SOS, celebrati i primi 100 anni

Il segnale salvavita che contribuì a contenere la tragedia del Titanic ha compiuto il suo primo secolo
Il segnale salvavita che contribuì a contenere la tragedia del Titanic ha compiuto il suo primo secolo

Era il 19 giugno 1912 quando lo scienziato italiano Guglielmo Marconi e il celebre navigatore sir Ernest Shackleton furono chiamati a Londra ad illuminare su quanto accaduto il mese prima, quando il Titanic, poco prima di affondare, aveva inviato un segnale SOS. Quale scienziato e marinaio poterono illuminare sulle modalità dell’incidente e sulle tecnologie utilizzate proprio per inviare quel segnale.

il resoconto del Time È quella una delle prime testimonianze dell’uso di un segnale di emergenza che, con tecnologie diverse, ha percorso la storia dell’epoca moderna e che dal primo luglio del 1908 è riconosciuto a livello internazionale.

Nel caso del Titanic, quella trasmissione contribuì a salvare molte vite .

Molti in rete in questi giorni ricordano i primi 100 anni dell’SOS, segnale di allarme e di soccorso che oggi viene declinato tramite i più diversi mezzi di comunicazione, e lanciato talvolta in automatico in presenza di condizioni avverse, o di pericolo per l’incolumità della persona. Innumerevoli e incalcolabili i casi in cui l’SOS ha contribuito a salvare vite.

Qui sotto un video, che simula quel celebre e drammatico SOS.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 07 2008
Link copiato negli appunti