Spopola la réclame di Firefox

Negli scorsi giorni, un po' in sordina, la filiale europea di Mozilla Foundation ha lanciato una campagna pubblicitaria on-line per promuovere l'uso di Firefox. In pochi giorni ha già totalizzato decine di migliaia di visite

Roma – Mezzo milione di clic in meno di una settimana. È quanto ha finora prodotto l’ultima campagna pubblicitaria pro-Firefox lanciata sul Web da Mozilla Europe , l’organizzazione affiliata a Mozilla Foundation che si preoccupa di promuovere i prodotti Mozilla nel Vecchio Continente.

Partita da alcuni giorni sul sito Funnyfox.org , la campagna consiste di tre brevi video umoristici in flash i cui protagonisti, al primo tu-per-tu con Firefox, fanno cose esilaranti: in un caso un tizio perde – letteralmente – la testa, in un altro riesce quasi a distruggere il proprio ufficio con un poderoso urlo alla Tarzan.

“Questo è solo l’inizio. Per il momento ho promosso il sito dei video solo sul mio blog personale, ma il passaparola ha già fatto esplodere le visite”, ha detto Tristan Nitot, presidente di Mozilla Europe. “Vogliamo partire in modo progressivo perché temiamo che i nostri server non reggano un traffico troppo elevato”.

Una preoccupazione ben fondata quella di Nitot visto che da ieri pomeriggio, ossia da quando il link ai video di Firefox è apparso sul sito ufficiale di Mozilla, il sito Funnyfox.org funziona a singhiozzo.

I filmati flash sono stati girati da un’agenzia pubblicitaria francese, Pozz , specializzata nell’advertising on-line e in quello che chiama “viral video”, un tipo di marketing che contrappone ai grossi budget della pubblicità televisiva il passaparola degli utenti. Infatti su Funnyfox.org si invitano i visitatori a mandare l’indirizzo del sito ai propri amici: per farlo basta cliccare su di un link che apre automaticamente una e-mail preconfezionata.

Sul sito di Pozz si trova anche una pubblicità della Piaggio curiosamente chiamata “forza italia”.

Proprio ieri è stata rilasciata la versione 1.0.4 di Firefox , un aggiornamento che mette fine a tre vulnerabilità di sicurezza e corregge un problema legato a DHTML. La prossima major release del browser, la 1.1, è attesa a giugno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    rfid
    e linux?meno male che dovevano essere i paladini delle libertà.ovviamente nessuno dei linari che scrive ed ha scritto centinaia di post per imprecare contro ms quando anche solo nominava rfid si è fatto vivo da queste parti.sarà stata una svista di massa :Dalla faziosità di certa gente non c'è limite.linariiiiiiii dove siiiieeeteeeeeeeooooooooh linariiiiiiiiiiiavete visto chi mette mano al rfid:@
    • Anonimo scrive:
      Re: rfid
      - Scritto da: Anonimo
      e linux?
      meno male che dovevano essere i paladini delle
      libertà.
      ovviamente nessuno dei linari che scrive ed ha
      scritto centinaia di post per imprecare contro ms
      quando anche solo nominava rfid si è fatto vivo
      da queste parti.
      sarà stata una svista di massa :D

      alla faziosità di certa gente non c'è limite.

      linariiiiiiii dove siiiieeeteeeeeee
      ooooooooh linariiiiiiiiiii
      avete visto chi mette mano al rfid
      :@http://artpad.art.com/?igjwe5qbinc
Chiudi i commenti