Sun svela il clone OpenSolaris di Linux

Con la speranza di attrarre verso il proprio sistema operativo open source un maggior numero di utenti, Sun ha sviluppato una distribuzione di OpenSolaris che mima da vicino il look e il comportamento di una tipica distribuzione Linux
Con la speranza di attrarre verso il proprio sistema operativo open source un maggior numero di utenti, Sun ha sviluppato una distribuzione di OpenSolaris che mima da vicino il look e il comportamento di una tipica distribuzione Linux

Alcuni giorni fa Sun ha rilasciato, senza troppa pubblicità, la prima versione di Project Indiana , nome in codice di un progetto che spera di rendere OpenSolaris una piattaforma molto più famigliare per chi proviene da Linux.

A capo del progetto c’è il fondatore di Debian , Ian Murdock , assunto la scorsa primavera da Sun proprio con l’intento di rendere OpenSolaris più simile a Linux , sia nell’interfaccia che nelle funzionalità di sistema. Con uno slogan non molto apprezzato dalla comunità del Pinguino, Sun afferma che Project Indiana “farà di Solaris un Linux migliore di Linux”.

“Comandi di base come ad esempio ls si comportano in maniera diversa in Solaris rispetto a Linux, inoltre Solaris non ha tool come l’apt-get di Debian che consentano di pacchettizzare, scaricare e installare software”, aveva dichiarato Murdock in occasione dell’annuncio del progetto. “Va poi aggiunto che il processo di installazione di Linux è assai migliore di quello di Solaris, questo in parte anche per il fatto che Linux supporta un maggior numero di periferiche hardware”.

Quella rilasciata la scorsa settimana con il nome di OpenSolaris Developer Preview è la prima distribuzione di Project Indiana ad essere disponibile anche in versione binaria. Distribuito sotto forma di live CD per sistemi x86 (la versione SPARC è ancora in fase di sviluppo), il sistema operativo comprende il kernel di OpenSolaris, il desktop environment GNOME 2.20, un installer grafico, il file system ZFS, un gestore di pacchetti, le utility di GNU e la shell Bash.

L’annuncio ufficiale di OpenSolaris Developer Preview, contenente i link al download dell’immagine ISO e alle note di rilascio, è stato pubblicato qui . Il debutto della versione finale della distribuzione è previsto per la prima metà del 2008.

Di seguito un recente video (in inglese) in cui Murdock fornisce diverse informazioni sul progetto Indiana.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 11 2007
Link copiato negli appunti