Speciale SourceForge(2)/ Giochi alla sorgente

Prosegue il viaggio nei programmi Open Source di SourceForge.net: questa volta ci si diverte!


Tower Toppler (Nebulous) (gratuito per Dos/Windows, 627k)
Link alternativo
Qualche nostalgico programmatore appassionato del vecchio giochetto chiamato Nebulous, che girava su quasi tutti i Pc anni 80, si è messo a produrne una versione Dos molto semplice ma divertente e fedele all’idea originale.
Che si fa in questo gioco? Si aiuta un “coso” a salire delle torri, saltellando su pedane mobili, schivando cattivoni e lanciando palline.
L’aspetto originale del gioco, all’epoca, consisteva nel fatto che la torre è “pseudo” tridimensionale e ruota a seconda dei movimenti del protagonista.. Praticamente un platform game spalmato su un cilindro!

Critical Mass(Critter) (gratuito per Windows e Linux 2849k)
link alternativo
Sparatutto, “pio-pio”, shoot-em-up, galaga-clone che dir si voglia… questo è uno di quei giochetti in cui le munizioni, e i ragnetti volanti, non finiscono mai.
Ma è scientificamente dimostrato, su lunghi test effettuati da me su di me;), che giochini come questi assolvono perfettamente alla funzione di divertire, “spassare” il tempo e distrarsi.
La grafica è semplice ma accurata, i razzetti e le esplosioni sono carini anche se i movimenti degli “sciami” dei cattivoni di turno che cercano di distruggere la navetta spara-spara sono un po’ troppo prevedibili per chi lancia razzetti ad astronavi ormai da vent’anni.

MangoQuest (gratuito per Windows e Linux, 9283k)
Chomp chomp, gnam gnam, mangiapalline a tradimento! MangoQuest è una sorta di PacMan in 3D con visuale in prima persona, che permette di creare e giocare sulle proprie mappe personalizzate.
Cuoricini, bombe e ovviamente pilloloni che permettono di mangiare i cattivoni di turno, con tanto di divertente miagolio lamentoso a corredo della loro sparizione.

Con il gioco è anche disponibile il cosiddetto “Mango Peeler” (lo sbuccia mango) ovvero un completo editor di livelli grafico che consente con pochi clic di “disegnare” in 2D nuovi labirinti e terreni di gioco.
Sicuramente sono molte le cose che potrebbero essere migliorate in MangoQuest e nel suo editor MangoPeeler, ad esempio i comandi di gioco non comodissimi o qualche personalizzazione in più nell’editor di livelli.
Ma è questo il bello di questi giochi OpenSource: chissà cosa diventerà in futuro;)


Ultimate Tetris (gratuito per Windows, 186k)
Link alternativo
Un clone di Tetris, mattoncini che scendono e vanno impilati in modo corretto. Questa versione OpenSource è piccola e modificabile nell’aspetto grazie ad un sistema di skin che permette di modificare l’aspetto del piano di gioco, dei mattoncini in discesa libera e degli effetti sonori. Per imparare a creare una skin è disponibile una guida on line , mentre per imparare a giocare bene servono solo tante partite e l’esperienza.

Penguin Command (gratuito per Windows, BeOS, Linux – 1383k)
Il pinguino è nell’immagine iniziale e nel nome, ma anche nel cuore OpenSource e nella versione per Linux. Nel gioco invece, clone del mito classico Missile Command, ci sono sempre e solo città da difendere con missiletti sparati da ben 3 basi missilistiche comandate dai 3 pulsanti del mouse o dai tasti “a,s,d”.
La musica di sottofondo è inutilmente isterica e l’azione segue la frenesia crescente richiesta dal copione.
Le città da difendere sono assai bruttine, ma con un po di pazienza ed un programma ad hoc è possibile modificare qualsiasi grafica del gioco, presente in formato PNG…

Asteroid 3d (gratuito per Windows, 5389k)
Link alternativo
Tra i passatempi del futuro, o tra i lavori che nessuno vorrà fare, ci sarà sicuramente la caccia agli asteroidi che stanno precipitando sulla Terra.

Non c’è bisogno di reincarnarsi in Bruce Willis dato che SourceForge ospita anche il progetto Asteroid 3D, una versione tridimensionale in prima persona del classico gioco arcade nel quale se si spara ad un asteroide se ne ottengono due di dimensioni ridotte e si accumulano punti su punti.
La visuale in soggettiva, unita ai comandi semplici che permettono anche di accellerare sfrecciando tra le stelle per colpire gli asteroidi nell’orbita terrestre, regala qualche emozione.


Snake3d (gratuito per MacOsX, Windows, Linux e Java – 265k)
Snake, il serpentello che mangia pallini ma non deve mai mangiarsi la coda, esce dal recinto nel quale è stato ingiustamente confinato per anni di videogiochi! In questa versione OpenSource il piano di gioco è un cubo che rotea a seconda dei movimenti impartiti al serpentone, che si allunga a mano a mano che ingurgita i cubetti blu che appaiono casualmente sulle sei facce del cubo di gioco.
Un buon inizio per un progetto di gioco semplice ma divertente. La versione Java è “os indipendente”, nel senso che funziona su qualsiasi computer dotato delle librerie prodotte da Sun.

4st attack (gratuito per Windows e Linux, 3324k)
4st attack è il classico gioco conosciuto come “4 in fila” o “forza quattro”, con una buona grafica e la possibilità di giocare in multiplayer tra due computer connessi in rete locale.
Viene distribuito in varie versioni, compresa una in Python compatibile con qualsiasi sistema operativo.

GlTron (gratuito, per Windows, MacOS9 e Linux – 3085k)
Tron, e la corsa delle “moto” nel mondo virtuale dei videogiochi. Forse la migliore scena del vecchio film Disney, emulata in parecchi giochi compreso quest’ottimo GlTron che come un buon vino diventa sempre migliore con gli anni.

Ora il gioco offre anche vari stili grafici per la pista e le moto, permette di giocare in 4 contemporaneamente dividendo lo schermo in quattro (a litigarsi la tastiera per sterzare!) e molte visuali di gioco compresa una telecamera orientabile con il mouse. Gli effetti grafici e sonori sono di buona qualità come la giocabilità e la longevità del gioco. Semplice ma divertente diventa difficilissimo ed impegnativo se si configurano velocità e livelli da supereroi virtuali.


Sokoban YASC (gratuito, per Windows – 1117k)
YASC, ovvero “yet another sokoban clone” (si, un altro clone di Sokoban!). Un ottimo clone bisogna ammettere, dato che il classico rompicapo nel quale bisogna mettere a posto degli “scatoloni” all’interno di un labirinto portandoli dal punto A al punto B (sembra facile, ma che rompicapo sarebbe?) in questa versione OpenSource ha un ottima grafica, un editor di livelli incluso e persino un player di musica completo di effetti grafici.

Per imparare a giocare, ma anche per deprimersi nel caso ci si senta una “schiappa” totale a questo gioco, è possibile cliccare sul tastone “Solution” per vedere la soluzione animata del rompicampo al termine del quale si potrà sempre esclamare “aaaah ecco, lo sapevo che si risolveva così”.
Chi invece avrà la pazienza di giocarci apprezzerà la possibilità di tornare indietro sui propri passi fino alla prima mossa. Per tentare e ritentare, ai confini con l’emicrania.

Quadra (gratuito per Windows e Linux 4612k)
Tetris, ancora Tetris e coloratissimamente Tetris.
Questo clone del classico gioco impilamattoncini consente però di giocare in due in varie modalità, sia in rete locale che con un amico dall’altra parte del globo (a trovarlo!).
La grafica è semplice ed essenziale, le opzioni sono tante (soprattutto per il multiplayer) e ben organizzate, gli effetti sonori pochi ma azzeccati.

Celestia (gratuito per Windows, 10278k)
Più che un gioco Celestia è la realizzazione di un sogno, quello di volare tra le stelle alla scoperta di nuovi mondi.
Centomila stelle, galassie, pianeti e costellazioni dentro cui navigare, svolazzare, curiosare in tre dimensioni. Alcuni comodi strumenti “clicca e vai” consentono viaggi interstellari tra i pianeti del sistema solare (satelliti artificiali e naturali compresi) ma anche fino a stelle lontanissime.
La visualizzazione può essere semplice e realistica o arricchita dalle “etichette” dei pianeti, le orbite e una griglia di riferimento. E’ possibile muoversi a colpi di mouse, o inserendo le coordinate celesti precise, così come è possibile scorrazzare nel blu dipinto di blu in questo momento stesso, o facendo correre il tempo più veloce, o saltando di secoli, millenni, anni luce avanti e indietro fino a scoprire che l’universo è tutto in Celestia; un bellissimo planetario Open Source.

a cura di Luca Schiavoni

Speciale SourceForge, prima parte

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net)
    - Scritto da: bastaconjavaelento
    venduti dalla ibm ed altri su cui societa di
    consulenti (la quaranta ladrun inc)
    producono accrocchioni in java, affinche le
    società che hanno finanziato il tutto
    possano scarricare dalle tasse i milioni di
    euro spesi.Una gran genialata insomma... Piuttosto che pagarci sopra le tasse li sbattono via i soldi... Uhauhauhua, ma non farmi ridere!
  • Anonimo scrive:
    E' solo che...
    avrebbe bisogno di una IDE e IntelliSense per scrivere 'codice' in lingua italiana sintatticamente corretto;)
  • Anonimo scrive:
    E Zope?
    E di Zope cosa ne pensate? a me pare molto bellino e veloce...
  • Anonimo scrive:
    Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net)

    ahh java e' utilizzato sui server cluster di
    Altavista tanto per fare degli esempi,
    trovami qualche server decente al mondo su
    cui girino porcate come gli scriptini asp o
    in visual basic
    anche se penso che ad oggi jsp + servlet sia meglio, .NET è ancora da verificareeccoti accontentatohttp://www.omnitelvodafone.it/http://www.24oreborsaonline.ilsole24ore.com non per ultimowww.microsoft.com (forse qualche accesso li ha pure lui.... che dici?)
    • Anonimo scrive:
      Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net)
      http://www.punto-informatico.itusa asp... e anche lui ha quale visita :P
  • Anonimo scrive:
    LA vera DOMANDA è....
    La domanda a cui tutti cercano di rispondere è "Per un developer è meglio .Net o J2EE"?Una risposta: http://java.oreilly.com/news/farley_0800.htmlPS:Non è cosi' di parte come "java." faccia pensare.Postatene altre please.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: LA vera DOMANDA è....
      per me sicuramente (che vengo dal visual Basic e Visual C) è .NET .Inoltre, avendo lavorato negli anni passati anche su mainframe, potrei programmare in .NET persino col Cobol!
      • Anonimo scrive:
        Re: LA vera DOMANDA è....
        L'esperienza in VB6 non è molto utile con VB.Net e inoltre: http://www.legacyj.com/lgcyj_perc1.html:o)
      • Anonimo scrive:
        Re: LA vera DOMANDA è....
        - Scritto da: requiem
        per me sicuramente (che vengo dal visual
        Basic e Visual C) è .NET .
        Inoltre, avendo lavorato negli anni passati
        anche su mainframe, potrei programmare in
        .NET persino col Cobol!Si, ma solo con un Cobol modificato... per essere ad oggetti! (se non ricordo male Cobol non supporta nemmeno il procedurale) :)dovresti cmq imparare l'API di .NET..a questo punto perche' non imparare Java?http://www.zeromila.com/dev/NETvsJ2EE.asp

  • Anonimo scrive:
    PI è fazioso
    Su .NET precipita un software gratuito ma se i leader di mercato per quanto riguarda i Servizzi web sono BEA e IBM perchè fate titoli faziosi ad effetto di questo tipo, caso mai il software SUN competirà con tutti i software di quel tipo .NET compreso.
    • Anonimo scrive:
      Re: PI è fazioso
      Esatto..... e se non sbaglio .NET è free....giusto???
      • Anonimo scrive:
        Re: PI è fazioso
        - Scritto da: Slap
        Esatto..

        ... e se non sbaglio .NET è free....

        giusto???non capisco la tua risposta, in ogni caso provo io a rispondere alla tua domanda..NET non è free, come non lo sono i software di SUN (versione light a parte) di IBM e di BEA.Comunque credo che il costo puro di licenza sia una inezzia per i clienti rispetto ai costi di progetto e di deploy (hardware, lan ecc. ecc..)
        • Anonimo scrive:
          Re: PI è fazioso
          Quanto costa il framework di .NET?Circa 30MB di download, un CD allegato ad una rivista in edicola, le nuove versioni del S.O. l'avranno già incluso.E' vero, non è gratis, 4 euro li varrà??? BOH!Vedremo con il tempo. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: PI è fazioso
            .NET framework + compilatore = gratis.Visual Studio.NET = pagamento.vsJ2SE = gratis.Forte = pagamento.Chiaro tutto??Frozen
          • Anonimo scrive:
            Re: PI è fazioso
            Be', mi pare che all'interno della notizia da nessuna parte si affermi il contrario ;) La novità sta appunto nel fatto che un altro produttore ha seguito le tattiche di MS.Ciau!- Scritto da: Frozen
            .NET framework + compilatore = gratis.
            Visual Studio.NET = pagamento.

            vs

            J2SE = gratis.
            Forte = pagamento.

            Chiaro tutto??
            Frozen
          • Anonimo scrive:
            Re: PI è fazioso
            anche Forte è gratis (o forse parli di una versione enterprise?)ciaogodz
        • Anonimo scrive:
          Re: PI è fazioso
          UNA INEZZIA ????una inezzia....INEZZIAinezZia?!?IN ITALIANO SI SCRIVE "UN'INEZIA"MA CHE SCUOLA HAI FATTO?- Scritto da: birillom
          - Scritto da: Slap

          Esatto..



          ... e se non sbaglio .NET è free....



          giusto???

          non capisco la tua risposta, in ogni caso
          provo io a rispondere alla tua domanda.
          .NET non è free, come non lo sono i software
          di SUN (versione light a parte) di IBM e di
          BEA.

          Comunque credo che il costo puro di licenza
          sia una inezzia per i clienti rispetto ai
          costi di progetto e di deploy (hardware, lan
          ecc. ecc..)
    • Anonimo scrive:
      Re: PI è fazioso
      SERVIZZI ???COMPETIRA' ???????AHO! MA A TTE CHI TTE LL'A AMPARATTO L'ITTAGLIANNO??MI PARI CHE TI SCRIVI COMME NA PROSCIMMIA NIORRANTEA SQOLA COMM ANDAFI?PENE?CIHAO- Scritto da: birillom
      Su .NET precipita un software gratuito ma se
      i leader di mercato per quanto riguarda i
      Servizzi web sono BEA e IBM perchè fate
      titoli faziosi ad effetto di questo tipo,
      caso mai il software SUN competirà con tutti
      i software di quel tipo .NET compreso.
  • Anonimo scrive:
    Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net

    ahh java e' utilizzato sui server cluster di
    Altavista tanto per fare degli esempi,
    trovami qualche server decente al mondo su
    cui girino porcate come gli scriptini asp o
    in visual basic

    www.msn.comli terzo sito piu' visitato al mondociao
    • Anonimo scrive:
      Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
      :-))))))))))))))Ti sei mai chiesto come mai la home page di default di IE è msn :))))Leggi le statistiche e vedrai che l'81% dei contatti sono solo alla prima pagina :-)))Ciao pischello :)
      • Anonimo scrive:
        Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
        Guarda che non la menava tanto sul numero di visite, quanto sul fatto che utilizzasse una determinata tecnologia e resistesse a determinate richieste.Leggi il testo prima di rispondere pischello.
        • Anonimo scrive:
          Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
          il che, se permetti, è una minchiata: se il sito non viene mai sfruttato come fai a dire che quella tecnologia funziona? (a parte che, se permetti, msn è di Microsoft e mi sembrerebbe strano che *non* usasse asp)ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net

            il che, se permetti, è una minchiata: se il
            sito non viene mai sfruttato come fai a dire
            che quella tecnologia funziona? (a parte
            che, se permetti, msn è di Microsoft e mi
            sembrerebbe strano che *non* usasse asp)Mettila cosi', che forse lo capisci.www.microsoft.com serve giornalmente circa 20 milioni di pagine.Mi sembra anche in maniera affidabile e veloce.Msdn, ne serve almeno altrettante, ed e' molto piu' pesante come sito.Msn.com e' il terzo portale al mondo come richieste giornaliere.E' ovvio che se la tecnologia non funzionasse, non potrebbe reggere questi carichi.Ma forse sono tutti apache, trvestiti da IIS e le pagine sono in PHP e Mysql.ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
            - Scritto da: maks
            Mettila cosi', che forse lo capisci.
            www.microsoft.com serve giornalmente circa
            20 milioni di pagine.
            Mi sembra anche in maniera affidabile e
            veloce.
            Msdn, ne serve almeno altrettante, ed e'
            molto piu' pesante come sito.
            Msn.com e' il terzo portale al mondo come
            richieste giornaliere.
            E' ovvio che se la tecnologia non
            funzionasse, non potrebbe reggere questi
            carichi.
            Ma forse sono tutti apache, trvestiti da IIS
            e le pagine sono in PHP e Mysql.

            ciaonon voglio dire questo, dico solo che però capita spesso e volentieri che non IIS e ASP non siano sufficientemente veloci e affidabili. sono d'accordo, capita pure con Apache, PHP e Perl ma... insomma, sono usati da molto più tempo e molti più siti, e quindi molto più testati. no?ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
    - Scritto da: bastaconjavaelento
    questa e la realta molti portaloni (esempio
    l'ex comunita inwind) gia da tempo hanno
    deciso di scaricare nel cesso questa
    tecnologia troppo lenta (infatti la comunita
    in questione dopo la sua conversione in cgi
    scritti in perl e na bomba).Non ho capito, mi vuoi confrontare gli script perl con gli EJB?
    • Anonimo scrive:
      Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
      - Scritto da: FDG
      - Scritto da: bastaconjavaelento


      questa e la realta molti portaloni
      (esempio

      l'ex comunita inwind) gia da tempo hanno

      deciso di scaricare nel cesso questa

      tecnologia troppo lenta (infatti la
      comunita

      in questione dopo la sua conversione in
      cgi

      scritti in perl e na bomba).

      Non ho capito, mi vuoi confrontare gli
      script perl con gli EJB?e perchè no chi e più veloce il tuo EJB che alla fin fine e un cgi annegato in una tonellata di codice inutile di infrastruttura, o uno snello e pulito cgi in perl?
  • Anonimo scrive:
    Re: JAVA QUANTO MI COSTI (sicuramente meno di .net
    ma tutto questo non l'avevi già scritto ieri?
  • Anonimo scrive:
    Re: .NET e' tecnologicamente superiore

    Ad esempio ADO.NET offre:
    - supporto di cursori disconnessi ed
    aggiornabili
    - possibilita' di gestire in un unico
    DataSet molteplici cursori specificando i
    vincoli di integrita' e relazioni Credo che le direzioni in cui .NET e J2EE stanno evolvendo nel campo del rapporto con i dati siano molto differenti: quello che è certo è che a parte il supporto di base di J2EE, che è indubbiamente abbastanza potente per la maggior parte delle necessità, esistono poi una serie di prodotti e soluzioni (open source o meno) molto maturi per la gestione del mappaggio OR, dell'accesso ai dati, ecc. Non credo che per dire ".NET è tecnologicamente superiore" sia sufficiente citare qualche esempio: si tratta di due piattaforme estremamente complesse e potenti, ed essere semplicisti non serve a nulla. Ovviamente MS.NET ha dalla sua il fatto di essere un sistema nuovo e progettato apposta per essere "forte" laddove J2EE e Java in generale sono più "deboli": ma la potenza dei sistemi java sta soprattutto nella sua comunità eccezionale, nella rapidità e nella ricchezza con cui vengono prodotte in continuazione nuove soluzioni, e nella pletora di strumenti già disponibili ed arrivati ad un livello notevole di maturità. .NET, se mai ci arriverà, ci metterà anni a produrre lo stesso tipo di comunità: non basta l'msdn a generare una cosa del genere, e chiunque si metta a lavorare in java dopo aver lavorato su sistemi microsoft se ne rende conto.
    - eccellente supporto XMLMmmmh, ad esempio in questo campo non sono assolutamente sicuro che .net sia superiore. A parte il supporto di base presente nelle nuove versioni del jdk, esistono veramente molte soluzioni di mappaggio, di parsing, di trasformazione molto potenti. Ho visto alcuni esempi mostratimi da un amico entusiasta .net, e si trattava di cose veramente banalissime e dall'utilità dubbia (tipo il fatto di poter accedere ad un albero DOM con una sintassi simil-odbc, se non sbaglio). La ricchezza delle soluzioni java in questo campo è eccezionale.
    - potenti funzioni di sincronizzazione delle
    variazioni sul DBMS.Ok, in java ci si deve appoggiare a sistemi esterni, come ad esempio Pointbase, ma si tratta di necessità che sono non particolarmente comuni. Continuo a dire che esiste un campo, quello della robustezza, delle performance, della ricchezza di strumenti disponibili, del supporto da parte della comunità, della varietà di application server tra cui si può scegliere (e corrispondentemente del livello di supporto che si richiede), ecc. in cui microsoft non primeggia di certo. E' ovvio che microsoft è un competitor che si deve tenere in considerazione, ma nello stesso modo i giudizi trancianti del tipo ".net massacrerà j2ee" sono del tutto superficiali, e rischiano solo di creare grosse delusioni alle persone che vi si adagiano: moltissimi dei sistemi mission critical attualmente in produzione sono scritti in java, e le aziende sono molto meno avvezze a seguire le mode e le campagne di marketing degli utenti consumer...
    I fatti danno ragione a MS ma a scapito
    della portabilita'. Ma quali fatti, scusa? Se conti i sistemi J2EE in produzione, gli sviluppatori presenti, il numero di aziende che cerca sviluppatori J2EE, ti accorgi che il mercato è invariato, rispetto a tempo fa.
  • Anonimo scrive:
    Re: .NET e' tecnologicamente superiore
    - Scritto da: dagon
    Consiglio vivamente di leggere qualcosa sui
    nuovi JDBC, EJB, JCA (in particolare) magari
    nella sintetica esposizione sul sito
    OReally.LINK! LINK!!!denghiu :)
    • Anonimo scrive:
      Re: .NET e' tecnologicamente superiore
      Secondo me una raccolta di articoli di alta qualità dipica O'Really.http://www.onjava.com/pub/q/all_onjava_articlesSe vuoi qualcosa in particolare fammelo sapere.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore
        - Scritto da: dagon

        Secondo me una raccolta di articoli di alta
        qualità dipica O'Really.

        http://www.onjava.com/pub/q/all_onjava_articlGrazie, conoscevo onjava, ci sono molti articoli interessanti e spero di trovare il tempo per leggerli questa estateCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: .NET e' tecnologicamente superiore
    Già, peccato che manchi un livello di astrazione equivalente agli Enterprise Java Beans...In J2EE il DB relazionale non lo vedi neppure, figurati se hai bisogno dei cursori. In realtà potresti appoggiarti su un DB OO oppure su un sistema legacy e la tua applicazione, strutturata in termini di entità e relazioni, non cambierebbe neppure di una virgola.
  • Anonimo scrive:
    Re: .NET e' tecnologicamente superiore
    Senza parlare poi della documentazione e dell'assistenza, campo nel quale la MSè anni luce davanti a tutti gli altri.bye
    • Anonimo scrive:
      Re: .NET e' tecnologicamente superiore

      Senza parlare poi della documentazione e
      dell'assistenza, campo nel quale la MS
      è anni luce davanti a tutti gli altri.Io ho un loro SO ma non mi danno l'assistenza se non a pagamento per non parlare della documentazione inesistente.Diversamente guarda www.bea.com per WebLogic e www.ibm.com per i redbooks e apha/developer/Works, Oracle con Oracle
      TechNet ecc. e divertiti.. Ovvio che ne esistono molti altri ma questi sono alcuni tra i migliori
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore

        Io ho un loro SO ma non mi danno
        l'assistenza se non a pagamento per non
        parlare della documentazione inesistente.Ti danno un help in linea che ti spiega persino il TCP/IP vedi 2000Server.
        Oracle con
        Oracle
        TechNet ecc. e divertiti.. Tragicamente ho dovuto usarlo e la differenza con il sito MSDN è tale da non poterli nemmeno mettere sullo stesso piano.Nel sito Oracle quando fai una ricerca come risposta ti dà dei .pdf da 150 pagine e ti dice cerca lì...bye
        • Anonimo scrive:
          Re: .NET e' tecnologicamente superiore


          Oracle con

          Oracle
          TechNet ecc. e divertiti..

          Tragicamente ho dovuto usarlo e la
          differenza con il sito MSDN è tale da non
          poterli nemmeno mettere sullo stesso piano.
          Nel sito Oracle quando fai una ricerca come
          risposta ti dà dei .pdf da 150 pagine e ti
          dice cerca lì...MSDN invece ti mostra gli stessi esempi che hai gia' sui CD di Help...
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore

            MSDN invece ti mostra gli stessi esempi che
            hai gia' sui CD di Help...te li mostra anche se non hai i cd di help.E' una buona cosa che tutta la documentazione offline, sia riprodotta pari pari, anche online.Almeno se non ho i cd, posso accedere lo stesso alla documentazione.IMHOCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: .NET e' tecnologicamente superiore
    si.. può darsi...quando finirà la fase di beta testing (M$ parla di versione definitiva ma non è vero.. stanno ancora patchando il visual basic 6 a 4-5 anni dal rilascio)...può darsi pure che sarà un prodotto valido... Ma per i prossimi 5 anni preferisco andare sul sicuro.. il giocattolone di M$ lo lascio usare a chi deve giocare e non a chi deve sviluppare applicazioni serie.
    • Anonimo scrive:
      Re: .NET e' tecnologicamente superiore

      stanno ancora patchando il visual basic 6 a
      4-5 anni dal rilascio)...Ha, ha, ha.Già, invece gli altri software sono sempreperfetti alla prima uscita.
      giocattolone di M$ lo lascio usare a chi
      deve giocare e non a chi deve sviluppare
      applicazioni serie.E fai bene.Lascialo a me che in un mese faccio e bene quelloche i tifosi open fanno in 3.byePS.Certa gente pensa che cose come l'Intellisense siano strumenti per principianti metre loro sono così bravi che sanno tutte le sintassi a memoria e possono scrivere il loro codice con un semplice editor di testo.Brrrrrrrr.
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore

        E fai bene.
        Lascialo a me che in un mese faccio e bene quello
        che i tifosi open fanno in 3.Ok sfida??? Spara pensate tipo un sistema di distribuit computing o un software di ocr... mica un gestionale sfigato access like :)).Se non parli a vanvera vai su linux.it o nei newsgroup linux e butta la sfida!attendiamo.
        • Anonimo scrive:
          Re: .NET e' tecnologicamente superiore

          Ok sfida??? Spara pensate tipo un sistema di
          distribuit computing o un software di ocr...No sto pensando ad un software per il controllo qualità stile ERP ma più in piccolo.
          mica un gestionale sfigato access like :)).Certo se credi che un gestionale sia un programma per sfigati vallo a dire ai clienti che lo pagano 25000 Euro + 2500 (minimo) di assistenza annuale.bye
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            Stiamo uscendo dal topic, a me sembra assurdo pagare quelle cifre per un gestionale .. mah.. ogniuno fa il suo business.Comunque la domanda a cui tutti cercano di rispondere è "Per un developer è meglio .Net o J2EE"?La risposta: http://java.oreilly.com/news/farley_0800.htmlNon è cosi' di parte come "java." faccia pensare.PS: Io non sono contro niente, .Net vorrei veramente provarlo ma se non me lo lasciano sig! :-| posso solo leggerne.
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore

            Stiamo uscendo dal topic, a me sembra
            assurdo pagare quelle cifre per un
            gestionale .. mah.. ogniuno fa il suo
            business.Come vedi, per fortuna, c'è posto per tutti. ;-)Anche per quelli dell IBM (del thread precedente) che vendono un sistema da 100.000 Euro a chi alla fine ha bisogno solo di script cgi e pagine in vbScript.byePS.Solo per info i gestionali li paghi fino a 1.000.000 Euro e oltre.
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            Il .NET Framework SDK è gratuito da scaricare e contiente anche tutta la documentazione reativa a C# e a .NET.Non ho la benché minima idea (non mi andava di leggere decine di pagine in burocratese) se poi i programmi fatti con questo framework possano essere distribuiti e venduti come in Java o no... Sinceramente non ho intenzione alcuna di concentrarmi nella progettazione e sviluppo con linguaggi che non siano platform independent (raga parliamoci chiaro, con Mono su Linux funzionano solo programmetti in console mode, la gestione della GUI e il supporto delle librerie standard è ancora così acerba che dire embrionale sarebbe sopravvalutarla). Sarebbe ora che MS si accorgesse che olte al Mac esistono anche altri sistemi operativi :)Questo è il link and .NET framework SDK in italianohttp://download.microsoft.com/download/.netframesdk/Install/1.0/W98NT42KMeXP/IT/setup.exeQuesto è il link ad un passabile IDE open source (non siamo neanche lontanamente ai livelli di NetBeans (www.netbeans.org per Java, ma con il tempo, forse...)http://www.icsharpcode.net/Buon divertimento e buono studio.PS: a tutti gli utilizzatori di Forte: forte è il repackaging di Netbeans da parte di Sun. A parte il nome cambiato non ci sono apprezabili differenze con NetBeans, che tra le altre cose viene aggiornato in maniera più efficiente e repentina. Non ho provato Java Studio One, ma siccome *aborrrrro* lo sciacallaggio dell' open source in maniera così scandalosa (ricordo che Forte ha anche una versione enterpise a PAGAMENTO che è identica a NetBeans sia per la GUI che per le funzionalità!) pregherei chiunque usi Forte For Java (specie se in ambito enterprise) di migrare su NetBeans, non ci sarà bisogno di adattarsi in quanto l'unica cosa che Sun ha aggiunto è stato il nome diverso, una diversa icona e uno splash screen differente. Buon risparmio.
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore
        adesso che c'entrava l'opensource? qualcuno lo ha menzionato prima di te? vedi che /non/ siamo sempre noi a cercarci le guerre di religione?(e poi *sì*, io i miei programmi di solito li scrivo con un editor di testo perché imparare la sintassi e controllare il codice per me è importante... and you?)ciaogodz
        • Anonimo scrive:
          Re: .NET e' tecnologicamente superiore

          (e poi *sì*, io i miei programmi di solito
          li scrivo con un editor di testo perché
          imparare la sintassi e controllare il codice
          per me è importante... and you?)Io invece ritengo che ciò che può essere fatto dal computer è utile che lo faccia il computer così posso avere più tempo per l'analisi e il disegno.E non mi vergogno a dire che senza Intellisense e senza help in linea avrei grosse difficoltà, non vedo perchè dovrei memorizzare i valori o i nomi esatti delle costanti dei cursori ADO quando la cosa importante è il saperli usare correttamente.bye
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            ho capito, e non vengo certo ad insegnarti il tuo lavoro (che non è il mio). cmq... vabbé, lasciamo perdere, siamo su due universi differenti e rischiamo di mandarci a quel paese prima del tempo. :)ciaogodz
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore

            ho capito, e non vengo certo ad insegnarti
            il tuo lavoro (che non è il mio). cmq...
            vabbé, lasciamo perdere, siamo su due
            universi differenti e rischiamo di mandarci
            a quel paese prima del tempo. :)Io non voglio mandarti a quel paese ma sono curioso di sapere quale sia quel lavoro (il tuo) nel quale non si sente il bisogno di un IntelliSense o di un help in linea mentre si scrive codice.bye
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            azzardo: webmaster o qualcosa che abbia a che fare con server e/o web (quindi volendo anche amministratore di sistema).Uno dei pochi lavori in cui non è indispensabile un ide con intellisense (o simili) per via del fatto che si lavora con linguaggi consolidati e maturi che non hanno le complicazioni (e l'intricatezza) dei linguaggi object oriented di nuova concezzione (Java, .NET, le varie librerie VCL, CLX, MFC e chi più ne ha più ne metta). Un conto è scrivere HTML, PERL, C/C++, PHP, ASP (quello vecchio non ASP.NET) un conto è dover fare i conti con quella jungla di classi e oggetti che sono i vari Java e .NET. Penso sia umanamente impossibile che qualcuno che non ci lavori 24/7 per almeno 10 anni possa ricordarsi tutte le funzioni membro e i grafici di ereditarietà. L'altro giorno in una delle tante chat della Sun sull'ottimizzazzione delle prestazioni per Java 1.4.0, fatta da chi Java lo sviluppa, anche loro non sapevano dare indicazioni precise su alcuni metodi. Giustamente si soffermavano più sulla filosofia di programmazione.PS: i gestionali costano un fottio di soldi perché1) non c'è consapevolezza informatica da parte di chi li compra2) c'è scarsa professionalità da parte di chi li prepara.Non avetevela a male, ma persone prese dalla strada perché "conoscono il computer" e con due-tre mesi di corsi gli metti Java, VB o che altro e li spedisci in situ a fare il gestionale per una determinata azienda non sono certo il massimo della professionalità, specie quando i progetto crescono (i costi anche) e ci si trova con anche buoni programmatori (non è che ci vuole tanto a diventarlo) ma con emeriti ignoranto sulla progettazione, il deployment (se no perché quasi tutte le società lavorano in situ e con il VB?), i tempi e i costi. L'epoca della programmazione scriteriata, del compila e poi testa sta per finire, l'informatica si evolve e la progettazione diventa sempre più il cardine tra un progetto vincente e uno perdente. Non a caso la categoria di programmatore modellato dalla azienda con i corsettini di formazione sta perdendo quelle belle prospettive di guadagno che aveva qualche anno fa (gli stipendi a volte si sono più che dimezzati, senza contare il fatto che molti di loro hanno quei biechi "contratti di consulenza" che vanno molto di moda nelle società informatiche e che insultano, chi come me fa le vere consulenze alle aziende...).Il problema è che molte società informatiche ormai stanno tentando di recuperare i costi dell'uso scriteriato di questa manodopera pseudo-specializzata (spesso loro ti insegnano quello che gli fa comodo, vedendosela bene dal darti accesso ad una cultura di insieme su un argomento, per evitare anche che il dipendente in nero vada a fare il "consulente" altrove). Quando un progetto dura sei mesi in più e tu devi pagare stipendi e danni alla società per cui lavori, allora si che le cose iniziano ad essere viste da un'altra prospettiva... potrei parlarvi per delle ore, ma date retta a me, l'era dei siti web fatti con flash a svariate decine di milioni e dei gestionali per piccole aziende a costi stratosferici sta tramontando...
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            - Scritto da: Z.e.r.o
            Un conto è scrivere HTML, PERL, C/C++, PHP,
            ASP (quello vecchio non ASP.NET) un conto è
            dover fare i conti con quella jungla di
            classi e oggetti che sono i vari Java e
            .NET. C++ e` nell'elenco sbagliato.
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            per ora, studente di ignegneria informatica nonché smanettone/grafico web e non/tecnico hw a tempo perso. poi si vedrà :)ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore
        - Scritto da: io

        PS.
        Certa gente pensa che cose come
        l'Intellisense siano strumenti per
        principianti metre loro sono così bravi che
        sanno tutte le sintassi a memoria e possono
        scrivere il loro codice con un semplice
        editor di testo.
        Brrrrrrrr.Eheheehe...hai perfettamente ragione....figurati che c'è il webmaster del maggiore sito italiano su ASP (si, proprio quello) che ancora si pavoneggia con "Io? ma io uso il notepad!"ma per favore....
        • Anonimo scrive:
          Re: .NET e' tecnologicamente superiore

          perchè è obbiettivamente più comodo lavorare
          con la sola tastiera piuttosto che il mix
          tastiera/mouse...Sarà, ma quando ho in ballo tante tabelle misi girano gli occhi a vedere i vari JOIN o WHERE mentre è comodo avere il quadro grafico con le frecce.bye
          • Anonimo scrive:
            Re: .NET e' tecnologicamente superiore
            - Scritto da: io
            Sarà, ma quando ho in ballo tante tabelle mi
            si girano gli occhi a vedere i vari JOIN o
            WHERE
            mentre è comodo avere il quadro grafico con
            le frecce.Questione di abitudine: scrivendo direttamenteil testo sei realmente sicuro di quelloche comandi al db.
        • Anonimo scrive:
          Re: .NET e' tecnologicamente superiore

          Qua non mi trovi d'accordo
          La maggior parte di chi usa Oracle ancora
          rimane fedele a SQL*Plus o alla SQLEdit
          windows di TOAD
          perchè è obbiettivamente più comodo lavorare
          con la sola tastiera piuttosto che il mix
          tastiera/mouse...
          Confermo: ho lavorato con Oracle/SQL*Plus fino all'anno scorso, ora sono con SQL Server e se posso uso il Query Analyzer per qualunque cosa. Comunque ho "nostalgia" di Oracle...
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore
        - Scritto da: io


        stanno ancora patchando il visual basic 6
        a

        4-5 anni dal rilascio)...

        Ha, ha, ha.
        Già, invece gli altri software sono sempre
        perfetti alla prima uscita.


        giocattolone di M$ lo lascio usare a chi

        deve giocare e non a chi deve sviluppare

        applicazioni serie.

        E fai bene.
        Lascialo a me che in un mese faccio e bene
        quello
        che i tifosi open fanno in 3.

        bye

        PS.
        Certa gente pensa che cose come
        l'Intellisense siano strumenti per
        principianti metre loro sono così bravi che
        sanno tutte le sintassi a memoria e possono
        scrivere il loro codice con un semplice
        editor di testo.
        Brrrrrrrr.sei mitico poche parole per colpire nel segno.
      • Anonimo scrive:
        Re: .NET e' tecnologicamente superiore
        - Scritto da: io
        Certa gente pensa che cose come
        l'Intellisense siano strumenti per
        principianti metre loro sono così bravi che
        sanno tutte le sintassi a memoria e possono
        scrivere il loro codice con un semplice
        editor di testo.Una volta era vero. Si parla degli anni '80, girava una tag tipo "Editor per Veri Programmatori: copy con
        myprog.com" :-)Tuttavia l'origine di una mentalità del genere è roba di vent'anni fa, i guru Unix onniscenti che stavano sulla consolle da mattina a sera, aborrivano gli switch tipo --verbose "perchè non è cool" ed usavano sempre e solo quei 4 linguaggi C-like e relativi tools CLI. Oggi dover cambiare una dozzina di piattaforme, linguaggi e IDE alla settimana, è quasi la norma... ben vengano Intellisense e coloured syntax.
    • Anonimo scrive:
      Re: .NET e' tecnologicamente superiore
      ma perchè parli sempre in questi termini...Java = professionaleMS = giocoMi sembra infantile e inutile per la discussione.Si sviluppano apps potenti, flessibili e leggere con entrambi.Frozen
  • Anonimo scrive:
    Anche Web Matrix è gratuito...
    Web Matrix è la versione FREE di Visual Studio .NET, solo per sviluppare ASP .NET e privo di debugger e IntelliSense.E' un download di solo 1.2 Mb, ne vale la pena!
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche Web Matrix è gratuito...
      Scusa nella notizia si parla di versione free BASE, mentre verranno commercializzate la STANDARD e la ENTERPRISE.Suppongo sinao diverse, quindi cosa hanno tolto in quella base?Perchè bisogna confrontare .NET a pagamento con quelli a pagamanto, perciò ripeto cosa offre la versione base?Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche Web Matrix è gratuito...
        Io ho appunto confrontato le versioni FREE!Comunque per maggiori dettagli:http://wwws.sun.com/software/sundev/jde/editioncomp.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche Web Matrix è gratuito...
          - Scritto da: MM
          Io ho appunto confrontato le versioni FREE!
          Comunque per maggiori dettagli:
          http://wwws.sun.com/software/sundev/jde/editiNon esiste una versione del framework .NET a pagamento.
  • Anonimo scrive:
    EHI, RAGAZZI!!!! SENTITE QUESTA!!!!!!
    PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!PROOOOTTT!!!!PRROOOOOOTTT!!!!PROOOOTTT!!!!PROOOOTTT!!!! PRRROOOOTTT!!!!PROOOOTTT!!!!PROOOOTTT!!!!PROOOOTTT!!!! PROOOOTTT!!!!PROOOOTTT!!!!PROOOTTT!!!!PROOOOTT!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: EHI, RAGAZZI!!!! SENTITE QUESTA!!!!!!
      Hem, me sa che te sei sbagliato, devi esse sotto sopra, nun se scrive cor culo... hem.. oppure sei dritto e c'hai gli organi incasinati sotto sopra, tipo quadro de picasso insomma...Vabbe` te saluto e curate ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: EHI, RAGAZZI!!!! SENTITE QUESTA!!!!!!
      perche' sei cosi' deficiente?
  • Anonimo scrive:
    Mamma Sun !
    Beh... sperare che mamma Sun sia un po piu' open e' una speranza inutile.Pero' si fa perdonare (in parte) con queste iniziative !Grazie Mamma !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma Sun !
      - Scritto da: KerNivore
      Beh... sperare che mamma Sun sia un po piu'
      open e' una speranza inutile.

      Pero' si fa perdonare (in parte) con queste
      iniziative !
      Rilascia l'AS gratis perchè nessuno si sarebbe sognato di pagarlo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mamma Sun !
      - Scritto da: KerNivore
      Beh... sperare che mamma Sun sia un po piu'
      open e' una speranza inutile.

      Pero' si fa perdonare (in parte) con queste
      iniziative !

      Grazie Mamma !!!!
      onestamente con una mamma cosi preferisco un papa come bill
  • Anonimo scrive:
    Grande SUN
    Hai centrato perfettamente l'obbiettivo !!!W java il software open o a basso costo W la conconcorrenza w il libero mercato (o quasi)fai vedere i sorci verdi a Balmer e soci ..
    • Anonimo scrive:
      Re: Grande SUN
      Ma fatemi capire una cosa:.net si paga ? A me pare di no. Si possono realizzare applicazioni win, asp.net, webservice ecc anche senza dover acquistare un vs.net. Quindi dove stanno queste qualita' di Sun ? Sun poi che ha deciso che il software staroffice e' meglio farlo pagare (anche se poco): non vedo tante differenza tra mamma sun e mamma microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grande SUN
        ?? "The .NET Framework SDK runs on: Microsoft Windows NT® 4.0 (SP 6a required)Microsoft Windows® 2000 (SP 2 recommended)Microsoft Windows XP Professional"Dal sito MS. Io ho preinstallato XP home?Ricordarsi che funzia su IIS .. Se non ho capito per provarlo devo cambiare SO??? J2EE gira ovunque con IDE tipo VS gratuiti (Eclipse, e le varie Comunity edition di Borland e soci,ecc...). Posso almeno provare tutto a gratis!!!Sicuro che ne conquistano milioni di developer così. :-)))))))
        • Anonimo scrive:
          Re: Grande SUN
          - Scritto da: dagon
          ??
          "
          The .NET Framework SDK runs on:
          Microsoft Windows NT® 4.0 (SP 6a required)
          Microsoft Windows® 2000 (SP 2 recommended)
          Microsoft Windows XP Professional"

          Dal sito MS. Io ho preinstallato XP home?

          Ricordarsi che funzia su IIS ..

          Se non ho capito per provarlo devo cambiare
          SO??? Per .NET Framework e le applicazioni basate su esso occorre avere uno dei seguenti sistemi operativi:- Windows 98, 98SE , Me- Windows NT 4.0 SP6a- Windows 2000 (preferibilmente SP2)- Windows XPl'unico escluso è Windows 95 quindi, ormai discontinuato da Microsoft.Per l'SDK del Framework .NET e/o Visual Studio.NET occorre invece un Windows della famiglia NT.Su Windows XP Home si può installare ma, dato che in tale OS manca IIS, non sarà possibile creare progetti ASP.NET.PS: non è che .NET Framework funziona su IIS... sono i progetti ASP.NET che funzionano su IIS.Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: Grande SUN
          - Scritto da: dagon
          ??
          "
          The .NET Framework SDK runs on:
          Microsoft Windows NT® 4.0 (SP 6a required)
          Microsoft Windows® 2000 (SP 2 recommended)
          Microsoft Windows XP Professional"

          Dal sito MS. Io ho preinstallato XP home?scusa capa di coccinella ma tu vuoi far girare del sw per internet a cui accedono migliaia di persone su un xp home, se la risposta e si vai da un prottologo a farti curare la testa.

          Ricordarsi che funzia su IIS .. non mi sembra se ti scrivi in c# il tuo demonino che risponde alle richieste sulla porta 80 ecco che non hai bisogno di IIS.

          Se non ho capito per provarlo devo cambiare
          SO??? onestamente se sei stato cosi ingenuo da farti preinstallare la versione base .net che centra.
          J2EE gira ovunque con IDE tipo VS gratuiti
          (Eclipse, e le varie Comunity edition di
          Borland e soci,ecc...). Posso almeno provare
          tutto a gratis!!!ripetoonestamente se sei stato cosi ingenuo da farti preinstallare la versione base .net che centra.
          Sicuro che ne conquistano milioni di
          developer così. :-)))))))be onestamente la ms e anche i possibili tuoi clienti farebbero volentieri a meno di uno che sviluppa su xp home. (e come spacciarsi per meccanico ferrari, avendo strumenti per poter lavorare solo su delle cinquecento)
Chiudi i commenti