Soraa e il LED del futuro

Una startup californiana scommette su un nuovo processo produttivo. Per avere diodi più luminosi e più efficienti. Ma solo per le aziende (almeno per il momento)

Roma – Nata dal lavoro di Shuji Nakamura – creatore dei LED a luce blu e bianca – Soraa intende “rivoluzionare” il mercato dell’illuminazione a LED con un nuovo prodotto, capace (a dire degli sviluppatori) di portare solo vantaggi in confronto alle tecnologie usate dai concorrenti.

I LED di Soraa sono molto più luminosi, efficienti dal punto di vista energetico e durano molto di più grazie al particolare “mix” di materiale semiconduttore usato nella produzione dei diodi luminosi: la società della Silicon Valley adopera lo stesso nitruro di gallio impiegato dai concorrenti, ma invece di integrarlo su un substrato di silicio lo usa anche per il substrato.

Il risultato della nuova ricetta tecnologica è una luce che usa il 75 per cento in meno di energia dei bulbi alogeni, e dura un periodo di tempo 25 volte maggiore. I LED di Soraa stanno attualmente passando nella fase produttiva vera e propria, e Nakamura dice di voler indirizzare il nuovo prodotto alle aziende e alle attività produttive prima dell’utenza consumer.

Oltre che al prodotto di un LED molto migliore dei concorrenti, la scommessa di Soraa è diretta anche alla tradizionale filiera produttiva usata nel settore: la società intende gestire sia la commercializzazione che la realizzazione pratica dei suoi LED, e per questo ha già raccolto (dal 2008 a oggi) 100 milioni di dollari in capitali di ventura per far fronte alle spese necessarie.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Tecnologia molto interessante...
    Anche perchè per spostare il laser sulla superficie del disco si potrebbe usare uno specchio rotante, addirittura si potrebbe pensare a sistemi di interferenza... non ci sarebbe insomma la necessità nè di un piatto in movimento ne di una testina che si debba allineare, si potrebbero studiare nuove forme a semisfera o a sfera... chissà stiamo a vedere.
    • Funz scrive:
      Re: Tecnologia molto interessante...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Anche perchè per spostare il laser sulla
      superficie del disco si potrebbe usare uno
      specchio rotante, addirittura si potrebbe pensare
      a sistemi di interferenza... non ci sarebbe
      insomma la necessità nè di un piatto in movimento
      ne di una testina che si debba allineare, si
      potrebbero studiare nuove forme a semisfera o a
      sfera... chissà stiamo a
      vedere.Fico, come questa cosa qua[img]http://www.puntoluce.tv/store/catalog/ss50.jpg[/img]
  • Alex scrive:
    E la testina ?
    Se non ho capito male quest'affere scrive in maniera superveloce appena la testina si posiziona dove scrivere. Ma allora collo di bottiglia rimane ancora nei tempi di spostamento della testina (millisecondi....)?
  • MacGeek scrive:
    Scrive ma non legge
    Gli manca ancora un pezzo a quella tecnologia... ;)
    • johnny il fenomeno scrive:
      Re: Scrive ma non legge
      - Scritto da: MacGeek
      Gli manca ancora un pezzo a quella tecnologia...
      ;)Ora che me lo fai notare devo dire che forse hai ragione.Si rischia d'avere un sistema monco.
  • johnny il fenomeno scrive:
    Se....
    Se una simile tecnologia trovasse una realizzazione pratica concreta, manderebbe in soffitta non solo gli ssd, ma anche buona parte della memoria ram.
    • W.O.P.R. scrive:
      Re: Se....
      Forse gli ssd ma la ram non credo.Da differenza di velocità sta ancora nell'ordine 1/1000 anche con questi HD.Resta aperto l'intreeogativo anche sull'affidabilità di questa tecnologia.Se si abbassa ulteriormente un'affidabilità non già eccelsa nel campo dello storage, è una tecnologia che non avrà futuro.
      • johnny il fenomeno scrive:
        Re: Se....
        - Scritto da: W.O.P.R.
        Forse gli ssd ma la ram non credo.
        Da differenza di velocità sta ancora nell'ordine
        1/1000 anche con questi
        HD.Correggimi se sbaglio.Le ddr3 1333 vanno a 10.6 gigabyte-secondo. Nell'articolo si parla di velocita' fino al terabyte-secondo. Se confermato, questo valore risulta superiore di 2 ordini di grandezza a quello delle tipiche ram in commercio. Probabilmente rimarrebbe il problema delle latenze di origine meccanica, ma come memoria virtuale ci apparrebbe allo stesso livello della ram elettronica.
        • W.O.P.R. scrive:
          Re: Se....
          Sulle velocità di trasferimento dati hai ragione, anche se quelle dichiarate è raro che vengano raggiunte in condizioni normali.Ma il problema stà nel tempo di acXXXXX ai dati (seek time mi pare che si chiami) che resta nell'ordine dei millisecondi, mentre nelle ram è nell'ordine dei nanosecondi, con differenze quindi nell'ordine di 10^6.
  • tavera gino scrive:
    Era veramente ora
    Ma a cosa serve la velocità di immagazzinamento se poi troviamo il collo di bottiglia nella gestione di grosse quantità di dati quali il rendering di file video o 3D? Ah, giusto, per trasferire files piratati, con grossa soddisfazione del copyright e indignazione dei soliti moralisti. Ma la tecnologia è questo, orientata ad utilità di basso livello piuttosto che a cose più utili.Ma a cosa servono le cose importanti per chi ormai è decerebrato?
    • W.O.P.R. scrive:
      Re: Era veramente ora
      Bella trollata...Una delle migliori ultimamente p)
    • Legione scrive:
      Re: Era veramente ora
      - Scritto da: tavera gino
      Ma a cosa serve la velocità di immagazzinamento
      se poi troviamo il collo di bottiglia nella
      gestione di grosse quantità di dati quali il
      rendering di file video o 3D? Ah, giusto, per
      trasferire files piratati, con grossa
      soddisfazione del copyright e indignazione dei
      soliti moralisti. Ma la tecnologia è questo,
      orientata ad utilità di basso livello piuttosto
      che a cose più
      utili.
      Ma a cosa servono le cose importanti per chi
      ormai è
      decerebrato?Caspita, tutta l'informatica adesso gira attorno al renderign e alla pirateria, la gestione di mole dati immense a grafica zero non esiste vero?
  • Guybrush scrive:
    Era ora!
    Finora gli avanzamenti per lo storage classico riguardavano tutti l'aumento di capienza, il trasferimento da e per il controller del disco, ma poco o nulla per le operazioni di scrittura.Adesso si fa un bel salto: l'articolo parla di Terabit (1024 gigabit, cioè 128 gigabyte), mettici un materiale diverso: il Gadolino si ossida in fretta, mettici sistemi di correzione degli errori robusti, mettici un proXXXXX industriale un po' grossolano e perdi un fattore 10... ti ritrovi con un throughput di 12.8 gigabyte/s vale a dire che un film in HD opportunatamente rippato richiede un paio di secondi per essere salvato.Non è ancora abbastanza per il teletrasporto "a la star treq", ma abbastanza per scambiare file con gli amici senza aspettare ore per la copia.GT
  • Guybrush scrive:
    Era ora!
    Finora gli avanzamenti per lo storage classico riguardavano tutti l'aumento di capienza, il trasferimento da e per il controller del disco, ma poco o nulla per le operazioni di scrittura.Adesso si fa un bel salto: l'articolo parla di Terabit (1024 gigabit, cioè 128 gigabyte), mettici un materiale diverso: il Gadolino si ossida in fretta, mettici sistemi di correzione degli errori robusti, mettici un proXXXXX industriale un po' grossolano e perdi un fattore 10... ti ritrovi con un throughput di 12.8 gigabyte/s vale a dire che un film in HD opportunatamente rippato richiede un paio di secondi per essere salvato.Non è ancora abbastanza per il teletrasporto "a la star treq", ma abbastanza per scambiare file con gli amici senza aspettare ore per la copia.GT
    • Giuseppe scrive:
      Re: Era ora!
      A questo punto il collo di bottiglia potrebbe diventare l'interfaccia tra controller e pc, sia essa sata, usb, o quello che ti pare
      • brain scrive:
        Re: Era ora!
        - Scritto da: Giuseppe
        A questo punto il collo di bottiglia potrebbe
        diventare l'interfaccia tra controller e pc, sia
        essa sata, usb, o quello che ti
        pareo potrebbe essere la polizia postale :D
        • Sgabbio scrive:
          Re: Era ora!
          - Scritto da: brain
          - Scritto da: Giuseppe

          A questo punto il collo di bottiglia potrebbe

          diventare l'interfaccia tra controller e pc, sia

          essa sata, usb, o quello che ti

          pare
          o potrebbe essere la polizia postale :DPerchè usare un HD simile è un reato ? :D
        • Sgabbio scrive:
          Re: Era ora!
          - Scritto da: brain
          - Scritto da: Giuseppe

          A questo punto il collo di bottiglia potrebbe

          diventare l'interfaccia tra controller e pc, sia

          essa sata, usb, o quello che ti

          pare
          o potrebbe essere la polizia postale :DPerchè usare un HD simile è un reato ? :D
          • Legione scrive:
            Re: Era ora!
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: brain

            - Scritto da: Giuseppe


            A questo punto il collo di bottiglia potrebbe


            diventare l'interfaccia tra controller e pc,
            sia


            essa sata, usb, o quello che ti


            pare

            o potrebbe essere la polizia postale :D

            Perchè usare un HD simile è un reato ? :DUn HD simile no, ma postare due volte la stessa cosa si ;-)
          • Funz scrive:
            Re: Era ora!
            - Scritto da: Legione
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: brain


            - Scritto da: Giuseppe



            A questo punto il collo di
            bottiglia
            potrebbe



            diventare l'interfaccia tra
            controller e
            pc,

            sia



            essa sata, usb, o quello che ti



            pare


            o potrebbe essere la polizia postale :D



            Perchè usare un HD simile è un reato ? :D
            Un HD simile no, ma postare due volte la stessa
            cosa si
            ;-)E' che vuole superare Ruppolo come trop-poster di PI, ma così non vale! :p
    • Sgabbio scrive:
      Re: Era ora!
      - Scritto da: Guybrush
      Finora gli avanzamenti per lo storage classico
      riguardavano tutti l'aumento di capienza, il
      trasferimento da e per il controller del disco,
      ma poco o nulla per le operazioni di
      scrittura.
      Adesso si fa un bel salto: l'articolo parla di
      Terabit (1024 gigabit, cioè 128 gigabyte),
      mettici un materiale diverso: il Gadolino si
      ossida in fretta, mettici sistemi di correzione
      degli errori robusti, mettici un proXXXXX
      industriale un po' grossolano e perdi un fattore
      10... ti ritrovi con un throughput di 12.8
      gigabyte/s vale a dire che un film in HD
      opportunatamente rippato richiede un paio di
      secondi per essere
      salvato.
      Non è ancora abbastanza per il teletrasporto "a
      la star treq", ma abbastanza per scambiare file
      con gli amici senza aspettare ore per la
      copia.

      GTSe arriviamo a queste velocità con questa tecnologia una volta concretizzata, molto probabilmente gli SSD, riceverebbero una bella secchiellata gelida.
      • Simone scrive:
        Re: Era ora!
        - Scritto da: Sgabbio
        Se arriviamo a queste velocità con questa
        tecnologia una volta concretizzata, molto
        probabilmente gli SSD, riceverebbero una bella
        secchiellata
        gelida.Gli SSD però puoi "sbatacchiarli"...in certi ambiti è un buon punto a favore.
        • Bah scrive:
          Re: Era ora!
          Guardate che parla di velocita' di trasferimento pura.le testine devono muoversi per raggiungere il piatto nella posizione giusta. Questo e' attualmente un limite, (il piu' difficile da superare) e non e' risolto dalla tecnologia.Il futuro e' SSD.
          • Funz scrive:
            Re: Era ora!
            - Scritto da: Bah
            Guardate che parla di velocita' di trasferimento
            pura.
            le testine devono muoversi per raggiungere il
            piatto nella posizione giusta. Questo e'
            attualmente un limite, (il piu' difficile da
            superare) e non e' risolto dalla
            tecnologia.Più testine in parallelo? Una "testina" formata da più laser in fila che può leggere l'intero disco in un solo giro?
            Il futuro e' SSD.A breve termine, si
    • rem scrive:
      Re: Era ora!
      mah... secondo me hanno preso il tempo di scrittura di 1 bit fatto dal laser e moltiplicato...rimangono le latenze meccaniche, e ... con cosa leggi i bit? ...
Chiudi i commenti