Sulla strada dei 10 GHz

Grazie ad un nuovo processo produttivo dei chip la strada verso processori da 10 GHz di clock sembra ormai spianata, una strada che si spinge là dove non esistono più certezze e l'epoca del silicio volge al termine


Austin (USA) – Un grande passo è appena stato compiuto nel settore delle tecnologie per il processo di stampa dei chip. Il consorzio Extreme Ultraviolet LLC ha infatti annunciato di aver prodotto il primo macchinario per la fabbricazione di chip con tecnologia Extreme ultraviolet lithography (EUV), primo prototipo di una futura linea di dispositivi in grado di produrre chip fino a 10 GHz di clock.

Fra le varie soluzioni concorrenti sviluppate negli ultimi anni, il processo litografico EUV, seguito da vicino da quello EPL (electron projection lithography), ha riscosso il maggior successo, come testimoniato anche da un recente studio della Sematech’s Next Generation Lithography (NGL).

Sembra dunque che l’EUV, appoggiato da colossi del calibro di Intel, AMD, Micron e Infineon, traghetterà i chip nel nuovo millennio superando la barriera dei 100 nanometri (0,1 micron) per arrivare, entro 10-15 anni, a 35 nanometri.

A partire da quest’anno, molti tra i più grandi chipmaker hanno annunciato il passaggio alla produzione di chip da 0,13 micron, fra cui Via , Intel e AMD . Si prevede tuttavia che questo processo produttivo potrà soddisfare le esigenze dei produttori di CPU fino al 2004, massimo 2005, dopodiché si passerà a 0,1 micron.

Secondo quanto dichiarato da Chuck Gwyn, uno dei program director dell’Extreme Ultraviolet LLC, i primi macchinari per la fabbricazione di chip con tecnologia EUV entreranno in commercio a partire dal 2005 e saranno inizialmente in grado di lavorare a 0,07 micron.

La tecnologia EUV dovrebbe essere capace di spingersi fino a processi da 30 nanometri, dopodiché, come ha affermato Gwyn, l’era del silicio potrebbe arrivare al termine.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    PS2: ahahahahahha!
    Questo giapponesino non sa cosa dice, o forse lo sa troppo bene. Mi dispiace per lui e per la sua azienda, ma per quanto sia antiquato, il Bill gli fregherà il mercato delle console, dove Sony non ha proprio idee, visto che si limita a produrre la console e a fare accordi con altri, da cui poi dipende. Il Bill, il Bill...
    • Anonimo scrive:
      Re: PS2: ahahahahahha!
      - Scritto da: gggg
      Questo giapponesino non sa cosa dice, o
      forse lo sa troppo bene. Mi dispiace per lui
      e per la sua azienda, ma per quanto sia
      antiquato, il Bill gli fregherà il mercato
      delle console, dove Sony non ha proprio
      idee, visto che si limita a produrre la
      console e a fare accordi con altri, da cui
      poi dipende. Il Bill, il Bill...###############àio penso che il boss della sony facesse un ragionamento + a grandi linee, un ragionamento 'industriale'...non so se le affermazioni fatte da gates sul futuro prosimo venturo sia giuste...secondo me si prende un po troppo sul serio, forse anche lui si crede un po un 'immortale',uno che invece di dire quello che pensa fa 'proclami'......non vuole essere una polemica, uso WIN: da sempre, e non mi lamento.....ciaoD.
  • Anonimo scrive:
    NON DIMENTICHIAMOCI...
    Scusate il maiuscolo.Non dimentichiamoci mai che la bontà di un prodottoè in mano alla pubblicità!Purtroppo :-(Se non fosse così non si capirebbe il perché deisuccessi commerciali di molti prodotti."Mangiate merda! Milioni di mosche non possonoessersi tutte sbagliate!"Per le donazioni di billi... non considerateledonazioni ma investimenti ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: NON DIMENTICHIAMOCI...
      infatti!le "donazioni" che iniziano in concomitanza coi guai giudiziari, sono donazioni "pelose".Neanche avesse fatto donazioni tutta la vita!E poi crea la leggenda di questa donnetta(paranoica e incapace) che salverebbe popolazioni col suo genio, dal suo uficio...proprio come Madre Teresa! Fa meglio Giobbe Covatta.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON DIMENTICHIAMOCI...
      - Scritto da: Tony
      Scusate il maiuscolo.

      Non dimentichiamoci mai che la bontà di un
      prodotto
      è in mano alla pubblicità!SONO ASSOLUTAMENTE CONTRARIO, CARO,IL SUCCESSO DI UN PRODOTTO LO DETERMINA LA QUALITA' DEL PRODOTTO STESSO, E NON LA PUBBLICITA!!!
      Purtroppo :-(

      Se non fosse così non si capirebbe il perché
      dei
      successi commerciali di molti prodotti.

      "Mangiate merda! Milioni di mosche non
      possono
      essersi tutte sbagliate!"INFATTI, IL TUO è UN OTTIMO ESEMPIO:NESSUNO LA MANGEREBBE...
      Per le donazioni di billi... non
      consideratele
      donazioni ma investimenti ;-)QUESTA è PUBBLICITA', ma poi, in fondo, cosa le costa?ne ha talmente tanti (di danè)....ciao:))))D.
  • Anonimo scrive:
    La gente è strana ...
    E' sufficiente che un manager della Sony esprima un' opinione sulla Microsoft e tutti a teorizzare di tutto. Prima di accanirvi provate a capire il perchè si proclamino ai quattro venti certe cose.Se la MS non vi da quello che cercate usate altri software. E' tutto nelle vostre mani se ancora non lo aveste capito.
    • Anonimo scrive:
      Re: La gente è strana .../oppure imposto
      mi risulta, leggendo la storia, che tutto ciò che microsoft ha prodotto (o meglio ha copiato) ci è stato poi imposto. Dal 1998 (cioè da quando è iniziato il processo) è iniziata una inversione di tendenza (vedasi anche linux e la rinascita di Apple). come viene giustificato? a zio bill probabilmente non va giù che il palmare sony utilizzi il so di Palm e non il potente windows ce...tra le tante altre cose. Non mi stupirei se, a breve, sony cominciasse ad offrire linux...libertà di scelta è una questione, imposizione è un'altra- Scritto da: The Doctor

      E' sufficiente che un manager della Sony
      esprima un' opinione sulla Microsoft e tutti
      a teorizzare di tutto. Prima di accanirvi
      provate a capire il perchè si proclamino ai
      quattro venti certe cose.

      Se la MS non vi da quello che cercate usate
      altri software. E' tutto nelle vostre mani
      se ancora non lo aveste capito.
      • Anonimo scrive:
        Re: La gente ?strana .../oppure imposto
        - Scritto da: libero consumatore
        Non mi stupirei se, a
        breve, sony cominciasse ad offrire
        linux...SENIOR PROGRAMMER COLUMBIA TRISTAR INTERACTIVE CULVER CITY, CA una cosa e' certa... di sicuro non lo ignorano. Questo e' saltato fuori da 3 minuti (di orologio) di ricerca su www.sony.com. Il maiuscolo non e' mioResponsible for maintaining, updating and coding server side CGI scripts and client side Javascript for all of Columbia TriStar's Web sites. Work closely with various departments within Columbia TriStar Interactive to solve all in house programming issues. Requirements include: 1+ years of experience with Web Development; Solid Perl and Javascript knowledge; Able to write own Javascript from scratch; Should have experience writing CGI scripts using Perl or C++; Experience writing code on LINUX Platform with APACHE server; Knowledge of Cold Fusion and/or C++ a plus; Ability and skills for analytical thinking and methodical problem-solving. Please email a cover letter, resume and sample URLs to jobs@sonypictures.com with "Senior Programmer" in the subject field.
        • Anonimo scrive:
          Re: La gente ?strana .../oppure imposto
          - Scritto da: munehiro


          - Scritto da: libero consumatore

          Non mi stupirei se, a

          breve, sony cominciasse ad offrire

          linux...

          SENIOR PROGRAMMER
          COLUMBIA TRISTAR INTERACTIVE
          CULVER CITY, CA

          una cosa e' certa... di sicuro non lo
          ignorano. Questo e' saltato fuori da 3
          minuti (di orologio) di ricerca su
          www.sony.com. Il maiuscolo non e' mio

          Responsible for maintaining, updating and
          coding server side CGI scripts and client
          side Javascript for all of Columbia
          TriStar's Web sites. Work closely with
          various departments within Columbia TriStar
          Interactive to solve all in house
          programming issues.

          Requirements include: 1+ years of experience
          with Web Development; Solid Perl and
          Javascript knowledge; Able to write own
          Javascript from scratch; Should have
          experience writing CGI scripts using Perl or
          C++; Experience writing code on LINUX
          Platform with APACHE server; Knowledge of
          Cold Fusion and/or C++ a plus; Ability and
          skills for analytical thinking and
          methodical problem-solving.

          Please email a cover letter, resume and
          sample URLs to jobs@sonypictures.com with
          "Senior Programmer" in the subject field. ###########ehehehehpare propio sia ben chiaro....D.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft alle strette!!
    Era ora che si facessero avanti queste opinioni.Il leader della Sony ha pienamente ragione. Oltre al fatto della recente dimostrazione della "capacità" della X-box, delibero apertamente che Bill Gates stia ormai usando strategie di mercato troppo "antiquate" oltre che ripetitive. Credo, anzi affermo, che ne avrà una prova molto presto sopratutto sull'uscita della X-box, che vedrà vincitrice la Sony (da precisare che quanto affermato non sia da considerare pubblicità o altre cose del genere).
  • Anonimo scrive:
    Re: Gates guarda avanti

    Un esempio di uno che vedeva avanti e molto??
    Sinclair, quello dello ZX spectrum...Sinclair, veramente... ha avuto delle belle idee, ma tutte di breve durata. Lo Spectrum era una macchina senza posibilità di crescita, cosa che invece è la caratteristica fondamentale di tutte le architetture di computer odierne. Stessa cosa si può dire del Ql, il Ql forse avrebbe potuto crescere, ma non ebbe fortuna e fece la fine che abiamo visto tutti. Se non la ebbe, forse fu anche perché l'idea poteva essere buona, ma l'implementazione e la possibilità di portarla avanti erano limitate.Altre idee, tipo la vetturetta elettrica, sono naufragate miseramente e anche ora non si riesce a vedere come avrebbero potuto avere successo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gates guarda avanti
    vorrei farti presente che la fondazione Gates, non fa beneficenza a Bill ma a altre fondazioni di beneficenza sparse nel mondo, per tua informazione la fondazione di Gates finanzia da sola il 20% della beneficenza americana.... guarda che non è poco e nessun altro gruppo industriale di pari mole fa cose simili...
  • Anonimo scrive:
    HihiHihiHihiHihiHihi
    Secondo me e' solo una reazione di uno che si sta c.... sotto :)))
  • Anonimo scrive:
    Meno male che ci sono i giapu...
    Io lavoro in un posto che e' una specie di colonia commerciale della sony (nel senso che qui la sony riesce a vendere anche i portacenere).Beh, vi posso garantire che le ultime uscite degli inventori del Canechenoncaga invece fanno veramente cagare! Macchine da decine di milioni che offrono una qualita' appena paragonabile e in certi casi decisamente inferiore ai modelli precedenti, scarsa assistenza, manualistica insufficente... in piu' si scopre che la roba della JVC e' decisamente migliore come rapporto Q/P (Per tacere sul fronte dei videogiochi...).Insomma: se il modello vincente del futuro e' il loro io torno al vinile da 33rpm
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male che ci sono i giapu...
      Io ho televisori ed autoradio della Sony e non ho mai avuto problemi. La PSX1 non mi ha dato mai problemi. ed il loro rapporto Q/P mi sembra giusto. Se il futuro è computer, elettrodomestici ed automobili governate da Microsoft Windows e dalle "idee geniali e rivoluzionarie" di Gates copiate e male da altri, forse è meglio che torniamo al medioevo. Immagina mentre si è in auto, il navigatore ci segnala che dobbiamo andare a destra ed invece noi svoltiamo a sinistra o continuiamo dritti: quest'auto ha eseguito un'operazione non valida e sarà terminata. Tutto sta a vedere cosa intenderanno per terminata.PS sarò permaloso, ma in un articolo che parla di giapponesi, firmarsi ENOLA GAY mi sembra di pessimo gusto. Ma forse nemmeno sai cosa era ENOLA GAY vero?- Scritto da: Enola Gay
      Io lavoro in un posto che e' una specie di
      colonia commerciale della sony (nel senso
      che qui la sony riesce a vendere anche i
      portacenere).
      Beh, vi posso garantire che le ultime uscite
      degli inventori del Canechenoncaga invece
      fanno veramente cagare! Macchine da decine
      di milioni che offrono una qualita' appena
      paragonabile e in certi casi decisamente
      inferiore ai modelli precedenti, scarsa
      assistenza, manualistica insufficente... in
      piu' si scopre che la roba della JVC e'
      decisamente migliore come rapporto Q/P (Per
      tacere sul fronte dei videogiochi...).
      Insomma: se il modello vincente del futuro
      e' il loro io torno al vinile da 33rpm
      • Anonimo scrive:
        Re: Meno male che ci sono i giapu...
        Enola Gay era il nome della mamma del pilotadel bombardiere americano che rase al suolo Nagasaki (o Hiroshima, scusatemi non ricordo)Di conseguenza fu il nome che il pilota diedeallo stesso Aereo, non credo lo ignorila coincidenza sarebbe grande.Tornando a quello che dici, io obietterei,gli errori che spesso windows segnala, sono causadi cattivo software che gira sul PC, non direttamente dipendente dal sistema operativo, che comunque non è di grandi livelli (win9xe winME) WinNT un poco si salva.Grande causa di questo è il fatto che il PCnon è una piattaforma su cui si ha certezza, e mi spiego, chi produce software per pc, non sa su che tipo di pc andra a girare, ad esempio che sistema operativo? che scheda sonora?video? mouse? altre periferiche che potrebbero dare conflitti?ecc...Chi programma su una piattaforma ben definita invece si vede restringere le incognite che potrebbero creare errori nel programma.Insomma riassumendo programmare per un PC è decisamente piu complicato che programmare per una Playstation (o Xbox che sia).- Scritto da: Vito C.
        Io ho televisori ed autoradio della Sony e
        non ho mai avuto problemi. La PSX1 non mi ha
        dato mai problemi. ed il loro rapporto Q/P
        mi sembra giusto. Se il futuro è computer,
        elettrodomestici ed automobili governate da
        Microsoft Windows e dalle "idee geniali e
        rivoluzionarie" di Gates copiate e male da
        altri, forse è meglio che torniamo al
        medioevo. Immagina mentre si è in auto, il
        navigatore ci segnala che dobbiamo andare a
        destra ed invece noi svoltiamo a sinistra o
        continuiamo dritti: quest'auto ha eseguito
        un'operazione non valida e sarà terminata.
        Tutto sta a vedere cosa intenderanno per
        terminata.

        PS sarò permaloso, ma in un articolo che
        parla di giapponesi, firmarsi ENOLA GAY mi
        sembra di pessimo gusto. Ma forse nemmeno
        sai cosa era ENOLA GAY vero?


        - Scritto da: Enola Gay

        Io lavoro in un posto che e' una specie di

        colonia commerciale della sony (nel senso

        che qui la sony riesce a vendere anche i

        portacenere).

        Beh, vi posso garantire che le ultime
        uscite

        degli inventori del Canechenoncaga invece

        fanno veramente cagare! Macchine da decine

        di milioni che offrono una qualita' appena

        paragonabile e in certi casi decisamente

        inferiore ai modelli precedenti, scarsa

        assistenza, manualistica insufficente...
        in

        piu' si scopre che la roba della JVC e'

        decisamente migliore come rapporto Q/P
        (Per

        tacere sul fronte dei videogiochi...).

        Insomma: se il modello vincente del futuro

        e' il loro io torno al vinile da 33rpm
        • Anonimo scrive:
          Re: Meno male che ci sono i giapu...
          - Scritto da: Massimo Bianchi

          Enola Gay era il nome della mamma del pilota
          del bombardiere americano che rase al suolo
          Nagasaki (o Hiroshima, scusatemi non ricordo)
          Di conseguenza fu il nome che il pilota diede
          allo stesso Aereo, non credo lo ignori
          la coincidenza sarebbe grande.
          Tornando a quello che dici, io obietterei,
          gli errori che spesso windows segnala, sono
          causa
          di cattivo software che gira sul PC, non
          direttamente dipendente dal sistema
          operativo, non e' affatto vero, per due motivi+1 considerazione:1- se un computer, per non dare errori, non deve avere programmi installati oltre al SO, allora a cosa cavolo mi serve??!?!?!?!2- Se windows rilasciasse il suo codice (schifoso), magari chi realizza software, potrebbe correggerlo ed evitare che un S.O. pieno di errori non vada in crash se gira il suo software che di errori sicuramente ne ha meno di win.3 considerazione: ammettiamo che uno usi solo software MS, dato che tu dici essere colpa del software fatto male e non del SO, ti assicuro che gli errori non si eliminano, ma aumentano esponenzialente ad ogni applicativo MS aggiunto (per non parlare della vulnerabilita' ai virus...per es: in linux NON ESISTONO VIRUS!!!)Qdi la tua tesi fa acqua ovunque, win e' un S.O. schifoso, che ha successo solo perche' e' preinstallato sul 99,9% dei pc.Quando questa pura pratica monopolistica finira', finira' anche la MS e gates con lei.Sper che PI non mi censuri il msg, perche' anche se e' denigratorio verso la Microsoft, sfido chiunque a privare il contrario di quello che ho scritto!! (ahime, vorrei anch'io non fosse vero,...)
          che comunque non è di grandi
          livelli (win9x
          e winME) WinNT un poco si salva.
          Grande causa di questo è il fatto che il PC
          non è una piattaforma su cui si ha certezza,
          e mi spiego, chi produce software per pc,
          non sa su che tipo di pc andra a girare, ad
          esempio che sistema operativo? che scheda
          sonora?
          video? mouse? altre periferiche che
          potrebbero dare conflitti?
          ecc...
          Chi programma su una piattaforma ben
          definita invece si vede restringere le
          incognite che potrebbero creare errori nel
          programma.
          Insomma riassumendo programmare per un PC è
          decisamente piu complicato che programmare
          per una Playstation (o Xbox che sia).ah si vabhe, infatti ci sono decine di migliaia di persono che programmano per win, e fa schifo lo stesso, mentre altri SO, funzionano molto meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male che ci sono i giapu...
            Un messaggio come il tuo non meriterebbe risposta, se non per la affermazione:- Scritto da: Marcello
            in linux NON ESISTONO VIRUS!!!)Virus per Linux ne sono stati scritti diversi. Per la precisione 43, tra viruse trojan. Tant'è che sono stati scritti anche degli antivirus: esiste AVP per Linux, ma anchealtre case di produzione antivirus hanno realizzato soluzioni per Linux.Informati prima di dire sciocchezze.Tonino
        • Anonimo scrive:
          Re: Meno male che ci sono i giapu...

          di cattivo software che gira sul PC, non
          direttamente dipendente dal sistema
          operativo, che comunque non è di grandi
          livelli (win9x
          e winME) WinNT un poco si salva.Ti stai preparando per la prossima edizione di "La sai l'ultima"? Ho perso il conto delle volte in cui ho installato Win 9x/NT/2k e ho perso il conto delle volte in cui a sistema pulito ho visto la BSD (Blue Screen of Death). Magari avevo appena installato M$ Office, o l'antivirus, o Windows Commander... Ma di certo non i driver di gestione di periferiche strane (DVD, Acceleratori grafici, schede di rete Bulk...).
          Grande causa di questo è il fatto che il PC
          non è una piattaforma su cui si ha certezza,
          e mi spiego, chi produce software per pc,
          non sa su che tipo di pc andra a girare, ad
          esempio che sistema operativo? che scheda
          sonora?
          video? mouse? altre periferiche che
          potrebbero dare conflitti?
          ecc...Vuoi dire che è normale che una scheda sonora o un mouse blocchino un computer? E' chiaro che tali periferiche possano risentire di malfunzionamenti (possono anche rompersi!!), ma non accetto che una periferica non vitale faccia piantare la macchina!Solita domanda facinorosa: perchè a Linux non capita? Anche Linux l'ho installato una marea di volte (più che altro per esperimento), ho anche avuto problemi Hardware con la seriale del mouse e di configurazione della scheda sonora. Ma non mi è mai collassato il Sistema Operativo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male che ci sono i giapu...
            Probabilmente NON sei capace di installare windows ma sei capace di installare Linux!! E non dimenticare che Linux ha una struttura ben - complessa di windows!- Scritto da: Alessio Cecchin

            di cattivo software che gira sul PC, non

            direttamente dipendente dal sistema

            operativo, che comunque non è di grandi

            livelli (win9x

            e winME) WinNT un poco si salva.

            Ti stai preparando per la prossima edizione
            di "La sai l'ultima"? Ho perso il conto
            delle volte in cui ho installato Win
            9x/NT/2k e ho perso il conto delle volte in
            cui a sistema pulito ho visto la BSD (Blue
            Screen of Death). Magari avevo appena
            installato M$ Office, o l'antivirus, o
            Windows Commander... Ma di certo non i
            driver di gestione di periferiche strane
            (DVD, Acceleratori grafici, schede di rete
            Bulk...).


            Grande causa di questo è il fatto che il
            PC

            non è una piattaforma su cui si ha
            certezza,

            e mi spiego, chi produce software per pc,

            non sa su che tipo di pc andra a girare,
            ad

            esempio che sistema operativo? che scheda

            sonora?

            video? mouse? altre periferiche che

            potrebbero dare conflitti?

            ecc...

            Vuoi dire che è normale che una scheda
            sonora o un mouse blocchino un computer? E'
            chiaro che tali periferiche possano
            risentire di malfunzionamenti (possono anche
            rompersi!!), ma non accetto che una
            periferica non vitale faccia piantare la
            macchina!

            Solita domanda facinorosa: perchè a Linux
            non capita? Anche Linux l'ho installato una
            marea di volte (più che altro per
            esperimento), ho anche avuto problemi
            Hardware con la seriale del mouse e di
            configurazione della scheda sonora. Ma non
            mi è mai collassato il Sistema Operativo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male che ci sono i giapu...
            - Scritto da: Tizio
            Probabilmente NON sei capace di installare
            windows ma sei capace di installare Linux!!
            E non dimenticare che Linux ha una struttura
            ben - complessa di windows!
            Cos'è, ti è scappato il dito? Windows è sicuramente più facile da installare e da usare, per ora, è innegabile.Se uno sa installare Linux e assolutamente ridicolo che non sappia installare windows...
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male che ci sono i giapu...
            L'affermazione originale è sostanzialmente corretta: l'architettura di Linux è molto meno complessa rispetto a quella di NT. In questa affermazione risiede anche buona parte dei motivi per i quanli la stabilità di Linux è intrinsecamente superiore a quella di NT: un micro-kernel basato su un HAL, uno scheduler basato su 3 livelli di granularità (process, thread e fiber), istanze COM in comunicazione in e out of process e marshaling dei dati...Tutte cose che al pinguino mancano, ma onerose da implementare, gestire e mantenere (per certi versi, un service pack ogni sei mesi è già un miracolo...).Per quanto l'installazione di NT e dei suoi servizi sia semplificata da una serie di wizard spesso fin troppo banalizzanti, ti assicuro che la manutenzione degli stessi può diventare molto più complessa che sotto Linux.Esempio banale: se usando il pinguino hai problemi con il DNS, ti apri il file con un editor e lo sistemi. Se hai un server Win2000 in native mode e hai integrato il DNS in Active Directory ti ritrovi una scalabilità che Linux non si sogna neanche, ma al primo prob serio il file non c'è, e se non sei un coder con le palle (e ti interfacci direttamente al directory service, magari via LDAP) ti devi rifare tutto il lavoro.ciao.- Scritto da:
            - Scritto da: Tizio

            Probabilmente NON sei capace di installare

            windows ma sei capace di installare
            Linux!!

            E non dimenticare che Linux ha una
            struttura

            ben - complessa di windows!


            Cos'è, ti è scappato il dito? Windows è
            sicuramente più facile da installare e da
            usare, per ora, è innegabile.
            Se uno sa installare Linux e assolutamente
            ridicolo che non sappia installare
            windows...
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male che ci sono i giapu...
      Sono d'accordo.La risposta di Sony e' una chiara risposta all'annuncio di Gates per la XBOX, e i toni di Nobuyki sono chiaramente stizzosi per un possibile concorrente al dominio della sua PS2 (che si e' vista essere cosi' piena di problemi che le riportano indietro!).Come al solito la fissazione dell'AntiWindows a tutti i costi ottenebra la mente di qualcuno.. :-)Tonino- Scritto da: Enola Gay
      • Anonimo scrive:
        Re: Meno male che ci sono i giapu...
        Abbiate fede!!! LA CONCORRENZA CREA QUALITA'!!Io sono uno sviluppatore, non faccio videogiochi almeno per ora ma li uso di notte....per ora preferisco un bel pc pieno di problemi ma anche pieno di porte aperte alle modifiche....domani? chissa'!! aspetto, testo, provo, mi diverto, mi incatzo parecchio ma mi diverto sempre di piu'.Killerdolly!- Scritto da: Tonino Lippi
        Sono d'accordo.
        La risposta di Sony e' una chiara risposta
        all'annuncio di Gates per la XBOX, e i toni
        di Nobuyki sono chiaramente stizzosi per un
        possibile concorrente al dominio della sua
        PS2 (che si e' vista essere cosi' piena di
        problemi che le riportano indietro!).

        Come al solito la fissazione
        dell'AntiWindows a tutti i costi ottenebra
        la mente di qualcuno.. :-)

        Tonino

        - Scritto da: Enola Gay
  • Anonimo scrive:
    Mah
    Uno degli uomini più ricchi del mondo, a capo di una delle multinazionali più grandi del mondo, che bisticcia con un'altro degli uomini più ricchi del mondo a capo di un'altra delle multinazionali più grandi del mondo...TROPPO DIVERTENTE :-)Gargamella contro Gargamella :-D
  • Anonimo scrive:
    ex, solo ex
    aggiorniamoci,l'ex uomo piu' ricco del mondo!forza Larry!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ex, solo ex
      non + Larry ma nuovamente Bill, da quando il titolo Oracle al NASDAQ è crollato...- Scritto da: Larry
      aggiorniamoci,
      l'ex uomo piu' ricco del mondo!
      forza Larry!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ex, solo ex
      Aggiornati tu: il primo posto e' stato detenuto da Larry "Oracle" Ellison solo per pochi giorni. Il titolo di Oracle, come quello di SUN tra le cose, e' sceso molto di piu' di quanto abbia fatto quello di Microsoft.E Gates e' tornato al suo posto.Tonino- Scritto da: Larry
      aggiorniamoci,
      l'ex uomo piu' ricco del mondo!
      forza Larry!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ex, solo ex
        Acc... Fanno a gara per l'uomo piu' povero del mondo!?!- Scritto da: Tonino Lippi
        Aggiornati tu: il primo posto e' stato
        detenuto da Larry "Oracle" Ellison solo per
        pochi giorni. Il titolo di Oracle, come
        quello di SUN tra le cose, e' sceso molto di
        piu' di quanto abbia fatto quello di
        Microsoft.
        E Gates e' tornato al suo posto.

        Tonino

        - Scritto da: Larry

        aggiorniamoci,

        l'ex uomo piu' ricco del mondo!

        forza Larry!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ex, solo ex
          ...senza peraltro rendersi conto che la politica commerciale di Oracle, Sony, Sun, AOL e quant'altri è ESATTAMENTE uguale a quella della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            Non è affatto vero.La politica commerciale di Oracle, Sun, IBM è di convergere i loro sviluppi verso uno standard comune, che sia il migliore. E se non lo hanno fatto loro, sono ben disposti ad accogliere quello che c'e' già (es. Linux e Java).La politica di Microsoft è prendere spunto da quello che gia c'è, e creare qualcosa che dia inizialmente una parvenza di compatibilità, per poi cercare di dirottare verso qualcosa di chiuso.Esempi a bizzeffe:Testi: spunto da RTF, poi DOC (Bang! legnata dal PDF)Grafica: spunto da PCX, poi BMP (Bang! legnata da GIF e JPEG)Internet: spunto da Internet, poi MSN (Bang! legnata) si ritorna su internet.Java: spunto da JVM Sun, poi dirotta verso un RTE proprietario (Bang! legnata, Sun gli fa causa)Posta: parte dai MIME standard, poi si inventa i proprietari che gli altri programmi di posta non leggono. La legnata deve ancora arrivare.... e ancora, WMF anzichè PostScript, WMA anzichè MP3, VBScript anzichè Javascript ... la lista sembra non finire mai...ESATTAMENTE uguale? Non mi sembra. Invece se per politica commerciale intendi fare soldi, allora TUTTE le aziende sono ESATTAMENTE uguali ;)BauZ- Scritto da: MCrime
            ...senza peraltro rendersi conto che la
            politica commerciale di Oracle, Sony, Sun,
            AOL e quant'altri è ESATTAMENTE uguale a
            quella della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            ma non diciamo caxxate!le specifiche UML, per esempio, (ma sai cosa sono?) erano estrememante più semplici prima che IBM _obbligasse_ l'OMG a "correggerle" con i propri standard. Altrimenti, non le avrebbe fatte passare...Oracle snobba UDDI (a differenza di _tutti_ gli altri vendor) solo perchè anche M$ lo supporta......e potrebbe seguire una lista nutritissima di altri esempi...Quando ci sono di mezzo i soldi si comportano tutti allo stesso modo: Red Hat stessa ha venduto una distro (la 7) di Linux bacatissima, pur di raggranellare qualche ulteriore dollaruccio.- Scritto da: BauZ
            Non è affatto vero.
            La politica commerciale di Oracle, Sun, IBM
            è di convergere i loro sviluppi verso uno
            standard comune, che sia il migliore. E se
            non lo hanno fatto loro, sono ben disposti
            ad accogliere quello che c'e' già (es. Linux
            e Java).
            La politica di Microsoft è prendere spunto
            da quello che gia c'è, e creare qualcosa che
            dia inizialmente una parvenza di
            compatibilità, per poi cercare di dirottare
            verso qualcosa di chiuso.
            Esempi a bizzeffe:
            Testi: spunto da RTF, poi DOC (Bang! legnata
            dal PDF)
            Grafica: spunto da PCX, poi BMP (Bang!
            legnata da GIF e JPEG)
            Internet: spunto da Internet, poi MSN (Bang!
            legnata) si ritorna su internet.
            Java: spunto da JVM Sun, poi dirotta verso
            un RTE proprietario (Bang! legnata, Sun gli
            fa causa)
            Posta: parte dai MIME standard, poi si
            inventa i proprietari che gli altri
            programmi di posta non leggono. La legnata
            deve ancora arrivare.

            ... e ancora, WMF anzichè PostScript, WMA
            anzichè MP3, VBScript anzichè Javascript ...
            la lista sembra non finire mai...

            ESATTAMENTE uguale? Non mi sembra. Invece se
            per politica commerciale intendi fare soldi,
            allora TUTTE le aziende sono ESATTAMENTE
            uguali ;)
            BauZ

            - Scritto da: MCrime

            ...senza peraltro rendersi conto che la

            politica commerciale di Oracle, Sony, Sun,

            AOL e quant'altri è ESATTAMENTE uguale a

            quella della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            Carissimo scienziato ... so perfettamente cos'è l'UML in quanto sono un analista UML. Mi racconti meglio la TUA storia di UML? Io so che deriva dalla metodologia di 3 luminari (Rambaugh, Codd e Jacobson) dell'OMT che anzichè farsi guerra si sono seduti a tavolino e hanno fuso i loro metodi in un unico superstandard, Unified Modelling Language, per l'appunto. Cosa c'entra l'IBM???Per quanto riguarda UDDI, è un pò off-topic con Oracle "il Database". Poi Oracle "le applicazioni" (Financial, HR, ERP, CRM) sono consolidate da anni e devono avere dei motivi evidenti per essere UDDI compliant, che per adesso è solo carta.E per RedHat, se è bacato prenditi la Suse e non lagnarti, visto che *qui* la scelta c'è.Ciao, scienziatoBauZ- Scritto da: pecos
            ma non diciamo caxxate!
            le specifiche UML, per esempio, (ma sai cosa
            sono?) erano estrememante più semplici prima
            che IBM _obbligasse_ l'OMG a "correggerle"
            con i propri standard. Altrimenti, non le
            avrebbe fatte passare...
            Oracle snobba UDDI (a differenza di _tutti_
            gli altri vendor) solo perchè anche M$ lo
            supporta...
            ...e potrebbe seguire una lista nutritissima
            di altri esempi...
            Quando ci sono di mezzo i soldi si
            comportano tutti allo stesso modo: Red Hat
            stessa ha venduto una distro (la 7) di Linux
            bacatissima, pur di raggranellare qualche
            ulteriore dollaruccio.

            - Scritto da: BauZ

            Non è affatto vero.

            La politica commerciale di Oracle, Sun,
            IBM

            è di convergere i loro sviluppi verso uno

            standard comune, che sia il migliore. E se

            non lo hanno fatto loro, sono ben disposti

            ad accogliere quello che c'e' già (es.
            Linux

            e Java).

            La politica di Microsoft è prendere spunto

            da quello che gia c'è, e creare qualcosa
            che

            dia inizialmente una parvenza di

            compatibilità, per poi cercare di
            dirottare

            verso qualcosa di chiuso.

            Esempi a bizzeffe:

            Testi: spunto da RTF, poi DOC (Bang!
            legnata

            dal PDF)

            Grafica: spunto da PCX, poi BMP (Bang!

            legnata da GIF e JPEG)

            Internet: spunto da Internet, poi MSN
            (Bang!

            legnata) si ritorna su internet.

            Java: spunto da JVM Sun, poi dirotta verso

            un RTE proprietario (Bang! legnata, Sun
            gli

            fa causa)

            Posta: parte dai MIME standard, poi si

            inventa i proprietari che gli altri

            programmi di posta non leggono. La legnata

            deve ancora arrivare.



            ... e ancora, WMF anzichè PostScript, WMA

            anzichè MP3, VBScript anzichè Javascript
            ...

            la lista sembra non finire mai...



            ESATTAMENTE uguale? Non mi sembra. Invece
            se

            per politica commerciale intendi fare
            soldi,

            allora TUTTE le aziende sono ESATTAMENTE

            uguali ;)

            BauZ



            - Scritto da: MCrime


            ...senza peraltro rendersi conto che la


            politica commerciale di Oracle, Sony,
            Sun,


            AOL e quant'altri è ESATTAMENTE uguale
            a


            quella della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            Nella tua risposta si legge quanto tu sia esperto in materia di UML.Il comitato si chiama OMG, non OMT.OMT è il nome di un metodo di design antecedente ad UML, come lo erano anche OOSE e UM.Gli "inventori" di UML sono Ivar Jacobson, James Rambaugh e Grady Booch.Codd è colui che ha formalizzato la teoria relazionale dei dati, perchè prima se ne usavano altre, come il modello gerarchico o reticolare; non solo, è anche l'ideatore del concetto di OLAP Services.Per la modellazione uso Visual Modeler (semplici modelli per server COM in VB in cui basta il diagramma delle classi), Rose (quando ho bisogno dei casi d'uso o dei diagrammi di sequenza) e UMLStudio di Roguewave (impareggiabile nel reingegnerizzare/modellare progetti C++, soprattutto se usi ATL) ciao pollo: non ti devi scaldare così facilmente. I tecnici devono discutere, non litigare...- Scritto da: BauZ
            Carissimo scienziato ... so perfettamente
            cos'è l'UML in quanto sono un analista UML.
            Mi racconti meglio la TUA storia di UML? Io
            so che deriva dalla metodologia di 3
            luminari (Rambaugh, Codd e Jacobson)
            dell'OMT che anzichè farsi guerra si sono
            seduti a tavolino e hanno fuso i loro metodi
            in un unico superstandard, Unified Modelling
            Language, per l'appunto. Cosa c'entra
            l'IBM???

            Per quanto riguarda UDDI, è un pò off-topic
            con Oracle "il Database". Poi Oracle "le
            applicazioni" (Financial, HR, ERP, CRM) sono
            consolidate da anni e devono avere dei
            motivi evidenti per essere UDDI compliant,
            che per adesso è solo carta.

            E per RedHat, se è bacato prenditi la Suse e
            non lagnarti, visto che *qui* la scelta c'è.
            Ciao, scienziato
            BauZ



            - Scritto da: pecos

            ma non diciamo caxxate!

            le specifiche UML, per esempio, (ma sai
            cosa

            sono?) erano estrememante più semplici
            prima

            che IBM _obbligasse_ l'OMG a "correggerle"

            con i propri standard. Altrimenti, non le

            avrebbe fatte passare...

            Oracle snobba UDDI (a differenza di
            _tutti_

            gli altri vendor) solo perchè anche M$ lo

            supporta...

            ...e potrebbe seguire una lista
            nutritissima

            di altri esempi...

            Quando ci sono di mezzo i soldi si

            comportano tutti allo stesso modo: Red Hat

            stessa ha venduto una distro (la 7) di
            Linux

            bacatissima, pur di raggranellare qualche

            ulteriore dollaruccio.



            - Scritto da: BauZ


            Non è affatto vero.


            La politica commerciale di Oracle, Sun,

            IBM


            è di convergere i loro sviluppi verso
            uno


            standard comune, che sia il migliore.
            E se


            non lo hanno fatto loro, sono ben
            disposti


            ad accogliere quello che c'e' già (es.

            Linux


            e Java).


            La politica di Microsoft è prendere
            spunto


            da quello che gia c'è, e creare
            qualcosa

            che


            dia inizialmente una parvenza di


            compatibilità, per poi cercare di

            dirottare


            verso qualcosa di chiuso.


            Esempi a bizzeffe:


            Testi: spunto da RTF, poi DOC (Bang!

            legnata


            dal PDF)


            Grafica: spunto da PCX, poi BMP (Bang!


            legnata da GIF e JPEG)


            Internet: spunto da Internet, poi MSN

            (Bang!


            legnata) si ritorna su internet.


            Java: spunto da JVM Sun, poi dirotta
            verso


            un RTE proprietario (Bang! legnata, Sun

            gli


            fa causa)


            Posta: parte dai MIME standard, poi si


            inventa i proprietari che gli altri


            programmi di posta non leggono. La
            legnata


            deve ancora arrivare.





            ... e ancora, WMF anzichè PostScript,
            WMA


            anzichè MP3, VBScript anzichè
            Javascript

            ...


            la lista sembra non finire mai...





            ESATTAMENTE uguale? Non mi sembra.
            Invece

            se


            per politica commerciale intendi fare

            soldi,


            allora TUTTE le aziende sono
            ESATTAMENTE


            uguali ;)


            BauZ





            - Scritto da: MCrime



            ...senza peraltro rendersi conto
            che la



            politica commerciale di Oracle,
            Sony,

            Sun,



            AOL e quant'altri è ESATTAMENTE
            uguale

            a



            quella della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            Ciao scienziato, noto con piacere che hai passato la notte a documentarti.Tante scuse per Codd al posto di Booch, ma io non sono andato su Internet a cercare nome, cognome e stato di famiglia.Per OMT, che sta per Object Modelling Tecnology, intendo dire che sono luminari dell'OMT. Non ho mai detto OMG.E mi devi ancora dire cosa c'entra l'UML con IBM!Qual'è la TUA teoria???Come tool ho usato un pò Rose, poi lo ho abbandonato in favore di Cool:Jex, che è un tool vero.Se poi vuoi parlare di attori, use case, e sequence diagram ... a piacere tuo.Ciao scienziato.BauZ- Scritto da: pecos
            Nella tua risposta si legge quanto tu sia
            esperto in materia di UML.
            Il comitato si chiama OMG, non OMT.
            OMT è il nome di un metodo di design
            antecedente ad UML, come lo erano anche OOSE
            e UM.
            Gli "inventori" di UML sono Ivar Jacobson,
            James Rambaugh e Grady Booch.
            Codd è colui che ha formalizzato la teoria
            relazionale dei dati, perchè prima se ne
            usavano altre, come il modello gerarchico o
            reticolare; non solo, è anche l'ideatore del
            concetto di OLAP Services.
            Per la modellazione uso Visual Modeler
            (semplici modelli per server COM in VB in
            cui basta il diagramma delle classi), Rose
            (quando ho bisogno dei casi d'uso o dei
            diagrammi di sequenza) e UMLStudio di
            Roguewave (impareggiabile nel
            reingegnerizzare/modellare progetti C++,
            soprattutto se usi ATL)
            ciao pollo: non ti devi scaldare così
            facilmente. I tecnici devono discutere, non
            litigare...


            - Scritto da: BauZ

            Carissimo scienziato ... so perfettamente

            cos'è l'UML in quanto sono un analista
            UML.

            Mi racconti meglio la TUA storia di UML?
            Io

            so che deriva dalla metodologia di 3

            luminari (Rambaugh, Codd e Jacobson)

            dell'OMT che anzichè farsi guerra si sono

            seduti a tavolino e hanno fuso i loro
            metodi

            in un unico superstandard, Unified
            Modelling

            Language, per l'appunto. Cosa c'entra

            l'IBM???



            Per quanto riguarda UDDI, è un pò
            off-topic

            con Oracle "il Database". Poi Oracle "le

            applicazioni" (Financial, HR, ERP, CRM)
            sono

            consolidate da anni e devono avere dei

            motivi evidenti per essere UDDI compliant,

            che per adesso è solo carta.



            E per RedHat, se è bacato prenditi la
            Suse e

            non lagnarti, visto che *qui* la scelta
            c'è.

            Ciao, scienziato

            BauZ







            - Scritto da: pecos


            ma non diciamo caxxate!


            le specifiche UML, per esempio, (ma sai

            cosa


            sono?) erano estrememante più semplici

            prima


            che IBM _obbligasse_ l'OMG a
            "correggerle"


            con i propri standard. Altrimenti, non
            le


            avrebbe fatte passare...


            Oracle snobba UDDI (a differenza di

            _tutti_


            gli altri vendor) solo perchè anche M$
            lo


            supporta...


            ...e potrebbe seguire una lista

            nutritissima


            di altri esempi...


            Quando ci sono di mezzo i soldi si


            comportano tutti allo stesso modo: Red
            Hat


            stessa ha venduto una distro (la 7) di

            Linux


            bacatissima, pur di raggranellare
            qualche


            ulteriore dollaruccio.





            - Scritto da: BauZ



            Non è affatto vero.



            La politica commerciale di Oracle,
            Sun,


            IBM



            è di convergere i loro sviluppi
            verso

            uno



            standard comune, che sia il
            migliore.

            E se



            non lo hanno fatto loro, sono ben

            disposti



            ad accogliere quello che c'e' già
            (es.


            Linux



            e Java).



            La politica di Microsoft è prendere

            spunto



            da quello che gia c'è, e creare

            qualcosa


            che



            dia inizialmente una parvenza di



            compatibilità, per poi cercare di


            dirottare



            verso qualcosa di chiuso.



            Esempi a bizzeffe:



            Testi: spunto da RTF, poi DOC (Bang!


            legnata



            dal PDF)



            Grafica: spunto da PCX, poi BMP
            (Bang!



            legnata da GIF e JPEG)



            Internet: spunto da Internet, poi
            MSN


            (Bang!



            legnata) si ritorna su internet.



            Java: spunto da JVM Sun, poi dirotta

            verso



            un RTE proprietario (Bang! legnata,
            Sun


            gli



            fa causa)



            Posta: parte dai MIME standard, poi
            si



            inventa i proprietari che gli altri



            programmi di posta non leggono. La

            legnata



            deve ancora arrivare.







            ... e ancora, WMF anzichè
            PostScript,

            WMA



            anzichè MP3, VBScript anzichè

            Javascript


            ...



            la lista sembra non finire mai...







            ESATTAMENTE uguale? Non mi sembra.

            Invece


            se



            per politica commerciale intendi
            fare


            soldi,



            allora TUTTE le aziende sono

            ESATTAMENTE



            uguali ;)



            BauZ







            - Scritto da: MCrime




            ...senza peraltro rendersi conto

            che la




            politica commerciale di Oracle,

            Sony,


            Sun,




            AOL e quant'altri è ESATTAMENTE

            uguale


            a




            quella della Microsoft.
          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            il tuo prob è che non ho cercato alcunchè su Internet: le cose che affermo derivano tutte da esperienze di lavoro. Ho iniziato ad usare UML nel 98, il che non è male se pensi che lo standard nasce nel 97.IBM, e qui vengo al dunque, non aderì immediatamente alle specifiche dell'OMG, ma presentò delle "correzioni" che appesantirono la notazione, e solo successivamente diede il proprio beneplacito. Queste "correzioni" servivano a facilitare la vita a chi proveniva da strumenti CASE basati sulle metodologie "made by IBM".E il risultato fu UML 1.1In quanto a Codd, consentimi, solo una persona inesperta può commettere un errore del genere: il modello relazionale è famoso perchè basato sulle "12 regole del Dr. Codd", che ne definisce matematicamente il funzionamento. Ergo, questo errore lo può commettere solo chi non conosce assolutamente tale modello: ed è particolarmente strano poichè esso viene "disegnato" con i diagrammi "E-R", veri e propri "papà" del diagramma delle classi che ritorvi in UML. Studia che ti passa... - Scritto da: BauZ
            Ciao scienziato, noto con piacere che hai
            passato la notte a documentarti.

            Tante scuse per Codd al posto di Booch, ma
            io non sono andato su Internet a cercare
            nome, cognome e stato di famiglia.

            Per OMT, che sta per Object Modelling
            Tecnology, intendo dire che sono luminari
            dell'OMT. Non ho mai detto OMG.

            E mi devi ancora dire cosa c'entra l'UML con
            IBM!
            Qual'è la TUA teoria???

            Come tool ho usato un pò Rose, poi lo ho
            abbandonato in favore di Cool:Jex, che è un
            tool vero.

            Se poi vuoi parlare di attori, use case, e
            sequence diagram ... a piacere tuo.

            Ciao scienziato.
            BauZ

            - Scritto da: pecos

            Nella tua risposta si legge quanto tu sia

            esperto in materia di UML.

            Il comitato si chiama OMG, non OMT.

            OMT è il nome di un metodo di design

            antecedente ad UML, come lo erano anche
            OOSE

            e UM.

            Gli "inventori" di UML sono Ivar Jacobson,

            James Rambaugh e Grady Booch.

            Codd è colui che ha formalizzato la teoria

            relazionale dei dati, perchè prima se ne

            usavano altre, come il modello gerarchico
            o

            reticolare; non solo, è anche l'ideatore
            del

            concetto di OLAP Services.

            Per la modellazione uso Visual Modeler

            (semplici modelli per server COM in VB in

            cui basta il diagramma delle classi), Rose

            (quando ho bisogno dei casi d'uso o dei

            diagrammi di sequenza) e UMLStudio di

            Roguewave (impareggiabile nel

            reingegnerizzare/modellare progetti C++,

            soprattutto se usi ATL)

            ciao pollo: non ti devi scaldare così

            facilmente. I tecnici devono discutere,
            non

            litigare...





            - Scritto da: BauZ


            Carissimo scienziato ... so
            perfettamente


            cos'è l'UML in quanto sono un analista

            UML.


            Mi racconti meglio la TUA storia di
            UML?

            Io


            so che deriva dalla metodologia di 3


            luminari (Rambaugh, Codd e Jacobson)


            dell'OMT che anzichè farsi guerra si
            sono


            seduti a tavolino e hanno fuso i loro

            metodi


            in un unico superstandard, Unified

            Modelling


            Language, per l'appunto. Cosa c'entra


            l'IBM???





            Per quanto riguarda UDDI, è un pò

            off-topic


            con Oracle "il Database". Poi Oracle
            "le


            applicazioni" (Financial, HR, ERP, CRM)

            sono


            consolidate da anni e devono avere dei


            motivi evidenti per essere UDDI
            compliant,


            che per adesso è solo carta.





            E per RedHat, se è bacato prenditi la

            Suse e


            non lagnarti, visto che *qui* la scelta

            c'è.


            Ciao, scienziato


            BauZ











            - Scritto da: pecos



            ma non diciamo caxxate!



            le specifiche UML, per esempio, (ma
            sai


            cosa



            sono?) erano estrememante più
            semplici


            prima



            che IBM _obbligasse_ l'OMG a

            "correggerle"



            con i propri standard. Altrimenti,
            non

            le



            avrebbe fatte passare...



            Oracle snobba UDDI (a differenza di


            _tutti_



            gli altri vendor) solo perchè anche
            M$

            lo



            supporta...



            ...e potrebbe seguire una lista


            nutritissima



            di altri esempi...



            Quando ci sono di mezzo i soldi si



            comportano tutti allo stesso modo:
            Red

            Hat



            stessa ha venduto una distro (la 7)
            di


            Linux



            bacatissima, pur di raggranellare

            qualche



            ulteriore dollaruccio.







            - Scritto da: BauZ




            Non è affatto vero.




            La politica commerciale di
            Oracle,

            Sun,



            IBM




            è di convergere i loro sviluppi

            verso


            uno




            standard comune, che sia il

            migliore.


            E se




            non lo hanno fatto loro, sono ben


            disposti




            ad accogliere quello che c'e' già

            (es.



            Linux




            e Java).




            La politica di Microsoft è
            prendere


            spunto




            da quello che gia c'è, e creare


            qualcosa



            che




            dia inizialmente una parvenza di




            compatibilità, per poi cercare di



            dirottare




            verso qualcosa di chiuso.




            Esempi a bizzeffe:




            Testi: spunto da RTF, poi DOC
            (Bang!



            legnata




            dal PDF)




            Grafica: spunto da PCX, poi BMP

            (Bang!




            legnata da GIF e JPEG)




            Internet: spunto da Internet, poi

            MSN



            (Bang!




            legnata) si ritorna su internet.




            Java: spunto da JVM Sun, poi
            dirotta


            verso




            un RTE proprietario (Bang!
            legnata,

            Sun



            gli




            fa causa)




            Posta: parte dai MIME standard,
            poi

            si




            inventa i proprietari che gli
            altri




            programmi di posta non leggono.
            La


            legnata




            deve ancora arrivare.









            ... e ancora, WMF anzichè

            PostScript,


            WMA




            anzichè MP3, VBScript anzichè


            Javascript



            ...




            la lista sembra non finire mai...









            ESATTAMENTE uguale? Non mi
            sembra.


            Invece



            se




            per politica commerciale intendi

            fare



            soldi,




            allora TUTTE le aziende sono


            ESATTAMENTE




            uguali ;)




            BauZ









          • Anonimo scrive:
            Re: ex, solo ex
            - Scritto da: BauZ
            Non è affatto vero.
            La politica commerciale di Oracle, Sun, IBM
            è di convergere i loro sviluppi verso uno
            standard comune, che sia il migliore. E se
            non lo hanno fatto loro, sono ben disposti
            ad accogliere quello che c'e' già (es. Linux
            e Java).Secondo me ti sei fumato l'impossibile.1. Oracle converge verso gli standard? Oracle si è solo cagata sotto quando MS ha cominciato a fare un DB che in termini di velocità e prezzi la stava raggiungendo velocemente (e oggi l'ha superata sia come velocità pura che come costo per transazioni).2. Sun converge verso gli standard? Ma se per fare dichiarare Java uno standard ha praticamente comprato l'omologazione di JavaSoft a organismo di standard. E poi, quando gli ha fatto comodo, ha ritirato Java dallo stato di standard e lo ha ri-dichiarato come proprietario.3. IBM uno standard. Ma tutti si sono dimenticati di PS2 e dei tentativi di IBM di riprendersi il controllo sul mercato dei PC?4. E in quanto a Linux, standard? STANDARD? Allora anche Windows NT è standard, ha dentro il sottosistema Posix!
            La politica di Microsoft è prendere spunto
            da quello che gia c'è, e creare qualcosa che
            dia inizialmente una parvenza di
            compatibilità, per poi cercare di dirottare
            verso qualcosa di chiuso.E' illegale? E poi "chiuso" lo dici tu. Io dico migliore, più customizzato, proprietario (mica è una brutta parola, sai?). Lavoro nell'informatica da 10 anni e il concetto di Open è sempre stato un semplice bollino da esibire per vendere il prodotto. Te lo ricordi OpenVMS? Era più open di Solaris in quanto a compliace con l'Open System Foundation. Ma non era forse proprietario?
            Esempi a bizzeffe:
            Testi: spunto da RTF, poi DOC (Bang! legnata
            dal PDF)
            Grafica: spunto da PCX, poi BMP (Bang!
            legnata da GIF e JPEG)GIF è proprietario.
            Internet: spunto da Internet, poi MSN (Bang!
            legnata) si ritorna su internet.MSN prendeva spunto da Compuserve non da internet.
            Java: spunto da JVM Sun, poi dirotta verso
            un RTE proprietario (Bang! legnata, Sun gli
            fa causa)
            Posta: parte dai MIME standard, poi si
            inventa i proprietari che gli altri
            programmi di posta non leggono. La legnata
            deve ancora arrivare.

            ... e ancora, WMF anzichè PostScript,PostScript è proprietario.
            VBScript anzichè Javascript ...VB script ha sintassi VB (il linguaggio più usato al mondo)Javascript non è Java.
            la lista sembra non finire mai...Sì, è vero. Di cazzate se ne possono scrivere quante si vuole.

            ESATTAMENTE uguale? Non mi sembra. Invece se
            per politica commerciale intendi fare soldi,
            allora TUTTE le aziende sono ESATTAMENTE
            uguali ;)Oh, ho capito. Tu sei uno che crede veramente alla frase "Scott McNeally doesn't want your money". L'unico forse. Oracle è una società senza fini di lucro e IBM è una organizzazione di crocerossine.
            BauZ

            - Scritto da: MCrime

            ...senza peraltro rendersi conto che la

            politica commerciale di Oracle, Sony, Sun,

            AOL e quant'altri è ESATTAMENTE uguale a

            quella della Microsoft.
  • Anonimo scrive:
    è solo la risposta all uscita dell xbox
    io credo che la sony stia solo rispondendo alla presentazione di xboxche di sicuro ruberà una fetta di mercato alla playstation 2 se sta fetta sarà pikkola o grande si vedrà
    • Anonimo scrive:
      Re: è solo la risposta all uscita dell xbox
      Credo di sì. Sony si è svegliata e ha scoperto di avere un nuovo concorrente e temibile, per giunta.- Scritto da: TeNz
      io credo che la sony stia solo rispondendo
      alla presentazione di xbox
      che di sicuro ruberà una fetta di mercato
      alla playstation 2 se sta fetta sarà pikkola
      o grande si vedrà
  • Anonimo scrive:
    Idee vecchie?
    Il problema di Gates è che idee non ne ha mai avute. E' sempre entrato dopo in qualunque settore lui oggi si trova a operare. Gli altri inventano, sperimentano, rischiano, lui quando un settore è maturo entra e fa credere che abbia inventato o rivoluzionato lui quel settore. E' furbo, è un grandissimo imprenditore (o forse sarebbe meglio dire imbonitore), ma idee niente.Poi è chiaro che la Sony abbia rifiutato il suo software per la PSX. E' seccante vedere, mentre si gioca e non solo, il messaggio: questa applicazione ha eseguito un'operazione non valida e sarà terminata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Idee vecchie?
      ti assicuro che con il Sega Dreamcast (che una Windows CE) non capita...- Scritto da: Vito C.
      Il problema di Gates è che idee non ne ha
      mai avute. E' sempre entrato dopo in
      qualunque settore lui oggi si trova a
      operare. Gli altri inventano, sperimentano,
      rischiano, lui quando un settore è maturo
      entra e fa credere che abbia inventato o
      rivoluzionato lui quel settore. E' furbo, è
      un grandissimo imprenditore (o forse sarebbe
      meglio dire imbonitore), ma idee niente.
      Poi è chiaro che la Sony abbia rifiutato il
      suo software per la PSX.
      E' seccante vedere, mentre si gioca e non
      solo, il messaggio:
      questa applicazione ha eseguito
      un'operazione non valida e sarà terminata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Idee vecchie?
        Dreamcast usa windows CE, ho capito bene ?- Scritto da: nope92
        ti assicuro che con il Sega Dreamcast (che
        una Windows CE) non capita...
        • Anonimo scrive:
          Re: Idee vecchie?
          hai capito benissimo. Sulla console c'è anche il logo stampato. Le librerie grafiche sono le DirectX e lo puoi vedere nella intro di Sega Rally 2.Il software viene scritto con Microsoft Visual C++ versione 5.0 (o superiore) e crosscompilato sotto Windows. Puoi trovare degli esempi di codice all'indirizzo:http://msdn.microsoft.com- Scritto da: GIO CONDOR
          Dreamcast usa windows CE, ho capito bene ?

          - Scritto da: nope92

          ti assicuro che con il Sega Dreamcast (che

          una Windows CE) non capita...
    • Anonimo scrive:
      Re: Idee vecchie?
      Credo che si rischia di fraintendere sui termini; prima di tutto Nobuyki Idei parla di "business model" ed è a queste "idee" di Gates cui si riferisce. Non si sta discutendo (un'altra volta) se i prodotti software sono belli o brutti, ma delle strategie e delle idee che fanno marciare una struttura commerciale così fondamentale nel mondo dell'IT.Il problema è, come al solito, che non c'è un'altra realtà simile a Microsoft da poter confrontare per stabilire con certezza che cosa accadrà nel futuro, e trovo in effetti che esprimersi in questo senso sia solo più per il gusto di far polemica che per altro. Anche perché visto il pulpito da cui parte la predica... tale opinione, pure interessante, va sempre letta con un attimo di distacco.Giampaolo Bellavite, Milano- Scritto da: Vito C.
      Il problema di Gates è che idee non ne ha
      mai avute. E' sempre entrato dopo in
      qualunque settore lui oggi si trova a
      operare. Gli altri inventano, sperimentano,
      rischiano, lui quando un settore è maturo
      entra e fa credere che abbia inventato o
      rivoluzionato lui quel settore. E' furbo, è
      un grandissimo imprenditore (o forse sarebbe
      meglio dire imbonitore), ma idee niente.
      Poi è chiaro che la Sony abbia rifiutato il
      suo software per la PSX.
      E' seccante vedere, mentre si gioca e non
      solo, il messaggio:
      questa applicazione ha eseguito
      un'operazione non valida e sarà terminata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Idee vecchie?
      Sono pienamente d'accordo con te, infatti non so se ti ricordi la campagna pubblicitaria di Windows 95...che grande genio Bill Gates a inventarsi un OS multitasking esattamente 10 anni dopo quello dell'Amiga e del Macintosh...SalutoniUn amighista della comunità...- Scritto da: Vito C.
      Il problema di Gates è che idee non ne ha
      mai avute. E' sempre entrato dopo in
      qualunque settore lui oggi si trova a
      operare. Gli altri inventano, sperimentano,
      rischiano, lui quando un settore è maturo
      entra e fa credere che abbia inventato o
      rivoluzionato lui quel settore. E' furbo, è
      un grandissimo imprenditore (o forse sarebbe
      meglio dire imbonitore), ma idee niente.
      Poi è chiaro che la Sony abbia rifiutato il
      suo software per la PSX.
      E' seccante vedere, mentre si gioca e non
      solo, il messaggio:
      questa applicazione ha eseguito
      un'operazione non valida e sarà terminata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Idee vecchie?
        Errore. Macintosh è multitasking esattamente come Windows 3.11. Si chiama cooperative multitasking. Vale a dire se il programmatore si ricorda di fare uno yield ogni tanto (o l'equivalente su Macintosh) bene se no, o se si pianta, ciao ciao agli altri applicativi che stanno girando.Windows 95 era multitasking preemptive per le applicazioni a 32 bit vale a dire come Unix o VMS. Poi per il resto ci sono anni luce tra Unix o VMS e Windows 95, però sul multitasking Macintosh è un SO serio solo oggi con MacOS X. E te lo dice un estimatore del Mac.- Scritto da: samo79
        Sono pienamente d'accordo con te, infatti
        non so se ti ricordi la campagna
        pubblicitaria di Windows 95...che grande
        genio Bill Gates a inventarsi un OS
        multitasking esattamente 10 anni dopo quello
        dell'Amiga e del Macintosh...

        Salutoni

        Un amighista della comunità...

        - Scritto da: Vito C.

        Il problema di Gates è che idee non ne ha

        mai avute. E' sempre entrato dopo in

        qualunque settore lui oggi si trova a

        operare. Gli altri inventano,
        sperimentano,

        rischiano, lui quando un settore è maturo

        entra e fa credere che abbia inventato o

        rivoluzionato lui quel settore. E' furbo,
        è

        un grandissimo imprenditore (o forse
        sarebbe

        meglio dire imbonitore), ma idee niente.

        Poi è chiaro che la Sony abbia rifiutato
        il

        suo software per la PSX.

        E' seccante vedere, mentre si gioca e non

        solo, il messaggio:

        questa applicazione ha eseguito

        un'operazione non valida e sarà terminata.
        • Anonimo scrive:
          Re: Idee vecchie?
          Ri-errore: Mac, è vero, non è mai stato multitasking, ma né Windows 3.11, né il 95 sono mai stati sistemi operativi. Erano interfacce grafiche su base DOS. Ora, con il 2000,windows fa quasi tutto quello che faceva Mac nell'86. Poi verrà X....- Scritto da: Darth Vader
          Errore. Macintosh è multitasking esattamente
          come Windows 3.11. Si chiama cooperative
          multitasking. Vale a dire se il
          programmatore si ricorda di fare uno yield
          ogni tanto (o l'equivalente su Macintosh)
          bene se no, o se si pianta, ciao ciao agli
          altri applicativi che stanno girando.

          Windows 95 era multitasking preemptive per
          le applicazioni a 32 bit vale a dire come
          Unix o VMS. Poi per il resto ci sono anni
          luce tra Unix o VMS e Windows 95, però sul
          multitasking Macintosh è un SO serio solo
          oggi con MacOS X. E te lo dice un estimatore
          del Mac.


          - Scritto da: samo79

          Sono pienamente d'accordo con te, infatti

          non so se ti ricordi la campagna

          pubblicitaria di Windows 95...che grande

          genio Bill Gates a inventarsi un OS

          multitasking esattamente 10 anni dopo
          quello

          dell'Amiga e del Macintosh...



          Salutoni



          Un amighista della comunità...



          - Scritto da: Vito C.


          Il problema di Gates è che idee non ne
          ha


          mai avute. E' sempre entrato dopo in


          qualunque settore lui oggi si trova a


          operare. Gli altri inventano,

          sperimentano,


          rischiano, lui quando un settore è
          maturo


          entra e fa credere che abbia inventato
          o


          rivoluzionato lui quel settore. E'
          furbo,

          è


          un grandissimo imprenditore (o forse

          sarebbe


          meglio dire imbonitore), ma idee
          niente.


          Poi è chiaro che la Sony abbia
          rifiutato

          il


          suo software per la PSX.


          E' seccante vedere, mentre si gioca e
          non


          solo, il messaggio:


          questa applicazione ha eseguito


          un'operazione non valida e sarà
          terminata.
Chiudi i commenti