Su Perugia, l'Università e l'Informatica

La Voce degli studenti dell'ateneo perugino denuncia una situazione di grave carenza strutturale che non è ancora stata risolta. Quanti gli atenei in queste condizioni?


Perugia – Cari amici di Punto-Informatico, io sono una Voce, quella degli studenti di informatica di Perugia. Come saprete, qui da noi la laurea triennale ha dei grossi problemi, mentre quella specialistica (il biennio successivo) stenta a decollare, forse per gli stessi problemi.

Non voglio annoiarvi con cronache lunghe e tediose, anche perché, dato che sono una Voce, sono abituata ad essere sintetica e chiara, dato che chi mi ascolta mi dimentica in pochi minuti. Non ho la fortuna del mio amico Inchiostro, che molti ricordano anche dopo anni.

La laurea triennale di informatica di Perugia conta circa 600 iscritti che, stando alle previsioni, dovrebbero diventare 1000 nel novembre 2002. Come è ovvio, una laurea in informatica che si dica tale ha bisogno di attrezzature costose, di laboratori, di docenti qualificati, altrimenti gli studenti che si laureano non saranno validi sul mercato del lavoro.

Oggi noi siamo la Cenerentola della Università di Perugia. Colpe, meriti… non mi interessano. Mi interessa solo dirvi perché ciò è ingiusto, e chi potrebbe cambiare le cose.

I nostri laboratori sono gli stessi di tre anni fa, quando il numero chiuso limitava le iscrizioni a 60 all’anno e gli studenti in totale erano circa 130. I nostri insegnanti sono più o meno gli stessi, a parte pochissime “new entry”. I fondi a nostra disposizione sono leggermente aumentati. Ma allora non c’è problema, direte voi… e invece no, dico io, perché gli studenti, nel frattempo, sono quintuplicati!

Basterebbe farsi un giro per il Dipartimento di Matematica e Informatica (che un tempo era solo Dipartimento di Matematica, ma che a tutt’oggi sopravvive sulla scritta a caratteri cubitali sopra l’ingresso) per capire quanti problemi abbiamo: pulizie che lasciano a desiderare (mancano i fondi), docenti in numero assai scarso (non abbiamo i soldi), laboratorio… sempre zeppo di persone fino all’inverosimile, con vecchie versioni di software e mouse da pulire ogni giorno (non abbiamo i soldiiii!!), per non parlare di seminari (quali seminari? Non abbiamo i soldi), di conferenze (quali conferenze? Non abbiamo fondi), di iniziative, di scambi culturali, di?. BASTA!!

Troppe carenze, troppa pazienza andata perduta. Alcuni nostri professori, ad onor del vero, nonostante la situazione sempre peggiore, si impegnano per garantire una didattica decente, e fanno di tutto per barcamenarsi tra fatture e promesse mai mantenute, ma ora la pazienza la stiamo perdendo noi studenti.

Novembre 2001, abbiamo fatto una manifestazione per chiedere. Abbiamo chiesto 10, ci hanno dato uno. Ci hanno promesso “Vi terremo in considerazione, vi aiuteremo, vi daremo fondi, vi daremo ciò che chiedete”.
Aprile 2002 (“Diritto al Rovescio”), un’altra manifestazione. Abbiamo chiesto di nuovo, abbiamo persino scritto, ognuno di noi, una lettera al Magnifico Rettore, con precise richieste ma con un solo messaggio di fondo: “Siamo tanti e abbiamo bisogno di contare, di essere tenuti in considerazione.”. Finora i risultati si sono visti solo parzialmente.
Oggi abbiamo bisogno di un nuovo laboratorio, di nuovi docenti, di più fondi.
A novembre, i problemi, accresciuti dal numero, saranno di nuovo qui, a bussare alla nostra porta.

E che nessuno dica, come invece è stato fatto, “Mettete il numero chiuso”, perché il diritto allo studio è totalmente in contrasto con una pianificazione delle iscrizioni!!

L’informatica è il futuro, le aziende lo sanno, il Magnifico Rettore Bistoni e tutto il Senato Accademico pure. Se saremo mille, trattateci come mille potenziali informatici che potrebbero migliorare di molto l’economia della zona, non trattateci come mille rompiscatole che chiedono la luna. Se è pur vero che ci avete ascoltato pazientemente, fate seguire a tante promesse dei gesti concreti!! E non dimenticatevi che molti di noi, finita la laurea triennale, porteranno il loro intelletto altrove… a meno che non tiriate fuori dal portafoglio quello che serve per far partire anche il biennio specialistico.

Io, Voce degli studenti di informatica di Perugia, rimarrò in silenzio per un po’, sperando che il mio amico Orecchio degli studenti di informatica di Perugia mi dica che tutto è a posto.

A presto (spero di no)

Simone Brunozzi
Voce degli Studenti

Cara Voce, nel leggere la situazione di Perugia, che ci auguriamo possa cambiare in meglio al più presto, è impossibile non chiedersi quanti siano gli studenti di altri atenei alle prese con gravi carenze strutturali. Anche per loro potrebbe essere importante sollevare una Voce. Un saluto, la Redazione

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • hSBTaiuhHtH QQ scrive:
    xVuRucoFlpGN
    I want to make a withdrawal http://www.nude-webdesign.com/managed-hosting/ where can i buy abilify cheap LONDON, Oct 18 (Reuters) - The dollar fell toeight-and-a-half-month lows against the euro and a currencybasket on Friday on speculation the fallout of this month'spolitical impasse in the U.S. would prevent the Federal Reservefrom scaling back monetary stimulus.
  • UcipmNKrXh scrive:
    GNjPJNQHQIGJXiAhmy
    This site is crazy :) http://www.mac-center.com/iphone/ cash prize competitions Speaking of Broken Age, Double Fine has announced its voice actors for the project, including a number of veterans of Tim SchaferâÂÂs previous games. Jennifer Hale (Ophelia from Brütal Legend, not to mention just about every video game ever made â including FemShep from Mass Effect) will join Richard Horvitz (Raz from Psychonauts), Nick Jameson (Dr Fred from Day Of The Tentacle), Cree Summer (Dominatrices from Brütal Legend), and Grey DeLisle (Zaulia from Brütal Legend).
  • JoSZTwXXORs urWPaST scrive:
    jLhHKivbvJOyVbV
    I'm only getting an answering machine http://www.wonderbra.ca/innovation/ thuoc tenormin 50mg As it turns out, one other man nearly discovered this two-dimensional and incredibly thin glass in 1932. According to the researchers, physicist William Houlder Zachariassen nearly categorized this arrangement of atoms in his research. The team says their images of the two-atom-thin glass closely resemble ZachariassenâÂÂs cartoon models of 2D continuous network glasses.
  • uiBcwMPVsO scrive:
    OiLDMHsbJoYvLBmcf
    34goJy http://www.FyLitCl7Pf7kjQdDUOLQOuaxTXbj5iNG.com
  • Anonimo scrive:
    * rimettere il campanile nel centro del villaggio
    Vorrei semplicemente segnalare che tale sito non é uscito dalle fogne di New York insieme al coccodrillo, ma é il frutto di un indagine approfondita, presa molto seriamente in Francia.Effettivamente il sito in questione é il risultato di un avvenimento letterario che ha mobilizzato i media francesi;Il libro "Effroyable imposture" ("La terribile impostura" http://www.effroyable-imposture.net/docs/index.php3) di Thierry Meyssan, dapprima censurato si appresta a toccare quota 500'000 copie vendute.Il sito asile.org creato dal figlio dell'autore come punto di scambio d'informazioni sull'argomento é passato dalle 300 a 50'000 visitatori quotidiani, dei quali molti americani che si pongono delle domande.Questo signor Thierry Messan a sua volta non é mio cugggino,ma uno degli animatori del "Réseau Voltaire" (http://www.reseauvoltaire.net);nato nel 1994 si definisce come "agence d'informations indépendante", agenzia d'informazione indipendente, della quale fanno parte rappresentanti della cultura e della politica. (il segretario generale é il Verde Jean-Luc Bennahmias).Tale movimento si prefigge come scopo la possibilità di approfondire e raccogliere informazioni in maniera indipendente su argomenti altrimenti "intoccabili". Molti "dossiers" sviluppati dal Reseau Voltaire sono stati ripresi dai media tradizionali e in alcuni casi ufficializzati;per citarne uno:l'inchiesta sul DPS (servizio d'ordine del Front National) é stato ripreso in una commissione parlmentare.
    • Anonimo scrive:
      Re: * rimettere il campanile nel centro del villaggio
      Il numero di contatti di un sito non ha alcun riferimento con la qualità del sito stesso.Trovare al mondo 50.000 persone fuori di testa è uno scherzo.Comunque non tutti quelli che visitano un sito lo fanno con lo stesso interesse. Io ad esempio evidentemente non la penso come tè eppure visito gli stessi siti.Ciao
  • Anonimo scrive:
    STORIE!
    Questi sono siti per gente fuori di testa,ad essere buoni.Direi anche di sinistra ma non voglio offendere le ottime persone di sinistra che conosco.La loro controinformazione è tutta e solo antiamericana, non troverete mai notizie che mettono in dubbio le verità della sinistra.Quando poi parlano di scienza sono alla follia pura.Andate a vedere il sito www.disinformazione.it, ho letto un paio di articoli, quello dell'aqua magnetica e quello su un generarore da 2.5kW da tavolo.Questo Giorgio Montanari con chi crede di avere a che fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: STORIE!

      Questi sono siti per gente fuori di testa,ad
      essere buoni.e perche'?
      Direi anche di sinistra ma non voglio
      offendere le ottime persone di sinistra che
      conosco.e perche'?
      La loro controinformazione è tutta e solo
      antiamericana, non troverete mai notizie che
      mettono in dubbio le verità della sinistra.
      Quando poi parlano di scienza sono alla
      follia pura.ad esempio?non dico che tu abbia torto, ma una volta che si lancia il sasso ....(nel caso in questione, poi, l'antiamericanismo non c'entra nulla. Si parla di eversione. E' come dire che parlare di stragi orchestrate da frange deviate dei servizi segreti Italiani, sia antiitaliano.)
      Andate a vedere il sito
      www.disinformazione.it, ho letto un paio di
      articoli, quello dell'aqua magnetica e
      quello su un generarore da 2.5kW da tavolo.
      Questo Giorgio Montanari con chi crede di
      avere a che fare?
      non ho capito se lo giudichi bene o male.Ho letto gli articoli.... non so cosa volessi dimostrare :)))Che l'acqua ha proprieta' molto particolari non mi sembra sia contro-informazione...non ricordo nessuno che abbia mai detto il contrario...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: STORIE!
        Tu non puoi avere letto l'articolo se no sarei molto preoccupato. Scusami non voglio essere offensivo ma per capirci io in "fisica" avevo 9.Oggi ho 56 anni e tra l'altro mi occupo di termodinamica.Se tu invece sei di quelli che dicono con vanto:"io di fisica non ho mai capito niente" allora capisco. Comunque ho riportato il testo con i miei commenti.Acqua magnetizzata--- Non ha significatoSi ringrazia Tescart Le proprietà fisiche dell'acqua restano un mistero, tanto che ancor oggi gli studiosi s'interrogano sulla natura delle reazioni dell'acqua a certi stimoli. Queste caratteristiche fisiche cambiano nel tempo e nello spazio, in particolare sotto la pressione atmosferica. --- ????Alla pressione atmosferica, l'acqua bolle a 100°C. Se la pressione è di parecchie atmosfere, può bollire anche a 250°C. Sulla cima del Monte Bianco è impossibile cuocere un uovo, mentre in un bollitore a pressione, l'acqua bolle al di sopra dei 100°C.--- Mai sentito parlare di relazione trà pressione e temperatura? E le leggi della termodinamica?Tra i 30 e i 40°C l'acqua è labile e instabile. Non si decompone spontaneamente, ma eventualmente sotto l'azione di certi stimoli, e allora le sue costanti cessano di esserlo e le proprietà fisiche cambiano.--- Tutta questa frase non ha alcun senso.--- Adesso dovrebbe bastare.Non posso tediarti oltre, ma ir resto è anche peggio.Scusa lo sfogo . CiaoSecondo un'importante legge fisica, il punto di ebollizione dei corpi varia con il loro peso molecolare. Ad esempio, il propano che ha p.m.44, bolle a 42°C, l'acqua con un p.m. 18, dovrebbe bollire a 26°C. Pauling, due volte premio Nobel, ha studiato questa reazione apparentemente illogica dell'acqua trovando che le cariche positive e negative di ogni molecola d'acqua non si neutralizzano per la presenza di gruppi simmetrici di cinque molecole aventi forma di piramide a base quadrata, Bernal, membro della Royal Accademy di Londra, ha dimostrato che l'acqua scorre grazie ai gruppi molecolari scoperti da Pauling. -------- L'acqua dovrebbe essere la nostra prima medicina e per rispondere a tale requisito dovrebbe per lo meno avere un Ph leggermente acido, un residuo fisso inferiore ai 100mg/L, senza aggiunta di anidride carbonica. Il nostro organismo è composto al 70/80 per cento d'acqua. E quindi molto importante il ricambio di questa con una altrettanto, biologica e carica di energia vitale. (Tratto da "Medicine complementari" di Claudio Viacava) -------- Nel corpo umano circa 60 trilioni di cellule immerse in un liquido chiamato acqua nascono, si riproducono, funzionano, trasmettono, ricevono informazioni e muoiono obbedendo alle leggi dell'elettromagnetismo, si comportano in pratica come oscillatori elettro magnetici e ciò vale per tutti i tessuti viventi. In un uomo adulto ed in buona salute, la percentuale di acqua, sangue, linfa, liquido intestiziale è vicina al 70% del peso corporeo. Nel bambino appena nato, questa percentuale è vicina al 80%, nell'anziano essa scende a circa 60%; al di sotto del 55% di acqua, inevitabilmente si arriva alla morte. -------- Piccardi, professore di chimica-fisica all'Università di Firenze, condusse migliaia di esperimenti sulla disincrostazione delle caldaie. In un primo tempo, aveva messo a punto un processo di attivazione. L'acqua risulta "attivata" dal contatto con una ampolla di vetro contenente una goccia di mercurio e piena di neon a pressione ridotta, attraverso il quale si ottiene una scarica luminescente rossastra che attiva l'acqua senza modificarne le proprietà chimiche. I risultati delle incrostazioni variavano a seconda se utilizzava acqua normale o acqua "attivata" a temperatura e pressione costanti. L'acqua attivata agiva sulle incrostazioni calcaree in modo diverso dall'acqua normale. Proseguendo con le prove di laboratorio, Piccardi notò che la velocità di precipitazione dei depositi calcarei variava a seconda dei periodi dell'anno. Piccardi riteneva che la Terra riceva dal Sole, dalla Luna e dai pianeti delle emissioni di onde elettromagnetiche che modificherebbero la velocità delle reazioni chimiche. In conclusione, l'acqua attivata avrebbe una struttura fisica diversa da quella normale. Le influenze cosmiche potrebbero agire sull'acqua poiché la struttura è pur tuttavia relativamente deformabile, particolarmente tra i 30 e i 40 °C (quindi nel campo termico del corpo umano). Dobbiamo vedere in questi studi la premessa per l'elaborazione di una biologia cosmica? Le conclusioni di Piccardi, pur se imprecise e a volte persino ambigue, presentano un certo interesse. Tuttavia la spiegazione che egli dà al fenomeno, cioè la rottura di una strato elettrico nella lampada a mercurio, non ha nulla di scientifico e sembra dubbia. Considero presuntuoso voler dare una spiegazione al magnetismo. E' di fatto che le onde elettromagnetiche da 1 a 2 MHz possano agire sulla velocità di reazione sia sulla struttura di un liquido. occorre anche tener conto dell'intensità sicuramente molto bassa che rappresenta l'energia trasportata. Antonio Gias ha riunito gli esperimenti di Piccardi, e le equazioni di Einstein, e ha dimostrato l'esistenza dei campi di di forza galattica. Bisognerebbe ripensare tutta la fisica, la chimica, la biologia, la conoscenza dell'uomo alla luce delle scoeperte di Pauling, Bernal, Piccardi e Gias, i quali hanno trovato che l'acqua fa da intermediario tra le forse galattiche e tutto quanto vive sulla Terra. Il professor Tchijewski (URSS) ha dimostrato il ruolo fondamentale degli IONI cosmici sugli esseri viventi della Terra. Dull e Reiter hanno dimostrato che i fenomeni biologici e psicologici dipendono da cause esterne. identiche conclusioni sono espresse dal professor Takata: "l'uomo è un quadrante solare vivente". Il professor Clement Duval afferma che "tutte le costanti fisiche dell'acqua sono anormali" Caroli e Pichotka hanno stabilito che le variazioni corrispondono a variazioni delle irradiazioni elettromagnetiche ondulatorie ad alta frequenza. In sintesi, il cosmo deforma la struttura dell'acqua e dei colloidi. Esiste una differenza importante tra acqua attivata e acqua magnetizzata. L'acqua normale viene resa attivata ponendola in contatto con una lampada a mercurio. Il metodo pur sembrando una alchimcia medioevale, viene tuttora usato nell'industria (disincrostazioni delle caldai
        • Anonimo scrive:
          Re: STORIE!

          Tu non puoi avere letto l'articolo se no
          sarei molto preoccupato. Scusami non voglio
          essere offensivo ma per capirci io in
          "fisica" avevo 9.
          Oggi ho 56 anni e tra l'altro mi occupo di
          termodinamica.
          Se tu invece sei di quelli che dicono con
          vanto:"io di fisica non ho mai capito
          niente" allora capisco. Comunque ho
          riportato il testo con i miei commenti.
          avevo letto l'articolo...non mi preoccupo di qualcunno che scrive cazzate...e non mi vanto di non conoscere la fisca, semplicemente non la conosco a fondo...non piu' di quello che si impara alle superiori e a fisica 1 all'universita'...altrimenti non avrei scelto la facolta' di informatica... (anche se credo che non ci sia proprio niente di male a non sapere nulla di fisica, mi preoccupa che te ne faccia un problema...)comunque, tornando a bomba..che l'acqua abbia caratteristiche particolari e' cosa strarisaputa...che bolla a temprature piu' alte al salire della pressione lo sapeva anche mio nonno che non aveva neanche la licenza elementare...il resto dell'articolo sono cazzate messe li' condite da un certo alone di saccenza che le potrebbe rendere credibili...Come quelli che dicono che il cellulare tenuto in tasca secca le palle e per darsi un tono dicono "l'hanno detto anche alla radio"...poi scopri che l'aveva detto fabio volo nella trasmissione che fa la mattina, probabilmente appena dopo essersi svegliato e prima di bere un caffe' amaro...Io non vedo pericoli nell'acqua magnetica..li vedo in chi vorrebbe impedire a quel tizio di credere che l'acqua magnetica faccia beneCiao
  • Anonimo scrive:
    Guardate, che e' una bufala...
    Si veda il sitohttp://urbanlegends.about.com/library/blflight77.htmqui trovate anche una serie di link ulteriori relativi a questo hoax; altro materiale lo trovate sul sitohttp://www.attivissimo.netSe poi volete vedere l'aereo con i vostri occhi, e' sul sito della CNN in un fotogramma di una ripresa effettuata da una telecamera della sicurezza al Pentagono.http://www.cnn.com/2002/US/03/07/gen.pentagon.pictures/index.htmlPer vedere l'aereo, selezionate Extra Information, con la galleria di foto realizzate a partire dalla videocamera: nella prima foto, in prospettiva sopra la colonnina beige a destra, si vede la coda dell'aereo. Nella foto successiva il particolare scompare, visto che il velivolo si sposta e colpisce l'edificio. Dell'aereo si vede abbastanza bene la coda, anche se l'assetto del velivolo non e' orizzontale.Se volete, nel sito e' anche disponibile un video
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate, che e' una bufala...
      credo anche io che si tratti di una bufala,tuttavia, a parte il caso particolare, è giusto porre l'attenzione sulla non ovvietà di certi fatti e sull'importanza di avere una opinione solida (come la tua!), per evitare di essere semplicemente una bandiera al vento.Ciao! :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate, che e' una bufala...
        si infatti anche secondo me, se sia una bufala o no poco importa...(a parte che sono andato a scaricarmi quel filmato, e non si vede proprio nulla o quasi..)Comunque è possibile che asile.org sia politicamente indirizzato al punto di aver posto quelle domande "ad arte" in modo da far insospettire chi le legge.. ma dopo aver letto st'articolo io effettivamente mi sono chiesto "cosa e perchè" prendo tutto come verità assolute?bah potere della televisione ci fanno credere (e votare) quello che vogliono. meglio essere un po' piu' critici secondo me...cyao
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate, che e' una bufala...
        - Scritto da: simoneb
        credo anche io che si tratti di una bufala,
        tuttavia, a parte il caso particolare, è
        giusto porre l'attenzione sulla non ovvietà
        di certi fatti e sull'importanza di avere
        una opinione solida (come la tua!), per
        evitare di essere semplicemente una bandiera
        al vento.
        Ciao! :-)Esatto, il buono di questo articolo è di porre l'accento sulla possibilità di fare la controinformazione (contro, nel senso solo dell'alternativa, della possibilità di non fidarsi ciecamente dei media "grossi") ...per quanto riguarda la verifica che fai tu, mi rallegro che partecipi anche tu alla contro-controinformazione! :-)un newsgroup o un forum per le notizie ... queste sono cose che l'informazione tradizionale non ha.e senza registrazioni obbligatrorie ecc ecc.PI è grandissimo, in questo, per esempio
    • Anonimo scrive:
      Re: Guardate, che e' una bufala...

      Si veda il sito

      http://urbanlegends.about.com/library/blfligh

      qui trovate anche una serie di link
      ulteriori relativi a questo hoax; altro
      materiale lo trovate sul sito

      http://www.attivissimo.net

      Se poi volete vedere l'aereo con i vostri
      occhi, e' sul sito della CNN in un
      fotogramma di una ripresa effettuata da una
      telecamera della sicurezza al Pentagono.

      http://www.cnn.com/2002/US/03/07/gen.pentagon

      Per vedere l'aereo, selezionate Extra
      Information, con la galleria di foto
      realizzate a partire dalla videocamera:
      nella prima foto, in prospettiva sopra la
      colonnina beige a destra, si vede la coda
      dell'aereo. Nella foto successiva il
      particolare scompare, visto che il velivolo
      si sposta e colpisce l'edificio. Dell'aereo
      si vede abbastanza bene la coda, anche se
      l'assetto del velivolo non e' orizzontale.

      Se volete, nel sito e' anche disponibile un
      video
      libero di pensarla cosi'.Ma se qualcuno ha avuto dubbi su quell'attenntato non ha potuto approfondirli, perche, come si dice, tutti i media si sono allineati fin dal primo secondo sull'ipotesi terrorismo islamico -
      Bin Laden (che poi ad oggi rimane la piu' probabile).La controinformazione e' questo.Porsi delle domande.Cercare di non prendere per oro colato tutto quello che ti viene proposto, da ua parte e dall'altra.Tra l'altro le tue prove, potrebbero essere a loro volta degli hoax, sappiamo tutti quanto e' facile manipolare un filmato o una foto, specie in digitale e a bassa qualita'.Il punto e' che essere passivi di fronte ai mezzi di informazione e' una forma di nuovo analfabetismo.Sentire, ma non ascoltare e' peggio che non sapere leggere ne' scrivere.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Guardate, che e' una bufala...
        ma finitela !!!!La controinformazione è un altra cosa non è quella che Asile.org ci propone con questa inchiesta.Prima leggetevi asile.org poi leggetevi attivissimo.net e urbanlegend poi tirate le conclusioni. Asile.org ha scritto spazzatura !!!!E anche chi ha portato alla ribalta la qestione (ormai vecchia) su PI.http://www.attivissimo.net/antibufala/pentagono_boeing_fantasma.htm
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate, che e' una bufala...
          un altro indirizzo, tanto per smentire...http://www.snopes.com/rumors/pentagon.htmverissimo che bisogna sempre pensare con la propria testa, ma questo deve valere anche quando si leggono articoli di cosiddetta controinformazione, altrimenti ci si lascia prendere da una sindrome da x-files. Vorrei farvi notare che con questa bufala (ormai penso sia classificabile come tale) monsieur Thierry Meyssan, l'autore del libro da cui essa e' stata tratta, ci ha fatto sopra i soldini, vendendo un bel po' di copie del suo libro. Inoltre a chi scrive che Meyssan non e' uno qualsiasi solo perche' ha fondato un sito con il nome di Voltaire e che ha migliaia di visite, dico che questo non c'entra niente, perche' chiunque avrebbe potuto farlo, e anzi, se metteva su un sito porno faceva anche molte piu' visite al giorno! (con tutto il rispetto per Voltaire e le sue straordinarie idee)qui c'e' una opinione di un tipo (non francese) su Meyssan:http://www.nationalreview.com/robbins/robbins040902.asptra l'altro, se da una parte reputo stupido e superficiale chi accetta tutto così come gli si presenta, dall'altro lato reputo allo stesso modo coloro che prendono per oro colato tutto ciò che viene definito controinformazione, e piu' in generale "contro-qualche-cosa".Insomma secondo me c'e' poco da fare, ognuno porta acqua al suo mulino, magari qui gli USA nascondono qualcosa, ma Meyssan magari ha fatto tutto solo per soldi.Personalmente conosco diversi siti di controinformazione e molte cose che ho letto so per certo che sono false, perche' erano fatti di cui ero a diretta conoscenza. Queste "contronotizie" erano scritte da persone che volevano distorcere l'informazione a proprio vantaggio, proprio come le persone che svìano l'informazione normale, quelli insomma contro i quali essi dicevano di combattere.In ogni caso dunque vale la pena chiedersi SEMPRE il perche' delle cose e non accettare tutta la pappa gia' digerita da altre persone, come ormai purtroppo siamo abituati a fare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate, che e' una bufala...
          Se ti fidi di "superactive" come pretendi di avere un'opinione??? Certo che c'è certa gente in giro!
        • Anonimo scrive:
          Re: Guardate, che e' una bufala...
          E' importante che tu abbia le tue certezze. Davvero.
Chiudi i commenti