Sugli SMS una tassa piccina picciò

Due centesimi: questa l'idea per rimpinguare le casse dell'Erario e trovare dindi utili alla Finanziaria. Qualcuno ironizza. Consumatori già sul piede di guerra. L'idea nata nelle Filippine, dove però è stata cancellata


Roma – Non si parla d’altro: da quando l’UDC nelle scorse ore ha buttato lì la proposta di una sovrattassa di due centesimi su ogni SMS spedito in Italia l’idea ha immediatamente catturato l’attenzione di tutti. L’uso notevolissimo dei messaggini accoppiato ai costi tutt’altro che indifferenti degli stessi sembra infatti creare una miscela esplosiva .

Ma partiamo dalla proposta. Se su ogni SMS italiano si imponesse una sovrattassa di due centesimi si otterrebbero in un anno almeno 540 milioni di euro : con queste cifre alla mano l’UDC ha parlato di incassi che potrebbero finanziare la ricerca. Cifre che sono la proposta del partito della coalizione di maggioranza al tavolo di lavoro sul taglio delle tasse voluto dal premier Berlusconi. “Stiamo valutando – ha confermato il sottosegretario all’Economia Gianluigi Magri – la fattibilità tecnica di una sovrattassa di due centesimi”.

L’idea della sovrattassa era già venuta al governo di Manila, nelle Filippine, che aveva però dovuto eseguire un clamoroso dietrofront dopo l’ondata di proteste con cui era stata accolta l’idea dai consumatori: l’uso degli SMS nelle Filippine è persino molto più popolare di quanto non sia in Italia. Ma già all’epoca qualcuno ne aveva ironicamente ipotizzato l’applicazione nel nostro paese.

Com’è scontato, la proposta dell’UDC ha messo in allarme i consumatori. In una dura nota, quelli di AltroConsumo parlano di un’idea che, se passasse, costituirebbe una “lesione dei diritti e delle garanzie dei consumatori”. Non solo, se i due centesimi venissero fatti pagare agli utenti, anziché agli operatori che sugli SMS lucrano moltissimo, si avrebbe secondo AltroConsumo “un rincaro di oltre il 13% sull’attuale prezzo medio dei messaggini, in un mercato, quello degli SMS, dove non c’è in pratica concorrenza: tutti gli operatori, anche il nuovo entrato Tre, hanno uniformato i propri prezzi sugli sms a un’unica tariffa, 15 centesimi”.

Quello del cartello delle tariffe è un problema a suo tempo già denunciato da AltroConsumo nei giorni bollenti dello scorso luglio, in cui ha avuto luogo il celeberrimo sciopero degli SMS , la protesta più vigorosa fin qui espressa dagli utenti di telefonia mobile italiane contro il caro-tariffa.

“Io sono favorevolissimo alla tassa sugli SMS proposta dall’UDC di Marco Follini – scrive invece Massimo Mantellini – A patto che una così esigua cifra la paghino gli operatori telefonici che guadagnano dai messaggini cifre formidabili e continuano ad aumentarne il costo (+45% negli ultimi 4 anni)”.

E già, perché le stime di AltroConsumo affermano che negli ultimi 3 anni e mezzo il costo degli SMS ha subito aumenti sconcertanti . Un esempio per tutti: il 12 febbraio 2001 gli SMS venivano proposti a 10,33 centesimi (cioè 200 lire, tariffa Omnitel Fast 50 Ricaricabile lanciata, appunto, il 12 febbraio del 2001). Oggi tutte le tariffe Vodafone comportano un costo per SMS di 15 centesimi. “Dunque – spiega l’Associazione dei consumatori – in 3 anni e mezzo i costi degli SMS sono cresciuti del 45%, con un incremento annuo medio di circa il 12%”. Il tutto a fronte di un servizio che agli operatori costa così poco che è persino difficile quantificarne l’onere.

“Di fatto, attualmente – continua AltroConsumo – i consumatori, per difendersi dal caro SMS, hanno un solo strumento: non attivare nuove tariffe e conservare le vecchie”. L’altra via è la protesta. Nelle Filippine ha funzionato, e da noi?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    è la prima volta che
    vedo delle VHS coinvolte in una notizia di cronaca riguardante la pirateria..... :PBarone dello Zwanlandhisre(linux)
  • Terra2 scrive:
    Re: 140...150...
    - Scritto da: Anonimo
    non sembrano un'infinità...
    però facendo due conti la multa
    sarà sui 18000? (è il doppio
    del prezzo delle opere vero?)Una bazzecola per un disoccupato...
  • mARCOs scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: Anonimo
    Te lo posso dire? Al di là delle
    opinioni sul fatto specifico gente che
    risponde come te non ha un briciolo di
    educazione.Lascialo perdere, dài...Sarà un parente di quel tizio manesco e villano che si è fatto denunciare dal noleggiatore! Bella coppia di parassiti!mARCOs
  • Anonimo scrive:
    Re: non vedo cosa c'è di strano
    - Scritto da: Brontoleus

    - Scritto da: Anonimo

    ...il lucro c'è
    Ad amici e conoscenti? Avrà chiesto
    sì e no il rimborso spese. Se no non
    solo perdeva tutti gli amici, ma non gli
    conveniva più e li compravano davvero
    sulle bancarelle.Si ma quanti "amici e conoscenti" aveva? :oInsomma se l'hanno preso è perchè qualcosa faceva.... (minaccie, aggressione e vendita di materiale contraffatto) dubito che chi fa cose per gli amici sia perseguibile....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe

    4° tu parli di galera?....perchè non
    provi ad andarci tu che poi ci dici su sei
    ancora così spanizzo? Non hai mai
    copiato un cd ,una videocattetta dalla TV
    oppure una schifosissima cassetta audio?
    Attendo a come rispondi perchè
    potresti perdere credibilità. Ti
    ricordo che è sempre un fine di
    lucro.

    Pulisciti la bocca prima di parlare...
    Miiii mangiato pesante eh? Manca solo il classico "abbassa lo sguardo"... :|Te lo posso dire? Al di là delle opinioni sul fatto specifico gente che risponde come te non ha un briciolo di educazione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma l'avete letta la notizia prima di pon
    Scusa ma tu c'eri?Se hanno preso il tizio (mi viene da chiamrlo in altro modo ma eviterò) è perchè evidentemente la colpa era sua. Se fosse stato a terra sanguinante portavano via il videonoleggiatore no?- Scritto da: Anonimo
    vedi che non hai capito?

    si sono messi le mani addosso perchè
    il negoziante lo stava spingendo fuori del
    negozio con cattiveria....il tipo potrebbe
    aver fatto resistenza e il negoziante
    potrebbe avergli dato un pugno in faccia....

    tu potresti appartenere al quel gruppo di
    persone che il pugno se lo tiene stretto e
    tace senza ribellarsi......
  • Anonimo scrive:
    Ma.....
    il problema non starebbe tanto nel fatto che il tipo avrebbe copiato e venduto, anche se agli amici e parenti, perchè poteva:1. evitare di dire quello che faceva (scelta molto intelligente!!!);2. evitare la reazione del noleggiatore, perchè non credo che quest'ultimo sia pazzo!!!Perciò avrebbe fatto meglio a star zitto o tuttalpiù, dopo aver combinato il "fattaccio", ad andarsene con la coda tra le gambe, perchè comunque il noleggiatore aveva ragione!Chiunque avrebbe reagito così se avesse saputo di subire un danno dall'azione altrui e per di più illegale!!!Dò pienamente ragione al noleggiatore perchè era in casa sua e del resto non poteva tollerare anche un'aggressione!Se fosse stato solo per la presunta "vendita" gli avrei dato ragione, perchè in un paese dove il lavoro (promessa non mantenuta e sappiamo da CHI!!!) NON C'E' e zio nano bandanna ha detto agli operai della FIAT in C.I.G. che potevano "arrotondare" con "qualche attività NON ufficiale", il tipo è "ufficialmente" autorizzato!!!:@:@:@:@:@
  • Anonimo scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    dargli un lavoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: mARCOs



    - Scritto da: Anonimo


    disoccupati..........



    Che razza di discorso! Allora si
    può

    fare ciò che si vuole,
    perché

    si è disoccupati?



    Quello lì non solo lucrava sulle

    copie di film venduti ad amici

    (vendeva agli amici, pensa che razza

    di persona che è...) ma forse ha

    anche picchiato o minacciato (l'articolo

    parla di "una reazione violenta") il

    noleggiatore di DVD.



    Vada in galera, com'è giusto che
    sia.

    1° per vendere ci deve anche essere chi
    compra.Perchè non sbattono in galera
    anche chi glieli comprava i CD? Magari sono
    persone che avevano tutti soldi per
    comprarseli originali.

    2° vorrei sapere da chi è partita la
    denuncia.magara prorpio dai suoi "amici"

    3° il negozio di noleggio non ha nessun
    diritto di ritirare la tessera perchè
    forse il cliente si copia i film.deve avere
    delle prove certe.magari potrebbe avere il
    90% dei clienti che lo fanno e furbo come si
    crede..non se lo immagina neanche.

    4° tu parli di galera?....perchè non
    provi ad andarci tu che poi ci dici su sei
    ancora così spanizzo? Non hai mai
    copiato un cd ,una videocattetta dalla TV
    oppure una schifosissima cassetta audio?
    Attendo a come rispondi perchè
    potresti perdere credibilità. Ti
    ricordo che è sempre un fine di
    lucro.

    Pulisciti la bocca prima di parlare...


    in effetti è un pò eccessiva la reazione violenta..al max cambiava videoteca.
  • mARCOs scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: Brontoleus
    E a quanto? Se un DVD vuoto sta mediamente
    un euro (dalle sottomarche a 0,20 ai
    plurimarchiati a 2,50), il noleggio per 6
    ore costa 2 euro, calcolando ripping,
    ricompressione, sbattimento, usura del
    masterizzatore, corrente, andata e ritorno a
    comprare DVD vuoti e a noleggiare e
    restituire il DVD del film, quanto poteva
    chiedere? 3,50? 4 euro? Di più
    nessuno glielo compra, amico o meno.Perché nessuno dovrebbe comprarglielo? Non tutti son capaci di fare tutto il lavoro da soli. Se un certo DVD originale costa 15-20 euro, sarebbe un "buon affare" pagarlo anche 8-10 euro.mARCOs
  • mARCOs scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: Anonimo
    1° per vendere ci deve anche essere chi
    compra.Perchè non sbattono in galera
    anche chi glieli comprava i CD? Magari sono
    persone che avevano tutti soldi per
    comprarseli originali.Non è prevista l reclusione per chi compra materiale copiato. Per quello è prevista un'ammenda.
    2° vorrei sapere da chi è partita la
    denuncia.magara prorpio dai suoi "amici"O forse dal noleggiatore. Non hai letto la notizia?
    3° il negozio di noleggio non ha nessun
    diritto di ritirare la tessera perchè
    forse il cliente si copia i film.deve avere
    delle prove certe.magari potrebbe avere il
    90% dei clienti che lo fanno e furbo come si
    crede..non se lo immagina neanche.Il noleggiatore ha il diritto di denunciare chi vuole.
    4° tu parli di galera?....perchè non
    provi ad andarci tu che poi ci dici su sei
    ancora così spanizzo? Non hai mai
    copiato un cd ,una videocattetta dalla TV
    oppure una schifosissima cassetta audio?
    Attendo a come rispondi perchè
    potresti perdere credibilità. Ti
    ricordo che è sempre un fine di
    lucro.Non è fine di "lucro", quello semmai è "profitto".E cmq non ho mai agito come il tizio in questione. Non ho mai copiato e venduto nulla. Se poi questo qui lo faceva pure con gli amici, non solo è un parassita della società ma mi fa pure vomitare.mARCOs
  • Anonimo scrive:
    Re: Andiamo bene
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    adesso si mettono a fare i delatori
    anche i

    video store... fra un po' quando mi

    metterò a ridere durante il promo

    anti pirateria al cinema verrò

    fustigato impalato e messo come monito

    davanti alla porta della sala ...

    Sì, inchiodato, come si usava nel
    medioevo... visto che siamo in tema...Stra-quoto con tanto di super risata
  • snowtura scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    - Scritto da: Anonimo
    proposti 8 anni di carcere per il NOSTRO
    (mio no, vostro semmai...) PRESIDENTE DEL
    CONSIGLIO... corruzione semplice... VOLETE
    SCOMMETTERRE CHE NON FARà NEANKE 1
    GIORNO?da qui l'uso della parola "PROPOSTI"...
  • snowtura scrive:
    Re: Certo che
    - Scritto da: Brontoleus
    Solo i pubblici ufficiali hanno l'obbligo
    (pena conseguenze su di loro e in molti casi
    la perdita del lavoro e anche il carcere) di
    segnalare o denunciare i reati di cui
    vengono a conoscenza.
    I privati cittadini non hanno obblighi da
    questo punto di vista.
    Il favoreggiamento non vale per tutti i
    reati e certamente non vale in questi casi.
    Spesso l'accusa di favoreggiamento è
    caduta in sede processuale nei confronti di
    mogli di uomini mafiosi che li aiutavano a
    nascondersi dalle FF.OO., quindi figuriamoci
    per reati molto più blandi come la
    pirateria audiovisiva.Tiriamo in ballo il senso civico. Se non esistesse da nessuna parte, sarebbe ovunque come a Napoli. Tutti si fanno i cazzi propri (per paura o altro) e dato che nessuno vuole avere l'occhio del Grande Fratello piazzato davanti casa e la polizia non può fare i miracoli (vedi "onnipresenza") si finisce che poi ammazzano la gente e la fanno franca.Di sicuro denunciare un illecito non è mio dovere, quando lo riscontro non penso a un eventuale denuncia per "favoreggiamento" nel caso non dicessi niente. Se vedo delle luci dal vicino e so che torna la settimana prossima da Cuba chiamo gli sbirri, perchè come è successo a lui potrebbe succedere a me e spero che ci sia un'altra persona come il sottoscritto che farebbe lo stesso.Ma sono idee personali...
  • Brontoleus scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: Anonimo
    4° tu parli di galera?....perchè non
    provi ad andarci tu che poi ci dici su sei
    ancora così spanizzo? Non hai mai
    copiato un cd ,una videocattetta dalla TV
    oppure una schifosissima cassetta audio?
    Attendo a come rispondi perchè
    potresti perdere credibilità. Ti
    ricordo che è sempre un fine di
    lucro.Profitto, non lucro. Ma adesso non c'è più differenza.
  • Brontoleus scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: mARCOs
    ( vendeva agli amici, pensa che razza
    di persona che è...)E a quanto? Se un DVD vuoto sta mediamente un euro (dalle sottomarche a 0,20 ai plurimarchiati a 2,50), il noleggio per 6 ore costa 2 euro, calcolando ripping, ricompressione, sbattimento, usura del masterizzatore, corrente, andata e ritorno a comprare DVD vuoti e a noleggiare e restituire il DVD del film, quanto poteva chiedere? 3,50? 4 euro? Di più nessuno glielo compra, amico o meno.
  • Brontoleus scrive:
    Re: non vedo cosa c'è di strano
    - Scritto da: Anonimo
    ...il lucro c'èAd amici e conoscenti? Avrà chiesto sì e no il rimborso spese. Se no non solo perdeva tutti gli amici, ma non gli conveniva più e li compravano davvero sulle bancarelle.
    Se invece scarico e poi vendo lo
    "scaricato", allora.....divento uguale ai vu
    cumprà dietro l'angolo!!!!!!!!!!!!!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=800948
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma l'avete letta la notizia prima di pon
    vedi che non hai capito?si sono messi le mani addosso perchè il negoziante lo stava spingendo fuori del negozio con cattiveria....il tipo potrebbe aver fatto resistenza e il negoziante potrebbe avergli dato un pugno in faccia....tu potresti appartenere al quel gruppo di persone che il pugno se lo tiene stretto e tace senza ribellarsi......
  • Anonimo scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: mARCOs

    - Scritto da: Anonimo

    disoccupati..........

    Che razza di discorso! Allora si può
    fare ciò che si vuole, perché
    si è disoccupati?

    Quello lì non solo lucrava sulle
    copie di film venduti ad amici
    (vendeva agli amici, pensa che razza
    di persona che è...) ma forse ha
    anche picchiato o minacciato (l'articolo
    parla di "una reazione violenta") il
    noleggiatore di DVD.

    Vada in galera, com'è giusto che sia.1° per vendere ci deve anche essere chi compra.Perchè non sbattono in galera anche chi glieli comprava i CD? Magari sono persone che avevano tutti soldi per comprarseli originali.2° vorrei sapere da chi è partita la denuncia.magara prorpio dai suoi "amici"3° il negozio di noleggio non ha nessun diritto di ritirare la tessera perchè forse il cliente si copia i film.deve avere delle prove certe.magari potrebbe avere il 90% dei clienti che lo fanno e furbo come si crede..non se lo immagina neanche.4° tu parli di galera?....perchè non provi ad andarci tu che poi ci dici su sei ancora così spanizzo? Non hai mai copiato un cd ,una videocattetta dalla TV oppure una schifosissima cassetta audio? Attendo a come rispondi perchè potresti perdere credibilità. Ti ricordo che è sempre un fine di lucro.Pulisciti la bocca prima di parlare...
  • Anonimo scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    no la dicitura corretta è:la legge è uguale per tuttima non siamo tutti uguali
  • Anonimo scrive:
    140...150...
    non sembrano un'infinità... però facendo due conti la multa sarà sui 18000? (è il doppio del prezzo delle opere vero?)
  • mARCOs scrive:
    Re: Ora se la prendono anche con i dispe
    - Scritto da: Anonimo
    disoccupati..........Che razza di discorso! Allora si può fare ciò che si vuole, perché si è disoccupati?Quello lì non solo lucrava sulle copie di film venduti ad amici ( vendeva agli amici, pensa che razza di persona che è...) ma forse ha anche picchiato o minacciato (l'articolo parla di "una reazione violenta" ) il noleggiatore di DVD.Vada in galera, com'è giusto che sia.
  • Anonimo scrive:
    Ora se la prendono anche con i disperati
    disoccupati..........
  • Anonimo scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    la legge è ugule per tuttiMA QUALCUNO E' PIU' UGUALE DEGLI ALTRIquesto qualcuno però non è lui evidentemente
  • Anonimo scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    proposti 8 anni di carcere per il NOSTRO (mio no, vostro semmai...) PRESIDENTE DEL CONSIGLIO... corruzione semplice... VOLETE SCOMMETTERRE CHE NON FARà NEANKE 1 GIORNO?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma l'avete letta la notizia prima di
    io penso che debba essere + grave la pena x aver picchiato il videonoleggiatore e non per la detenzione di un centinaio di cassette...
  • puffetta scrive:
    Videoteca casalinga
    Voleva mettersi su un videonoleggio casalingo e spargeva la voce nel posto sbagliato:p
  • Anonimo scrive:
    non vedo cosa c'è di strano
    ...il lucro c'èLa vendita di materiale coperto da diritto d'autore è comunque DIVERSA dallo scaricare film e musica per uso personale.Se invece scarico e poi vendo lo "scaricato", allora.....divento uguale ai vu cumprà dietro l'angolo!!!!!!!!!!!!!Quanto accaduto nella specie mi sembra ineccepibile.
  • Collimate scrive:
    fine di lucro?
    fine in galera!!!--------------------------------------http://www.vrbe.org
  • Anonimo scrive:
    giustizia fatta!!!!!!
    abbiamo asicurato alla giustizia questo pericolosissimo criminale.........ora siamo tutti piu' sicuriridicolo
  • Anonimo scrive:
    Ma l'avete letta la notizia prima di pon
    tificare tanto???Questo qui ha picchiato il noleggiatore perchè non gli dava la tessere per noleggiare i dvd di cui voleva fare copie da vendere.Il noleggiatore ha chiamato la polizia.E ha fatto bene.Punto
  • Anonimo scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: mARCOs


    Allora, io potrei benissimo prendere a

    bastonate tua nonna e fregarle la
    borsetta,

    perché tanto c'è Brusca
    che ha

    fatto peggio e quindi questo mio piccolo

    crimine mi deve essere perdonato?!?!?!?

    No dovresti essere punito come uno che ha
    bastonato una vecchietta e gli ha scippato
    la borsa. La pena deve essere PROPORZIONALE
    al reato.Si infatti lo hanno solo denunciato... mica sta alla ruota della tortura....
  • Anonimo scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    - Scritto da: mARCOs
    Allora, io potrei benissimo prendere a
    bastonate tua nonna e fregarle la borsetta,
    perché tanto c'è Brusca che ha
    fatto peggio e quindi questo mio piccolo
    crimine mi deve essere perdonato?!?!?!?No dovresti essere punito come uno che ha bastonato una vecchietta e gli ha scippato la borsa. La pena deve essere PROPORZIONALE al reato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vergognatevi!!!!!!!
    - Scritto da: Berlusconi
    Dai Urbani!
    Non fare il trollone come al solito!

    Cribbio!HaHAHaHAHAHAHahaHa :D !Quest'ultimo, infatti, dopo aver appreso dall'uomo cosa avrebbe fatto dei CD e DVD presi in affitto, gli ha negato la tessera per il noleggio, provocando una reazione violenta del disoccupato 32enne.Se questa parte è vera allora questo imbecillotto se lè cercata e meriterebbe pubblica fustigazione non per il fatto della duplicazione ma per non aver taciuto i propri ca**i..anzi sarebbe da cuttargli la lingua e prenderlo a calci in bocca.
  • mARCOs scrive:
    Re: La legge è uguale per tutti
    - Scritto da: Anonimo
    Attenti questo è un pericolosissimo
    criminale da cui dobbiamo guardarci bene.

    Non come certi poveri disgraziati come
    Giovanni Brusca che per vivere bruciano i
    bambini nell'acido e hanno all'attivo circa
    un migliaio di omicidi e quindi viene
    giustamente scarcerato.Questo ragionamento dove porta...?Allora, io potrei benissimo prendere a bastonate tua nonna e fregarle la borsetta, perché tanto c'è Brusca che ha fatto peggio e quindi questo mio piccolo crimine mi deve essere perdonato?!?!?!?mARCOs
  • Anonimo scrive:
    Re: Fahrenheit 451
    - Scritto da: Anonimo
    guardatevi il film e preparatevi ....Impariamo tutti i film a memoria? :D
  • Anonimo scrive:
    Fahrenheit 451
    guardatevi il film e preparatevi ....
  • Anonimo scrive:
    Re: ma dai..
    - Scritto da: Anonimo
    140 CD e 105 DVD, ma da quando tempo aveva
    il PC? UNA SETTIMANA? :):|

    Comunque sono un pò tantini
    perchè le forze dell'ordine possano
    dire che contengono tutti materiale copiato,
    insomma il solito quarto d'ora di gloria...

    Ed infine mi chiedo, ma non poteva andare in
    un altro videonoleggio?Quoto :DMa come hanno fatto a dimostrare lo scopo di lucro?
  • Berlusconi scrive:
    Re: Vergognatevi!!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    adesso si mettono a fare i delatori

    anche i


    video store... fra un po' quando mi


    metterò a ridere durante il
    promo


    anti pirateria al cinema
    verrò


    fustigato impalato e messo come
    monito


    davanti alla porta della sala ...

    Dovreste solo che vergognarvi di quello che
    dite...Dai Urbani!Non fare il trollone come al solito!Cribbio!
  • Anonimo scrive:
    La legge è uguale per tutti
    Attenti questo è un pericolosissimo criminale da cui dobbiamo guardarci bene.Non come certi poveri disgraziati come Giovanni Brusca che per vivere bruciano i bambini nell'acido e hanno all'attivo circa un migliaio di omicidi e quindi viene giustamente scarcerato.Ma lo spaccio di cd video e affini è un crimine punibile con processi x direttissima ,ehh non c'e' che dire .LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI.(apple)
  • Anonimo scrive:
    ma dai..
    140 CD e 105 DVD, ma da quando tempo aveva il PC? UNA SETTIMANA? :):|Comunque sono un pò tantini perchè le forze dell'ordine possano dire che contengono tutti materiale copiato, insomma il solito quarto d'ora di gloria... Ed infine mi chiedo, ma non poteva andare in un altro videonoleggio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non mi pare sbagliato
    - Scritto da: Anonimo
    Farlo a scopo di lucro mi pare onestamente
    troppo...sono d'accordo.una cosa è divulgare la cultura, una cosa è tentare di fare soldi alle spalle degli altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Certo che
    - Scritto da: Anonimo
    Anche lui se la è cercata.
    Cioè andare in un videonoleggio e
    dichiarare quegli intenti (chiaramente
    illegali) ovvio che il gestore avvisa chi di
    dovere. Non è tanto un opera
    delatoria, quanto un atto dovuto da parte
    del titolare, anche perchè
    potenzialmente tale attività lede i
    propri interessi commerciali.che diavolo dici?praticamente tutti vanno al noleggio e doppiano.e su questo funziona il noleggio.se non si potesse fare vedresti colare a picco gli introiti dei noleggiatori.ed è talmente vero che dopo 2 anni io non trovo più certi film.me li sono persi al cinema, non li ho comprati ... penso di vederli comodamente a noleggio ... COL CAZZO!"se non te li duplichi sei un idiota" pare ti dicano.
    Inoltre non
    denunciando una attività
    illecità di cui è al corrente
    il gestore sarebbe potuto essere coinvolto
    per favoreggiamento nel caso di una futura
    anche se improbabile (visti i numeri)ma che stai dicendo.solo le autorità hanno l'obbligo di denunciare ecc ecc
    indagine, con conseguente revoca della
    licenza. Insomma si è parato il
    c...ehm fondoschiena!secondo me non è affatto vero, è solo un punto di vistaquello che invece mi aspetto di più è che si sia sentito offeso nella sua INTELLIGENZA e nel suo ONORE nel sentirsi sbeffeggiare davanti al muso che gli avrebbero noleggiato e duplicato la roba. Questo si che è un oltraggio.E' una regola non scritta dai...
    Se vai in una armeria e compri una pistola
    dicendo al commesso:"sa devo uccidere il mio
    vicino..." forse qlc1 si potrebbe
    insospettire.le armerie che funzionano, vedi USA, non si fanno i fatti degli acquirenti. Se inizi a dirgli qualcosa fanno "la lalalalalalal non sentooooooooo"
    Per me può chiedere
    l'infermità mentale come
    attenuante...si, il tipo che entra e dice così ... è proprio bacato
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Anche lui se la è cercata.

      Cioè andare in un videonoleggio e

      dichiarare quegli intenti (chiaramente

      illegali) ovvio che il gestore avvisa
      chi di

      dovere. Non è tanto un opera

      delatoria, quanto un atto dovuto da
      parte

      del titolare, anche perchè

      potenzialmente tale attività
      lede i

      propri interessi commerciali.

      che diavolo dici?
      praticamente tutti vanno al noleggio e
      doppiano.
      e su questo funziona il noleggio.Può anchje essere ma il signorino ne faceva commercio e ha avuto la bella pensata di dirlo al noleggiatore. Il quale ha capito perfettamente che di lì a poco rischiava di noleggiare i film una volta sola, al signorino, appunto...
      se non si potesse fare vedresti colare a
      picco gli introiti dei noleggiatori.Si, ma se lo facesse qualcuno che poi rivende i dvd masterizzate l'effetto sarebbe lo stesso.
      ed è talmente vero che dopo 2 anni io
      non trovo più certi film.
      me li sono persi al cinema, non li ho
      comprati ... penso di vederli comodamente a
      noleggio ... COL CAZZO!
      "se non te li duplichi sei un idiota" pare
      ti dicano.Secondo me lo dicono solo a te... :)


      Inoltre non

      denunciando una attività

      illecità di cui è al
      corrente

      il gestore sarebbe potuto essere
      coinvolto

      per favoreggiamento nel caso di una
      futura

      anche se improbabile (visti i numeri)

      ma che stai dicendo.
      solo le autorità hanno l'obbligo di
      denunciare ecc eccNon diciamo sciocchezze... al di là di quel concetto che pare largamente sfuggirti che si chiama onestà... il noleggiatore avrebbe potuto effettivamente essere incriminato per favoreggiamento se si fosse dimostrato che era consapevole di ciò che il genietto faceva con i dvd. E consapevole lo era visto che glielo aveva detto lui....

      indagine, con conseguente revoca della

      licenza. Insomma si è parato il

      c...ehm fondoschiena!

      secondo me non è affatto vero,
      è solo un punto di vista
      quello che invece mi aspetto di più
      è che si sia sentito offeso nella sua
      INTELLIGENZA e nel suo ONORE nel sentirsi
      sbeffeggiare davanti al muso che gli
      avrebbero noleggiato e duplicato la roba.
      Questo si che è un oltraggio.
      E' una regola non scritta dai...


      Se vai in una armeria e compri una
      pistola

      dicendo al commesso:"sa devo uccidere
      il mio

      vicino..." forse qlc1 si potrebbe

      insospettire.

      le armerie che funzionano, vedi USA, non si
      fanno i fatti degli acquirenti. Se inizi a
      dirgli qualcosa fanno "la lalalalalalal non
      sentooooooooo"Si infatti negli USA ci sono un sacco di morti ammazzati e quella gente ha il portafogli sporco di sangue....

      Per me può chiedere

      l'infermità mentale come

      attenuante...

      si, il tipo che entra e dice così ...
      è proprio bacatoConcordo
  • Anonimo scrive:
    Re: Bè...
    - Scritto da: Anonimo
    ... onestamente mi spiego perchè non
    abbia trovato lavoro sino ad ora....

    :ose va al noleggio e gli DICE che ha intenzione di fare quello ... miiiiiiii
  • Anonimo scrive:
    Re: Vergognatevi!!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    adesso si mettono a fare i delatori

    anche i


    video store... fra un po' quando mi


    metterò a ridere durante il
    promo


    anti pirateria al cinema
    verrò


    fustigato impalato e messo come
    monito


    davanti alla porta della sala ...

    Dovreste solo che vergognarvi di quello che
    dite...anche tu
  • Anonimo scrive:
    Re: Andiamo bene
    - Scritto da: Anonimo
    adesso si mettono a fare i delatori anche i
    video store... fra un po' quando mi
    metterò a ridere durante il promo
    anti pirateria al cinema verrò
    fustigato impalato e messo come monito
    davanti alla porta della sala ...a direla verità dovresti metterti con 4-5 amici come facciamo noi e 1 secondo dopo la fine del promo recitiamo all'unisono "VOI ABBASSATE I PREZZI E POI VEDREMO"e di solito il mormorio è di assenso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Con intenti commerciali?
    - Scritto da: Anonimo

    Con intenti commerciali presso amici e

    conoscenti?

    Be' se un amico ti invita a cena e ti chiede
    di fargli la copia di un cd in effetti...
    poi non importa se non mangi da una
    settimana.E' chiaro che questo intervento da parte delle forze dell'ordine e' quasi un buco nell'acqua, presuppongo che si aspettassero di trovare una vera e propria centrale......
  • Anonimo scrive:
    Re: Certo che
    Ci fu un caso del genere in cui furono coinvolti 2 extracomunitari, il giudice li assolse in quanto riconobbe che il loro gesto era dovuto necessita' riferendosi al fatto che avevano commesso il reato per potersi pagare da mangiare e quindi si trattava sopravvivenza; mi domando se in questo caso possa valere quella sentenza, bisogna vedere la sua situazione economica ma visto la quantita' bassa di materiale che gli hanno sequestrato (1) puo' essere che questo effettivamente accada.i due extracomunitari del caso sella cavarono in sostanza con un avvertimento e non mi sembra che i rappresentati della parte opposta digerirono molto bene la sentenza.(1) Se in un caso del genere vi vengono a casa e vi sequestrano i cd che avete faranno il conto totale a prescindere di quanti di questi siano effettivamente destinati alla vendita, ragione per cui il materiale sequestrato in questo caso mi appare estremamente esiguo.
  • Anonimo scrive:
    Vergognatevi!!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    adesso si mettono a fare i delatori
    anche i

    video store... fra un po' quando mi

    metterò a ridere durante il promo

    anti pirateria al cinema verrò

    fustigato impalato e messo come monito

    davanti alla porta della sala ...Dovreste solo che vergognarvi di quello che dite...
  • Aspide scrive:
    Re: Non mi pare sbagliato
    - Scritto da: Anonimo
    Farlo a scopo di lucro mi pare onestamente
    troppo...Infatti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Andiamo bene
    - Scritto da: Anonimo
    adesso si mettono a fare i delatori anche i
    video store... fra un po' quando mi
    metterò a ridere durante il promo
    anti pirateria al cinema verrò
    fustigato impalato e messo come monito
    davanti alla porta della sala ...Sì, inchiodato, come si usava nel medioevo... visto che siamo in tema...
  • Anonimo scrive:
    Re: Certo che

    Per me può chiedere
    l'infermità mentale come
    attenuante...ROTFL :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Con intenti commerciali?

    Con intenti commerciali presso amici e
    conoscenti?Be' se un amico ti invita a cena e ti chiede di fargli la copia di un cd in effetti... poi non importa se non mangi da una settimana.
  • Anonimo scrive:
    Non mi pare sbagliato
    Farlo a scopo di lucro mi pare onestamente troppo...
  • Anonimo scrive:
    Bè...
    ... onestamente mi spiego perchè non abbia trovato lavoro sino ad ora....:o
  • Anonimo scrive:
    Certo che
    Anche lui se la è cercata. Cioè andare in un videonoleggio e dichiarare quegli intenti (chiaramente illegali) ovvio che il gestore avvisa chi di dovere. Non è tanto un opera delatoria, quanto un atto dovuto da parte del titolare, anche perchè potenzialmente tale attività lede i propri interessi commerciali. Inoltre non denunciando una attività illecità di cui è al corrente il gestore sarebbe potuto essere coinvolto per favoreggiamento nel caso di una futura anche se improbabile (visti i numeri) indagine, con conseguente revoca della licenza. Insomma si è parato il c...ehm fondoschiena!Se vai in una armeria e compri una pistola dicendo al commesso:"sa devo uccidere il mio vicino..." forse qlc1 si potrebbe insospettire.Per me può chiedere l'infermità mentale come attenuante...
    • Brontoleus scrive:
      Re: Certo che
      - Scritto da: Anonimo
      Inoltre non
      denunciando una attività
      illecità di cui è al corrente
      il gestore sarebbe potuto essere coinvolto
      per favoreggiamentoSolo i pubblici ufficiali hanno l'obbligo (pena conseguenze su di loro e in molti casi la perdita del lavoro e anche il carcere) di segnalare o denunciare i reati di cui vengono a conoscenza.I privati cittadini non hanno obblighi da questo punto di vista.Il favoreggiamento non vale per tutti i reati e certamente non vale in questi casi.Spesso l'accusa di favoreggiamento è caduta in sede processuale nei confronti di mogli di uomini mafiosi che li aiutavano a nascondersi dalle FF.OO., quindi figuriamoci per reati molto più blandi come la pirateria audiovisiva.
  • Anonimo scrive:
    Andiamo bene
    adesso si mettono a fare i delatori anche i video store... fra un po' quando mi metterò a ridere durante il promo anti pirateria al cinema verrò fustigato impalato e messo come monito davanti alla porta della sala ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Con intenti commerciali?
    - Scritto da: Brontoleus
    Con intenti commerciali presso amici e
    conoscenti?
    Mah...Magari aveva tanti parenti e tanti amici.
  • Brontoleus scrive:
    Con intenti commerciali?
    Con intenti commerciali presso amici e conoscenti?Mah...
Chiudi i commenti