Speciale/ ADSL, mappa delle offerte

Telvia, Infostrada, Tiscali, Galactica, Albacom, Telecom Italia, MC-Link, Micanet: gli operatori sono nel pieno della grande battaglia della banda larga. Ecco le offerte più interessanti e i consigli per scegliere ed evitare sorprese

Roma – L’allargamento a centinaia di comuni italiani delle tecnologie ADSL promesso da Telecom Italia , lo sviluppo normativo e regolamentare degli accordi per la banda larga e il rinnovato interesse dell’utenza per questi servizi ha riportato al centro, in tutta Europa e in Italia, “la questione ADSL”.

Prima di passare ad una selezione dei principali servizi ADSL disponibili nel nostro paese, è bene ricordare alcune verifiche da effettuare prima di sottoscrivere gli abbonamenti per evitare di incorrere in imprevisti.

Com’è ovvio, ma lo è tanto di più a fronte di una spesa non sempre modesta, è necessario leggere attentamente il contratto, soprattutto nelle parti che indicano le garanzie fornite agli utenti e i diritti che il fornitore riserva per sé. Non si dimentichi di valutare anche le condizioni di recesso e di rimborso nel caso in cui il servizio si riveli inaffidabile o inutilizzabile.

Poi bisogna verificare lo stato dell’assistenza, perché occorre essere consapevoli che sono pochi coloro che, abbonandosi all’ADSL, non incorrono in alcun tipo di problema tecnico o di configurazione dell’ hardware, soprattutto in fase di avvio.

I più prudenti dovrebbero anche richiedere assicurazioni precise sui tempi di attivazione del servizio, notoriamente ben più lunghi di quello che molti fornitori promettono.

Altro elemento del quale chiedere conto al proprio provider è l’effettiva velocità di connessione. I diversi fornitori, con rare eccezioni, tendono infatti a promuovere i propri servizi ADSL con velocità da 640 kilobit al secondo in ricezione e 128 in trasmissione, velocità che sono difficilmente raggiunte, e solo per pochi secondi, dalla stragrande maggioranza degli utenti ADSL italiani.

Infine, non tutti i fornitori coprono lo stesso territorio. Quindi prima dell’acquisto è necessario verificare che non solo la propria città ma anche il proprio “quartiere” sia servito da ADSL.

Attenzione: nella rassegna che segue tutti i prezzi sono indicati Iva inclusa. Telvia è stato uno dei primissimi operatori a lanciare le offerte ADSL in Italia. L’azienda offre ad imprese e privati i servizi ADSL su Roma, Milano, Torino, Padova, Bologna, Genova, Napoli e Catania.

Gli abbonamenti Telvia possono essere sottoscritti anche online e fino al 15 maggio è in corso una promozione che prevede uno sconto del 50 per cento sulle spese di installazione. A chi si abbona entro il 20 aprile, Telvia non fa pagare il canone fino al 15 maggio.

Quattro le offerte Telvia :

HIGHWAY ADSL BASIC (attivazione 120mila lire; canone 72mila lire/mese)
Accesso ad Internet, 3 caselle e-mail senza limiti di traffico, banda minima garantita di 32Kbps, 10 MB personali di spazio web presso le Web Farm Telvia, Helpdesk tramite Numero Verde e via e-mail.
PC Pentium con Windows 95, 98 o NT, Linux, Slot PCI, USB o Porta Ethernet (a seconda del Modem scelto), Macintosh con MacOS 8.1 o sup. e porta Ethernet.
Al canone e all’attivazione vanno aggiunti 504mila lire di modem (3Com Dual Link USB/ETH). Solo per questa offerta, Telvia limita lo sconto del 50 per cento sulle attivazioni al 31 marzo anziché al 15 maggio.

HIGHWAY ADSL PLUS (attivazione 240mila lire; canone 204mila lire/mese)
L’offerta comprende Banda Garantita, Modem ADSL in comodato d’uso, un IP fisso e un pacchetto Hosting. In particolare: accesso Internet, Modem ADSL in comodato d’uso (USB o Ethernet), Banda minima garantita di 64Kbps, un IP Fisso Pubblico, Registrazione di un dominio Web e Mail, 10 Caselle e-mail senza limiti di traffico, 20 MB di spazio web, Helpdesk tramite Numero Verde e via e-mail.

HIGHWAY ADSL BUSINESS (attivazione 600mila lire; canone 288mila lire/mese)
Accesso, router ADSL in comodato d’uso gratuito, servizio di NAT ed IP forwarding per 32 postazioni, banda minima garantita di 64Kbps, un indirizzo IP Fisso Pubblico, registrazione di un dominio Web e Mail, 20 Caselle e-mail senza limiti di traffico, 50 MB di spazio web presso le Web Farm Telvia, Helpdesk tramite Numero Verde e via e-mail.

HIGHWAY ADSL CORPORATE (attivazione 1.500.000 lire; canone 420mila lire/mese)
Accesso, router Cisco ADSL in comodato d’uso gratuito, Firewall e NAT per 255 postazioni, banda minima garantita di oltre 128Kbps, sei indirizzi IP Fissi Pubblici (espandibili a richiesta), registrazione di un dominio Web e Mail, 50 caselle e-mail senza limiti di traffico, 100 MB di spazio web presso le Web Farm, helpdesk tramite Numero Verde e via e-mail. Le offerte ADSL di TIN si differenziano da quelle di Telecom Italia (vedi pagina 10) e si presentano con tre diversi “pacchetti”. La copertura è quella dell’attuale diffusione di ADSL sul territorio.

ADSL 640 BASE (canone: 132mila lire/mese, attivazione: 300mila lire)
L’offerta comprende: accesso ad Internet, 30 MB di spazio WEB, dieci caselle E-mail; 10 MB di dimensione massima per messaggi E-mail sia in entrata che in uscita; “Umail”, servizio di messaggistica unificata per inviare e ricevere email, fax, sms utilizzando un unico strumento.
Tra le spese occorre aggiungere anche il costo di un modem ADSL. Con l’aggiunta di 156mila lire si può richiedere l’intervento di un tecnico a domicilio.

ADSL 640 CHIAVI IN MANO (canone: 132mila lire/mese, attivazione: 789.600 lire)
Oltre a quanto già previsto nella versione “Base”, questa offerta comprende: modem ADSL con consegna a domicilio; configurazione software del PC da parte di un tecnico specializzato compreso nel prezzo. Modem ed installazione, dunque, sono compresi nel prezzo.

ADSL 640 LAN (canone: 234.000 lire, attivazione: 420mila lire)
L’offerta per le aziende di TIN comprende: connessione IP statico di tipo “always on”; registrazione di nome di dominio da associare all’indirizzo IP statico; router 3com Remote 812 ADSL in comodato d’uso gratuito; consegna, installazione e assistenza on site gratuita; 30 MB di spazio WEB; 10 caselle E-mail; 10 MB di dimensione massima per messaggi E-mail sia in entrata che in uscita; Umail. I servizi all’utenza “domestica” di Infostrada ora sono riuniti in “Libero ADSL”, in contrapposizione a “Verde ADSL”, offerte dedicate al mondo business. Il servizio è offerto su tutto il territorio finora abilitato all’ADSL. Le attivazioni sono quasi tutte gratuite per chi si abbona ai servizi Infostrada entro il 31 marzo 2001. Dopo quella data, il costo una tantum per l’attivazione tornerà a costare alcune centinaia di migliaia di lire.

Infostrada, inoltre, configura per ciascun utente una banda minima per l’accesso alle rete di trasporto ATM di 50 Kbps per Libero ADSL e Verde ADSL Pro, e di 100 Kbps per Verde ADSL Lan.

Libero ADSL può essere “acquistato” in due diverse versioni.
La prima non comprende il modem ADSL e costa 118.800 lire al mese. La seconda, invece, comprende sia il modem che telefonate urbane illimitate per un canone mensile di 178.800 lire.
In entrambi i casi Infostrada offre, oltre all’accesso ad Internet, 3 mailbox (limite massimo 30 megabyte ciascuna), e in entrambi i casi, per richiedere il servizio, occorre disporre di una carta di credito o di un conto corrente bancario.

Verde ADSL comprende i profili delle offerte dedicate alle aziende.
In particolare, la “formula” Verde ADSL Pro viene proposta ad un canone di 118.800 lire con un costo di attivazione azzerato per chi si abbona entro il 31 marzo 2001 ma solo se non ha bisogno di un modem ADSL. Per chi, invece, vuole sfruttare Verde ADSL Pro e necessita di un modem ADSL, Infostrada prevede fino alla fine di marzo a fornirlo in comodato d’uso con un costo di attivazione di 120mila lire (Iva inclusa).

Condizioni in parte simili quelle proposte per Verde ADSL LAN, una offerta promozionale per le imprese che sono già titolari di un contratto di telefonia Infostrada “Verde Facile”. In questo caso, infatti, fino alla fine di marzo il costo dell’attivazione che normalmente è di 1.078.800 lire viene completamente abbattuto. Quattro le versioni dell’ offerta ADSL allestite da Galactica, tutte acquistabili direttamente online. Il servizio è offerto su tutto il territorio finora abilitato all’ADSL.

POWER INTERNET UNO
Connessione permanente ad alta velocità, 24 ore su 24 a zero costi telefonici, più una mailbox illimitata, con un modem ADSL in comodato d’uso. Compreso nell’offerta anche Galabox, il Message Unified System di Galactica. Possibilità di collegamento analogico/ISDN mediante connessione tradizionale con modem; supporto telefonico di installazione, configurazione ed attivazione; helpdesk professionale di Galactica per tutta la durata del contratto.
Il canone mensile è di 178.800 lire e fino a fine marzo l’attivazione è gratuita.

POWER INTERNET EASY
Offerta rivolta ai clienti privati per un canone mensile da 114mila lire. Fino al 31 marzo 2001 attivazione gratuita. Easy comprende: collegamento a Internet; una mailbox senza limite di traffico/spazio; possibilità di collegamento analogico/ISDN mediante connessione tradizionale con modem; supporto telefonico di installazione, configurazione ed attivazione; helpdesk professionale di Galactica per tutta la durata del contratto.
A questi costi vanno aggiunti quelli di un modem ADSL non compreso.

POWER INTERNET EASY +
Per un canone mensile di 154.800, con attivazione gratuita fino al 31 marzo, Galactica propone in questa offerta le stesse condizioni di quella precedente, Power Internet Easy, con in più un modem ADSL in comodato d’uso.

POWER INTERNET MULTI
L’offerta per le aziende comprende: connessione permanente 24 ore su 24, router ADSL in comodato d’uso per connettere più PC, 10 caselle di posta elettronica, dominio di secondo livello, Galabox. Quindi: configurazione router ADSL nella sede di Galactica prima della spedizione; indirizzo IP statico; gestione di un dominio di 2º livello; registrazione e mantenimento dominio; 10 caselle di posta elettronica; GALABOX sulla casella di posta elettronica associata all’accesso; possibilità di collegamento analogico/ISDN mediante connessione tradizionale con modem; supporto telefonico di installazione, configurazione e attivazione; helpdesk professionale di Galactica per tutta la durata del contratto.
L’attivazione costa 960mila lire, il canone mensile è di 300mila lire. Anche per Micanet le offerte ADSL prevedono l’attivazione gratuita se acquistate entro la fine di marzo. Tutte le offerte Micanet comprendono il modem ADSL in comodato d’uso e una banda minima garantita addirittura fino a 192 Kbps. La copertura è su Milano, Firenze, Bologna, Brescia, Padova, Napoli, Torino.

Quattro le offerte base:

FASTNET ADSL FAMILY (canone: 114.000 lire al mese – banda minima garantita 32K)
Abbonamento ad Internet per utenti privati tramite linea veloce potenzialmente fino a 640k download e 128k upload. Banda ATM 2 Mb per 100 utenti.
Modem ADSL interno PCI o USB in comodato d’uso gratuito. Una casella di posta elettronica, 100 MB spazio Web, Account FTP. Assistenza tecnica su numero verde senza scatto alla risposta, operativo da lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 22 ed il sabato dalle 10 alle 21.

FASTNET ADSL LIGHT (canone: 168.000 lire al mese – banda minima garantita 32K).
Abbonamento ad Internet per aziende tramite linea veloce potenzialmente fino a 640k download e 128k upload.
Modem ADSL interno PCI o USB in comodato d’uso gratuito. Modem Router (20.000 lire mensili). Un Indirizzo IP, banda ATM 2 Mb per 100 utenti. Tre caselle di posta elettronica, 100 MB spazio Web, account FTP. Assistenza tecnica su numero verde senza scatto alla risposta, dal lunedì al venerdì (9-22) e il sabato (10-21).

FASTNET ADSL STANDARD (canone: 240.000 lire al mese – Banda minima garantita 64K).
Abbonamento ad Internet per aziende tramite linea veloce potenzialmente fino a 640k download e 128k upload. Un indirizzo IP statico, banda ATM 5 Mb per 100 utenti.
Modem ADSL interno PCI o USB in comodato d’uso gratuito. Modem Router (20.000 lire mensili). Cinque caselle di posta elettronica, 100 MB spazio Web, account FTP. Assistenza tecnica su numero verde senza scatto alla risposta, operativo nello stesso orario previsto nelle prime due offerte.

FASTNET ADSL PRO (canone: 360.000 lire al mese – banda minima garantita 192K).
Abbonamento ad Internet per aziende tramite linea veloce potenzialmente fino a 640k download e 128k upload. Un indirizzo IP statico, Banda ATM 10 Mb per 100 utenti. Modem ADSL interno PCI o USB in comodato d’uso gratuito. Modem Router (20.000 lire mensili).
Registrazione e manutenzione dominio di 2 livello, 10 caselle di posta elettronica, 100 MB spazio Web, account FTP. Assistenza tecnica con le modalità previste nelle altre offerte. Mc-Link ha di recente lanciato le sue tre offerte ADSL condite dalla possibilità di provare il servizio per un mese gratuitamente. Un’offerta che vale però soltanto per chi ha partita Iva e dunque non per gli utenti domestici. Le promozioni sono disponibili a Roma, Milano, Napoli, Firenze, Bologna, Genova, Torino, Varese.

La sperimentazione di un mese richiede un “anticipo cauzionale” di 300mila lire e consente di provare le offerte “ADSL Lan” o “ADSL Corporate”, ricevendo un router ADSL in comodato gratuito. Al termine del periodo di prova si può recedere dall’impegno ed ottenere il rimborso dell’anticipo cauzionale versato (sarà sufficiente disdire il contratto via e-mail o fax entro il periodo di prova e restituire il router) oppure proseguire il servizio come previsto nel contratto di abbonamento.

ADSL@HOME (attivazione 360mila lire, canone 99mila lire al mese)
Accesso con velocità di ricezione media fino a 256Kbit/s con picchi di 640Kbit/s, una velocità di trasmissione fino a 128Kbit/s e una connessione tramite indirizzo IP dinamico. Per download superiori a 3 MByte la velocità media di ricezione viene limitata a 256Kbit/s.
L’offerta comprende: registrazione del dominio con spazio Web, consultazione della Gazzetta Ufficiale e servizio VISP che consente di creare e gestire 10 account dial-up aggiuntivi personalizzati con il dominio, completi di caselle di posta, e abilitati all’accesso di un file server virtuale dove possono condividere file di ogni tipo.

ADSL LAN (attivazione 480mila lire, canone 288mila lire al mese)
Soluzione con capacità di banda adatta per Lan aziendali fino a otto postazioni, con una velocità di connessione fino 640 Kbit/s in ricezione. La formula ADSL Lan include: dominio, servizio VISP con 50 account personalizzati, Mail Server e File Server Virtuali dedicati, soluzioni di e-commerce evolute, consultazione della Gazzetta Ufficiale. Router in comodato gratuito.

ADSL CORPORATE (attivazione 480mila lire, canone 900mila lire)
Per LAN con oltre 10 postazioni. Anche in questa formula sono compresi tre domini, il servizio VISP con account, Mail Server e File Server Virtuali dedicati, le soluzioni di e-commerce evolute e la consultazione gratuita della Gazzetta Ufficiale. Il router viene offerto in comodato gratuito e l’attivazione-assegnazione di IP supplementari costa (una tantum) altre 480mila lire. Di recente Tiscali ha rilanciato i propri servizi ADSL . Con una promozione simile a quella di altri fornitori, la compagnia sarda offre uno sconto di 300mila lire sul contributo di attivazione per chi si abbona entro fine marzo. Il servizio ADSL di Tiscali è offerto sull’intera copertura ADSL finora attivata in Italia.

TISCALI ADSL HOME BASE (canone mensile: 114.000 lire)
Il servizio prevede accesso ad Internet, banda configurata da 20 Kbps, un indirizzo IP dinamico, cinque caselle di posta elettronica da 10 Mbyte di spazio ciascuna, 100 Mbyte di spazio disco su web.tiscalinet.it, accessori per Voispring.
Questa offerta richiede l’acquisto a parte di un modem ADSL.

TISCALI ADSL HOME PLUS (canone mensile: 162.000 lire)
L’offerta comprende accesso ad Internet, banda configurata a 20 Kbps, IP dinamico, cinque caselle di posta elettronica da 10 Mbyte di spazio ciascuna, 100 Mbyte di spazio disco su web.tiscalinet.it, accessori per Voispring, modem ADSL in comodato d’uso fornito da Tiscali.

TISCALI ADSL BUSINESS BASE (canone mensile: 226.800 lire)
Business Base offre: accesso, banda configurata a 128 Kb, un indirizzo IP statico, 50 caselle di posta elettronica da 10 Mbyte ciascuna, registrazione di dominio a scelta tra.it,.com,.org e.net. 100 Mbyte di spazio disco legati al dominio e accessori per i servizi Voispring.
Non è previsto il modem ADSL che va quindi acquistato a parte.

TISCALI ADSL BUSINESS MPLUS (canone mensile: 274.800 lire)
Questa versione dell’offerta business aggiunge a quella precedente il modem ADSL in comodato d’uso.

TISCALI ADSL BUSINESS RPLUS (canone mensile: 286.800 lire, attivazione 418.800 lire)
L’offerta “top” di Tiscali aggiunge a quella precedente il router ADSL in comodato d’uso. Ma in questo caso non sono previsti i servizi Voispring. Albacom offre la sua ADSL a imprenditori e liberi professionisti e comprende la fornitura del modem, la telefonia con le urbane gratuite e tariffe competitive sulle altre chiamate, nonché gli strumenti per la creazione di un piccolo sito web con funzionalità di commercio elettronico.

Fino a fine marzo è attiva una promozione senza creazione del mini sito web ed ecommerce che consente di chiamare a zero lire sulla urbane, a 24 lire al minuto sulle telefonate nazionali e 504 lire al minuto per le chiamate ai cellulari con una spesa di 192mila lire al mese di canone (che altrimenti sale a 240mila lire) e con l’attivazione gratuita (invece di 360mila lire una tantum). Tutte le chiamate (ad eccezione di quelle per il collegamento ad Internet) prevedono uno scatto alla risposta di 150 lire.

L’offerta si chiama UNY Sprint ed è disponibile solo nelle città dove sono state attivate da Albacom sia le chiamate urbane e distrettuali sia il servizio ADSL: Bologna, Brescia, Como, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Parma, Pavia, Roma, Torino, Venezia, Verona. A breve verranno attivate anche le città di Ancona, Modena, Genova, Palermo.

L’abbonamento ADSL comprende fino a 10 caselle di posta elettronica con 10 Mbytes ciascuna, gestione e consultazione e-mail anche via browser, spazio Web di 20 Mbytes, accesso ai newsgroup, supporto al Cliente telefonico e e-mail.
Il kit d’installazione prevede: modem ADSL Alcatel con interfaccia USB o Ethernet, a seconda del tipo di computer, microfiltro tripolare, CD-ROM per l’attivazione del servizio. Teleconomy ADSL comprende le offerte di Telecom Italia che associano all’ADSL anche i consumi telefonici. Il servizio è offerto su tutto il territorio finora abilitato all’ADSL.

Tutte le offerte Teleconomy ADSL comprendono un accesso ADSL a velocità fino a 256 Kbit/s in ricezione e 128 Kbit/s in trasmissione, abbonamento ad Internet ADSL, CD ROM di installazione/configurazione, spazio web di 20 MB, una casella e-mail da 10 MB.

TELECONOMY 24 ADSL
Il canone mensile è di 98.400 lire, comprensivo del collegamento ADSL e dell’abbonamento voce. Offre: accesso ADSL con velocità massima di 256 Kilobit al secondo in ricezione e 128 in trasmissione; 20 megabyte di spazio Web; mailbox da 10 megabyte, telefonate urbane ed interurbane al costo di 28,8 lire al minuto indipendentemente dal giorno e dalla fascia oraria (con 120 lire di scatto alla risposta), riduzione del 35 per cento sulle chiamate internazionali e del 5 per cento su quelle verso i cellulari.

TELECONOMY NO STOP ADSL
Il canone mensile è di 194.400 lire. Un onere che comprende: accesso ADSL 256/128, 20 megabyte di spazio Web, 1 mailbox da 10 mega nonché telefonate urbane ed interurbane illimitate, con sconti del 5 per cento per le chiamate verso i telefonini e del 35 per cento per quelle internazionali.

TELECONOMY 24 ADSL AZIENDE
Il canone mensile è di 98.400 lire, comprensivo di servizi voce “scontati” da Teleconomy e connettività ADSL. La velocità è sempre 256/128, con una mailbox di posta elettronica da 10 megabyte e 20 mega di spazio Web.
Con questa offerta è possibile effettuare chiamate urbane e interurbane al prezzo di 28,8 lire al minuto (Iva compresa) più 127 lire alla risposta. Previste anche riduzioni per le chiamate verso i cellulari, in particolare (prezzi verso cellulari Iva esclusa): per le chiamate verso l’utenza TIM la tariffa è di 428 lire al minuto più 127 lire di scatto alla risposta; per le chiamate a utente Omnitel la tariffa è di 425 lire al minuto più scatto alla risposta da 127 lire; verso Wind la tariffa è di 444 lire con scatto alla risposta e verso Blu di 441 lire con scatto alla risposta, sempre di 127 lire.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Cadranno in molti
    Cadranno in molti anche in Italia: Zivago è solo il primo di una lunga lista, come sta succedendo negli states.Forse nessuno capisce che Internet è solo un nuovo mass media che ha le sue regole: non basta esserci, le opportunità si giocano con idee innovative e che si adattino al mezzo, come in ogni settore.Molti faranno la fine di quei negozi di Informatica che, cresciuti com funghi in questi anni, iniziano a attaccare all'esterno del locale il fatidico cartello 'affittasi'.Ed è giusto così
    • Anonimo scrive:
      Re: Cadranno in molti

      Ed è giusto cosìSono d'accordo, il problema da parte degli utenti è che rischiano di veder sfumata la parola gratis.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cadranno in molti
      - Scritto da: Io me
      Cadranno in molti anche in Italia: Zivago è
      solo il primo di una lunga lista, come sta
      succedendo negli states.
      Forse nessuno capisce che Internet è solo un
      nuovo mass media che ha le sue regole: non
      basta esserci, le opportunità si giocano con
      idee innovative e che si adattino al mezzo,
      come in ogni settore.

      Molti faranno la fine di quei negozi di
      Informatica che, cresciuti com funghi in
      questi anni, iniziano a attaccare
      all'esterno del locale il fatidico cartello
      'affittasi'.

      Ho come l'impressione che tutti sperano di fare TROPPI soldi subito e, soprattutto, tutti sono convinti di essere capaci di farlo. Ma capaci a fare che?
  • Anonimo scrive:
    questa volta sono d'accordo
    grande.buona cosa.poco satirico e abbastanza ironico...apprezzato comunque.
  • Anonimo scrive:
    Ad esempio
    Non vorrei sbagliarmi, ma ci sono diverse realta' che con internet ci fanno i soldi eccome.Prendete CentroHL, e troverete il vostro graal.L'italia VUOLE:possibilita' di pagare senza carta di credito.possibilita' di pagamento NON anticipato.comodita' di ordinare da casa, ma senza pagare costi di spedizione.ritiro presso un centro dove poter pagare solo vedendo la marce pronta dietro le chiappe del venditore.centroHL offre tutto questo ed ha molto successo, visto che aumenta ogni anno, ed e' presente ormai da un bel po'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ad esempio
      Certo, ma l'idea e' di farci i soldi, da quel che mi risulta chl non ha ancora chiuso 1 bilancio neppure lontanamente vicino al pareggio, utili? Cosa sono?Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ad esempio
        - Scritto da: Stefano
        Certo, ma l'idea e' di farci i soldi, da
        quel che mi risulta chl non ha ancora chiuso
        1 bilancio neppure lontanamente vicino al
        pareggio, utili? Cosa sono?

        Saluti.Credo che questo ti smentisca:Da http://www.soldionline.it/2/292/328/6607.htmlAlcuni dati di bilancio e i piani di sviluppo CHL si avvale di una struttura flessibile, con soli 67 dipendenti; la società ha fatturato nel 1999 (primo anno di bilancio consolidato) 84 miliardi di lire, contro gli 83 del 1998 e i 51 del 1997. Nel 1999 la perdita è stata di 23 miliardi, (cifra che però include anche perdite di competenza degli anni precedenti), dovuta ai forti investimenti sull'immagine. Il primo trimestre 2000 mostra un deciso aumento dei ricavi, che si aggirano intorno ai 44 miliardi, oltre la metà di quanto fatturato nell'intero esercizio precedente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ad esempio

          Credo che questo ti smentisca:

          Da
          http://www.soldionline.it/2/292/328/6607.htmlMi auto-correggo (peccato! Ci speravo che CHL guadagnasse... Ho visto che negli ultimi tre mesi in borsa ha perso il 35%!):http://www.milanofinanza.it/IPO/chl.qwsIl giudizio di MF CHL può contare su una larga base di utenti (350.000 a marzo 2000) che frequentano il suo sito (organizzato come community per fidelizzare il più possibile la clientela) ed esaminano le proposte di acquisto presentate. Inoltre utilizza una piattaforma di e-commerce proprietaria, che permette a tutti i Popitt di operare in condizioni di uniformità e garantisce la consegna entro due giorni dall?acquisto, con la possibilità di controllare passo dopo passo l?andamento dell?ordine. Inoltre ha appena stretto un accordo con Mail Boxes Etc. che prevede la possibilità di ordinare e ritirare i prodotti CHL attraverso i punti vendita della loro catena. Tale iniziativa coinvolgerà inizialmente 60 punti vendita MBE, ma dovrebbe estendersi a tutti i negozi della rete entro fine anno. Tali circostanze dovrebbero consentire alla società di aumentare il proprio fatturato sia nell?esercizio in corso che nei successivi, ma non permetterà tuttavia di ottenere un utile a breve termine. I consistenti investimenti in marketing (230 miliardi entro il 2003) e la necessità di espandersi sia internamente che esternamente (nel caso si trovino opportunità interessanti) porteranno la società a chiudere il bilancio in perdita almeno fino al 2002. Per l?esercizio in corso è prevista una perdita intorno ai 45 miliardi.
  • Anonimo scrive:
    Inzio a credere nella satira
    A volte fa molta più informazione che tutti i mass media messi assieme.Complimenti a chi ha avuto il coraggio di inserire in P.I., il miglior web giornale in Italia, questo spazio.
Chiudi i commenti