Sun rinnova J2SE, pensa a Linux

Sun rilascia la nuova versione della piattaforma di sviluppo e annuncia l'arrivo di una nuova linea di server Linux


San Francisco (USA) – Sun ha rilasciato l’ultima versione, la 1.4, di Java2 Standard Edition (J2SE), che per l’occasione ha aggiunto il supporto verso i processori a 64 bit.

Con la sua rinnovata piattaforma di sviluppo, liberamente scaricabile qui , Sun punta più che mai alla costruzione di applicazioni ad alte prestazioni del tipo di quelle utilizzate per il data mining, la business intelligence ed il calcolo scientifico.

La versione 1.4 include anche il supporto integrato a XML che, in concomitanza con le tecnologie integrate nel recente Web Services Developer Pack , rende la J2SE pronta per lo sviluppo di servizi e applicazioni basati sul Web.

Questa nuova versione della J2SE è stata sviluppata con i suggerimenti giunti attraverso il Java Community Process, quella comunità di sviluppatori e aziende che sovrintendono allo sviluppo di Java e a cui attualmente partecipano quasi 40 produttori di software.

Sun ha poi annunciato di essere in procinto di lanciare una nuova linea di server basati su Linux, una mossa che sarà accompagnata da un maggior impegno, da parte del colosso dei server Unix, nell’estendere il supporto del proprio software e dei propri servizi a Linux.

Sun ha recentemente portato su Linux il suo server applicativo iPlanet Application Server e conta, con il rilascio di Solaris 9 , di incrementare l’integrazione fra la sua piattaforma server e l’OS free.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma che cosa hanno dimostrato?
    Hanno dimostrato di saper fare un installazione base di ssh, apache, ftp server ecc...Si anche di Linux.Se aggiornati questi prodotti sono di per se sicuri quindi oltre a leggere il manuale ed installarli come va fatto che cosa hanno fatto di speciale?Se ci fosse stata una community di utenti, alcuni autorizzati a pubblicare articoli, altri a controllare gli articoli, forum, chat ecc...Allora si! se non riescono a bucarvi avete creato un prodotto importate e sicuro.Volete veramente esseri fighi?Installate XP server ed IIS "hackerati" da voi in modo che possano essere considerati prodotti sicuri e rifate il concorso.Se nessuno li buca allora siete veramente bravi!!!:-DD
  • Anonimo scrive:
    Bah
    io ci ho provato...e' piu' forte di me, non dovrei nemmeno postare qualcosa...io leggo tante di quelle stronzate che proprio non ce la faccio a stare in silenzio...oppure brandelli di 'verità' mischiati a cazzate...a partire dalla prima...che sembra accomunare tutti...hacking...questo sconosciuto...la volete finire di pensare che l'hacking e' solo utilizzare qualche exploit o scriverseli da soli ???continuate a pensare che siano in ballo solo 2 computer...e fate un errore madornale...il vero hacker, quello che muore se non soddisfa la sua curiosità e la sua voglia di dimostrare a SE STESSO e non agli altri che e' piu' in gamba, non si ferma se non e' disponibile un exploit...mai sentito parlare di una cosa chiamata ingegneria sociale ? tanto per citarne una...oppure trash dumping ? per citarne un'altra...sniffing ? sempre per dirne almeno una terza...non ci si ferma mica all'ultimo exploit trovato sull'allora aperta ai lamah co(z).za....o suvvia...altro mito non mito ... un hacker bravo fa perdere le sue traccie... beh non realmente... quello bravo cerca di non lasciarne proprio... e si una logmachine, un cat del log sulla stampante e boiate varie possono servire ovvio...ma quale persona seria userebbe un ip riconducibile a se stesso per provare a 'bucare' una macchina ??? se lo facesse sarebbe per definizione un lamer...un wannabe o come volete chiamarlo...e non mi venite a dire che da un ip si puo' risalire ad una persona... volendo no, non se uso 10 bounce e mi sono collegato illegalmente attaccandomi ad una linea non mia...o usando un telefonino non mio...o facendo passare un'altro come proprietario della mia linea ( solo in certi comuni ) ...ancora...sparare su zero perche' hanno 'vinto' quelli di thunders ?beh qualcuno osservava giustamente...non ha senso 'blindare' in questa maniera una macchina...perche' non rappresenta un caso realeche qmail sia notoriamente sicuro e' certo...ma dubito ci siano macchine che realmente nel mondo reale fanno girare solo qmail e solo un web server senza nessun tipo di pagina dinamica o script...tanto per chiarire un po le cose :1) thunders si e' voluta fare pubblicità, mettendo su una macchina 'a tutti gli effetti' sicura da attacchi da remoto ( ripeto l'hacking non e' solo da remoto ), per poter dire ... io so fare sicurezza.Ma ha dimenticato di dire che la macchina in questione difficilmente potrà essere utilizzata per scopi normali...sai i clienti di solito vogliono php, perl, mysql e se riesci a convincerli forse rinunciano alle estensioni di front-page....2) la gente che posta qui giustamente e' gente che non ha molta esperienza sul campo probabilmente, e che riporta quello che sente in giro o che qualcuno gli ha detto sia vero...di questa gente molta e' composta da persone che 'sognano' probabilmente un futuro da hackers...gasati dal fatto che sono riusciti a 'bucare' la macchina di un amico o di un provider con sistemisti meno esperti di loro, con un exploit per il named o per wu ... no comment3) non credo che un solo hacker degno di questo nome abbia tentato minimamente di colpire quel server...ha visto il trucco subito...l'esperienza insegna...e non ci si sporca le mani per le cazzate4) che altro...sono solo incazzato tutto qua...troppa gente parla senza avere cognizioni di causa...e troppa gente fa danni parlando in maniera sbagliata...questo scusate proprio non mi va giu'
    • Anonimo scrive:
      Re: Bah

      3) non credo che un solo hacker degno di
      questo nome abbia tentato minimamente di
      colpire quel server...ha visto il trucco
      subito...l'esperienza insegna...e non ci si
      sporca le mani per le cazzate;-0)anche perche con tutta la pubblicita che si era scatenata...
      4) che altro...sono solo incazzato tutto
      qua...troppa gente parla senza avere
      cognizioni di causa...e troppa gente fa
      danni parlando in maniera sbagliata...questo
      scusate proprio non mi va giu'e lasciali stare...don't worry be happy...;-0)
  • Anonimo scrive:
    Nessuno ha cacato bucailsito.it
    Ma chi l'ha mai sentiti? E poi se erano tanto sicuri perche' non fare un concorso della durata di due o tre mesi? Bah.. cazzate!
  • Anonimo scrive:
    Ma chi li conosce?
    Io ho letto il nome bucailsito.it ora.
  • Anonimo scrive:
    Una situazione Innaturale
    La situazione di Bucailsito è una situazione deltutto innaturale....Siamo tutti sicuri che non è possibile bucare un server con solo 3 servizi aperti e con una sola pagina web e manco dinamica..........Grazie al cavolo....La maggior parte dei server si trovano in condizioni molto più critiche ....diversi servizi...server connesse a distanza con sistemi diversi...pagine dinamiche ..in quel caso la possibilita di sfruttare bug o cattive configurazioni per bucare il sito aumenta esponenzialmente..Si può avere competenze su uno due o tre software mica su tutti.....Ergo, non hanno dimostrato una cippa.....e non c'era manco bisogno della loro Versione Modificata di Debian.. io senza modificarlo manco un po ve lo faccio a prova di hacker..basta aprire mezzo servizio.. sparare un IDS un firewall il tutto ben patched e vai con dio....Ma vedete di fare le persone serie.....
  • Anonimo scrive:
    Dovrebbero dimostrare che...
    ...il sito era bucabile e in che modo.Un server come quello, con tre servizi aperti, sono capaci tutti a metterlo in piedi.Ho visto anche la presentazione della Thunder a InfoSecurity. Quelli che parlavano sembravano me a 15 anni durante le penose interrogazioni di storia: due parole e un 'cioè', poi altre 2 parole e una pausa... meno male che hanno avuto questa bella trovata...Bye!
  • Anonimo scrive:
    POSSO?
    AHAHAHAHAHUHAUHAUHAUHAIHIHIHIHIHAlla faccia degli acari che non distinguono un dos da una intrusione.Ripeto.ERA IMPOSSIBILEEEE!ACARIIII ;))
  • Anonimo scrive:
    ih ih ih. ih ih ih. ih ih ih.
    han fatto bene tutti quelli (ke di solito chiaman lamer/lamah) ke hanno scaricato qualke flood et similia e si sono messi in centinaia a DoSsare.Alle prese per il culo si deve rispondere allo stesso modo.Si vergogni ki ha detto ke la scena dell'hacking italiana è fanalino di coda. i giappo sono avanti 3000 anni rispetto a noi e hanno i server violabili come la f... di quella t.... della mia ex.(ci Riescono tutti : ) ah ah ah)Saluto tutti quelli ke ho piacevolmente riconosciuto e anke gli altri. Nn mi nikko e mi proxo xkè ho paura dei LOG [ : ) & ; ) ]
  • Anonimo scrive:
    --
    Kome al solito le opinioni si dividono: gente ke dice "per forza...4 porte aperte e basta...", altri ke dicono "noi italiani siamo 0 assoluto..." , altri ke parlano addirittura (!) di dover nascondere il proprio login.La verità è ke in fondo hanno fatto bene quelli ke hanno flooddato, pingato, cercato il DoS a tutti i costi (PS:il port scanning nn mi sembra essere una tecnica di DoS. Qualcuno ha le idee confuse). Il sito è rimasto bloccato per una valanga di tempo, e poco è stato il tempo a disposizione(io nn ci ho nemmeno provato). Bel server e bel SO.Bella faccia tosta.Nn vedo l'ora ke dopo tutta questa pubblicità entri sul mercato.Allora sì. Ciao a tutti quelli kon il nick ke conosco e anke agli altri. Io per paura dei log nn mi nikko e mi proxo ; ))))) : P
  • Anonimo scrive:
    Italian Hackers
    pizza, macaroni & mandolino
  • Anonimo scrive:
    Proposta per nuove regole
    Per rispettare l'etica hacker il promotore del concorso dovrebbe cambiare le regole del gioco.Dovrebbe mettere in palio 10.000 euro che saranno devoluti in beneficenza (con tutta la certificazione che lo garantisca) solo nel caso qualcuno riuscisse a bucare a il sito. Nel caso contrario si terrebbero i soldi. In questo modo si rispetterebbe l'etica hacker di non 'lavorare' tanto per i soldi quanto per fare della beneficenza. Idea strampalata?ciao!marcoa
  • Anonimo scrive:
    Lo faccio anche io un server sicuro!!
    Bravi Thunder System sono capace anche io a fare un server sicuro con 4 porte aperte!!2511080443Con apache 1.3.22e con il Qmail come server di posta che se riesco a bucarlo mi prendo oltre ai 5000 EURO ache 1000$ di ricompensa per aver trovato un baco nel qmail!!BRAVI non c'e' che dire e come pensate di amministrare dei siti solo da console!! BE allora vi invidio BEATI VOI!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo faccio anche io un server sicuro!!
      ti consiglio un sito, che può essere già conosci.credo ti puoi rispondere da solo.http://defaced.alldas.de/
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo faccio anche io un server sicuro!!
      Appunto questo dimostra che è un metodo per farsi della pubblicità, un server del genere non potrà mai ospitare un sito operativo con quel software su, giusto una paginetta html.Il sito non potrà mai essere bucato per il semplice fatto che il progetto "honeynet", un è un tipo di network dedicato alla studio universitario, e non è stato concepito per offrire dei servizi, quindi solo contenuti statici ma non dinamici, tutto esce ma nulla entra.Che mega bufala- Scritto da: DD
      Bravi Thunder System sono capace anche io a
      fare un server sicuro con 4 porte aperte!!

      25
      110
      80
      443

      Con apache 1.3.22
      e con il Qmail come server di posta che se
      riesco a bucarlo mi prendo oltre ai 5000
      EURO ache 1000$
      di ricompensa per aver trovato un baco nel
      qmail!!

      BRAVI non c'e' che dire e come pensate di
      amministrare dei siti solo da console!! BE
      allora vi invidio BEATI VOI!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo faccio anche io un server sicuro!!
      - Scritto da: DD
      BRAVI non c'e' che dire e come pensate di
      amministrare dei siti solo da console!! BE
      allora vi invidio BEATI VOI!!!mah... io veramente i "siti" li ho sempre amministrati da console (se intendi da terminale), altrimenti se iuno non e' buono a farlo tanto vale che si installa Xpse intendevi dire da console nel senso proprio, allora ti sei distratto un po', perche' l'ssh c'era
  • Anonimo scrive:
    pochi 5000 euro per rischiare
    pochi 5000 euro per rischiare di essere presi, per questo non è stato violato.
    • Anonimo scrive:
      Re: pochi 5000 euro per rischiare
      Guarda che non rischiavi nulla, era tutto organizzato se riuscivi a bucare non ti succedeva niente, anzi......
  • Anonimo scrive:
    [O.T.] Come segnalare Spam?
    Come e a chi posso segnalare spam da parte del sito www.suonerieloghi.info due delle mie caselle di posta si sono ritrovate iscritte nelle loro mailing, ovviamente ne io ne i miei conoscenti hanno fatto iscrizioni, in più tale sito quando viene chiuso fa partire il nownload di un file .exe che serve per collegarsi ad un numero a pagamento, cosa veramente fastidiosa!Grazie e scusate l'OT
  • Anonimo scrive:
    solo perche' la cifra era bassa ... RILANCIO
    Perche' non rilanciano e mettono inpalio 50.000 euro ... e lasciano unpo' piu' di tempo?P.S. non so in che categoria di hacker iorientri ... vi dico solo che ierisera ho avuto notevoli difficoltà adentrare nel MIO computer windows 98.
  • Anonimo scrive:
    honeynet
    Qualcuno dei geni di questo forum sa dirmi cosa è una honeynet e magari una honeypot così alziamo un pò il livello della discussione che mi sembra alquanto basso
    • Anonimo scrive:
      Re: honeynet
      e chi o cosa e' un blackhat?- Scritto da: angus
      Qualcuno dei geni di questo forum sa dirmi
      cosa è una honeynet e magari una honeypot
      così alziamo un pò il livello della
      discussione che mi sembra alquanto basso
    • Anonimo scrive:
      Re: honeynet

      honeynet e magari una honeypot
      così alziamo un pò il livello della
      discussione che mi sembra alquanto basso in pratica sono sistemi trapola che registrano tutto...ma SOLO UNO SCEMO puo cascarci...certo pero purtroppo uno lo capisce solo una volta dentro...e si da le martellate sulle palle se ha usato qualche attacco "geniale"...;-0)in genere vengono messi in piede con un livello si sicurezza medio(-alto) per vedere quali sono gli ultimi attacchi in moda nel mondo cosidetto "underground"...questo tipo di sistemi/idea risalgono a piu di 10 anni fa...http://project.honeynet.org/http://project.honeynet.org/papers/http://project.honeynet.org/papers/honeynet/http://www.linuxsecurity.com/
  • Anonimo scrive:
    vi sta bene buffoni...
    Questo per i kiddies e i lamer che il giorno prima scrivevano caz***ate su gia fatto, ma che co**oni...gira nt, guarda nmap che mi da etc etc...DOve siete adesso rabbit script killer....Giusto giusto sapevate fare nmap -shhksjh Vah..la
  • Anonimo scrive:
    i piccoli maestri :P
    ma ....un po' di umiltè a tutti sti maestri jedi di hacking no, eh?guten abendun pitone brado umile discepolo.##erg0#zum
  • Anonimo scrive:
    ..::o::.. s0UnD n3v3R s33N
    Pochi chiarimenti.A buon intenditor poche parole.A) Il sistema per come si è presentato è inpenetrabile in quanto la banda ai piedi della macchina è stata saturata grazie ai giullari.I servizi disponibili potevano permettere un ulteriore studio ma il tempo a disposizione non è stato sufficiente (il quale è comunque funzione delle personali disponibilità).B) I giullari hanno permesso di far vincere il premio a chi veramente se lo merita.C) Ci sono reti molto piu interessanti dove vengono concentrate le risorse. Non si puo chiedere a dei "professionisti" di abbandonare le proprie ricerche in favore di una trovata pubblicitaria.No.Non si puo.Le risorse capaci sono gia ampiamente occupate.Spero che almeno questa trovata abbia risvegliato in voi la voglia di studiare (parlo per chi ne ha bisogno).E' una materia estremamente interessante e non basta un nmap e qualche conoscenza.Bisogna sviluppare anche la capacità di capire quando si sta assoggettando il volere di un'entita parassita e dannosa per la comunità.Indignati ci rifiutiamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: sound never seen
      minchia mutek. ...non ho capito niente (perchè sono ignorante), ma sono affascinato 8-Oun pitone brado basito.olso noun ees:Opaza-21
  • Anonimo scrive:
    50mila euro a chi scopamiamoglie.it
    mia moglie è ricchissima e RACCHISSIMA!vorrei fare in modo che divorziasse da me per far la bella vita con i soldi che sarebbe costretta a sganciarmiuna webcam è stata posizionata esattamente sulla verticale del letto in cui dorme e manda immagini infrarosse sul sito scopamiamoglie.itchi riuscirà a spingerla al tradimento riceverà 50mila euro (una briciola di ciò che pupperò in caso di divorzio)gh gh gh
  • Anonimo scrive:
    Non capisco...
    SalveNon capisco il senso di questo concorso (pubblicità a parte...).Non penso che per gli hacker il concorso sia finito anzi, mi sa che inizia adesso la festa!Se guardiamo bene la filosofia hacker non parla di concorsi, premi in palio ecc...Intanto l'hacker ha già vinto la prima battaglia (5000 euro in beneficenza), vediamo quanto ci mette a vincere la guerra! :)Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco...
      Si ma il vero hacker quello con le ballz, il sito te lo buca comunque, magari se ne frega dei soldi, ma farebbe capire ai signori sul piedistallo che non esiste sistema a prova di intrusione, e poi vuoi mettere la soddisfazione- Scritto da: Luca
      Salve
      Non capisco il senso di questo concorso
      (pubblicità a parte...).
      Non penso che per gli hacker il concorso sia
      finito anzi, mi sa che inizia adesso la
      festa!
      Se guardiamo bene la filosofia hacker non
      parla di concorsi, premi in palio ecc...
      Intanto l'hacker ha già vinto la prima
      battaglia (5000 euro in beneficenza),
      vediamo quanto ci mette a vincere la guerra!
      :)

      Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco...

        Si ma il vero hacker quello con le ballz, il
        sito te lo buca comunque, magari se ne frega
        dei soldi, ma farebbe capire ai signori sul
        piedistallo che non esiste sistema a prova
        di intrusione, e poi vuoi mettere la
        soddisfazioneAnche questo è vero, allora il problema sta a monte.... A nessun hacker con le ballz gli è arrivata la notizia :)Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco...
          - Scritto da: Luca

          Si ma il vero hacker quello con le ballz,
          il

          sito te lo buca comunque, magari se ne
          frega

          dei soldi, ma farebbe capire ai signori
          sul

          piedistallo che non esiste sistema a prova

          di intrusione, e poi vuoi mettere la

          soddisfazione

          Anche questo è vero, allora il problema sta
          a monte.... A nessun hacker con le ballz gli
          è arrivata la notizia :)

          SalutiIl problema non è se gli è arrivata la notizia ma è che non c'è interesse a bucare un server sotto i riflettori l'interesse sarà da ora in avanti a questa azienda pararsi il culo per non fare figuracce (che secondo il mio modesto parere) sono li per arrivare.E spero che anche in quel momento Punto Informatico sia li a fare il proprio lavoro e informare la gente che le buffonate non pagano MAI!
  • Anonimo scrive:
    BUCAILSITO.IT - IL PC PIU' SICURO E' QUELLO SPENTO
    Qualcuno dovrebbe dire a punto-informatico che www.bucailsito.it è rimasto completamente chiuso per tutta la durata del concorso, qualcun altro dovrebbe anche dire che fino a qualche giorno prima dell'apertura del concorso (e della conseguente chiusura dei server della lan)smbclient -L 62.207.129.163 dava come risultato la descrizione di una rete Windows NT/2000 con tanto di elenco di tutti i client interni alla rete e condivisioni varie.Prima di vantarsi dicendo "Nonostante la valanga di attacchi d'ogni tipo che nelle ultime due settimane sono stati scagliati contro bucailsito.it, il sitarello sembra esserne uscito vergine e puro come un neonato."avrebbero dovuto dare qualche garanzia innanzitutto sul premio e sulla serietà dell'iniziativa, nonchè dimostrare che su quei pc girava effettivamente una Debian con dei servizi attivi.ALDILA' di un eventuale "ipchains -A input -p ALL -d 62.207.129.163 -j DENY",e volendo credere alla storia che c'era realmente un pc acceso durante il periodo del "concorso", KEVIN MITHNICK non riuscirebbe mai a bucare un server remoto se non ci sono servizi attivi che ci girano sopra!!!Se le persone che hanno organizzato il concorso vogliono almeno salvare la faccia in tutta questa storia, DEVONO DIMOSTRARE DI AVER REALMENTE VERSATO IN BENEFICENZA 5000 EURO a un ente riconosciuto, così la prossima volta che organizzano una cosa del genere il pc lo lasciano acceso. QUESTA GENTE SI E' FATTA PUBBLICITA' GRATIS!
    • Anonimo scrive:
      Re: BUCAILSITO.IT - IL PC PIU' SICURO E' QUELLO SP
      - Scritto da: Gi0bbE
      ALDILA' di un eventuale "ipchains -A input
      -p ALL -d 62.207.129.163 -j DENY",
      e volendo credere alla storia che c'era
      realmente un pc acceso durante il periodo
      del "concorso", KEVIN MITHNICK non
      riuscirebbe mai a bucare un server remoto se
      non ci sono servizi attivi che ci girano
      sopra!!!Molto più semplicemente il server in questione è stato vittima di lameraggini del tipo di Smurfing e DoS.Inoltre sono attivi almeno 3 servizi: 25, 80 e 110.Quindi hai scritto solo stronzate.Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: BUCAILSITO.IT - IL PC PIU' SICURO E' QUELLO SP
        - Scritto da: fiX
        Molto più semplicemente il server in
        questione è stato vittima di lameraggini del
        tipo di Smurfing e DoS.Se chi lancia concorsi di questo genere non sa neanche compilare un kernel per evitare i synflooding e nemmeno settare il firewall per limitare il rate...
        Inoltre sono attivi almeno 3 servizi: 25, 80
        e 110.Ma certo...un apache 1.3.22 che non offriva nessunservizio (inteso come cgi) ed un arcigno qmailche ti rispondeva sdegnoso "i'll do my best".Un concorso cosi' lo so fare anche io, a casa.Ottimi markettari, non c'e' che dire.Per dimostare di sapere fare il loro mestiere, pero', avrebbero dovuto fare di meglio.
  • Anonimo scrive:
    ma chissene frega di bucare bucailsito.it !!
    ma che gusto c'è a bucare un sito del genere ?poi con quel nome li.. uno fa anche brutta figura a uscirci su irc!
  • Anonimo scrive:
    Ai pro--cracker
    Non vi è venuto in mente che magari era un server ben configurato, costantemente sorvegliato da un amministratore di sistema? dite sempre, quando ci sono attacchi: "la colpa non è del cracker, è colpa dell'amministratore del sistema che è un cretino". beh, adesso l'amministratore di sistema è stato in gamba. vi brucia, eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ai pro--cracker
      sai quanto costa un security manager 24 ore su 24 ???- Scritto da: vertigo
      Non vi è venuto in mente che magari era un
      server ben configurato, costantemente
      sorvegliato da un amministratore di sistema?
      dite sempre, quando ci sono attacchi: "la
      colpa non è del cracker, è colpa
      dell'amministratore del sistema che è un
      cretino". beh, adesso l'amministratore di
      sistema è stato in gamba. vi brucia, eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ai pro--cracker
        - Scritto da: blah
        sai quanto costa un security manager 24 ore
        su 24 ???
        per grossi siti penso sia una spesa ragionevole, per i siti piccoli un'amministratore di sistema 8 ore al giorno è già un'ottima sicurezza.
  • Anonimo scrive:
    E poi linux non è un sistema sicuro?
    Anche se io dubito che sia impossibile bucare quel sito...Lorenzo TAD
  • Anonimo scrive:
    miao
    e chi cazz si ricordava de sto concorso?
  • Anonimo scrive:
    Bello, tutto bello, tutto professionale...
    v. sopra.Ma seriamente mi chiedo: che senso ha fare una corazzata che non permetta di rubare/alterare files al suo interno se poi chiunque la può affondare con un buon ddos rendendo il sito irraggiungibile? Certo le informazioni riservate che uno può voler mettere in Internet varranno molto, ma quanto vale ogni ora di down per un sito internet degno di questo nome?Credo che sicumera a parte siamo ancora nel paleolitico e parlare di sicurezza in rete oggi sia una baggianata.E'di ben altra natura e qualità il lavoro che va fatto (dall'ultimo degli utenti su fino alle major) per avere una rete realmente sicura e fruibile commercialmente e umanamente!
  • Anonimo scrive:
    L'etica Hacking
    Facciamo così, al primo servizio funzionante che vendono qualcuno glielo buca gratis, l'etica Hacher non consente di guadagnare su queste cose, così vengono sputtanati e beffati.Immagino già la notiziaIGNOTI HACHER BUCANO GRATIS I SITO DI BUCAILSITOuauaua da morire
    • Anonimo scrive:
      Re: L'etica Hacking
      Scritto da: uNNNNNNNNN
      Facciamo così, al primo servizio funzionante
      che vendono qualcuno glielo buca gratis,
      l'etica Hacher non consente di guadagnare su
      queste cose, così vengono sputtanati e
      beffati.
      Immagino già la notizia
      IGNOTI HACHER BUCANO GRATIS I SITO DI
      BUCAILSITO
      uauaua da morireFallo tu se sei capace, invece di contar ballePino Silvestrepinosilvestreatdespammeddotcom
      • Anonimo scrive:
        Re: L'etica Hacking

        Fallo tu se sei capace, invece di contar
        balleda quello che ho capito avevano 5 sistemi (probabilmente il server principale e il backup, quello di administrazione, quello di log e la dmz)pero se puoi fare admin in remoto (e c'era ssh sempre che era reale poi che azz ci faceva li il pop3 ???) si attacano...non c'e sistema che tenga...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'etica Hacking
          - Scritto da: blah

          Fallo tu se sei capace, invece di contar

          balle
          da quello che ho capito avevano 5 sistemi
          (probabilmente il server principale e il
          backup, quello di administrazione, quello di
          log e la dmz)
          pero se puoi fare admin in remoto (e c'era
          ssh sempre che era reale poi che azz ci
          faceva li il pop3 ???) si attacano...
          non c'e sistema che tenga...
          scusa ma non ho capito :(
          • Anonimo scrive:
            Re: L'etica Hacking


            da quello che ho capito avevano 5 sistemi

            (probabilmente il server principale e il

            backup, quello di administrazione, quello
            di

            log e la dmz)

            pero se puoi fare admin in remoto (e c'era

            ssh sempre che era reale poi che azz ci

            faceva li il pop3 ???) si attacano...

            non c'e sistema che tenga...
            scusa ma non ho capito :(cosa ??? ;-0)probabile configurazione di rete...server esterno (quello dell'attaco)dmze poi 3 server (backup, admin, log);-0)piu facile di cosi...poi dicevo:1) che ci faceva il pop3 li ??? visto che avevano tirato giu tutto cosa lo tenevano a fare ???2) visto che c'era ssh (quindi admin dal remoto) allora c'e uno modo di arrivare dall'esterno ai server interni oltre la dmz basta applicarsi un po...;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'etica Hacking
            aparte il fatto che far pagare 5 server ai clienti non so se sia molto gradito...;-0)

            scusa ma non ho capito :(
            cosa ???
            ;-0)
            probabile configurazione di rete...
            server esterno (quello dell'attaco)
            dmz
            e poi 3 server (backup, admin, log)
            ;-0)
            piu facile di cosi...
            poi dicevo:
            1) che ci faceva il pop3 li ??? visto che
            avevano tirato giu tutto cosa lo tenevano a
            fare ???
            2) visto che c'era ssh (quindi admin dal
            remoto) allora c'e uno modo di arrivare
            dall'esterno ai server interni oltre la dmz
            basta applicarsi un po...
            ;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'etica Hacking
            - Scritto da: blah
            aparte il fatto che far pagare 5 server ai
            clienti non so se sia molto gradito...
            ;-0)



            scusa ma non ho capito :(

            cosa ???

            ;-0)

            probabile configurazione di rete...

            server esterno (quello dell'attaco)

            dmz

            e poi 3 server (backup, admin, log)

            ;-0)

            piu facile di cosi...

            poi dicevo:

            1) che ci faceva il pop3 li ??? visto che

            avevano tirato giu tutto cosa lo tenevano
            a

            fare ???

            2) visto che c'era ssh (quindi admin dal

            remoto) allora c'e uno modo di arrivare

            dall'esterno ai server interni oltre la
            dmz

            basta applicarsi un po...

            ;-0)
            Ok, mi ero perso tra le parentesi :(il pop3 lo hanno messo come servizio standard per gli utenti (suppongo...) visto che c'era anche l'SMTP.ricapitolando i servizi attivi erano:web/pop3/smtp/ssh ?Allora e' un sistema piu' che sufficiente a far funzionare la maggior parte dei servizi che ci sono in rete e cadono le argomentazioni di chi sosteneva che "il server non serve a nulla"...ovvero sono perfettamente daccordo con te!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'etica Hacking

            ricapitolando i servizi attivi erano:
            web/pop3/smtp/ssh ?qualcosa del genere...;-0)
            Allora e' un sistema piu' che sufficiente a
            far funzionare la maggior parte dei servizi
            che ci sono in rete e cadono le
            argomentazioni di chi sosteneva che "il
            server non serve a nulla"ovviamente...ma che vuoi, certa gente non capisce cos'e un tcpwrappers un portmap o un xinetd, per non parlare di roba tipo *cfs;-0)
            ...ovvero sono perfettamente daccordo con
            te!!!sul fatto che l'admin da remoto sia un vero problema per la sicurezza ???;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'etica Hacking
            - Scritto da: blah

            ...ovvero sono perfettamente daccordo con

            te!!!
            sul fatto che l'admin da remoto sia un vero
            problema per la sicurezza ???
            ;-0)
            ...sul fatto che il sistema non era proprio inutile come lo hanno dipinto :)In merito all'Admin da remoto, la soluzione ottimale potrebbe essere una connessione RAS direttamente dentro la rete.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'EPICA Hacking
          #dmz#fare admin in remoto #ssh uè , qua ci stanno degli espertoni eh??!?!?!Opaza-21
      • Anonimo scrive:
        Re: L'etica Hacking
        - Scritto da: Pino Silvestre
        Scritto da: uNNNNNNNNN

        Facciamo così, al primo servizio
        funzionante

        che vendono qualcuno glielo buca gratis,

        l'etica Hacher non consente di guadagnare
        su

        queste cose, così vengono sputtanati e

        beffati.

        Immagino già la notizia

        IGNOTI HACHER BUCANO GRATIS I SITO DI

        BUCAILSITO

        uauaua da morire
        Fallo tu se sei capace, invece di contar
        balle

        Pino Silvestre
        pinosilvestreatdespammeddotcomL'ho giò fatto a tua sorella e ne è rimasta contenta, mi ha detto che una bucata di sito cos' non gliela aveva mai fatta nessuno
        • Anonimo scrive:
          Re: L'etica Hacking
          - Scritto da: unnNNNNNNNNNNNNNNN
          L'ho giò fatto a tua sorella e ne è rimasta
          contenta, mi ha detto che una bucata di sito
          cos' non gliela aveva mai fatta nessunoScommetto che sei uno di quelli che frequenta il canale #Linux-IT, dal tipo di risposta direi proprio di si.no davvero, sono curioso, lo frequenti veramente suddetto canale irc?Ciao
  • Anonimo scrive:
    Calci nel sedere e schiaffi sugli occhi
    Ma ci rendiamo conto?Quelli della Thunder, dopo aver messo su un server che, nella vita di tutti giorni, non serve a NIENTE (neanke a fare un buon caffè), che non gestiva nessun servizio (tranne quelle 3 paginette in HTML-FLASH), vogliono far credere al mondo di aver sfidato la comunità underground italiana ed essere usciti indenni. Se leggete "tra le righe" delle loro dikiarazioni, c'è quasi una beffa..."Ahah, bHACKERozzi della malora, vi fate tanto grandi ma poi..."A questo punto aspetto una nuova sfida dal prossimo culattone di turno, ke proporrà di bucare una macchina scollegata e immersa nel cemento...(anke xkè la differenza non è mica tanta, eh!)Bravi, bravi, ottima pubblicità...server impenetrabile (ed inutilizzabile)...manie di grandezza...Ah, se vi avanza quel serverino ke avete usato x il concorso me lo date? A me s'è rotta la lavatrice stamane...
    • Anonimo scrive:
      Re: Calci nel sedere e schiaffi sugli occhi
      ahahahahah, bella risposta!Sta sicuro che dopo le affermazioni che hanno rilasciato non si fiderebbero mai di attivare un servizio "degno di nota" in rete. perchè personalmente se fossi capace (dico veramente, stile reincarnazione di un certo Kevin...) sta sicuro che qualche sfizietto me lo toglierei.;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Calci nel sedere e schiaffi sugli occhi
      - Scritto da: G0blin
      Ma ci rendiamo conto?
      Quelli della Thunder, dopo aver messo su un
      server che, nella vita di tutti giorni, non
      serve a NIENTE (neanke a fare un buon
      caffè), che non gestiva nessun servizio
      (tranne quelle 3 paginette in HTML-FLASH),mmmm, vediamo un po'... HTTP, SMTP e POP3 daemon attivati (se non altro, ma non ho verificato... non mi piace fare portscanning).Facile aprire la bocca e dare fiato eh? :-)Bye.
    • Anonimo scrive:
      Inutilizzabile?!?!!? Re: Calci nel sedere
      - Scritto da: G0blin
      Ma ci rendiamo conto?
      Quelli della Thunder, dopo aver messo su un
      server che, nella vita di tutti giorni, non
      serve a NIENTE (neanke a fare un buon
      caffè), che non gestiva nessun servizio[...]
      Bravi, bravi, ottima pubblicità...server
      impenetrabile (ed inutilizzabile)...manie di
      grandezza...[...]per pubblicare un sito dinamicola porta 80 e` piu` che sufficiente;quali altre porte usi tu per consultarePunto Informatico?GNURANT!!!!!!!!!Pino Silvestrepinosilvestre(at)despammeddotcom
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutilizzabile?!?!!? Re: Calci nel sedere
        Caro PinoSilvestre,lasciando perdere il fatto ke sputi sentenze a destra e a manca (senza capire un cazzo di sicurezza, secondo me), hai mai notato ke su server "normali" ci sono anke altri tipi di servizi? Tipo FTP, tipo MailServer (magari un pò vekkiotti e quindi bucabili), tipo CGI (exploitabili) e tutte quelle belle falle di sicurezza ke rientrano nella routine? Sai a cosa sono dovute? A due cose:1) fattore utilizzabilità: il server deve offrire servizi agli utenti, altrimenti non serve a NIENTE!2) fattore Admin: l'imbecillità degli Amministratori non ha fineIl server di Bucailsito.it era una tabula rasa di servizi e quei poki demoni attivi erano strapachati.In ogni caso, ke me ne faccio di un server in Rete ke non dà servizi agli utenti? Avrà mai un'applicazione nella vita di tutti i giorni un server configurato in quel modo? No!E questo e tutto...
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutilizzabile?!?!!? Re: Calci nel sedere
          Non sono PinoSilvestre ma....1.Utilizzabilita': Se considero un sito quale "Repubblica" o il "CorSera" non capisco perche' lasciare aperto un servizio (ftp) che non serve, dai post mi e' sembrato di capire che qmail (quindi il server di posta) era attivo sulla 25.Ovvio che non puoi chiedere che ti mettano a disposizione server bacati, estensioni FrontPage, CGI e quant'altro visto che la sfida era sulla sicurezza.2. Se lanciano una sfida sulla sicurezza si presume che l'Admin non sia proprio imbecille (poi che sia effettivamente bravo e' da vedere...)Quello che non mi e' chiaro, invece:(ai concorrenti): Se si tratta di "bucare il sito" perche' tentare un DDOS?!?(ai gestori del sito): Perche viene denunziato che il sito era giu' per meta' tempo? Perche non dare anche piu' di 10 giorni? In fondo se siete cosi' sicuri.....
        • Anonimo scrive:
          G0blin testa di razzo sulla sicurezza?
          Re: Inutilizzabile?!?!!? Re: Calci nel sedere - Scritto da: G0blin
          Caro Pino Silvestre,
          lasciando perdere il fatto ke sputi sentenze
          a destra e a manca (senza capire un cazzo di
          sicurezza, secondo me), la butti inutilmente sul personale...
          hai mai notato ke su
          server "normali" ci sono anke altri tipi di
          servizi? Tipo FTP, tipo MailServer (magari
          un pò vekkiotti e quindi bucabili), tipo CGI
          (exploitabili) e tutte quelle belle falle di
          sicurezza ke rientrano nella routine? Sai a
          cosa sono dovute? A due cose:
          1) fattore utilizzabilità: il server deve
          offrire servizi agli utenti, altrimenti non
          serve a NIENTE!
          2) fattore Admin: l'imbecillità degli
          Amministratori non ha fine
          Il server di Bucailsito.it era una tabula
          rasa di servizi e quei poki demoni attivi
          erano strapachati.
          In ogni caso, ke me ne faccio di un server
          in Rete ke non dà servizi agli utenti? Avrà
          mai un'applicazione nella vita di tutti i
          giorni un server configurato in quel modo?
          No!
          E questo e tutto...un po' di esempi, vediamo quanto continuia glissare...secondo te per fare una e-zinee` necessario abilitare la 25 SMTP, la 443 SSHo str^@%#@^% varie?oppure un sito con un forum,come questo di punto informatico,per quale motivo dovrebbe averealtre porte aperte oltre la 80?--------------------------Il problema del fare un sito web sono i contenuti, non lo sono le animazioni ed inultima analisi non lo e` l'amministrazionedi rete, basta pagare un buon sistemista;Pino Silvestre
          • Anonimo scrive:
            Re: G0blin testa di razzo sulla sicurezza?
            443 credo SSL, SSH è leggermente la 22...Se prendi un corriere della sera con un duecento o trecento persone forse qmail va ancora bene ma se sali QMail diventa SOTTODIMENSIONATO.Altra cosa, un qualsiasi server del genere ha anche la gestione script attivata perchè altrimenti il caro webmaster ad ogni appunto, notizia o trafiletto deve riscrivere a mano 2000 pagine http IN LOCALE (eh già, senza NTP o SMB addosso devi lavorarci in locale e non è il massimo).Andiamo avanti: se un giorno devo prelevare una quarantina di vecchi articoli per esaminarli come faccio? Salva pagina e me li vado a cercare ad uno ad uno perchè metterli in .zip da quanche parte mi richiede un ftp?Allora torniamo a HTTP1.0 e a che ci siamo installiamo un server Gopher anzichè HTTP.Se poi tutto è dietro a un firewall è un altro paio di maniche ma se tutto è firewallato bisognerà anche dirlo che i servizi ci sono ma sono bloccati a monte (come ogni buon admin linux serio fà con servizi scomodi ma pratici in ambito lan).Inoltre consiglierei un supporto dei servizi classici di RETE, magari con un bel sistema Kerberos... ma forse anche kerberos 5 del MIT è troppo INSICURO per loro!Cambiate logo mettete un catenaccio e configurate Commodore Vic 20, fà piu trendy viste le vostre idee di sicurezza in rete.
  • Anonimo scrive:
    Mago Do Nascimiento del Marketing
    venire siori e siori è arrivato il Mago Do Nascimiento, volete farsi pubblicità aggratis? il Mago vi protegge il CD incopiabile, vi protegge il sito inviolabile, poi non è vero un cazzo, ma che vi importa? ci sono un sacco di cazzoni che abboccheranno e renderannno vera questa falsità, metodo di sicuro successo, funziona anche in politica, soddisfatti o rimborsati.Mago Do Nascimientops: se per caso qualche cazzone svedese trovasse il modo di decriptare il codice o similia lo faremo arrestare dalla CIA
  • Anonimo scrive:
    Lancio nuovo concorso per 1 milione di euro!!!!!!!
    Come da sbj un milione di euro a chi riuscirà a scovare un file che ho nascosto su un disco rigido di un server che ho staccato dalla sua sede e seppellito in un luogo ignoto anche a me, dopo averlo formattato incodizionatamente e ripartizionato. Nel file ci sono le istruzioni per guadagnare un milione di euro lanciando uno stupido concorso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lancio nuovo concorso per 1 milione di euro!!!!!!!
      ROFTL ......... eccezionale....- Scritto da: ppn000
      Come da sbj un milione di euro a chi
      riuscirà a scovare un file che ho nascosto
      su un disco rigido di un server che ho
      staccato dalla sua sede e seppellito in un
      luogo ignoto anche a me, dopo averlo
      formattato incodizionatamente e
      ripartizionato. Nel file ci sono le
      istruzioni per guadagnare un milione di euro
      lanciando uno stupido concorso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lancio nuovo concorso per 1 milione di euro!!!!!!!
      - Scritto da: ppn000
      Come da sbj un milione di euro a chi
      riuscirà a scovare un file che ho nascosto
      su un disco rigido di un server che ho
      staccato dalla sua sede e seppellito in un
      luogo ignoto anche a me, dopo averlo
      formattato incodizionatamente e
      ripartizionato. Nel file ci sono le
      istruzioni per guadagnare un milione di euro
      lanciando uno stupido concorso.Si', ma il nome del file non ce lo dici? Se no e' troppo difficile... ;))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Lancio nuovo concorso per 1 milione di euro!!!!!!!
      Secondo me non meriti risposta.
  • Anonimo scrive:
    Ma in quanti ci avranno provato seriamente?
    Come da oggetto :)
  • Anonimo scrive:
    Non sono riuscito neanche a collegarmi
    Non ho le compentenze da Hacker (ne mi interessa averle) ma so come ci si connette con un browser. Perche' non sono riuscito pero' neanche a collegarmi con questo sito? Certo che se volevano un server piu' sicuro potevano anche scollegarlo dalla rete, cosi' l'attacco erano costretti a farlo a forza di floppy.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono riuscito neanche a collegarmi
      non sei un hacker ma non sai neppure utilizzare un browser!io mi collego benissimo e devo dire che è anche carino come sito
    • Anonimo scrive:
      Re: Non sono riuscito neanche a collegarmi
      probabilmente qualche "hackerone" ha pensato bene di lanciare un DoS (o DDoS) !AHAHHAHAH, e magari tu l'hai fatto felice rivelndo quanto ti è accaduto... AHAHAHAHAAHAH:)
  • Anonimo scrive:
    Lo Sopo...
    Ragazzi...avete capito poco di quello che e' successo.Innanzi tutto, come molti hanno detto, non e' possibile bucare un sito che ha tre servizi attivi, e che in 10 giorni ha un uptime di 5 giorni. Quando c'e' da bucare un sito (e non si parla ne' di DOS ne' di web defacement, ma entrare nel sistema) personalmente ho bisogno di almeno un mesetto per fare le cose come si deve. Come PI ha invece correttamente riportato nell'articolo di oggi, il probabile vero scopo era quello (oltre alla pubblicita' che nessuno rifiuta) di recepire il maggior numero di informazioni sui tipi di attacchi che sono attualmente utilizzati.Ricordatevi che NESSUNA macchina conessa alla rete e' inviolabile... e' solo questione di tempo.... Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo Sopo...

      Innanzi tutto, come molti hanno detto, non
      e' possibile bucare un sito che ha tre
      servizi attivi, e che in 10 giorni ha un
      uptime di 5 giorni. falso, il tempo e piu che sufficiente, se il server su cui vuoi entrare ha un traffico normale...
      Quando c'e' da bucare un sito (e non si
      parla ne' di DOS ne' di web defacement, ma
      entrare nel sistema) personalmente ho
      bisogno di almeno un mesetto per fare le
      cose come si deve.sei lento allora;-0)
      Come PI ha invece
      correttamente riportato nell'articolo di
      oggi, il probabile vero scopo era quello
      (oltre alla pubblicita' che nessuno rifiuta)
      di recepire il maggior numero di
      informazioni sui tipi di attacchi che sono
      attualmente utilizzati.allora non se ne ne faranno tanto con quello che hanno registrato...
      Ricordatevi che NESSUNA macchina conessa
      alla rete e' inviolabile... e' solo
      questione di tempo.... Salutisi pero mettici di meno voglio dire, ad una macchina al mese...ne farai una decina all'anno...;-0)
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo Sopo...
        Lo sapevo che sarebbe arrivato il lamer di turnoEcco come riconoscerlo ed evitarlo:- Scritto da: blah

        Innanzi tutto, come molti hanno detto, non

        e' possibile bucare un sito che ha tre

        servizi attivi, e che in 10 giorni ha un

        uptime di 5 giorni.
        falso, il tempo e piu che sufficiente, se il
        server su cui vuoi entrare ha un traffico
        normale...Non si riesce a capire cosa dica, si esprime in modo strano... misura l'uptime in base al traffico? Oppure cerca di bucare un sito in base al traffico? Mah

        Quando c'e' da bucare un sito (e non si

        parla ne' di DOS ne' di web defacement, ma

        entrare nel sistema) personalmente ho

        bisogno di almeno un mesetto per fare le

        cose come si deve.
        sei lento allora
        ;-0)Usa sempre vantarsi che lui e' piu' veloce di te e che fa le cose meglio di te

        Come PI ha invece

        correttamente riportato nell'articolo di

        oggi, il probabile vero scopo era quello

        (oltre alla pubblicita' che nessuno
        rifiuta)

        di recepire il maggior numero di

        informazioni sui tipi di attacchi che sono

        attualmente utilizzati.
        allora non se ne ne faranno tanto con quello
        che hanno registrato...
        Parla a sproposito: blah, ti sei dimenticato di dirci che 6 l'amministratore della sicurezza di bucailsito. Ovviamente avrai visto tutti i file di log del sistemone per fare un'affermazione del genere vero?

        Ricordatevi che NESSUNA macchina conessa

        alla rete e' inviolabile... e' solo

        questione di tempo.... Saluti
        si pero mettici di meno voglio dire, ad una
        macchina al mese...ne farai una decina
        all'anno...
        ;-0)Come sopra, questo lamer misura le macchine fatte all'anno, fa statistiche...Non sa neanche cos sia l'etica hacker.. che si riassume in una parola sola:Curiosita'.Saluto tutti e anche questo misterioso blah,anzi blah blah e' piu' appropriato
  • Anonimo scrive:
    Siete dei grandi...BUFFONI!
    Grandissima trovata pubblicitaria quella della thunder, almeno non facessero sti trukketti per farsi notare.Riassumiamo:1. viene proclamato il concorso2. due giorni prima dell'inizio thunder mette on-line un server web per il sito che risulta girare sotto IIS4 il web server più bucabile e bacato del mondo.3.parte il concorso e il sito è giù. Sembra che abbia subito un DDos...ma chi mi dice che non sia thunder a simulare un DDos...infatti così nessuno potrebbe tentare di bucare il sito.4. 2 giorni fa = sito irraggiungibile5. ieri = finito il concorso6. BRAVI BELLA PUBBLICITA'
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete dei grandi...BUFFONI!
      lascia perdere non fa per te.Spegni il PC e dedicati alla pittura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete dei grandi...BUFFONI!
        - Scritto da: Vic20
        lascia perdere non fa per te.
        Spegni il PC e dedicati alla pittura.lassa sta, lassa sta, quello e' uno in gamba...
  • Anonimo scrive:
    Per Forza !!
    Alla presentazione era sotto attacco DOS,e hanno rinviato; Se facevi un port scan andava giù.... ma cos'è sicurezza ??? Ok, debian è piu sicuro di Microsoft ma....
  • Anonimo scrive:
    Il mio server c'e l'hp sotto il letto
    Il mio server lo tengo al sicuro sotto il letto, spento e chiuso del suo imballo, chiuso col nastro da pacchi. Il problema e cosa succede se lo rimetto in sala server, lo collego e ci faccio accedere 100 utenti registrati che voglio tutti i servizi di un vero sito web: mail, cartelle private, chat, ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio server c'e l'hp sotto il letto
      - Scritto da: Paperinik
      cosa succede se lo rimetto in sala server,
      lo collego e ci faccio accedere 100 utenti
      registrati che voglio tutti i servizi di un
      vero sito web: mail, cartelle private, chat,I servizi di un vero sito web sarebbero quelli??? ero convinta che il Servizio di un vero sito web fosse fornire delle informazioni il piu' possibile utili...
  • Anonimo scrive:
    EH! Sono troppo bravi!
    Certo che se tutti mettessero sù dei server senza un ca**o di servizio come bukailsito la rete sarebbe sicurissima........
  • Anonimo scrive:
    buca il sito......
    Bhe sono stati cosi' codardi da non mettere mai up il loro sito con una serie di informazioni per partecipare al concorso, le uniche informazioni che si torvano erano qui su PI....quanti avranno letto l'articolo? 1000? quanti si saranno informati? 100 ? quanti avranno provato 10? quanti con competenza 1???Io volevo partecipare ma le informazioni erano sempre troppo poche. Poi bella forza sono buoni tutti a mettere su un server "quasi" inviolabile, bisogna vedere che te ne fai di un server che ha solo la porta 80 aperta e pochissimi demoni in funzione.Super bufalamuuuuuuuu
    • Anonimo scrive:
      Re: buca il sito......
      Ma per favore !!!Se il tuo unico punto di riferimento è il PI (con tutto rispetto per carità) allora non sei messo bene !!!E poi più darti la possibilità di scannare il server come e quando ti pare che vuoi di più.Qui è da considerare è che è stato una ottima campagna pubblicitaria per i signori che si sono inventati la cosa !!! Sono bravi tutti a mettere in piedi un server con tre servizi in croce (mi pare il il server di bucca il sito aveva in tutto http, pop e smtp ma non mi ricordo bene...) ma dopo ? Appena devi mettere in piedi dei servizi in più rimani fregato !!!COMPILIMENTI ALLA PUBBLICITA' E ALLA COOPERAZIONE DEI COSIDETTI "OPERATIRI DEL SETTORE" (non me ne voglia il PI)
    • Anonimo scrive:
      Sito inutile? naaaa Re: buca il sito......
      - Scritto da: Payback[...]
      Io volevo partecipare ma le informazioni
      erano sempre troppo poche. Poi bella forza
      sono buoni tutti a mettere su un server
      "quasi" inviolabile, bisogna vedere che te
      ne fai di un server che ha solo la porta 80
      aperta e pochissimi demoni in funzione.
      Super bufala
      muuuuuuuu[...]ci fai content management, un qualunquesito di contenuti, qualunque clonedi kataweb; non c'e` alcun bisogno dialtri servizi del piffero per aggiornareun sito; ti e` sufficiente una connessionedi rete con client certificato digitalmentenon c'e` realmente bisogno di esporrealtri servizi oltre la 80(e la 443 se fai e-commerce...)Pino Silvestrepinosilvestreatdespammeddotcom
  • Anonimo scrive:
    una versione modificata di Debian...
    sento spesso parlare di questa distribuzione linuxma non la ho mai usata.Qual'e' la sua particolarita'? la sicurezza?le performance?
    • Anonimo scrive:
      Re: una versione modificata di Debian...
      Vai pure al sito in italiano: www.debian.org (SITO UFFICIALE)Credo che la Debian sia una distribuzione nata nella rete tra gli sviluppatori e non è distribuita da società commerciali tipo Red hat, Suse, Mandrake...Non è di facile utilizzo, almeno per i principianti, è molto forte nel settore della sicurezza e stabilità.Generalmente viene inserito il nuovo kernel solo dopo averlo ampiamente testato, quindi solitamente ha un kernel meno recente delle altre distribuzioni.Scarlight
      • Anonimo scrive:
        Re: una versione modificata di Debian...
        stai parlando della potato, la versione dichiarata stable.la sid e la woody sono molto piu' aggiornate e ogni settimana ci sono centinaia di pacchetti nuovi.la versione modificata di debian probabilmente non è altro che la debian con le patch di sicurezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: una versione modificata di Debian...
          Ma usate BSD.. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: una versione modificata di Debian...
            - Scritto da: Fox
            Ma usate BSD.. :)Ma Perchè?.. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: una versione modificata di Debian...
            Perchè un' installazione standard di OpenBSD in 4 anni non ha avuto (si dice) nessuna denuncia di vulnerabilità.
          • Anonimo scrive:
            Re: una versione modificata di Debian...
            - Scritto da: SirPsychoSexy
            Perchè un' installazione standard di OpenBSD
            in 4 anni non ha avuto (si dice) nessuna
            denuncia di vulnerabilità.Bene, di conseguenza deduco che OpenBSD nella sua versione di default (senza aggiornare servizi o aggiungerne di terzi) non soffre di falle di sicurezza gravi. Cmq questo è direttamente proporzionale al tipo di software utilizzato, Sendmail sotto BSD è bacato altrettanto quanto Sendmail sotto Linux, cosi' come per wu-ftpd etc... Questo per dire che sono i servizi a fare la differenza, non tanto il sistema operativo. Affermazione virtualmente non vera, ma ai fini pratici e nella magior parte dei casi (scartando alcuni gravi bug delle prime release dei vari rami del kernel linux) avvalorata.Posso altrettanto dire, che un sistema Linux aggiornato con i daemon all'ultima release e ultimo Kernel, è altrettanto sicuro. E' questione di amministrazione, poi UNIX è sempre UNIX, che sia BSD o che sia Linux, Solaris, AIX etc...Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: una versione modificata di Debian...
            - Scritto da: fiX
            - Scritto da: SirPsychoSexy

            Perchè un' installazione standard di
            OpenBSD

            in 4 anni non ha avuto (si dice) nessuna

            denuncia di vulnerabilità.Senza "si dice": non esistono advisories del CERT inerenti remotely exploitable bugs per OpenBSD.
            Bene, di conseguenza deduco che OpenBSD
            nella sua versione di default (senza
            aggiornare servizi o aggiungerne di terzi)
            non soffre di falle di sicurezza gravi. Cmq
            questo è direttamente proporzionale al tipo
            di software utilizzato, Sendmail sotto BSD è
            bacato altrettanto quanto Sendmail sotto
            Linux, cosi' come per wu-ftpd etc... L'installazione standard comprende una serie di server sicuri. C'è ancora qualcuno così ostinato, o pigro, o ignorante da usare sendmail da quando ci sono in giro qmail o postoffice ? OpenBSD è sicuro "right out of the box", senza perdite di tempo. Ci sono solo un paio di distribuzioni linux (tipo EnGarde) poco diffuse che imitano appieno questa filosofia e raggiungono livelli comparabili (seppure mai uguali) di blindatura, anche a causa dell'architettura del kernel linux e della sua gestione della memoria. La differenza con il microkernel è abissale anche da questo punto di vista.Il resto della security, sì, è ampiamente affidato all'amministrazione, vale a dire poco deterministico :-/. Per chi ha le esigenze di un provider è illusorio sperare in un sistema che risolva tutti i problemi appena aperta la scatola. Tuttavia è corretto affermare che *BSD, e l'Open in particolare, richiedono meno manutenzione e perdite di tempo, e quindi possono *anche* essere utilizzati per mettere su dei server sicuri con servizi minimi da parte di personale con ottime competenze unix ma qualificato per altri compiti, che non ha da perdere le giornate a giocare al piccolo amministratore, avendo altri mestieri da fare. Al limite anche un'installazione SOHO può partire da un ottimo livello di sicurezza installando un proxy+firewall basato esclusivamente su OpenBSD, a manutenzione (quasi)zero.
          • Anonimo scrive:
            Re: una versione modificata di Debian...
            Io ho iniziato con la Mandrake (un giocattolone) per poi provare Debian (non mi ci trovavo) e passare quindi a Slackware (buona).Dei tanti os usati devo dire che BSD (NetBSD è la mia preferita) e ottimo, chiuso, con un sistema di gestione dei socket complicato ma completo, compatibile a livello di sorgente.Per dirla chiara se faccio una chiamata ad una funzione di sistema, ad esempio una fittizzia SU, linux la tratta in un certo modo mentre BSD in un altra, BSD usa un sistema + sicuro e piu snello, inoltre le varie BSD sono dei veri OS portabili, se vedete su quanti TIPI di macchine girano ve ne renderete conto.Come microkernel vale la pena anche di dare un occhiata a QNX, piccolo e veloce anche se non ho mai provato a vedere come và dal punto di vista della sicurezza.In generale possiamo dire che da un lato c'è l'interfaccia carina quanto vuoi e le cose facili mentre dall'altra c'è un sistema sicuro, il compromesso fra le 2 cose dipende da cosa dovete farci.Una nota: è inutile mettere una macchina firewall superprotetta con 12.000 sistemi di difesa e poi scaricare tutte le porcherie che circolano su internet (da WebHancer e spyware vari a sistemi di condivisione file tipo BearShare a leggersi la posta "impunemente" con OutLook allo stesso ICQ).Non esiste il sistema operativo che protegge contro TUTTO, al massimo l'OS puo non avere bachi suoi (e già sarebbe tantissimo), se poi i programmi che ci facciamo girare sopra hanno delle backdoor o sono scritti coi piedi allora quella è un altra storia.Vi consiglio quindi di non cercare la sicurezza in un OS e di non prendervela sempre coi sistemisti per le varie falle.Quello di bucailsito è stato un server inviolabile (o almeno, se è stato violato non l'hanno detto) ma molti server lo sarebbero se non ci si facesse nulla, la verità è che un server anche stupido deve per lo meno far girare un sistema web con supporto di scripting e cosi via.Per ultimo vorrei dire che parlare di una debian modificata è dire nulla, se io installo solo i base packages e poi tutto il resto lo metto io, patchato e sistemato di persona allora può essere pure una RedHat ma di RedHat non ha nulla, Linux è linux perchè è UNICO, le disribuzioni cambiano poche cose dal punto di vista OGGETTIVO dell'OS.
          • Anonimo scrive:
            Re: una versione modificata di Debian...

            Slackware (che mi ha schifato)E' vero la Slackware e' quella che ha meno "automazioni" rispetto alle altre se sei uno smanettone e meglio lascirla stare.
      • Anonimo scrive:
        Re: una versione modificata di Debian...
        - Scritto da: Scarlight
        Non è di facile utilizzo, almeno per i
        principianti, è molto forte nel settore
        della sicurezza e stabilità.Tradotto, usi il software di 2 anni fa pero' fai finta di essere contento... poi gli advisory escono comunque, ma tu fai finta di essere contento ugualmente.
        • Anonimo scrive:
          Re: una versione modificata di Debian...
          - Scritto da: Red Hat
          Tradotto, usi il software di 2 anni fa Userò anche software di 2 anni fa, ma almeno è software ipertestato e sicuro. Meglio avere una versione non recente ma testata che l'ultima versione magari buggatissima
          pero'
          fai finta di essere contento... non faccio finta di essere contento, SONO contento di usare una distribuzione che non è fatta col c**o
          poi gli
          advisory escono comunque e con un bel updatedb posso stare sicuro
          ma tu fai finta di
          essere contento ugualmente.idem come soprasaluti
  • Anonimo scrive:
    anche se sapessi farlo, non mi prenderei la briga
    Avrei paura di eventuali inconvenienti... tutti sanno i precedenti di questi concorsi, no? E comunque non ho idea di come si "buchi un sito"... eccetto conoscendo la password. Mai interessato alle questioni tecniche relative alla rete; anzi, se c'e` qualcuno che mi scrive una libreria di funzioni in un certo linguaggio, per i protocolli TCP/IP/PPP sarei molto grato... ma partendo da I-O seriale e basta, eh?... non sto scherzando... se c'e` qualche lettore che lo saprebbe fare, lo dica...
    • Anonimo scrive:
      Re: anche se sapessi farlo, non mi prenderei la briga
      - Scritto da: alex¸tg
      Avrei paura di eventuali inconvenienti...
      tutti sanno i precedenti di questi concorsi,
      no? E comunque non ho idea di come si "buchi
      un sito"... eccetto conoscendo la password.
      Mai interessato alle questioni tecniche
      relative alla rete; anzi, se c'e` qualcuno
      che mi scrive una libreria di funzioni in un
      certo linguaggio, per i protocolli
      TCP/IP/PPP sarei molto grato... ma partendo
      da I-O seriale e basta, eh?... non sto
      scherzando... se c'e` qualche lettore che lo
      saprebbe fare, lo dica...Mi permetto solo di dirti che il 99,9% di chi si spaccia per hacker non fa altro che tentare l'accesso sfruttando l'incompetenza di alcuni sistemisti che dimenticano sempre qualche porta tcp aperta di troppo...e magari non si prendono la briga di cambiare l'account predefinito del sistema...altri invece vanno a caccia di "programmini" preconfezionati da veri esperti informatici (0,1%) per tentare la fortuna...ma ovviamente così il successo non è assicurato...Ti consiglio di diffidare di chi ti dice che bucare un sito o leggere la posta altrui è roba da ragazzi...Ti assicuro che se fai un bel giro ti accorgi di quanti siti ftp permettono accesso anonimo anche quando questo non è previsto...senza parlare di telnet...ma quando l'unica porta tcp aperta è quella che consente la lettura di alcune pagine web tramite http...beh in questo caso le cose cambiano......ma quello che stai cercando non penso lo troverai mai da queste parti.
    • Anonimo scrive:
      Re: anche se sapessi farlo, non mi prenderei la briga
      Cercare sulla rete no, eh...Ce ne sono a bizzeffe di librerie per il tcp/ip in C++, python, java... basta cercare.- Scritto da: alex¸tg
      Avrei paura di eventuali inconvenienti...
      tutti sanno i precedenti di questi concorsi,
      no? E comunque non ho idea di come si "buchi
      un sito"... eccetto conoscendo la password.
      Mai interessato alle questioni tecniche
      relative alla rete; anzi, se c'e` qualcuno
      che mi scrive una libreria di funzioni in un
      certo linguaggio, per i protocolli
      TCP/IP/PPP sarei molto grato... ma partendo
      da I-O seriale e basta, eh?... non sto
      scherzando... se c'e` qualche lettore che lo
      saprebbe fare, lo dica...
      • Anonimo scrive:
        Re: anche se sapessi farlo, non mi prenderei la briga
        Uhm... non le ho trovate.Avevo gia` guardato, trovando solo degli RFC un po' troppo teorici. Inoltre mancano totalmente informazioni sul challenged handshake. O almeno non le ho trovate... comunque faro` qualche altra ricerca...
        • Anonimo scrive:
          Re: anche se sapessi farlo, non mi prenderei la briga
          Fai una cosa seriacerca i sorgenti di pppd e di chat.dacci un occhiata e trai le conclusioni, chat regge chap e pppd regge ppp.
  • Anonimo scrive:
    Niente hacking siamo italiani
    Niente hacking siamo italianiRicordo il forum di Punto Informaticorelativo alla notizia di bucailsito.itpieno di bullozzi che dicevanoche il sistema era violabile, cheera questione di poche ore...---------------------------------------Qualcuno dice che il premio era troppobasso per spingere un vero hacker asporcarsi le mani; beh, avrebbe potutodevolvere i soldi in beneficenza e si sarebbe fatto una tale pubblicita`---------------------------------------la verita` e` che siamo un popolo di contaballe incompetenti pronti a parlaresparlare e gettare m%%%% su tuttima terrorizzati dall'idea di ascoltaregli altri e misurarsi le competenze;siamo il fanalino di coda dell'Europaanche per internet, ma ce lo meritiamo;per troppe persone la rete serve solo perscaricare pornazzi ed mp3 ed a spammare...buuuuuuuuuuuuuuPino Silvestrepinosilvestre(at)despammed(dot)com
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente hacking siamo italiani

      ma terrorizzati dall'idea di ascoltarequando ti metti ad ascoltare di solito ascolti cose non piacevoli...;-0)comunque 99,99% per cento sono solo dei ballosi, ma il resto e gente in gamba...
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente hacking siamo italiani
      - Scritto da: Pino Silvestre
      Ricordo il forum di Punto Informatico
      relativo alla notizia di bucailsito.it
      pieno di bullozzi che dicevano
      che il sistema era violabile, che
      era questione di poche ore...è ovvio che fosse stato cosi'.Tutti sono bravi a parlare, ma diciamoci la verità, un server configurato con il minimo di daemon indispensabili al proprio funzionamento, e SOPRATTUTTO i servizi aggiornati all'ultimissima release, è praticamente inviolabile (nell'arco dei 10 giorni in cui il server è stato aperto).a meno che gli eventuali crackers non si mettano a manina, a programmare eventuali exploit che mandino in buffer overflow (o tecniche analoghe), per esempio il server web, smtp, etc... sempre e comunque in relazione dell'arco di tempo nel quale è rimasto aperto.Le tecniche di attacco (se vogliamo chiamarle cosi') si sono limitate ai classici tool sviluppati da terzi e già presenti nella scena della security. Sono sicuro (IMHO), che nessuno di quelli che hanno partecipato all'attempt, si è messo a programmare qualche riga di codice... Lo voglio proprio vedere quando è li che cerca di crackare un Apache 1.3.22, ah ah ah!Ovviamente i vari smurfing, port scanning e DoS si sono sprecati allegramente rendendo l'accesso decisamente lento... questo lo chiamo lamering, non hacking.Quindi tirando le somme, molte persone, spesso e volentieri, si limitano a parlare per assurdo e senza cognizione di causa, questo ovviamente porta a dire frasi, come giustamente hai fatto presente tu, scontate e comuni, se non che banali . E qui il canale #Linux-it insegna, facci un salto e ti ritroverai a casa, trovando frasi comuni del tipo di quelle lette nel precedentemente prima che partisse il concorso. Decisamente che squallore.Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente hacking siamo italiani
        - Scritto da: fiX
        trovando frasi comuni
        del tipo di quelle lette nel precedentemente
        prima che partisse il concorso.errata corrige:"lette nel precedente articolo di PI, prima che partisse il concorso."Inoltre volevo aggiungere che vorrei stringere la mano per congratularmi con quello che crackerà QMail... Figuriamoci che in 4 anni nessuno l'ha mai crackato, adesso vorrebbero farmi credere che nel giro di 10 giorni qualcuno ci sarebbe riuscito, ehehehe :-)Bye.
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente hacking siamo italiani

        è ovvio che fosse stato cosi'.E' ovvio che la scuola italiana non insegna la consecutio temporum et modorum
        Tutti sono bravi a parlare, ma diciamoci la
        verità, un server configurato con il minimo
        di daemon indispensabili al proprio
        funzionamento, e SOPRATTUTTO i servizi
        aggiornati all'ultimissima release, è
        praticamente inviolabile (nell'arco dei 10
        giorni in cui il server è stato aperto).Questo e' il punto fondamentale. In 10 giorni e' dura scoprire un exploit da zero. Altro che!
        a meno che gli eventuali crackers non si
        mettano a manina, a programmare eventuali
        exploit che mandino in buffer overflow (o
        tecniche analoghe), per esempio il server
        web, smtp, etc... sempre e comunque in
        relazione dell'arco di tempo nel quale è
        rimasto aperto.Appunto, in 10 giorni e' inpensabile. Gli attacchi si basano quasi sempre sulla poca attenzione dei sysadmin, o su una semplice dimenticanza.
        Le tecniche di attacco (se vogliamo
        chiamarle cosi') si sono limitate ai
        classici tool sviluppati da terzi e già
        presenti nella scena della security.Come e' ovvio in queste situazioni. Detto questo la macchina che avevano messo in rete dell'inizio del concorso quelli del provider era orribilmente insicura.Poi di fanfaroni ce ne sono tanti.Joe
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente hacking siamo italiani
      sei un mito!agli italiani interessa solo mangiare, bere e farsi coccolare dalla mamma!ahahahah
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente hacking siamo italiani
        - Scritto da: nonno beppe
        sei un mito!

        agli italiani interessa solo mangiare, bere
        e farsi coccolare dalla mamma!

        ahahahahVorrei sottolineare un'altra passione degli italiani molto apprezzata anche all'estero: praticare il cunnilingus
        • Anonimo scrive:
          Re: Niente hacking siamo italiani
          de sti part se dis: leca' la ziaparla mia latin!goerno leder:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Niente hacking siamo italiani
            - Scritto da: nonno beppe
            de sti part se dis: leca' la zia

            parla mia latin!

            goerno leder
            :-)La discussione si fa interessante, direi di chiedere apunto informatico di aprire una rubrica dal titolo: SESSO E BITqualcuno avvisi la redazione.ps: dalle mie parti si dice: slappare la fresca
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente hacking siamo italiani
      non so da voi ma nel mio campo quelli che hai descritto te si chiamano "LAMER".................... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente hacking siamo italiani
      Credo che come al solito l'Italia sia pienadi buffoni che amano etichettarsi come Hackers,mentre sono nella maggior parte dei mediocri defacer che sfruttano l'ultimo exploit su IISper farsi conoscere.Ricordiamo ragazzi che l'hacking è una cosaseria e in Italia se ce ne sono si contanosulle dita di una mano!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente hacking siamo italiani
        sono pienamente d'accordo con l'amico g_u_a_n_o! E poi tutti quelli che avete scritto che siete? NON-italiani? Che ci tiriamo a fare la merda addosso? basta dire che il 101% (visto che lo sono anche i propietari del sito) di chi si è collegato al sito per la durata del concorso è un "lameronazzo convinto di non esserlo", punto (informatico) e basta!Domani metto up un server con il mio pc-testing, gli metto win98SE senza firewall, senza condivisioni di rete senza server lanciati, solo un pc con ip statico up x dieci giorni, chi entra e mi cancella l'hdd gli regalo il pc in questione!Ma che sono furbi! anzi no, direi "compententi in materia di sicurezza" .... al masimo potreste attaccarlo con DDoS o simili per evitare il raggiungimento dell'indirizzo a tutta la rete e poi? Secondo voi si metterebbe veramente la persona capace di farti esplodere il core di windows? (visto che non ci sono servizi attivi sarebbe l'unica soluzione da provare per accedere alla macchina!) Ma fatemi il piacere và (ovviamente non voi che leggete, a meno che non faccia una visita il propietario del sito "bucami bucami" !!!Ciao amici
    • Anonimo scrive:
      Re: Niente hacking siamo italiani
      E chi ti dice che dopo essere entrato i tipi non pigliassero i log e ti constringessero a rivelare modalità e tempi del attacco in alternativa ad una bella scassata di balle della polizia? Chi ti dice che dopo avresti continuato a smanettare allegramente sul pc? Hai visto qualche liberatoria sul sito? Firmata da qualcuno?
      • Anonimo scrive:
        POLIZIA... Re: Niente hacking siamo italiani
        - Scritto da: SirPsychoSexy
        E chi ti dice che dopo essere entrato i tipi
        non pigliassero i log e ti constringessero
        a rivelare modalità e tempi del attacco in
        alternativa ad una bella scassata di balle
        della polizia? Chi ti dice che dopo avresti
        continuato a smanettare allegramente sul pc?
        Hai visto qualche liberatoria sul sito?
        Firmata da qualcuno? Ne hanno il diritto, pero', pero'che razza di hacker e` uno che lasciale sue tracce sui log?ma fammi il piacerePino Silvestrepinosilvestreatdespammeddotcom
        • Anonimo scrive:
          Re: POLIZIA... Re: Niente hacking siamo italiani
          hahahaha ma cosa stai dicendo ?guarda che non ti mettono in gattabuglia solo per dei log... e poi come fai a vincere il concorso senza dire e dimostrare che hai bucato bucailsito.it ? pero se lo dici e lo dimostri poi rischi la gattabuglia lo stesso.. cosa centrano i log ?hahahhaha
        • Anonimo scrive:
          Re: POLIZIA... Re: Niente hacking siamo italiani

          che razza di hacker e` uno che lascia
          le sue tracce sui log?

          ma fammi il piacerec'e sempre una traccia e se vogliono ti trovano...
        • Anonimo scrive:
          Re: POLIZIA... Re: Niente hacking siamo italiani

          Ne hanno il diritto, pero', pero'Diritto un ca##o.Prima mi inviti a casa tua e poi mi dai inpasto alla polizia?No, non ci siamo.
          che razza di hacker e` uno che lascia
          le sue tracce sui log?E' evidente che stai trollando o sai poco di logging.Potrei, ad esempio, redirigere i miei log su stampante.Poi come li cancelli, tu?Con la gomma da cancellare?
          ma fammi il piacereCerto, certo...
          • Anonimo scrive:
            Re: POLIZIA... Re: Niente hacking siamo italiani
            - Scritto da: whiplash

            Ne hanno il diritto, pero', pero'
            Diritto un ca##o.
            Prima mi inviti a casa tua e poi mi dai in
            pasto alla polizia?
            No, non ci siamo.

            che razza di hacker e` uno che lascia

            le sue tracce sui log?

            E' evidente che stai trollando o sai poco di
            logging.
            Potrei, ad esempio, redirigere i miei log su
            stampante.
            Poi come li cancelli, tu?
            Con la gomma da cancellare?

            ma fammi il piacere
            Certo, certo...beh ma allora e` possibile rendere un sitocosi` sicuro che i responsabili possano sempre essere presi?qui cade il concetto stesso di hackingfai prima a dire che se vogliono ti impedisconodi fare danni indisturbato...ma mica te l'ha imposto il medicodi fare l'hacker....Pino Silvestre
        • Anonimo scrive:
          Re: POLIZIA... Re: Niente hacking siamo italiani
          se forwardo syslog su una parallela ad un altro PC disconnesso dal punto di vista "network" mi spieghi come faccio poi a cancellarli?Guarda che si parla di Linux Mandrake al max, non di Linux Houdini!
      • Anonimo scrive:
        Re: Niente hacking siamo italiani
        Fai attenzione ad andare al poligono. Cerca di non fare centro altrimenti potrebbero arrestarti. Saresti un pericolo per la società.Scuse banali.
  • Anonimo scrive:
    ;-0)
    ecco i solti esaltati: siamo er meglio...
    Nonostante la valanga di attacchi d'ogni tipoci fanno vedere qualche statistica...cosi...tanto per avere un'idea...
    Costituita in tutto da cinque server, fra cui
    uno di amministrazioneecco, attacate il sito web (non quello di amministrazione)...che entrate di sicuro...
    • Anonimo scrive:
      Re: ;-0)
      Non perdi mai l'occasione di star zitto vero?Se nessuno l'ha bucato vuol dire che nessuno ne e' stato capace, quindi tutti i sedicenti hacker che si atteggiano nei vari NG e in PI non sono altro che palloni confiati da chiacciere e distintivo, in perfetto italian style.
      • Anonimo scrive:
        Re: ;-0)
        - Scritto da: nonno beppe
        Se nessuno l'ha bucato vuol dire che nessuno
        ne e' stato capaceChe nessuno di _quelli che ci hanno provato_ ne e' stato capace.Il che e' diverso da quello che hai affermato tu (e quelli che gestiscono il sito).Sforzati un pochino, dai...
        • Anonimo scrive:
          Re: ;-0)
          - Scritto da: IlGrillo


          - Scritto da: nonno beppe


          Se nessuno l'ha bucato vuol dire che
          nessuno

          ne e' stato capaceLa frase: che nessuno ne é stato capace vuol proprio dire che nessuno che ha provato a bucarlo ne é stato capace! E aggiungo come sempre che gli assenti hanno sempre torto! 1+1 ......Caxxo se siete chiusi mentalmente!LAN

          Che nessuno di _quelli che ci hanno provato_
          ne e' stato capace.

          Il che e' diverso da quello che hai
          affermato tu (e quelli che gestiscono il
          sito).

          Sforzati un pochino, dai...
          • Anonimo scrive:
            Mettici il numero della tua carta di credito
            su quel server e vediamo un po'quanto sei aperto di mente, oppurevediamo se ti aprono altri orizzonti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mettici il numero della tua carta di credito
            ciccio, pomante se solo volesse ti tira giu' il sito con il raggio fotonico
          • Anonimo scrive:
            Re: Mettici il numero della tua carta di credito
            Wow, bell'esempio di filosofia hacker. Ma gli hacker non erano coloro che bucano siti per curiosità per sfida per aiutare i sysadmin ecc.?La verità è che evidentemente il sito era bello sicuro e che l'atmosfera hacking italiana è scadente. Il 99% sono lameroni che sanno solo fare i fighi nei canali di IRC sbandieranno delle shell filippine o malesi sui quali girano i loro psy e iloro bot. Io direi che sia il caso di farci un esame di coscienza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mettici il numero della tua carta di credito
            - Scritto da: senzatemp0
            Wow, bell'esempio di filosofia hacker. Ma
            gli hacker non erano coloro che bucano siti
            per curiosità per sfida per aiutare i
            sysadmin ecc.?Lascia perdere che molta gente non sa neanche da dove arrivano gli Hacker!
            La verità è che evidentemente il sito era
            bello sicuro e che l'atmosfera hacking
            italiana è scadente. Il 99% sono lameroni
            che sanno solo fare i fighi nei canali di
            IRC sbandieranno delle shell filippine o
            malesi sui quali girano i loro psy e iloro
            bot. Io direi che sia il caso di farci un
            esame di coscienza.Bravo! Almeno so di non esser l'unico a vederla cosi!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mettici il numero della tua carta di credito
            Sono daccordo ma la colpa è anche della legislazione italiana.Se io aprissi anche legalmente una macchina (non sono capace cmq) e quella persona si volesse rifare della perdita d'immagine potrebbe comunque denunciarmi.In Italia conviene di piu rubare in banca che entrare in una macchina, forse perchè onestamente non siamo così male...E vi dico di peggio, i peggiori cracker a volte sono proprio gli amministratori che, a forza di cercare di "pararsi il culo" finiscono per diventare belli tosti.Nell'underground non è una volta che un admin A che ha avuto cavoli a causa di B prende e attacca B senza pietà.Le dosnet esistono e in italia ce ne sono fin troppe...Vi racconto una storia vera.Un mio amico stava su irc quando un ragazzo lo contatta e gli chiede di provare un comando, dopo 5 secondi questo ragazzo è ircop...L'altro ha bucato il server approfittandosi di una vulnerabilità conosciuta del servizio telnet di NetBSD in un momento in cui, a causa di manutenzione, il firewall era stato abbassato.Conclusione: l'hacker (che si è scoperto poi essere tedesco) è scappato insieme ad altri 2 suoi "compari" (i sock e le shell hackate... a volte servono a qualcosa di "serio") e questo mio amico per poco non si è visto arrivare la postale a casa (il responsabile della rete, log alla mano aveva cominciato a telefonare alle varie autorità competenti), per fortuna che un Admin della rete lo conosceva e sapeva cos'era successo...Non dico nomi e reti per ovvie ragioni... ma rendetevi conto che molte volte si fà presto a sparare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mettici il numero della tua carta di credito
            - Scritto da: GIO CONDOR
            su quel server e vediamo un po'
            quanto sei aperto di mente, oppure
            vediamo se ti aprono altri orizzonti...Ora é chiaro!! Ma visto che tu BLA BLA BLA ....Come mai non hai bucatoilsito ??? Tu che parli... Li non c'era il numeo della carta di credito, ma in cambio c'erano motli soldini lo stesso!!STA ZITTO VA! Lamerazzo che non capisce un tubazzo! by Taggay
      • Anonimo scrive:
        Re: ????
        - Scritto da: nonno beppe
        palloni confiati da
        chiacciere e distintivo, in perfetto italian
        style.credi che all'estero questi personaggi non ci siano? ;)Opaz-21
      • Anonimo scrive:
        Re: ;-0)
        hai detto 1 stron%%ta e mazza verità:- Scritto da: nonno beppe
        Se nessuno l'ha bucato vuol dire che nessuno
        ne e' stato capace,mezza stron%%ta
        quindi tutti i sedicenti
        hacker che si atteggiano nei vari NG e in PI
        non sono altro che palloni confiati da
        chiacciere e distintivomezza verità
        in perfetto italian
        style.altra mezza stron%%ta che con la prima ne fa una piena:)Ciao và.....
        • Anonimo scrive:
          Re: ;-0)
          Ma dico io! Se nussuno ha bucato il sito vuol dire ce nessuno ne é stato capace (di quelli che hanno provato)- Scritto da: darkblOOd
          hai detto 1 stron%%ta e mazza verità:

          - Scritto da: nonno beppe

          Se nessuno l'ha bucato vuol dire che
          nessuno

          ne e' stato capace,
          mezza stron%%ta
          quindi cosa vuol dire mezza stron§§ta????Ci sta tutta la verità, NON SI SCAPPA!


          quindi tutti i sedicenti

          hacker che si atteggiano nei vari NG e in
          PI

          non sono altro che palloni confiati da

          chiacciere e distintivo
          mezza verità



          in perfetto italian

          style.
          altra mezza stron%%ta che con la prima ne fa
          una piena

          :)

          Ciao và.....Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: ;-0)
          aspetta vediamo se ho capito...
      • Anonimo scrive:
        Re: ;-0)
        okey hanno detto che
        Tutte queste informazioni - fra cui log, exploit
        e analisi - verranno condivise, secondo quanto
        affermato da Patisso, con la comunità "nel
        senso più ampio, ovvero con la collettività e,
        fra questa, la comunità Linux".ma vedremo se sara vero...e se l'informazione sara completa...era questo quello che volevo dire...
        Se nessuno l'ha bucato vuol dire che nessuno
        ne e' stato capace,oppure e stato buccato ma non lo dicono...tu come puoi saperlo ???
        quindi tutti i sedicenti
        hacker che si atteggiano nei vari NG e in PI
        non sono altro che palloni confiati da
        chiacciere e distintivo, in perfetto italian
        style.e allora ??? se questo e vero allora gli admin possono configurare a cazzo i sistemi e dormire sogni tranquilli...dov'e il problema ???
        • Anonimo scrive:
          Re: ;-0)
          parla piu' semplice cavolo, e' carnevalle e siamo tutti fottuti dall'alcool il quale dicono sia una piaga socialeburp
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)
            e che io sto sveglio durante ste feste quando sono tutte le donne ubriache...e bevo durante il resto dell'anno;-0)
            parla piu' semplice cavolo, e' carnevalle e
            siamo tutti fottuti dall'alcool il quale
            dicono sia una piaga socialevabbe piaga sociale...adesso non esageriamo...;-0)
            burp
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)
            scusa ho ruttato pubblicamente mi e' scappatops: ma cosa vuol dire:;-0)e' l'emotico per la fellatio?
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)

            scusa ho ruttato pubblicamente mi e' scappatofigurati...ho appena mangiato se vuoi facciamo una gara...
            ps: ma cosa vuol dire:

            ;-0)

            e' l'emotico per la fellatio?;-0)eh si...e che quando penso a certe cose mi viene sempre da ridere...;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)
            non regeresti lo scontro: tu hai appena mangiato: io ho appena bevuto BUUURP!
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)

            non regeresti lo scontro: tu hai appena
            mangiato: io ho appena bevuto

            BUUURP!si ma ho mangiato una peperonata con contorno di topo morto...se ti rutto vicino ti cadono i capelli e cambi colore di pelle...;-0)e con questo ho concluso, l'off topic e andato avanti pure troppo...:-0)ruttttttttttttttttt...
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)
            Ah ecco: TU hai concluso quindi non se ne parla piu'?
          • Anonimo scrive:
            Re: ;-0)

            Ah ecco: TU hai concluso quindi non se ne
            parla piu'?aspetto che ci sposatano nel forum off topic, cosi possiamo ricominciare a fare i gli paleolitici...;-0)
Chiudi i commenti