Stallman: lottiamo per le libertà digitali

Migliaia di morti e milioni privati delle libertà civili? Se lo chiede il padre del GNU Project Richard Stallman in un breve e lucidissimo intervento che ha appena pubblicato in rete e che Punto Informatico ripropone integralmente

di Richard Stallman (*) – I danni peggiori derivanti da traumi al sistema nervoso sono quelli secondari, cioè quelli che accadono ore dopo il trauma iniziale, quando la reazione del corpo uccide più cellule nervose del trauma stesso. I ricercatori stanno iniziando a capire come prevenire questi danni secondari e a contenere il danno complessivo eventuale.

Se non stiamo attenti, i fatali attacchi su New York e Washington ci porteranno ad un terribile danno secondario, se il Congresso americano adotterà “misure preventive” che cancellano la libertà per la quale l’America si batte.

Qui non sto parlando di perquisizioni all’aeroporto. Perquisire la gente o i bagagli a caccia di armi, fino a quando rimane una ricerca mirata dopo la quale non vengono mantenute registrazioni sulle persone che non portano armi, sono solo una scomodità; non mettono in pericolo le libertà civili. Ciò di cui mi preoccupo è la sorveglianza completa di tutti gli aspetti della vita: delle nostre telefonate, delle nostre email e dei nostri spostamenti.

Nuove leggi in questo senso saranno portate avanti indipendentemente dalla loro capacità di essere efficaci per lo scopo che si ripropongono. Un dirigente di un’azienda che sviluppa software di riconoscimento facciale ha detto ai reporter che un’ampia diffusione di telecamere capaci di riconoscere i volti avrebbe prevenuto gli attacchi. Il New York Times del 15 settembre descrive un parlamentare che sostiene questa “soluzione”. Ma se il riconoscimento facciale eseguito da uomini del check-in non ha funzionato, non c’è ragione per ritenere che il riconoscimento informatico aiuterebbe. Questo tuttavia non fermerà le agenzie, che hanno sempre voluto più poteri di sorveglianza, dal chiedere questi e altri simili strumenti. Per fermarli sarà necessaria una presa di posizione collettiva.

Come temuto, una proposta che richiede backdoor governative sul software di cifratura è già apparsa .

Allo stesso tempo, il Congresso ha frettolosamente approvato una risoluzione che offre a Bush un potere illimitato nell’uso della forza militare in risposta agli attentati. Una risposta militare può anche essere giustificata, se gli autori possono essere identificati e attaccati, solo loro, ma il Congresso ha il dovere di vagliare gli specifici provvedimenti mano a mano che vengono proposti. Offrire al Presidente carta bianca in un tale momento di tensione è esattamente l’errore che trascinò gli Stati Uniti nella guerra del Vietnam.

Fai sì che i tuoi rappresentanti eletti e il tuo presidente non eletto sappiano che tu non vuoi che le libertà civili divengano la prossima vittima del terrorismo. Non aspettare, le leggi sono già in fase di realizzazione.

Richard Stallman

Copyright 2001 Richard Stallman
La copia e la ridistribuzione di questo intero articolo sono consentiti su qualsiasi mezzo ma solo se riproposti con questa nota nella sua integrità.

(*) Richard Stallman è fondatore del GNU Project e della Free Software Foundation, due caposaldi del movimento per la libertà dello sviluppo informatico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e gli amici ?
    ..???..
  • Anonimo scrive:
    buon giorno.
    http://www.punto-informatico.it/pol.asp?mid=79258&fid=37270"lo facciamo per il bene dello stato""chi vuole andare contro il bene pubblico deve essere fermato".
  • Anonimo scrive:
    Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
    D'altronde internet è un grande problema per i regimi totalitari, vedi Cina, Afghanistan e altri ancora...
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....

      D'altronde internet è un grande problema per
      i regimi totalitari, vedi Cina, Afghanistan
      e altri ancora...Ti sbagli.Il problema non e' internet.Il problema sono gli oppositori al regime.Sono le libere idee e pensieri.Se usassero la posta ordinaria, sarebbero comunque incarcerati.Per questo mi opporro' con tutte le mie forze ai tentativi autoritaristici americani, che cercano di spiare qualsiasi mio pensiero.Non e' il fatto che mi spiino che mi da fastidio, ma che le mie libere opinioni in un paese libero, un giorno potrebbero essere usate contro di me.saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
        - Scritto da: penetrator

        D'altronde internet è un grande problema
        per

        i regimi totalitari, vedi Cina,
        Afghanistan

        e altri ancora...

        Ti sbagli.
        Il problema non e' internet.
        Il problema sono gli oppositori al regime.
        Sono le libere idee e pensieri.
        Se usassero la posta ordinaria, sarebbero
        comunque incarcerati.
        Per questo mi opporro' con tutte le mie
        forze ai tentativi autoritaristici
        americani, che cercano di spiare qualsiasi
        mio pensiero.
        Non e' il fatto che mi spiino che mi da
        fastidio, ma che le mie libere opinioni in
        un paese libero, un giorno potrebbero essere
        usate contro di me.

        salutiIn una civiltà dove è stata negata persino la liberta di vivere, il controllo sul web è nulla al confronto.Ben venga se serve.
        • Anonimo scrive:
          Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....

          In una civiltà dove è stata negata persino
          la liberta di vivere, il controllo sul web è
          nulla al confronto.
          Ben venga se serve.se serve a cosa?se decifrare le comunicazione naziste e' servito a vincere la guerra, non vuol dire che spiare tutti gli utenti internet serva a migliorare la loro sicurezza. Anzi!saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
        - Scritto da: penetrator
        Ti sbagli.
        Il problema non e' internet.E' un mezzo facile da usare e altrettanto facile da controllare. Per questo è un problema. Anche la posta è un problema e durante la guerra fredda si controllava anche quella.
        Il problema sono gli oppositori al regime.
        Sono le libere idee e pensieri.
        Se usassero la posta ordinaria, sarebbero
        comunque incarcerati.
        Per questo mi opporro' con tutte le mie
        forze ai tentativi autoritaristici
        americani, che cercano di spiare qualsiasi
        mio pensiero.
        Non e' il fatto che mi spiino che mi da
        fastidio, ma che le mie libere opinioni in
        un paese libero, un giorno potrebbero essere
        usate contro di me.Senza andare olte oceano e senza scomodare internet ti presento un esempio concreto: le tessere del supermercato.Hai presente quelle tessere punti che si usano nei supermercati per raccogliere i punti? Si, bene. Lo sai che sanno tutto sugli usi delle casalinghe: qunte volte fanno la spesa, cosa comprano, a che ora... tutto in barba alla privacy. E il tutto serve per accalappiare per bene il consumatore. Bene, e su questo cosa dici?Non è una forma di controllo? Nessuno si scandalizza...Ciao.Luca
        • Anonimo scrive:
          Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
          - Scritto da: Luca

          Il problema sono gli oppositori al regime.

          Sono le libere idee e pensieri.

          Se usassero la posta ordinaria, sarebbero

          comunque incarcerati.

          Per questo mi opporro' con tutte le mie

          forze ai tentativi autoritaristici

          americani, che cercano di spiare qualsiasi

          mio pensiero.

          Non e' il fatto che mi spiino che mi da

          fastidio, ma che le mie libere opinioni in

          un paese libero, un giorno potrebbero
          essere

          usate contro di me.

          Senza andare olte oceano e senza scomodare
          internet ti presento un esempio concreto: le
          tessere del supermercato.Nessuno è obbligato ad avere la tessera, per andare al supermercato. I tuoi dati li comprano DA TE a bassissimo prezzo senza farne mistero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....

          Senza andare olte oceano e senza scomodare
          internet ti presento un esempio concreto: le
          tessere del supermercato.
          Hai presente quelle tessere punti che si
          usano nei supermercati per raccogliere i
          punti? Si, bene. Lo sai che sanno tutto
          sugli usi delle casalinghe: qunte volte
          fanno la spesa, cosa comprano, a che ora...
          tutto in barba alla privacy. E il tutto
          serve per accalappiare per bene il
          consumatore. Bene, e su questo cosa dici?
          Non è una forma di controllo? Nessuno si
          scandalizza...e quindi?Se cadevano le torri gemelle a kuala lampur sarebbe successo tutto sto tran tran?al di la' della tragedia, che e' immane, secondo te Fede avrebbe fatto 48 ore di diretta?BTW un male non ne elimina mai un altro.Il controllo degli utenti fatto in questo modo e' inutile.Punto.Perche' non e' in grado di spiare altro che comunicazioni in chiaro, cosa che nessuna persona che ha qualcosa da nascondere farebbe.Basta che ti mando una gif con scritto sopra qualcosa e nessun sistema conosciuto oggi e' in grado di captarlo real time.Eppure basterebbe aprire la gif con un qualsiasi programma.Che nessuno si scandalizzi per i punti al supermarket e' una difesa ben debole.Nessuno si scandalizza per tutto cio' di orribile che accade nel mondo.Mentre ceniamo tutti i giorni ci fanno vedere i bambini africani che muoiono di fame, mentre noidiciamo "non mi piace" di fronte al piatto di pasta.Ma non ci fa nessun effetto, perche' a noi non puo' succedere di morire di fame.Ci scandalizziamo solo quando abbiamo paura che la tragedia ci possa sfiorare.Ovvero quando le nostre certezze crollano.Esattamente come fanno i conigli.saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....

            e quindi?
            Se cadevano le torri gemelle a kuala lampur
            sarebbe successo tutto sto tran tran?
            al di la' della tragedia, che e' immane,
            secondo te Fede avrebbe fatto 48 ore di
            diretta?Cosa centra con quello che ho detto io? Poi me lo spieghi.

            BTW un male non ne elimina mai un altro.
            Il controllo degli utenti fatto in questo
            modo e' inutile.
            Punto.
            Perche' non e' in grado di spiare altro che
            comunicazioni in chiaro, cosa che nessuna
            persona che ha qualcosa da nascondere
            farebbe.
            Basta che ti mando una gif con scritto sopra
            qualcosa e nessun sistema conosciuto oggi e'
            in grado di captarlo real time.
            Eppure basterebbe aprire la gif con un
            qualsiasi programma.

            Che nessuno si scandalizzi per i punti al
            supermarket e' una difesa ben debole.
            Eppure si fa. Nessuno si lamenta. Quella che fai tu è pura retorica. Forse è di moda parlare del controllo in Interet.
            Nessuno si scandalizza per tutto cio' di
            orribile che accade nel mondo.
            Mentre ceniamo tutti i giorni ci fanno
            vedere i bambini africani che muoiono di
            fame, mentre noi
            diciamo "non mi piace" di fronte al piatto
            di pasta.Questa è retorica pura perchè allora sia io che te spendiamo soldi per navigare in internet e a scrivere cazzate, mentre c'è gente che muore di fame.
            Ci scandalizziamo solo quando abbiamo paura
            che la tragedia ci possa sfiorare.
            Ovvero quando le nostre certezze crollano.
            Esattamente come fanno i conigli.Retorica pura.Io ho risposto ad un messaggio nel quale ci si lamentava del controllo in internet. La questione del controllo in internet c'è da prima degli ultimi avvenimenti, la mia risposta esulava da questi. E poi sei finito a parlare di tutt'altra cosa. Mha. CiaoLuca
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
            - Scritto da: Luca
            Cosa centra con quello che ho detto io? Poi
            me lo spieghi.leggendo il tuo post mi sono posto (scusami) un serio quesito... ma poi mi sono risposto da solo perché leggendo il precedente post avevo un dubbio... ho pensato di aver detto "si!!" perché erano discorsi sensati - ma poi al tuo post ho pensato anche che mi ero incatenato come un forsennato ad un concetto che mi premeva.Ma poi ci ho riflettuto.Il parallelo con questo articolo e citare la nostra quotidianità è che "non vogliamo vedere".Che potrebbe succedere anche a noi e che siamo circondati da cose che potrebbero diventare strumenti di controllo ben diversi.
            Eppure si fa. Nessuno si lamenta. Quella che
            fai tu è pura retorica. Forse è di moda
            parlare del controllo in Interet.a dire la verità la gente paga anche le tasse esagerate (o per te sono perfettamente adeguate al tuo salario e agli affitti?) e va dal dentista ... ma ha comunque qualcosa da obiettare.Ovvero si va avanti comunque, bisogna vivere.Ma non lamentarsi... questo è sbagliato; non vedere che si potrebbe andare verso qualcosa di peggio... non pensarci neanche...mah....

            diciamo "non mi piace" di fronte al piatto

            di pasta.

            Questa è retorica pura perchè allora sia io
            che te spendiamo soldi per navigare in
            internet e a scrivere cazzate, mentre c'è
            gente che muore di fame.Buttare nel cesso il proprio benessere non ha mai aiutato nessuno di quelli che stanno male e lo sa sia chi contesta sia gli altri.

            Esattamente come fanno i conigli.

            Retorica pura.
            Io ho risposto ad un messaggio nel quale ci
            si lamentava del controllo in internet. La
            questione del controllo in internet c'è da
            prima degli ultimi avvenimenti, la mia
            risposta esulava da questi. E poi sei finito
            a parlare di tutt'altra cosa. Mha. ciononostante ... credo di esserci cascato anche io, proprio come dici tu ... un bell'off topic... non ne sono sicuro.In questo caso... sorry!E ciao a te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....


            e quindi?

            Se cadevano le torri gemelle a kuala
            lampur

            sarebbe successo tutto sto tran tran?

            al di la' della tragedia, che e' immane,

            secondo te Fede avrebbe fatto 48 ore di

            diretta?

            Cosa centra con quello che ho detto io? Poi
            me lo spieghi.
            nientee' un punto di vista sulle cose.Il fatto che riguardi l'america evidentemente e' una discriminante per la gente per dire "mi interessa/non mi interessa".Forse kuala lampur non li interesserebbe perche' non fa parte del nostro quotidiano.Evidentemente essere spiati al supermarket e' una cosa che alla gente va bene, in cambio degli sconti o premi ottenuti.O forse non e' conscia di essere spiata, allora chi lo e', come te ad esempio, potrebbe evitare di cadere nella "trappola" e consigliare ai conoscenti di fare altrettanto.Il passaparola e' un'arma incredibile.Ammesso che non sia piu' facile lasciare la tessera a casa.

            in grado di captarlo real time.

            Eppure basterebbe aprire la gif con un

            qualsiasi programma.




            Che nessuno si scandalizzi per i punti al

            supermarket e' una difesa ben debole.



            Eppure si fa. Nessuno si lamenta. Quella che
            fai tu è pura retorica. Forse è di moda
            parlare del controllo in Interet.
            Non mi interessa il controllo di internet in se.Mi interessa difendere il principio che minor liberta' per tutti non e' uguale a maggior sicurezza.Per esempio, per intercettare le mie telefonate serve un mandato.Certo, un impiegato della Telecom potrebbe ascoltarle lo stesso se volesse, ma starebbe commettendo un reato.Il controllo tout-court non mi piace.Per lo meno dovrebbero esserci l'obbligo dell'autorizzazione e una motivazione valida.

            Nessuno si scandalizza per tutto cio' di

            orribile che accade nel mondo.

            Mentre ceniamo tutti i giorni ci fanno

            vedere i bambini africani che muoiono di

            fame, mentre noi

            diciamo "non mi piace" di fronte al piatto

            di pasta.

            Questa è retorica pura perchè allora sia io
            che te spendiamo soldi per navigare in
            internet e a scrivere cazzate, mentre c'è
            gente che muore di fame.

            non era in questi termini che la intendevo.Non possiamo pensare che siccome un terribile attentato avviene a Manhattan, allora e' giusto che ci mettano tutti sotto controllo a priori.Ci pensi in questi periodi ad avere qualche parente afghano cosa voglia dire?Magari scmabi con lui qualche email in cui fai dei commenti su quello che succede e ti trovi l'FBI a casa.Allora dico: se questo principio vale se crolla il WTC, deve valere anche quando esplodono gli uomini bomba in Palestina.Non puo' passare il principio che finche' le cose succedono lontano da noi, non ci riguardino.Il mondo e' una sfera e anche piuttosto piccola.Perche' solo ora torna di moda lo scudo spaziale?a me sembra un tentativo di far passare qualcosa di impopolare sfruttando la scia dei sentimenti causati da questo attentato.

            Ci scandalizziamo solo quando abbiamo
            paura

            che la tragedia ci possa sfiorare.

            Ovvero quando le nostre certezze crollano.

            Esattamente come fanno i conigli.

            Retorica pura.
            Io ho risposto ad un messaggio nel quale ci
            si lamentava del controllo in internet. La
            questione del controllo in internet c'è da
            prima degli ultimi avvenimenti, la mia
            risposta esulava da questi. E poi sei finito
            a parlare di tutt'altra cosa. Mha. chiamala retorica se vuoi.Io non mi lamento del controllo di internet.Mi lamento del fatto che qualcuno abbia il bisogno di "ascoltare" le mie comunicazioni, cercando qualcosa che potrebbe, forse, ricondurmi in qualche modo ad eventi criminali passati o presenti.Ma non siamo tutti innocenti fino a prova conrtaria?a casa mia e' l'accusa che dimostra la colpevolezza, non la difesa che dimostra l'innocenza.Le indagini si fanno sui presunti colpevoli in cerca di prove certe che ne decretino l'effettiva colpevolezza.Non su innocenti certi (fino a prova conrtaria appunto), in cerca di qualcosa con cui poi poteristruire un processo.saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
            - Scritto da: penetratortu sai che mi trovo spesso d'accordo con te.. ma...
            a casa mia e' l'accusa che dimostra la
            colpevolezza, non la difesa che dimostra
            l'innocenza.questo (parole a parte) ti pare vero?
            Le indagini si fanno sui presunti colpevoli
            in cerca di prove certe che ne decretino
            l'effettiva colpevolezza.
            Non su innocenti certi (fino a prova
            conrtaria appunto), in cerca di qualcosa con
            cui poi poter
            istruire un processo.sul serio.Film a parte.In Italia a me risulta abbastanza il contrario.
          • Anonimo scrive:
            Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....

            sul serio.
            Film a parte.
            In Italia a me risulta abbastanza il
            contrario.vogliamo davvero che il modello italiano si sparga per il mondo?abbiamo gia' esportato la mafia in america e mi pare che basti e avanzi ;)seriamente.Criticare i paesi in cui ci sono dittature e poi fare grosso modo quello che fanno loro, in materia di liberta' di espressione ed opinione o sulla giustizia mi pare un grosso passo indietro.
          • Anonimo scrive:
            mezzo pieno e mezzo vuoto questo bicchiere.
            - Scritto da: penetrator
            e quindi?
            Se cadevano le torri gemelle a kuala lampur
            sarebbe successo tutto sto tran tran?
            al di la' della tragedia, che e' immane,
            secondo te Fede avrebbe fatto 48 ore di
            diretta?no. certo.ho pensato anche a questo... che siamo abituati che siccome li sono già nella merda, a noi non frega niente se stanno PEGGIO.
            BTW un male non ne elimina mai un altro.
            Il controllo degli utenti fatto in questo
            modo e' inutile.
            Punto.Io sono anche d'accordo. Ma forse per motivi diversi.
            Perche' non e' in grado di spiare altro che
            comunicazioni in chiaro, cosa che nessuna
            persona che ha qualcosa da nascondere
            farebbe.Tempo fa si diceva proprio il contrario, riguardo ad Echelon, no?CHe le comunicazioni crittate sarebebro state le più interessanti e quindi da registrare.
            Basta che ti mando una gif con scritto sopra
            qualcosa e nessun sistema conosciuto oggi e'
            in grado di captarlo real time.
            Eppure basterebbe aprire la gif con un
            qualsiasi programma.Ora, che sono d'accordo con te, invece, su questo punto preciso, non sono d'accordo.Altavista dimostra che con "trova simile" ha catalogato per somiglianza grafica le immagini. Credo che lo studio sulla visione ormai non sia più solo uno studio ...

            Che nessuno si scandalizzi per i punti al
            supermarket e' una difesa ben debole.e mi trovi d'accordissimo. [cut - non capisco perché citi questo punto - ]... ... ...
            Ma non ci fa nessun effetto, perche' a noi
            non puo' succedere di morire di fame.
            Ci scandalizziamo solo quando abbiamo paura
            che la tragedia ci possa sfiorare.mi sto perdendo. E' normale no?o no.stai spronando tutti a prendere coscienza prima che accada, vero?allora in questo caso sono d'accordo!
            Ovvero quando le nostre certezze crollano.si. Dobbiamo essere più consci di quello che succede e fare in modo di essere noi stessi i pilastri di queste certezze, giusto? ti chiedo conferma perché non sono sicuro se siamo in sintonia.
            Esattamente come fanno i conigli.Non si può nemmeno biasimare tutti per il fatto che sono esseri umani, però, no?
        • Anonimo scrive:
          [mart card]
          - Scritto da: Luca[...]
          tessere del supermercato.
          Hai presente quelle tessere punti che si
          usano nei supermercati per raccogliere i
          punti? Si, bene. Lo sai che sanno tutto
          sugli usi delle casalinghe: qunte volte
          fanno la spesa, cosa comprano, a che ora...
          tutto in barba alla privacy.Dico che non è nascosto. Non è un secondo fine.E' un PRIMO fine. E' chiarissimo.Lo sanno tutti, tanto che si firma una dichiarazione.
          E il tutto
          serve per accalappiare per bene il
          consumatore. Bene, e su questo cosa dici?Che cosa dovrebbe fare un supermarket se non accalappiare il consumatore? Beneficienza?Costruire un mondo migliore?Sei tu che accetti o non accetti di avere la tessera.(tra l'altro una volta mi hanno cambiato una videocassetta che risultava vuota - non avevo lo scontrino - hanno usato la tessera - non serve a un caiser questa cosa che ti dico ... però ecco un piccolo utilizzo positivo)
          Non è una forma di controllo? Nessuno si
          scandalizza...Dammi una implicazione negativa di questi cazzi miei che si fanno. Non registrano conversazioni.Vendono forse bambole gonfiabili? medicinali? droghe? Qualcosa che mi potrebbe imbarazzare di far sapere che compro?Faccio a meno di usare la tessera quel giorno (tra l'altro me la scordo ogni volta che potrei sfruttarla per gli sconti, porca zozza!) et voilà!A puttane anche le statistiche di mercato e tutte le registrazioni sui miei movimenti.Se oggi fossi uno studente che marina la scuola, non vorrei bancomat, cellulare, scheda telefonica, carta di credito, pc-portatile.NIENTE.Perlomeno quando marini la scuola! ;-)Purtroppo sono passati quei giorni! :-((((Davvero, ironia a parte, in cosa mi può nuocere il tracking del mio alimentari?
          • Anonimo scrive:
            Re: [mart card]

            Che cosa dovrebbe fare un supermarket se non
            accalappiare il consumatore? Beneficienza?
            Costruire un mondo migliore?
            Sei tu che accetti o non accetti di avere la
            tessera.Allora siccome i provider non sono enti di beneficenza e tu godi di un servizio, allora accetti che il provider si faccia gli affari tuoi e sappia dove navighi cosa fai e che mail spedisci. Dopotutti i server di posta non sono fatti per fare beneficenza e allora il provider può spiare la tua posta. Se poi la da a qualcun'altro non sono affari tuoi, il provider non è un ente di beneficenza. La cisco non è un ente di beneficenza, se i pacchetti della tua posta viaggiano per i suoi router, ha tutto il diritto di sapere cosa spedisci. Inetrnet è libera? Si? Ma si paga...e se non paghi direttamente tu, allora c'e' qualcun'altro che paga.

            Dammi una implicazione negativa di questi
            cazzi miei che si fanno. Non registrano
            conversazioni.
            Vendono forse bambole gonfiabili?
            medicinali? droghe? Qualcosa che mi potrebbe
            imbarazzare di far sapere che compro?
            Faccio a meno di usare la tessera quel
            giorno (tra l'altro me la scordo ogni volta
            che potrei sfruttarla per gli sconti, porca
            zozza!) et voilà!
            A puttane anche le statistiche di mercato e
            tutte le registrazioni sui miei movimenti.Fai a meno di usare Internt...e voailaà a puttane tutto quello che fai. Non è obligatorio usare internet. Non è un diritto usare internet, è solo una possibilità.
            Davvero, ironia a parte, in cosa mi può
            nuocere il tracking del mio alimentari?Era solo un esempio. Te ne cito un alto: ho comprato casa, ho cambiato residenza e voilà dopo qualche mese mi è arrivato l'abbonamento della televisione da pagare (intestato a me). Come hanno fatto a saperlo? Ho solo stipulato in contratto enel e del gas. ma guarda te. Ci sarà qualche legge che autorizza il comun a mandare in giro l'elenco dei nuovi residenti? Ciao
          • Anonimo scrive:
            mumble!
            per amore del ragionamento, ti prego, dato che mi sono fatto un culo così, cagami la risposta.[giusto per il parlar fine]Premesso questo, ti dico - touché!Credo che tu abbia ragione. Non capisco perché, non mi trovo d'accordo nel parallelo ... ma sento che sei ragionevole.E mi hai fatto pensare parecchio.(forse ti sembrerà strano! ;-) )- Scritto da: Luca[ parallelo supermarket - carnivore ]
            Allora siccome i provider non sono enti di
            beneficenza e tu godi di un servizio, allora
            accetti che il provider si faccia gli affari
            tuoi e sappia dove navighi cosa fai e che
            mail spedisci.Cosa che con Libero accetti. Non so se hai mai letto il contratto.Quindi effettivamente... non saremmo tanto lontani.Con qualcuno lo accetti, con altri no.Come ripeto comunque tu puoi accettare o MENO.Se il provider mette su in programma di controllo, a me non chiede niente.Lo fa e basta.Invece io posso fare a meno della tessera oppure dell'uso di questa, di volta in volta.E il servizio che mi da la tessera è strettamente legato all'uso per cui l'ho richiesta.Mentre invece il mio provider mi fornisce un servizio di comunicazione. Controllandomi non mi da un servizio ulteriore, bensì un disservizio notevole, un danno addirittura in certi casi.
            Dopotutti i server di posta
            non sono fatti per fare beneficenza e allora
            il provider può spiare la tua posta.Come sopra.
            Se poi
            la da a qualcun'altro non sono affari tuoi,
            il provider non è un ente di beneficenza.stravolgi le mie parole, io cerco di fare un vero parallelo con quanto dici.Ti dicevo che fare la tessera ha a che fare con il marketing: sia per il cliente che per il negoziante: è molto chiaro; non fai la tessera per altro.Il server di mail deve far transitare la mail.(eccetera) Non deve fornire dati ad altri.Io non ho pagato per questo e in nessun modo mi fornirebbe vantaggi che io abbia richiesto.
            La
            cisco non è un ente di beneficenza, se i
            pacchetti della tua posta viaggiano per i
            suoi router, ha tutto il diritto di sapere
            cosa spedisci.Questo mi ha spiazzato e sai perché? Perché non ne so abbastanza sulle basi di internet.Quindi non mi esprimo.Lascio che lo faccia qualcun altro se vuole e se è d'accordo con il mio pensiero.
            Inetrnet è libera? Si? Ma si
            paga...e se non paghi direttamente tu,
            allora c'e' qualcun'altro che paga.E va beh. E questo dove vuol portarmi?Ti do completamente ragione ma dove si arriva?Come ti dicevo, con Libero ed altri, effettivamente tu accetti.E lo fai spontaneamente.Non subisci.[parallelo uso o non uso tessera / internet ]
            Fai a meno di usare Internet...e voailaà a
            puttane tutto quello che fai. Non è
            obligatorio usare internet. Non è un diritto
            usare internet, è solo una possibilità.Qui sbagli.Io uso il supermarket a prescindere dal controllo nei miei confronti.Se però decido che oggi mi fa comodo essere controllato, lo faccio. Altrimenti no.Sono *totalmente libero*.Per rifarti il mio esempio sfigato, alla Crai probabilmente risulterà che io mi nutro solo in dicembre e che mi nutro di cioccolato e patatine.Perché di solito uso la tessera di mia madre per mollarle i punti.Invece se il provider installa un controllo su tutte le trasmissioni in transito, io non posso fare nulla.E lo sa bene la Sony che ai tempi di lotta con Napster voleva proporre a tappeto ai provider di impedire l'accesso ai siti di P2P.Non chiamano mica te... chiamano il tuo casello ... il posto in cui devi passare.Così tu non puoi scegliere nulla.

            Davvero, ironia a parte, in cosa mi può

            nuocere il tracking del mio alimentari?

            Era solo un esempio. Te ne cito un alto: ho
            comprato casa, ho cambiato residenza e voilà
            dopo qualche mese mi è arrivato
            l'abbonamento della televisione da pagare
            (intestato a me). Come hanno fatto a
            saperlo? Ho solo stipulato in contratto enel
            e del gas. ma guarda te. Ci sarà qualche
            legge che autorizza il comun a mandare in
            giro l'elenco dei nuovi residenti? Beh, non sono certo che non siano di dominio pubblico ... e non so rispondere alla tua domanda.Ciononostante sono certo (questo si, per esperienza diretta) che mandano comunque l'abbonamento da pagare. E se gli dici che NON hai il televisore sospettano che tu menta.Credo che comunque ci si possa parlare con chi ha i tuoi dati e li molla in giro.Vedi che in questo caso, sarei completamente d'accordo con te... tanto che si sa che puoi chiedere (legge sulla privacy) di venire cancellato dagli archivi delle forze dell'ordine (carabinieri e polizia) e per giunta di sapere SE e IN CHE FORMA i Servizi Segreti hanno dati su di te.Questo lo disse tempo fa il garante (poveretto non so quanto dura) per la privacy.
      • Anonimo scrive:
        [nick]
        come in altra occasione, sono d'accordo ma...;-)allora a quel nick ci tieni, dì la verità!
        Non e' il fatto che mi spiino che mi da
        fastidio, ma che le mie libere opinioni in
        un paese libero, un giorno potrebbero essere
        usate contro di me.

        saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
      è vero! pensa che ce ne sono alcuni che installano dei programmi per spiare le connessioni, altri che oscurano dei siti totalmente apolitici, che fanno satira ...in alcuni invece sta prendendo piede l'idea che comunque togliere la libertà di tutti "per il bene di tutti" va bene.Adesso non fanno nulla di male in maniera molto visibile... è terribile.Ma pare che in quegli stati la massa preferisca attendere che succeda come in Cina e in altri stati simbolo della libertà e della democrazia.Poi magari piangeranno.Ma per ora aprono i cancelli alla regressione.# # #- Scritto da: smemorato

      D'altronde internet è un grande problema per
      i regimi totalitari, vedi Cina, Afghanistan
      e altri ancora...
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo 3 anni? Strano! In genere li impiccano....
      bhe, si vede che sono a corto di personale...- Scritto da: smemorato

      D'altronde internet è un grande problema per
      i regimi totalitari, vedi Cina, Afghanistan
      e altri ancora...
  • Anonimo scrive:
    ora..
    ... che bush ha ottenuto il via libera dal senato per installare carnivore, ne vedremo delle belle.Altro che Cina.Per i prossimi dieci anni chiunque abbia a che fare con il mondo islamico, anche solo andando in un ristorante arabo, sara' intercettato, perseguitato, controllato, spiato.gob bless USA
    • Anonimo scrive:
      Re: ora..
      fai i tuoi bagagli e trasferisciti in cina, cuba o russia, se ci tieni tanto. E' inutile tirare in ballo l'america, l'articolo parlava della Cina.Quando anche in america condanneranno a morte gente oppure semplicemente arresteranno persone perchè hanno scaricato articoli politici da Internet, allora quel tuo inutile post avrà un senso.D'altronde da un comunista come te non possiamo aspettarci niente, invece di guardare la trave nel tuo proprio occhio guardi la pagliuzza nell'occhio dell'americano....Sveglia !
      • Anonimo scrive:
        Re: ora..
        - Scritto da: Adolf
        Quando anche in america condanneranno a
        morte gente oppure semplicemente
        arresteranno persone perchè hanno scaricato
        articoli politici da Internet, allora quel
        tuo inutile post avrà un senso.in effetti... c'è stato un periodo in cui negli USA venivi emarginato, isolato, perseguitato per le tue idee politiche (chiaro, nulla in confronto a ciò che avviene in Cina o Afganistan, o che avveniva in URSS nello stesso periodo): il nome McCarthy, dice nulla? (spero d'averlo scritto giusto)
        • Anonimo scrive:
          Commies
          essere comunista in america è peggio che essere fascista.Ora, per quelli di voi che considerano la parola comunista come "fottuto bastardo che deve morire", questo post non ha significato.Per gli altri, né di destra né di sinistra, spero sia una offesa venire emarginato perché comunista.E vi dico solo che ho sempre votato centro-destra perché ero convinto della giustizia di ciò che facevo.Quindi... non credo che sia proprio una cavolata quello che si diceva.- Scritto da: Salkaner
          in effetti... c'è stato un periodo in cui
          negli USA venivi emarginato, isolato,
          perseguitato per le tue idee politiche
          (chiaro, nulla in confronto a ciò che
          avviene in Cina o Afganistan, o che avveniva
          in URSS nello stesso periodo): il nome
          McCarthy, dice nulla?
          (spero d'averlo scritto giusto)
      • Anonimo scrive:
        Re: ora..

        Quando anche in america condanneranno a morte
        gente oppure semplicemente arresteranno persone
        perchè hanno scaricato articoli politici da
        Internet, allora quel tuo inutile post avrà un
        senso.
        D'altronde da un comunista come te non
        possiamo aspettarci niente, invece di
        guardare la trave nel tuo proprio occhio
        guardi la pagliuzza nell'occhio
        dell'americano....la pena di morte in america non c'e', e' vero.non hanno mai fatto guerre inutili.e gli hippies sono nati in URSS.Anche i neri non sono mai stati discriminati.E soprattutto in america ci si e' sempre potuti libermanete professare comunisti, senza rischiare nulla.
        • Anonimo scrive:
          Re: ora..
          ecco quello che volevo dire!- Scritto da: mdcù
          la pena di morte in america non c'e', e'
          vero.
          non hanno mai fatto guerre inutili.
          e gli hippies sono nati in URSS.
          Anche i neri non sono mai stati discriminati.
          E soprattutto in america ci si e' sempre
          potuti libermanete professare comunisti,
          senza rischiare nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: ora..
        - Scritto da: Adolfe su questo non si avevano dubbi.
        D'altronde da un comunista come te non
        possiamo aspettarci niente, invece di
        guardare la trave nel tuo proprio occhio
        guardi la pagliuzza nell'occhio
        dell'americano....gnam, gnam. Aspetta che finisca questo bambino... ah, ottimo, specie in salmì.Cos'è hai visto il film di fantascienza di ieri sera con marlon brando?dove c'era quel pazzo che citava la bibbia?
        fai i tuoi bagagli e trasferisciti in cina,
        cuba o russia, se ci tieni tanto. E' inutile
        tirare in ballo l'america, l'articolo
        parlava della Cina.La solita grande cazzata.Citare qualcuno che sta peggio per dire che non sarà mai così, invece che dire "veh, adesso stiamo bene, ma ci stiamo andando incontro! a quel modo di vivere!"
        Quando anche in america condanneranno a
        morte gente oppure semplicemente
        arresteranno persone perchè hanno scaricato
        articoli politici da Internet, allora quel
        tuo inutile post avrà un senso.Quando sarà così, forse tu sarai all'ufficio controlli, avrai tracciato i miei spostamenti e siccome ti sto sul cazzo mi farai cercare...Ma fino a quel momento, sia per me che per te, vorrei PREVENIRE, invece che aspettare che arrivi il momento.
        Sveglia !perché non "AVANTI!" eh?
  • Anonimo scrive:
    ma sono proprio cattivi questi cinesi....
    mangiano anche i bambini ?
  • Anonimo scrive:
    considerazione lessicale
    d'accordo, l'uso di vocaboli inglesi in campo informatico è inevitabile, però quel "forwardarli" (nel titolo) è davvero orrendo... Bastava usare il verbo "inviare", come del resto è stato fatto nel resto dell'articolo. Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: considerazione lessicale
      La giusta traduzione a "to forward" in italiano esiste ed e' "inoltrare".Voglio dire: anche a me capita che, parlando, mi venga in mente piu' facilmente il vocabolo inglese di quello italiano (tempi moderni), ma scrivendo dovremmo almeno avere un po' di pieta' per l'italiano. :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: considerazione lessicale
        Incredibile. Uno va in galera per tre anni per un'email e a voi non va giu' "forwardarli" (chi non usa questo termine?)?Scusate se non capisco.
        • Anonimo scrive:
          Re: considerazione lessicale
          Io invece non ho mai capito il ragionamento "c'e' qualcosa di piu' grave, non si puo' parlare di qualcosa di meno grave". Se lo applicassimo ricorsivamente, parleremmo tutti della stessa cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: considerazione lessicale
            - Scritto da: garak
            Io invece non ho mai capito il ragionamento
            "c'e' qualcosa di piu' grave, non si puo'
            parlare di qualcosa di meno grave".CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP CLAP Non l'ho mai capito nemmeno io
            Se lo
            applicassimo ricorsivamente, parleremmo
            tutti della stessa cosa.ROTFL!
          • Anonimo scrive:
            grazie amico.
            hai extra-ragione.Anche perché la considerazione, se avete notato, non tocca MINIMAMENTE il contenuto dell'articolo e ciò che esprime, ma la sua forma, che riguarda essenzialmente l'uso dell'italiano che un giornalista dovrebbe conoscere bene.Opinabile, ma mica sbagliato.- Scritto da: garak
            Io invece non ho mai capito il ragionamento
            "c'e' qualcosa di piu' grave, non si puo'
            parlare di qualcosa di meno grave". Se lo
            applicassimo ricorsivamente, parleremmo
            tutti della stessa cosa.
        • Anonimo scrive:
          Re: considerazione lessicale
          infatti... sono d'accordo con te
        • Anonimo scrive:
          Re: mah...
          - Scritto da: Cecilia
          Incredibile. Uno va in galera per tre anni
          per un'email e a voi non va giu'
          "forwardarli" (chi non usa questo termine?)?
          Scusate se non capisco.Incredibile. Se faccio un'osservazione esclusivamente riferita a un vocabolo usato nell'articolo, c'è chi ne deduce che sono a favore della censura praticata dal regime cinese, e che sono felice che quel tizio si sia beccato 3 anni di carcere.Scusa se non capisco.
          • Anonimo scrive:
            equivoci a manetta
            non credo.credo intendano dirti "incredibile! io ti racconto un fatto e invece tu ascolti la mia pronuncia"tu as compris?- Scritto da: mark

            Incredibile. Se faccio un'osservazione
            esclusivamente riferita a un vocabolo usato
            nell'articolo, c'è chi ne deduce che sono a
            favore della censura praticata dal regime
            cinese, e che sono felice che quel tizio si
            sia beccato 3 anni di carcere.
            Scusa se non capisco.
            - Scritto da: Cecilia

            Incredibile. Uno va in galera per tre anni

            per un'email e a voi non va giu'

            "forwardarli" (chi non usa questo
            termine?)?

            Scusate se non capisco.
          • Anonimo scrive:
            Re: equivoci a manetta

            non credo.
            credo intendano dirti "incredibile! io ti
            racconto un fatto e invece tu ascolti la mia
            pronuncia"

            tu as compris?
            incredibolipenza sew io avrei scrittuto in cuesto maniero cua'...forso forso qurcosa da dire cellavresti puro avutonon e' per fare il professorino, ma la forma e' importante.Certo se mentre scrivi ti scappa un quetso invece che questo e' perdonabile, e' anche difficile da trovare se non facciamo rileggere l'articolo a qualcun altro.Ma forwardare non si trova sul dizionario della lingua italiana, ed e' anche cacofonico come termine.C'e' inoltrare che ne e' il degno sostituto, perche' non usarlo?Questo, ovviamente, non toglie nulla al contenuto dell'articolo.
Chiudi i commenti