Spyware, una sanzione multimilionaria

Piove ancora su Intermix: dopo aver firmato un assegno da 7,5 milioni di dollari il suo ex CEO chiude i conti firmandone un altro da 750mila. Lo spyware aveva contaminato milioni di PC negli Stati Uniti


Albany (USA) – Si è chiusa la partita di Intermix Media , società di Los Angeles specializzata in marketing online, con la Giustizia statunitense: nei giorni scorsi l’ex CEO dell’azienda, Brad Greenspan, ha infatti accettato di chiudere i conti pagando 750mila dollari. Il motivo? L’impresa da lui fondata secondo le autorità americane ha invaso di spyware i computer americani. Quei 750mila dollari sarebbero equivalenti ai profitti incassati dallo stesso Greenspan da queste operazioni.

Per questa stessa ragione nelle scorse settimane Intermix aveva “chiuso i conti” a propria volta, accettando di versare allo stato di New York una multa da 7,5 milioni di dollari: con l’avallo del giudice, questa sanzione verrà pagata in tre anni. Inoltre Intermix si è impegnata, come richiesto dal magistrato, a non distribuire mai più quelli che l’azienda definiva adware , ovvero software pubblicitario. Con questi pagamenti, sia Intermix sia il suo ex CEO hanno evitato un procedimento a loro carico che avrebbe potuto rivelarsi ben più costoso.

Il procuratore distrettuale Eliot Spitzer, lo scorso aprile, aveva dichiarato che in base alle prove in suo possesso Intermix Media si era resa responsabile, fra il 2004 e il 2005, della spedizione giornaliera di decine di milioni di email di spam su tutto il territorio statunitense, e almeno tre milioni nella sola New York. Un’operazione che veniva attuata sfruttando l’affiliata Alena , specializzata nella commercializzazione di prodotti di ogni genere, compresi personal computer. Il pacchetto software allegato ai PC nascondeva al suo interno adware e spyware. Quando l’utente decideva di istallare un applicativo il computer veniva contaminato. A quel punto la sua mail box diventava un nodo dello spamming nazionale.

Intermix Media, specializzata in marketing online, normalmente fornisce anche giochi e quiz per i suoi inserzionisti, ma è decisamente più nota per essere la proprietaria di MySpace.com , la piattaforma online di social networking. Non è un caso, forse, che gli avvocati abbiano deciso di trovare velocemente un accordo finanziario: Rupert Murdoch, il tycoon di News Corp., il mese scorso ha acquisito l’intera azienda per 580 milioni di dollari .

“Questo accordo sanzionatorio dimostra che le pratiche informatiche intrusive e ingannatrici non saranno più tollerate”, ha dichiarato Spitzer. Greenspan, comunque non ha ammesso alcuna responsabilità: ha dato la colpa all’azienda. “Secondo le indagini, le pratiche illegali sono iniziate alla fine del 2004: io ho lasciato l’azienda nel 2003. Durante la mia gestione la divisione adware rappresentava una piccola parte del business… Continuo a sostenere la mia teoria che le responsabilità debbano essere individuate nell’attuale management che ha spinto sul comparto adware e ne ha abusato”, ha dichiarato Greenspan.

“Intermix è felice di potersi lasciare alle spalle questo problema. Questa era un’attività del passato ed è terminata in contemporanea con l’inizio delle indagini”, ha affermato Linda Goldstein, uno degli avvocati dell’azienda incriminata. Secondo l’assistente del Procuratore, Kenneth Dreifach, queste affermazioni sarebbero false, perché l’utilizzo degli spyware sarebbe andato avanti fino al 2005. “Le nostre indagini sono iniziate nel settembre del 2004 e abbiamo trovato vari tipi di software con spyware. Li contattammo nel dicembre seguente e potemmo costatare che le pratiche illegali stavano continuando. In pratica, hanno smesso alla vigilia dell’inizio dell’iter processuale”.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • OPé scrive:
    Pedali!
    Potrebbero inventare un apparecchio a pedali che integri la corrente fornita dall'alimentatore, così consumeremmo meno e i nerd perderebbero il loro classico culo sfatto :p
  • Anonimo scrive:
    Se...
    gli imbecilli che lasciano le macchine accese per nulla pagassero loro la corrente o venissero licenziati all'indomani del fatto... IN TRONCO, state tranquilli che la cosa morirebbe da sola. Il problema è l'imbecillità e la svogliatezza delle persone che hanno permesso alle eminenze grigie di farli divntare dei lobotomizzati cronici !!!. Lasciano accesi i PC ed hanno spento irreversibilmente i loro cervelli...MA CHE SCHIFO DI MONDO DI MERDA !
  • Anonimo scrive:
    bios e script di shutdown
    col mio pc di lavoro faccio cosi:Nel BIOS ho impostato che si accenda tutti i giorni 10 minuti prima che io arrivi in ufficio.Poi in windows ho impostato che 30 minuti dopo il mio orario di uscita da lavoro parta uno script che mi fa' backup via FTP su un server e poi sepgne il PCFacile! No? :))Pensandoci un attimo...Accendere i pc mi pare facile: da bios o con il wake on lan si fa...ma spegnerli mi viene piu' difficile... si deve per forza fare uno script o usare un programma apposito... mi viene in mente "poweroff" (ch tra l'altro non funzionava neanche tanto bene).Si puo' via rete spegnere il pc con una tecnica simile al wake-on-lan? cioe' mandando un cosiddetto "magic packet"?? Una bella serie di script x spegnerehttp://www.robvanderwoude.com/shutdown.html
  • Anonimo scrive:
    che tristezza....
    lavoro nel campo dell'informatica da ormai 18 anni e da altrettanto tempo bastono gli utenti che lasciano acceso il pc nell'intervallo, figuriamoci la notte.pensavo almeno qui nel forum di trovare gente intelligente che applaudisse a questa lodevole iniziativa, con commenti su quanto idiotisiano quelli che lasciano accesa qualsiasi cosasenza che venga utilizzatacompresi i 1000 stand by che abbiamo a casatv, stereo, dvd ecc.ecc...e cosa trovo..... ?solo gente che si lamenta che xp è lento ad avviarsie per questo non spegne il pcè davvero triste.....
    • Anonimo scrive:
      Re: che tristezza....
      - Scritto da: Anonimo
      lavoro nel campo dell'informatica da
      ormai 18 anni e da altrettanto tempo
      bastono gli utenti che lasciano acceso
      il pc nell'intervallo, figuriamoci la notte.
      pensavo almeno qui nel forum di trovare
      gente intelligente che applaudisse a questa
      lodevole iniziativa, con commenti su quanto
      idioti siano quelli che lasciano accesa
      qualsiasi cosa senza che venga utilizzata
      compresi i 1000 stand by che abbiamo a casa
      tv, stereo, dvd ecc.ecc...
      e cosa trovo..... ?
      solo gente che si lamenta che xp è lento ad
      avviarsi e per questo non spegne il pc
      è davvero triste..... Triste e' che anni fa a Portobello (si proprio la trasmissione di Enzo Tortora), si presento' un tizio con un trasformatore ad autoritenuta, in grado di non consumare corrente passivamente quando non gli veniva chiesta energia.Sai quanto consumano i trasformatori delle lampade quando queste sono spente ? Forse stacchi la presa dal muro qando spegni un'alogena ??? Qualcuno ne ha visti di questi trasformatori ??? ??? ??? ??? ???
      • Anonimo scrive:
        Re: che tristezza....
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        lavoro nel campo dell'informatica da

        ormai 18 anni e da altrettanto tempo

        bastono gli utenti che lasciano acceso

        il pc nell'intervallo, figuriamoci la notte.


        pensavo almeno qui nel forum di trovare

        gente intelligente che applaudisse a questa

        lodevole iniziativa, con commenti su quanto

        idioti siano quelli che lasciano accesa

        qualsiasi cosa senza che venga utilizzata

        compresi i 1000 stand by che abbiamo a casa

        tv, stereo, dvd ecc.ecc...

        e cosa trovo..... ?


        solo gente che si lamenta che xp è lento ad

        avviarsi e per questo non spegne il pc


        è davvero triste.....

        Triste e' che anni fa a Portobello (si proprio la
        trasmissione di Enzo Tortora), si presento' un
        tizio con un trasformatore ad autoritenuta, in
        grado di non consumare corrente passivamente
        quando non gli veniva chiesta energia.
        Sai quanto consumano i trasformatori delle
        lampade quando queste sono spente ? Forse stacchi
        la presa dal muro qando spegni un'alogena ???
        Qualcuno ne ha visti di questi trasformatori
        ??? ??? ??? ??? ???
        ti stringo virtualmente la manoho una diatriba in corso con un mio collega (perito elettrotecnico) che lascia sempre attaccato il trasformatore del cellulare,gli spiego da ignorante in materia che se scalda,un pò consuma, lui insiste dall'alto della sua istruzione che il trasformatore quando non haun apparecchio collegato non consuma ok consumera poco, ma con cosa cazzo si scalda se non con la corrente ?vaglielo a spiegare
        • Anonimo scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: Anonimo
          ho una diatriba in corso con un mio collega
          (perito elettrotecnico) che lascia sempre
          attaccato il trasformatore del cellulare,
          gli spiego da ignorante in materia che se scalda,
          un pò consuma, lui insiste dall'alto della sua
          istruzione che il trasformatore quando non ha
          un apparecchio collegato non consuma

          ok consumera poco, ma con cosa cazzo si scalda se
          non con la corrente ?

          vaglielo a spiegareL'ignorante in materia non sei tu, è il tuo amico perito elettrotecnico. Firmato: un perito
        • Anonimo scrive:
          Re: che tristezza....
          - Scritto da: Anonimo
          ho una diatriba in corso con un mio collega
          (perito elettrotecnico) che lascia sempre
          attaccato il trasformatore del cellulare,
          gli spiego da ignorante in materia che se scalda,
          un pò consuma, lui insiste dall'alto della sua
          istruzione che il trasformatore quando non ha
          un apparecchio collegato non consuma Dovresti ricordare al tuo collega, che si definisce erroneamente perito, che un trasformatore è formato da almeno due gruppi di avvolgimenti, uno dei quali è collegato alla rete elettrica. Tale avvolgimento, anche se non c'è carico sul secondario, comporta comunque un consumo di corrente in quanto è di fatto un circuito chiuso, attraversato da una corrente detta "corrente a vuoto".Ora di pure al tuo amico di restituire il diploma alla Scuola Radio Elettra, che in Italia di gente così ce n'è troppa.
  • Anonimo scrive:
    tutte i post inutili
    tutti i post inutili scritti su questo forum (compreso il mio) sprecano spazio in database--
    servono piu' server e dischi--
    serve piu' corrente inoltre serve piu' tempo a cercare le info nel db--
    la gente aspetta di piu' inoltre sto scrivendo--
    potrei spegnere...hihihi
  • Anonimo scrive:
    Da Intel a AMD
    Sono passato da Intel P4 Prescott 3,2 GHz ad AMD Athlon 64 3200+ Venice. La bolletta ringrazia.Saluti,Piwi
    • Anonimo scrive:
      Re: Da Intel a AMD
      - Scritto da: Anonimo
      Sono passato da Intel P4 Prescott 3,2 GHz ad AMD
      Athlon 64 3200+ Venice. La bolletta ringrazia.
      Saluti,
      PiwiSono passato da AMD Athlon XP-M 2000 a Intel Centrino P-M 1,7 Dothan, da 35 a 7-21 W. La bolletta ringrazia.Saluti,Chef Tony
      • Anonimo scrive:
        Re: Da Intel a AMD
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Sono passato da Intel P4 Prescott 3,2 GHz ad AMD

        Athlon 64 3200+ Venice. La bolletta ringrazia.

        Saluti,

        Piwi
        Sono passato da AMD Athlon XP-M 2000 a Intel
        Centrino P-M 1,7 Dothan, da 35 a 7-21 W. La
        bolletta ringrazia.
        Saluti,
        Chef TonySono passato al Power Mac G5 2 x 2 GHz, prima generazione... l'ENEL RINGRAZIA! :'(
  • Anonimo scrive:
    MA SCUSATE...
    ...a parte lo spreco energetico che si genera lasciando acceso il pc (ed il monitor / TV! Forse in % sono i dispositivi che nel loro ciclo vitale rimangono accesi di più), ma non vi viene in mente che la vita dei suoi componenti si riduca drasticamente?Non ho ancora trovato una-motivazione-una plausibile per dover lasciare accesa 24/24 7/7 una macchina che non sia un server...
    • Anonimo scrive:
      Re: MA SCUSATE...
      Ok. Se non si scarica tramite il p2p effetivamente ha poco senso... tuttavia cerchiamo di vedere questo fenomeno da un'altro punto di vista.Scenario.Impiegato pubblico o di società medio-grande (quindi molti PC)Spegnere il PC... mmm... preferisco spengere il monitor e chiudere il PC (Lock computer)...-Si consumano i circuiti?- Va beh... tanto il PC mica è mio, poi dopo 24 mesi me lo sostituiscono...Alla fine è per pigrizia se uno lo lascia acceso... e forse anche mancanza di senso civico?
  • Anonimo scrive:
    Soluzione sostenibile eccola
    Il "wake on lan" permette di accendere tutti i pc aziendali 30 min prima che gli impiegati arrivino in azienda quindi li stessi pc possono, anzi devono, essere spenti a fine giornata.Niente piu' spreco di tempo per il boot.
  • Anonimo scrive:
    sistemisti come mia nonna
    start / pannello di controllo / Opzioni risparmio energia.Spegni il monitor: 10 minDisattiva i dischi rigidi: 10 minStandby: 30minSospensione: 1 oraIl tutto configurato da amministratore, l'utente normale non potrà mai più cambiarlo, e se si lamenta lo si manda in pausa caffe' a riflettere.
    • Anonimo scrive:
      Re: sistemisti come mia nonna
      - Scritto da: Anonimo
      start / pannello di controllo / Opzioni risparmio
      energia.
      Spegni il monitor: 10 min
      Disattiva i dischi rigidi: 10 min
      Standby: 30min
      Sospensione: 1 ora
      Il tutto configurato da amministratore, l'utente
      normale non potrà mai più cambiarlo, e se si
      lamenta lo si manda in pausa caffe' a riflettere.Si, bravo, ora leggiti l'articolo perche' evidentemente ti sei fermato al titolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: sistemisti come mia nonna
        - Scritto da: Anonimo
        Si, bravo, ora leggiti l'articolo perche'
        evidentemente ti sei fermato al titolo.Bhe forse tu come i "sistemisti di mia nonna" non sanno che la modalità 'sospensione' è del tutto uguale a spegnere il pc.In sospensione viene creato un file di ripristino grande esattamente quant'è la memoria fisica installata, in pratica è un dump che poi viene ripescato quando si riaccende il pc per ripristinare il tutto.La sospensione spegne il pc, la conferma ce l'hai anche dal fatto che tutti i led (scheda di rete, piastra madre, ...) si spengono (a differenza dello stand-by).
        • Anonimo scrive:
          Re: sistemisti come mia nonna
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Si, bravo, ora leggiti l'articolo perche'

          evidentemente ti sei fermato al titolo.
          Bhe forse tu come i "sistemisti di mia
          nonna" non sanno che la modalità
          'sospensione' è del tutto uguale a
          spegnere il pc.
          In sospensione viene creato un file di
          ripristino grande esattamente quant'è
          la memoria fisica installata, in pratica
          è un dump che poi viene ripescato
          quando si riaccende il pc per ripristinare
          il tutto.
          La sospensione spegne il pc, la conferma
          ce l'hai anche dal fatto che tutti i led
          (scheda di rete, piastra madre, ...) si
          spengono (a differenza dello stand-by).Perche' non scrivi ai ministri inglesi, cosi' gli spieghi che tu hai capito tutto della vista e gli insegni i principi del risparmio energetico ?
          • Anonimo scrive:
            Re: sistemisti come mia nonna
            - Scritto da: Anonimo

            Perche' non scrivi ai ministri inglesi, cosi' gli
            spieghi che tu hai capito tutto della vista e gli
            insegni i principi del risparmio energetico ?perchè sarebbe fiato sprecato, la fujistsu ha il suo tornaconto a dire che è meglio spegnere i pc, la fujitsu sviluppa e sta investendo nel low-power....
      • Anonimo scrive:
        Re: sistemisti come mia nonna
        Quale parte di "sospensione" non ti è ben chiara?"Durante la sospensione tutti i dati in memoria vengono copiati sul disco rigido e il sistema si arresta"
        • Anonimo scrive:
          Re: sistemisti come mia nonna
          - Scritto da: Anonimo
          Quale parte di "sospensione" non ti è ben chiara?
          con XP come si fa, in particolar modo con XP homegrazie
          • Anonimo scrive:
            Re: sistemisti come mia nonna
            E' la funzione di "ibernazione". Io non l'ho mai usata questa funzione, in quanto avevo letto che è fonte di numerosissimi problemi.Saluti,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: sistemisti come mia nonna
            L'unico problema è lo spazio su disco che viene inevitabilmente occupato.
          • The_Stinger scrive:
            Re: sistemisti come mia nonna
            Xp Home o Xp Professional è uguale.Tasto destro sul desktop (in una parte libera del desktop)=
            Proprietà=
            Screen saver (linguetta in alto)=
            Alimentazione (bottone in basso)=
            Sospensione (linguetta in alto)=
            Attiva sospensione (check box)=
            Combinazioni risparmio energia (linguetta in alto)=
            Sospensione (combo box in basso)=
            scegli dopo quanto tempo vuoi che vada in sospensione, tempo che deve essere ovviamente superiore (ci pensa il sistema ad impedirti di impostare un tempo più alto) a Standby.=
            Ok=
            OkFatto.Tempo totale meno di 1 minuto.
  • Giambo scrive:
    Spegnere il PC ?
    E poi di notte chi e' che scarica le nuove ISO da http://linuxiso.org/ :) ?
  • garak scrive:
    BOINC
    Invece di spegnere i computer, lasciamoli accesi, ma tutti con BOINC installato.Almeno fanno qualcosa tutto il giorno...http://boinc.berkeley.edu/
    • Anonimo scrive:
      Re: BOINC
      Quelli che hanno inventato il SETI et simila sono dei geni .... potenza computazionale gratis e la corrente la pagano i polli che tengono il pc acceso ... (perchè come TUTTI sanno un pc che usa il 100% della cpu consuma molto di più di uno in idle ...) ... e magari la tua cpu la usano per calcoli di roba militare o chissà che ...-MB
      • Anonimo scrive:
        Re: BOINC
        - Scritto da: Anonimo
        Quelli che hanno inventato il SETI et simila sono
        dei geni .... potenza computazionale gratis e la
        corrente la pagano i polli che tengono il pc
        acceso ... (perchè come TUTTI sanno un pc che usa
        il 100% della cpu consuma molto di più di uno in
        idle ...) ... e magari la tua cpu la usano per
        calcoli di roba militare o chissà che ...

        -MBE che palle, non vi va mai bene niente...
      • Anonimo scrive:
        Re: BOINC
        - Scritto da: Anonimo
        Quelli che hanno inventato il SETI et simila sono
        dei geni .... potenza computazionale gratis e la
        corrente la pagano i polli che tengono il pc
        acceso ... (perchè come TUTTI sanno un pc che usa
        il 100% della cpu consuma molto di più di uno in
        idle ...) ... e magari la tua cpu la usano per
        calcoli di roba militare o chissà che ...

        -MBNon capisco, uno avrà il diritto di fare ciò che gli pare no? allora se ha voglia di contribuire alla ricerca di segnali intelligenti dallo spazio lo fa, oppure no, non bisogna perché tu non lo permetti?Inoltre come ti permetti di dare del POLLO a queste persone quando potenzialmente tu il pc lo tieni acceso solo per guardare porno on-line?
      • Anonimo scrive:
        Re: BOINC

        idle ...) ... e magari la tua cpu la usano per
        calcoli di roba militare o chissà che ...si si e poi c'e' la marmotta che incarta il cioccolato ...
        • Anonimo scrive:
          Re: BOINC
          - Scritto da: Anonimo



          idle ...) ... e magari la tua cpu la usano per

          calcoli di roba militare o chissà che ...

          si si e poi c'e' la marmotta che incarta il
          cioccolato ...Io trovo molto più intelligente uno studio medico, altro che cercare gli alieni ;)http://folding.stanford.edu/E consuma anche molta meno ram del BOINC.... il BOINC l'ho levato quando ho visto che si pappava 50mb .... EEH!E magari poi riescono a curare il cancro grazie a questo ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: BOINC
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            idle ...) ... e magari la tua cpu la usano per


            calcoli di roba militare o chissà che ...



            si si e poi c'e' la marmotta che incarta il

            cioccolato ...


            Io trovo molto più intelligente uno studio
            medico, altro che cercare gli alieni ;)

            http://folding.stanford.edu/

            E consuma anche molta meno ram del BOINC.... il
            BOINC l'ho levato quando ho visto che si pappava
            50mb .... EEH!

            E magari poi riescono a curare il cancro grazie a
            questo ;)Beh, una delle innovazioni di BOINC è il poter dividere il calcolo della propria cpu per i diversi progetti sottoscrivibili..E ve ne sono alcuni che riguardano il campo medico (quello da te citato non lo conosco), quindi nulla vieta il cercare gli alieni e allo stesso tempo cercare la cura per il cancro..OT: preferivo di gran lunga l'interfaccia di Seti@home rispetto a quella di BOINC :'( Ciao :)
  • Anonimo scrive:
    Fujitsu e le garanzie...
    Lavoro per una PA, e vorrei raccontarvi la mia esperienza con la fujitsu siemens.Una partita di pc comprati per dei laboratori di informatica, ha cominciato a dar problemi dopo 2 mesi dall'acquisto.Le ventole degli alimentatori, i pulsanti d'accensione, erano evidentemente difettosi ed hanno l'uno dopo l'altro smesso di funzionare.Dopo la terza delefonata per il terzo intervento in garanzia on-site, gli operatori telefonici della fujitsu hanno risposto che quelle parti non potevano più considerarsi in garanzia, (3 anni onsite).QUESTA è la fujitsu che si lamenta, ed il perchè lo faccia, non è certo da andare a cercarsi nella premura per le risorse del nostro pianeta, semplicemente non riescono a soddisfare le richieste dei clienti che usano pesantemente i pc che producono.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fujitsu e le garanzie...

      Le ventole degli alimentatori, i pulsanti
      d'accensione, erano evidentemente difettosi ed
      hanno l'uno dopo l'altro smesso di funzionare.I pulsanti di accensione si rompono su la maggior parte dei pc fujitsu (serie SCENIC), basta smontare il pannello frontale e attaccare il pulsante dell'accensione con un pò di termocolla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fujitsu e le garanzie...
        anch'io sono in una PAanch'io ho un fujitsu sulla scrivaniapero' non tocco mai il tasto di accensione del PC!Nel BIOS ho impostato che si accenda tutti i giorni 10 minuti prima che io arrivi a lavoro.Poi in windows ho impostato che 30 minuti dopo il mio orario di uscita da lavoro parta uno script che mi fa' backup via FTP su un server e poi sepgne il PCRisparmio energia e non rompo il pulsante d'accensione! Facile! No? :))Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Non siamo d'accordo
    Io in ufficio lo lascio sempre acceso, cambio computer ogni tre anni e, per tre anni, non lo spengo mai.Meno rotture e meno problemi e, non credo, conusmi troppo elevati.Recentemente, invece, abbiamo "imposto" (tramite policy di dominio) lo spegnimento dei monitor.
    • ClaudeV8 scrive:
      Re: Non siamo d'accordo
      - Scritto da: Anonimo
      Io in ufficio lo lascio sempre acceso, cambio
      computer ogni tre anni e, per tre anni, non lo
      spengo mai.
      Meno rotture e meno problemi e, non credo,
      conusmi troppo elevati.Quali problemi???
    • Anonimo scrive:
      Re: Non siamo d'accordo
      I problemi, specialmente sugli hard-disk, saltano sempre dopo uno spegnimento. Esperienza di 10 anni. Fidati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non siamo d'accordo
        - Scritto da: Anonimo
        I problemi, specialmente sugli hard-disk, saltano
        sempre dopo uno spegnimento. Esperienza di 10
        anni. Fidati.Mah... io il mio pc lo spengo e lo riaccendo tutti i giorni e tutti questi problemi sull'hard disk non li ho visti... tantomeno dopo UNO spegnimento...
  • Luca69 scrive:
    Consumo inferiore e avvio veloce
    Perché invece non fanno una bella legge affinché i processori Intel consumino un po' meno e Windows non si avvi in tempi decenti?A giá piú facile fare le leggi contro i cittadini piuttosto che rompere le scatole alle multinazionali :s
    • ClaudeV8 scrive:
      Re: Consumo inferiore e avvio veloce
      - Scritto da: Luca69
      Perché invece non fanno una bella legge affinché
      i processori Intel consumino un po' meno e
      Windows non si avvi in tempi decenti?
      A giá piú facile fare le leggi contro i cittadini
      piuttosto che rompere le scatole alle
      multinazionali :sEcco perchè le cose non funzionano in qualsiasi ambito, si fa la vitima per qualsiasi cosa... colpa delle multinazionali e del governo, quando l'unica richiesta e di spegnere un pc INUTILIZZATO.Allora da domani lascia la macchina accesa in garage perchè non vuoi girare la chiave al mattino....
    • Anonimo scrive:
      Re: Consumo inferiore e avvio veloce
      - Scritto da: Luca69
      Perché invece non fanno una bella legge affinché
      i processori Intel consumino un po' meno e
      Windows non si avvi in tempi decenti?
      A giá piú facile fare le leggi contro i cittadini
      piuttosto che rompere le scatole alle
      multinazionali :sP-M =/= P4
  • Anonimo scrive:
    Modding e overclock
    Di certo anche le pratiche di modding (neon, lcd e tutte le altre cazzatine) e overclock/overvolt (in particolare per i sistemi di raffreddamento adottati) non sono molto utili al risparmio energetico soprattutto perche' almeno le prime sono totalmente inutili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Modding e overclock
      lo so che è inutile, ma allora perche comprare un porsche quando con 15000 euro hai la grande punto ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Modding e overclock

        lo so che è inutile, ma allora perche comprare un
        porsche quando con 15000 euro hai la grande punto
        ?Ottima domanda. Quando sono per strada, e vedo tutta quella gente in macchinoni, BMW, Audi, Porsche, vari SUV e fuoristrada con le ridotte per girare in centro città, e tanti altri, mi viene voglia di speronarli con la mia auto (una semplice Punto del 2002 che va benissimo e mi è costata una sciocchezza).A parte che questi macchinoni che costano decine di migliaia sono un insulto a chi fa fatica ad arrivare a fine mese... a cosa cavolo servono!??? Tanto quando in tangenziale è tutto bloccato, stai fermo sia che tu abbia una Punto, una 106, una C1... sia che tu abbia un'Audi A6 o un Porsche Cayenne Turbo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Modding e overclock
          ci carichi la figona d turno
        • Anonimo scrive:
          Re: Modding e overclock
          Quanto sono d'accordo ! Bisogna tassare - e di brutto - i SUV, altro che i messaggini !Saluti,Piwi(che circola - poco - sopra una Uno '89, non catalitica, sempre perfetta)
    • Anonimo scrive:
      Re: Modding e overclock
      Negli uffici non è che si smanipoli molto con questa roba.
  • Anonimo scrive:
    soluzione alternativa
    costruire utonti meno rimba che non chiamino spaventati il sysadmin ogni volta che il computer entra in risparmio energetico o standby, senza che gli entri in testa che è una utile featurem, non una stregoneria!
    • Anonimo scrive:
      Re: soluzione alternativa
      IO ho assistito a molti pc che entrati in sospensione non si avviavano piu'
      • Anonimo scrive:
        Re: soluzione alternativa
        - Scritto da: Anonimo
        IO ho assistito a molti pc che entrati in
        sospensione non si avviavano piu'Io ho assistito a molti utenti che quando lo schermo (e solo quello) andava in soft off, quando il computer entrava in standby o in ibernazione... smettevano di connettere e mi chiamavano...anzi, togli lo "smettevano" dalla frase di cui sopra :|
      • Anonimo scrive:
        Re: soluzione alternativa
        - Scritto da: Anonimo
        IO ho assistito a molti pc che entrati in
        sospensione non si avviavano piu'Anche io, su Win2000 però, ed era colpa del firewall installato (kerio, zone alarm e compagnia). Tolto il firewall, non ho mai avuto problemi su nessuna macchina.
  • Anonimo scrive:
    L'economia gira con te
    A me la TV ha detto che devo sprecare il più possibile perchè così l'economia gira. Io mi fido della TV!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'economia gira con te
      - Scritto da: Anonimo
      A me la TV ha detto che devo sprecare il più
      possibile perchè così l'economia gira. Io mi fido
      della TV!Grazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'economia gira con te

      Spendere è una cosa, sprecare un'altra! Spendere
      con coscienza è un dovere morale dei cittadini
      (es. non comprare prodotti derivanti dallo
      sfuttamento vedi jeans cinesi fatti dai bambini,
      anche se costano solo 5 euro). ... sarebbe invece dovere CIVILE di chi ci governa, di qualunque colore sia, di garantirci uno stipendio tale per cui ci si possa permettere di spendere più di 5 euro per un jeans non cinese.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'economia gira con te
        - Scritto da: Anonimo


        Spendere è una cosa, sprecare un'altra! Spendere

        con coscienza è un dovere morale dei cittadini

        (es. non comprare prodotti derivanti dallo

        sfuttamento vedi jeans cinesi fatti dai bambini,

        anche se costano solo 5 euro).

        ... sarebbe invece dovere CIVILE di chi ci
        governa, di qualunque colore sia, di garantirci
        uno stipendio tale per cui ci si possa permettere
        di spendere più di 5 euro per un jeans non
        cinese.Ho capito, tu vivi nell'Italia di Prodi. Quella senza un centesimo. Si, si. Così si che mi convince a votarlo.
    • partygiano scrive:
      Re: L'economia gira con te
      - Scritto da: Anonimo
      A me la TV ha detto che devo sprecare il più
      possibile perchè così l'economia gira. Io mi fido
      della TV!l' hai visto su mediaShipping ? :@
      • Anonimo scrive:
        Re: L'economia gira con te
        - Scritto da: partygiano

        - Scritto da: Anonimo

        A me la TV ha detto che devo sprecare il più

        possibile perchè così l'economia gira. Io mi
        fido

        della TV!

        l' hai visto su mediaShipping ? :@penso di si, magari ha pure comprato uno dei tanti prodotti di marca (amstrad, trust !) con lo sconto del 20% quando nelle grandi catene costano anche 40% di meno.....
      • Anonimo scrive:
        Re: L'economia gira con te
        No. Hai presente la pubblicità "progresso" del tipo che gira con la borsa gialla piena di roba e tutti lo ringraziano?Mi riferisco a quella!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'economia gira con te

      [CUT]
      sfuttamento vedi jeans cinesi fatti dai bambini,
      anche se costano solo 5 euro). Sprecare è
      [CUT]Concordo con quanto volevi dire, nonostante l'esempio: i jeans cinesi NON sono fatti dai bambini. La legge in Cina, a tal proposito, e' piuttosto severa.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'economia gira con te
        - Scritto da: Anonimo

        [CUT]

        sfuttamento vedi jeans cinesi fatti dai bambini,

        anche se costano solo 5 euro). Sprecare è

        [CUT]

        Concordo con quanto volevi dire, nonostante
        l'esempio: i jeans cinesi NON sono fatti dai
        bambini. La legge in Cina, a tal proposito, e'
        piuttosto severa.Confermo, lavoro nel settore tessile e conosco bene la Cina. Nelle fabbriche non ci sono bambini.Io però qualche sindacato e pure qualche ispettore per le condizioni igieniche ce lo manderei in Cina.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'economia gira con te

          Confermo, lavoro nel settore tessile e conosco
          bene la Cina. Nelle fabbriche non ci sono
          bambini.

          Io però qualche sindacato e pure qualche
          ispettore per le condizioni igieniche ce lo
          manderei in Cina.Verissimo. Innegabile che le condizioni igieniche siano pietose. Nessun bambino, pero'
    • Anonimo scrive:
      Re: L'economia gira con te
      La pubblicità in questione non ti dice di imparare a spendere, ti dice di spendere e basta perchè se tu fai circolare il denaro la società capitalista funziona altrimenti no. Che siano cose inutili o no non ha importanza l'importante e che tu compri. Questo funziona finchè i soldi che spendi fanno comodo a qualcuno, anche se per produrre tutta quella serie di cose inutili si è sprecato un sacco di energia. Se l'energia la spreco io direttamente non va più bene perchè non c'è l'intermediario che ci guadagna sopra. Lo trovo un discorso poco coerente. Meno ipocrita avrebbe a mio avviso parlare di economia sostenibile...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'economia gira con te
        - Scritto da: Anonimo
        La pubblicità in questione non ti dice di
        imparare a spendere, ti dice di spendere e basta
        perchè se tu fai circolare il denaro la società
        capitalista funziona altrimenti no. Che siano
        cose inutili o no non ha importanza l'importante
        e che tu compri. Questo funziona finchè i soldi
        che spendi fanno comodo a qualcuno, anche se per
        produrre tutta quella serie di cose inutili si è
        sprecato un sacco di energia. Se l'energia la
        spreco io direttamente non va più bene perchè non
        c'è l'intermediario che ci guadagna sopra. Lo
        trovo un discorso poco coerente. Meno ipocrita
        avrebbe a mio avviso parlare di economia
        sostenibile...Hai perfettamente ragione. Fai attenzione che qualcuno comincera' ad accusarti di essere comunista...
  • Anonimo scrive:
    Giusto! Spegnete..............
    ...........sto paco di lumini xhè i miei computer stanno accesi praticamente giorno e notte.
  • Anonimo scrive:
    Soluzione
    Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e vedrete che la gente li spegnerà!
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e
      vedrete che la gente li spegnerà!Esatto, la gente va anche messa nelle condizioni di poter sprecare meno senza scocciature inutili.Tutti vogliamo inquinare meno, ma tornare alle bicilette ed abbandonare le auto non mi sembra la soluzione migliore, soprattutto se bisogna andare in ospedale!Se il computer mi si riaccende in 5 secondi lo spengo volentieri, se ci mette 2 minuti e passa è una scocciatura.Comunque se le reti fossero più veloci non lascerei il computer acceso tutta la notte. Scaricherei il film e spegnarei subito il computer! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e

        vedrete che la gente li spegnerà!

        Esatto, la gente va anche messa nelle condizioni
        di poter sprecare meno senza scocciature inutili.Si chiama SOSPENSIONE. E' la stessa identica cosa che lasciare acceso il pc.
        • Anonimo scrive:
          Re: Soluzione

          Si chiama SOSPENSIONE. E' la stessa identica cosa
          che lasciare acceso il pc.magari sono io che sbaglio, ma sul mio portatile con xp e 1 gb di ram la ripresa dopo lo standby ci mette un sacco di tempo, quasi come il riavvio.senza contare il consumo spaventoso.l'unica funzione di standby decente è quella di MacOSX, con quella sei davvero attivo in 2 secondi, e non consuma praticamente niente (sul mio ibook 3% della batteria per 8 ore di standby...).per questo i mac user non spengono praticamente mai.
        • Anonimo scrive:
          Re: Soluzione
          Già, perccato che poi al riavvio i controller USB rimangano spenti (che si spengono di suo anche mentre lavori), che a ripartire Win2k ci mette comunque lo stesso tempo dell'avvio normale; senza contare che a scaricare 1 giga di ram sull HD ci vuole sempre quel paio di minuti.Comunque un sistema Win2k (mia personalissima esperienza) comincia a folleggiare neanche un'ora dopo essere resuscitato e... devo riavviare comunque.E parlo di un'installazione pulita (no virus, no worm etc), ben patchata con installati, originali, solo i programmi che servono per lavorare.Vogliamo risparmiare energia?Aboliamo le lampadine a incandescenza (alogene comprese) ed usiamo solo quelle a risparmio energetico o quelle a led che consumano meno di 1 watt.Per un problema semplice è meglio una soluzione semplice piuttosto che le seghe mentali :-)))Riccardo
          • Anonimo scrive:
            Re: Soluzione

            Vogliamo risparmiare energia?
            Aboliamo le lampadine a incandescenza (alogene
            comprese) ed usiamo solo quelle a risparmio
            energetico o quelle a led che consumano meno di 1
            watt.Per quella ad incandescenza sono d'accordo, sono uno spreco puro e semplice. Ma quelle alogene no. Sono le uniche a dare una luce simile a quella del sole e comunque consumano meno. Certo, quelle a risparmio energetico consumano un quinto (almeno le mie: 100W --
            20W) ma sono più fredde. In casa, in salotto, in camera o in cucina preferisco le alogene.Il neon non lo reggo, purtroppo mi fa venire il mal di testa. E pure forte!
          • Anonimo scrive:
            Re: Soluzione
            - Scritto da: Anonimo

            Vogliamo risparmiare energia?

            Aboliamo le lampadine a incandescenza

            (alogene comprese) ed usiamo solo

            quelle a risparmio energetico o quelle

            a led che consumano meno di 1 watt.
            Per quella ad incandescenza sono d'accordo,
            sono uno spreco puro e semplice. Ma quelle
            alogene no.
            Sono le uniche a dare una luce simile a
            quella del sole e comunque consumano
            meno. Certo, quelle a risparmio energetico
            consumano un quinto (almeno le mie: 100W
            --
            20W) ma sono più fredde.
            In casa, in salotto, in camera o in cucina
            preferisco le alogene.Sono daccordo : peccato solo il gia' citato problema del trasformatore perennemente attaccato alla presa :'(
            Il neon non lo reggo, purtroppo mi fa venire il
            mal di testa. E pure forte!
      • alexmario scrive:
        Re: Soluzione
        - Scritto da: Anonimo
        Se il computer mi si riaccende in 5 secondi lo
        spengo volentieri, se ci mette 2 minuti e passa è
        una scocciatura.
        Io lascio sempre acceso il pc, ma non per i 2 minuti di boot, che al limite sarebbero pure accettabili.Il mio problema è tenere sessioni di connessione, editor e altri programmi che mi servono per lavorare attivi, perché riconfigurare tutto mi porta via un quarto d'ora buono.Ma secondo me non c'è molto da inventare.Utilizzare le stesse tecniche per i portatili sui pc fissi.Certo il consumo non si azzera ma cala di molto, inoltre lo si potrebbe far calare anche durante il lavoro, perché se il pc sarà inutilizzato andrà in sospensione e quindi consumerà solo per mantenere la ram e poco altro.La mia opinione è che magari con Linux, non sono così esperto ma ritengo che sia il sistema che al momento possa renderlo possibile perché più flessibile, lo si possa già fare.Inoltre, farlo con Linux, aiuterebbe anche a sensibilizzare il mercato degli OS proprietari... :)
        • francescor82 scrive:
          Re: Soluzione

          Il mio problema è tenere sessioni di connessione,
          editor e altri programmi che mi servono per
          lavorare attivi, perché riconfigurare tutto mi
          porta via un quarto d'ora buono.
          [CUT]

          La mia opinione è che magari con Linux, non sono
          così esperto ma ritengo che sia il sistema che al
          momento possa renderlo possibile perché più
          flessibile, lo si possa già fare.

          Inoltre, farlo con Linux, aiuterebbe anche a
          sensibilizzare il mercato degli OS proprietari...
          :)Non ho capito quello che vuoi dire.Tu vuoi che, se quando spegni hai dei programmi aperti, quando riaccendi il computer li ritrovi così come stavano?Se è solo questo, KDE lo fa da molto tempo, ti memorizza la sessione e te la ripristina al login. E penso che si possa fare anche con Windows, anche se non ho mai provato (non ne ho la necessità, neanche in Linux).Piuttosto, credo che qualcuno nel thread abbia male interpretato il termine "Sospensione", che è diverso da "Stand-by". Sia in Windows che in Linux (anche se il supporto non è ancora ottimale, che io sappia) è possibile salvare sul disco una copia della RAM, così che al boot sia sufficiente ricopiare nella RAM questa immagine, e il sistema si ritrova nelle identiche condizioni in cui era prima, e in un tempo molto più breve di quello necessario al boot.
          • alexmario scrive:
            Re: Soluzione
            - Scritto da: francescor82

            Non ho capito quello che vuoi dire.
            Tu vuoi che, se quando spegni hai dei programmi
            aperti, quando riaccendi il computer li ritrovi
            così come stavano?
            Se è solo questo, KDE lo fa da molto tempo, ti
            memorizza la sessione e te la ripristina al
            login. E penso che si possa fare anche con
            Windows, anche se non ho mai provato (non ne ho
            la necessità, neanche in Linux).
            Questo lo fanno anche altri sistemi, ma non è quello che intendo.A me serve, e credo anche ad altri.Che la mai sessione di lavoro dei vari programmi rimanga la stessa.Un po' quello che succede nei portatili che vanno in stend-by. Appunto.Credo che la cosa possa avere un senso in determinati ambiti.
          • OPé scrive:
            Re: Soluzione
            Pochi lo sanno, ma la sospensione non è prerogativa dei portatili:start -
            spengi computer -
            shifte al posto dello standby vi viene proposta la sospensione 8)
    • avvelenato scrive:
      Re: Soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e
      vedrete che la gente li spegnerà!compra questahttp://www.cdrinfo.com/Sections/News/Details.aspx?NewsId=14213mettici 2 giga o 3 di ram e installaci su windows (o linux o ciccioformaggioOS).E miracolosamente il pc si accenderà in 5 secondi :)==================================Modificato dall'autore il 26/10/2005 7.01.24
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione
        - Scritto da: avvelenato
        - Scritto da: Anonimo

        Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e

        vedrete che la gente li spegnerà!

        compra questa
        http://www.cdrinfo.com/Sections/News/Details.aspx?
        mettici 2 giga o 3 di ram e installaci su windows
        (o linux o ciccioformaggioOS).

        E miracolosamente il pc si accenderà in 5 secondi
        :)

        ==================================
        Modificato dall'autore il 26/10/2005 7.01.24mi sembra una soluzione IDIOTA. Scusa, di solito sono pacato, ma questa soluzione lo è veramente.Qui si parla di spegnere i PC inattivi in modo da risparmiare corrente. La MoBo linkata, a detta dei suoi costruttori è vero che fa il boot in un attimo, ma solo perchè rimane SEMPRE accesa....E non è che memorizzi la ram in una flash... è scritto esplicitamente che richiede che venga utilizzata costantemente un po' di elettricità per tenere viva la RAM...
        • Anonimo scrive:
          Re: Soluzione
          Forse non hai capito bene la news.Prova a togliere la batteria della tua scheda madre... forse così capirai il senso di questo prodotto.Secondo me non è male come idea, però solo 12 ore per la batteria mi sembra molto restrittivo...Boh... cmq non la comprerò mai!!!!
          • avvelenato scrive:
            Re: Soluzione
            - Scritto da: Anonimo
            Forse non hai capito bene la news.
            Prova a togliere la batteria della tua scheda
            madre... forse così capirai il senso di questo
            prodotto.

            Secondo me non è male come idea, però solo 12 ore
            per la batteria mi sembra molto restrittivo...

            Boh... cmq non la comprerò mai!!!!12 ore se cade l'alimentazione atx, tipo se spegni l'ali o se stacchi / cade la corrente.lo standard atx prevede che l'alimentatore possa provvedere 500mA in soft off, necessari per il wake on-lan e altre cose. Infatti la scheda è pci, ma usa un connettore sata per esser vista come un disco. Dal pci prende solo l'alimentazione.==================================Modificato dall'autore il 27/10/2005 1.17.17
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e
      vedrete che la gente li spegnerà!Parole sante!!!!Il mio finché si accende faccio in tempo a fare il caffé(*), berlo e tirarci dietro le prime boccate di una sigaretta :-)Ed è un pc pulito, ho assistito ad accensioni di 5 minuti e passa a casa di amici e (sic!) presso clienti.Riccardo(*) Con la macchinetta, non con la moka... non esageriamo :-D
      • francescor82 scrive:
        Re: Soluzione

        Ed è un pc pulito, ho assistito ad accensioni di
        5 minuti e passa a casa di amici e (sic!) presso
        clienti.Avevo lo stesso problema, poi ho provato un programma recensito qui su PI, chiamato AutoStart o qualcosa del genere... il nome non lo ricordo perchè mi è bastato una volta sola!Schiavoni aiutami tu! Era un programma (recensito insieme ad un altro con funzionalità simili) per poter vedere tutto quello che succedeva all'avvio del computer, tutti i programmi e servizi, e poterli disattivare a piacere.Con un poco di coscienza (quindi senza disattivare servizi utili), ho ridotto l'avvio di Windows di moltissimo.Ora una piccola precisazione: PC != Windows! :@ Io ho una Debian che si avvia in 1 minuto circa, e una Gentoo che si avvia in 40 secondi. Ma tenete in mente che quello che avviate non è (solo) il computer, ma il sistema operativo! Sono cose diverse!
    • Anonimo scrive:
      Re: Soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Costruiscano pc che si accendono in 5 secondi e
      vedrete che la gente li spegnerà!se la pagavi te la bolletta lo spegnevi anche se ci metteva 10 minuti!
      • Anonimo scrive:
        Re: Soluzione
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Costruiscano pc che si accendono in 5

        secondi e vedrete che la gente li spegnerà!
        se la pagavi te la bolletta lo spegnevi anche se
        ci metteva 10 minuti!Io le mie bollette me le pago e i miei PC stanno accesi giorno e notte, certo che se si accendessero in 5 sec...
        • Anonimo scrive:
          Re: Soluzione
          io con un fujitsu p4 1.7 con 256RAM + XP SP2 ci metto la bellezza di 6'24" da cronometro... tanto è quello dell'uffico... su un turon64 256RAM della ACER, con vari software in lingua cinese e italiana, fra cui ONDA per il gprs+UMTS della Tim ci mette più di 5': incredibbbbile! :'(
          • Anonimo scrive:
            Re: Soluzione : togli le schifezze
            - Scritto da: Anonimo
            io con un fujitsu p4 1.7 con 256RAM + XP SP2 ci
            metto la bellezza di 6'24" da cronometro... tanto
            è quello dell'uffico...

            su un turon64 256RAM della ACER, con vari
            software in lingua cinese e italiana, fra cui
            ONDA per il gprs+UMTS della Tim ci mette più di
            5': incredibbbbile! :'(prova a rimuovere tutti gli spyware che ti sei beccato, e magari togli dall'elenco "Esecuzione automatica" tutto quello che non serveio con un celeron e 256 Mb di RAM avvio in un paio di minutila ripresa dalla sospensione invece avviene in circa 10 secondi
    • Anonimo scrive:
      MA SCUSATE...
      ...a parte lo spreco energetico che si genera lasciando acceso il pc (ed il monitor / TV! Forse in % sono i dispositivi che nel loro ciclo vitale rimangono accesi di più), ma non vi viene in mente che la vita dei suoi componenti si riduca drasticamente?Non ho ancora trovato una-motivazione-una plausibile per dover lasciare accesa una macchina che non sia un server...
      • Anonimo scrive:
        Re: MA SCUSATE...
        - Scritto da: Anonimo
        ...a parte lo spreco energetico che si genera
        lasciando acceso il pc (ed il monitor / TV! Forse
        in % sono i dispositivi che nel loro ciclo vitale
        rimangono accesi di più), ma non vi viene in
        mente che la vita dei suoi componenti si riduca
        drasticamente?
        Non ho ancora trovato una-motivazione-una
        plausibile per dover lasciare accesa una macchina
        che non sia un server...i motivi per lasciare sempre acceso un pc (anche privato) possono essere molteplici... 1. p2p2. contribuire con il seti o altro ente per ricerche malattie3. poter accedere ai propri dati anche se si è al lavoro o da altra parte4. accendere e spegnere di continuo il pc, gli fa solo male (alle componenti elettroniche.. piu che altro all'accensione ove vi è un aumento della temperatura)5. tutti i pc sono "server", non serve che ci sia scritto server sopra per esserlo... il mio server è un semplice celeron 500 con 512MB di ram
        • nanni666x scrive:
          Re: MA SCUSATE...

          5. tutti i pc sono "server", non serve che ci sia scritto
          server sopra per esserlo... il mio server è un semplice
          celeron 500 con 512MB di ramCon almeno un pc sotto al tuo o una connessione internet? Perchè quello si può dire server se no è un pc a casa tua, una specie di atari, o una playstation; allora anche questi sono server vero?E poi: p2p levalo pure dalla lista che è logico che stia 24 su 24 acceso il pc
        • ClaudeV8 scrive:
          Re: MA SCUSATE...
          - Scritto da: Anonimo

          i motivi per lasciare sempre acceso un pc (anche
          privato) possono essere molteplici...
          1. p2p
          2. contribuire con il seti o altro ente per
          ricerche malattie
          3. poter accedere ai propri dati anche se si è al
          lavoro o da altra parte
          4. accendere e spegnere di continuo il pc, gli fa
          solo male (alle componenti elettroniche.. piu che
          altro all'accensione ove vi è un aumento della
          temperatura)
          5. tutti i pc sono "server", non serve che ci sia
          scritto server sopra per esserlo... il mio server
          è un semplice celeron 500 con 512MB di ramMai i PC da spegnere non sono quelli INUTILIZZATI e lasciati accesi solo per pigrizia di non premere un pulsantino alla sera????La lista che hai fatto è di PC UTILIZZATI, per un motivo o per l'altro.==================================Modificato dall'autore il 26/10/2005 16.05.30
        • Anonimo scrive:
          Re: MA SCUSATE...

          5. tutti i pc sono "server", non serve che ci sia
          scritto server sopra per esserlo... il mio server
          è un semplice celeron 500 con 512MB di ramDipendea) dal sw, non è solo il ferro che fa il server bensì, appunto i servizi e le risorse che mette a disposizione;b) da cosa ci devi farese "servi" file ti servono dischi capienti e veloci, meglio se ti orienti un un sottosistema disco raid hot swap (e costa parecchio!) così hai anche una protezione in più contro la perdita dei dati e la possibilità di un ripristino in linea impossibile con i backup, se servi file a molte macchine contemporaneamente allora ti serve anche un bel po di ram e un processore con una buona cache (il celeron è negato per questo, a meno che non parli dei celeron mobili basati sul P-M) il cui clock non è poi tanto influente;se servi servizi e applicazioni, dipende dalla natura di queste, ti serve sicuramente un buon sottosistema disco, tanta ram ma in alcuni casi se girano lato server applicativi pesanti (in funzione anche al numero di sessioni) può essere il caso di valutare un multiprocessore bello pompato;ovvio che se devi fare da proxy/fw per una decina di client può andare bene anche il vecchio 486 della soffitta con una distro linux minimale, o uno scatolotto con potenza hw più o meno simile...oppure puoi mettere in piedi un cluster di macchine vecchie, consumi, spazio ed applicazioni permettendo...inoltre se hai una rete grossa ti servirà quasi sempre un server con una mobo che possa accettare una sk di rete gigabit ethernet (o 10G se proprio pensiamo in grande)c) dall'affidbilità che cerchianche se la richiesta di potenza fosse limitata (pochi client, applicazioni leggere) un server potrebbe dovere stare acceso 24:7 quindi deve esse ben raffreddato, le ventole non dovrebbero essere delicate (se si bloccano il server è bello che cotto), l'alimentatore deve essere affidabile alla lunga, meglio se sono due ridondanti, ci dovrebbe essere un gruppo di continuità e meglio anche uno stabilizzatore, tutte le varie schede e schedine (mobo, video, chippetti ecc) devono essere affidabili e non mandare in crash hardware la macchina se stanno accese più di quanto il costruttore ha preventivato, i dischi fissi in particolare essendo per la natura del servizio della macchina quasi sempre attivi devono essere molto affidabili e duraturi.Insomma, non basta una macchina "qualsiasi", anche se di caratteristiche hardware non particolarmente appariscenti, per fare da server, serve una macchina molto robusta in grado di non rompersi con un carico di lavoro 24:7 che quindi non consente riposo elettrico e meccanico ed in sostanza è il doppio o il triplo in ore/gg di quello di un client, senza quasi mai riposo per i dischi che poi sono il punto debole di ogni macchina...
  • FDG scrive:
    Stand-by
    Ma un computer che va realmente in stand-by quanto consuma?
    • afiorillo scrive:
      Re: Stand-by
      - Scritto da: FDG
      Ma un computer che va realmente in stand-by
      quanto consuma?Meno di una lampadina da 15W. Tutta questa discussione è fuffa.
  • Anonimo scrive:
    cosa???!!! a me serve!
    io ho un sacco di task schedulati tutti a mezzogiorno, oppure mi serve che le macchine si accendano da sole... se non sono in standby come fanno ad andare ad attaccarsi la spina da sole?si spengono anche da sole, ma devono potersi accedendere!cazzo... non lo so, dotiamole di una batteria tampone apposita... di un grupop di continuità interno ... il timer programmabile MI SERVE
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa???!!! a me serve!
      - Scritto da: Anonimo
      io ho un sacco di task schedulati tutti a
      mezzogiorno, oppure mi serve che le macchine si
      accendano da sole... se non sono in standby come
      fanno ad andare ad attaccarsi la spina da sole?Ma perchè, ogni volta che si fa qualche raccomandazione utile, c'è sempre quello che "no, A ME serve"... ovvero tutto il mondo è a loro immagine e somiglianza. Tipo il portatore nano di democrazia...Se ti serve VERAMENTE, allora lascialo acceso, ma a quanti non serve? Anche da noi, molti durante la pausa pranzo lasciano la workstation accesa, uno spreco inutile visto che tanto dall'una e mezza alle due mezza non c'è nessuno. Solo per evitare di dover perdere tempo a riavviare appena tornati!E' ora di mettersi in testa che risparmiare energia, quando possibile, è necessario!
      • Anonimo scrive:
        Re: cosa???!!! a me serve!

        Se ti serve VERAMENTE, allora lascialo acceso, ma
        a quanti non serve? Peccato che la vita di tutte le parti si ACCORCIA anche del 50% con continui cicli on/off.
        E' ora di mettersi in testa che risparmiare
        energia, quando possibile, è necessario!Vero. Ogni volta che fanno le partite di calcio alla sera consumano per l'illuminazione 100 volte quel che consumano tutti i pc della mia azienda a stare accesi per 6 mesi inutilmente. Che risparmino loro, prima di venire a rompere le palle a me.
        • ClaudeV8 scrive:
          Re: cosa???!!! a me serve!
          - Scritto da: Anonimo

          Se ti serve VERAMENTE, allora lascialo acceso,
          ma

          a quanti non serve?
          Peccato che la vita di tutte le parti si ACCORCIA
          anche del 50% con continui cicli on/off. Quali sono queste parti?Ce ne sono altre invece per cui lasciandole sempre accese ne accorci la vita.


          E' ora di mettersi in testa che risparmiare

          energia, quando possibile, è necessario!
          Vero. Ogni volta che fanno le partite di calcio
          alla sera consumano per l'illuminazione 100 volte
          quel che consumano tutti i pc della mia azienda a
          stare accesi per 6 mesi inutilmente. Che
          risparmino loro, prima di venire a rompere le
          palle a me.Ecco un bel commento:" Io spreco (e sono felice di farlo) perchè l'altro spreca più di me" ... Fa quasi pena come scusa :
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: cosa???!!! a me serve!
            - Scritto da: ClaudeV8

            Peccato che la vita di tutte le parti si
            ACCORCIA

            anche del 50% con continui cicli on/off.

            Quali sono queste parti?Tutti i componenti elettromeccanici ad esempio, come i motori degli HDD e delle ventole. Credo anche che alcuni componenti possano soffrire per i continui sbalzi termici che avrebbero scaldandosi e raffreddandosi.
            Ce ne sono altre invece per cui lasciandole
            sempre accese ne accorci la vita.Certo, i fosfori dei CRT per esempio.Incentiviamo allora il passaggio agli LCD, che oltretutto consumano di meno.Tanto ormai, tolte alcune applicazioni grafiche per le quali il CRT è ancora insostituibile, per l'uso comune un LCD è molto meglio (anche per gli occhi di chi ci lavora)

            Vero. Ogni volta che fanno le partite di calcio

            alla sera consumano per l'illuminazione 100
            volte

            quel che consumano tutti i pc della mia azienda
            Ecco un bel commento:" Io spreco (e sono felice
            di farlo) perchè l'altro spreca più di me" ...
            Fa quasi pena come scusa
            :Perché tu a sentirti dire di non sprecare, e poi vedere accanto qualcuno che spreca di gran lunga di più, e al quale non viene detto nulla, non ti senti un po' preso per i fondelli?Soprattutto considerando che solitamente i computer sono macchine produttive (o almeno si spera lo siano negli uffici), una partita di calcio è solo uno spreco di risorse (pensiamo anche alle forze dell'ordine pagate coi nostri soldi) del tutto inutile.Anzi no!La sua utilità ce l'ha, già l'avevano scoperto gli imperatori romani cosa serviva a tenere buono il popolo.Panem et circenses.
          • ClaudeV8 scrive:
            Re: cosa???!!! a me serve!
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            - Scritto da: ClaudeV8



            Peccato che la vita di tutte le parti si

            ACCORCIA


            anche del 50% con continui cicli on/off.



            Quali sono queste parti?

            Tutti i componenti elettromeccanici ad esempio,
            come i motori degli HDD e delle ventole. Credo
            anche che alcuni componenti possano soffrire per
            i continui sbalzi termici che avrebbero
            scaldandosi e raffreddandosi.Non credo proprio... Tenendo un PC acceso 8 ore rispetto alle 24? Le ventole e i motori degli HD si consumano di più girando 16 ore inutilmente che con accensione spegnimento 1 volta al gg. E poi con l'accensione non c'è sbalzo termico, semmai la temperatura dei componenti cambia, ma non di colpo. E allo spegnimento meno ancora, la temperatura cala lentamente (a meno che tu non usi raffreddamenti forzati...)[cut]


            Vero. Ogni volta che fanno le partite di
            calcio


            alla sera consumano per l'illuminazione 100

            volte


            quel che consumano tutti i pc della mia
            azienda


            Ecco un bel commento:" Io spreco (e sono felice

            di farlo) perchè l'altro spreca più di me" ...

            Fa quasi pena come scusa

            :

            Perché tu a sentirti dire di non sprecare, e poi
            vedere accanto qualcuno che spreca di gran lunga
            di più, e al quale non viene detto nulla, non ti
            senti un po' preso per i fondelli?Certo, ma non mi sentirei in diritto di criticare chi spreca più di me se io spreco a mia volta (anche se di meno)!
            Soprattutto considerando che solitamente i
            computer sono macchine produttive (o almeno si
            spera lo siano negli uffici),Sono produttive per 8 ore, e 16 consumano inutilmente.
            una partita di
            calcio è solo uno spreco di risorse (pensiamo
            anche alle forze dell'ordine pagate coi nostri
            soldi) del tutto inutile.concordo che lo sia, visto cosa è ormai il calcio, ma questo è più che OT
          • AnyFile scrive:
            Re: cosa???!!! a me serve!
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            - Scritto da: ClaudeV8



            Peccato che la vita di tutte le parti si

            ACCORCIA


            anche del 50% con continui cicli on/off.



            Quali sono queste parti?

            Tutti i componenti elettromeccanici ad esempio,
            come i motori degli HDD e delle ventole. Credo
            anche che alcuni componenti possano soffrire per
            i continui sbalzi termici che avrebbero
            scaldandosi e raffreddandosi.
            Ma questo vale solo per accensioni e spegnimenti molto rapidi o vale anche se accendo normalmente un pc, lo uso per due e tre ore e poi lo spengo, dopo 5 ore lo riaccendo ecc.. ?
          • OPé scrive:
            Re: cosa???!!! a me serve!
            - Scritto da: AnyFile

            - Scritto da: Fulmy(nato)



            - Scritto da: ClaudeV8





            Peccato che la vita di tutte le parti si


            ACCORCIA



            anche del 50% con continui cicli on/off.





            Quali sono queste parti?



            Tutti i componenti elettromeccanici ad esempio,

            come i motori degli HDD e delle ventole. Credo

            anche che alcuni componenti possano soffrire per

            i continui sbalzi termici che avrebbero

            scaldandosi e raffreddandosi.



            Ma questo vale solo per accensioni e spegnimenti
            molto rapidi o vale anche se accendo normalmente
            un pc, lo uso per due e tre ore e poi lo spengo,
            dopo 5 ore lo riaccendo ecc.. ?c'è un giusto compromesso, se spengi e riaccendi dopo 10 minuti meglio lasciare acceso, considera le dimensioni e la quantità di saldature microscopiche che possono saltare per la dilatazione/contrazione dovuta al cambio di temperatura. Se lasci acceso 5 ore per nulla hai tolto 5 ore di vita ai motori dei dischi, alle ventole e suppongo all'alimentatore (perlomeno alla sua ventola), ma almeno hai tolto un po' di polvere dall'aria :)
          • AnyFile scrive:
            Re: cosa???!!! a me serve!
            - Scritto da: ClaudeV8

            - Scritto da: Anonimo


            Se ti serve VERAMENTE, allora lascialo acceso,

            ma


            a quanti non serve?

            Peccato che la vita di tutte le parti si
            ACCORCIA

            anche del 50% con continui cicli on/off.

            Quali sono queste parti?
            Ce ne sono altre invece per cui lasciandole
            sempre accese ne accorci la vita.
            Qualcuno ha qualche dato concreto circa questa affermazione?
          • Anonimo scrive:
            90 VS 10

            Ecco un bel commento:" Io spreco (e sono felice
            di farlo) perchè l'altro spreca più di me" ...
            Fa quasi pena come scusa
            :forse a TE fa pena.io invece mi associo.sono le solite porcate che noi, popolazione, nel nostro piccolo dovremmo fare (la pagliuzza)... quando ci sono invece delle ENORMITA' che incidono per percentuali incredibilmente alte, spesso con qualcosa di non fondamentale (non dirmi che la partita di calcio è fondamentale e che non si potrebbe fare SOLO di giorno) ... ad esempio l'inquinamento: sono le grosse industrie ad inquinare molto; inutile rompere le palle col particolato e le singole macchinine e le mucche che fanno i peti ... protocollo di Kyoto per gli USA! certo, mentre loro NON fanno nulla, è giusto che noi facciamo del nostro meglio... ma se il mondo collassa è il 90% che se ne fotte e ha il potere di farlo che fa il danno, non il 10 che si cerca di dar da fare mugugnando e sapendo di quel 90.ecco, PRIMA tiriamo giù i grandi, POI rompiamo le scatole per limare ogni imperfezione.
      • ClaudeV8 scrive:
        Re: cosa???!!! a me serve!
        - Scritto da: Anonimo
        Ma perchè, ogni volta che si fa qualche
        raccomandazione utile, c'è sempre quello che "no,
        A ME serve"... ovvero tutto il mondo è a loro
        immagine e somiglianza. Tipo il portatore nano di
        democrazia...

        Se ti serve VERAMENTE, allora lascialo acceso, ma
        a quanti non serve?

        Anche da noi, molti durante la pausa pranzo
        lasciano la workstation accesa, uno spreco
        inutile visto che tanto dall'una e mezza alle due
        mezza non c'è nessuno. Solo per evitare di dover
        perdere tempo a riavviare appena tornati!

        E' ora di mettersi in testa che risparmiare
        energia, quando possibile, è necessario!Straquoto!Almeno qualcuno che ha commentato questo articolo il cervello lo tiene acceso ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: cosa???!!! a me serve!
        -
        Anche da noi, molti durante la pausa pranzo
        lasciano la workstation accesa, uno spreco
        inutile visto che tanto dall'una e mezza alle due
        mezza non c'è nessuno. si, pure da noi, ma io ogni giorno, per evitare un fermo o un rallentamento utenti , ci faccio girare script, backup veloci locali, aggiornamenti vari, scansioni antivirus e scansioni porcate varie.tutto questo senza che sia fisicamente presente nessuno.dopodichè vengono raccolti eventuali log & report (oltre al frutto del lavoro svolto automaticamente)e non c'è nessuno.ma ci sono le macchine, che servono anche a questo: a lavorare da sole. Per fortuna questi sono lavori davvero "stupidi" per gli esseri umani e farebbero solo perdere tempo... invece così il lavoro è fatto e di sera / notte le macchine possono rimanere spente dato che sono incustodite.
        Solo per evitare di dover
        perdere tempo a riavviare appena tornati!bah, voi forse.comunque il fermo personale per alcune direzioni è intollerabile, più della spesa elettrica. per quanto riguarda l'utilizzo e la comunità, a chi HA le aziende, questo non interessa minimamente, ovvio.a me, a casa, interessa. Preferisco stare attento al televisore e a tutti gli altri elettrodomestici; il pc lo tengo acceso e collegato.Ho guardato il contatore (quando ancora c'era quello con la rotella... porc...) e DI SICURO il pc non consuma come il resto, come NESSUNO dei componenti singoli.
        E' ora di mettersi in testa che risparmiare
        energia, quando possibile, è necessario!E' ora di mettersi in testa di non dire a nessuno di cosa sia ora di mettersi in testa.Mettitelo in testa.
    • avvelenato scrive:
      Re: cosa???!!! a me serve!
      - Scritto da: Anonimo
      io ho un sacco di task schedulati tutti a
      mezzogiorno, oppure mi serve che le macchine si
      accendano da sole... se non sono in standby come
      fanno ad andare ad attaccarsi la spina da sole?

      si spengono anche da sole, ma devono potersi
      accedendere!

      cazzo... non lo so, dotiamole di una batteria
      tampone apposita... di un grupop di continuità
      interno ...

      il timer programmabile MI SERVEse l'ali è compatibile atx (quasi impossibile che non lo sia), il pc non è mai spento (se la presa è attaccata), ma è in soft off. Basta programmare il timer del bios, e si accenderà da solo.in alternativa, potresti provare con il wake on lan, ma dev'essere supportato sia dalla NIC sia dalla mobo (e poi dovresti avere un server che invii un segnale di wake, credo.... non so bene come funzioni ma so che è fattibile)==================================Modificato dall'autore il 26/10/2005 7.13.01
      • Ubu re scrive:
        Re: cosa???!!! a me serve!
        Mac l'ha SEMPRE avuto, e l'attivazione e' sempre stata non da bios ma da pannello di controllo.Ma sconsiglio chiunque di prendere Mac, vi sentireste delle Cassandre. A proposito devo andare a fare i sacrifici riutali...
      • AnyFile scrive:
        Re: cosa???!!! a me serve!
        - Scritto da: avvelenato
        se l'ali è compatibile atx (quasi impossibile che
        non lo sia), il pc non è mai spento (se la presa
        è attaccata), ma è in soft off.Quanto consuma un computer in soft-off?
        Basta programmare
        il timer del bios, e si accenderà da solo.Andor' a cercqare nel mio bios ma nel mio pc (un po' vecchiotto) questa cosa non mi pare di averla vista.
        • avvelenato scrive:
          Re: cosa???!!! a me serve!
          - Scritto da: AnyFile

          - Scritto da: avvelenato

          se l'ali è compatibile atx (quasi impossibile
          che

          non lo sia), il pc non è mai spento (se la presa

          è attaccata), ma è in soft off.

          Quanto consuma un computer in soft-off?
          lo standard prevede max 500mA (credo a 5 volt, quindi 2,5w, se fosse a 12 invece sarebbero 12x0.5=6w), tuttavia questa è la stima massima. Dipende dalla motherboard, dal case (se hanno led accesi anche a pc in soft off) e dalla presenza di schede che utilizzano questa corrente.


          Basta programmare

          il timer del bios, e si accenderà da solo.

          Andor' a cercqare nel mio bios ma nel mio pc (un
          po' vecchiotto) questa cosa non mi pare di averla
          vista.mah, non dipende certo dalla vecchiaia, è un'opzione che c'era anche su alcuni 386 :)==================================Modificato dall'autore il 27/10/2005 1.37.38
    • ClaudeV8 scrive:
      Re: cosa???!!! a me serve!
      - Scritto da: Anonimo
      io ho un sacco di task schedulati tutti a
      mezzogiorno, oppure mi serve che le macchine si
      accendano da sole... se non sono in standby come
      fanno ad andare ad attaccarsi la spina da sole?Non si parla di spegnere i pc che servono, ma di evitare gli sprechi... Tipo quelli che per non aspettare un minuto al mattino lasciano il pc acceso tutta la notte.
    • Anonimo scrive:
      Re: cosa???!!! a me serve!
      - Scritto da: Anonimo
      io ho un sacco di task schedulati tutti a
      mezzogiorno, oppure mi serve che le macchine si
      accendano da sole... se non sono in standby come
      fanno ad andare ad attaccarsi la spina da sole?

      si spengono anche da sole, ma devono potersi
      accedendere!

      cazzo... non lo so, dotiamole di una batteria
      tampone apposita... di un grupop di continuità
      interno ...

      il timer programmabile MI SERVENon ho capito bene il tuo problema...Con uno script, io riesco tranquillamente a svegliare i PC di notte tramite Wake On Lan e anche spegnerli. Se poi hai la scheda di rete sfigata puoi vedere se nel BIOS c'e' la funzione che te lo risvglia ad una certa ora.Tutto questo mi torna utile perche' sono solito applicare le patch di notte, quando non c'e' nessuno e posso sperare che i client siano disponibili ad un eventuale riavvio per cui i PC si svegliano alle 2 e tornano a dormire alle 3. Se poi serve che un PC debba restare acceso per effettuare computazioni allora lo si toglie dallo script.ciau
  • Anonimo scrive:
    Sto per spegnere cervello e pc:
    zzz...zzz...zzzzzzronf...ronf...ronffffff
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto per spegnere cervello e pc:
      Zzzzz??? Ronf???Ma si può sapere come dormi tu?Semmai... ffffrrrrrrr frrrr... Prendi esempio da un gatto quando fa le fusa!Pff..
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto per spegnere cervello e pc:
      - Scritto da: Anonimo
      zzz...zzz...zzzzzz
      ronf...ronf...ronffffffper spegnere qualcosa bisogna prima averla accesa (troll)
      • scorpioprise scrive:
        Re: Sto per spegnere cervello e pc:
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        zzz...zzz...zzzzzz

        ronf...ronf...ronffffff


        per spegnere qualcosa bisogna prima averla accesa
        (troll)Ma caz....pita! Era l'unico post divertente e senza trollate, ironia allo stato puro, ti ci dovevi mettere te?????? :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Sto per spegnere cervello e pc:
          - Scritto da: scorpioprise

          per spegnere qualcosa bisogna prima averla accesa

          (troll)

          Ma caz....pita! Era l'unico post divertente e
          senza trollate, ironia allo stato puro, ti ci
          dovevi mettere te?????? :@effettivamente...ma sai com'è:everybody is looking for something
          • Anonimo scrive:
            Re: Sto per spegnere cervello e pc:

            everybody is looking for somethingSome of them want to use you...
          • avvelenato scrive:
            Re: Sto per spegnere cervello e pc:
            - Scritto da: Anonimo


            everybody is looking for something

            Some of them want to use you...Some of them want to get used by you...
Chiudi i commenti