Spaziale... Plonk!

Ideata per gli astronauti, ma anche per i più pigri, una toilette da indossare
Ideata per gli astronauti, ma anche per i più pigri, una toilette da indossare

Spesso dover trovare una toilette in centro per i propri bisogni più impellenti è un’impresa quasi impossibile, tra assenza di igiene e cubicoli ricavati in spazi angusti. Un’impresa da niente, però, se paragonata a quella di fare i bisognini in orbita. A meno che non si indossi la Space Toilet .

il gadget

A prima vista il dispositivo può sembrare una versione slim delle mutande di Mazinga, ma in realtà si tratta di un WC hi-tech indossabile. Il suo funzionamento è alquanto semplice: un sensore automatico avvia un aspiratore collegato al modulo posto sul retro dello slip tecnologico, facendo piazza pulita di ogni scoria espulsa. Quindi, un sistema di lavaggio e asciugatura provvederà a pulire e mantenere asciutta la pelle.

Un’idea simile non poteva che arrivare dal Giappone, da sempre prodigo di ingegnose soluzioni in materia di toilette. Il concept è sviluppato da alcuni ingegneri in collaborazione con la Japan Aerospace Exploration Agency e potrebbe presto divenire una comoda realtà per chi si accinge a fare un po’ di sano spacewalk.

(via Akihabara News )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 01 2009
Link copiato negli appunti