Speciale mappa ADSL.02

Ecco la seconda parte della mappa ragionata ai più interessanti tra i servizi ADSL forniti in Italia. Le offerte di Cities On Line, Aruba, Dada, Unidata e Cybernet


Roma – Le numerosissime email giunte in redazione negli ultimi due giorni dopo la pubblicazione del primo Speciale ADSL hanno confermato l’esigenza di un allargamento delle segnalazioni delle migliori offerte ADSL tra quelle disponibili in Italia.

In questa seconda “puntata”, i servizi sono stati scelti dando “un peso ragionato” alla loro qualità come viene testimoniata dagli abbonati ai diversi provider in redazione e sui newsgroup, senza mettere al centro altri parametri peraltro importanti, come la “copertura” del servizio sul territorio, i prezzi delle diverse offerte, le procedure di attivazione e via dicendo.

Nel valutare le proposte che seguono valgono naturalmente i suggerimenti già esposti per il primo speciale.

Da non dimenticare è l’aspetto sicurezza, perché la connessione permanente alla Rete tramite ADSL e spesso tramite IP statico significa esporre il proprio sistema a potenziali attacchi se non si adottano misure precauzionali per proteggerlo dall’intrusione dall’esterno.

Dunque occorre mettere in conto l’impiego di software di protezione, firewall, che possono non essere inclusi nei pacchetti offerti dai provider e che dunque devono essere installati e configurati a parte.

Tutti i prezzi indicati nelle pagine che seguono sono comprensivi di Iva.


Quattro le offerte ADSL di Cities On Line, tutte disponibili a Torino, Verona, Padova, Milano, Bologna, Roma, Messina, Catania, Palermo, Bari. Tutte le proposte sono “in offerta” per i prossimi due giorni, vale a dire entro il 31 marzo.

Da segnalare anche che in tutti i casi le offerte non includono il modem o il router ADSL, che deve essere dunque acquistato a parte (anche direttamente da CTL). Inoltre l’assistenza è raggiungibile su numero verde gratuito dagli abbonati di uno qualsiasi dei pacchetti offerti.

SPECIAL ADSL (attivazione: 300.000 lire, canone: 60.000 lire/mese)
L’offerta pensata per il singolo utente offre una velocità potenziale di 640 kbps in ricezione e 128 in trasmissione. Comprende un indirizzo IP statico e 10 caselle di posta elettronica da 30 megabyte, con 30 mega di spazio web. Come servizio di accesso di back-up è previsto un account.

CITIESMART (attivazione: 300.000 lire, canone: 156.000 lire/mese)
Questa offerta, pensata per studi professionali e piccoli uffici, viene sempre proposta come capace di una velocità 640/128 Kbps. Gli altri elementi dell’offerta comprendono 10 mailbox da 30 megabyte, 30 megabyte di spazio Web, un indirizzo IP statico e 64 Kbps di banda garantita. In più è possibile registrare un dominio.it o internazionale (.com,.net e.org). L’accesso di back-up è un account dial-up.

CITIESTAR (attivazione: 300.000 lire, canone: 264.000 lire/mese)
Per piccole aziende che intendono collegare via ADSL reti locali fino a dieci postazioni, Citiestar offre velocità potenziale di 640/128 Kbps, 50 megabyte di spazio Web, 20 mailbox da 30 megabyte ciascuna, due indirizzi IP statici e 128 Kbps di banda garantita.
Disponibile anche la registrazione di un dominio.it o internazionale e l’accesso dial-up di back up.
Attenzione: il prezzo dell’attivazione si riferisce alla configurazione di due soli PC!

CITIESUITE (attivazione: 300.000 lire, canone: 456.000 lire/mese)
Per le imprese che hanno bisogno di connettere alla rete in via permanente fino a 24 postazioni, questo pacchetto offre la stessa velocità potenziale degli altri pacchetti, 100 megabyte di spazio web, 50 caselle di posta elettronica da 30 megabyte ciascuna, 6 indirizzi IP statici, 256 Kbps di banda garantita e registrazione di dominio.it o internazionale. L’accesso di “riserva” è sempre il dial-up.
Attenzione: il prezzo dell’attivazione comprende la configurazione di sole 6 postazioni.


Tutti i pacchetti Aruba , come quelli di altri fornitori, offrono una velocità potenziale di 640 Kbps in ricezione e 128 Kbps in trasmissione. La copertura del servizio da parte di Aruba è ampia su “tutto” il territorio nazionale, naturalmente solo nelle aree abilitate ADSL.

Di grande interesse il fatto che per tutte le offerte l’attivazione è gratuita, elemento che riduce notevolmente il costo di avvio per l’utente.

ADSL MODEM (canone mensile: 88.800 lire)
Questo pacchetto offre 60 Kbps di banda minima (con la specifica: “fino all?accesso alle dorsali nazionali ed internazionali”), un indirizzo IP statico, registrazione di un dominio.it o internazionale, spazio illimitato su server NT presso Aruba, cinque caselle di posta elettronica senza limiti di spazio, assistenza telefonica o via email per la durata del contratto.
Attenzione: il modem va acquistato a parte e nell’offerta “ADSL Modem” il supporto tecnico per la configurazione viene offerto solo se il modello è “3Com Home Connect Dual Link”. Se il modem è di una marca o modello diversi viene offerto supporto solo per i guasti o per la fornitura dei parametri di connessione.

ADSL MODEM + (canone mensile: 117.600 lire)
Questa offerta prevede 60 Kbps di banda minima fino all?accesso alle dorsali nazionali ed internazionali, indirizzo IP statico, registrazione e mantenimento di un dominio.it o internazionale, spazio illimitato su server NT, cinque mailbox senza limiti, modem “ADSL 3Com Home Connect Dual Link” in comodato gratuito.

ADSL “MESE” (canone: 88.800 lire)
Caratteristica di questa offerta è un mese gratuito e possibilità di rinnovo mensile del contratto. Le altre condizioni sono quelle previste per l’offerta “MODEM”.

ADSL LAN (canone mensile: 118.800 lire)
Per le piccole aziende che connettono ad ADSL una rete locale (LAN), Aruba prevede questa offerta che consente di sfruttare quanto già previsto da “MODEM +” con in più la connettività tramite router ADSL da acquistare a parte.
Attenzione: il supporto tecnico per la configurazione del router viene offerto solo se il router è “3Com Office Connect Remote 812 ADSL Router” o “Zyxel ADSL Router 642R”. Se il router è di una marca o modello diversi viene offerto supporto solo per i guasti o per la fornitura dei parametri di connessione.

ADSL LAN + (canone mensile: 192.000 lire)
Le condizioni sono quelle dell’offerta “MODEM +” con in più un router (Zyxel o 3Com) in comodato gratuito che viene spedito all’utente già configurato.


DADA ha scelto di lanciare una sola offerta ADSL che si struttura in modo leggermente diverso rispetto alle proposte degli altri fornitori. La copertura del territorio è nelle città dove ADSL è abilitato.

Rispetto alle offerte dei concorrenti DADA offre il servizio chiamato “Sky Cache”. In pratica gli utenti dispongono del link satellitare con gli Stati Uniti che alimenta il server proxy (che consente così di accedere più rapidamente ai siti americani) e il servizio newsgroup.

Stando a quanto descritto nell’offerta, gli utenti hanno anche a disposizione “il sistema di stoccaggio Net Appliance Filer che permette di gestire i servizi di posta elettronica e di download sfruttando al massimo le caratteristiche dell’ADSL, con oltre 5.000 utenti gestibili in contemporanea e con un tempo di accesso inferiore ai 5millesecondi.”

Altro elemento caratteristico dell’offerta è l’attivazione gratuita. Il canone mensile è di 130.800 lire. L’abbonamento comprende la registrazione di un dominio.it e il suo mantenimento per un anno nonché 10 mailbox senza limiti di spazio.

Il modem ADSL non è invece compreso nel prezzo, va dunque acquistato a parte. DADA consiglia il “3Com HomeConnect ADSL Modem Dual Link” che viene venduto a 564.000 lire (in regalo il filtro tripolare, lo splitter per il telefono, che consente di usare l’ADSL senza inibire il servizio voce normale).

Il router, per chi vuole connettere reti locali, è anche da acquistare e parte e DADA consiglia lo Zyxel Prestige 642, venduto a 1.080.000 lire (spedizione compresa nel prezzo).


Unidata con i suoi servizi ADSL si rivolge essenzialmente alle aziende.

Caratteristica del servizio è la fornitura addizionale del sistema di sicurezza Unibox, “unità polivalente che assolve le funzionalità di router, firewall, proxy cache, mail server”.

Due i pacchetti offerti per gli utenti di Milano, Genova, Bologna, Modena, Firenze, Ancona, Perugia, Roma, Napoli, Bari, Catania.

ADSL BASIC
Accesso ad Internet per una postazione con velocità fino a 640 kbit in ricezione e fino a 128 kbit in trasmissione. La proposta comprende 10 caselle di posta elettronica, 30 megabyte di spazio Web, un indirizzo IP statico e la garanzia che il servizio “viene attivato con banda condivisa di 2 Mbit con un massimo di 100 utenti per un traffico internazionale garantito al 50% e nazionale garantito al 75%”. Il modem ADSL con interfaccia Ethernet viene fornito in comodato d’uso.
Il canone annuo è di 2.640.000 lire. L’attivazione costa 240.000 lire con supporto telefonico di installazione e configurazione. Il costo sale a 420.000 lire per l’intervento di un tecnico.

ADSL SMART
Questa offerta prevede l’accesso a velocità potenziale fino a 640 Kbps in ricezione e 128 Kbps in trasmissione, con banda garantita in downloading da 128 Kbit a 512 Kbit a seconda della declinazione del servizio.
Il numero di postazioni che possono essere servite contemporaneamente con questo servizio varia da 14 a 100 a seconda della configurazione prescelta.
Il modem ADSL interfaccia Ethernet è in comodato d’uso e l’offerta comprende un indirizzo IP statico all’esterno di Unibox e IP interni per le diverse postazioni.
Il canone annuo è variabile a seconda delle postazioni e delle esigenze dell’utente da un minimo di 9,6 milioni di lire ad un massimo di 42.

In sostituzione ad Unibox è possibile usare il router Cisco 1417 per la connessione di server. In quel caso al canone annuo vanno aggiunti 1,8 milioni.

L’attivazione in questo caso è di 1,8 milioni una tantum.


L’offerta di Cybernet si compone di quattro pacchetti, ognuno dei quali consente di contenere a 300mila lire l’attivazione se viene effettuata con l’opzione “senza hardware”. Una opzione che può essere percorsa, dunque, solo da utenti esperti. Inoltre al momento Cybernet copre soltanto le aree abilitate ADSL a Milano e Roma.

I-RUNNER BASE (attivazione: 708.000 lire, canone: 99.600 lire/mese)
Per utente singolo, l’offerta prevede: modem “ADSL Alcatel Speed Touch USB” o “Alcatel Speed Touch Home” in comodato d’uso, indirizzo IP statico, casella di posta con scan automatico antivirus da 10 megabyte. La presentazione è completato dalla specifica che su una portante da 2 megabit al secondo vengono posti fino a 100 utenti. Una specifica “tipica” per questi servizi anche se raramente fornita nelle offerte.

I-RUNNER PRO (attivazione: 708.000 lire, canone: 114mila lire/mese)
L’offerta, pensata per singolo computer a casa o in ufficio, comprende accesso ad Internet, un indirizzo IP statico, un dominio.it o internazionale (.com,.net o.org), tre caselle di posta elettronica con scan antivirus ciascuna di 10 megabyte, 10 megabyte di spazio Web, un account dial-up da 128 Kbps e 3 da 64.
Il modem è un “ADSL Alcatel Speed Touch USB” o “Alcatel Speed Touch Home” che viene fornito in comodato d’uso.

I-RUNNER LAN PRO (attivazione: 1.188.000 lire, canone: 192.000 lire/mese)
Pensata per le reti locali con più computer connessi, questa offerta comprende router in comodato d’uso, un IP statico, un dominio.it o internazionale, 5 mailbox protette dai virus da 10 mega l’una, 10 mega di spazio web, un accesso dial-up a 128 Kbps e 10 accessi a 64 Kbps.

I-RUNNER LAN SUPERPRO (attivazione: 960.000 lire, canone: 780.000 lire/mese)
Per chi dispone di rete locale e necessità di alte velocità di trasmissione, I-Runner LAN SuperPRO offre un “fattore di concentrazione” di dieci utenti su un megabit al secondo di banda.
In più: router “ADSL Zyxel Prestige 641” già configurato in comodato d’uso, un indirizzo IP statico, 3 domini di tipo.it o internazionali, 20 mailbox “protette” da 10 megabyte, 50 megabyte di spazio web, un account di accesso da 128 Kbps e 20 da 64.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    i soldi dei contribuenti
    è incredibile che ci siano forum con tonnellate di chiacchiere su questioni marginali (velicita' di cpu, sistemi operativi etc) e a nessuno gliene frega niente, o cosi' pare, dei soldi dei contribuenti-forse tra i lettori non ci sono persone che pagano le tasse (evidentemente!!!!) ma mi sembra grave sapere che esiste una autority che NON FA MULTE e che lavora per niente praticamente.. cioe' ma allora chi tutela i telespettatori dalle pubblicita' ingannevoli?o forse qualcuno pensa che 5 milioni di multa per una omnitel o una infostrada sia una cifra da lastrico?!?! ma scherziamo? come minimo applicare la legge sulla stampa! se hai pubblicato un errore la replica deve avere LO STESSO risalto dell errore. non in 14esima pagina piccolo piccolo.. ma in fondo fanno cosi', questa e' l italia!
    • Anonimo scrive:
      Re: i soldi dei contribuenti

      ...
      ... ma in fondo
      fanno cosi', questa e' l italia! Anch'io mi rammarico per le modalita' insulse della giustizia in Italia. Putroppo, penso che il nostro Paese sia entrato in un regime di "new-economy" (termine che odio ma che rende l'idea) senza aver pero' subìto un processo di rinnovamento interno : praticamente ha importato know-how, beni e servizi e si e' messo a galoppare per tenere il passo degli stranieri... Sono una chiara dimostrazione le recenti "frenate" delle maggiori imprese di ICT. il pauroso skill-shortage e il sempre maggiore pressapochismo dei governanti e dei responsabili del settore.Per farla breve: come puo' un organo di polizia o la magistratura controllare gli illeciti nella ICT se non ha nemmeno le strutture e il personale per CAPIRE che cosa e' accaduto ??!?Quando il livello culturale sulle nuove tecnologie sara' arrivato ad un traguardo accettabile allora, forse, si potra' discutere di mezzi e metodi: adesso e' solo una grande caccia alle streghe...IMHOAndrea
Chiudi i commenti