StarOffice 6 vuole lo scalpo di MS Office

Sun conferma: StarOffice 6 sarà solo a pagamento. La suite si arricchirà di supporto e servizi demandando al progetto OpenOffice lo sviluppo delle versioni free
Sun conferma: StarOffice 6 sarà solo a pagamento. La suite si arricchirà di supporto e servizi demandando al progetto OpenOffice lo sviluppo delle versioni free


Santa Clara (USA) – Dopo l’ ufficioso annuncio dello scorso mese, da Sun arriva ora la conferma ufficiale: la nuova e ormai imminente versione di StarOffice, la 6, sarà a pagamento. Questo significherà, in soldoni, che non sarà più possibile scaricare gratuitamente StarOffice, ma lo si dovrà necessariamente acquistare attraverso uno dei vari canali distributivi previsti da Sun.

“Attraverso il programma di beta testing di StarOffice 6.0 abbiamo ricevuto un prezioso feedback da parte dei nostri clienti, molti dei quali si sono detti favorevoli a pagare per un prodotto di Sun che integri come valore aggiunto supporto e servizi”, ha affermato Mike Rogers, vice presidente e direttore generale della desktop and office productivity di Sun.

Sarà comunque ancora possibile scaricare una versione free della suite sul sito OpenOffice.org , un progetto a cui Sun ha rinnovato il suo pieno appoggio. L’imminente OpenOffice 1.0 , attesa per il prossimo trimestre, si basa in larga parte sullo stesso codice sorgente di StarOffice ma, rispetto a questa, è priva di qualsiasi supporto e di tutte quelle applicazioni di terze parti il cui codice non può essere rilasciato sotto licenza open source.

“Risulta chiaro come Sun si stia muovendo verso un modello di business di StarOffice che possa divenire sostenibile anche nel lungo periodo”, ha commentato Dan Kusnetzky, vice presidente della ricerca sul software di sistema di IDC. “Con questa nuova struttura, le aziende di ogni dimensione possono sentirsi maggiormente garantite sul fatto che il software sarà commercialmente supportato e continuerà ad evolvere seguendo le necessità del mercato”.

Sun ha affermato che rivelerà tutti i dettagli sulle nuove licenze – che saranno “per utente” – il prossimo mese: per il momento si è limitata a far sapere che il prodotto verrà offerto agli utenti finali “attraverso vari canali di vendita”, inclusi quelli al dettaglio, e sarà distribuito insieme a varie distribuzioni di Linux – fra cui la Mandrake – e le workstation Solaris di Sun.

Il pacchetto retail di StarOffice 6 conterrà un CD con il software in versione per Linux, Solaris e Windows, il manuale per l’utente, un corso su Web ed un certificato per il supporto tecnico. Sun ha assicurato che la suite continuerà a costare sotto ai 100$ e rimarrà gratuita per il mercato education. Attualmente la versione retail di StarOffice 5.2, comprendente un CD e la relativa documentazione, costa 39,95$. Office XP, la suite per l’ufficio di Microsoft verso cui StarOffice 6 offre compatibilità a livello di formati, costa invece 579$ (329$ la versione aggiornamento).

Sun non nasconde l’ambizione di voler un giorno scalzare dalla sua posizione di monopolio la suite di Microsoft: “Stiamo posizionando questo prodotto – ha dichiarato Rogers – come un diretto concorrente di Microsoft Office”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 03 2002
Link copiato negli appunti