Stanca contento dell'eGovernment italiano

Con l'approvazione di eEurope 2005 il Ministro ostenta ottimismo
Con l'approvazione di eEurope 2005 il Ministro ostenta ottimismo


Roma – Il Consiglio delle Telecomunicazioni dell?Unione Europea – a cui hanno partecipato il Ministro per l?Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, e il Ministro per le Comunicazioni, Maurizio Gasparri – ha approvato in Lussemburgo il piano e-Europe 2005 che sarà presentato ai Capi di Stato e di Governo dell?Unione Europea al prossimo Vertice di Siviglia (che si terrà il 21 e 22 giugno).

Secondo il ministero all’Innovazione, “il piano – che dovrà realizzare i cinque macro-obiettivi relativi allo sviluppo della larga banda, della sicurezza delle reti, della fornitura dei servizi di e-Government interattivi, dell?e-Health e e-Learning e dell?e-Business – raccoglie molti dei suggerimenti forniti dal Governo italiano in tema di innovazione tecnologica e di sviluppo della Società dell?Informazione”.

“L?Italia – ha affermato Stanca – è molto sensibile ai temi dell?innovazione tecnologica. Il piano e-Europe 2005 sarà operativo dal 2003 e non è un caso che il Governo abbia deciso di aprire il semestre di presidenza italiana dell?Ue (luglio-dicembre 2003) proprio con una Conferenza europea sull?e-Government che si terrà in Italia i primi di luglio del prossimo anno”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 06 2002
Link copiato negli appunti