Spam! Mon amour...

Chi spamma sa di spammare? E come giustifica le sue azioni? Ecco un campionario di email spammatorie dove si cerca di giustificare quello che si combina. Inutile resistere? Ogni resistenza è davvero inutile? Le chicche del mese


Roma – “Il vostro indirizzo di posta elettronica è nella nostra lista di distribuzione. Se non voleste più ricevere posta da noi basta rispondere alla medesima scrivendoci “non interessati”.
Se l’indirizzo non fosse giusto, siete pregati con la medesima di comunicarci l’indirizzo esatto, così fa facilitare le nostre comunicazioni”.

Questo straordinario “disclaimer”, denso di contraddizioni e nell’originale scritto tutto in maiuscolo, Punto Informatico l’ha letto in fondo ai messaggi non richiesti (spam) inviati da uno spammatore che da diversi mesi intasa la rete italiana. In questo caso, non solo l’utente si ritrova iscritto a mailing list alle quali non si è mai voluto iscrivere, ma gli viene persino chiesto di rispondere con un indirizzo “giusto” qualora quello della propria mailbox, alla quale evidentemente il messaggio è arrivato, fosse “sbagliato”…

Ma non è l’unica chicca.

Nei giorni scorsi è circolata un po’ dappertutto una mail dal subject entusiasta: “Ciao a tuttiiiiiii, sono Alessandra!”. Nell’email si promuoveva un sito a contenuto erotico e il testo del messaggio spiattellava con tale chiarezza la propria natura da non lasciare alcuno spazio alla fantasia. Nel “disclaimer” finale del pornomessaggio sparato online senza troppa cura su età o gusti dei destinatari si legge, tra le altre cose: “Secondo l’art. 1618 paragrafo 111 deliberato al 105° congresso USA, questo messaggio non costituisce SPAM poichè include la possibilità di essere rimosso.” A parte la singolare metonimia, quello che ha colpito nell’email è il riferimento alle leggi americane, visto che non solo la lingua del messaggio è l’italiano ma anche il dominio del sito che viene pubblicizzato, e l’intestatario dello stesso, sono italiani.

Punto Informatico ha scritto ad “Alessandra”, che ha risposto, cosa inusuale per uno spammer, affermando, tutto rigorosamente in maiuscolo: “Sì, + o meno so cosa è questo benedetto spamming, ma se la gente fa scherzi cretini inserendo mail di altri io che ci posso fare?”. Il problema, dunque, sarebbe nel fatto che non c’è un meccanismo di conferma all’iscrizione delle mailing list di Alessandra, una “pecca tecnica” purtroppo diffusissima sulla rete. Prima degli “smak smak” finali, Alessandra ha anche scritto: “Se qualche minore legge il mio messaggio certamente non è colpa mia, ti ripeto, fino a quando internet sarà questo caos…. + di tanto non so cosa farci!!”

Da segnalare anche la comunicazione in calce ad un’altra interessante lettera spammatoria giunta nei giorni scorsi. Sotto la dicitura “NOTA IMPORTANTE”, è apparso: XXXXX rispetta il Suo tempo on line e la Sua Privacy. Lei non è inserito in nessun lista o database e la comunicazione non verrà ripetuta. Può comunque usare il mail stop cliccando sul seguente collegamento.
Mailto:monia@xxxxxxx?subject=STOP NEW
In questo caso lo spammer sostiene che non ci saranno altre email ma che è comunque meglio cliccare una URL. Da sempre uno dei consigli dell’antispam agli utenti che ricevono email non richieste è di *non* cliccare sulle URL e non cancellarsi da mailing list alle quali non ci si è iscritti. Il rischio è solo quello di dare a spammer senza molti scrupoli la sicurezza che a quell’indirizzo corrisponde effettivamente un utente…

Per concludere, la chicca finale di un sito di ecommerce che ha tempestato molti con messaggi mai richiesti, riguarda il concetto di database: “Riceve questa e-mail perchè il Suo indirizzo è inserito in un database pubblico. Per non ricevere più aggiornamenti, è sufficiente rispondere a questa e-mail manifestando la volontà di essere cancellati dalla newsletter.”

In questo caso non solo si richiede un’azione di cancellazione per ciò a cui non ci si è mai iscritti ma anche si sostiene che il proprio indirizzo sarebbe invece inserito in un database pubblico, una segnalazione che farebbe rizzare i capelli a chiunque cerchi di ridurre la quantità di spam che finisce nelle proprie mailbox. Alla richiesta di spiegazioni di un redattore di Punto Informatico, l’ineffabile ditta ha spiegato: “per “database” si intendono tutte quelle strutture (di dominio pubblico) che si trovano su Internet e che contengono informazioni, quindi sono da considerarsi database: siti, newsletter, gruppi di discussione, ecc.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Telecom Maledetta!
    Mi viene da piangere se penso alla situazione degli altri paesi, quei maledetti di telecom italia non attivano un cavolo, sempre le solite zone...Vergognatevi!!! zozzoni monopolisti ladri!!
  • Anonimo scrive:
    Non ho ben capito.....
    Il nocciolo della questione è uno solo: può questa tecnologia viaggiare sul doppino in rame che tutti gli italiani hanno, oppure devono essere ricablate tutte le città? se la prima ipotessi fosse vera, allora benvenuta alla nuova tecnologia che permetterebbe (concorrenza) un abbattimento dei costi per l'allaccio alla normale ADSL; nel caso della seconda ipotesi, per noi mortali (leggi utente privato) sarebbe solo un sogno............ (ma ti rendi conto quanto dovrebbe costare per ammortizzare il costo dei cablaggi...).CiaoXa quasi mi scordavo: t*e*l*e*k*o*m F*U*C*K!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ho ben capito.....
      - Scritto da: BauX
      Il nocciolo della questione è uno solo: può
      questa tecnologia viaggiare sul doppino in
      rame che tutti gli italiani hanno, oppure
      devono essere ricablate tutte le città?http://wireline.telecomitalia.it/PMI/articoli3/0,13600,742,00.htmlSai leggere?
      se la prima ipotessi fosse vera, allora
      benvenuta alla nuova tecnologia che
      permetterebbe (concorrenza) un abbattimento
      dei costi per l'allaccio alla normale ADSL;
      nel caso della seconda ipotesi, per noi
      mortali (leggi utente privato) sarebbe solo
      un sogno............ (ma ti rendi conto
      quanto dovrebbe costare per ammortizzare il
      costo dei cablaggi...).Siccome pagate già le bollette di luce e servizi più care d'Europa e non ve ne frega un tubo, questo illogico interesse a lesinare sulle spese telefoniche risulta veramente patetico.
      a quasi mi scordavo: t*e*l*e*k*o*m
      F*U*C*K!!!!Io non mi scordo. Altrettanto a te e famiglia.
  • Anonimo scrive:
    Gnisun kanker
    Gia l'adsl andrebbe bene se venisse fornita al pieno delle sue potenzialità...invece le offerte accessibili sono quelle a banda ridotta...quindi cosa serve a noi questa nuova tecnologia?niente! e perchè? di chi è la colpa?
  • Anonimo scrive:
    Ragazzi, ho un'idea...
    Uffa, siamo alle solite. Come se i consumatori fossero dei ragazzini scemi, ogni 3-4 mesi li convincono a comprare un giocattolo nuovo. Avete l?ADSL? Dovete comprare l?XDSL! E poi la HDSL, poi la SHDSL e così via per almeno altri 20 anni. Facendoci spendere un sacco di soldi. Mentre sanno tutti benissimo che esiste (da almeno da 10 anni) un prodotto che può garantire la massima velocità a prezzi contenuti: parlo ovviamente delle fibre ottiche.D?accordo, per installare le fibre ottiche bisogna bucare le strade e questo ha un costo. Ma diciamo la verità, negli ultimi 10 anni, quante volte hanno bucato le strade nel vostro quartiere? Nel mio, 4 volte. Una volta per il gas, un?altra per le nuove fognature, un?altra ancora per interrare i cavi dell?Enel. E l?ultima volta (un anno fa) per mettere nuovi cavi telefonici (una società che comincia con la I.)Ci voleva tanto ad approfittare di questi scavi per mettere le fibre ottiche? No, ci voleva pochissimo. Ma poi le società di telecomunicazioni come avrebbero fatto a guadagnare migliaia di miliardi? Allora, ragazzi, io ho un?idea: so che siamo in tanti a pensarla così, e tramite Internet possiamo raggiungere altre migliaia e migliaia di persone. Perché non formiamo un gruppo di pressione che almeno una volta al mese faccia sentire la nostra voce ai politici? Riempiamoli di fax, di e-mail, di lettere. Il messaggio? E? semplice: ENTRO IL 2005 TUTTA L?ITALIA DOVRA? ESSERE CABLATA CON LE FIBRE OTTICHE. Altrimenti se lo scordano di vincere le elezioni!Voltaire 2001
    • Anonimo scrive:
      Re: Ragazzi, ho un'idea...

      D?accordo, per installare le fibre ottiche
      bisogna bucare le strade e questo ha un
      costo. Ma diciamo la verità, negli ultimi 10
      anni, quante volte hanno bucato le strade
      nel vostro quartiere? Nel mio, 4 volte. Una
      volta per il gas, un?altra per le nuove
      fognature, un?altra ancora per interrare i
      cavi dell?Enel. E l?ultima volta (un anno
      fa) per mettere nuovi cavi telefonici (una
      società che comincia con la I.)
      Ci voleva tanto ad approfittare di questi
      scavi per mettere le fibre ottiche? No, ci
      voleva pochissimo.Quattro percorsi perfettamente coincidenti?
      Ma poi le società di
      telecomunicazioni come avrebbero fatto a
      guadagnare migliaia di miliardi? Questa non l'ho capita.IMHO per le società telefoniche posare i cavi è un costo, non un ricavo.Casomai i soldi li hanno fatti le società che hanno eseguito i lavori.
    • Anonimo scrive:
      Re: 2005???!!!!!!!
      2005???!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: 2005???!!!!!!!
        imperatore ha ragione...2005????vuoi farci aspettareA N C O R AQ U A T T R OA N N I??????????- Scritto da: imperatore R o - c- kfeller
        2005???!!!!!
  • Anonimo scrive:
    L'europa non è l'Italia
    Completamente d'accordo con voi, ma l'Italia, con questo governo più lumaca di tutti i precedenti, non si adeguerà mai a nessun cambiamento anche se dovesse interessare un qualsiasi paese confinante. Nemmeno se glielo dicessero gli amati americani (di merda).
    • Anonimo scrive:
      Non mi pare proprio
      Non so perche' definisci cosi' gli americani. Quel che e' certo e' che oggi in Italia si naviga meglio di un tempo.Mi dirai che costa di piu', con la storia delle flat che sono affondate. Ma oggi c'e' piu' banda di una volta e ci sono piu' servizi.Non mi pare che siamo cosi' indietro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non mi pare proprio
        ...E forse, per la prima volta, abbiamo un ministro che ha avuto la buona pensata di lanciare il sasso nello stagno...(gasparri...)a favore di uno sviluppo migliore della Rete.Gli Altri.....hanno ingrassato Telecom....
        • Anonimo scrive:
          Re: Non mi pare proprio
          VERO!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non mi pare proprio

          ...E forse, per la prima volta, abbiamo un
          ministro che ha avuto la buona pensata di
          lanciare il sasso nello
          stagno...(gasparri...)a favore di uno
          sviluppo migliore della Rete.Il Ministro ha fatto la sua sparata per un solo motivo: dimostrare che la sua politica non ha nulla a che vedere con quella dei governi precedenti. Non credere che gli stia a cuore il problema; vuole solo farsi rieleggere anche alle prossime elezioni.
          Gli Altri.....hanno ingrassato Telecom....Per forza! È sempre stata pubblica! È chiaro che il governo la salvaguardava!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non mi pare proprio
        - Scritto da: L'Obeso
        Non so perche' definisci cosi' gli
        americani.beh... ;o)
        Quel che e' certo e' che oggi in
        Italia si naviga meglio di un tempo.???!!!?!?!
        Mi dirai che costa di piu', con la storia
        delle flat che sono affondate. Ma oggi c'e'
        piu' banda di una volta e ci sono piu'
        servizi.servizi ok, ti dò perfettamente ragione... ma + banda?!?!?una volta eravamo quattro gatti e la banda che c'era bastava... in ASSOLUTO c'è più banda, ma in sostanza si va + lenti!
        Non mi pare che siamo cosi' indietro.eh si eh si eh si...a me e a tanti altri pare invece.tu mi sembri un po' sulle nuovole...SVEGLIA!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non mi pare proprio
          - Scritto da: Cirio
          - Scritto da: L'Obeso

          Non so perche' definisci cosi' gli

          americani.

          beh... ;o)ma che vuoi dire? ti dispiace usare le parole?


          Quel che e' certo e' che oggi in

          Italia si naviga meglio di un tempo.

          ???!!!?!?!e' cosi', prova a spiegarti


          Mi dirai che costa di piu', con la storia

          delle flat che sono affondate. Ma oggi
          c'e'

          piu' banda di una volta e ci sono piu'

          servizi.

          servizi ok, ti dò perfettamente ragione...
          ma + banda?!?!?
          una volta eravamo quattro gatti e la banda
          che c'era bastava...forse per te una volta significa 3 massimo 4 anni fa pero' quando eravamo 4 gatti e tu giocavi ancora con il gameboy il problema fondamentale era il modem (a impulsi) e la tariffa (a tempo)
          in ASSOLUTO c'è più banda, ma in sostanza si
          va + lenti!ma cosa stai dicendo? spero che non credi veramente in quello che dici!


          Non mi pare che siamo cosi' indietro.

          eh si eh si eh si...
          a me e a tanti altrichi? il tuo cane? pare invece.
          tu mi sembri un po' sulle nuovole...
          SVEGLIA!!!sei tu che ti devi svegliare la banda, c'e' basta pagare dalle 20 alle 50 mila in piu' e volendo puoi avere anche la fibrae non dire che la banda c'e' solo per chi abita in citta' (mai sentito parlare di netsystem?)salutoni e... SVEGLIA!!!!!
  • Anonimo scrive:
    piccioni viaggiatori
    Ribadisco quello che ho gia' postato....se contatti il "venditore" giusto della Telecom , quello cioe' onesto e preparato, scoprirai che ci sono moltissime aree che non verranno MAI coperte da ADSL.Telecom le ha gia' decise, e quindi non e' assolutamente vero che ci sara'una copertura totale...Un'esempio:La zona limitrofa di Pisa forse sara' coperta sicuramente tutti i comuni con lo stesso prefisso (050) non saranno MAI serviti da ADSL....!!!Queste informazioni mi sono state fornite da operatori di Telecom su una mia specifica richiesta di collegare due aziende residenti nei comuni di Pisa e Scandicci(firenze).L'unica soluzione e' una CDN..... o una coppia di simpatici e affettuosi piccioni viaggiatori
    • Anonimo scrive:
      Re: piccioni viaggiatori
      uhmm.. quanto sviluppano in banda 2 piccioniviaggiatori? :DSai mi sto facendo due conti per valutare l'offertapiu' conveniente..
  • Anonimo scrive:
    QUI IN ITALIA CI BASTA POTERCI COLLEGARE
    Non siamo ancora in grado di avere un collegamento decente ad INTERNET e a tariffe oneste.Siamo un paese di pagliacci, ci basterebbe poterci collegare decentemente.
    • Anonimo scrive:
      Re: QUI IN ITALIA CI BASTA POTERCI COLLEGARE

      Non siamo ancora in grado di avere un
      collegamento decente ad INTERNET e a tariffe
      oneste.
      Siamo un paese di pagliacci, ci basterebbe
      poterci collegare decentemente.Non sai come sono d'accordo con te. Altro che adsl, hdsl, vdsl, zxyk-dsl. Telecozzz sta predisponendo le centrali alla velocità delle lumache zoppe.E cosa hanno fatto/fanno/faranno i nostri politici? Niente, perchè non sono in grado nemmeno di spedire un'email, figuriamoci se capiscono cosa è un doppino di rame, una fibra ottica, un flusso dati....
      • Anonimo scrive:
        Re: QUI IN ITALIA CI BASTA POTERCI COLLEGARE

        Non sai come sono d'accordo con te. Altro
        che adsl, hdsl, vdsl, zxyk-dsl. Telecozzz
        sta predisponendo le centrali alla velocità
        delle lumache zoppe.Scusa, non fare come "nilus", non essere qualunquista. Porta dei dati precisi. Dimmi "dov'è" la centrale per cui sei in attesa della lumaca zoppa e potrei provare a darti un abbozzo di motivo tecnico del ritardo.
        E cosa hanno fatto/fanno/faranno i nostri
        politici? Niente, perchè non sono in grado
        nemmeno di spedire un'email, figuriamoci se
        capiscono cosa è un doppino di rame, una
        fibra ottica, un flusso dati....Per quello hai l'arma del voto. Attualmente siamo in balia di uno che prometteva tre I, di cui una è acronimo di Internet. Ma prima di realizzare le promesse si è premurato di farci svendere ad un padrone meno sinistroide del Ragioniere. Tale nuovo padrone, prima di investire nelle lumache zoppe, si sta premurando di ridurre tutti i debiti *che ha comprato*.Delizie dell'impresa privata.
    • Anonimo scrive:
      Re: QUI IN ITALIA CI BASTA POTERCI COLLEGARE
      hai perfettamente ragione!!!basta vedere l'adsl di tin che fa kagare!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: QUI IN ITALIA CI BASTA POTERCI COLLEGARE
        Io sono soddisfatissimo dell'adsl di tin, ho una v-pro e scarico sempre al max permesso dal server...- Scritto da: Dan
        hai perfettamente ragione!!!basta vedere
        l'adsl di tin che fa kagare!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    VDSL!
    Sai che roba! FastWeb offre un servizio VDLS (Veryhigh Speed Digital Subscriber Loop) in fibra ottica da 10 Mbps...direi che succlassa qualunqua altro protocollo DSL. E costa anche poco!
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL!
      - Scritto da: Jury
      Sai che roba! FastWeb offre un servizio VDLS
      (Veryhigh Speed Digital Subscriber Loop) in
      fibra ottica da 10 Mbps...direi che
      succlassa qualunqua altro protocollo DSL. E
      costa anche poco!Peccato che e' disponibile solo in un paio di citta'e la maggiorparte della popolazione non ne puo' usufruire :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL!
      ma fastweb ci metterà anni ed anni per coprire soltanot le città principali d'italia.... certo una volta che avremo le fibre dappertutto.....
      • Anonimo scrive:
        Re: VDSL!
        ...ringraziamo sempre Telecom...che abbandono' il progetto gia' iniziato (con perdita di svariati miliardi)di installazione fibre ottiche tanti anni fa', a favore di una tecnologia molto piu' economica (diceva telecom)e di eguale qualita'..( ?) ...leggi doppino e ADSL...ed ora ci troviamo per l'ennesima volta nel terzo mondo......- Scritto da: matteo
        ma fastweb ci metterà anni ed anni per
        coprire soltanot le città principali
        d'italia.... certo una volta che avremo le
        fibre dappertutto.....
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL!
      - Scritto da: Jury
      Sai che roba! FastWeb offre un servizio VDLS
      (Veryhigh Speed Digital Subscriber Loop) in
      fibra ottica da 10 Mbps...direi che
      succlassa qualunqua altro protocollo DSL. E
      costa anche poco!...e hai una voglia irresistibile di dirlo a tutti... ;)))-E
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL!
      - Scritto da: Jury
      Sai che roba! FastWeb offre un servizio VDLS
      (Veryhigh Speed Digital Subscriber Loop) in
      fibra ottica da 10 Mbps...direi che
      succlassa qualunqua altro protocollo DSL. E
      costa anche poco!rieccoli...i fantomatici 10 Mbps...trovata commerciale...i 10Mbps (se mai un utente riesce a raggiungerli) si otterranno solo tra server FASTWEB ed all'esterno delle rete fastweb invece vi dovrete adattare a funzionare con velocità uguali ad una buona ADSL ; per non parlare dei problemi di connessione e di funzionamento di programmi "PARTICOLARI" quali netmeeting & others...se ne avrete la possibilità (magari un amico che vi fornisce il suo ID&PSW) provate ad andare nel forum della fastweb e ne vedrete di belle...Io non parlo per sentito dire, parlo per esperienza in quanto la mia ragazza abita nel 1° quartiere in italia ad essere cablato da fastweb e guardo l'evoluzione di fastweb da più di 6 mesi.cmq sia sempre meglio della mia linea 56 K :P finchè anche qua non arriverà la ADSL di infostrada ;)Tutor®
      • Anonimo scrive:
        Re: VDSL!
        balle. Io ho una azienda, abbiamo 2 contratti con FastWeb (uno per navigare e l'altro perkè siamo provider), oltre a quelli domestici per me ed il mio socio, e ti posso assicurare ke i 10Mb non sono "commerciali". Se vuoi, posso farti vedere dei miei screenshots nei qli faccio ftp ad oltre 1 Mbps (notare la M maiuscola) da casa verso server ke NON sono collegati a FW...Se vuoi posso anche allegare dei ping time e/o dei trace route...
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL!
      Hai idea di quanto costi la posa della fibra ottica? E' vero che e' piu' veloce, ma se dovessimo aspettare quella.Stiamo ancora qui ad aspettare l'ADSL, figurati la fibra.
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL! fibra?
      Si ma la fibra la devono portare posandola fisicamente in terra....Costa parecchi milioni al km. E intendo parecchi, nel senso di decine...Da te fastweb e' arrivato?Ha senso per grossi network aziendali... e per chi e' fortunato da essere lungo un cavo gia' posato
      • Anonimo scrive:
        Re: VDSL! fibra?
        - Scritto da: nri
        per chi e' fortunato da essere lungo un cavo
        gia' posatobeh, io ci sono lungo un cavo.non più di quindici metri dal portone di casa.Eppure nn posso usarlo... nn hai idea la rabbia!
    • Anonimo scrive:
      Re: VDSL!
      Fastweb costera' anche poco, ma mi spieghi che ci faccio con una schifezza di indirizzo di rete locale invece di un sacrosanto indirizzo IP?? Si' perche' con fastweb puoi si vedere la TV on Demand, ma non puoi mettere su un server web, ftp, ecc... insomma non puoi accedere al tuo pc dall'esterno! (A meno di non hackerare il ^LORO^ router naturalmente)
  • Anonimo scrive:
    Pura fantascienza.......
    ......Almeno qui in italia!!Abito in una zona delle piu' industrializzate d'Italia ed ancora non e' disponibile l' ADSL!!Fate un po' voi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pura fantascienza.......

      ......Almeno qui in italia!!
      Abito in una zona delle piu'
      industrializzate d'Italia ed ancora non e'
      disponibile l' ADSL!!
      Fate un po' voi...in realta' lo e'.. ma telecom non lo dice...
      • Anonimo scrive:
        Re: Pura fantascienza.......
        ....E se contatti il "venditore" giusto della Telecom , quello cioe' onesto e preparato, scoprirai che ci sono moltissime aree che non verranno MAI coperte da ADSL.Telecom le ha gia' decise, e quindi non e' assolutamente vero che ci sara'una copertura totale...Un'esempio:La zona limitrofa di Pisa forse sara' coperta sicuramente tutti i comuni con lo stesso prefisso (050) non saranno MAI serviti da ADSL....!!!Queste informazioni mi sono state fornite da operatori di Telecom su una mia specifica richiesta di collegare due aziende residenti nei comuni di Pisa e Scandicci(firenze).L'unica soluzione e' una CDN.....- Scritto da: asimov

        ......Almeno qui in italia!!

        Abito in una zona delle piu'

        industrializzate d'Italia ed ancora non
        e'

        disponibile l' ADSL!!

        Fate un po' voi...

        in realta' lo e'.. ma telecom non lo dice...
Chiudi i commenti