Speciale IDF/ Le nuove piattaforme Intel

Al suo Developer Forum il chipmaker annuncia alcune nuove tecnologie e prodotti che faranno parte di piattaforme integrate, simili a Centrino, indirizzate però anche al mercato server e desktop. Tutti i dettagli


San Francisco (USA) – E’ una Intel più che mai decisa a lasciarsi alle spalle gli errori e le incertezze del passato quella che, sotto la nuova guida di Craig Barrett, sta svelando i prodotti e le strategie con cui controbattere alla sua più piccola ma grintosissima rivale, AMD.

Una Intel che, a 40 anni di distanza dalle “profetiche” parole del suo co-fondatore Gordon Moore, si dice ancora pienamente fiduciosa nella possibilità di spingere costantemente le performance dei microprocessori e, secondo la nota legge di Moore, raddoppiarne il numero dei transistor ogni due anni.

E’ un’innovazione, quella dipinta da Barrett, che si incarnerà soprattutto nelle imminenti piattaforme multi-core.

“Abbiamo utilizzato la Legge di Moore per favorire la convergenza tra elaborazione e comunicazioni”, ha affermato Barrett presso l’Intel Developer Forum di San Francisco. “L’impegno di Intel verso la Legge di Moore ci consente oggi di sviluppare piattaforme integrate che offrono un’ampia gamma di funzionalità agli utenti singoli e alle organizzazioni che impiegano la tecnologia. Per realizzare le piene potenzialità di queste funzionalità, la continua innovazione e la cooperazione del settore rivestono un’importanza decisiva”.

Il termine chiave delle recenti strategie di Intel è proprio “piattaforma integrata”, ed è destinato ad assumere un ruolo sempre più importante nel futuro del colosso. La prima piattaforma integrata di Intel destinata al mercato mainstream è stata Centrino, che ha consentito al chipmaker di guadagnare preziosissimi spazi nel fertile mercato mobile. Intel ha ora intenzione di applicare lo stesso concetto ad altri ambiti, incluso quello dei PC desktop, dove ha intenzione di fornire agli OEM soluzioni comprensive di CPU, chipset e altri componenti.

Uno degli aspetti più importanti di questa nuova linea strategica sarà dato dalla maggiore uniformità tra piattaforme: nel momento in cui Intel migrerà tutti i suoi chip verso la propria tecnologia multi-core, verranno infatti a cadere molte delle distinzioni oggi in essere tra piattaforme desktop, mobili e server. Non solo tutte e tre condivideranno buona parte delle tecnologie e delle architetture ma i componenti che ne faranno parte – come il processore – diverranno maggiormente intercambiabili: ciò significa, ad esempio, che una stessa scheda madre potrà supportare un P4 o uno Xeon.

“Intel sta estendendo l’approccio basato su piattaforma in diverse aree, tra cui la casa digitale, l’azienda digitale, il settore della sanità e, in senso lato, nel settore della mobilità e attraverso i mercati globali”, ha dichiarato Barrett. “Allo stesso tempo, per soddisfare le esigenze in costante evoluzione degli utenti finali in queste aree con piattaforme integrate, si renderanno indispensabili le capacità di elaborazione aggiuntive della tecnologia multi-core per attività multiutente e multitasking. La tecnologia multi-core rappresenta una notevole opportunità per la comunità di sviluppatori. Fornisce le basi per un livello di innovazione e creatività quasi illimitato, in quanto soddisfa le mutate esigenze degli utenti di dispositivi per l’elaborazione e le comunicazioni”.

Per soddisfare le esigenze degli utenti, Intel afferma che è anche necessario sviluppare tecnologie che non solo aumentino le prestazioni ma migliorino anche la sicurezza, l’affidabilità, la facilità d’impiego e altri aspetti dell’elaborazione e delle comunicazioni. Ecco quali.


Fra le tecnologie annunciate da Intel all’IDF c’è l’Active Management Technology (AMT), che Intel introdurrà nei suoi prossimi processori, chipset e schede di rete per migliorarne la gestione e il controllo centralizzato e da remoto.

AMT permette ai responsabili IT di individuare e risolvere in remoto diversi problemi dei computer che, secondo il chipmaker, in precedenza richiedevano un intervento in loco del servizio di assistenza: oltre a ciò, AMT permette di configurare nuovi computer, effettuare il download di aggiornamenti software, eseguire la gestione dell’inventario e individuare e risolvere diverse tipologie di problemi. Tali controlli e azioni saranno possibili anche nel caso in cui il computer di destinazione sia spento, il sistema operativo bloccato o si sia guastato un componente non vitale, come l’hard disk.

La specifica architetturale di AMT prevede la possibilità di interfacciare questa tecnologia con software di gestione e sicurezza compatibili, e di utilizzare funzionalità di monitoraggio e controllo integrate nella piattaforma client. La tecnologia AMT verrà implementata come sottosistema completamente separato dal sistema operativo host. “Questa indipendenza – ha spiegato Intel – risolve uno dei principali problemi dei responsabili IT: la disattivazione intenzionale o accidentale delle funzionalità di sicurezza e gestione nei PC”. A partire dal 2006 AMT supporterà lo standard Web Services Management ( WS-Management ), che definisce un modello di gestione standard dei sistemi via Web.

Intel sostiene che AMT sarà complementare e interfacciabile alla tecnologia di virtualizzazione Vanderpool (ora battezzata ufficialmente Virtualization Technology), a quella di sicurezza LaGrande e all’interfaccia Extensible Firmware Interface (EFI) per le operazioni di pre-boot. Nel caso di Vanderpool, che permette di creare partizioni in una parte del PC per le operazioni di manutenzione e di upgrade del software o per far girare un differente sistema operativo, la combinazione con AMT renderà possibile eseguire tali operazioni su sistemi spenti o guasti. L’accoppiata tra quest’ultima e LaGrande fornirà invece un ambiente di gestione descritto da Intel come “resistente alle manomissioni” ed eseguibile parallelamente ad altre funzionalità di sistema complementari. AMT si servirà invece dei BIOS compatibili con EFI per garantire l’accesso ai sistemi in modo indipendente dal sistema operativo.

L’altra tecnologia a livello di piattaforma presentata all’IDF, e preannunciata la scorsa settimana , è l’I/O Acceleration (I/OAT): si tratta in realtà di un insieme di tecnologie del silicio che, secondo il gigante californiano, sono destinate a migliorare fino al 30% la velocità di trasmissione fra interfacce di rete e applicazioni server.

“Anche se le prestazioni delle CPU dei server e la larghezza di banda delle reti sono migliorate nel corso degli anni, il metodo principale per il trasferimento dei dati è rimasto invariato. Oggi, il processore del server si assume il carico totale dell’elaborazione, dell’accesso alla memoria e dell’elaborazione dei protocolli su ogni pacchetto di dati. Di conseguenza, le operazioni del processore vengono distolte in larga misura da altre funzioni, a discapito dei tempi di risposta, dell’affidabilità e dell’esperienza degli utenti”, ha spiegato Intel.

La tecnologia Intel I/O Acceleration risolve questo problema suddividendo il compito di gestione dei dati tra tutti i componenti che costituiscono la piattaforma, ossia processore, chipset, controller di rete e software. Questo approccio, che promette di accelerare il flusso dei dati, riduce il carico di lavoro del processore affidando al chipset e al controller di rete la responsabilità del trasferimento di dati da e verso la memoria e ottimizzando lo stack del protocollo TCP/IP.

Intel sostiene che I/OAT risolve inoltre i problemi delle attuali tecnologie, ad esempio i moduli TOE (TCP Offload Engine), progettati per liberare il processore dall’elaborazione TCP/IP.

“In base alla tecnologia TOE – ha spiegato il chipmaker – l’elaborazione dei protocolli viene affidata a un chip speciale e costoso, ma questo non risolve completamente l’overhead del sistema o l’accesso alla memoria, che rappresentano i due carichi maggiori per la CPU. Di conseguenza, questa soluzione è efficace solo con payload dei pacchetti di grandi dimensioni, ad esempio quelli dei database a elevate prestazioni e delle applicazioni di data-warehousing”.

Microsoft ha annunciato che fornirà il supporto nativo alla tecnologia I/OAT nelle future versioni di Windows Server: queste includeranno anche una tecnologia che bilancia i flussi del traffico di rete TCP/IP attraverso CPU multi-core.

Lo scorso mese Intel ha introdotto un componente di storage con tecnologia I/OAT che prevede l’accelerazione delle configurazioni RAID-6.

Durante l’IDF Intel ha poi svelato alcuni dettagli sulla propria roadmap. Ecco di che si tratta.


Sul fronte desktop verso la fine del 2005 vedrà la luce Lyndon , nome in codice di una piattaforma compatibile con i Pentium 4 5xx e 6xx e gli imminenti chip desktop dual-core Smithfield , ora ufficialmente battezzati Pentium D. Questa piattaforma comprenderà il chipset 954G o 955X, l’adattatore di rete Intel Pro 1000PM e le tecnologie AMT e Vanderpool.

Nel corso del 2006, Lyndon evolverà nella piattaforma Averill, basata su di un chipset noto come Broadwater e sugli stessi processori a singolo e doppio core supportati da Lyndon. Averill dovrebbe essere la prima piattaforma ad integrare LaGrande e la seconda versione di AMT.

Sul fronte dei server, nel 2005 Intel prevede il debutto di Truland , una piattaforma che supporterà i processori Xeon MP dual-core Paxville e Tulsa. Paxville, previsto per il primo trimestre del prossimo anno, sarà il primo membro della famiglia di Xeon dual-core e conserverà un processo produttivo a 90 nanometri.

Bensley e Glidewell saranno invece due piattaforme basate sugli Xeon DP dual-core “Dempsey”: quest’ultimo chip, atteso per la seconda metà del 2006, verrà fabbricato con una tecnologia a 65 nm.

Infine, la piattaforma Reidland , prevista per il 2007, introdurrà il core Whitefield basato sulla prima architettura multi-core (ovvero, con più di due core) per processori Xeon MP.

Il futuro del poco fortunato Itanium sarà invece affidato a Millington e Montvale, entrambi basati su architetture dual-core e dedicati ai server a due vie, e Montecito, un core multiprocessore e multi-core.

Barrett ha detto che per la fine del 2006 l’85% dei processori server venduti si baserà sulla tecnologia dual-core, una percentuale che per i chip desktop e mobile sarà intorno al 70%.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bah tanto non compro lo stesso
    Personalmente, se fino ad oggi spendevo circa 100 euri all'anno tra DVD e CD in offerta, da domani non spenderò più 1 euro.E poi chissà, la tecnologia potrebbe creare altre sorprese alle major...
  • Anonimo scrive:
    FUORI I NOMI DEI 40 CHE HANNO FIRMATO
    Fuori tutti i nomi delle 40 "aziende" che hanno sottoscritto lo scellerato patto di "San Remo".
  • Anonimo scrive:
    il potere di internet
    Conoscendo la portata della decisione presa da Urbani e soci, il Governo avrà assolutamente analizzato da un punto di vista marketing l'effetto sui potenziali elettori.Il problema è che la Rete crea un effetto solidale fra gli utenti che può essere paragonato al tifo calcistico o addirittura, perdonatemi il paragone eccessivo, alla religione, con il vantaggio che il concetto vincente è quello della libertà.Un'operazione come quella del "patto di Sanremo", potrebbe realmente avere un'influenza violentissima sulle elezioni. E in questo caso il partito del Governo ha sicuramente valutato il rischio e incrociato le dita.Di fatto, poichè è provato dal tempo e dalla storia che un partito o un altro al potere non cambia realmente la situazione, e lo fa solo da un punto di vista ideologico, il popolo della rete potrebbe realmente prendere una decisione storica e cambiare i pesi del voto, in forza di una visione di alcuni uomini (dubito che figli o cugini, nipoti di questi "geni" non usino programmi P2P) accecata più che dal salvare le Major dal tracollo, da interessi ulteriori (che non sto qui ad indicare) che non hanno relamente a che fare con la Pirateria.In ogni caso l'inarrestabile incedere della rete imporrà dei violenti cambiamenti anche nelle major, che sanno già che, indipendentemente da tutto, le loro strategie dovranno cambiare, e che hanno già pronte una serie di attività (ad es. per la musica, la valorizzazione dell'evento concerto, non replicabile emozionalmente da un file mp3), che stanno solamente ritardando in termini temporali.La conclusione è che la Rete è più rapida nei cambiamenti di quanto le persone lo siano nella mentalità. Ma nulla la potrà fermare.
  • Anonimo scrive:
    la faccia di Bonolis
    Per non usare altri aggettivi, trovo inadeguato che una faccia da Bonolis occupi lo schermo di una TV che mia moglie continua a tenere accesa mentre il mio pensiero va ad un ragazzo sacrificatosi al momento del "salvataggio" di una persona che, con ogni probabilità, sarebbe stata comunque liberata.
  • Anonimo scrive:
    il pacco di Sanremo
    PI mi perdoni per il riferimento ad un altro sito, ma l'articolo è davvero molto interessantre....http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3921
  • Anonimo scrive:
    Lasciatemi pagare...
    Dopo aver letto Kili di thread di protesta peravere musica e video a gratise ho deciso di scrivere un pensierino... IO VOGLIO PAGARE PER QUELLO CHE SCARICO! Allora ditemi... Dove posso pagare per scaricare le canzoni di Gene Gnocchi ? E dove posso pagare per scaricare un vecchi film pressochèsconosciuto?? Non posso... non me ne danno la possibilita.... Beh potrei acuistare il CD.. o la VHS (sono certo che il DVD non esiste) ma... sono fuori commercio..... Allora devo proprio fare il pirata... son COSTRETTO a farlo....Allora perche le major e il governo invece di fare patti-pagliacciata non permettono alle persone oneste di mettersi in regola?? chiedetevelo... Perche non mi lasciano pagare??? Come si dice "la potenza è nulla senza controllo" è il P2P non permette alle major di controllare il mercato.... Come potrebbero far diventare la canzoncina di turno il tormentone dell'estate se si potesse scegliere cosa ascoltare?? pagando ovviamente...."Puoi puoi scaricare legalmente", ti dicono.. ," ... tutto quello che vogliono loro... " però... è sottinteso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lasciatemi pagare...
      Ti sei fatto la domanda e ti sei risposto da solo. Il solco infatti non è fra "legalità" e "illegalità" , come qualche troll blatera anche da queste parti. Il fatto è che le majors non hanno nessun interesse alla diffusione di materiale multimediale via internet, perchè questo andrebbe a compromettere i lauti guadagni che fanno nel vecchio ciclo di produzione. La verità è che con il sistema "tradizionale" ci hanno campato in troppi, e che troppi soldi sono confluiti a fiumi nelle solite tasche. Ora che questo nei fatti non è più possibile è ovvio che questi dinosauri stiano vendendo cara la pelle. Ma ormai è solo questione di tempo :-p
  • Anonimo scrive:
    Prodi non è la soluzione.
    Come il padrino De Mita e il simpatico D'Alema, non accetta critiche e satira contro di lui, come democratico lascia molto a desiderare, anzi lascia presagire un futuro sinistro.Berlusconi ha tuonato contro la satira più feroce contro di lui sulle reti nazionali, ma non torce un capello e non querela nessuna autore o editore di satira, anche la più feroce, su mezzi non di pubblica proprietà, il mortadellone invece, per non essere da meno dei vecchi padrini e mebri del politburo che si scagliavano contro Montanelli e Forattini, sta attaccando legalmente con l'impeto di un panzer alcuni siti satirici che hanno osato prenderlo in giro.http://www.governareper.com/http://www.ilgiulivo.com/Vogliamo perdere un nano e guadagnare un dittatore?
  • Anonimo scrive:
    La gente non compra? non ha più soldi!
    Se diminuisci la pirateria è difficile che aumenti le vendite di dischi. Chi scarica, spesso ascolta quella musuca per dieci giorni, e si compra un disco al mille se magari trova un artista veramente valido. (newbie)
  • Anonimo scrive:
    Re: Intervista a Beppe Grillo sull'Espresso
    Grillo dice tante cose giuste, ma ne dice anche tante di sbagliate. Come ad esempio le battute su Calderoli,
  • Anonimo scrive:
    Re: Intervista a Beppe Grillo sull'Espre
    - Scritto da: Anonimo
    IL GRILLO DELLE VERITA' - Intervista a Beppe
    Grillo per l'Espresso del 25 Febbraio 2005
    [...]

    Perché ha aperto il blog?


    «Perché è una cosa viva, la gente lascia
    messaggi. Da qui alla fine manderemo 1 milione di
    mail al Presidente della Repubblica, chiedendo il
    ritiro delle truppe dall'Iraq. Gustavo Selva, ilMa bravo, l'Iraq lasciamolo nelle mani di Al Zarqawi, lui si che vuole il bene della gente.
    presidente della Commissione Esteri della Camera,
    ha candidamente affermato a "Libero" che siamo
    andati in Iraq per fare una guerra, e che la
    storia dell'intervento umanitario era una
    ipocrisia per ingannare Ciampi. Per una cosa
    così, ovunque sarebbero scesi in piazza. Da noi
    no. Provo sgomento per la morte
    dell'elicotterista italiano, ma non puoi chiamare
    "costruttore di pace" un mitragliere. Il futuro èUn mitragliere che è li a cercare di fermare terroristi, predoni e sciacalli, naaaaa, che utilità ci può essere in questo, gli iracheni preferiscono mille volte essere terrorizzati, rapinati, uccisi, se poi a ucciderli è Al Zarqawi godono pure.
    in siti di democrazia diretta come Wikipedia,
    Oracle, Soaw. Tutte cose nate per scherzo, dentro
    un garage, come accadde per la Apple e Google. Di
    fronte alle torture in Iraq, Stati Uniti e
    Inghilterra hanno parlato di "mele marce". Non è
    così. In internet mi sono scaricato
    l'Exploitation Training Manual, un trattato
    dell'83 che corrisponde al Manuale del perfetto
    torturatore. Lo applicano a Fort Benning, una
    scuola in Georgia che ha "laureato" anche
    Noriega. Nel manuale, con linguaggio manageriale,
    c'è scritto tutto: come deve essere la prigione,
    come si tortura un uomo colto, come si tortura un
    ottimista».
    Come si tortura un ottimista? Questa la so: Tonino Guerrahttp://polygen.org/web/UniEuro.651.0.html
  • Anonimo scrive:
    Re: Intervista a Beppe Grillo sull'Espresso
    E' triste ma Bebbe Grillo si sta rincoglionendo sempre di più!Ma come si fa a sostenere che la sinistra non deve parlare? E' dovere di ogni opposizione di farsi sentire ed è già difficile colle televisioni in mano a Berlusca ed il 90% dei giornali che per opportunismo sono dalla sua parte!Sull'energia poi è sempre più sognatore. Propugna un mondo fatto di risparmi energetici che al massimo possono arrivare al 10%, ed il resto? Lui e quell'altro, Rifkin che da quando è nato non ne mai azzecate una!L'idrogeno e da dove viene l'idrogeno? Mica cresce sugli alberi viene dal petrolio o viene ricavato dall'acqua con un dispendio di energia doppia rispetto all'idrogeno stessoMichele
    • Anonimo scrive:
      Re: Intervista a Beppe Grillo sull'Espre
      - Scritto da: Anonimo
      E' triste ma Bebbe Grillo si sta rincoglionendo
      sempre di più!
      Ma come si fa a sostenere che la sinistra non
      deve parlare? E' dovere di ogni opposizione di
      farsi sentire ed è già difficile colle
      televisioni in mano a Berlusca ed il 90% dei
      giornali che per opportunismo sono dalla sua
      parte!Le affermazioni di Grillo le prendi in senso troppo letterale, probabilmente intende dire che scagliarsi sempre violentemente contro il premier non fa altro che metterlo in risalto, col rischio di favorirgli la rielezione, visto che già agita in continuazione lo spauracchio dei "komunisti". L'atteggiamento aggressivo della sinistra avvalora ancora in molti italiani l'equazione sinistra=comunismo=dittatura.Il possesso di TV e giornali non basta per mantenere il potere. Anche l'URSS aveva in mano la propaganda, poi si sa come è andata a finire...
      Sull'energia poi è sempre più sognatore. Propugna
      un mondo fatto di risparmi energetici che al
      massimo possono arrivare al 10%, ed il resto? Lui
      e quell'altro, Rifkin che da quando è nato non ne
      mai azzecate una!L'idrogeno e da dove viene
      l'idrogeno? Mica cresce sugli alberi viene dal
      petrolio o viene ricavato dall'acqua con un
      dispendio di energia doppia rispetto all'idrogeno
      stesso
      MicheleSei proprio sicuro? Per esempio:http://www.pureenergysystems.com/news/2004/07/09/6900033_Solar_Hydrogen/
  • Anonimo scrive:
    Il "Pacco di Sanremo"? Respingiamolo...
    ... al mittente.http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3921Molto rumore in Rete per un documento tecnicamente equivalente all'aria fritta. E se lo ignorassimo?Questo in teoria dovrebbe essere un articolo di analisi tecnica del cosiddetto "Patto di Sanremo". Ma i concetti tecnici sensati e gli impegni concreti, nel documento presentato dal Governo, sono rari come particelle di sodio nell'acqua minerale e hanno il medesimo atteggiamento da cretinetti. Leggendolo quel PDF maldestramente impaginato, viene proprio voglia di esclamare "C'è nessuno?". No, in casa non c'è proprio nessuno: quelle sono soltanto parole in libertà, scritte da chi capisce la Rete quanto un eunuco capisce il Kama Sutra, ossia per puro sentito dire.Il Patto-Pacco, infatti, è semplicemente una proposta, una promessa (forse una minaccia) di fare vagamente qualcosa contro la violazione del diritto d'autore in Rete. Valore legale? Zero. Azioni concrete promesse? Nessuna. Una seminagione di intenzioni di "favorire", "promuovere", "sviluppare", ma senza alcuna definizione di come si farà tutto questo. Fino a quando non verrà accompagnato da leggi e regolamenti che specifichino chi di preciso deve fare cosa, questo documento è irrilevante. All'atto pratico, per ora, non cambia nulla.Di conseguenza, agitarsi per questo Patto è prematuro: anzi, viene il sospetto che creare paura, incertezza e dubbio sia il vero scopo dell'esercizio di frittura d'aria. Forse il gioco consiste proprio in questo: distrarci da cose più importanti e farci perdere tempo e sonno in analisi e rimuginazioni sulle possibili implicazioni di una vaga e (per ora) del tutto ipotetica e scelta governativa.E' un copione già visto con la legge Urbani. Si spesero fiumi di parole per anticiparla, per criticarla, per prevederne le conseguenze nefaste. Fu panico generale. E cosa è successo? Niente. Quanti scaricatori di film e telefilm stanno ora marcendo nelle patrie galere come si temeva? Quante sanzioni amministrative sono state scagliate contro i ragazzini incollati a WinMX?Eppure non sarebbe stato difficile creare un caso esemplare. Secondo i dati FIMI pubblicati a corredo del Pacco, attualmente un italiano su quattro scarica illegalmente file dalla Rete. Là fuori ci sono dodici milioni di "ladri", come ama chiamarli del tutto impropriamente la campagna antipirateria che impazza nei cinema italiani ("violatori del diritto d'autore" non è abbastanza drammatico, vero?). Che ci voleva a fare una retata, insomma bastonarne cento per educarne dodici milioni? Bastava pescare nel mucchio. Non è successo. Come mai?C'è di più. I medesimi dati FIMI dicono che tuttora, a più di un anno dalla legge Urbani, "il 56% di coloro che abitualmente scaricano file dalla rete in futuro continueranno a farlo". Gli italiani hanno insomma risposto alle assurdità della legge Urbani con un colossale chissenefrega.Certo, la FIMI dice che "nel 2003 i 'recidivi' ammontavano al 67,5%". Ci sarebbe stato, insomma, un calo. Ma conoscete qualcuno che ha smesso di scaricare musica e film grazie alla legge Urbani? Appunto. Non è che magari quel calo deriva più semplicemente dal fatto che la gente s'è fatta più furba e non va più a confessare ingenuamente che scarica di fronte al sondaggista di turno? Rispondereste sinceramente alla domanda "Dimmi, figliolo, hai scaricato dati impuri? Quante volte?". Siamo seri.Forse gli ottimi lavori di analisi del Patto che stanno spuntando in Rete in queste ore stanno tralasciando un concetto importante: il popolo del download ha già vinto, e non c'è niente che si possa fare per fermarlo. Non sto difendendo un atto illegale: sto constatando la realtà che sta dietro le fette di salame ministeriali.Come pensano di sorvegliare i milioni di utenti della Rete? Non basta certo guardare il consumo di banda: come farà il provider a distinguere fra lo scaricamento legale di una distribuzione di Linux, di un Service Pack 2 di Windows, di un video amatoriale legalmente distribuibile e lo scaricamento illegale del prossimo episodio di Guerre Stellari, se tutti questi file passano dai medesimi circuiti peer to peer?Al provider mancano quindi sia gli strumenti tecnici, sia quelli giuridici. Il provider non può fare il gendarme e intercettare ed analizzare il flusso dei dati. E anche se gli venisse conferito questo potere degno della Stasi, basterebbe inondare la Rete di contenuti legalmente distribuibili per rendere insostenibile la sorveglianza.Non solo: l'esperienza dimostra che per ogni misura tecnica inventata per "sconfiggere" il download di opere vincolate, nasce subito una contromisura. Morto un Napster, se ne fa un altro. Chiuso un Lokitorrent, ne spuntano altri due, o si cambia sistema, e si riprende come prima. Non appena arriva sul mercato un sistema anticopia, arriva in Rete l'anti-anticopia. Il DRM strombazzato nel Patto è un miraggio; è ora di rendersene conto.Cari ministri e lobbisti dell'industria dell'intrattenimento, arrendetevi. Avete perso. Il mondo è cambiato sotto il vostro naso. Datevi da fare per trovare il modo di creare un mercato sulla base della realtà e non della fantasia giuridica. Se non lo fate, non saremo noi Internettari a mandarvi sul lastrico: saranno le copie pirata vendute dal crimine organizzato sulle bancarelle, alla luce del sole, che il Patto curiosamente ignora.Se non avete idea di come si fa, basta chiedere. Siamo qui per questo.(da Zeusnews)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Pacco di Sanremo"? Respingiamolo...
      VANGELO.Ottimo articolo. Perfetto...- Scritto da: Anonimo
      ... al mittente.

      http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=39

      Molto rumore in Rete per un documento
      tecnicamente equivalente all'aria fritta. E se lo
      ignorassimo?

      Questo in teoria dovrebbe essere un articolo di
      analisi tecnica del cosiddetto "Patto di
      Sanremo". Ma i concetti tecnici sensati e gli
      impegni concreti, nel documento presentato dal
      Governo, sono rari come particelle di sodio
      nell'acqua minerale e hanno il medesimo
      atteggiamento da cretinetti. Leggendolo quel PDF
      maldestramente impaginato, viene proprio voglia
      di esclamare "C'è nessuno?". No, in casa non c'è
      proprio nessuno: quelle sono soltanto parole in
      libertà, scritte da chi capisce la Rete quanto un
      eunuco capisce il Kama Sutra, ossia per puro
      sentito dire.

      Il Patto-Pacco, infatti, è semplicemente una
      proposta, una promessa (forse una minaccia) di
      fare vagamente qualcosa contro la violazione del
      diritto d'autore in Rete. Valore legale? Zero.
      Azioni concrete promesse? Nessuna. Una
      seminagione di intenzioni di "favorire",
      "promuovere", "sviluppare", ma senza alcuna
      definizione di come si farà tutto questo. Fino a
      quando non verrà accompagnato da leggi e
      regolamenti che specifichino chi di preciso deve
      fare cosa, questo documento è irrilevante.
      All'atto pratico, per ora, non cambia nulla.

      Di conseguenza, agitarsi per questo Patto è
      prematuro: anzi, viene il sospetto che creare
      paura, incertezza e dubbio sia il vero scopo
      dell'esercizio di frittura d'aria. Forse il gioco
      consiste proprio in questo: distrarci da cose più
      importanti e farci perdere tempo e sonno in
      analisi e rimuginazioni sulle possibili
      implicazioni di una vaga e (per ora) del tutto
      ipotetica e scelta governativa.

      E' un copione già visto con la legge Urbani. Si
      spesero fiumi di parole per anticiparla, per
      criticarla, per prevederne le conseguenze
      nefaste. Fu panico generale. E cosa è successo?
      Niente. Quanti scaricatori di film e telefilm
      stanno ora marcendo nelle patrie galere come si
      temeva? Quante sanzioni amministrative sono state
      scagliate contro i ragazzini incollati a WinMX?

      Eppure non sarebbe stato difficile creare un caso
      esemplare. Secondo i dati FIMI pubblicati a
      corredo del Pacco, attualmente un italiano su
      quattro scarica illegalmente file dalla Rete. Là
      fuori ci sono dodici milioni di "ladri", come ama
      chiamarli del tutto impropriamente la campagna
      antipirateria che impazza nei cinema italiani
      ("violatori del diritto d'autore" non è
      abbastanza drammatico, vero?). Che ci voleva a
      fare una retata, insomma bastonarne cento per
      educarne dodici milioni? Bastava pescare nel
      mucchio. Non è successo. Come mai?

      C'è di più. I medesimi dati FIMI dicono che
      tuttora, a più di un anno dalla legge Urbani, "il
      56% di coloro che abitualmente scaricano file
      dalla rete in futuro continueranno a farlo". Gli
      italiani hanno insomma risposto alle assurdità
      della legge Urbani con un colossale
      chissenefrega.

      Certo, la FIMI dice che "nel 2003 i 'recidivi'
      ammontavano al 67,5%". Ci sarebbe stato, insomma,
      un calo. Ma conoscete qualcuno che ha smesso di
      scaricare musica e film grazie alla legge Urbani?
      Appunto. Non è che magari quel calo deriva più
      semplicemente dal fatto che la gente s'è fatta
      più furba e non va più a confessare ingenuamente
      che scarica di fronte al sondaggista di turno?
      Rispondereste sinceramente alla domanda "Dimmi,
      figliolo, hai scaricato dati impuri? Quante
      volte?". Siamo seri.

      Forse gli ottimi lavori di analisi del Patto che
      stanno spuntando in Rete in queste ore stanno
      tralasciando un concetto importante: il popolo
      del download ha già vinto, e non c'è niente che
      si possa fare per fermarlo. Non sto difendendo un
      atto illegale: sto constatando la realtà che sta
      dietro le fette di salame ministeriali.

      Come pensano di sorvegliare i milioni di utenti
      della Rete? Non basta certo guardare il consumo
      di banda: come farà il provider a distinguere fra
      lo scaricamento legale di una distribuzione di
      Linux, di un Service Pack 2 di Windows, di un
      video amatoriale legalmente distribuibile e lo
      scaricamento illegale del prossimo episodio di
      Guerre Stellari, se tutti questi file passano dai
      medesimi circuiti peer to peer?

      Al provider mancano quindi sia gli strumenti
      tecnici, sia quelli giuridici. Il provider non
      può fare il gendarme e intercettare ed analizzare
      il flusso dei dati. E anche se gli venisse
      conferito questo potere degno della Stasi,
      basterebbe inondare la Rete di contenuti
      legalmente distribuibili per rendere
      insostenibile la sorveglianza.

      Non solo: l'esperienza dimostra che per ogni
      misura tecnica inventata per "sconfiggere" il
      download di opere vincolate, nasce subito una
      contromisura. Morto un Napster, se ne fa un
      altro. Chiuso un Lokitorrent, ne spuntano altri
      due, o si cambia sistema, e si riprende come
      prima. Non appena arriva sul mercato un sistema
      anticopia, arriva in Rete l'anti-anticopia. Il
      DRM strombazzato nel Patto è un miraggio; è ora
      di rendersene conto.

      Cari ministri e lobbisti dell'industria
      dell'intrattenimento, arrendetevi. Avete perso.
      Il mondo è cambiato sotto il vostro naso. Datevi
      da fare per trovare il modo di creare un mercato
      sulla base della realtà e non della fantasia
      giuridica. Se non lo fate, non saremo noi
      Internettari a mandarvi sul lastrico: saranno le
      copie pirata vendute dal crimine organizzato
      sulle bancarelle, alla luce del sole, che il
      Patto curiosamente ignora.
      Se non avete idea di come si fa, basta chiedere.
      Siamo qui per questo.

      (da Zeusnews)

    • Anonimo scrive:
      Re: Il "Pacco di Sanremo"? Respingiamolo...
      SEI MITICO!Grande PAOLO ATTIVISSIMO...
  • Candido scrive:
    Una nuova sciocchezza...
    Non bastava leggere del "reato penale", adesso si leggono anche sciocchezze come quella di Vigevano:"Invece, il testo approvato in Commissione a Palazzo Madama depenalizza di fatto l'immissione di contenuti privi di diritti in rete per finalità diverse da quelle di lucro, considerate nell'articolo 171-ter, che verrà punita solo con una multa."Depenalizzazione di fatto tramite multa, gesù...Mah...
  • Anonimo scrive:
    hanno gettato la maschera
    i furfanti governativi hanno gettato la maschera, finalmente.Ecco cosa succede a votare per il conflitto di interessi, stupidi beoti italici.
  • =Blackout= scrive:
    Re: Il libro nero
    BOICOTTAGGIO BOICOTTAGGIO
  • Anonimo scrive:
    eh eh eh!... multiproxy e viaaaa........
    Se usiamo tutti multiproxy, criptiamo il file system, usiamo mute o altri p2p totalmente anonimi, nessuno ci potrà mai beccare ed il p2p andrà a gonfie vele alla faccia di questi quattro rozzi matusalemme, tecnofobici e conservatori.
  • =Blackout= scrive:
    Re: La parola d'ordine è boicottaggio!
    anche io sono contro la pirateriama ho cominciato a fruirne..perche?MA SE PAGO I DIRITTI SIAE PER I CANTANTI SUI CD CHE MASTERIZZO PER I DATI E I MIEI BACKUP non ho poi diritto di scaricare?SE PAGO I DIRITTI SIAE SUGLI HARD DISK DRIVE non ho diritto di scaricare?se vogliamo scherzare o giocare con i balocchi come ai bambinetti dell'asilo nido facciamo purema se siamo persone grandi con un poco di sennoSPIEGATEMI XKE DEVO PAGARE STE SOVRATTASSE.. me lo spiegate? sono un po deficientecmq l'imperativo e' BOICOTTARE
  • Anonimo scrive:
    Sapremo per chi votare alle regionali...
    come da oggetto..
    • AlphaC scrive:
      Re: Sapremo per chi votare alle regional
      daccordissimo
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapremo per chi votare alle regional
      - Scritto da: Anonimo
      come da oggetto..Concordo, ho già depennato tutti gli ex-DC, ovunque si annidino, e tutti gli arteriosclerotici, anche quelli dall'apparenza più innocua, hai visto mai diventino come Urbani, che anche lui all'inizio poteva sembrare l'innocente vittima degli strali di Sgarbi e invece si è visto troppo tardi che il Vittorio Furioso aveva ragione al 200%.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapremo per chi votare alle regional
      "Ma io non mi interesso di politica""Quelli li sono tutti uguali""Tanto non cambia nulla"Meditate gente,meditate...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sapremo per chi votare alle regionali...
      Conoscete qualche sito dove trovare le liste dei candidati per il Lazio?
  • Anonimo scrive:
    bah io voterò i comunisti
    Anche se ideologicamente di sinistra, non sono mai stato per i comunisti, non credo nel comunismo anzi penso che sia stato sconfitto dalla storia, ma visto le altre scelte:a destraFascisti, Lega, AN, FI, UDC e similia sinistraMargherita, PDS, Di Pietro, Verdi, PDCI,Verdi, RifondazioneVista la scelta di partiti che o sono residui del passato o sono nuovi intrallazzoni, faccendieri etc.. etc..Scegliero' Rifondazione almeno sono rimasti coerenti con se stessi in ogni occasione che mi sia capitata di analizzare.
    • Anonimo scrive:
      Re: bah io voterò i comunisti
      pienamente d'accordo; hanno saputo rinunciare al potere pur di non rinnegare la loro fede politica. non si sono venduti come quei pezzenti primitivi della lega. sono rimasti per lo meno coerenti. quindi anch'io voterò per loro.
  • AlphaC scrive:
    Argomentare?
    Continuo a vedere thread lunghi decine di messaggi con persone che giocano al botta/risposta come bambini senza alcuna argomentazione, oppure con speudo argomentazioni che passano di paolo in frasca, del tipo:si parla della scuola moderna e si risponde parlando della scuola di 35 anni fa, ma pensate prima di scrivere?Non sara' mica che l'Italia ha politici deprecabili perchè l'italiano medio non è più in grado di farsi una opinione e vive solo di slogan e frasi sentite?
  • Anonimo scrive:
    Mollare i provider che hanno firmato!
    penso che sia il minimo da fare...
    • AlphaC scrive:
      Re: Mollare i provider che hanno firmato
      - Scritto da: Anonimo
      penso che sia il minimo da fare...c'e' la possibilita' di sapere quali sono?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mollare i provider che hanno firmato
        Ho letto, sullo stesso sito, le "linee guida", per esempio:"4. Organizzare campagne di sensibilizzazione rivolte al mondo dei giovani, in particolare attraverso un?attività coordinata con il mondo della scuola, con il duplice obiettivo di valorizzare la creatività digitale ed educare al rispetto dei diritti;"Questa di rivolgersi ai giovani mi fa ricordare la goffaggine e il tono paternalistico che RAI e dipendenti pubblici diversi da insegnanti e medici hanno quando si rivolgono ai "ggiovani": faranno la solita figura ridicola da mummie scaldapoltrone e non caveranno un ragno dal buco, come per l'educazione sessuale, che forse gli unici a ottenere qualche risultato sono i medici di famiglia (e magari i consultori, ma in genere dopo uno "scampato pericolo" che ne ha fatto scoprire l'esistenza ai pischelli).
    • Anonimo scrive:
      Re: Mollare i provider che hanno firmato!
      Penso proprio che entro il 2006 , la maggior parte dei provaider possono chiudere , dato che arriveranno 2.000000 di disdette si prevede un bel
      anche perché i provaider in Italia sono i piu cari dell 'mondo.
      PS : mettete i musica & Games a prezzi ragionevoli...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mollare i provider che hanno firmato
      che guarda caso sono quelli che al momento hanno i maggiori interessi a VENDERE CONTENUTI ONLINE.come anche i gestori di telefonia ed i loro portali a pagamento.(cylon)
  • Anonimo scrive:
    Chi scarica è contro questo Governo...
    ... perciò altro non è che uno sporco comunista!Sì, anche tu che hai votato a destra e hai scaricato l'inno di Forza Italia, Faccetta Nera o Giovinezza, ravvediti finchè sei in tempo. Non mischiarti con questi sovversivi, nemici della libertà e della democrazia. Se Bandiera Rossa o l'Internazionale prenderanno un giorno il posto di "Fratelli d'Italia" sarà anche un po' colpa tua.Non sei d'accordo? E allora continua a scaricare: io ti ho avvertito, traditore...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi scarica è contro questo Governo.
      - Scritto da: Anonimo
      ... perciò altro non è che uno sporco comunista!
      Sì, anche tu che hai votato a destra e hai
      scaricato l'inno di Forza Italia, Faccetta Nera o
      Giovinezza, ravvediti finchè sei in tempo. Non
      mischiarti con questi sovversivi, nemici della
      libertà e della democrazia.
      Se Bandiera Rossa o l'Internazionale prenderanno
      un giorno il posto di "Fratelli d'Italia" sarà
      anche un po' colpa tua.
      Non sei d'accordo? E allora continua a scaricare:
      io ti ho avvertito, traditore...
      a poroposito..lo sapete che il sito www.governareper.com che pigliava in giro Prodi è stato oscurato perchè Prodi stesso si è arrabbiato? guardate, guardate pure: solo la sinistra ha diritto a criticare e a fare satira? meditate gente meditate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi scarica è contro questo Governo.
        - Scritto da: Anonimo
        a poroposito..lo sapete che il sito
        www.governareper.com che pigliava in giro Prodi è
        stato oscurato perchè Prodi stesso si è
        arrabbiato? guardate, guardate pure: solo la
        sinistra ha diritto a criticare e a fare satira?
        meditate gente meditate...guarda che il sito e' ancora li'.E, come prima, non fa ridere nessuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi scarica è contro questo Governo.
          - Scritto da: Anonimo
          guarda che il sito e' ancora li'.

          E, come prima, non fa ridere nessuno.ma hai visto cosa c'è scritto??? a me sembra proprio che non ci hia dato una occhiata negli ultimi giorni!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi scarica è contro questo Governo.
      (rotfl)- Scritto da: Anonimo
      ... perciò altro non è che uno sporco comunista!
      Sì, anche tu che hai votato a destra e hai
      scaricato l'inno di Forza Italia, Faccetta Nera o
      Giovinezza, ravvediti finchè sei in tempo. Non
      mischiarti con questi sovversivi, nemici della
      libertà e della democrazia.
      Se Bandiera Rossa o l'Internazionale prenderanno
      un giorno il posto di "Fratelli d'Italia" sarà
      anche un po' colpa tua.
      Non sei d'accordo? E allora continua a scaricare:
      io ti ho avvertito, traditore...
  • Anonimo scrive:
    Video sanremo
    http://www.pastiche.info/topliens/zik/numanumaye.htm
  • Anonimo scrive:
    Stormo di comunisti isterici
    mai visti tanti soviet-like messi assieme nello stesso sito... tutti a vomitare l'odio contro chi difende il sistema economico e democratico italianoche record !!! :-D
  • Anonimo scrive:
    Ognuno ha il Governo che si merita...
    Li avete votati, ora ve li tenete.Continuate così...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ognuno ha il Governo che si merita..
      - Scritto da: Anonimo
      Li avete votati, ora ve li tenete.
      Continuate così...Io non li ho votati. La prossima volta devo picchiare le persone per fargli votare quello che voglio io?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ognuno ha il Governo che si merita..
        Prova. Se può servire...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ognuno ha il Governo che si merita..
          hai una mazza?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ognuno ha il Governo che si merita..
            Segui l'esempio della Lega. Loro con la storia della "mazza" durasono arrivati al Governo.Provare per credere...- Scritto da: Anonimo
            hai una mazza?
      • HIFI scrive:
        Re: Ognuno ha il Governo che si merita..
        No devi riempire i seggi delle persone che sono del tuo stesso credo politico!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ognuno ha il Governo che si merita...
      - Scritto da: Anonimo
      Li avete votati, ora ve li tenete.Il problema è che io NON li ho votati. Ma me li devo tenere lo stesso.
  • Anonimo scrive:
    V.Zucconi -direttore repubblicait-
    *******da repubblica.it lettere al direttore******TUTTI IN i-GALERAGentile redazione di repubblica. it,Vorrei portare la vostra attenzione su una notizia su cui i media non vogliono proprio parlare: la legge Urbani. Ho 20 anni, sono uno studente universitario e non ho mai commesso un reato in vita mia. vorrei sapere perché se scarico un mp3 potenzialmente rischio più anni di carcere di un uomo che compie un assassino!! Questa legge punisce CON IL CARCERE chiunque condivida qualcosa sulla grande rete. So che il diritto d'autore è veramente molto scomodo, ma non mi pare giusto che non se ne parli. un genitore deve sapere che il proprio figlio rischia LA GALERA se condivide qualcosa in rete e trovo scandaloso il fatto che una notizia grave come questa non venga discussa, anche perché in italia la pirateria non è percepita come reato! Per segnalarvi la pericolosità di questa legge vi invio un link tratto dal più autorevole quotidiano online riguardante internet e tecnologiahttp://punto-informatico. it/p. asp?i=51712Cordiali salutiUn affezionatoSe dovessero andare in galera tutti quelli che scaricano musica dalla rete, non resterebbe piú nessuno per fare il carceriere. Dovremmo forse incriminare tutti quelli che leggono il giornale a sbafo in un bar? Quelli che registrano dalle radio? Quelli che strappano i pezzi dai CD degli altri, con i programmi di "DVD e CD ripping"? Quelsi passano un libro (anche i miei, maledizione) leggendolo senza pagarmi i diritti d'autore? Questa legge appartiene alla categoria delle "grida manzoniane", delle leggi inapplicabili delle quali il codice italiano trabocca. Ma ho un dubbio: quando saremo tutti in carcere, ci lasceranno tenere i nostri iPod?(Vittorio Zucconi ,direttore repubblica.it)
    • Anonimo scrive:
      Re: V.Zucconi -direttore repubblicait-
      Caro Direttore,non si preoccupi, lei non verrà mai arrestato ma non parli di grida manzoniana inapplicabile.Quando decideranno di utilizzare questo strumento legislativo lo utilizzeranno secondo le stesse modalità che abbiamo visto negli USA ovvero perseguendo piccoli cluster di utenti privilegiando, volutamente, casi estremi (minorenni e pensionati) in modo da "fare notizia" ed indurre lei ed i suoi colleghi ad alimentare questo terrorismo in guanti bianchi.Piuttosto perchè non dite che Sony possiede le majors?Perchè non dite che in questi anni Sony sta licenziando migliaia di lavoratori anche a causa del mancato decollo del SACD a favore dello standard MP3?Perchè non dite che la legge di Moore è entrata di prepotenza nell'elettronica di consumo (cicli di due anni e non più di venticinque come erano abituati) spiazzando gente come Philips e Sony ed aprendo immense brecce per i produttori di hardware.Il walkman del nuovo millennio non è fabbricato da Apple?Dell non sta vendendo televisori?Pensa che gente come Philips e Sony siano contenti di tutto ciò?
  • Anonimo scrive:
    Altra ipotesi
    facciamo che riescano a rendere del tutto illegale il P2P. Allora la maggior parte degli utenti si rivolgerà allo scaricamento di distro Linux da 700 mega l'una, a scaricarsi l'ultima versione da 100 mega di Open Office..e poi? Microsoft, Adobe & company troveranno qualcosa per dire che l'open source è illegale..è robaccia inutile....
  • Anonimo scrive:
    Re: Intervista a Beppe Grillo sull'Espresso

    Parla spesso di «capitalismo senza capitali» come grande male dell'economia italiana.
    «In Italia i grandi manager comprano le azioni delle loro società, le pagano meno e poi le rivendono a un prezzo maggiorato. Rubano con le stock option. E' un meccanismo facile, perché il consulente finanziario che ti controlla i bilanci è lo stesso che prima ti ha insegnato a falsificarli. In America becchi 24 anni per falso in bilancio, da noi lo depenalizzano, la chiamano "contabilità creativa". Da noi le leggi vengono fatte dai fuorilegge. In trent'anni abbiamo cancellato tutte le nostre industrie. In Bangladesh le banche hanno salvato i poveri dagli aguzzini, da noi fanno il contrario. Il "Time" ha dedicato la copertina al nostro capitalismo malato, e a me tocca vedere Geronzi che va dal Papa e afferma di condividere i suoi "principi evangelici". I grandi capitalisti come Olivetti e Piaggio non esistono più, ora abbiamo Lapo Elkann, che agli azionisti dice che "la situazione non è poi così male, abbiamo fatto una joint venture con l'Iran per il lancio nel 2005 di una macchina rivoluzionaria: la Zigulì". La General Motors ha pagato un miliardo e mezzo per andarsene, e alla Fiat esultano. Sarebbe come se io andassi a comprare una Fiat Croma, me la offrissero per 10mila euro e io pagassi quei soldi non per comprarla, ma per lasciargliela lì. Questi manager andrebbero studiati a fondo nelle scuole, per imparare a capire cosa non si deve fare. I capitalisti di oggi non comprano le società: mettono nei consigli d'amministrazione i loro uomini. Le spolpano dall'interno e poi se ne vanno, lasciando debiti spaventosi. Ecco il capitalismo senza capitali. Telecom ha nove volte i debiti di Parmalat. Il 40% delle aziende quotate in Borsa ha 5 consiglieri d'amministrazione in comune. E' sempre la stessa gente. Si parla di conflitto d'interessi, ma ormai è un interesse senza conflitto. Se si osserva la galassia del potere, Berlusconi gestisce - senza possederle - sette società, tra cui Mediaset, Mondadori, Mediolanum, Sirti e Data Service. Ovvero le tv, l'energia, l'informazione. Con questa tecnica Tronchetti Provera ha in mano 41 società.
    Lei è stato attaccato dai ricercatori, ha detto che certa ricerca non va finanziata.
    «Non l'ho detto io, l'hanno detto i direttori delle 17 più importanti riviste scientifiche mondiali. I ricercatori puri non esistono più, sono a libro paga delle case farmaceutiche. E le case farmaceutiche hanno bisogno di nuove malattie. I nuovi malati di oggi sono i sani. Senza che lo dicessero a nessuno, nel marzo del 2004 un comitato mondiale di saggi, quasi tutti a libro paga dei colossi farmaceutici, ha abbassato la soglia delle tre maggiori patologie: diabete, colesterolo alto, ipertensione. Significa che se tu il 28 febbraio 2004 eri sano, il 2 marzo con le stesse analisi diventavi malato. In questo modo hanno inventato centinaia di milioni di nuovi malati. Solo con la rete riesci a sapere queste cose.
    Tutte cose che nello spettacolo dice.
    «Il mio monologo si chiude così: "Con la rete aspetteremo l'avvento di un nuovo Rinascimento". E' una speranza.
    • Anonimo scrive:
      GRILLO FOR PRESIDENT !!
      come da titolo
      • Anonimo scrive:
        Re: GRILLO FOR PRESIDENT !!
        - Scritto da: Anonimo

        come da titolo
        hasta la victoria!http://images.google.it/images?q=communism&hl=it
      • Anonimo scrive:
        Re: GRILLO FOR PRESIDENT !!
        - Scritto da: Anonimo

        come da titoloSe vuoi Grillo come Presidente (con la P maiuscola), comincia ad oliare ben benino il tuo AK47. In Italia non ci sono altri metodi, rassegnati :-(
      • Anonimo scrive:
        Re: GRILLO FOR PRESIDENT !!
        Io ricordo qualche anno fa che se qualcuno nominava un indirizzo internet in uno dei suoi spettacoli Beppe Grillo faceva la scenetta di mettersi le mani nei capelli.Nonostante questo Beppe Grillo ha sempre la mia stima e rimane un grande
      • Anonimo scrive:
        Re: GRILLO FOR PRESIDENT !!
        - Scritto da: Anonimo

        come da titolo
        Ma per carità, Grillo ha i suoi meriti, solleva questioni che altrimenti passerebbero inosservate, però qualche cavolata la dice anche lui, come quando gli piacevano tanto le bottiglie di PVC, bella roba, se smaltite male diossina a go-go.E l'auto a idrogeno? Bella, in teoria, ma come lo produciamo l'idrogeno? Con l'energia elettrica. E l'energia elettrica? Petrolio e carbone.Sul biodiesel, che è a tutti gli effetti energia solare, vedo più convinti Dario e Jacopo Fo.
        • CERCHIO scrive:
          Re: GRILLO FOR PRESIDENT !!
          mi associo sul problema dell'auto ad idrogeno:ossidare idrogeno (dato che di quello si tratta e non di fusione nucleare) è solo un modo per avere indietro dell'energia che gli è stata data per ridurlo (nella fattispecie scinderlo dall'ossigeno con cui è impacchettato e presente in quantità smodate negli oceani)mi fanno ridere qundo dicono "e l'idrogeno? ce n'é in gran quantità nei mari" e noi.... da bravi ignoranti, abbocchiamo (a chi piaceva studiare chimica?) discorso diverso se si tratta di fusione nucleare: cercate "trasmutazione nucleare" o sonofusione o cavitazione (quasi sinonimi usati per sfuggire alla censura/inquisizione)....ma al di là di questi stupidi problemi materiali:SVEGLIAMOCI ché sono millenni che dormiamo e stiamo al capolinea! e il resto vien da se.....
  • Anonimo scrive:
    Prodi? AH AH AH
    Ah certo.... Prodi sa far di meglio si sa...dopo che la sua società di consulenza NOMISMA ha incassato cifre a nove zeri (in lire) per dire che è meglio che le rotaie dei treni vadano dritte per far andare più veloci i treni allora ho qualche dubbio sulla sua serietà..e ricordiamoci che nell'ottobre 98 è stato trombato solennemente da Massimo D'Alema e che quello era il periodo in cui il governo di centrosinistra ci dissanguava con la tassa per entrare in europa...era anche il periodo in cui il governo D'Alema concedeva agli americani le basi del Friuli e della Puglia per andare a buttare bombe sulla Serbia...meditate gente meditate...Io odio con tutte le mie forze Urbani perchè si è dimostrato solo un gran leccaculo delle major e basta e sta lì al suo posto perchè lecca il culo pure al Berlusca, e ricordate che tanto le cose non cambieranno mai....la legge Urbani rimarrà pure col vecchio prode romano al governo...statene pur certi...sempre la solita frittata, sempre le solite facce, sempre il solito Bertinotti che rompe le scatole e ricatterà il governo pur di starci dentro!!!
  • ilmusico scrive:
    E come al solito...
    E come al solito, gli utenti ci rimettono.False promesse (che ogni politicante sa fare benissimo).Gli interessi di pochi contro il danno di molti...La solita super-ipocrisia dei politicanti italiani!Avrebbero potuto cercare un punto di incontro ,invece hanno dimostrato la loro arroganza e non mi meraviglierei se i personaggi ( quei 3 individui o ministrucoli, se volete)fossero stati anche foraggiati! Circa la loro totale incompetenza riguardo il mondo Internettiano ,non v' è il bisogno di metterla in evidenza, tanto è palese. Purtroppo, chi ha il potere , lo usa quasi sempre "pro domo sua". Lancio una proposta a livello nazionale: una Federazione di tutti i naviganti di Internet Italiani: vi va, l' idea? Altroconsumo, potrebbe esserne una componente essenziale per la competenza nel suo settore, integrandolo con gli altri aspetti inerenti a Internet . Ovviamente, occorre una Equipe di elementi scelti in base alle loro competenze..Penso che la cosa sia attuabile e auspicabile, data la nostra non invidiabile situazione...che ne dite?Fatemi sapere il Vostro parere in merito. Una considerazione:qualora dovesse veramente "nascere" una associazione del genere, facciamo in modo che l' aspetto politico ,venga messo con le spalle al muro: abbiamo visto fin troppo, dove arrivano coloro che siamo stati troppo ingenui, a eleggere! Saluti Il Musico
  • Anonimo scrive:
    E se fosse così?
    Se fosse che scambiare musica o film attraverso qualunque supporto non costituisce illecito dopo 5 anni dalla prima pubblicazione, se lo scambio non avviene per lucro?Se guadagni vendendo contenuti multimediali, è giusto corrispondere una perecentuale ai detentori dei diritti, ma dopo che un film è stato dato in tv, o un nuovo cd già uscito dalle classifiche (da qui i 5 anni) direi che ce lo si potrebbe scambiare se no lo si fa per lucro. Che dite?
  • Anonimo scrive:
    Gasparri è quello del Digitale Terrestre
    Come Ministro delle Telecomunicazioni ha fatto di tutto per spingere il digitale terrestre facendo vendere i DECODER DIGITALI (anche tarocchi xchè spesso ancora non funzionano) finanziandoli con denaro pubblico x poi andare ad inaugurare il Pay-x-View a 3 Euri a partita per le televisioni del suo capo e presidente del consiglio Berlusconi (leggi mediatet)........, e adesso contende anche il primato dell' insipienza all' altro ministro che manda in GALERA chi scambia canzonette in Rete con il p2p; il famigerato ministro Urbani......Peccato x Stanca che si è unito alla sgangherata banda di incapaci.
  • Anonimo scrive:
    Hanno depenalizzato il falso in bilancio
    La gente in cabina elettorale riflette...:
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno depenalizzato il falso in bila

      La gente in cabina elettorale riflette...:si, riflette lo stato pietoso delle idee politiche che ha a quanto pare :D
  • Anonimo scrive:
    Ci avevano promesso meno stato...
    Ma a parte il falso in bilancio, adesso di stato ce ne è troppo!:sMolta gente che come me lo ha votato nel 2001, adesso sta riflettendo...:(
  • Anonimo scrive:
    Gasparri adesso alla radio
    Spiega il suo "patto di San Scemo"....Elencandone le mirabilie e dicendo che l' hano sottoscritto tutte le società telefoniche e i fornitori di connessione Intenet, oltre ad altri "interessati".Sanzioni amministrative e GALERA x i trasgressori.........Hanno deciso che dobbiamo mantenere noi consumatori, a nostre spese, i moribondi grassatori della major discografiche.
  • Anonimo scrive:
    Avidità e corruzione
    ESEMPIO DELLA LEGGE URBANI.Io sono un panettiere (major discografica) e vendo pane a un certo prezzo (costo della musica). La gente (consumatore) viene e compra. Dopo qualche settimana, esce un altro panettiere che vende un pane migliore e a un prezzo inferiore. Per non perdere clienti, miglioro il mio pane. Dopo qualche mese spuntano fuori 100 panettieri che vendono pani di tutti i tipi e a prezzi stracciati. Un giorno, io che sono il primo panettiere, ho un'idea: perché i panettieri non si mettono tutti d'accordo vendendo lo stesso pane allo stesso prezzo? Si crea un cartello, si evita la concorrenza e i clienti sono costretti a comprare il pane che gli vogliamo vendere.Così i panettieri cominciano a vendere pane sempre più scadente ad un prezzo sempre più alto. La gente comunque vuole il pane, ma non è più contenta della qualità e del prezzo. I clienti cominciano a farsi il pane in casa copiando le ricette originali dai paniettieri perché esistono solo quelle ricette per fare il pane. I panettieri cominciano a vendere meno pane perché la gente se lo fa in casa e non perché qualcuno gli ruba la farina o il pane dal bancone. I paniettieri, che ormai sono diventati avidi, "convincono" il governo a far scrivere una legge che rende illegale il pane fatto in casa. Se la gente vuole il pane, lo deve per forza comprare dai panettieri.ESEMPIO DEL P@TTO DI SANREMO.I clienti, giustamente, trovano insensata e scellarata la legge Urbani e decidono di continuare per la loro strada perché farsi il pane in casa è un diritto come un altro. I panettieri, capendo che ormai la gente li odia a morte e che la loro legge è inutile, decidono di darsi una nuova zappata sui piedi, dicendo ancora che il pane fatto in casa è illegale e solamente loro possono vendere il pane. Così, chiunque voglia il pane deve pagare ? 39,95 al mese perché qualcuno gli dica di comprare il pane in banda larga e deve pagare ancora ? 0,99 per ogni pagnotta scadente che vendono i panettieri. Così, chiunque voglia 10 pagnotte in un mese, deve pagare qualcosa come ? 49,85. I panettieri sono convinti che i soldi crescono sugli alberi e che la crisi dell'euro sia un'invenzione dei comunisti.ESEMPIO DEL DRM SUL P@TTO DI SANREMO.Naturalmente il pane scadente è un bene prezioso e va protetto con le unghie e con i denti. Perciò i clienti non possono dare più di tre morsi al pane, non possono mangiarlo in automobile, ma devono inghiottirlo solamente dove l'hanno comprato. I clienti non sono nemmeno padroni di mangiare il pane come vogliono.CONCLUSIONIUna governo che punisce penalmente i ragazzini che scaricano da Internet e dà le ferie ai mafiosi che sciolgono bambini nell'acido, ai pedofili che violentano e uccidono creature ancora in fasce, e ai criminali della peggiore specie, è corrotto e complice di qualsiasi nefandezza. Un piccolo suggerimento a chiunque voglia ripetere l'11 settembre: fate pure e andate sicuri perché la Digos sarà troppo impegnata a dare la caccia a 10 milioni di persone che scaricano abusivamente suonerie ed mp3 da Internet. BENVENUTI IN ITALIA!==================================Modificato dall'autore il 03/03/2005 15.36.31
    • Anonimo scrive:
      Re: Avidità e corruzione
      GRANDE. Non posso altro che approvare...- Scritto da: tarabas
      ESEMPIO DELLA LEGGE URBANI.
      Io sono un panettiere (major discografica) e
      vendo pane a un certo prezzo (costo della
      musica). La gente (consumatore) viene e compra.
      Dopo qualche settimana, esce un altro panettiere
      che vende un pane migliore e a un prezzo
      inferiore. Per non perdere clienti, miglioro il
      mio pane. Dopo qualche mese spuntano fuori 100
      panettieri che vendono pani di tutti i tipi e a
      prezzi stracciati. Un giorno, io che sono il
      primo panettiere, ho un'idea: perché i panettieri
      non si mettono tutti d'accordo vendendo lo stesso
      pane allo stesso prezzo? Si crea un cartello, si
      evita la concorrenza e i clienti sono costretti a
      comprare il pane che gli vogliamo vendere.
      Così i panettieri cominciano a vendere pane
      sempre più scadente ad un prezzo sempre più alto.
      La gente comunque vuole il pane, ma non è più
      contenta della qualità e del prezzo. I clienti
      cominciano a farsi il pane in casa copiando le
      ricette originali dai paniettieri perché esistono
      solo quelle ricette per fare il pane. I
      panettieri cominciano a vendere meno pane perché
      la gente se lo fa in casa e non perché qualcuno
      gli ruba la farina o il pane dal bancone. I
      paniettieri, che ormai sono diventati avidi,
      "convincono" il governo a far scrivere una legge
      che rende illegale il pane fatto in casa. Se la
      gente vuole il pane, lo deve per forza comprare
      dai panettieri.

      ESEMPIO DEL P@TTO DI SANREMO.
      I clienti, giustamente, trovano insensata e
      scellarata la legge Urbani e decidono di
      continuare per la loro strada perché farsi il
      pane in casa è un diritto come un altro. I
      panettieri, capendo che ormai la gente li odia a
      morte e che la loro legge è inutile, decidono di
      darsi una nuova zappata sui piedi, dicendo ancora
      che il pane fatto in casa è illegale e solamente
      loro possono vendere il pane. Così, chiunque
      voglia il pane deve pagare ? 39,95 al mese perché
      qualcuno gli dica di comprare il pane in banda
      larga e deve pagare ancora ? 0,99 per ogni
      pagnotta scadente che vendono i panettieri. Così,
      chiunque voglia 10 pagnotte in un mese, deve
      pagare qualcosa come ? 49,85. I panettieri sono
      convinti che i soldi crescono sugli alberi e che
      la crisi dell'euro sia un'invenzione dei
      comunisti.

      ESEMPIO DEL DRM SUL P@TTO DI SANREMO.
      Naturalmente il pane scadente è un bene prezioso
      e va protetto con le unghie e con i denti. Perciò
      i clienti non possono dare più di tre morsi al
      pane, non possono mangiarlo in automobile, ma
      devono inghiottirlo solamente dove l'hanno
      comprato. I clienti non sono nemmeno padroni di
      mangiare il pane come vogliono.

      CONCLUSIONI
      Una governo che punisce penalmente i ragazzini
      che scaricano da Internet e dà le ferie ai
      mafiosi che sciolgono bambini nell'acido, ai
      pedofili che violentano e uccidono creature
      ancora in fasce, e ai criminali della peggiore
      specie, è corrotto e complice di qualsiasi
      nefandezza. Un piccolo suggerimento a chiunque
      voglia ripetere l'11 settembre: fate pure e
      andate sicuri perché la Digos sarà troppo
      impegnata a dare la caccia a 10 milioni di
      persone che scaricano abusivamente suonerie ed
      mp3 da Internet. BENVENUTI IN ITALIA!

      ==================================
      Modificato dall'autore il 03/03/2005 15.36.31
    • Anonimo scrive:
      Re: cazzate e mistificazioni
      - Scritto da: tarabas
      ESEMPIO DELLA LEGGE URBANI.
      Io sono un panettiere (major discografica) e
      vendo pane a un certo prezzo (costo della
      musica). La gente (consumatore) viene e compra.
      Dopo qualche settimana, esce un altro panettiere
      che vende un pane migliore e a un prezzo
      inferiore. Per non perdere clienti, miglioro il
      mio pane. Dopo qualche mese spuntano fuori 100
      panettieri che vendono pani di tutti i tipi e a
      prezzi stracciati. Un giorno, io che sono il
      primo panettiere, ho un'idea: perché i panettieri
      non si mettono tutti d'accordo vendendo lo stesso
      pane allo stesso prezzo? Si crea un cartello, si
      evita la concorrenza e i clienti sono costretti a
      comprare il pane che gli vogliamo vendere.
      Così i panettieri cominciano a vendere pane
      sempre più scadente ad un prezzo sempre più alto.
      La gente comunque vuole il pane, ma non è più
      contenta della qualità e del prezzo. I clienti
      cominciano a farsi il pane in casa copiando le
      ricette originali dai paniettieri perché esistono
      solo quelle ricette per fare il pane. I
      panettieri cominciano a vendere meno pane perché
      la gente se lo fa in casa e non perché qualcuno
      gli ruba la farina o il pane dal bancone. I
      paniettieri, che ormai sono diventati avidi,
      "convincono" il governo a far scrivere una legge
      che rende illegale il pane fatto in casa. Se la
      gente vuole il pane, lo deve per forza comprare
      dai panettieri.

      ESEMPIO DEL P@TTO DI SANREMO.
      I clienti, giustamente, trovano insensata e
      scellarata la legge Urbani e decidono di
      continuare per la loro strada perché farsi il
      pane in casa è un diritto come un altro. I
      panettieri, capendo che ormai la gente li odia a
      morte e che la loro legge è inutile, decidono di
      darsi una nuova zappata sui piedi, dicendo ancora
      che il pane fatto in casa è illegale e solamente
      loro possono vendere il pane. Così, chiunque
      voglia il pane deve pagare ? 39,95 al mese perché
      qualcuno gli dica di comprare il pane in banda
      larga e deve pagare ancora ? 0,99 per ogni
      pagnotta scadente che vendono i panettieri. Così,
      chiunque voglia 10 pagnotte in un mese, deve
      pagare qualcosa come ? 49,85. I panettieri sono
      convinti che i soldi crescono sugli alberi e che
      la crisi dell'euro sia un'invenzione dei
      comunisti.

      ESEMPIO DEL DRM SUL P@TTO DI SANREMO.
      Naturalmente il pane scadente è un bene prezioso
      e va protetto con le unghie e con i denti. Perciò
      i clienti non possono dare più di tre morsi al
      pane, non possono mangiarlo in automobile, ma
      devono inghiottirlo solamente dove l'hanno
      comprato. I clienti non sono nemmeno padroni di
      mangiare il pane come vogliono.

      CONCLUSIONI
      Una governo che punisce penalmente i ragazzini
      che scaricano da Internet e dà le ferie ai
      mafiosi che sciolgono bambini nell'acido, ai
      pedofili che violentano e uccidono creature
      ancora in fasce, e ai criminali della peggiore
      specie, è corrotto e complice di qualsiasi
      nefandezza. Un piccolo suggerimento a chiunque
      voglia ripetere l'11 settembre: fate pure e
      andate sicuri perché la Digos sarà troppo
      impegnata a dare la caccia a 10 milioni di
      persone che scaricano abusivamente suonerie ed
      mp3 da Internet. BENVENUTI IN ITALIA!

      ==================================
      Modificato dall'autore il 03/03/2005 15.36.31mai viste tante minchiate tutte assiemeio di te cambierei pure nazione, te ne saremmo tutti grati
      • AlphaC scrive:
        Re: cazzate e mistificazioni


        mai viste tante minchiate tutte assieme

        io di te cambierei pure nazione, te ne saremmo
        tutti gratiah che bello quando la gente non era daccordo e spiegava il perche'
    • JackMauro scrive:
      Re: Avidità e corruzione
      Sottoscrivo in pieno: prima riusciamo a prendere a pedate tutti i politici, siano essi di dx che di sx, prima l'italia uscirà dalla crisi... pare che in politica il cervello e il senso critico sia inversamente proporzionale al contenuto del portafogli...--Jackhttp://jack.logicalsystems.it/homepage
  • madvero scrive:
    povera italia
    Poveri noi, l'Italia ormai sta andando a rotoli... L'acqua ce la vendono da anni, presto sarà la volta dell'aria !!! Questo governo sta lentamente, subdolamente trasformando i cittadini in consumatori , gli utenti in clienti ... e chissà cos'altro ancora hanno in programma !!! Ormai è troppo tardi, gli elettori di questa maggioranza ci dovevano pensare prima di votare: un uomo che ha interessi personali in tutti i maggiori ambiti commerciali italiani (sport, televisione, libri, giornali...) non può legiferare obiettivamente !!! E purtroppo, un'aventuale vittoria della sinistra non potrà mai cancellare cinque anni di cotanto sfacelo legislativo... Cosa possiamo fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: povera italia
      Cosa possiamo fare??Beh io proporrei una bella insurrezzione popolare, guerra civile, caduta della repubblica e stato di anarchia più totale!L'italia, continua così, ci arriverà molto presto....abbi fede!!Siamo sotto dittatura e non ce ne rendiamo bene ancora conto...
  • Anonimo scrive:
    Cortiana, sei un baccalà
    Avresti dovuto presentare gli emendamenti come promesso prima del decreto, e non farti abbindolare da promesse sulle quali nessuno avrebbe scommesso una lira !Adesso è tardi
    • Anonimo scrive:
      Re: Cortiana, sei un baccalà
      - Scritto da: Anonimo
      Avresti dovuto presentare gli emendamenti come
      promesso prima del decreto, e non farti
      abbindolare da promesse sulle quali nessuno
      avrebbe scommesso una lira !

      Adesso è tardi Appunto! È un pochino del cavolo che adesso se ne stia a sbraitare, era quantomeno ovvio che Urbani & C. glielo cercavano di infilare nel buchissimo del gnappero e Cortiana ha calato braghe e mutande e si è pure messo a novanta. Per cosa? Per una "promessa" che puzzava di marcio peggio di un obitorio senza frigo? Ma che vada a nascondersi, paladino dei miei stivali.
  • Anonimo scrive:
    Ma dove era Cortiana quando....
    Ma dove era Cortiana quando era il momento di bloccare il decreto Urbani? In molti non l'hanno dimenticato: prima tante parole, tante proteste, le minacce di ostruzionismo, perfino le proteste in piazza; poi, al momento del voto, quando era il momento giusto per far pesare la propria voce, ecco il dietrofront, per interessi di partito, per non inimicarsi i compagni.Cortiana disse che c'era stato un accordo con Giuliano Urbani: per ora convertiamo in legge il decreto, poi penseremo a cambiarlo.Cosa che puntualmente non è avvenuta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dove era Cortiana quando....
      - Scritto da: Anonimo
      Cortiana disse che c'era stato un accordo con
      Giuliano Urbani: per ora convertiamo in legge il
      decreto, poi penseremo a cambiarlo.
      Cosa che puntualmente non è avvenuta.se urbani e' un quaraquaqua come il suo padrone "nano pelato+impianto" che prima ammette che la legge e' d ritoccare, poi se ne fa un vanto personale, di chi e' la colpa se non dell'urbani stesso?facile a dare la colpa di chi e' in minoranza in parlamento...
  • Anonimo scrive:
    Purtroppo
    internet, come mezzo di comunicazione di massa ancora parzialmente non regolamentato, insieme a pessime eventualità (pedofilia, comunicazioni criminali facilitate, informazioni sensibili o pericolose un po' troppo esposte), avrebbe potuto regalarci possibilità magnifiche (informazione libera, scambio di pensiero, impossibilità di manipolare e influenzare la volontà dei singoli, scambio di esperienze dirette, possibilità di diffusione dei risultati di attività intellettuali sganciata da pesanti necessità economiche).Purtroppo, con la scusa della repressione di un fenomeno illegittimo (lo scambio di musica e film), la regolamentazione si farà via via più stringente e totalizzante.Purtroppo non capiamo che stiamo vendendo una parte di libertà futura (una grossa parte, secondo me) in cambio di pochi euro di canzonette e filmetti holliwoodiani.Ma tant'è. Panem et circenses.
  • Anonimo scrive:
    E se fosse così?
    Se fosse che scambiare musica o film attraverso qualunque supporto non costituisce illecito dopo 5 anni dalla prima pubblicazione, se lo scambio non avviene per lucro?Se guadagni vendendo contenuti multimediali, è giusto corrispondere una perecentuale ai detentori dei diritti, ma dopo che un film è stato dato in tv, o un nuovo cd già uscito dalle classifiche (da qui i 5 anni) direi che ce lo si potrebbe scambiare se no lo si fa per lucro. Che dite?
    • Anonimo scrive:
      Re: E se fosse così?
      Giusto , E ti dirò di più , sarebbe anche un incentivo per produrre prodotti di qualità e non mondezza varia tipo Gigi d'alessio e Apola e chiara.E ti dirò anche di più, io per le opere dopo i 5 anni, introdurrei un P2p legale con una tariffa di accesso flat(Che sò io 20 euro al mese.)saluti
  • Anonimo scrive:
    No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
    A quanto leggo, molti degli utenti di PI hanno l'ADSL solo per scaricare film e mp3... dato che sostengono che, senza il peer to peer, l'ADSL non ha ragione d'essere (addirittura c'era chi diceva che l'intera INTERNET non ha ragione d'esistere). A questi signori vorrei illustrare alcuni dei mille buoni motivi per avere la banda larga, oltre il filesharing:- l'abolizione della tariffa a tempo (quasi tutti gli utenti a banda larga oggi in italia hanno una flat)- Windows update per gli utenti microsoft- Scaricare le ISO per gli utenti linux- i contenuti *legali* e *gratuiti* in streaming (x es Blob, le Iene, report rai, striscia per citare i più famosi)- l'FTP per chi ha un sito (provate voi a metter su 10mb con un 56k)- scaricare i programmi free e/o opensource (es Sourceforge.net)- poter tenere i propri dati su un webserver (al sicuro) piuttosto che su hard disk, che si può rompere. Ah già ma voi avete tutti cinque dischi in RAID-1...- skype et similia- radio on-line (aprite winamp e lo trovate)- distribuire contenuti in streaming tramite SHOUTcast (sempre winamp)Questi sono solo alcuni dei possibili utilizzi amatoriali... se pagate 20/30/40 euro al mese solo per film, mp3, posta e websurfing siete solo degli allocchi. Cosa ci fate su punto-INFORMATICO?
    • Anonimo scrive:
      Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
      40 euri mensili per accedere a queste cose sono troppi. Ecco la mia risposta
    • Anonimo scrive:
      Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
      - Scritto da: Anonimo
      A quanto leggo, molti degli utenti di PI hanno
      l'ADSL solo per scaricare film e mp3... dato che
      sostengono che, senza il peer to peer, l'ADSL non
      ha ragione d'essere (addirittura c'era chi diceva
      che l'intera INTERNET non ha ragione d'esistere).
      A questi signori vorrei illustrare alcuni dei
      mille buoni motivi per avere la banda larga,
      oltre il filesharing:

      - l'abolizione della tariffa a tempo (quasi tutti
      gli utenti a banda larga oggi in italia hanno una
      flat)

      - Windows update per gli utenti microsoft

      - Scaricare le ISO per gli utenti linux

      - i contenuti *legali* e *gratuiti* in streaming
      (x es Blob, le Iene, report rai, striscia per
      citare i più famosi)

      - l'FTP per chi ha un sito (provate voi a metter
      su 10mb con un 56k)

      - scaricare i programmi free e/o opensource (es
      Sourceforge.net)

      - poter tenere i propri dati su un webserver (al
      sicuro) piuttosto che su hard disk, che si può
      rompere. Ah già ma voi avete tutti cinque dischi
      in RAID-1...

      - skype et similia

      - radio on-line (aprite winamp e lo trovate)

      - distribuire contenuti in streaming tramite
      SHOUTcast (sempre winamp)

      Questi sono solo alcuni dei possibili utilizzi
      amatoriali... se pagate 20/30/40 euro al mese
      solo per film, mp3, posta e websurfing siete solo
      degli allocchi. Cosa ci fate su
      punto-INFORMATICO?Ti distruggo tutto questo discorso con una parola:PrivacyCome faranno a sapere che tu hai solo roba "legale" nel tuo pc?Questo secondo te cosa comporterà?La parola censura la conosci?Se passa definitamente questa legge lo sviluppo di internet sarà solo sullo streaming a pagamento, ovvero una nuova tv....E' come se utilizzi il televisore come sedia.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
      Tiscali non la pensa cosi'...
      • Anonimo scrive:
        Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
        Mi aggiungo al coro.Senza il P2P l'ADSL non ha senso e la disdirrei immediatamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
        - Scritto da: Anonimo
        Tiscali non la pensa cosi'...Però non pensa che rimarrà senza utenti.Come fai a denunciare i tuoi clienti..... E' assurdo....
    • Anonimo scrive:
      Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
      Scusate, capisco l'indignazione per la strenua lotta al P2P, però l'autore ha ragione, con l'ADSL si fanno tante altre cose, per esempio aggiungo il Gaming online !
      • Anonimo scrive:
        Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
        Si, tutto giusto, ma le connessioni ADSL in Italia sono troppe care. O vengono abbassati i prezzi dei ontenuti digitali che vanno al di là della tariffa mensile pattuita con il provider, oppure questi ultimi si devono decidere a tagliare drasticamente i costi di accesso alla rete. Ma a quantto pare non è questa la direzione che si sta prendendo: è di questi giorni la notizia che le case discografiche stanno pensando di aumentare i prezzi per gli mp3 distribuiti dalla piattaforma "legali". Quindi, per ora ADSL a questi prezzi = P2P a manetta, altrimenti il mio abbonamento se lo possono scordare. - Scritto da: Anonimo
        Scusate, capisco l'indignazione per la strenua
        lotta al P2P, però l'autore ha ragione, con
        l'ADSL si fanno tante altre cose, per esempio
        aggiungo il Gaming online !
        • Anonimo scrive:
          Re: No P2P = no ADSL? Ma siete matti?
          - Scritto da: Anonimo è di questi giorni la
          notizia che le case discografiche stanno pensando
          di aumentare i prezzi per gli mp3 distribuiti
          dalla piattaforma "legali". In effetti adesso sono così a buon mercato...
  • Anonimo scrive:
    Ants p2p sempre più vicino :D
    Come da oggetto le formichine iniziano a diventare sempre più numerose eh? ;)
  • gianpietrone scrive:
    LA STUPIDITA' E' AL VERTICE!!!
    Io penso che, la miglior risposta che si possa dare alle regole dittatoriali si di: "IGNORARE" - "IGNORARE". In Sardegna si usa dire: "Ragli di Asino non vanno in cielo". E... poi, siamo convinti che un qualsiasi ministro esaltato, possa dettare la nostra vita, in un regime di LIBERTA' ??? Poi... siemo entrati nell'era della comunicazione e del progresso ESPONENZIALE; per cui nessuno potrà mai fermare la macchina di: INTERNET. Meditate gente.Io sono Dr. ing. Gian Pietro Bomboi (scusate per i titoli) ma... è il minmo che possa fare per degradare certi signori che hanno delle pretese "S T U P I D E".Certo che San Remo come Santo è oncomiabile e venerabile ma... san Remo come spettacolo è "NULLA", per quanto mi concerne.Un salutoUn saluto e... in boccal al Lupo.
    • Anonimo scrive:
      Re: LA STUPIDITA' E' AL VERTICE!!!
      - Scritto da: Anonimo


      Io sono Dr. ing. Gian Pietro Bomboi (scusate per

      i titoli) ma... è il minmo che possa fare per

      degradare certi signori che hanno delle pretese

      "S T U P I D E".

      oh grande Dr. ing. Gian Pietro Bomboi... ora
      passa tutto... è solo un brutto incubo, sei stato
      troppo tempo a leggere PI, vero?Lui è un fottutissimo Dott. Ing, CHIARO? Cosa sei tu? Un CAZZO! Bisogna avere due coglioni grossi così per diventare uno stamaledettissimo dott. ing.! Chiaro? E non prenderlo più per il culo! Capito?:D
  • Anonimo scrive:
    Leggete qua !
    ROMA - Non sara' piu' reato penale scaricare le canzoni da internet per ascoltarle. Lo ha ribadito il portavoce del ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca....http://www.corriere.it/ultima_ora/agrnews.jsp?id=%7BB3AD1FF0-9ABF-4CB4-B8CD-05A2EDFDB7A4%7D
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggete qua !
      - Scritto da: Anonimo
      ROMA - Non sara' piu' reato penale scaricare le
      canzoni da internet per ascoltarle. Lo ha
      ribadito il portavoce del ministro per
      l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca....

      http://www.corriere.it/ultima_ora/agrnews.jsp?id=%Leggersi l'articolo di PI faceva schifo? Cosa ha aggiunto il corriere della sera che non c'era già scritto su PI?
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggete qua !
      Bimbo.. Sveglia!!!Ti ricordano niente quelle dichiarazioni? Le stesse ma proprio le stesse che seguirono al Decreto Urbani?E' proprio vero. C'e' chi ci casca due volte e ne e' pure fiero.
  • Anonimo scrive:
    calma ragazzi calma!
    Da che il mondo e' mondo nessuno che abbia iniziato a far gurra ai propri clienti ha fatto una bella fine!Io sono ottimista! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: calma ragazzi calma!

      Da che il mondo e' mondo nessuno che abbia
      iniziato a far gurra ai propri clienti ha fatto
      una bella fine!ti sfugge il fatto che da clienti siamo passati ad essere bovini da mungere
      Io sono ottimista! :-)ti passerà ;-)
  • Anonimo scrive:
    PRODI PENSACI TU...
    Solo tu che non hai legami con major mafiose, ecc, puoi radere al suolo queste leggi anti liberali, e combattere contro questi vergognosi politicanti........DEve arriva' il 2006!
    • Anonimo scrive:
      Re: PRODI PENSACI TU...
      - Scritto da: Anonimo
      Solo tu che non hai legami con major mafiose,
      ecc, puoi radere al suolo queste leggi anti
      liberali, e combattere contro questi vergognosi
      politicanti........
      DEve arriva' il 2006!Da una ex DC lobbysta come prodi io non spero proprio nulla..Un elettore di sinistra
    • Anonimo scrive:
      Re: PRODI PENSACI TU...
      piu' che altro bisogna punire l'incapacità ed ignoranza di gente come urbani, carlucci e gasparri.
      • Anonimo scrive:
        Re: PRODI PENSACI TU...
        - Scritto da: Anonimo
        piu' che altro bisogna punire l'incapacità ed
        ignoranza di gente come urbani, carlucci e
        gasparri.A me interessa che ci sia qualcuno che non faccia di nuovo ca@@ate del genere. Se a qualcuno piace riceverlo nel didietro basta che lo ricevano pure urbani, carlucci e gasparri sono felice per lui
    • Anonimo scrive:
      Re: PRODI PENSACI TU...
      - Scritto da: Anonimo
      Solo tu che non hai legami con major mafiose,
      ecc, puoi radere al suolo queste leggi anti
      liberali, e combattere contro questi vergognosi
      politicanti........
      DEve arriva' il 2006!ora capisco perchè la sinistra è composta al 95% di ignoranti... :-che tristezza :-(
      • Anonimo scrive:
        Re: PRODI PENSACI TU...
        Già...infatti questa legge è frutto dei geni della CDL.Vorrei porre un quesito: secondo voi come è possibile che il nano pelato riesca a tenere insieme tutti i partiti della CDL?Mi sembra insolito che in questo governo nessuno, nemmeno Bossi, abbiano mai messo in discussione la sua leadership o le sue decisioni.Non sarà mica che le grosse risorse finanziarie del nano siano riuscite sempre ad appianare qualsiasi controversia interna? Mafia et Impera
    • rumenta scrive:
      HAHAHAHAHAAAAAHAHAHAHAHAAAAAAAAAA.....
      AAAAAAAUUUUUUGGGGGGHGHGHGHGHGHGGGGGHHHHHHH....AAAAAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAAAAAA.....HAHAHAHAAAHAHAHAHAHAHHHHAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA........AAAAAAGGGGGGHHHHHHHH........UUUUUFFFFFFF......azzz......era troppo tempo che non ridevo così di gusto....perchè non ti firmi??così quando ho voglia di farmi 4 risate vengo a cercare i tuoi post su PI :D
  • Anonimo scrive:
    NON È VERO NIENTE... LEGGETE BENE!
    1. Il mero download non è un reato penale, come scritto nel vostro articolo. Ciò è punito con una sanzione amministrativa.Scaricare dunque "non resta reato penale" perché non lo è mai stato e non c'è nessuna nuova clausola che lo converte in penale. Fate la solita confusione tra "scaricare" e "condividere".2. Viceversa, l'immissione dei contenuti in rete (ovvero l'upload) non è punita per via amministrativa con una semplice contravvenzione, bensì PENALMENTE con una multa, provvedimento PENALE che se disposto equivale a una condanna penale, ovvero a un precedente penale. La multa è dunque PENALE, e il reato è punito per via PENALE.Il corrispettivo amministrativo si chiama contravvenzione. Quando si parla di MULTA invece si intende PENALE.È dunque falso anche che la commissione abbia di fatto depenalizzato l'immissione dei contenuti in rete.(Ma Punto Informatico sa che bisogna scrivere la verità?)3. Perché invece non fate né una sintesi né un semplice link su cosa disponga il Patto di San Remo?? Chissenefrega di tutte i commenti, le note marginali eccetera... Perché piuttosto avete tralasciato di precisare cosa diavolo il Patto di San Remo diavolo dica? Era l'elemento più importante della notizia!In sintesi: Esattamente al contrario di come avete scritto voi, il reato penale si ha con la condivisione, l'immissione "casalinga" di contenuti protetti in rete è punita con la multa (sanzione penale che costituisce precedente penale e che, purtroppo, consente alla Polizia munita di mandato di perquisire anche l'appartamento di un privato cittadino... sì come le autorità fanno quando cercano armi o droga!)
    • Anonimo scrive:
      Re: NON È VERO NIENTE... LEGGETE BENE!
      - Scritto da: Anonimo
      (Ma Punto Informatico sa che bisogna scrivere la
      verità?)e quando mai lo ha fatto?
  • Anonimo scrive:
    Punto Informatico ok a Patti di Sanremo
    Punto Informatico quale membro di Assodigitale (www.assodigitale.it) è promotore dell'iniziativa del governo !!!??!!http://www.assodigitale.it/index.php?option=content&task=view&id=163&Itemid=42newbie
    • Anonimo scrive:
      Re: Punto Informatico ok a Patti di Sanr
      - Scritto da: Anonimo
      Punto Informatico quale membro di Assodigitale
      (www.assodigitale.it) è promotore dell'iniziativa
      del governo !!!??!!Quello mi sembra il fondatore, non vedo scritto che PI aderisce a quella roba li'
      • Anonimo scrive:
        Re: Punto Informatico ok a Patti di Sanr
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Punto Informatico quale membro di Assodigitale

        (www.assodigitale.it) è promotore
        dell'iniziativa

        del governo !!!??!!

        Quello mi sembra il fondatore, non vedo scritto
        che PI aderisce a quella roba li'Far due più due è difficile?
  • Anonimo scrive:
    La mia disobbedienza civile:
    1. compero i cd vergini solo dall'estero (www.nierle.it)2. non compero piu' alcunche' di originale.3. scarico quello che mi serve.4. spernacchio quando vedo urbani e gasparri e quelli che se li sono scelti come rappresentanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia disobbedienza civile:
      Aggiungo un paio di punti, per chi compera invece musica originale:1. utilizzare siti esteri:www3.cd-wow.com Con 12 euro spese di spedizione INCLUSE si trovano cd pop attuali, vedi l'ultimo degli u2, tori amos, jennifer lopez etc etc2. utilizzare itunes e masterizzare su cd, ovviamente comperati da nierle.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia disobbedienza civile:
      - Scritto da: Anonimo
      1. compero i cd vergini solo dall'estero
      (www.nierle.it)
      2. non compero piu' alcunche' di originale.
      3. scarico quello che mi serve.
      4. spernacchio quando vedo urbani e gasparri e
      quelli che se li sono scelti come rappresentanti.e perchè tutta sta rabbia?hai mai pensato di essere una vittima delle bugie di punto-informatico?
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia disobbedienza civile:
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        1. compero i cd vergini solo dall'estero

        (www.nierle.it)

        2. non compero piu' alcunche' di originale.

        3. scarico quello che mi serve.

        4. spernacchio quando vedo urbani e gasparri e

        quelli che se li sono scelti come
        rappresentanti.

        e perchè tutta sta rabbia?

        hai mai pensato di essere una vittima delle bugie
        di punto-informatico?(troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)(troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)(troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)(troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)(troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
        • Anonimo scrive:
          Re: La mia disobbedienza civile:
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          1. compero i cd vergini solo dall'estero


          (www.nierle.it)


          2. non compero piu' alcunche' di originale.


          3. scarico quello che mi serve.


          4. spernacchio quando vedo urbani e gasparri e


          quelli che se li sono scelti come

          rappresentanti.



          e perchè tutta sta rabbia?



          hai mai pensato di essere una vittima delle
          bugie

          di punto-informatico?

          (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
          (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
          (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
          (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)
          (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)?
          • Anonimo scrive:
            Re: La mia disobbedienza civile:
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            1. compero i cd vergini solo dall'estero



            (www.nierle.it)



            2. non compero piu' alcunche' di originale.



            3. scarico quello che mi serve.



            4. spernacchio quando vedo urbani e
            gasparri e



            quelli che se li sono scelti come


            rappresentanti.





            e perchè tutta sta rabbia?





            hai mai pensato di essere una vittima delle

            bugie


            di punto-informatico?



            (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)

            (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)

            (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)

            (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)

            (troll) (troll1) (troll2) (troll3) (troll4)

            ?non hai capito ?siamo proprio sicuri trollaccione ?
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia disobbedienza civile:
        Senti, non penso che PI dica bugie. Basta guardarsi attorno per vedere che dicono il vero.
  • Anonimo scrive:
    AnzianiCheScaricanoSanremoDaInternet?
    Non credo purtroppo che sia tanto facile farlo per parecchi anziani, visti anche i costi delle attuali connessioni Internet e le difficoltà dovute alla età, eppure la musica piace tanto all'anziano, tiene compagnia nei momenti di solitudine e quando si è all'ultima spiaggia!I giovani non ascoltano poi tanto le canzoni di Sanremo anche se è molto più facile per loro collegarsi in rete e da giovani si dovrebbe poter guadagnare bene.Beati loro!C'est la vie, mon amì !
  • Ermellino scrive:
    Fallisse il mercato della musica!
    Anche se è un'utopia.... se fallisse l'intero mercato della musica, bè, ne sarei felice.Sono stufo di migliaia di dischi e artisti che non valgono una mazza di nulla. Se solo il P2P potesse aiutare concretamente a farli fallire tutti... che sogno! SighPurtroppo, P2P o meno, saremo per sempre bombardati da quelle stupidissime canzonette che fanno LA LA, LA LA, LA LA..
    • Anonimo scrive:
      Re: Fallisse il mercato della musica!
      - Scritto da: Ermellino
      Anche se è un'utopia.... se fallisse l'intero
      mercato della musica, bè, ne sarei felice.
      Sono stufo di migliaia di dischi e artisti che
      non valgono una mazza di nulla.
      Se solo il P2P potesse aiutare concretamente a
      farli fallire tutti... che sogno! Sigh

      Purtroppo, P2P o meno, saremo per sempre
      bombardati da quelle stupidissime canzonette che
      fanno LA LA, LA LA, LA LA..Se fallisse non ci sarebbe musica, diciamo sarebbe giusto dare un vero valore a un cd..........(per me 5euro è già troppo visto che in molti casi in un cd 2-3 canzoni sono passabili e il resto da buttare)con il passare del tempo lo sviluppo tecnologico ha abbassato i prezzi in molti settori ma nella musica si sale sempre nascondendosi dietro la pirateria........Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Fallisse il mercato della musica!
        ...

        Purtroppo, P2P o meno, saremo per sempre

        bombardati da quelle stupidissime canzonette che

        fanno LA LA, LA LA, LA LA..

        Se fallisse non ci sarebbe musica, diciamoEhhhhhhhhh ????Ma che dici ???????????Guarda che la musica e' SEMPRE ESISTITITA, e, IN PASSATO, anche quando non c'erano i marchettari della musica, LA MUSICA ERA MILLE VOLTE MIGLIORE DI QUELLA DI OGGI.H.
  • Anonimo scrive:
    Fallisse il mercato della musica!
    Anche se è un'utopia.... se fallisse l'intero mercato della musica, bè, ne sarei felice.Sono stufo di migliaia di dischi e artisti che non valgono una mazza di nulla. Se solo il P2P potesse aiutare concretamente a farli fallire tutti... che sogno! SighPurtroppo, P2P o meno, saremo per sempre bombardati da quelle stupidissime canzonette che fanno LA LA, LA LA, LA LA..
  • Anonimo scrive:
    sento musica nel telefono, è reato?
    Se un'amico mi telefona mentre sente musica in casa e io l'ascolto è reato con la nuova legge?
  • Anonimo scrive:
    Cortiana...
    Citando un attore Italiano..."Non conti proprio un cazzo.."
  • Anonimo scrive:
    intanto cominciamo con le regionali.....
    mandiamoli a lavorare!!
  • Anonimo scrive:
    Col decreto Urbani pirateria - 30% .
    Il ministro Urbani ha dichiarato che "Secondo dati FIMI, da quando è entrato in vigore il cosiddetto Decreto Urbani c'è stata una diminuzione del 30% della pirateria on-line". Bene, evviva!!Ma, ministro Urbani, la corrispondente diminuzione dei prezzi applicata dalle major? Ehi, ministro ..... non sii latitante ......Giuseppe Rigoni
  • Anonimo scrive:
    Vediamo l'effetto elezioni...
    Ha diminuito del 30% la pirateria...bravo!Anche se ha ragione, vediamo l'effetto che avrà sulle elezioni...Diminuirà i voti del 30%?...scrivi :D
  • Anonimo scrive:
    Non sanno quel che dicono...
    "Potenzialmente si venderà UNA copia?"Ma per favore! Ci sono artisti che ognuno di noi, fin da ragazzini, premia con il disco ORIGINALE, anche si trattasse di risparmiare i soldini un anno intero, e questo meccanismo non verrà mai scalfito dal P2P.Il P2P serve per cose che normalmente non si comprerebbero mai, ma che si vogliono comunque ascoltare per curiosità, e alla stessa stregua di una pubblicità! Non scaricherei mai dal P2P i brani del mio artista preferito, o se lo farei lo farei tenendo bene a mente che comunque l'album lo comprerò!!Ma sti beoti si credono che se scarico il CD di Paola e Chiara per ascoltare un po' di trash significa che lo comprerei pure? ROTFL!!!
  • Kikko64 scrive:
    Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
    ...scaricare opere dell'ingegno (musica, film, telefilm, foto, software, ... , ecc) gratuitamente ?A prescindere dalle leggi piu' o meno giuste (ci sono paesi in cui esistono norme anche piu' assurde delle nostre come la Norvegia dove è vietato convertire i brani musicali in mp3), perche' dovrebbe essere lecito usufruire di "prodotti" creati per essere venduti ? Non ci sono solo delle Major "cattive" ed artisti "esosi" dietro al business della musica (e dell' entertainment in generale) ma anche migliaia di persone che, come me e voi, vivono del loro lavoro. Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi il frutto del loro lavoro ?qulacuno sa darmi una risposta convincente ??Kikko64
    • vale56 scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
      - Scritto da: Kikko64
      ...scaricare opere dell'ingegno (musica, film,
      telefilm, foto, software, ... , ecc)
      gratuitamente ?
      A prescindere dalle leggi piu' o meno giuste (ci
      sono paesi in cui esistono norme anche piu'
      assurde delle nostre come la Norvegia dove è
      vietato convertire i brani musicali in mp3),
      perche' dovrebbe essere lecito usufruire di
      "prodotti" creati per essere venduti ?
      Non ci sono solo delle Major "cattive" ed artisti
      "esosi" dietro al business della musica (e dell'
      entertainment in generale) ma anche migliaia di
      persone che, come me e voi, vivono del loro
      lavoro. Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi
      il frutto del loro lavoro ?
      qulacuno sa darmi una risposta convincente ??

      Kikko64Tu prova a rispondere a questo: Perché per quate legge chi falsifica un bilancio (cosa che poi porta a crack come Cirio e Parmalat) non è perseguibile, mentre lo è chi scarica un MP3 da internet?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
        - Scritto da: vale56

        - Scritto da: Kikko64

        ...scaricare opere dell'ingegno (musica, film,

        telefilm, foto, software, ... , ecc)

        gratuitamente ?

        A prescindere dalle leggi piu' o meno giuste (ci

        sono paesi in cui esistono norme anche piu'

        assurde delle nostre come la Norvegia dove è

        vietato convertire i brani musicali in mp3),

        perche' dovrebbe essere lecito usufruire di

        "prodotti" creati per essere venduti ?

        Non ci sono solo delle Major "cattive" ed
        artisti

        "esosi" dietro al business della musica (e
        dell'

        entertainment in generale) ma anche migliaia di

        persone che, come me e voi, vivono del loro

        lavoro. Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi

        il frutto del loro lavoro ?

        qulacuno sa darmi una risposta convincente ??



        Kikko64


        Tu prova a rispondere a questo:
        Perché per quate legge chi falsifica un bilancio
        (cosa che poi porta a crack come Cirio e
        Parmalat) non è perseguibile, mentre lo è chi
        scarica un MP3 da internet?oltre ad avere detto un grassa bugia, non hai risposto alla domanda iniziale, complimenti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
          - Scritto da: Anonimo



          Tu prova a rispondere a questo:

          Perché per quate legge chi falsifica un bilancio

          (cosa che poi porta a crack come Cirio e

          Parmalat) non è perseguibile, mentre lo è chi

          scarica un MP3 da internet?

          oltre ad avere detto un grassa bugia, non hai
          risposto alla domanda iniziale, complimenti!Il falso in bilancio non è un reato penale, mentre condividere musica in Internet si! Dove la vedi la bugia?Credo che in questo forum pochi vogliono eliminare i diritti d'autore. Quasi tutti invece non vogliono che la violazione di copyright possa essere considerata un reato penale. Ti va bene la risposta?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            Tu prova a rispondere a questo:


            Perché per quate legge chi falsifica un
            bilancio


            (cosa che poi porta a crack come Cirio e


            Parmalat) non è perseguibile, mentre lo è chi


            scarica un MP3 da internet?



            oltre ad avere detto un grassa bugia, non hai

            risposto alla domanda iniziale, complimenti!


            Il falso in bilancio non è un reato penale,
            mentre condividere musica in Internet si! Dove la
            vedi la bugia?

            Credo che in questo forum pochi vogliono
            eliminare i diritti d'autore. Quasi tutti invece
            non vogliono che la violazione di copyright possa
            essere considerata un reato penale. Ti va bene la
            risposta?detta così, sembra quasi giusta la tua proposta... tuttavia ti ricordo che chi si connette al p2p rende pubblici i suoi mp3 a tutto il mondo, diventanto prima o poi (anche inconsapevolmente) partecipe di un mercato di pirateria e truffa...questo scenario è ben diverso da quando negli anni '80 si registrava la radio sulle cassette al cromo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
            Scritto da: Anonimo

            Credo che in questo forum pochi vogliono

            eliminare i diritti d'autore. Quasi tutti invece

            non vogliono che la violazione di copyright
            possa

            essere considerata un reato penale. Ti va bene
            la

            risposta?

            detta così, sembra quasi giusta la tua
            proposta... tuttavia ti ricordo che chi si
            connette al p2p rende pubblici i suoi mp3 a tutto
            il mondo, diventanto prima o poi (anche
            inconsapevolmente) partecipe di un mercato di
            pirateria e truffa...
            Chi condivide non lo fa certo per lucro, non partecipa in prima persona ad un mercato in quanto questo è a costo zero. Sul rischio che condividendo ti possa inconsapevolmente rendere partecipe di un mercato illegale, bé, questo succede anche con prodotti venduti legalmente, dall'acquisto di diamanti ottenuti con guerre, acquistando petrolio dall'arabia saudita senza pensare che magari parte di quei soldi andranno a finanziare terroristi, a migliaia di altri esempi del genere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
            Il P2P è o no una connessione fra un client privato e un server privato su cui ci possono essere files legalmente acquistati e proprietari? Lo scambio di proprietà private tra privati NON è normalmente vietato tanto più quando è a gratis!Lobby private contro i privati!Chi ha più soldi vince o no?
          • Kikko64 scrive:
            Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
            - Scritto da: Anonimo

            Credo che in questo forum pochi vogliono
            eliminare i diritti d'autore. Quasi tutti invece
            non vogliono che la violazione di copyright possa
            essere considerata un reato penale. Ti va bene la
            risposta?Ottimo. Finalmente una risposta coerente con la domanda che ho posto. Sono d'accordo che considerare reato penale la violazione del copyright possa sembrare eccessivo ma in fin dei conti scaricare da internet senza pagare alcunchè non è molto distante dal concetto di "appropriazione indebita", non trovi ?? A questo punto mi punto la mia domanda diventa : è comunque da considerarsi "illecito" (=si viola comunque la legge) violare il copyright scaricando copie pirata da internet ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
            - Scritto da: Kikko64


            Ottimo. Finalmente una risposta coerente con la
            domanda che ho posto. Sono d'accordo che
            considerare reato penale la violazione del
            copyright possa sembrare eccessivo ma in fin dei
            conti scaricare da internet senza pagare alcunchè
            non è molto distante dal concetto di
            "appropriazione indebita", non trovi ?? No, perché non c'è sottrazione di bene. Come ho detto in altri inteventi, gli unici esempi che possono calzare come paragone sono quelli dove si usufruisce di un bene o di un servizio a sbaffo: ad esempio, andando in bus non pagando il biglietto, andando ad un concerto senza pagare, e così via. Nessuno di questi comportamenti è considerato un reato penale, sono tutti puniti con sanzioni amministrative, e nessuno si sognerebbe di mettere in discussione che andare in treno senza biglietto va punito con una multa.
            A questo punto mi punto la mia domanda diventa :
            è comunque da considerarsi "illecito" (=si viola
            comunque la legge) violare il copyright
            scaricando copie pirata da internet ?Si, il diritto d'autore non decade certo scaricando da una copia pirata
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..

          oltre ad avere detto un grassa bugia, non hai
          risposto alla domanda iniziale, complimenti!ti ho riconosciuto, sei Sandro Bondi!
      • Kikko64 scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
        - Scritto da: vale56
        ... cut

        Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi

        il frutto del loro lavoro ?

        qulacuno sa darmi una risposta convincente ??



        Tu prova a rispondere a questo:
        Perché per quate legge chi falsifica un bilancio
        (cosa che poi porta a crack come Cirio e
        Parmalat) non è perseguibile, mentre lo è chi
        scarica un MP3 da internet?Scusa ma non hai risposto alla mia domanda : io non sto facendo un discorso di schieramento politico, di filosofia del diritto, di gravità del reato, ecc ma semplicemente un ragionamento socio-economico. Non so che cosa faccia Tu nella vita ma io, ad esempio, vivo dello stipendio che l'azienda in cui sono impiegato mi paga mensilmente in cambio della mia attività lavorativa. L'azienda è in grado di pagarmi perchè riesce a vendere i suoi prodotti nel libero mercato. Lo stesso fa una casa discografica o il produttore cinematografico, paga i suoi dipendenti con cio' che incassa vendendo i suoi prodotti cioè le canzoni e i films.Tu probabilmente non avrai mai bisogno di un prodotto venduto dall'azienda per cui lavoro io ma nel caso, perchè mai dovresti poterlo avere gratis ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
          - Scritto da: Kikko64

          - Scritto da: vale56

          ... cut


          Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi


          il frutto del loro lavoro ?


          qulacuno sa darmi una risposta convincente ??






          Tu prova a rispondere a questo:

          Perché per quate legge chi falsifica un bilancio

          (cosa che poi porta a crack come Cirio e

          Parmalat) non è perseguibile, mentre lo è chi

          scarica un MP3 da internet?

          Scusa ma non hai risposto alla mia domanda : io
          non sto facendo un discorso di schieramento
          politico, di filosofia del diritto, di gravità
          del reato, ecc ma semplicemente un ragionamento
          socio-economico. Non so che cosa faccia Tu nella
          vita ma io, ad esempio, vivo dello stipendio che
          l'azienda in cui sono impiegato mi paga
          mensilmente in cambio della mia attività
          lavorativa. L'azienda è in grado di pagarmi
          perchè riesce a vendere i suoi prodotti nel
          libero mercato. Lo stesso fa una casa
          discografica o il produttore cinematografico,
          paga i suoi dipendenti con cio' che incassa
          vendendo i suoi prodotti cioè le canzoni e i
          films.Infatti!!! Basta vedere i vari Brad, Geooorge & c. che stanno morendo di fame nei loro VILLONI e MACCHINONI perchè non si va più al cinema!!!!Li pagassero meno e se non accettassero li mandassero aff***!!!!!:@:@
          Tu probabilmente non avrai mai bisogno di un
          prodotto venduto dall'azienda per cui lavoro io
          ma nel caso, perchè mai dovresti poterlo avere
          gratis ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
      - Scritto da: Kikko64
      ...scaricare opere dell'ingegno (musica, film,
      telefilm, foto, software, ... , ecc)
      gratuitamente ?
      A prescindere dalle leggi piu' o meno giuste (ci
      sono paesi in cui esistono norme anche piu'
      assurde delle nostre come la Norvegia dove è
      vietato convertire i brani musicali in mp3),
      perche' dovrebbe essere lecito usufruire di
      "prodotti" creati per essere venduti ?
      Non ci sono solo delle Major "cattive" ed artisti
      "esosi" dietro al business della musica (e dell'
      entertainment in generale) ma anche migliaia di
      persone che, come me e voi, vivono del loro
      lavoro. Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi
      il frutto del loro lavoro ?
      qulacuno sa darmi una risposta convincente ??

      Kikko64difficilmente troverai qualcuno in grado di risponderti razionalmente...la maggiorparte dei frequentatori di questo forum sono dei ragazzi universitari che odiano (come spesso succede a questa età) l'Italia e il suo sistema economico e democratico (e pensare che è il + bello al mondo)... sono ragazzi a qui piace in modo borboso scaricare tutto dalla rete gratuitamente... sono ragazzi che si fanno facilmente pilotare dalle meschine mosse politiche di PI
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
        hahahaha, non c'è limite al ridicolo, davvero....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
          - Scritto da: Anonimo
          hahahaha, non c'è limite al ridicolo, davvero....eppure è la verità ;-)
      • rosyann scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
        e tu sei un utente anonimo!molto maturo da parte tua.l'italia ha il sistema democratico più bello del mondo?allora perchè il premier possiede , tra le altre cose, tre televisioni? mi sembra tutto fuorche democratico.

        difficilmente troverai qualcuno in grado di
        risponderti razionalmente...

        la maggiorparte dei frequentatori di questo forum
        sono dei ragazzi universitari che odiano (come
        spesso succede a questa età) l'Italia e il suo
        sistema economico e democratico (e pensare che è
        il + bello al mondo)... sono ragazzi a qui piace
        in modo borboso scaricare tutto dalla rete
        gratuitamente... sono ragazzi che si fanno
        facilmente pilotare dalle meschine mosse
        politiche di PI
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
        Penoso quanto scritto sotto- Scritto da: Anonimo


        difficilmente troverai qualcuno in grado di
        risponderti razionalmente...

        la maggiorparte dei frequentatori di questo forum
        sono dei ragazzi universitari che odiano (come
        spesso succede a questa età) l'Italia e il suo
        sistema economico e democratico (e pensare che è
        il + bello al mondo)... sono ragazzi a qui piace
        in modo borboso scaricare tutto dalla rete
        gratuitamente... sono ragazzi che si fanno
        facilmente pilotare dalle meschine mosse
        politiche di PI
    • grassman scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
      - Scritto da: Kikko64
      qulacuno sa darmi una risposta convincente ??
      Iniziamo con un discorso più ampio: la cultura.Al giorno d'oggi, dove tutti parlano di competitività, l'istruzione e la cultura assumono un ruolo fondamentale.Bisogna essere preparati, flessibili ed avere competenze trasversali.La cultura costa. A mio avviso troppo.Prova ad andare a comprare un libro che parli di Active Directory, o di .NET o XML (per non parlare di libri si Oracle); costano diverse decine di euro.Non tutti possono permettersi di comprare questi libri, che ovviamente non si trovano nelle biblioteche.Ciò costituisce un problema democratico: non tutti possono permettersi un'istruzione adeguata. Grazie al mondo opensource (e agli openbook) oggi è possibile apprendere molte cose a costo zero. Ma purtroppo non si riesce a coprire tutti i settori.Veniamo alla musica.Gli eredi di Domenico Modugno (o eventualmente gli autori) ancora continuano a predere i soldi ogni volta che viente intonata "Nel Blu dipinto di blu" o "piove". E lo faranno per altri e 60 anni.Volare è una canzone vecchia di quasi 50 anni, quindi verrà pagata per quasi 110 anni.Secondo me è esagerato. E' giusto che uno tragga profitto dal proprio lavoro, ma c'è modo e modo.Perchè il genio che ha composto la sigla del TG1 debba prendere il suo gettone per ogni telegiornale? Considerando una media di 6 telegiornali al giorno, per 365 giorni, per 50 anni... si sarà sicuramente arrichito. Con una musichetta di 10 secondi!E c'è chi per arrivare a fine mese deve razionare pure la carta igienica.A mio avviso la musica dovrebbe diventare di pubblico dominio dopo dieci anni. Si risolverebbero numerosi problemi e si costringerebbe, finalmente, numerosi artisti a sfornare qualche nuova canzone.Ormai ci sono molti artisti che presentano cd con solo un paio di canzoni nuove. Le altre sono riarrangiate.Le normative potrebbero anche andare bene come sono, ma si dovrebbe consentire, a chi lo vuole, di rilasciare liberamente la propria musica.La freemusic potrebbe dare un nuovo impulso al mondo della musica, facendo emergere nuovi talenti e dando una picconata ai dinosauri della mayor che guadagnano molti soldi sulle spalle degli altri.Scaricare gli mp3 (e film, libri, software) è giusto che non sia considerato lecito. Ma ci sono persone che godono, oggi, di diritti troppo ampi. Anche ingiustamente.
      • cico scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
        Grassman, mi dispiace solo che non si possano più votare i singoli post: 5, utile!
      • Kikko64 scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
        - Scritto da: grassman


        Iniziamo con un discorso più ampio: la cultura.

        La cultura costa. A mio avviso troppo. Sono d'accordo !! negli ultimi anni ho fatto man bassa di tutti il libri "classici" antichi e moderni, monografie storiche e quant'altro di interessante i grandi quotidiani hanno messo sul mercato a costi ragionevoli, arricchendo in questo la mia biblioteca personale (e familiare) di testi che altrimenti non avrei mai acquistato (sono un assiduo frequenatore di librerie da cui spesso esco a mani vuote proprio per i costi spesso esorbitanti) .Faccio comunque fatica a considerare le canzonette, i film di cassetta o i telefilm americani come prodotti necessari alla mia crescita culturale e mi pare che siano questi gli articoli che vanno per la maggiore nel P2P. Non ho ancora letto nessuno che si lamenta per il fatto che non sia lecito scaricare un documentario di National Geographics mentre ho l'impressione che molti siano solo preoccupati di non poter più scaricare l'ultimo album dei Blue (è l'ultimo CD che ho comprato a mia figlia per questo lo conosco) senza rischiare di incorrere in qualche reato.
        Scaricare gli mp3 (e film, libri, software) è
        giusto che non sia considerato lecito. Ma ci sono
        persone che godono, oggi, di diritti troppo ampi.
        Anche ingiustamente.Se parli di "diritti" non posso pensare che questi siano in qualche modo "comprimibili" in uqanto tutelati dalla legge, forse sarebbe meglio parlare di "privilegi" ma allora si entra in un altro ambito.
        • rosyann scrive:
          Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
          ormai ad oggi la cultura di una persona include anche le risorse mediatche che lo circondano.i fumetti sono cultura, il cinema è cultura, la musica è cultura, la tv è cultura (ok quella non sempre).
        • grassman scrive:
          Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
          - Scritto da: Kikko64
          - Scritto da: grassman





          Iniziamo con un discorso più ampio: la cultura.



          La cultura costa. A mio avviso troppo.

          Sono d'accordo !! negli ultimi anni ho fatto man
          bassa di tutti il libri "classici" antichi e
          moderni, monografie storiche e quant'altro di
          interessante i grandi quotidiani hanno messo sul
          mercato a costi ragionevoli, arricchendo in
          questo la mia biblioteca personale (e familiare)
          di testi che altrimenti non avrei mai acquistato
          (sono un assiduo frequenatore di librerie da cui
          spesso esco a mani vuote proprio per i costi
          spesso esorbitanti) .Purtroppo la libreria è diventata una gioielleria.Pensa, una importante catena di librerie a offerto a me e ai miei colleghi un buono da 65 euro per comprare i libri.Pensavo che ce ne avrei comprato almeno 3/4. Invece ce ne ho comprato uno solo!Anch'io mi sono riempito gli scaffali con i libri comprati in edicola (tra cui storia d'italia di Montanelli).
          Faccio comunque fatica a considerare le
          canzonette, i film di cassetta o i telefilm
          americani come prodotti necessari alla mia
          crescita culturale e mi pare che siano questi
          gli articoli che vanno per la maggiore nel P2P.
          Non ho ancora letto nessuno che si lamenta per il
          fatto che non sia lecito scaricare un
          documentario di National Geographics mentre ho
          l'impressione che molti siano solo preoccupati di
          non poter più scaricare l'ultimo album dei Blue
          (è l'ultimo CD che ho comprato a mia figlia per
          questo lo conosco) senza rischiare di incorrere
          in qualche reato.Ripeto: scaricare mp3 deve essere un reato.Ma considerarlo penale è un esagerazione. Allora è più giusto che siano penali molte infrazioni del codice della strada.Sono molto favorevole a iTunes. Se uno vuole una canzone compra solo quella. Non è giusto comprare un album per 2/3 canzoni.

          Scaricare gli mp3 (e film, libri, software) è

          giusto che non sia considerato lecito. Ma ci
          sono

          persone che godono, oggi, di diritti troppo
          ampi.

          Anche ingiustamente.

          Se parli di "diritti" non posso pensare che
          questi siano in qualche modo "comprimibili" in
          uqanto tutelati dalla legge, forse sarebbe meglio
          parlare di "privilegi" ma allora si entra in un
          altro ambito.Giusto, privilegi.
          • Kikko64 scrive:
            Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
            - Scritto da: grassman
            Anch'io mi sono riempito gli scaffali con i libri
            comprati in edicola (tra cui storia d'italia di
            Montanelli).Questa l'ho comprata piu' di 20 anni fa !!


            Ripeto: scaricare mp3 deve essere un reato.
            Ma considerarlo penale è un esagerazione. Allora
            è più giusto che siano penali molte infrazioni
            del codice della strada.sono d'accordo su tutta la linea. Forse è ora che le major si rendano conto che la rete è matura per diventare la loro fonte principale di business (Apple con iTunes insegna), devono altresì rendersi conto che i prezzi che gli utenti della rete sono disposti a pagare non sono certo quelli dei canali convenzionali (18 euro per un CD dei Blue e' un prezzo scandaloso) ma sarà la quantità di prodotti venduti senza costi di distribuzione che compenserà il taglio dei prezzi.

            Sono molto favorevole a iTunes. Se uno vuole una
            canzone compra solo quella. Non è giusto comprare
            un album per 2/3 canzoni.Non sai quante volte ho rinunciato a comprarmi un CD perchè conteneva solo uno o due brani che valesse la pena di pagare ... sarà che io sono cresciuto con i 45 giri (ne ho ancora circa un migliaio !!)
      • grassman scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
        Penso che hai dato a tutti gli elementi per valutarti.Peccato che non hai abbastanza coraggio di fornici il prezioso nome.
      • lele2 scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
        -
        se siete così riformisti, come vi definite,
        perchè non vi battete democraticamente contro gli
        abusi del copyright?

        o siete solo dei comodisti?qualcosa hanno fattodi alternative al copyright tradizionale ci sonohttp://www.creativecommons.it/main.php
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
      - (ci
      sono paesi in cui esistono norme anche piu'
      assurde delle nostre come la Norvegia dove è
      vietato convertire i brani musicali in mp3),Scusa??? ma è vero??? è la prima che sento!!e quei poveri norvegesi che ci mettono dentro l'ipod???Mi sembra una gran vaccata, spero tanto che non sia vera!forse aggirano la legge convertendo tutto in AAC, WMA o OGG ??? :( :( :( :(p.s. a me il p2p è utilissimo per ascoltare le canzoni prima di sborsare soldi per niente, e poi molti cd farei davvero fatica a trovarli, mica ascolto ligabue o tiziano ferro io....A me sembra prima di tutto un primo bavaglio su internet. Fatto da chi sta mandando a morire i nostri ragazzi in Iraq (uranio impoverito ti dice niente??)
      • Kikko64 scrive:
        Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
        - Scritto da: Anonimo

        - (ci

        sono paesi in cui esistono norme anche piu'

        assurde delle nostre come la Norvegia dove è

        vietato convertire i brani musicali in mp3),

        Scusa??? ma è vero??? è la prima che sento!!
        e quei poveri norvegesi che ci mettono dentro
        l'ipod???
        Mi sembra una gran vaccata, spero tanto che non
        sia vera!L'ho letto da qualche parte (forse proprio su PI), ma me lo raccontava anche un giovane collega svedese che lavora nella mia stessa azienda.
        p.s. a me il p2p è utilissimo per ascoltare le
        canzoni prima di sborsare soldi per niente, e poi
        molti cd farei davvero fatica a trovarli, mica
        ascolto ligabue o tiziano ferro io....Io ho dovuto ricorrere al p2p un paio di volte per alcuni brani di piccoli gruppi new-wave degli anni 80 di cui non era reperibile nulla sui canali tradizionali.
        A me sembra prima di tutto un primo bavaglio su
        internet. Fatto da chi sta mandando a morire i
        nostri ragazzi in Iraq (uranio impoverito ti dice
        niente??)Non vedo cosa c'entri questo con il discorso iniziale.
    • Straha scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ..
      - Scritto da: Kikko64
      ...scaricare opere dell'ingegno (musica, film,
      telefilm, foto, software, ... , ecc)
      gratuitamente ?perchè chi ha regolarmente ACQUISTATO un cd lo mette a disposizione degli amici.una volta lo si faceva con i vinile copiandoli su nastro, oggi lo si fa duplicando i cd o rippando i brani e ponendoli in condivisione.il P2P ha solamente allargato la cerchia dei miei amici :D
      A prescindere dalle leggi piu' o meno giuste (ci
      sono paesi in cui esistono norme anche piu'
      assurde delle nostre come la Norvegia dove è
      vietato convertire i brani musicali in mp3),
      perche' dovrebbe essere lecito usufruire di
      "prodotti" creati per essere venduti ? infatti prima di essere posti in condivisione, come già ho scritto, vengono acquistati ;)
      Non ci sono solo delle Major "cattive" ed artisti
      "esosi" dietro al business della musica (e dell'
      entertainment in generale) ma anche migliaia di
      persone che, come me e voi, vivono del loro
      lavoro. Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi
      il frutto del loro lavoro ?da quanto dichiarato dalle varie major i loro profitti non hanno fatto che crescere negli ultimi anni, non vedo crisi in quel settore.a prescindere da questo, in ogni caso, ti propongo la storia dei produttori di carrozze, spodestati nella poro posizione dominante dall'automobile.... l'economia NON si è fermata allora.... o il caso dei lavoratori metalmeccanici, un tempo così numerosi in Italia ed oggi quasi estinti.... e nemmeno allora si è fermata, l'economia, anche perchè ci ha pensato il buon prodi, a suo tempo, con razionalizzazioni varie per un totale di circa 30.000 posti di lavoro persi nell'arco di diversi anni.tutti quei signori si sono riciclati, facendo di necessità virtù.lo faranno anche quelli dell'industria audiovisiva.
    • Anonimo scrive:
      E il falso in bilancio?
      Perchè dovrebbe essere lecito? Rispondimi per favore!:@
      • Anonimo scrive:
        Re: E il falso in bilancio?
        - Scritto da: Anonimo
        Perchè dovrebbe essere lecito? Rispondimi per
        favore!:@Non è lecito, però è stato depenalizzato. La risposta comunque è ovvia: perché fa comodo al berlusca e ad una fetta del suo elettorato
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
      Perchè tanto col piffero che comprerei originale ... non ho reddito !Saluti,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perche' dovrebbe essere lecito ....
      - Scritto da: Kikko64
      ...scaricare opere dell'ingegno (musica, film,
      telefilm, foto, software, ... , ecc)
      gratuitamente ?
      A prescindere dalle leggi piu' o meno giuste (ci
      sono paesi in cui esistono norme anche piu'
      assurde delle nostre come la Norvegia dove è
      vietato convertire i brani musicali in mp3),
      perche' dovrebbe essere lecito usufruire di
      "prodotti" creati per essere venduti ?
      Non ci sono solo delle Major "cattive" ed artisti
      "esosi" dietro al business della musica (e dell'
      entertainment in generale) ma anche migliaia di
      persone che, come me e voi, vivono del loro
      lavoro. Perchè sarebbe lecito sottrarre a questi
      il frutto del loro lavoro ?
      qulacuno sa darmi una risposta convincente ??

      Kikko64semplice...1 - xchè le major dovrebbero darsi una svegliata e smetterla di puibblicare porcate.2- xchè visto che le tasse non mi lasciano molti soldi da destinare a cavolate, preferisco essere ben certo di quello che compro.
  • Anonimo scrive:
    Un breve dialogo di qualche minuto fa..
    Una piccola 'tragicommedia' familiare, con protagonisti me e mia madre - avvocatessa nonchè candidata (silurata, ovviamente :) nelle ultime amministrative per il centrodestra.Io: 'Perche' non pubblichi qualche articolo sulle ultime nefandezze del governo, che considera lo scambio di qualche canzone su internet come un reato piu' grave dell'omicidio premeditato?'Lei: 'Perche' altrimenti mi cacciano dal partito..'.(Cala il sipario).
    • Anonimo scrive:
      Re: Un breve dialogo di qualche minuto fa..
      - Scritto da: Anonimo
      Una piccola 'tragicommedia' familiare, con
      protagonisti me e mia madre - avvocatessa nonchè
      candidata (silurata, ovviamente :) nelle ultime
      amministrative per il centrodestra.

      Io: 'Perche' non pubblichi qualche articolo sulle
      ultime nefandezze del governo, che considera lo
      scambio di qualche canzone su internet come un
      reato piu' grave dell'omicidio premeditato?'

      Lei: 'Perche' altrimenti mi cacciano dal
      partito..'.

      (Cala il sipario).o tu sei un troll, oppure tua madre è un po' ignoranteparagonare il reato di pirateria con quello di omicidio premeditato è un gesto molto triste da parte tua... vedi, in un paese diverso dal quale tu vivi potresti pure finire in galera per le pericolose bugie che dici... ma in italia questo non succedee allora perchè ti prendi gioco di tua madre?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un breve dialogo di qualche minuto f

        vedi, in un paese diverso dal quale tu vivi
        potresti pure finire in galera per le pericolose
        bugie che dici... ma in italia questo non succedeNon succede? Ma dove vivi... succede eccome se succede...Smettila di guardare il TG4...

        e allora perchè ti prendi gioco di tua madre?Evidentemente perchè sarà l'unico modo, visto che è di centrodestra, di rivolgersi a lei....
  • Anonimo scrive:
    Riuscirete mai ad essere + obiettivi?
    Il titolo della notizia palesa, come del resto nei mesi precedenti, un certo pregiudizio sul governo e i suoi ministri.Voi di PI riuscirete mai ad essere obiettivi e sganciati da pregiudizi e/o connivenze politiche?Date la notizia, e lasciate ai lettori il commento, questo distingue un giornale (telematico) in autorevole da uno fazioso...:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Riuscirete mai ad essere + obiettivi?
      - Scritto da: Anonimo
      Il titolo della notizia palesa, come del resto
      nei mesi precedenti, un certo pregiudizio sul
      governo e i suoi ministri.

      Voi di PI riuscirete mai ad essere obiettivi e
      sganciati da pregiudizi e/o connivenze politiche?

      Date la notizia, e lasciate ai lettori il
      commento, questo distingue un giornale
      (telematico) in autorevole da uno fazioso...

      :(
      hai perfettamente ragione, PI rappresenta in modo sempre più impeccabile una ben specifica e confusa schiera politica:-(
      • Anonimo scrive:
        Re: Riuscirete mai ad essere + obiettivi
        - Scritto da: Anonimo
        hai perfettamente ragione, PI rappresenta in modo
        sempre più impeccabile una ben specifica e
        confusa schiera politica

        :-(La schiera politica pro libertà digitali
        • Anonimo scrive:
          Re: Riuscirete mai ad essere + obiettivi
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          hai perfettamente ragione, PI rappresenta in
          modo

          sempre più impeccabile una ben specifica e

          confusa schiera politica



          :-(

          La schiera politica pro libertà digitalisi si... voglio proprio vedere senza major e produttori... quanta musica on lina ascolterete...magari la produrrà PI solo per voi.... ahahahahahahah
          • Anonimo scrive:
            Re: Riuscirete mai ad essere + obiettivi
            - Scritto da: Anonimo

            La schiera politica pro libertà digitali

            si si... voglio proprio vedere senza major e
            produttori... quanta musica on lina
            ascolterete...

            magari la produrrà PI solo per voi....
            ahahahahahahahLibertà digitali non vuol dire musica a scrocco. Fine della questione
    • Anonimo scrive:
      Re: Riuscirete mai ad essere + obiettivi

      Date la notizia, e lasciate ai lettori il
      commento, questo distingue un giornale
      (telematico) in autorevole da uno fazioso...quando vorrò leggere le notizie senza l'opinione dei giornalisti farò l'abbonamento all'Ansa
  • ermannob scrive:
    Passiamo a Tele2
    Vorrei far notare che Tele2 non ha firmato il patto.A questo punto, visto che il mondo va alla rovescia ma tele2 no, mi sento in dovere di attivare la carrier preselection con Tele2!E lo faccio volentieri.(l'adsl con loro ce l'ho già!)
  • Anonimo scrive:
    Covo di anarchici impazziti
    ma ch'è sto sito... un ritrovo di teste matte?vi state strappando i capelli come se i ministri avessero messo delle leggi razziali...ma CAZZO... che cazzo pretendete da un governo... che tuteli chi scarica musica a sbafo (e a volte anche rivendendola) e si scordi di chi la produce?ma crescete... di questo passo non vi cagherà mai nessunoforza PI, un altro articolo come questo e inauguriamo una bella rivolta civile del cazzoe poi il 90% di questi post dovrebbe essere fra le x rosse... mi sa che ora state proprio esagerando... Un consiglio? Fatevi una bella camomilla e poi tornate a studiare che domani c'è l'esame di letteratura.
    • Anonimo scrive:
      Re: Covo di anarchici impazziti

      ma CAZZO... che cazzo pretendete da un governo...
      che tuteli chi scarica musica a sbafo (e a volte
      anche rivendendola) e si scordi di chi la
      produce?la legge ha sempre tutelato chi produce da chi copia a scopo di lucroi consumatori hanno sempre potuto comperarsi i dischi, scambiarseli e registrarseli su cassettaadesso la legge vuole impedire questo e mi pare normale che i consumatori insorgano, specialmente in periodo come questo dove le ragioni dell'economia sembrano prevalere su quelle dei consumatori e, aggiungo io, su quelle del comune sentireil tuo intervento è banale, rozzo, gretto, accusatorio, disinformato e mistificatore
      • Anonimo scrive:
        Re: Covo di anarchici impazziti

        quindi posso rubare pure una ferrari, purchè io
        non la rivenda?

        come sei messo...tu ai tuoi figli hai mai impedito di scambiarsi della musica con le cassette?e di andare a rubare una Ferrari?ecco, vedi un pò tu come sei messo con i paragoni da trollone



        i consumatori hanno sempre potuto comperarsi i

        dischi, scambiarseli e registrarseli su cassetta

        questo anche ora... e no caro, se io compero un CD, lo copio e ti regalo la copia tecnicamente mi possono passare per il penalema cosa credi che la gente sia rimbambita? per quale diavolo di motivo credi che stiano chiedendo lo modifiche alla legge Urbani? per permette di scopiazzare dal pittupì?!?!?
        è ancora difficile da capire?manchi di comprendonio ciccio
        a parte che ascoltare musica non è un bisogno
        primarioe quindi per tutto ciò che non è un bene primario devono prevalere i diritti di chi?
        tutto il resto è solo una tua teoriafacci un piacere: se non hai un c*zzo da dire vai a postare da un'altra parte

        il tuo intervento è banale, rozzo, gretto,

        accusatorio, disinformato e mistificatore

        non hai ancora fumato oggi?ribadisco: sei gretto e rozzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Covo di anarchici impazziti
          - Scritto da: Anonimo

          quindi posso rubare pure una ferrari, purchè io

          non la rivenda?



          come sei messo...

          tu ai tuoi figli hai mai impedito di scambiarsi
          della musica con le cassette?

          e di andare a rubare una Ferrari?

          ecco, vedi un pò tu come sei messo con i paragoni
          da trollone






          i consumatori hanno sempre potuto comperarsi i


          dischi, scambiarseli e registrarseli su
          cassetta



          questo anche ora...

          e no caro, se io compero un CD, lo copio e ti
          regalo la copia tecnicamente mi possono passare
          per il penale

          ma cosa credi che la gente sia rimbambita? per
          quale diavolo di motivo credi che stiano
          chiedendo lo modifiche alla legge Urbani? per
          permette di scopiazzare dal pittupì?!?!?


          è ancora difficile da capire?

          manchi di comprendonio ciccio


          a parte che ascoltare musica non è un bisogno

          primario

          e quindi per tutto ciò che non è un bene primario
          devono prevalere i diritti di chi?


          tutto il resto è solo una tua teoria

          facci un piacere: se non hai un c*zzo da dire vai
          a postare da un'altra parte



          il tuo intervento è banale, rozzo, gretto,


          accusatorio, disinformato e mistificatore



          non hai ancora fumato oggi?

          ribadisco: sei gretto e rozzola regola è: non ridistribuire in pubblico... tutto il resto è lecitoaccendi il cervello e otterrai una risposta a tutti i tuoi deliri
          • Anonimo scrive:
            Re: Covo di anarchici impazziti

            la regola è: non ridistribuire in pubblico...
            tutto il resto è lecitole regole non sono le leggi
            accendi il cervello e otterrai una risposta a
            tutti i tuoi deliriti avverto che dall'essere gretto e rozzo nel linguaggio ti stai avvicinando alle ingiurie, vedi tu
          • Anonimo scrive:
            Re: Covo di anarchici impazziti
            - Scritto da: Anonimo

            accendi il cervello e otterrai una risposta a

            tutti i tuoi deliri

            ti avverto che dall'essere gretto e rozzo nel
            linguaggio ti stai avvicinando alle ingiurie,
            vedi tuDenuncialo
          • Anonimo scrive:
            Re: Covo di anarchici impazziti
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            accendi il cervello e otterrai una risposta a


            tutti i tuoi deliri



            ti avverto che dall'essere gretto e rozzo nel

            linguaggio ti stai avvicinando alle ingiurie,

            vedi tu

            DenuncialoUna cosa del genere è già successahttp://www.bynoi.com/diffamazione.htmlChissà i Carabinieri come prenderanno i discorsi di quel tizio quando lo convocheranno in caserma per torchiarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Covo di anarchici impazziti
            - Scritto da: Anonimo

            Denuncialo

            Una cosa del genere è già successa

            http://www.bynoi.com/diffamazione.html

            Chissà i Carabinieri come prenderanno i discorsi
            di quel tizio quando lo convocheranno in caserma
            per torchiarlo.Test della settimana enigmistica: trova la differenza tra il suo caso ed il tuo
          • Anonimo scrive:
            Re: Covo di anarchici impazziti
            - Scritto da: Anonimo

            la regola è: non ridistribuire in pubblico...

            tutto il resto è lecito

            le regole non sono le leggiops, pardon... volevo dire legge (legge sul copyright)e ora che mi dici?


            accendi il cervello e otterrai una risposta a

            tutti i tuoi deliri

            ti avverto che dall'essere gretto e rozzo nel
            linguaggio ti stai avvicinando alle ingiurie,
            vedi tuma vai c*****
      • Anonimo scrive:
        Re: Covo di anarchici impazziti
        - Scritto da: Anonimo



        la legge ha sempre tutelato chi produce da chi

        copia a scopo di lucro

        quindi posso rubare pure una ferrari, purchè io
        non la rivenda?

        come sei messo...
        Che OOOOO con la ferrari! La ferrari è una, se la rubi l'altro non ce l'ha più, cosa che non avviene con la copia!Gli unici paragoni calzanti sono quelli che prevedono lo scroccare a sbaffo, come ad esempio andare al cinema senza biglietto o salire in treno senza pagare. Casualmente sono tutti illeciti amministrativi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Covo di anarchici impazziti
      - Scritto da: Anonimo
      ma ch'è sto sito... un ritrovo di teste matte?

      vi state strappando i capelli come se i ministri
      avessero messo delle leggi razziali...

      ma CAZZO... che cazzo pretendete da un governo...
      che tuteli chi scarica musica a sbafo (e a volte
      anche rivendendola) e si scordi di chi la
      produce?Si pretende che non tratti come un criminale chi scarica musica.
      forza PI, un altro articolo come questo e
      inauguriamo una bella rivolta civile del cazzo

      e poi il 90% di questi post dovrebbe essere fra
      le x rosse... mi sa che ora state proprio
      esagerando...
      Un consiglio? Fatevi una bella camomilla e poi
      tornate a studiare che domani c'è l'esame di
      letteratura.Il tuo non è da meno, visto i toni che usi
    • Anonimo scrive:
      Re: Covo di anarchici impazziti

      ma ch'è sto sito... un ritrovo di teste matte?

      vi state strappando i capelli come se i ministri
      avessero messo delle leggi razziali...eh già... saranno anarchici pure quelli di altroconsumo, che dici?
  • Anonimo scrive:
    Siete un'orda di bambini
    chi fa musica, ha diritto a un compenso, ergo scaricare musica on line gratis non può che preoccupare il mercato...che cosa volete? Volete che la legge autorizzi tutti a distribuire gratis in rete qualsiasi cosa?vi ricordo che condividere un file musicale significa rendere pubblico un prodotto con copyright... c'è poco da discuterePI potrà pure scrivere l'intera biografia di Cortiana.... ma ricordate che chi ha testa non si farà mai abbindolare dalla vostra propaganda...ah... dimenticavo... no sono ne un musicista, ne un produttore e tanto meno un impiegato siae
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete un'orda di bambini
      certo, certo, e dimmi un pò:dove sta scritto che sia giusto che i diritti d'autore li devo pagare ogni volta che ricompero lo stesso prodotto?dove sta scritto che sia giusto che i diritti d'autore devono essere riconosciuti anche dopo la morte dell'autore?non sarebbe meglio piantarla con l'ipocrisia e chiamarli diritti d'editore?
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete un'orda di bambini
        - Scritto da: Anonimo
        certo, certo, e dimmi un pò:

        dove sta scritto che sia giusto che i diritti
        d'autore li devo pagare ogni volta che ricompero
        lo stesso prodotto?la legge consente le copie per uso personale

        dove sta scritto che sia giusto che i diritti
        d'autore devono essere riconosciuti anche dopo la
        morte dell'autore?ti ricordo che il 99,99% degli investimenti e dei rischi di ogni pubblicazione e distribuzione di album è a carico dei produttori e major... senza quest'ultimi difficilmente la musica del tuo cantante preferito arriverebbe alle tue orecchio ogni giorno

        non sarebbe meglio piantarla con l'ipocrisia e
        chiamarli diritti d'editore?dipende da cosa intendi per autore... il solo musicista difficilmente è infatti in grado di creare e distribuire in tutto il mondo la propria musica...
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini (ovvero lib
          ero scambio)Molto sinteticamente: immaginiamo che il denaro sia solo carta, nulla di più, mero valore del supporto e della stampa e che una enorme manipolazione abbia convinto tutti noi a rinunciare ai diritti naturali per entrare in possesso di questa carta stampata:dato che non ci sono più le possibilita reali di autosostentarsi (almeno nel nostro continente) e ci hanno fatto dimenticare come si fa e fanno di tutto per renderlo sempre più difficile, quale possibilità abbiamo di uscire da questo "sogno" collettivo, che regala all'altro il potere su di noi, in cambio di una "collana senza valore"? Forse dovremo tornare a desiderare solamente le cose necessarie, forse è l'unica: ma in questo caso il consiglio è: investite in terreni, solo in terreni, le patate infatti si mangeranno sempre...Hegel
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete un'orda di bambini (ovvero lib
            - Scritto da: Anonimo
            ero scambio)

            Molto sinteticamente:

            immaginiamo che il denaro sia solo carta, nulla
            di più, mero valore del supporto e della stampa e
            che una enorme manipolazione abbia convinto tutti
            noi a rinunciare ai diritti naturali per entrare
            in possesso di questa carta stampata:

            dato che non ci sono più le possibilita reali di
            autosostentarsi (almeno nel nostro continente) e
            ci hanno fatto dimenticare come si fa e fanno di
            tutto per renderlo sempre più difficile, quale
            possibilità abbiamo di uscire da questo "sogno"
            collettivo, che regala all'altro il potere su di
            noi, in cambio di una "collana senza valore"?

            Forse dovremo tornare a desiderare solamente le
            cose necessarie, forse è l'unica: ma in questo
            caso il consiglio è: investite in terreni, solo
            in terreni, le patate infatti si mangeranno
            sempre...

            Hegelsi... e viva pure l'unione sovietica...non investiamo più il nostro denaro e andiamo tutti a farci fottere, sei contento?
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete un'orda di bambini (ovvero lib

            non investiamo più il nostro denaro e andiamo
            tutti a farci fottere, sei contento?ehehehhe tu continua pure ad investirlo (in cosa poi lo sai solo te) che tra un pò ne vedremo delle belle
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete un'orda di bambini (ovvero lib
            mi raccomando investi in prodotti finanziari, consiglio bond delle majors
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete un'orda di bambini (ovvero lib
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ero scambio)



            Molto sinteticamente:



            immaginiamo che il denaro sia solo carta, nulla

            di più, mero valore del supporto e della stampa
            e

            che una enorme manipolazione abbia convinto
            tutti

            noi a rinunciare ai diritti naturali per entrare

            in possesso di questa carta stampata:



            dato che non ci sono più le possibilita reali di

            autosostentarsi (almeno nel nostro continente) e

            ci hanno fatto dimenticare come si fa e fanno di

            tutto per renderlo sempre più difficile, quale

            possibilità abbiamo di uscire da questo "sogno"

            collettivo, che regala all'altro il potere su di

            noi, in cambio di una "collana senza valore"?



            Forse dovremo tornare a desiderare solamente le

            cose necessarie, forse è l'unica: ma in questo

            caso il consiglio è: investite in terreni, solo

            in terreni, le patate infatti si mangeranno

            sempre...



            Hegel

            si... e viva pure l'unione sovietica...

            non investiamo più il nostro denaro e andiamo
            tutti a farci fottere, sei contento?MINCHIA COME SEI MESSO MALE :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini


          dove sta scritto che sia giusto che i diritti

          d'autore li devo pagare ogni volta che ricompero

          lo stesso prodotto?

          la legge consente le copie per uso personaleprimo: la legge mi fa pagare il rimborso per i diritti d'autore persino sui cd riscrivibilisecondo: se ricompero lo stesso CD non vedo perché non dovrebbe essere epurato dai famosi diritti d'autoreinoltre trovo SCANDALOSO che ci siano cose tipo il motivetto di onda verde che ogni hanno incassano un badaluffo di soldi per i diritti d'autoresono fermamente convinto che distorsioni di questo tipo siano lontane anni luce dall'idea che dovrebbe avere il legislatore in merito ai diritti d'autoreper la cronaca:http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82cito:ANTONIO MARRAPODI - Amministratore delegato Emi PublishingCerto io trovo indecoroso che la sigla di un programma di pubblica utilita', come un programma sul traffico, raccolga in un anno quanto l'intero catalogo dei Beatles. Questo io penso.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORELei pensa ad Onda Verde?ANTONIO MARRAPODI - Amministratore delegato Emi PublishingEsattamente.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORECe la spiega un attimo questa cosa in Onda Verde, perche'..ANTONIO MARRAPODI - Amministratore delegato Emi PublishingÈ una cosa che va sotto il grande mistero dell'ordinanza di ripartizione della SIAE.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTOREDunque questa musichetta trasmessa piu' volte al giorno per tutto l'anno, guadagna molto di piu' di grandi successi musicali. ma allora anche la sigla del telegiornale guadagna un sacco di soldi!VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTOREPer esempio la sigla del Tg1, va in onda tutti i giorni e bisogna pagare gli autori di quella sigla..EMMA MORUCCI - Diritti d'autore RaiCerto, pero' gli autori di quella sigla hanno diritto ad essere pagati per una durata annua massima di mezz'ora. Passata la mezz'ora non hanno diritto al corrispettivo.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORESiccome va in onda spesso..EMMA MORUCCI - Diritti d'autore RaiBe', andando in onda piu' volte al giorno passata la mezz'ora non vengono piu' pagati.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTORESenta un po', perche' Onda Verde invece non ha questo limite?EMMA MORUCCI - Diritti d'autore RaiPerche' la sigla di Onda Verde viene utilizzata come sottofondo, e la musica di sottofondo non ha limite.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTOREFateci caso, onda verde dura tre minuti, spesso, e' quasi impercettibile, ma c'e' una musica di accompagnamento alle notizie sul traffico in autostrada, quanto vale questa musica che non si sente?EMMA MORUCCI - Diritti d'autore RaiQuell'autore e quell'editore diciamo che hanno guadagnato piu' di tutti gli altri.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTOREPer esempio nell'ordine di miliardi?EMMA MORUCCI - Diritti d'autore RaiUno, all'incirca.VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTOREUn miliardo all'anno?VOCE FUORI CAMPO DELL'AUTOREChi sceglie se mettere o meno il sottofondo ha un bel potere, non vi sembra? ad ogni modo la rai si e' accorta di questo squilibrio e ora questo miliardo viene diviso tra piu' autori e due case editrici, una e' della stessa rai, visto quello che paga di Siae per lo meno recupera qualcosa, l'altra e la Warner. quanto avra' incassato quest'anno da onda verde?ADRIANO SOLARO - amministratore delegato Warner Chappel200, 220 milioni in un anno.
          ti ricordo che il 99,99% degli investimenti e dei
          rischi di ogni pubblicazione e distribuzione di
          album è a carico dei produttori e major... rischi di pubblicazione?ma di quali rischi vai cianciando!la musica delle major viene prodotta a tavolino ed indotta nei cervelli dei consumatori tramite scandalose attività di promozione da tutte le parti
          senza quest'ultimi difficilmente la musica del
          tuo cantante preferito arriverebbe alle tue
          orecchio ogni giornola musica dei miei cantanti preferiti arriva alle mie orecchie grazie ad etichette indipendenti microscopiche che credono ancora che ci sia spazio per pubblicare eclettici interpreti del blues al posto di creare a tavolino fenomeni da baraccone

          non sarebbe meglio piantarla con l'ipocrisia e

          chiamarli diritti d'editore?

          dipende da cosa intendi per autore... il solo
          musicista difficilmente è infatti in grado di
          creare e distribuire in tutto il mondo la propria
          musica...benissimo, ora potenzialmente sarebbe in grado, e lo sarà sempre di piùma chissà come mai ci si arrocca sempre di più attorno a questi diritti, sembra che lo stato sia proprio preoccupato che questi poveri autori facciano la fame...
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete un'orda di bambini
      - Scritto da: Anonimo
      chi fa musica, ha diritto a un compenso, ergo
      scaricare musica on line gratis non può che
      preoccupare il mercato...

      che cosa volete? Volete che la legge autorizzi
      tutti a distribuire gratis in rete qualsiasi
      cosa?
      Sai qual'è la differenza tra illecito amministrativo e reato? Cosa diresti se facessero una legge dove danno 4 anni di carcere a chi posteggia in divieto di sosta?"Che cosa volete? Volete che la legge autorizzi tutti a parcheggiare in divieto di sosta?"
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete un'orda di bambini
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        chi fa musica, ha diritto a un compenso, ergo

        scaricare musica on line gratis non può che

        preoccupare il mercato...



        che cosa volete? Volete che la legge autorizzi

        tutti a distribuire gratis in rete qualsiasi

        cosa?



        Sai qual'è la differenza tra illecito
        amministrativo e reato?
        Cosa diresti se facessero una legge dove danno 4
        anni di carcere a chi posteggia in divieto di
        sosta?

        "Che cosa volete? Volete che la legge autorizzi
        tutti a parcheggiare in divieto di sosta?"chi scarica illeggittimamente commette un furto, e il suo gesto va valutato come tale...in media su ogni pc ci sono dai 50 ai 500 mp3 illeggittimi... a quanto ammonta il danno economico complessivo, considerando che in italia ci sono circa 7 milioni di pc sulla rete p2p?queste leggi stanno solo cercando di frenare una piaga molto preoccupante
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini
          Scritto da: Anonimo

          Sai qual'è la differenza tra illecito

          amministrativo e reato?

          Cosa diresti se facessero una legge dove danno 4

          anni di carcere a chi posteggia in divieto di

          sosta?



          "Che cosa volete? Volete che la legge autorizzi

          tutti a parcheggiare in divieto di sosta?"

          chi scarica illeggittimamente commette un furto,
          e il suo gesto va valutato come tale...
          NO! Non è un furto! Non c'è sottrazione!Il paragone più calzante che c'è con il file sharing è andare in bus o in treno senza pagare il biglietto. Entrambi non sono considerati furti, e sono puniti con una sanzione amministrativa!
          in media su ogni pc ci sono dai 50 ai 500 mp3
          illeggittimi... a quanto ammonta il danno
          economico complessivo, considerando che in italia
          ci sono circa 7 milioni di pc sulla rete p2p?
          Il danno economico è tutto da vedere, di sicuro non è pari a 500 x costo del brano, come fai sottointendere
          queste leggi stanno solo cercando di frenare una
          piaga molto preoccupanteIo invece direi di fermare una piega preoccupante: quella presa da persone che vogliono mandare in carcere ragazzini che scaricano canzoncine!
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini
          errore: non puoi dimostrare in nessun modo che la quantità di mp3 nei computer sia uguale all'ammontare della flessione delle vendite delle classe discografiche. Il più delle volte chi scarica lo fa perchè il p2p è di fatti un bisogno indotto, e non è detto affatto che quel mp3 scaricato   sia un pezzo musicale *non* comprato. Quella da te esposta è solo una delle tante menzogne delle case discografiche.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete un'orda di bambini
      il copyright come lo intendi tu è morto e sepolto, lo hanno capito tutti, anche le major, ma a quanto pare tu no. Ci possono mettere il bavaglio, imponendoci di firmare contratti con i provider che impongano clasuole su clausole, ma io sono LIBERO di utilizzare programmi criptati, o di utilizzare sistemi sempre più decentralizzati, quando e come mi piace. Non solo, utilizzando il p2p contribuisco allo sviluppo di un intero settore dell'economia fra fornitori di accesso alla rete, hardware ecc. ecc. E' qui e non più altrove che occorre trovare il modo per retribuire gli artisti, per tutelare i loro diritti, per premiare le loro opere d'ingengo. Con buona pace dei grandi distributori, dei produttori e della case discografiche. In un sistama di scambio veloce non c'è più bisogno delle major, lo capisci questo?Non è colpa mia se hanno inventato le macchine con il motore a scoppio, non è colpa mia se hanno inventato i treni ad alta velocità, e non è colpa di nessuno se tu vuoi ancora andare in giro con la carrozza....
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete un'orda di bambini
        - Scritto da: Anonimo
        il copyright come lo intendi tu è morto e
        sepolto, lo hanno capito tutti, anche le major,
        ma a quanto pare tu no. Ci possono mettere il
        bavaglio, imponendoci di firmare contratti con i
        provider che impongano clasuole su clausole, ma
        io sono LIBERO di utilizzare programmi criptati,
        o di utilizzare sistemi sempre più
        decentralizzati, quando e come mi piace. Non
        solo, utilizzando il p2p contribuisco allo
        sviluppo di un intero settore dell'economia fra
        fornitori di accesso alla rete, hardware ecc.
        ecc. E' qui e non più altrove che occorre trovare
        il modo per retribuire gli artisti, per tutelare
        i loro diritti, per premiare le loro opere
        d'ingengo. Con buona pace dei grandi
        distributori, dei produttori e della case
        discografiche. In un sistama di scambio veloce
        non c'è più bisogno delle major, lo capisci
        questo?
        Non è colpa mia se hanno inventato le macchine
        con il motore a scoppio, non è colpa mia se hanno
        inventato i treni ad alta velocità, e non è colpa
        di nessuno se tu vuoi ancora andare in giro con
        la carrozza....ma che minchia dici...ma credi sul serio che senza un produttore, un musicista possa davvero fare questo mestiere?ti prego, fatti una cultura su come si evolve la carriera di un artista musicale e poi ne riparliamoche poi la musica si distribuisca via internet oppure con i supporti ottici è poco rilevanteche ingenuo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini
          Tu ragioni ancora pensando che la musica possa essere distribuita solo con i canali "tradizionali", che ci si possa costruire intorno un businnes che magari crea miliardari con una sola hit estiva, con tutto il carrozzone di gente che ci campa sopra. Non ti viene in mente che forse quei tempi sono finiti? Certo che un artitsta ha bisogno di un distributore, di un produttore ecc., ma può essere che in futuro non sarà più un'attività così lucrosa come lo è oggi. Non ci sta scritto da nessuna parte che Briteny Spears debba avere per forza un sacco di mega-ville con tanto di piscina, e che dietro a lei debbano esserci "papponi" che guadagnano dieci volte tanto. Mettiti in testa che sono cambiate le regole del mercato, e che quei soldi che tu immagini ci vogliano per produrre un artista presto non ci saranno più.
          ma che minchia dici...

          ma credi sul serio che senza un produttore, un
          musicista possa davvero fare questo mestiere?

          ti prego, fatti una cultura su come si evolve la
          carriera di un artista musicale e poi ne
          riparliamo

          che poi la musica si distribuisca via internet
          oppure con i supporti ottici è poco rilevante

          che ingenuo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Siete un'orda di bambini
            - Scritto da: Anonimo
            Tu ragioni ancora pensando che la musica possa
            essere distribuita solo con i canali
            "tradizionali", che ci si possa costruire intornoevidentemente non hai letto tutto il mio messaggio, peccato
            un businnes che magari crea miliardari con una
            sola hit estiva, con tutto il carrozzone di gente
            che ci campa sopra. Non ti viene in mente che
            forse quei tempi sono finiti? Certo che un
            artitsta ha bisogno di un distributore, di un
            produttore ecc., ma può essere che in futuro non
            sarà più un'attività così lucrosa come lo è oggi.
            Non ci sta scritto da nessuna parte che Briteny
            Spears debba avere per forza un sacco di
            mega-ville con tanto di piscina, e che dietro a
            lei debbano esserci "papponi" che guadagnano
            dieci volte tanto. i cantanti supermiliardari generalmente fanno pessima musica.. e non mi sono poi tanto simpaticituttavia tengo a ricordarti come il 99% dei cantanti, soprattutto italiani, non sono poi così tanto miliardari come credi
            Mettiti in testa che sono
            cambiate le regole del mercato, e che quei soldi
            che tu immagini ci vogliano per produrre un
            artista presto non ci saranno più.ti piacerebbe vero?pussa via comunista! :-s
    • Anonimo scrive:
      il bastone e la carota
      la gente è più sveglia di quello che pensi, dicevano: meno stato, e io come molti l'ha votato. poi si mette troppo stato dappertutto come in questa legge e si toglie lo stato per il falso in bilancio...-30% pirateria, -30% voti...Cordialmente
      • Anonimo scrive:
        Re: il bastone e la carota
        - Scritto da: Anonimo
        la gente è più sveglia di quello che pensi,
        dicevano: meno stato, e io come molti l'ha
        votato. poi si mette troppo stato dappertutto
        come in questa legge e si toglie lo stato per il
        falso in bilancio...-30% pirateria, -30% voti...
        Cordialmentecredi davvero che la gente non voterà + il centro destra per via di questa leggevedi... la gente è più sveglia di quello che pensi
        • paperinox scrive:
          Re: il bastone e la carota
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          la gente è più sveglia di quello che pensi,

          dicevano: meno stato, e io come molti l'ha

          votato. poi si mette troppo stato dappertutto

          come in questa legge e si toglie lo stato per il

          falso in bilancio...-30% pirateria, -30% voti...

          Cordialmente

          credi davvero che la gente non voterà + il centro
          destra per via di questa legge

          vedi... la gente è più sveglia di quello che pensino furbacchione.... è solo più disinformata :D
          • Anonimo scrive:
            Re: il bastone e la carota
            - Scritto da: paperinox

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            la gente è più sveglia di quello che pensi,


            dicevano: meno stato, e io come molti l'ha


            votato. poi si mette troppo stato dappertutto


            come in questa legge e si toglie lo stato per
            il


            falso in bilancio...-30% pirateria, -30%
            voti...


            Cordialmente



            credi davvero che la gente non voterà + il
            centro

            destra per via di questa legge



            vedi... la gente è più sveglia di quello che
            pensi

            no furbacchione.... è solo più disinformata :Dmentre tu sai la verità assoluta, giusto?
          • paperinox scrive:
            Re: il bastone e la carota
            C ome scrittore di sci O cchezze og G i hai raggiunto i L mass I m O , no N insist E re oltre :D
        • Anonimo scrive:
          Re: il bastone e la carota
          Io rispetto logicamente la tua opinione, ma ti assicuro che di voti ne abbiamo già persi un bel po'. Se non ci credi aspetta. E tra i giovani questa legge ha pesato, soprattutto con chi vota per la prima volta...:-oLogicamente non sono contento di questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete un'orda di bambini

      chi fa musica, ha diritto a un compenso, ergo
      scaricare musica on line gratis non può che
      preoccupare il mercato...

      che cosa volete? Volete che la legge autorizzi
      tutti a distribuire gratis in rete qualsiasi
      cosa?no ma il reato di furto e' perseguibile su denuncia del derubatovorrei solo sapere perche' le forze dell'ordine che pago io devono fare i cani da guardia per conto delle major per accertare eventuali reati ai loro dannipoi vorrei sapere perche' il falso in bilancio non e' piu' reato penale mentre lo sharing si'poi vorrei sapere se il mercato non e' preoccupato dai compensi in nero alle radio per mandare 200 volte al giorno le peggiori canzoni finche' un numero abbastanza consistente di pecore se lo compra
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete un'orda di bambini
        - Scritto da: Anonimo



        chi fa musica, ha diritto a un compenso, ergo

        scaricare musica on line gratis non può che

        preoccupare il mercato...



        che cosa volete? Volete che la legge autorizzi

        tutti a distribuire gratis in rete qualsiasi

        cosa?

        no ma il reato di furto e' perseguibile su
        denuncia del derubato
        vorrei solo sapere perche' le forze dell'ordine
        che pago io devono fare i cani da guardia per
        conto delle major per accertare eventuali reati
        ai loro dannie chi l'ha detto che per per arrestare un pirata p2p non è necessario una denunci?non te lo avrò mica detto PI ? ... ahahaha

        poi vorrei sapere perche' il falso in bilancio
        non e' piu' reato penale mentre lo sharing si'cosa?... ma da chi ti servi per informazioni?

        poi vorrei sapere se il mercato non e'
        preoccupato dai compensi in nero alle radio per
        mandare 200 volte al giorno le peggiori canzoni
        finche' un numero abbastanza consistente di
        pecore se lo compra
        fai una denuncia dai carabinieri, invece di blaterare come un bolscevico della peggio specie
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini
          Come scrittore di sciOcchezze ogGi hai raggiunto iL massImO, noN insistEre oltre.....
        • paperinox scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini
          C ome scrittore di sci O cchezze og G i hai raggiunto i L mass I m O , no N insist E re oltre.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Siete un'orda di bambini
          ci mancava proprio il troll italoforzuto della giornata, cominciavo a preoccuparmi....
  • Anonimo scrive:
    MUTE
    http://mute-net.sourceforge.net/E non dico altro, non servono parole, basta i silenzio.
    • Anonimo scrive:
      Re: MUTE
      hai ragione, certo sembra di tornare un po' al vecchio napster, ma se saremo in tanti ad usarlo credo che possa rappresentare un'ottima alternativa ai p2p classici....
  • lama scrive:
    qualità dei contenuti
    Ma le case discografiche si sono chieste perchè le vendite sono calate? Basta vedere i partecipanti a Sanremo, a parte un paio di partecipanti, il livello delle ultime edizioni e stato penoso e ormai è diventato un fatto di costume per quelli che vogliono dire agli amici c'ero anch'io.Le vendite sono calate perchè l'appiattimento sulle mode è ormai totale, i gruppi, sia italiani che esteri, si copiano tra di loro e un idea originale non esiste se non sporadicamente. I grandi gruppi e vocalist del passato retano sempre, il presente passa e va, le major farebbero bene a puntare sulla qualità e non sulla quantità,il governo attuale si fa propaganda pre elettorale con questo annuncio e difende,come sempre, gli interessi dei più forti,la demagogia impera e l'icompetenza dei vari ministri è evidente(cos'è ilP2P)?. Gli isp perderanno, spero quote di clienti,visto che ormai saranno le spie del governo.
  • Anonimo scrive:
    Osceni davvero.fa schifo sta mafia.
    X continuare ad appiopparci film di merda e a guadagnarci miliardi creano ste leggi odiosissime.E le DSL ce le fanno pagare oro...se vogliono farci pagare quello che scarichiamo(come cominciano a fare x la musica)che almeno ci diano le connessioni gratis.E cmq non cambierebbe niente: se n si potesse piu scaricare nulla si scaricherebbero/vedrebbero soltanto film davvero degni. Ci si divide i costi tra una decina di amici e il gioco è fatto. Però non si può chiamare libertà...Però come si può parlare di libertà in un mondo pieno di gente repressa e contronatura come i CL(comunione e liberazione)? Quelli sono davvero la rovina del mondo che si nascondono dietro a sacrosanti principi x mafiare in tutte le istituzioni... alla faccia della gente che fa DAVVERO del bene ma muore di fame...
  • Anonimo scrive:
    La vera colpa è di chi scarica
    Non me ne venite a male, ma in questa confusione ben veicolata dai media e major non c'è chi scarica soltanto, c'è chi scarica e vende; lucrando su chi invece "guarda". Finchè ci saranno questi furboni le leggi ci saranno. Ma ovviamente colpiranno tutti. Se dovete prendervela con qualcuno, andate a cercare questi nullafacenti.Paolo
  • Anonimo scrive:
    domanda
    ma chi di voi segue ancora sanremo?penso molti no :D
  • Anonimo scrive:
    ma una domanda
    chi segue ancora sanremo ?ho visto 5 min e mi sono annoiato a morte voi?
  • Anonimo scrive:
    disdetta Adsl
    io l'ho fatto!Senza problemi, se ne puo' fare a meno, eppoi 36 euro al mese, mica sono pochi, e poi per cosa? per rischiare l'illegalità ? ma scherziamo ? se fossimo in tanti........disdetta!!!!!
  • Guybrush scrive:
    Le armi migliori che abbiamo
    Ho letto un po' dei commenti...c'e' chi urla crepamondo e c'e' chi grida allo scandalo, ma il punto e' che nessuno e' disposto a sbattersi un po' per risolvere in modo pulito il problema.Esistono i contenuti free. Il project Gutemberg, per esempio, o cose come questa:http://www.romanm.ch/index.php?var1=text/ascii-movies-text&var2=text/titel/ascii-movieso www.kwed.org (vedi i siti collegati a questa radio libera online) ecc... ecc... esistono le radio estere che, a differenza di quelle italiane, non hanno tutte le limitazioni che abbiamo noi.Esistono i negozi online e le edizioni economiche, basta avere pazienza.Esistono i forum e i newsgroup dove e' ancora possibile lo scambio di informazioni e al peggio ci sono le mailing list.A questo si aggiunge il boicottaggio: NON COMPRATE. Spendete i vostri soldi in altro, ma non in prodotti a forma di disco. NON ANDATE in quei CINEMA dove viene mostrato l'avviso "chi copia un film e' un criminale" perche' di fatto il gestore (o chi per lui) si permette il lusso di sospettare di trattare tutti i presenti in sala peggio di un rapinatore (ai sensi del CP infatti rischia meno un rapinatore di un 'diffusore di contenuti').E, dulcis in fundo, la prossima volta che andate a votare spero che prima vi sarete informati su quel che ha fatto e/o intende fare il vostro candidato prescelto.E se per caso ha dato parere favorevole alla legge urbani, spero che abbiate il coraggio di votare per il candidato che gli si oppone (par condicio: niente nomi di schieramenti).
    GT
    • Anonimo scrive:
      Re: Le armi migliori che abbiamo
      - Scritto da: Guybrush
      Ho letto un po' dei commenti...
      c'e' chi urla crepamondo e c'e' chi grida allo
      scandalo, ma il punto e' che nessuno e' disposto
      a sbattersi un po' per risolvere in modo pulito
      il problema.

      Esistono i contenuti free. Il project Gutemberg,
      per esempio, o cose come questa:
      http://www.romanm.ch/index.php?var1=text/ascii-mov

      o www.kwed.org (vedi i siti collegati a questa
      radio libera online) ecc... ecc... esistono le
      radio estere che, a differenza di quelle
      italiane, non hanno tutte le limitazioni che
      abbiamo noi.

      Esistono i negozi online e le edizioni
      economiche, basta avere pazienza.

      Esistono i forum e i newsgroup dove e' ancora
      possibile lo scambio di informazioni e al peggio
      ci sono le mailing list.

      A questo si aggiunge il boicottaggio: NON
      COMPRATE. Spendete i vostri soldi in altro, ma
      non in prodotti a forma di disco. NON ANDATE in
      quei CINEMA dove viene mostrato l'avviso "chi
      copia un film e' un criminale" perche' di fatto
      il gestore (o chi per lui) si permette il lusso
      di sospettare di trattare tutti i presenti in
      sala peggio di un rapinatore (ai sensi del CP
      infatti rischia meno un rapinatore di un
      'diffusore di contenuti').

      E, dulcis in fundo, la prossima volta che andate
      a votare spero che prima vi sarete informati su
      quel che ha fatto e/o intende fare il vostro
      candidato prescelto.
      E se per caso ha dato parere favorevole alla
      legge urbani, spero che abbiate il coraggio di
      votare per il candidato che gli si oppone (par
      condicio: niente nomi di schieramenti).


      GT
    • CioDu scrive:
      Re: Le armi migliori che abbiamo

      E, dulcis in fundo, la prossima volta che andate
      a votare spero che prima vi sarete informati su
      quel che ha fatto e/o intende fare il vostro
      candidato prescelto.
      E se per caso ha dato parere favorevole alla
      legge urbani, spero che abbiate il coraggio di
      votare per il candidato che gli si oppone (par
      condicio: niente nomi di schieramenti).


      GT
      • Anonimo scrive:
        Re: Le armi migliori che abbiamo

        Peccato che alla urbani non si sia opposto
        nessuno, Cortiana stesso si è messo con
        GAD/L'Unione o come cavolo la chiamano ora, sta
        di fatto che uno schieramento contrario a questa
        legge obbrobriosa non c'è.

        L'unica strada che si può percorrere è il
        boicottaggio.e' il problema del nostro sistema elettorale, se non sei in uno dei 2 schieramenti, sei morto politicamente (vedi radicali) non vieni eletto e non hai rappresentanza, l'ideale e' che un gruppo piccolo (verdi/radicali) prenda abbastanza voti da poter spostare l'ago della bilancia nelle decisioni all'interno dello schieramento. vedi la lega di per se ha "poco" peso ma se fa mancare i suoi voti in parlamento per il governo potrebbe essere un problema.
        • riddler scrive:
          Re: Le armi migliori che abbiamo
          - Scritto da: Anonimo

          Peccato che alla urbani non si sia opposto

          nessuno, Cortiana stesso si è messo con

          GAD/L'Unione o come cavolo la chiamano ora, sta

          di fatto che uno schieramento contrario a questa

          legge obbrobriosa non c'è.



          L'unica strada che si può percorrere è il

          boicottaggio.

          e' il problema del nostro sistema elettorale, se
          non sei in uno dei 2 schieramenti, sei morto
          politicamente (vedi radicali) non vieni eletto e
          non hai rappresentanza, l'ideale e' che un gruppo
          piccolo (verdi/radicali) prenda abbastanza voti
          da poter spostare l'ago della bilancia nelle
          decisioni all'interno dello schieramento. vedi la
          lega di per se ha "poco" peso ma se fa mancare i
          suoi voti in parlamento per il governo potrebbe
          essere un problema.

          E' proprio questo il punto, ormai abbiamo un sistema che volenti o nolenti e' simile a quello americano. Quindi occorre agire come gli americani, organizzandosi e "ricattando" i propri candidati perche' facciano quello che chi li elegge si aspetta da loro. Per far questo bisogna unirsi in associazioni potenti che siano in grado di GARANTIRE che i propri membri votino compatti alle elezioni la singola persona che ha preso gli impegni e NON la rivota se non li rispetta.In Italia manca la cultura di questo tipo, si vota come si va allo stadio: voti lo stesso partito per tutta la vita. Questo ovviamente non ha senso dato che le persone e le situazioni cambiano ed e' su questo che molti dei signori in parlamento contano, sul fatto che nulla cambi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le armi migliori che abbiamo
      l'arma migliore che abbiamo è raccogliere delle firme contro questa cavolo di legge.Se non funziona convincere molta gente a votare centro sinistra e chiedere a Prodi di eliminare questa legge fatta da chi ha paura d'Internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le armi migliori che abbiamo

      NON ANDATE in
      quei CINEMA dove viene mostrato l'avviso "chi
      copia un film e' un criminale" perche' di fatto
      il gestore (o chi per lui) si permette il lusso
      di sospettare di trattare tutti i presenti in
      sala peggio di un rapinatore (ai sensi del CP
      infatti rischia meno un rapinatore di un
      'diffusore di contenuti').Mmmm... ma i gestori del cinema possono scegliere di non mostrare certi avvisi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Le armi migliori che abbiamo
        - Scritto da: Anonimo

        NON ANDATE in

        quei CINEMA dove viene mostrato l'avviso "chi

        copia un film e' un criminale" perche' di fatto

        il gestore (o chi per lui) si permette il lusso

        di sospettare di trattare tutti i presenti in

        sala peggio di un rapinatore (ai sensi del CP

        infatti rischia meno un rapinatore di un

        'diffusore di contenuti').
        Mmmm... ma i gestori del cinema possono scegliere
        di non mostrare certi avvisi?Non so se possono scegliere di non mostrare quegli avvisi, ma io sento di essere trattato ingiustamente e che quella non sia una campagna giusta, soprattutto dopo aver pagato il biglietto. Viene veramente voglia di scaricarseli. Tanto ormai gli insulti li prendiamo da un governo che alcuni hanno anche votato e che ora li chiama ladri e minaccia chissa' quali pene. Io scelgo i film che voglio vedere al cinema, gli altri me li scarico! Ladri sono quelli che rubano e magari si arricchiscono con soldi veri. Chi si arricchisce culturalmente dovrebbe essere aiutato, non messo in prigione! Voglio cultura libera e fruibile, facciamo in modo che sia piu' facile reperirla. Il proibizionismo insegnerebbe qualcosa se l'ignoranza non raggiungesse la creme della societa' e della politica.
  • Anonimo scrive:
    Caro provider....
    Se il mio provider comparirà fra quelli che sottroscriveranno il famigerato patto a me non rimarrà che optare fra queste scelte:- disdire l'abbonamento, in quanto non accetterò le clausole contrattuali da loro proposte. Non pago oltre 40 euri mensili per scaricare la posta, e nemmeno per usufruire dei contenuti a loro dire "legali", in quanto al di fuori del prezzo pattuito. Tutto ciò che va oltre quei famosi 40 euri insomma è un FURTO.- continuare a usare il p2p facendo finta di nulla, sperando che le stupidaggini di questi ultimi giorni siano appunto solo fumo negli occhi.- passare a un sistema di scambio criptato (ants, mute o freenet) sperando che con il tempo migliorino.....
  • ivan71 scrive:
    che patto è questo??
    BASTA con questo governo.......,invece di cercare di abbassare il costo dei cd originali cosa si sta inventando ora?? COSA CAVOLO PENSANO STI POLITICI che con uno stipendio di miseria (950 euro ) si possa anche comprare i cd originali.Una canzone scaricata VALE LA GALERA??E a quelli delle SETTE STANICHE che UCCIDONO gli diamo la MEDAGLIA, E a quelli che UCCIDONO i FIGLI gli diamo L'infermità Mentale cosi neanche ci entrano in GALERA , E ai MAFIOSI li PROTEGGIAMO ANCHE CON I NOSTRI SOLDI .VERGOGNAAAA....!!!!!!!(SE CI ARESTANO SPERIAMO CHE CI DANNO L'INFERMITA' MENTALE ANCHE A NOI....)Speriamo che questa volta alle votazioni L'ITALIANI usano le PALLE per buttarvi FUORI per Sempre dal governo ma per SEMPRE ....
    • lama scrive:
      Re: che patto è questo??
      Sono d'accordo con te,con il paese che va a ramengo,si preoccupano ancora dei guadagni di chi non ne ha bisogno (cantanti, cantautori che solo nei testi si impegnano a sputtanare i vari governi e quant'altro). I cd costano cari troppi passagi di mani, come tutto il sistema distributivo italiano, chi produce guadagno le briciole. I cantanti dovrebbero imporre loro i prezzi dei cd, come ha fatto Biagio Antonacci che pure avrà guadagnato qualcosa, ma ha fatto guadagnare tanto anche la sua casa discografica. Per tutto il resto gran parte degli italiani la pensa come te, ma alla resa dei conti lo dimentica, qualsiasi colore governi il nostro paese.
  • Anonimo scrive:
    QUESTO PATTO E' SOLO FUMO
    Ma questi ministri e chi si è prestato al loro gioco andran comunque puniti dalle prox elezioni e dai consumatori.http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3916
  • Anonimo scrive:
    Mi fanno un baffo
    Non scarico mp3, ho smesso di comprare cd da un bel po' a causa dei prezzi ridicolamente elevati, i dvd proprio non mi interessano e se ho voglia di musica mi ascolto la cara vecchia radio (magari dal satellite dove c'è una vastissima scelta di stazioni di ottima qualità che non richedono abbonamento)! Figuriamoci se spendo qualche decina di euro al mese per una flat adsl e poi mi metto ad acquistare contenuti multimediali via internet... Per me possono stare freschi tutti quanti con le loro leggine del tubo!
  • Xnusa scrive:
    Ecco cosa mi piacerebbe che succeda
    Che la gente non scaricasse più nulla dalla rete, giusto per non fornire alibi alle case discografiche. Dopodichè ci vorrebbe un bel blocco degli acquisti. Così niente pirateria, ma anche niente vendite! Forse allora inizieranno a ragionare sui prezzi dei CD e dei DVD. (ndr. Detto da uno che non scarica più niente da tempo).
  • Masque scrive:
    Povero Urbani...
    Un cranio vuoto da riempire con le necessità ed i desideri altrui..."Prego, inserire un desiderio, io lo muterò in legge!"
  • Anonimo scrive:
    Faccia tosta
    "l Governo "darà vita a diversi momenti di confronto per superare le esigenze, spesso contrastanti, degli operatori e assecondare il crescente sviluppo del settore dei contenuti digitali, evitando che Internet sia una sorta di Far West"Voglono fare una industria dei contenuti digitali, è tutto chiaro, addio liberta di internet, tutto come il box interattivo, scaricare con la scheda prepagata, a proposito non siate sciocchi a comprare il box interattivo per arricchire il berlusca.Hanno imparato bene che quando non ci sono sufficenti leggi da boccare ogni iniziativa, dicono che è "far west".Politici ladri e boia
    • Anonimo scrive:
      Re: Faccia tosta
      - Scritto da: Anonimo
      "l Governo "darà vita a diversi momenti di
      confronto per superare le esigenze, spesso
      contrastanti, degli operatori e assecondare il
      crescente sviluppo del settore dei contenuti
      digitali, evitando che Internet sia una sorta di
      Far West"

      Voglono fare una industria dei contenuti
      digitali, è tutto chiaro, addio liberta di
      internet, tutto come il box interattivo,
      scaricare con la scheda prepagata, a proposito
      non siate sciocchi a comprare il box interattivo
      per arricchire il berlusca.Invece c'è stata gente che per vedere quelle c*zzo di partite ha comprato box + card mediaset e la7 e se la sono presa un c*lo quando hanno visto che non funzionava una mazza!!!BEN GLI STA!!!!!!:):):)
      Hanno imparato bene che quando non ci sono
      sufficenti leggi da boccare ogni iniziativa,
      dicono che è "far west".
      Politici ladri e boia
  • Anonimo scrive:
    La differenza tra TV e Internet.
    Se io registro una serie TV, dalla TV su cassetta, per vedermela con calma, in teoria dovrei essere tranquillo poiche' si e' sempre fatto.Ma se la stessa serie, che ho perso per motivi miei, me la scarico da Internet divento un pirata.Sarò anche rinco, ma non ne vedo la differenza.Me la spiegate???Grazie
  • Anonimo scrive:
    AGLI ISP CHE SOTTOSCRIVERANNO IL PATTO
    Spia spianon è figlio di Marianon è figlo di Gesùquando muore andrà laggiùandrà laggiù da quell' omettoche si chiama diavoletto.VENDUTI!Per un piatto di lenticchie. VERGOGNATEVI! BUFFONI!!GRASSATORI!!
  • Anonimo scrive:
    E' arrivata l'ora della disdetta ADSL
    Ho Teleconomy Non-stop che mi regala 20 ore mensili in dial-up, visto che scaricare dalla rete è diventato è equiparato penalmente all'omicidio, dico addio all'ADSL.E poi sicuramente questo branco di imbeccili e venduti a cui in passato ho votato, non avranno MAI piu i miei voti.Ma dove siamo diretti? verso uno stato di polizia f@scist@??....come nella Corea del Nord? Cuba?....solo con le regole dettate dai collossi dei media (Mediaset), RIAA e MPAA?
  • Anonimo scrive:
    che faccia tosta
    Tutta l'articolo riporta frasi impregnate di giri di parole che gettano il fumo negli occhi della gente perbene affinche non vedano la realtà dela loro delinquenza.
  • Xnusa scrive:
    E se scarico un film indiano?
    Premesso che non lo farò mai (per questo mi faccio già quattro risate con il satellite), pensate che avrebbero da contestare qualcosa?Io dico di no. Chissà perchè... :(
  • db72 scrive:
    TUTTO FUMO, NIENTE ARROSTO
    Il cosiddetto ?patto di Sanremo? ha tutta l?aria di essere un?iniziativa a scopo di immagine, in quanto sottoscritta in un contesto mediatico (momento e luogo) che non richiede ulteriore pubblicità perché già ampiamente sotto i riflettori. Viene quasi da pensare che questo atto, un repentino ?giro di vite? sulla pirateria e le problematiche conseguenti, serva più che altro a confondere le idee all?opinione pubblica. Su cosa?Be?, in primo luogo, i ministri Gasparri e Stanca sono ?in mora? su qualunque possibile attività per la riduzione del ?digital divide?: la lenta diffusione e i costi della connettività a banda larga sono problemi ancora senza soluzione. L?unico interesse sembra essere la promozione del digitale terrestre (anch?esso non molto capillare), in cui sono presenti i palinsesti di due soli editori.Ma anche il ministro Urbani sa di essere nell?occhio del ciclone: ricusato per la riduzione degli stanziamenti dei fondi destinati al mondo dello spettacolo e al mondo didattico; contestato dai consumatori per i balzelli sui supporti ottici (cd-dvd), dagli associati Siae (cioè gli Autori ed Editori), ignorato dalla Commissione Europea per le sue inconsistenti proteste per il declassamento della lingua italiana, attualmente non gode certo di una reputazione invidiabile. Ergo, cui prodest???
  • Anonimo scrive:
    Non vedo l'ora...
    ...che il mio caro ISP mette qualche nuova clausola sul mio contrattino ADSL.Lo sego (DISDETTA) in 5 minuti e chiaramente non aspettto la fine del contratto, semplicemente smetto di pagare da subito.Arrivederci e grazie PS Cortiana non mi convince per niente, per me sono tutti d'accordo e per questo che alle prossime elezioni non andrò a votare o annullerò la scheda elettorale.Saluti a tutti Sentenzia
  • Anonimo scrive:
    San Scemo....the REVENGE
    Sono con l' acqua alla gola e ci criminalizzano a noi che criminali non siamo.VERGOGNA!Che falliscano pure in santa pace, danzeremo sulle loro marce spoglie.
  • Anonimo scrive:
    Urbani 4,2 Telecom 44,5 !
    Giuliano Urbani:"Sono impressionanti le dimensioni economiche della pirateria: ammontano a 4,2 miliardi di euro i danni provocati alle aziende dalla pirateria musicale, cinematografica, televisiva, editoriale...."Scusate mai io sono molto più impressionato dal debito di Telecom italia che ammonta a 44,5 Miliardi di Euro... che prima o poi faranno pagare a tutti noi !
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani 4,2 Telecom 44,5 !
      - Scritto da: Anonimo
      Giuliano Urbani:
      "Sono impressionanti le dimensioni economiche
      della pirateria: ammontano a 4,2 miliardi di euro
      i danni provocati alle aziende dalla pirateria
      musicale, cinematografica, televisiva,
      editoriale...."
      Scusate mai io sono molto più impressionato dal
      debito di Telecom italia che ammonta a 44,5
      Miliardi di Euro... che prima o poi faranno
      pagare a tutti noi !Come con la FIAT... "condividiamo" le perdite, ma non i guadagni... Ecco, questo è il tipo di "condivisione" che a loro piace!
      • Anonimo scrive:
        Re: Urbani 4,2 Telecom 44,5 !
        Ti sbagli, il debito telecom lo stiamo già pagando noi. Con le bollette telefoniche e con tariffe che potrebbero altrimenti essere leggermente più basse.O in altrenativa con maggiori investimenti nella rete e nei servizi offerti non fatti.
  • Anonimo scrive:
    Questo governo....
    si è scavato ancora di più la fossa! Ma si rendono conto di quello che stanno facendo? Sono ridicoli! Una presa in giro dopo l'altra!!! Non hanno ancora capito che NON DEVONO PUNIRE neanche con una multa chi scarica per uso personale? E poi vorrei capire chi immette materiale protetto sul p2p a scopo di lucro se i pirati hanno altre fonti da cui procurarsi il materiale! Non sono mica scemi che perdono profitti mettendo a disposizione GRATIS il materiale!A Sanremo è stato detto che Bublè ha venduto ben 5.000.000 di copie ORIGINALI del suo album! Be' non gli bastano? Non credo che stia morendo di fame!!!! Vedi il George Cloooney che poveretto guadagna poco e si è comprato ben 4 (QUATTRO!!!) ville sul lago di Como, oltre alle altre che avrà a Beverly Hills e Hollywood e sempre poveretto gli servono i soldi per comprare un pezzo di spiaggetta perchè non vuole fare un giro lungo per andare da una villa all'altra, TANTO LUI PUO'!!!! Cari politici ci vedremo alla prossime elezioni e spero che questo governo prenda una grossa mazzata e perda sempre più voti da leccarsi le ferite fino al 2006, quando spero che venga battuto e cacciato per sempre! Altro che "per chi vuole cambiare" e "una scelta di campo"!!!!
  • Anonimo scrive:
    WIND FAI MOLTA ATTENZIONE!
    Sono un abbonato adsl di WIND, ho visto che hai sottoscritto il patto... FAI MOLTA MA MOLTA ATTENZIONE A QUELLO CHE FAI!Io ci metto un microsecondo a mandarti a quel paese staccando tutto se poco poco mi accorgo che mi stai monitorando il traffico.IO NON CI STO, non me ne frega un CA**O di major e di artisti ABBASSASSERO I PREZZI!
  • Anonimo scrive:
    Ricatto upgrade banda Alice Flat!
    Faccio questo post perchè contemporaneamente alla nascita di questo patto, Telecom sta raddoppiando la banda per gli utenti Flat (strane coincidenze???).Ieri sera sono stato contattato dalla Telecom e mi hanno letteralmente ricattato, come faranno con tutti gli utenti flat ovvero, chiedendomi di abbonarmi al servizio del campionato di calcio, a 24 EURO "una tantum" fino al suo termine...PER ESSERE PRIVILEGIATO NELL'UPGRADE!!! Ma ci pensate???Io ho replicato :"E chi ha bisogno di banda per lavoro?", e l'operatrice :"Non so cosa dirle, noi DOBBIAMO TUTELARE chi ha sottoscritto questo abbonamento!".Ovviamente ho rifiutato e, richiedendo i tempi dell'upgrade per chi NON sottoscrive nessun abbonamento mi sono sentito rispondere :"Ah! Questo non glielo so dire...per ora l'avranno solo chi sottoscrive l'abbonamento" e io :"Vergognatevi!" e ho messo giù il telefono.Nella pubblicità annunciano il raddoppio della banda "GRATIS", ma se non sottoscrivi un abbonamento di 24 EURO per ora non ricevi nulla...MA BASTAAAAAAAA!!!Lo so che qualcuno avrà già ricevuto l'upgrade senza questo RICATTO, ma credo che da ora in poi funzioni così!Come ci si può muovere per far partire una VERA denuncia ?
  • Anonimo scrive:
    Urbani..
    Urbani... che pezzo di merda.
  • Anonimo scrive:
    radio digitali
    ma se io mi registro (ed esistono software commerciali per questo) musica direttamente dalle radio digitali che ci sono su internet (e la qualità spesso non mi sembra nemmeno tanto malvagia), non penso proprio che mi possano venire a dire niente, tuttalpiù si può sempre arrestare la fonte principale che condivide tale musica (cioè loro stessi!) ;DDDDD
  • puffetta scrive:
    I gestori ruffiani
    Se la scelta del gestore è ancora nostra, gli ISP che hanno aderito al patto devono andare tutti a f.c. , specie se l'adesione comporta promesse di privilegi da parte del governo.
  • Anonimo scrive:
    frutto di millenni di storia e di civilt
    Non sapevo che le canzoni di San Remo fossero "frutto di millenni di storia e di civiltà"... Se così fosse, sarebbe un ben misera civiltà! Vorrei poi sapere in quanti si scaricheranno le canzoni di San Remo... il pubblico giovane, a cui sono dirette principalemte le prediche di Urbani, secondo me nemmeno sapeva che c'era San Remo e non gliene può fregare di meno (io stesso l'ho saputo solo perchè ho cambiato casualmente canale durante la pubblicità)...
  • Anonimo scrive:
    IVA sui cd
    nel patto si è parlato di ridurre l' iva sui cd il che potrebbe essere anche giusto se non fosse che però il costo dell' operazione sarebbe solo a carico dello stato e non delle major(già da questo si capisce quali siano gli interessi difesi dai nostri politici)ma la cosa che mi turba di + è il presentimento che in caso di riduzione io sono convinto che il prezzo dei cd rimarrebbe invariato e le major intascherebbero ancora di + a spese nostre.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il libro nero
    UNC - Unione Nazionale Consumatori?????????????come sarebbe, predicano bene e razzolano male? è proprio vero non ci si può fidare di nessuno.Mammaaaaaaaaaa ma non era meglio che giocavi a scopa con le carte quella sera, cosi io oggi non stavo in questo mondo di infami?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il libro nero
      - Scritto da: Anonimo
      UNC - Unione Nazionale Consumatori?????????????Perchè invece ADICONSUM?? Queste sono solo finte unioni consumatori, messe in piedi proprio dalle aziende stesse che poi ci fregano.Guardate invece sul sito http://www.altroconsumo.itin primo piano c'è il no al patto di Sanremo.
  • Anonimo scrive:
    tante belel storie sulla siae..
    i cantanti mangiano anche dopo che sono morti?sono le major che mangiano anche dopo che sono morti i cantanti, e gli amici delle major. i cantnati, tranne pochibast.. ehm.. fortunati, a volte non ricevono neppure parte dei balzelli della siae, vedere la ridistribuzione dei fondi siae.praticamente, chi fa un gingle per una trasmissione, siccome viene trasmessa tutti i giorni in eterno, prende cifre assurde, mentre chi non ha fame ne riesce a entrare in classifica, non prende nulla anche se i suoi dischi vengono tassati e portano fondi in siae. tanto per cominciare, essiste un conflitto di interesse nella siae, perche' quando non puo' pagare gli stipendi, fa fare un po' di "missioni" alla finanza.. e in quel momento centinaia di commercianti iniziano a comprare triple copie di bollini siae, per sicurezza; perche' alla siae non importa tanto che ci siano dischi illegali, ma dischi che non pagano il balzello. questo lo sanno tutti quelli nel mondo del collezionismo dei dischi, tanto e' vero che alcuni anni fa la siae ha fatto timbrare e pagari diritti su dischi che erano bootleg, cioe' non autorizzati dal detentore dei diritti, per esempio television/brian eno fairland, microphone records cd che ha regolare timbro siae ma il disco e' illegale! e ce ne sono cosi'!!!!!!!!! e' cosi' che la siae salvaguarda il diritto d'autore!!!!!!!
    ma non sta ne in cielo ne in terra che io se oggi
    lavoro mangio, se domani non lavoro non mangio e
    un cantante mangia per 70 anni dopo la sua morte
    per un lavoro fatto oggi... davvero... non riesco
    a digerire questa gestione...
  • Anonimo scrive:
    Fastweb no p2p aiaiaiaiiiii
    Dehihohu me la vedo fastweb che dice utenti nn usate il p2p le nostre 10MB servono solo per scaricare la posta e navigare nei siti pacioccosi e sicuri della rete!!!!bauahuahauah me la vedo già la email che dice sta cosa...su su siamo obbiettivi chi nn ha mai usato il p2p dai nn esiste...A che bello poi mi immagino il TG che dice dopo l'ennesimo omicidio a napoli...bene ora veniamo hai brutti pirati cattivi oggi dopo l'uso di molte forze dell'ordine e mesi di indagini siamo riusciti a beccare un gruppo di pirati che condivideva musica in rete questi individui hanno commesso questo grandissimo reato e per questo saranno rinchiusi in carcere per 3 anni, veniamo ora a un altro fatto di cronaca 2 zingare dopo aver tenato di rapire un bambino sono appena state rilasciateMa quando è che la capiscono che o abbassano sti prezzi o la pirateria aumenterà dai cristo 20? per un cd di musica è un furto 25-30? per un dvd pure nn parliamo dei programmi e dei videogiochi che li si raggiungono cifre assurde
    • Anonimo scrive:
      sbagliato
      io non l'ho mai usato e non me ne può fregar di meno, ho altri valori in testa, altro che canzoncine...
  • Anonimo scrive:
    ancora Prodi
    leggiti un po qui l'ex democristiano che ora si definisce ompagno da che parte sta...http://www.nexusitalia.com/avantiprodi.htmloh sveglia che la guerra è finita ed i tedeschi che vedi in giro non sono altro che turisti
  • Anonimo scrive:
    appello a Prodi
    Prodi, pronunciati ufficialmente sulle libertà digitali e la legge di Erode sulle pene carcerarie ai bimbi e vecchi pensionati che vanno educati e non perseguitati da demoni violenti.
  • robyformat scrive:
    Festival
    Boicottare il festival girate il canale per fare sentire la Vostra voce.
  • Anonimo scrive:
    Ha fatto diminuire la pirateria?
    Non so se la legge Urbani abbia fatto diminuire la pirateria, ma ha fatto aumentare le vendite? Non credo.
  • Anonimo scrive:
    Parlate tanto di UTONTI e ITALIOTI e voi
    dove eravate, a casa?Quando cera da dire qualcosa e da mostrare che si era uniti, mi son trovato da solo, una ventina di attivisti radicali, una venticinquina tra polizia e carabinieri e nessun altro oltre il furgone che diffondeva musica all'infresso di piazza Navona e posso documentare quel che dico con foto. Premetto io ero li solo per difendere i miei siti, voi che per di più scaricate ve ne siete fottuti tutti ed ora fate anche gli incazzati? mai sentito dire che ognuno ha quel che merita? io non sono radicale, ma sicuramente quel giorno Cortiana affacciandosi e vedendo il vuoto, si sarà reso conto di combattere per nessuno perciò, CHI E' CAUSA DEL SUO MALE PIANGA SE STESSO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Parlate tanto di UTONTI e ITALIOTI e
      - Scritto da: Anonimo
      dove eravate, a casa?

      Quando cera da dire qualcosa e da mostrare che si
      era uniti, mi son trovato da solo, una ventina di
      attivisti radicali, una venticinquina tra polizia
      e carabinieri e nessun altro oltre il furgone che
      diffondeva musica all'infresso di piazza Navona e
      posso documentare quel che dico con foto.
      Premetto io ero li solo per difendere i miei
      siti, voi che per di più scaricate ve ne siete
      fottuti tutti ed ora fate anche gli incazzati?
      mai sentito dire che ognuno ha quel che merita?
      io non sono radicale, ma sicuramente quel giorno
      Cortiana affacciandosi e vedendo il vuoto, si
      sarà reso conto di combattere per nessuno perciò,
      CHI E' CAUSA DEL SUO MALE PIANGA SE STESSO.Palle. Anche ci fossero state 100.000 non sarebbe cambiato nulla lo stesso. Molto probabilmente sarebbero spuntati i manganellatori del g8 di genova. E lo sapete. E lo sapevamo tutti anche prima.Cortiana non ha inventato nulla: la cosa piu' facile per un politico e' mettersi in testa ad un movimento che gia' esiste e prospera da anni anche senza il politico in questione. Questa e' sempre stata la specialita' del partito radicale. Che in fondo e' un partito esattamente come tutti gli altri.H.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Sintesi....

    ma non sta ne in cielo ne in terra che io se oggi
    lavoro mangio, se domani non lavoro non mangio e
    un cantante mangia per 70 anni dopo la sua morte
    per un lavoro fatto oggi... davvero... non riesco
    a digerire questa gestione...

    Non solo, ma se un film/canzone è passato in
    tv/radio automaticamente io, anche se non l'ho
    visto/sentito, avrei potuto registrarlo... il
    fatto di scaricarlo non apporta nulla a qualcosa
    che già avrei potuto fare...Ma perche' non rendere illegale anche il VHS? se registri un film sei un LADRO! Voglio vederti in galera! Se registri una canzone alla radio sei un ladro! basta, io non ci godo ad insultare gli altri. ti amoo:)E' una storia pazzesca Marquez con garabombo e centanni di solitudine in galera... extraterrestre portami a dormire...ciao(anonimo)
  • Anonimo scrive:
    Una classe "politca" di incompetenti
    Ma si puo' essere piu' beceri?Le dichiarazioni di Gasparri sono offensive per qualunque persona che abbia un minimo di cognizione di causa dell'argomento. Ma si sa, chi gioca sporco, fa della disinformazione la sua arma principale.E l'opposizione? Con i pezzi grossi impegnati nelle beghe elettorali...Rifondazione idem...c'e' solamente il sen. Cortiana che da tempo si e' interessato all'argomento.Stop deleghe. Autorganizziamoci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una classe "politca" di incompetenti
      - Scritto da: Anonimo
      Ma si puo' essere piu' beceri?
      Le dichiarazioni di Gasparri sono offensive per
      qualunque persona che abbia un minimo di
      cognizione di causa dell'argomento. Ma si sa, chi
      gioca sporco, fa della disinformazione la sua
      arma principale.
      E l'opposizione? Con i pezzi grossi impegnati
      nelle beghe elettorali...Rifondazione idem...c'e'
      solamente il sen. Cortiana che da tempo si e'
      interessato all'argomento.

      Stop deleghe. Autorganizziamoci.quoto todos, ma a me sembra che da incompetenti ci vogliano passare, sono intenti criminali palesi quelli che ogni giorno giustificano come cose ovvie e sacrosantamente unte. Se sono le mazzette che servono io metto 50?, per me non sono pochi, se siamo in tanti possiamo convincere prodi e bertinotti a seguire Cortiana nel suo cammino, che ne dite?
  • Anonimo scrive:
    Sciopero di Sanremo
    Se avete l'apparecchio auditel a casa non guardate Sanremo per le prossime serate.Quando vi telefoneranno a casa preoccupati chiedendovi perché (in genere lo fanno quando qualcuno non guarda queste trasmissioni nazionalpopolari), ditegli che non lo state guardando per protestare contro la legge Urbani e la prepotenza delle case discografiche.
  • Anonimo scrive:
    E' tempo di staccare la spina!
    Con la banda larga il p2p in qualsiasi forma (legale o non legale) è quasi il sinonimo di internet.Se, tale connubio deve essere mutilato a causa di una legge, che si intrufola con la scusa di proteggere i contenuti, pardon ...gli interessi di categorie che non hanno nulla a che vedere con internet, per finire a stringere un cappio sulle libeertà individuali e collettive della società, tirando in ballo i providers.Allora, anche internet non può esistere.Se, hanno speso questo tempo e denaro per la banda larga, era meglio che si concentravano su qualcos'altro.Perchè, la maggior parte della gente disdirà i contratti, che ingrassano i vari fruiitori di servizi, prima che inviino letterine o blocchi di account.Il divario-digitale si farà così più ampio fra noi e altri paesi.Intanto, farò la mia disdetta di contratto, so che devo attendere, perchè il contratto è annuale ...sigh.Voglio vedere, che se ne faranno di tutti sti KB/s.
  • Anonimo scrive:
    Che bei tempi ....
    Mi sa che ci manca proprio poco.Un bel gruppo numeroso di cittadini che imbracciano il fucile, il forcone, un bastone, e si dirigono a casa di chi sapete voi.Questo succederà un po qui ed un po là.Dalla Storia ho imparato che quasi tutte le situazioni sono state risolte così, quindi se è naturalmente inevitabile, perchè decellerare il processo?Vi ricordate, abbiamo risolto cosi' molte delle situazioni che ci opprimevano. forse stiamo giungendo prematuramente alla fine del ciclo? Voi non dovete fare niente, non dovete lamentarvi. Quando sarà il momento, le cose si sistemeranno in men che non si dica. Dopotutto non stiamo parlando di uno scontro di classe, il nemico sono solo poche persone!La maggior parte dei politici segue la strada che viene loro indicata, e quando ci sarà una svolta, cambieranno bandiera e presteranno i loro servizi al nuovo sistema, e state tranquilli che sono persone intelligenti, sapranno quando farlo.E dai che sto scherzando, non siamo arrivati ancora a questo punto. Lasciate da parte gli estremismi e cerchiamo insieme di trovare una soluzione pacifica. :-)))))))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Che bei tempi ....
      - Scritto da: Anonimo
      Lasciate da parte gli
      estremismi e cerchiamo insieme di trovare una
      soluzione pacifica. :-)))))))))Una bomba moltov? La ghigliottina?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che bei tempi ....
      ...
      E dai che sto scherzando, non siamo arrivati
      ancora a questo punto. Lasciate da parte gli
      estremismi e cerchiamo insieme di trovare una
      soluzione pacifica. :-)))))))))Perche' perseverare con i pregiudizi? Perche' una soluzione dovrebbe essere pacifica? :)))))))))
  • Anonimo scrive:
    Siamo degli idealisti!!!
    Analizziamo un paio di passaggi:
    L'idea, dunque, è quella di sostenere un modello legale di
    fruizione dei contenuti "modificando tra l'altro - ha spiegato il
    Governo - le aspettative degli utenti, che sono ancora legati
    all'idea che tutto ciò che transita sulla Rete deve essere
    gratuito". Che idealisti questi uton... pardon, utenti. Certo che pensare che tutto ciò che transita sulla rete deve essere gratuito è davvero grave, al giorno d'oggi. Ormai dovrebbe essere ben noto a tutti, secondo il Governo, che Gratis è defunto.
    Secondo i rappresentanti dell'Esecutivo, infatti, Internet "non
    si può considerare una sorta di zona franca, un territorio
    senza legge in cui le norme vigenti non debbano essere
    applicate e rispettate, ma piuttosto un'area in cui tutte le
    iniziative ed anche le misure legislative devono essere a
    prova della Rete, tenendo conto delle sue peculiari
    caratteristiche tecnologiche e della necessità di far
    crescere la competitività del mercato".Sempre più idealisti questi utenti, che credono di potersi esprimere liberamente, scambiarsi files, pubblicare contenuti di vario genere, con il solo pagamento di un misero canone mensile di 30,40 euro o più. Non sono ancora riusciti a rendersi conto che ormai tutto ciò che transiterà da loro verso la Rete e viceversa dovrà costare ben di più e sarà sottoposto a controlli ben più restrittivi.Morale: gli utenti non sono altro che un branco di pecoroni in attesa di essere tosati, munti e salassati, incapaci di reagire e contenti di spendere fior di soldi (sudati) per vedere o ascoltare il divo di turno, che guadagna n volte tanto sudando molto meno (salvo, forse, durante un'estate afosa).Buona notte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo degli idealisti!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Analizziamo un paio di passaggi:

      Sempre più idealisti questi utenti, che credono
      di potersi esprimere liberamente, scambiarsi
      files, pubblicare contenuti di vario genere, con
      il solo pagamento di un misero canone mensile di
      30,40 euro o più. A mio avviso una adsl può valere 10euro al mese e non mi serve la 1.2M ma basterebbe la 256K come prima e poi con il restanti 30euro (ho alice a pago 40euro) si possono buttare come forfait per scaricare in pace quello che voglio.In sostanza 10euro di adsl 256k + 30euro per scaricare tutto quello che voglio.............Ti pare che accettano questo? Accettare la soluzione più semplice? No, troppo facile perchè devono scegliere la strada più difficile.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo degli idealisti!!!
        Si ma devi capire che loro vogliono che tu scarichi solo il materiale che ti forniscono loro.Sulle reti p2p ci sono centinaia di documenti che loro vogliono cancellare dalla faccia della terra, capito?????ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Siamo degli idealisti!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Si ma devi capire che loro vogliono che tu
          scarichi solo il materiale che ti forniscono
          loro.

          Sulle reti p2p ci sono centinaia di documenti che
          loro vogliono cancellare dalla faccia della
          terra, capito?????

          ciaoNon so, per esempio "Citizen Berlusconi"? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Siamo degli idealisti!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Si ma devi capire che loro vogliono che tu

            scarichi solo il materiale che ti forniscono

            loro.



            Sulle reti p2p ci sono centinaia di documenti
            che

            loro vogliono cancellare dalla faccia della

            terra, capito?????



            ciao

            Non so, per esempio "Citizen Berlusconi"? (rotfl)O anche "Sua Maestà Silvio B...." (che è anche MEGLIO) (rotfl) (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    al solito
    e noi facciamo le pecore
  • Anonimo scrive:
    Che cosa vuol dire....
    ...."adottare iniziative per impedire la diffusione non autorizzata di contenuti protetti"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che cosa vuol dire....
      ...e aggiungo pure"definire clausole di risoluzione o sospensione del contratto la cui applicazione è subordinata all'accertata violazione del diritto d'autore."ma non ci sono già nel contratto alcune clausole di rescissione nel caso l'utente utilizzi il servizio per violare la legge?Oppure vogliono reinserire il "bellissimo" comma 7 in cui gli ISP devono monitorare il traffico dei propri utenti?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che cosa vuol dire....
        - Scritto da: Anonimo
        ...e aggiungo pure

        "definire clausole di risoluzione o sospensione
        del contratto la cui applicazione è subordinata
        all'accertata violazione del diritto d'autore."

        ma non ci sono già nel contratto alcune clausole
        di rescissione nel caso l'utente utilizzi il
        servizio per violare la legge?

        Oppure vogliono reinserire il "bellissimo" comma
        7 in cui gli ISP devono monitorare il traffico
        dei propri utenti?FUOCHINO.................... :D
  • Anonimo scrive:
    ennesimo colpo di coda delle major....o
    ci riusciranno con l'aiuto degli ISP..... :s
  • Anonimo scrive:
    NON SI COMPRA PIU NIENTE?
    beh, io lo faccio da parecchio... costano troppo questi cd; con l'avvento dell'euro poi non si riesce proprio più.Comunque era normale che una mossa come quella del patto l'avrebbero fatta... e chissa quante altre cosette avremo in futuro.Secondo me la gente non "filerà" sistemi dove comperare musica o contenuti similari, on line; figuriamoci quanti si fideranno semplicemente ad immettere in rete il proprio numero di carta di credito e per acquistare poi che cosa ? degli mp3 magari a 128 kbps :) Lontani un miglio dalla qualità del CD audio? Mah!!!Caro Cortiana e apprezzabile tutto quello che Lei hà fatto ma alla fine come sempre da che mondo e mondo i grandi continuano a mangiare i piccoli... piccoli poi per modo di dire :)Che succederà? Mah! Forse resterà tutto uguale, forse si svilupperanno ultra sistemi criptati :) staremo a vedere... di certo è che viene veramente voglia di cambiare qualcosa.Comperavo molti dischi in vinile ... al tempo, poi cd, ....poi i prezzi sono lievitati ... e adesso: Non compro più... massimo uno 2 cd all'anno.Quanti come me? :) ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: NON SI COMPRA PIU NIENTE?

      Quanti come me? :)

      ciaoio, zero CD/anno
    • naevus scrive:
      Re: NON SI COMPRA PIU NIENTE?
      un tempo compravo ma non è vero che si vende meno di primatutti la grande distribuzione ha aree per musica e dvd molto più estesa del passatoanche solo 5 anni fa non usciva un album ogni 2 giorni e mica tutti arrivavano alla grande distribuzione, solo i miglioriora vedo che quello che trovo nei negozi è totalmente diverso da quello che si trova sul web come 'più scaricato'ok il giusto compenso, ma secondo una nuova logica non necessariamente legata al concetto di album o cd
  • Anonimo scrive:
    Sony possiede le majors=boikotta Sony!!!
    Non avete capito che tutto parte dal portafogli?E lì che bisogna colpire.Ma come mai nessuno dice apertamente che il mandanteè Sony?
  • Anonimo scrive:
    allora quelli che fanno i fan sub?
    Vanno in galera? Visto che il loro scopo e far conoscere delle Opere che non sono presenti nel suolo italiano.Io scarico fan sub appunto per conoscere nuove opera, sono un criminale? Un mafioso? Boh.Per la cronaca se tale Opera in ITA(G)LIA nessuno a la licenza per distribuirla, non si daneggia nessuno in italia, quindi i fan suber italiano non fanno danno, e cosiderate il fatto che quando un'opera fan subata, finalmente raggunge il suolo italiano semettono di fan subare tale Opera o/e non la mettono più a disposizione. (che puoi si possono trovare sempre e un'altro conto).Domanda: Se io voglio scaricarmi gli Episodi in lingua originale di One peace o altro Anime, perchè l'edizione italiana (moige mediaset) e super censurata, sono un criminare stupra bambini, terrorista anarchico cominusta?ps: il tono della domanda era ironico
  • Kudos scrive:
    scusate, info Siae
    sarò leggermente off topic, ma volevo delucidazioni. è vero che si paga la SIAE non solo su cd e dvd vergini, ma anche su Hard disk, memorie flash, lettori di supporti ottici, masterizzatori, lettori mp3, iPod vari ecc... ???potreste darmi o linkarmi un documento che mostri dove quell'arpìa abbia posto gli artigli?
    • Tetsuo scrive:
      Re: scusate, info Siae
      Si.. si applica a qualsiasi supporto digitale che puo' contenere dati..non ti so dare dei link a riguardoma sono facili da reperire con googleil decreto legge che ha introdotto questa tassa dovrebbe eseere il 68/2003se mi ricordo qualche cifra il compenso che la siae si ciuccia e' 0,25 ? per ogni cd-r da 7000,58 ? per ogni dvd da 4,40,07 per i minicdin pratica e' un compenso calcolato in base alla capacità del supportose per 700 mb sono 0,25 (piu' del costo del cd stesso)fai il conto per un hd da 80 Gse non sbaglio questanno a ottobre dovrebbe decadere...la durata di sto schifo era di ben due annima non ti preoccupare... sapranno inventarsi qualcos'altrosaluti..
      • ElfQrin scrive:
        Re: scusate, info Siae
        I compensi sono calcolati secondo il decreto legislativo n. 69 del 9 aprile 2003:http://www.giustizia.it/cassazione/leggi/dlgs68_03.html#Art.%2039Art. 39 1. Il compenso di cui all'art. 71-septies della legge 22 aprile 1941, n. 633, è fissato fino al 31 dicembre 2005, e comunque fino all'emanazione del decreto di cui allo stesso art. 71-septies, nelle seguenti misure: 1. supporti audio analogici: 0,23 euro per ogni ora di registrazione; 2. supporti audio digitali dedicati, quali minidisc, CD-R audio e CD-RW audio: 0,29 euro per ora di registrazione. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore; 3. supporti digitali non dedicati, idonei alla registrazione di fonogrammi, quali CD-R dati e CD-RW dati: 0,23 euro per 650 megabyte. 4. memorie digitali dedicate audio, fisse o trasferibili, quali flash memory e cartucce per lettori MP3 e analoghi: 0,36 euro per 64 megabyte; 5. supporti video analogici: 0,29 euro per ciascuna ora di registrazione; 6. supporti video digitali dedicati quali DVHS, DVD-R video e DVD-RW video: 0,29 euro per ora, pari a 0,87 euro per un supporto con una capacità di registrazione di 180 minuti. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore; 7. supporti digitali idonei alla registrazione di fonogrammi e videogrammi, quali DVD Ram, DVD-R e DVD-RW: 0,87 euro per 4,7 gigabyte. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore; 8. apparecchi esclusivamente destinati alla registrazione analogica o digitale audio o video: 3 per cento dei relativi prezzi di listino al rivenditore. La legge che prevede il compenso però è la n. 633 del 22 aprile 1941 (modificata appunto dal decreto legislativo in questione):http://www.interlex.it/testi/l41_633.htm#71-septiesArt. 71-septies1. Gli autori ed i produttori di fonogrammi, nonché i produttori originari di opere audiovisive, gli artisti interpreti ed esecutori ed i produttori di videogrammi, e i loro aventi causa, hanno diritto ad un compenso per la riproduzione privata di fonogrammi e di videogrammi di cui all'articolo 71-sexies. Detto compenso è costituito, per gli apparecchi esclusivamente destinati alla registrazione analogica o digitale di fonogrammi o videogrammi, da una quota del prezzo pagato dall'acquirente finale al rivenditore, che per gli apparecchi polifunzionali è calcolata sul prezzo di un apparecchio avente caratteristiche equivalenti a quelle della componente interna destinata alla registrazione, ovvero, qualora ciò non fosse possibile, da un importo fisso per apparecchio. Per i supporti di registrazione audio e video, quali supporti analogici, supporti digitali, memorie fisse o trasferibili destinate alla registrazione di fonogrammi o videogrammi, il compenso è costituito da una somma commisurata alla capacità di registrazione resa dai medesimi supporti.2. Il compenso di cui al comma 1 è determinato con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentito il comitato di cui all'articolo 190 e le associazioni di categoria maggiormente rappresentative dei produttori degli apparecchi e dei supporti di cui al comma 1. Per la determinazione del compenso si tiene conto dell'apposizione o meno delle misure tecnologiche di cui all'articolo 102-quater, nonché della diversa incidenza della copia digitale rispetto alla copia analogica. Il decreto è sottoposto ad aggiornamento triennale.3. Il compenso è dovuto da chi fabbrica o importa nel territorio dello Stato allo scopo di trarne profitto gli apparecchi e i supporti indicati nel comma 1. I predetti soggetti devono presentare alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE), ogni tre mesi, una dichiarazione dalla quale risultino le cessioni effettuate e i compensi dovuti, che devono essere contestualmente corrisposti. In caso di mancata corresponsione del compenso, è responsabile in solido per il pagamento il distributore degli apparecchi o dei supporti di registrazione.4. La violazione degli obblighi di cui al comma 3 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria pari al doppio del compenso dovuto, nonché, nei casi più gravi o di recidiva, con la sospensione della licenza o autorizzazione all'esercizio dell'attività commerciale o industriale da quindici giorni a tre mesi ovvero con la revoca della licenza o autorizzazione stessa.==================================Modificato dall'autore il 03/03/2005 10.51.41
        • Anonimo scrive:
          Re: scusate, info Siae

          La legge che prevede il compenso però è la n. 633
          del 22 aprile 1941 (modificata appunto dal
          decreto legislativo in questione):
          faccio notare la data in cui fu scritta quella legge, ovvero in pieno periodo fascista.
  • Anonimo scrive:
    Disinformativi, superficiali e inesatti!
    1. Il mero download non è un reato penale, come scritto nel vostro articolo. Ciò è punitop con una sanzione amministrativa.Scaricare dunque "non resta reato penale" perché non lo è mai stato e non c'è nessuna nuova clausola che lo converte in penale.2. Viceversa, l'immissione dei contenuti in rete (ovvero l'upload) non è punita per via amministrativa con una semplice contravvenzione, bensì PENALMENTE con una multa, provvedimento equivalente a un precedente penale. La multa è dunque PENALE, e il reato è punito per via PENALE.È dunque falso anche che la commissione abbia di fatto depenalizzato l'immissione dei contenuti in rete.(Ma Punto Informatico sa che bisogna scrivere la verità?)3. Perché invece non fate né una sintesi né un semplice link su cosa disponga il Patto di San Remo?? Chissenefrega di tutte i commenti, le note marginali eccetera... Perché piuttosto avete tralasciato di precisare cosa diavolo il Patto di San Remo diavolo dica? Era l'elemento più importante della notizia!In sintesi: Esattamente al contrario di come avete scritto voi, il reato penale si ha con la condivisione, l'immissione "casalinga" di contenuti protetti in rete è punita con la multa (sanzione penale che costituisce precedente penale e che, purtroppo, consente alla Polizia munita di mandato di perquisire anche l'appartamento di un privato cittadino... sì come le autorità fanno quando cercano armi o droga!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Disinformativi, superficiali e inesa

      1. Il mero download non è un reato penale, come
      scritto nel vostro articolo. Emhh... Forse ti converrebbe leggerlo tutto no? Soprattutto le ultime due pagine
      È dunque falso anche che la commissione abbia di
      fatto depenalizzato l'immissione dei contenuti in
      rete.Dove sta scritta questa cosa? Non qui mi pare, io non l'ho letta...
      (Ma Punto Informatico sa che bisogna scrivere la
      verità?)E tu lo sai che devi leggere prima di scrivere *****? :D
      3. Perché invece non fate né una sintesi né un
      semplice link su cosa disponga il Patto di San
      Remo?? Ah.. Quindi non hai proprio letto nulla ;) Ok, pensavo parlassi sul serio
      Esattamente al contrario di come avete scritto
      voi, il reato penale si ha con la condivisione,
      l'immissione "casalinga" di contenuti protetti
      in rete è punita con la multa (sanzione penale
      che costituisce precedente penale e che,
      purtroppo, consente alla Polizia munita di
      mandato di perquisire anche l'appartamento di un
      privato cittadino... sì come le autorità fanno
      quando cercano armi o droga!)Ma pensa che io pensavo di aver letto proprio questo nell'articolo. Non e' stupefacente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Disinformativi, superficiali e inesa
        commenti come il tuo non servono proprio a niente. ;-)quanto sei inutile! :-)Ti amo ;-)
  • Anonimo scrive:
    Ma un bel referendum...
    ...per abolire ogni fondamento legale del monopolio SIAE?Quanto ci scommenttiamo che caduto il referente unico per il "pizzo d'autore" si ridurrebbero le leggi strampalate e truffaldine in materia?La SIAE è un cancro, un marciume che invade contemporaneamente arte e politica e le abbassa al livello di fogne e postriboli.
  • Anonimo scrive:
    Smettete di ascoltare musica e film
    La soluzione e' semplice.Guerra totale.Non comprare mai piu' CD, dischi, DVD, cassetteNon andare al cinema.Io lo faccio. Non compro CD da quando costavano 26.000 lire (15 anni fa).Ascolto un po' la radio.Muoiano di fame.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Manca un punto al patto
    Per i consumatori- Devono comprare i contenuti digitali, impegnandosi a devolvere alle varie società di editori ed autori non meno del 10% dello stipendio- Si impegnano a camminare ad angolo retto, inchinandosi a comando- Faranno il possibile per far cadere nell'oblio il concetto di Internet libera, per sostituirlo con quello di Internet commerciale
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma chissenefrega di Sanscemo?
    per di più quest'anno lo presenta quello lì... bonolo o come cacchio si chiama.
  • midori scrive:
    Ma a noi non ci cag*no proprio?!
    "il Governo, i fornitori di connettività, i titolari dei diritti, le case di produzione musicale, cinematografica, televisiva, editoriale, di intrattenimento, nonché i gestori delle piattaforme distributive"E come sempre a noi consumatori, che siamo quelli che cach**mo i denari, non ci cag*no manco di stricio!Tanto a noi che ci chiamano a fare, a discutere? Noi DOBBIAMO SOLO PAGARE e COMPRARE, cosa come quando e perche' NON SONO AFFARI NOSTRI...Cmq, questo "patto" mi pare un vero e proprio cartello autorizzato dallo Stato...ciauz midori
  • Anonimo scrive:
    Perchè Apple
    non è tra i firmatari?
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè Apple
      - Scritto da: Anonimo
      non è tra i firmatari?Non l'avranno nemmeno chiamata. Non fa parte del club tangenti
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè Apple
      - Scritto da: Anonimo
      non è tra i firmatari?Non l'avranno nemmeno chiamata. Non fa parte del club tangenti
  • Anonimo scrive:
    Se per ipotesi Prodi...
    ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge urbani?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?
      No, ma già essersi tolto Urbani di torno sarebbe una bella vittoria.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        non saprei... è davvero una scelta difficile... se consideri le due facce, intendo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: Anonimo
          non saprei... è davvero una scelta difficile...
          se consideri le due facce, intendo.Non si può fare in modo di non avere mai più Urbani, indipendentemente da quale schieramento vinca?E possibilmente lasciare a casa quello dei bollini SIAE su tutto, anche il SW libero (non riesco proprio a ricordare chi fosse, ma come governo azzarderei quasi sicuramente Amato o meno probabile d'Alema, Prodi no, la porcata era più recente del suo governo) e lasciare a casa anche Vannino Chiti (quello dell'obbligo per ogni sito che pubblicasse notizie di avere un direttore iscritto all'ordine dei pennivend... er, giornalisti)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            non saprei... è davvero una scelta difficile...

            se consideri le due facce, intendo.
            Non si può fare in modo di non avere mai più
            Urbani, indipendentemente da quale schieramento
            vinca?
            E possibilmente [cut]magari si potesse... i ministri starebbero più attenti, e dovrebbero per lo meno cercarsi un posto appartato per leccare il deretano di certe lobby.
          • Kremmerz scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Un bel 50% di schede bianche....che ne dite? Così ce li leviamo tutti!
          • paperinox scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Kremmerz
            Un bel 50% di schede bianche....che ne dite? Così
            ce li leviamo tutti!no, le schede "bianche" si possono far diventare "nere", basta che ci sia accordo tra i rappresentanti di lista nel seggio, ed è già successo ;)molto meglio un'affluenza alle urne del 5/10% massimo, e di questo 5/10% almeno un 80% di schede nulle :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...

            - Scritto da: Kremmerz

            Un bel 50% di schede bianche....che ne dite?
            Così

            ce li leviamo tutti!

            no, le schede "bianche" si possono far diventare
            "nere", basta che ci sia accordo tra i
            rappresentanti di lista nel seggio, ed è già
            successo ;)

            molto meglio un'affluenza alle urne del 5/10%
            massimo, e di questo 5/10% almeno un 80% di
            schede nulle :DE questo a che risultati porterebbe?
          • paperinox scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Kremmerz


            Un bel 50% di schede bianche....che ne dite?

            Così


            ce li leviamo tutti!



            no, le schede "bianche" si possono far diventare

            "nere", basta che ci sia accordo tra i

            rappresentanti di lista nel seggio, ed è già

            successo ;)



            molto meglio un'affluenza alle urne del 5/10%

            massimo, e di questo 5/10% almeno un 80% di

            schede nulle :D

            E questo a che risultati porterebbe?che forse, ma solo forse, capirebbero che ci siamo rotti le OO....e forse, ma solo forse, riusciremmo a rifondare il sistema.
          • Kremmerz scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Appunto...è l'unico modo per dire che non ci siente rappresentati da nessuno. Si parla sempre del meno peggio...una volta mi sembrava di poter distinguere qualcosa di meno peggio. Adesso mi pare solo di vedere persone ridicole che ci governano o vogliono governarci.Credo che andare a votare sia una conquista...forse dovrebbero inserire tra i simboli da votare una casellina dove uno può scegliere di non sentirsi rappresentato da nessuno dei signori di quelle liste. La scheda bianca ha lo stesso valore (non andare a votare non va bene...), però ha un sapore vago, te lo fanno vedere (notate che il dato sulle schede bianche lo sentite un attimo, appena appena finite le elezioni...magari con il termine "schede nulle"...) come il voto di qualcuno che non sapeva cosa votare perchè indeciso o disinformato. E non è proprio il motivo per il quale metterei una bella scheda bianca...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: paperinox

            - Scritto da: Kremmerz

            Un bel 50% di schede bianche....che ne dite?
            Così

            ce li leviamo tutti!

            no, le schede "bianche" si possono far diventare
            "nere", basta che ci sia accordo tra i
            rappresentanti di lista nel seggio, ed è già
            successo ;)

            molto meglio un'affluenza alle urne del 5/10%
            massimo, e di questo 5/10% almeno un 80% di
            schede nulle :DIo invece direi che è molto meglio annullare le schede.Mai dare scheda bianca, perchè si sa che le schede bianche vanno a finire alla maggioranza.Meglio annullarle così i voti non vanno in tasca di nessuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Mai scheda bianca. Una crocetta ci puo' scappare e ci scappano... i rappresentanti di lista che cosa son li' a fare se condo voi?Annullarla con una frase o un motto e' la cosa migliore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Contro l'aggressione della troika Urbani-Stanca-Gasparri la reazione è,a mio avviso,duplice:ricordarsene il 3/4 aprile (e non con le schede bianche)e aggirare la norma con la cretività di cui il popolo di Internet è capace.
          • eMac@700 scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Bisogna mandarli a casa e farci restituire i soldi che hanno guadagnato( rubato) da quando sono al governo (con questi soldi si può fare una legge che per 5 anni uno può spendere al mese 7000? in sw pagati dallo stato.tutti più contenti e non esiste più la pirateria in Italia per 5 anni. naturalmente è una battuta)poi per fare un opera di carità al mondo togliamo per sempre l'immunita parlamentare con un bel referendum (proprio come chiedevano Fini e Bossi Prima del 90 Ricordate?) e con un altro imponiamo ai politici una bella legge sul conflitto d'interesse.E cosi fù che in Italia tante persone non mangiarono più alle spalle dei cittadini.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Prodi presta solo la sua immagine di santone e buon nonno che non farebbe male ad una mosca, ma dietro è come tutti gli altri rapaci..mi viene in mente lo scnadalo cirio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Ah perchè gli altri Sig Ministri son tanto meglio?Qua bisogna piallarli tutti assieme, cambiare rotta altrimenti andremo a finire male..ma veramente male!!! Non parlo solo per le leggi riguardanti il WEB, ma più in generale su tutte le zozzerie che hanno e continuano a fare!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      ...puoi anche tranquillizzarti che tanto mortadella le elezioni con piffero che le vince.La sinistra ha commesso l'enorme cazzata di candidare un insulso essere come leader politico...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: Anonimo
        ...puoi anche tranquillizzarti che tanto
        mortadella le elezioni con piffero che le vince.
        La sinistra ha commesso l'enorme cazzata di
        candidare un insulso essere come leader
        politico...Invece Berlusconi chi è? e soprattutto chi sei per giudicare?==================================Modificato dall'autore il 03/03/2005 2.30.32
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...

          Invece Berlusconi chi è? e soprattutto chi sei
          per giudicare?ti dirò: confronto a mortadella perfino berlusca fa la sua figura... e non parlo dell'estetica, intendiamoci (che schifo, scusate).
        • rumenta scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: jonikos
          - Scritto da: Anonimo

          ...puoi anche tranquillizzarti che tanto

          mortadella le elezioni con piffero che le vince.

          La sinistra ha commesso l'enorme cazzata di

          candidare un insulso essere come leader

          politico...

          Invece Berlusconi chi è? e soprattutto chi sei
          per giudicare?che hai, la memoria corta???non ti ricordi proprio chi è il mortadella??la sigla DC non ti dice proprio nulla??e quella IRI nemmeno??
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...

            la sigla DC non ti dice proprio nulla??
            e quella IRI nemmeno??Col senno di poi: meglio DC che P2. meglio IRI che KosaNostra.
          • rumenta scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo


            la sigla DC non ti dice proprio nulla??

            e quella IRI nemmeno??

            Col senno di poi:
            meglio DC che P2.
            meglio IRI che KosaNostra.eh si, in effetti un riciclato che ha fatto per anni gli interessi del potente di turno è DECISAMENTE un leader notevole.....spero solo che tu dica certe str.... hemmm.... st(r)upidate solo perchè non hai vissuto quei giorni gloriosi :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          Prodi è giudicabile in quanto un personaggio pubblico cosi come il Berlusc..... e constatato che , ha fatto Fallire tutto ciò che ha toccato, ha pure pensato di togliere la gratuita alle biblioteche, e non per migliorarne il servizio ma per risarcire quelli che porelli falliscono per colpa dei "fotocopiatori folli"Anche per me che non ammiro berlusconi è una gran sola purtroppo si dimostra ancora che il panorama dei politici italioti o e un po vecchio o non cenbtra piu nulla.
          • rosyann scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            berlusconi cavolo ha fatto di positivo???in Italia c'è una recessione che mai si è vista!!!non ci sono più i posti di lavoro sicuri e non c'è più la ricerca!!!stiamo rimandendo indietro e fino a quando crederem che berlusconi sia meglio di prodi certo l'italia non migliorerà.possibile che non vi siati resi conto di tutte le leggi cretine che ha fatto il governo berlusconi e di come la situazione in italia sia peggiorata?? ma voi lavorate o siete 16enni liceali?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: rosyann
            berlusconi cavolo ha fatto di positivo???
            in Italia c'è una recessione che mai si è vista!!!
            non ci sono più i posti di lavoro sicuri e non
            c'è più la ricerca!!!
            La recessione c'è in tutto il mondo non solo in italia... e se vogliamo dirla tutta in italia siamo riusciti a non calare piu di tanto... guarda in francia e in germania... stanno raschiando il fondo del barile!Per quanto poi alla ricerca... la fuga dei cervelli all'estero è cosa vecchia... e non di questo governo ... anzi... qusto governo ha creato una struttura indipendente direttamente controllata dal ministero per gestire i fondi per la ricerca che altrimenti andrebbero nelle tasche dei soliti ignoti (ma molto noti se uno li vuole vedere)
            stiamo rimandendo indietro e fino a quando
            crederem che berlusconi sia meglio di prodi certo
            l'italia non migliorerà. Beh... finche c'è gente come te che non riesce a valutare correttamente cosa ha fatto prodi per l'italia non siamo certo messi bene... che berlusca non sia un santo ok... ma la sinistra tutta e prodi in testa sono una manica di ladroni... ti sei mai chiesto come mai sono stati gli unici a non aver mai subito un processo serio per il finanziamento ai partitti?!?!?!?!... perche sono stati bravi?!?!?!... si esatto... sono stati bravissimi a pagare i giudici di sinistra per imboscare tutto!!!
            possibile che non vi siati resi conto di tutte le
            leggi cretine che ha fatto il governo berlusconi
            e di come la situazione in italia sia
            peggiorata?? ma voi lavorate o siete 16enni
            liceali?E tu invece?!?!?! ... credi a tutto quello che ti raccontano sulla "Repubblica"??? i sindacati hanno messo in ginocchio la nazione, hanno fatto finire i soldi per le nostre pensioni, hanno fatto in modo che chi non fa un cavolo quando è al lavoro non possa essere licenziato e peggio... venga premiato ... e i sindacati sono di sinistra ... sapete solo parlare di diritti... ma di doveri non ne avete nessuno???
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...

            E tu invece?!?!?! ... credi a tutto quello che ti
            raccontano sulla "Repubblica"??? i sindacati
            hanno messo in ginocchio la nazione, hanno fatto
            finire i soldi per le nostre pensioni, hanno
            fatto in modo che chi non fa un cavolo quando è
            al lavoro non possa essere licenziato e peggio...
            venga premiato ... e i sindacati sono di sinistra
            ... sapete solo parlare di diritti... ma di
            doveri non ne avete nessuno???Mi intrometo.Giusto per avere qualche consiglio da te che sei così dotto: cosa bisogna leggere al posto di Repubblica? ... a sì è meglio leggere Libero perché " è libero no? ... lo dice il nome stesso".La cosa che mi fa più incazzare di questi ultimi anni è che non c'è più la capacità di discutere né di argomentare. Hai letto quello che hai scritto? sono sciocchezze degne di una branco di ubriachi al bar! cavolo! le argomentassi un po' almeno potrebbe essere comprensibile il tuo punto di vista (potrebbe anche diventare condivisibile sai?). A mio parere (e sottolineo che è un mio parere) la capacità di argomentare è passata a zero perché la gente se ne frega della verità... basta solo sentire frasi semplici su cui c'è poco da ragionare " i sindacati di sinistra (e quindi comunisti) hanno portato l'italia alla rovina". Una frase assurda che non ha alcun senso detta così! Io ho lavorato in Francia e ti assicuro che loro hanno veramente dei sindacati qui negli ultimi anni sono scomparsi quindi addossare le colpe ai sindacati è solo biada per asini. Ho letto prima delle tue farneticazioni sulla recessione mondiale. Nulla da dire in merito: è vero che così un po' in tutto il mondo... ma gli altri paesi hanno un piano e qui non lo abbiamo. Il taglio delle tasse è un piano? ti parlo da economista: il taglio delle tasse (in realtà solo dell'imposta sul reddito perché l'aumento delle tariffe ha lasciato immutata la pressione totale) sarebbe un piano se fosse perseguita seriamente dal governo. Una diminuzione dell'imposta sul reddito di questa portata non incide né sul Pil né su nulla. Un'altra strada sarebbe aumentare la spesa pubblica (in infrastrutture e ricerca ad esempio), ma ovviamente, non se parla affatto... perchè? ... perché non è una notizia sensazionale permetterebbe la rielezione? o perché la si può raccontare come si vuole sulla stampa e TV tanto la "gente" se ne frega di capire la verità?Da un governo di destra mi aspetterei che tutelassero il regolare funzionamento del mercato, che garantissero il rispetto delle regole per farlo funzionare bene. Non ho visto nulla di tutto questo! Ho perso ogni fiducia sentendo che Guazzaloca sarebbe entrato nell'antitust: si dovrebbero scegliere persone imparziali e lui non lo è affatto (non è una colpa ma di sicuro non lo rende un candidato ideale), bisogna capirne un bel po' di economia e finanza e mi chiedo come lui, ex grossista di Carni, possa farlo (avrà una cultura di commercio ma l'economia a quei livelli è tutta un'altra cosa).La cosa che mi ha fatto riflettere più di tutto è che nessun giornale ha fatto notare che non si sta perseguendo nessuna politica,né di destra né di sinistra, e che la gente continui a credere alle favole sui comunisti e sui tagli alle pensioni.Io sono apertissimo a qualsiasi idea politica però dovete farmi capire e non sparare caXXate a destra e a manca... questa strategia convince solo i mentecatti.Aldo
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            Piu' che la casa delle liberta' io la chiamerei la casa delle proibizioni....-
            patente a punti-
            Legge urbani-
            divieto di fumoetc. etc. etc.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo
            Piu' che la casa delle liberta' io la chiamerei
            la casa delle proibizioni....e no! sono proprio la casa delle libertà... fanno proprio come ca22o gli pare :|
    • numerone scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      La storia non é così semplice: gli schieramenti non sono così netti.Però già sappiamo nell'attuale governo quale fazione ha vinto...Bisogna solo sperare che verdi e comunisti facciano la loro parte spiegando chiaramente che quello che io scaricherei non lo comprerei mai.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        Verdi e Comunisti ok.E Bertinotti come la pensa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...

          Verdi e Comunisti ok.
          E Bertinotti come la pensa?vuole collettivizzare la SIAE(troll3)(anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...


            E Bertinotti come la pensa?

            vuole collettivizzare la SIAEtu scherzi, ma stasera, intervistato al telegiornale, ha affermato di voler abolire la proprieta' privata!!!! O_Orobe dell'altro mondo :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?
      Ti informo che prima del 2000 c'era una legge simile alla Urbani che prevedeva il penale anche se non c'erano fini di lucro, fu il centro sinistra che mitigò la legge introducendo l'ipotesi di illecito amministrativo.
      • CioDu scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...

        Ti informo che prima del 2000 c'era una legge
        simile alla Urbani che prevedeva il penale anche
        se non c'erano fini di lucro, fu il centro
        sinistra che mitigò la legge introducendo
        l'ipotesi di illecito amministrativo.Qualcuno può confermare, magari dicendomi chi era stato esattamente? Qualcosa tipo il nome del ministro... perchè potrei anche votarlo ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      Come no, e apre una catena di server statali per la distribuzione di "contenuti digitali" aggratis.Prima cosa si faranno le macchine blu nuove e la daranno a qualcuno dei loro che ancora non ce l'ha o a cui l'aveva tolta il governo Berlusca. Poi si aumentano lo stipendio con finta opposizione dell'opposizione... ci dicono che l'Italia è nella merda, che è colpa nostra, che dovremo fare sacrifici. E si insomma, la solita merda che dicono tutti quelli che si seggono al timone di questo paese. Poi a loro a fine mese i soldi non mancano mai.C'è poco da fare, se ci fosse di mezzo il loro benessere ci verrebbero a scopare nel culo casa per casa uno per uno.
      • rumenta scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: Anonimo
        Come no, e apre una catena di server statali per
        la distribuzione di "contenuti digitali"
        aggratis.

        Prima cosa si faranno le macchine blu nuove e la
        daranno a qualcuno dei loro che ancora non ce
        l'ha o a cui l'aveva tolta il governo Berlusca.
        Poi si aumentano lo stipendio con finta
        opposizione dell'opposizione... ci dicono che
        l'Italia è nella merda, che è colpa nostra, che
        dovremo fare sacrifici. E si insomma, la solita
        merda che dicono tutti quelli che si seggono al
        timone di questo paese. Poi a loro a fine mese i
        soldi non mancano mai.

        C'è poco da fare, se ci fosse di mezzo il loro
        benessere ci verrebbero a scopare nel culo casa
        per casa uno per uno.ma LOLLLL.... già lo stanno facendo, non te ne sei accorto???
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?questo lo sa solo lui però di sicuro non si preoccuperà di far approvare una legge che prevede il carcere per il file sharing e allo stesso tempo una che prevede una prescrizione breve di reati estremamente più gravi.In ogni caso, se ne discuterà in parlamento e non credo proprio che sarà proposto un testo blindato scritto dagli azzeccagrabugli di turno delle case discografiche.
      • rumenta scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge

        urbani?

        questo lo sa solo lui però di sicuro non si
        preoccuperà di far approvare una legge che
        prevede il carcere per il file sharing e allo
        stesso tempo una che prevede una prescrizione
        breve di reati estremamente più gravi.

        In ogni caso, se ne discuterà in parlamento e non
        credo proprio che sarà proposto un testo blindato
        scritto dagli azzeccagrabugli di turno delle case
        discografiche.beato te che credi ancora alla Befana :D
      • 3p scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        Penale qui, reato là..... ma crescete perdio! Non capite che abbiamo un'opportunità unica? Smettiamola di scaricare canzonette del piffero rischiando la galera. Il futuro è nei falsi in bilancio! Oggi si devono creare casini finanziari e rubare a manetta! Poi i CD te li puoi pure acquistare con tutti i $ che hai guadagnato. E rischi molto meno.Mi pare uno scenario plausibile :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: 3p
          Penale qui, reato là..... ma crescete perdio! Non
          capite che abbiamo un'opportunità unica?
          Smettiamola di scaricare canzonette del piffero
          rischiando la galera. Il futuro è nei falsi in
          bilancio! Oggi si devono creare casini finanziari
          e rubare a manetta! Poi i CD te li puoi pure
          acquistare con tutti i $ che hai guadagnato. E
          rischi molto meno.
          Mi pare uno scenario plausibile :)Sei un grande! Mi hai letto nel pensiero. Ho avuto la stessa idea quando ho sentito illustrare al telegiornale i punti chiave della legge sul risparmio. Le sanzioni (relativamente) pesanti scattano solo se vengono truffati più dello 0,5 per mille dei risparmiatori (poco più di 28000), e se l'ammontare della truffa supera lo 0,5 per mille del PIL (una bella cifretta).
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?http://img114.exs.cx/img114/4552/prosciutto3cx.jpg
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        Urbani è un pupazzo nelle mani delle major , ma vi siete resi conto a chi siamo in mano ...Stanca - Gasparri - Urbani ...Ma chi sono la banda bassotti ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          va beh ... adesso non venirci a dire che romano è S. Gennaro!non vorrei ricordarti:IRITelecom SerbiaDossier MitrokinAlitaliaecc..su una cosa la sinistra è indubbiamente piu brava... a imboscare certe discussioni ... e a deviare l'attenzione su altrima sulle capacità di commetere reati... ho come l'impressione che piu o meno siamo li ... mentre sulla capacità di far recuperare al paese competitività... sono molto inferiori alla destra Si parla spesso di sindacati... ma è grazie a loro che noi giovani non prenderemo una pensione... perche tutti i soldi che toccherebbero a noi... li hanno REGALATI alla FIAT con le varie casse integrazioni.... non mi verrete a dire che il sindacato non sapeva che prima o poi i soldi sarebbero finiti vero!?!?!?!?! ... e indovinate un po quali schieramenti appoggiavano sta cosa!??!?! ... DC e sinistra tutta!!! ... per cortesia... non veniteci a raccontare che voi siete meglio del nano... siete ridicoli!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo
            mentre sulla capacità di far recuperare al paese
            competitività... sono molto inferiori alla destraBhè:1) Visti i risultati dell'attuale destra io sarei cauto nel dire che l'attuale governo ci ha fatto riguadagnare competitività (bilancia commerciale in negativo, industria allo 0,X%), suvvia siamo seri.2)Per quanto riguarda il mondo internet, internet gratis, tariffe telefoniche speciali per numerazioni internet, le prime flat analogiche/ISDN, mi sembra che siano state tutte cose gestite dal governo di centro-sinistra; non prendiamoci in giro queste cose bisogna riconoscerle.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            va beh ... adesso non venirci a dire che romano è
            S. Gennaro!
            non vorrei ricordarti:
            IRI
            Telecom Serbia
            Dossier Mitrokin
            Alitalia
            ecc..

            su una cosa la sinistra è indubbiamente piu
            brava... a imboscare certe discussioni ... e a
            deviare l'attenzione su altri
            ma sulle capacità di commetere reati... ho come
            l'impressione che piu o meno siamo li ...
            mentre sulla capacità di far recuperare al paese
            competitività... sono molto inferiori alla destra


            Si parla spesso di sindacati... ma è grazie a
            loro che noi giovani non prenderemo una
            pensione... perche tutti i soldi che
            toccherebbero a noi... li hanno REGALATI alla
            FIAT con le varie casse integrazioni.... non mi
            verrete a dire che il sindacato non sapeva che
            prima o poi i soldi sarebbero finiti
            vero!?!?!?!?! ... e indovinate un po quali
            schieramenti appoggiavano sta cosa!??!?! ... DC e
            sinistra tutta!!! ... per cortesia... non
            veniteci a raccontare che voi siete meglio del
            nano... siete ridicoli!!!Lameno informati, dopo la magra che si sono fatti i dx (tutto, o quasi, inventato e falsificato male) nemmeno più loro parlano di telekom serbia
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...

            va beh ... adesso non venirci a dire che romano è
            S. Gennaro!era un boiardo dc col compito di svalutare imprese per farle acquisire dal paleocapitalismo familiare italiano (e col senno di poi questo e' stato l'unico fattore a ritardare una iniqua globalizzazione, pensa come siamo messi !)
            non vorrei ricordarti:
            IRI
            Telecom Serbia
            Dossier Mitrokin
            Alitalia
            ecc..

            su una cosa la sinistra è indubbiamente piu
            brava... a imboscare certe discussioni ... e a
            deviare l'attenzione su altri
            ma sulle capacità di commetere reati... ho come
            l'impressione che piu o meno siamo li ... le inchieste citate hanno avuto risvolti che non consentivano il coinvolgimento giudiziario dei sospettati e erano zeppe di prove false (you remember igor marini ?)in quanto all'imboscamento sono molto indietro, devono ancora imparare a farsi decine di leggi ad hoc per scampare ai processi
            mentre sulla capacità di far recuperare al paese
            competitività... sono molto inferiori alla destraguardare le tabelle pil sviluppo debito pubblico potere acquisto prima di parlare aiuterebbe a chiarirsi le idee
            Si parla spesso di sindacati... ma è grazie a
            loro che noi giovani non prenderemo una
            pensione... perche tutti i soldi che
            toccherebbero a noi... li hanno REGALATI alla
            FIAT con le varie casse integrazionihai pensato che pero' e' grazie a quelle casse integrazioni se i nostri genitori ci hanno potuto mantenere ?e una legge che proibisse riduzioni di forza lavoro quando i dividendi erano in pesantissimo attivo non credo che fosse la sx di allora ad avversarla, ma le centinaia di imprenditori che esportavano capitale in svizzera (ricordo ancora i tg )
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...


            su una cosa la sinistra è indubbiamente piu

            brava... a imboscare certe discussioni ... e a

            deviare l'attenzione su altri

            ma sulle capacità di commetere reati... ho come

            l'impressione che piu o meno siamo li ...
            in quanto all'imboscamento sono molto indietro,
            devono ancora imparare a farsi decine di leggi ad
            hoc per scampare ai processiROFTL! :) :) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      E perchè dovrebbe? Dopo tutto l'opposizione non si è mica opposta alla legge?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?
      E.....se gli facessimo una "certa proposta" ;))
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      No.... pensi che gli estremisti di sinistra siano contro di lui perchè lo chiamano mortadella o perchè pensano sia uguale a quelli della destra?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      L'attuale legge a tutela del software proprietario, che equipara la duplicazione di Office all'omicidio, viste la pesantezza delle sanzioni (penali) introdotte, è opera del governo Prodi. Non credo ci sia molto da aggiungere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        La legge Urbani è opera del governo attuale.Se il governo attuale verrà confermato, verrà confermato anche Urbani, come dire "hai fatto bene", "siamo con te".Io voterò contro, non credo che la sinistra sia meglio, ma almeno nella sinistra ci sono i verdi e i comunisti, e senza di loro un governo di sinistra non si può fare (anche se Prodi vorrebbe il contrario), e finora sono gli unici che sembrano appoggiare gli utenti, e gli unici che si sono impegnati.Io comunque la proposta indecente gliela farei....
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?
      Ovviamente sì, ma li leggi i giornali? Centro-sinistra e radicali si sono SEMPRE detti contrari a tale legge, e sarebbe una delle prime cose che faranno in caso di vittoria delle elezioni. Non escludo però che nel caso non vincessero, la toglierebbero comunque tramite un referendum (come questa sulla fecondazione).Inoltre ti informo che i verdi sono già in avanscoperta contro questa legge.
    • grassman scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?
      Non è una ipotesi.Prodi vincerà perchè gli italiani si sono stufati delle bugie e della povertà che ha portato berlusconi.Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna del ministro) che sono stati concessi ai soliti.Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato, ma è ragionevole pensare che non sarà considerato penale.Le forze dell'ordine dovranno essere impegnate a pieno ritmo per cercare gli evasori, gli elusori e stanare il lavoro nero. Cose che oggi proliferano.
      • rosyann scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        parole sante!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: grassman

        - Scritto da: Anonimo

        ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge

        urbani?



        Non è una ipotesi.
        Prodi vincerà perchè gli italiani si sono stufati
        delle bugie e della povertà che ha portato
        berlusconi.

        Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere
        i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna
        del ministro) che sono stati concessi ai soliti.
        Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato, ma
        è ragionevole pensare che non sarà considerato
        penale.Sei veramente dotto, dici che resterà reato ma non sarà considerato penale, cioè un ossimoro.http://www.demauroparavia.it/91835
        Le forze dell'ordine dovranno essere impegnate a
        pieno ritmo per cercare gli evasori, gli elusori
        e stanare il lavoro nero. Cose che oggi
        proliferano.è sempre stato così, in qualsiasi governo, destra, sinitra.....
        • rosyann scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          troppo comoda dire è sempre stato così, rassegnarsi vuol dire dalla vinta agli evasori.e scusa se non tutti conoscono il linguaggio giurdico, magari però conoscono altri linguaggi che tu non sai, ma non vengono a sbeffegiartelo sotto il naso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: rosyann
            troppo comoda dire è sempre stato così,
            rassegnarsi vuol dire dalla vinta agli evasori.
            e scusa se non tutti conoscono il linguaggio
            giurdico, magari però conoscono altri linguaggi
            che tu non sai, ma non vengono a sbeffegiartelo
            sotto il naso.ci lamentiamo tutti che il costo dei cd è alto ... e diciamo che per evitare la pirateria dovrebbe essere abbassato... per le tasse è la stessa cosa... se anziche ammazzare le imprese di tasse gli si fa pagare il giusto le pagano tutti ... e solo dopo si combatte contro l'evasione ... non puoi pretendere tasse alte e obbligare con la forza la gente a pagarle ... perche questo è il comportamento dei feudatari nel medioevo... che per fortuna è finito
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: grassman

        - Scritto da: Anonimo

        ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge

        urbani?



        Non è una ipotesi.
        Prodi vincerà perchè gli italiani si sono stufati
        delle bugie e della povertà che ha portato
        berlusconi. HAHAHHAHHAHAHA .... la povertà l'ha portata la sinistra fancazzista in italia... sveglia!!! se pensi che prodi ci dia un po dei soldi che ha rubato ti sbagli!!! se li tiene tutti per se!!! almeno il nano quanlche incentivo e qualche sgravio fiscale ce lo ha dato... negli anni della sinistra non era mai capitato!!!... MAI!!!
        Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere
        i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna
        del ministro) che sono stati concessi ai soliti.Quanto si vede che non sei documentato in materia... prova a dare un'occhiata a chi si sta opponendo a questa legge (ammesso che diventi tale... e non credo... perche non credo che siano diventati tutti deficienti!)
        Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato, ma
        è ragionevole pensare che non sarà considerato
        penale.Beh dai ... voi di sinistra con le vostre leggi avete fatto in modo che un duplice omicidio (tipo Novi Ligure) valga 4 anni di carcere + la condizionale o i domiciliari ... io fossi in te non mi vanterei tanto della riduzione delle pene
        Le forze dell'ordine dovranno essere impegnate a
        pieno ritmo per cercare gli evasori, gli elusori
        e stanare il lavoro nero. Cose che oggi
        proliferano.Magari se le imprese avessero qualche sgravio investirebbero!!!.. magari in manodopera ... ma se continuate a tenergli il piede sul collo... tasse tasse e ancora tasse ... i piccoli imprenditori... fanno quel po che possono e poi si fermano... e questo non aiuta a far sviluppare l'economiati chiamerai rosyann... ma ragioni come rosy bindi!!! ... come dire: "più bella che intelligente!"
        • rosyann scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...

          Magari se le imprese avessero qualche sgravio
          investirebbero!!!.. magari in manodopera ... ma
          se continuate a tenergli il piede sul collo...
          tasse tasse e ancora tasse ... i piccoli
          imprenditori... fanno quel po che possono e poi
          si fermano... e questo non aiuta a far sviluppare
          l'economia
          solo le imprese hanno il fiato sul collo.certo.


          ti chiamerai rosyann... ma ragioni come rosy
          bindi!!! ... come dire: "più bella che
          intelligente!"ma guarda che il messaggio a cui hai replicato qui non l'ho scritto io.e sinceremente il paragone con rosy bindi potevi cmq risparmiartelo...
        • grassman scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...

          almeno il nano quanlche incentivo e qualche
          sgravio fiscale ce lo ha dato... negli anni della
          sinistra non era mai capitato!!!... MAI!!!Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le mie buste paga di gennaio e febbraio 2004 e gennaio e febbraio 2005.Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!

          Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere

          i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna

          del ministro) che sono stati concessi ai soliti.

          Quanto si vede che non sei documentato in
          materia... prova a dare un'occhiata a chi si sta
          opponendo a questa legge (ammesso che diventi
          tale... e non credo... perche non credo che siano
          diventati tutti deficienti!)http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188

          Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato,
          ma

          è ragionevole pensare che non sarà considerato

          penale.

          Beh dai ... voi di sinistra con le vostre leggi
          avete fatto in modo che un duplice omicidio (tipo
          Novi Ligure) valga 4 anni di carcere + la
          condizionale o i domiciliari ... io fossi in te
          non mi vanterei tanto della riduzione delle pene E voi di destra non avete cambiato tale legge.

          Le forze dell'ordine dovranno essere impegnate a

          pieno ritmo per cercare gli evasori, gli elusori

          e stanare il lavoro nero. Cose che oggi

          proliferano.

          Magari se le imprese avessero qualche sgravio
          investirebbero!!!.. magari in manodopera ... ma
          se continuate a tenergli il piede sul collo...
          tasse tasse e ancora tasse ... i piccoli
          imprenditori... fanno quel po che possono e poi
          si fermano... e questo non aiuta a far sviluppare
          l'economiaInfatti l'economia oggi gira bene!Qui nelle marche chiude un azienda al giorno.
          ti chiamerai rosyann... ma ragioni come rosy
          bindi!!! ... come dire: "più bella che
          intelligente!"Veramente sono grassman...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: grassman
            Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le mie
            buste paga di gennaio e febbraio 2004 e gennaio e
            febbraio 2005.
            Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!E io ne ho 60 in più! E comunque meglio un solo euro in più piuttosto che niente.Vista la situazione economica attuale e lo spaventoso debito pubblico (sceso comunque di diversi punti con questo governo) è già tanto vedere un piccolo miglioramento.Fra l'altro quanti soldi in più ti ha dato il precedente governo (quando la situazione economica mondiale era fiorente)?0Scegli te cosa preferire. Se poi questi 5 euro ti fanno tanto schifo versali in beneficenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            ma una bella petizione a prodi? cestina la legge urbani e ti votiamo sennò ciccia?anzi meglio un sitino con petizione collegata? qualcuno avrebbe voglia di farlo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo
            ma una bella petizione a prodi? cestina la legge
            urbani e ti votiamo sennò ciccia?
            anzi meglio un sitino con petizione collegata?
            qualcuno avrebbe voglia di farlo?Guarda che il governo precedente ha fatto una legge sull'editoria che prevedeva una multa o la galera a chi possedeva un sito internet (anche amatoriale) se non sotto la supervisione di un iscritto all'albo dei giornalisti.su queste basi sei veramente convinto che prodi toccherà quasta legge?Per la cronaca la legge sull'editoria è stata modificata da questo governo: ora non sono più previste multe o la galera ai possessori si siti internet. Quindi c'è pure l'ipotetico rischio che rimanga questa legge e torni in vigore quella di prima!:|
          • grassman scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma una bella petizione a prodi? cestina la legge

            urbani e ti votiamo sennò ciccia?

            anzi meglio un sitino con petizione collegata?

            qualcuno avrebbe voglia di farlo?

            Guarda che il governo precedente ha fatto una
            legge sull'editoria che prevedeva una multa o la
            galera a chi possedeva un sito internet (anche
            amatoriale) se non sotto la supervisione di un
            iscritto all'albo dei giornalisti.Non è così.Se uno possiede un sito regolarmente aggiornato deve avere un direttore responsabile.Cosa che serve anche per preparare un giornalino di tiratura paesana.
            su queste basi sei veramente convinto che prodi
            toccherà quasta legge?

            Per la cronaca la legge sull'editoria è stata
            modificata da questo governo: ora non sono più
            previste multe o la galera ai possessori si siti
            internet. Quindi c'è pure l'ipotetico rischio che
            rimanga questa legge e torni in vigore quella di
            prima!Quando uno afferma certe cose deve essere pronto a fornire riferimenti legislativi. Avanti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: grassman
            Non è così.
            Se uno possiede un sito regolarmente aggiornato
            deve avere un direttore responsabile.
            Cosa che serve anche per preparare un giornalino
            di tiratura paesana.Forse non hai capito.Se io contruivo un sito su geocities con su una sola pagina con dentro un solo carattere rischiavo la galera, a meno di non avere un supervisore.

            su queste basi sei veramente convinto che prodi

            toccherà quasta legge?



            Per la cronaca la legge sull'editoria è stata

            modificata da questo governo: ora non sono più

            previste multe o la galera ai possessori si siti

            internet. Quindi c'è pure l'ipotetico rischio
            che

            rimanga questa legge e torni in vigore quella di

            prima!

            Quando uno afferma certe cose deve essere pronto
            a fornire riferimenti legislativi. Avanti...Di riferimenti sulle modifiche di questo governo sulla legge dell'editoria ne trovi a iosa sullo stesso punto informatico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...


            Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le mie

            buste paga di gennaio e febbraio 2004 e gennaio
            e

            febbraio 2005.

            Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!
            E io ne ho 60 in più! E comunque meglio un solo
            euro in più piuttosto che niente.certo e perdere potere di acquisto e poi tagliare spese per scuole pubbliche, sanità pubblica e gli altri servizi pubblici, cosi' chi non ha soldi si attaccamolto furbo e solidale
            Vista la situazione economica attuale e lo
            spaventoso debito pubblico (sceso comunque di
            diversi punti con questo governo) certo, per questo tremonti se n'e' dovuto andareper i complimenti dell'europa per il brillante bilancioe non parliamo della vendita di quasi tutto, ora anche le poste...io questi conti li faccio e non mi tornano
          • grassman scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: grassman

            Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le mie

            buste paga di gennaio e febbraio 2004 e gennaio
            e

            febbraio 2005.

            Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!
            E io ne ho 60 in più! E comunque meglio un solo
            euro in più piuttosto che niente.
            Vista la situazione economica attuale e lo
            spaventoso debito pubblico (sceso comunque di
            diversi punti con questo governo) è già tanto
            vedere un piccolo miglioramento.Con un governo che non ha vigilato sul passaggio dalla lira all'euro erano meglio i due milioni che prendevo nel 2001 che i 1000 euro che prendo oggi.Bada bene a dare la colpa all'euro. Conosco la realtà della Finlandia e della Francia. Li gli aumenti non ci sono stati, altrimenti i commercianti finivano in galera.Con l'euro i commercianti si sono arricchiti. Gli altri impoveriti del 30/40%.Mi fanno ridere quindi i 5 euro in più.Certo che tu, avendo risparmiato 60 euro, sei probabilmente della fascia che guadagna 1500/2500 euro al mese. Quindi non conosci i problemi di quello che una volta veniva chiamato ceto medio.

            Fra l'altro quanti soldi in più ti ha dato il
            precedente governo (quando la situazione
            economica mondiale era fiorente)?
            0L'altro governo ha tolto la tassa sul bollo delle patenti.A casa mia (5 patenti e due macchine) è stato un concreto risparmio.Poi guarda che in altre parti, anche d'europa, l'economia è fiorente pure oggi: la scandinavia.Solo che li gli evasori non esistono.
            Scegli te cosa preferire. Se poi questi 5 euro ti
            fanno tanto schifo versali in beneficenza.No, li metto in banca e non li spendo.Fra qualche secolo arriverò a possedere quello che berlusconi guadagna in un giorno (ca. 27.000 euro puliti nel 2001. Dati calcolati in base alla sua dichiarazione dei redditi, quindi potrebbe essere, di molto, superiore)
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: grassman
            Certo che tu, avendo risparmiato 60 euro, sei
            probabilmente della fascia che guadagna 1500/2500
            euro al mese. Quindi non conosci i problemi di
            quello che una volta veniva chiamato ceto medio.Forse non è chiaro un concetto abbastanza importante.Noi paghiamo le tasse in base al nostro reddito. Più guadagnamo più paghiamo. Se per esempio supponiamo di essere nella stessa fascia di reddito (scaglione del 23%) e tu guadagnassi 1000 euro e io 2000, ogni mese tu paghi 230 euro di tasse e io 460.Cioè percentualmente lo stesso che paghi te, ma in moneta il doppio di te!Lo stesso concetto deve essere applicato alla riduzione delle tasse. Vengono ridotte le tasse? Bene, chi ha pagato più soldi prima se ne becca di più indietro. O se ne becca la stessa quantità, percentualmente parlando.Quindi per riassumere se te hai una diminuzione di 5 euro e io di 60 significa che io pago in tasse parecchio più di te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: grassman

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: grassman


            Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le
            mie


            buste paga di gennaio e febbraio 2004 e
            gennaio

            e


            febbraio 2005.


            Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!

            E io ne ho 60 in più! E comunque meglio un solo

            euro in più piuttosto che niente.

            Vista la situazione economica attuale e lo

            spaventoso debito pubblico (sceso comunque di

            diversi punti con questo governo) è già tanto

            vedere un piccolo miglioramento.

            Con un governo che non ha vigilato sul passaggio
            dalla lira all'euro erano meglio i due milioni
            che prendevo nel 2001 che i 1000 euro che prendo
            oggi.
            Allora... abbiamo accettato un cambio decisamente sfavorevole... e questo è colpa di romano e della sua cricca di incompetentiSul fatto che non si sia vigilato non è del tutto vero... infatti quando l'italia ha chiesto all'europa di poter istituire maggiori controlli... il presidente della commissione europea ha detto che non erano necessari e ha negato il permesso per controlli specifici (è richiesto il permesso della commissione europea per poter fare pienamente controlli approfonditi) ... prova un po a indovinare chi era il presidente della commissione europea?!?!?! ti aiuto Il nome inizia on R ... e di cognome fa Prodi... poi sul fatto che cmq fregandosene di quello che diceva la commissione europea si poteva fare qualcosa di piu sono daccordo anche io ... ma se il governo faceva una cosa del genere rischiava di venir tacciato (dai soliti noti) di anti-europeismo
            Bada bene a dare la colpa all'euro. Conosco la
            realtà della Finlandia e della Francia. Li gli
            aumenti non ci sono stati, altrimenti i
            commercianti finivano in galera.
            Con l'euro i commercianti si sono arricchiti. Gli
            altri impoveriti del 30/40%.
            i commercianti finifano in galera?!?!?! ... guarda che non siamo in russia ... erano previste al massimo delle sanzioni... e nemmeno troppo pesanti
            Mi fanno ridere quindi i 5 euro in più.
            dalli alla caritas ... agli extracomunitari che stanno sempre di piu affollando l'italia non fanno schifo 5 euro in +
            Certo che tu, avendo risparmiato 60 euro, sei
            probabilmente della fascia che guadagna 1500/2500
            euro al mese. Quindi non conosci i problemi di
            quello che una volta veniva chiamato ceto medio.
            sempre a fare i conti in tasca agli altri è?!?!?!



            Fra l'altro quanti soldi in più ti ha dato il

            precedente governo (quando la situazione

            economica mondiale era fiorente)?

            0

            L'altro governo ha tolto la tassa sul bollo delle
            patenti.
            A casa mia (5 patenti e due macchine) è stato un
            concreto risparmio.
            e poi... se ti fermi qui potremmo pensare che sono solo dei micragnosi!!! ... sto governo ha concesso sgravi fiscali molto piu consistenti ... dai dicci cosa altro ha fatto la sinistra!!!
            Poi guarda che in altre parti, anche d'europa,
            l'economia è fiorente pure oggi: la scandinavia.
            Solo che li gli evasori non esistono.
            hai preso un paese che costituisce un caso limite (in ambito amministrativo, sindacale e politico)in scandinavia hanno tutt'altra mentalita... ed è profondametne diversa da quella degli italiani

            Scegli te cosa preferire. Se poi questi 5 euro
            ti

            fanno tanto schifo versali in beneficenza.

            No, li metto in banca e non li spendo.
            Fra qualche secolo arriverò a possedere quello
            che berlusconi guadagna in un giorno (ca. 27.000
            euro puliti nel 2001. Dati calcolati in base alla
            sua dichiarazione dei redditi, quindi potrebbe
            essere, di molto, superiore)brutta malattia l'invidia è!?!?!?! ... non per girare il dito nella piaga... ma berlusconi faceva l'imprenditore... è ovvio che guadagni un po piu di noi comuni mortali o di imprenditori di "piccolo taglio" (nel senso che mandano avanti imprese piu piccole)Invece... i tuoi cari amici di sinistra non hanno mai fatto gli imprenditori... comemai d'alema ha la barca??? ... regalo o tacchina?!??!parliamo di ville!??!?! ... allora vien da se che tutta la combriccola di sinistra deve essere citata viste le ville che hanno (senza parlare della faccia tosta di alcuni che hanno attaccato insieme 4 appartamenti in una palazzina del PEP e ci hanno messo dentro i genitori)perche non facciamo i conti in tasca a prodi, fassino, d'alema... oppure perche no... facciamoli a diliberto!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: grassman

            Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le mie

            buste paga di gennaio e febbraio 2004 e gennaio
            e

            febbraio 2005.

            Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!
            E io ne ho 60 in più! E comunque meglio un solo
            euro in più piuttosto che niente.
            ALLORA PIUTTOSTO DALLI TU A CHI SONO STATI TOLTI!!!!:@:@
            Vista la situazione economica attuale e lo
            spaventoso debito pubblico (sceso comunque di
            diversi punti con questo governo) è già tanto
            vedere un piccolo miglioramento.

            Fra l'altro quanti soldi in più ti ha dato il
            precedente governo (quando la situazione
            economica mondiale era fiorente)?
            0

            Scegli te cosa preferire. Se poi questi 5 euro ti
            fanno tanto schifo versali in beneficenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: grassman


            almeno il nano quanlche incentivo e qualche

            sgravio fiscale ce lo ha dato... negli anni
            della

            sinistra non era mai capitato!!!... MAI!!!

            Dammi il tuo numero di fax, che ti invio le mie
            buste paga di gennaio e febbraio 2004 e gennaio e
            febbraio 2005.
            Differenza? 5 euro. Adesso si che sono ricco!
            Eh......BEATO TE CHE L'HAI AVUTO!!!!! Sapessi quanti invece L'HANNO AVUTO, sì in der c*lo!!!!!


            Sicuramente la Urbani sarà cambiata per
            togliere


            i tanti privilegi (tra cui quelli della
            compagna


            del ministro) che sono stati concessi ai
            soliti.



            Quanto si vede che non sei documentato in

            materia... prova a dare un'occhiata a chi si
            sta

            opponendo a questa legge (ammesso che diventi

            tale... e non credo... perche non credo che
            siano

            diventati tutti deficienti!)

            http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=188




            Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato,

            ma


            è ragionevole pensare che non sarà considerato


            penale.



            Beh dai ... voi di sinistra con le vostre leggi

            avete fatto in modo che un duplice omicidio
            (tipo

            Novi Ligure) valga 4 anni di carcere + la

            condizionale o i domiciliari ... io fossi in te

            non mi vanterei tanto della riduzione delle
            pene

            E voi di destra non avete cambiato tale legge.




            Le forze dell'ordine dovranno essere
            impegnate a


            pieno ritmo per cercare gli evasori, gli
            elusori


            e stanare il lavoro nero. Cose che oggi


            proliferano.



            Magari se le imprese avessero qualche sgravio

            investirebbero!!!.. magari in manodopera ... ma

            se continuate a tenergli il piede sul collo...

            tasse tasse e ancora tasse ... i piccoli

            imprenditori... fanno quel po che possono e poi

            si fermano... e questo non aiuta a far
            sviluppare

            l'economia

            Infatti l'economia oggi gira bene!
            Qui nelle marche chiude un azienda al giorno.


            ti chiamerai rosyann... ma ragioni come rosy

            bindi!!! ... come dire: "più bella che

            intelligente!"

            Veramente sono grassman...
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...

            Gli sgravi fiscali che vengono dati alle imprese
            fanno si che queste possano investire...
            investire vuol dire comprare... e se qualcuno
            compra vuol dire che qualcuno produce... non e' detto, si fanno passare spese correnti come investimenti e si scansano solo un po' di tasseoppure si comprano servizi finti per far rientrare un po' di nero
            viene da
            se che chi di riflesso ha dei vantaggi sono i
            dipendenti ... non solo perche una azienda con un
            po di crescita puo assumere nuove persone ma
            anche perche puo permettersi di crescere un
            minimo gli stipendinon e' detto, di solito aumentano le gratifiche ai manager o i dividendi se gli azionisti sono qualificati e non sono parco buoi
            moretti ha vinto cosi tanti premi perche
            è amico di veltroni!!! sveglia!!! acc certo che ne deve avere di amici veltroni in francia in germania e in americae anche fra gli spettatori che lo vanno a vedere a frotte anche quando fa film deprimenti o nonostante l'ironia non certo facile come il pecoreccio vanzinianoanche tu lavori nel cinema ? ti lascio con una citazione morettiana:"fra 3 o 4 anni quando fallirà mi venga a cercare che le devo dire una cosa"
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: Anonimo
          almeno il nano quanlche incentivo e qualche
          sgravio fiscale ce lo ha dato... negli anni della
          sinistra non era mai capitato!!!... MAI!!!AHAHAHAHAHAHA! Un comico...Berlusconi, i soldi per abbassare l'IRPEF, li ha presi da 3 posti:a) il rialzo del petrolio, dato che sulla benzina c'è il 70% di tasse. Conta quanto costava un litro 3 anni fa e quanto costa oggi. Di ogni centesimo di aumento, 0.70 c vanno in tasca al governo.b) il condono tombale. Una tantum, che non può essere ripetuta all'infinito. E ovviamente, ha insegnato a tutti che conviene evadere TUTTO, aspettando il prossimo condono. c) tagli di trasferimenti agli enti locali. Comuni e regioni prendono meno soldi dallo stato, e quindi sono costretti a tassare a parte quello che Berlusconi ha fatto "risparmiare" ( ai cretini che ci credono ... ). Conta quanto sono aumentate le ICI, i ticket, le tasse sulla spazzatura, etc.E la cosa geniale, è che, dato che la maggioranza delle regioni e dei comuni sono amministrati dal centro-sinistra, a causa dei tagli imposti dal governo, sono pure i governi locali che devono fare la figura di merda di chiedere soldi extra, quindi gli idioti se la prendono pure con i loro amminstratori locali!La manovra di Berlusconi E' molto furba, sicuramente. Ma non è un motivo sufficente ad essere completamente ciechi da non comprenderla.Oltretutto, quello che Berlusconi ha tolto, è stato compensato dagli altri aumenti molto di più. E' incredibile come certa gente non riesca a fare i conti, basta che legge un titolone "abbassata l'IRPEF" e non capisce più un cazzo... Mi sembrate come i citrulli che comprano di tutto, perchè c'è scritto "GRATIS" grosso come una casa.Berlusconi è un uomo di televisione e di pubblicità, nessuno sa meglio di lui come si fanno queste cose.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: grassman



          - Scritto da: Anonimo


          ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge


          urbani?






          Non è una ipotesi.

          Prodi vincerà perchè gli italiani si sono
          stufati

          delle bugie e della povertà che ha portato

          berlusconi.

          HAHAHHAHHAHAHA .... la povertà l'ha portata la
          sinistra fancazzista in italia... sveglia!!! se
          pensi che prodi ci dia un po dei soldi che ha
          rubato ti sbagli!!! se li tiene tutti per se!!!
          almeno il nano quanlche incentivo e qualche
          sgravio fiscale ce lo ha dato... come PER LE (SUE) IMPRESE e IL (SUO) TAGLIO DELLE TASSE!!!!! :@:s:s
          negli anni della
          sinistra non era mai capitato!!!... MAI!!!



          Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere

          i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna

          del ministro) che sono stati concessi ai soliti.

          Quanto si vede che non sei documentato in
          materia... prova a dare un'occhiata a chi si sta
          opponendo a questa legge (ammesso che diventi
          tale... e non credo... perche non credo che siano
          diventati tutti deficienti!)


          Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato,
          ma

          è ragionevole pensare che non sarà considerato

          penale.

          Beh dai ... voi di sinistra con le vostre leggi
          avete fatto in modo che un duplice omicidio (tipo
          Novi Ligure) valga 4 anni di carcere + la
          condizionale o i domiciliari ... io fossi in te
          non mi vanterei tanto della riduzione delle pene


          Le forze dell'ordine dovranno essere impegnate a

          pieno ritmo per cercare gli evasori, gli elusori

          e stanare il lavoro nero. Cose che oggi

          proliferano.

          Magari se le imprese avessero qualche sgravio
          investirebbero!!!.. magari in manodopera ... ma
          se continuate a tenergli il piede sul collo...
          tasse tasse e ancora tasse ... i piccoli
          imprenditori... fanno quel po che possono e poi
          si fermano... e questo non aiuta a far sviluppare
          l'economia



          ti chiamerai rosyann... ma ragioni come rosy
          bindi!!! ... come dire: "più bella che
          intelligente!"
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...

          HAHAHHAHHAHAHA .... la povertà l'ha portata la
          sinistra fancazzista in italia... sveglia!!! se
          pensi che prodi ci dia un po dei soldi che ha
          rubato ti sbagli!!! se li tiene tutti per se!!!
          almeno il nano quanlche incentivo e qualche
          sgravio fiscale ce lo ha dato... negli anni della
          sinistra non era mai capitato!!!... MAI!!!Ma sei serio???? in ufficio lo sgravio fiscale massimo è stato di 5 euro!! (e qualcuno ha avuto anche di meno dell'anno scorso, grazie alle nuove tasse).La sinistra ha le sue colpe, ma le storie delle tasse in meno, degli incidenti stradali in meno dei posti di lavoro in più a me sembra che si siano risolte tutte in solenni prese in giro.

          Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere

          i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna

          del ministro) che sono stati concessi ai soliti.
          Quanto si vede che non sei documentato in
          materia... prova a dare un'occhiata a chi si sta
          opponendo a questa legge (ammesso che diventiChi si sta opponendo? Mi sembra che la maggior parte di quelli che si oppongono sia di sinistra, se si oppone anche un aparte della destra, ben venga, il problema è che se le parti fossero invertite, la parte della sinistra non daccordo farebbe cadere il governo, mentre la parte della destra non daccordo protesta ma poi obbedirà al capo.
          tale... e non credo... perche non credo che siano
          diventati tutti deficienti!)Deficienti no, scemi neanche, a loro cosa conviene fare? accontentare la gente o accontentare le major? La gente dimentica in fretta e "chi delinque va punito" per loro..no?
          Magari se le imprese avessero qualche sgravio
          investirebbero!!!.. magari in manodopera ... ma
          se continuate a tenergli il piede sul collo...
          tasse tasse e ancora tasse ... i piccoli
          imprenditori... fanno quel po che possono e poi
          si fermano... e questo non aiuta a far sviluppare
          l'economiaMagari la gente avesse i soldi per comprare quello che le imprese producono...la soluzione non è produrre di più, non abbiamo risorse infinite. Io oggi sono più povero di quando l'attuale governo è stato eletto.E cosa credi, che se la fiat rilanciasse 100 modelli di macchine nuove io potrei comprerne una? Forse 5 anni fa, ora la macchina me la tengo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: grassman.
        Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato, ma
        è ragionevole pensare che non sarà considerato
        penale.
        Oh, Gesu'...... ma vi rendete conto di quello che scrivete o semplicemente vi prudono le dita?!Gianluca
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: grassman
          .

          Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato,
          ma

          è ragionevole pensare che non sarà considerato

          penale.



          Oh, Gesu'...... ma vi rendete conto di quello che
          scrivete o semplicemente vi prudono le dita?!

          GianlucaIn effeti il reato o è penale o è penale, non ci sono tante scelte... altrimenti non è un reato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se per ipotesi Prodi...
        - Scritto da: grassman

        - Scritto da: Anonimo

        ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge

        urbani?



        Non è una ipotesi.
        Prodi vincerà perchè gli italiani si sono stufati
        delle bugie e della povertà che ha portato
        berlusconi. No... gli italiani si sono stufati della sinistra, del suo comportamento da mafiosa e dei suoi giudici.BASTA con i paraculati di sinistra che possono finanziare i partiti e farla franca.BASTA con le truffe tipo IRI, Alitalia, Ferrovie, ParmalatBASTA con il controllo delle televisioni (in rai il vostro partito ha infilato cani e porci... pagateli voi questi fenomeni!!!) ... il servizio pubblico è PUBBLICO e tale DEVE rimanereBASTA con i giudici che accusano sempre i soliti evitando di accusare anche uno solo di sinistra!!!BASTA con i sindacati... hanno messo in ginocchio l'italiaANDATE A ZAPPARE!!!
        Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere
        i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna
        del ministro) che sono stati concessi ai soliti.
        Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato, ma
        è ragionevole pensare che non sarà considerato
        penale.depenalizziamo ancora??? quando depenalizza la destra pero non vi va piu bene... o sbaglio?!?!?
        Le forze dell'ordine dovranno essere impegnate a
        pieno ritmo per cercare gli evasori, gli elusori
        e stanare il lavoro nero. Cose che oggi
        proliferano.se la gente deve pagare il giusto tutti paganose il governo chiede cifre inique la gente evadevi lamentate e ci lamentiamo del costo dei cd ... se fosse piu basso tutti li comprerebbero e non ci sarebbe cosi tanta pirateria... è uguale per le tasse ... questo governo qualcosa ha fatto... il vostro NULLA!!!Se volete vincere le elezioni... fate una cosa... cambiate testa!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Se per ipotesi Prodi...
          - Scritto da: Anonimo

          Sicuramente la Urbani sarà cambiata per togliere

          i tanti privilegi (tra cui quelli della compagna

          del ministro) che sono stati concessi ai soliti.

          Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato,
          ma

          è ragionevole pensare che non sarà considerato

          penale.quelli della sinistra fanno credere pure che gli asini volano....
          • Anonimo scrive:
            Re: Se per ipotesi Prodi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Sicuramente la Urbani sarà cambiata per
            togliere


            i tanti privilegi (tra cui quelli della
            compagna


            del ministro) che sono stati concessi ai
            soliti.


            Probabilmente scaricare gli mp3 resterà reato,

            ma


            è ragionevole pensare che non sarà considerato


            penale.
            come detot in un altro post, ricordate che Prodi è quello di Nomisma, società pagata a suon di miliardi per dire che è meglio che i binari dei treni siano dritti per farli andare più veloci...e che è stato trombato da D'Alema nell'ottobre 98 per faide interne..che pochi mesi dopo D'Alema da agli americani le basi per bombardare la Serbia..che è stato il governo di centrosinistra che ci ha dissanguato per entrare in Europa...che nell'estate del 99 ci fu lo scandalo degli aiuti all'Albania rubati dai locali e il responsabile della protezione civile di allora nons apeva nulla..il periodo di quando Bertinotti faceva le bizze e quelli della sinistra pur di averlo con loro perchè sennò andavano a bagno gli leccavano il sedere..e questa che ora vuole governare è la stessa medesima gente di 5 anni fa, non è cambiata una virgola..inc ampania Bassolino non fa praticamente nulal nmella faida che c'è in atto a Napoli, se ci fosse stato un governatore di Forza Italia ecco che tutti avrebbero detto che era in combutta coi Di Mauro..ma dato che lì c'è uno di centrosinistra ha ragione lui...
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      Mai e poi mai. Basta vedere chi nell'opposizione ha votato contro la legge Urbani e chi si è astenuto per sapere come andrebbe a finire.Per vincere le elezioni servono soldi e non ti puoi inimicare tutti quelli che i soldi li hanno.A proposito, Urbani & Co l'hanno fatta grossa, ma Cortiana & Co si sono fatti prendere per il naso (nel migliore dei casi) per mesi e mesi. Il mio voto non lo prendono né gli uni né gli altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...
      - Scritto da: Anonimo
      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?http://www.nomisma.it/new/chi_azionisti.htm
      • rosyann scrive:
        basta ragionare fascisti/comunisti
        qui in romagna (dove i comunisti comandano da 50 anni!!! non ha senso continuare a parlare di comunisti e fascisti...........................
    • Anonimo scrive:
      Re: Se per ipotesi Prodi...

      ...vincesse le politiche, abolirà mai la legge
      urbani?Di sua spontanea volonta? non credo proprio. Ma se ci facciamo sentire abbastanza, sì.
  • CoreDump scrive:
    Re: In Sintesi....


    ma non sta ne in cielo ne in terra che io se oggi
    lavoro mangio, se domani non lavoro non mangio e
    un cantante mangia per 70 anni dopo la sua morte
    per un lavoro fatto oggi... davvero... non riesco
    a digerire questa gestione...
    Già, vaglielo a dire a mio padre che si è incollatosaccoccie di cemento fino a oltre 60 anni per tirar su la famiglia
    Vabbeh... vado a dormire che domani lavoro... (se voglio mangiare...)Quoto, buonanotte.
  • Anonimo scrive:
    si meritano un DDoS al giorno
    un DDoS al giorno leva l'urbani di turno!
    • Anonimo scrive:
      Re: si meritano un DDoS al giorno
      - Scritto da: Anonimo
      un DDoS al giorno leva l'urbani di turno!perchè non ti dossi il cervello... cantinaro lattante
      • Anonimo scrive:
        Re: si meritano un DDoS al giorno

        perchè non ti dossi il cervello... cantinaro
        lattantemica son tutti come te... insulso mentecatto e anche un po stronz0.odio i dementi come te che invece di postare per rispondere e dire qualcosa sono solo capaci di attaccare.fottit1
  • Anonimo scrive:
    E come ridevano e come erano allegri
    Glielo mettiamo nel culo a questi pezzenti ..arriveranno a vietare i siti personali, vedrete.
    • Anonimo scrive:
      Re: E come ridevano e come erano allegr
      meglio che ridano adesso, perche' tra un po' non rideranno piu'..e se poi cortiana una volta che ha un briciolo di potere non alza il ...., punizione corporale!
      • Anonimo scrive:
        Re: E come ridevano e come erano allegr

        meglio che ridano adesso, perche' tra un po' non
        rideranno piu'..Tu dici?? Secondo me tra un anno il signor B. farà il regalino fiscale ai suoi amici spacciandolo per un taglio delle tasse epocale per tutti i cittadini, e la massa ignorante lo rivoterà di nuovo in massa. Guarda cos'è successo con quel fenomeno di Bush....
        • Anonimo scrive:
          Re: E come ridevano e come erano allegr
          - Scritto da: Anonimo

          meglio che ridano adesso, perche' tra un po' non

          rideranno piu'..

          Tu dici?? Secondo me tra un anno il signor B.
          farà il regalino fiscale ai suoi amici
          spacciandolo per un taglio delle tasse epocale
          per tutti i cittadini, e la massa ignorante lo
          rivoterà di nuovo in massa. Guarda cos'è successo
          con quel fenomeno di Bush....hai tremendamente ragione purtroppo.. io penso, e le statistche credo stiano dalla mia, che se si votasse oggi la situazione tra destra e sinistra sarebbe in sostanziale parita'. I motivi? Perche' l'italiano medio e' stupido, perche' l'informazione e' potere e perche' in tv (che per la nostra gente e' oro colato) passa solo quello che dice il padrone dell'informazione in Italia, cioe' il nano. Ad esempio.. chi ha sentito del nuovo processo al quale andra' incontro credo a fine mese Berlusconi&figli per frode fiscale? Solo chi per informarsi usa internet e non guarda la tv, vale a dire il 4% della popolazione (secondo me).ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: E come ridevano e come erano allegr

            hai tremendamente ragione purtroppo.. io penso, e
            le statistche credo stiano dalla mia, che se si
            votasse oggi la situazione tra destra e sinistra
            sarebbe in sostanziale parita'. I motivi? Perche'
            l'italiano medio e' stupido, perche'
            l'informazione e' potere e perche' in tv (che per
            la nostra gente e' oro colato) passa solo quello
            che dice il padrone dell'informazione in Italia,
            cioe' il nano. Ad esempio.. chi ha sentito del
            nuovo processo al quale andra' incontro credo a
            fine mese Berlusconi&figli per frode fiscale?No, no... che stai dicendo! Dall'avvento del governo Berlusconi la "frode fiscale" è stata derubricata in "contabilità creativa". ;)
  • Anonimo scrive:
    ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
    ho visto faccia di pitale aaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhh toglietelo
  • Anonimo scrive:
    ISP SPIE?
    Anche gli ISP diventeranno SPIONI?Faranno i guardiani del p2p e denunceranno chi scarica canzonette?bello SKIFO!!!!VERGOGNA!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ISP SPIE?
      - Scritto da: Anonimo
      Anche gli ISP diventeranno SPIONI?
      Faranno i guardiani del p2p e denunceranno chi
      scarica canzonette?
      bello SKIFO!!!!
      VERGOGNA!!!Se vogliono morire di fame si accomodino pure, secondo loro la gente paga 500 euro all'anno per cosa, per il sito web di Costantino? (o Costanzino che dir si voglia...).
      • Anonimo scrive:
        Re: ISP SPIE?
        quoto pienamente- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Anche gli ISP diventeranno SPIONI?

        Faranno i guardiani del p2p e denunceranno chi

        scarica canzonette?

        bello SKIFO!!!!

        VERGOGNA!!!

        Se vogliono morire di fame si accomodino pure,
        secondo loro la gente paga 500 euro all'anno per
        cosa, per il sito web di Costantino? (o
        Costanzino che dir si voglia...).
        • Anonimo scrive:
          Re: ISP SPIE?

          quoto pienamenteperfetto! ti riman solo da quotare decentemente adesso ;-)
          • rumenta scrive:
            Re: ISP SPIE?
            - Scritto da: Anonimo

            quoto pienamente

            perfetto! ti riman solo da quotare decentemente
            adesso ;-)ma LOL... davvero un intervento degno di nota, soprattutto se gli dici che ha quotato di merda ma non gli spieghi cone quotare correttamente.... sei DAVVERO un grande :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ISP SPIE?



            quoto pienamente



            perfetto! ti riman solo da quotare decentemente

            adesso ;-)

            ma LOL... davvero un intervento degno di nota,
            soprattutto se gli dici che ha quotato di merda
            ma non gli spieghi cone quotare correttamente....pensavo fosse chiaro no! (anonimo)
            sei DAVVERO un grande :Dse te ghe nient de dì, tas :-P
          • rumenta scrive:
            Re: ISP SPIE?
            - Scritto da: Anonimo



            quoto pienamente





            perfetto! ti riman solo da quotare
            decentemente


            adesso ;-)



            ma LOL... davvero un intervento degno di nota,

            soprattutto se gli dici che ha quotato di merda

            ma non gli spieghi cone quotare
            correttamente....

            pensavo fosse chiaro no! (anonimo)


            sei DAVVERO un grande :D

            se te ghe nient de dì, tas :-Pma LOL.... quel che dovevo dire l'ho detto nelle righe sopra.... se poi tu non lo vedi beh, sono cazzi tuoi :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ISP SPIE?
        Capirai ... come dire che una enoteca deve segnalare chi beve alcolici all'interno del locale ...Saluti,Piwi
  • Anonimo scrive:
    Ci vediamo in cabina elettorale
    Siccome da questo governo sfascista ne ho viste abbastanza, siccome 1000 euro ormai equivalgono a mille lire, siccome una mp3 val bene la galera mentre i mafiosi che fanno la zuppa di bambini in acido vanno a farsi il Natale a casa, sono giunto alla conclusione che alle prossime elezioni zietto voterà a sinistra.Eh, si lo so, qui come ti giri tanto son tutti uguali, ma meglio un calcio nei marroni piuttosto che le fucilate nello stomaco come quelle che stiamo subendo adesso. Mai visto un periodo più nero in italia, sopratutto economico: e questi vedono la salvezza in cosa? Nel recuperare quei 20 euro da un merdoso cd di bassa lega? Così vogliono salvare l'economia? Bene, salvatela quando gli italiani saranno abbastanza scemi da ri-votarvi, ossia fra un milione di anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      Dillo a me che sono stato cosi' cogl**ne da votarli.
    • Kudos scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      Bene, salvatela
      quando gli italiani saranno abbastanza scemi da
      ri-votarvi, ossia fra un milione di anni.quoto tutto in pieno, ma devo contraddirti qui.la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è solo un esempio di come l'italiano medio non si ribella. non l'ha mai fatto e mai lo farà. se non capita un altro genio come berlusconi (perchè è un genio, criminale, anticostituzionale, ma genio. vedi citizen berlusconi) le cose resteranno così,
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vediamo in cabina elettorale

        la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è solo
        un esempio di come l'italiano medio non si
        ribella. la moratti secondo me non è stata tanto male, anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto almeno un po' il suo dovere, imho.se poi ascolti le predichette delle maestrine rosse, vabbè, la moratti è satana, mio dio!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vediamo in cabina elettorale
          - Scritto da: Anonimo

          la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è
          solo

          un esempio di come l'italiano medio non si

          ribella.

          la moratti secondo me non è stata tanto male,
          anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto
          almeno un po' il suo dovere, imho.

          se poi ascolti le predichette delle maestrine
          rosse, vabbè, la moratti è satana, mio dio!Se sei un ricco imprenditore/industriale, allora fai bene ad essere soddisfatto.Senno, mi sa che devi rifarti bene i conti in tasca.Con rispetto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            con tutto il rispetto, la scuola statale è stata rovinata dal posto e stipendio garantiti ai docenti independentemente dai meriti, oltre che dalla promozione indiscriminata di studenti semi-analfabeti (mi riferisco in proposito soprattutto alle scuole medie superiori).questi elementi (posto garantito anche agli incompetenti&nullafacenti, promozioni facili) sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale

            oltre che
            dalla promozione indiscriminata di studenti
            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito
            soprattutto alle scuole medie superiori).standing ovation + 10 minuti di applausi
            questi elementi (posto garantito anche agli
            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)
            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...supplemento di 20 minuti di applausi8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo

            oltre che

            dalla promozione indiscriminata di studenti

            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito

            soprattutto alle scuole medie superiori).

            standing ovation + 10 minuti di applausi


            questi elementi (posto garantito anche agli

            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)

            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...

            supplemento di 20 minuti di applausi

            8)no argomenti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            Quoto al 100%...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            con tutto il rispetto, la scuola statale è stata
            rovinata dal posto e stipendio garantiti ai
            docenti independentemente dai meriti, oltre che
            dalla promozione indiscriminata di studenti
            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito
            soprattutto alle scuole medie superiori).

            questi elementi (posto garantito anche agli
            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)
            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...Una domanda, se riesci a rispondermi:adesso che c'e' Sivlio, le cose sono cambiate?Cioe', chi e in gamba e' premiato e viceversa?Oppure vengono premiati gli amici e i paraculati ?Guardati un po' in giro adesso. Ti saluto con amicizia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            secondo me un poco (ma pochino, in effetti) ci hanno provato... e già questo ha scatenato scioperi semi-permanenti.il fatto che chi sceglie una scuola privata possa detrarre dalle tasse le spese per l'istruzione (in quanto se le paga già da sè), è già qualcosa. Forse era la priorità minore, d'accordo... e in effetti il fatto è che in questo caso un'altra lobby (cattolica) ha spinto in questa direzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            quando parlate di scuole private... vi invito ad osservare il sistema nipponico... loro le hanno e producono ottimi risultati
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            Quando parlate guardate il sistema italiano e vedrete che pur con tutte ste magagne qui in italia c'è ancora qualcuno che per essere promosso passa alle private....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            A parte che forse non sei molto informato (il sistema delle scuole private nipponiche è talmente competitivo e severo da aver provocato un altissimo tasso di suicidio tra gli adolescenti e, de facto, funziona solo per una percentuale minima della popolazione), la differenza è che il NOSTRO sistema di scuole private non è nient'altro che uno strumendo per il lavaggio del cervello in salsa vaticana, grazie no.Aggiungo inoltre che, avendo frequentato il Liceo Classico, ritengo a buon diritto di aver raggiunto un ottimo livello culturale e che tutto questo lassismo e queste promozioni facili io proprio non li ho visti. In quarta ginnasio (primo anno) la classe era di 33 persone. Siamo arrivati al secondo anno in 18. Alla faccia dei luoghi comuni......Svegliatevi!-Zoroastro-
          • reflection scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            - Scritto da: Anonimo
            questi elementi (posto garantito anche agli
            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)
            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...Sinceramente io di destra non sono, ma che certi bruttumi non vengano risolti da fastidio anche a me... Non capisco perche' l'italiota medio deve affondarsi da solo in concetti legati senza un motivo l'uno con l'altro. La promozione dei somari = sinistra; la competivita' scolastica = destra... Destra o sinistra se il sistema scolastico funzionasse non avrebbe le incongruenze attuali. Ma le ha indipendentemente da chi governa. Gli occhietti ce li abbiamo, mettiamoci a guardare al di la' della benda da notte.
          • rumenta scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            - Scritto da: reflection

            - Scritto da: Anonimo

            questi elementi (posto garantito anche agli

            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)

            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...

            Sinceramente io di destra non sono, ma che certi
            bruttumi non vengano risolti da fastidio anche a
            me... Non capisco perche' l'italiota medio deve
            affondarsi da solo in concetti legati senza un
            motivo l'uno con l'altro. La promozione dei
            somari = sinistra; la competivita' scolastica =
            destra... Destra o sinistra se il sistema
            scolastico funzionasse non avrebbe le
            incongruenze attuali. Ma le ha indipendentemente
            da chi governa. Gli occhietti ce li abbiamo,
            mettiamoci a guardare al di la' della benda da
            notte.tutto giustissimo.... però ricordati che il 6 politico e gli "esami di gruppo" negli anni 70 non li ha voluti la destra :De oggi molti di quelli che siedono dietro la cattedra (o cmq in posizioni di rilievo dentro e fuori la scuola) sono proprio quelli che sono usciti da quella università :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            - Scritto da: rumenta

            tutto giustissimo.... però ricordati che il 6
            politico e gli "esami di gruppo" negli anni 70
            non li ha voluti la destra :DContinuate a confondere la destra con il governo Berlusconi...cosa c'entra ? La destra ha dei valori, ma qui in Italia la destra non esiste... esiste il governo degli industriali...
          • reflection scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            - Scritto da: rumenta
            tutto giustissimo.... però ricordati che il 6
            politico e gli "esami di gruppo" negli anni 70
            non li ha voluti la destra :DAppunto, anni 70... non mi sembra pratica COSI' diffusa. E comunque valuta la promozione a calci in culo da un altro punto di vista: uno studente ripetente costa allo stato, un universitario fuori corso serve allo stato. Se un ignorante finisce le superiori, anche a calci in culo, in 5 anni, poi sara' tentato di intraprendere una carriera universitaria dai toni drammatici e forse in 10 anni la laurea la piglia.Ammazza che visione apocalittica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            - Scritto da: rumenta
            tutto giustissimo.... però ricordati che il 6
            politico e gli "esami di gruppo" negli anni 70
            non li ha voluti la destra :D
            e oggi molti di quelli che siedono dietro la
            cattedra (o cmq in posizioni di rilievo dentro e
            fuori la scuola) sono proprio quelli che sono
            usciti da quella università :(Forse ti dimentichi che gran parte dell'intellighenzia della "destra" di governo negli anni 60/70 faceva parte di quella sinistra che schifi così tanto (vedi Ferrara, Guzzanti, ecc...).
          • rumenta scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: rumenta


            tutto giustissimo.... però ricordati che il 6

            politico e gli "esami di gruppo" negli anni 70

            non li ha voluti la destra :D

            e oggi molti di quelli che siedono dietro la

            cattedra (o cmq in posizioni di rilievo dentro e

            fuori la scuola) sono proprio quelli che sono

            usciti da quella università :(

            Forse ti dimentichi che gran parte
            dell'intellighenzia della "destra" di governo
            negli anni 60/70 faceva parte di quella sinistra
            che schifi così tanto (vedi Ferrara, Guzzanti,
            ecc...).è proprio per questo che mi fa vomitare :D(scusate il ritardo ma l'ho visto solo ora....)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            Si, però l'aiuto alle scuole private che garantiscono la promozione "pronta cassa" l'ha fatto la destra!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale [OT]
            si e' passati da una promozione di somari eccellenti (i figli di qualcuno importante che all'esame i prof congedavano dopo domandina e votone con la frase "e mi saluti il suo signor padre" ) a una promozione di somari egualitaria e quindi diffusa, ma la meritocrazia non e' un patrimono esclusivo di nessuna parte politica
            tutto giustissimo.... però ricordati che il 6
            politico e gli "esami di gruppo" negli anni 70
            non li ha voluti la destra :D
            e oggi molti di quelli che siedono dietro la
            cattedra (o cmq in posizioni di rilievo dentro e
            fuori la scuola) sono proprio quelli che sono
            usciti da quella università :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            con tutto il rispetto, la scuola statale è stata
            rovinata dal posto e stipendio garantiti ai
            docenti independentemente dai meriti, oltre che
            dalla promozione indiscriminata di studenti
            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito
            soprattutto alle scuole medie superiori).Spero tu stia scherzando...E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto più difficile di quella privata. In Italia, generalmente chi va alla scuola privata spesso lo fa proprio per passare senza studiare...Ricordo alla perfezione tutti quelli che bocciavano (perché non studiavano nulla), poi andavano (chi poteva permetterselo) alla scuola privata, prendevano magicamente tutti sette e tornavano dopo aver fatto due o tre anni in uno a fare la maturità con noi da privatisti...
            questi elementi (posto garantito anche agli
            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)
            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...le idee care alla sinistra sono garantire a tutti la possibilità di studiare, non la promozione. Infatti, come ogni persona con un minimo di obiettività deve riconoscere, la scuola pubblica è da sempre più difficile di quella privata.Le idee della Moratti sono garantire la possibilità di studiare a chi ha i soldi per permetterselo, promozione facile inclusa (quando si paga è difficile bocciare...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            Ricordo alla perfezione tutti quelli che
            bocciavano (perché non studiavano nulla), poi
            andavano (chi poteva permetterselo) alla scuola
            privata, prendevano magicamente tutti sette e
            tornavano dopo aver fatto due o tre anni in uno a
            fare la maturità con noi da privatisti...
            Questo dimostra solo che la scuola privata dispone di insegnanti migliori, valorizza di più l'alunno ed è migliore di quella pubblica :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale

            Spero tu stia scherzando...
            E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto
            più difficile di quella privata. balle. e comunque il discorso non cambia: la sinistra è per il posto garantito, gli stipendi tutti uguali, senza valutazione dei meriti, degli insegnanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            ma sei DAVVERO rimasto negli anni 70!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale

            ma sei DAVVERO rimasto negli anni 70!!vallo a dire a quelli della cigl scuola.
          • luke977 scrive:
            Re: DTT serve solo al Berluska!
            - Scritto da: Anonimo

            ma sei DAVVERO rimasto negli anni 70!!infatti. per par condicio bisognerebbe riferirsi alla destra come alleanza fasci-nazista ;-)

            vallo a dire a quelli della cigl scuola. ogniuno tira l'acqua al proprio mulino. se nn ci fosse qualcuno che difende il tuo lavoro "per interesse" (ebbene si loro sono pagati per difendere gli interessi delle maestrine) chi lo fa'?quali armi hai per difenderti? vai te a parlare con la moratti?loro fanno il loro lavoro. alla fine ci sara' una trattativa ed entrambe le parti scenderanno ad un compromesso (dovrebbe funzionare cosi' in democrazia).o vince chi piu' alza la voce?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            Ma...datti pazienza, ma quanti anni hai ...o NON HAI, ma renditi conto di che cosa scrivi e di quale tipo di disinformazione vai diffondendo tra le altre cose calunniando tutti coloro che a differenza di te hanno un cervello e a scuola ci sono andati...SPARATI...FAI UN FAVORE AL MONDO !.- Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            con tutto il rispetto, la scuola statale è stata

            rovinata dal posto e stipendio garantiti ai

            docenti independentemente dai meriti, oltre che

            dalla promozione indiscriminata di studenti

            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito

            soprattutto alle scuole medie superiori).

            Spero tu stia scherzando...
            E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto
            più difficile di quella privata. In Italia,
            generalmente chi va alla scuola privata spesso lo
            fa proprio per passare senza studiare...
            Ricordo alla perfezione tutti quelli che
            bocciavano (perché non studiavano nulla), poi
            andavano (chi poteva permetterselo) alla scuola
            privata, prendevano magicamente tutti sette e
            tornavano dopo aver fatto due o tre anni in uno a
            fare la maturità con noi da privatisti...


            questi elementi (posto garantito anche agli

            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)

            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...

            le idee care alla sinistra sono garantire a tutti
            la possibilità di studiare, non la promozione.
            Infatti, come ogni persona con un minimo di
            obiettività deve riconoscere, la scuola pubblica
            è da sempre più difficile di quella privata.
            Le idee della Moratti sono garantire la
            possibilità di studiare a chi ha i soldi per
            permetterselo, promozione facile inclusa (quando
            si paga è difficile bocciare...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            Ma...datti pazienza, ma quanti anni hai ...o NON
            HAI, ma renditi conto di che cosa scrivi e di
            quale tipo di disinformazione vai diffondendo tra
            le altre cose calunniando tutti coloro che a
            differenza di te hanno un cervello e a scuola ci
            sono andati...SPARATI...FAI UN FAVORE AL MONDO !.
            Devo dire che sei la persona adatta a dare lezioni agli altri su cosa dire o cosa non dire... "SPARATI... FAI UN FAVORE AL MONDO!"... Sarà che hai la coda di paglia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            La coda di paglia c'è l'hai tu, che citi le solite stronzate da comunista del cazzo...vai in Cina, stacci per un anno, vivi come loro CON QUELLO CHE HANNO LORO E BASTA E POI TORNA IN ITALIA E VEDIAMO SE HAI IL CORAGGIO DI FARE ANCORA PROSELITI PER LA NS CARA SINISTRA DI COMODO DI BERTINOTTI E TUTTI GLI ALTRI RINCOGLIONITI ! ! ! - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ma...datti pazienza, ma quanti anni hai ...o NON

            HAI, ma renditi conto di che cosa scrivi e di

            quale tipo di disinformazione vai diffondendo
            tra

            le altre cose calunniando tutti coloro che a

            differenza di te hanno un cervello e a scuola ci

            sono andati...SPARATI...FAI UN FAVORE AL MONDO
            !.



            Devo dire che sei la persona adatta a dare
            lezioni agli altri su cosa dire o cosa non
            dire... "SPARATI... FAI UN FAVORE AL MONDO!"...

            Sarà che hai la coda di paglia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            La coda di paglia c'è l'hai tu, che citi le
            solite stronzate da comunista del cazzo...vai in
            Cina, stacci per un anno, vivi come loro CON
            QUELLO CHE HANNO LORO E BASTA E POI TORNA IN
            ITALIA E VEDIAMO SE HAI IL CORAGGIO DI FARE
            ANCORA PROSELITI PER LA NS CARA SINISTRA DI
            COMODO DI BERTINOTTI E TUTTI GLI ALTRI
            RINCOGLIONITI ! ! !
            Ma...datti pazienza, ma quanti anni hai ...o NON HAI, ma renditi conto di che cosa scrivi e di quale tipo di disinformazione vai diffondendo tra le altre cose calunniando tutti coloro che a differenza di te hanno un cervello e in Cina ci sono andate...SPARATI...FAI UN FAVORE AL MONDO
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            ...ti si è già fuso il cervello che copi e incolli sbagliando tra l'altro le desinenze...?- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            La coda di paglia c'è l'hai tu, che citi le

            solite stronzate da comunista del cazzo...vai in

            Cina, stacci per un anno, vivi come loro CON

            QUELLO CHE HANNO LORO E BASTA E POI TORNA IN

            ITALIA E VEDIAMO SE HAI IL CORAGGIO DI FARE

            ANCORA PROSELITI PER LA NS CARA SINISTRA DI

            COMODO DI BERTINOTTI E TUTTI GLI ALTRI

            RINCOGLIONITI ! ! !



            Ma...datti pazienza, ma quanti anni hai ...o NON
            HAI, ma renditi conto di che cosa scrivi e di
            quale tipo di disinformazione vai diffondendo tra
            le altre cose calunniando tutti coloro che a
            differenza di te hanno un cervello e in Cina ci
            sono andate...SPARATI...FAI UN FAVORE AL MONDO
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo

            ...ti si è già fuso il cervello che copi e
            incolli sbagliando tra l'altro le desinenze...?
            Il cervello ti si è fuso a te, che citi le solite stronzate da comunista del cazzo...vai in Cina, stacci per un anno, vivi come loro CON QUELLO CHE HANNO LORO E BASTA E POI TORNA IN ITALIA E VEDIAMO SE HAI IL CORAGGIO DI FARE ANCORA PROSELITI PER LA NS CARA SINISTRA DI COMODO DI BERTINOTTI E TUTTI GLI ALTRI RINCOGLIONITI ! ! !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            ...ma allora non sei stupido...sei proprio SCEMO CONCLAMATO !- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            ...ti si è già fuso il cervello che copi e

            incolli sbagliando tra l'altro le desinenze...?



            Il cervello ti si è fuso a te, che citi le solite
            stronzate da comunista del cazzo...vai in Cina,
            stacci per un anno, vivi come loro CON QUELLO CHE
            HANNO LORO E BASTA E POI TORNA IN ITALIA E
            VEDIAMO SE HAI IL CORAGGIO DI FARE ANCORA
            PROSELITI PER LA NS CARA SINISTRA DI COMODO DI
            BERTINOTTI E TUTTI GLI ALTRI RINCOGLIONITI ! ! !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            ...ma allora non sei stupido...sei proprio SCEMO
            CONCLAMATO ! Ma...datti pazienza, ma quanti anni hai ...o NON HAI, ma renditi conto di che cosa scrivi e di quale tipo di disinformazione vai diffondendo tra le altre cose calunniando tutti coloro che a differenza di te hanno un cervello e scemi non sono...SPARATI...FAI UN FAVORE AL MONDO
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            La coda di paglia c'è l'hai tu, che citi le
            solite stronzate da comunista del cazzo...vai in
            Cina, stacci per un anno, vivi come loro CON
            QUELLO CHE HANNO LORO E BASTA E POI TORNA IN
            ITALIA E VEDIAMO SE HAI IL CORAGGIO DI FARE
            ANCORA PROSELITI PER LA NS CARA SINISTRA DI
            COMODO DI BERTINOTTI E TUTTI GLI ALTRI
            RINCOGLIONITI ! ! ! Solo un imbecille puo' pensare che la sinistra italiana abbia qualcosa a che fare con la cina.
          • rumenta scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            con tutto il rispetto, la scuola statale è stata

            rovinata dal posto e stipendio garantiti ai

            docenti independentemente dai meriti, oltre che

            dalla promozione indiscriminata di studenti

            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito

            soprattutto alle scuole medie superiori).

            Spero tu stia scherzando...
            E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto
            più difficile di quella privata. In Italia,
            generalmente chi va alla scuola privata spesso lo
            fa proprio per passare senza studiare...
            Ricordo alla perfezione tutti quelli che
            bocciavano (perché non studiavano nulla), poi
            andavano (chi poteva permetterselo) alla scuola
            privata, prendevano magicamente tutti sette e
            tornavano dopo aver fatto due o tre anni in uno a
            fare la maturità con noi da privatisti...


            questi elementi (posto garantito anche agli

            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)

            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...

            le idee care alla sinistra sono garantire a tutti
            la possibilità di studiare, non la promozione.
            Infatti, come ogni persona con un minimo di
            obiettività deve riconoscere, la scuola pubblica
            è da sempre più difficile di quella privata.
            Le idee della Moratti sono garantire la
            possibilità di studiare a chi ha i soldi per
            permetterselo, promozione facile inclusa (quando
            si paga è difficile bocciare...)memoria corta??http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=916273&tid=916117&p=1#916273
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            con tutto il rispetto, la scuola statale è
            stata


            rovinata dal posto e stipendio garantiti ai


            docenti independentemente dai meriti, oltre
            che


            dalla promozione indiscriminata di studenti


            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito


            soprattutto alle scuole medie superiori).



            Spero tu stia scherzando...

            E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto

            più difficile di quella privata. In Italia,

            generalmente chi va alla scuola privata spesso
            lo

            fa proprio per passare senza studiare...

            Ricordo alla perfezione tutti quelli che

            bocciavano (perché non studiavano nulla), poi

            andavano (chi poteva permetterselo) alla scuola

            privata, prendevano magicamente tutti sette e

            tornavano dopo aver fatto due o tre anni in uno
            a

            fare la maturità con noi da privatisti...




            questi elementi (posto garantito anche agli


            incompetenti&nullafacenti, promozioni facili)


            sono idee, ahimè, tanto care alla sinistra...



            le idee care alla sinistra sono garantire a
            tutti

            la possibilità di studiare, non la promozione.

            Infatti, come ogni persona con un minimo di

            obiettività deve riconoscere, la scuola pubblica

            è da sempre più difficile di quella privata.

            Le idee della Moratti sono garantire la

            possibilità di studiare a chi ha i soldi per

            permetterselo, promozione facile inclusa (quando

            si paga è difficile bocciare...)

            memoria corta??
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9162no visione obiettivahttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=916704&tid=916117&p=1#916704
          • rumenta scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: rumenta



            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            con tutto il rispetto, la scuola statale è

            stata



            rovinata dal posto e stipendio garantiti ai



            docenti independentemente dai meriti, oltre

            che



            dalla promozione indiscriminata di studenti



            semi-analfabeti (mi riferisco in proposito



            soprattutto alle scuole medie superiori).





            Spero tu stia scherzando...


            E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto


            più difficile di quella privata. In Italia,


            generalmente chi va alla scuola privata spesso

            lo


            fa proprio per passare senza studiare...


            Ricordo alla perfezione tutti quelli che


            bocciavano (perché non studiavano nulla), poi


            andavano (chi poteva permetterselo) alla
            scuola


            privata, prendevano magicamente tutti sette e


            tornavano dopo aver fatto due o tre anni in
            uno

            a


            fare la maturità con noi da privatisti...






            questi elementi (posto garantito anche agli



            incompetenti&nullafacenti, promozioni
            facili)



            sono idee, ahimè, tanto care alla
            sinistra...





            le idee care alla sinistra sono garantire a

            tutti


            la possibilità di studiare, non la promozione.


            Infatti, come ogni persona con un minimo di


            obiettività deve riconoscere, la scuola
            pubblica


            è da sempre più difficile di quella privata.


            Le idee della Moratti sono garantire la


            possibilità di studiare a chi ha i soldi per


            permetterselo, promozione facile inclusa
            (quando


            si paga è difficile bocciare...)



            memoria corta??


            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9162

            no visione obiettiva
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=9167nel primo caso erano solamente pochi casi isolati, nel secondo una prassi isolata.quale delle due è più dannosa sul lungo periodo?la risposta ce l'hai sotto gli occhi tutti i giorni.mi spiace, ma la tua visione "obiettiva" ha causato fin troppi danni.bocciato :D==================================Modificato dall'autore il 03/03/2005 14.18.27
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            AHHHAHHHAHAHHHHH :-) :-Dbella, bella davvero, mi sono divertito un sacco!!!La scuola publica è da sempre in mano a professori che nella maggioranza dei casi si presentano in aula solo per arrivare al 27 del mese. No, non tutti, certo, esiste chi insegna con passione anche nella scuola publica. La scuola privata, almeno una ventina d'anni fa, aveva meno risorse, pagava meno (molto meno) gli insegnanti. Chi decideva di insegnare in una scuola privata lo faceva perchè credeva nell'insegnamento e nei valori della scuola (cattolica) e quindi si approcciava in maniera diversa.Poi sono convinto, chi ha i soldi nella scuola privata si paga la promozione, ma non venirmi a dire che nella scuola publica invece bocciano chi non studia!! Dai su, un diploma con il 36 non si è mai negato a nessuno.Se questo paese è allo sfascio è proprio per questo. Tutti oggi hanno un titolo di studio e tutti vogliono il lavoro d'ufficio in giacca e cravatta quando molti diplomati con il minimo dei voti non sembrano nemmeno in grado di andare a coltivare le patate.Così per i lavoro meno gratificanti ci stiamo riempiendo di extracomunitari. Sono quelli a pagare la pensione ai nostri genitori/nonni e sono diventati indispensabili al popolo italiota, troppo comodo per sporcarsi le mani in fabbrica e, in molti, moltissimi casi, troppo stupido ed incompetente per avere il posto che invece brama in virtù di quel pezzo di carta immeritato che si chiama diploma.Purtroppo, da una decina d'anni a questa parte, l'università italiana sta vivendo la stessa involuzione delle superiori, non fa più filtro. Oggi un laureato è solamente uno che si è goduto la vita 5 anni in più (almeno) rispetto agli altri suoi coetanei. Nell'industria il suo titolo non vale granchè e solamente le istituzioni, in una sorta di narcisismo necessario, gli danno ancora un qualche minimo valore.Il motivo? semplice, le università prendono fondi in funzione degli studenti iscritti ai corsi e laureati. corsi + facili = + laureati = + studenti = + soldi la matematica (almeno quella) non è un'opinione
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            diciamo che lo facevano perche' i concorsi erano bloccati o perche' erano giu' in graduatoria ?
            La scuola privata, almeno una ventina d'anni fa,
            aveva meno risorse, pagava meno (molto meno) gli
            insegnanti. Chi decideva di insegnare in una
            scuola privata lo faceva perchè credeva
            nell'insegnamento e nei valori della scuola
            (cattolica) e quindi si approcciava in maniera
            diversa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            La matematice e la statistica pure, caro amico pieno di (falsissimi) luoghi comuni. Oggi l'Italia ha la più bassa percentuale di laureati sul totale della popolazione e come si spiega questo se è tutto così facile? Ah a proposito, anche la percentuale dei diplomati è tra le più basse. Come si vede che non sai di cosa stai parlando......sei anni di maledizioni per poter finire il Liceo Classico ed infine uscire con un sudatissimo quaranta. Ma quale diploma che non si nega a nessuno! Il primo anno da trentatre che eravamo, siamo arrivati al secondo in diciotto e io sono dell classe '70.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            si vede che non era la tua strada amico. Mica tutti devono per forza fare il liceo e mica tutti devono per forza di cosa diplomarsi. Forse eri più portato per la meccanica o per l'elettronica, non ho capito perchè essere portati per attività manuali sia visto in Italia come un disonore....I diplomati sono pochi? e perchè allora sono disoccupati???I laureati sono meno che in altri paesi? Mahhh, sarà, io sono circondato solamente da gente laureata. Ma tu l'università l'hai vista??? Forse da lontano, no perchè io l'ho fatta e finita nei classici 5 anni (quanto vuoi metterci? una vita e mezza???) e ti assicuro che il livello sta scendendo drammaticamente e quanto ti ho scritto è verità riscontrabile da chiunque, basta che parli con un qualunque docente universitario che abbia almeno una ventina d'anni d'attività alle spalle. A loro i presidi di facoltà hanno espresamente richiesto di "aumentare il numero di persone che passano gli esami, eventualmente anche abbassando la difficoltà dei corsi".Personalmente io penso che la possibilità di studiare sia un diritto che bisogna meritarsi. Sono a favore di bocciature, esmi di riparazione, sospensioni e richiami. Tuttavia oggi siamo nella dittatura dei ragazzini, basta guardare la multa rifilata al professore che ha osato richiamare la studentessa perchè parlav tranquillamente al telefonino in classe. Maleducazione ed ignoranza la fanno da padrona in questo paese ma non perchè ci sono pochi diplomati, quanto piuttosto perchè sul numero di diplomati quelli che hanno imparato qualcosa dagli studi fatti sono ancora meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale


            Spero tu stia scherzando...
            E' noto a tutti che la scuola pubblica è molto
            più difficile di quella privata. In Italia,
            generalmente chi va alla scuola privata spesso lo
            fa proprio per passare senza studiare...
            Ricordo alla perfezione tutti quelli che
            bocciavano (perché non studiavano nulla), poi
            andavano (chi poteva permetterselo) alla scuola
            privata, prendevano magicamente tutti sette e
            tornavano dopo aver fatto due o tre anni in uno a
            fare la maturità con noi da privatisti...Ho frequentato le serali e posso confermare pienamente che le cose andavano proprio così.I più furbi facevano 3 o 4 anni in uno da privatisti e poi si iscrivevano all'ultimo anno di scuola statale, salvo poi scoppiare letteralmente dopo il primo mese.Quelli che invece preferivano arrivare direttamente all'esame di maturità da privatisti ci arrivavano con un tasso d'impreparazione scandaloso ed all'80-90% venivano bocciati.Io vivo al nord, spessissimo chi frequentava scuole private andava a dare gli esami al sud (Roma, Napoli)...chissà perchè! :)Probabilmente da noi non c'erano commissioni all'altezza, certo che se è questa la scuola privata.....evviva quella pubblica che da a TUTTI un'opportunità.
            le idee care alla sinistra sono garantire a tutti
            la possibilità di studiare, non la promozione.
            Infatti, come ogni persona con un minimo di
            obiettività deve riconoscere, la scuola pubblica
            è da sempre più difficile di quella privata.
            Le idee della Moratti sono garantire la
            possibilità di studiare a chi ha i soldi per
            permetterselo, promozione facile inclusa (quando
            si paga è difficile bocciare...)Esattamente!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale

            Se sei un ricco imprenditore/industriale, allora
            fai bene ad essere soddisfatto.Se non hai figli da mandare a scuola o vuoi mandarli a scuola in svizzera, correggo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vediamo in cabina elettorale
          - Scritto da: Anonimo

          la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è
          solo

          un esempio di come l'italiano medio non si

          ribella.

          la moratti secondo me non è stata tanto male,
          anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto
          almeno un po' il suo dovere, imho.

          se poi ascolti le predichette delle maestrine
          rosse, vabbè, la moratti è satana, mio dio!Beh, diciamo che per la pubblica istruzione è meglio di Berlinguer, ma non è un complimento, peggio di Berlinguer penso ci sia stata solo la Falcucci.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vediamo in cabina elettorale
          - Scritto da: Anonimo

          la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è
          solo

          un esempio di come l'italiano medio non si

          ribella.

          la moratti secondo me non è stata tanto male,
          anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto
          almeno un po' il suo dovere, imho.Cioe' pensi che il dovere di un ministro della pubblica istruzione sia quello di tagliare i fondi a scuole ed universita'? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è

            solo


            un esempio di come l'italiano medio non si


            ribella.



            la moratti secondo me non è stata tanto male,

            anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto

            almeno un po' il suo dovere, imho.

            Cioe' pensi che il dovere di un ministro della
            pubblica istruzione sia quello di tagliare i
            fondi a scuole ed universita'? :)
            Se non sbaglio li ha aumentati, ma di una cifra risibile, né più né meno del precedente governo (anzi, forse Prodi li aveva aumentati di una cifra ancora più risibile).Il risultato è che l'Italia spende per l'istruzione per studente poco più della metà della media dei paesi più sviluppati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            Pare che la gente capisca solo di soldi....aumentare e diminuire i fondi, aumentare diminuire le tasse, ma votare gente che sia capace di "organizzare" meglio questo paese, no? O credete che i ricercatori universatari fuggano all'estero solo per la busta paga...votare gente equilibrata che usa il cervello e non chi recita un copione e chiedere troppo agli italiani....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            Le tue sono parole che hanno della logica ma l'istituzione stessa " GOVERNO ", lo dice il termine, è un qualcosa di illogico, perchè qualcuno che mi governa, non sono forse capace di badare a me stesso o molto più semplicemente qualcun altro ha trovato il modo di non fare un cazzo vivendo su quello che faccio io per tutta la vita raccontandomi la palla che se non ci fosse lui io sarei perso, perchè ora come CAZZO SONO...???ùùùù- Scritto da: Anonimo
            Pare che la gente capisca solo di
            soldi....aumentare e diminuire i fondi, aumentare
            diminuire le tasse, ma votare gente che sia
            capace di "organizzare" meglio questo paese, no?
            O credete che i ricercatori universatari fuggano
            all'estero solo per la busta paga...votare gente
            equilibrata che usa il cervello e non chi recita
            un copione e chiedere troppo agli italiani....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            lo sai che non dovresti scrivere quando sei in overdose...
            Le tue sono parole che hanno della logica ma
            l'istituzione stessa " GOVERNO ", lo dice il
            termine, è un qualcosa di illogico, perchè
            qualcuno che mi governa, non sono forse capace di
            badare a me stesso o molto più semplicemente
            qualcun altro ha trovato il modo di non fare un
            cazzo vivendo su quello che faccio io per tutta
            la vita raccontandomi la palla che se non ci
            fosse lui io sarei perso, perchè ora come CAZZO
            SONO...???
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            DEVO RIDERE ORA O COMINCIARE A PREOCCUPARMI PERCHE' HAI PENSATO...?- Scritto da: Anonimo
            lo sai che non dovresti scrivere quando sei in
            overdose...


            Le tue sono parole che hanno della logica ma

            l'istituzione stessa " GOVERNO ", lo dice il

            termine, è un qualcosa di illogico, perchè

            qualcuno che mi governa, non sono forse capace
            di

            badare a me stesso o molto più semplicemente

            qualcun altro ha trovato il modo di non fare un

            cazzo vivendo su quello che faccio io per tutta

            la vita raccontandomi la palla che se non ci

            fosse lui io sarei perso, perchè ora come CAZZO

            SONO...???

          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            DEVO RIDERE ORA O COMINCIARE A PREOCCUPARMI
            PERCHE' HAI PENSATO...?
            Non preoccuparti, domani quando meno te lo aspetti arriverà la risata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            questo normalmente capita a te...ma non per questo devi esserne felice o considerarlo normale...no no...!- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            DEVO RIDERE ORA O COMINCIARE A PREOCCUPARMI

            PERCHE' HAI PENSATO...?



            Non preoccuparti, domani quando meno te lo
            aspetti arriverà la risata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            questo normalmente capita a te...ma non per
            questo devi esserne felice o considerarlo
            normale...no no...!
            Hai ragione, a te l'impulso nervoso non arriva mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            ..sbagliato il tempo,sbagliata la ritmica e non capisci un cazzo neanche quando vieni insultato...ma poverino che sei...spegni e vai a nanna,qui siamo troppo grandi, cattivi e incazzati per te !NOTTE !- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            questo normalmente capita a te...ma non per

            questo devi esserne felice o considerarlo

            normale...no no...!



            Hai ragione, a te l'impulso nervoso non arriva
            mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            ..sbagliato il tempo,sbagliata la ritmica e non
            capisci un cazzo neanche quando vieni
            insultato...ma poverino che sei...spegni e vai a
            nanna,qui siamo troppo grandi, cattivi e
            incazzati per te !

            NOTTE !
            ...ma allora non sei stupido...sei proprio SCEMO CONCLAMATO !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            Pare che la gente capisca solo di
            soldi....aumentare e diminuire i fondi, aumentare
            diminuire le tasse, ma votare gente che sia
            capace di "organizzare" meglio questo paese, no?
            O credete che i ricercatori universatari fuggano
            all'estero solo per la busta paga...Tu quanti ricercatori conosci? Io 2 e ti devo dire che per una persona che si rompe il culo senza un orario di lavoro, con delle responsabilita' e delle scadenze e facendo un lavoro di altissimo livello vedersi corrispondere poco piu' di 800 euro e' una bella frustrazione.I ricercatori se ne vanno perche' basta andare a 500 Km da casa (Germania, Austria, Francia, Svizzera) per veder come minimo triplicato il proprio stipendio. Non mi pare poco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale


            la moratti secondo me non è stata tanto male,

            anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto

            almeno un po' il suo dovere, imho.

            Cioe' pensi che il dovere di un ministro della
            pubblica istruzione sia quello di tagliare i
            fondi a scuole ed universita'? :)prima capisci che l'italia non ha soldi meglio e' per tutti.NON CI SONO SOLDI , Non si puo' spendere piu' soldi di quanti se ne si incassi massimo il 3% questo significa il patto di stabilita' di maschtrict (o come minchia si scrive).l'italia ha un debito pubblico del 105% rispetto al pil.pil=100debito=105%incasso 100 e mi rimane ancora un 5%nel 2001 era del 109.8% piano piano tagliando lo stretto indispensabile si e' ridotto di quasi 5 punti percentuali in 3 anni.http://www.giuffre.it/age_files/dir_tutti/archivio/dizionario_1203.htmlE' brutto dover tagliare sull'istruzione, sulla sanita' e sui servizima finche' non riduciamo questa voragine di debito pubblico che abbiamo c'e' poco da fare non siamo competitivi, l'italiano preferisce spendere in prodotti esteri piuttosto che in prodotti italiani.Volete dare una mano al paese ? comprate solo italiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            la moratti la odiano tutti ed è ancora lì. è

            solo


            un esempio di come l'italiano medio non si


            ribella.



            la moratti secondo me non è stata tanto male,

            anzi. è uno dei pochi ministri che ha fatto

            almeno un po' il suo dovere, imho.

            Cioe' pensi che il dovere di un ministro della
            pubblica istruzione sia quello di tagliare i
            fondi a scuole ed universita'? :)
            a parte che la moratti si è opposta al taglio dei fondi (certo che a sinistra l'ignoranza si taglia davvero con la sega) ... il taglio dei fondi può essere anche necessario alcune rarissime volte...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            a parte che la moratti si è opposta al taglio dei
            fondi (certo che a sinistra l'ignoranza si taglia
            davvero con la sega) ... il taglio dei fondi può
            essere anche necessario alcune rarissime volte...Si si, come no. All'università non hanno nemmeno i fondi per pagarsi la carta. Elettra, il sincrotrone di Trieste, è alla canna del gas. Ma i fondi non sono stati tagliati. Certo, certo
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vediamo in cabina elettorale
          Ha fatto il suo dovere una che ha tolto l'evoluzionismo darwiniano dalle scuole?Senza offesa, ma sei decerebrato???????
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            - Scritto da: Anonimo
            Ha fatto il suo dovere una che ha tolto
            l'evoluzionismo darwiniano dalle scuole?
            Senza offesa, ma sei decerebrato???????non tutti si sono evoluti allo stesso modo... ecco perchè lo ha tolto ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vediamo in cabina elettorale
        - Scritto da: Kudos
        se non
        capita un altro genio come berlusconi (perchè è
        un genio, criminale, anticostituzionale, ma
        genio. vedi citizen berlusconi) le cose
        resteranno così,quindi berlusconi è un criminale, in quale responso della magistratura è scritto?chi sei, nome e cognome prego...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vediamo in cabina elettorale
          - Scritto da: Anonimo
          quindi berlusconi è un criminale, in quale
          responso della magistratura è scritto?
          http://www.berluscastop.it/_und/silvio_it3.htm
          chi sei, nome e cognome prego...Ma chi sei tu? Sei nulla, non puoi pretendere proprio nulla, considerando poi che sei anonimo come tutti gli altri. Fai solo ridere
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      Occhio a chi voti, però, ruffiani della SIAE e delle major ci sono in abbondanza anche nell'Ulivo.Forse l'unica sarebbe votare tutti Radicale, toglierci una volta nella vita lo sfizio di un governo Pannella (mmmm, troppo matto, meglio non esagerare e far governare la Bonino o Cappato o Capezzone) per vedere di nascosto l'effetto che fa... beh, io l'effetto migliore che farebbe lo so, romperebbe la continuità al potere di tanti figuri che finora sono riusciti a tirare i fili con qualsiasi governo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vediamo in cabina elettorale
        Voto radicale da anni ormai... e penso proprio che continuerò ;)
      • cico scrive:
        Re: Ci vediamo in cabina elettorale

        Forse l'unica sarebbe votare tutti Radicale,
        toglierci una volta nella vita lo sfizio di un
        governo Pannella (mmmm, troppo matto, meglio non
        esagerare e far governare la Bonino o Cappato o
        Capezzone) per vedere di nascosto l'effetto che
        fa... beh, io l'effetto migliore che farebbe lo
        so, romperebbe la continuità al potere di tanti
        figuri che finora sono riusciti a tirare i fili
        con qualsiasi governo.fatelo una buona volta!io mi sono rotto di questi due schieramenti che dei cittadini si ricordano solo quando devono raccattare voti, per non parlare del correntone cattolico che li attraversa...o Radicali o scheda nulla, è ora di dare uno scossone a questi signori e ricordargli che lo stato è al servizio dei cittadini e non viceversa
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci vediamo in cabina elettorale

          o Radicali o scheda nulla, è ora di dare uno
          scossone a questi signori e ricordargli che lo
          stato è al servizio dei cittadini e non viceversaquote...realisticamente quanti siamo a pensarla veramnete così secondo te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale
            se non fosse per la leggerezza con cui trattano certi problemi che riguardano il rapporto tra scienza ed etica (per i troll: l'etica è una cosa laica, che si fonda sulla ragione, contrariamente da quanto vorrebbe la Chiesa...), avrebbero sicuramente il mio voto.forse dovrei accontentarmi... tanto dell'etica non se ne sbatte nessun partito, nei fatti, al massimo ascoltano quello che dice il papa, il che mi fa parimenti girare le palle.
          • cico scrive:
            Re: [OT] Ci vediamo in cabina elettorale

            se non fosse per la leggerezza con cui trattano
            certi problemi che riguardano il rapporto tra
            scienza ed etica (per i troll: l'etica è una cosa
            laica, che si fonda sulla ragione, contrariamente
            da quanto vorrebbe la Chiesa...), avrebbero
            sicuramente il mio voto.scusate per l'ot ma sono curiosoperché dici con leggerezza?i radicali non vogliono imporre nessuna etica alla scienza, e tantomeno ai cittadini, la questione è molto semplice:tra vita in potenza già a partire dai gameti, e tentativi di definire dopo quanti secondi (o per che numero di cellule dell'embrione) si può parlare di vita, prendono una posizione molto laica: lasciare la libertà di scelta secondo propria coscienzalo stato non dovrebbe fare etica, ma ovviamente questo non è completamente possibile e spesso è costretto ad interpretare almeno parte del sentimento etico comunepurtroppo questa interpretazione si scontra necessariamente con posizioni conflittuali, ma è proprio compito dello stato mediare tra queste posizioni e mettere dei paletti ben precisi che, per praticità, sono frutto anche di opportunismo se prendiamo una democrazia come gli Stati Uniti c'é la pena di morte, condivisa sul piano etico dalla metà della popolazione, e si applica a cittadini fatti e finiti, non a cittadini in potenza o che potrebbero divenire talilo stato deve cercare di mettere dei paletti decidendo a chi garantire, quali diritti, e fuggendo per quanto possibile dal dare definizioni di cosa sia o non sia eticamente giustonel caso precedente lo stato decide di garantire al cittadino, per quanto possibile, che altri cittadini non gli tolgano la vitama decide anche di togliere la vita a quei cittadini che commettono determinati criminipuò darsi che mi sbagli, ma non mi pare che così facendo dia alcuna definizione della vita quale valore morale da difendere a tutti i costise prendiamo la legge Italiana sull'aborto: si può effettuare entro i 3 mesi se c'é rischio per la madre (6 mi pare per casi gravi)lo stato fa prevalere il diritto di scelta alla vita della madre sul feto (poi ipocritamente basta accampare un forte disagio psicologico che seguirebbe la gravidanza per poter esercitare tale diritto)decidendo di tutelare la vita a cominciare dall'embrione, ed obbligando la madre all'impianto, si sta di fatto creando un nuovo soggetto (difatti le legge parla di feto per l'aborto) e gli si sta dando un pieno diritto in palese contrasto con quelli della madre e del fetol'incoerenza, poi, di dover impiantare a tutti i costi il soggetto embrione, salvo poi rimuoverlo quando diventa feto, mi pare abbastanza vistosaa meno che non si voglia proseguire in futuro e rimodulare anche i diritti del feto...certo poi volendo fare un discorso di coerenza "radicale" qualcuno potrebbe dire "insomma o è vita, oppure non lo è! se lo è deve esser tutelata, se non lo è allora possiamo anche produrre embrioni per fare le creme per il viso" (letto e riassunto da un forum)ecco io credo, ma è una mia personale opinione, che una via di mezzo sia possibile:- facendo prevalere i diritti dell'embrione su quelli delle case che producono creme (...)- facendo prevalere l'interesse della collettività (ergo della ricerca scientifica) sui diritti dell'embrione- facendo prevalere i diritti della coppia su quelli dell'embrionesul secondo punto non sono neppure io così convinto, ma tieni conto che tra i radicali ci sono le posizioni più disparatein ogni caso il referendum serve solo per cancellare una legge, a mio parere vergognosa e che non ha pari in Europasopratutto per le limitazioni imposte alle coppie, ma anche per l'ottusità nel buttare embrioni che comunque sono condannatipoi di legge se ne può fare un'altra, magari meno integralista, ma tieni conto che sicuramente la maggior parte dei radicali sono per lasciare il libero arbitrio in materia
            forse dovrei accontentarmi... tanto dell'etica
            non se ne sbatte nessun partito, nei fatti, al
            massimo ascoltano quello che dice il papa, il che
            mi fa parimenti girare le palle.mah a me invece sembra che ci sia una recrudescenza da parte di correntoni vari di destra e sinistra che continuano a parlare di valori morali
          • cico scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale

            realisticamente quanti siamo a pensarla veramnete
            così secondo te?boh, parlando con la gente ho l'impressione che sia quasi tutta completamente disaffezionata dalla politica e che ormai vada a votare come se si trattasse di un rito collettivo fine a se stessoormai si è un pò tutti rimbecilliti dai media, si fa una fatica improponibile a tenere a mente tutte le nefandezze fatte dai vari esponenti politici e quando si avvicinano le elezioni questi si rifanno il lifting in diecimila trasmissioni promttendone di ognise cerco di spiegare la via radicale si ricordano tutti solo di Pannella che fuma gli spinelli, fa di continuo lo sciopero della fame (chissà poi perché?) ed ammise in televisione di essere bisexin sostanza: siamo pochi ed ho la sensazione che lo scontento della gente comune si polarizzerà verso i gruppi più estremi delle due coalizioni (rifondazione e lega per esempio) senza dare credito ad una possibile terza via
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale

            in sostanza: siamo pochi infatti purtroppo..:(
            ed ho la sensazione che
            lo scontento della gente comune si polarizzerà
            verso i gruppi più estremi delle due coalizioni
            (rifondazione e lega per esempio) senza dare
            credito ad una possibile terza viabe è da dopo il sucesso alle eruopee dell'8% che hanno voluto stroncare sul nascere la "possibile 3 via"........ che ne pesi delle motivazioni?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci vediamo in cabina elettorale


            ed ho la sensazione che

            lo scontento della gente comune si polarizzerà

            verso i gruppi più estremi delle due coalizioni

            (rifondazione e lega per esempio) senza dare

            credito ad una possibile terza viaTralasciando il discorso attualmente infattibille dellla 3 via,la cosa che mi fa inbestialire è: ,come fa la sinistra a non volere l'allenza con i radicali... :'-( e preferisce tenersi Mastella? :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      Povero illuso,mi fai tenerezza....per tua informazione, il famoso decreto è stato votato all'epoca con parere favorevole anche dalla sinistra...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      E bravi votate pure per la sinistra. Forse avete dimenticato che la cara sinistra non ha fatto alcuna opposizione alla Urbani . I cari signori della sinistra nel caso specifico si sono astenuti perdendo così una grossissima occasione per prenotarsi dei voti per le prssime elezioni.Io lo ammetto ho votato per il centrodestra , e me ne pento , ma alle prosime elezioni non cadrò di certo nella trappola votando per il centrosinistra . Farò come han fatto i cari signori della sinistra e cioè mi asterrò dal voto o meglio annullerò la scheda.E penso che tutti dovremmo fare altrettanto , solo così riusciremmo a farli saltare dalle poltrone.
      • Anonimo scrive:
        si bravo astieniti..
        si bravo astieniti cosi' gli invasati convinti che votano berlusconi (10) faranno vincere le elezioni al boss.forse non hai capito bene come funzionano le cose..- Scritto da: Anonimo
        E bravi votate pure per la sinistra. Forse avete
        dimenticato che la cara sinistra non ha fatto
        alcuna opposizione alla Urbani . I cari signori
        della sinistra nel caso specifico si sono
        astenuti perdendo così una grossissima occasione
        per prenotarsi dei voti per le prssime elezioni.
        Io lo ammetto ho votato per il centrodestra , e
        me ne pento , ma alle prosime elezioni non cadrò
        di certo nella trappola votando per il
        centrosinistra .
        Farò come han fatto i cari signori della sinistra
        e cioè mi asterrò dal voto o meglio annullerò la
        scheda.
        E penso che tutti dovremmo fare altrettanto ,
        solo così riusciremmo a farli saltare dalle
        poltrone.
        • Anonimo scrive:
          Re: si bravo astieniti..
          - Scritto da: Anonimo
          si bravo astieniti cosi' gli invasati convinti
          che votano berlusconi (10) faranno vincere le
          elezioni al boss.
          forse non hai capito bene come funzionano le
          cose..
          Allora tu che invece hai capito come funzionano le cose , vai pure a votare, fai il bravo cittadino in modo che possano continuare a mettertelo in quel posto.
          - Scritto da: Anonimo

          E bravi votate pure per la sinistra. Forse avete

          dimenticato che la cara sinistra non ha fatto

          alcuna opposizione alla Urbani . I cari signori

          della sinistra nel caso specifico si sono

          astenuti perdendo così una grossissima occasione

          per prenotarsi dei voti per le prssime elezioni.

          Io lo ammetto ho votato per il centrodestra , e

          me ne pento , ma alle prosime elezioni non cadrò

          di certo nella trappola votando per il

          centrosinistra .

          Farò come han fatto i cari signori della
          sinistra

          e cioè mi asterrò dal voto o meglio annullerò la

          scheda.

          E penso che tutti dovremmo fare altrettanto ,

          solo così riusciremmo a farli saltare dalle

          poltrone.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      geniale il neologismo 'Sfascista' - da mandare all'accademia della Crusca
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      Io ho votato per AN..ma dopo lo schifo che ho visto alle prox elezioni votero' a sinistra!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo in cabina elettorale
      - Scritto da: Anonimo
      Siccome da questo governo sfascista ne ho viste
      abbastanza, siccome 1000 euro ormai equivalgono a
      mille lire, siccome una mp3 val bene la galera
      mentre i mafiosi che fanno la zuppa di bambini in
      acido vanno a farsi il Natale a casa, sono giunto
      alla conclusione che alle prossime elezioni
      zietto voterà a sinistra.
      Eh, si lo so, qui come ti giri tanto son tutti
      uguali, ma meglio un calcio nei marroni piuttosto
      che le fucilate nello stomaco come quelle che
      stiamo subendo adesso. Mai visto un periodo più
      nero in italia, sopratutto economico: e questi
      vedono la salvezza in cosa? Nel recuperare quei
      20 euro da un merdoso cd di bassa lega? Così
      vogliono salvare l'economia? Bene, salvatela
      quando gli italiani saranno abbastanza scemi da
      ri-votarvi, ossia fra un milione di anni.per me invece questo è il periodo migliore degli ultimi 30 anni e io voterò nuovamente centro destrabye bye bertinotti
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vediamo in cabina elettorale
        - Scritto da: Anonimo

        per me invece questo è il periodo migliore degli
        ultimi 30 anni e io voterò nuovamente centro
        destra

        bye bye bertinottiQuanti condoni e falsi in bilancio sei riuscito a fare? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci vediamo in cabina elettorale
        Io voto bertinotti, e lo metteremo dove non batte il sole a tutti i berlusconiani escrementali!!!
    • Anonimo scrive:
      E' finita
      E' finita la speranza degli italiani. Delusi prima dal governo Prodi-D'Alema, ora sono ri-delusi da questo governo. Le prossime elezioni il centrodestra dovrebbe aver perso almeno il 30% dei voti...Ma il falso in bilancio è depenalizzato...scarichi la musica, vai dentro
  • JackMauro scrive:
    Mah!
    tanto Stanca quanto Gasparri si sono affannati a sostenere che le modifiche alle modifiche alla Legge Urbani estinguono il problema del penale per gli utenti che condividono file protetti non a scopo di lucro Lo han risolto il problema: se ho capito bene si finisce in carcere anche solo scaricando, non necessariamente condividendo...Con tutte le libertà che ci stanno togliendo lentamente non ci sarà bisogno di carcere... il nostro bel paese sarà già di per se una galera...--Jackhttp://jack.logicalsystems.it/homepage
  • Anonimo scrive:
    boh
    ma io nn ho capito un bel niente.cosa dovrebbero fare gli isp?
    • Anonimo scrive:
      Re: boh
      - Scritto da: Anonimo
      ma io nn ho capito un bel niente.cosa dovrebbero
      fare gli isp?Sniffarti. Vedere quanto scarichi, su che porte e quanto traffico generi. Se dai l'idea di avere il mulo che corre, ZAC!Contrattino rescisso !
  • Anonimo scrive:
    Ma che è oggi???
    Il patto sanremo,i brevetti all'americanae pure billgates knight commander....Ditemi che mi sono addormentato sulla sedia e questo è tutto un incubo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che è oggi???
      - Scritto da: Anonimo
      Il patto sanremo,
      i brevetti all'americana
      e pure billgates knight commander....
      Ditemi che mi sono addormentato sulla sedia e
      questo è tutto un incubo.....L'incubo vero e' rappresentato dalla foto del "trio monnezza":Stanca, Urbani, Gasparri! Ole'! E chi dorme piu'!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che è oggi???
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Il patto sanremo,

        i brevetti all'americana

        e pure billgates knight commander....

        Ditemi che mi sono addormentato sulla sedia e

        questo è tutto un incubo.....

        L'incubo vero e' rappresentato dalla foto del
        "trio monnezza":
        Minkia!!! Con quelle facce e meno male che gli avanzi di galera sarebbero gli altri!!!!!
        Stanca, Urbani, Gasparri! Ole'! E chi dorme piu'!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che è oggi???
      - Scritto da: Anonimo
      Il patto sanremo,
      i brevetti all'americana
      e pure billgates knight commander....
      Ditemi che mi sono addormentato sulla sedia e
      questo è tutto un incubo.....Preferivo trovare mia moglie a letto con l'idraulico.
      • CoreDump scrive:
        Re: Ma che è oggi???
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Il patto sanremo,

        i brevetti all'americana

        e pure billgates knight commander....

        Ditemi che mi sono addormentato sulla sedia e

        questo è tutto un incubo.....

        Preferivo trovare mia moglie a letto con
        l'idraulico.Ma LOL (rotfl), comunque era meglio che leggevo domanimattina, almeno non mi rovinavo la serata :-@
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che è oggi???
      - Scritto da: Anonimo
      Il patto sanremo,
      i brevetti all'americana
      e pure billgates knight commander....
      Ditemi che mi sono addormentato sulla sedia e
      questo è tutto un incubo.....no, purtroppo e' tutto vero, e' la morte della democrazia.
  • Anonimo scrive:
    Ciao....
    Ciao Fastweb, ciao Buongiorno Vitaminic, ciao Tiscali, TelecomItalia, Wind mai piu` un contratto con voi, ne da privato ne aziendale.... Mi sorprende AIIP e Assoprovider (ma per fortuna il mio attuale provider non e` iscritto a nessuno dei due)Fino a quando si puo` scegliere, se poi tutti i provider sottoscriveranno questa cosa si vedra`....br1
    • Anonimo scrive:
      Re: Ciao....
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao Fastweb, ciao Buongiorno Vitaminic, ciao
      Tiscali, TelecomItalia, Wind mai piu` un
      contratto con voi, ne da privato ne aziendale....


      Mi sorprende AIIP e Assoprovider (ma per fortuna
      il mio attuale provider non e` iscritto a nessuno
      dei due)

      Fino a quando si puo` scegliere, se poi tutti i
      provider sottoscriveranno questa cosa si
      vedra`....Tiscali con le sue recenti "e-mail dai toni gentili" la sua bella dose di clientela l'ha già persa, gli altri evidentemente non vogliono lasciarla sola a disegnare santi sui marciapiedi.
    • deep_blue scrive:
      Re: Ciao....
      Il fatto è che se provider disconnettono i "colpevoli" hanno tutto da perderci... Anche se l'obiettivo fosse quello di provare a vendere i propri contenuti, resta il fatto che la stragrande maggioranza degli utenti broadband è abituata ben diversamente... Abitudine sulla quali i signori fornitori di conettività hanno lucrato abbondantemente...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ciao....
        - Scritto da: deep_blue
        Il fatto è che se provider disconnettono i
        "colpevoli" hanno tutto da perderci...

        Anche se l'obiettivo fosse quello di provare a
        vendere i propri contenuti, resta il fatto che la
        stragrande maggioranza degli utenti broadband è
        abituata ben diversamente... Abitudine sulla
        quali i signori fornitori di conettività hanno
        lucrato abbondantemente...Gia', ma prima o poi le abitudini cambieranno, e' quello che stanno provando a fare e alla fin fine, ci riusciranno.
        • deep_blue scrive:
          Re: Ciao....
          le abitudini sono molto più difficili da cambiare delle idee... e per adesso non mi sembra che abbiano cambiato neppure quelle.vedremo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ciao....
            si ci anno lucrato ben bene, pensate che qualche mese fa sul defunto sito di suprnova.org, appariva un bel banner di telecom italia che pubblicizava alice... secondo voi perchè?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ciao....
            rimane il fatto che se staccano chi scarica file coperti da copyright staccano la grrande maggioranza delle persone.... e poi vanno a chiedere l'elemosina? il discorso allora è che staccano quelli segnalati da polizia postale e gdf? e allora non ha senso tanto ci pensano già loro a sequestrarti anche il walkman....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ciao....
          Io sono sempre per la lotta armata.Con l'informatica bombardare significa uccidere denaro.E visto che NOI sviluppatori ci battiamo per la libertà di espressione e di utilizzo gratuito del materiale digitale, dico: "Loro ci sparano usando le leggi del mondo reale? Noi rispondiamo usando la 'fisica' del mondo digitale"Forza amici, poche chiacchere. Armate i vostri socket.Infettate i documenti aziendali con virus self made.Producete software GRATIS, e condividetelo!Qualsiasi cosa vi venga in mente, rendetelo pubblico e tutelatevi dalle grandi industrie che possono rubare le vostre idee e denunciarvi.Facciamo piazza pulita dal letame commerciale e governativo.Forza Italia!- Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: deep_blue

          Il fatto è che se provider disconnettono i

          "colpevoli" hanno tutto da perderci...



          Anche se l'obiettivo fosse quello di provare a

          vendere i propri contenuti, resta il fatto che
          la

          stragrande maggioranza degli utenti broadband è

          abituata ben diversamente... Abitudine sulla

          quali i signori fornitori di conettività hanno

          lucrato abbondantemente...


          Gia', ma prima o poi le abitudini cambieranno, e'
          quello che stanno provando a fare e alla fin
          fine, ci riusciranno.
    • Anonimo scrive:
      io con telecom non rimango,..
      ..che providers rimangono?perche' io con telecom non rimango, possono succhiare che vedranno ancora i miei soldi idem wind e compagnia brutta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ciao....
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao Fastweb, ciao Buongiorno Vitaminic, ciao
      Tiscali, TelecomItalia, Wind mai piu` un
      contratto con voi, ne da privato ne aziendale....


      Mi sorprende AIIP e Assoprovider (ma per fortuna
      il mio attuale provider non e` iscritto a nessuno
      dei due)

      Fino a quando si puo` scegliere, se poi tutti i
      provider sottoscriveranno questa cosa si
      vedra`....

      br1ohhh che paura!
      • allanon scrive:
        Re: Ciao....

        ohhh che paura!Se fossi un provider avresti paura, può essere disinformata sui fatti la nonnina che guarda san remo in tv, ma chi ha un adsl casalinga al 99% l'ha sottoscritta per per poter utilizzare programmi p2p, ed ha imparato ad istallarli e configurarli proprio sui siti o sui forum.Questi siti e forum non forniscono un informazione addomesticata come quella televisiva, quindi alcuni provider sono già finiti nel "libro nero", tiscali in testa. Non è davvero una bella publicità per chi tenta di vendere una connessione ASDL.
  • Anonimo scrive:
    non e giusto
    come diceva mace gillian nel film head of the state
  • Anonimo scrive:
    Ci si scambiava cassette del C64...
    Ci si scambiava cassette del C64 prima che ci fosse internet, quindi? Stavo pensando di cominciare a fare una cosa tipo book crossing con dei DVD, metto un po' di film, scrivo qualcosa nel disco per incoraggiare lo scambio e inizio a lasciarli in luoghi pubblici...P.S. continuo a dire che non vado in giro col pappagallo sulla spalla, non affondo ne assalto navi, non squarto gente con spadoni e non rapisco donzelle, pirateria, tze...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci si scambiava cassette del C64...
      - Scritto da: Anonimo
      Ci si scambiava cassette del C64 prima che ci
      fosse internet, quindi?

      Stavo pensando di cominciare a fare una cosa tipo
      book crossing con dei DVD, metto un po' di film,
      scrivo qualcosa nel disco per incoraggiare lo
      scambio e inizio a lasciarli in luoghi
      pubblici...... bellissima idea comincero' anch'io, sul serio.cmq ci si scambiavano anche audiocassette, copiarle era la norma, come adesso faccio con i cd e i dvd che poi lascero' nei parchi o nei locali @^Avanti popolo andiamo verso il futuro, finalmente un raggio di sole e di speranza ;(
      • Guybrush scrive:
        Re: Ci si scambiava cassette del C64...
        ROTFL a quei tempi il software era considerato un'idea e pertanto non brevettabile.(c64)I primi a rimetterci saranno i venditori di DVD falsi.Si puo' fare (non "si deve" perche' e' reato penale diffondere con qualsiasi mezzo ), ma e' fattibile.Il prezzo dei DvD acquistati fuori dell'italia ormai e' accettabile.
        TG
        • =Blackout= scrive:
          Re: Ci si scambiava cassette del C64...
          non posso che aggregarmiuna lotta silenziosa e intelligente (e provocatoria)vediamo
  • Anonimo scrive:
    io che scarico telefilm americani
    voglio migliorare l'inglese sky costa un bottocosi mi scarico le puntate dei miei telefilm preferitida internet col bittorrentsono un ladro ?