Sui Palm germogliano chicchi di Java

Entro l'autunno Palm porterà sui PDA enterprise un ambiente Java run-time sviluppato da IBM e in grado di far girare sui PDA il vasto bacino di applicazioni Java. Attacco a .NET e Pocket PC


San Francisco (USA) – Nuovo fronte di attacco alla posizione di Pocket PC e a Microsoft.NET da parte di Palm. Un fronte aperto assieme a IBM e mettendo in mezzo Java.

Sul mercato mobile, come in precedenza era successo su quello Internet, Java sta acquistando un ruolo sempre più importante come piattaforma standard capace di stendere un ponte fra dispositivi differenti. Se Java è già la tecnologia più diffusa nel mondo dei telefoni cellulari, sul mercato dei PDA portrebbe presto diventarlo grazie ad un accordo che Palm e IBM hanno appena annunciato alla conferenza JavaONE di San Francisco.

In base a questo accordo Palm prenderà in licenza dal colosso di Armonk il WebSphere Micro Environment (WME), un ambiente Java run-time che, secondo IBM, consentirà alle applicazioni Java scritte con qualsiasi tool di sviluppo di girare su alcuni dei PDA più diffusi sul mercato. IBM ha poi annunciato che il suo ambiente di sviluppo WebSphere Studio Device Developer verrà ottimizzato per creare applicazioni Java per i Palm.

Palm ha intenzione di offrire la WME di IBM sulla propria linea di handheld di fascia alta Tungsten, ma più in là nel tempo potrebbe portarla anche sugli Zire, i PDA consumer.

La versione del WME per Palm, che implementa la J2ME (Java 2 Micro Edition) di Sun, avrà una dimensione di circa 600-700 KB e sarà ottimizzata per girare sui processori ARM-based. Il software dovrebbe diventare disponibile per il download a partire da settembre.

IBM e Palm contano di promuovere insieme lo sviluppo di applicazioni enteprise basate su Java e compatibili con una vasta gamma di device mobili. Una strategia che punta a contrastare l’ascesa della piattaforme Microsoft.NET/Pocket PC in ambito aziendale, un segmento del mercato che, seppure ancora molto piccolo, è fra i più promettenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • spino scrive:
    Re: Il piatto è tuo
    - Scritto da: Africano
    Avevo preso questa decisione prima di
    leggere il tuo post, basta, mi arrendo,
    vendimi questo floppy colla versione oem
    anzi vendimi pure la retail e non se ne
    parla più. Io non vendo sw...Tu invece, risulti molto meno spiritoso di quello che sembravi... :)
    Ora dopo il taglio arbitrario
    delle frasi?
    ti sei messo pure a
    inframmezzarle di punti interrogativi per
    alzare un bel po' po' di polvere. ? = eh?
    So
    riconoscere l'arte e tu sei un artista però
    mi spiace, trovati un altro compagno di
    giochi che col caldo che fa non posso
    mettere pure io le maniche lunghe per
    nascondere gli assi e poi se tutti e due
    calassimo lo stesso poker per di più
    sudaticcio chi più ci inviterebbe al suo
    tavolo?E' un tuo problema, io amici ne ho... :)
    Allora come eravamo rimasti? Io ti compro
    una win oem e ti pago con tre dischetti di
    una mandrake dell'edicola, non avere fretta
    a spedirmi il resto, fa' con comodo, mi
    fido. :)

    CiaoRipeto: non vendo sw... :)PSPerò è triste triste che abbandoni il tavolo per mancanza di argomenti... :P
  • Africano scrive:
    Il piatto è tuo
    Avevo preso questa decisione prima di leggere il tuo post, basta, mi arrendo, vendimi questo floppy colla versione oem anzi vendimi pure la retail e non se ne parla più. Ora dopo il taglio arbitrario delle frasi ti sei messo pure a inframmezzarle di punti interrogativi per alzare un bel po' po' di polvere. So riconoscere l'arte e tu sei un artista però mi spiace, trovati un altro compagno di giochi che col caldo che fa non posso mettere pure io le maniche lunghe per nascondere gli assi e poi se tutti e due calassimo lo stesso poker per di più sudaticcio chi più ci inviterebbe al suo tavolo?Allora come eravamo rimasti? Io ti compro una win oem e ti pago con tre dischetti di una mandrake dell'edicola, non avere fretta a spedirmi il resto, fa' con comodo, mi fido. :)Ciao
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Africano



    Allora o accetti la battuta in pegno
    dello


    sbaglio o se continui a sottolineare lo


    sbaglio me ne fai una bella tu. :P



    Presto fatto:

    "...se qualcuno ruba un fiore per

    te...probabilmente è uno di Forza Italia!"

    :)

    Probabilmente no, se lo terrebbe per sé o
    per i suoi amici. :)
    Cmq è buona lo stesso.Grazie, troppo buono... :)

    E cmq resta lo sbaglio... :D
    Vorrà dire che ricorrerò al condono. :D





    Mi basta il "non erro"... :)





    Contento tu.



    Si vive di piccole soddisfazioni... ;)

    Non erri di nuovo allora. ;)Grazie... :)

    Ma non è una "nuova" offerta...sono
    diversi

    anni che lo puoi fare...almeno, noi lo

    abbiamo fatto anche con Win2000...

    Non deve essere stata allora molto di
    pubblico dominio se qui era nota a
    pochissimi, sai se esiste una pagina al loro
    sito che la pubblicizza?Eh eh... a parte che basta andare in un qualsiasi negozio di computers... cmq, non mi risulta che RedHat pubblicizzi le release che trovi allegate alle riviste a pochi euro... :)E il fatto che fosse nota a pochi è che in questo thread la maggiorparte sono linuxari, credo... :)



    Veramente è così da diverso tempo...





    Cioé, non è una novità? Di cosa si sta


    cianciando allora?



    Me lo domandi tu? :)

    Se non è una novità allora è una questione
    vecchia ma lo stesso non mi pare molto
    trattata. Almeno io l'ignoravo del tutto.Boh... noi in ufficio lo facciamo almeno da Win2000...Interessa comprare una licenza?Non devi necessariamente comprare un lettore floppy: vale anche il processore o la ram.. :)





    Può, pensa, suppone...









    Lo trovi un difetto grave?







    Lo trovo un po' fumoso... :)





    La mia dotazione di certezze la riservo

    per


    altro.



    Pacifico... ma allora riserva anche per lo

    stesso "altro" la tua dotazione di

    asserzioni... :)

    Ma se mi trovavi fumoso, ora ci vedi
    asserzioni?No, trovavo "fumoso" il tuo supposto atteggiamento del compratore... :)





    Con le limitazioni delle licenze
    OEM,



    appunto...





    è implicito.



    Continuo a domandarmi: e quindi?

    dovrebbero mettere i loro clienti al
    corrente di questa "offerta speciale" Perchè? Se compri un preinstallato, la OEM la hai cmq... se vuoi assemblarti il pc da solo, mi pare evidente che dovresti essere un po' smanettone, ed informato, no?



    che fai, rigiri il discorso? l'ho

    dette io



    prima le limitazioni della licenza
    OEM

    che



    ne giustificano il basso prezzo...





    No, qui era riferito alla tua battuta
    che


    l'extra dell retail fosse un pc.



    Da come l'hai scritto... :)

    O da come l'hai letto. :)In ogni caso, evidentemente non era chiaro... :)


    se in un bar ti danno

    liquido


    tossico al posto d'acqua il barista

    verrebbe


    perseguito per le sue colpe e tu
    dovresti


    rispondere di tentato suicidio perché
    la


    legge non ammetterebbe che ignoravi il


    contenuto del bicchiere? :P



    Ma la legge VIETA ad un bar di vendere

    liquido tossico...la legge VIETA il

    suicidio... quindi: che razza di esempio
    è?

    Non ero io quello che rigiravo?Ma io rispondo... :)
    Guarda un
    po' hai saltato di quotare il passo in cui
    scrivevo di pubblicità ingannevole e a cui
    si riferiva il tuo "la legge non ammette
    ignoranza".?
    Se va inteso come fai tu ignorando il
    contenuto del liquido saresti un reo. La
    legge non ammette che si ignori che esista
    una legge che sanziona la pubblicità
    ingannevole e punisce chi la viola e non
    certo impedisce che chi rimane ingannato non
    possa rivalersi perché non ammetterebbe la
    sua ignoranza.?




    Come li hai avuti quei libercoli? In

    bundle


    colla gazzetta?



    No, li insegnano a scuola, alle
    elementari,

    ai miei tempi...ma forse tu eri assente...

    :)

    Figurati, le elementari le ho fatte in
    colleggio per assentarmi avrei dovuto
    evadere, mannaggia a te che mi ci hai fatto
    ripensare. :@Allora eri malato... :P




    CiaoCiao!!!
  • Africano scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: spino








    Bella battuta, ma resta lo sbaglio.. :)



    Allora o accetti la battuta in pegno dello

    sbaglio o se continui a sottolineare lo

    sbaglio me ne fai una bella tu. :P

    Presto fatto:
    "...se qualcuno ruba un fiore per
    te...probabilmente è uno di Forza Italia!"
    :)Probabilmente no, se lo terrebbe per sé o per i suoi amici. :)Cmq è buona lo stesso.

    E cmq resta lo sbaglio... :DVorrà dire che ricorrerò al condono. :D



    Mi basta il "non erro"... :)



    Contento tu.

    Si vive di piccole soddisfazioni... ;)Non erri di nuovo allora. ;)



    Quindi se ha delle limitazioni è ovvio
    che


    costi di meno... :)



    Ci mancherebbe che costasse pure uguale,
    ma

    il punto qui è che c'è una nuova offerta
    che

    modifica sensibilmente il panoroma

    precedente e bisognerà valutare come ms

    rivedrà il proprio marketing per non
    violare

    le leggi che regolano il mercato.

    Ma non è una "nuova" offerta...sono diversi
    anni che lo puoi fare...almeno, noi lo
    abbiamo fatto anche con Win2000...Non deve essere stata allora molto di pubblico dominio se qui era nota a pochissimi, sai se esiste una pagina al loro sito che la pubblicizza?



    Veramente è così da diverso tempo...



    Cioé, non è una novità? Di cosa si sta

    cianciando allora?

    Me lo domandi tu? :)Se non è una novità allora è una questione vecchia ma lo stesso non mi pare molto trattata. Almeno io l'ignoravo del tutto.




    Può, pensa, suppone...







    Lo trovi un difetto grave?





    Lo trovo un po' fumoso... :)



    La mia dotazione di certezze la riservo
    per

    altro.

    Pacifico... ma allora riserva anche per lo
    stesso "altro" la tua dotazione di
    asserzioni... :)Ma se mi trovavi fumoso, ora ci vedi asserzioni?



    Con le limitazioni delle licenze OEM,


    appunto...



    è implicito.

    Continuo a domandarmi: e quindi?dovrebbero mettere i loro clienti al corrente di questa "offerta speciale"



    che fai, rigiri il discorso? l'ho
    dette io


    prima le limitazioni della licenza OEM
    che


    ne giustificano il basso prezzo...



    No, qui era riferito alla tua battuta che

    l'extra dell retail fosse un pc.

    Da come l'hai scritto... :)O da come l'hai letto. :)



    Qualche libercolo che ho letto
    asserisce

    che


    la legge non ammette l'ignoranza... :)



    Giusto ieri ho risposto a un altro che ha

    tirato fuori la stessa sentenza, scusami
    se

    riciclo la risposta, la legge non ammette

    ignoranza delle leggi non certo pretende
    si

    sia veggenti, se in un bar ti danno
    liquido

    tossico al posto d'acqua il barista
    verrebbe

    perseguito per le sue colpe e tu dovresti

    rispondere di tentato suicidio perché la

    legge non ammetterebbe che ignoravi il

    contenuto del bicchiere? :P

    Ma la legge VIETA ad un bar di vendere
    liquido tossico...la legge VIETA il
    suicidio... quindi: che razza di esempio è?Non ero io quello che rigiravo? Guarda un po' hai saltato di quotare il passo in cui scrivevo di pubblicità ingannevole e a cui si riferiva il tuo "la legge non ammette ignoranza".Se va inteso come fai tu ignorando il contenuto del liquido saresti un reo. La legge non ammette che si ignori che esista una legge che sanziona la pubblicità ingannevole e punisce chi la viola e non certo impedisce che chi rimane ingannato non possa rivalersi perché non ammetterebbe la sua ignoranza.


    Come li hai avuti quei libercoli? In
    bundle

    colla gazzetta?

    No, li insegnano a scuola, alle elementari,
    ai miei tempi...ma forse tu eri assente...
    :)Figurati, le elementari le ho fatte in colleggio per assentarmi avrei dovuto evadere, mannaggia a te che mi ci hai fatto ripensare. :@


    Ciao
  • XavierX scrive:
    Linux: il bello dei s.o.
    Decidere quel'è il s.o. migliore non è facile, perchè tutto dipende dall'uso che se ne vuole fare.Ho sempre usato (win) e da poco mi sono avvicinato a (linux): è stato amore a prima vista!Linux permette di andare oltre alla passività alla quale ci ha abituato (male) Windows: per un power user o per un appassionato curioso questo è importantissimo. Mi sembra di avere un controllo maggiore del mio sistema: il pc diventa veramente uno strumento nelle mie mani che mi permette di accedere, a mia discrezione, ai vari strati di interazione che Linux permette.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: il bello dei s.o.
      Puoi ottenere assolutamente lo STESSO livello di padronanza (e soddisfazione) anche da un sistema Windows (2000 o XP Pro...). Con in piu' tutte le cose che ha Windows E NON HA linux (applicazioni, drivers, kernel preemptive, directx, internet explorer, COM+, .NET, etc. etc.)ZioBill***linux NON e' bello...***- Scritto da: XavierX
      Decidere quel'è il s.o. migliore non è
      facile, perchè tutto dipende dall'uso che se
      ne vuole fare.
      Ho sempre usato (win) e da poco mi sono
      avvicinato a (linux): è stato amore a prima
      vista!
      Linux permette di andare oltre alla
      passività alla quale ci ha abituato (male)
      Windows: per un power user o per un
      appassionato curioso questo è
      importantissimo. Mi sembra di avere un
      controllo maggiore del mio sistema: il pc
      diventa veramente uno strumento nelle mie
      mani che mi permette di accedere, a mia
      discrezione, ai vari strati di interazione
      che Linux permette.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o.
        - Scritto da: Anonimo
        Puoi ottenere assolutamente lo STESSO
        livello di padronanza (e soddisfazione)
        anche da un sistema Windows (2000 o XPStrasmadonnando col registro di configurazione.
        Pro...). Con in piu' tutte le cose che ha
        Windows E NON HA linux (applicazioni,
        drivers, kernel preemptive, directx,
        internet explorer, COM+, .NET, etc. etc.)virus, dialer, bug, service pack, ecc. ecc.
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o.
        - Scritto da: Anonimo
        Puoi ottenere assolutamente lo STESSO
        livello di padronanzaè FALSO, soprattutto per la dichiarazione di assolutezza.La libertà di ricompilare il kernel di Linux non è propria dei sistemi monopolistici microsoft
      • BSD_like scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o.
        FALSO!!Un esempio di ciò l'ho riportato in un'altro post.Se vuoi in Linux (o cmq in ogni altro UNIX) puoi cambiare la tavola dsdt dell'ACPI (se sai costruirla, occorre leggersi un manuale) e passarla al file /proc/acpi rendendola permanente all'avvio con script.Ciò per informazione, perchè gli standard ACPI dovevano originariamente essere 4, ma poi i produttori non li hanno rispettati alla lettera e i loro ACPI (cioè le tavole dsdt) girano di volta in volta intorno a quei 4: non sono qualcosa di estremamente differente ma non sono rispettati alla lettera. Risultato, tanti ACPI differenti e vicini a quelli standard; a win* gli e lo passano i produttori, ma se tu vuoi cambiare la tua dsdt table indicami, una volta costruita una, come fare!!Semplicemente in win* non puoi.Altro esempio: puoi settare nel registro di win* i block size dei blocchi di dati in r/w degli HD IDE e SCSI?Altro esempio: puoi settare in win* la "granularita" dei blocchi di dati sulla swap (come il kernel alloca i dati in block size e continuità)?Ergo il file di registro di win* non ti consente le stesse opzioni di /proc ed /etc.Non discuto, sulla fascia di utilizzo di win* quanto queste opzioni in più siano importanti; può darsi che lo siano pochissimo e cmq occorre del tempo ed preparazione per utilizzarle: fatto stà che su UNIX/Linux lo si può fare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: il bello dei s.o.
          SBAGLIATO!Se usi WindowsXP Embedded e il Windows DDK SDK puoi fare tutte le cose che dici, tranquillamente...ZioBill- Scritto da: BSD_like
          FALSO!!
          Un esempio di ciò l'ho riportato in un'altro
          post.
          Se vuoi in Linux (o cmq in ogni altro UNIX)
          puoi cambiare la tavola dsdt dell'ACPI (se
          sai costruirla, occorre leggersi un manuale)
          e passarla al file /proc/acpi rendendola
          permanente all'avvio con script.
          Ciò per informazione, perchè gli standard
          ACPI dovevano originariamente essere 4, ma
          poi i produttori non li hanno rispettati
          alla lettera e i loro ACPI (cioè le tavole
          dsdt) girano di volta in volta intorno a
          quei 4: non sono qualcosa di estremamente
          differente ma non sono rispettati alla
          lettera. Risultato, tanti ACPI differenti e
          vicini a quelli standard; a win* gli e lo
          passano i produttori, ma se tu vuoi cambiare
          la tua dsdt table indicami, una volta
          costruita una, come fare!!
          Semplicemente in win* non puoi.
          Altro esempio: puoi settare nel registro di
          win* i block size dei blocchi di dati in r/w
          degli HD IDE e SCSI?
          Altro esempio: puoi settare in win* la
          "granularita" dei blocchi di dati sulla swap
          (come il kernel alloca i dati in block size
          e continuità)?
          Ergo il file di registro di win* non ti
          consente le stesse opzioni di /proc ed /etc.
          Non discuto, sulla fascia di utilizzo di
          win* quanto queste opzioni in più siano
          importanti; può darsi che lo siano
          pochissimo e cmq occorre del tempo ed
          preparazione per utilizzarle: fatto stà che
          su UNIX/Linux lo si può fare.
          • BSD_like scrive:
            Re: Linux: il bello dei s.o.
            Di sbagliato lo dici tu: non a caso ti ho dato quegli esempi; semplicemente perchè su win* non sono previsti a livello kernel.Il problema non è nel file reg., ma nel kernel.Non puoi cambiare la dsdt semplicemente perchè te la passa il kernel, ne la "granularità" e la continuità della "swap" della swap.Cmq visto che asserisci di riuscirci; prendi una dsdt table e postala qui da win*.Io sono riuscita a passarla a FreeBSD 5.0 da Linux, risolvendomi un problema di supporto a livello delle CPU SMP Athlon MP (Dual Athlon) che non supportava bene le funzioni ACPI S1 e S3 della mia arch; lasciando la CPU quando andava nello stato latente di riposo, in quello stato (blocco del sistema).Non mi consente il supporto ACPI dsdt a livello di sistema, ma lo consente al livello base delle 2 CPUs. Risultato: il sistema è solido come una roccia ed un'autentica scheggia.Segnalato nelle mailing list di FreeBSD.Con win* non avrei potuto farlo; SEMPLICEMENTE PERCHÈ NON AVREI AVUTO LA TAVOLA DSDT CHE RIMANEVA "INTERNA" AL KERNEL.Basta poi riflettere: se win* lo permetterebbe sai le tecniche di reverse eng. applicate alle varie dsdt per capire cosa hanno fatto i produttori in modo da supportarle pienamente su Linux e altri UNIX.Di fatto ne M$ ne i produttori hanno interesse affinchè esterni vedano ciò (nemmeno una dsdt table).È più facile implementare la dsdt a livello della CPU perchè quella rimane standard; ma a livello di sistema i produttori si sbizzariscono.In realtà, questo non sarebbe un esempio coerente, perchè di fatto win* non lo può permettere in quanto ha il kernel closed e non ha una politica di aggancio moduli al kernel; ma l'esempio voleva solo mettere in evidenza le minori opzioni che da win*; non il perchè le dia in numero inferiore.
      • Numero28 scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o.
        - Scritto da: Anonimo
        Pro...). Con in piu' tutte le cose che ha
        Windows E NON HA linux (applicazioni,
        drivers, kernel preemptive, directx,
        internet explorer, COM+, .NET, etc. etc.)A parte che mi vergogno quasi a risponderti.... ecco la tua solita trollata oltremisura...Non ti sto a spiegare tante cose ma un paio te le voglio dire:Linux HA il kernel Preemptive da un anno e passa (se vuoi trollare almeno aggiornati)Browser al livello di IE ce ne sono a bizeffe quali mozilla in tutte le sue incarnazioni e lo stesso Konqueror.Drivers ? tutto l'Hardware migliore funziona alla perfezione.Directx ? e che se ne fa se non cè neanche compatibilità a livello binario ? e cmq le DX vengono wrappate in OGL alla grande da Winex se proprio vuoi giocare anche se i porting su linux vengono fatti in OGL che è di gran lunga più veloce e soprattutto preciso..NET ? e che se ne fa linux di .NET ha roba migliore collaudata da anni che lo tiene a riparo anche dai windows che ancora non esistono perchè è NATO SANO e non come win che anche se funziona decentemente è ben lungi dall'essere come linux, primo fra tutti la flessibilità e la padronanza che ti da della macchina, e che windows non ti da non dire boiate....Solo tu potevi dire che sei padrone di un os CHIUSO...Che pena...
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o.
        - Scritto da: Anonimo
        Puoi ottenere assolutamente lo STESSO
        livello di padronanza (e soddisfazione)
        anche da un sistema Windows (2000 o XP
        Pro...). Con in piu' tutte le cose che ha
        Windows E NON HA linux (applicazioni,
        drivers, kernel preemptive, directx,
        internet explorer, COM+, .NET, etc. etc.)

        ZioBill
        ***linux NON e' bello...***Mi sai dire con che utility sotto Win posso leggere un HD formattato in Amiga o MacOS, oltre, naturalmente fs3 e fat ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux: il bello dei s.o. E degli uto
      ti- Scritto da: XavierX
      Decidere quel'è il s.o. migliore non è
      facile, perchè tutto dipende dall'uso che se
      ne vuole fare.
      Ho sempre usato (win) e da poco mi sono
      avvicinato a (linux): è stato amore a prima
      vista!ahahahhahahhahha
      Linux permette di andare oltre alla
      passività alla quale ci ha abituato (male)
      Windows: ahahhahhahahhahahhaha
      per un power user o per un
      appassionato curioso questo è
      importantissimo. Mi sembra di avere un
      controllo maggiore del mio sistema: ahahhahahhahahahhahahhahahah
      il pc
      diventa veramente uno strumento nelle mie
      mani che mi permette di accedere, a mia
      discrezione, ai vari strati di interazione
      che Linux permette.ahhahahahahhahahahhahahahhahahahquante fesserie tutto quello che si fa con lino si puo fare con win, ma tutto quello che si puo fare in win non e detto che si possa fare in lino
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o. E degli uto
        - Scritto da: Anonimo...
        ahahahhahahhahha...
        ahahhahhahahhahahhaha...
        ahahhahahhahahahhahahhahahah...
        ahhahahahahhahahahhahahahhahahah


        quante fesserie tutto quello che si fa con
        lino si puo fare con win, ma tutto quello
        che si puo fare in win non e detto che si
        possa fare in linoAd esempio ? A parte ovviamente ridere come uno scemo...E non tirarmi fuori applicativi o supporto a periferiche strane. Parliamo di sistema operativo. Dimmi qualche cosa che si può fare in Windows ma non in Linux. P.S. Ovviamente virus e dialer esclusi....
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux: il bello dei s.o. E degli uto
        sei bravo a ridere ma... qualche argomentazione ?POD
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Anonimo

    E poi che ci fai col tuo CD (qui resta il
    punto)... Lo uso...non mi pare difficile da capire...
    chi ti da (Open)Office e le
    migliaia di package che trovi (bell'e
    pronti) su una distro come Suse?Chi ti dice che la gente "aneli" OpenOffice o altro?
    Ci fai girare solitari e winmine?.....
    Ci faccia il favore!!!Ce lo facci lei:Ci faccio girare un browser internet e un programma per la gestione della posta, che, per quanto bacati (personalmente ne ho visti di migliori, almeno di sw per la posta, ma non ho mai riscontrato problemi) ti consentono di navigare su web, di scrivere un'email, ascoltare musica, vedere filmati, etc... funzioni base di un qualunque PC...



    Quindi non si tratta solo di una


    differenza



    di confezione... esattamente come

    quando



    compri una distro di Linux in

    edicola...

    Col cavolo ! anche la più scalcagnata distro
    Linux da edicola ha un sacco di packages che
    windows OEM non si sogna neppure!E?Manca cmq l'assistenza, il packaging, la manualistica etc.

    che fai, rigiri il discorso? l'ho dette io

    prima le limitazioni della licenza OEM che

    ne giustificano il basso prezzo...



    Non giustifica un tubo... il prezzo di un
    O.S. bukato è 0.
    Posso avere un O.S. che si pianta (sempre
    con frequenza minore di windows ) anche
    gratis!Da queste asserzoni si evince che:- O Linux è un OS bacatissimo, altrimenti dovrebbe costare uno sproposito, vista la tanto sbandierata stabilità e sicurezza...- O Linux è un OS perfetto, e allora non si capisce come mai, visto che secondo il tuo ragionamento la qualità si paga, possa scaricarmelo gratuitamente dalla rete o comprarlo per pochi euro in edicola...
    Non esiste (neppure MS-DoS) un sistema
    operativo meno stabile di windows...
    Già vale pochino con office... se poi gli
    togli anche quello ... buonanotte!Vedi sopra... certo che se poi mi porti ad esempio di "perfezione" OpenOffice, allora ho capito veramente tutto...

    Qualche libercolo che ho letto asserisce
    che

    la legge non ammette l'ignoranza... :)

    Ignoranza? Kuesto non è mai stato un
    problema (purtroppo) per chi usa windows!Neanche per te, sembrerebbe... :)
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: spino





    Bella battuta, ma resta lo sbaglio.. :)

    Allora o accetti la battuta in pegno dello
    sbaglio o se continui a sottolineare lo
    sbaglio me ne fai una bella tu. :PPresto fatto:"...se qualcuno ruba un fiore per te...probabilmente è uno di Forza Italia!" :)E cmq resta lo sbaglio... :D

    Mi basta il "non erro"... :)

    Contento tu.Si vive di piccole soddisfazioni... ;)

    Quindi se ha delle limitazioni è ovvio che

    costi di meno... :)

    Ci mancherebbe che costasse pure uguale, ma
    il punto qui è che c'è una nuova offerta che
    modifica sensibilmente il panoroma
    precedente e bisognerà valutare come ms
    rivedrà il proprio marketing per non violare
    le leggi che regolano il mercato. Ma non è una "nuova" offerta...sono diversi anni che lo puoi fare...almeno, noi lo abbiamo fatto anche con Win2000...

    Veramente è così da diverso tempo...

    Cioé, non è una novità? Di cosa si sta
    cianciando allora?Me lo domandi tu? :)



    Può, pensa, suppone...





    Lo trovi un difetto grave?



    Lo trovo un po' fumoso... :)

    La mia dotazione di certezze la riservo per
    altro.Pacifico... ma allora riserva anche per lo stesso "altro" la tua dotazione di asserzioni... :)

    Con le limitazioni delle licenze OEM,

    appunto...

    è implicito.Continuo a domandarmi: e quindi?

    che fai, rigiri il discorso? l'ho dette io

    prima le limitazioni della licenza OEM che

    ne giustificano il basso prezzo...

    No, qui era riferito alla tua battuta che
    l'extra dell retail fosse un pc.Da come l'hai scritto... :)

    Qualche libercolo che ho letto asserisce
    che

    la legge non ammette l'ignoranza... :)

    Giusto ieri ho risposto a un altro che ha
    tirato fuori la stessa sentenza, scusami se
    riciclo la risposta, la legge non ammette
    ignoranza delle leggi non certo pretende si
    sia veggenti, se in un bar ti danno liquido
    tossico al posto d'acqua il barista verrebbe
    perseguito per le sue colpe e tu dovresti
    rispondere di tentato suicidio perché la
    legge non ammetterebbe che ignoravi il
    contenuto del bicchiere? :PMa la legge VIETA ad un bar di vendere liquido tossico...la legge VIETA il suicidio... quindi: che razza di esempio è?
    Come li hai avuti quei libercoli? In bundle
    colla gazzetta?No, li insegnano a scuola, alle elementari, ai miei tempi...ma forse tu eri assente... :)
    Ciao
  • BSD_like scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere
    - CPU frequency scaling:La patch consente di scalare la frequenza della CPU di un processore, di modo da porlo nelle frequenze più basse o più alte a seconda dell'uso (è diverso dal semplice riposo del sitema quando questo non fà niente). In sostanza il sistema decide di scalare la frequenza della CPU in funzione dei bisogni.Ciò consente: ridurre i consumi; prolungare la durata della batteria, della CPU che si logora di meno e si riscalda di meno.Questa feature è disponibile da parte dei costrutturi anche su win*, però Linux ti consente di decidere come effettuare la scalata della CPU, avendo più opzioni e di non accettare la minestra del costruttore.- Variable HZ setting:La patch permette di scegliere la frequenza dei timer degli interrupts standard. Incrementando il valore si permette di migliorare la granularità dei timers degli interrupts migliorando le performance e abbassando lo scheduling latency. Decrementando il valore si permetterà che il jiffie wraparound venga effettuato prima. In sostanza per uso desktop, incrementare il valore nei limit consigliati.Chi ad esempio esegue operazioni di codec/encodec audio/video, ne troverà giovamento.- Low latency:Questa patch consente di migliorare le chiamate di sistema ed altro.http://www.zip.com.au/~akpm/linux/schedlat.htmlIl punto fondamentale è che rispetto a win* vi è anche l'opzione nel kernel di poter controllare il low latency in modo conforme (e solo in quel modo) SysV; ovviamente downloando e configurando delle utility.Spero che questi vadi bene, sulle altre cortesemente te le leggi; io vado a dormire.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere
    - Scritto da: BSD_like
    Ma tu sei tutto matto o cosa?Mi dicevano sempre di non discutere con un pazzo: la gente non avrebbe compreso la differenza...
    Quelle sono patchs per chi è esperto per
    provarle.
    essere user fiendly (ti ricordo) è diverso
    dal fatto che un sistema è per il desktop.Ma non svicolare, hai scritto tu che forniscono features eccezionali (con due zeta) anche su sistemi desktop...

    Cmq ti fornisco le spiegazioni per le patch
    che ritengo ad alto livello; cioè per quelle
    feature che win* non ha e che per ora sono
    disponibili solo per gli esperti e con
    patchs su Linux.
    Variable HZ setting:

    The frequency the system timer interrupt
    pops. Higher tick values provide improved
    granularity of timers, improved select() and
    poll() performance, and lower scheduling
    latency. Higher values, however, increase
    interrupt overhead and will allow jiffie
    wraparound sooner. For compatibility, the
    tick count is always exported as if HZ=100.
    The default value, which was the value for
    all of eternity, is 100. If you are looking
    to provide better timer granularity or
    increased desktop performance, try 500 or
    1000. You shouldn't set Hz greater than 1/2
    your cpu's Mhz. -ck desktop tuning will set
    200.

    Se sai leggere puoi scegliere il timer
    dell'interrupt; cosi da settare in fase di
    compilazione per il sistema, server o
    workstation o desktop: dovè questa scelta in
    win*?MA A COSA SERVEEEEEEEE ?!?!?!?Sarebbe una spiegazione, questa ?!?
    Ah, già in win* non si compila per cui stò
    ponendo un falso problema; però ti ricordo
    che su UNIX vi è il file /proc, dove puoi
    settare al di là della compilazione scelta i
    valori del sistema; e con uno script
    avviabile lo puoi rendere permanente; senza
    compilare niente.
    rif:
    http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/people

    Altre:
    low latency:
    vi è l'opzione nel kernel per configurarlo
    all'avvio mediante il boot SysV con le
    apposite utility. Dovè l'opzione in win* con
    un qualsiasi boot, in qualsiasi stile:
    rif:
    http://www.zip.com.au/~akpm/linux/schedlat.htMA A COSA SERVEEEEEEEE ?!?!?!?Sarebbe una spiegazione, questa ?!?

    CPU frequency scaling:
    in win* ti devi accontentare della minestra
    passata dai costruttori, su Linux se sai
    ricompilare un kernel hai molte opzioni.
    rif: http://lwn.net/Articles/8644/MA A COSA SERVEEEEEEEE ?!?!?!?Sarebbe una spiegazione, questa ?!?

    etc.
    Non stò a scrivere tutti i link; vai sulla
    pg di Con Kolivas ed a metà pg trovi i link
    ai progetti delle patcs che ti interessano
    tanto.CVD : se queste tu le chiami spiegazioni, allora rimango con i miei dubbi sulle tue capacita' di comprensione, esposizione e convincimento degli altri...
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere
    - Scritto da: BSD_like
    Io non mi incavolo stavolta, penso che ho
    scritto male, per cui spiego meglio. Anche
    se ad un link che riporta del codice da
    scaricare mi sembra che vi è da spiegare
    poco!!!!!!Io invece mi incavolo, perche' se sponsorizzi qualcosa, come fai tu, DEVI descrivermela BENE: fai il buon commerciale, SPIEGAMELE, convincimi che Linux for desktop val ben la pena di impazzire con patch e mingapatches e kernel compilation settings!
    Cmq.
    1) Le spiegazioni su ciò che introducono le
    patchs proposte le trovi sui link delle pg
    stesse di Con Kolivas; ragion per cui non
    hai nessun bisogno di una mia spiegazione,
    visto che quella degli autori diretti è
    nettamente meglio.Basta, mi hai VERAMENTE convinto!Mi hanno sempre spiegato e dimostrato che solo chi e' padrone di un argomento e' in grado spiegarlo e trasmetterlo agli altri...Ovviamente, se tu rispondi a questo modo, ti tiri la zappa sui piedi da solo...
    Se non vuoi provare kernel e patchs
    sperimentali, non sei obbligato, ma cmq
    quelle patchs estendono sopratutto in ambito
    desktop le feature di Linux.Ancora... QUALI SONO, di GRAZIA ?!?!?!Perche' devo imbarcarmi in questa ordalia se non mi sai spiegare in cosa consiste e a cosa serve ?!?!?
    3) Non ho bisogno (ad un'eseprto) di
    ricordare che maneggiare i file in /etc e il
    /proc in un sistema UNIX file dà maggiori
    possibilità di configurazione del sistema
    rispetto a win*Il fatto che tu consideri piu' facile maneggiare files piuttosto che lavorare sulle chiavi HKLMSystem o HKLMSoftware del Registry, e' solo un tuo giudizio...Ma forse non hai mai scoperto quanto puoi cambiare del funzionamento di un sistema Win configurando secondo precisi parametri le chiavi del Registry...
    (un esempio è l'ACPI; su[cut]Per l'ACPI, beh, su Win funziona egregiamente gia' almeno 3 anni, non ho ne' problemi ne' problematiche e di piu' non devo pretendere da una funzione tipicamente desktop.
    4) Le feature proposte nella pg non sono
    tutte nemmeno ancora disponibili su win*; il
    preentable si,Cosa serve? Me lo spieghi?? ma il:
    Swap prefetchingCosa serve? Me lo spieghi??
    Variable HZ settingCosa serve? Me lo spieghi??
    Sono 2 importanti opzioni non presenti per
    ora su win.
    Da considerare anche:
    CPU Frequency scaling for supported laptopsCosa serve? Me lo spieghi??Sono queste le feature desktop oriented che dovrebbero far impazzire di gioia utenti da ufficio e da casa?Attendo spiegazioni, se sei in grado (ti sei impelagato tu in questa sboronata, ora tiratene fuori!)
  • BSD_like scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere
    Ma tu sei tutto matto o cosa?Quelle sono patchs per chi è esperto per provarle.essere user fiendly (ti ricordo) è diverso dal fatto che un sistema è per il desktop.Cmq ti fornisco le spiegazioni per le patch che ritengo ad alto livello; cioè per quelle feature che win* non ha e che per ora sono disponibili solo per gli esperti e con patchs su Linux.Variable HZ setting:The frequency the system timer interrupt pops. Higher tick values provide improved granularity of timers, improved select() and poll() performance, and lower scheduling latency. Higher values, however, increase interrupt overhead and will allow jiffie wraparound sooner. For compatibility, the tick count is always exported as if HZ=100.The default value, which was the value for all of eternity, is 100. If you are looking to provide better timer granularity or increased desktop performance, try 500 or 1000. You shouldn't set Hz greater than 1/2 your cpu's Mhz. -ck desktop tuning will set 200.Se sai leggere puoi scegliere il timer dell'interrupt; cosi da settare in fase di compilazione per il sistema, server o workstation o desktop: dovè questa scelta in win*?Ah, già in win* non si compila per cui stò ponendo un falso problema; però ti ricordo che su UNIX vi è il file /proc, dove puoi settare al di là della compilazione scelta i valori del sistema; e con uno script avviabile lo puoi rendere permanente; senza compilare niente.rif: http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/people/rml/variable-HZ/Altre:low latency:vi è l'opzione nel kernel per configurarlo all'avvio mediante il boot SysV con le apposite utility. Dovè l'opzione in win* con un qualsiasi boot, in qualsiasi stile:rif: http://www.zip.com.au/~akpm/linux/schedlat.htmlCPU frequency scaling:in win* ti devi accontentare della minestra passata dai costruttori, su Linux se sai ricompilare un kernel hai molte opzioni.rif: http://lwn.net/Articles/8644/etc.Non stò a scrivere tutti i link; vai sulla pg di Con Kolivas ed a metà pg trovi i link ai progetti delle patcs che ti interessano tanto.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere
    '...ma con linux posso giocare a medal of honor? posso giocare a reven shield? a quake3? ad unreal 2?...'Se il problema è giocare si può sempre optare per una consolle.'...non vogliono capire che al 99.9% della popolazione non interessano e non devono interessare le ricompilazioni del kernel o simili'Vero, se il PC viene utilizzato come 'scatola chiusa' non è necessario sapere alcune cose (vedi la tipica segretaria che ha già dei problemi a cambiare le dimensioni dei caratteri in Word...)'...non devono interessare...'Qui non sono d'accordo, neanche a me interessavano fino a quattro anni fa, poi ho cominciato a interessarmi per curiosità e a utilizzare Linux, ora mi rendo conto di avere preso una buona decisione.'Semplicemente vogliono/vedono il pc alla stregua di un forno a Microonde... 'Hai perfettamente ragione, molte persone sono così: e finchè gli basta non hanno motivo di cambiare atteggiamento, se però vogliono saperne di più ?-il sombrero-
  • BSD_like scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere
    Io non mi incavolo stavolta, penso che ho scritto male, per cui spiego meglio. Anche se ad un link che riporta del codice da scaricare mi sembra che vi è da spiegare poco!!!!!!Cmq.1) Le spiegazioni su ciò che introducono le patchs proposte le trovi sui link delle pg stesse di Con Kolivas; ragion per cui non hai nessun bisogno di una mia spiegazione, visto che quella degli autori diretti è nettamente meglio.2) Il kernel proposto è SPERIMENTALE, anche se è una candidate relase, la rc7 per l'esatezza; una patch per il kernel 2.4.20 che lo porta al 2.4.21-cr7.A questa sono aggiunte le patchs proposte e la cosa è oviamente ancora sperimentale.Per ora non mi ha dato problemi; però attendo per avere conferme.Se non vuoi provare kernel e patchs sperimentali, non sei obbligato, ma cmq quelle patchs estendono sopratutto in ambito desktop le feature di Linux.3) Non ho bisogno (ad un'eseprto) di ricordare che maneggiare i file in /etc e il /proc in un sistema UNIX file dà maggiori possibilità di configurazione del sistema rispetto a win* (un esempio è l'ACPI; su /proc/acpi vi sono le tavole acpi e la più importante la dsdt; se conosci le problematiche acpi, sapresti che se vuoi puoi passare una dsdt diversa da quella del kernel standard su Linux e gli altri UNIX puoi con uno scripts d'avvio farlo in modo permanente. Quindi se vuoi avere una dsdt che consideri megliore di quella data dal sistema te ne costruisci una e la passi al sistema. Su win* ti devi accontentare di quella fornita dal produttore presente già nel kernel di win* o installata con i drivers del produttore della scheda madre).4) Le feature proposte nella pg non sono tutte nemmeno ancora disponibili su win*; il preentable si, ma il:Swap prefetchingVariable HZ settingSono 2 importanti opzioni non presenti per ora su win.Da considerare anche:CPU Frequency scaling for supported laptopsche su win* è dato dai produttori e devi accettarlo cosi comè; per Linux hai a disposizione molte più feature e scelte rispetto allo standard.5) ovvio che devi essere esperto; inutile far polemica. Ma stiamo parlando di kernel e patchs sperimentali; quando faranno parte delle distro standard (almeno le opzioni che vi faranno parte) allora saranno a disposizione anche dei non esperti, pur nel limite (come in win*) delle opzioni scelte dalla casa della distro a meno di ricompilazioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere...


    Guarda se il problema è quello t'installi
    una Gentoo e lanci un sync ogni tanto, al
    resto pensa il cuore Python.No, il problema e' che qualcuno [BFG_Like, giusto per NON fare nomi...], dietro a fiumi di setting e patch e ricompilazioni e formule da azzeccagarbugli, dice che le features sono talmente innovative che vale la pena impazzire (SOLO SE VERAMENTE ESPERTI, pero') dietro a Linux per configurarlo come desktop machine !Un consiglio che vien da un qualcuno che, per sua stessa ammissione, non ha mai studiato e approfondito le architetture avversarie che cosi' tanto disprezza... Infatti sto ancora aspettando le sue spiegazioni...
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: paololr
    E BASTAAA!!! Voi Winzozzari appena qualcuno
    annuncia una versione di Linux pensata per
    il Dektop Computing, vi rifugiate nella
    vostra isoletta piena di pregiudizi.
    IL VOSTRO MONDO, IN CUI ESISTE UN SOLO
    PRODUTTORE DI SISTEMI OPERATIVI E'
    ASSOLUTAMENTE UN'IPOCRISIA.
    lo stesso capita per voi linzozzai!!
  • BSD_like scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    Sarebbe meglio che distinguessi l'user friendly dalla parte tecnica.Un sistema desktop o workstation, non necessariamente deve essere user friendly; se qualcuno usa un sistema complesso come desktop ben venga se lo sà fare (sul mio notebook ora alla ACER per questioni di garanzia, ci gira Linux e FreeBSD 4.6; Free lo uso anche come desktop, non direi che è user friendly).
    • BSD_like scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
      Più chiaramente, con la frase "ancora convinti che win* lato desktop sia meglio?" intendevo dirlo sotto il profilo tecnico.Daltronde quelle patchs proposte introducono delle novità nemmeno presenti quasi tutte, su win* (e forse alcune finchè non saranno gestibili facilmente non le avrà mai win*: scelte classiche di M$).
  • BSD_like scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    win* non ti consente l'ottimizzazione per la tua arch.; inizia le chiamate da sistema per il processore base e poi via via per quelli di famiglia superiore.Ad es: winNT e win95 iniziavano le chiamate dal 386 e poi 486, 586, 686 (se avevi un 686 finiva li la corsa).winXp inizia dal 586.Nemmeno ti consente di scegliere tra le tipologie Intel, AMD, VIA, Crosue, Cirys.Cosi anche per l'SMP, che oltretutto non essendo ottimizzato win* dovrebbe troncare le chiamate: Win2000 sul 686 (ma solo Intel), NT sul 586 (sempre solo Intel). Ciò perchè un SMP per gli x86 è più complesso dei RISC (non ha l'MPP) e genera problemi di latenza se il sistema eseguisse a catena le chiamate partendo da un processore base e salendo (senza contare la differenza di tipologie Intel e AMD).Nulla di grave, anche il kernel SMP della Red Hat (es.) è standard (quello fornito dalla house) ed è un 686 Intel. Gira ovv. anche su un SMP Athlon MP, però non ottimizzato.Il punto è che se vuoi con Linux puoi ottimizzarlo, e quello che nell'uni-processor è un vantaggio da poco (ma sempre un vantaggio) diventa un vantaggio da molto nell'SMP sopratutto se il sistema ha più vie di 2 (4, 8, CPU) ed è soggetto a calcoli intensivi.Ovvio che per l'ut. inesperto ciò non si pone; cmq "consumerebbe" sia nelle distro Linux sia su winXP un kernel SMP i686.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere


    Guarda se il problema è quello t'installi
    una Gentoo e lanci un sync ogni tanto, al
    resto pensa il cuore Python.

    http://www.gentoo.orgOk, Ora come direbbe mio cugino fabrizio...ma con linux posso giocare a medal of honor? posso giocare a reven shield? a quake3? ad unreal 2?io: beh...nofabrizio: allora a cosa serve linux?fino a quando con linux non potrai fare come con windows...ossia infili il cd e avanti,avanti,avanti etc...non avrà nessun successo in ambito desktop.Qui ci sono dei linux-talebani che non vogliono capire che al 99.9% della popolazione non interessano e non devono interessare le ricompilazioni del kernel o simili. Semplicemente vogliono/vedono il pc alla stregua di un Forno a Microonde...salutizgiruz
  • BSD_like scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Dovrebbe bastare il parametro acpi=oldboot o almeno sul mio così funziona! Che dovrebbe essere per l'appunto equivalemte a disabilitare il supporto ACPI per le funzioni di system e per quelle di shutdown; lasciandole solo per le funzioni processor (le S1 e S3; S2 non viene quasi usata) cioè solo quelle di base: quelle dei processori.
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: lucriz

    - Scritto da: Anonimo

    Mi sembra una bestialità assura pretendere

    di sostituire windows xp con linux !!

    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,

    anzi immagino le bestemmie che usciranno

    dalle bocche di quegli utenti che useranno

    quella distro di linux non appena

    comincieranno a dovere installare qualche

    periferica non supportata oppure quando

    dovranno perdere 3 ore per capire come
    fare

    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3

    secondi e 2 click.

    Insomma se in ambito server ha senso usare

    linux, credo che in ambito desktop sia

    semplicemente una forzatura assurda.


    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di usare windows xp in azienda!!
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali
    nel causare danni economici alle azientde
    grazie alla
    sua superficialità (leggi windows=SDK per
    virus)
    anzi immagino le bestemmie che che escono,
    sono uscite e usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    windows per il lavoro rendendosi conto
    che dovranno formattare ogni 3 mesi
    a causa della loro incapacità è a causa di
    un milione di programmini inutili che con la
    pretesa
    di aggiustare le cose ti costringono a
    formattare
    o a perdere 3 giorni per cercare di ripulire
    il sistema
    da tali inutility.
    un buon SO deve permettere al tecnico di
    turno
    di proteggere l'integrità del sistema
    in modo che un impiegato zelante deve solo
    poter fare
    il suo lavoro, niente altro.

    Insomma se in ambito server non ha senso
    usare
    windows ora non ha neanche senso usarlo sul
    desktop,
    del resto gli impiegati prendono uno
    stipendio, se
    è necessario, per vari motivi, migrare a una
    piattaforma
    migiore che imparino quelle 2 cose che
    servono
    per usare openoffice, mozilla e quanto altro
    serve.

    se poi parliamo di utenti casalinghi allora
    è
    il problema è diverso, a casa uno è libero
    di fare
    e usare quello che vuole, anche di beccarsi
    virus è dialer ad ogni piè sospinto oppure
    di condannarsi alla formattazione forzata
    ogni volta
    che qualcosa non va e l'amico esperto o il
    tecnico
    di turno dice con aria afflitta:
    Aspetta che linux raggiunga maggiore popolarità e poi riparliamo di virus, trojan e dialers.....poi in azienda usiamo un server windows 2000 e sono 10 mesi che non lo resettiamo.Llo utilizziamo come server RDBMS con Sql server 2000, facciamo oltre 100.000 query al giorno con oltre 10.000 transazioni ....perciò prima di dare fiato alle trombe riflettete su quello che scrivete, linux sarà fantastico ma non è da sottovalutare pure windows!!
  • Anonimo scrive:
    Re: CAzZATE


    lo vedi che è più grande, più capiente e
    ha

    più software? :)

    tutto software introvabile vero?tutto made in suse vero?o tutto impacchettato?cosa che posso benissimo fare da solo o farmi fare da un amiconon sta nella quantita di software la differenza...sta nel fatto che non e' un'esclusiva SUSE, per cui, perche' pagare suse quando posso averlo gratis?

    No! lui no! ti ha detto e ripetuto che vuole
    dare i soldi a Bill Gates non lo convincerai
    mai.. ha già deciso prima acora di ragionare
    .. per capire il disegnino bisognerebbe
    prima ragionare... poi decidere!ho detto e ripetuto che se ci sono dei COGLIONI (mi scuso col moderatore) che cianciano di liberta' e poi danno del cretino a chi fa scelte diverse dalle loro, devono solo uccidersi con la canna del GAS perche' non hanno capito un CAZZO di cose vuol dire liberta'...io saro' censuratoma tu sei un povero cretino acefalo
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Ben detto.... però mi viene un dubbio!!
    Già .. ma non verrei che questi concetti
    siano poco user friendly per il nostro
    trollone
    E' disposto a tutto per Billi G.tu invece hai comprato tonnellate di vasellina in attesa di stallman e lo fai solo per la gloria...pensa un po'...
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    E tu pensi davvero che chi chiama le directory con il nome di "cartelle" colga la differenza?'Iao
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche non chimiamo le cose ....
      - Scritto da: Anonimo
      E tu pensi davvero che chi chiama le
      directory con il nome di "cartelle" colga la
      differenza?

      'IaoSi secondo me il nostro amico (che comunque ha ragione.. per me rimane GNU/Linux) si fa qualche illusione....Però io personalmente .. voglio stare al gioco... anche perchè.... NON è UN GIOCO.
  • Anonimo scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    E poi che ci fai col tuo CD (qui resta il punto)... chi ti da (Open)Office e le migliaia di package che trovi (bell'e pronti) su una distro come Suse?Ci fai girare solitari e winmine?..... Ci faccia il favore!!!...segue...- Scritto da: spino

    - Scritto da: Africano







    Ho sbagliato esempio,





    Infatti... :)



    Cavolo se l'ho sbagliato, un prodotto ms
    in

    regalo sarebbe come se la bocca della
    verità

    fosse quella del nostro amato premier. :)

    Bella battuta, ma resta lo sbaglio.. :)



    Ma non è vero... la licenza OEM ha
    delle


    limitazioni sul supporto, se non
    erro...se


    non erro una licenza OEM non è valida
    per


    l'upgrade, ma solo per
    un'installazione ex


    novo, etc...



    Non erri ma veniva venduta esclusivamente

    coll'acquisto di un pc nuovo giustificando

    tutto colle limitazioni e il prezzo
    speciale

    per gli oem per l'acquisto di quantità

    ingenti, e se non erro io, se l'acquirente

    riuscisse a farsi rimborsare la copia

    rifiutata dovrebbe essere l'oem a
    risarcirlo

    e no ms che ha già venduto il suo stock.

    Mi basta il "non erro"... :)
    Quindi se ha delle limitazioni è ovvio che
    costi di meno... :)





    Quindi non si tratta solo di una

    differenza


    di confezione... esattamente come
    quando


    compri una distro di Linux in
    edicola...Col cavolo ! anche la più scalcagnata distro Linux da edicola ha un sacco di packages che windows OEM non si sogna neppure! segue...



    Infatti, non ho detto che c'è solo una

    differenza di confezione ma prima non

    c'erano alternative a o retail o oem con
    pc

    mentre ora c'è anche oem con un floppy.

    Veramente è così da diverso tempo...




    Vediamo: chi compra un personal con



    preinstallato un windows oem

    (nell'ipotesi



    che possa recuperare la spesa extra
    se



    rifiuta il contratto, come da
    licenza)

    può



    essere indotto a pensare che se non



    approfitta dell'occasione poi dovrà


    comprare



    l'os a prezzo pieno mentre in caso
    di



    ripensamento avrebbe solo l'aggravio

    di un



    floppy.





    Può, pensa, suppone...



    Lo trovi un difetto grave?

    Lo trovo un po' fumoso... :)



    Chi compra un PC nuovo cmq deve
    comprare

    un


    SO, no?

    No, potrebbe anche già averlo, no? Magari
    ha

    già comprato un floppy + os e ora vuole un

    personal nuovo su cui montare entrambi. :)


    Oppure compra solo il SO ed un lettore


    floppy? :)



    Guarda se si vendono os in bundle coi
    floppy

    si possono fare tutte le ipotesi di questo

    mondo anche che al posto di un personal e

    molte licenze compri un assemblato con
    pezzo

    per pezzo un os in bundle.

    Con le limitazioni delle licenze OEM,
    appunto...




    Chi compra le versioni retail
    dovrebbe



    essere messo a conoscenza, magari da


    avviso



    nella confezione, che se rinuncia a
    un

    po'



    di extra





    Il po' di extra a cui fai riferimento
    è il


    PC!!! :)



    No, manuali assistenza upgrade e forse non

    dimentico niente, e poi forse che ms colla

    retail ti dà un pc? :) Allora ti metti
    pure

    tu a ipotizzare regali di ms? Si rischia
    che

    a Redmond a qualcuno pigli un colpo.

    che fai, rigiri il discorso? l'ho dette io
    prima le limitazioni della licenza OEM che
    ne giustificano il basso prezzo...
    Non giustifica un tubo... il prezzo di un O.S. bukato è 0.Posso avere un O.S. che si pianta (sempre con frequenza minore di windows ) anche gratis!Non esiste (neppure MS-DoS) un sistema operativo meno stabile di windows...Già vale pochino con office... se poi gli togli anche quello ... buonanotte!



    Insomma, la questione mi pare

    tutt'altro


    che



    pacifica.





    Per i disinformati sicuramente sì...
    ma di


    quelli ne trovi su tutte le

    "piattaforme"...


    :)



    Sì, la disinformazione non paga mai ma ci

    sono leggi che tutelano chi è
    svantaggiato a

    reperirle e controllarle, una sanziona la

    pubblicità ingannevole e spero non abbiano

    intenzione di violarla.

    Qualche libercolo che ho letto asserisce che
    la legge non ammette l'ignoranza... :)Ignoranza? Kuesto non è mai stato un problema (purtroppo) per chi usa windows!
  • Africano scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Africano







    Ho sbagliato esempio,





    Infatti... :)



    Cavolo se l'ho sbagliato, un prodotto ms
    in

    regalo sarebbe come se la bocca della
    verità

    fosse quella del nostro amato premier. :)

    Bella battuta, ma resta lo sbaglio.. :)Allora o accetti la battuta in pegno dello sbaglio o se continui a sottolineare lo sbaglio me ne fai una bella tu. :P



    Ma non è vero... la licenza OEM ha
    delle


    limitazioni sul supporto, se non
    erro...se


    non erro una licenza OEM non è valida
    per


    l'upgrade, ma solo per
    un'installazione ex


    novo, etc...



    Non erri ma veniva venduta esclusivamente

    coll'acquisto di un pc nuovo giustificando

    tutto colle limitazioni e il prezzo
    speciale

    per gli oem per l'acquisto di quantità

    ingenti, e se non erro io, se l'acquirente

    riuscisse a farsi rimborsare la copia

    rifiutata dovrebbe essere l'oem a
    risarcirlo

    e no ms che ha già venduto il suo stock.

    Mi basta il "non erro"... :)Contento tu.
    Quindi se ha delle limitazioni è ovvio che
    costi di meno... :)Ci mancherebbe che costasse pure uguale, ma il punto qui è che c'è una nuova offerta che modifica sensibilmente il panoroma precedente e bisognerà valutare come ms rivedrà il proprio marketing per non violare le leggi che regolano il mercato.




    Quindi non si tratta solo di una

    differenza


    di confezione... esattamente come
    quando


    compri una distro di Linux in
    edicola...



    Infatti, non ho detto che c'è solo una

    differenza di confezione ma prima non

    c'erano alternative a o retail o oem con
    pc

    mentre ora c'è anche oem con un floppy.

    Veramente è così da diverso tempo...Cioé, non è una novità? Di cosa si sta cianciando allora?



    Vediamo: chi compra un personal con



    preinstallato un windows oem

    (nell'ipotesi



    che possa recuperare la spesa extra
    se



    rifiuta il contratto, come da
    licenza)

    può



    essere indotto a pensare che se non



    approfitta dell'occasione poi dovrà


    comprare



    l'os a prezzo pieno mentre in caso
    di



    ripensamento avrebbe solo l'aggravio

    di un



    floppy.





    Può, pensa, suppone...



    Lo trovi un difetto grave?

    Lo trovo un po' fumoso... :)La mia dotazione di certezze la riservo per altro.



    Chi compra un PC nuovo cmq deve
    comprare

    un


    SO, no?

    No, potrebbe anche già averlo, no? Magari
    ha

    già comprato un floppy + os e ora vuole un

    personal nuovo su cui montare entrambi. :)


    Oppure compra solo il SO ed un lettore


    floppy? :)



    Guarda se si vendono os in bundle coi
    floppy

    si possono fare tutte le ipotesi di questo

    mondo anche che al posto di un personal e

    molte licenze compri un assemblato con
    pezzo

    per pezzo un os in bundle.

    Con le limitazioni delle licenze OEM,
    appunto...è implicito.



    Chi compra le versioni retail
    dovrebbe



    essere messo a conoscenza, magari da


    avviso



    nella confezione, che se rinuncia a
    un

    po'



    di extra





    Il po' di extra a cui fai riferimento
    è il


    PC!!! :)



    No, manuali assistenza upgrade e forse non

    dimentico niente, e poi forse che ms colla

    retail ti dà un pc? :) Allora ti metti
    pure

    tu a ipotizzare regali di ms? Si rischia
    che

    a Redmond a qualcuno pigli un colpo.

    che fai, rigiri il discorso? l'ho dette io
    prima le limitazioni della licenza OEM che
    ne giustificano il basso prezzo...No, qui era riferito alla tua battuta che l'extra dell retail fosse un pc.



    Insomma, la questione mi pare

    tutt'altro


    che



    pacifica.





    Per i disinformati sicuramente sì...
    ma di


    quelli ne trovi su tutte le

    "piattaforme"...


    :)



    Sì, la disinformazione non paga mai ma ci

    sono leggi che tutelano chi è
    svantaggiato a

    reperirle e controllarle, una sanziona la

    pubblicità ingannevole e spero non abbiano

    intenzione di violarla.

    Qualche libercolo che ho letto asserisce che
    la legge non ammette l'ignoranza... :)Giusto ieri ho risposto a un altro che ha tirato fuori la stessa sentenza, scusami se riciclo la risposta, la legge non ammette ignoranza delle leggi non certo pretende si sia veggenti, se in un bar ti danno liquido tossico al posto d'acqua il barista verrebbe perseguito per le sue colpe e tu dovresti rispondere di tentato suicidio perché la legge non ammetterebbe che ignoravi il contenuto del bicchiere? :PCome li hai avuti quei libercoli? In bundle colla gazzetta?Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa storia delle licenze mi piace
    Il termine licenza viene utilizzato solo per appiorppare la vendita dell'abbonamento al contratto di assistenza.E con quello che SuSE (o qualsiasi altro distributore) può sperare di avere degli utili, e questo non lo si può criticare.Se non te ne frega nulla del contratto di assistenza, la distribuzione te la puoi anche scaricare: ftp://ftp.suse.de/ , dato che la famosa licenza sopracitata prevede l'obbligo di reperibilità dei pacchetti nonchè dei sorgenti da parte del distributore.'Iao
  • Numero28 scrive:
    Re: forza Linux !!
    Sono molto contento :D
  • Africano scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: HackerProf

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: HackerProf


    Perche non iniziamo a chiamare le cose
    con


    il loro nome ?





    Recentemente ho assistito ad una

    conferenza


    di RMS,


    cominciamo a chiamare il sistema linux

    con


    il suo vero nome


    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una


    minima parte, importante ovviamente ma
    una


    minima parte, il kernel è il nucleo del


    sistema GNU/linux, ma in onore e in

    rispetto


    delle migliaia di programmatori che
    hanno


    scritto free-sotfware e che hanno
    forniti


    gli strumenti a Torvalds per scrivere
    il


    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che


    glielo dobbiamo ... eccome ...


    20 anni di software alle spalle, veri

    hacker


    che passavano 70/80 alla settimana su
    una


    console, non dimentichiamo le origini
    di


    tutto cio che usiamo con orgoglio,
    grazie

    a


    Torvalds per averci fornito il kernel


    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli

    altri


    Hacker che hanno costruito il mondo del


    free-software e del Open Source !!!





    :-)

    Be' questo discorso andrebbe fatto prima
    di

    tutto alle distro, facciamo il conto di

    quante pubblicizzano gnu/linux questo e

    quello invece di linux quello e questo.

    Poi sai bene che è impresa inutile
    imporre i

    nomi, ognuno sceglie le parole da usare,

    fortunatamente. L'imporsi di Linux è imho
    un

    fatto puramente estetico, la parola linux

    risulta più bella di gnu e a parti
    invertite

    se Linus si fosse chiamato gn |: e avesse

    chiamato il kernel gnu e il progetto gnu

    avesse avuto nome linux parleremmo sempre
    di

    linux e sarebbe la volta dei kernellisti a

    sentirsi trascurati.



    Innanzitutto grazie, perche hai accolto il
    mio appello di
    farsi riconoscere; Non ti dispiacere ma non ho accolto nessun appello, semplicemente ho postato una volta sola da anomino e Mozilla mi ha pure inserito il titolo di un altro post firmato con buona pace dell'anomimato. :)
    si dovrebbero essere le
    distribuzione
    in primis ad adottare questa dicitura o
    comunque un qualcosa
    che riporti alla filosofia del sw libero ad
    es. GNU/Redhat, GNU/Slackware, etc...., il
    concetto chiave IMHO e che linux è un pezzo
    di GNU/Linux, una ferrari non la chiamo
    "centralina della bosch" ma la chiamo Ferrai
    F50 ...Però guarda che una ferrari dovresti chiamarla fiat/ferrari e magari fra poco gm/fiat/ferrari, :)

    E' importante diffondere tra gli amanti del
    sistema GNU/Linux questa distinzione, e a
    mio avviso è anche una forma piu precisa per
    descrivere questa bellissima realta ...
    comunque
    hai ragione oguno deve tenersi le proprie
    opinioni, se ti fa piacere chiamarlo (linux)
    va bene, personalmente per la forma
    di rispetto che ti dicevo priama lo chiamero
    GNU/Linux ,...Ma io non ho scritto che preferisco chiamarlo linux, tra l'altro si perderebbe l'acronimo ricorsivo.

    Ciao e grazie per lo scambio di idee ..
    :-)Alla prox
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] E per chi ha una vita da vivere...
    - Scritto da: Gianluca70
    ... consiglierei di saltare il tutto a pie'
    pari, ma vediamo cosa offre il mercante...

    - Scritto da: BSD_like

    A chi fosse interessato, un link dove

    prelevare delle patch da applicare al
    kernel

    Linux sia il 2.4.20, sia il 2.4.21-rc7

    (scaricate da www.kernel.org la r.c. 7 per

    il kernel 2.4.21).


    http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kerne

    Sticavoli!
    Ed io che mi lamento del Windows Update...[ecc]Guarda se il problema è quello t'installi una Gentoo e lanci un sync ogni tanto, al resto pensa il cuore Python.http://www.gentoo.org
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Africano





    Ho sbagliato esempio,



    Infatti... :)

    Cavolo se l'ho sbagliato, un prodotto ms in
    regalo sarebbe come se la bocca della verità
    fosse quella del nostro amato premier. :)Bella battuta, ma resta lo sbaglio.. :)

    Ma non è vero... la licenza OEM ha delle

    limitazioni sul supporto, se non erro...se

    non erro una licenza OEM non è valida per

    l'upgrade, ma solo per un'installazione ex

    novo, etc...

    Non erri ma veniva venduta esclusivamente
    coll'acquisto di un pc nuovo giustificando
    tutto colle limitazioni e il prezzo speciale
    per gli oem per l'acquisto di quantità
    ingenti, e se non erro io, se l'acquirente
    riuscisse a farsi rimborsare la copia
    rifiutata dovrebbe essere l'oem a risarcirlo
    e no ms che ha già venduto il suo stock.Mi basta il "non erro"... :)Quindi se ha delle limitazioni è ovvio che costi di meno... :)


    Quindi non si tratta solo di una
    differenza

    di confezione... esattamente come quando

    compri una distro di Linux in edicola...

    Infatti, non ho detto che c'è solo una
    differenza di confezione ma prima non
    c'erano alternative a o retail o oem con pc
    mentre ora c'è anche oem con un floppy.Veramente è così da diverso tempo...


    Vediamo: chi compra un personal con


    preinstallato un windows oem
    (nell'ipotesi


    che possa recuperare la spesa extra se


    rifiuta il contratto, come da licenza)
    può


    essere indotto a pensare che se non


    approfitta dell'occasione poi dovrà

    comprare


    l'os a prezzo pieno mentre in caso di


    ripensamento avrebbe solo l'aggravio
    di un


    floppy.



    Può, pensa, suppone...

    Lo trovi un difetto grave?Lo trovo un po' fumoso... :)

    Chi compra un PC nuovo cmq deve comprare
    un

    SO, no?
    No, potrebbe anche già averlo, no? Magari ha
    già comprato un floppy + os e ora vuole un
    personal nuovo su cui montare entrambi. :)

    Oppure compra solo il SO ed un lettore

    floppy? :)

    Guarda se si vendono os in bundle coi floppy
    si possono fare tutte le ipotesi di questo
    mondo anche che al posto di un personal e
    molte licenze compri un assemblato con pezzo
    per pezzo un os in bundle.Con le limitazioni delle licenze OEM, appunto...


    Chi compra le versioni retail dovrebbe


    essere messo a conoscenza, magari da

    avviso


    nella confezione, che se rinuncia a un
    po'


    di extra



    Il po' di extra a cui fai riferimento è il

    PC!!! :)

    No, manuali assistenza upgrade e forse non
    dimentico niente, e poi forse che ms colla
    retail ti dà un pc? :) Allora ti metti pure
    tu a ipotizzare regali di ms? Si rischia che
    a Redmond a qualcuno pigli un colpo.che fai, rigiri il discorso? l'ho dette io prima le limitazioni della licenza OEM che ne giustificano il basso prezzo...


    Insomma, la questione mi pare
    tutt'altro

    che


    pacifica.



    Per i disinformati sicuramente sì... ma di

    quelli ne trovi su tutte le
    "piattaforme"...

    :)

    Sì, la disinformazione non paga mai ma ci
    sono leggi che tutelano chi è svantaggiato a
    reperirle e controllarle, una sanziona la
    pubblicità ingannevole e spero non abbiano
    intenzione di violarla.Qualche libercolo che ho letto asserisce che la legge non ammette l'ignoranza... :)
  • Africano scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: spino








    Cosa ci sarebbe di illegale?



    Ho sbagliato esempio,

    Infatti... :)Cavolo se l'ho sbagliato, un prodotto ms in regalo sarebbe come se la bocca della verità fosse quella del nostro amato premier. :)

    se fosse in regalo

    niente, se sta bene a chi vende il

    detersivo, ma qui viene offerto il gadget
    a

    un prezzo di molto inferiore a quello
    pieno

    veicolato da un componente molto più

    economico del gadget quindi il componente
    è

    solo un artificio.

    Ma non è vero... la licenza OEM ha delle
    limitazioni sul supporto, se non erro...se
    non erro una licenza OEM non è valida per
    l'upgrade, ma solo per un'installazione ex
    novo, etc...Non erri ma veniva venduta esclusivamente coll'acquisto di un pc nuovo giustificando tutto colle limitazioni e il prezzo speciale per gli oem per l'acquisto di quantità ingenti, e se non erro io, se l'acquirente riuscisse a farsi rimborsare la copia rifiutata dovrebbe essere l'oem a risarcirlo e no ms che ha già venduto il suo stock.
    Quindi non si tratta solo di una differenza
    di confezione... esattamente come quando
    compri una distro di Linux in edicola... Infatti, non ho detto che c'è solo una differenza di confezione ma prima non c'erano alternative a o retail o oem con pc mentre ora c'è anche oem con un floppy.

    Bisogna vedere la

    correttezza della pratica commerciale.

    Appunto...


    Vediamo: chi compra un personal con

    preinstallato un windows oem (nell'ipotesi

    che possa recuperare la spesa extra se

    rifiuta il contratto, come da licenza) può

    essere indotto a pensare che se non

    approfitta dell'occasione poi dovrà
    comprare

    l'os a prezzo pieno mentre in caso di

    ripensamento avrebbe solo l'aggravio di un

    floppy.

    Può, pensa, suppone...Lo trovi un difetto grave?
    Chi compra un PC nuovo cmq deve comprare un
    SO, no?No, potrebbe anche già averlo, no? Magari ha già comprato un floppy + os e ora vuole un personal nuovo su cui montare entrambi. :)
    Oppure compra solo il SO ed un lettore
    floppy? :)Guarda se si vendono os in bundle coi floppy si possono fare tutte le ipotesi di questo mondo anche che al posto di un personal e molte licenze compri un assemblato con pezzo per pezzo un os in bundle.

    Chi compra le versioni retail dovrebbe

    essere messo a conoscenza, magari da
    avviso

    nella confezione, che se rinuncia a un po'

    di extra

    Il po' di extra a cui fai riferimento è il
    PC!!! :)No, manuali assistenza upgrade e forse non dimentico niente, e poi forse che ms colla retail ti dà un pc? :) Allora ti metti pure tu a ipotizzare regali di ms? Si rischia che a Redmond a qualcuno pigli un colpo.

    può trovare l'os a un prezzo molto

    più vantaggioso. Poi ci sono le licenze a

    pacchetti, pubblicizzano la convenienza

    dell'affare con riferimento a un prezzo

    pieno mentre l'entita dello sconto (se

    ancora c'è) è parecchio differente con la

    nuova prospettiva.

    Insomma, la questione mi pare tutt'altro
    che

    pacifica.

    Per i disinformati sicuramente sì... ma di
    quelli ne trovi su tutte le "piattaforme"...
    :)Sì, la disinformazione non paga mai ma ci sono leggi che tutelano chi è svantaggiato a reperirle e controllarle, una sanziona la pubblicità ingannevole e spero non abbiano intenzione di violarla.

    Ciao

    Bye
    Ciauz
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Mi dispiace che il settore della sanità sia rimanto così indietro (da questo punto di vista).A parziale rivalutazione della pubblica amministrazione, ho letto qualche rivista dedicata al mondo Linux dove vengono riportati esempi di scuole dove professori e presidi coraggiosi hanno smantellato le loro postazioni windows in favore di Linux. (o perlomeno mantenuto macchine con dual boot win-linux)Purtroppo il fenomeno è ancora molto limitato...-il sombrero-
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    '...Ma poi se a un Mandrakaro gli metti in mano una RH o una SuSE non si sa muovere perche non ha gli stessi tools grafici per fare le cose...'Vero ! L'ho rovato sulla mia pelle quando sono passato da RedHat a Slackware (sto ancora sudando...)Direi che hai centrato il problema quando hai scritto "Per chi vuole imparare ";ma per un utente che non ha tempo/voglia/ di imparare forse è meglio proprio una Mandrake, almeno usando quella si può fare una certa esperienza di base.
  • Anonimo scrive:
    Pochi stupi..ti e molto preoocupati
    me mai siete in minoranza sul forum utenti windows?e come mai vi affannate tanto a difendere Bill G. Ma che è roba vostra merito vostro o altro?Vi viene qualcosa in tasca?Noi almeno difendiamo un patrimonio che è di TUTTI...Nostro e ...perchè no anchi di chi solo lo usa o ha datto un contributo anche piccolo... noi non abbiamo dei da osannare!Voi invece ... siete in via di estinzione (non fosse altro che perchè non vi sapete neppure adattare).
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: spino





    Cosa ci sarebbe di illegale?

    Ho sbagliato esempio, Infatti... :)
    se fosse in regalo
    niente, se sta bene a chi vende il
    detersivo, ma qui viene offerto il gadget a
    un prezzo di molto inferiore a quello pieno
    veicolato da un componente molto più
    economico del gadget quindi il componente è
    solo un artificio.Ma non è vero... la licenza OEM ha delle limitazioni sul supporto, se non erro...se non erro una licenza OEM non è valida per l'upgrade, ma solo per un'installazione ex novo, etc...Quindi non si tratta solo di una differenza di confezione... esattamente come quando compri una distro di Linux in edicola...
    Bisogna vedere la
    correttezza della pratica commerciale.Appunto...
    Vediamo: chi compra un personal con
    preinstallato un windows oem (nell'ipotesi
    che possa recuperare la spesa extra se
    rifiuta il contratto, come da licenza) può
    essere indotto a pensare che se non
    approfitta dell'occasione poi dovrà comprare
    l'os a prezzo pieno mentre in caso di
    ripensamento avrebbe solo l'aggravio di un
    floppy.Può, pensa, suppone...Chi compra un PC nuovo cmq deve comprare un SO, no? Oppure compra solo il SO ed un lettore floppy? :)
    Chi compra le versioni retail dovrebbe
    essere messo a conoscenza, magari da avviso
    nella confezione, che se rinuncia a un po'
    di extra Il po' di extra a cui fai riferimento è il PC!!! :)
    può trovare l'os a un prezzo molto
    più vantaggioso. Poi ci sono le licenze a
    pacchetti, pubblicizzano la convenienza
    dell'affare con riferimento a un prezzo
    pieno mentre l'entita dello sconto (se
    ancora c'è) è parecchio differente con la
    nuova prospettiva.
    Insomma, la questione mi pare tutt'altro che
    pacifica.Per i disinformati sicuramente sì... ma di quelli ne trovi su tutte le "piattaforme"... :)
    CiaoBye
  • Anonimo scrive:
    Re: CAzZATE
    - Scritto da: Anonimo

    suse cosi ti da?

    open office

    bene

    c'e' anche per windows

    non vedo perche' MS dovrebbe regalarti il

    suo office!

    Hai cambiato discorso...

    Io con tot euro ho il cd di windows E BASTA,
    il resto devo comprarlo o scaricarlo da
    internet (che equivale a comprarlo alla
    fine). ti è chiaro o devo farti uno
    schemino?

    vediamo con un po' di ascii art:

    ---
    . . ---

    --------
    - - - -
    --------

    lo vedi che è più grande, più capiente e ha
    più software? :)
    No! lui no! ti ha detto e ripetuto che vuole dare i soldi a Bill Gates non lo convincerai mai.. ha già deciso prima acora di ragionare .. per capire il disegnino bisognerebbe prima ragionare... poi decidere!
  • Africano scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo

    Questo e' dovuto alla tua superficialita'.

    Non mi conosci, se mi avessi davanti ti
    sentiresti umiliato per come sono profondo
    (e colto). Comunque non importa, non penso
    ti interessi più di tanto.

    ciao :)Non mi ha dato nessun mandato, ma chiaramente intendeva superficialità su questa questione, anche il più colto e profondo di questo mondo può non essere che superficiale sugli argomenti che non ha approfondito.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie
    No sei tu che la fai facile ti ripeto wwwai sul sito di suse e leggi!...O forse ne sai più tu di lore su yast e la loro distro?- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Senti trollone WWWai sul sito di suse
    leggi

    e torna quando hai finito!

    ... anzi non tornare proprio che mi fai un

    piacere!

    eh gia'
    e' facile liquidare le situazioni dicendo
    sempre RTFM
    o sei un troll
    sono 20 anni che vi vedo aggirarvi sui forum
    (allora delle riviste e poi delle BBS)
    dai tempi di amiga VS atari ST o C64 VS
    spectrum
    e non siete mai cambiati
    di fronte agli argomenti, anche ai piu'
    lontani dalle vostre idee, non rispondente
    mai con argomenti validi, ma solo con sei un
    troll, vattene, leggi, informati, medita...

    patetico
  • Anonimo scrive:
    Re: CAzZATE

    suse cosi ti da?
    open office
    bene
    c'e' anche per windows
    non vedo perche' MS dovrebbe regalarti il
    suo office!Hai cambiato discorso...Io con tot euro ho il cd di windows E BASTA, il resto devo comprarlo o scaricarlo da internet (che equivale a comprarlo alla fine). ti è chiaro o devo farti uno schemino?vediamo con un po' di ascii art:---. .
  • Africano scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...


    Lo sai che non puoi usare Frontpage per

    creare pagine web che esprimono giudizi

    critici su MS, i suoi dipendenti ed i suoi

    prodotti ? Etc. etc.
    Ma che cazzo dici????
    Segnalero' all'ufficio legale di Microsoft
    Italia quello che hai scritto, in modo che
    tu possa essere perseguito per diffamazione.E nemmeno stava usando frontpage. :P

    Lo sai che MS ti può ritirare la licenza
    ad

    usare Windows in qualsiasi momento a suo

    insindacabile giudizio ?


    Invece linux lo puoi usare anche per
    fabbricare le atomiche, no? Linux lo possono
    usare legalmente i terroristi, vero? Spero
    proprio che la GPL contempli dei limiti di
    utilizzo queste cose, altrimenti e' carta da
    cesso...Infatti, è con le licenze più restrittive che si combatte il terrorismo, già me la vedo una licenza mandare a carte 48 i piani di terroristi pronti a tutto ma impotenti contro un'eula. :)

    ZioBill
    ***un post come quello di questo tizio e'
    terrorista, oltre che diffamatorio***E allora invece dell'ufficio legale non bastava "neutralizzarlo con un'eula?.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo
    Concordo, uno che sa usare a malapena i PC
    può rimanere disorientato di fronte
    all'installazione di Linux (anche se si
    tratta di suse che ha un tool di
    installazione molto intuitivo), forse, però,
    anzichè rendere i sistemi operativi sempre
    più "facili" si potrebbe giocare sulla
    formazione nelle scuole, in questo modo il
    99% della popolazione mondiale saprebbe fare
    'qualcosa' con il PC...(compreso
    eventualmente installare linux)

    -il sombrero-Ben detto.... però mi viene un dubbio!!Già .. ma non verrei che questi concetti siano poco user friendly per il nostro trolloneE' disposto a tutto per Billi G.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo



    no


    ammazzano la gente perche' non usano


    prudenza...


    anche schumacher se girasse a 180 in
    citta


    rischierebbe di uccidere della
    gente... o

    di


    uccidersi lui...



    Poi ci sono quelli che credono di essere

    scumacher.......



    il che esula dalle effettive capacita'
    e ti assicuro che molti di quelli che usano
    windows si sentono dei succubi del pc e
    sanno di non capirci nulla
    mentre molti newbie di linux si sentono dio
    in terra


    Io francamente neanche quello ...

    in ogni caso la stampante su linux io lo

    installata esattamente come hi detto tu...

    (riconoscimento da parte dell'os) click
    per

    conferma.. finito...

    Mi sa che sei rimasto all'età della

    pietra....

    Cioè come sempre e come tutti i quelli che

    fanno questo tipo di obiezioni parli di
    cose

    mai viste!

    ecco un altro sborone?
    che ho detto che su linux e' difficile?
    ho detto che su windows non mi sembra cosi'
    complesso come diceva l'amico quelche riga
    piu' su...

    comunque che io linux non lo abbia mai visto
    ne dubito
    il mio primo kernel e' stato l'1.2.13e chissenefrega il mio primo kernel è stata una distribuzione sorgente di Unix su tape di Berkeley che ho installato su un vax 780... e con questo?Il punto è che tu non rispondi ... insisto EVIDENTEMENTE NON SAI CHE CI SONO DISTRIBUZIONI (SUSE 8.1... ma no è l'unica) in cui la stampante si installa esattamente come ti ho già detto.





    no


    sto dicendo che il mondo informatica


    consumer RICHIEDE strumenti semplici


    Se per far funzionare un qualsiasi
    sistema


    devo smacchinare NON VA BENE per il

    consumer






    Ma che cosa vuoi da me fallo tu il

    "consumer" io faccio il cittadino e

    l'informatico non il "consumatore" perchè

    devo "consumare per forza"... o almeno
    avro

    il diritto di consumare quello che decido
    io

    ono? o devo chiedere il permesso a te e a

    Bill G.?

    tu sei pazzo
    soffri di manie di persecuzioneNo io non mi sento perseguitato ho solo detto che non spendo soldi miei in windows.... e non ho intenzione di farlo in futuro!
    ma sai capire quello che leggi?
    ti ho detto di non usare il sistema che vuoi?
    Ho solo detto che se vuoi penetrare il mondo
    consumer e' giusto che gli strumenti siano
    semplici
    il che esula dall'OSE infatti ti ripeto (forse hai un difetto agli occhi e non leggi bene) E' più semplice per un utente (fai la prova come ho fatto io con tuo figlio o altro bambino di 10 anni) installare Linux che windows (che ti ripeto l'utente non installa quasi mai)




    contesto solo il fatto che si dica che

    linux


    e' semplice come vwindows e poi per far


    funzionare un biprocessore come cristo


    comanda devo ricompilare il kernel o

    mettere


    delle patch al kernel...



    Il kernel va benissimo e molto più veloce
    di

    windows senza compilare nulla

    dati alla mano non direi molto...
    comunque...Quali dati ? ancora devi distinguere tra dati e pregiudizio.


    Ancora una volta non hai idea di cosa
    parli

    .. parli per sentito dire....

    certo
    anche al TPC
    www.tpc.orgMa sai cosa è un benchmark?... chi lo avrebbe mai detto ? certo (per seguire il tuo concetto) sono tutte cose che interessano moltissimo il tuo consumer... ono?Se vuoi possiamo comunque discutere tranquillamente di quei dati (e di come sono ottenuti)


    Almeno qualche idea (non di seconda mano)
    ti

    farebbe bene....

    grazie
    me ne regali qualcuna delle tue in GPL?


    Windows (di fatto) non ha questa opzione
    per

    il semplice motivo che non supporta
    affatto

    il processore come "cristo comanda" ma al

    contrario come "ballmer comanda"... so che

    per te è la stessa cosa ... ancora una
    volta

    cosa vogliamo fare abolire la libertà di

    religione?

    se si tratta di informatica io abolirei la
    religione in toto...
    vedi, un conto e' fare proselitismo, un
    conto discutere oggettivamente di cosa
    voglia dire creare un sitema Home, desktop,
    o chiamalo come cazzo ti pare

    l'utente home, di tutta questa liberta' se
    ne sbatte
    anche col media master potevi fare giochetti
    bellissimi, ma il 99% dei possessori se lo
    sono tenuti cosi' come era...

    L'importante e' poter fare il suo lavoro, e
    se lo puo' fare con uno strumento a lui
    noto, tanto meglio
    Lo strumento piu' noto per ora e' windows,
    per questo continua ad essere il piu'
    diffuso sul desktop
    perche' lo ritrovi UGUALE A SE STESSO un
    po'dappertutto.Linux lo ritrovi dappertutto 390 xbox, pda, tivo, telefonini, videorecorder...(ti ricordo che il videorecorder lo usa la casalinga)..... (www.linuxdevices.com).. ma secondo te la casalinga è un sistemista?.....
    L'utente consumer odia sentirsi spiazzato.
    Specie se il pc lo usa perche' deve.
    Per cui il fatto di avere 100 e piu' WM
    sinceramente e' piu' uno svantaggio che
    altro...
    Ma mi pare che questo non neghi a te la tua
    liberta' di fare quello che vuoi
    E neanche la presenza di windows te lo nega
    Per cui, vorrei sapere windows che c'entra?




    l'utente esperto non c'entra col
    discorso



    C'entra eccome come ti ho detto fin

    dall'inizio io (a differenza di te)

    distinguo perfettamente i due casi...
    cioè :

    si, come no, me ne sono accorto! :D


    L'utente esperto che può a sua scelta (e

    rischio) decidere di ricompilare il
    kernel,

    fare un driver o altro che ritenga
    (magari a

    torto) utile...

    a presindere dall'OS questo


    E l'utente non esperto che non ha affatto

    bisogno di fare questo per usare il

    sistema....

    lo sto dicendo da due ore


    Certo in windows questa differenza non

    esiste l'utente è utente e basta....

    C'è molta differenza fra poter fare e
    dover

    fare per forza!

    questo dimostra chiaramente che windows tu
    davvero l'hai visto in cartolina
    che una cosa sia ben nascosta non significa
    che non esista


    L'utente Linux (inesperto) non ha nessuna

    necessità di fare le cose che tu dici!



    mai detto che debba farle infatti


    Ma .. come dicevo sono tutte idee di
    seconda

    mano!

    come tutte le idee che vengono dal mondo
    linux...UHHH che argomentazione intelligente! ... mi hai convinto! :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    Concordo, uno che sa usare a malapena i PC può rimanere disorientato di fronte all'installazione di Linux (anche se si tratta di suse che ha un tool di installazione molto intuitivo), forse, però, anzichè rendere i sistemi operativi sempre più "facili" si potrebbe giocare sulla formazione nelle scuole, in questo modo il 99% della popolazione mondiale saprebbe fare 'qualcosa' con il PC...(compreso eventualmente installare linux)-il sombrero-
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    In quanto a versatilità, comodittà,
    richieste di banda, semplicità, sicurezza
    ecc. non è assolutamente comparabile con una
    bella sessione SSH.sapevi che windows ha di serie un server telnet?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo

    , buona impossibilità di

    collegarti alla tua macchina da remoto ed

    eseguire programmi,
    MA CHI TE LO HA DETTO?????

    www.tightvnc.comIn quanto a versatilità, comodittà, richieste di banda, semplicità, sicurezza ecc. non è assolutamente comparabile con una bella sessione SSH.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie
    - Scritto da: Anonimo
    Senti trollone WWWai sul sito di suse leggi
    e torna quando hai finito!
    ... anzi non tornare proprio che mi fai un
    piacere!eh gia'e' facile liquidare le situazioni dicendo sempre RTFMo sei un trollsono 20 anni che vi vedo aggirarvi sui forum (allora delle riviste e poi delle BBS)dai tempi di amiga VS atari ST o C64 VS spectrume non siete mai cambiatidi fronte agli argomenti, anche ai piu' lontani dalle vostre idee, non rispondente mai con argomenti validi, ma solo con sei un troll, vattene, leggi, informati, medita...patetico
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.


    no

    ammazzano la gente perche' non usano

    prudenza...

    anche schumacher se girasse a 180 in citta

    rischierebbe di uccidere della gente... o
    di

    uccidersi lui...

    Poi ci sono quelli che credono di essere
    scumacher.......
    il che esula dalle effettive capacita'e ti assicuro che molti di quelli che usano windows si sentono dei succubi del pc e sanno di non capirci nullamentre molti newbie di linux si sentono dio in terra
    Io francamente neanche quello ...
    in ogni caso la stampante su linux io lo
    installata esattamente come hi detto tu...
    (riconoscimento da parte dell'os) click per
    conferma.. finito...
    Mi sa che sei rimasto all'età della
    pietra....
    Cioè come sempre e come tutti i quelli che
    fanno questo tipo di obiezioni parli di cose
    mai viste! ecco un altro sborone?che ho detto che su linux e' difficile?ho detto che su windows non mi sembra cosi' complesso come diceva l'amico quelche riga piu' su...comunque che io linux non lo abbia mai visto ne dubitoil mio primo kernel e' stato l'1.2.13

    no

    sto dicendo che il mondo informatica

    consumer RICHIEDE strumenti semplici

    Se per far funzionare un qualsiasi sistema

    devo smacchinare NON VA BENE per il
    consumer



    Ma che cosa vuoi da me fallo tu il
    "consumer" io faccio il cittadino e
    l'informatico non il "consumatore" perchè
    devo "consumare per forza"... o almeno avro
    il diritto di consumare quello che decido io
    ono? o devo chiedere il permesso a te e a
    Bill G.?tu sei pazzosoffri di manie di persecuzionema sai capire quello che leggi?ti ho detto di non usare il sistema che vuoi?Ho solo detto che se vuoi penetrare il mondo consumer e' giusto che gli strumenti siano sempliciil che esula dall'OS

    contesto solo il fatto che si dica che
    linux

    e' semplice come vwindows e poi per far

    funzionare un biprocessore come cristo

    comanda devo ricompilare il kernel o
    mettere

    delle patch al kernel...

    Il kernel va benissimo e molto più veloce di
    windows senza compilare nulladati alla mano non direi molto...comunque...
    Ancora una volta non hai idea di cosa parli
    .. parli per sentito dire....certoanche al TPCwww.tpc.org
    Almeno qualche idea (non di seconda mano) ti
    farebbe bene....grazieme ne regali qualcuna delle tue in GPL?
    Windows (di fatto) non ha questa opzione per
    il semplice motivo che non supporta affatto
    il processore come "cristo comanda" ma al
    contrario come "ballmer comanda"... so che
    per te è la stessa cosa ... ancora una volta
    cosa vogliamo fare abolire la libertà di
    religione?se si tratta di informatica io abolirei la religione in toto...vedi, un conto e' fare proselitismo, un conto discutere oggettivamente di cosa voglia dire creare un sitema Home, desktop, o chiamalo come cazzo ti parel'utente home, di tutta questa liberta' se ne sbatteanche col media master potevi fare giochetti bellissimi, ma il 99% dei possessori se lo sono tenuti cosi' come era...L'importante e' poter fare il suo lavoro, e se lo puo' fare con uno strumento a lui noto, tanto meglioLo strumento piu' noto per ora e' windows, per questo continua ad essere il piu' diffuso sul desktopperche' lo ritrovi UGUALE A SE STESSO un po'dappertutto.L'utente consumer odia sentirsi spiazzato.Specie se il pc lo usa perche' deve.Per cui il fatto di avere 100 e piu' WM sinceramente e' piu' uno svantaggio che altro...Ma mi pare che questo non neghi a te la tua liberta' di fare quello che vuoiE neanche la presenza di windows te lo negaPer cui, vorrei sapere windows che c'entra?

    l'utente esperto non c'entra col discorso

    C'entra eccome come ti ho detto fin
    dall'inizio io (a differenza di te)
    distinguo perfettamente i due casi... cioè :si, come no, me ne sono accorto! :D
    L'utente esperto che può a sua scelta (e
    rischio) decidere di ricompilare il kernel,
    fare un driver o altro che ritenga (magari a
    torto) utile...a presindere dall'OS questo
    E l'utente non esperto che non ha affatto
    bisogno di fare questo per usare il
    sistema....lo sto dicendo da due ore
    Certo in windows questa differenza non
    esiste l'utente è utente e basta....
    C'è molta differenza fra poter fare e dover
    fare per forza!questo dimostra chiaramente che windows tu davvero l'hai visto in cartolinache una cosa sia ben nascosta non significa che non esista
    L'utente Linux (inesperto) non ha nessuna
    necessità di fare le cose che tu dici!
    mai detto che debba farle infatti
    Ma .. come dicevo sono tutte idee di seconda
    mano!come tutte le idee che vengono dal mondo linux...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie
    Senti trollone WWWai sul sito di suse leggi e torna quando hai finito!... anzi non tornare proprio che mi fai un piacere!- Scritto da: Anonimo


    Mi sa che stai parlando di te stesso...

    in primo luogo yast che è effettivamente

    proprietario lo puoi usare quanto vuoi

    (anche per installare prodotti non
    Suse....

    leggi la licenza ... sempre che tu sappia

    leggere!)

    e' in quel modo che possono limitarti la
    licenza
    lo vedi che sei di legno
    se tu prendi un cd suse, devi per forza
    usare yast, quindi possono limitarne
    l'utilizzo
    la logica nei lug non la spiegano vero?


    In secondo luogo nessuno ti vieta di usare

    (se propio voui) qualcosa di altro per

    installare anche Suse (ci sono molte
    scritp

    e utility di installazione GNU) che puoi
    (se

    proprio vuoi farlo)....

    non e' il cd di suse quello
    quello che compri a 600 euro


    Il punto che ti rode (evidentemente) è
    che a

    differenza di windows con linux puoi
    sempre

    segliere.....

    sisi
    mi rode una cifra
    neanche sai che sistema utilizzi...


    Certo capisco... scegliere vuole dire

    valutare ... e quindi pensare....

    Tutte attività che sono disdicevoli e

    procurano forti emicranie a certa gente...

    infatti voi con linux a forza di NON
    scegliere siete arrivati al caos piu'
    completo...
    per NON voler scegliere avete 100inaia di
    software diversi che fanno le stesse cose, e
    mai due che la facciano nello stesso modo


    Peccato !

    Vorrà dire che continueranno a usare

    windows! sai che dispiacere?

    ce ne sono molti altri oltre a windows e
    linux
    la vostra ristrettezza mentale fa paura...
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Skaven

    - Scritto da: Anonimo



    Pensa un pò!

    Se alla prima schermata di installazione
    c'è

    bisogno di un disegnino x far capire quale

    delle 2 scelte fare chissà che casini ci

    saranno dopo!

    Pensa un pò! Ieri mattina un mio collega si
    è installato la SuSE 8.1 praticamente
    premendo sempre e solo su (salvo
    quei casi dove era necessario inserire
    qualcosa tipo lo username) . E gli funziona
    pure! :) che storia....Dal tuo profilo vedo che sei un programmatore.La prossima volta fallo fare nona un collega, ma a uno che non sa fare nulla col pc (99% della popolazione mondiale).Vediamo se ci riesce....
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    Massì!Ma si ho detto che va bene ! (a me ) ma non credo che tutti siano d'accordo con quello che dici... insisto non sono discorsi da forum perchè sei comunque a costretto a tagliare le cose con la mannaia e tutti i troll del mondo ti saltano addosso perchè tanto non capiscono....CHe c..zo vuoi discutere con me che tanto sono già dalla tua parte?Questa non mi pare la sede per convincere chi dalla tua parte non è....- Scritto da: Mechano
    Mi attacco qua perche' mi hanno marcato come
    off-topic l'ultimo messaggio di questo ramo
    del thread...

    La domanda era all'incirca cosa centra tutto
    quel discorso sulla GPL applicata pure
    all'hardware, poi il comunismo al quale era
    finito male, ipotizzando che non fossero
    discorsi da forum.
    Eppure hanno piu' analogie con questo forum
    di quanto puoi immaginare...
    Perche' Linux e il software libero sono la
    prova che questo modo di sviluppare concetti
    e idee funziona e alla grande. E dopo il
    successo di Linux nel mondo, si potrebbe
    voler provare questa tecnica di
    collaborazione per lo sviluppo di qualsiasi
    cosa...
    Gia' per la musica ci sono numerose band che
    rilasciano gratuitamente le loro canzoni su
    intenet e vivono con gli introiti dei
    concerti o coi soldi di chi vuole i CD
    (perche' l'mp3 ha comunque una qualita'
    inferiore). E stranamente funziona hanno dei
    begli introiti.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Windows (di fatto) non ha questa opzione per
    il semplice motivo che non supporta affatto
    il processore come "cristo comanda" ma al
    contrario come "ballmer comanda"... so che
    per te è la stessa cosa ... ancora una volta
    cosa vogliamo fare abolire la libertà di
    religione?quale sarebbe il problema con il supportoal processore di grazia ?
  • HackerProf scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: HackerProf

    Perche non iniziamo a chiamare le cose con

    il loro nome ?



    Recentemente ho assistito ad una
    conferenza

    di RMS,

    cominciamo a chiamare il sistema linux
    con

    il suo vero nome

    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una

    minima parte, importante ovviamente ma una

    minima parte, il kernel è il nucleo del

    sistema GNU/linux, ma in onore e in
    rispetto

    delle migliaia di programmatori che hanno

    scritto free-sotfware e che hanno forniti

    gli strumenti a Torvalds per scrivere il

    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che

    glielo dobbiamo ... eccome ...

    20 anni di software alle spalle, veri
    hacker

    che passavano 70/80 alla settimana su una

    console, non dimentichiamo le origini di

    tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie
    a

    Torvalds per averci fornito il kernel

    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli
    altri

    Hacker che hanno costruito il mondo del

    free-software e del Open Source !!!



    :-)
    Be' questo discorso andrebbe fatto prima di
    tutto alle distro, facciamo il conto di
    quante pubblicizzano gnu/linux questo e
    quello invece di linux quello e questo.
    Poi sai bene che è impresa inutile imporre i
    nomi, ognuno sceglie le parole da usare,
    fortunatamente. L'imporsi di Linux è imho un
    fatto puramente estetico, la parola linux
    risulta più bella di gnu e a parti invertite
    se Linus si fosse chiamato gn |: e avesse
    chiamato il kernel gnu e il progetto gnu
    avesse avuto nome linux parleremmo sempre di
    linux e sarebbe la volta dei kernellisti a
    sentirsi trascurati.
    Innanzitutto grazie, perche hai accolto il mio appello di farsi riconoscere; si dovrebbero essere le distribuzionein primis ad adottare questa dicitura o comunque un qualcosache riporti alla filosofia del sw libero ad es. GNU/Redhat, GNU/Slackware, etc...., il concetto chiave IMHO e che linux è un pezzo di GNU/Linux, una ferrari non la chiamo "centralina della bosch" ma la chiamo Ferrai F50 ...E' importante diffondere tra gli amanti del sistema GNU/Linux questa distinzione, e a mio avviso è anche una forma piu precisa per descrivere questa bellissima realta ... comunquehai ragione oguno deve tenersi le proprie opinioni, se ti fa piacere chiamarlo (linux) va bene, personalmente per la formadi rispetto che ti dicevo priama lo chiamero GNU/Linux ,...Ciao e grazie per lo scambio di idee ..:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo

    No no ti sbagli! io ho capito benissimo è

    che proprio non sono d'accordo sono già

    tanti quelli che girano in auto e
    ammazzano

    la gente perchè non sanno guidare!

    Mi pare che basti così



    no
    ammazzano la gente perche' non usano
    prudenza...
    anche schumacher se girasse a 180 in citta
    rischierebbe di uccidere della gente... o di
    uccidersi lui...Poi ci sono quelli che credono di essere scumacher.......


    A parte questo windows (se lo deve

    installare l'utente) richiede più tempo, è

    piu difficile, e supporta mediamente male
    (o

    non supporta affatto) gli hardware

    particolari.... rispetto alle
    distribuzioni

    medie di Linux attuali...



    questa mi sa di barzelletta
    windows, metti la scheda, il 99% delle volte
    il driver e' nel sistema, senno' metti il
    dischetto o il cd e fai doppio click su
    setup...
    al massimmo un rebootIo francamente neanche quello ...in ogni caso la stampante su linux io lo installata esattamente come hi detto tu... (riconoscimento da parte dell'os) click per conferma.. finito...Mi sa che sei rimasto all'età della pietra....Cioè come sempre e come tutti i quelli che fanno questo tipo di obiezioni parli di cose mai viste!


    Altrimenti che ci viene a fare l'utente da

    te per la stampante? non sarà per caso
    che a

    differenza di quello che dici windows non
    è

    per nulla user friendly?



    e pensa se fosse linux allora
    spiegagli che si deve installare cups...come ti ho già detto non ho spiegato proprio niente ... autodetect e click!..finita li....


    Guarda che ti stai dando torto da solo!!!



    sicuro? :D


    Non sono io che non capisco, sei tu che
    dai

    per scontata una cosa che non lo è affatto

    cioè che per un utente fare cose semplici

    con Windows sia più facile che con linux

    (purtroppo per te non è così)

    no
    sto dicendo che il mondo informatica
    consumer RICHIEDE strumenti semplici
    Se per far funzionare un qualsiasi sistema
    devo smacchinare NON VA BENE per il consumer
    Ma che cosa vuoi da me fallo tu il "consumer" io faccio il cittadino e l'informatico non il "consumatore" perchè devo "consumare per forza"... o almeno avro il diritto di consumare quello che decido io ono? o devo chiedere il permesso a te e a Bill G.?

    Le cose complicate sono sempre complicate

    per un utente (sia windows sia Linux) non

    c'è nessun utente "medio" che pretenda o

    abbia la necessità di compilare un

    kernel....

    Ma un utente "scafato" se ha nessità

    particolari lo puo fare....



    e cosa ho detto io?
    contesto solo il fatto che si dica che linux
    e' semplice come vwindows e poi per far
    funzionare un biprocessore come cristo
    comanda devo ricompilare il kernel o mettere
    delle patch al kernel...Il kernel va benissimo e molto più veloce di windows senza compilare nullaAncora una volta non hai idea di cosa parli .. parli per sentito dire....Almeno qualche idea (non di seconda mano) ti farebbe bene....Windows (di fatto) non ha questa opzione per il semplice motivo che non supporta affatto il processore come "cristo comanda" ma al contrario come "ballmer comanda"... so che per te è la stessa cosa ... ancora una volta cosa vogliamo fare abolire la libertà di religione?


    Sotto Windows le cose complesse rimangono

    complesse e in più il problema per
    l'utente

    esperto non si pone neppure ... dato che o

    accetta la minestra o butta (che forse è

    meglio) windows dalla finestra!

    l'utente esperto non c'entra col discorsoC'entra eccome come ti ho detto fin dall'inizio io (a differenza di te) distinguo perfettamente i due casi... cioè :L'utente esperto che può a sua scelta (e rischio) decidere di ricompilare il kernel, fare un driver o altro che ritenga (magari a torto) utile...E l'utente non esperto che non ha affatto bisogno di fare questo per usare il sistema....Certo in windows questa differenza non esiste l'utente è utente e basta....C'è molta differenza fra poter fare e dover fare per forza!L'utente Linux (inesperto) non ha nessuna necessità di fare le cose che tu dici!Ma .. come dicevo sono tutte idee di seconda mano!
  • Mechano scrive:
    Re: Windows Outside.
    Mi attacco qua perche' mi hanno marcato come off-topic l'ultimo messaggio di questo ramo del thread...La domanda era all'incirca cosa centra tutto quel discorso sulla GPL applicata pure all'hardware, poi il comunismo al quale era finito male, ipotizzando che non fossero discorsi da forum.Eppure hanno piu' analogie con questo forum di quanto puoi immaginare...Perche' Linux e il software libero sono la prova che questo modo di sviluppare concetti e idee funziona e alla grande. E dopo il successo di Linux nel mondo, si potrebbe voler provare questa tecnica di collaborazione per lo sviluppo di qualsiasi cosa...Gia' per la musica ci sono numerose band che rilasciano gratuitamente le loro canzoni su intenet e vivono con gli introiti dei concerti o coi soldi di chi vuole i CD (perche' l'mp3 ha comunque una qualita' inferiore). E stranamente funziona hanno dei begli introiti.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie

    Mi sa che stai parlando di te stesso...
    in primo luogo yast che è effettivamente
    proprietario lo puoi usare quanto vuoi
    (anche per installare prodotti non Suse....
    leggi la licenza ... sempre che tu sappia
    leggere!)e' in quel modo che possono limitarti la licenzalo vedi che sei di legnose tu prendi un cd suse, devi per forza usare yast, quindi possono limitarne l'utilizzola logica nei lug non la spiegano vero?
    In secondo luogo nessuno ti vieta di usare
    (se propio voui) qualcosa di altro per
    installare anche Suse (ci sono molte scritp
    e utility di installazione GNU) che puoi (se
    proprio vuoi farlo)....non e' il cd di suse quelloquello che compri a 600 euro
    Il punto che ti rode (evidentemente) è che a
    differenza di windows con linux puoi sempre
    segliere.....sisimi rode una cifraneanche sai che sistema utilizzi...
    Certo capisco... scegliere vuole dire
    valutare ... e quindi pensare....
    Tutte attività che sono disdicevoli e
    procurano forti emicranie a certa gente...infatti voi con linux a forza di NON scegliere siete arrivati al caos piu' completo...per NON voler scegliere avete 100inaia di software diversi che fanno le stesse cose, e mai due che la facciano nello stesso modo
    Peccato !
    Vorrà dire che continueranno a usare
    windows! sai che dispiacere?ce ne sono molti altri oltre a windows e linuxla vostra ristrettezza mentale fa paura...
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.


    Un OS veramente stabile non dovrebbe farsi

    ammazzare il kernel da un driver o da qualche

    fesseria, non credi?

    Vero condivido, ma XP (e pure il 2000) non
    muoiono per situazioni del genere.
    Ctrl+Alt+Canc e nel 99% dei casi uccidi
    l'applicazione e liberi la memoria dal peso
    morto.Il tizio si riferisce ai driver e non agli applicativi.In Win9x sia gli applicaitivi che i driver possonotirare giù il Kernel, in 2000/XP solo i driver.Mi chiedo solo se anche per Linux non siala stessa cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Tutto questo perche' sei LIMITATO. No amore, tutto questo perchè non sono un brufoloso smanettone. Col PC ci lavoro, produco risultati, faccio felici (e molto) i miei clienti e porto a casa la pagnotta. Tu ti masturbi all'idea di un kernel nuovo, all'idea della libertà di pensiero e alla diffusione del volatile del polo :)Linux lo usiamo anche noi in azienda. Preferisco XP, e molto :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    qualcuno ti impedisce di svilupparti driver
    home made anche per windows?
    si una cosa sola, le tue scarse capacita'...bravo mi hai tolto le parole di boccagiù di DDK e studiare!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Un OS veramente stabile non dovrebbe farsi ammazzare il
    kernel da un driver o da qualche fesseria, non credi? Vero condivido, ma XP (e pure il 2000) non muoiono per situazioni del genere. Ctrl+Alt+Canc e nel 99% dei casi uccidi l'applicazione e liberi la memoria dal peso morto.
    Comunque riconosco che dai tempi di 9x/Me sono stati fatti
    parecchi passi avanti. :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.


    è più difficile ?

    ok, _oggettivamente_ perché sarebbe più

    difficile ?

    no è molto più facile che su winwdows dove
    non si può farecosa non si puo' fare?per favoreparla italianoprima di scrivere su un forum frequentato anche da gente adulta, sarebbe il caso di finire almeno le scuole dell'obbligo...



    Supporta mediamente male (o affatto) gli

    hardware

    particolari ?!?? e quali sarebbero di
    grazia

    ?
    Sempre di grazia una barca di telefoniniEH?????????????????????????????windows non supporta i telefonini?che CAZZO significa?
    schede wireless (dipende da quale windows) e
    diverse chede ATM che alcuni costruttori
    supportano sotto Linux
    ma da quando in qua windows viene usato come centrale ATM?ma stiamo parlando di consumer o cosa?ma hai letto la notizia?

    No perché mi pare che sia piuttosto il

    contrario,

    ad esempio hardware low-cost per il quale
    i

    produttori

    manco si sognano di fare driver per Linux

    Quali sarebbero di grazia ? il mio cosidetto
    winmodem va benissimo! sotto windows
    (invece) si pianta se usi la scheda audio
    contemporaneamente!
    e a mio cuggino quando si e' tolto il casco, si e' aperta la testa
    Con quelle che sono oggi le distribuzioni
    linux medie ripeto medie...
    devi andarlo a cercare col lanternino un HW
    che non funziona!
    invece su windows semplicemente non esiste hardware che non funzioni
    Mentre invece se si va su hardware
    particolare sul serio (ad esempio quello
    QUADRICS ) che hanno usato per fare un
    cluster (tra i TOP 10 supercomputers .. con
    linux ..naturalmente) ti attacchi!.
    ma che cazzo di discorsi sono???hai mai provato a far funzionare delle schede audio pulsar su linux?sono esigenze particolari, per cui i produttori non fanno driver se non c'e' mercatoed e' molto piu' facile trovare una pulsar in un pc che uno degli accrocchi di cui parli te...
    e per finire puoi fare girare windows su un
    mainframe 390 IBM .. e suno sharp Zaurus? e
    su un PDA Palm? ... io linux ce lo posso far
    girare (copreso IpaQ e Xbox) e tu?.....tutti in casa hanno un IBM 390 vero?ti stai arrampicando sugli specchiintanto windows funziona benissimo su tantissimi palmaricompreso l'ipaq e la xbox che ce l'hanno installato nativamente...invece metterci linux e' proprio una caso da utente domestico vero?

    E a differenza di te me ne posso strafregare
    del supporto (e anche della ostilità vedi
    Xbox) dei fornitori.....qualcuno ti impedisce di svilupparti driver home made anche per windows?si una cosa sola, le tue scarse capacita'...
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Questo e' dovuto alla tua superficialita'.Non mi conosci, se mi avessi davanti ti sentiresti umiliato per come sono profondo (e colto). Comunque non importa, non penso ti interessi più di tanto.ciao :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Lo sai che non puoi usare Frontpage per creare pagine
    web che esprimono giudizi critici su MS, i suoi dipendenti
    ed i suoi prodotti Lo sai che a farsi troppe pippe si diventa ciechi? Se ci credi, puoi credere anche alle cose che hai scritto :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Per vederli basta che vai sul sito di IBM
    dove ti fanno un bell'elenco che comprende
    anche TELIA....
    Puoi cominciare a dubitare... adesso!hai capito benissimo cosa intendevo
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo

    e per finire puoi fare girare windows su
    un

    mainframe 390 IBM .. e suno sharp Zaurus?
    e

    su un PDA Palm? ... io linux ce lo posso
    far

    girare (copreso IpaQ e Xbox) e tu?.....

    ma ROTFL!

    quando vedrò i taleban-linuzzari su 390
    sarò sicuro che l'era del Mainframe è
    proprio finita, compresa la sua proverbiale
    stabilità fatta più dalle persone che dalla
    ferragliaPer vederli basta che vai sul sito di IBM dove ti fanno un bell'elenco che comprende anche TELIA....Puoi cominciare a dubitare... adesso!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Mentre invece se si va su hardware
    particolare sul serio (ad esempio quello
    QUADRICS ) che hanno usato per fare un
    cluster (tra i TOP 10 supercomputers .. con
    linux ..naturalmente) ti attacchi!.bwuahahah per la serie: mai più senza :-D
  • Africano scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: HackerProf
    Perche non iniziamo a chiamare le cose con
    il loro nome ?

    Recentemente ho assistito ad una conferenza
    di RMS,
    cominciamo a chiamare il sistema linux con
    il suo vero nome
    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una
    minima parte, importante ovviamente ma una
    minima parte, il kernel è il nucleo del
    sistema GNU/linux, ma in onore e in rispetto
    delle migliaia di programmatori che hanno
    scritto free-sotfware e che hanno forniti
    gli strumenti a Torvalds per scrivere il
    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che
    glielo dobbiamo ... eccome ...
    20 anni di software alle spalle, veri hacker
    che passavano 70/80 alla settimana su una
    console, non dimentichiamo le origini di
    tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie a
    Torvalds per averci fornito il kernel
    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli altri
    Hacker che hanno costruito il mondo del
    free-software e del Open Source !!!

    :-)Be' questo discorso andrebbe fatto prima di tutto alle distro, facciamo il conto di quante pubblicizzano gnu/linux questo e quello invece di linux quello e questo.Poi sai bene che è impresa inutile imporre i nomi, ognuno sceglie le parole da usare, fortunatamente. L'imporsi di Linux è imho un fatto puramente estetico, la parola linux risulta più bella di gnu e a parti invertite se Linus si fosse chiamato gn |: e avesse chiamato il kernel gnu e il progetto gnu avesse avuto nome linux parleremmo sempre di linux e sarebbe la volta dei kernellisti a sentirsi trascurati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    e per finire puoi fare girare windows su un
    mainframe 390 IBM .. e suno sharp Zaurus? e
    su un PDA Palm? ... io linux ce lo posso far
    girare (copreso IpaQ e Xbox) e tu?.....ma ROTFL!quando vedrò i taleban-linuzzari su 390sarò sicuro che l'era del Mainframe èproprio finita, compresa la sua proverbialestabilità fatta più dalle persone che dallaferraglia
  • Skaven scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo

    Pensa un pò!
    Se alla prima schermata di installazione c'è
    bisogno di un disegnino x far capire quale
    delle 2 scelte fare chissà che casini ci
    saranno dopo!Pensa un pò! Ieri mattina un mio collega si è installato la SuSE 8.1 praticamente premendo sempre e solo su (salvo quei casi dove era necessario inserire qualcosa tipo lo username) . E gli funziona pure! :) che storia....
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    Pensa un pò!Se alla prima schermata di installazione c'è bisogno di un disegnino x far capire quale delle 2 scelte fare chissà che casini ci saranno dopo!
  • cico scrive:
    Re: Windows Outside.

    Si, ma tu non solo sei poco informato, ma
    sei in cattiva fede...
    VNC che non si puo' usare su
    windows.....ROBA DA MATTI!!!uhm...a dire il vero c'é stata una lunga diatribaun po' ovunque (newsgroups e forum vari)in merito: pare che la EULA di XP permetta,dal punto di vista legale, l'uso di software tipoVNC solo se si dispone di un'ulteriore licenzadesktop, altrimenti devi usare "Remote Desktop".Symantec stessa per il suo prodotto di "remotecontrol" dice che la cosa migliore è quella difare verificare la licenza ad un legale nelpaese dove ci si trova e Microsoft non mipare abbia mai smentitonon ho controllato ultimamente, magari mi èscappato
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo

    A parte questo windows (se lo deve

    installare l'utente) richiede più tempo, è

    piu difficile, e supporta mediamente male
    (o

    non supporta affatto) gli hardware

    particolari.... rispetto alle
    distribuzioni

    medie di Linux attuali...

    ma la finiamo di parlare per niente ?
    ma cosa stai dicendo ?

    è più difficile ?
    ok, _oggettivamente_ perché sarebbe più
    difficile ?no è molto più facile che su winwdows dove non si può fare

    Supporta mediamente male (o affatto) gli
    hardware
    particolari ?!?? e quali sarebbero di grazia
    ?Sempre di grazia una barca di telefonini schede wireless (dipende da quale windows) e diverse chede ATM che alcuni costruttori supportano sotto Linux

    No perché mi pare che sia piuttosto il
    contrario,
    ad esempio hardware low-cost per il quale i
    produttori
    manco si sognano di fare driver per LinuxQuali sarebbero di grazia ? il mio cosidetto winmodem va benissimo! sotto windows (invece) si pianta se usi la scheda audio contemporaneamente!Con quelle che sono oggi le distribuzioni linux medie ripeto medie...devi andarlo a cercare col lanternino un HW che non funziona!Mentre invece se si va su hardware particolare sul serio (ad esempio quello QUADRICS ) che hanno usato per fare un cluster (tra i TOP 10 supercomputers .. con linux ..naturalmente) ti attacchi!.e per finire puoi fare girare windows su un mainframe 390 IBM .. e suno sharp Zaurus? e su un PDA Palm? ... io linux ce lo posso far girare (copreso IpaQ e Xbox) e tu?.....E a differenza di te me ne posso strafregare del supporto (e anche della ostilità vedi Xbox) dei fornitori.....Ciao cipollino!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    , buona impossibilità di
    collegarti alla tua macchina da remoto ed
    eseguire programmi, MA CHI TE LO HA DETTO?????www.tightvnc.com
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Ma dove vivete voi?
    Ma secondo vuoi le parole server e desktop
    sono famigliari per l'utente medio?????

    E' questo il punto e proprio non volete
    capirlo!ahahaha già me lo vedo il taleban-linuzzaroalle prese con mia cuggina:"bla bla desktop bla bla kernel bla bla bla distrobla bla facilissimo basta fare apt -x- 2239ikwebla bla bla"mentre quella non vede l'ora di usare laposta elettronica per spedire la mail aquel morettone che ha conosciuto in campeggio
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo


    Io sono passato a Linux perchè non mi

    andavano a genio le


    limitazioni di uso imposte sui prodotti

    MS...


    Io non mi sento limitato, anzi tutto

    l'opposto. Col PC ci lavoro da dio,
    collego

    stampante, scanner, macchina digitale,

    webcam, lavoro in rete, bla bla bla. Dove

    vedi tutti sti limiti, fammi capire.

    Si parla di limitazioni d'uso, non di
    utilizzo.



    vera conquista dell'open è la LIBERTA'.


    Queste sono filosofie, scuole di pensiero.

    Scusa ma io parlavo di produttività,

    comodità, "praticità". XP, nella mia

    esperienza, è perfetto.

    Questo e' dovuto alla tua superficialita'.Fascista.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ma perchè devo esserlo per forza scusa :)

    guarda che l'informatica non è fatta solo
    di

    gente che sviluppa e smanetta. È fatta
    anche

    di fruitori dei programmi, ai quali non

    gliene frega proprio nulla delle seghe

    mentali "libertè, egalitè, fraternitè"

    (concedetemi una licenza francese)

    Mah, ti ripeto, contento te...
    Ma lo sai che non sei libero di far girare
    sul tuo PC i programmi che vuoi tu (anche se
    regoralmente acquistati ?)EH???
    Lo sai che non puoi controllare da remoto la
    tua workstation Windows XP con un programma
    che si chiama VNC perchè ai signori di MS
    questo semplicemente non piace ?MA SEI PAZZO????Sto usando VNC (tightVNC per la precisione) da piu' di un anno su macchine Windows2000 e WindowsXP.
    Lo sai che non puoi usare Frontpage per
    creare pagine web che esprimono giudizi
    critici su MS, i suoi dipendenti ed i suoi
    prodotti ? Etc. etc.Ma che cazzo dici????Segnalero' all'ufficio legale di Microsoft Italia quello che hai scritto, in modo che tu possa essere perseguito per diffamazione.
    Lo sai che MS ti può ritirare la licenza ad
    usare Windows in qualsiasi momento a suo
    insindacabile giudizio ?
    Invece linux lo puoi usare anche per fabbricare le atomiche, no? Linux lo possono usare legalmente i terroristi, vero? Spero proprio che la GPL contempli dei limiti di utilizzo queste cose, altrimenti e' carta da cesso...
    Io giudico queste cose incredibilmente
    lesive della mia libertà, se a te non
    interessa......
    Si, ma tu non solo sei poco informato, ma sei in cattiva fede...VNC che non si puo' usare su windows.....ROBA DA MATTI!!!


    Io sono passato a Linux perchè non mi

    andavano a genio le


    limitazioni di uso imposte sui prodotti

    MS...



    Io non mi sento limitato, anzi tutto

    l'opposto. Col PC ci lavoro da dio,
    collego

    stampante, scanner, macchina digitale,

    webcam, lavoro in rete, bla bla bla. Dove

    vedi tutti sti limiti, fammi capire.

    Vedi sopra...
    Considera che poi nella prossima versione
    (Longhorn) molto probabilmente non potrai
    nemmeno (per esempio) ascoltare un CD
    (originale) che ti è stato prestato da un
    amico....
    MA CHI TE LO DICE???? PALLADIUM SARA' DISABILITABILEEEEEEEE!!!!


    vera conquista dell'open è la LIBERTA'.



    Queste sono filosofie, scuole di pensiero.

    Scusa ma io parlavo di produttività,

    comodità, "praticità". XP, nella mia

    esperienza, è perfetto.

    La libertà non è un concetto filosofico, è
    qualcosa di tangibile e pratico....
    Ma forse non te ne sei ancora accorto....Ma che ne sai tu di liberta': sei come Berlusconi e Previti quando parlano di liberta'...Siete pericolosi.ZioBill***un post come quello di questo tizio e' terrorista, oltre che diffamatorio***
  • Anonimo scrive:
    Re: Costi....
    - Scritto da: Anonimo
    Chi è che sa quanto costano 5 licenze di MS
    Windows XP con 5 anni di assistenza
    (praticamente gli stessi termini
    dell'offerta di SuSe) ?Io li faccio sempre prendere oem insieme alle macchine XP pro 122e e office smb 320e.
  • Skaven scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo
    Ma dove vivete voi?
    Ma secondo vuoi le parole server e desktop
    sono famigliari per l'utente medio?????va bene... faranno un disegnino.. cosi anche tu sei contento! ok? :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    Voi linuxari non capite mai nulla di quello che leggete, vero?:-P
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    sbagli, le prossime distro avranno a
    disposizione sia kernel compilati per il
    desktop sia quelli per server. La domanda
    iniziale per l'utonto sara' "Stai
    installando un server o un desktop?"Ma dove vivete voi?Ma secondo vuoi le parole server e desktop sono famigliari per l'utente medio?????E' questo il punto e proprio non volete capirlo!
  • Africano scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Africano

    - Scritto da: spino





    Che c'entra? la versione OEM non ha la


    manualistica etc.... è un semplice cd
    con

    il


    contratto di licenza...





    Come comprare un gioco in versione

    bundle....



    E trovi giochi in bundle coi lettori
    floppy?

    A me pare piuttosto come vendere un
    fustino

    di detersivo con in regalo una
    motocicletta,

    magari senza il manuale.

    Cosa ci sarebbe di illegale?Ho sbagliato esempio, se fosse in regalo niente, se sta bene a chi vende il detersivo, ma qui viene offerto il gadget a un prezzo di molto inferiore a quello pieno veicolato da un componente molto più economico del gadget quindi il componente è solo un artificio. Bisogna vedere la correttezza della pratica commerciale. Vediamo: chi compra un personal con preinstallato un windows oem (nell'ipotesi che possa recuperare la spesa extra se rifiuta il contratto, come da licenza) può essere indotto a pensare che se non approfitta dell'occasione poi dovrà comprare l'os a prezzo pieno mentre in caso di ripensamento avrebbe solo l'aggravio di un floppy.Chi compra le versioni retail dovrebbe essere messo a conoscenza, magari da avviso nella confezione, che se rinuncia a un po' di extra può trovare l'os a un prezzo molto più vantaggioso. Poi ci sono le licenze a pacchetti, pubblicizzano la convenienza dell'affare con riferimento a un prezzo pieno mentre l'entita dello sconto (se ancora c'è) è parecchio differente con la nuova prospettiva.Insomma, la questione mi pare tutt'altro che pacifica.Ciao
  • Skaven scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo
    E se è meglio per "cultori dell'alta
    velocita'" significa che non è pronto per
    invadere il mondo desktop che è fatto al 99%
    di "tartarughe".sbagli, le prossime distro avranno a disposizione sia kernel compilati per il desktop sia quelli per server. La domanda iniziale per l'utonto sara' "Stai installando un server o un desktop?"
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    A parte questo windows (se lo deve

    installare l'utente) richiede più tempo, è

    piu difficile, e supporta mediamente male
    (o

    non supporta affatto) gli hardware

    particolari.... rispetto alle
    distribuzioni

    medie di Linux attuali...



    Altrimenti che ci viene a fare l'utente da

    te per la stampante? non sarà per caso
    che a

    differenza di quello che dici windows non
    è

    per nulla user friendly?
    Allora, ecco il mio intervento:
    (il pc era già acceso e l'utente già loggato
    [come admin ovviamente])
    1: messo il cd di installazione dentro.
    2: cliccato 3-4 volte il tasto avanti avanti
    3: fatto la stampa di prova
    4: spiegato dove cliccare x poter stampare

    molto poco user-friendly, vero?
    :-DMio figlio (10 anni) non mi ha chiamato per la stampante ... non ne ha avutobisogno :-DMa scusa piuttosto ... hai ragione ...non avevo capito! io pensavo che quando parlavi di "user" parlassi del vicino da cui sei andato invece (evidentemente ..e con parole tue... "ho messo il cd...." ecc.) parlavi di TE! :-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie
    - Scritto da: Anonimo


    Già hai ragione Licenza? per cosa? la

    licenza Gnu ti da in ogni caso (Suse o
    non

    Suse) il diritto di installare quante
    copie

    wuoi di quello (GNU) che vuoi

    per usare YAST che non e' free....
    in pratica per installare la SUSE usi un
    tool proprietario.
    non consocete neanche il vostro piccolo
    mondo e continuate a dare giudizi?Mi sa che stai parlando di te stesso... in primo luogo yast che è effettivamente proprietario lo puoi usare quanto vuoi (anche per installare prodotti non Suse.... leggi la licenza ... sempre che tu sappia leggere!)In secondo luogo nessuno ti vieta di usare (se propio voui) qualcosa di altro per installare anche Suse (ci sono molte scritp e utility di installazione GNU) che puoi (se proprio vuoi farlo)....Il punto che ti rode (evidentemente) è che a differenza di windows con linux puoi sempre segliere.....Certo capisco... scegliere vuole dire valutare ... e quindi pensare....Tutte attività che sono disdicevoli e procurano forti emicranie a certa gente...Peccato !Vorrà dire che continueranno a usare windows! sai che dispiacere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    Il messaggio originale di
    BSD_like era evidentemente rivolto ai
    "piloti" esperti e ai "cultori dell'alta
    velocita'". ASSOLUTAMENTE NO.Tanto è vero che ha concluso dicendo "Ancora convinti che windows lato desktop è meglio".Avrebbe dovuto dire casomai: Ancora convinti che windows lato desktop è meglio ma solo x utenti "cultori dell'alta velocita'"?E se è meglio per "cultori dell'alta velocita'" significa che non è pronto per invadere il mondo desktop che è fatto al 99% di "tartarughe".
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.


    Invece rosichi
    Perche' sai che e' la verita'
    un sistema che va patchato a livello di
    kernel per avere alcune fnzionalita'
    semplicemente non e' per tutti!Verissimo. Peccato che si applichi ad _ogni_ sistema operativo (pensaci un attimo).Inoltre vorrei sottolineare che non e' che senza le patch il sistema non funziona e con le patch sì, tant'e' che io uso una versione non "patchata" sul mio portatile e non ho particolari problemi per quelle che sono le mie esigenze.
    PUNTO! FINE DELLA QUESTIONE!
    E' come pretendere che tutti sapessimo
    guidare come schumacher o come valentino
    rossi... perche' in vendita si trovano solo
    formula 1 o moto da GP
    Mi sembra pretenzioso non credi?Lo sarebbe se cosi' fosse. In realta' tu trovi in vendita dal triciclo alla "supercar". Il messaggio originale di BSD_like era evidentemente rivolto ai "piloti" esperti e ai "cultori dell'alta velocita'". Non vedo perche' ci si debba scandalizzare che _queste_ persone debbano avere a che fare con patch e makefile. Ne', d'altro canto, capisco il motivo per il quale _tutti_ dovrebbero ricompilare il kernel.ciaoAntonio
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

    un sistema che va patchato a livello di
    kernel per avere alcune fnzionalita'
    semplicemente non e' per tutti!Può essere.Ma allora, un sistema dove non si può nemmeno patchare il kernel, e aggiungere funzionalità, come windows, a chi è adatto?A nessuno?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

      Può essere.
      Ma allora, un sistema dove non si può
      nemmeno patchare il kernel, e aggiungere
      funzionalità, come windows, a chi è adatto?
      A nessuno?e dove sta scritta sta cosa?allora se la mia macchina, se non posso cambiare turbina, non mi serve?
  • postmaster scrive:
    Re: AH AH AH AH AH AH



    Bene, io ci sono da quasi 15 anni e,
    ben



    tri-hummmmmmmmmm

    beh ?io ho subito gia' la quarta operazione di ernia ai polsi .. poi da quando ci sono le interfaccie grafiche i dolori sono aumentati per colpa del mouse .. .. sai .. l'eta' .. :-)



    lungi dal non rilevare una crescita di


    Linux,


    sono molto cauto (e sono in buona

    compagnia)


    per quanto riguarda le effettive

    opportunità


    di


    mercato.



    quadri-hummmmmmmmmmmmm

    si è vero, ripensandoci ci credo poco
    pure io: sulla crescita di mercato però ;-)pensa io uso dei software che non hanno proprio mercato .. peccato che mi permettano di fornire dei servizi che invece ilmercato c'e' l'hanno .. e mi permettono di fornirli con un margine a volte imbarazzante .. allora dov'e' il mercato .. dal lato degli strumenti o da lato dei servizi che con questi strumenti riesci a fornire .. hummmm :-)
    • cico scrive:
      Re: AH AH AH AH AH AH

      io ho subito gia' la quarta operazione di
      ernia ai polsi ..
      poi da quando ci sono le interfaccie
      grafiche i dolori sono
      aumentati per colpa del mouse ..

      .. sai .. l'eta' ..

      :-) ROTFL
      pensa io uso dei software che non hanno
      proprio mercato ..
      peccato che mi permettano di fornire dei
      servizi che invece il mercato c'e' l'hanno ..
      e mi permettono di fornirli con un margine
      a volte imbarazzante .. allora dov'e' il
      mercato .. dal lato degli strumenti o da lato
      dei servizi che con questi strumenti riesci
      a fornire ..

      hummmm

      :-)si ho capito, ma a meno del settore a cuiti riferisci, mi pare tu stia parlando di un contesto,ed un tipo di mercato, differentestai rapportando il mercato del prodotto softwarecon quello dei servizi erogati per merito di quelprodotto softwareuna volta per fare gli effetti speciali (in rendering)c'erano praticamente solo il software della RobertAble e l'Explore della TDIil mercato per questi prodotti non era certoquantitativamente rilevante, mentre quello deiservizi che potevi erogare già lo era (ed era inforte espansione)qui stiamo parlando di un prodotto con un mercatogià quantitativamente rilevante, che serve a produrreservizi in un mercato ancora più rilevante
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    Ricomincia da adamo smith (la ricchezza dellle nazioni) ...Poi ripassa da Marx (ti consiglio particolare attenzione al libro III del capitale)e poi prosegui leggendo tu (non per sentito dire) quando hai finito e capito ritorna a parlarne ... se sei fortunato può darsi che avrai capito il senso della parola comunista (poche volte l'ho sentita usare così a sproposito).Non è mica sinonimo di ignorante!Senza ...polemica .. studia puo solo farti bene! e sopratutto credimi non fa danno alle idee "di sinistra" o "comuniste" .... anzi!- Scritto da: Anonimo




    Però (onestamente) la tua è una "visione"

    più genuinamente capitalistica di quella
    di

    Bill G. ....

    Capitalismo (da keynes in poi) non è

    monopolismo ... anzi....


    Keynes non era liberista keynes era un
    sostenitore si una moderazione quasi
    "socialdemocratica" del capitalismo
    che prevedeva Welfare, Calmieri(verso
    l'alto e verso il basso),Assistenzialismo(la
    famosa buca da riempire) e regolamentazione
    del mercato

    era un modello per evitare azioni
    rivoluzionarie di classe e di massa basato
    su un economia per lo piu nazionale

    il capitale internazionale considera
    "fallimentare" il modello keynesiano avendo
    ingenti masse di proletari da sfruttare

    il modello attuale "neoliberista" chiede
    minori regole l'abbattimento delle
    "barriere" keynesiane e socialdemocratiche






    Questi (Bill G.) e soci sono capitalisti

    fino che fa comodo a loro (concorrenza e

    altre cose del genere) gli danno un
    fastidio

    pazzesco....




    sono capitalisti il capitalismo e' produrre
    plusvalore la concorrenza puo andar bene..ma
    puo essere un ostacolo




    ComunistaNellaCapitale
    *** E se cadremo in un fulgor di gloria,
    schiacciando borghesia e capitalismo, neI
    sangue sorgerà la nuova storia
    del comunismo ***
  • Anonimo scrive:
    Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.


    E' proprio questo il punto. Un PC non e'
    come un televisore, per usarlo bisognerebbe
    avere una base tecnica.E' proprio questo il puntoIl pc e' il nuovo elettrodomestico nella maggior parte delle caseBisognerebbe che scendeste dal vostro piedistallo.Se tutti sapessero o volessero aggiustarsi l'automobile i meccanici non avrebbero senso, non credi?L'informatica e' fatta di esperti, ma il mercato dei pc NO!Cercate di capirlo....Addetti ai lavori, ne devono capire, utilizzatori, devono solo usare...E' ben diverso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
      - Scritto da: Anonimo

      Se tutti sapessero o volessero aggiustarsi
      l'automobile i meccanici non avrebbero
      senso, non credi?Ti ricordo che la legge proibisce i meccanici fai da te....
      L'informatica e' fatta di esperti, ma il
      mercato dei pc NO!
      Cercate di capirlo....
      Addetti ai lavori, ne devono capire,
      utilizzatori, devono solo usare...Perfetto. Ti frega di sapere come si mette a punto un motore? A me no. Pero' non mi lamento nemmeno se alcuni "meccanici" ne parlano o si scambiano nozioni tecniche in merito. Semplicemente ignoro il messaggio. Perche' invece i non addetti ai lavori devono/vogliono sempre mettere il becco nei tecnicismi dell'informatica? ciaoAntonio
      • Anonimo scrive:
        Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo




        Se tutti sapessero o volessero aggiustarsi

        l'automobile i meccanici non avrebbero

        senso, non credi?
        Ti ricordo che la legge proibisce i
        meccanici fai da te....


        L'informatica e' fatta di esperti, ma il

        mercato dei pc NO!

        Cercate di capirlo....

        Addetti ai lavori, ne devono capire,

        utilizzatori, devono solo usare...
        Perfetto. Ti frega di sapere come si mette a
        punto un motore?
        A me no. Pero' non mi lamento nemmeno se
        alcuni "meccanici" ne parlano o si scambiano
        nozioni tecniche in merito. Semplicemente
        ignoro il messaggio. Perche' invece i non
        addetti ai lavori devono/vogliono sempre
        mettere il becco nei tecnicismi
        dell'informatica? I meccanici non pretendono che tutti diventino esperti in "meccanica", ma le cose sono 2:o tutti gli utenti di PC diventano "meccanici"o il mondo desktop resterà un sogno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.


    Però (onestamente) la tua è una "visione"
    più genuinamente capitalistica di quella di
    Bill G. ....
    Capitalismo (da keynes in poi) non è
    monopolismo ... anzi....
    Keynes non era liberista keynes era un sostenitore si una moderazione quasi "socialdemocratica" del capitalismo che prevedeva Welfare, Calmieri(verso l'alto e verso il basso),Assistenzialismo(la famosa buca da riempire) e regolamentazione del mercatoera un modello per evitare azioni rivoluzionarie di classe e di massa basato su un economia per lo piu nazionaleil capitale internazionale considera "fallimentare" il modello keynesiano avendo ingenti masse di proletari da sfruttareil modello attuale "neoliberista" chiede minori regole l'abbattimento delle "barriere" keynesiane e socialdemocratiche
    Questi (Bill G.) e soci sono capitalisti
    fino che fa comodo a loro (concorrenza e
    altre cose del genere) gli danno un fastidio
    pazzesco....

    sono capitalisti il capitalismo e' produrre plusvalore la concorrenza puo andar bene..ma puo essere un ostacoloComunistaNellaCapitale*** E se cadremo in un fulgor di gloria, schiacciando borghesia e capitalismo, neI sangue sorgerà la nuova storiadel comunismo ***
  • postmaster scrive:
    Re: Contenti loro....

    Prova questi programmi e le interfacce a
    carattere per piu' di 5 minuti, e vedrai che
    cambi idea, e ti accorgerai che parli solo
    per ignoranza.sottoscrivo interamente .. basta un po' di pratica .. e la shell ti permette di volare ..

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.


    Io sono passato a Linux perchè non mi
    andavano a genio le

    limitazioni di uso imposte sui prodotti
    MS...
    Io non mi sento limitato, anzi tutto
    l'opposto. Col PC ci lavoro da dio, collego
    stampante, scanner, macchina digitale,
    webcam, lavoro in rete, bla bla bla. Dove
    vedi tutti sti limiti, fammi capire.Si parla di limitazioni d'uso, non di utilizzo.

    vera conquista dell'open è la LIBERTA'.
    Queste sono filosofie, scuole di pensiero.
    Scusa ma io parlavo di produttività,
    comodità, "praticità". XP, nella mia
    esperienza, è perfetto.Questo e' dovuto alla tua superficialita'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    C'è la scelta. Io ho scelto Windows XP.
    Motivo? Mi PIACE. Mi trovo BENISSIMO.

    Cambiare? E che me ne frega. Su XP ci lavoro
    da due anni e rotti. E ci lavoro da DIO.Tutto questo perche' sei LIMITATO.
    Buona ricompilazione :)Da questo commento dimostri di non aver mai visto Linux, nemmeno in foto.
  • cico scrive:
    Re: Contenti loro....

    La cosa che mi sta più sulle balle dei tuoi
    interventi è l'aggressività !hai una vaga idea di quanto me ne sbatta ?
    Il mio intervento inziiale era una semplice
    constatazione e tu sei subito intervenuto in
    modo aggressivo, ironico nonchè irritante.Bene allora possiamo passare direttamenteda quello ironico a quello solo _estremamente_irritante ed offensivo perché a me stanno_estremamente_ sulle balle i disonestiintellettuali e supponenti.Quello che tu consideri una constatazione iolo considero un fatto tutto da dimostrare.Inoltre cosa dovrebbe voler dire "Mi sorge il dubbioche abbiano qualche accordo con qualcun altro" ?
    Io nonho mai detto che alla Adobe non sanno
    fare strategie aziendali e ricerche di
    mercato.Quoto: "Possibile che la Adobe e la Macromediasiano _tanto cieche da non capire_ che il mercatoci sarebbe ? "
    Ho detto, anzi ponevo interrogativi sul
    fatto che mi sembrava strano che la Adboe e
    la Macromedia non avessero ancora portato le
    loro applicazioni (tra l'altro molto buone)
    su Linux nonostante il mercato ci sia già.Non contempli neppure il fatto che non sia così ?Oppure che non sia sufficiente, o non ancorasufficientemente redditizio ?

    Non c'é niente di peggio della gente che

    cerca di applicare 4 esperienze in croce

    a tutto il mondo.

    Non c'è niente di peggio di gente come te
    che pensa di sapere come gira il mondo solo
    perchè sa clickare su qualche icona.Non pertinente.Tu mi porti come esempio la gente che gira inquesto forum, dimostrazione alquanto lacunosa.
    Innanzitutto in questo forun non ci sono 4
    gatti come li definisci tu, e insieme alle
    persone superficiali come te quell'asino di
    ZioBill, ci sono esperti nel settore dell'IT
    distribuiti su tutto il territorio nazionale
    (alcuni anceh all'estero).Posto il fatto che neppure sai chi sia ZioBill,e lo giudichi solo per il tenore dei suoi post,cosa ti fa pensare che ci siano tutti questi espertoninazionali ed internazionali ?Spesso e volentieri molti di questi thread diventanoterreno esclusivo di ragazzotti smanettoni edespertoni da niu economi.
    Personalmente non mi ritengo un novizio e
    con i miei (seppure pochi) anni nel settore
    mi ritengo abbastanza esperto da dare pareri
    tecnici.Bene, io ci sono da quasi 15 anni e, benlungi dal non rilevare una crescita di Linux, sono molto cauto (e sono in buona compagnia)per quanto riguarda le effettive opportunità dimercato.Poi guarda tu puoi ben ritenerti abbastanzaesperto per fare un po' quello che vuoi, da 5 annia questa parte il numero di esperti informaticiè cresciuto irrealisticamente rispetto al numerodi persone che hanno ricevuto un'educazionecon questo indirizzo.
    Il fatto che tu mi inserisca nella categoria
    dei "4 gatti" mi offende parecchio e palesa
    la tua assoluta ignoranza del mercato ICT.[...solite mega-aziende che cambiano tutto...]
    Se in 2 anni si sono fatti tali passi da
    gigante è evidente che entro breve il
    mercato desktop sarà invaso da workstation
    linux.Il fatto che tu utilizzi il termine uinsozz è invecepiù che sufficiente per qualificarti all'istantee per non farti meritare il minimo rispetto.
    Se non ci credi sono fatti tuoi, non
    rispondermi neanche perchè dell'opinione di
    un maleducato me ne cala una cippa.bla, bla, blaperché non dovrei crederci all'installazione di Linux ?questo è ben lungi sia dal dimostrare che esistano(ora) opportunità di mercato in settori ben precisi,che dal dimostrare un imminente esplosionein campo Desktop
    Sei comunque irritante.mi quoto:hai una vaga idea di quanto me ne sbatta ?
    • postmaster scrive:
      Re: AH AH AH AH AH AH

      Spesso e volentieri molti di questi thread
      diventano
      terreno esclusivo di ragazzotti smanettoni ed
      espertoni da niu economi.vero vero .. hi hi hi hi


      Personalmente non mi ritengo un novizio e

      con i miei (seppure pochi) anni nel
      settore

      mi ritengo abbastanza esperto da dare
      pareri

      tecnici.hummmmmm

      Bene, io ci sono da quasi 15 anni e, bentri-hummmmmmmmmm
      lungi dal non rilevare una crescita di
      Linux,
      sono molto cauto (e sono in buona compagnia)
      per quanto riguarda le effettive opportunità
      di
      mercato.quadri-hummmmmmmmmmmmm
      • cico scrive:
        Re: AH AH AH AH AH AH



        Personalmente non mi ritengo un novizio e


        con i miei (seppure pochi) anni nel


        settore mi ritengo abbastanza esperto da dare


        pareri tecnici.

        hummmmmmquesto lo ha scritto quell'altro...

        Bene, io ci sono da quasi 15 anni e, ben

        tri-hummmmmmmmmmbeh ?

        lungi dal non rilevare una crescita di

        Linux,

        sono molto cauto (e sono in buona
        compagnia)

        per quanto riguarda le effettive
        opportunità

        di

        mercato.

        quadri-hummmmmmmmmmmmmsi è vero, ripensandoci ci credo pocopure io: sulla crescita di mercato però ;-)
  • spino scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componente)
    - Scritto da: Anonimo

    Questo accade anche a chi compra suse o
    redhat... non ho

    mai visto cartelloni pubblicitari che
    dicono che puoi

    tranquillamente scaricarti le iso da
    web...

    Più di una persona (clienti) mi ha chiesto
    se è vreo che Linux è gratis, visto che nei
    negozi lo si paga "e a quel punto scusa mi
    tengo windows no?". Appunto... :)
    Scelte,Appunto... :)
    comunque il
    concetto di "free" è radicato nel cervello
    degli smanettoni amanti della rete. L'utente
    medio (dicasi anche fruitore di un pc in
    ufficio o a casa) magari neanche lo sa.Già...solo che se l'ignoranza riguarda le licenze di MS oem, si grida allo scandalo, altrimenti...
  • BSD_like scrive:
    Per le feature del kernel Linux 2.4.20/1
    A chi fosse interessato, un link dove prelevare delle patch da applicare al kernel Linux sia il 2.4.20, sia il 2.4.21-rc7 (scaricate da www.kernel.org la r.c. 7 per il kernel 2.4.21).http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kernel/Attenzione:1) MEGLIO ESSERE ESPERTI2) Per chi dispone dell'Athlon MP la ck7 del 2.4.20 (la patch proposta) genera un problema con l'ACPI dell'SMP per cui se volete utilizzarla o disabilitate l'ACPI, o provate a compilare il kernel SMP come Intel processor (P4 es. io non l'ho provato).3)Fare attenzione alle patch successive (quelle oltre l'elenco descrittivo delle singole patch delle ck), sia per il 2.4.20 sia per il 2.4.21 non possono essere tutte applicate contemporaneamente: sceglietele.Il link per il 2.4.21 è sulla stessa home page:http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kernel/index2.htmlIo stò provando il 2.4.21-rc7 con la ck1 e altre patch; debbo dire che è eccezzionale in quanto a feature proposte.Sulla stabilià e affidabilità, occorre tempo per la pronuncia: è un kernl sperimentale, e per giunta patchato.Queste patch fanno fare un salto sul lato desktop incredibile per Linux (sul lato server poco, a parte la patch per il 2.4.21 per la swap); notate le opzioni che consentono non possibili su windows che è l'o.s. desktop più diffuso.Cmq a ragione di windows, va detto che simili opzioni sono disponibili solo con esperienza e conoscenza da parte dell'admin che utilizza il kernel; non proprio per l'ut. non specializzato.Sulla base del lavoro di Con Kolivas si basa l'ultimo kernel di red Hat 9; ma la ck presa per quel kernel non era la 7, ma precedente.Notate le possibilità:Variable HZ setting:Scheduler Tunables:CPU Frequency scaling for supported laptops:e sul 2.4.21:Swap prefetching:Ancora convinti che windows lato desktop è meglio?
    • BSD_like scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
      - Scritto da: BSD_like
      Queste patch fanno fare un salto sul lato
      desktop incredibile per Linux (sul lato
      server poco, a parte la patch per il 2.4.21
      per la swap); Scusate, intendevo poco rispetto al 2.4.21 in fase progettuale per ora.Cioè quelle patch sono sopratutto per il desktop rispetto al kernel standard 2.4.21.La home page, si trova:http://members.optusnet.com.au/ckolivas/index.htmlL'avevo dimenticato.
      • Skaven scrive:
        Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
        [OT]Massimo rispetto a BSD_Like che stimo molto per le perle di saggezza che ogni tanto posta in questi forum! (slap slap) :))Domanda: hai gia provato il 2.5? che ne pensi? Saluti!
        • BSD_like scrive:
          Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
          No, vedi purtroppo, ultimamente sono molto impegnato con i *BSD, li ho trascurati un attimino per la Red Hat 9 (ero sulla 7.3) sopratutto FreeBSD 5.0 che proprio sull'ACPI per SMP Athlon MP ha dei problemi; "l'ho curato" con la tavola dsdt di Linux (/proc/acpi/dsdt): funziona e segnalato nelle mailing list della community BSD.Purtroppo quello dell'ACPI è uno dei peggiori problemi per chi non è sostenuto dai produttori, ed emerge in modo massivo nell'ACPI degli x86.Si era partiti da 4 standard, a cui tutti (a scelta) i produttori si dovevano attenere; ma poi ognuno li ha un pò variati per i cavoli suoi.Appena ho messo a punto secondo i miei desideri la Red Hat 9 (che è l'unica Linux che ho ora; avevo anche Debian, ma poi lo spazio degli HD è assassino) proverò anche il 2.5; su una distro di prova: Linux Red Hat 9 è la distro centrale per il mio sistema (win* è scomparso da tempo) per tutto; anche webcam, TV, etc. e conseguentemente anche per mio fratello che esperto non è; ragion per cui non mi posso permettere di provare il 2.5 su questa.Uno spazio con il nuovo HD per Linux 2.5 lo trovo e proverò anche le patchs.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.20/1

      Attenzione:
      1) MEGLIO ESSERE ESPERTI
      Ancora convinti che windows lato desktop è
      meglio?Sì, o sei ESPERTO o ti attacchi.Quando capirete che un PC viene usato anche da chi non sa nulla di informatica magari comincerete a capire perchè 19 PC su venti hanno su (win).P.S. E non sanno nulla di informatica xchè per loro un PC è un mezzo, non una filosofia di vita.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
        KE palle! Quando avete finito gli argomenti non sapete dire altro!Se volete rimanere nella categoria di chi non ne sa... fatelo!Poi però non venite a scocciare quando ve lo si fa notare!Se non vi piace imparare e capire ditelo una buona volta....Personalmente ritengo ottimo il fatto che linux sia una grande "squola" in cui molti possono capire se proprio non imparare come è fatto un sistema e come funziona.....Tu però continua pure così ... se ti piace.... chi ha niente da dire ... fatti tuoi!- Scritto da: Anonimo


        Attenzione:

        1) MEGLIO ESSERE ESPERTI

        Ancora convinti che windows lato desktop è

        meglio?

        Sì, o sei ESPERTO o ti attacchi.
        Quando capirete che un PC viene usato anche
        da chi non sa nulla di informatica magari
        comincerete a capire perchè 19 PC su venti
        hanno su (win).

        P.S. E non sanno nulla di informatica xchè
        per loro un PC è un mezzo, non una filosofia
        di vita.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
          - Scritto da: Anonimo
          KE palle!
          Quando avete finito gli argomenti non sapete
          dire altro!
          Se volete rimanere nella categoria di chi
          non ne sa...
          fatelo!
          Poi però non venite a scocciare quando ve lo
          si fa notare!

          Se non vi piace imparare e capire ditelo una
          buona volta....
          Personalmente ritengo ottimo il fatto che
          linux sia una grande "squola" in cui molti
          possono capire se proprio non imparare come
          è fatto un sistema e come funziona.....

          Tu però continua pure così ... se ti
          piace.... chi ha niente da dire ... fatti
          tuoi!Vedo che ti ostini a non capire.Il mondo del PC non è un regno abitato solo da guru informatici. Nel mio palazzo, quando uno compra una stampande nuova, viene da me a chiedermi di installarla.E' questo il livello medio della utenza di un PC. A nessuno di questi interessa perdere tempo a imparare qualcosa di un mondo di cui non sanno nulla.E questo semplicemente perchè per loro l'importante è fare quelle 2 o 3 cosette in croce.E finchè le istruzioni che hai appena dato supereranno le 2 righe linux non sarà pronto per il mercato desktop (che è il punto che sta molto a cuore di molti qui).
          - Scritto da: Anonimo




          Attenzione:


          1) MEGLIO ESSERE ESPERTI


          Ancora convinti che windows lato
          desktop è


          meglio?



          Sì, o sei ESPERTO o ti attacchi.

          Quando capirete che un PC viene usato
          anche

          da chi non sa nulla di informatica magari

          comincerete a capire perchè 19 PC su venti

          hanno su (win).



          P.S. E non sanno nulla di informatica xchè

          per loro un PC è un mezzo, non una
          filosofia

          di vita.

          • Anonimo scrive:
            Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
            No no ti sbagli! io ho capito benissimo è che proprio non sono d'accordo sono già tanti quelli che girano in auto e ammazzano la gente perchè non sanno guidare!Mi pare che basti così A parte questo windows (se lo deve installare l'utente) richiede più tempo, è piu difficile, e supporta mediamente male (o non supporta affatto) gli hardware particolari.... rispetto alle distribuzioni medie di Linux attuali...Altrimenti che ci viene a fare l'utente da te per la stampante? non sarà per caso che a differenza di quello che dici windows non è per nulla user friendly?Guarda che ti stai dando torto da solo!!!Non sono io che non capisco, sei tu che dai per scontata una cosa che non lo è affatto cioè che per un utente fare cose semplici con Windows sia più facile che con linux (purtroppo per te non è così) Le cose complicate sono sempre complicate per un utente (sia windows sia Linux) non c'è nessun utente "medio" che pretenda o abbia la necessità di compilare un kernel.... Ma un utente "scafato" se ha nessità particolari lo puo fare.... Sotto Windows le cose complesse rimangono complesse e in più il problema per l'utente esperto non si pone neppure ... dato che o accetta la minestra o butta (che forse è meglio) windows dalla finestra!- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            KE palle!

            Quando avete finito gli argomenti non
            sapete

            dire altro!

            Se volete rimanere nella categoria di chi

            non ne sa...

            fatelo!

            Poi però non venite a scocciare quando ve
            lo

            si fa notare!



            Se non vi piace imparare e capire ditelo
            una

            buona volta....

            Personalmente ritengo ottimo il fatto che

            linux sia una grande "squola" in cui molti

            possono capire se proprio non imparare
            come

            è fatto un sistema e come funziona.....



            Tu però continua pure così ... se ti

            piace.... chi ha niente da dire ... fatti

            tuoi!


            Vedo che ti ostini a non capire.
            Il mondo del PC non è un regno abitato solo
            da guru informatici. Nel mio palazzo, quando
            uno compra una stampande nuova, viene da me
            a chiedermi di installarla.
            E' questo il livello medio della utenza di
            un PC. A nessuno di questi interessa perdere
            tempo a imparare qualcosa di un mondo di cui
            non sanno nulla.
            E questo semplicemente perchè per loro
            l'importante è fare quelle 2 o 3 cosette in
            croce.
            E finchè le istruzioni che hai appena dato
            supereranno le 2 righe linux non sarà pronto
            per il mercato desktop (che è il punto che
            sta molto a cuore di molti qui).






            - Scritto da: Anonimo






            Attenzione:



            1) MEGLIO ESSERE ESPERTI



            Ancora convinti che windows lato

            desktop è



            meglio?





            Sì, o sei ESPERTO o ti attacchi.


            Quando capirete che un PC viene usato

            anche


            da chi non sa nulla di informatica
            magari


            comincerete a capire perchè 19 PC su
            venti


            hanno su (win).





            P.S. E non sanno nulla di informatica
            xchè


            per loro un PC è un mezzo, non una

            filosofia


            di vita.


          • Anonimo scrive:
            Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
            - Scritto da: Anonimo
            A parte questo windows (se lo deve
            installare l'utente) richiede più tempo, è
            piu difficile, e supporta mediamente male (o
            non supporta affatto) gli hardware
            particolari.... rispetto alle distribuzioni
            medie di Linux attuali...

            Altrimenti che ci viene a fare l'utente da
            te per la stampante? non sarà per caso che a
            differenza di quello che dici windows non è
            per nulla user friendly?Allora, ecco il mio intervento:(il pc era già acceso e l'utente già loggato [come admin ovviamente])1: messo il cd di installazione dentro.2: cliccato 3-4 volte il tasto avanti avanti3: fatto la stampa di prova4: spiegato dove cliccare x poter stamparemolto poco user-friendly, vero?:-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

            A parte questo windows (se lo deve
            installare l'utente) richiede più tempo, è
            piu difficile, e supporta mediamente male (o
            non supporta affatto) gli hardware
            particolari.... rispetto alle distribuzioni
            medie di Linux attuali...ma la finiamo di parlare per niente ?ma cosa stai dicendo ?è più difficile ?ok, _oggettivamente_ perché sarebbe più difficile ?Supporta mediamente male (o affatto) gli hardwareparticolari ?!?? e quali sarebbero di grazia ?No perché mi pare che sia piuttosto il contrario,ad esempio hardware low-cost per il quale i produttorimanco si sognano di fare driver per Linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
            - Scritto da: Anonimo
            A parte questo windows (se lo deve
            installare l'utente) richiede più tempo, è
            piu difficile, e supporta mediamente male (o
            non supporta affatto) gli hardware
            particolari.... rispetto alle distribuzioni
            medie di Linux attuali...Hardware particolare? Ad esempio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

            No no ti sbagli! io ho capito benissimo è
            che proprio non sono d'accordo sono già
            tanti quelli che girano in auto e ammazzano
            la gente perchè non sanno guidare!
            Mi pare che basti così
            no ammazzano la gente perche' non usano prudenza...anche schumacher se girasse a 180 in citta rischierebbe di uccidere della gente... o di uccidersi lui...
            A parte questo windows (se lo deve
            installare l'utente) richiede più tempo, è
            piu difficile, e supporta mediamente male (o
            non supporta affatto) gli hardware
            particolari.... rispetto alle distribuzioni
            medie di Linux attuali...
            questa mi sa di barzellettawindows, metti la scheda, il 99% delle volte il driver e' nel sistema, senno' metti il dischetto o il cd e fai doppio click su setup...al massimmo un reboot
            Altrimenti che ci viene a fare l'utente da
            te per la stampante? non sarà per caso che a
            differenza di quello che dici windows non è
            per nulla user friendly?
            e pensa se fosse linux alloraspiegagli che si deve installare cups...
            Guarda che ti stai dando torto da solo!!!
            sicuro? :D
            Non sono io che non capisco, sei tu che dai
            per scontata una cosa che non lo è affatto
            cioè che per un utente fare cose semplici
            con Windows sia più facile che con linux
            (purtroppo per te non è così) nosto dicendo che il mondo informatica consumer RICHIEDE strumenti semplici Se per far funzionare un qualsiasi sistema devo smacchinare NON VA BENE per il consumer
            Le cose complicate sono sempre complicate
            per un utente (sia windows sia Linux) non
            c'è nessun utente "medio" che pretenda o
            abbia la necessità di compilare un
            kernel....
            Ma un utente "scafato" se ha nessità
            particolari lo puo fare....
            e cosa ho detto io?contesto solo il fatto che si dica che linux e' semplice come vwindows e poi per far funzionare un biprocessore come cristo comanda devo ricompilare il kernel o mettere delle patch al kernel...
            Sotto Windows le cose complesse rimangono
            complesse e in più il problema per l'utente
            esperto non si pone neppure ... dato che o
            accetta la minestra o butta (che forse è
            meglio) windows dalla finestra!l'utente esperto non c'entra col discorso
          • Anonimo scrive:
            Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

            Vedo che ti ostini a non capire.
            Il mondo del PC non è un regno abitato solo
            da guru informatici. Nel mio palazzo, quando
            uno compra una stampande nuova, viene da me
            a chiedermi di installarla. [...]
            E finchè le istruzioni che hai appena dato
            supereranno le 2 righe linux non sarà pronto
            per il mercato desktop (che è il punto che
            sta molto a cuore di molti qui).Anche te non sembri fare molti sforzi per capire.Linux (e ovviamente non solo linux) lo puoi usare su più livelli: come "utente imbranato" che sa fare 4 cose oppure come appassionato ed esperto.Quelle istruzioni sono per l'appassionato. L'imbranato non ne ha neppure bisogno. Quindi, per lui, queste istruzioni sono anche meno di due: zero.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

          KE palle! come ke palle?
          Quando avete finito gli argomenti non sapete
          dire altro!questo e' L'argomento!
          Se volete rimanere nella categoria di chi
          non ne sa...
          fatelo!chi l'ha mai dettoti si fa solo notare che se per usare il mio cellulare dovessi essere un esperto di teoria dei segnali e dovessi montarmi alcuni componenti elettronici da solo, ci sarebbe molta meno gente che lo userebbe...lo capisci questo?l'informatica si sta dividendoda una parte ci saranno i consumer, gli utenti finali, dall'altra gli addetti ai lavorie le due categorie avranno bisogno di strumenti MOLTO diversiquindi se una cosa e' da esperti non va bene per il 95% degli utenti pc...PuntoE' un dato di fatto.
          Poi però non venite a scocciare quando ve lo
          si fa notare!
          Nessunno si scocciascoccia solo che si usi il termine utonoto, ad esempio, come dispregiativoQuando ognuno di noi e' utonto in qualcosaIo lo sono in storia dell'arte ad esempio...non ne so una cippae non per questo se vado ad una mostra c'e' qualcuno che mi da dell'ignorante ...
          Se non vi piace imparare e capire ditelo una
          buona volta....ma tu sai tutto di tutto?potresti parlare tranquillamente di fisica quantistica, o di microchirurgia o di psicologia cognitiva?Pero' potresti essere costretto ad usare un pc anche se non e' il tuo sognoA quel punto lo strumento DEVE venirti in aiuto
          Personalmente ritengo ottimo il fatto che
          linux sia una grande "squola" in cui molti
          possono capire se proprio non imparare come
          è fatto un sistema e come funziona.....
          non so se hai fatto le elementari ma scuola si scrive con la ce se era una battuta non si capiva...tra l'altro se voglio imparare mi compro il tannenbaum, o qualche libro simile che riporti anche concetti piu' moderni
          Tu però continua pure così ... se ti
          piace.... chi ha niente da dire ... fatti
          tuoi!
          Invece rosichiPerche' sai che e' la verita'un sistema che va patchato a livello di kernel per avere alcune fnzionalita' semplicemente non e' per tutti!PUNTO! FINE DELLA QUESTIONE!E' come pretendere che tutti sapessimo guidare come schumacher o come valentino rossi... perche' in vendita si trovano solo formula 1 o moto da GPMi sembra pretenzioso non credi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.

        Sì, o sei ESPERTO o ti attacchi.
        Quando capirete che un PC viene usato anche
        da chi non sa nulla di informatica magari
        comincerete a capire perchè 19 PC su venti
        hanno su (win).

        P.S. E non sanno nulla di informatica xchè
        per loro un PC è un mezzo, non una filosofia
        di vita.E' proprio questo il punto. Un PC non e' come un televisore, per usarlo bisognerebbe avere una base tecnica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.20/1

        Sì, o sei ESPERTO o ti attacchi.
        Quando capirete che un PC viene usato anche
        da chi non sa nulla di informatica magari
        comincerete a capire perchè 19 PC su venti
        hanno su (win).Giusto. Se non sei esperto, non ti conviene ricompilare una versione di testing del kernel.Però, per utilizzare quello già compilato nella tua distribuzione è sufficiente premere un tasto sul case. Non mi sembra una grande difficoltà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
      - Scritto da: BSD_like
      A chi fosse interessato, un link dove
      prelevare delle patch da applicare al kernel
      Linux sia il 2.4.20, sia il 2.4.21-rc7
      (scaricate da www.kernel.org la r.c. 7 per
      il kernel 2.4.21).
      http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kerne

      Attenzione:
      1) MEGLIO ESSERE ESPERTI
      2) Per chi dispone dell'Athlon MP la ck7 del
      2.4.20 (la patch proposta) genera un
      problema con l'ACPI dell'SMP per cui se
      volete utilizzarla o disabilitate l'ACPI, oDovrebbe bastare il parametro acpi=oldboot o almeno sul mio così funziona!
      provate a compilare il kernel SMP come Intel
      processor (P4 es. io non l'ho provato).
      3)Fare attenzione alle patch successive
      (quelle oltre l'elenco descrittivo delle
      singole patch delle ck), sia per il 2.4.20
      sia per il 2.4.21 non possono essere tutte
      applicate contemporaneamente: sceglietele.

      Il link per il 2.4.21 è sulla stessa home
      page:
      http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kerne

      Io stò provando il 2.4.21-rc7 con la ck1 e
      altre patch; debbo dire che è eccezzionale
      in quanto a feature proposte.
      Sulla stabilià e affidabilità, occorre tempo
      per la pronuncia: è un kernl sperimentale, e
      per giunta patchato.

      Queste patch fanno fare un salto sul lato
      desktop incredibile per Linux (sul lato
      server poco, a parte la patch per il 2.4.21
      per la swap); notate le opzioni che
      consentono non possibili su windows che è
      l'o.s. desktop più diffuso.
      Cmq a ragione di windows, va detto che
      simili opzioni sono disponibili solo con
      esperienza e conoscenza da parte dell'admin
      che utilizza il kernel; non proprio per
      l'ut. non specializzato.
      Sulla base del lavoro di Con Kolivas si basa
      l'ultimo kernel di red Hat 9; ma la ck presa
      per quel kernel non era la 7, ma precedente.
      Notate le possibilità:
      Variable HZ setting:
      Scheduler Tunables:
      CPU Frequency scaling for supported laptops:
      e sul 2.4.21:
      Swap prefetching:

      Ancora convinti che windows lato desktop è
      meglio?
    • Anonimo scrive:
      [OT] E per chi ha una vita da vivere...
      ... consiglierei di saltare il tutto a pie' pari, ma vediamo cosa offre il mercante...- Scritto da: BSD_like
      A chi fosse interessato, un link dove
      prelevare delle patch da applicare al kernel
      Linux sia il 2.4.20, sia il 2.4.21-rc7
      (scaricate da www.kernel.org la r.c. 7 per
      il kernel 2.4.21).
      http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kerneSticavoli!Ed io che mi lamento del Windows Update...

      Attenzione:
      1) MEGLIO ESSERE ESPERTI1bis) per analogia, se non siete Socmacher o MikiBiasion, lasciate a casa la macchina e prendete il tram...
      2) Per chi dispone dell'Athlon MP la ck7 del
      2.4.20 (la patch proposta) genera un
      problema con l'ACPI dell'SMP per cui se
      volete utilizzarla o disabilitate l'ACPI, o
      provate a compilare il kernel SMP come Intel
      processor (P4 es. io non l'ho provato).Moooolto sperimentale!
      3)Fare attenzione alle patch successive
      (quelle oltre l'elenco descrittivo delle
      singole patch delle ck), sia per il 2.4.20
      sia per il 2.4.21 non possono essere tutte
      applicate contemporaneamente: sceglietele.Installare solo quelle dispari se sul lato destro della strada lavano la strada nei giorni pari: installare le pari nel caso contrario: il venerdi', il sabato e la domenica astenersi, per rispetto alle 3 piu' grandi religioni del mondo !

      Il link per il 2.4.21 è sulla stessa home
      page:
      http://members.optusnet.com.au/ckolivas/kerne

      Io stò provando il 2.4.21-rc7 con la ck1 e
      altre patch; debbo dire che è eccezzionaleLa doppia ZZ e' licenza poetica... ;-)Io avrei calcato con la citazione:Eccezziuuuunale veramente!
      in quanto a feature proposte.
      Sulla stabilià e affidabilità, occorre tempo
      per la pronuncia: è un kernl sperimentale, e
      per giunta patchato.allora e' UGUALE a winzozz !!! ;-)

      Queste patch fanno fare un salto sul lato
      desktop incredibile per Linux (sul lato
      server poco, a parte la patch per il 2.4.21
      per la swap); notate le opzioni che
      consentono non possibili su windows che è
      l'o.s. desktop più diffuso.Mi fido della tua competenza su *nix: mi spieghi in cosa consistono queste FAVOLOSE features, che non hai elencato o spiegato con dovizia di particolari?
      Cmq a ragione di windows, va detto che
      simili opzioni sono disponibili solo con
      esperienza e conoscenza da parte dell'admin
      che utilizza il kernel; non proprio per
      l'ut. non specializzato.Ma va la': TUTTI apprezzeranno questi suggerimenti, altrimenti che vivono e che usano il PC a fare?
      Sulla base del lavoro di Con Kolivas si basa
      l'ultimo kernel di red Hat 9; ma la ck presa
      per quel kernel non era la 7, ma precedente.
      Notate le possibilità:
      Variable HZ setting:
      Scheduler Tunables:
      CPU Frequency scaling for supported laptops:
      e sul 2.4.21:
      Swap prefetching:

      Ancora convinti che windows lato desktop è
      meglio?Mai letto nulla di come usare e configurare seriamente un sistema MS, vero?http://www.microsoft.com/TechNet/Ah gia', tu NON usi prodotti MS, ma i confronti li fai ESTRAPOLANDO E A PRESCINDERE !Aspetto la spiegazione delle mirabilie introdotto col kilo di patch che hai indicato.Cordialmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per le feature del kernel Linux 2.4.
      a me piacerebbe che facessero il merge della software suspend patch; per un desktop e' veramente una cosa troppo figa :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componen
    - Scritto da: Anonimo

    Questo accade anche a chi compra suse o
    redhat... non ho

    mai visto cartelloni pubblicitari che
    dicono che puoi

    tranquillamente scaricarti le iso da
    web...

    Più di una persona (clienti) mi ha chiesto
    se è vreo che Linux è gratis, visto che nei
    negozi lo si paga "e a quel punto scusa mi
    tengo windows no?"Come no ... buon pro ti faccia!
    . Scelte, comunque il
    concetto di "free" è radicato nel cervello
    degli smanettoni amanti della rete. L'utente
    medio (dicasi anche fruitore di un pc in
    ufficio o a casa) magari neanche lo sa.e con questo? cosa avresti dovuto/voluto dimostrare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componente)

    Questo accade anche a chi compra suse o redhat... non ho
    mai visto cartelloni pubblicitari che dicono che puoi
    tranquillamente scaricarti le iso da web... Più di una persona (clienti) mi ha chiesto se è vreo che Linux è gratis, visto che nei negozi lo si paga "e a quel punto scusa mi tengo windows no?". Scelte, comunque il concetto di "free" è radicato nel cervello degli smanettoni amanti della rete. L'utente medio (dicasi anche fruitore di un pc in ufficio o a casa) magari neanche lo sa.
  • Skaven scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: gerry
    Il problema è che la maggior parte degli
    utenti impara le cose a memoria senza capire
    come funzionano.verissimo!
    Se gli fai imparare a memoria linux sapranno
    usare solo quello.gia! infatti conosco un sacco di persone che si riempiono la bocca dicendo di essere utenti linux. Ma poi se a un Mandrakaro gli metti in mano una RH o una SuSE non si sa muovere perche non ha gli stessi tools grafici per fare le cose. Per chi vuole imparare è molto meglio una distro tipo debian dove devi andare a ravanare a mano nei file di conf! ciao!
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: spino



    Che c'entra? la versione OEM non ha la

    manualistica etc.... è un semplice cd con
    il

    contratto di licenza...



    Come comprare un gioco in versione
    bundle....

    E trovi giochi in bundle coi lettori floppy?
    A me pare piuttosto come vendere un fustino
    di detersivo con in regalo una motocicletta,
    magari senza il manuale.Cosa ci sarebbe di illegale?
  • spino scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componente)
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: spino


    Falso, la versione FULL ha una
    manualistica

    ed altre sciocchezze di cui l'utente

    smanettone può fare a meno... un po' come
    i

    giochi in versione bundle...

    Se la differenza è solo il manuale (ma io
    nella versione full di Win95 che ho
    comprato, non l'ho trovato) perchè
    subordinare la vendita all'acquisto di un
    componente HW ?
    Potrebbero scrivere semplicemente sulla
    scatola "solo per smanettoni".
    Ed inoltre, se la differenza fosse solo
    quella, un manuale costerebbe più di 250
    euro ! E cos'è un enciclopedia di 5 volumi ?Non vorrei sbagliare, ma nelle versioni oem manca anche il supporto on line, la disponibilità ad alcuni servizi di assistenza online e non etc... un po' come accade se ti scarichi redhat... :)
    Come hai detto i giochi in bundle sono "in
    bundle" con altro HW (solitamente costoso)
    proprio perchè il produttore HW paga di
    tasca sua parte della licenza per aumentare
    il valore aggiunto del suo prodotto (ed il
    manuale del gioco è solitamente presente in
    forma elettronica).

    Non credo che un produttore di floppy drive
    da 9 euro possa "coprire" i 250 e passa euro
    di differenza.Vedi sopra,,,Cmq, mi sembra tu stia effettuando il solito "free climbing on the mirrors"... :) la questione era il costo e la legalità e ti si è risposto in entrambi i casi...

    Chi dice che il prodotto sia sottocosto?

    linux lo scarichi gratis... :)))

    Cosa cappero c'entra il paragone con Linux ?
    "Sottocosto" è riferito al prezzo di Win XP
    full (più di 450 euro) non poi paragonare il
    prezzo delle mele con quello delle banane !Già, ma un conto è comprare una banana ai mercati generali, un conto comprarla con la confezione, il fiocchetto etc...


    Sono sinceramente sconcertato da questa

    cosa


    anche se alla fin-fine ancora una
    volta MS


    si dimostra incline a pratiche
    commerciali


    al limite (se non al difuori) della


    legalità... Il tutto a danno dei


    consumatori.



    Danno?

    Che danno? hai appena detto che vendono

    sottocosto...al più il danno potrebbe
    essere

    per la concorrenza... :)

    No davvero, il danno è fatto anche
    all'ignaro consumatore il quale acquista in
    un centro commerciale o in una catena
    dell'informatica oppure online una licenza
    full di XP al costo di più di 450 euro
    quando potrebbe acquistando un semplice
    floppy drive da 9 euro pagare lo stesso
    prodotto a soli 190 euro (o giù di li).Questo accade anche a chi compra suse o redhat... non ho mai visto cartelloni pubblicitari che dicono che puoi tranquillamente scaricarti le iso da web... :)
  • Sarge scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo

    molte recensioni, fondamentalmente tutte

    concordi nel dire che è un OS molto molto

    valido.

    Un OS veramente stabile non dovrebbe farsi
    ammazzare il kernel da un driver o da
    qualche fesseria, non credi?Veramente succede de facto anche in linux, visto che i driver girano paro paro con il kernel. Questo per motivi di efficienza (vedi sotto).Tra l'altro la schermata blu, quando accade (ben poco, per fortuna ;) ), dice anche PERCHE' accade, non e' incomprensibile come in windows 9x. Spesso trovi indicazioni utili sul file che ha causato il crash.Tempo addietro c'era un preciso baco (infinite loop) causato da tutta una serie di drivers nVidia, per dirne una.Per avere quello che dici tu, devi tornare indietro di una decina d'anni, windows NT 3.5.Pesante come un carroarmato, ma non lo fermava nulla.Saluti.
  • nickgiascelto scrive:
    Re: Sempre piu' paura !
    - Scritto da: Anonimo

    Steve Ballmer, dopo aver cercato invano di
    frenare la migrazione di decine di migliaia
    di PC da Windows a Linux proponendo sconti
    del 90%, ora prova a frenare Lindows
    offrendo XP a 50$ !

    http://arstechnica.com/archive/news/105518609

    Fra poco, pur di vedere un PC con Windows
    installato, ci offriranno dei soldi :-D !Mi sembra che il sito riporti la notizia per correttezza di informazione ma ne metta in dubbio lui stesso la veridicità visto che è stata messa in giro dal CEO di LInowsOS ...cito:"I'm not calling the guy a liar, I'm only saying that we need to consider the source"
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre piu' paura !
      Ti prego no, tutto ma non il CEO di Lindows. Il re dei piagnoni, "nonno Bill mi fa la concorrenza sleale anche se ho un os di merda ecco uffa". Ci prova sempre, è ridicolo.
  • Skaven scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    mai successa 'sta roba, che strano: sara`
    qualche
    incompatibilita` hw? hai provato a
    controllare?mmm.. strano perche il kernel 2.4.20 è un missile e non mi da problemi simili! (sempre buildato da me).Nelle varie opzioni del 2.5 non vedo altri parametri che possano avere influenza sullo scheduler.. cmq controllero ancora! Stasera provo a farne uno con il preempt = n cosi vediamo se la colpa è sua!ciao!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Ma no. Molto banalmente ci sarà stato
    qualche driver o qualche fesseria che non
    era al suo posto - Comunque non sono certo
    io che devo spiegare che gli schermi blu
    sono un lontano ricordo :). In rete troverai
    molte recensioni, fondamentalmente tutte
    concordi nel dire che è un OS molto molto
    valido.Un OS veramente stabile non dovrebbe farsi ammazzare il kernel da un driver o da qualche fesseria, non credi?Comunque riconosco che dai tempi di 9x/Me sono stati fatti parecchi passi avanti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo
    Ma perchè devo esserlo per forza scusa :)
    guarda che l'informatica non è fatta solo di
    gente che sviluppa e smanetta. È fatta anche
    di fruitori dei programmi, ai quali non
    gliene frega proprio nulla delle seghe
    mentali "libertè, egalitè, fraternitè"
    (concedetemi una licenza francese)Mah, ti ripeto, contento te...Ma lo sai che non sei libero di far girare sul tuo PC i programmi che vuoi tu (anche se regoralmente acquistati ?)Lo sai che non puoi controllare da remoto la tua workstation Windows XP con un programma che si chiama VNC perchè ai signori di MS questo semplicemente non piace ?Lo sai che non puoi usare Frontpage per creare pagine web che esprimono giudizi critici su MS, i suoi dipendenti ed i suoi prodotti ? Etc. etc.Lo sai che MS ti può ritirare la licenza ad usare Windows in qualsiasi momento a suo insindacabile giudizio ?Io giudico queste cose incredibilmente lesive della mia libertà, se a te non interessa......

    Io sono passato a Linux perchè non mi
    andavano a genio le

    limitazioni di uso imposte sui prodotti
    MS...

    Io non mi sento limitato, anzi tutto
    l'opposto. Col PC ci lavoro da dio, collego
    stampante, scanner, macchina digitale,
    webcam, lavoro in rete, bla bla bla. Dove
    vedi tutti sti limiti, fammi capire.Vedi sopra...Considera che poi nella prossima versione (Longhorn) molto probabilmente non potrai nemmeno (per esempio) ascoltare un CD (originale) che ti è stato prestato da un amico....

    vera conquista dell'open è la LIBERTA'.

    Queste sono filosofie, scuole di pensiero.
    Scusa ma io parlavo di produttività,
    comodità, "praticità". XP, nella mia
    esperienza, è perfetto.La libertà non è un concetto filosofico, è qualcosa di tangibile e pratico....Ma forse non te ne sei ancora accorto....
  • Anonimo scrive:
    Sempre piu' paura !
    Steve Ballmer, dopo aver cercato invano di frenare la migrazione di decine di migliaia di PC da Windows a Linux proponendo sconti del 90%, ora prova a frenare Lindows offrendo XP a 50$ !http://arstechnica.com/archive/news/1055186096.htmlFra poco, pur di vedere un PC con Windows installato, ci offriranno dei soldi :-D !
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    Si, lunga vita al Re! Lunga vita a Bill Gates!!!!(win) (win) (win) (win) (win) (win) (win) (win) (win) (win)ZioBill***no (GNU/)Linux and no open source software were used to write this post***- Scritto da: HackerProf

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: HackerProf


    Perche non iniziamo a chiamare le cose
    con


    il loro nome ?





    Recentemente ho assistito ad una

    conferenza


    di RMS,


    cominciamo a chiamare il sistema linux

    con


    il suo vero nome


    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una


    minima parte, importante ovviamente ma
    una


    minima parte, il kernel è il nucleo del


    sistema GNU/linux, ma in onore e in

    rispetto


    delle migliaia di programmatori che
    hanno


    scritto free-sotfware e che hanno
    forniti


    gli strumenti a Torvalds per scrivere
    il


    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che


    glielo dobbiamo ... eccome ...


    20 anni di software alle spalle, veri

    hacker


    che passavano 70/80 alla settimana su
    una


    console, non dimentichiamo le origini
    di


    tutto cio che usiamo con orgoglio,
    grazie

    a


    Torvalds per averci fornito il kernel


    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli

    altri


    Hacker che hanno costruito il mondo del


    free-software e del Open Source !!!





    :-)



    Ben postato!

    Ma oltre che a Stallman lo dobbiamo prima
    di

    tutto a noi e alla nostra libertà di

    pensiero... lunga vita alla FSF!

    Sono daccordo ... lunga vita alla FSF e ai
    liberi programmatori e pensatori !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    Caro mechano..... non che io non sia d'accordo con quanto dici.. anzi...Però (onestamente) la tua è una "visione" più genuinamente capitalistica di quella di Bill G. ....Capitalismo (da keynes in poi) non è monopolismo ... anzi....Questi (Bill G.) e soci sono capitalisti fino che fa comodo a loro (concorrenza e altre cose del genere) gli danno un fastidio pazzesco....- Scritto da: Mechano
    - Scritto da: Anonimo


    ...

    tecnologico...qualunque forma di
    tecnologia

    che permetta l'autonomizzazione delle
    masse,

    una maggior durata dei beni se non la

    possibilita di autoproduzione e' dannosa
    al

    capitale non a caso molte aziende sw si

    oppongono alla licenza "GPL"(considerata
    un

    "virus", "anticapitalista", "dannosa all'

    industria del software") sostenuta invece

    dai produttori

    di "ferraglia" che si opporrebbero

    all'eventuale possibilita per un utente di

    prodursi componenti HW(ovviamente a oggi
    non

    e' possibile , ma se fosse possibile

    l'autoproduzione a basso costo vedreste
    come

    griderebbe "mamma IBM")

    E' il mio sogno.
    L'hardware GPL!! Ossia tutte quelle nozioni
    e tecnologie che permettono a chiunque con
    un po' di fondi di metter su una
    fabbrichetta locale di qualcosa.
    Sogno le CPU sviluppatte e che si evolvono
    sotto GPL, qualsiasi produttore coreano o
    albanese che inonda il mercato senza bisogno
    di spendere in R&D perche' a quello ci pensa
    la comunita' che si organizza via Internet.
    Tostapane GPL inventati da noi e fabbricati
    da industrie locali a costi irrisori,
    orologi GPL personalizzati da noi stessi con
    la foto di mamma'. Solo i progetti le idee
    le opere dell'ingegno non sono di proprieta'
    di nessuno e i produttori dovunque ci sia
    qualcuno con le risorse e la voglia di
    aprire uno stabilimento di produzione. Un
    produttore non riesce a fare prezzi buoni
    perche' e' in una zona col costo dei
    materiali e del lavoro troppo alto? E io lo
    compro da un altro, senza essere legato al
    particolare modello di una marca.
    Senza tenere conto che ci potrebbe essere
    anche il prodotto su misura. Se ci riesco
    prendo il progetto di un tostapane, lo
    modifico nella forma perche' entri nella
    mensola della mia cucina e me lo faccio
    produrre da un'azienda che accetta di
    farmelo su misura.
    Tutti i beni costeranno il solo prezzo dei
    materiali, l'energia di trasformazione il
    lavoro degli operai e il trasporto.
    Oggi invece ci sono tutti questi costi piu'
    uno studio della psicologia degli utenti e
    del target che definisce il prezzo in base
    allo studio di quanto i clienti sarebbero
    disposti a pagarlo.
    Mai visto un Breil dentro? Meccanismo al
    quarzo prodotto a Taiwan interamente su
    struttura in plastica... Cassa in acciaio
    inox lucidato. Costo complessivo, una volta
    prodotto in volumi, inferiore a 15-20 euro.
    Venduto a circa 5-6 volte tanto.
    Il prezzo e' definito da quanto il
    "babbalone" guidato dalla pubblicita' e'
    disposto a pagare per averlo.
    E io sinceramente sono stufo di dover
    sottostare a queste leggi, e cercare sempre
    il prodotto non di massa che non rispetta
    queste regole, sempre che ce ne siano.
    Non so se prendermela col capitalismo o coi
    modaioli imbecilli che pensano che questo
    sia un modo giusto di vivere.
    --
    Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare

    Io lo sto provando ora ma sono un po deluso!
    L'ho buildato con CONFIG_PREEMPT=y (il nuovo
    scheduler piu adatto al desktop) ma ora xmms
    scatta quando muovo le finstre e idem per
    Mplayer. Per evitare questo devo fare un
    renice di tali processi.. ma non mi sembra
    la soluzione giusta!
    mai successa 'sta roba, che strano: sara` qualcheincompatibilita` hw? hai provato a controllare?
    A me sembra meno adatto al desktop del
    2.4.20! speriamo che nella versione stable
    2.6 la cosa venga fixata!
    io sinceramente non ho problemi
    Cmq un complimento al team che sviluppa il
    kernel, tutto il resto è stupendo!
    lo schedulatore e` una bomba :)raist
  • cico scrive:
    Re: Contenti loro....

    balle, il mercato c'è già, se ti leggessi i
    vari messaggi di questo forum noteresti la
    presenza di gente che lavora in società dove
    linux è stato adottato su moltissime
    macchine e addirittura presto rimpiazzerà
    windows del tutto.

    Il mercato c'è, la mia domanda è quindi
    lecita e basata su considerazioni fondate e
    provate da fatti.

    Le tue no.Ah certo, figurati, ora faccio una bella mail aquelli di Adobe dicendogli di venire a farsiun bel giro in questo forum così magari riesconoa raffinare le loro poco lungimiranti ricerchedi mercato.Non c'é niente di peggio della gente checerca di applicare 4 esperienze in crocea tutto il mondo.Se il mercato c'é, come dici tu, non è perchéci sono 4 gatti in questo forum che sbraitano,e stai pur certo che Adobe si sta preparandoad aggredirlo.Altrimenti significa solamente che hanno fattoi loro bravi conticini e, per quanto tu possafrignare, non ne vale ancora la pena.Mi piace questo posto perchè sono tuttigeni, eh certo in Adobe è pieno di fessiche non sanno neppure valutare il mercato.
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Contenti loro....
      - Scritto da: cicoLa cosa che mi sta più sulle balle dei tuoi interventi è l'aggressività !Il mio intervento inziiale era una semplice constatazione e tu sei subito intervenuto in modo aggressivo, ironico nonchè irritante.
      Ah certo, figurati, ora faccio una bella
      mail a
      quelli di Adobe dicendogli di venire a farsi
      un bel giro in questo forum così magari
      riescono
      a raffinare le loro poco lungimiranti
      ricerche
      di mercato.Io nonho mai detto che alla Adobe non sanno fare strategie aziendali e ricerche di mercato.Ho detto, anzi ponevo interrogativi sul fatto che mi sembrava strano che la Adboe e la Macromedia non avessero ancora portato le loro applicazioni (tra l'altro molto buone) su Linux nonostante il mercato ci sia già.
      Non c'é niente di peggio della gente che
      cerca di applicare 4 esperienze in croce
      a tutto il mondo.Non c'è niente di peggio di gente come te che pensa di sapere come gira il mondo solo perchè sa clickare su qualche icona.
      Se il mercato c'é, come dici tu, non è perché
      ci sono 4 gatti in questo forum che
      sbraitano,Innanzitutto in questo forun non ci sono 4 gatti come li definisci tu, e insieme alle persone superficiali come te quell'asino di ZioBill, ci sono esperti nel settore dell'IT distribuiti su tutto il territorio nazionale (alcuni anceh all'estero).Personalmente non mi ritengo un novizio e con i miei (seppure pochi) anni nel settore mi ritengo abbastanza esperto da dare pareri tecnici.Il fatto che tu mi inserisca nella categoria dei "4 gatti" mi offende parecchio e palesa la tua assoluta ignoranza del mercato ICT.
      e stai pur certo che Adobe si sta preparando
      ad aggredirlo.Su questo posso concordare, non mi sembra che sia una rivelazione sensazionale.
      Altrimenti significa solamente che hanno
      fatto
      i loro bravi conticini e, per quanto tu possa
      frignare, non ne vale ancora la pena.Innanzitutto io non frigno, quelloche starnazza qui sei solo tu.In secondo luogo che non ne valga la pena non ci crederò mai.Poco meno di due anni fa nell'azienda per cui lavoro (una grossa società con filiali in utto il mondo) di linux non se ne voleva sentir parlare.Ora guardacaso metà delle macchine server sono basate su linux.E molti di noi tecnici invece che installare uinsozz sul proprio cliente installano linux.Se in 2 anni si sono fatti tali passi da gigante è evidente che entro breve il mercato desktop sarà invaso da workstation linux.Se non ci credi sono fatti tuoi, non rispondermi neanche perchè dell'opinione di un maleducato me ne cala una cippa.
      Mi piace questo posto perchè sono tutti
      geni, eh certo in Adobe è pieno di fessi
      che non sanno neppure valutare il mercato.Ma chi le ha dette queste cose ??Ma vedi di imparare a leggere prima di clickare a destra e a sinistra.In ogni modo su questo forum ci sei anche tu e quindi non rientri forse nella categoria dei "tutti geni" di cui parli ?O forse tu sei un SuperGenio più genio dei geni ?Sei comunque irritante.
  • Skaven scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    hai provato il kernel 2.5? un bel salto in

    avanti.
    Ma I Kernel con numero dispari non sono
    quelli non proprio stabili? O sbaglio?Io lo sto provando ora ma sono un po deluso! L'ho buildato con CONFIG_PREEMPT=y (il nuovo scheduler piu adatto al desktop) ma ora xmms scatta quando muovo le finstre e idem per Mplayer. Per evitare questo devo fare un renice di tali processi.. ma non mi sembra la soluzione giusta!A me sembra meno adatto al desktop del 2.4.20! speriamo che nella versione stable 2.6 la cosa venga fixata!Cmq un complimento al team che sviluppa il kernel, tutto il resto è stupendo!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    A questo punto mi dirai che non so configurare i sistemi
    (ma cosa c'è, una casellina "disabilita crash" da settare). Ma no. Molto banalmente ci sarà stato qualche driver o qualche fesseria che non era al suo posto - Comunque non sono certo io che devo spiegare che gli schermi blu sono un lontano ricordo :). In rete troverai molte recensioni, fondamentalmente tutte concordi nel dire che è un OS molto molto valido.
  • Anonimo scrive:
    Re: Stupendo !
    - Scritto da: Anonimo
    Ma avete provato a cliccare sulla pubbilcita
    qui sotto di M$
    "cyberzeus vs kernel"!Dai, ti abbiamo scoperto, lavori per il settore marketing MS.Mettici un po' più di impegno la prossima volta...;-)Tamerlano
    • Anonimo scrive:
      Re: Stupendo !
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Ma avete provato a cliccare sulla
      pubbilcita

      qui sotto di M$

      "cyberzeus vs kernel"!

      Dai, ti abbiamo scoperto, lavori per il
      settore marketing MS.

      Mettici un po' più di impegno la prossima
      volta...;-)
      Tamerlano
      Acc.. che sf..ortuna mi hai scoperto subito... Volpone!dovevo immaginarmelo! gli utenti (come si chiano loro) windows sono tutti così furbi che non gli si può nascondere nulla!(a parte qualche bachetto e un po di spyware, qualche dialer, un paio di worms, tre o quattro virus, qualche decina di exploits per decifrare quello che credono di aver cifrato, una manciata di "features" (come la lente che gira su e giù quando cerchi un file) UTILISSIME (per buttare cicli macchina e quindi soldi in str....ate)........ ma perche continuare ? non lo sapete già voi volponi?
  • HackerProf scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    Si prega alle persone che postano, di farsi riconoscere o con il nick o firmando, è un segno di rispetto e di voglia di mettersi indiscussione:-)Grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Eh amico mio, tu sei rimasto a Windows 95.
    Prova XP. Io in due anni mi sono piantato un
    paio di volte. Non posso dire altrettanto
    dei miei colleghi (e non ti dirò che OS
    usano ;)). Lo schermo blu è un po' come i
    coccodrilli nelle fogne di NY, ti conviene
    aggiornarti un po' :)Uso XP quotidianamete. Proprio ieri sera dopo avere lanciato un gioco e' andato in tilt tutto: schermo nero (ok, non blu) e nessuna possibilita' di riprendere il controllo della macchina. Ho dovuto resettare.Con Windows 2000, che effettivamente e' piuttosto stabile, i crash del kernel (schermo BLU) mi capitavanoquando collegavo alcune periferiche alla porta USB.I componenti hardware sono tutti piuttosto noti (ASUS, ATI, AMD...).A questo punto mi dirai che non so configurare i sistemi (ma cosa c'è, una casellina "disabilita crash" da settare).
    Se per questo non posso neanche mandare lo
    Shuttle sulla Luna. Il che mi cambia di poco
    la vita, a me come ad altri x-mila utenti.
    Non tiriamo fuori funzionalità del tutto "di
    nicchia" per favore, pur di giustificare le
    cose ;)Il mio punto è che uno deve potere scegliere in funzione delle proprie esigenze. A casa uso Windows XP perchè uso videogiochi e Word. Al lavoro uso linux perchè ho necessità di scrivere codice C++, integrarlo con script di shell, far girare il tutto per parecchie ore (senza crash), e collegarmi da remoto per vedere i risultati. A proposito, il collegamento da remoto non è una cosa così di nicchia come credi!

    Se a te va bene così fai benissimo, lo
    dico senza ironia...

    LIBERTA' DI SCELTA INNANZITUTTO.

    Secondo me ti conviene provare XP ;-)Già fatto, come ti dicevo utilizzo entrambi in funzione delle esigenze. LIBERTA' DI SCELTA INNANZITUTTO. Il monopolio è contro questa libertà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: Anonimo
    Daiii grande! Viva la figa!Già ... in mancanza di pensiero.... che c'è di meglio.......
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
    - Scritto da: Anonimo

    E i maghi si fermano poco dopo visto che
    windows

    funziona a modoo suo e non si sa mai che
    cosa sta

    facendo esattamente per tanto non sai mai
    dove dover

    mettre le maini per correggere un errore.

    Infatti le aziende sono immobili da anni,
    l'informatica si è fermata per colpa di Bill
    Gates (non il contrario) e chi usa Windows è
    in costante perdita per colpa sua.Quando si dice la verità credento di fare dell'ironia........

    Ti lascio ricompilare il kernel va ;) almeno
    sei tranquillo e senza troppe paranoie.
    • Anonimo scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?

      Quando si dice la verità credento di fare dell'ironia........ Quando si dice non vedere il mondo con un occhio obiettivo ma di parte...
      • Anonimo scrive:
        Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
        - Scritto da: Anonimo

        Quando si dice la verità credento di fare
        dell'ironia........

        Quando si dice non vedere il mondo con un
        occhio obiettivo ma di parte...Ma caro io non ho mai detto di non essere di parte lo sono eccome di parte !e ho tutta la intenzione di rimanerci da questa parte!Se vuoi dare i soldi a Bill G. fallo pure ... solo non pretendere che lo faccia per forza anche il resto del mondo!Lasciami per favore dalla MIA parte ... tu stai pure da quella di BIll G.Solo stai attento quando ti dovessi stufare (solo gli imbecilli non hanno dubbi) potresti trovare qualche zelota di M$ che dice che sei di parte (la tua)......Ma usa la tua di testa! (se ci riesci)....... vedrai che da "questa" parte tutti ti daranno il benvenuto! ... e non solo per fo..t.. pardon portarti via i tuoi soldi!Anche "qui" non tutto è gratis ... ma almeno rimane nei limiti della correttezza!
        • Anonimo scrive:
          Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
          ---Anche "qui" non tutto è gratis ... ma almeno rimane nei limiti della correttezza! ---Perchè siete una nicchia. Rendi Linux diffuso come Windows a livello desktop. Le inculate e i virus fioccheranno allo stesso modo. Dai tempo al tempo.
  • HackerProf scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: Anonimo
    Daiii grande! Viva la figa!Evitiamo commenti da deficenti ... grazie :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    Non flammo, scrivo le mie sensazioni, esaltato come lo sono i kernel-fan :) tale e quale :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    iii grande! Viva la figa!
  • Anonimo scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componen
    Il che giustifica il costo di 400 e rotti euro (e sono anche pochi, se si considera l'assistenza).
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Buoni crash, Eh amico mio, tu sei rimasto a Windows 95. Prova XP. Io in due anni mi sono piantato un paio di volte. Non posso dire altrettanto dei miei colleghi (e non ti dirò che OS usano ;)). Lo schermo blu è un po' come i coccodrilli nelle fogne di NY, ti conviene aggiornarti un po' :)
    buona impossibilità di collegarti alla tua macchina da
    remoto ed eseguire programmi, Se per questo non posso neanche mandare lo Shuttle sulla Luna. Il che mi cambia di poco la vita, a me come ad altri x-mila utenti. Non tiriamo fuori funzionalità del tutto "di nicchia" per favore, pur di giustificare le cose ;)
    e soprattutto buona spesa di soldi. Bah una licenza di XP non mi ha creato particolari problemi.
    Se a te va bene così fai benissimo, lo dico senza ironia...
    LIBERTA' DI SCELTA INNANZITUTTO. Secondo me ti conviene provare XP ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo

    Comunque mi pare strano che tu non ti sia
    nemmeno

    incuriosito riguardo a sistemi operativi
    alternativi a

    Windows.

    Ma perchè devo esserlo per forza scusa :)
    guarda che l'informatica non è fatta solo di
    gente che sviluppa e smanetta. È fatta anche
    di fruitori dei programmi, ai quali non
    gliene frega proprio nulla delle seghe
    mentali "libertè, egalitè, fraternitè"
    (concedetemi una licenza francese)Giustissimo. Ma allora spiegami perchè vieni a flammare in un forum dove si parla di Linux....
  • HackerProf scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: barney


    Recentemente ho assistito ad una
    conferenza

    di RMS,

    cominciamo a chiamare il sistema linux
    con

    il suo vero nome

    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una

    minima parte, importante ovviamente ma una

    minima parte, il kernel è il nucleo del

    sistema GNU/linux, ma in onore e in
    rispetto

    delle migliaia di programmatori che hanno

    scritto free-sotfware e che hanno forniti

    gli strumenti a Torvalds per scrivere il

    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che

    glielo dobbiamo ... eccome ...

    20 anni di software alle spalle, veri
    hacker

    che passavano 70/80 alla settimana su una

    console, non dimentichiamo le origini di

    tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie
    a

    Torvalds per averci fornito il kernel

    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli
    altri

    Hacker che hanno costruito il mondo del

    free-software e del Open Source !!!



    Non sono d'accordo con la dicitura
    Gnu/linux. Sembra una ripicca da bambini. InNessuna ripicca una forma di rispetto per le migliaiadi hacker che hanno dato origine al free-software
    realtà se non ci fosse stato torvalds e la
    sua banda con il loro metodo di lavoro
    apparentemente tanto folle quanto poi
    rivelatosi efficace, staremmo tutti ancora
    aspettando la versione stabile di GNU/Hurd.Si ma linux è un semplice kernel, del kenel se non avessi le miglia di applicazioni scritte da Free-Hackerte ne fai un po pochino !!!
    Niente da dire sugli hacker della FSF, ma
    bisogna dare il merito a chi è riuscito a
    far sunzionare le cose, e non sto certo
    parlando di RMS.Cosa intendi per far funzionare le cose ?Sono molto grato a Torvalds per aver scritto il kernel cheuso correntemente nella mia edizione di GNU/Linux e loconsidero uno dei piu grandi Hacker del mondo assieme a RMS ma non è certo merito solo suo la nascita del mondoGNU/Linux ... e merito del lavoro di migliaia di personecome ho specificato sopra appartenenti al free-software e al software Open Source .. pero è importante ricordare che molti degli strumenti che noi usiamo che i grandi hacker odierni usano sono stati creati dal mondo free-software, in primis in gcc perche dunque non riconoscere la paternitadel sistema ad una comunita invece che ad una sola persone :-)

    saluti, barney
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    Sei libero (come tutti noi) di pensare quello che vuoi ma senza RMS di fronte a puttanate come quella di SCO ti dovresti, con rispetto parlando, "cagare sotto".Vista alla luce della licenza GNU (che protegge comunque anche Linux e Linus) le pretese di SCO (a proposito lo sapevate? il server www.sco.com è tuttora una macchina Linux) sono (dopo che lei stessa ha distribuito Linux in licenza GPL) del tutto destituite di fondamento in qualunque tribunale degno di questo nome...Voglio proprio vedere quando ci arriveranno (se mai ci arriveranno) in tribunale..... (in germania sono dovuti scappare a gambe levate!)E questa è anche l'opinione di fior di legali che hanno pubblicamente commentato il fatto.......Un impaziente...- Scritto da: barney


    Recentemente ho assistito ad una
    conferenza

    di RMS,

    cominciamo a chiamare il sistema linux
    con

    il suo vero nome

    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una

    minima parte, importante ovviamente ma una

    minima parte, il kernel è il nucleo del

    sistema GNU/linux, ma in onore e in
    rispetto

    delle migliaia di programmatori che hanno

    scritto free-sotfware e che hanno forniti

    gli strumenti a Torvalds per scrivere il

    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che

    glielo dobbiamo ... eccome ...

    20 anni di software alle spalle, veri
    hacker

    che passavano 70/80 alla settimana su una

    console, non dimentichiamo le origini di

    tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie
    a

    Torvalds per averci fornito il kernel

    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli
    altri

    Hacker che hanno costruito il mondo del

    free-software e del Open Source !!!



    Non sono d'accordo con la dicitura
    Gnu/linux. Sembra una ripicca da bambini. In
    realtà se non ci fosse stato torvalds e la
    sua banda con il loro metodo di lavoro
    apparentemente tanto folle quanto poi
    rivelatosi efficace, staremmo tutti ancora
    aspettando la versione stabile di GNU/Hurd.
    Niente da dire sugli hacker della FSF, ma
    bisogna dare il merito a chi è riuscito a
    far sunzionare le cose, e non sto certo
    parlando di RMS.

    saluti, barney
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Comunque mi pare strano che tu non ti sia nemmeno
    incuriosito riguardo a sistemi operativi alternativi a
    Windows. Ma perchè devo esserlo per forza scusa :) guarda che l'informatica non è fatta solo di gente che sviluppa e smanetta. È fatta anche di fruitori dei programmi, ai quali non gliene frega proprio nulla delle seghe mentali "libertè, egalitè, fraternitè" (concedetemi una licenza francese)
    Io sono passato a Linux perchè non mi andavano a genio le
    limitazioni di uso imposte sui prodotti MS... Io non mi sento limitato, anzi tutto l'opposto. Col PC ci lavoro da dio, collego stampante, scanner, macchina digitale, webcam, lavoro in rete, bla bla bla. Dove vedi tutti sti limiti, fammi capire.
    vera conquista dell'open è la LIBERTA'.Queste sono filosofie, scuole di pensiero. Scusa ma io parlavo di produttività, comodità, "praticità". XP, nella mia esperienza, è perfetto.
  • barney scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....

    Recentemente ho assistito ad una conferenza
    di RMS,
    cominciamo a chiamare il sistema linux con
    il suo vero nome
    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una
    minima parte, importante ovviamente ma una
    minima parte, il kernel è il nucleo del
    sistema GNU/linux, ma in onore e in rispetto
    delle migliaia di programmatori che hanno
    scritto free-sotfware e che hanno forniti
    gli strumenti a Torvalds per scrivere il
    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che
    glielo dobbiamo ... eccome ...
    20 anni di software alle spalle, veri hacker
    che passavano 70/80 alla settimana su una
    console, non dimentichiamo le origini di
    tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie a
    Torvalds per averci fornito il kernel
    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli altri
    Hacker che hanno costruito il mondo del
    free-software e del Open Source !!!
    Non sono d'accordo con la dicitura Gnu/linux. Sembra una ripicca da bambini. In realtà se non ci fosse stato torvalds e la sua banda con il loro metodo di lavoro apparentemente tanto folle quanto poi rivelatosi efficace, staremmo tutti ancora aspettando la versione stabile di GNU/Hurd. Niente da dire sugli hacker della FSF, ma bisogna dare il merito a chi è riuscito a far sunzionare le cose, e non sto certo parlando di RMS. saluti, barney
  • Anonimo scrive:
    Stupendo !
    Ma avete provato a cliccare sulla pubbilcita qui sotto di M$"cyberzeus vs kernel"!Ragazzi una cosa bisogna ammetterla hanno il senso (non so se volontario) dell'umorismo!Dopo di che fate un giro su CIAC e gli altri incident response team e divertitivi con le nuove "features" (loro le chiamano così) di Windo(esanotherbug)ws 2003!ha! hu!haha!ha oh! ohhoah!
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    C'è la scelta. Io ho scelto Windows XP.
    Motivo? Mi PIACE. Mi trovo BENISSIMO.

    Cambiare? E che me ne frega. Su XP ci lavoro
    da due anni e rotti. E ci lavoro da DIO.Giusto, ognuno deve scegliere ciò che gli pare più adatto per le sue esigenze. Ma affinché questo possa accadere ci deve essere LIBERTA' DI SCELTA, e questa libertà attualmente è minacciata dal MONOPOLIO di Microsoft. Il libero mercato per funzionare ha bisogno che ci sia CONCORRENZA.
    Buona ricompilazione :)Buoni crash, buona impossibilità di collegarti alla tua macchina da remoto ed eseguire programmi, e soprattutto buona spesa di soldi. Se a te va bene così fai benissimo, lo dico senza ironia... LIBERTA' DI SCELTA INNANZITUTTO.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie
    - Scritto da: Anonimo
    Licenza? 600$? 5 workstation?

    ciao ciao linuxari convinti, iniziate a
    svegliarvi, W debian e openbsdQuesto perchè SUSE incorpora (a beneficio di specifici target di utilizzatori) strumenti non free.Il costo inoltre è definito anche dal numero di postazioni da assistere. Da sempre i contratti generici di assistenza all-inclusive (quindi non a chiamata) vengono tariffati in base al numero di postazioni ed utenti.Non ci vedo niente di scandaloso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quanti memorie
    - Scritto da: Anonimo

    A conferma di come il target di mercato di
    Linux Desktop for
    Enterprises sia ben
    lontano da quello consumer e SOHO,
    c'è il
    prezzo, pari a quasi 600$ con una licenza
    per cinque
    workstation, e il contratto di
    assistenza, della durata di
    cinque anni.

    Nei prossimi mesi SuSE rilascerà anche una
    nuova
    versione di Linux Office Desktop il
    cui costo dovrebbe
    mantenersi sui 130$.

    Licenza? 600$? 5 workstation?Già hai ragione Licenza? per cosa? la licenza Gnu ti da in ogni caso (Suse o non Suse) il diritto di installare quante copie wuoi di quello (GNU) che vuoiLa "licenza" come la chiami tu riguarda package non GNU e proprietari (CODEWEAWER; STAR OFFICE ECC.) e il Supporto (se lo vuoi) per l'assistenza su quel particolare PC.....Che c..zo vai dicendo?

    ciao ciao linuxari convinti, iniziate a
    svegliarvi, W debian e openbsdEcco.. appunto... quello che sta dopo la virgola (W debian e openbsd) è l'unica cosa su cui siamo d'accordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti memorie

      Già hai ragione Licenza? per cosa? la
      licenza Gnu ti da in ogni caso (Suse o non
      Suse) il diritto di installare quante copie
      wuoi di quello (GNU) che vuoiper usare YAST che non e' free....in pratica per installare la SUSE usi un tool proprietario.non consocete neanche il vostro piccolo mondo e continuate a dare giudizi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    - Scritto da: Anonimo
    Il mondo è bello perchè... perchè... è vario
    :)

    C'è la scelta. Io ho scelto Windows XP.
    Motivo? Mi PIACE. Mi trovo BENISSIMO.

    Cambiare? E che me ne frega. Su XP ci lavoro
    da due anni e rotti. E ci lavoro da DIO.

    Buona ricompilazione :)Beh, contento te.....Comunque mi pare strano che tu non ti sia nemmeno incuriosito riguardo a sistemi operativi alternativi a Windows.Io sono passato a Linux perchè non mi andavano a genio le limitazioni di uso imposte sui prodotti MS...La vera conquista dell'open è la LIBERTA'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componen
    La differenza fra la versione Retail e la versione OEM staanche nella assistenza a cui si ha diritto. Se compri la versione Retail hai diritto alla assistenza di Microsoft sueventuali problemi software.Se invece compri la versione OEM, non si ha diritto alla assistenza di Microsoft, e per ogni problema software bisogna rivolgersi a chi ti ha venduto il software + il componente.Ciao, Davide.
  • Anonimo scrive:
    Re: Perche non chimiamo le cose ....
    - Scritto da: HackerProf
    Perche non iniziamo a chiamare le cose con
    il loro nome ?

    Recentemente ho assistito ad una conferenza
    di RMS,
    cominciamo a chiamare il sistema linux con
    il suo vero nome
    non linux ma GNU/Linux, linux ne è una
    minima parte, importante ovviamente ma una
    minima parte, il kernel è il nucleo del
    sistema GNU/linux, ma in onore e in rispetto
    delle migliaia di programmatori che hanno
    scritto free-sotfware e che hanno forniti
    gli strumenti a Torvalds per scrivere il
    kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che
    glielo dobbiamo ... eccome ...
    20 anni di software alle spalle, veri hacker
    che passavano 70/80 alla settimana su una
    console, non dimentichiamo le origini di
    tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie a
    Torvalds per averci fornito il kernel
    (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli altri
    Hacker che hanno costruito il mondo del
    free-software e del Open Source !!!

    :-)Ben postato!Ma oltre che a Stallman lo dobbiamo prima di tutto a noi e alla nostra libertà di pensiero... lunga vita alla FSF!
    • HackerProf scrive:
      Re: Perche non chimiamo le cose ....
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: HackerProf

      Perche non iniziamo a chiamare le cose con

      il loro nome ?



      Recentemente ho assistito ad una
      conferenza

      di RMS,

      cominciamo a chiamare il sistema linux
      con

      il suo vero nome

      non linux ma GNU/Linux, linux ne è una

      minima parte, importante ovviamente ma una

      minima parte, il kernel è il nucleo del

      sistema GNU/linux, ma in onore e in
      rispetto

      delle migliaia di programmatori che hanno

      scritto free-sotfware e che hanno forniti

      gli strumenti a Torvalds per scrivere il

      kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che

      glielo dobbiamo ... eccome ...

      20 anni di software alle spalle, veri
      hacker

      che passavano 70/80 alla settimana su una

      console, non dimentichiamo le origini di

      tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie
      a

      Torvalds per averci fornito il kernel

      (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli
      altri

      Hacker che hanno costruito il mondo del

      free-software e del Open Source !!!



      :-)

      Ben postato!
      Ma oltre che a Stallman lo dobbiamo prima di
      tutto a noi e alla nostra libertà di
      pensiero... lunga vita alla FSF!Sono daccordo ... lunga vita alla FSF e ai liberi programmatori e pensatori !!
  • Anonimo scrive:
    Quanti memorie

    A conferma di come il target di mercato di Linux Desktop for
    Enterprises sia ben lontano da quello consumer e SOHO,
    c'è il prezzo, pari a quasi 600$ con una licenza per cinque
    workstation, e il contratto di assistenza, della durata di
    cinque anni.
    Nei prossimi mesi SuSE rilascerà anche una nuova
    versione di Linux Office Desktop il cui costo dovrebbe
    mantenersi sui 130$.Licenza? 600$? 5 workstation?ciao ciao linuxari convinti, iniziate a svegliarvi, W debian e openbsd
  • HackerProf scrive:
    Perche non chimiamo le cose ....
    Perche non iniziamo a chiamare le cose conil loro nome ?Recentemente ho assistito ad una conferenza di RMS,cominciamo a chiamare il sistema linux con il suo vero nomenon linux ma GNU/Linux, linux ne è una minima parte, importante ovviamente ma una minima parte, il kernel è il nucleo del sistema GNU/linux, ma in onore e in rispetto delle migliaia di programmatori che hanno scritto free-sotfware e che hanno forniti gli strumenti a Torvalds per scrivere il kernel chiamiamolo GNU/Linux penso che glielo dobbiamo ... eccome ...20 anni di software alle spalle, veri hacker che passavano 70/80 alla settimana su una console, non dimentichiamo le origini di tutto cio che usiamo con orgoglio, grazie a Torvalds per averci fornito il kernel (linux) ma grazie a RMS e a tutti gli altri Hacker che hanno costruito il mondo del free-software e del Open Source !!!:-)
  • Mechano scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Simplex
    Per gli altri non posso parlare, ma se
    GNU/Linux continua cosi'
    mi sa che nel giro di qualche annetto di
    machinette con su Win
    non se ne vedranno poi molte.Mi diaspiace di aver lasciato il campo dell'industria pesante (marmisti e lavorazioni di metalli) da cui provengo per finire nelmondo della Sanita'. Mi trovo male, molto male. Windows regna sovrano ed e' stato un vero "schiaffo" per me vedere il testo di una gara d'appalto per comprare pacchetti di Office che per riuscire a non far vincere StarOffice riportava nel testo qualcosa tipo "...e caratteristica necessaria e' la disponibilita' di un assistente animato con vari personaggi, che aiutino l'utente in modo creativo nella risoluzione di problemi nella creazione dei documenti...". Vi rendete conto? Stava parlando di clippy e di quegli altri pupazzi che scodinzolano sul video in MSOffice. E ha proprio detto animati perche' quello di OpenOffice e' fermo, e' solo una lampadina in una finestra discreta.Nel mondo privato si bada al rapporto costi/benefici. Presso una grossa S.p.A. del marmo e del porfido quando vivevo a Verona ho introdotto Linux come server Internet e Fax. Un Olivetti P133 riciclato che aveva un TA-ISDN su una seriale e un modem analogico sull'altra.Per il fax server c'e' anche il client windows che ti da una stampante virtuale come tutti i programmi di fax, e che lo consegna al server linux per schedularlo per la spedizione.Contemporaneamente tutti i 10 client dell'azienda andavano su Internet col TA-ISDN con il firewall attivato, e il qmail gli prendeva tutte le mailbox a cadenze regolari e gli smistava la posta internamente.Un giorno si ruppe l'orologio di sistema e non teneva piu' l'ora corretta, gli abbiamo installato un programmino che ogni tanto si sincronizza col segnale dell'orologio atomico del cern e rilascia il segnale anche su internet.Ha lavorato a meraviglia per 4 anni di seguito finche' non lo abbiamo sostituito con una macchina moderna, ma fa le stesse cose tutt'ora, solo che per internet c'e' un router ADSL a cui questa macchina e' connessa e fa da firewall con una seconda scheda di rete.Ne sono rimasti talmente contenti che appena si sono rese disponibili tutte le procedure di contabilita' e magazzino, hanno passato a Linux tutta l'azienda, e non solo non si lamentano, ma mandano via con la coda tra le gambe tutti i rappresentanti che parlano di office, exchange ecc.Mi spiace proprio di non avere continuato in quel settore aprendo magari un'azienda mia, e sto ancora pensando di lasciare questo lavoro in un'azienda cosi' restia a butarsi su Linux, ma la colpa non e' loro, ma dei clienti (le ASL) che sono uno zoccolo "duro" dell'inefficienza e scarsa lungimiranza dell'Italia anche in tema di IT.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.
    Il mondo è bello perchè... perchè... è vario :)C'è la scelta. Io ho scelto Windows XP. Motivo? Mi PIACE. Mi trovo BENISSIMO. Cambiare? E che me ne frega. Su XP ci lavoro da due anni e rotti. E ci lavoro da DIO.Buona ricompilazione :)
  • Anonimo scrive:
    Re: IhIhIh...
    - Scritto da: Anonimo
    Beh, visto che sono a Norimberga, perche'
    non gli fanno uno di quei bei processi...
    ;-)

    ZioBill
    ***LOL!***Ecco di post con questa profondità di pensiero si sentiva la mancanza!
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa storia delle licenze mi piace
    - Scritto da: Africano[cut]
    Il problema sta che se si dovesse imporre il
    modello di Suse scrivimi che te ne faresti
    del copyleft dovendo pagare le licenze per
    ogni copia delle sue distro? E che sarebbe
    stato di gnu/linux con in circolazione solo
    distro a licenze?Bada che la distro SUSE non è "a licenze" !Il fatto è che in SUSE ci sono dei componenti (Codeweaver e staroffice) che non sono sotto GPL o simili e che quindi sono limitati nel numero delle installazioni (staroffice 5 e codeweaver 1). Tutto il resto può essere installato su un numero illimitato di PC.
    • Africano scrive:
      Re: Questa storia delle licenze mi piace
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Africano
      [cut]

      Il problema sta che se si dovesse imporre
      il

      modello di Suse scrivimi che te ne faresti

      del copyleft dovendo pagare le licenze per

      ogni copia delle sue distro? E che sarebbe

      stato di gnu/linux con in circolazione
      solo

      distro a licenze?

      Bada che la distro SUSE non è "a licenze" !
      Il fatto è che in SUSE ci sono dei
      componenti (Codeweaver e staroffice) che non
      sono sotto GPL o simili e che quindi sono
      limitati nel numero delle installazioni
      (staroffice 5 e codeweaver 1).

      Tutto il resto può essere installato su un
      numero illimitato di PC.Rispondo a te e anche al post sopra, mi sono fatto ingannare dall'articolo.:(
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa storia delle licenze mi piace
    - Scritto da: Africano
    - Scritto da: Anonimo

    ciò che GNU rimane per definizione GNU
    ....

    Ti ricordo che la licenza GNU è una
    licenza

    ... a tutti gli effetti uno (non il solo)

    dei suoi scopi rimane il "CopyLeft" .. che

    non può essere in alcun modo alienato

    qualunque sia la politica commerciale.



    GNU non vuole dire necessariamente GRATIS

    (fermi restanto i pricipi)...

    Cio che non è GNU ha le sue specifiche

    licenze (che come ti sarà noto) prevedono

    ciacuna (da BSD a ARTISTIC,,, fino a
    quelle

    proprietarie) le proprie regole....



    Basta leggere e (grazie a Dio ... ma anche

    un pochino a Stallman) scegliere!

    dove sta il problema? Suse o altri non

    possono certo cambiare la natura delle

    licenze! ne in bene... ne in male....

    Questo mi pare tutto.
    Il problema sta che se si dovesse imporre il
    modello di Suse scrivimi che te ne faresti
    del copyleft dovendo pagare le licenze per
    ogni copia delle sue distro? E che sarebbe
    stato di gnu/linux con in circolazione solo
    distro a licenze?Assolutamente falso tu puoi copiare e installare (proprio perchè te lo garantisce GNU) tante volte quante vuoi senza che nessuno (tantomeno l'autore della distro... suse compresa) ci possa mettere becco!Certo i software con licenza proprietaria seguono la loro regola specifica ma nessuno ti obbliga a installarli! e tutto cio! è assolutamente e incontrovertibilmente legale!La sostanza rimane sostanza!Se invece compri il supporto (assistenza) per i tui PC il discorso cambia ... da sempre (anche per GNU) il lavoro va pagato! Altrimenti nessuno ti può obbligare è sempre una scelta! Se poi mi dici che ti senti più "confortevole e confortato" con debian o altre distro apparentamente "più liberal" non vedo il problema....Personalmente (fosse per me) se non esistesse Debian bisognerebbe inventarla.... ma per fortuna ... lo hanno già fatto....Ma questa (permettimi) mi sembra una questione di "gusti e inclinazioni" personali sui cui magari io e te possiamo anche essere in sintonia... ma perchè imporli anche agli altri?
  • Anonimo scrive:
    Re: IhIhIh...
    - Scritto da: Anonimo
    Beh, visto che sono a Norimberga, perche'
    non gli fanno uno di quei bei processi...
    ;-)

    ZioBill
    ***LOL!***Andrebbe fatto a Gates uno di quei processiOpenCurcio*** Sono per la lotta di classe se va bene a Bill non va bene a ME ***
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows Outside.

    Il mercato nel mondo reale deve essere
    dominato dalla CONCORRENZA.odio fare lezioni di economia..ma nel mondo reale il mercatoe' dominato...dal mercato e come ho gia detto OGNI capitalista sogna di poter creare un monopolio "de facto" dato che lo scopo di quel gioco chiamato "CAPITALISMO" e' produrre PROFITTO non certo di produrre sviluppo...qualora la tecnologia porti profitto vi sara sviluppo tecnologico qualora non ne porti non vi sara sviluppo tecnologico...qualunque forma di tecnologia che permetta l'autonomizzazione delle masse, una maggior durata dei beni se non la possibilita di autoproduzione e' dannosa al capitale non a caso molte aziende sw si oppongono alla licenza "GPL"(considerata un "virus", "anticapitalista", "dannosa all' industria del software") sostenuta invece dai produttoridi "ferraglia" che si opporrebbero all'eventuale possibilita per un utente di prodursi componenti HW(ovviamente a oggi non e' possibile , ma se fosse possibile l'autoproduzione a basso costo vedreste come griderebbe "mamma IBM")OpenCurcio*** Il Capitalismo NON si riforma si abbatte ***
    • Mechano scrive:
      Re: Windows Outside.
      - Scritto da: Anonimo
      ...
      tecnologico...qualunque forma di tecnologia
      che permetta l'autonomizzazione delle masse,
      una maggior durata dei beni se non la
      possibilita di autoproduzione e' dannosa al
      capitale non a caso molte aziende sw si
      oppongono alla licenza "GPL"(considerata un
      "virus", "anticapitalista", "dannosa all'
      industria del software") sostenuta invece
      dai produttori
      di "ferraglia" che si opporrebbero
      all'eventuale possibilita per un utente di
      prodursi componenti HW(ovviamente a oggi non
      e' possibile , ma se fosse possibile
      l'autoproduzione a basso costo vedreste come
      griderebbe "mamma IBM")E' il mio sogno.L'hardware GPL!! Ossia tutte quelle nozioni e tecnologie che permettono a chiunque con un po' di fondi di metter su una fabbrichetta locale di qualcosa.Sogno le CPU sviluppatte e che si evolvono sotto GPL, qualsiasi produttore coreano o albanese che inonda il mercato senza bisogno di spendere in R&D perche' a quello ci pensa la comunita' che si organizza via Internet.Tostapane GPL inventati da noi e fabbricati da industrie locali a costi irrisori, orologi GPL personalizzati da noi stessi con la foto di mamma'. Solo i progetti le idee le opere dell'ingegno non sono di proprieta' di nessuno e i produttori dovunque ci sia qualcuno con le risorse e la voglia di aprire uno stabilimento di produzione. Un produttore non riesce a fare prezzi buoni perche' e' in una zona col costo dei materiali e del lavoro troppo alto? E io lo compro da un altro, senza essere legato al particolare modello di una marca.Senza tenere conto che ci potrebbe essere anche il prodotto su misura. Se ci riesco prendo il progetto di un tostapane, lo modifico nella forma perche' entri nella mensola della mia cucina e me lo faccio produrre da un'azienda che accetta di farmelo su misura.Tutti i beni costeranno il solo prezzo dei materiali, l'energia di trasformazione il lavoro degli operai e il trasporto.Oggi invece ci sono tutti questi costi piu' uno studio della psicologia degli utenti e del target che definisce il prezzo in base allo studio di quanto i clienti sarebbero disposti a pagarlo.Mai visto un Breil dentro? Meccanismo al quarzo prodotto a Taiwan interamente su struttura in plastica... Cassa in acciaio inox lucidato. Costo complessivo, una volta prodotto in volumi, inferiore a 15-20 euro. Venduto a circa 5-6 volte tanto. Il prezzo e' definito da quanto il "babbalone" guidato dalla pubblicita' e' disposto a pagare per averlo.E io sinceramente sono stufo di dover sottostare a queste leggi, e cercare sempre il prodotto non di massa che non rispetta queste regole, sempre che ce ne siano.Non so se prendermela col capitalismo o coi modaioli imbecilli che pensano che questo sia un modo giusto di vivere.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componente)
    - Scritto da: spino
    Falso, la versione FULL ha una manualistica
    ed altre sciocchezze di cui l'utente
    smanettone può fare a meno... un po' come i
    giochi in versione bundle...Se la differenza è solo il manuale (ma io nella versione full di Win95 che ho comprato, non l'ho trovato) perchè subordinare la vendita all'acquisto di un componente HW ?Potrebbero scrivere semplicemente sulla scatola "solo per smanettoni".Ed inoltre, se la differenza fosse solo quella, un manuale costerebbe più di 250 euro ! E cos'è un enciclopedia di 5 volumi ?Come hai detto i giochi in bundle sono "in bundle" con altro HW (solitamente costoso) proprio perchè il produttore HW paga di tasca sua parte della licenza per aumentare il valore aggiunto del suo prodotto (ed il manuale del gioco è solitamente presente in forma elettronica).Non credo che un produttore di floppy drive da 9 euro possa "coprire" i 250 e passa euro di differenza.

    b) Quando Microsoft vende il suo SO in

    versione OEM a poco più di 160 euro (più
    un

    obolo di circa 9 euro di floppy drive)
    vende

    un prodotto sottocosto e quindi infrange
    la

    legge che prevede che le offerte
    sottocosto

    siano limitate nel tempo e nella quantità
    di

    pezzi disponibili.

    Chi dice che il prodotto sia sottocosto?
    linux lo scarichi gratis... :)))Cosa cappero c'entra il paragone con Linux ?"Sottocosto" è riferito al prezzo di Win XP full (più di 450 euro) non poi paragonare il prezzo delle mele con quello delle banane !


    Sono sinceramente sconcertato da questa
    cosa

    anche se alla fin-fine ancora una volta MS

    si dimostra incline a pratiche commerciali

    al limite (se non al difuori) della

    legalità... Il tutto a danno dei

    consumatori.

    Danno?
    Che danno? hai appena detto che vendono
    sottocosto...al più il danno potrebbe essere
    per la concorrenza... :)No davvero, il danno è fatto anche all'ignaro consumatore il quale acquista in un centro commerciale o in una catena dell'informatica oppure online una licenza full di XP al costo di più di 450 euro quando potrebbe acquistando un semplice floppy drive da 9 euro pagare lo stesso prodotto a soli 190 euro (o giù di li).
  • Africano scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Confermo e correggo il tiro (di poco).
    La


    versione Ms Windows XP Professional CD
    OEM


    DSP può essere


    venduta sia in abbinamento a un PC

    completo,


    sia con una periferica di

    lettura/scrittura


    (hard disk, lettore floppy,

    masterizzatore,


    ...). Quindi diciamo che costa 166 EUR
    +

    il


    costo di un lettore floppy (comunque
    non


    penso costi più di 15 euro).



    Mah, se a fronte di una spesa di 15 euro,
    se

    ne risparmiano più di 200, la cosa mi
    sembra

    assurda.



    Allora se così fosse siamo di fronte ad
    una

    ennesima pratica commerciale scorretta di

    MS, chi infatti sarebbe così stupido da

    acquisatre le scatole full-retail ?
    Nessuno.

    Allora perchè ed a beneficio di chi le

    mettono in vendita ?

    Che c'entra? la versione OEM non ha la
    manualistica etc.... è un semplice cd con il
    contratto di licenza...

    Come comprare un gioco in versione bundle....E trovi giochi in bundle coi lettori floppy?A me pare piuttosto come vendere un fustino di detersivo con in regalo una motocicletta, magari senza il manuale.
  • Anonimo scrive:
    IhIhIh...
    Beh, visto che sono a Norimberga, perche' non gli fanno uno di quei bei processi... ;-)ZioBill***LOL!***
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....

    Lenin
    *** IL COMUNISMO PER NOI NON E' UNO STATO DI
    COSE CHE DEBBA ESSERE INSTAURATO,UN IDEALE
    AL QUALE LA REALTA' DOVRA'
    CONFORMARSI.CHIAMIAMO COMUNISMO IL MOVIMENTO
    REALE CHE ABOLISCE LO STATO DI COSE
    ATTUALI.(Karl Marx) ***ma sparati va....2 kili di signature inutile per dire 3 parolein croce ancora piu' inutili
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....


      ma sparati va....

      2 kili di signature inutile per dire 3 parole
      in croce ancora piu' inutiliposso anche concordare sulla signaturema argomenta l'inutilita del post
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....


        ma sparati va....



        2 kili di signature inutile per dire 3
        parole

        in croce ancora piu' inutili

        posso anche concordare sulla signature

        ma argomenta l'inutilita del postMi basta rilevare la solita propagandastrisciante.
  • Simplex scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Interessante, ti andrebbe di fare un
    documento stile blueprint di quanto hai
    esposto. Si potrebbe raccogliere tutte le
    esperienze di imprese piccole/medie/grandi
    in uno spazio web. Niente di complesso solo
    un punto dove ispirarsi per proporre
    soluzioni innovative..Ma si, si potrebbe anche fare, il problema e' solo il tempo(come vedi ho risposto in modo super stringato, proprio x motividi tempo), comunque il discorso e' talmente banale e alla portatadi tutti (redhat ha praticamente gia' tutto quello che ti serveon-board), che l'unica cosa a cui devi fare attenzione e nell'acuistodell'hardware dedicato a lavorare con linux.Scanner e stampanti (ma molto di + i scanner) sono ancora le bestienere di questo SO, anche se acquistando prodotti decenti (Epson,HP, Canon tanto x fare degli esempi) i problemi "quasi" si annullano.Sui portatili non saprei dirti pero'. Ho installato un paio di volte unadistro linux su 3 - 4 portatile e anche se non ho avuto particolariproblemi, ci ho sempre perso un sacco di tempo nel far funzionaretutto a dovere, dunque attenzione ai tempi preventivati!!! :)Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Se avrai voglia di formalizzare le tue esperienze in un documento stile blueprint si possono raccogliere in un unico spazio diverse esperienze di piccole/medie/grandi realtà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Costi....
    Licenze Office XP standard ITAfonte http://www.microsoft.com/italy/partner/prodotti/desktop/office/riduzione.htmCosto Euro 392,00 + IVAMicrosoft Windows XP PRO Ita (Full)fonte http://www.trovaprezzi.it/ricerca.aspx?libera=windows+xp&prezzomin=0&prezzomax=0&page=2&sort=Prezzo&sortdir=0Costo Euro 393,00 (IVA Inclusa)Quindi i prezzi iva inclusa sono diOffice 470,40Win XP 393,00Quindi (470,40 + 393,00) * 5 = 4317,00Sti cazzi !!!!Spero che ci siano degli sconti per grossi volumi anche se 5 licenze non penso siano un grosso volumeA vedere i prezzi cosi' c'e' da rabbrividire.Da tenere conto che questi sono i prezzi delle versioni com,plete non per gli upgrade. Se uno ha delle versioni precedenti di windows e offic ei costi sono inferiori come sono inferiori nel caso di acquisto di PC nuovi
  • c0re scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?

    Questo dipende non dal SO ma dal fatto che
    ci sono molte più persone che se ne
    occupano, quindi molti più incompetenti. La
    nicchia che segue Linux è fatta di persone
    selezionate, se fossero pippe Linux sarebbe
    già nella cassa da morto prima del tempo.Errato il tuo discorno non va bene mi dispiace.Ci sono molti piu incompetenti su WIndows perche eindow snon capisci cosa fa quando fa qualcosa, e solitamente i non maghi di windows non hanno problemi ad installare un qualsiasi programma su windows. E i maghi si fermano poco dopo visto che windows funziona a modoo suo e non si sa mai che cosa sta facendo esattamente per tanto non sai mai dove dover mettre le maini per correggere un errore.
    • Anonimo scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?

      E i maghi si fermano poco dopo visto che windows
      funziona a modoo suo e non si sa mai che cosa sta
      facendo esattamente per tanto non sai mai dove dover
      mettre le maini per correggere un errore.Infatti le aziende sono immobili da anni, l'informatica si è fermata per colpa di Bill Gates (non il contrario) e chi usa Windows è in costante perdita per colpa sua.Ti lascio ricompilare il kernel va ;) almeno sei tranquillo e senza troppe paranoie.
  • Africano scrive:
    Re: pedante

    Considera
    allora se invece di potenzialmente infinite
    copie un contenuto digitale potrebbe essere
    riprodotto per un massimo di 100 milioni di
    copie. Pedante e sgrammaticato...:)Sgrammaticato sì ma se mi correggi vuol dire che a pedanteria vuoi farmi compagnia? Spero buona. :P
  • Mechano scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Buona fortuna, te lo auguro di cuore. Se
    avrai voglia di riportare la tua esperienza
    penso che te ne saranno tutti grati.
    Possiamo metterci d'accordo creando magari
    uno spazio pubblico da qualche parte..Ho iniziato un blog dove parlero' delle mie filosofie riguardo a Linux e le mie esperienze sia nel campo dell'informatica e del lavoro che nell'ing. meccanica e i miei hobby che riguardano la moto.Appena avro' capito come funziona tutta l'interfaccia di Clarence, specie per quanto riguarda le funzioni avanzate di impaginazione in HTML e i CSS (non voglio tenere i template standard), lo pubblichero' perche' sono un attimo in dubbio se scegliere un altro blog provider, sto vagliando un attimo le varie interfaccie e tool disponibili.Abbiamo un grosso cliente, un'intera ASL che ci ha proposto di sobbarcarsi al 50% la spesa di porting di tutte le procedure sotto Linux e installarlo anche su tutti i client, sarebbe la prima ASL d'Italia e riceverebbe premi per l'innovazione e finanziamenti dal Ministero diventando anche ASL pilota. L'ultimo anno ha speso 183mila euro solo di licenze office. Il direttore del CED si e' incacchiato dicendomi: "Ma ti rendi conto che con quella cifra mi facevo prendere un dipendente tecnico a tempo determinato per il CED stipendiato per 3 anni! Che in Campania c'e' gia' tanta disoccupazione... E invece li devo dare a quei porci delle aziende americane". Dei dipendenti pubblici non ne ho una buona considerazione nproprio perche' sono 4 anni che li formo (2500 di loro tra medici e amministrativi) e li conosco bene da Sondrio a Trapani, pero' devo dire che mi ha stupito quell'affermazione e mi ha dato molto da pensare a me italiano e cittadino che paga le tasse.--Ciao.Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa storia delle licenze mi piace
    ciò che GNU rimane per definizione GNU ....Ti ricordo che la licenza GNU è una licenza ... a tutti gli effetti uno (non il solo) dei suoi scopi rimane il "CopyLeft" .. che non può essere in alcun modo alienato qualunque sia la politica commerciale.GNU non vuole dire necessariamente GRATIS (fermi restanto i pricipi)...Cio che non è GNU ha le sue specifiche licenze (che come ti sarà noto) prevedono ciacuna (da BSD a ARTISTIC,,, fino a quelle proprietarie) le proprie regole....Basta leggere e (grazie a Dio ... ma anche un pochino a Stallman) scegliere!dove sta il problema? Suse o altri non possono certo cambiare la natura delle licenze! ne in bene... ne in male....Questo mi pare tutto.
    • Africano scrive:
      Re: Questa storia delle licenze mi piace
      - Scritto da: Anonimo
      ciò che GNU rimane per definizione GNU ....
      Ti ricordo che la licenza GNU è una licenza
      ... a tutti gli effetti uno (non il solo)
      dei suoi scopi rimane il "CopyLeft" .. che
      non può essere in alcun modo alienato
      qualunque sia la politica commerciale.

      GNU non vuole dire necessariamente GRATIS
      (fermi restanto i pricipi)...
      Cio che non è GNU ha le sue specifiche
      licenze (che come ti sarà noto) prevedono
      ciacuna (da BSD a ARTISTIC,,, fino a quelle
      proprietarie) le proprie regole....

      Basta leggere e (grazie a Dio ... ma anche
      un pochino a Stallman) scegliere!
      dove sta il problema? Suse o altri non
      possono certo cambiare la natura delle
      licenze! ne in bene... ne in male....
      Questo mi pare tutto.Il problema sta che se si dovesse imporre il modello di Suse scrivimi che te ne faresti del copyleft dovendo pagare le licenze per ogni copia delle sue distro? E che sarebbe stato di gnu/linux con in circolazione solo distro a licenze?
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Interessante, ti andrebbe di fare un documento stile blueprint di quanto hai esposto. Si potrebbe raccogliere tutte le esperienze di imprese piccole/medie/grandi in uno spazio web. Niente di complesso solo un punto dove ispirarsi per proporre soluzioni innovative..
  • Anonimo scrive:
    Windows Outside.
    E BASTAAA!!! Voi Winzozzari appena qualcuno annuncia una versione di Linux pensata per il Dektop Computing, vi rifugiate nella vostra isoletta piena di pregiudizi.IL VOSTRO MONDO, IN CUI ESISTE UN SOLO PRODUTTORE DI SISTEMI OPERATIVI E' ASSOLUTAMENTE UN'IPOCRISIA.Il mercato nel mondo reale deve essere dominato dalla CONCORRENZA.
  • Africano scrive:
    Questa storia delle licenze mi piace poc
    o, molto poco.Non so voi come la pensate, ma una delle principali caratteristiche di gnu/linux è superare il concetto di licenza che sottomette l'informatica a limiti che non sono informatici, quando ho cominciato a interessarmi alla questione ho trovato eccezionale che si affermasse finalmente il concetto che si potevano riprodurre le copie che si volevano e volendo anche venderle e sempre con l'obbligo che non si potevano impedire le successive riproduzioni e per software che l?intero parco free, e non solo, in circolazione impallidiva. Ora risaltano fuori le licenze, se lo fanno sarà pure lecito, però cosa vuol dire confezionare una gnu/linux per riportarla sotto il giogo delle licenze? Imho, si stravolge tutta la filosofia, a distinguere una distro da un comune os commerciale rimane dunque solo il codice aperto? Certo importantissimo, ma che sarebbe stato di gnu/linux se avesse avuto aperto solo il codice? Va bene, ci mettono tanto software che non è open ma questo non rappresenta un cavallo di troia per vendere a licenze gnu/linux? Che vendano i dischetti, l?assistenza diretta o online, i manuali e le personalizzazioni è sacrosanto ma che si ritorni alle licenze lo trovo inaccettabile. A questo punto mi pare che si venda soltanto del software commerciale sfruttando gnu/linux, c?è molta differenza colla storia di Iexploder free? Anche qui gnu/linux è più che free ma se poi devi pagare le licenze della distro quanto rimane di free? Non è come comprare un pc con preinstallato windows? Volente o nolente ti devi comprare windows, qui volente o nolente ti devi comprare le licenze del software commerciale incluso, e se non si vuole? Ci sono altre distro con altre condizioni? Il futuro di gnu/linux allora dipende da quali distro si affermeranno? E se rimaranno solo quelle che vendono licenze? Gnu/linux sarà sempre open però la distro la devi comprare a licenze? Se magari, sfruttando governi amici e marketing e prepotenze redmond style rimanesse solo Suse sarebbe un modello commerciale molto diverso dalle finestre? Imho, peggio, perché almeno a redmond se lo fanno loro l?os.Per come la vedo io una distro che non libera da licenze almeno una versione base, sul modello degli os commerciali classici senza applicativi, attenta alle fondamenta il modello gnu/linux, rilascino una versione base decente libera da licenze e poi vendano pure tutto il commerciale che possono. Imho.
  • Simplex scrive:
    Re: Prima di parlare
    Non so cosa dirti. Io posso solo portarti una mia piccola esperienzadi installazione di RedHat 8.0a su 7 macchine in un ufficio di unaazienda che si occupa di contabilita' e gestione dei clienti dei loro clienti ;)In parole povere 5 macchine con su OpenOffice e Evolution gestisconotutti i vecchi fogli in Excel le letterine ed i moduli in Word (all'inzio c'e'stato bisogno di qualche lieve adattamento), posta elettronica in entratae in uscita, Mozilla x navigare (che crea ancora qualche problema incerti siti, o meglio, ci sono ancora siti in giro con qualche problemadi compatibilita' W3C), 1 machinetta x il boss che la usa con scopidi sovraintendenza e che contemporaneamente fa' pure da fileserver (con Samba) e da' unita' di back-up, e l'utima machinetta relegataa firewall/gateway per la Lan.Risultato:Problemi particolari non ce ne sono, se non un po' di lentezza nel aprireOO e, come ti dicevo prima, nella navigazione in alcuni siti.Ho fatto una repulistica nei menu di RedHat, ho messo le icone chedei programmi che si usano di piu'(OO, Mozilla, Evolution [ anche sequest'ultimo viene aperto in automatico da KDE]) nella barra delle applicazioni.Pensa che cera gente all'inizio che non si era neanche accorta delladifferenza e che mi chiedeva che versione di windows fosse questa!Il boss e' contento perche' nessuno installa + porcherie nei pcdell'ufficio, perche' non ci sono piu' casini di virus o altre menatesimili e sopratutto perche ha risparmiato il 50% del preventivo di spesainiziale (considera che quasi tutte le machinette sono dei Duron 1300Mhzcon 256Mb di ram e HDD da 30GB), solo il costo delle licenze risparmiato(circa ? 720 a macchina, considerando XP Home + Office Xp in ver.OEM) gli ha fatto talmente effeto (al boss intendo) che ha deciso dicambiare anche tutti i monitor( che erano pure quasi nuovi 2 anni)CRT con dei nuovi LCD!!!Io ci ho guadagnato altri ?1.000,00 euro extra sul costo delle lic risparmiate(? 80,00 x una copia di redhat) e mi son pagato 4 rate dell'auto nuova!;)
    Per gli altri non posso parlare, ma se GNU/Linux continua cosi'mi sa che nel giro di qualche annetto di machinette con su Winnon se ne vedranno poi molte.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Ribadisco quanto detto ad altri..Se avrai voglia di riportare la tua esperienza penso che te ne saranno tutti grati. Possiamo metterci d'accordo creando magari uno spazio pubblico da qualche parte..
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Buona fortuna, te lo auguro di cuore. Se avrai voglia di riportare la tua esperienza penso che te ne saranno tutti grati. Possiamo metterci d'accordo creando magari uno spazio pubblico da qualche parte..
  • Mechano scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    "Non ci sono problemi di formazione se non
    per i pochi commerciali e operatrici call
    center meno esperti, e' una software house
    dove siamo quasi tutti ingegneri e quindi
    persone con un minimo di flessibilita'
    mentale... "

    Hai ragione ma il mondo non è fatto solo di
    ingegneri, anzi.Questione solo di tempo. Un ingegnere gli dici che c'e' un certo software che fa certe cose, tieni provalo e lui se lo installa e da autodidatta ne imparera' quasi tutte le funzioni, capisce se e' buono e ci si trova bene, se non gli va lo disinstalla. Con un utente normale la differenza sta nel fatto che glielo devi installare e fargli un po' di formazione, dopodiche' ti dira' lui se non gli va bene. E quindi glielo togli.A tutti gli utenti meno esperti della nostra azienda, operatori call center e segretaria, sono bastati 15 minuti di formazione o a volte un opuscolo di 5 pagine. Nelle aziende private le cose vanno meglio che nelle P.A. perche' si viene assunti per capacita' e non per raccomandazioni ad un concorso.
    Quante postazioni pc ci sono?In questa sede credo poco sotto il centinaio. Ma se si sommano a tutte le nostre sedi siamo poco sotto il migliaio tra client e server.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Che noia
    - Scritto da: Anonimo
    Un'ALTRA distribuzione linux, che A) e'
    uguale a tutte le altre, quindi non se ne
    capisce il senso oppure B) e' completamente
    diversa, e visto che gia' quelle di adesso
    sono incompatibili tra loro, forse questi
    vogliono toccare il fondo C) sento gia'
    qualcuno obiettare che "SUSE NON E'
    VERAMENTE FREE" citando social contract che
    esistono solo nella testa bacata di qualche
    povero estremista :)Hai detto dall aprima parola a l'ultima una marea di stupidaggini... tante da non essere nemmeno corretto.. torna il mese prossimo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che noia
    - Scritto da: Anonimo
    Un'ALTRA distribuzione linux, che A) e'
    uguale a tutte le altre, quindi non se ne
    capisce il senso oppure B) e' completamente
    diversa, e visto che gia' quelle di adesso
    sono incompatibili tra loro, forse questi
    vogliono toccare il fondo C) sento gia'
    qualcuno obiettare che "SUSE NON E'
    VERAMENTE FREE" citando social contract che
    esistono solo nella testa bacata di qualche
    povero estremista :)La mutua ti ha prescritto di usarla ? . . no e allora perche' ti preoccupi ? continua ad usare il tuo OS e campa felice
  • spino scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro
    che ci vuoi fare, quando uno va in puzza... :P
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    "Non ci sono problemi di formazione se non per i pochi commerciali e operatrici call center meno esperti, e' una software house dove siamo quasi tutti ingegneri e quindi persone con un minimo di flessibilita' mentale... "Hai ragione ma il mondo non è fatto solo di ingegneri, anzi.Quante postazioni pc ci sono?
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di sostituire windows xp con linux !!Perche' no ?
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,
    anzi immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportata oppure quando
    dovranno perdere 3 ore per capire come fare
    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
    secondi e 2 click.
    Insomma se in ambito server ha senso usare
    linux, credo che in ambito desktop sia
    semplicemente una forzatura assurda.Proprio per la sua maggiore rigidita' penso che sia indicato in ambito office. Gli utenti non devono essere in grado di altare o installare ninte che non sia stato previsto quindi non vedo il problema.Con openoffice riesci a fare tutte le cose che servono in un ufficio e ad un costo basso. Secondo me e' solo una questione di abitudine. Con questo non voglio dire che sia obbligatorio farlo Windows lato client funziona bene. A me personalmente XP non piace preferisco Windows 2000 mi ha dato meno problemi ma per applicazioni office si equivalgono.my 2 cents
  • spino scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componente)
    - Scritto da: Anonimo



    Ti ringrazio per la precisione della tua
    replica, allora a questo punto appare
    definitivo che una delle seguenti
    affermazioni è vera:

    a) Quando Microsoft mette in vendita una
    scatola con Windows XP Pro - Retail a più di
    460 euro truffa il consumatore perchè vende
    lo stesso prodotto ad un prezzo meno della
    metà a patto di comprare un floppy drive di
    costo di circa 9 euro.Falso, la versione FULL ha una manualistica ed altre sciocchezze di cui l'utente smanettone può fare a meno... un po' come i giochi in versione bundle...

    b) Quando Microsoft vende il suo SO in
    versione OEM a poco più di 160 euro (più un
    obolo di circa 9 euro di floppy drive) vende
    un prodotto sottocosto e quindi infrange la
    legge che prevede che le offerte sottocosto
    siano limitate nel tempo e nella quantità di
    pezzi disponibili.Chi dice che il prodotto sia sottocosto? linux lo scarichi gratis... :)))
    Sono sinceramente sconcertato da questa cosa
    anche se alla fin-fine ancora una volta MS
    si dimostra incline a pratiche commerciali
    al limite (se non al difuori) della
    legalità... Il tutto a danno dei
    consumatori.Danno?Che danno? hai appena detto che vendono sottocosto...al più il danno potrebbe essere per la concorrenza... :)
  • spino scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Confermo e correggo il tiro (di poco). La

    versione Ms Windows XP Professional CD OEM

    DSP può essere

    venduta sia in abbinamento a un PC
    completo,

    sia con una periferica di
    lettura/scrittura

    (hard disk, lettore floppy,
    masterizzatore,

    ...). Quindi diciamo che costa 166 EUR +
    il

    costo di un lettore floppy (comunque non

    penso costi più di 15 euro).

    Mah, se a fronte di una spesa di 15 euro, se
    ne risparmiano più di 200, la cosa mi sembra
    assurda.

    Allora se così fosse siamo di fronte ad una
    ennesima pratica commerciale scorretta di
    MS, chi infatti sarebbe così stupido da
    acquisatre le scatole full-retail ? Nessuno.
    Allora perchè ed a beneficio di chi le
    mettono in vendita ?Che c'entra? la versione OEM non ha la manualistica etc.... è un semplice cd con il contratto di licenza...Come comprare un gioco in versione bundle....
  • Mechano scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Al solito, posso chiederti quante postazioni
    pc ha l'azienda per la quale lavori? Quante
    di loro montano Linux? Cosa fate?Le nostre postazioni sono oltre 40 solo nelle Marche ma poi ci sono sedi a PD, PI, RM, PA, CT, PE, MI, FI, VR, NA, BA.Windows da solo problemi specie nelle connessioni in rete.Il file manager piu' usato qui da noi e' Total Commander.Siamo quasi tutti sviluppatori Java, PowerBuilder, C++ e anche assembly per le P.A. della Sanita'.E Linux e' montato in dual boot. Ci stiamo preparando per il porting di quasi tutte le attivita'. I primi saranno io server per alcuni e' finita la sperimentazione. Vedi un altro messaggioa questo thread per altri dettagli.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Conferma definitiva OEM (os+componente)
    - Scritto da: Anonimo

    la mia sensazione è che chi rivende
    versioni OEM a fronte

    anche solo dell'acquisto di un lettore
    floppy, commette un

    illecito (nei confronti di MS).

    Ho controllato ora chiamando l'assistenza
    Microsoft (02/70.398.398). La licenza oem
    viene venduta in due modi:

    a) abbinata a un pc completo, venduto da un
    negoziante
    b) abbinata a un COMPONENTE che non sia una
    periferica (nell'esempio fattomi si parlava
    per l'appunto di lettore floppy).

    DSP è invece una dicitura legata al
    fornitore, indipendente dal fatto che sia
    oem o meno.

    Pertanto il costo finale sarà (nel caso
    specifico del post originale) 166,00 iva
    compresa + costo di (per esempio) un lettore
    floppy.Ti ringrazio per la precisione della tua replica, allora a questo punto appare definitivo che una delle seguenti affermazioni è vera:a) Quando Microsoft mette in vendita una scatola con Windows XP Pro - Retail a più di 460 euro truffa il consumatore perchè vende lo stesso prodotto ad un prezzo meno della metà a patto di comprare un floppy drive di costo di circa 9 euro.b) Quando Microsoft vende il suo SO in versione OEM a poco più di 160 euro (più un obolo di circa 9 euro di floppy drive) vende un prodotto sottocosto e quindi infrange la legge che prevede che le offerte sottocosto siano limitate nel tempo e nella quantità di pezzi disponibili.Sono sinceramente sconcertato da questa cosa anche se alla fin-fine ancora una volta MS si dimostra incline a pratiche commerciali al limite (se non al difuori) della legalità... Il tutto a danno dei consumatori.
  • Mechano scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Ecco il tipo di risposta di cui non si
    sentiva la mancanza.
    Non che mi interessi particolarmente ma dove
    lavori tu quante postazioni ci sono in
    totale? Quante hanno Linux? Cosa fate?
    Rispondi solo se ti va..Dove lavoro io stiamo portando tutti i server da Unix a Linux e ci sono pochi Windows2000 che faranno la stessa fine. Perfino per le Alpha Station abbiamo avuto la notizia che esiste ed e' possibile il supporto da Compaq per il porting a Linux per Alpha + Oracle9i.Linux lo stiamo sperimentando da molto tempo su alcuni server sperimentali e client in dual boot e siamo pronti per il passaggio quando avremo pronte anche le applicazioni che si usano per rendicontazioni e altre gestioni dei clienti. Purtroppo la certificazione Vision2000 (una specie di ISO900x) obbliga all'uso di alcune procedure e tools che ci siamo procurati solo per Windows, ma quelle scritte da noi in Java possono girare dovunque ci sia un virtual machine.I miei colleghi non vedono l'ora e sono molto entusiasti, la maggior parte lo hanno a casa o in dual boot sul loro PC dll'ufficio e lo usano contemporaneamente sulla WMware, soprattutto per aprire le mail che vengono dai clienti, ed abbiamo evitato di beccare il bugbear grazie a questi accorgimenti.Subiamo spesso attacchi DoS sul DNS e sul sito e il Windows2000 server fa il botto 1 giorno si e l'altro pure, e bisogna riavviarlo o stopparne e riavviarne i servizi, non si blocca pero' resta "ferito" nel senso che non funziona piu' qualcosa se non si riavvia. Per questi motivi mi hanno gia' dato un paio di macchine riciclate (P200 con 128M di ram) che diventeranno presto firewall e DNS server per evitare i fermi di Wizozz2000. E non ti dico le bestemmie ogni volta che si blocca qualche PC (che noi usiamo pesantemente) oppure quando avvengono cose strane come quella che accaduta ad un mio collega un commerciale al quale l'Excel2000 un giorno s'e' rifiutato di aprire il foglio con tutti i dati delle vendite e dei clienti dicendogli che era guasto, e diceva che era guasta pure la copia di backup che aveva fatto. Io l'ho preso, l'ho aperto con OpenOffice, gliel'ho salvato nuovamente in formato Excel e come per magia s'e' messo a posto.Purtroppo sono qua da pochi mesi e sono stato assunto anche con lo scopo di aiutare e sostiuire in molte mansioni l'altro sysadmin che apprezza Linux ma non ha tempo per formarsi su quel mondo. E se ne abbiamo tempo studiamo spesso insieme e ci scambiamo info sui vari pacchetti e tools che troviamo in giro.Anche tutte le procedure che facciamo per le P.A. della Sanita' stanno per subire una revisione per funzionare con la Java virtual machine per Linux e quelle in PowerBuilder saranno presto portate in Java anche loro. Ci stiamo preparando per eventuali passaggi a Linux delle P.A. italiane, anche se devo dire che troviamo una certa resistenza anche internamente a livello di managment che quando sente parlare di Linux mette i bastoni tra le ruote senza apparenti motivi (forse solo discorsi di costi per mantenere sviluppi paralleli).Non ci sono problemi di formazione se non per i pochi commerciali e operatrici call center meno esperti, e' una software house dove siamo quasi tutti ingegneri e quindi persone con un minimo di flessibilita' mentale...--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Per la serie disorientiamo gli utenti.Non ti preoccupare che di soluzioni ne ho viste molte e nessuna di loro si avvicina per coerenza e funzionalità a explorer, che tengo a ricordarlo ha già qualche anno sulle spalle e fa ancora il suo dovere. Penso di parlare in maniera obiettiva, non mi interessano lotte di classe fra sistemisti Linux e Windows. Al solito, posso chiederti quante postazioni pc ha l'azienda per la quale lavori? Quante di loro montano Linux? Cosa fate?
  • gerry scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Openoffice è free. Qualcuno se la sente di
    dirmi quanto è pulito il codice? Manca
    inoltre a mio avviso di integrazione con il
    sistema..grande prerogativa di MS Office.L'ho installato nella biblioteca del mio paese. L'amministrazione si è "dimenticata" di comprare una licenza office per il PC nuovo.Voglio vedere se la bibliotecaria si accorge della differenza
    Gimp
    Parlatene con un grafico. Io non lo sono ma
    l'ho fatto. Sarà ben lieto di dirvi cosa
    manca. Ma il Gimp non lo includerei in una lista di software comune. E' già nel dominio di utenza professionista.
  • Anonimo scrive:
    Conferma definitiva OEM (os+componente)

    la mia sensazione è che chi rivende versioni OEM a fronte
    anche solo dell'acquisto di un lettore floppy, commette un
    illecito (nei confronti di MS).Ho controllato ora chiamando l'assistenza Microsoft (02/70.398.398). La licenza oem viene venduta in due modi:a) abbinata a un pc completo, venduto da un negozianteb) abbinata a un COMPONENTE che non sia una periferica (nell'esempio fattomi si parlava per l'appunto di lettore floppy).DSP è invece una dicitura legata al fornitore, indipendente dal fatto che sia oem o meno.Pertanto il costo finale sarà (nel caso specifico del post originale) 166,00 iva compresa + costo di (per esempio) un lettore floppy.
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?

    Considera
    allora se invece di potenzialmente infinite
    copie un contenuto digitale potrebbe essere
    riprodotto per un massimo di 100 milioni di
    copie.Pedante e sgrammaticato...:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Confermo OEM DSP
    - Scritto da: Anonimo
    Confermo e correggo il tiro (di poco). La
    versione Ms Windows XP Professional CD OEM
    DSP può essere
    venduta sia in abbinamento a un PC completo,
    sia con una periferica di lettura/scrittura
    (hard disk, lettore floppy, masterizzatore,
    ...). Quindi diciamo che costa 166 EUR + il
    costo di un lettore floppy (comunque non
    penso costi più di 15 euro).Mah, se a fronte di una spesa di 15 euro, se ne risparmiano più di 200, la cosa mi sembra assurda.Allora se così fosse siamo di fronte ad una ennesima pratica commerciale scorretta di MS, chi infatti sarebbe così stupido da acquisatre le scatole full-retail ? Nessuno.Allora perchè ed a beneficio di chi le mettono in vendita ?Comunque nel sito MS, si parla di versioni OEM per l'acquisto di nuovi PC completi; non di "parti" di PC; la mia sensazione è che chi rivende versioni OEM a fronte anche solo dell'acquisto di un lettore floppy, commette un illecito (nei confronti di MS).
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare....
    .... ricompilatevi il kernel!:-P
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Ecco il tipo di risposta di cui non si sentiva la mancanza.Non che mi interessi particolarmente ma dove lavori tu quante postazioni ci sono in totale? Quante hanno Linux? Cosa fate?Rispondi solo se ti va..
  • Anonimo scrive:
    Confermo OEM DSP
    Confermo e correggo il tiro (di poco). La versione Ms Windows XP Professional CD OEM DSP può esserevenduta sia in abbinamento a un PC completo, sia con una periferica di lettura/scrittura (hard disk, lettore floppy, masterizzatore, ...). Quindi diciamo che costa 166 EUR + il costo di un lettore floppy (comunque non penso costi più di 15 euro).
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro

    Una licenza di Windows XP professional (OEM,
    in italiano e versione completa, non
    l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè
    circa 170 euro iva compresa. La trovate in
    vari negozi, tra cui per dire essedi.it (il
    primo che mi è venuto in mente ma ce ne sono
    altri).Debian, www.debian.org, 0 EURO...non mi pare caro.
  • Mechano scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Applicazioni. Vediamone un paio.
    Mozilla
    Ottimo, mi ci sono affezionato subito. Un pò
    pesante però non credete? Quando sostenevo
    la cosa sui forum venivo linciato. Ecco poi
    per ammissione degli sviluppatori stessi che
    viene fuori che effettivamente è un pò pesantino
    pesantino. Soluzione. Phoenix poi divenuto
    Firebird. Meglio secondo me. Però ragazzi si
    continua a cambiare, un'azienda ha bisogno
    di un pò di continuità..Che tipo di continuita' serve in browser? Ha i soliti 5 bottono (back, fwd, reload, stop, home) non mi pare che serve niente di piu' (a parte i bookmark).
    Evolution
    Interessante, non trovate? Volendo si può
    comprare un connettore per allacciarsi ad MS
    Exchange. Così si può provare senza
    costringere gli amministratori a migrare il
    sistema di posta. Anche qui per ammissione
    della Ximian stessa c'è ancora molto lavoro
    da fare. E se lo dicono loro che sono i più
    grandi contributori al progetto..Il problema della maggiorparte degli utenti che installano Linux e' fermarsi a quello che trovano dentro il desktop m anager di default. C'e' un mare di alternative a tutto, specie per i programmi meno complessi (client di posta, painter, text editor ecc.).
    Staroffice e Openoffice
    Linus Torvalds diceva che Staroffice è
    un'accozzaglia di codice scritto male (dalla
    sua biografia). Oggi è a pagamento.
    Openoffice è free. Qualcuno se la sente di
    dirmi quanto è pulito il codice? MancaViene ottimizzato ogni giorno che passa, ogni minor release c'e' qualche miglioramento. Dagli tempo, fatti le ferie e a settembre troverai gia' un bel po' di novita'.
    inoltre a mio avviso di integrazione con il
    sistema..grande prerogativa di MS Office.
    Gimp
    Parlatene con un grafico. Io non lo sono ma
    l'ho fatto. Sarà ben lieto di dirvi cosa
    manca. Gimp e' splendido. Manca solo il supporto CYMK che a molti serve, ma si sta lavorando per integrarlo. Non ha niente da invidiare a Photoshop a parte quella componente. Sono disponibili perfino piu' plug-in ed effetti perche' e' migliore il sistema di sviluppo di questi rispetto a Photoshop. Puoi inventarti una formula matematica, la trasformi nel semplice linguaggio di Gimp gli dai in pasto un po' di pixel di un'immagine e vedere che ne viene fuori. Se e' un effetto interessante diventa un plug-in che puoi pubblicare.Ripeto, si parla solo per scarsa esperienza, perche' se si va su un qualsiasi sito di software per Linux (www.freshmeat.net) e si immette una keyword nel suo motore di ricerca, e' impressionante la vastita' del mondo nel quale ci si trova di fronte.Se ti va buttati dentro e lasciati risucchiare, tocca con mano il supporto, il carattere degli sviluppatori che rispondono alle tue mail di chiarimento, nei ng e ml o direttamente via mail dai loro siti. Prova ad aprire la mente e la sensazione che proviene dalla Rete e dalla community, e quando ti sentirai parte di questa invece che un semplice cliente di una software house alla quale interessa solo il tuo portafogli, potresti diventare piu' fanatico di molti altri linuxiani e non voler tornare piu' indietro.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    hai provato il kernel 2.5? un bel salto in

    avanti.

    Ma I Kernel con numero dispari non sono
    quelli non proprio stabili? O sbaglio?non sbagli, pero` adesso e` abbastanza stabile (a me non si e` mai piantato): se hai voglia di smanettare un po' vale la pena provarlo, altrimenti aspetti la redhat 10 o la mandrake 10 (se ci sara` :( )raist
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    hai provato il kernel 2.5? un bel salto in
    avanti.Ma I Kernel con numero dispari non sono quelli non proprio stabili? O sbaglio?
  • Africano scrive:
    Carciofo
    - Scritto da: Anonimo
    Sempre più pedante. E OT.Mi sembrava si discutesse di informatica o forse ti trovi più a tuo agio coi carciofi? Io li adoro.
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro
    Certo caro, ma siccome le argomentazioni erano:

    La mia considerazione è invece che è

    piuttosto caro, visto

    che non ha nulla a parte l'explorer, il

    media player, wordpad

    e campo minato Che col SO hanno poco a che fare... :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    Io mi sono installato SuSe 1 mese fa. C'ho messo 1 ora perche' era la prima installazione linux che facevo. Mi ha riconosciuto tutto e di piu'. E yast e' una figata!!!!:DStep
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro
    - Scritto da: Anonimo

    La mia considerazione è invece che è
    piuttosto caro, visto

    che non ha nulla a parte l'explorer, il
    media player, wordpad

    e campo minato

    Videogiochi: una infinità (Linux lasciamo
    perdere)
    Grafica: in quantità (Linux "qualcosina")

    Tutta roba che devi aggiungere dopo ma hai
    molta scelta. Con Linux hai scelte relative.
    Professionalmente parlando non ci sono
    titoli FORTI. Vedi Photoshop, Linux se lo
    sogna (non mi citare Gimp eh... ;-)In questo thread stiamo parlando di SISTEMA OPERATIVO.... Se non ti è chiaro il concetto consulta un dizionario.
  • CoreDump scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro"
    - Scritto da: Anonimo
    Una licenza di Windows XP professional (OEM,
    in italiano e versione completa, non
    l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè
    circa 170 euro iva compresa. La trovate in
    vari negozi, tra cui per dire essedi.it (il
    primo che mi è venuto in mente ma ce ne sono
    altri).
    Solo a titolo informativo, niente flame please.Sabato passato ero da mondatori informatica, sullo scaffalec'era win xp pro retail ( cioe' quello in scatola non aggiornamento )a piu' di 400 euro, la scatola pesava 1 etto, nel senzo chedentro oltre al cd non c'era niente ( credo ), la suse 8.2invece aveva un scatola enorme e all'interno oltre a 7 cd + 1 dvdaveva 4 manuali cartacei di discrete dimensioni alla modicacifra di 89 euro, il che non e male.A 79 euro c'era la madrake 9.1, a 89 circa la rh8 home, a 279euro la rh8 pro.ciao.(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo[cut]
    oppure quando dovranno perdere 3 ore per capire come
    fare una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3 secondi e
    2 click.[cut]Ti puoi, per favore, sforzare a fare un esempio pratico di "fesseria" che richede 3 secondi e due click in XP e che invece richiede 3 ore in Linux ?Sai, detto così sembra proprio una trollata.Poi dicono che su questo forum molti parlano (scrivono) per sentito dire su argomenti che conoscono a malapena...!
  • Anonimo scrive:
    pedante
    Sempre più pedante. E OT.
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro

    La mia considerazione è invece che è piuttosto caro, visto
    che non ha nulla a parte l'explorer, il media player, wordpad
    e campo minatoVideogiochi: una infinità (Linux lasciamo perdere)Grafica: in quantità (Linux "qualcosina")Tutta roba che devi aggiungere dopo ma hai molta scelta. Con Linux hai scelte relative. Professionalmente parlando non ci sono titoli FORTI. Vedi Photoshop, Linux se lo sogna (non mi citare Gimp eh... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro
      Perché devi dire bugie? :)Gimp è una forza, tanto che ormai è lo standard di facto come programma di foto ritocco ad alto livello... nell'industria cinematografica!http://cinepaint.sourceforge.net/Film come scooby doo, matrix reloaded, il signore degli anelli, stuart little, harry potter... e chissà quanti di cui non siamo a conoscenza :)Certo, fino a tre anni fa probabilmente usavano photoshop, ma ora tutti stanno passando a gimp (o meglio, cinepaint... ma tanto con l'uscita di gimp2 i due motori si uniranno e tornerà ad essere gimp).Per i giochi... beh, ma hai letto l'oggetto della notizia? Si parla di desktop aziendali (magari tu al lavoro giochi, ma i comuni mortali lavorano).E se un programma non c'è... beh, hai pure la possibilità di fartelo (o fartelo fare), vista la natura open source. Tanto per dirti a dicembre dell'anno scorso un mio collega (un tipo molto in gamba... ma che non perde occasione per criticare Linux sulle sue carenze :)) si lamentava che per installarlo doveva usare il warezzone di Partition Magic.Io gli ho spiegato che esistevano i tool (parted), ma lui non ne voleva sapere perché "sono a riga di comando". Allora io gli ho detto: "ma cosa vuoi che ci voglia a fare una GUI a parted? E' che nessuno l'ha mai fatto, ma ci vorrà qualche giorno".E così, quasi per sfida, è nato il mio qtparted.Ora a distanza di qualche mese ricevo continue email di gente che mi ringrazia, adirittura ho una decina di post di alcuni che mi hanno detto che partition magic si bloccava durante il resize di una ntfs... invece qtparted è andato alla grande (merito non mio ma degli autori dei tool a riga di comando che uso, ovviamente).Tutto questo per dirti: se un'azienda facesse due conti di quello che risparmi per tutte le licenze di XP (si, perché la SuSE la compri una volta e la installi su tutti i PC, al contrario di XP che ha bisogno di una licenza per utente, e dico utente, non PC!!!)... beh, con quello che ha risparmiato potrebbe pagare una ditta di software a fargli i programmi che gli mancano (si, non sempre è fattibile, ma nella maggior parte dei casi si).Insomma, se c'è arrivato Windows in azienda perché non dovrebbe farcela Linux? E' un OS ottimo, alla pari di XP, ma al contrario di questo si dispone di un sacco di software di serie e dei sorgenti (se non avessi avuto i sorgenti di parted non avrei mai creato qtparted).
  • Africano scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
    - Scritto da: Anonimo

    Molto meno non è molto esatto, Zero è
    infinitamento meno

    di 166.

    Scusa ma mi pare una osservazione pedante e
    alquanto inutile, il concetto era chiaro.Ti ringrazio del pedante, ora lo sarò

    +, ti faccio notare che lo zero è un concetto talmente pedante da essere stato introdotto molto dopo Pitagora e Archimede, quindi suppongo anche loro pedanti. Se hai un numero finito e lo moltiplichi abbastanza volte puoi ottenere somme astronomiche, se hai uno zero comincia ora a moltiplicare per quello che vuoi e vediamo domani a quanto sei riuscito ad arrivare. 100 milioni per te è un numero abbastanza grande? Considera allora se invece di potenzialmente infinite copie un contenuto digitale potrebbe essere riprodotto per un massimo di 100 milioni di copie.5, 10, 15, sono molto meno di 166, 0 è infinitamente meno e siccome l'informatica apre prospettive precluse al vecchio sistema economico basato su limitazioni materiali e consente di confrontarsi non numeri non grossi o molti grossi ma con concetti come infinito bisogna essere pedanti.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Applicazioni. Vediamone un paio.
    Mozilla
    Ottimo, mi ci sono affezionato subito. Un pò
    pesante però non credete? Quando sostenevo
    la cosa sui forum venivo linciato. Ecco poi
    per ammissione degli sviluppatori stessi che
    viene fuori che effettivamente è un pò
    pesantino. Soluzione. Phoenix poi divenuto
    Firebird. Meglio secondo me. Però ragazzi si
    continua a cambiare, un'azienda ha bisogno
    di un pò di continuità..mozilla dalla v1.5 si basera` su firebird :)basta aspettare agosto/settembre
    Evolution
    Interessante, non trovate? Volendo si può
    comprare un connettore per allacciarsi ad MS
    Exchange. Così si può provare senza
    costringere gli amministratori a migrare il
    sistema di posta. Anche qui per ammissione
    della Ximian stessa c'è ancora molto lavoro
    da fare. E se lo dicono loro che sono i più
    grandi contributori al progetto..evolution non mi piace, preferisco sylpheed/pine/kmailquestione di gusti
    Staroffice e Openoffice
    Linus Torvalds diceva che Staroffice è
    un'accozzaglia di codice scritto male (dalla
    sua biografia). Oggi è a pagamento.
    Openoffice è free. Qualcuno se la sente di
    dirmi quanto è pulito il codice? Manca
    inoltre a mio avviso di integrazione con il
    sistema..grande prerogativa di MS Office.openoffice e` un mattone, lo uso solo per compatibilita` con lo schifo ms, per il resto abiword e gnumeric
    Gimp
    Parlatene con un grafico. Io non lo sono ma
    l'ho fatto. Sarà ben lieto di dirvi cosa
    manca. non sono un grafico ma mi sa che da photoshop le prende di santa ragione.raist
  • MemoRemigi scrive:
    WARNING !!! TROLL DETECTED !!!
    Devo per forza scrivere qualcosa se non non mi accetta il messaggio, quindi cosa scrivere se non...... BUFFONE !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....

    OK. per il fotoritocco potrei essere a posto.
    ma esiste un software di impaginazione anche
    lontanamente vicino a quark Xpress, o Adobe
    Indesign, che giri sotto Linuzzo??? e un
    equivalente di FreeHand o Illustrator che mi
    gestiscano i tracciati? e le font postscript
    come le gestisce linux?
    appena trovo quello che mi serve per il mio
    lavoro mollo win, giuro.FreeHand, Illustrator -----
    SodipodiPer il resto non so, non sono esperto.Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di sostituire windows xp con linux !!ecco, bravo... ti sembra
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,sul prezzo non è così, ad esempiolinux costa ZERO euro su ogni macchina e lo puioi copiare all'infinitole distribuzioni gratuite le trovi suwww.linuxiso.org
    Insomma se in ambito server ha senso usare
    linux, credo che in ambito desktop sia
    semplicemente una forzatura assurda.io lo uso felicemente da cinque anni
  • MemoRemigi scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    OK. per il fotoritocco potrei essere a posto.
    ma esiste un software di impaginazione anche
    lontanamente vicino a quark Xpress, o Adobe
    Indesign, che giri sotto Linuzzo??? e un
    equivalente di FreeHand o Illustrator che mi
    gestiscano i tracciati? e le font postscript
    come le gestisce linux?
    appena trovo quello che mi serve per il mio
    lavoro mollo win, giuro.Devo purtroppo concordare con te in questo caso.Tali software sono sviluppati da 2 delle poche società serie nel campo dell'informatica, Adobe e Macromedia, 2 società che hanno sempre sforntato prodotti professionali eccellenti, e lo dico da osservatore esterno dato che non faccio il grafico.Purtroppo tali società non hanno ancora effettuato il porting delle loro applicazioni su Linux e questo mi insospettisce parecchio.Possibile che la Adobe e la Macromedia siano tanto cieche da non capire che il mercato ci sarebbe ?Mi sorge il dubbio che abbiano qualche accordo con qualcun altro...
    • cico scrive:
      Re: Contenti loro....

      Possibile che la Adobe e la Macromedia siano
      tanto cieche da non capire che il mercato ci
      sarebbe ?Possibile che tu non possa pensare neppureper un secondo che se avessero anche soloil minimo sentore di poter incrementaregli utili lo farebbero ?Quando (se) ci sara' veramente stai purtranquillo che lo faranno.
      Mi sorge il dubbio che abbiano qualche
      accordo con qualcun altro...Mi sorge il dubbio che la tua analisi dimercato faccia acqua da tutti i cantoni
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        - Scritto da: cico

        Possibile che la Adobe e la Macromedia
        siano

        tanto cieche da non capire che il mercato
        ci

        sarebbe ?

        Possibile che tu non possa pensare neppure
        per un secondo che se avessero anche solo
        il minimo sentore di poter incrementare
        gli utili lo farebbero ?dai tutto così per scontato? 1 + 1 = 2, è questa la tua analisi invece?

        Quando (se) ci sara' veramente stai pur
        tranquillo che lo faranno.


        Mi sorge il dubbio che abbiano qualche

        accordo con qualcun altro...

        Mi sorge il dubbio che la tua analisi di
        mercato faccia acqua da tutti i cantoniper fortuna che ci sei tu a fare le analisi attendibili.
        • cico scrive:
          Re: Contenti loro....

          dai tutto così per scontato? 1 + 1 = 2, è
          questa la tua analisi invece?ROTFL direi che come analisi è piuttosto"sound" che dici ? molto meglio di1 + 1 forse uguale a 3
          per fortuna che ci sei tu a fare le analisi
          attendibili.Il punto è che: o il mercato c'é, e allora sistanno preparando, oppure non c'é, e alloraaspettano (magari facendo accordi strategicianche con altre Software House).
      • MemoRemigi scrive:
        Re: Contenti loro....
        balle, il mercato c'è già, se ti leggessi i vari messaggi di questo forum noteresti la presenza di gente che lavora in società dove linux è stato adottato su moltissime macchine e addirittura presto rimpiazzerà windows del tutto.Il mercato c'è, la mia domanda è quindi lecita e basata su considerazioni fondate e provate da fatti.Le tue no.
  • Anonimo scrive:
    Re: Prima di parlare
    Applicazioni. Vediamone un paio.MozillaOttimo, mi ci sono affezionato subito. Un pò pesante però non credete? Quando sostenevo la cosa sui forum venivo linciato. Ecco poi per ammissione degli sviluppatori stessi che viene fuori che effettivamente è un pò pesantino. Soluzione. Phoenix poi divenuto Firebird. Meglio secondo me. Però ragazzi si continua a cambiare, un'azienda ha bisogno di un pò di continuità..EvolutionInteressante, non trovate? Volendo si può comprare un connettore per allacciarsi ad MS Exchange. Così si può provare senza costringere gli amministratori a migrare il sistema di posta. Anche qui per ammissione della Ximian stessa c'è ancora molto lavoro da fare. E se lo dicono loro che sono i più grandi contributori al progetto..Staroffice e OpenofficeLinus Torvalds diceva che Staroffice è un'accozzaglia di codice scritto male (dalla sua biografia). Oggi è a pagamento. Openoffice è free. Qualcuno se la sente di dirmi quanto è pulito il codice? Manca inoltre a mio avviso di integrazione con il sistema..grande prerogativa di MS Office.GimpParlatene con un grafico. Io non lo sono ma l'ho fatto. Sarà ben lieto di dirvi cosa manca.
  • Anonimo scrive:
    Re: OEM senza hardware
    - Scritto da: Anonimo

    intanto oem vuol dire che te la danno
    preinstallata con un

    pc nuovo

    No, te la danno separatamente. Ho chiamato
    per avere la conferma, è una licenza
    indipendente dall'hardware.Ti consiglio di segnalare a Microsoft il rivenditore in questione.... http://www.microsoft.com/piracy/howtotellCi sta che ti diano anche un premio per avergli segnalato il "pirata"....Se proprio MS non ti sta simpatica allora fai il 117....
  • Mechano scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo

    Insomma se in ambito server ha senso usare

    linux, credo che in ambito desktop sia

    semplicemente una forzatura assurda.
    non credo...

    Lenin
    *** IL COMUNISMO PER NOI NON E' UNO STATO DI
    COSE CHE DEBBA ESSERE INSTAURATO,UN IDEALE
    AL QUALE LA REALTA' DOVRA'
    CONFORMARSI.CHIAMIAMO COMUNISMO IL MOVIMENTO
    REALE CHE ABOLISCE LO STATO DI COSE
    ATTUALI.(Karl Marx) ***
    Per favore potresti spigare il perche' di questa citazione qui e legata a Linux e al mondo dell'informatica?Grazie!--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....


      Per favore potresti spigare il perche' di
      questa citazione qui e legata a Linux e al
      mondo dell'informatica?
      Grazie!perche mi piace come citazione non vi e' legameLenin*** Lotta continua per il comunismo ***
      --
      Ciao.
      Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        te mi sa che prima di lottare per il comunismo (LOL, siamo nel 2003!) devi lottare per un cervello!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Contenti loro....
          - Scritto da: Anonimo
          te mi sa che prima di lottare per il
          comunismo (LOL, siamo nel 2003!) devi
          lottare per un cervello!!proprio oggi con la pauperizzazione delle classi subalterne occore un'alternativa di classe
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?

    Molto meno non è molto esatto, Zero è infinitamento meno
    di 166. Scusa ma mi pare una osservazione pedante e alquanto inutile, il concetto era chiaro.
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
    Gratis è sempre meglio. Ma XP 166 euro li vale tutti. Giusto per smentire un po' queste leggende per cui XP all'utente finale costa miliardi.
    • Anonimo scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
      - Scritto da: Anonimo
      Gratis è sempre meglio. Ma XP 166 euro li
      vale tutti. Giusto per smentire un po'
      queste leggende per cui XP all'utente finale
      costa miliardi.Peccato che XP Professional costi (all'utente finale ed in caso l'acquisto sia disgiunto da quello di un PC) la "modica" somma di 427.20 ? e non ti danno nemmeno un manuale cartaceo !Ma perchè molta gente si ostina a considerare il costo OEM invece che quello Retail ?
  • Anonimo scrive:
    OEM senza hardware

    intanto oem vuol dire che te la danno preinstallata con un
    pc nuovoNo, te la danno separatamente. Ho chiamato per avere la conferma, è una licenza indipendente dall'hardware.
  • Africano scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Una licenza di Windows XP professional
    (OEM,

    in italiano e versione completa, non

    l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè

    circa 170 euro iva compresa. La trovate in

    vari negozi, tra cui per dire essedi.it
    (il

    primo che mi è venuto in mente ma ce ne
    sono

    altri).

    invece una distribuzione di linux la trovate
    a ZERO EURO presso il sito

    www.linuxiso.org

    Poi, una applicazione di Office Automation
    come Open Office costa ZERO ? e la trovate
    presso il sito

    it.openoffice.org

    Per chi è interessato a avere un browser
    innovativo come Mozilla, invece, lo trovate
    sempre a ZERO ? presso il sito

    www.mozilla.org

    e ricordate che ZERO Molto meno non è molto esatto, Zero è infinitamento meno di 166.
  • gerry scrive:
    Re: Prima di parlare
    - Scritto da: Anonimo
    Gestori grafici di files come Konqueror
    secondo me non funzionano molto bene, ognuno
    ha il suo layout e le proprie convenzioni.Il problema è che la maggior parte degli utenti impara le cose a memoria senza capire come funzionano.Mio fratello non riesce a trovare i suoi documenti se non vede la cartella documenti sull desktop. Ero loggato col mio profilo, gli ho aperto una finestra di explorer e l'ho portato fino alla cartella documenti nel suo profilo e non è riuscito a vederli nemmeno quando ce li aveva davanti. Se gli fai imparare a memoria linux sapranno usare solo quello.
    Il più grande problema è secondo me la
    reattività del sistema. La situazione è
    andata migliorando ma siamo ancora lontani
    da un sistema Windows. Beh, windows è migliore come desktop, ma bisogna tener conto anche dei costi. Se rinunciano a qualcosa comunque ci guadagni migri.Anche se il sistema non è il massimo disponibile sul mercato.
    Un'altra lacuna è data dalle applicazioni.
    Per ogni programma nato in ambito Windows ne
    esiste un'alternativa in Linux, secondo me
    però spesso non sono all'altezza.Vedi sopra, dipende quello che ci devi fare.
  • Anonimo scrive:
    Re: forza Linux !!
    Sìììììììì..aleeeee..tutto freeee!!!!Che commenti intelligenti!! Se rispondessi così al mio capo ogni volta che mi chiede di valutare una soluzione sarei sicuramente premiato con una medaglia al valore!!
    • Anonimo scrive:
      Re: forza Linux !!
      - Scritto da: Anonimo
      Sìììììììì..aleeeee..tutto freeee!!!!
      Che commenti intelligenti!!
      Se rispondessi così al mio capo ogni volta
      che mi chiede di valutare una soluzione
      sarei sicuramente premiato con una medaglia
      al valore!! Certo non è detto che esista una valida alternativa open-source per tutte le esigenze, ma non è vero nemmeno il contrario.a) Scusa ma il tuo capo valuta le tue proposte a seconda del loro costo ?Magari più costano e più sono "serie" ?b) Comunque la vera forza dell'open-source non risiede nella gratuità ma nella libertà.L'ispiratore del post non intendeva infatti "free" per "gratis" (SUSE non lo è infatti) ma intendeva "free" per "libero".
    • Anonimo scrive:
      Re: forza Linux !!

      Sìììììììì..aleeeee..tutto freeee!!!!
      Che commenti intelligenti!!
      Se rispondessi così al mio capo ogni volta
      che mi chiede di valutare una soluzione
      sarei sicuramente premiato con una medaglia
      al valore!! Credo fosse un augurio che il free software cresca...
    • Anonimo scrive:
      Re: forza Linux !!
      - Scritto da: Anonimo
      Sìììììììì..aleeeee..tutto freeee!!!!
      Che commenti intelligenti!!
      Se rispondessi così al mio capo ogni volta
      che mi chiede di valutare una soluzione
      sarei sicuramente premiato con una medaglia
      al valore!! Se fosse furbo si ... ma siccome forse non lo è e non guarda al free... non ti preoccupare ... quando sarà fallito ... non avrai più un capo!
  • gerry scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportataIn un PC aziendale l'HW è molto standardizzato, tale da non richiedere dirver particolari. Di solito è un controller IDE, una scheda di rete e una scheda video economica.Se poi non puoi installare lo ZIP USB per portare a casa quello che scarichi per l'azienda è molto meglio :)
  • HackerProf scrive:
    Re: forza Linux !!
    - Scritto da: Anonimo


    ...basta che sia Linux...... che
    sia.....


    FREEEE !!!!!


    hai letto il fondo dell'articolo?

    free ... in che senso?

    http://www.gnu.orgAttenzione ... chiarisci bene ti riferisci al free software (www.gnu.org) o al sofware open source ?(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Che noia

    [...] B) e' completamente
    diversa, e visto che gia' quelle di adesso
    sono incompatibili tra loro, forse questi
    vogliono toccare il fondo [...]Le varie distro non sono incompatili tra loro. Al massimo possono avere sistemi di pacchetti diversi o versioni diverse degli stessi programmi.Comunque, ti faccio notare che, come scritto nell'articolo, questa distro è basata su unitedlinux, che è guarda caso un tentativo di standardizzazione.
  • KerNivore scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di sostituire windows xp con linux !!
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,beh si. Tecnicamente si chiama monopolio.
    anzi immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportata Hai mai provato ad installare qualche periferica non supportata in windows xp ? Ti sei divertito ?
    oppure quando
    dovranno perdere 3 ore per capire come fare
    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
    secondi e 2 click.Una persona normodotata riesce ad imparare a fare le stesse cose che fa con windows in linux in mezza giornata.
    Insomma se in ambito server ha senso usare
    linux, credo che in ambito desktop sia
    semplicemente una forzatura assurda.Quindi bisognera' usare windows per sempre ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Costi....
    - Scritto da: Anonimo
    Chi è che sa quanto costano 5 licenze di MS
    Windows XP con 5 anni di assistenza
    (praticamente gli stessi termini
    dell'offerta di SuSe) ?E con 5 licenze di ms office.
    • Anonimo scrive:
      Re: Costi....
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      Chi è che sa quanto costano 5 licenze di
      MS

      Windows XP con 5 anni di assistenza

      (praticamente gli stessi termini

      dell'offerta di SuSe) ?

      E con 5 licenze di ms office.Giusto, nel conto occorre inserire anche Office.
      • Anonimo scrive:
        Re: Costi....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Chi è che sa quanto costano 5 licenze
        di

        MS


        Windows XP con 5 anni di assistenza


        (praticamente gli stessi termini


        dell'offerta di SuSe) ?



        E con 5 licenze di ms office.

        Giusto, nel conto occorre inserire anche
        Office.E ci metterei anche 5 antivirus, visto che ormai sono praticamente necessari.
        • Africano scrive:
          Re: Costi....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo



          Chi è che sa quanto costano 5
          licenze

          di


          MS



          Windows XP con 5 anni di assistenza



          (praticamente gli stessi termini



          dell'offerta di SuSe) ?





          E con 5 licenze di ms office.



          Giusto, nel conto occorre inserire anche

          Office.

          E ci metterei anche 5 antivirus, visto che
          ormai sono praticamente necessari.
          5? Per vedere come fanno a cazzotti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Costi....
            ehehnon ha ancora risposto nessuno:-- Scritto da: Africano
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Chi è che sa quanto costano 5

            licenze


            di



            MS




            Windows XP con 5 anni di
            assistenza




            (praticamente gli stessi termini




            dell'offerta di SuSe) ?







            E con 5 licenze di ms office.





            Giusto, nel conto occorre inserire
            anche


            Office.



            E ci metterei anche 5 antivirus, visto che

            ormai sono praticamente necessari.


            5? Per vedere come fanno a cazzotti?
  • Anonimo scrive:
    Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro"
    - Scritto da: Anonimo
    Una licenza di Windows XP professional (OEM,
    in italiano e versione completa, non
    l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè
    circa 170 euro iva compresa. La trovate in
    vari negozi, tra cui per dire essedi.it (il
    primo che mi è venuto in mente ma ce ne sono
    altri).Il tuo ragionamento non quadra e ti dimostro perchè:a) il prezzo di 170? è in abbinamento all'acquisto di un PC, parte del costo effettivo della licenza se lo accollano i produttori OEM in base ad accordi con MS. Il vero prezzo da confrontare con quello della SUSE è quello della versione "retail" ossia 427.20 ?(per essere onesti occorrerebbe sapere il prezzo di un pacchetto di 5 licenze Win dato che costeranno sicuramente meno).b) il prezzo della SUSE comprende numerosi applicativi, mente tu parli di un sistema operativo "secco", a parte Outlook Express o Wordpad che nessuna ditta seria userà mai (anche se Wordpad non mi sembra malaccio).c) il prezzo della SUSE comprende anche cinque anni di assistenza: quanto costa un servizio simile da MS ? Io non lo so.... ma è un costo da aggiungere al tuo "ragionamento".
    • Anonimo scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro"
      Il mio ragionamento non era un ragionamento. Era una considerazione, che recita appunto "non mi pare caro". Punto.In merito a "il prezzo di 170? è in abbinamento all'acquisto di un PC" ti devo invece smentire: è un prezzo per una licenza indipendente a tutti gli effetti (ho chiamato per chiedere conferma).
      • Anonimo scrive:
        Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro"
        - Scritto da: Anonimo
        Il mio ragionamento non era un ragionamento.
        Era una considerazione, che recita appunto
        "non mi pare caro". Punto.

        In merito a "il prezzo di 170? è in
        abbinamento all'acquisto di un PC" ti devo
        invece smentire: è un prezzo per una licenza
        indipendente a tutti gli effetti (ho
        chiamato per chiedere conferma).Scusami, allora che differenza ci sarebbe tra una licenza OEM e quelle Retail ?E' comunque vero che la licenza OEM è una "licenza a tutti gli effetti" ci mancherebbe ! Infatti accettandola ti obbliga alle stesse cose alle quali ti obbliga quella contenuta nella versione retail.Solo che non possono vendertela se non in abbinamento con un PC... Anzi, leggendo bene quella di XP del mio portatile, vi è scritto che "il SW deve essere considerato parte inscindibile dell'hardware"...A parte questo, è la solita EULA di MS.Chi hai chiamato ti ha fatto una bella "supercazzola" di Mascettiana memoria e ti ha risposto con una "non-risposta"
        • Anonimo scrive:
          Supercazzola? No

          Chi hai chiamato ti ha fatto una bella
          "supercazzola" di Mascettiana memoria e ti
          ha risposto con una "non-risposta"Riprto quanto detto poco fa in un altro reply, almeno non scrivo cose "simili"! La versione Ms Windows XP Professional CD OEM DSP può essere venduta sia in abbinamento a un PC completo, sia con una periferica di lettura/scrittura (hard disk, lettore floppy, masterizzatore, ...). Quindi diciamo che costa 166 EUR + il costo di un lettore floppy (comunque non penso costi più di 15 euro).
      • Anonimo scrive:
        Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro
        - Scritto da: Anonimo
        Il mio ragionamento non era un ragionamento.
        Era una considerazione, che recita appunto
        "non mi pare caro". Punto.La mia considerazione è invece che è piuttosto caro, visto che non ha nulla a parte l'explorer, il media player, wordpad e campo minato.Ad ogni modo XP includo per fortuna qualche utility in più rispetto alle ciofeche precedenti (il programmino per masterizzare e quello per spedire i fax sono un esempio), ma solo quando includerà anche excel, word, un programma di grafica /etc /etc a quel prezzo... beh, solo allora potrai dirmi "non è caro".
  • Anonimo scrive:
    Re: Che noia
    - Scritto da: Anonimo
    Un'ALTRA distribuzione linux, che A) e'
    uguale a tutte le altre, quindi non se ne
    capisce il senso oppure B) e' completamente
    diversa, e visto che gia' quelle di adesso
    sono incompatibili tra loro, forse questi
    vogliono toccare il fondo C) sento gia'
    qualcuno obiettare che "SUSE NON E'
    VERAMENTE FREE" citando social contract che
    esistono solo nella testa bacata di qualche
    povero estremista :)Credo tu stia solo trolleggiando....Una "distribuzione" può essere diversissima dalle altre, dato che quello che cambia (in una distribuzione" appunto) sono i programmi inclusi, il modo di pacchettizzarli, il tool di installazione, etc. etc. Il tutto però rimane ovviamente un sistema Linux, che cavolo vuoi dire con "incompatibile" ? Per caso intendi l'incompatibilità dei driverapplicazioni Win 9x con NT2000XP ?E' poi vero che SUSE non è completamente free, lo dimostra il fatto che include software proprietario (Codeweawer, fra tutti) ma allora ? Se non vuoi accettare la licenza di quel SWn non lo installi e tutto finisce li. Ad una azienda invece questo non interessa, interessa solo quanto può risparmiareguadagnare. Non crederai mica che la città tedesca che recentemente ha rispedito a Redmond il Sig. Ballmer ed i suoi sconti del 90% con le pive nel sacco lo abbia fatto per amore della "filosofia" del sw-libero ?Il tutto incedibilmente (?!) va a vantaggio di noi consumatori, se MS si sentirà insidiata nella sua posizione di leader del mercato, allora è la volta buona che si deciderà a migliorare VERAMENTE i suoi prodotti; così faranno anche gli altri produttori ed alla fine avremo (noi) maggiore scelta e prodotti migliori.W la concorrenza !
  • Anonimo scrive:
    WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro"
    Una licenza di Windows XP professional (OEM, in italiano e versione completa, non l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè circa 170 euro iva compresa. La trovate in vari negozi, tra cui per dire essedi.it (il primo che mi è venuto in mente ma ce ne sono altri).
    • Africano scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... non mi pare "caro"
      - Scritto da: Anonimo
      Una licenza di Windows XP professional (OEM,
      in italiano e versione completa, non
      l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè
      circa 170 euro iva compresa. La trovate in
      vari negozi, tra cui per dire essedi.it (il
      primo che mi è venuto in mente ma ce ne sono
      altri).


      Scritta così sembrerebbe una cosa ragionevole, solo che intanto oem vuol dire che te la danno preinstallata con un pc nuovo, e quindi te l'appioppano volente o nolente, poi non mi pare il tuo certo un sistema accurato di valutazione. Applica la stessa percentuale di utile che ne ricavano sul venduto in rapporto ai costi di produzione a un prodotto di uso comune, che so latte o un tavolo o una macchina o tutto quello che vuoi e vediamo come ne esce il tuo concetto di economicità.
    • Anonimo scrive:
      Re: WinXP a 166 EUR... LINUX a ZERO ?
      - Scritto da: Anonimo
      Una licenza di Windows XP professional (OEM,
      in italiano e versione completa, non
      l'aggiornamento) costa questa cifra, cioè
      circa 170 euro iva compresa. La trovate in
      vari negozi, tra cui per dire essedi.it (il
      primo che mi è venuto in mente ma ce ne sono
      altri).invece una distribuzione di linux la trovate a ZERO EURO presso il sitowww.linuxiso.orgPoi, una applicazione di Office Automation come Open Office costa ZERO ? e la trovate presso il sitoit.openoffice.orgPer chi è interessato a avere un browser innovativo come Mozilla, invece, lo trovate sempre a ZERO ? presso il sitowww.mozilla.orge ricordate che ZERO
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....

    anzi immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportata oppure quandoBasta comprare periferiche serie e non robe come win modem etc. Io non ho mai avuto problemi.E comunque gli utenti non devono installare nessuna periferica! E' compito di chi gestisce le macchine!
    dovranno perdere 3 ore per capire come fare
    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
    secondi e 2 click.Ma tu l'hai mai provato Linux? O almeno hai visto qualche screenshot? (mi accontenterei anche di questo)
  • Anonimo scrive:
    Costi....
    Chi è che sa quanto costano 5 licenze di MS Windows XP con 5 anni di assistenza (praticamente gli stessi termini dell'offerta di SuSe) ?
  • Anonimo scrive:
    Re: forza Linux !!
    - Scritto da: Anonimo
    vai Linux !

    che sia Suse, Mandrake, Debian, Red Hat....
    non importa.

    ...basta che sia Linux...... che sia.....
    FREEEE !!!!!

    :-)hai letto il fondo dell'articolo?free ... in che senso?
    • Anonimo scrive:
      Re: forza Linux !!


      ...basta che sia Linux...... che sia.....

      FREEEE !!!!!
      hai letto il fondo dell'articolo?
      free ... in che senso?http://www.gnu.org
  • Anonimo scrive:
    Re: Che noia
    A) Uguale a tutte le altre? Allora non l'hai mai provata.B) Incompatibile con le altre? Ma che stai dicendo? C) La libertà è anche quella di creare nuove distribuzioni e di venderle al prezzo che ti pare.Ne devi ancora mangiare di pagnotte tu.....
    • Mechano scrive:
      Re: Che noia
      - Scritto da: Anonimo
      A) Uguale a tutte le altre? Allora non l'hai
      mai provata.

      B) Incompatibile con le altre? Ma che stai
      dicendo?

      C) La libertà è anche quella di creare nuove
      distribuzioni e di venderle al prezzo che ti
      pare.Probabilmente ha letto superficialmente le lamentele delle differenze negli alberi delle directory o gli standard dei device sotto /dev. Ha letto rapidamente qualche nota sul perche' della necessita' di United Linux e ha capito che le distribuzioni sono incompatibili tra loro.Non ha capito che l'uniformazione era solo a livello di struttura per non obbligare i sysadmin o gli utenti a dover imparare le differenze di struttura e tool di configurazione delle varie distribuzioni.Anche questo e' un prodotto del lavoro di Micro$oft, ma soprattutto della superficialita' con cui trattano ogni cosa i loro utenti.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    windowizzati microfsanti
    teriBBile
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    a questo punto il troll sei tu
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di sostituire windows xp con linux !!
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,
    anzi immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportata oppure quandoperdonami ma non si sta parlando del singolo utente casalingo ma di offerte rivolte alle aziende; queste ultime se decidono di passare a GNU/Linux lo faranno a ragion veduta tenendo anche conto delle periferiche di cui sono gia dotati, e sicuramente nei futuri acquisti si orienterebbero verso ferraglia supportata non credi?
    dovranno perdere 3 ore per capire come fare
    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
    secondi e 2 click.hai provato l'ultima mandrake? ti assicuro che purtroppo anche li riesci a fare la maggior parte delle fesserie a colpi di mouse :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....
      - Scritto da: Anonimo
      hai provato l'ultima mandrake? ti assicuro
      che purtroppo anche li riesci a fare la
      maggior parte delle fesserie a colpi di
      mouse :-(Perchè ti intristisce???Io faccio il grafico, vuoi dirmi che dovrei usare quelle stramaledette shell???Ma lo vuoi capire che così si torna indietro invece di andare avanti???Guarda che non siamo più nel 1980...Sarebbe ora di evolversi un pochetto...Non ti pare???
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        Fai il grafico?? E allora sappi che i migliori software di fotoritocco e manipolazione (uno a caso GIMP) sono proprio su Llinux e sono gratuiti. A beh, tu photoshop l'hai craccato quindi è gratis anche quello.Shell?? Ma che dici? Sei tu che sei rimasto fermo agli anni 80, sveglia!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Contenti loro....
          - Scritto da: Anonimo
          Fai il grafico?? E allora sappi che i
          migliori software di fotoritocco e
          manipolazione (uno a caso GIMP) sono proprio
          su Llinux e sono gratuiti. A beh, tu
          photoshop l'hai craccato quindi è gratis
          anche quello.

          Shell?? Ma che dici? Sei tu che sei rimasto
          fermo agli anni 80, sveglia!!!I migliori? Me ne dici un altro oltre a Gimp?
          • Anonimo scrive:
            Re: Contenti loro....
            - Scritto da: Anonimo
            I migliori? Me ne dici un altro oltre a Gimp?Blenderhttp://www.blender3d.org/attualmente usato, tra le altre, da DreamWorks, Light and Magic, Disney e Pixar
          • Anonimo scrive:
            Re: Contenti loro....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            I migliori? Me ne dici un altro oltre a
            Gimp?

            Blender
            http://www.blender3d.org/

            attualmente usato, tra le altre, da
            DreamWorks, Light and Magic, Disney e Pixarguarda DreamWorks, Light and Magic, Disney e Pixar utilizzano maya su piattorma hp!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Contenti loro....
          - Scritto da: Anonimo
          Fai il grafico?? E allora sappi che i
          migliori software di fotoritocco e
          manipolazione (uno a caso GIMP) sono proprio
          su Llinux e sono gratuiti.OK. per il fotoritocco potrei essere a posto.ma esiste un software di impaginazione anche lontanamente vicino a quark Xpress, o Adobe Indesign, che giri sotto Linuzzo??? e un equivalente di FreeHand o Illustrator che mi gestiscano i tracciati? e le font postscript come le gestisce linux?appena trovo quello che mi serve per il mio lavoro mollo win, giuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Contenti loro....
            Per il testo LaTex mi sembra che abbia tutte le funzioni che ti servono... se ricordo bene... all'utente normale basta poco più del wordpad di windows :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Contenti loro....

          manipolazione (uno a caso GIMP) sono proprio
          su Llinux e sono gratuiti. A beh, tuROTFLse usi GIMP con immagini da svariate decine dimega si pianta ogni 2x3 con gli operatori piu'comuni
      • KerNivore scrive:
        Re: Contenti loro....
        - Scritto da: Anonimo
        Perchè ti intristisce???
        Io faccio il grafico, vuoi dirmi che dovrei
        usare quelle stramaledette shell???
        Ma lo vuoi capire che così si torna indietro
        invece di andare avanti???
        Guarda che non siamo più nel 1980...
        Sarebbe ora di evolversi un pochetto...Non
        ti pare???Vuoi dire che fai il grafico e preferisci l'interfaccia di windows xp a KDE e Gnome ?Non ci credo !Secondo me non li hai mai visti... Ti consigliohttp://www.kde.org/screenshots/http://vhost.dulug.duke.edu/~louie/screenshots/2.2/Ciao
        • Alessandrox scrive:
          Re: Contenti loro....
          - Scritto da: KerNivore
          - Scritto da: Anonimo

          Perchè ti intristisce???

          Io faccio il grafico, vuoi dirmi che
          dovrei

          usare quelle stramaledette shell???

          Ma lo vuoi capire che così si torna
          indietro

          invece di andare avanti???

          Guarda che non siamo più nel 1980...

          Sarebbe ora di evolversi un pochetto...Non

          ti pare???
          Vuoi dire che fai il grafico e preferisci
          l'interfaccia di windows xp a KDE e Gnome ?
          Non ci credo !
          Secondo me non li hai mai visti... Ti
          consiglio
          http://www.kde.org/screenshots/
          http://vhost.dulug.duke.edu/~louie/screenshotSecondo me non e' questo il punto, i desktop manager sono ottimi (anche se un po' pesanti) pero' cio' che manca sono le applucazioni: GIMP, pur pregevole non basta...Chi fa grafica e Grafica WEB manca di molti strumenti che ancora non ci sono.Per il resto e' ottimo.
          • KerNivore scrive:
            Re: Contenti loro....
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da: KerNivore


            - Scritto da: Anonimo



            Perchè ti intristisce???


            Io faccio il grafico, vuoi dirmi che

            dovrei


            usare quelle stramaledette shell???


            Ma lo vuoi capire che così si torna

            indietro


            invece di andare avanti???


            Guarda che non siamo più nel 1980...


            Sarebbe ora di evolversi un
            pochetto...Non


            ti pare???


            Vuoi dire che fai il grafico e preferisci

            l'interfaccia di windows xp a KDE e Gnome
            ?

            Non ci credo !

            Secondo me non li hai mai visti... Ti

            consiglio

            http://www.kde.org/screenshots/


            http://vhost.dulug.duke.edu/~louie/screenshot

            Secondo me non e' questo il punto, i desktop
            manager sono ottimi (anche se un po'
            pesanti) pero' cio' che manca sono le
            applucazioni: GIMP, pur pregevole non
            basta...
            Chi fa grafica e Grafica WEB manca di molti
            strumenti che ancora non ci sono.
            Per il resto e' ottimo.Posso essere daccordo (ma non del tutto), pero' lui parlava esplicitamente di interfaccia, senza nominare gli applicativi.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Contenti loro....
            - Scritto da: Alessandrox
            Secondo me non e' questo il punto, i desktop
            manager sono ottimi (anche se un po'
            pesanti) pero' cio' che manca sono le
            applucazioni: GIMP, pur pregevole non
            basta...
            Chi fa grafica e Grafica WEB manca di molti
            strumenti che ancora non ci sono.
            Per il resto e' ottimo.Mai provato Sodipodi?Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        hai provato l'ultima mandrake? ti assicuro

        che purtroppo anche li riesci a fare la

        maggior parte delle fesserie a colpi di

        mouse :-(

        Perchè ti intristisce???
        Io faccio il grafico, vuoi dirmi che dovrei
        usare quelle stramaledette shell???
        Ma lo vuoi capire che così si torna indietro
        invece di andare avanti???
        Guarda che non siamo più nel 1980...
        Sarebbe ora di evolversi un pochetto...Non
        ti pare???Infatti alla Pixar (dove notoriamente non capiscono un tubo di grafica) usano Linux!Tra gli studi professionali che lavorano per gli "Studios" a holliwood non uno usa windows!Secondo te quale può essere il motivo? sono tutti adepti adoratori del dio pinguino o guardano più al sodo?THe Megatroll
        • postmaster scrive:
          Re: Contenti loro....

          Tra gli studi professionali che lavorano per
          gli "Studios" a holliwood non uno usa
          windows!guarda .. mi ha giusto telefonato mio cuggino da Hollywood e mi ha detto che non usano windows perche' pensavano fosse una invenzione di Lucas per guerre stellari .. altrimenti lo avrebbero usato ..

          Secondo te quale può essere il motivo? sono
          tutti adepti adoratori del dio pinguino o
          guardano più al sodo?no no .. sono solo poco informati sulla tecnologia .. :-) me lo ha detto mio cugggino ..

          THe Megatroll
          • Anonimo scrive:
            Re: Contenti loro....
            - Scritto da: postmaster

            Tra gli studi professionali che lavorano
            per

            gli "Studios" a holliwood non uno usa

            windows!

            guarda .. mi ha giusto telefonato mio
            cuggino da Hollywood e mi ha detto
            che non usano windows perche' pensavano
            fosse una invenzione di
            Lucas per guerre stellari .. altrimenti lo
            avrebbero usato .. è vero lo dice anche mia cuggina!




            Secondo te quale può essere il motivo?
            sono

            tutti adepti adoratori del dio pinguino o

            guardano più al sodo?

            no no .. sono solo poco informati sulla
            tecnologia .. :-)
            me lo ha detto mio cugggino ..Perche non lo presenti a mia cuggina?Troll forever




            THe Megatroll
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        hai provato l'ultima mandrake? ti assicuro

        che purtroppo anche li riesci a fare la

        maggior parte delle fesserie a colpi di

        mouse :-(

        Perchè ti intristisce???
        Io faccio il grafico, vuoi dirmi che dovrei
        usare quelle stramaledette shell???
        Ma lo vuoi capire che così si torna indietro
        invece di andare avanti???
        Guarda che non siamo più nel 1980...
        Sarebbe ora di evolversi un pochetto...Non
        ti pare???Che pena sto forum, tonnellate di troll come al solito.Vabbè, sono ovviamente al 150% d'accordo con te, però, se guardi bene, le potenzialità e la flessibilità di POV molto difficilmente le trovi in altri programmi di grafica.Opinione ovviamente, non sono un grafico, però le poche stupidate che faccio in quel campo mi diverto a farle con POV, creando i miei bei filettini testuali...ciao gsam
  • Anonimo scrive:
    Re: Che noia
    - Scritto da: Anonimo
    diversa, e visto che gia' quelle di adesso
    sono incompatibili tra loro, forse questiin che senso incompatibili?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      diversa, e visto che gia' quelle di adesso

      sono incompatibili tra loro, forse questi

      in che senso incompatibili?Nel senso che chi ha fatto il post è incompatibile con il concetto di essere intelligente ed evoluto....
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    E' chiaro che hai ragione da vendere. Chi la vede in modo diverso fa solo propaganda gratuita.
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....
      ella serie: "o la pensi come me o hai per forza torto", complimentoni per l'apertura mentale; ma non pensi che se delle aziende decidono di migrare i propri client a GNU/Linux lo fanno a ragion veduta dopo essersi fatti i debiti conti? oppure credi che una mattina l'ultimo fesso dell'azienda si alzi e decida di installare GNU/Linux su tutte le macchine?
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        - Scritto da: Anonimo credi che una mattina l'ultimo fesso dell'azienda
        si alzi e decida di installare GNU/Linux su
        tutte le macchine?Si, lo credo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di sostituire windows xp con linux !!
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,
    anzi immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportata oppure quando
    dovranno perdere 3 ore per capire come fare
    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
    secondi e 2 click.
    Insomma se in ambito server ha senso usare
    linux, credo che in ambito desktop sia
    semplicemente una forzatura assurda.concordo pienamente con la tua argomentazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....


      Mi sembra una bestialità assura pretendere

      di sostituire windows xp con linux !![CUT]
      concordo pienamente con la tua
      argomentazione.Allora sei anche tu un troll (troll)
  • Anonimo scrive:
    Che noia
    Un'ALTRA distribuzione linux, che A) e' uguale a tutte le altre, quindi non se ne capisce il senso oppure B) e' completamente diversa, e visto che gia' quelle di adesso sono incompatibili tra loro, forse questi vogliono toccare il fondo C) sento gia' qualcuno obiettare che "SUSE NON E' VERAMENTE FREE" citando social contract che esistono solo nella testa bacata di qualche povero estremista :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che noia

      Un'ALTRA distribuzione linux, che A) e'
      uguale a tutte le altre, quindi non se ne
      capisce il senso oppure B) e' completamente
      diversa, e visto che gia' quelle di adesso
      sono incompatibili tra loro, forse questi
      vogliono toccare il fondo C) sento gia'
      qualcuno obiettare che "SUSE NON E'
      VERAMENTE FREE" citando social contract che
      esistono solo nella testa bacata di qualche
      povero estremista :)Ma hai una vaga idea di quello che scrivi? O hai comprato una tastiera nuova e la stai provando?
  • Anonimo scrive:
    Re: Contenti loro....
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sembra una bestialità assura pretendere
    di sostituire windows xp con linux !!
    In ambito desktop Microsoft non ha rivali,
    anzi immagino le bestemmie che usciranno
    dalle bocche di quegli utenti che useranno
    quella distro di linux non appena
    comincieranno a dovere installare qualche
    periferica non supportata oppure quando
    dovranno perdere 3 ore per capire come fare
    una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
    secondi e 2 click.
    Insomma se in ambito server ha senso usare
    linux, credo che in ambito desktop sia
    semplicemente una forzatura assurda.Sono daccordo
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....
      SuSE (e non lo sapevo fino a poco fa) è millenni avanti a Mandrake...e mi dispiace perchè la usavo... :-(Ma è veramente incredibile...La uso e XP non lo uso più...(linux)Prima di sparare sentenze provatela.
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        - Scritto da: ittita
        SuSE (e non lo sapevo fino a poco fa) è
        millenni avanti a Mandrake...e mi dispiace
        perchè la usavo... :-(

        Ma è veramente incredibile...
        La uso e XP non lo uso più...


        (linux)


        Prima di sparare sentenze provatela.Ma dico sei impazzito? Millenni avanti? Casomai il contrario, in Suse non c'è nemmeno un tool decente per gli rpm, ti devi installare e risolvere le dipendenze da solo, in Mandrake c'è urpmi che fa tutto automaticamente, e poi se fai un giro su rpmfind.net per Mandrake trovi sempre tutto, per Suse o RedHat no, quando compri Suse in realtà compri Yast, le stesse cose che fa Yast le fa anche la Mandrake ed è gratis.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Contenti loro....
          - Scritto da: Anonimo
          Suse non c'è nemmeno un tool decente per gli rpm, ti devi
          installare e risolvere le dipendenze da
          solo,Mai provato yast2 ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Contenti loro....
        vado clamorosamente ot, ma tu sei lo stesso che ha preso il pen drive mp3 su chl? se si`, com'e`? ne vale la pena?ciao,raist
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Mi sembra una bestialità assura pretendere

      di sostituire windows xp con linux !!

      In ambito desktop Microsoft non ha rivali,

      anzi immagino le bestemmie che usciranno

      dalle bocche di quegli utenti che useranno

      quella distro di linux non appena

      comincieranno a dovere installare qualche

      periferica non supportata oppure quando

      dovranno perdere 3 ore per capire come
      fare

      una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3

      secondi e 2 click.

      Insomma se in ambito server ha senso usare

      linux, credo che in ambito desktop sia

      semplicemente una forzatura assurda.Macche' forzatura, ormai una distribuzione come SUSE corredata da Open Office puo' prendere il posto di Windows in tutti quegli uffici dove non sono richiesti applicativi specifici e framework disponibili solo per Windows (a parte che per molti sarebbe estremamente semplice farne un porting). E poi alla fine cosa dovrebbe installare l'utente? Non dovrebbe installare proprio nulla, dato che questo è compito dell'amministratore di rete, gli utonti in genere installano schifezze (i computer del mio ufficio sono pieni di dialer, che neanche funzionano perchè nessun computer ha un modem!) e quando non sono schifezze è roba che fa perdere tempo in ufficio. Inoltre sull'adozione di Linux o perlomeno di Open Office (anche solo per Windows) c'e' il discorso economico che a questo punto inizia ad avere il suo peso.Gianluca Cardinale
  • Anonimo scrive:
    Contenti loro....
    Mi sembra una bestialità assura pretendere di sostituire windows xp con linux !!In ambito desktop Microsoft non ha rivali, anzi immagino le bestemmie che usciranno dalle bocche di quegli utenti che useranno quella distro di linux non appena comincieranno a dovere installare qualche periferica non supportata oppure quando dovranno perdere 3 ore per capire come fare una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3 secondi e 2 click.Insomma se in ambito server ha senso usare linux, credo che in ambito desktop sia semplicemente una forzatura assurda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Contenti loro....
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra una bestialità assura pretendere
      di sostituire windows xp con linux !!perche?
      In ambito desktop Microsoft non ha rivali,io uso M$ SOLO in azienda
      anzi immagino le bestemmie che usciranno
      dalle bocche di quegli utenti che useranno
      quella distro di linux non appena
      comincieranno a dovere installare qualche
      periferica non supportata oppure quando
      dovranno perdere 3 ore per capire come fare
      una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
      secondi e 2 click.le configurazioni (e le installazioni di periferiche)in azienda o ente pubblico NON le fa l'utente che al massimo puo cambiare sfondo..con due click anche con qualsiasi distro linux
      Insomma se in ambito server ha senso usare
      linux, credo che in ambito desktop sia
      semplicemente una forzatura assurda.non credo...Lenin*** IL COMUNISMO PER NOI NON E' UNO STATO DI COSE CHE DEBBA ESSERE INSTAURATO,UN IDEALE AL QUALE LA REALTA' DOVRA' CONFORMARSI.CHIAMIAMO COMUNISMO IL MOVIMENTO REALE CHE ABOLISCE LO STATO DI COSE ATTUALI.(Karl Marx) ***
    • lucriz scrive:
      Re: Contenti loro....
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra una bestialità assura pretendere
      di sostituire windows xp con linux !!
      In ambito desktop Microsoft non ha rivali,
      anzi immagino le bestemmie che usciranno
      dalle bocche di quegli utenti che useranno
      quella distro di linux non appena
      comincieranno a dovere installare qualche
      periferica non supportata oppure quando
      dovranno perdere 3 ore per capire come fare
      una qualsiasi fesseria che con xp fai in 3
      secondi e 2 click.
      Insomma se in ambito server ha senso usare
      linux, credo che in ambito desktop sia
      semplicemente una forzatura assurda.Mi sembra una bestialità assura pretenderedi usare windows xp in azienda!!In ambito desktop Microsoft non ha rivalinel causare danni economici alle azientde grazie allasua superficialità (leggi windows=SDK per virus)anzi immagino le bestemmie che che escono,sono uscite e uscirannodalle bocche di quegli utenti che userannowindows per il lavoro rendendosi contoche dovranno formattare ogni 3 mesia causa della loro incapacità è a causa diun milione di programmini inutili che con la pretesadi aggiustare le cose ti costringono a formattareo a perdere 3 giorni per cercare di ripulire il sistemada tali inutility.un buon SO deve permettere al tecnico di turnodi proteggere l'integrità del sistemain modo che un impiegato zelante deve solo poter fareil suo lavoro, niente altro.Insomma se in ambito server non ha senso usarewindows ora non ha neanche senso usarlo sul desktop,del resto gli impiegati prendono uno stipendio, seè necessario, per vari motivi, migrare a una piattaformamigiore che imparino quelle 2 cose che servonoper usare openoffice, mozilla e quanto altro serve.se poi parliamo di utenti casalinghi allora è il problema è diverso, a casa uno è libero di faree usare quello che vuole, anche di beccarsivirus è dialer ad ogni piè sospinto oppuredi condannarsi alla formattazione forzata ogni voltache qualcosa non va e l'amico esperto o il tecnicodi turno dice con aria afflitta: .
  • Anonimo scrive:
    forza Linux !!
    vai Linux !che sia Suse, Mandrake, Debian, Red Hat.... non importa. ...basta che sia Linux...... che sia..... FREEEE !!!!!:-)
Chiudi i commenti