Spam, 873 milioni di dollari di multa

Succede negli Stati Uniti a carico di uno spammer che aveva bombardato utenze Facebook

Roma – Facebook costituisce un ricco parco di utenti da spammare ma è un’azione che può costare caro. Lo ha imparato a suo spese un cittadino canadese, Adam Guerbuez, colpito da una multa senza precedenti per un’azione di spam che ha preso di mira proprio gli utenti del celebre social network.

In particolare, raccontano le cronache, Guerbuez avrebbe utilizzato account rubati su Facebook per accedere al portale e da quegli account sparare enormi quantità di messaggi privati agli utenti del network nei mesi di marzo e aprile di quest’anno.

Ad aggravare la posizione dell’uomo anche il fatto che i contenuti dello spam erano “sessualmente espliciti”: oltre a promuovere sostanze illegali, contenevano gli onnipresenti annunci per pillole contro l’impotenza e dintorni.

Guerbuez, che non potrà mai più accedere a Facebook senza violare l’ordinanza del magistrato, ha così messo nei guai la sua società, la Atlantis Blue Capital: sebbene sia improbabile che questa e lui stesso paghino una multa così sostanziosa, per Facebook, secondo un portavoce, è una vittoria che lancia un chiaro segnale a chi volesse abusare del network.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Massi scrive:
    Ma !
    Scusate ma il fatto che la TomTom abbia gia' questa tecnologia non conta ? E' gia' attiva ed in vendita in Olanda e UK.
  • m c scrive:
    tutti in strada?
    come fanno a distinguere tra i cellulari di automobilisti in coda e cellulari di utenti nella stessa cella ma dentro edifici, autobus o a piedi?
    • babelzeta scrive:
      Re: tutti in strada?
      non credo che quelli dentro gli edifici utilizzino il software di navigazione per passare da un piano all'altro...
      • BuRp scrive:
        Re: tutti in strada?
        - Scritto da: babelzeta
        non credo che quelli dentro gli edifici
        utilizzino il software di navigazione per passare
        da un piano
        all'altro...LOL!Cmq qual è il sito del progetto dove si può scaricare la versione pilota del sw?Nell'articolo non c'è e google si perde per strada (si vede che non ha un sw di navigazione) :D :D :D
        • Antarello scrive:
          Re: tutti in strada?

          Cmq qual è il sito del progetto dove si può
          scaricare la versione pilota del
          sw?http://traffic.berkeley.edu/pilot/
Chiudi i commenti