Stangata sulle licenze condizionali

Ci aveva provato Network Associates, che nelle licenze sul proprio software includeva l'obbligo di chiedere permessi per recensire i programmi. Ma ora un tribunale ha affermato che impedire di parlarne è illegale


New York (USA) – Ci hanno provato ma gli è andata male. Network Associates (NA), uno dei maggiori produttori di software americani, rischia una multa di molti milioni di dollari per aver incluso nelle licenze sul software delle clausole che secondo un tribunale violano la libertà di espressione.

Già, perché NA qualche tempo fa ha iniziato ad infilare nei contratti d’acquisto dei software prodotti una clausola secondo cui il compratore che avesse voluto scrivere o pubblicare una recensione sul programma comprato avrebbe dovuto prima ottenere un permesso dalla stessa NA (“Il cliente si impegna a non pubblicare recensioni di questo prodotto senza un preventivo consenso di Network Associates Inc.”).

Un giudice di New York ha ora stabilito che licenze di questo tipo sono illegali in quanto violano la libertà di espressione. Una sentenza che si deve alla denuncia del procuratore generale di New York, Eliot Spitzer, ma che è destinata ad avere una certa eco nel mondo del software.

Come ha spiegato al NYTimes Ken Dreifach, dell’ufficio del procuratore, licenze come quella della NA sono comuni nel mondo del software ed è dunque probabile che la decisione del giudice newyorkese si ripercuota in tutto il comparto. Da parte sua, NA ha dichiarato di aver adottato quei termini di licenza per “evitare che i recensori si occupassero di versioni precedenti o obsolete del software”. Un esponente NA ha fatto sapere che l’azienda non ha mai inteso limitare la libertà di espressione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    linux non e' ancora utonto certified
    Occorre una versione Linux con pochi e veloci da installare strumenti di produzione tipo office e senza bottoni aggiunti.Poi se si vuole ottenere di piu' occorre consultare i manuali.Con Windows l'80% dei problemi e' dato dal comune smanettone che clicca e riclicca a caso tutto cio' che puo' essere cliccato poi, quando ha trasformato il suo SO in un cumulo di macerie, chiama l'assistenza incavolato nero dicendo che il pc non funziona e giura di NON AVER TOCCATO NULLA.E' come andare dalla concessionaria, comprare un' auto nuova, azionare a case leve e bottoni e quindi partire con il cofano aperto, con le gomme sgonfie, accellerando a manetta senza cambiare marcia. Dopo un mese tornare dal concessionario dicendo "l'auto e' una schifezza, non corre come le altre e non ditemi che non so utilizzarla perche' io sono il genio delle automobili" .Attualmente, quando si possiede un automobile, prima ci si informa poi eventualmente si "clicca" quel bottone. Con windows si clicca e poi si sta a vedere che succede riducendolo ad un rottame.E' un po OT ma insomma...
    • godzilla scrive:
      Re: linux non e' ancora utonto certified
      - Scritto da: Anonimo

      E' un po OT ma insomma...sbagli: è completamente OT.oltre che banale e ripetitivo, s'intende...
      • Anonimo scrive:
        Re: linux non e' ancora utonto certified

        oltre che banale e ripetitivo, s'intende...Allora perche' non esiste una versione Linux cosi'?Sarebbe troppo banale e ripetitiva? :-DE' davvero moolto piu' importante che un pda consumi un po meno rispetto al fatto che sia facile da utilizzare ed accesibile ai molti?
        • Shu scrive:
          Re: La presa in giro del "Free"
          - Scritto da: Anonimo
          Allora perche' non esiste una versione Linux
          cosi'?www.openzaurus.orgPoi cerca anche Opie, Familiar, Sharp Zaurus, ecc. ecc.
          Sarebbe troppo banale e ripetitiva? :-DIn effetti si`, i palmari sono abbastanza banali con il software di default. Il bello e` metterci le mani e fargli fare quello che si vuole, esattamente quello che faccio io con lo Zaurus (che monta Linux di default. Kernel 2.4.6, non una fantomatica versione embedded).
          E' davvero moolto piu' importante che un pda
          consumi un po meno rispetto al fatto che sia
          facile da utilizzare ed accesibile ai molti?Se e` facile e consuma meno, e` meglio.
          • Shu scrive:
            Re: La presa in giro del "Free"
            Magari capiro` un giorno perche` mi abbia tenuto il titolo di un altro thread di un mese fa... :/
          • spino scrive:
            Re: La presa in giro del "Free"
            - Scritto da: Shu
            Magari capiro` un giorno perche` mi abbia
            tenuto il titolo di un altro thread di un
            mese fa... :/Sarà colpa dello Zaurus! :)
        • Anonimo scrive:
          Re: linux non e' ancora utonto certified
          - Scritto da: Anonimo


          oltre che banale e ripetitivo,
          s'intende...

          Allora perche' non esiste una versione Linux
          cosi'?
          E chi te lo dice?
      • Anonimo scrive:
        Re: linux non e' ancora utonto certified
        - Scritto da: godzilla

        - Scritto da: Anonimo



        E' un po OT ma insomma...

        sbagli: è completamente OT.

        oltre che banale e ripetitivo, s'intende...e perchè sembrano le considerazioni di uno che con i pc e gli utonti ci lavora non come voi openar linari della domenica che straparlate di passaggi in massa a linuz, ma il solo dover gestire il passaggio a linuz di un amico winaro vi fa girar le scatole.ceo linaro
        • Anonimo scrive:
          Re: linux non e' ancora utonto certified

          e perchè sembrano le considerazioni di uno
          che con i pc e gli utonti ci lavora non come
          voi openar linari della domenica che
          straparlate di passaggi in massa a linuz, ma
          il solo dover gestire il passaggio a linuz
          di un amico winaro vi fa girar le scatole.?Ti hanno mandato in c**o quando hai chiesto per la trecentocinquantesima volta dove clicco per aggiungere un utente in una lista debian?^___________^
  • Anonimo scrive:
    E' vero
    Anche sul mio portatile da windows la temperatura della cpu sale molto di più di temperatura e le batterie durano meno. Non me lo sono inventato giuro, probabilmente windows fa lavorare di più la cpu perchè è più pesante e quindi questa va meno spesso in sleep, non so.
    • godzilla scrive:
      Re: E' vero che sei tonto
      - Scritto da: TeX

      Purtroppo adesso non ricordo come si chiami,
      però se fai una ricerca dovresti trovarlo...non vorrei sbagliarmi ma di solito questa roba è schedulata sotto crond.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' vero che sei tonto
        - Scritto da: godzilla

        - Scritto da: TeX



        Purtroppo adesso non ricordo come si
        chiami,

        però se fai una ricerca dovresti
        trovarlo...

        non vorrei sbagliarmi ma di solito questa
        roba è schedulata sotto crond.esattamente, tramite cron viene lanciato updatedb che aggiorna l'indice usato dal comando locate (che infatti e' una scheggia ma per essere affidabile richiede un indice ragionevolmente aggiornato)
        • Anonimo scrive:
          Re: E' vero che sei tonto
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: godzilla



          - Scritto da: TeX





          Purtroppo adesso non ricordo come si

          chiami,


          però se fai una ricerca dovresti

          trovarlo...



          non vorrei sbagliarmi ma di solito questa

          roba è schedulata sotto crond.

          esattamente, tramite cron viene lanciato
          updatedb che aggiorna l'indice usato dal
          comando locate (che infatti e' una scheggia
          ma per essere affidabile richiede un indice
          ragionevolmente aggiornato)Usi la suse vero? Non so perchè ma è il problema tipico degli utenti suse. In altre distribuzioni la cosa è molto meno pesante, ripeto non ho idea del perchè ma l'ho sperimentato anche sulla mia pelle.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' vero che sei tonto
            - Scritto da: Anonimo

            Usi la suse vero? Non so perchè ma è il
            problema tipico degli utenti suse. In altre
            distribuzioni la cosa è molto meno pesante,
            ripeto non ho idea del perchè ma l'ho
            sperimentato anche sulla mia pelle.Basta che disattivi il demone (updatedb), io uso SuSE come OS principale, attualmente ho la 8.0 che non updato per il momento alla 8.1 per un discorso mio di sviluppo riguardante le Qt (ma questa è un'altra storia :)), ho iniziato a usarla dalla 7.1. Sinceramente, dopo una "sfoltita" ai runlevel di servizi + o - utili devo dire che anche in modalità grafica l'uso delle risorse è più che accettabile, la monitorizzazione (che tengo in un desktop del KDE dedicato) della RAM/Swap, dell'uso dellla CPU e della temperatura della stessa rimangono comunque su dei livelli + bassi di quando uso gli OS di casa M$.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: E' vero che sei tonto
            - Scritto da: Anonimo

            Usi la suse vero? Non so perchè ma è il
            problema tipico degli utenti suse. In altre
            distribuzioni la cosa è molto meno pesante,
            ripeto non ho idea del perchè ma l'ho
            sperimentato anche sulla mia pelle.mica ho detto che a me il processo gira ;)(per la cronaca uso Debian 3.0)mi pare di ricordare che sulla vecchia 2.0 l'installazione di locate mi avesse messo l'updatedb a cron, magari all'epoca lo metteva di default, ma non ne sono certo
Chiudi i commenti