Sporn, il pornoweb dei fan di Spore

Dopo il rilascio di Spore Creature Creator, tool per l'editing delle creature dell'universo di Spore, è scoppiata la Sporn-mania: il web invaso da materiale osceno made in Spore

Roma – È un videogioco atteso ma già fucina di nuove idee grafiche, spesso irriverenti, spesso persino pornografiche. Si sta parlando di Spore, un gioco simulativo ideato da Will Wright . L’idea è questa: tu sei Dio, l’alfa e l’omega, l’onnipotente, l’onnisciente e l’onnipresente. E sei il Dio di una particolare specie che crei e modelli secondo le tue preferenze, dalle prime cellule ad intere galassie e in un intervallo temporale che va dalla Genesi all’Apocalisse. Il videogame che non ha mai nascosto grandi ambizioni sarà pronto il 7 settembre di quest’anno e in Italia in anteprima mondiale due giorni prima. Nel frattempo, Electronic Arts ha già rilasciato un tool gratuito per la generazione di contenuti user-generated : si tratta dello Spore Creature Creator . Il software è gratuito nella sua versione base ed è disponibile per il download su Mac e Windows, con requisiti hardware minimi diversi da sistema a sistema. Il programma permette di creare creature del mondo di Spore con ampie possibilità di personalizzazione anatomica.

editor porno Ma su Internet, come accennato, è scoppiata tutta un’altra tendenza. Una “moda” tanto ampia da aver spinto qualcuno a coniare un nuovo termine: Sporn . Lo riporta anche UrbanDictionary.com : contenuti pornografici creati con Spore ; il termine è una combinazione delle parole “Spore” e “Porn”. La possibilità di modificare facilmente l’anatomia delle creature è stata utilizzata talvolta per la creazione di contenuti “scabrosi”, in verità più esilaranti che osceni.

Una prima battuta arriva da Lucy Bradshaw, produttore esecutivo di EA Maxis: “Abbiamo constatato che un minimo numero di persone sta usando l’editor per volgarità. Ad ogni modo in Spore c’è un parental control (filtro famiglia) che permette agli utenti di bloccare alcuni contenuti per tenerli fuori dal gioco”.

Spore implementa inoltre un sistema per la pubblicazione veloce di contenuti su YouTube e questo non ha fatto che accrescere velocemente la popolarità degli “Sporn”. I video sono stati comunque rimossi con celerità dal portale americano per la violazione di termini del servizio. È comunque possibile trovarne a quantità industriale con pochi click su Google.

Sembra non risentirne – probabilmente per un attento sistema di preapprovazione – la Sporepedia : si tratta del portale ufficiale che raccoglie le creature create dagli utenti e che al momento in cui si scrive ne contiene oltre un milione. Difficile valutare se questa probabilmente poco voluta popolarità inciderà positivamente o negativamente sulle vendite del videogame. Quel che è sicuro è che, porno o non porno, l’editor è davvero ben fatto. Provare per credere.

Enrico “Fr4nk” Giancipoli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • asd scrive:
    Dove sono finiti i tizi pro M$?
    avanti, voi che parlate sempre pro ms dove siete? zittie subite
  • proskilled scrive:
    linux rocks!!!
    Prima ti ignoranoPoi ti deridonoPoi ti combattonoPoi vincinoi siamo al punto 3...bye bye BigMIl grande bill aveva gia nasato tutto, per quello se n'e andato, lui era un nerd e amava il suo lavoro ma nonostante cio lo ha abbandonato.... chissà perche...ps. consiglio ai winzozziani di iniziare a installare linux cosi almeno non rimanete indietro...
    • krane scrive:
      Re: linux rocks!!!
      - Scritto da: proskilled
      Prima ti ignorano
      Poi ti deridono
      Poi ti combattono
      Poi vinci

      noi siamo al punto 3...
      bye bye BigM

      Il grande bill aveva gia nasato tutto, per quello
      se n'e andato, lui era un nerd e amava il suo
      lavoro ma nonostante cio lo ha abbandonato....
      chissà
      perche...

      ps. consiglio ai winzozziani di iniziare a
      installare linux cosi almeno non rimanete
      indietro...Bill, secondo me, non aveva previsto niente: quelli che hanno previsto sono IBM, SUN, quelli che c'erano prima di microsoft e che gli sopravviveranno dopo.
      • sibila scrive:
        Re: linux rocks!!!
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: proskilled

        Prima ti ignorano

        Poi ti deridono

        Poi ti combattono

        Poi vinci



        noi siamo al punto 3...

        bye bye BigM



        Il grande bill aveva gia nasato tutto, per
        quello

        se n'e andato, lui era un nerd e amava il suo

        lavoro ma nonostante cio lo ha abbandonato....

        chissà

        perche...



        ps. consiglio ai winzozziani di iniziare a

        installare linux cosi almeno non rimanete

        indietro...

        Bill, secondo me, non aveva previsto niente:
        quelli che hanno previsto sono IBM, SUN, quelli
        che c'erano prima di microsoft e che gli
        sopravviveranno
        dopo.personalmente non la penso cosìl'open source non fa business, può servire all'artigiano che ti chiede 50 euro per installarti un sitarello con phpnuke, ma non va bene alle grosse aziende come IBM e SUNfinora nessuno ha fatto business con l'open source, questo è un dato matematico inconfutabilee non venite a parlare di redhat, la quale vive grazie al supporto ad alcuni pochi ma grande aziende capitalistiche mondialise IBM sopravviverà, non sarà certo perchè si è buttata sull'open source (questa è solo una mossa mediatica destinata ad esaurirsi a breve), ma bensì perchè vende computer e infrastrutture, stessa cosa più o meno per SUNl'open source non è altro che una soluzione per abbattere il business del software, una mossa maligna di chi sopravvive di odio e invidiamicrosoft non si butterà mai nell'open source al 100% poichè non ne otterrebbe alcun guadagno, cosa che invece può favorire, dal punto di vista mediatico, aziende come google, le quali vivono di pubblicità on line e non di softwarestessa cosa vale per Adobe, Autodek, Symantec e altri big del software, a questi conviene chiudere anzichè buttarsi nell'open sourceaziende come microsoft, adobe, ecc... hanno decine di migliaia di impiegati che non potrebbero stipendiare se adottassero una politica di assistenza (anzichè di vendita licenze), questa non è ideologia o mania di denaro, ma è una situazinoe reale irrisolvibilele aziende che invece passano dal closed all'open, lo fanno solo perchè il loro business non è focalizzato sulla vendita delle licenze, sono solitamente piccole realtà, oppure realtà finanziate da entità terze
        • krane scrive:
          Re: linux rocks!!!
          - Scritto da: sibila

          Bill, secondo me, non aveva previsto niente:

          quelli che hanno previsto sono IBM, SUN, quelli

          che c'erano prima di microsoft e che gli

          sopravviveranno dopo.
          personalmente non la penso cosìParliamone...
          l'open source non fa business, può servire
          all'artigiano che ti chiede 50 euro per
          installarti un sitarello con phpnuke, ma non va
          bene alle grosse aziende come IBM e SUNPerfetto: non hai capito quello che penso io; IBM e SUN non vogliono farci business, vogliono evitare che ci sia un monopolista unico che possa ricattare i produttori di ferro, come e' gia' capitato in passato con microsoft.
          finora nessuno ha fatto business con l'open
          source, questo è un dato matematico
          inconfutabileHai studiato economia per dire questo ?Io si e dico il contrario, se vuoi te lo dimostro.
          e non venite a parlare di redhat, la quale vive
          grazie al supporto ad alcuni pochi ma grande
          aziende capitalistiche mondialiSe secondo te questo non e' business...Del resto anche Autocad vive grazie al supporto ad alcuni pochi ma grande aziende capitalistiche mondiali
          se IBM sopravviverà, non sarà certo perchè si è
          buttata sull'open source (questa è solo una mossa
          mediatica destinata ad esaurirsi a breve), ma
          bensì perchè vende computer e infrastrutture,
          stessa cosa più o meno per SUNCome detto sopra e' gia' successo in passato che un monopolista del software potesse ricattare ditte di hw, le grandi ditte di hw vogliono stare lontani dal dare una possibilita' del genere a chi fa sistemi operativi; per quello si sono basati su una base unica che non puo' essere comprata.
          l'open source non è altro che una soluzione per
          abbattere il business del software, una mossa
          maligna di chi sopravvive di odio e invidiaSecondo me sei tu che hai odio ed invidia, le grandi aziende come IBM pensano al business mica alle ripicche e alla filosofia; quando studi queste situazioni prima di tutto devi chiederti quali sono i riscontri PRATICI delle azioni delle corporazioni, il resto e' fuffa che hai in testa e che non fa di te un buon osservatore.
    • romon scrive:
      Re: linux rocks!!!
      - Scritto da: proskilled
      Prima ti ignorano
      Poi ti deridono
      Poi ti combattono
      Poi vinci

      noi siamo al punto 3...
      bye bye BigM

      Il grande bill aveva gia nasato tutto, per quello
      se n'e andato, lui era un nerd e amava il suo
      lavoro ma nonostante cio lo ha abbandonato....
      chissà
      perche...

      ps. consiglio ai winzozziani di iniziare a
      installare linux cosi almeno non rimanete
      indietro...vista l'arroganza degli utenti linux, preferisco spegnere il PC, anzichè passare nella sponda dei bamba ignoranti e spacchiosi
      • Fasta scrive:
        Re: linux rocks!!!
        - Scritto da: romon
        preferisco spegnere il PCBRAVO! UN PREMIO PER ROMON! ROMON FOR PRESIDENT! HURRA!
      • krane scrive:
        Re: linux rocks!!!
        - Scritto da: romon
        - Scritto da: proskilled

        Prima ti ignorano

        Poi ti deridono

        Poi ti combattono

        Poi vinci



        noi siamo al punto 3...

        bye bye BigM



        Il grande bill aveva gia nasato tutto, per
        quello

        se n'e andato, lui era un nerd e amava il suo

        lavoro ma nonostante cio lo ha abbandonato....

        chissà

        perche...



        ps. consiglio ai winzozziani di iniziare a

        installare linux cosi almeno non rimanete

        indietro...

        vista l'arroganza degli utenti linux, preferisco
        spegnere il PC, anzichè passare nella sponda dei
        bamba ignoranti e
        spacchiosiI commerciali microsoft invece... Dei simpaticoni (rotfl)Ma se ti faccio conosciere un addetto dell'acquedotto municipale veramente odioso tu smetti di lavarti e bere ? (rotfl)(rotfl)
  • Fabio scrive:
    Caro P.I.
    Invece di calcellare i commenti (molto cina docet) dove si dice che l'articolo era gia stato proposto perchè non cerchi di argomentare?
  • Fabio scrive:
    Ma questo articolo....
    ....non era gia uscito? o no?
  • ZioTano scrive:
    ma sta notizia gia non era uscita?
    mi sembra di avere avuto un dejavu
  • Zac scrive:
    Peccato che è proprio quello che...
    ...ha fatto la Apple con Mac OS X, iPhone e Mobile Me. Non che siano chissà quali idee, ma la M$ ha avuto l'opportunità di realizzare questa convergenza molto tempo fa, quando il mondo dei palmari e dei primi smartphone era saldamente in mano sua (non che adesso il panorama sia così diverso...)Solo che M$ sembra che proceda a tentoni...non è stata pronta all'avvento di internet, non è stata pronta quando il settore della ricerca su web è decollato, non è stata pronta nemmeno all'avvento dell'open source...non hanno una strategia chiara...a parte gli strumenti di sviluppo, i loro prodotti appaiono slegati (provate a portare un file .doc da Office per Win ad Office per Mac) e privi di una visione a lungo termine...Adesso il numero di due di M$ se ne esce con una ennesima idea vaga e confusa...d'altronde già il numero uno è quello che è...provaci ancora Ray...
    • luigi scrive:
      Re: Peccato che è proprio quello che...
      C***o e WLM e tutti i servizi Live dove li metti?Se interesa WLM è il più usato al mondo, e probabilmente è il futuro delle comunicazioni
  • Sgabbio scrive:
    ci credo che fa paura.
    Non possono comprarlo, non possono assorbirlo, non possono ucciderlo.
    • Alfa81 scrive:
      Re: ci credo che fa paura.
      ...e fanno bene ad aver paura...
    • davide73 scrive:
      Re: ci credo che fa paura.
      Se io lavorassi come sviluppatore avrei ancora più paura di quanto secondo voi ne ha Microsoft...- Scritto da: Sgabbio
      Non possono comprarlo, non possono assorbirlo,
      non possono
      ucciderlo.
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: ci credo che fa paura.
        - Scritto da: davide73
        Se io lavorassi come sviluppatore avrei ancora
        più paura di quanto secondo voi ne ha
        Microsoft...Evidente che non sei sviluppatore e non comprendi che l'open source favorisce e moltiplica le possibilità di lavoro per chi programma. Il fatto che Microsoft abbia paura non è una opinione oppure ipotesi: rileggi l'articolo e scopri chi è la fonte della notizia.
        • davide73 scrive:
          Re: ci credo che fa paura.
          Favorisce e moltiplica le possibilità di lavoro?!? Certo, ad una paga da fame però... contento tu!- Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: davide73

          Se io lavorassi come sviluppatore avrei ancora

          più paura di quanto secondo voi ne ha

          Microsoft...

          Evidente che non sei sviluppatore e non comprendi
          che l'open source favorisce e moltiplica le
          possibilità di lavoro per chi programma.

          Il fatto che Microsoft abbia paura non è una
          opinione oppure ipotesi: rileggi l'articolo e
          scopri chi è la fonte della
          notizia.
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            Favorisce e moltiplica le possibilità di
            lavoro?!? Certo, ad una paga da fame però...
            contento tu!Puoi motivare quest'affermazione ?
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            Certo che sì:Immagina X che vuole comprare da un fornitore un "tutto compreso": sviluppo del proprio portale con funzioni di carrello di vendita.X si rivolge a due fornitori: Y e Z ... Y sviluppa tutto con tecnologie open, mentre Z lo sviluppa con tecnologie proprietarie; ammettendo che a Y e Z serva la stessa quantità di lavoro per svilupparli ed a parità di costo del lavoro la differenze di prezzo tra Y e Z diventa soltanto il costo degli applicativi.Ora poiché Y non ha tali costi rispetto a Z, a parità di soluzione il nostro amico X comprerà quella che costa meno, cioé Y. Cosa succede a Z? Beh, Z si troverà in difficoltà e come farà? I dirigenti di Z per prima cosa abbatteranno il costo più velocemente comprimibile, cioé quello del personale. Come? Licenziando e riassumendo persone con stipendi più bassi...Auguri!- Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            Favorisce e moltiplica le possibilità di

            lavoro?!? Certo, ad una paga da fame però...

            contento tu!

            Puoi motivare quest'affermazione ?
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            Certo che sì:
            Immagina X che vuole comprare da un fornitore un
            "tutto compreso": sviluppo del proprio portale
            con funzioni di carrello di vendita.
            X si rivolge a due fornitori: Y e Z ... Y
            sviluppa tutto con tecnologie open, mentre Z lo
            sviluppa con tecnologie proprietarie; ammettendo
            che a Y e Z serva la stessa quantità di lavoro
            per svilupparli ed a parità di costo del lavoro
            la differenze di prezzo tra Y e Z diventa
            soltanto il costo degli applicativi.
            Ora poiché Y non ha tali costi rispetto a Z, a
            parità di soluzione il nostro amico X comprerà
            quella che costa meno, cioé Y. Cosa succede a Z?
            Beh, Z si troverà in difficoltà e come farà? I
            dirigenti di Z per prima cosa abbatteranno il
            costo più velocemente comprimibile, cioé quello
            del personale. Come? Licenziando e riassumendo
            persone con stipendi più bassi...Le ditte chiudono in continuo, i mercati cambiano, ma dimenticavo che qui in italia siamo cosi' protezionisti che anche le ditte morte e sepolte le vogliamo imbalsamare e tenere li' a fare la muffa.Visto che servono meno investimenti e non occorre piu' scrvere un CMS da 0 con grandi investimenti qualcuno potra' entrare nel mercato ed aprire la ditta Z e riassumere quelli che saranno in grado di adeguarsi alle nuove metodologie di sviluppo.
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            Certo, riassumere in India oppure in Italia con contratti da fame...Ti ringrazioe per avermi dato ragione.Ciao,Davide- Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            Certo che sì:


            Immagina X che vuole comprare da un fornitore un

            "tutto compreso": sviluppo del proprio portale

            con funzioni di carrello di vendita.


            X si rivolge a due fornitori: Y e Z ... Y

            sviluppa tutto con tecnologie open, mentre Z lo

            sviluppa con tecnologie proprietarie; ammettendo

            che a Y e Z serva la stessa quantità di lavoro

            per svilupparli ed a parità di costo del lavoro

            la differenze di prezzo tra Y e Z diventa

            soltanto il costo degli applicativi.


            Ora poiché Y non ha tali costi rispetto a Z, a

            parità di soluzione il nostro amico X comprerà

            quella che costa meno, cioé Y. Cosa succede a Z?

            Beh, Z si troverà in difficoltà e come farà? I

            dirigenti di Z per prima cosa abbatteranno il

            costo più velocemente comprimibile, cioé quello

            del personale. Come? Licenziando e riassumendo

            persone con stipendi più bassi...

            Le ditte chiudono in continuo, i mercati
            cambiano, ma dimenticavo che qui in italia siamo
            cosi' protezionisti che anche le ditte morte e
            sepolte le vogliamo imbalsamare e tenere li' a
            fare la
            muffa.

            Visto che servono meno investimenti e non occorre
            piu' scrvere un CMS da 0 con grandi investimenti
            qualcuno potra' entrare nel mercato ed aprire la
            ditta Z e riassumere quelli che saranno in grado
            di adeguarsi alle nuove metodologie di
            sviluppo.
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            Certo, riassumere in India oppure in Italia con
            contratti da fame...Succede anche per la costruzione di auto e lavatrici, ad esempio la nuova 500 la fabbricano in polonia, secondo te c'e' troppo opensource anche li ???
            Ti ringrazioe per avermi dato ragione.Il tuo torto e' piu' marcio del marcio di un pozzo nero.
          • Fasta scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            Ora poiché Y non ha tali costi rispetto a Z, a
            parità di soluzione il nostro amico X comprerà
            quella che costa meno, cioé Y. Cosa succede a Z?
            Beh, Z si troverà in difficoltà e come farà?Ciccio, quando a scuola parlavano di "concorrenza" e "leggi di mercato", dov'eri?
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            Beh insomma, non è la stessa cosa... qui abbiamo un mercato "drogato" dalla disponibilità di Y di un software a costo zero rispetto a Z... Comunque sono d'accordo che questa è concorrenza! Per me non ci sono problemi, devi solo dirlo a tutti quelli che ora hanno contratti da fame!!- Scritto da: Fasta
            - Scritto da: davide73

            Ora poiché Y non ha tali costi rispetto a Z, a

            parità di soluzione il nostro amico X comprerà

            quella che costa meno, cioé Y. Cosa succede a Z?

            Beh, Z si troverà in difficoltà e come farà?

            Ciccio, quando a scuola parlavano di
            "concorrenza" e "leggi di mercato",
            dov'eri?
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            Beh insomma, non è la stessa cosa... qui abbiamo
            un mercato "drogato" dalla disponibilità di Y di
            un software a costo zero rispetto a Z...
            Comunque sono d'accordo che questa è concorrenza!
            Per me non ci sono problemi, devi solo dirlo a
            tutti quelli che ora hanno contratti da
            fame!!Cioe' mi stai dicendo che personale che lavora in un azienda che fornisce risorse ed investimenti ha paura degli obbisti ?Allora forse e' meglio che questi personaggi se ne vadano a fare i panettieri e la ditta chiuda.
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            No, ti sto dicendo che se X deve scegliere tra due soluzioni proposte da Y e Z equivalenti tra di loro sceglierà quella a costo più basso e che inevitabilmente sarà quella basata su soluzioni free software.Succederà quindi che chi sviluppa il software non free su cui si appoggia l'altro fornitore finirà inevitabilmente per uscire dal mercato oppure dovrà iniziare a sub appaltare in paesi con costo del lavoro più basso.Capisco che tutti vogliano godere del fallimento di Microsoft, ma in realtà queste persone -qualora lavorino nel mondo dell'IT- finiranno per patire anche loro in prima persona del continuo trasferimento di lavoro in paesi dal costo più basso.- Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            Beh insomma, non è la stessa cosa... qui abbiamo

            un mercato "drogato" dalla disponibilità di Y di

            un software a costo zero rispetto a Z...


            Comunque sono d'accordo che questa è
            concorrenza!

            Per me non ci sono problemi, devi solo dirlo a

            tutti quelli che ora hanno contratti da

            fame!!

            Cioe' mi stai dicendo che personale che lavora in
            un azienda che fornisce risorse ed investimenti
            ha paura degli obbisti
            ?
            Allora forse e' meglio che questi personaggi se
            ne vadano a fare i panettieri e la ditta
            chiuda.
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            No, ti sto dicendo che se X deve scegliere tra
            due soluzioni proposte da Y e Z equivalenti tra
            di loro sceglierà quella a costo più basso e che
            inevitabilmente sarà quella basata su soluzioni
            free software.Del resto non vedo come Y possa sperare di rivendere sempre la stessa minestra riscaldata ed arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa prodotti equivalenti o migliori : siamo di nuovo alla software house che con risorse economiche e di tempo non riesce a stare dietro a 4 hobbisti, quindi e' giusto che chiuda.A meno che tu non stessi per lanciare SO, browser web e suite da ufficio e ti lamenti della concorrenza open, ma tanto il mercato era gia' monopolizzato da microsoft quindi non ci si poteva entrare neanche prima.
            Succederà quindi che chi sviluppa il software non
            free su cui si appoggia l'altro fornitore finirà
            inevitabilmente per uscire dal mercato oppure
            dovrà iniziare a sub appaltare in paesi con costo
            del lavoro più basso.E fare le cose meglio invece ???Comunque come gia' detto anche la fiat manda a costruire le auto nei paesi con costo di lavoro piu' basso, e non mi risulta che nessuno accusi altri di vendere "auto open" che rovinano il mercato.
            Capisco che tutti vogliano godere del fallimento
            di Microsoft, ma in realtà queste persone
            -qualora lavorino nel mondo dell'IT- finiranno
            per patire anche loro in prima persona del
            continuo trasferimento di lavoro in paesi dal
            costo più basso.Si, ma in questo non c'entra niente l'open: c'entrano altre cose: il prezzo del petrolio e delle risorse umane, perche' credi che le aziende si spostino dove costa meno ? Anche le aziende che NON subiscono l'azienda dell'open source ?
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            No, intendo un'altra cosa:
            Del resto non vedo come Y possa sperare di
            rivendere sempre la stessa minestra riscaldata ed
            arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa prodotti
            equivalenti o migliori : siamo di nuovo alla
            software house che con risorse economiche e di
            tempo non riesce a stare dietro a 4 hobbisti,
            quindi e' giusto che
            chiuda.Io dico che Y e Z vendono due pacchetti equivalenti (=sviluppo portale web) basandosi su due tecnologie diverse: Y usa tecnologia non-free, mentre Z usa tecnologia free... Poiché Z sarà preferito per il minor costo rispetto a quello di Y, chi sviluppa le tecnologie non-free usate poi da Y si troverà in difficoltà e, per abbattere il proprio costo e rimanere sul mercato, dovrà esternalizzare sempre più in paesi a minor costo del lavoro.- Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            No, ti sto dicendo che se X deve scegliere tra

            due soluzioni proposte da Y e Z equivalenti tra

            di loro sceglierà quella a costo più basso e che

            inevitabilmente sarà quella basata su soluzioni

            free software.

            Del resto non vedo come Y possa sperare di
            rivendere sempre la stessa minestra riscaldata ed
            arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa prodotti
            equivalenti o migliori : siamo di nuovo alla
            software house che con risorse economiche e di
            tempo non riesce a stare dietro a 4 hobbisti,
            quindi e' giusto che
            chiuda.

            A meno che tu non stessi per lanciare SO, browser
            web e suite da ufficio e ti lamenti della
            concorrenza open, ma tanto il mercato era gia'
            monopolizzato da microsoft quindi non ci si
            poteva entrare neanche
            prima.


            Succederà quindi che chi sviluppa il software
            non

            free su cui si appoggia l'altro fornitore finirà

            inevitabilmente per uscire dal mercato oppure

            dovrà iniziare a sub appaltare in paesi con
            costo

            del lavoro più basso.

            E fare le cose meglio invece ???
            Comunque come gia' detto anche la fiat manda a
            costruire le auto nei paesi con costo di lavoro
            piu' basso, e non mi risulta che nessuno accusi
            altri di vendere "auto open" che rovinano il
            mercato.


            Capisco che tutti vogliano godere del fallimento

            di Microsoft, ma in realtà queste persone

            -qualora lavorino nel mondo dell'IT- finiranno

            per patire anche loro in prima persona del

            continuo trasferimento di lavoro in paesi dal

            costo più basso.

            Si, ma in questo non c'entra niente l'open:
            c'entrano altre cose: il prezzo del petrolio e
            delle risorse umane, perche' credi che le aziende
            si spostino dove costa meno ? Anche le aziende
            che NON subiscono l'azienda dell'open source
            ?
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            No, intendo un'altra cosa:

            Del resto non vedo come Y possa sperare di

            rivendere sempre la stessa minestra riscaldata

            ed arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa

            prodotti equivalenti o migliori : siamo di

            nuovo alla software house che con risorse

            economiche e di tempo non riesce a stare

            dietro a 4 hobbisti, quindi e' giusto che

            chiuda.
            Io dico che Y e Z vendono due pacchetti
            equivalenti (=sviluppo portale web) basandosi su
            due tecnologie diverse: Y usa tecnologia
            non-free, mentre Z usa tecnologia free... Poiché
            Z sarà preferito per il minor costo rispetto a
            quello di Y, chi sviluppa le tecnologie non-free
            usate poi da Y si troverà in difficoltà e, per
            abbattere il proprio costo e rimanere sul
            mercato, dovrà esternalizzare sempre più in paesi
            a minor costo del lavoro.Quindi Y non e' riuscito a fare di meglio della tecnologia free ne' gli interessa fare di meglio, a Y interessa solo fare un portale equivalente a quello di Z, allora perche' non usa anche lui roba libera' ?La gente non e' stupida se mi fai pagare di piu' e non offri di piu' io vado da un altro.Y non ha interesse a fare di meglio, l'hai detto anche tu, se vuole suicidarsi non e' un problema lo fanno in molti continuamente, l'economia e' non perdona nessun errore.Non vedo invece perche' il mondo dovrebbe fermarsi solo perche' Y pretende che la gente compri la sua minestra riscaldata invece di un'altra che costa meno... Tanto sempre minestra riscaldata e'...
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: davide73


            No, ti sto dicendo che se X deve scegliere tra


            due soluzioni proposte da Y e Z equivalenti


            tra di loro sceglierà quella a costo più basso


            e che inevitabilmente sarà quella basata su


            soluzioni free software.

            Del resto non vedo come Y possa sperare di

            rivendere sempre la stessa minestra riscaldata

            ed arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa

            prodotti equivalenti o migliori : siamo di

            nuovo alla software house che con risorse

            economiche e di tempo non riesce a stare

            dietro a 4 hobbisti, quindi e' giusto che

            chiuda.

            A meno che tu non stessi per lanciare SO,

            browser web e suite da ufficio e ti lamenti

            della concorrenza open, ma tanto il mercato

            era gia' monopolizzato da microsoft quindi

            on ci si poteva entrare neanche prima.


            Succederà quindi che chi sviluppa il software

            non


            free su cui si appoggia l'altro fornitore
            finirà


            inevitabilmente per uscire dal mercato oppure


            dovrà iniziare a sub appaltare in paesi con

            costo


            del lavoro più basso.



            E fare le cose meglio invece ???

            Comunque come gia' detto anche la fiat manda a

            costruire le auto nei paesi con costo di lavoro

            piu' basso, e non mi risulta che nessuno accusi

            altri di vendere "auto open" che rovinano il

            mercato.




            Capisco che tutti vogliano godere del
            fallimento


            di Microsoft, ma in realtà queste persone


            -qualora lavorino nel mondo dell'IT- finiranno


            per patire anche loro in prima persona del


            continuo trasferimento di lavoro in paesi dal


            costo più basso.



            Si, ma in questo non c'entra niente l'open:

            c'entrano altre cose: il prezzo del petrolio e

            delle risorse umane, perche' credi che le
            aziende

            si spostino dove costa meno ? Anche le aziende

            che NON subiscono l'azienda dell'open source

            ?
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            Ne' Y ne' io pretendiamo che il mondo si fermi, diciamo solo che ci spiace per i dipendenti di Y che se ne andranno a casa poiché non sono in grado di competere con chi sviluppa "a costo zero"... That's all!
            Non vedo invece perche' il mondo dovrebbe fermarsi solo
            perche' Y pretende che la gente compri la sua minestra
            riscaldata invece di un'altra che costa meno... Tanto
            sempre minestra riscaldata e'...- Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            No, intendo un'altra cosa:



            Del resto non vedo come Y possa sperare di


            rivendere sempre la stessa minestra riscaldata


            ed arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa


            prodotti equivalenti o migliori : siamo di


            nuovo alla software house che con risorse


            economiche e di tempo non riesce a stare


            dietro a 4 hobbisti, quindi e' giusto che


            chiuda.


            Io dico che Y e Z vendono due pacchetti

            equivalenti (=sviluppo portale web) basandosi su

            due tecnologie diverse: Y usa tecnologia

            non-free, mentre Z usa tecnologia free... Poiché

            Z sarà preferito per il minor costo rispetto a

            quello di Y, chi sviluppa le tecnologie non-free

            usate poi da Y si troverà in difficoltà e, per

            abbattere il proprio costo e rimanere sul

            mercato, dovrà esternalizzare sempre più in
            paesi

            a minor costo del lavoro.

            Quindi Y non e' riuscito a fare di meglio della
            tecnologia free ne' gli interessa fare di meglio,
            a Y interessa solo fare un portale equivalente a
            quello di Z, allora perche' non usa anche lui
            roba libera'
            ?

            La gente non e' stupida se mi fai pagare di piu'
            e non offri di piu' io vado da un
            altro.

            Y non ha interesse a fare di meglio, l'hai detto
            anche tu, se vuole suicidarsi non e' un problema
            lo fanno in molti continuamente, l'economia e'
            non perdona nessun
            errore.

            Non vedo invece perche' il mondo dovrebbe
            fermarsi solo perche' Y pretende che la gente
            compri la sua minestra riscaldata invece di
            un'altra che costa meno... Tanto sempre minestra
            riscaldata
            e'...


            - Scritto da: krane


            - Scritto da: davide73



            No, ti sto dicendo che se X deve scegliere
            tra



            due soluzioni proposte da Y e Z equivalenti



            tra di loro sceglierà quella a costo più
            basso




            e che inevitabilmente sarà quella basata su



            soluzioni free software.



            Del resto non vedo come Y possa sperare di


            rivendere sempre la stessa minestra riscaldata


            ed arrabbiarsi se Z o chi per lui sviluppa


            prodotti equivalenti o migliori : siamo di


            nuovo alla software house che con risorse


            economiche e di tempo non riesce a stare


            dietro a 4 hobbisti, quindi e' giusto che


            chiuda.



            A meno che tu non stessi per lanciare SO,


            browser web e suite da ufficio e ti lamenti


            della concorrenza open, ma tanto il mercato


            era gia' monopolizzato da microsoft quindi


            on ci si poteva entrare neanche prima.




            Succederà quindi che chi sviluppa il
            software


            non



            free su cui si appoggia l'altro fornitore

            finirà



            inevitabilmente per uscire dal mercato
            oppure



            dovrà iniziare a sub appaltare in paesi con


            costo



            del lavoro più basso.





            E fare le cose meglio invece ???


            Comunque come gia' detto anche la fiat manda a


            costruire le auto nei paesi con costo di
            lavoro


            piu' basso, e non mi risulta che nessuno
            accusi


            altri di vendere "auto open" che rovinano il


            mercato.






            Capisco che tutti vogliano godere del

            fallimento



            di Microsoft, ma in realtà queste persone



            -qualora lavorino nel mondo dell'IT-
            finiranno



            per patire anche loro in prima persona del



            continuo trasferimento di lavoro in paesi
            dal



            costo più basso.





            Si, ma in questo non c'entra niente l'open:


            c'entrano altre cose: il prezzo del petrolio e


            delle risorse umane, perche' credi che le

            aziende


            si spostino dove costa meno ? Anche le aziende


            che NON subiscono l'azienda dell'open source


            ?
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: davide73
            Ne' Y ne' io pretendiamo che il mondo si fermi,
            diciamo solo che ci spiace per i dipendenti di Y
            che se ne andranno a casa poiché non sono in
            grado di competere con chi sviluppa "a costo
            zero"... That's all!Questa e' conseguenza di aver permesso un monopolio, e' sempre successo ed e' ovvio a chi ha studiato un po' di economia.
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            Economia l'ho studiata, ma mi sfugge il collegamento che tu dai "per scontato"...- Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            Ne' Y ne' io pretendiamo che il mondo si fermi,

            diciamo solo che ci spiace per i dipendenti di Y

            che se ne andranno a casa poiché non sono in

            grado di competere con chi sviluppa "a costo

            zero"... That's all!

            Questa e' conseguenza di aver permesso un
            monopolio, e' sempre successo ed e' ovvio a chi
            ha studiato un po' di
            economia.
          • krane scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: davide73

            Ne' Y ne' io pretendiamo che il mondo si fermi,

            diciamo solo che ci spiace per i dipendenti di Y

            che se ne andranno a casa poiché non sono in

            grado di competere con chi sviluppa "a costo

            zero"... That's all!

            Questa e' conseguenza di aver permesso un
            monopolio, e' sempre successo ed e' ovvio a chi
            ha studiato un po' di economia.Se a Y non fosse stato permesso di diventare cosi' grande non sarebbe stato necessario dargli addosso, piu' una ditta diventa grande piu' gente assume e piu' ne licenzia quando torna a rimpicciolire.Comunque e' sempre normale che una certa percentuale di persone venga licenziata assunta e che aziende chiudano / aprano si rimpiccioliscano / aumentino.
        • zina scrive:
          Re: ci credo che fa paura.
          - Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: davide73

          Se io lavorassi come sviluppatore avrei ancora

          più paura di quanto secondo voi ne ha

          Microsoft...

          Evidente che non sei sviluppatore e non comprendi
          che l'open source favorisce e moltiplica le
          possibilità di lavoro per chi programma.il vero programmatore viene danneggiato dall'open source, semplicemente perchè il vero programmatore sviluppa prodotti unici e non dovrebbe subire la concorrenza di chi ha imparato ad appiccicare siti fatti con wordpress

          Il fatto che Microsoft abbia paura non è una
          opinione oppure ipotesi: rileggi l'articolo e
          scopri chi è la fonte della
          notizia.microsoft ha 75 mila impiegati, tra programmatori e altri professionistise godi di certe cose, allora è tutto vero quello che si dice sulla gente dell'open source
          • Fasta scrive:
            Re: ci credo che fa paura.

            il vero programmatore viene danneggiato dall'open
            source, semplicemente perchè il vero
            programmatore sviluppa prodotti unici e non
            dovrebbe subire la concorrenza di chi ha imparato
            ad appiccicare siti fatti con wordpressquindi tu credi che un vero programmatore subisca la concorrenza di un blogger? BAHAHAHAHAHAHAHAHAHAma lo sai che sei spassoso? ma la migliore l'hai detta quando hai parlato di "prodotto unico", è una perla... mo' chiamo Zelig e li informo :)
          • davide73 scrive:
            Re: ci credo che fa paura.
            Ridi ridi... che ora mamma e papa' ti pagano la paghetta... vedrai quando dovrai avere un vero contratto!- Scritto da: Fasta

            il vero programmatore viene danneggiato
            dall'open

            source, semplicemente perchè il vero

            programmatore sviluppa prodotti unici e non

            dovrebbe subire la concorrenza di chi ha
            imparato

            ad appiccicare siti fatti con wordpress

            quindi tu credi che un vero programmatore subisca
            la concorrenza di un blogger?
            BAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

            ma lo sai che sei spassoso? ma la migliore l'hai
            detta quando hai parlato di "prodotto unico", è
            una perla... mo' chiamo Zelig e li informo
            :)
Chiudi i commenti