Sprint, telefonia a pacchetti

Il colosso americano delle TLC prevede di migrare l'infrastruttura telefonica tradizionale in quella a pacchetti, quella di internet e del sempre più celebre e celebrato Voice over IP


Roma – L’intero network telefonico di uno dei grandi nomi della telefonia americana, Sprint , ha iniziato la sua migrazione verso un sistema di gestione delle chiamate basato integralmente sulla trasmissione digitale “a pacchetti”.

L’operatore, uno dei primissimi a seguire questa strada, ritiene che passare a questa tecnologia consentirà di dar vita ad una serie di nuovi servizi, soprattutto sul fronte della gestione delle chiamate da parte dei propri clienti, con nuove opzioni e funzionalità da sfruttare.

Va detto che da lungo tempo la telefonia a pacchetti ha visto la luce e sono sempre più diffusi i servizi di Voice-over-IP (VoIP) che consentono perlopiù di ridurre spesso notevolmente i costi delle telefonate senza gravi perdite in qualità, aggirando le infrastrutture tradizionali e sfruttando la rete per la veicolazione dei pacchetti. In alcuni casi la qualità telefonica è persino superiore a quella tradizionale e, più in generale, si tratta di una telefonia che pone sfide notevoli al mercato telefonico, in quanto il concetto di “distanza” e di “territorialità” tende a saltare in favore di quello di “banda” e, appunto, “pacchetto”. Problemi, peraltro, avvertiti anche dall’FBI in sede di controllo e monitoraggio delle comunicazioni.

Secondo Sprint questa tecnologia tenderà a ridurre i costi di gestione dell’infrastruttura telefonica e consentirà di offrire al meglio prodotti come le videotelefonate oppure la portabilità del numero, intesa come possibilità per l’utente di portarsi appresso in qualsiasi luogo il proprio numero telefonico.

L’operazione, naturalmente, è in questo caso colossale. Entro i prossimi sei anni Sprint spera di portare su questa piattaforma le 8 milioni di linee locali che oggi gestisce. Ma ci vorranno tra i 12 e i 15 anni per far transitare tutto il vecchio sistema a quello nuovo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Passate al mac...
    non avrete mai più problemi di sconti... LOL scusate sono un (troll) :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Passate al mac...
      - Scritto da: Anonimo
      non avrete mai più problemi di sconti... LOL
      scusate sono un (troll) :)Eccone un altro...FurbacchioneHai speso 3 milioni e mezzo per una cosa non upgradabile,non aggiornabile, e che a parte i colori pastello, di interessante non ha nulla...Che sei per caso un grafico?Se invece sei ancora più furbo di aver speso 15 o 20 milioni per un G5ti consiglio sono ed esclusivamente un linkhttp://www.sgi.com
      • Anonimo scrive:
        Re: Passate al mac...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        non avrete mai più problemi di sconti...
        LOL

        scusate sono un (troll) :)

        Eccone un altro...Furbacchione

        Hai speso 3 milioni e mezzo per una cosa non
        upgradabile,Veramente ho speso 1 milione e 8 per un athlon assemblato da me medesimo che ancora oggi dà le paste ai migliori mac in circolazione (e strano a dirsi, non si è mai rotto).Però vedo che in questo forum l'attitudine alla lettura... non avrete mai più problemi di sconti non mi sembra molto pro-mac. Se l'intelligenza media degli utenti pc è questa passo al mac per fuggire dalla decerelberezzazzione :-) :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Passate al mac...
      ...se volessi un sopramobile trasparente credo che opterei per uno Svarowski.costa meno.Visto che sono un grafico-non-tecnoimpedito, mi assemblo da solo un pc con ottimi componenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Passate al mac...
        - Scritto da: Anonimo
        ...se volessi un sopramobile trasparente
        credo che opterei per uno Svarowski.

        costa meno.

        Visto che sono un grafico-non-tecnoimpedito,
        mi assemblo da solo un pc con ottimi
        componenti. infatti tu appartieni alla categoria praticoni di ogni età
        • Anonimo scrive:
          Re: Passate al mac...


          infatti tu appartieni alla categoria
          praticoni di ogni etàChe però se la passano meglio di te, perchè un conto è dire "think different", un conto è pensare differente davvero e uscire dal giro del marchio a tutti i costi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Passate al mac...


          infatti tu appartieni alla categoria
          praticoni di ogni etàChe però se la passano meglio di te, perchè un conto è dire "think different", un conto è pensare differente davvero e uscire dal giro del marchio a tutti i costi.
  • Anonimo scrive:
    lo credo bene
    chi si compra una CPU che si beve 70 /80 watt , ma sonopazzi. Che riprendano a produrre chip dai consumi piu' umani. Se continuano cosi' tra tre anni ci potranno proporre PC con funzione stufetta da riscaldamento ... :(
  • Anonimo scrive:
    Ormai
    Con i livelli prestazionali raggiunti, diventa assurdo cambiareprocessore frequentemente.Siamo a 3 Ghz ma con un modesto 1.7 si fa quasi tuttosenza eccessive attese.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai
      Anche meno, io ho un 1600+ e provengo da un 1400 "liscio". Sinceramente non noto la differenza in maniera sostanziale (a casa per giochicchiare un po' ho preso una scheda video decente ed è quella che fa la differenza).In ufficio lavoro con un Duron 1000 + 256 Mb ram (ddr mi pare). Devo purtroppo dire che gira abissalmente meglio del pc che ho a casa (tra l'altro l'ho pagato veramente poco)... Monta una TNT2 (d'epoca) e WindowsXP viaggia meglio, anche se qui ci lavoro seriamente mentre a casa fondamentalmente navigo e cazzeggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ormai
        - Scritto da: Anonimo
        Anche meno, io ho un 1600+ e provengo da un
        1400 "liscio". Sinceramente non noto la
        differenza in maniera sostanziale (a casa
        per giochicchiare un po' ho preso una scheda
        video decente ed è quella che fa la
        differenza).

        In ufficio lavoro con un Duron 1000 + 256 Mb
        ram (ddr mi pare). Devo purtroppo dire che
        gira abissalmente meglio del pc che ho a
        casa (tra l'altro l'ho pagato veramente
        poco)... Monta una TNT2 (d'epoca) e
        WindowsXP viaggia meglio, anche se qui ci
        lavoro seriamente mentre a casa
        fondamentalmente navigo e cazzeggio.
        Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne parliamo se è uguale p sufficiente.Ciao
        • CoreDump scrive:
          Re: Ormai


          Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne
          parliamo se è uguale p sufficiente.
          CiaoConcordo pienamente, io faccio ( a livello moltoamatoriale ) dvd authoring, e tra composizione,conversione di formato applicazioni di filtri etc.su un xp 1800 ci vuole davvero parecchio tempo, mi sa che lo sostituisco al piu' presto con il 2400,magari se cala ancora.... :D(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            ...ti consiglio di lasciar perdere, tieniti il 1800 che è meglio...se fai due conti vedi che non ti conviene proprio passare al 2400. La differenza di prestazioni NOMINALE è del +33%, in realtà la differenza di prestazioni reale è decisamente inferiore perchè ci sono molti colli di bottiglia (memoria, hard disk, etc...). La differenza di prezzo è invece significativa e molto più che proporzionale all'aumento di prestazioni. Solo nel video-editing e in applicazioni simili conta qualcosa qualche megahertz in più (per tutto il resto un 1800 è MOLTO più che sufficiente e nei giochi la differenza la fa la scheda video), ma non penso che cambi la vita ricodificare un DVD in 4 ore anzichè in 5 e rotti, non credi?
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai

            ma non penso che
            cambi la vita ricodificare un DVD in 4 ore
            anzichè in 5 e rotti, non credi?No ma se fai authoring ( e non sei un fenomeno ), devifare parecchie prove, es:Mi sto portando "laputa" ( giapponese sottotitolato in italiano,aspettando che esca in italiano grrrr :@ ), a meno chelo vuoi semplicemente schiaffare su dvd, devi convertirtiil formato, crearti i menu ( magari anche i motion menu ),applicare dei filtri per ridurre i disturbi ( tipo televisivi seil filmato e preso dalla tv, o semplicemente lo squadrettamento dovuto al basso bitrate )tanto per renderlo + dvd complianto.Tutto questo richiede un bel po' di tempo nel quale il pce quasi inutilizzabbile perche' la cpu sta sempre al 100%,e sinceramente anche solo un incremento del 15-20%sui tempi totali a me gioverebbe molto.E ovvio che poi le esigenze variano da persona a persona.Ps. se penso che mi sono messo in testa di riversarmi tuttee 74 le puntate di glodrake.........arghhh.ciao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            beh, effettivamente se ci dei lavorare TANTE ore al giorno allora è un altro discorso...io non ho molto tempo libero, mi sono trovato i miei bei parametri standard dopo parecchi tentativi ed affinamenti vari ed ora non perdo molto tempo a trovare le impostazioni giuste, avvio la codifica in pausa pranzo e prima di cena è tutto pronto. chiaro che se devi anche creare dei menu semi-professionali allora ci perdi molto più tempo, ma in fondo è tutta roba che fai al momento, più che tempo perso per la codifica è lavoro passo-passo per impostare al meglio l'aspetto grafico dei menu, ma è un'operazione che fai in tempo reale. se impieghi molto a trovare i parametri migliori per la codifica, ti consiglio di selezionare un breve spezzone del filmato (ma proprio breve, bastano 60 secondi) e codificarlo in diversi modi, cambiando di volta in volta un solo parametro per poi fare dei confronti diretti. immagino che tu lo conosca già, ma su www.dvdrhelp.com ci sono tonnellate di guide con parecchi consigli utili e link a siti con tutorial specifici (ti consiglio in particolare http://nickyguides.digital-digest.com/ troverai molto materiale davvero utile, i problemi di codifica sono affrontati in modo molto tecnico)ciao e buon lavoro!
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai
            - Scritto da: Anonimo
            beh, effettivamente se ci dei lavorare TANTE
            ore al giorno allora è un altro
            discorso...io non ho molto tempo libero, mi
            sono trovato i miei bei parametri standard
            dopo parecchi tentativi ed affinamenti vari
            ed ora non perdo molto tempo a trovare le
            impostazioni giuste, avvio la codifica in
            pausa pranzo e prima di cena è tutto pronto.Eh eh lo faccio anche io, anche prima di uscire dicasa.... :)
            chiaro che se devi anche creare dei menu
            semi-professionali allora ci perdi molto più
            tempo, ma in fondo è tutta roba che fai al
            momento, più che tempo perso per la codifica
            è lavoro passo-passo per impostare al meglio
            l'aspetto grafico dei menu, ma è
            un'operazione che fai in tempo reale.Infatti e proprio quello che mi porta via molto tempo,ho perso un paio di giorni solo per provare le dissolevenzetrai i menu'.Il problema e proprio ( ritornando in OT ), che quando staifacendo la codifica, hai aperto che' so adobe premiere ephotoshop, il reel dvd o simili, ho una occupazione cpue memoria spaventosa, ed e' proprio li che anche un 20%di margine in piu' fa comodo, molto comodo.
            se
            impieghi molto a trovare i parametri
            migliori per la codifica, ti consiglio di
            selezionare un breve spezzone del filmato
            (ma proprio breve, bastano 60 secondi) e
            codificarlo in diversi modi, cambiando di
            volta in volta un solo parametro per poi
            fare dei confronti diretti. Si si, questo lo sto facendo infatti, in effetti una volta trovatala codifica ideale per il filmato stai gia un pezzo avanti.
            immagino che tu
            lo conosca già, ma su www.dvdrhelp.com ci
            sono tonnellate di guide con parecchi
            consigli utili e link a siti con tutorial
            specifici (ti consiglio in particolare
            http://nickyguides.digital-digest.com/
            troverai molto materiale davvero utile, i
            problemi di codifica sono affrontati in modo
            molto tecnico)
            ciao e buon lavoro!Il primo link lo conosco bene, il secondo no e sembraveramente molto interessante, ti ringrazio tanto per il link.ciao. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            di niente, fa sempre piacere dare una mano a qualcuno!tu che cosa usi per codificare? dopo mille ricerche penso di poter affermare che il programma (freeware) migliore (dal punto di vista qualitativo) sia TMPEGenc (soprattutto per codificare il MPEG1 e 2), però è LENTO...per passare dal DVD al AVI c'è MPEG2AVI che è MOLTO veloce, ma non puoi deinterlacciare e io ha avuto un pò di problemi con la sincronizzazione audio...mah!ciao! :-)
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai
            -stracut-
            problemi con la sincronizzazione audio...
            mah!
            ciao! :-)Da quello che ho provato io effettivamenteTMPEGenc e uno dei migliori software in circolazione, all'inizio usavoadobe premier x il cut and paste ed il montaggio, ora louso solo per il montaggio ed effetti speciali ( titolazioni,dissolvenze tra menu e filmati etc ), e delego l'encodingal TMPEGenc.Per la cronaca ( anche se non siamo molto in OT ), hofatto varie prove su "laputa" alla fine ho raggiunto un risultatoveramente molto buono e poco lontano dalla qualitaà dvd.I software che uso sono :Sonic reel dvd per l'authoring.Adobe premier per il montaggio e effetti speciali.Adobe Photoshop per i menu con layerPaint shop pro utile per un rapido cut and paste delle immagini.TMPEGenc per il cut and paste e per l'encoding dei filmati.Cool Edit per piccoli aggiustamenti audio e conversioni.ciao :)
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai
            -stracut-
            problemi con la sincronizzazione audio...
            mah!
            ciao! :-)Da quello che ho provato io effettivamenteTMPEGenc e uno dei migliori software in circolazione, all'inizio usavoadobe premier x il cut and paste ed il montaggio, ora louso solo per il montaggio ed effetti speciali ( titolazioni,dissolvenze tra menu e filmati etc ), e delego l'encodingal TMPEGenc.Per la cronaca ( anche se non siamo molto in OT ), hofatto varie prove su "laputa" alla fine ho raggiunto un risultatoveramente molto buono e poco lontano dalla qualitaà dvd.I software che uso sono :Sonic reel dvd per l'authoring.Adobe premier per il montaggio e effetti speciali.Adobe Photoshop per i menu con layerPaint shop pro utile per un rapido cut and paste delle immagini.TMPEGenc per il cut and paste e per l'encoding dei filmati.Cool Edit per piccoli aggiustamenti audio e conversioni.ciao :)
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai
            - Scritto da: Anonimo
            beh, effettivamente se ci dei lavorare TANTE
            ore al giorno allora è un altro
            discorso...io non ho molto tempo libero, mi
            sono trovato i miei bei parametri standard
            dopo parecchi tentativi ed affinamenti vari
            ed ora non perdo molto tempo a trovare le
            impostazioni giuste, avvio la codifica in
            pausa pranzo e prima di cena è tutto pronto.Eh eh lo faccio anche io, anche prima di uscire dicasa.... :)
            chiaro che se devi anche creare dei menu
            semi-professionali allora ci perdi molto più
            tempo, ma in fondo è tutta roba che fai al
            momento, più che tempo perso per la codifica
            è lavoro passo-passo per impostare al meglio
            l'aspetto grafico dei menu, ma è
            un'operazione che fai in tempo reale.Infatti e proprio quello che mi porta via molto tempo,ho perso un paio di giorni solo per provare le dissolevenzetrai i menu'.Il problema e proprio ( ritornando in OT ), che quando staifacendo la codifica, hai aperto che' so adobe premiere ephotoshop, il reel dvd o simili, ho una occupazione cpue memoria spaventosa, ed e' proprio li che anche un 20%di margine in piu' fa comodo, molto comodo.
            se
            impieghi molto a trovare i parametri
            migliori per la codifica, ti consiglio di
            selezionare un breve spezzone del filmato
            (ma proprio breve, bastano 60 secondi) e
            codificarlo in diversi modi, cambiando di
            volta in volta un solo parametro per poi
            fare dei confronti diretti. Si si, questo lo sto facendo infatti, in effetti una volta trovatala codifica ideale per il filmato stai gia un pezzo avanti.
            immagino che tu
            lo conosca già, ma su www.dvdrhelp.com ci
            sono tonnellate di guide con parecchi
            consigli utili e link a siti con tutorial
            specifici (ti consiglio in particolare
            http://nickyguides.digital-digest.com/
            troverai molto materiale davvero utile, i
            problemi di codifica sono affrontati in modo
            molto tecnico)
            ciao e buon lavoro!Il primo link lo conosco bene, il secondo no e sembraveramente molto interessante, ti ringrazio tanto per il link.ciao. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            beh, effettivamente se ci dei lavorare TANTE ore al giorno allora è un altro discorso...io non ho molto tempo libero, mi sono trovato i miei bei parametri standard dopo parecchi tentativi ed affinamenti vari ed ora non perdo molto tempo a trovare le impostazioni giuste, avvio la codifica in pausa pranzo e prima di cena è tutto pronto. chiaro che se devi anche creare dei menu semi-professionali allora ci perdi molto più tempo, ma in fondo è tutta roba che fai al momento, più che tempo perso per la codifica è lavoro passo-passo per impostare al meglio l'aspetto grafico dei menu, ma è un'operazione che fai in tempo reale. se impieghi molto a trovare i parametri migliori per la codifica, ti consiglio di selezionare un breve spezzone del filmato (ma proprio breve, bastano 60 secondi) e codificarlo in diversi modi, cambiando di volta in volta un solo parametro per poi fare dei confronti diretti. immagino che tu lo conosca già, ma su www.dvdrhelp.com ci sono tonnellate di guide con parecchi consigli utili e link a siti con tutorial specifici (ti consiglio in particolare http://nickyguides.digital-digest.com/ troverai molto materiale davvero utile, i problemi di codifica sono affrontati in modo molto tecnico)ciao e buon lavoro!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            magari lavori con un ide ata 133se e' cosi puoi mettere anche un 5000 che fara schifoalloraun bel raid scsi 320 (cosi fau un transfert di 640)poi fai il confronto tra attuale con scsie il nuovo con ideil nuovo sara sicuramente piu lentofai sto conto10 minuti di video sono MB ?dividi gli mb per 10 (non compresso) da li calcoli quanti dat deve dare l'hdd se poi fai tutto su un disco /2 e vedi se stai dentroBUONE SPESE
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            magari lavori con un ide ata 133se e' cosi puoi mettere anche un 5000 che fara schifoalloraun bel raid scsi 320 (cosi fau un transfert di 640)poi fai il confronto tra attuale con scsie il nuovo con ideil nuovo sara sicuramente piu lentofai sto conto10 minuti di video sono MB ?dividi gli mb per 10 (non compresso) da li calcoli quanti dat deve dare l'hdd se poi fai tutto su un disco /2 e vedi se stai dentroBUONE SPESE
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai

            ma non penso che
            cambi la vita ricodificare un DVD in 4 ore
            anzichè in 5 e rotti, non credi?No ma se fai authoring ( e non sei un fenomeno ), devifare parecchie prove, es:Mi sto portando "laputa" ( giapponese sottotitolato in italiano,aspettando che esca in italiano grrrr :@ ), a meno chelo vuoi semplicemente schiaffare su dvd, devi convertirtiil formato, crearti i menu ( magari anche i motion menu ),applicare dei filtri per ridurre i disturbi ( tipo televisivi seil filmato e preso dalla tv, o semplicemente lo squadrettamento dovuto al basso bitrate )tanto per renderlo + dvd complianto.Tutto questo richiede un bel po' di tempo nel quale il pce quasi inutilizzabbile perche' la cpu sta sempre al 100%,e sinceramente anche solo un incremento del 15-20%sui tempi totali a me gioverebbe molto.E ovvio che poi le esigenze variano da persona a persona.Ps. se penso che mi sono messo in testa di riversarmi tuttee 74 le puntate di glodrake.........arghhh.ciao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            ...ti consiglio di lasciar perdere, tieniti il 1800 che è meglio...se fai due conti vedi che non ti conviene proprio passare al 2400. La differenza di prestazioni NOMINALE è del +33%, in realtà la differenza di prestazioni reale è decisamente inferiore perchè ci sono molti colli di bottiglia (memoria, hard disk, etc...). La differenza di prezzo è invece significativa e molto più che proporzionale all'aumento di prestazioni. Solo nel video-editing e in applicazioni simili conta qualcosa qualche megahertz in più (per tutto il resto un 1800 è MOLTO più che sufficiente e nei giochi la differenza la fa la scheda video), ma non penso che cambi la vita ricodificare un DVD in 4 ore anzichè in 5 e rotti, non credi?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai

            Concordo pienamente, io faccio ( a livello
            molto
            amatoriale ) dvd authoringsi, ma non possono sperare di rilanciare le vendite perchè ci sono settori di applicazione in cui la potenza non basta mai!In ufficio abbiamo ancora 20 celeron 300, non li cambiamo perchè gli impiegati possano fare del video editing... per i lavori da ufficio vanno più che benea casa lavoro un po sulla grafica e giochicchio (dopo 12 ore/gg di computer mi manca un po la spinta) e sul mio vecchio duron 800 vado + che benea questo punto dato che faccio tutto quello che mi serve in tempi ragionevoli non mi occorre cambiare, cambio solo se si rompe qualcosa, così purtroppo gira il mercato soho oggi.Dovrebbero piantarla di sfornare un nuovo processore al mese e lavorare seriamente ad un salto generazionale per il top della gamma e contemporaneamente a rilasciare PC di basso livello relamente testati, sicuri, affidabili e con costi molto più bassi, miniaturizzati e con consumi ridotti
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai

            Dovrebbero piantarla di sfornare un nuovo
            processore al mese e lavorare seriamente ad
            un salto generazionale per il top della
            gamma e contemporaneamente a rilasciare PC
            di basso livello relamente testati, sicuri,
            affidabili e con costi molto più bassi,
            miniaturizzati e con consumi ridottiIl mercato trainante per cpu e sk video sono i giochiche da soli fanno vendere palate di questa roba di"ultima" generazione, ( conosco diverse persone chesi sono cambiate cpu + ram + sk video per giocaredecentemente a morrowind ), in ufficio non serve poitutta sta potenza, il mio ( a dire il vero e della azienda ) pce un modesto p3 933 della compaq e va una bomba.Poi se usi linux configurato ad hoc con un wm leggero( tipo il mitico windowmaker ) lo usi pure su un 486.ciao(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai

            Il mercato trainante per cpu e sk video sono
            i giochibe, mi sa che stanno trainando poco se la notizia sui dividendi di silicon valley è vera (meno di 1/5 di quelli del 2000)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            piccola riflessione, riguardo ai videogames e alle richieste minime di sistema per i giochi di ultima generazione...un mio amico ha avuto la pessima idea di comprare enter the matrix per PC nonostante glielo avessi sconsigliato, viste le pessime opinioni circolati su internet...si è amaramente pentito di non avermi dato ascolto, visto che il gioco è decisamente pessimo...4 CD-ROM e 3,2 GB di installazione per una grafica oscena (le ruote dell'auto sono QUADRATE!!!), animazioni scattose, telecamere ubriache, sistema di puntamento delle armi automatico (sic!) e davvero scadente, mosse d'attacco pressochè casuali, modalità "bullet-time" orribile, schivate in tuffo inesistenti...tutto questo su un PC ultrapompato e con scheda grafica da urlo....il mod True Matrix v1.6 di Max Payne è mille volte meglio, tirato al massimo gira benissimo sul mio PC, dettaglio massimo, animazioni fluide, gameplay adrenalinico...ed è un gioco di 2 anni fa su un unico CD-ROM e con un mod da meno di 30 MB fatto da un amatore!!!...morale della favola, più che sfornare sistemi sempre più potenti, sarebbe il caso che gli sviluppatori di software imparassero a lavorare meglio su dei sistemi limitati, guardacaso i giochi migliori per le consolle (sistemi chiusi per eccellenza) escono verso la fine del suo "ciclo-vitale", quando gli sviluppatori hanno imparato a spremere al meglio la macchina...l'uomo dà il meglio di sè quando deve affrontare dei problemi e superare dei limiti, se i limiti continuano a spostarsi sempre più in là nessuno si preoccuperà mai di limare il codice e sfruttare al meglio quello che passa il convento...
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai
            Purtroppo in molti casi, e i special modo quando vienecreato un gioco basato su un film, i risultati sono scarsi,questo e perche si tende a puntare piu' sul nome legatoal film stesso che hai contenuti o tecnica di sviluppo.Le case produttrici di giochi fatti bene ormai sono veramentepoche, tra le quali cito la mitica blizzard.P.s. per quanto riguarda il gioco in questione ( cioe' matrixreloaded ) hai ragione.ciao :)
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai
            Purtroppo in molti casi, e i special modo quando vienecreato un gioco basato su un film, i risultati sono scarsi,questo e perche si tende a puntare piu' sul nome legatoal film stesso che hai contenuti o tecnica di sviluppo.Le case produttrici di giochi fatti bene ormai sono veramentepoche, tra le quali cito la mitica blizzard.P.s. per quanto riguarda il gioco in questione ( cioe' matrixreloaded ) hai ragione.ciao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            piccola riflessione, riguardo ai videogames e alle richieste minime di sistema per i giochi di ultima generazione...un mio amico ha avuto la pessima idea di comprare enter the matrix per PC nonostante glielo avessi sconsigliato, viste le pessime opinioni circolati su internet...si è amaramente pentito di non avermi dato ascolto, visto che il gioco è decisamente pessimo...4 CD-ROM e 3,2 GB di installazione per una grafica oscena (le ruote dell'auto sono QUADRATE!!!), animazioni scattose, telecamere ubriache, sistema di puntamento delle armi automatico (sic!) e davvero scadente, mosse d'attacco pressochè casuali, modalità "bullet-time" orribile, schivate in tuffo inesistenti...tutto questo su un PC ultrapompato e con scheda grafica da urlo....il mod True Matrix v1.6 di Max Payne è mille volte meglio, tirato al massimo gira benissimo sul mio PC, dettaglio massimo, animazioni fluide, gameplay adrenalinico...ed è un gioco di 2 anni fa su un unico CD-ROM e con un mod da meno di 30 MB fatto da un amatore!!!...morale della favola, più che sfornare sistemi sempre più potenti, sarebbe il caso che gli sviluppatori di software imparassero a lavorare meglio su dei sistemi limitati, guardacaso i giochi migliori per le consolle (sistemi chiusi per eccellenza) escono verso la fine del suo "ciclo-vitale", quando gli sviluppatori hanno imparato a spremere al meglio la macchina...l'uomo dà il meglio di sè quando deve affrontare dei problemi e superare dei limiti, se i limiti continuano a spostarsi sempre più in là nessuno si preoccuperà mai di limare il codice e sfruttare al meglio quello che passa il convento...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai

            Il mercato trainante per cpu e sk video sono
            i giochibe, mi sa che stanno trainando poco se la notizia sui dividendi di silicon valley è vera (meno di 1/5 di quelli del 2000)
          • CoreDump scrive:
            Re: Ormai

            Dovrebbero piantarla di sfornare un nuovo
            processore al mese e lavorare seriamente ad
            un salto generazionale per il top della
            gamma e contemporaneamente a rilasciare PC
            di basso livello relamente testati, sicuri,
            affidabili e con costi molto più bassi,
            miniaturizzati e con consumi ridottiIl mercato trainante per cpu e sk video sono i giochiche da soli fanno vendere palate di questa roba di"ultima" generazione, ( conosco diverse persone chesi sono cambiate cpu + ram + sk video per giocaredecentemente a morrowind ), in ufficio non serve poitutta sta potenza, il mio ( a dire il vero e della azienda ) pce un modesto p3 933 della compaq e va una bomba.Poi se usi linux configurato ad hoc con un wm leggero( tipo il mitico windowmaker ) lo usi pure su un 486.ciao(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            Non so se avete notato, ma un tempo, parlo dei primi anni '90, quando non c'era ancora la moda di cambiare il PC ogni tre per due, c'era anche chi si sforzava di programmare in modo tale da sfruttare al massimo le risorse di sistema. Adesso, con la scusa che tanto prima o poi uscirà un nuovo hardware i programmatori se ne fregano.A quel tempo giocavo molto col computer e mi ricordo di giochi con qualità grafica incredibile (per il tempo, vedi il mitico syndacate della Bullfrog) che giravano su un 386 con 4 MB di RAM. Ora la differenza la fanno i produttori di hardware, non i programmatori.Mah.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            Non so se avete notato, ma un tempo, parlo dei primi anni '90, quando non c'era ancora la moda di cambiare il PC ogni tre per due, c'era anche chi si sforzava di programmare in modo tale da sfruttare al massimo le risorse di sistema. Adesso, con la scusa che tanto prima o poi uscirà un nuovo hardware i programmatori se ne fregano.A quel tempo giocavo molto col computer e mi ricordo di giochi con qualità grafica incredibile (per il tempo, vedi il mitico syndacate della Bullfrog) che giravano su un 386 con 4 MB di RAM. Ora la differenza la fanno i produttori di hardware, non i programmatori.Mah.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai

            Concordo pienamente, io faccio ( a livello
            molto
            amatoriale ) dvd authoringsi, ma non possono sperare di rilanciare le vendite perchè ci sono settori di applicazione in cui la potenza non basta mai!In ufficio abbiamo ancora 20 celeron 300, non li cambiamo perchè gli impiegati possano fare del video editing... per i lavori da ufficio vanno più che benea casa lavoro un po sulla grafica e giochicchio (dopo 12 ore/gg di computer mi manca un po la spinta) e sul mio vecchio duron 800 vado + che benea questo punto dato che faccio tutto quello che mi serve in tempi ragionevoli non mi occorre cambiare, cambio solo se si rompe qualcosa, così purtroppo gira il mercato soho oggi.Dovrebbero piantarla di sfornare un nuovo processore al mese e lavorare seriamente ad un salto generazionale per il top della gamma e contemporaneamente a rilasciare PC di basso livello relamente testati, sicuri, affidabili e con costi molto più bassi, miniaturizzati e con consumi ridotti
        • CoreDump scrive:
          Re: Ormai


          Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne
          parliamo se è uguale p sufficiente.
          CiaoConcordo pienamente, io faccio ( a livello moltoamatoriale ) dvd authoring, e tra composizione,conversione di formato applicazioni di filtri etc.su un xp 1800 ci vuole davvero parecchio tempo, mi sa che lo sostituisco al piu' presto con il 2400,magari se cala ancora.... :D(linux)
        • Anonimo scrive:
          copia di "backup"? :)

          Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne parliamo se è
          uguale p sufficiente. Mah ti dirò. In ufficio lo uso per lavoro, non per "copie di sicurezza" ;) di DVD. Se mi servisse per montare filmati o elaborare immagini da 400 Mb, sicuramente avrei preso 1Gb di ram e un processore Intel/Athlonxp 2000 e rotti.Non ho detto che va bene pr tutto. Ho detto che va benissimo per il mio lavoro :)
        • Anonimo scrive:
          copia di "backup"? :)

          Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne parliamo se è
          uguale p sufficiente. Mah ti dirò. In ufficio lo uso per lavoro, non per "copie di sicurezza" ;) di DVD. Se mi servisse per montare filmati o elaborare immagini da 400 Mb, sicuramente avrei preso 1Gb di ram e un processore Intel/Athlonxp 2000 e rotti.Non ho detto che va bene pr tutto. Ho detto che va benissimo per il mio lavoro :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ormai
        - Scritto da: Anonimo
        Anche meno, io ho un 1600+ e provengo da un
        1400 "liscio". Sinceramente non noto la
        differenza in maniera sostanziale (a casa
        per giochicchiare un po' ho preso una scheda
        video decente ed è quella che fa la
        differenza).

        In ufficio lavoro con un Duron 1000 + 256 Mb
        ram (ddr mi pare). Devo purtroppo dire che
        gira abissalmente meglio del pc che ho a
        casa (tra l'altro l'ho pagato veramente
        poco)... Monta una TNT2 (d'epoca) e
        WindowsXP viaggia meglio, anche se qui ci
        lavoro seriamente mentre a casa
        fondamentalmente navigo e cazzeggio.
        Fatevi una copia di backup di un dvd, poi ne parliamo se è uguale p sufficiente.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai
      Anche meno, io ho un 1600+ e provengo da un 1400 "liscio". Sinceramente non noto la differenza in maniera sostanziale (a casa per giochicchiare un po' ho preso una scheda video decente ed è quella che fa la differenza).In ufficio lavoro con un Duron 1000 + 256 Mb ram (ddr mi pare). Devo purtroppo dire che gira abissalmente meglio del pc che ho a casa (tra l'altro l'ho pagato veramente poco)... Monta una TNT2 (d'epoca) e WindowsXP viaggia meglio, anche se qui ci lavoro seriamente mentre a casa fondamentalmente navigo e cazzeggio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai
      - Scritto da: Anonimo
      Con i livelli prestazionali raggiunti,
      diventa assurdo cambiare
      processore frequentemente.
      Siamo a 3 Ghz ma con un modesto 1.7 si fa
      quasi tutto
      senza eccessive attese.Ben detto. A meno che tu non abbia l'hobby della manipolazione video basta molto molto meno.Un Duron 600 con Win95OSR2 patchato come dico io è il più veloce sistema operativo grafico che abbia mai provato, supera pure Linux con KDE.dopo l'accensione è operativo in 60 secondi secchi e spegnimento in 10.Ovviamente l'apertura e la gestione delle finestre delle applicazioni è pressochè istantanea.L'unico limite che ho è l'impossibilità di usare USB, ma per ora va benissimo così...Se lo dovessi cambiare comunque sceglierei il processore meno costoso sul mercato, un duron1300 avrebbe ancora dei margini di potenza che non userei....Tamerlano
      • Anonimo scrive:
        Re: Ormai
        - Scritto da: Anonimo
        Un Duron 600 con Win95OSR2 patchato come
        dico io è il più veloce sistema operativo
        grafico che abbia mai provato


        Si, a crashare
        • Anonimo scrive:
          Re: Ormai
          Luoghi comuni 1.0 gold edition;)
          • DKDIB scrive:
            Re: Ormai
            I vecchi Windows 4 (ho usato 95 OSR2, 98 SE & ME) li ho avuti pure io, e x quanto li tenessi ctrl & patchati facevano fatica a stare un paio di giorni accessi senza crahare/rallentare.Fra l' altro cominciano a circolare programmi non compatibili x questi OS, specialmente se si parla di 98 (I ed.) o precedenti.Ad esempio, x Media Player Classic & Matroska bisogna usare le versioni compilate appositamente x Win 98/ME.Un felice utilizzatore di Win2k! :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            - Scritto da: DKDIB
            I vecchi Windows 4 (ho usato 95 OSR2, 98 SE
            & ME) li ho avuti pure io, e x quanto li
            tenessi ctrl & patchati facevano fatica a
            stare un paio di giorni accessi senza
            crahare/rallentare.E' un luogo comune. Win95OSR2.5 è un sistema delicato, è vero, ma basta conoscere i suoi punti deboli. Se usi una motherboard recente con un Duron600 e 64 MB di RAM le prestazioni sono da brivido, i tempi di accensione e spegnimento ti danno solo un'idea della leggerezza del sistema.Per questo motivo resisto alla tentazione di usare Win2000, sebbene ne riconosca la superiorità.Win2000 su quella macchina impiega 4 minuti secchi (!!!!) per avviarsi e 1 minuto e mezzo per spegnersi (!!!).Preferisco fare un po' di attenzione nella gestione del finto-multitasking di Win95 piuttosto che dovermi sorbire la pesantezza di Win2000.Non parliamo poi di XP.....Linux è l'unico OS che riesce a competere con Win95 riguardo a velocità operativa, a patto di non usare però una GUI scoppiata come KDE....

            Fra l' altro cominciano a circolare
            programmi non compatibili x questi OS,
            specialmente se si parla di 98 (I ed.) o
            precedenti.E' vero , purtroppo alcuni produttori mi stanno tagliando fuori, Win98SE è ancora ben supportato per ora.Me lo godo finchè posso....Tamerlano
          • Anonimo scrive:
            Re: Ormai
            - Scritto da: DKDIB
            I vecchi Windows 4 (ho usato 95 OSR2, 98 SE
            & ME) li ho avuti pure io, e x quanto li
            tenessi ctrl & patchati facevano fatica a
            stare un paio di giorni accessi senza
            crahare/rallentare.E' un luogo comune. Win95OSR2.5 è un sistema delicato, è vero, ma basta conoscere i suoi punti deboli. Se usi una motherboard recente con un Duron600 e 64 MB di RAM le prestazioni sono da brivido, i tempi di accensione e spegnimento ti danno solo un'idea della leggerezza del sistema.Per questo motivo resisto alla tentazione di usare Win2000, sebbene ne riconosca la superiorità.Win2000 su quella macchina impiega 4 minuti secchi (!!!!) per avviarsi e 1 minuto e mezzo per spegnersi (!!!).Preferisco fare un po' di attenzione nella gestione del finto-multitasking di Win95 piuttosto che dovermi sorbire la pesantezza di Win2000.Non parliamo poi di XP.....Linux è l'unico OS che riesce a competere con Win95 riguardo a velocità operativa, a patto di non usare però una GUI scoppiata come KDE....

            Fra l' altro cominciano a circolare
            programmi non compatibili x questi OS,
            specialmente se si parla di 98 (I ed.) o
            precedenti.E' vero , purtroppo alcuni produttori mi stanno tagliando fuori, Win98SE è ancora ben supportato per ora.Me lo godo finchè posso....Tamerlano
          • DKDIB scrive:
            Re: Ormai
            I vecchi Windows 4 (ho usato 95 OSR2, 98 SE & ME) li ho avuti pure io, e x quanto li tenessi ctrl & patchati facevano fatica a stare un paio di giorni accessi senza crahare/rallentare.Fra l' altro cominciano a circolare programmi non compatibili x questi OS, specialmente se si parla di 98 (I ed.) o precedenti.Ad esempio, x Media Player Classic & Matroska bisogna usare le versioni compilate appositamente x Win 98/ME.Un felice utilizzatore di Win2k! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ormai
          Luoghi comuni 1.0 gold edition;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ormai
        - Scritto da: Anonimo
        Un Duron 600 con Win95OSR2 patchato come
        dico io è il più veloce sistema operativo
        grafico che abbia mai provato


        Si, a crashare
      • -ToM- scrive:
        Re: Funsia davvero bene!Provatelo!
        - Scritto da: Anonimo
        Un Duron 600 con Win95OSR2 patchato come
        dico io è il più veloce sistema operativo
        grafico che abbia mai provato, supera pure
        Linux con KDE.

        dopo l'accensione è operativo in 60 secondiazz è proprio un fulmine !
        secchi e spegnimento in 10.10 secondi per spegnersi... che va a carbone ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Funsia davvero bene!Provatelo!


          secchi e spegnimento in 10.

          10 secondi per spegnersi... che va a carboneche imbarbarimento questi os moderni!il mio 486sx33 con 2 MB di RAM monta su il dos 5 e si spegne quando lo dico io (premo il pulsante e bona!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Funsia davvero bene!Provatelo!


          secchi e spegnimento in 10.

          10 secondi per spegnersi... che va a carboneche imbarbarimento questi os moderni!il mio 486sx33 con 2 MB di RAM monta su il dos 5 e si spegne quando lo dico io (premo il pulsante e bona!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Funsia davvero bene!Provatelo!

          10 secondi per spegnersi... che va a carbone
          ?se chiudi le applicazioni a mano prima di spegnerlo riesci a ridurre l'attesa a 5 secondi.Solo il DOS è istantaneo, anche Linux impiega di più.Se però pensi che Win2000 impiega un minuto e mezzo a spegnersi ti puoi fare due risate.....Tamerlano
        • Anonimo scrive:
          Re: Funsia davvero bene!Provatelo!

          10 secondi per spegnersi... che va a carbone
          ?se chiudi le applicazioni a mano prima di spegnerlo riesci a ridurre l'attesa a 5 secondi.Solo il DOS è istantaneo, anche Linux impiega di più.Se però pensi che Win2000 impiega un minuto e mezzo a spegnersi ti puoi fare due risate.....Tamerlano
      • -ToM- scrive:
        Re: Funsia davvero bene!Provatelo!
        - Scritto da: Anonimo
        Un Duron 600 con Win95OSR2 patchato come
        dico io è il più veloce sistema operativo
        grafico che abbia mai provato, supera pure
        Linux con KDE.

        dopo l'accensione è operativo in 60 secondiazz è proprio un fulmine !
        secchi e spegnimento in 10.10 secondi per spegnersi... che va a carbone ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai
      - Scritto da: Anonimo
      Con i livelli prestazionali raggiunti,
      diventa assurdo cambiare
      processore frequentemente.
      Siamo a 3 Ghz ma con un modesto 1.7 si fa
      quasi tutto
      senza eccessive attese.Ben detto. A meno che tu non abbia l'hobby della manipolazione video basta molto molto meno.Un Duron 600 con Win95OSR2 patchato come dico io è il più veloce sistema operativo grafico che abbia mai provato, supera pure Linux con KDE.dopo l'accensione è operativo in 60 secondi secchi e spegnimento in 10.Ovviamente l'apertura e la gestione delle finestre delle applicazioni è pressochè istantanea.L'unico limite che ho è l'impossibilità di usare USB, ma per ora va benissimo così...Se lo dovessi cambiare comunque sceglierei il processore meno costoso sul mercato, un duron1300 avrebbe ancora dei margini di potenza che non userei....Tamerlano
Chiudi i commenti