Sport, la telecronaca algoritmica

Ricercatori svizzeri hanno realizzato un algoritmo complesso in grado di identificare e tracciare i singoli atleti in campo durante una manifestazione sportiva. In arrivo telecronache automatiche e non solo

Roma – Dai ricercatori della École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL) arriva la notizia dello sviluppo di un nuovo algoritmo complesso per il tracciamento a prova di manifestazioni sportive, una tecnologia capace di identificare e tenere traccia di atleti, tifosi e passanti grazie all’impiego di banali videocamere di uso comune.

L’algoritmo si chiama POM ed è in realtà composto da tre algoritmi differenti: nella prima fase POM divide il campo da gioco in una griglia calcolando la probabilità che ogni cella sia occupata da un giocatore o meno. Nella seconda fase i flussi video provenienti dalle videocamere vengono usati per tracciare i singoli giocatori e stimare le relative traiettorie a partire dai risultati della prima fase.

Ma è il terzo algoritmo quello che permette a POM di differenziarsi dalla concorrenza, visto che i ricercatori usano questa fase finale per tenere separate le singole traiettorie degli atleti (che tenderebbero a confondersi l’una con l’altra in caso di incontri troppo ravvicinati) “taggando” i soggetti in base al numero e al colore della maglia che indossano.

Con POM gli scienziati svizzeri sostengono di aver ideato un sistema efficace per tracciare i giocatori di una qualsiasi disciplina a squadre, “problema” che era stato precedentemente affrontato partendo dall’introduzione di tecnologie vietate dalle organizzazioni sportive come chip RFID o trasmettitori GPS.

E non di solo sport si parla, quando si identificano le potenziali applicazioni di POM: i ricercatori ipotizzano ad esempio di usare il tracking personalizzato reso possibile dal nuovo algoritmo per analizzare il comportamento dei clienti di un supermercato in relazione alla disposizione delle diverse merci presenti sullo scaffale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mura scrive:
    E brava Sony
    Ti inventa il modo di farti ripagare una seconda volta lo stesso gioco che hai già pagato per PSP, veramente geniale.Mi sa che chi ha una PSP e si compra la nuova Vita si terrà la vecchia per i vecchi titoli.
    • panda rossa scrive:
      Re: E brava Sony
      - Scritto da: mura
      Ti inventa il modo di farti ripagare una seconda
      volta lo stesso gioco che hai già pagato per PSP,
      veramente
      geniale.Scoppieranno di indigestione, questi schifosissimi ingordi!
    • umd scrive:
      Re: E brava Sony
      Quoto: troppa ingordigia.Speriamo almeno che facciano un discreto upgrade tecnico.Quanto meno dovrebbero fare una quadruplicazione della risoluzione, visto che lo schermo della pspvita ha una risoluzione 4 volte superiore rispetto alla psp originale, che non sia un mero scaling, magari fatto pure male. - Scritto da: mura
      Ti inventa il modo di farti ripagare una seconda
      volta lo stesso gioco che hai già pagato per PSP,
      veramente
      geniale.

      Mi sa che chi ha una PSP e si compra la nuova
      Vita si terrà la vecchia per i vecchi
      titoli.
    • Sgabbio scrive:
      Re: E brava Sony
      - Scritto da: mura
      Ti inventa il modo di farti ripagare una seconda
      volta lo stesso gioco che hai già pagato per PSP,
      veramente
      geniale.

      Mi sa che chi ha una PSP e si compra la nuova
      Vita si terrà la vecchia per i vecchi
      titoli.Questo è il nuovo mondo dei videogiochi: Speculazioni senza pudore.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: E brava Sony
      - Scritto da: mura
      Ti inventa il modo di farti ripagare una seconda
      volta lo stesso gioco che hai già pagato per PSP,
      veramente
      geniale.

      Mi sa che chi ha una PSP e si compra la nuova
      Vita si terrà la vecchia per i vecchi
      titoli.Avrò una decina di titoli per la PSP, la maggior parte comprati a 10-15 euro al massimo (qualcuno anche meno), e se volessi giocarci sulla VITA dovrei pagare altri 6-10 euro cadauno? Questa è FOLLIA!! Anzi no, questa non è follia, questa è SONY!!!!!!...avrei capito se avessero addebitato 1-2 euro a gioco, ma così è una presa per il mulo!
Chiudi i commenti