Sotto il cofano di iPhone 3GS

Apple dice che è due volte più veloce. Le indiscrezioni sull'hardware sembrano confermarlo. Ma il gap tra il vecchio e nuovo melafonino potrebbe avere altre conseguenze

Roma – Con CPU che nei laptop si avviano a 3GHz di velocità, 200MHz guadagnati tra la precedente e la nuova versione di iPhone potrebbero sembrare poca cosa: a quanto pare , però, non è solo questione di Hertz, ma di come li si usa. Dentro il nuovo 3GS batte un cuore rinnovato, un microprocessore ARM che se confermato dovrebbe garantire un surplus di potenza non da poco al melafonino.

Secondo quanto dedotto dalle specifiche pubblicate sul sito olandese T-Mobile e dalla ricostruzione di Appleinsider , ad alimentare le applicazioni di iPhone ora ci sarebbe un system on a chip (SOC) molto simile a quello che già è montato dentro il Pre di Palm : un design dedicato di una CPU Cortex-A8, vale a dire di settima generazione, capace di almeno 600MHz di frequenza e soprattutto con a bordo un sottosistema grafico in grado di supportare le specifiche delle API OpenGL ES 2.0 .

L’integrazione della tecnologia PowerVR SGX dovrebbe consentire un notevole boost prestazionale in fatto di grafica: unito alla maggiore frequenza, al raddoppio della RAM ( passata da 128 a 256MB) e a una disponibilità di registri e pipeline superiore alla precedente, la potenza complessiva del nuovo iPhone 3GS dovrebbe essere abbastanza da giustificare le affermazioni di Apple sulle sue prestazioni e in ogni caso pari a quella di Pre – divenuto in breve un punto di riferimento in fatto di fluidità e potenza tra gli smartphone.

La differenza fondamentale tra iPhone e Pre, tuttavia, resta l’approccio al multitasking : pressoché assente nel primo, cavallo di battaglia del secondo. Il risultato più ovvio di questa scelta potrebbe essere una capacità di iPhone di far girare applicazioni (soprattutto giochi) più complesse, a tutto beneficio di quanto è possibile fare con il terminale in termini di multimedialità.

Il rovescio della medaglia è la distanza tra le capacità e le specifiche del “vecchio” iPhone 3G e il nuovo 3GS: 200MHz non sono tantissimi, ma sono comunque il 50 per cento in più rispetto ai 412MHz di partenza della generazione precedente. Se poi ci si aggiunge l’OpenGL ES 2.0 contrapposto all’1.1, ecco che la prospettiva di un mercato di applicazioni differenziato tra i due terminali diventa possibile: nell’AppStore non è improbabile che presto ci siano programmi compatibili solo con l’hardware mobile di Cupertino più recente. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • www scrive:
    generatori di disturbo?
    Ho una piccola riflessione: ma ricavando energia delle onde elettromagnetiche non si effettua di fatto una forma di disturbo del segnale? Mi spiego meglio: a logica se a monte viene spesa energia per generare un segnale e a valle qualcuno preleva questa energia per fini suoi di fatto elimina (o attenua il segnale), quindi se questi dispositivi prenderanno piede fungeranno di fatto anche da disturbatori dei segnali degli altri dispositivi, il ragionamento fila?
    • ruppolo scrive:
      Re: generatori di disturbo?
      - Scritto da: www
      Ho una piccola riflessione: ma ricavando energia
      delle onde elettromagnetiche non si effettua di
      fatto una forma di disturbo del segnale? Mi
      spiego meglio: a logica se a monte viene spesa
      energia per generare un segnale e a valle
      qualcuno preleva questa energia per fini suoi di
      fatto elimina (o attenua il segnale), quindi se
      questi dispositivi prenderanno piede fungeranno
      di fatto anche da disturbatori dei segnali degli
      altri dispositivi, il ragionamento
      fila?No, non fila. L'energia che tu prelevi va comunque dispersa. L'energia dell'etere infatti non è incanalata, come l'acqua, ma libera, come la luce. Se tu illumini con una lampadina un oggetto non è che dall'altro lato della lampadina la luce cala.
      • Algor scrive:
        Re: generatori di disturbo?

        No, non fila. L'energia che tu prelevi va
        comunque dispersa. L'energia dell'etere infatti
        non è incanalata, come l'acqua, ma libera, come
        la luce. Se tu illumini con una lampadina un
        oggetto non è che dall'altro lato della lampadina
        la luce
        cala.E no non sono d'accordo... Per il principio di conservazione dell'energia. Prendiamo due circuiti risonanti accoppiati uno dei due circuiti è alimentato è accoppiato con il secondo dal quale viene prelevata energia C'è un trasferimento di energia. Così come avviene nei RFID Questo dovrebbe essere il principio
  • SklErø scrive:
    ..già..
    ..giusto un po' di informazioni per i più curiosi..Film "Il Segreto di Nikola Tesla", potremmo dire una sua "film-biografia", con la partecipazione del grandissimo Orson Welleshttp://video.google.it/videoplay?docid=6176874217201797871Lautomobile spinta dalletere di Nikola Teslahttp://www.disinformazione.it/automobiletesla.htmAltri links..http://it.wikipedia.org/wiki/Nikola_Teslahttp://www.bioenergyresearch.com/ita/tesla.htmhttp://www.lostinn.com/lworld/tesla.htmBuona lettura, e se c'è qualcuno interessato a fare qualche esperimento si faccia sentire!! =)
    • belze scrive:
      Re: ..già..
      tesla era un pazzo, aveva delle idee da manicomio su molte cose, era un genio e contrariamento a quanto noi italiano pensiamo LUI e non marconi ha contribuito più di tutti al telefono...Il nobel che gli è stato negato è un insulto, reso doppo perchè proposto se non sbaglio negli anni venti, al pari di un suo accesissimo nemico. Lui aveva visto giusto sulla corrente elettrica e chissà su quante altre cose.Da quando lui è morto, povero, solo, dimenticato, il mondo ha continuato e per decenni invenzioni, brevetti, implementazioni si sono seguiti.Quello che mi chiedo è, nel frattempo quante invenzioni sono state bloccate ideologicamente o per questioni di comodo (pensiamo al petrolio!!!!), ritardate, bloccate, insabbiate, bruciate... Chissà che mondo sarebbe con le invenzioni di Tesla...
  • rolly scrive:
    nikola tesla e la macchina a raggi cosmi
    Pare che circa 100 anni fa nikola tesla abbia fatto funzioanre una macchian con i raggi cosmici....
    • lellykelly scrive:
      Re: nikola tesla e la macchina a raggi cosmi
      poi è arrivato l'FBI e ha portato via tutto....purtroppo, e ribadisco purtroppo, ci sono troppi si dice, pare che....potrebbero fare una puntata di boyager...
      • Tux scrive:
        Re: nikola tesla e la macchina a raggi cosmi
        E come tutti sappiamo l'FBI fa parte dei templari in cerca del santo grall
      • nexor scrive:
        Re: nikola tesla e la macchina a raggi cosmi
        - Scritto da: lellykelly
        poi è arrivato l'FBI e ha portato via tutto....


        purtroppo, e ribadisco purtroppo, ci sono troppi
        si dice, pare
        che....D'accordissimo! Soprattutto online, ma non solo.
        potrebbero fare una puntata di boyager...Boyager!!! IHIH, questa mi mancava! :-D
Chiudi i commenti