposti a spendere, vuol dire che tali artisti spariranno. Semplice.
            La conseguenza della pirateria è che ci sarà
            musica scadente per tutti. Quelli di serie A e
            quelli di serie
            BAllora ascolteremo quella già registrata. Che problema c'è?O, se ne vogliamo proprio di nuova, la faremo realizzare su commissione, pagando il musicista (ma pagandolo una volta sola e senza intermediari)

            Se da qualche parte ci fosse un Beethoven o un
            Ravel e mi dicessero che nessuno li produce
            perchè tanto poi non vendono sarei ben felice di
            finanziarli.Fallo, allora.
            Ma se poi, sfruttando la mia opera di benefattore
            tu scarichi gratis privando i summenzionati dei
            soldi per campareIo non li privo proprio di nulla. I soldi per campare glieli hai dati tu. E io di certo non vado a toccarli.
            Altra fesseria. Gli artisti, oltre a suonare
            devono anche mangiare, pagare l'affitto, vestire
            il bimbo. E questo non lo fanno certo con il Peer
            to
            peerPotrebbero farlo lavorando, come tutti i comuni mortali. Ci hai mai pensato?
            cito il grande Bracardi: In galera e senza
            condizionale!!!!!Se ti riferisci a te, fai pure.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...

            E' palese che se nessuno paga nulla ci saranno
            piu' costi nascosti,
            no?No: è palese che se paghi ogni volta che te lo chiedono, te lo chiederanno ancora più volte.È il discorso: io provo a chiedere; se sgancia dei soldi, gliene chiedo ancora.

            Ho parlato di contenuti e non di software, se
            apriamo il discorso del software libero si apre
            davvero un altro capitolo; visto che da 10 anni
            porto avanti un progetto open source su
            sourceforge ti posso dire che non sono tutte rose
            e fiori come sembra guardando
            dall'esterno.Anche io ho dei software su sourceforge, se è per questo.









            Il Web con piu' contenuti a pagamento
            sarebbe


            piu' sano


            IMHO.



            Assolutamente no. I contenuti a pagamento

            implicano paywall e walled garden, che noi

            vogliamo eliminare dal web. Perciò, anche i

            contenuti a pagamento, a mio parere, devono

            proprio sparire come

            concetto.



            E Google l'ha capito.

            Non capisco cosa ci sia di male a pagare per un
            contenuto, se pagassimo tutti e poco il sistema
            sarebbe molto piu' sanoNo, sarebbe ancora peggio. Paghi... per cosa? Per un lavoro già fatto e finito da anni?Incoraggi solo a chiedere più soldi.
            ; purtroppo su internet si
            e' affermata l'idea che tutto deve essere per
            forza gratis Perchè internet l'ha reso tecnicamente possibile.
            (senza capire che spesso lo si sta
            pagando in altro modo)In quale modo?E comunque, chi ti garantisce che questi costi nascosti non ci siano anche se paghi in contanti?Preferisco un costo che <i
            forse </i
            c'è, ad uno che <i
            sicuramente </i
            c'è.
            , e' una concezione
            distorta e dura a morire ma sono sicuro che prima
            o poi la gente ci arrivera'
            :)No. Saranno i contenuti a pagamento a sparire. Già adesso sono in calo.
            Io vivo negli USA e ti assicuro che e'
            sconcertante vedere la diffusione che ha avuto
            netflix in relativamente poco tempo, il concetto
            e' quello, basta applicarlo ad altri
            campi.Preferisco megavideo e megaupload.Netflix cosa ti dà in più? Nulla. Anzi, ti dà molte funzioni in meno (anti-features). E tu paghi pure, per avere di meno.
          • Eugenio scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            No: è palese che se paghi ogni volta che te lo
            chiedono, te lo chiederanno ancora più
            volte.Quando paghi la benzina al tuo benzinaio la volta dopo ti chiede il doppio? Ma di cosa stai parlando?

            È il discorso: io provo a chiedere; se
            sgancia dei soldi, gliene chiedo
            ancora.




            Ho parlato di contenuti e non di software, se

            apriamo il discorso del software libero si
            apre

            davvero un altro capitolo; visto che da 10
            anni

            porto avanti un progetto open source su

            sourceforge ti posso dire che non sono tutte
            rose

            e fiori come sembra guardando

            dall'esterno.

            Anche io ho dei software su sourceforge, se è per
            questo.Quindi?
            In quale modo?
            E comunque, chi ti garantisce che questi costi
            nascosti non ci siano anche se paghi in
            contanti?Niente, e' solo piu' probabile.
            No. Saranno i contenuti a pagamento a sparire.
            Già adesso sono in
            calo.Ma dove vivi? :) Netflix ha raggiunto il 30% del traffico internet USA e continua a crescere.

            Io vivo negli USA e ti assicuro che e'

            sconcertante vedere la diffusione che ha
            avuto

            netflix in relativamente poco tempo, il
            concetto

            e' quello, basta applicarlo ad altri

            campi.

            Preferisco megavideo e megaupload.
            Netflix cosa ti dà in più? Nulla. Anzi, ti dà
            molte funzioni in meno (anti-features). E tu
            paghi pure, per avere di
            meno.Va beh se paragoni netflix a megavideo credo che tu non sappia di cosa stai parlando quindi preferisco chiudere qua la discussione :)
          • sbrotfl scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: Eugenio
            - Scritto da: uno qualsiasi


            No: è palese che se paghi ogni volta che te
            lo

            chiedono, te lo chiederanno ancora più

            volte.

            Quando paghi la benzina al tuo benzinaio la volta
            dopo ti chiede il doppio? Ma di cosa stai
            parlando?Non il doppio... ma qualche centesimo in più con la scusa che il prezzo del petrolio è salito... peccato che quando scende, il prezzo della benzina rimane uguale... tanto la gente paga comunque!



            È il discorso: io provo a chiedere; se

            sgancia dei soldi, gliene chiedo

            ancora.







            Ho parlato di contenuti e non di
            software,
            se


            apriamo il discorso del software libero
            si

            apre


            davvero un altro capitolo; visto che da
            10

            anni


            porto avanti un progetto open source su


            sourceforge ti posso dire che non sono
            tutte

            rose


            e fiori come sembra guardando


            dall'esterno.



            Anche io ho dei software su sourceforge, se
            è
            per

            questo.

            Quindi?
            Arrivaci da solo dai...


            In quale modo?

            E comunque, chi ti garantisce che questi
            costi

            nascosti non ci siano anche se paghi in

            contanti?

            Niente, e' solo piu' probabile.Quindi ti smentisci da solo

            No. Saranno i contenuti a pagamento a
            sparire.

            Già adesso sono in

            calo.

            Ma dove vivi? :) Netflix ha raggiunto il 30% del
            traffico internet USA e continua a
            crescere.Pensa te che furbi gli americani!


            Io vivo negli USA e ti assicuro che e'


            sconcertante vedere la diffusione che ha

            avuto


            netflix in relativamente poco tempo, il

            concetto


            e' quello, basta applicarlo ad altri


            campi.



            Preferisco megavideo e megaupload.

            Netflix cosa ti dà in più? Nulla. Anzi, ti dà

            molte funzioni in meno (anti-features). E tu

            paghi pure, per avere di

            meno.

            Va beh se paragoni netflix a megavideo credo che
            tu non sappia di cosa stai parlando quindi
            preferisco chiudere qua la discussione
            :)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...

            Quando paghi la benzina al tuo benzinaio la volta
            dopo ti chiede il doppio? Ma di cosa stai
            parlando?Perchè paragoni un bene materiale con uno digitale?

            Anche io ho dei software su sourceforge, se
            è
            per

            questo.

            Quindi?Quindi non metterti a dire (come stavi cercando di fare) che tu sai come funziona sourceforge e io no.

            In quale modo?

            E comunque, chi ti garantisce che questi
            costi

            nascosti non ci siano anche se paghi in

            contanti?

            Niente, e' solo piu' probabile.Quindi, nessuna garanzia. E tu paghi per non avere nessuna garanzia in cambio.


            No. Saranno i contenuti a pagamento a
            sparire.

            Già adesso sono in

            calo.

            Ma dove vivi? :) Netflix ha raggiunto il 30% del
            traffico internet USA e continua a
            crescere.E allora? Anche il grande fratello ha avuto sucXXXXX, se è per questo.



            Io vivo negli USA e ti assicuro che e'


            sconcertante vedere la diffusione che ha

            avuto


            netflix in relativamente poco tempo, il

            concetto


            e' quello, basta applicarlo ad altri


            campi.



            Preferisco megavideo e megaupload.

            Netflix cosa ti dà in più? Nulla. Anzi, ti dà

            molte funzioni in meno (anti-features). E tu

            paghi pure, per avere di

            meno.

            Va beh se paragoni netflix a megavideo credo che
            tu non sappia di cosa stai parlando quindi
            preferisco chiudere qua la discussione
            :)Avanti, perchè non ce lo spieghi tu, allora, visto che tu sai tutto?
          • Eugenio scrive:
            Re: Schiavi e contenti...


            Va beh se paragoni netflix a megavideo credo
            che

            tu non sappia di cosa stai parlando quindi

            preferisco chiudere qua la discussione

            :)

            Avanti, perchè non ce lo spieghi tu, allora,
            visto che tu sai
            tutto?Perche' davvero non ho voglia di portare avanti una discussione "stile bar" che richiede un'apertura mentale che, senza offesa, mi sembra tu non abbia. Non saresti la prima persona che sento parlare in questi termini per poi ricredersi, e' solo questione di tempo.Sui risultati di questo atteggiamento "tutto quanto e' digitale mi e' dovuto gratis" nel mondo della musica del resto basterebbe osservare quanto sia diminuita la qualita' delle produzioni musicali negli ultimi 10 anni per rendersi conto dell'influenza negativa che ha avuto questo assurdo atteggiamento.Pagare poco, pagare tutti e lasciare solo le briciole agli intermediari; Internet ci aveva dato la possibilita' di farlo, abbiamo bruciato questa occasione ma le cose stanno fortunatamente cambiando.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Schiavi e contenti...

            Perche' davvero non ho voglia di portare avanti
            una discussione "stile bar" E allora perchè l'hai fatto finora?
            che richiede
            un'apertura mentale che, senza offesa, mi sembra
            tu non abbia. Non saresti la prima persona che
            sento parlare in questi termini per poi
            ricredersi, e' solo questione di
            tempo.Perchè dovrei ricredermi?

            Sui risultati di questo atteggiamento "tutto
            quanto e' digitale mi e' dovuto gratis" nel mondo
            della musica del resto basterebbe osservare
            quanto sia diminuita la qualita' delle produzioni
            musicali negli ultimi 10 anni per rendersi conto
            dell'influenza negativa che ha avuto questo
            assurdo
            atteggiamento.È vero il contrario, invece: i musicisti scadenti degli ultimi anni come sono stati finanziati? Con i soldi presi dagli incassi dei musicisti precedenti.Quindi, chi ha comprato musica di qualità (realizzata più di 20 anni fa) ha finanziato i musicisti scadenti di adesso. Bell'investimento! Chiaramente, ora non intende farsi XXXXXXX di nuovo, e non paga più.La colpa è di chi voleva a tutti i costi continuare a produrre novità, anche se non ce n'erano: perciò ha cominciato a produrre schifezze. Ora, se gli togliamo i fondi, fermeremo per sempre questo meccanismo perverso.Non verrà più prodotta nuova musica... ma visto la nuova musica che stanno producendo adesso, non sarà una grande perdita.

            Pagare poco, pagare tutti e lasciare solo le
            briciole agli intermediari; Internet ci aveva
            dato la possibilita' di farlo, abbiamo bruciato
            questa occasioneAbbiamo scelto di bruciarla perchè non la volevamo.
            ma le cose stanno fortunatamente cambiando.Infatti: come hai detto tu, c'è meno gente che investe nella produzione di musica commerciale. Quando non ce ne sarà più il problema sarà risolto, e la musica tornerà ad essere quello che deve essere: un'arte, non una merce.
          • malto scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Tutti quelli che seguono lo stesso modello di
            wikipedia. Sourceforge, ad
            esempio.o berlios che sta chiudendo...
          • tucumcari scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Tutti quelli che seguono lo stesso modello di

            wikipedia. Sourceforge, ad

            esempio.
            o berlios che sta chiudendo...Non a tutti va bene...http://247.libero.it/focus/19947242/1721/emi-sar-venduta/tiè rifatti l'occhio che a questi gli è andata maluccio!(rotfl)(rotfl)
          • malto scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: uno qualsiasi


            Tutti quelli che seguono lo stesso
            modello
            di


            wikipedia. Sourceforge, ad


            esempio.

            o berlios che sta chiudendo...
            Non a tutti va bene...
            http://247.libero.it/focus/19947242/1721/emi-sar-v
            tiè rifatti l'occhio che a questi gli è andata
            maluccio!venduta != da chiude
          • gerry scrive:
            Re: Schiavi e contenti...
            - Scritto da: Eugenio
            Pagare guardando la pubblicita' e pagare con le
            tue informazioni personali e' pur sempre pagare,
            solo in modo piu'
            subdolo.E' pur sempre pagare e basta, basta saperlo.
            Costo zero + contenuti di qualita' e' un
            obiettivo molto difficile da realizzare (c'e'
            riuscita wikipedia e quanti
            altri?).https://donate.wikimedia.org/wiki/Special:FundraiserLandingPage
            Il Web con piu' contenuti a pagamento sarebbe
            piu' sano
            IMHO.Perchè?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2011 09.21-----------------------------------------------------------
    • Albert Alzaimer scrive:
      Re: Schiavi e contenti...
      Fin che "Vinto" non sia un luogo dove è andata Google, se intendi l'atto di "Vincere" associato al soggetto "Google" dovresti scrivere "Google HA vinto"Capra ! (Cit. Vittorio Sgarbi)- Scritto da: Arch Stanton
      E' meglio essere alla mercé di una azienda che
      pago per averne in cambio un servizio o alla
      mercé di un'azienda pagata da altre aziende in
      cambio di non si sa bene cosa (e non mi venite a
      raccontare la storiella della pubblicità, non ci
      crede nessuno...). Il problema di Google (o
      Facebook) e tutto
      qui.

      A voi la scelta

      Qualcuno ha detto Google a vinto... Ne sono sicuro
    • mcmcmcmcmc scrive:
      Re: Schiavi e contenti...
      i miei 2 centesimini?Se il servizio è web, c'è poco da fare, i tuoi dati vengono raccolti ed usati. Se non ti va bene, stai chiuso in casa (no internet).Certo l'utilizzo dei dati dovrebbe essere regolamentato/controllato (garanti, authority).Pagare per il contenuto? Sì, ma deve essere di qualità, privo di pubblicità e proveniente da fonti e canali di distribuzione privi di pubblicità (presente il modello di propaganda?).Una soluzione in cui:- i contenuti provengono da fonti senza pubblicità- sono distribuiti da chi raccoglie pubblicità- gli introiti pubblicitari vengono divisi tra chi distribuisce i contenuti e chi i contenuti li producepotrebbe aiutare ad avere contenuti scritti per chi vi accede e non per chi paga con la pubblicità, ad un costo che è la pubblicità.
  • Eugenio scrive:
    Modello superato
    Non capisco il senso di investire in un modello purchase, il modello che si affermera' sara' quello streaming-all-you-can con fee mensile; e' gia' sucXXXXX con netflix per i film e succedera' presto per la musica.Io prevedo spazio per due tipi di attori: jukebox stile spotify oppure radio stile last.fm, le cose ibride che ho visto fino ad ora non mi hanno convinto. Se vi interessa il tema date un'occhiata a questo progetto di ricerca su cui stiamo lavorando: mentor.fm e' una radio personalizzata, free, no pubblicita', se conoscete pandora, per certi versi e' simile.
    • il signor rossi scrive:
      Re: Modello superato
      - Scritto da: Eugenio
      Non capisco il senso di investire in un modello
      purchase, il modello che si affermera' sara'
      quello streaming-all-you-can con fee mensile; e'
      gia' sucXXXXX con netflix per i film e succedera'
      presto per la
      musica.c'è già... qriocity, 10 euro al mese e ascolti tutto quel che ti pare. UnaXXXXXta in teoria, se non fosse che puoi farlo solo quando sei connesso a una wireless perché ti serve banda.
      • Eugenio scrive:
        Re: Modello superato
        - Scritto da: il signor rossi
        - Scritto da: Eugenio

        Non capisco il senso di investire in un modello

        purchase, il modello che si affermera' sara'

        quello streaming-all-you-can con fee mensile; e'

        gia' sucXXXXX con netflix per i film e
        succedera'

        presto per la

        musica.

        c'è già... qriocity, 10 euro al mese e ascolti
        tutto quel che ti pare. UnaXXXXXta in teoria, se
        non fosse che puoi farlo solo quando sei connesso
        a una wireless perché ti serve
        banda.Io davvero non capisco, con 10 euro non ti compravi neanche un CD, ora puoi ascoltare tutta la musica che vuoi e la gente comunque continua a lamentarsi.E non e' nemmeno del tutto vera la storia del wireless visto che alcuni servizi ti fanno il caching sullo smartphone quindi la musica che hai ascoltato in wireless poi te la puoi ascoltare offline.
        • il signor rossi scrive:
          Re: Modello superato
          - Scritto da: Eugenio
          Io davvero non capisco, con 10 euro non ti
          compravi neanche un CD, ora puoi ascoltare tutta
          la musica che vuoi e la gente comunque continua a
          lamentarsi.Ma infatti l'ho detto come una cosa positiva! Anziché spendere 1 euro a canzone (e magari pensare che stai spendendo poco, mentre un euro a canzone è un furto), con 10 euro al mese ascolti tutto quello che ti pare.
        • krane scrive:
          Re: Modello superato
          - Scritto da: Eugenio
          - Scritto da: il signor rossi

          - Scritto da: Eugenio


          Non capisco il senso di investire in un
          modello


          purchase, il modello che si affermera'
          sara'


          quello streaming-all-you-can con fee
          mensile;
          e'


          gia' sucXXXXX con netflix per i film e

          succedera'


          presto per la


          musica.



          c'è già... qriocity, 10 euro al mese e
          ascolti

          tutto quel che ti pare. UnaXXXXXta in
          teoria,
          se

          non fosse che puoi farlo solo quando sei
          connesso

          a una wireless perché ti serve

          banda.

          Io davvero non capisco, con 10 euro non ti
          compravi neanche un CD, ora puoi ascoltare tutta
          la musica che vuoi e la gente comunque continua a
          lamentarsi.Quelli che si lamentano sono possessori di videoteche, di negozi di CD, mestieri resi inutili dall'automazione.
    • gnammolo scrive:
      Re: Modello superato
      peccato che devi dare i tuoi dati tramite facebook, che se la tengano, grooveshark rulz!
      • Eugenio scrive:
        Re: Modello superato
        - Scritto da: gnammolo
        peccato che devi dare i tuoi dati tramite
        facebook, che se la tengano, grooveshark
        rulz!Di quali dati stai parlando?
    • Post scrive:
      Re: Modello superato
      In Italia abbiamo CuboMusica (di TI) che costa poco e funziona molto bene.
      • gerry scrive:
        Re: Modello superato
        - Scritto da: Post
        In Italia abbiamo CuboMusica (di TI) che costa
        poco e funziona molto
        bene. <i
        Cubomusica è un servizio dedicato ai clienti ADSL residenziale Telecom Italia o con chiavetta TIM. </i
        :D
        • Post scrive:
          Re: Modello superato
          - Scritto da: gerry
          - Scritto da: Post

          In Italia abbiamo CuboMusica (di TI) che
          costa

          poco e funziona molto

          bene.

          <i
          Cubomusica è un servizio dedicato ai
          clienti ADSL residenziale Telecom Italia o con
          chiavetta TIM. </i
          E' un servizio italiano, per italiani che usano prodotti Telecom.Google Music, d'altra parte è per gli Usa, Apple ha dovuto attendere l'accettazione dei suoi accordi in ogni Stato, prima di dare un servizio "world-wide" e ancora oggi i sistemi Francesi sono staccati da quelli Italiani o Tedeschi.I diritti valgono per il singolo Paese, that's the way it is.
  • Apple Hater scrive:
    Tim Cook al tappeto!
    Entro 5 anni, Tim Cook farà il lavapaimenti a Mountain View. Eccolo realizzato, l'incubo di Jobs. E di Ruppolo.
    • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
      Re: Tim Cook al tappeto!
      - Scritto da: Apple Hater
      Entro 5 anni, Tim Cook farà il lavapaimenti a
      Mountain View. Eccolo realizzato, l'incubo di
      Jobs. E di
      Ruppolo.Entro cinque anni? Ma il mondo non doveva finire nel 2012 o c'è stata una proroga ?
      • tucumcari scrive:
        Re: Tim Cook al tappeto!
        - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
        - Scritto da: Apple Hater

        Entro 5 anni, Tim Cook farà il lavapaimenti a

        Mountain View. Eccolo realizzato, l'incubo di

        Jobs. E di

        Ruppolo.

        Entro cinque anni?
        Ma il mondo non doveva finire nel 2012 o c'è
        stata una proroga
        ?Si è prorogato il termine fino a che io non scendo dal treno e naturalmnte io scendo a Tucumcari! :Dhttp://www.youtube.com/watch?v=bYgA811Ska4
  • Ill Informer scrive:
    Ma la musica ...
    (troll) Non era un brevetto Apple ? (troll)No, scherzi a parte penso che se gli artisti riuscissero a stringere accordi direttamente con Google o con degli intermediari in cui si contemplasse la possibilità di condividere in modo controllato, prenderebbero più soldi che passando per le major e i loro paletti idioti che non servono a nessuno.A proposito di paletti ... e la SIAE che ne pensa ? Ricordo che la musica condivisa è considerata come esecuzione in pubblico, tant'è che addirittura sui telefoni di qualche tempo fa non si poteva mettere un brano mp3 come suoneria per non farlo sentire in giro ... sono ancora ai tempi della pietra o in Italia non prenderà mai piede ?
    • Lanf scrive:
      Re: Ma la musica ...
      We're sorry. Google Music is currently only available in the United States
    • Post scrive:
      Re: Ma la musica ...

      No, scherzi a parte penso che se gli artisti
      riuscissero a stringere accordi direttamente con
      Google o con degli intermediariPerché, secondo te, se ci fosse solo Google a fare da intermediario, cambierebbe qualcosa?Da 3-4 case discografiche, ne avresti una sola con il monopolio.E a te piacerebbe una cosa simile?Credi che qualche piccolo artista abbia le capacità/conoscenze per "fare la voce grossa" con Google e far valere i suoi interessi?
      in cui si
      contemplasse la possibilità di condividere in
      modo controllato, prenderebbero più soldi che
      passando per le major e i loro paletti idioti che
      non servono a nessuno.E cosa cambia tra Google-Major e una Major?Se hai un problema di posta, Google ti ha mai risposto?Pensa se fossi un semplice artista, senza potere contrattuale.
  • TheOriginalFanboy scrive:
    Pirateria...
    grazie a google da oggi ha vinto...
    • chinderdeli s scrive:
      Re: Pirateria...
      ha già vinto da tempo, e le major lo sanno. solo tu non ci eri arrivato.
    • Ego scrive:
      Re: Pirateria...
      - Scritto da: TheOriginalFanboy
      grazie a google da oggi ha vinto...sai che da pochi giorni apple ripulisce a pagamento tutti gli mp3 scaricati in una vita?
    • sbrotfl scrive:
      Re: Pirateria...
      - Scritto da: TheOriginalFanboy
      grazie a google da oggi ha vinto...Macaco e videotecario... poverino :(
      • TheOriginalFanboy scrive:
        Re: Pirateria...
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: TheOriginalFanboy

        grazie a google da oggi ha vinto...

        Macaco e videotecario... poverino :(ahah.. sto ridendo a crepapelle.. voi vedete solo ad un palmo dal vostro naso.. non di più.. mi fate tenerezza...per voi l'importante è che si possa fare tutto. ma il come, e il perchè delle cose, no, quello no... per voi l'importante è non pagare, evadere il sistema, andare contro il sistema, piuttosto dare dati personali gratis in cambio di pubblicità... etc etc.. bla bla bla.. che pochezza nei vostri discorsi...con itunes almeno SI CERCA di offrire una piattaforma pulita, senza pubblicità, per COMPRARE LEGALMENTE musica. condividere la musica LEGALE e fare quello che vuoi con la musica LEGALE.google invece va nella direzione opposta, carichi, condividi quello che vuoi...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2011 11.08-----------------------------------------------------------
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Pirateria...
          - Scritto da: TheOriginalFanboy
          - Scritto da: sbrotfl

          - Scritto da: TheOriginalFanboy


          grazie a google da oggi ha vinto...



          Macaco e videotecario... poverino :(

          ahah.. sto ridendo a crepapelle.. voi vedete solo
          ad un palmo dal vostro naso.. non di più.. mi
          fate
          tenerezza...
          O forse sei tu che non riesci a vedere al di là dei tuoi tristissimi interessi?
          per voi l'importante è che si possa fare tutto. No, solo quello che non nuoce a nessuno e fa bene a tutti.
          ma il come, e il perchè delle cose, no, quello
          no... per voi l'importante è non pagare, evadere
          il sistema, andare contro il sistema,Sbagliato: vogliamo che il sistema assecondi i bisogni dei + eliminando i privilegi dei pochi.
          piuttosto
          dare dati personali gratis in cambio di
          pubblicità... etc etc.. bla bla bla.. che
          pochezza nei vostri
          discorsi...Io la pochezza la vedo nei tuoi e di quelli come te.

          con itunes almeno SI CERCA di offrire una
          piattaforma pulita, senza pubblicità, per
          COMPRARE LEGALMENTE musica.Molti di noi pensiamo che la musica non si compri nè legalmente nè illegalmente.
          condividere la musica
          LEGALE e fare quello che vuoi con la musica
          LEGALE.La musica è musica. Il concetto di legale o illegale applicato alla stessa è privo di senso alcuno.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            La musica è musica. Il concetto di legale o

            illegale applicato alla stessa è privo di
            senso

            alcuno.






            concetto di RUBARE qualcosa, applicato alla
            MUSICA.Uno ruba "la musica" solo se prende un brano di tizio e dice che l'ha fatto lui.E' l'unico concetto di "furto" che si può applicare alla musica.
            io apllico e cerco di applicare concetti nuovi,
            google così affossa 10 anni di lotta alla
            pirateriaLa lotta alla pirateria è una buffonata.
        • tucumcari scrive:
          Re: Pirateria...
          - Scritto da: TheOriginalFanboy
          - Scritto da: sbrotfl

          - Scritto da: TheOriginalFanboy


          grazie a google da oggi ha vinto...



          Macaco e videotecario... poverino :(

          ahah.. sto ridendo a crepapelle.. voi vedete solo
          ad un palmo dal vostro naso.. non di più.. mi
          fate
          tenerezza...

          per voi l'importante è che si possa fare tutto.
          ma il come, e il perchè delle cose, no, quello
          no... per voi l'importante è non pagare, evadere
          il sistema, andare contro il sistema, piuttosto
          dare dati personali gratis in cambio di
          pubblicità... etc etc.. bla bla bla.. che
          pochezza nei vostri
          discorsi...

          con itunes almeno SI CERCA di offrire una
          piattaforma pulita, senza pubblicità, per
          COMPRARE LEGALMENTE musica. condividere la musica
          LEGALE e fare quello che vuoi con la musica
          LEGALE.

          google invece va nella direzione opposta,
          carichi, condividi quello che
          vuoi...
          --------------------------------------------------
          Modificato dall' autore il 18 novembre 2011 11.08
          --------------------------------------------------La musica di per se è TUTTA legale!Quella illegale esiste solo nella tua povera (e scarsa) fantasia!
          • TheOriginalFanboy scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: tucumcari
            --------------------------------------------------
            La musica di per se è TUTTA legale!
            Quella illegale esiste solo nella tua povera (e
            scarsa)
            fantasia!COMPRATA legalmente. Questo a dimostrazione che con voi i discorsi è impossibile farli. non capite, non capirete mai.miei interessi? da quando CHI paga ha interessi, semmai CHI VENDE ha interessi...Questo a dimostrazione ULTERIORE che con voi i discorsi è impossibile farli. non capite, non capirete mai.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            - Scritto da: tucumcari



            --------------------------------------------------

            La musica di per se è TUTTA legale!

            Quella illegale esiste solo nella tua povera
            (e

            scarsa)

            fantasia!

            COMPRATA legalmente.
            Questo a dimostrazione che con voi i discorsi è
            impossibile farli. Semmai a dimostrazione che ti esprimi male.
          • TheOriginalFanboy scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: TheOriginalFanboy..per COMPRARE LEGALMENTE musica...
            Semmai a dimostrazione che ti esprimi male.quale parte di 'per COMPRARE LEGALMENTE musica' non ti è chiara?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: TheOriginalFanboy

            ..per COMPRARE LEGALMENTE musica...


            Semmai a dimostrazione che ti esprimi male.

            quale parte di 'per COMPRARE LEGALMENTE musica'
            non ti è
            chiara?Se tu dici "musica illegale" volendo intendere "musica comprata illegalmente" ti esprimi male. Non èquestione che io non capisco, ma di te che ti esprimi male.Tanto + che nessuno qua vole acquistare o comprare nulla, è proprio quello il punto.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: TheOriginalFanboy

            ..per COMPRARE LEGALMENTE musica...


            Semmai a dimostrazione che ti esprimi male.

            quale parte di 'per COMPRARE LEGALMENTE musica'
            non ti è
            chiara?Non si puo' comprare legalmente la musica... la musica non è un oggetto!La musica sono suoni e i suoni posso produrli anchio ma a quanto pare farlo in pubblico senza pagare la siae è illegale. La musica dovrebbe contenere messaggi e emozioni che l'autore vuole condividere con gli altri... ma no! Se vuoi ascoltarli devi pagare.La musica viaggia nell'aria, dato che come ho detto prima è un insieme di suoni, ma no! Tu devi pagare!Questa ti sembra legalità?
          • tucumcari scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: TheOriginalFanboy

            ..per COMPRARE LEGALMENTE musica...


            Semmai a dimostrazione che ti esprimi male.

            quale parte di 'per COMPRARE LEGALMENTE musica'
            non ti è
            chiara?"comprare legalmente la musica?"Ma dove quando?E chi te la vende?Come fai a comprare LEGALMENTE qualcosa che per legge non si vende?
          • gerry scrive:
            Re: Pirateria...
            - Scritto da: TheOriginalFanboy
            miei interessi? da quando CHI paga ha interessi,Da sempre? Per esempio pretendere una garanzia di funzionamento non è un interesse legittimo del compratore? Inesistente, introdotto e poi espanso?
    • hermanhesse scrive:
      Re: Pirateria...
      http://www.businessonline.it/news/14556/iPhone-4S-vendite-basse-per-colpa-dei-problemi-iPhone-5-e-cellulari-Android.htmlCosì, tanto per trollare insieme a te.
  • gerry scrive:
    ContenID
    In pratica Google sa quali canzoni sono più gettonate su Youtube e, così, potra incrociarle anche coi dati di ascolto dei terminali android. Un massa di informazioni notevole.
  • bertuccia scrive:
    dropbox
    non ho capito bene cosa cambia (newbie)
    • mcmcmcmcmc scrive:
      Re: dropbox
      rispetto a cosa, a dropbox???
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: dropbox
      - Scritto da: bertuccia
      non ho capito bene cosa cambia (newbie)Aaaah, trollata fiacca, oggi! ;)
      • bertuccia scrive:
        Re: dropbox
        - Scritto da: Mela avvelenata

        Aaaah, trollata fiacca, oggi! ;)perdona la "fibrosità" della mia risposta, ma..http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3339065&m=3339770#p3339770a posteriori, non è stata proprio una trollata..
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: dropbox
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Mela avvelenata



          Aaaah, trollata fiacca, oggi! ;)

          perdona la "fibrosità" della mia risposta, ma..
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3339065&m=333

          a posteriori, non è stata proprio una trollata..No guarda questa cosa di autolinkarsi fa davvero schifo.
          • bertuccia scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            No guarda questa cosa di autolinkarsi fa davvero
            schifo.si ho capito ma ci sta per una volta invece che stare a riscrivere e soprattutto ho precisato che mi stavo autolinkando
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            No guarda questa cosa di autolinkarsi fa
            davvero

            schifo.

            si ho capito ma ci sta per una volta invece che
            stare a riscrivere ctrl-c ctrl-v
          • bertuccia scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            ctrl-c ctrl-vma magari nel post linkato si è sviluppata una discussione, con risposte che così evito di dover riportare in maniera analoga.c'è una bella differenza tra quello che ho fatto io, in maniera piuttosto educata, e rispondere a un posto con il semplice link autoreferenziale e basta
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            ctrl-c ctrl-v

            ma magari nel post linkato si è sviluppata una
            discussione, con risposte che così evito di dover
            riportare in maniera
            analoga.

            c'è una bella differenza tra quello che ho fatto
            io, in maniera piuttosto educata, e rispondere a
            un posto con il semplice link autoreferenziale e
            bastaD'accordo, però è una pratica orribile, cerchiamo di ridurla il + possibile.
          • bertuccia scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            D'accordo, però è una pratica orribile, cerchiamo
            di ridurla il + possibile.qua dentro c'è solo una persona dedita a questa pratica
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            D'accordo, però è una pratica orribile,
            cerchiamo

            di ridurla il + possibile.

            qua dentro c'è solo una persona dedita a questa
            praticaUna sorta di onanismo da forum
          • bertuccia scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Una sorta di onanismo da forumno è che ha dei problemi,a me sembra piuttosto frustratopoi si finge neutrale, ma sappiamo bene che è un pretoriano di redmond, e non è un buon momento per lui
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            Una sorta di onanismo da forum

            no è che ha dei problemi,
            a me sembra piuttosto frustrato

            poi si finge neutrale, ma sappiamo bene che è un
            pretoriano di redmond, e non è un buon momento
            per
            luiE lo dici proprio a me?
    • fagotto scrive:
      Re: dropbox
      Not sure if serious.
    • panda rossa scrive:
      Re: dropbox
      - Scritto da: bertaccia
      Mi piacerebbe poter sharare la mia musica con la
      mia ragazza ma non si puo'
      fare.Si potra'!Lasciaci il tempo.
      • Carlone scrive:
        Re: dropbox
        - Scritto da: panda rossa
        Non c'e' limite all'idiozia se si arriva a
        ragionare in questo
        modo.
        Il buon senso vuole che se tu vuoi sharare un
        album con me, me lo lasci copiare e non infilare
        paletti per costringere me a ricordarmi di
        restituire o che poi magari perdo il
        telefono...
        Roba vecchia, inapplicabile coi beni digitali.Se il brano/album fosse restituibile attraverso il proprio account google non servirebbe avere fisicamente il telefono. E anche il prestatore potrebbe revocarne il prestito, più comodo di così!Sicuramente il business model legato alla musica (e altre opere) deve cambiare, ma il l'uguaglianza digitale==copiabilegratis non è sostenibile.C.
        • krane scrive:
          Re: dropbox
          Scritto da: Carlone
          - Scritto da: panda rossa

          Non c'e' limite all'idiozia se si arriva a

          ragionare in questo

          modo.

          Il buon senso vuole che se tu vuoi sharare un

          album con me, me lo lasci copiare e non
          infilare

          paletti per costringere me a ricordarmi di

          restituire o che poi magari perdo il

          telefono...

          Roba vecchia, inapplicabile coi beni
          digitali.

          Se il brano/album fosse restituibile attraverso
          il proprio account google non servirebbe avere
          fisicamente il telefono. E anche il prestatore
          potrebbe revocarne il prestito, più comodo di
          così!
          Sicuramente il business model legato alla musica
          (e altre opere) deve cambiare, ma il
          l'uguaglianza digitale==copiabilegratis non è
          sostenibile.In realta' e' semplice fisica (non gratis ma a bassiiiiiissimo prezzo).
          C.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: krane
            In realta' e' semplice fisica (non gratis ma a
            bassiiiiiissimo
            prezzo).Ma non c'entra, il valore di bene non corrisponde al costo del suo supporto fisico! Il valore di una banconota da 500 corrisponde forse al suo costo di produzione?? Il valore di un libro è il costo della carta? Un'auto costa quanto una tonnellata di metallo??Il passaggio dai supporti fisici a formati digitali ha rivoluzionato il mondo della musica, le logiche di una volta non sono più applicabili. Si passerà a contratti di fruizione a forfait o qualcosa di simile, ma non si può pensare che diventi tutto gratuito per il solo fatto che è copiabile. Si abbasserà il prezzo perché il brano/album non deve più incorporare il costo del supporto, del trasporto, della distribuzione, ma non puoi togliere la remunerazione all'artista e alla piattaforma di distribuzione (label? google? apple?).C.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox

            Ma non c'entra, il valore di bene non corrisponde
            al costo del suo supporto fisico! Il valore di
            una banconota da 500 corrisponde forse al suo
            costo di produzione?? No, corrisponde a quello che ti possono dare in cambio. Ma in cambio di un brano di musica che hai comprato, cosa ti possono dare? zero. Quindi vale zero.
            Il valore di un libro è il
            costo della carta?Sì. Carta, inchiostro e rilegatura. Se infatti mi stampo un ebook spendo quello e non di più.E un libro stampato spesso costa poco di più.
            Un'auto costa quanto una
            tonnellata di
            metallo??Se la compri dallo sfasciacarrozze, sì.

            Il passaggio dai supporti fisici a formati
            digitali ha rivoluzionato il mondo della musica,
            le logiche di una volta non sono più applicabili.
            Si passerà a contratti di fruizione a forfait o
            qualcosa di simile, ma non si può pensare che
            diventi tutto gratuito per il solo fatto che è
            copiabile.Sì, invece. Se tutti possono produrre copie, non ha senso pagare qualcuno per farlo.
            Si abbasserà il prezzo perché il
            brano/album non deve più incorporare il costo del
            supporto, del trasporto, della distribuzione, ma
            non puoi togliere la remunerazione all'artistaCerto che posso. Per quanto ne so l'artista potrebbe anche essere già morto (e a volte è così).
            e
            alla piattaforma di distribuzionePer quella ci sono i banner.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            No, corrisponde a quello che ti possono dare in
            cambio. Ma in cambio di un brano di musica che
            hai comprato, cosa ti possono dare? zero. Quindi
            vale
            zero.Anche un brano musicale ha un valore, soddisfa un tuo fabbisogno.E ha un valore commerciale: come una banconota da 500EUR è oggi scambiabile a circa 675USD, un brano musicale è "scambiabile", "cedibile" per una certa quantità di denaro. Non si tratta di un bene fisico che passa fisicamente di mano in mano, ma posso chiedere dei soldi per permetterti di farlo ascoltare a qualcun altro, di trasmetterlo sulla tua radio, di rivenderlo a tua volta, o anche semplicemente per ascoltarlo (se sei disposto a pagarlo).
            Sì. Carta, inchiostro e rilegatura. Se infatti mi
            stampo un ebook spendo quello e non di
            più.No. Un libro non è solo l'inchiostro. Ci guadagna la libreria, l'autore, la casa editrice e un sacco di altra gente che ha fatto sì che arrivasse nelle tue mani.Se stampi un ebook spendi quello, ma solo se l'autore ha deciso di distribuirlo liberamente.
            Se la compri dallo sfasciacarrozze, sì.Sì, però non s'accende.Forse chi risponde non ha mai lavorato in vita sua e non ha idea di cosa significhi il valore del lavoro.
            Certo che posso. Per quanto ne so l'artista
            potrebbe anche essere già morto (e a volte è
            così).Se un artista non ha remunerazione perché dovrebbe fare questo lavoro?C.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox

            Anche un brano musicale ha un valore, soddisfa un
            tuo
            fabbisogno.Ma anche la copia (riconoscibile come tale) soddisfa lo stesso fabbisogno. Per la banconota no.
            E ha un valore commerciale: come una banconota da
            500EUR è oggi scambiabile a circa 675USD, un
            brano musicale è "scambiabile", "cedibile" per
            una certa quantità di denaro.No, non lo è. A parte i tentativi di ostacolare tale commercio da parte dell'autore... ma chi ti compra il brano usato?
            Non si tratta di un
            bene fisico che passa fisicamente di mano in
            mano, ma posso chiedere dei soldi per permetterti
            di farlo ascoltare a qualcun altroPer permettermi? Se mi hai dato il brano, me l'hai venduto, è mio, e tu non puoi dire nulla.
            , di
            trasmetterlo sulla tua radio, di rivenderlo a tua
            volta, o anche semplicemente per ascoltarlo (se
            sei disposto a
            pagarlo).Nessuno (o quasi) è disposto a pagare per ascoltarlo, visto che ci sono mille modi di farlo gratis (youtube in primis)


            Sì. Carta, inchiostro e rilegatura. Se
            infatti
            mi

            stampo un ebook spendo quello e non di

            più.

            No. Un libro non è solo l'inchiostro. Ci guadagna
            la libreria, l'autore, la casa editrice e un
            sacco di altra gente che ha fatto sì che
            arrivasse nelle tue
            mani.Se però il libro diventa un ebook, l'unico che me lo fa arrivare in mano è chi l'ha messo in condivisione.
            Se stampi un ebook spendi quello, ma solo se
            l'autore ha deciso di distribuirlo
            liberamente.Perchè, altrimenti la stampante non funziona? La stampante mica sa cosa sto stampando.



            Se la compri dallo sfasciacarrozze, sì.

            Sì, però non s'accende.
            Forse chi risponde non ha mai lavorato in vita
            sua e non ha idea di cosa significhi il valore
            del
            lavoro.Forse sei tu che non hai mai lavorato e pensi di aver diritto ad una rendita perchè una volta sola nella vita hai avuto un'idea buona.



            Certo che posso. Per quanto ne so l'artista

            potrebbe anche essere già morto (e a volte è

            così).

            Se un artista non ha remunerazione perché
            dovrebbe fare questo
            lavoro?Allora non farlo, non ti obbligo di certo.L'artista lo fa perchè desidera farlo.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma anche la copia (riconoscibile come tale)
            soddisfa lo stesso fabbisogno. Per la banconota
            no.Appunto. Anche la copia ha un valore, diverso da zero.
            Per permettermi? Se mi hai dato il brano, me
            l'hai venduto, è mio, e tu non puoi dire
            nulla.No, io te lo vendo per ascoltarlo.Non per copiarlo e darlo in giro.Coi biglietti del tram che fai? Li compri, li fotocopi e li dai in giro? Eppure la copia è uguale all'originale.
            Nessuno (o quasi) è disposto a pagare per
            ascoltarlo, visto che ci sono mille modi di farlo
            gratis (youtube in
            primis)E allora non comprarlo. Neanch'io lo faccio. Io ascolto la radio: per me è gratis, ma loro paga no i diritti per trasmettere i brani.
            Se però il libro diventa un ebook, l'unico che me
            lo fa arrivare in mano è chi l'ha messo in
            condivisione.Ma ha commesso un reato..
            Perchè, altrimenti la stampante non funziona? La
            stampante mica sa cosa sto
            stampando.Che c'entra?? Se hai una stampante abbastanza sofisticata puoi stampare anche banconote!
            Forse sei tu che non hai mai lavorato e pensi di
            aver diritto ad una rendita perchè una volta sola
            nella vita hai avuto un'idea
            buona.Se fossi bravo a scrivere o a suonare, se riuscissi a fare un buon libro o un buon disco perché non dovrei poterci guadagnare??
            Allora non farlo, non ti obbligo di certo.
            L'artista lo fa perchè desidera farlo.Ma se non ci può guadagnare non lo farebbe anche se lo desiderasse!Se fossi un architetto e faccio un progetto, quel file CAD ha un valore!E lo stesso valore ce l'hanno tutte le copie del file, seppur fare le copie non costi nulla.Per curiosità, che lavoro fai?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma anche la copia (riconoscibile come tale)

            soddisfa lo stesso fabbisogno. Per la
            banconota

            no.

            Appunto. Anche la copia ha un valore, diverso da
            zero.Ma non un prezzo. Il prezzo e il valore, infatti, non sono la stessa cosa: l'aria, ad esempio, ha un valore (per forza, è un bene indispensabile), ma non ha prezzo zero, perchè ce n'è così tanta che nessuno la compra.

            Per permettermi? Se mi hai dato il brano, me

            l'hai venduto, è mio, e tu non puoi dire

            nulla.

            No, io te lo vendo per ascoltarlo.
            Non per copiarlo e darlo in giro.No; tu me lo vendi e basta. Cosa ne faccio io non sono più affari tuoi: tu l'hai venduto, quindi non è più tuo. Altrimenti, io ti dico che i soldi che ti ho dato in cambio li puoi usare solo per comprare una bara; accetteresti?
            Coi biglietti del tram che fai? Li compri, li
            fotocopi e li dai in giro?

            Eppure la copia è uguale all'originale.In quel caso la copia non funziona: se provo a usarla sul tram non me la accettano.La copia di un mp3, invece, funziona benissimo: anche se c'è scritto che è una copia, e tutti quelli che la vedono lo sanno, si può ascoltare comunque.




            Nessuno (o quasi) è disposto a pagare per

            ascoltarlo, visto che ci sono mille modi di
            farlo

            gratis (youtube in

            primis)

            E allora non comprarlo. Neanch'io lo faccio. Io
            ascolto la radioE io lo ascolto su internet.
            : per me è gratis, ma loro paga
            no i diritti per trasmettere i
            brani.Cosa fa chi ha messo il file a disposizione non è affare mio.



            Se però il libro diventa un ebook, l'unico
            che
            me

            lo fa arrivare in mano è chi l'ha messo in

            condivisione.

            Ma ha commesso un reato..Se è in italia, può essere; ma chi ti dice che lui sia in italia? Magari nel suo paese è lecito.


            Perchè, altrimenti la stampante non
            funziona?
            La

            stampante mica sa cosa sto

            stampando.

            Che c'entra?? Se hai una stampante abbastanza
            sofisticata puoi stampare anche
            banconote!Infatti posso, ed è legale: ad esempio, potrei voler stampare un catalogo con tutte le monete e banconote di una nazione, se mi interessa vedere come sono fatte.L'illecito si ha solo se cerco di spacciare tali banconote per banconote originali.Copiare una banconota è lecito, l'unica condizione è che sia immediatamente riconoscibile come copia: ad esempio, stampata solo da un lato, o con la scritta "FAC SIMILE", o con dimensioni diverse dall'originale.

            Forse sei tu che non hai mai lavorato e
            pensi
            di

            aver diritto ad una rendita perchè una volta
            sola

            nella vita hai avuto un'idea

            buona.

            Se fossi bravo a scrivere o a suonare, se
            riuscissi a fare un buon libro o un buon disco
            perché non dovrei poterci
            guadagnare??E perchè mai dovresti guadagnarci?Se sei bravo a fare il bungee jumping mica hai il diritto di guadagnarci automaticamente.



            Allora non farlo, non ti obbligo di certo.

            L'artista lo fa perchè desidera farlo.

            Ma se non ci può guadagnare non lo farebbe anche
            se lo
            desiderasse!Perchè, se tu desideri fare una cosa, non la fai comunque se non ti pagano?Se vedi una bella ragazza, e lei ci sta, tu non ci vai a letto se non ti paga?

            Se fossi un architetto e faccio un progetto, quel
            file CAD ha un
            valore!Per chi te l'ha commissionati, certo: infatti lo dai a lui. Poi sarà lui a scegliere se darlo ad altri o no; intanto, ti paga per il tempo che ti ha richiesto per fare il lavoro apposta per lui.
            E lo stesso valore ce l'hanno tutte le copie del
            file, seppur fare le copie non costi
            nulla.No, il valore è il lavoro dell'architetto; pagato quello, basta.
            Per curiosità, che lavoro fai?Non c'entra con la discussione.
          • Prozac scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            No; tu me lo vendi e basta. Cosa ne faccio io non
            sono più affari tuoi: tu l'hai venduto, quindi
            non è più tuo. Altrimenti, io ti dico che i soldi
            che ti ho dato in cambio li puoi usare solo per
            comprare una bara;
            accetteresti?No. Lui te l'ha venduto per ascoltarlo e basta! Questa è stata la sua offerta. Tu, pagandolo l'hai accettata e, se sei onesto, devi mantenere l'accordo. Altrimenti diventi disonesto. Magari accetta di usare i soldi solo per la bara. Oppure no e non ti vende l'ascolto della canzone.

            Coi biglietti del tram che fai? Li compri, li

            fotocopi e li dai in giro?



            Eppure la copia è uguale all'originale.

            In quel caso la copia non funziona: se provo a
            usarla sul tram non me la
            accettano.Chi non te l'accetta? Perché non te l'accetta?
            La copia di un mp3, invece, funziona benissimo:
            anche se c'è scritto che è una copia, e tutti
            quelli che la vedono lo sanno, si può ascoltare
            comunque.Pure il biglietto copiato si può usare comunque. Scusa, ma che differenza c'è?

            : per me è gratis, ma loro paga

            no i diritti per trasmettere i

            brani.

            Cosa fa chi ha messo il file a disposizione non è
            affare
            mio.Appunto. Puoi solo ringraziare di poterlo ascoltare perché altri hanno pagato anche per te.
            Infatti posso, ed è legale: ad esempio, potrei
            voler stampare un catalogo con tutte le monete e
            banconote di una nazione, se mi interessa vedere
            come sono
            fatte.
            L'illecito si ha solo se cerco di spacciare tali
            banconote per banconote
            originali.No no. Pure se le usi per pagare altro. Lo stesso vale per "spacciare" file musicali senza il consenso dell'autore. Se ti interessa essere onesto devi essere coerente! Altrimenti che ti frega di usare banconote false?O forse hai paura che ti scoprano? Mentre per la musica digitale sai che il rischio è minore?
            Copiare una banconota è lecito, l'unica
            condizione è che sia immediatamente riconoscibile
            come copia: ad esempio, stampata solo da un lato,
            o con la scritta "FAC SIMILE", o con dimensioni
            diverse
            dall'originale.E spacciare una copia di una banconota? (Identica all'originale?). Se ti interessa la legalità allora lo stesso discorso lo devi fare per i file musicali. Altrimenti sei sono un quaquaraquà ;)

            Se fossi bravo a scrivere o a suonare, se

            riuscissi a fare un buon libro o un buon
            disco

            perché non dovrei poterci

            guadagnare??

            E perchè mai dovresti guadagnarci?Perché io sono una persona che lavora nel campo dell'intrattenimento. Il mio lavoro è quello di allietare gli altri. Compongo musica e ho il diritto di vendere le copie come preferisco io. Tu, d'altra parte, sei liberissimo di accettare le mie condizioni o andare da un altro intrattenitore.
            Se sei bravo a fare il bungee jumping mica hai il
            diritto di guadagnarci
            automaticamente.Tu confondi lavoro con tempo libero o hobby. Mi sa che non lavori proprio.
            Perchè, se tu desideri fare una cosa, non la fai
            comunque se non ti
            pagano?
            Se vedi una bella ragazza, e lei ci sta, tu non
            ci vai a letto se non ti
            paga?Mmmmmm ancora le idee confuse... Quindi la musica non è un lavoro? Solo perché musica?
            Non c'entra con la discussione.Secondo me non fai alcun lavoro ;) Anzi... Probabilmente vai ancora alle superiori
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox

            No. Lui te l'ha venduto per ascoltarlo e basta!Se lui me l'ha venduto, non sono affari suoi di cosa ne faccio io.Se mi dice che posso solo ascoltarlo, non me lo sta vendendo. E allora non gli spettano i soldi.
            Questa è stata la sua offerta. Tu, pagandolo
            l'hai accettata e, se sei onesto, devi mantenere
            l'accordo.Io non ho accettato nulla. Una clausola del genere richiede un contratto.
            Altrimenti diventi disonesto. Magari
            accetta di usare i soldi solo per la bara. Oppure
            no e non ti vende l'ascolto della
            canzone.Non vendermelo. L'ascolto ce l'ho già a disposizione su youtube. Non mi serve che tu me lo venda.

            In quel caso la copia non funziona: se provo
            a

            usarla sul tram non me la

            accettano.

            Chi non te l'accetta? Perché non te l'accetta?Il conducente non l'accetta; perchè? Perchè sul tram decide lui chi sale e chi no; se salgo contro la sua volontà, lui non parte finchè io non sono sceso.Semplice, no?


            La copia di un mp3, invece, funziona
            benissimo:

            anche se c'è scritto che è una copia, e tutti

            quelli che la vedono lo sanno, si può
            ascoltare

            comunque.

            Pure il biglietto copiato si può usare comunque.Certo... per scriverci sopra un numero di telefono.
            Scusa, ma che differenza
            c'è?La differenza è che il biglietto, di per sè, è inutile; quello che mi interessa è il trasporto sul tram... e il conducente del tram può sempre decidere di non fornirmelo.Invece, un file mp3, mi interessa di per sè; e funziona senza chiedere il lavoro di nessuno.Ovvero: se la compagnia che gestisce il tram chiude i battenti, il mio biglietto diventa carta straccia. Se invece la casa discografica chiude i battenti, il file mp3 continua ad essere utilizzabile.Capito?



            : per me è gratis, ma loro paga


            no i diritti per trasmettere i


            brani.



            Cosa fa chi ha messo il file a disposizione
            non
            è

            affare

            mio.

            Appunto. Puoi solo ringraziare di poterlo
            ascoltare perché altri hanno pagato anche per te.Lo stesso vale per il file che trovo su internet; qualcun altro l'ha pagato. Se l'autore ritiene che non l'abbia pagato abbastanza, problema suo: la prossima volta lo venderà a prezzo più alto.



            Infatti posso, ed è legale: ad esempio,
            potrei

            voler stampare un catalogo con tutte le
            monete
            e

            banconote di una nazione, se mi interessa
            vedere

            come sono

            fatte.

            L'illecito si ha solo se cerco di spacciare
            tali

            banconote per banconote

            originali.

            No no. Pure se le usi per pagare altro.Appunto: se le uso per pagare: quindi, se le spaccio (vale a dire, se cerco di far credere agli altri che sono banconote originali).Da quello che scrivi, mi sa che non sapevi nemmeno cosa vuol dire l'espressione "spacciare per banconote originali" (non vuol dire cambiarle con banconote originali, vuol dire far credere che quelle siano gli originali)
            Lo stesso
            vale per "spacciare" file musicali senza il
            consenso dell'autore.La contraffazione, infatti, è un reato (vale a dire, vendere delle copie facendo credere che siano dischi originali); chi li compra, infatti, potrebbe credere di aver diritto all'assistenza dell'autore (ad esempio, alla sostituzione del disco se è difettoso), mentre l'autore nemmeno sa che quel disco esiste.
            Se ti interessa essere
            onesto devi essere coerente! Altrimenti che ti
            frega di usare banconote
            false?Io sono coerente. Tu, invece, non hai capito quello che ho scritto.

            Copiare una banconota è lecito, l'unica

            condizione è che sia immediatamente
            riconoscibile

            come copia: ad esempio, stampata solo da un
            lato,

            o con la scritta "FAC SIMILE", o con
            dimensioni

            diverse

            dall'originale.

            E spacciare una copia di una banconota? (Identica
            all'originale?).Quello non lo è. Non ho mai affermato il contrario.
            Se ti interessa la legalità
            allora lo stesso discorso lo devi fare per i file
            musicali.Infatti non sono identici all'originale: sul cd masterizzato il titolo è scritto a pennarello, e si distingue subito.



            Se fossi bravo a scrivere o a suonare,
            se


            riuscissi a fare un buon libro o un buon

            disco


            perché non dovrei poterci


            guadagnare??



            E perchè mai dovresti guadagnarci?

            Perché io sono una persona che lavora nel campo
            dell'intrattenimento.E allora? Se non guadagni perchè non interessa a nessuno quello che offri, cambia mestiere.Se invece guadagni, non lamentarti.
            Il mio lavoro è quello di
            allietare gli altri. Compongo musica e ho il
            diritto di vendere le copie come preferisco io.E tale diritto finisce nell'istante in cui le hai vendute. Dopo, è chi le ha comprate che decide cosa farne. Se pensi che non ti abbia pagato abbastanza per poterle mettere online, il problema è solo tuo, perchè sei stato tu a fissare il prezzo. La prossima volta vendi a un prezzo più alto.
            Tu, d'altra parte, sei liberissimo di accettare
            le mie condizioni o andare da un altro
            intrattenitore.Vado da uno che offre gli stessi brani gratis.


            Se sei bravo a fare il bungee jumping mica
            hai
            il

            diritto di guadagnarci

            automaticamente.

            Tu confondi lavoro con tempo libero o hobby. No, sei tu che non sai la differenza: un hobby è qualcosa che tu scegli di fare; un lavoro è qualcosa che qualcun altro ti ha chiesto di fare (promettendoti un compenso in cambio)Ora: qualcuno ti ha chiesto di produrre musica? Qualcuno ti ha promesso qualcosa in cambio?
            sa che non lavori
            proprio.


            Perchè, se tu desideri fare una cosa, non la
            fai

            comunque se non ti

            pagano?

            Se vedi una bella ragazza, e lei ci sta, tu
            non

            ci vai a letto se non ti

            paga?

            Mmmmmm ancora le idee confuse... Quindi la musica
            non è un lavoro? Solo perché
            musica?Vendere le copie non è un lavoro.Se vuoi lavorare facendo musica, fai come i musicisti hanno sempre fatto: fai un concerto.


            Non c'entra con la discussione.

            Secondo me non fai alcun lavoro ;) Anzi...
            Probabilmente vai ancora alle
            superioriPensala come vuoi.... tu mi dai l'aria di essere ancora alle medie.
          • Adriano Meis scrive:
            Re: dropbox
            tutto questo si chiama parassitismo
          • asdnot scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Adriano Meis
            tutto questo si chiama parassitismoconcordo, pretendere una rendita vitalizia per far copie di un lavoro che hai fatto una volta sola è da parassiti
          • Legione scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: asdnot
            - Scritto da: Adriano Meis

            tutto questo si chiama parassitismo

            concordo, pretendere una rendita vitalizia per
            far copie di un lavoro che hai fatto una volta
            sola è da
            parassitiNon limitarla a una vita, visto i tempi del copy ci campano pure gli eredi ...
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            La differenza è che il biglietto, di per sè, è
            inutile; quello che mi interessa è il trasporto
            sul tram... e il conducente del tram può sempre
            decidere di non
            fornirmelo.

            Invece, un file mp3, mi interessa di per sè; e
            funziona senza chiedere il lavoro di
            nessuno.

            Ovvero: se la compagnia che gestisce il tram
            chiude i battenti, il mio biglietto diventa carta
            straccia. Se invece la casa discografica chiude i
            battenti, il file mp3 continua ad essere
            utilizzabile.

            Capito?In tutte i due i casi NIENTE più corse in tram o nuovi mp3, capito? :D
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox

            In tutte i due i casi NIENTE più corse in tram o
            nuovi mp3, capito?
            :DBenissimo: girerò in macchina.Per i nuovi mp3, non mi interessa che ne producano. A te sì?
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi

            In tutte i due i casi NIENTE più corse in
            tram
            o

            nuovi mp3, capito?

            :D

            Benissimo: girerò in macchina.Contento te di spendere 10 volte tanto...
            Per i nuovi mp3, non mi interessa che ne
            producano. A te
            sì?SI
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: uno qualsiasi


            In tutte i due i casi NIENTE più corse
            in

            tram

            o


            nuovi mp3, capito?


            :D



            Benissimo: girerò in macchina.

            Contento te di spendere 10 volte tanto...
            Spendo meno e arrivo dove voglio, all'ora che voglio. E per un po' mi sono fatto i viaggi gratis.

            Per i nuovi mp3, non mi interessa che ne

            producano. A te

            sì?
            SIBenissimo: allora finanzia tu la produzione, di tasca tua. Perchè mai ti aspetti che paghi io, se è a te che interessano?
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: uno qualsiasi



            In tutte i due i casi NIENTE più
            corse

            in


            tram


            o



            nuovi mp3, capito?



            :D





            Benissimo: girerò in macchina.



            Contento te di spendere 10 volte tanto...



            Spendo meno e arrivo dove voglio, all'ora che
            voglio. E per un po' mi sono fatto i viaggi
            gratis.Poi la pula ti ha beccato? :D



            Per i nuovi mp3, non mi interessa che ne


            producano. A te


            sì?

            SI

            Benissimo: allora finanzia tu la produzione, di
            tasca tua. Perchè mai ti aspetti che paghi io, se
            è a te che
            interessano?infatti io pago, e da me gli scaricatori a sbafo non ottengono NULLA.
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            infatti io pago, e da me gli scaricatori a sbafo
            non ottengono
            NULLA.Appunto!GLi scaricatori non chiedono nulla agli altri e di cert non traggono beneficio dalle tasse... iinvece gente come la siae, case discografiche ecc... sono un pozzo senza fine per i tuoi bei soldini... quindi chi è il parassita?
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: malto

            infatti io pago, e da me gli scaricatori a
            sbafo

            non ottengono

            NULLA.

            Appunto!
            GLi scaricatori non chiedono nulla agli altri e
            di cert non traggono beneficio dalle tasse...
            iinvece gente come la siae, case discografiche
            ecc... sono un pozzo senza fine per i tuoi bei
            soldini... quindi chi è il
            parassita?A me lo chiedi? Ho per caso citato costoro?Hai la coda di paglia? :D
          • Legione scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: malto


            infatti io pago, e da me gli
            scaricatori
            a

            sbafo


            non ottengono


            NULLA.Quindi non ci sarebbe guadagno, perché o scarico o non compero, in entrambi i casi guadagno nullo, allora perché mi rompi le scatole? Se scarico non guadagni, se non scarico non compero, allora la differenza dove stà? La realtà è che si vuole guadagnare più del lecito e campare senza fare un c...o per enne tempo. L'operaio non assembla un automobile e ci campa tutta la vita, deve costruirne di continuo.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            Ma che ragionamenti fate??Anche i treni funzionano sempre, sia che io ci salga sia che non ci salga...Quindi tanto vale salire senza biglietto?? Al controllore poi puoi sempre dire che se avessi dovuto pagarlo non lo avresti preso..
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            Ma che ragionamenti fate??
            Anche i treni funzionano sempre, sia che io ci
            salga sia che non ci
            salga...
            Quindi tanto vale salire senza biglietto?? Al
            controllore poi puoi sempre dire che se avessi
            dovuto pagarlo non lo avresti
            preso..Sul treno tu paghi il lavoro che in quel momento sta venendo fatto... paghi l'autista, paghi chi è in stazione a controllare che vada tutto bene, paghi tutti quelli che ti stanno facendo viaggiare.Con la musica non paghi un lavoro ma paghi delle copie fatte da un computer
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: Carlone

            Ma che ragionamenti fate??

            Anche i treni funzionano sempre, sia che io
            ci

            salga sia che non ci

            salga...

            Quindi tanto vale salire senza biglietto?? Al

            controllore poi puoi sempre dire che se
            avessi

            dovuto pagarlo non lo avresti

            preso..
            Sul treno tu paghi il lavoro che in quel momento
            sta venendo fatto... paghi l'autista, paghi chi è
            in stazione a controllare che vada tutto bene,
            paghi tutti quelli che ti stanno facendo
            viaggiare.ma non li pagavo già con le tasse?quindi niente biglietto! :D
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: sbrotfl
            Sul treno tu paghi il lavoro che in quel momento
            sta venendo fatto... paghi l'autista, paghi chi è
            in stazione a controllare che vada tutto bene,
            paghi tutti quelli che ti stanno facendo
            viaggiare.
            Con la musica non paghi un lavoro ma paghi delle
            copie fatte da un
            computer"non paghi un lavoro"?? E quello che è stato fatto per produrla come lo chiami??
          • Legione scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: sbrotfl
            "non paghi un lavoro"?? E quello che è stato
            fatto per produrla come lo chiami??Si e quante volte lo paghi? Per quanti anni paghi lo stesso lavoro? Se poi aggingiamo cosa costa produrla ... direi che dovrebbero esser loro a pagare chi gli ascolta (o almeno una buona parte)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox

            Quindi non ci sarebbe guadagno, perché o scarico
            o non compero, in entrambi i casi guadagno nullo,
            allora perché mi rompi le scatole? Perchè è invidioso di quelli che possono avere gratis ciò che lui, invece, ha pagato
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: malto


            infatti io pago, e da me gli
            scaricatori
            a

            sbafo


            non ottengono


            NULLA.



            Appunto!

            GLi scaricatori non chiedono nulla agli
            altri
            e

            di cert non traggono beneficio dalle tasse...

            iinvece gente come la siae, case
            discografiche

            ecc... sono un pozzo senza fine per i tuoi
            bei

            soldini... quindi chi è il

            parassita?
            A me lo chiedi?
            Ho per caso citato costoro?
            Hai la coda di paglia? :DCostoro chi? Sei tu che dici che non dai nulla agli "scaricatori a sbafo"... e io ti ho detto che è appunto per il fatto che non dai nulla che non sono parassiti... mi sembrava abbastanza chiaro...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox


            Spendo meno e arrivo dove voglio, all'ora che

            voglio. E per un po' mi sono fatto i viaggi

            gratis.

            Poi la pula ti ha beccato? :DNo: poi hanno tolto i binari del tram perchè non guadagnavano abbastanza (rimanendo nel tuo esempio)






            Per i nuovi mp3, non mi interessa
            che
            ne



            producano. A te



            sì?


            SI



            Benissimo: allora finanzia tu la produzione,
            di

            tasca tua. Perchè mai ti aspetti che paghi
            io,
            se

            è a te che

            interessano?
            infatti io pago, e da me gli scaricatori a sbafo
            non ottengono
            NULLA.Benissimo: e se gli altri che pagano facessero la stessa cosa, la pirateria non esisterebbe (le uniche copie esistenti sarebbero in mano a gente che non le vuole condividere).Ma, invece, c'è gente che compra e condivide. Perciò ti va male.Se però rimani solo tu a comprare, potrai decidere di non condividere, e nessuno potrà ottenere il file gratis: ovviamente, pagherai molto cara la tua copia, visto che ne verrà venduto un numero molto piccolo.Ti va bene? A me sì.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Per i nuovi mp3, non mi interessa che ne
            producano. A te sì?Per fortuna questo ragionamento non l'hanno fatto quarant'anni fa, altrimenti adesso eravamo qui ad ascoltare ancora orietta berti...
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Per i nuovi mp3, non mi interessa che ne

            producano. A te sì?

            Per fortuna questo ragionamento non l'hanno fatto
            quarant'anni fa, altrimenti adesso eravamo qui ad
            ascoltare ancora orietta
            berti...Orietta berti no... quella gente li' fa musica solo per guadagnare...Parliamo piuttosto di gente come i led zeppelin, beatles,rolling stones ecc... quella gente li' ha cominciato per passione, dopo sono arrivati pure i soldi ma senz'altro non hanno suonato solo per quelli.Se tu intendi che se fosse stato fatto questo ragionamento 40 anni fa oggi non avremmo gente come tiziano ferro, tokio hotel, avril lavigne e poi non so chi altro (lo ammetto...non sono molto aggiornato :D) allora era meglio farlo 60 anni fa! Altro che 40!
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: sbrotfl
            Se tu intendi che se fosse stato fatto questo
            ragionamento 40 anni fa oggi non avremmo gente
            come tiziano ferro, tokio hotel, avril lavigne e
            poi non so chi altro (lo ammetto...non sono molto
            aggiornato :D)Quindi se non te ne frega niente di musica, che razzo parli a fare? :D
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: sbrotfl

            Se tu intendi che se fosse stato fatto questo

            ragionamento 40 anni fa oggi non avremmo
            gente

            come tiziano ferro, tokio hotel, avril
            lavigne
            e

            poi non so chi altro (lo ammetto...non sono
            molto

            aggiornato :D)
            Quindi se non te ne frega niente di musica, che
            razzo parli a fare?
            :DE' proprio perchè mi interessa la musica che parlo cosi'... sinceramente quei cumuli di suoni fatti a caso solo per vendere che gira ultimamente non la chiamo musica... per questo non sono aggiornato... perchè io mi interesso di musica... non di marketing
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: sbrotfl


            Se tu intendi che se fosse stato fatto
            questo


            ragionamento 40 anni fa oggi non avremmo

            gente


            come tiziano ferro, tokio hotel, avril

            lavigne

            e


            poi non so chi altro (lo ammetto...non
            sono

            molto


            aggiornato :D)

            Quindi se non te ne frega niente di musica,
            che

            razzo parli a fare?

            :D

            E' proprio perchè mi interessa la musica che
            parlo cosi'... sinceramente quei cumuli di suoni
            fatti a caso solo per vendere che gira
            ultimamente non la chiamo musica... per questo
            non sono aggiornato... perchè io mi interesso di
            musica... non di
            marketingquanta ignoranza...
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: sbrotfl

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: sbrotfl



            Se tu intendi che se fosse stato
            fatto

            questo



            ragionamento 40 anni fa oggi non
            avremmo


            gente



            come tiziano ferro, tokio hotel,
            avril


            lavigne


            e



            poi non so chi altro (lo
            ammetto...non

            sono


            molto



            aggiornato :D)


            Quindi se non te ne frega niente di
            musica,

            che


            razzo parli a fare?


            :D



            E' proprio perchè mi interessa la musica che

            parlo cosi'... sinceramente quei cumuli di
            suoni

            fatti a caso solo per vendere che gira

            ultimamente non la chiamo musica... per
            questo

            non sono aggiornato... perchè io mi
            interesso
            di

            musica... non di

            marketing
            quanta ignoranza...Ignorante sarai tu! Se proprio vuoi contraddire per principio almeno motiva le risposte... per me la musica di oggi fa defecare... se sei pronto a dimostrarmi il contrario si il benvenuto
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: sbrotfl
            Orietta berti no... quella gente li' fa musica
            solo per guadagnare...Quindi la musica dev'essere solo un hobby...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: dropbox
            Esatto: un hobby e un arte.Se vuoi che sia qualcos'altro, fà pure... ma noi non ti pagheremo per questo.
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: sbrotfl

            Orietta berti no... quella gente li' fa
            musica

            solo per guadagnare...

            Quindi la musica dev'essere solo un hobby...Uhm... si e no... diciamo più che hobby dovrebbe essere una PASSIONE (lo so che sono uguali...ma hobby sa più di una cosa che fai per passare il tempo)
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            Finalmente qualcuno che ragiona...
          • krane scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Forse sei tu che non hai mai

            lavorato e pensi di aver diritto

            ad una rendita perchè una volta

            sola nella vita hai avuto un'idea

            buona.
            Se fossi bravo a scrivere o a suonare, se
            riuscissi a fare un buon libro o un buon
            disco perché non dovrei poterci
            guadagnare??Ma guarda che hai molte piu' possibilita' di guadagnarci eliminando tutti i passaggi di mezzo, guarda ad esempio il libro metro 2033.http://www.metro2033.it/E' in vendita in libreria ed scaricabile liberamente in pdf dal sito, inoltre l'autore raccoglie offerte, e si sta facendo, pare, un discreto giro di soldini.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: krane
            Ma guarda che hai molte piu' possibilita' di
            guadagnarci eliminando tutti i passaggi di mezzo,
            guarda ad esempio il libro metro
            2033.

            http://www.metro2033.it/

            E' in vendita in libreria ed scaricabile
            liberamente in pdf dal sito, inoltre l'autore
            raccoglie offerte, e si sta facendo, pare, un
            discreto giro di
            soldini.Ma va benissimo!Come ho detto l'introduzione dei formati digitali comporta una modifica del modello di business. Forse quello che propone il sito che suggerisci funziona.Ma un conto se è lui a decidere di fornire gratis il pdf (cmq difficile da leggere su un ebook reader), un conto se lo fai a sua insaputa.E comunque anche in questo caso l'autore "pretende" di guadagnare nel tempo da una sua opera! Ed è giustissimo così!C.
          • krane scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: krane

            Ma guarda che hai molte piu' possibilita' di

            guadagnarci eliminando tutti i passaggi di
            mezzo,

            guarda ad esempio il libro metro

            2033.



            http://www.metro2033.it/



            E' in vendita in libreria ed scaricabile

            liberamente in pdf dal sito, inoltre l'autore

            raccoglie offerte, e si sta facendo, pare, un

            discreto giro di

            soldini.

            Ma va benissimo!
            Come ho detto l'introduzione dei formati digitali
            comporta una modifica del modello di business.
            Forse quello che propone il sito che suggerisci
            funziona.
            Ma un conto se è lui a decidere di fornire gratis
            il pdf (cmq difficile da leggere su un ebook
            reader), un conto se lo fai a sua
            insaputa.

            E comunque anche in questo caso l'autore
            "pretende" di guadagnare nel tempo da una sua
            opera! Ed è giustissimo così!
            C.L'autore non "pretende" affatto, l'autore spera che la sua opera venga apprezzata e che gli si dia qualcosa in cambio.Questa e' una differenza fondamentale.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            Sono scelte dell'autore.Non ci vedo niente di male se uno fa un lavoro e decide di farlo pagare.Uno può anche scegliere di fare un lavoro, offrirlo gratuitamente e poi aspettare delle offerte. Tu fai così nel tuo lavoro, per curiosità?
          • krane scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            Sono scelte dell'autore.
            Non ci vedo niente di male se uno fa un lavoro
            e decide di farlo pagare.Per carita' se vuoi puoi anche mettere su un bancone di ghiaccio al mercato, ma nessuno puo' obbligare me a non usare il frigo perche' altrimenti tu non lo vendi.Esiste un mercato con cui avere a che fare, questo mercato ultimamente si sta totalmente trasformando e chi offre qualcosa dovra' adeguarsi o trovarsi merci invendute, come e' sucXXXXX ai candelai.
            Uno può anche scegliere di fare un lavoro,
            offrirlo gratuitamente e poi aspettare delle
            offerte. Tu fai così nel tuo lavoro, per
            curiosità?Io faccio sia un lavoro salariato che offrire per interesse personale i miei programmi gratuitamente; ho lavorato anche in passato in ditte dove offrivo servizi a pagamento ma il software da me prodotto era distribuito gratuitamente anche allora.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2011 16.35-----------------------------------------------------------
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Perchè, altrimenti la stampante non funziona? La
            stampante mica sa cosa sto
            stampando.Sicuro?Prova a fotocopiare una banconota
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Perchè, altrimenti la stampante non
            funziona?
            La

            stampante mica sa cosa sto

            stampando.
            Sicuro?
            Prova a fotocopiare una banconotaNon c'è alcuna difficoltà e se la tua non lo fa ti consiglio caldamente di cambiarla con una che <b
            funzioni </b
            !
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: uno qualsiasi


            Perchè, altrimenti la stampante non

            funziona?

            La


            stampante mica sa cosa sto


            stampando.

            Sicuro?

            Prova a fotocopiare una banconota
            Non c'è alcuna difficoltà e se la tua non lo fa
            ti consiglio caldamente di cambiarla con una che
            <b
            funzioni </b

            !se lo fa, sta aggiungendo il numero di serie della fotocopiatrice al risultato...
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: uno qualsiasi



            Perchè, altrimenti la stampante non


            funziona?


            La



            stampante mica sa cosa sto



            stampando.


            Sicuro?


            Prova a fotocopiare una banconota

            Non c'è alcuna difficoltà e se la tua non lo
            fa

            ti consiglio caldamente di cambiarla con una
            che


            <b
            funzioni </b


            !
            se lo fa, sta aggiungendo il numero di serie
            della fotocopiatrice al
            risultato...No!Hai toppato!Non tutte lo fanno!è per questo che ti consiglio di cambiarla! ;)E in ogni caso sappi che quelle che lo "fanno" (aggiungere il numero di serie) lo fanno qualunque cosa tu stampi!SVEGLIA!
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: malto



            - Scritto da: uno qualsiasi




            Perchè, altrimenti la
            stampante
            non



            funziona?



            La




            stampante mica sa cosa sto




            stampando.



            Sicuro?



            Prova a fotocopiare una banconota


            Non c'è alcuna difficoltà e se la tua
            non
            lo

            fa


            ti consiglio caldamente di cambiarla
            con
            una

            che




            <b
            funzioni </b



            !

            se lo fa, sta aggiungendo il numero di serie

            della fotocopiatrice al

            risultato...
            No!
            Hai toppato!
            Non tutte lo fanno!
            è per questo che ti consiglio di cambiarla!
            ;)
            E in ogni caso sappi che quelle che lo "fanno"
            (aggiungere il numero di serie) lo fanno
            qualunque cosa tu
            stampi!vedo che sei un esperto nel ramo fotocopie, ricordami di non accettare MAI contante da te... ;)
          • sbrotfl scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: tucumcari



            - Scritto da: malto




            - Scritto da: uno qualsiasi





            Perchè, altrimenti la

            stampante

            non




            funziona?




            La





            stampante mica sa cosa
            sto





            stampando.




            Sicuro?




            Prova a fotocopiare una
            banconota



            Non c'è alcuna difficoltà e se la
            tua

            non

            lo


            fa



            ti consiglio caldamente di
            cambiarla

            con

            una


            che






            <b
            funzioni </b




            !


            se lo fa, sta aggiungendo il numero di
            serie


            della fotocopiatrice al


            risultato...

            No!

            Hai toppato!

            Non tutte lo fanno!

            è per questo che ti consiglio di cambiarla!

            ;)

            E in ogni caso sappi che quelle che lo
            "fanno"

            (aggiungere il numero di serie) lo fanno

            qualunque cosa tu

            stampi!
            vedo che sei un esperto nel ramo fotocopie,
            ricordami di non accettare MAI contante da te...
            ;)Il contante gira... non serve che tu vada direttamente da lui
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: tucumcari



            - Scritto da: malto




            - Scritto da: uno qualsiasi





            Perchè, altrimenti la

            stampante

            non




            funziona?




            La





            stampante mica sa cosa
            sto





            stampando.




            Sicuro?




            Prova a fotocopiare una
            banconota



            Non c'è alcuna difficoltà e se la
            tua

            non

            lo


            fa



            ti consiglio caldamente di
            cambiarla

            con

            una


            che






            <b
            funzioni </b




            !


            se lo fa, sta aggiungendo il numero di
            serie


            della fotocopiatrice al


            risultato...

            No!

            Hai toppato!

            Non tutte lo fanno!

            è per questo che ti consiglio di cambiarla!

            ;)

            E in ogni caso sappi che quelle che lo
            "fanno"

            (aggiungere il numero di serie) lo fanno

            qualunque cosa tu

            stampi!
            vedo che sei un esperto nel ramo fotocopie,
            ricordami di non accettare MAI contante da te...
            ;)Liberrimo! ovviamente... ma scusa...E quando te lo avrei offerto di grazia?
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: tucumcari



            - Scritto da: malto




            - Scritto da: uno qualsiasi





            Perchè, altrimenti la

            stampante

            non




            funziona?




            La





            stampante mica sa cosa
            sto





            stampando.




            Sicuro?




            Prova a fotocopiare una
            banconota



            Non c'è alcuna difficoltà e se la
            tua

            non

            lo


            fa



            ti consiglio caldamente di
            cambiarla

            con

            una


            che






            <b
            funzioni </b




            !


            se lo fa, sta aggiungendo il numero di
            serie


            della fotocopiatrice al


            risultato...

            No!

            Hai toppato!

            Non tutte lo fanno!

            è per questo che ti consiglio di cambiarla!

            ;)

            E in ogni caso sappi che quelle che lo
            "fanno"

            (aggiungere il numero di serie) lo fanno

            qualunque cosa tu

            stampi!
            vedo che sei un esperto nel ramo fotocopie,dimenticavo.... diciamo che sono abbastanza "esperto" (non solo nel "ramo fotocopie") da fare si che quando parlo di funzione/funzioni (si tratti di computers o altro) da accertarmi che la "funzione" sia quella richiesta e senza "aggiunte" sgradevoli, e (altrettanto) da fare si che non ci siano troppe "TRACCE" facili da seguire di cui io non sia "a priori" a conoscenza (si chiama trasparenza).Dopo tutto il denaro è MIO e lo spendo nei prodotti che facciano quello che dico io (non quello che gli dice qualcun altro)...Se il prodotto fa quello che qualcun altro dice io pretendo1) di saperlo (è un mio diritto preciso).2) nel caso di cui al punto 1 ovviamente non vorrei affatto pagare per qualcosa che serve non a me ma appunto a "qualcun altro" serve a lui?Ottimo! ammesso (e non conXXXXX) che questo ("feature aggiuntiva") mi stia bene il costo della "feature" che "serve a lui" la paghi lui!Io pago solo quello che serve a ME!
          • gerry scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            Si abbasserà il prezzo perché il
            brano/album non deve più incorporare il costo del
            supporto, del trasporto, della distribuzione, ma
            non puoi togliere la remunerazione all'artista e
            alla piattaforma di distribuzione (label? google?
            apple?).Il costo dipende dalle regole che ti dai.Se ci sono 3 major che controllano tutto il mercato la musica ha un costo, se ce ne sono 20 ne ha un altro.Se puoi prestare il brano che hai comprato ai tuoi famigliari, hai un costo. Se non puoi ne hai un altro.Se puoi legalmente prendere un ebook in biblioteca, lo stesso ebook in negozio avrà un costo. Se non puoi ne avrà un altro (più alto).Sono secoli che il costo non è più dato da costi di produzione + margine, il costo dipende dal mercato, il mercato dipende dalle regole che ci si da.
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Carlone

            Si abbasserà il prezzo perché il

            brano/album non deve più incorporare il
            costo
            del

            supporto, del trasporto, della
            distribuzione,
            ma

            non puoi togliere la remunerazione
            all'artista
            e

            alla piattaforma di distribuzione (label?
            google?

            apple?).

            Il costo dipende dalle regole che ti dai.

            Se ci sono 3 major che controllano tutto il
            mercato la musica ha un costo, se ce ne sono 20
            ne ha un
            altro.Controllano?Definisci "controllano" please!Perchè (vedi) il punto è proprio quello (altro che diritti dell'autore e amenità di quel genere)!
          • gerry scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: tucumcari
            Controllano?
            Definisci "controllano" please!
            Perchè (vedi) il punto è proprio quello (altro
            che diritti dell'autore e amenità di quel
            genere)!Apple e Google quando fanno gli accordi per mettere gli MP3 su iTunes/Google Music da chi vanno per concordare i prezzi?Per cui controllano.
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: tucumcari


            Controllano?

            Definisci "controllano" please!

            Perchè (vedi) il punto è proprio quello
            (altro

            che diritti dell'autore e amenità di quel

            genere)!

            Apple e Google quando fanno gli accordi per
            mettere gli MP3 su iTunes/Google Music da chi
            vanno per concordare i
            prezzi?
            Per cui controllano.Vanno?Da chi vanno?Forse non hai capito la domanda?Ricominciamo daccapo!Definisci "controllano" please!
          • krane scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            - Scritto da: krane

            In realta' e' semplice fisica (non

            gratis ma a bassiiiiiissimo prezzo).
            Ma non c'entra, il valore di bene non corrisponde
            al costo del suo supporto fisico! Il valore di
            una banconota da 500 corrisponde forse al suo
            costo di produzione?? Il valore di un libro è il
            costo della carta? Un'auto costa quanto una
            tonnellata di metallo??
            Il passaggio dai supporti fisici a formati
            digitali ha rivoluzionato il mondo della musica,
            le logiche di una volta non sono più applicabili.
            Si passerà a contratti di fruizione a forfait o
            qualcosa di simile, ma non si può pensare che
            diventi tutto gratuito per il solo fatto che è
            copiabile. Si abbasserà il prezzo perché il
            brano/album non deve più incorporare il costo del
            supporto, del trasporto, della distribuzione, ma
            non puoi togliere la remunerazione all'artista e
            alla piattaforma di distribuzione (label? google?
            apple?).
            C.A questo punto occorrerebbe fare un po' di conti, peccato non avere i dati necessari: quanto incassa attualmente la siae da tasse su supporti e sulla banda ? Se questo dato non fosse segreto sapremmo se viene fuori una cifra tale da aver gia' ripagato il costo della distribuzione e la retribuzione dell'artista. Certo che la siae o chi per essa dovrebbe diventare veramente qualcosa di efficente e trasparente, certo non il buco nero che e' oggi.
      • Deus Ex scrive:
        Re: dropbox
        - Scritto da: bertaccio

        La musica su internet dovrebbe essere libera e
        gli artisti dovrebbero guadagnare (tanto se
        bravi) soltanto suonando e insegnando l'arte,
        proprio come funzionava una volta quando c'era
        Beethoven che diceva che la musica e' di chi
        l'ascolta.Il paragone con Beethoven non è molto calzante, visto che in sostanza era stipendiato.
        • panda rossa scrive:
          Re: dropbox
          - Scritto da: Deus Ex
          - Scritto da: bertaccio




          La musica su internet dovrebbe essere libera
          e

          gli artisti dovrebbero guadagnare (tanto se

          bravi) soltanto suonando e insegnando l'arte,

          proprio come funzionava una volta quando
          c'era

          Beethoven che diceva che la musica e' di chi

          l'ascolta.

          Il paragone con Beethoven non è molto calzante,
          visto che in sostanza era
          stipendiato.Era stipendiato per suonare l'organo in chiesa, non per comporre.
        • bertaccio scrive:
          Re: dropbox
          - Scritto da: Deus Ex
          - Scritto da: bertaccio




          La musica su internet dovrebbe essere libera
          e

          gli artisti dovrebbero guadagnare (tanto se

          bravi) soltanto suonando e insegnando l'arte,

          proprio come funzionava una volta quando
          c'era

          Beethoven che diceva che la musica e' di chi

          l'ascolta.

          Il paragone con Beethoven non è molto calzante,
          visto che in sostanza era
          stipendiato.Beh suonava regolarmente, insegnava musica e componeva per gli aristocratici dell'epoca, credo che percepisse anche piu' di uno stipendio. Non e' che stava a casa senza far niente ad aspettare l'assegno mensile della siae.
          • Carlone scrive:
            Re: dropbox
            Ma che esempio è?? All'epoca non esisteva la registrazione e il concetto di brano musicale riproducibile come ora.. Per sentire una musica dovevi assoldare un'orchestra!E cmq se nessuno l'avesse pagato (per questo o per un altro lavoro) difficilmente si sarebbe messo a comporre musica a tempo perso..
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            Ma che esempio è?? All'epoca non esisteva la
            registrazione e il concetto di brano musicale
            riproducibile come ora.. Per sentire una musica
            dovevi assoldare
            un'orchestra!
            E cmq se nessuno l'avesse pagato (per questo o
            per un altro lavoro) difficilmente si sarebbe
            messo a comporre musica a tempo
            perso..Cioè vuoi dire che adesso un musicista non può fare concerti?(a tempo perso o a tempo pieno?)
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: tucumcari
            Cioè vuoi dire che adesso un musicista non può
            fare
            concerti?
            (a tempo perso o a tempo pieno?)No, vuol dire che siamo nel 2000, ci sono delle alternative al sellare il cavallo e andare all'opera a Vienna, partendo il giorno prima... :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: tucumcari

            Cioè vuoi dire che adesso un musicista non
            può

            fare

            concerti?

            (a tempo perso o a tempo pieno?)
            No, vuol dire che siamo nel 2000, ci sono delle
            alternative al sellare il cavallo e andare
            all'opera a Vienna, partendo il giorno prima...
            :DCi vai in aereo e parti 3 ore prima, infatti.
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: tucumcari


            Cioè vuoi dire che adesso un musicista
            non

            può


            fare


            concerti?


            (a tempo perso o a tempo pieno?)

            No, vuol dire che siamo nel 2000, ci sono
            delle

            alternative al sellare il cavallo e andare

            all'opera a Vienna, partendo il giorno
            prima...

            :D

            Ci vai in aereo e parti 3 ore prima, infatti.pensavo di attacare il mulo e farlo scaricare... :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: tucumcari



            Cioè vuoi dire che adesso un
            musicista

            non


            può



            fare



            concerti?



            (a tempo perso o a tempo pieno?)


            No, vuol dire che siamo nel 2000, ci
            sono

            delle


            alternative al sellare il cavallo e
            andare


            all'opera a Vienna, partendo il giorno

            prima...


            :D



            Ci vai in aereo e parti 3 ore prima, infatti.
            pensavo di attacare il mulo e farlo scaricare...
            :DStiamo parlando di ascoltare una copia o di partecipare a un concerto?
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: malto

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: malto



            - Scritto da: tucumcari




            Cioè vuoi dire che adesso un

            musicista


            non



            può




            fare




            concerti?




            (a tempo perso o a tempo
            pieno?)



            No, vuol dire che siamo nel 2000,
            ci

            sono


            delle



            alternative al sellare il cavallo e

            andare



            all'opera a Vienna, partendo il
            giorno


            prima...



            :D





            Ci vai in aereo e parti 3 ore prima,
            infatti.

            pensavo di attacare il mulo e farlo
            scaricare...

            :D

            Stiamo parlando di ascoltare una copia o di
            partecipare a un
            concerto?di libertà di scelta: tu vai hai tuoi concerti io compro i miei cd, o scegli tu come e cosa posso ascoltare??? :D
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            di libertà di scelta: tu vai hai tuoi concerti io
            compro i miei cd, o scegli tu come e cosa posso
            ascoltare???
            :DFai come credi, ma ti consiglio un corso di ortografia di base
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: malto




            - Scritto da: tucumcari





            Cioè vuoi dire che
            adesso
            un


            musicista



            non




            può





            fare





            concerti?





            (a tempo perso o a tempo

            pieno?)




            No, vuol dire che siamo nel
            2000,

            ci


            sono



            delle




            alternative al sellare il
            cavallo
            e


            andare




            all'opera a Vienna, partendo
            il

            giorno



            prima...




            :D







            Ci vai in aereo e parti 3 ore
            prima,

            infatti.


            pensavo di attacare il mulo e farlo

            scaricare...


            :D



            Stiamo parlando di ascoltare una copia o di

            partecipare a un

            concerto?
            di libertà di scelta: tu vai hai tuoi concerti io
            compro i miei cd, o scegli tu come e cosa posso
            ascoltare???
            :DA quanto pare NO!Ne il come ne il cosa! :Dè qualcun altro che decide per te! Ti sei incartato da solo! ;)
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: malto

            Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: malto



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            - Scritto da: malto





            - Scritto da: tucumcari






            Cioè vuoi dire che

            adesso

            un



            musicista




            non





            può






            fare






            concerti?






            (a tempo perso o a
            tempo


            pieno?)





            No, vuol dire che siamo
            nel

            2000,


            ci



            sono




            delle





            alternative al sellare il

            cavallo

            e



            andare





            all'opera a Vienna,
            partendo

            il


            giorno




            prima...





            :D









            Ci vai in aereo e parti 3 ore

            prima,


            infatti.



            pensavo di attacare il mulo e farlo


            scaricare...



            :D





            Stiamo parlando di ascoltare una copia
            o
            di


            partecipare a un


            concerto?

            di libertà di scelta: tu vai hai tuoi
            concerti
            io

            compro i miei cd, o scegli tu come e cosa
            posso

            ascoltare???

            :D
            A quanto pare NO!
            Ne il come ne il cosa!
            :D
            è qualcun altro che decide per te!
            Ti sei incartato da solo!
            ;)P.S.Quello che bevi sarà anche di "malto" ma mi pare che non giovi al tuo "ragionare"....Ti consiglio di abbandonare il malto e passare a qualcosa di altro che sia meno dannoso al tuo "acume"
          • malto scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: malto


            Scritto da: dont feed the troll/dovella



            - Scritto da: malto




            - Scritto da: dont feed the


            troll/dovella





            - Scritto da: malto






            - Scritto da:
            tucumcari







            Cioè vuoi dire
            che


            adesso


            un




            musicista





            non






            può







            fare







            concerti?







            (a tempo perso
            o
            a

            tempo



            pieno?)






            No, vuol dire che
            siamo

            nel


            2000,



            ci




            sono





            delle






            alternative al
            sellare
            il


            cavallo


            e




            andare






            all'opera a Vienna,

            partendo


            il



            giorno





            prima...






            :D











            Ci vai in aereo e parti
            3
            ore


            prima,



            infatti.




            pensavo di attacare il mulo e
            farlo



            scaricare...




            :D







            Stiamo parlando di ascoltare una
            copia

            o

            di



            partecipare a un



            concerto?


            di libertà di scelta: tu vai hai tuoi

            concerti

            io


            compro i miei cd, o scegli tu come e
            cosa

            posso


            ascoltare???


            :D

            A quanto pare NO!

            Ne il come ne il cosa!

            :D

            è qualcun altro che decide per te!

            Ti sei incartato da solo!

            ;)Chi tu? :D
            P.S.
            Quello che bevi sarà anche di "malto" ma mi pare
            che non giovi al tuo
            "ragionare"....
            Ti consiglio di abbandonare il malto e passare a
            qualcosa di altro che sia meno dannoso al tuo
            "acume"materiale marrone digerito dal mulo? :D
          • tucumcari scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: tucumcari

            - Scritto da: tucumcari


            - Scritto da: malto



            Scritto da: dont feed the
            troll/dovella




            - Scritto da: malto





            - Scritto da: dont feed
            the



            troll/dovella






            - Scritto da: malto







            - Scritto da:

            tucumcari








            Cioè vuoi
            dire

            che



            adesso



            un





            musicista






            non







            può








            fare








            concerti?








            (a tempo
            perso

            o

            a


            tempo




            pieno?)







            No, vuol dire
            che

            siamo


            nel



            2000,




            ci





            sono






            delle







            alternative al

            sellare

            il



            cavallo



            e





            andare







            all'opera a
            Vienna,


            partendo



            il




            giorno






            prima...







            :D













            Ci vai in aereo e
            parti

            3

            ore



            prima,




            infatti.





            pensavo di attacare il
            mulo
            e

            farlo




            scaricare...





            :D









            Stiamo parlando di ascoltare
            una

            copia


            o


            di




            partecipare a un




            concerto?



            di libertà di scelta: tu vai hai
            tuoi


            concerti


            io



            compro i miei cd, o scegli tu come
            e

            cosa


            posso



            ascoltare???



            :D


            A quanto pare NO!


            Ne il come ne il cosa!


            :D


            è qualcun altro che decide per te!


            Ti sei incartato da solo!


            ;)

            Chi tu? :Dcerto è palese!(rotfl)(rotfl)


            P.S.

            Quello che bevi sarà anche di "malto" ma mi
            pare

            che non giovi al tuo

            "ragionare"....

            Ti consiglio di abbandonare il malto e
            passare
            a

            qualcosa di altro che sia meno dannoso al tuo

            "acume"
            materiale marrone digerito dal mulo? :DNon saprei Vedi te e scegli te ... comunque è sempre più evidente che il malto ti fa male ;)
          • bertaccio scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            Ma che esempio è?? All'epoca non esisteva la
            registrazione e il concetto di brano musicale
            riproducibile come ora.. Per sentire una musica
            dovevi assoldare
            un'orchestra!
            E cmq se nessuno l'avesse pagato (per questo o
            per un altro lavoro) difficilmente si sarebbe
            messo a comporre musica a tempo
            perso..Non capisco dove vuoi arrivare, ho detto che non lo pagavano?
          • Legione scrive:
            Re: dropbox
            - Scritto da: Carlone
            Ma che esempio è?? All'epoca non esisteva la
            registrazione e il concetto di brano musicale
            riproducibile come ora.. Per sentire una musica
            dovevi assoldare
            un'orchestra!Ma ti sei fumato un camino? Per sentire la musica pagavo un suonatore. Per sentire un opera pagavo un orchestra ... limitata ai membri che mi servivano. E quando pagavo "l'orchestra" quella stava suonando per me, non era in giro a tro...re e fare nulla. 2h di lavoro per non fare nulla una vita, non è male ...
      • fra scrive:
        Re: dropbox
        Ma come ca..o parli, condividere
        • bertaccio scrive:
          Re: dropbox
          Hai ragione! *condividere*!Vivo in Inghilterra e gli italiani qui tendono ad "italianizzare" certi termini. Non e' una giustificazione ma un brutto vizio!
    • sbrotfl scrive:
      Re: dropbox
      - Scritto da: bertuccia
      non ho capito bene cosa cambia (newbie)Ti prego dimmi che sei un clone... senno' questo finisce linkato in ogni tuo post LOL
      • bertuccia scrive:
        Re: dropbox
        - Scritto da: sbrotfl

        Ti prego dimmi che sei un clone... senno' questo
        finisce linkato in ogni tuo post LOLno sono proprio io..ringraziami che almeno questa notizia ha avuto qualche commento, altrimenti qua era il deserto dei tartari!ps. da quel che leggo è un dropbox che gestisce una sola tipologia di file (audio).. quindi ha un'interfaccia ritagliata su quello.. non è che avevo proprio XXXXXXto fuori
        • Mettiuz scrive:
          Re: dropbox
          Direi che non è proprio così.Quello che dici te accade se lo provi dall'italia, negli USA puoi anche acquistare musica inoltre, la vera particolarità del servizio, riguarda la pubblicazione delle proprie canzoni da parte degli artisti. Per ora è una scommessa, ma se prendesse piede (e se le major non la XXXXno) sarebbe una rivoluzione, si tratta di replicare per la music quello che è stato fatto per i video amatoriali di youtube con la possibilità per l'artista di decidere il prezzo del brano e soprattutto di avere una ripartizione più equa dei guadagni con buona pace di SIAE & co.Una funzionalità carina che può essere sfruttata anche dall'italia è la creazione automatica di playlist a partire da un brano selezionato.
    • domanda scrive:
      Re: dropbox
      Ciao,sono riuscito ad accedere al sito come hai detto tu, ma per fare l'upload delle canzoni come si fa?
    • domanda scrive:
      Re: dropbox
      Ciao,sono riuscito a fare il login al sito come hai detto tu, ma non riesco a fare l'upload delle canzoni, mi spieghi per favore come si fa?
      • bertaccio scrive:
        Re: dropbox
        - Scritto da: domanda
        Ciao,
        sono riuscito a fare il login al sito come hai
        detto tu, ma non riesco a fare l'upload delle
        canzoni, mi spieghi per favore come si
        fa?Una volta dentro, in alto a destra, sotto il tuo nome c'e' un pulsante grande con scritto UPLOAD MUSIC.Se ci clicchi ti fa scaricare il music manager.
        • domanda scrive:
          Re: dropbox
          Da me non c'è! Ho meglio c'è la scritta upload music (è in alto a sinistra), ma non è un link cliccabile: è solo un testo.
    • bertuccia scrive:
      Re: dropbox
      - Scritto da: bertaccia
      Lo sto provando gia' da luglio [...]ok grazie per la spiegazione
Chiudi i commenti