Supercomputer, Blue Gene fa il bis

Dopo aver scalato la classifica dei supercomputer più veloci in Europa e nel Mondo, IBM ha ora svelato il nuovo Blue Gene/L, che può avvicinarsi al record stabilito dal più grosso dei monster


Armonk (USA) – Dopo aver ottenuto l’ambita palma per il più potente supercomputer del mondo, lasciando dietro di sé avversari come Silicon Graphics e NEC, IBM ha ora svelato un nuovo sistema Blue Gene/L capace di avvicinarsi alla meta dei 100 trilioni di istruzioni in virgola mobile al secondo, o teraflops.

Si tratta di un traguardo del tutto ragguardevole, finora superato soltanto da un altro supercomputer Blue Gene , lo stesso che attualmente detiene il primato di cervellone più veloce al mondo.

Soprannominato Watson , dal nome del centro di ricerca di IBM in cui è stato costruito, il nuovo sistemone dal gene blu sembra destinato ad occupare la seconda posizione della lista dei 500 supercomputer più potenti al mondo. La classifica semestrale, pubblicata sul sito Top500.org , verrà aggiornata fra meno di due settimane e, a meno di sorprese dell’ultima ora, dovrebbe ancora vedere in testa il succitato Blue Gene/L da 135 teraflops installato presso il Lawrence Livermore National Laboratory.

IBM vende i sistemi Blue Gene/L al prezzo di 2 milioni di dollari a rack: ciascun rack contiene 1.024 processori ed è in grado di fornire oltre 4,2 teraflops. Watson è basato su 20 rack, mentre il suo fratello maggiore su 32: quest’ultimo, entro l’anno, dovrebbe passare a 64 rack e sfiorare i 270 teraflops.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La solita domanda
    Ma su questi P4 64 bit ...il DRM ce l'hanno messo?Perchè nel caso sia stato implementato...possono anche essere i processori più fighi e potenti dell'universo, ma finchè c'è un'alternativa, l'alternativa è meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita domanda
      la serie 8x0 in teoria ce l'ha (non ho ancora capito, intel prima dice si, poi fa marcia indietro boh), e poi mi pareva di aver letto da qualche parte che nei 6x0 c'e' ma e' disabilitato a livello hardware (un po' come gli EMT64 nei primi prescott)...pero' posso anche aver letto una stronzata non so
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita domanda
        Quindi finchè non si è sicuri che non c'è e/o non è possibile abilitarlo in nessun modo (men che meno da remoto), intel va evitata come la peste.Speriamo che AMD non faccia scherzi del genere.Ma possibile che nessuno abbia mai chiesto all'AMD una dicharazione ufficiale su questo?
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita domanda
      - Scritto da: Anonimo
      Ma su questi P4 64 bit ...il DRM ce l'hanno messo?
      forse non ti è chiaro che il DRM da solo in hardware non può essere utilizzato, ma sono i software che eventualmente lo possono utilizzare. Quindi non c'è alcun pericolo de da un giorno all'altro sei impossibilitato di usare il tuo programma crackato preferito.
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita domanda
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma su questi P4 64 bit ...il DRM ce l'hanno
        messo?



        forse non ti è chiaro che il DRM da solo in
        hardware non può essere utilizzato, ma sono i
        software che eventualmente lo possono utilizzare.
        Quindi non c'è alcun pericolo de da un giorno
        all'altro sei impossibilitato di usare il tuo
        programma crackato preferito.Dipende dal DRM, il TCPA originale lascia delle libertà all'utente, che può anche usarlo per la propria sicurezza, scegliendo anche certificatori indipendenti di sua fiducia, Palladium è molto più pericoloso, ha tutta l'aria di essere pensato per dare a MS il potere assoluto sulla macchina, se abilitato. Puoi anche disabilitarlo, ma allora l'eventuale SO MS con Palladium non girerebbe, mentre col normale TCPA, il detentore dei diritti di un SW ti può imporre degli obblighi solo sul suo SW, ed eventualmente, tu puoi a tua volta esigere, se hai potere contrattuale, ma puoi conquistarlo unendoti ad altri utenti, che faccia certificare il suo SW anche a un ente terzo di provata onestà e competenza, esempio, Pincosoft ti impone di usare il suo certificato a scopo DRM, ma tu, grazie a Codacons, puoi pretendere anche una certificazione di assenza di backdoor e falle, entro limiti ragionevoli, garantita da un organismo terzo a te e Pincosoft. Nello schema Palladium, se non ci hanno ripensato, in passato ho cercato in parecchi documenti ufficiali MS e non ho trovato traccia delle "independent certification authorities" che sono invece previste nel TCPA.
  • martinmystere scrive:
    Un po' in ritardo....
    rispetto ad amd che son 2 anni che produce processori a 64 bit , fra l'altro inutili per l'utenza normale vista la mancanza di un s.o (per ora) che ne sfrutti le potenzialita' a fondo.Sara' ma per me la intel eccezion fatta per il centrino ultimamente ha fatto diversi buchi nell'acqua rispetto ad amd.Cmq ottimi processori in entrambi i casi....anche se do' una preferenza ad amd soprattutto per un fattore di costo/prestazioni piu' che soddisfacente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' in ritardo....
      io il mio 64bit lo sto gia' sfruttando da parecchi mesi =)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un po' in ritardo....
      Ma non è uscita la versione ufficiale di Windows XP 64bit? ;)
      • awerellwv scrive:
        Re: Un po' in ritardo....
        - Scritto da: Anonimo
        Ma non è uscita la versione ufficiale di Windows
        XP 64bit? ;)non ufficialmente, ovvero non verra' distribuita al singolo utente (chissa' perche' poi) ma solamente alle ditte che poi mettono windows preinstallato con licenza OEM... chi ha un 64 bit e un windows originale OEM, puo' farsi sostituire il cd di installazione e reinstallare da 0 l'intero sistema operativo... praticamente nessuno, visto cie windows e' il programma + piratato al mondo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Un po' in ritardo....
          - Scritto da: awerellwvSenti, maaaaaa, non che c'entri una mazza, vista la foto nel profilo, il nick "Ozzy" era già preso?
  • Anonimo scrive:
    mah?
    arrivano 2 anni dopo AMD con i 64bit, hanno una architettura discutibile e per migliorare le prestazioni sono costretti ad alzare clock e quindi consumi e temperature...sincerametne a parte il centrino, negli ultimi 2 anni intel ha fatto pena imho, non capisco come faccia a stare a galla :/ah, si, gli utonti :/ (ps non me ne voglia chi per scelta ha preso un P4, intendo dire che il 90% degli utonti se non di piu' si ritrova un pentium4 perche' a) lo compra al supermercato dove la maggior parte e' intel b) lo compra in un negozio di incompetenti dove spesso danno la cpu ultracostosa e il resto della macchina castrata o perche' c) hanno sentito solo intel e non sanno di una alternativa - poi se uno per le proprie esigenze aveva bisogno del P4 e ha VALUTATO le scelte, per carita' ^^' )
    • Anonimo scrive:
      Re: mah?
      - Scritto da: Anonimo
      arrivano 2 anni dopo AMD con i 64bit, hanno una
      architettura discutibile e per migliorare le
      prestazioni sono costretti ad alzare clock e
      quindi consumi e temperature...sincerametne a
      parte il centrino, negli ultimi 2 anni intel ha
      fatto pena imho, non capisco come faccia a stare
      a galla :/

      ah, si, gli utonti :/

      (ps non me ne voglia chi per scelta ha preso un
      P4, intendo dire che il 90% degli utonti se non
      di piu' si ritrova un pentium4 perche' a) lo
      compra al supermercato dove la maggior parte e'
      intel b) lo compra in un negozio di incompetenti
      dove spesso danno la cpu ultracostosa e il resto
      della macchina castrata o perche' c) hanno
      sentito solo intel e non sanno di una alternativa
      - poi se uno per le proprie esigenze aveva
      bisogno del P4 e ha VALUTATO le scelte, per
      carita' ^^' )E non parliamo dei consumi, mi chiedo se ho letto male su Chip: i P4 dual core 300 Watt, ma sono fuori come poggioli! Li venderanno abbinati a un generatore o a un nuovo contratto con l'enel?
    • Anonimo scrive:
      Re: mah?

      quindi consumi e temperature...sincerametne a
      parte il centrinoPer l'ennesima volta... Centrino è la denominazione della tecnologia Wi-Fi, il nome del processore è Pentium 4 Mobile...
      ah, si, gli utonti :/ Come hai ragione...:p
      • vale56 scrive:
        Re: mah?
        - Scritto da: Anonimo

        quindi consumi e temperature...sincerametne a

        parte il centrino

        Per l'ennesima volta... Centrino è la
        denominazione della tecnologia Wi-Fi, il nome del
        processore è Pentium 4 Mobile...


        ah, si, gli utonti :/

        Come hai ragione...:pPer l'ennesima volta il processore si chiama Pentium M, e non Pentium 4 M, sono due processori diversi, il primo è basato sull'architettura Pentiun III, il secondu su quella pentium 4
    • Anonimo scrive:
      Re: mah?
      gli AMD sapevo che erano incompatibili con certi programmi
      • Anonimo scrive:
        Re: mah?
        - Scritto da: Anonimo
        gli AMD sapevo che erano incompatibili con certi
        programmiFUDhttp://en.wikipedia.org/wiki/FUD
      • Anonimo scrive:
        Re: mah?
        - Scritto da: Anonimo
        gli AMD sapevo che erano incompatibili con certi
        programmisì, quelli scritti da mio cuggino! :D
    • Anonimo scrive:
      AMD non ha hyperthreading
      Chi ha un minimo di cervello sa quando sia importante il supporto ai threads e quindi P4 vince alla grande con il suo hyperthreading. AMD non ha uno straccio di supporto ai threads in hardware e ciò è molto grave in quanto qualunque sistema operativo fa uso di threads.
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD non ha hyperthreading
        - Scritto da: Anonimo
        Chi ha un minimo di cervello sa quando sia
        importante il supporto ai threads e quindi P4
        vince alla grande con il suo hyperthreading. AMD
        non ha uno straccio di supporto ai threads in
        hardware e ciò è molto grave in quanto qualunque
        sistema operativo fa uso di threads.Dai dai, spiegaci qualcosa di piu' tu chela sai lunga!
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD non ha hyperthreading
        L'Hyperthreading non serve praticamente a nulla. Sarebbe molto meglio avere qualcosa come l'HyperTransport di AMD (che viene da Alpha...Digital si che sapeva come fare i processori....)Peccato per AMD che i chipset usati dai produttori di motherboard facciano letteralmente schifo se paragonati agli equivalenti Intel. Ed è li che sta la differenza fra una MB con Intel ed una con AMD.
        • Alessandrox scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading
          - Scritto da: Anonimo
          L'Hyperthreading non serve praticamente a nulla.
          Sarebbe molto meglio avere qualcosa come
          l'HyperTransport di AMD (che viene da
          Alpha...Digital si che sapeva come fare i
          processori....)Tra l' altro le nuove CPU dualCore di AMD hanno anche il supporto all' HyperThreading in HW, solo che e' disabilitato (il bit corrispondente alla funzione e' a "0")
          Peccato per AMD che i chipset usati dai
          produttori di motherboard facciano letteralmente
          schifo se paragonati agli equivalenti Intel. Ed è
          li che sta la differenza fra una MB con Intel ed
          una con AMD.E comunque sempre meglio NForce
          • Anonimo scrive:
            Re: AMD non ha hyperthreading


            Peccato per AMD che i chipset usati dai

            produttori di motherboard facciano letteralmente

            schifo se paragonati agli equivalenti Intel. Ed
            è

            li che sta la differenza fra una MB con Intel ed

            una con AMD.

            E comunque sempre meglio NForceNForce è stata per anni solo AMD...ed in effetti è ottimo (soprattutto su schede asus IMHO) ...quindi in effetti il discorso quadra... ma al contrario.Il discorso delle schede madri schifose per AMD è vecchio
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading
          - Scritto da: Anonimo
          L'Hyperthreading non serve praticamente a nulla.
          Sarebbe molto meglio avere qualcosa come
          l'HyperTransport di AMD (che viene da
          Alpha...Digital si che sapeva come fare i
          processori....)

          Peccato per AMD che i chipset usati dai
          produttori di motherboard facciano letteralmente
          schifo se paragonati agli equivalenti Intel. Ed è
          li che sta la differenza fra una MB con Intel ed
          una con AMD.
          Questo accostamento tra una tecnologia per il multi-threading ed un Bus mi lascia perplesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading
          - Scritto da: Anonimo
          L'Hyperthreading non serve praticamente a nulla.
          Sarebbe molto meglio avere qualcosa come
          l'HyperTransport di AMDl'hyper threading non fa altro che eseguire 2 thread o 2 processi sullo stesso processore fisico. Secondo te non serve a nulla? Studiati un po' di sistemi operativi...
          • awerellwv scrive:
            Re: AMD non ha hyperthreading
            - Scritto da: Anonimo

            l'hyper threading non fa altro che eseguire 2
            thread o 2 processi sullo stesso processore
            fisico. Secondo te non serve a nulla? Studiati un
            po' di sistemi operativi...peccato e oggi pochissimi programmi supportano l'hyperthreading (nemmeno windows) qundi i benefici si vedranno quando lo avranno ricompilato in toto... forse e dico forse longhorn sfruttera' tali features ma non e' detto perche' potrebbe quasi essere controproducente i8n ambito aziendale...
          • Anonimo scrive:
            Re: AMD non ha hyperthreading

            peccato e oggi pochissimi programmi supportano
            l'hyperthreading (nemmeno windows) qundi i
            benefici si vedranno quando lo avranno
            ricompilato in toto... qualunque applicazione lavora quasi sempre con 2 o più threads, e questo fa si che possano essere allocati dall'hyperthreading, in maniera trasparente all'utente e all'applicazione. Fra l'altro è anche possibile allocare manualmente 2 processi sui 2 processori logici dell'hyperthreading (un P4 con hyperthreading viene visto da Windows XP SP2 come 2 processori logici e dal task manager è possibile allocare i processi sui processori logici).
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD non ha hyperthreading
        l'hyperthreading nella maggioranza dei casi migliora un pochino (nell'ordine del 2%) la latenza.. non ha niente a che vedere con le performance :) (pke emulare due cpu avendone una non da nessun guadagno.. anche i bambini lo capiscono) (e comunque c'è sempre una minoranza di casi in cui ottieni addirittura un peggioramento delle performance.. ad esempio i giochi hanno spesso e volentieri un singolo thread che fa tutta la grafica)
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading
          - Scritto da: Anonimo
          (pke emulare due cpu avendone una
          non da nessun guadagno.. anche i bambini lo
          capiscono)con l'hyper threading non viene emulato proprio un bel niente! I processori dotati di hyper threading hanno registri ad hoc che consentono l'esecuzione in parallelo di 2 threads!!! Ti dice nulla parole come cambio di contesto?
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD non ha hyperthreading
        Ottima cosa l'hyperthreading ... a patto che il sistema operativo lo supporti ... ( oltre al bios della mobo , ed avendo un chipset adeguato ... ) quindi oggi è inutile , domani chissa' magari l'hyperthreading lo avranno pure le calcolatrici tascabili ...nel frattempo l'AMD ha sfornato dei processori veloci ed affidabili , mantenendo la compatibilita' x86 ... chiedete a Intel se ha fatto lo stesso ... sorpresa ... detto cio' Intel e Amd sono su due strade diverse con processori che funzionano in modo diverso ( è finito da un pezzo il periodo in cui amd creava cpu uguali a quelle intel ) e sembra che la soluzione di Amd per ora vada meglio ...dimenticavo ! A breve avremo cpu Amd a 64 bit dual core ... direi che come esecuzione parallela è meglio di un context switch veloce su un solo core ...
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading


          dimenticavo ! A breve avremo cpu Amd a 64 bit
          dual core ... direi che come esecuzione parallela
          è meglio di un context switch veloce su un solo
          core ...


          Se leggi vedi che sono già usciti e hanno delle prestazioni fenomenali! :-) Guarda su Hwupgrade.it e vedi. Intanto windows non riesce a sfruttare bene i 4 processori (2 virtuali) del p4.
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading
          - Scritto da: Anonimo
          Ottima cosa l'hyperthreading ... a patto che il
          sistema operativo lo supporti ... ( oltre al bios
          della mobo , ed avendo un chipset adeguato ... )

          quindi oggi è inutile , domani chissa' magari
          l'hyperthreading lo avranno pure le calcolatrici
          tascabili ...se hai un P4 hyperthreading significa che hai una scheda madre e un bios.Windows XP SP2 supporta l'hyperthreading.
      • Anonimo scrive:
        Re: AMD non ha hyperthreading
        - Scritto da: Anonimo
        Chi ha un minimo di cervello sa quando sia
        importante il supporto ai threads e quindi P4
        vince alla grande con il suo hyperthreading. AMD
        non ha uno straccio di supporto ai threads in
        hardware e ciò è molto grave in quanto qualunque
        sistema operativo fa uso di threads.Beh, questa è una descrizione piuttosto sommaria di hperthreading, inoltre il sillogismo "qualsiasi sistema operativo fa uso di threads quindi hyperthreading migliora le prestazioni" è sbagliato.Questo anche perché hyperthreading ha bisogno del supporto da parte per lo meno del sistema operativo, che è ancora piuttosto limitato.Alcuni test iniziali mostravano che con hyperthreading attivato le prestazioni su alcune applicazioni erano addirittura peggiori che senza ht.E anche adesso, se guardi un po' di benchmark, non sembra proprio che hyperthreading abbia dato nessuna scossa. Per contro, le migliorie apportate da AMD negli ultimi tempi (tipo il controller della memoria integrato e l'architettura in generale) sembrano aver dato migliori risultati, dato che da un po' di tempo gli AMD sono veloci quanto gli Intel pur girando diverse centinaia di MHz più lenti. Anche gli AMD64 si sono rivelati ottimi processori, con un'architettura in grado di far girare ottimamente anche il codice a 32 bit. In definitiva, HT non ha portato miglioramenti apprezzabili alle prestazioni dei processori Intel.Vedremo fra un po' con il doppio core se l'incremento di prestazioni sarà più marcato, e con la nuova generazione di processori a doppio core chi fra amd e intel saprà fare meglio.Per adesso, mi sembra che HT non possa essere considerato un argomento a favore di intel, visto che nella pratica gli amd senza HT vanno comunque meglio.
        • Anonimo scrive:
          Re: AMD non ha hyperthreading

          Alcuni test iniziali mostravano che con
          hyperthreading attivato le prestazioni su alcune
          applicazioni erano addirittura peggiori che senza
          ht.per forza se chi faceva i test li faceva su windows98 o su windows2000 o su windows xp senza service pack.
Chiudi i commenti