Superpippa: SKY già sapeva

Il canale satellitare censurato dall'Autorità TLC afferma che SKY avrebbe avuto soffiate sul provvedimento dell'Authority. Parte una nuova campagna di protesta


Roma – Al grido di “L’inquisizione è tornata”, Superpippa Channel ha deciso di lanciare una nuova campagna contro la decisione dell’Autorità TLC (AGCOM) di chiudere il canale con una censura senza precedenti per la TV italiana.

In una nota diffusa ieri, Superpippa afferma che due giorni fa, il 7 luglio, “presso il Tribunale di Roma, nel corso di un procedimento cautelare con il quale veniva richiesta l’adozione di un provvedimento di urgenza nei confronti di SKY Italia, l’avvocato Emanuele Ferdinando (SKY Italia) dichiarava di essere venuto a conoscenza nel mese di maggio di un procedimento dell’Autorità per le TLC per il ritiro dell’autorizzazione a trasmettere del SuperPippa Channel che era stato a noi notificato l’8 Giugno. Lo stesso avvocato dichiarava inoltre di essere a conoscenza di un consiglio dell’Authority che si stava contemporaneamente tenendo a Napoli nella stessa mattinata e di essere comunque a conoscenza dell’esito del procedimento ovvero della revoca della licenza del Superpippa Channel”.

Nella nota si sottolinea che tutto questo è stato messo a verbale e che, subito dopo l’udienza, i manager dell’azienda che gestisce Superpippa hanno vanamente tentato di avere informazioni dalla stessa AGCOM . Nessuna ulteriore informazione sarebbe stata poi loro data una volta diffusa dalla stampa la notizia della censura.

“Restiamo per l’ennesima volta stupiti – scrivono quelli di Superpippa – nel conoscere provvedimenti dell’Authority a riguardo della nostra Società dalla stampa e non direttamente. Ci fa riflettere il fatto che SKY italia fosse a conoscenza di tutte queste notizie prima di noi. Ci fa riflettere il fatto che l’AGCOM abbia intrapreso un’azione del genere nei confronti del nostro canale proprio mentre stavamo per diventare concorrenti SKY”.

Superpippa ricorda anche come “da mesi abbiamo più volte chiesto l’utilizzo della piattaforma criptata” : come si ricorderà proprio il mancato utilizzo della cifratura, ossia la trasmissione in chiaro, ha indotto l’Autorità a censurare il canale.

“Commenteremo l’eventuale ritiro della licenza a tramettere del nostro canale – continua la nota diffusa dall’emittente – solo quando riceveremo la notizia ufficiale dall’AG.COM”.

Per il momento SKY Italia non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    Se hanno bisogno di queste scuse, evidentemente sono solo ignoranti.P2P non è prestare maP2P non è neppure pirateriaChi fa P2P non ricava denaro, non sottrae un bene a nessun altro, non danneggia nessuno.Chi dice che si vende meno per colpa del P2P ha seri problemi e mente sapendolo. Tutti i dvd che ho comprato dopo averli visti in divx? Tutti i dvd che NON sto più comprando da quando è uscita la legge urbani?Pretendere di spendere tanto per un film che non ho mai visto... beh mi sembra assurdo... l'unico modo è andare al cinema e io, dico la verità, ci andavo più spesso quando potevo scaricare liberamente, perchè? Perchè i film scaricati dalla rete sono spesso di pessima qualità e soprattutto perchè il cinema è il cinema. Insostituibile.La rete è un'evoluzione tecnologica dell'umanità.Tutti in contatto con tutti.Impensabile poter fermare il p2p.Cristian
  • JQ68 scrive:
    Ma quanto ci guadagnano ?
    Ai prezzi di vendita sul mercato italiano qual e' il guadagno delle case discografiche ?Da diverso tempo lavoro per 4-5 mesi all'anno in Sud America e acquisto dvd e cd solo in questi mercati.Le ultime uscite in dvd hanno un prezzo di 7,5 euro, quelle in cd di 6-6,5 euro.Non credo che in Sud America i negozianti facciano beneficenza...
  • JRoger scrive:
    Mazza scrive ancora!
    http://www.popolodellarete.it/showthread.php?t=166E insiste, mondo serpente!!!!!
  • Anonimo scrive:
    la democrazia è morta...
    è impossibile... tra poco ci saranno anch i funerali di stato... oramai il popolo non conta più... solo chi ha soldi comanda, il potere si misura in cartamoneta, non più in ideali o voglia di rendere questo mondo il migliore di quelli possibili. Guerre fatte ignorando l'ampio dissenso, che si stanno trascinando una marea di morti, leggi generiche, fatte per essere interpretate come si vuole, come conviene. ma da chi sono interpretate? dalla maggioranza della gente? quella che si fa il culo per arrivare a fine mese, che lavora otto ore al giorno, magari in fabbrica, e che pensa ancora di contare qualcosa in questo sudicio gioco di politica? oppure quelli "coi soldi" che vivono del lavoro degli altri, delle spese del povero operaio? a voi la risposta (anche se nn penso sarà difficile)...
  • Anonimo scrive:
    Re: DL URBANI
    ciao, pc nuovo, dsl nuova: urbani nuovo. ho sentito parlare di proxy(in teoria dovrebbero tutelare l'anonimato ) se cosi' fosse il popolo della rete non sarebbe piu' in subbuglio. chi gentilmente mi puo' indicare i lati negativi/le controindicazioni grazie ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Dem-f
    Rispondo a te perchè mi sei sembrato
    il più sensato di questo 3d (compreso
    chi l'ha aperto).

    E' vero, la BSA probabilmente ciurla nel
    manico. Ma è un organo pubblico e
    come tale sottopone le proprie uscite al
    vaglio della comunità pubblica, e in
    genere si tende a voler evitare
    sputtanamenti. Per questo credo che la
    percentuale comunicata sia in difetto.
    Questo però non risolve il problema.
    Sia il 49%, il 70% o il 37%, mi sembra cmq
    una percentuale inquietante.
    La BSA un organo pubblico siamo proprio sicuri?La BSA è un Ente privato che riunisce le maggiori case di software mondiali e che svolge funzioni anche di natura pubblica in quanto accreditata dai vari Governi ad operare e collaborare con le forze dell'ordine al fine della repressione della pirateria ; la differenza è sottile ma in realtà è abissale dato che tale organo non detiene nessuna sovranità, a differenza di quelli veramente pubblici il cui potere discende direttamente democraticamente dal popolo sovrano.D'inquietante c'è solo che un organo privato come la BSAindirizzi organi pubblici di polizia a svolgere perquisizioni che spesso si rivelano un flop!!!
    E' importante questo che hai detto. Ci
    devono essere delle differenze fra le due
    cose, altrimenti si fa solo un gran
    pasticcio. Ma anche se ti scarichi un mp3
    per solo ascolto personale, mi sembra cmq
    una appropiazione di un qualcosa che non ti
    appartiene. E non menate troppo con la
    storia della cultura libera e idiozie
    simili. Se oggi siamo in questa fase di
    recessione culturale lo dobbiamo anche alla
    massificazione dei contenuti, che hanno
    significato omologazione e abbassamento
    della qualità generale dell'offerta.
    Veramente sei tu che meni il can per l'aia con discorsi qualunquisti e fintamente legalistici; la cultura libera non è una idiozia ma se ci pensi bene è il sale della democrazia, così come per inciso va detto che non tutto ciò prodotto da Lorsignori (editori ed pseudo artisti creati al 90% dai primi)è cultura, in ogni caso ti sei risposto da solo xchè la massificazione e qualità dei contenuti non dipende soltanto da chi compra ma soprattutto da chi offre e continua a riproporre lo stesso schifo (con un modello di business ormai obsoleto)......quindi chi è senza peccato non scagli la prima pietra....

    Beh, banale cavillo non lo definirei. Stai
    comunque sottraendo un qualcosa che non ti
    appartiene. Attenzione però: non
    voglio dire che per ogni mp3 scaricato
    c'è un cd in meno venduto, come fanno
    le major. Però, mi sembra ragionevole
    dire che se 100 persone scaricano un mp3, ci
    sarà una fetta che non se lo sarebbe
    mai comprato (quindi cade il ragionamento
    del mancato guadagno), una fetta che se lo
    va a comprare ( effetto pubblicità,
    maggiori introiti) e una fetta che vorrebbe
    comprarlo e non lo fa perchè tanto ce
    l'ha già, perchè è
    pigra, perchè tiene famiglia ecc.
    ecc. (e qui, il mancato introito ci sta
    tutto ). Il problema è proprio come
    invogliare questa ultima fascia di utenti a
    convogliare nella seconda fetta, quella
    degli utenti che ascoltano, giudicano e poi
    comprano.

    my 0.02.
    DemonofthefallCavillo è anche troppo "buona" come definizione, qui siamo di fronte invece ad una vera e propria truffa rispetto a quella che era stata la lettera d'intenti dei vari politici in Commissione, nonchè rispetto alla direttiva CEEche indicava la necessità di non attribuire sanzioni penali per "l'uso personale"....ma qualcuno come al solito per proteggere gli interessi di pochi ha cercato di fare il furbo pensando che milioni d'Italiani non se ne sarebbero accorti...Anche qui ti sei quasi risposto da solo; "per invogliare gli utenti di prima o seconda fascia come dici tu"...basta non farecome stanno facendo adesso i discografici e major varie.Anche il più babbeo dei "commerciali" capisce che se prendo a legnate il cliente (con fantomatiche guerre contro il P2P i cui danni sono tutti da dimostrare) non invoglio i clientia comprare contenuti che cmq hanno un prezzo spropositato rispetto ai costi di produzione.Se questi signori pensano di risolvere le loro pseudo crisi finanziarie mantenendo prezzi al di fuori dell'economia realedi un paese che è ormai saldamente ancorato ad una fase di recessione si accomodino pure, tanto da me e molti altrinon beccheranno più una lira, francamente esistono problemipiù seri da affrontare invece di comprare o meno l'ultimo CD di Madonna.Inoltre non si capisce xchè lorsignori, dovrebbero ricevereaiuti dallo Stato (coi ns. soldi) quando settori ben più importanti di quello dell'Entertainment, non ricevono altrettanti favori.I discografici e le major sono semplicemente INDIFENDIBILI alla luce di quello che hanno fatto prima, dopo e durante, vedi le recenti dichiarazioni contro qualsiasi modifica sensata del Decreto ( che a detta di eminenti giuristi e non soltanto dal popolo della rete è un vero e proprio obbrobrio giuridico)La loro ottusità non ha paragoni, ma cmq il progresso farà piazza pulita dei loro business monopolistici e di tutti quei capisaldi anacronistici della proprietà intellettuale che risalgono al lontano 1800....Andy
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    - Scritto da: Anonimo
    Urbani legifera notoriamente a livello
    mondiale.Vai,vai che è meglioha solamente detto che al mondo milioni di persone usano il p2p non ha parlato di urbani.
  • Anonimo scrive:
    Re: VI SIETE FATTI INFINOCCHIARE DA POLLI!
    ringraziassero cortiana
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: Anonimo
    non è un commento molto
    intelligente.L'equazione politici=???
    è tipica di chi critica critica ma
    poi alla fin fine va bene tutto così
    ,tanto non cambia niente.....questo invece lo è?
    Tra un po' verra' a dire che Urbani l'ha
    fatto per il nostro bene, per dimostrare
    come l'opposizione sia infida
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    Se hanno bisogno di queste scuse è evidente che c'è la percezione del reato......
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    Urbani legifera notoriamente a livello mondiale.Vai,vai che è meglio
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    - Scritto da: Anonimo
    Come no scaricano anche le nonne in
    Italia.Che buffonata.e chi parla dell'Italia.... come siete riduttivi voi trolletti da strapazzo :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    - Scritto da: Anonimo
    sei un grande, perchè rispondi anche
    a certi interventi che meritano solamente di
    essere seppelliti dalle risate, in quanto
    scritti palesemente in malafede.

    grazie per quello che state facendo per
    tutti noi e buon lavoro.

    PaoloSi veramente un ottimo lavoro
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    Come no scaricano anche le nonne in Italia.Che buffonata.
  • ilmusico scrive:
    Ma è possibile che ancora...
    Questo ennesimo articolo sulla abominevole , (volutamente imperfetta e di parte ) Legge Urbani,non fa che evidenziare l'ormai ridottissima e quasi scomparsa libertà di azione e finanche di pensiero, per ogni singolo cittadino di questa nazione,cosi...ben "amministrata" da questi autocrati che calpestano, con sfacciata disinvoltura, quelli che ormai dobbiamo considerare ,tanto strombazzati diritti dei cittadini i quali vengono quotidianamente ignorati da coloro che detengono il potere sia politico che in tutti i più importanti settori della vita nazionale ,che questa gang sta consapevolmente soffocando. Quì,oltre al discorso del "Peer to Peer" è in gioco molto di più. Hanno introdotto la logica del capitale secondo il modello Americano. In un Paese che non credo possa mettersi assolutamente ,sullo stesso piano di potenzialità ,di risorse e così via. In base a quando ho constatato, non mi meraviglio se non di coloro che ancora sembrano illudersi che in Italia sia ancora presente la Democrazia. Certo,ancora non ci hanno imbavagliati ma non manca molto; agiscono subdolamente,com'è nella loro natura.I produttori e gli artisti (quanti tra loro,siano veramente artisti,è da verificare...) sono la dimostrazione del cane che si morde la coda....So bene di non avere alcuna qualifica per poterlo proporre ma quanti acquistano cd ,films in dvd e company ,dovrebbero attuare molto presto,subito,anche,una forma di protesta non acquistando per un certo periodo,più o meno lungo,questi prodotti. Così vedremo ,questi produttori e associati,che si danno tante arie,che dimostrano una intollerabile arroganza,cosa faranno ,a chi venderanno quanto producono...Può essere un'idea attuabile,in un Paese individualista come il nostro?
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    non è un commento molto intelligente.L'equazione politici=??? è tipica di chi critica critica ma poi alla fin fine va bene tutto così ,tanto non cambia niente.....
  • Anonimo scrive:
    quando metteranno in galera i LORO figli
    allora di SICURO si lamenteranno dell'iniquità della legge...IPOCRITI se fosse per me sareste a vivere sotto un ponte!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    - Scritto da: Anonimo
    Addirittura milioni,qualche centinaio di
    persone è grasso che cola.è un peccato per i troll come te che ormai lo sappiano pure i sassi che gli utenti del P2P siano svariate decine di milioni.....http://www.urban75.com/Mag/troll.htmlva in miniera va..... (se possibile di piombo :D )
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    sei un grande, perchè rispondi anche a certi interventi che meritano solamente di essere seppelliti dalle risate, in quanto scritti palesemente in malafede.grazie per quello che state facendo per tutti noi e buon lavoro.Paolo
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    Il fenomeno è di nicchia adesso, loro al momento un po' lo usano come scusa per avere finanziamenti, un po' mettono le mani avanti in caso esplodesse come fenomeno di massa ,come è sicuro, con la diffusione del bb. Inoltre le compagnie telefoniche avevano cominciato a far le furbe... Non godono certo delle mie simpatie ma è evidente alle spalle di chi volevano la diffusione dei servizi di connettività a banda larga.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Dem-f
    Al contrario, il costo è un ottimo
    spartiacque di qualità. La gente
    compra solo le cose veramente buone. Si
    tratterebbe a mio parere di trovare un
    compromesso fra i legittimi guadagni che la
    catena di produzione di contenuti vuole per
    se e le esigenze del cittadino che a questa
    produzione vuole accedere. Vorrei anche far
    notare che se si intende per "cultura"
    l'ultimo hit di britney spears allora beh...
    forse vi meritate questo sistema puramente
    lucrativo a scapito dell'arte.Mi inserisco nella discussione, sostenendo che trovo questa tua affermazione errata, almeno nel campo musicale.La gente compra quello che sente, tanto è vero che basta che una canzone sia utilizzata per uno spot pubblicitario per diventare una hit, quando magari la sua pubblicazione risale ad anni prima e nessuno l'aveva notata.La gente sente quello che vogliono le case discografiche.Da quando le radio private (o pirata) si sono trasformate in radio commerciali purtroppo è così.Ricordo con nostalgia i tempi delle "dediche", quando si poteva telefonare ad una radio per richiedere e dedicare un brano, ora è impossibile.Certo puoi ancora telefonare però al massimo puoi sciegliere, non richiedere.Significa cioè che puoi selezionare un brano da una lista specifica, e non chiedere ad esempio i 29 minuti della versione live di "Dazed and confused" dei Led (ho volutamente portato agli eccessi la scelta dell'esempio;) ).Ciò significa che abbiamo una conoscenza limitata della musica e che questa minima conoscenza ci è pure imposta in maniera più o meno subdola.Le reti P2P sono una possibilità straordinaria di allargare questa conoscenza appunto perchè non hanno nessuna logica dell'imposizione.Io metto in condivisione brani che mi piacciono senza la pretesa di farteli piacere per forza perchè devo venderteli.Ovviamente nasce un problema del recupero di un certo introito da parte di chi produce la musica che mi piace, ma la strada giusta non è di sicuro l'avvallare pene draconiane, anzi!Nel tuo post d'apertura citavi gli stati civili, bhe! Se non ricordo male la storia di nazione di quello che oggigiorno è considerato uno degli stati più civili al mondo è cominciata con l'assalto ad una nave e col buttare le casse di te ivi stivate a mare, penso che tu sappia il perchè!;)Tra l'altro trovo la tua affermazione sbagliata anche perchè il costo è uno spartiacque in presenza di differenziazione di prezzi.Prendiamo un vestito, per fare un esempio, di ottima fattura e materiale, certo sarà caro ma so che mi vestirà bene e durerà anni, permettendomi di ammortizzare la spesa, invece un vestito di modesta fattura e qualità durerà una stagione, sarà bello, ma non mi calzerà a pennello, e sarà economico.Lo so e scelgo.Questo per la musica non avviene, i prezzi sono gli stessi, cosa che non sarebbe poi così sbagliata, se il costo dei capolavori fosse allineato al prezzo della musica usa e getta, purtroppo però è il contrario!
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    Sei bellissimo non capisci neanche quello che leggi,spero sia un abbaglio dovuto all'ansia.Ancora non c'è neanche la deliberante, AN e UDC l'hanno condizionata all'approvazione di due emendamenti che uccidono il p2p.In quel caso non darebbero il via libera i Verdi stessi.Al momento si va al 14 e si inizia a parlare di Settembre......Per inciso fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale valgono le leggi vigenti. Inoltre tanti provvedimenti 'muoiono' tra Camera e Senato o viceversa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Dem-f


    Io decido di scaricare un MP3 cosi' come

    decido di parcheggiare sul marciapiede o

    viaggiare in treno senza biglietto.

    E' sbagliato. Se mi cuccano ne subisco
    le

    conseguenze.

    Condivido appieno. La legge Urbani nasce
    (come anche altre amenità di questo
    ministro, che forse qui dentro sono meno
    conosciute... prova a cercare la legge sulla
    tutela dei beni artistici e inorridisci...)
    per precisi interessi di "scambio", ed ecco
    perchè è così
    sbilanciata. Sarebbe da rifare. Sono
    contento però che ci sia qualcuno qui
    dentro che anzichè inneggiare a un
    delirante "Stay illegal, stay free" abbia
    come punto di partenza l'illecito cmq
    compiuto scaricando un materiale protetto da
    diritto d'autore, e che da qui parta
    auspicando una revisione del sistema!
    Ti garantisco che leggendo i vari post non
    ci speravo quasi più! ;)Ognuno ha una sua coscienza e con essa si misura.Il file sharing e' la forma di comunicazione del terzo millennio.Poi dentro il file sharing ci puo' finire anche materiale che potrebbe anche essere reperibile attraverso canali commerciali oppure invece no.Limitiamoci a parlare di quello che si trova in vendita, perche' se parliamo di opere protette ma non disponibili sul mercato allora ben venga il file sharing per poterle reperire.Quello che invece si trova anche in vendita potrebbe invece avere un costo maggiore di quanto io sia disposto a pagare. (Quel CD costa troppo. Io pagherei 10.00 ma non 20.00. Se costa 20.00 lo scarico)Oppure quello che e' in vendita prevede anche del materiale aggiuntivo che non mi interessa (mi piace solo un brano e in vendita trovo un CD con 15 brani)Oppure prima vedere cammello e poi cacciare denaro. (Lo scarico, valuto, se mi soddisfa compro, altrimenti cancello)E' troppo facile dire che se il materiale e' disponibile gratis in rete, la gente non compra piu'.La prova e' che la gente compra lo stesso, e il materiale e' disponibile anche dal marocchino all'angolo oltre che in rete.I negozi di dischi mi pare che siano pieni di gente, esattamente come le zucchine sono aumentate.Io percepisco queste cose perche' giro per le strade e non mi limito a piangere di fronte ad un grafico di statistiche sulle previsioni di vendita.

    I costi elevati invece? Quelli mai?

    Al contrario, il costo è un ottimo
    spartiacque di qualità. La gente
    compra solo le cose veramente buone. La gente paga volentieri per le cose veramente buone.(Io ho pagato sull'unghia quasi 50.00 per ciascuna delle due EE del Signore degli anelli, e non appena uscira' la terza faro' altrettanto)Io sono un gran rovistatore dei cestoni delle offerte speciali e ho trovato tanti DVD a meno di 10.00Perche' gli altri costano di piu'?Per le cose normali la gente paga quello che puo' pagare.La legge del commercio (che ha oltre 3000 anni di storia) prevede che il cliente debba sempre essere messo nelle condizioni di comprare, e queste condizioni prevedono che talvolta ci si debba rimettere pur di accontentare un cliente, che si vuol vedere tornare domani.Nessun produttore prima d'ora si e' mai permesso di dare del ladro al suo cliente o di trattarlo in questo modo.
    Si tratterebbe a mio parere di trovare un
    compromesso fra i legittimi guadagni che la
    catena di produzione di contenuti vuole per
    se e le esigenze del cittadino che a questa
    produzione vuole accedere. Non dirlo a me. Io sono un potenziale cliente.Dillo a loro.
    Vorrei anche far
    notare che se si intende per "cultura"
    l'ultimo hit di britney spears allora beh...
    forse vi meritate questo sistema puramente
    lucrativo a scapito dell'arte.Qui caschi male.Io non appartengo a quel genere di consumatori.La musica che ascolto io sono pronto a scommettere che la si ascoltera' anche tra 100 anni, stessi autori, stessi brani.
    No no, la matematica è una scienza
    esatta :) Quel sottraendo l'ho usato in
    maniera astratta, come sinonimo per dire
    "metti le mani su un qualcosa che non ti
    appartiene".Quel qualcosa non mi apparterra' mai.Un brano musicale non si acquista, non lo si possiede dopo averlo acquistato, questo sentenziano le attuali leggi.Non mi permettono di copiare un CD neppure se l'ho acquistato. Le copie che ascolto in macchina sono comunque illegali anche se ho gli originali a casa nello stereo.

    C'e' una fetta che puo' spendere tot
    euro al

    mese per la musica, non un centesimo di

    piu'.

    E ci spende quei soldi.

    Poi col P2P semplicemente aumenta il
    numero

    di brani.

    Un ragazzino che dispone di 50 euro al
    mese,

    spende 50 euro al mese. Quando i 50 euro

    sono finiti si arrangia come puo'.

    Suppongo che tu non sia un ragazzino, o se
    lo sei complimenti per la maturità.Grazie per il ragazzino: a quasi 40 anni :-)
    In generale, penso che questo si risolva sia
    con una maggiore consapevolezza d'acquisto
    (certo, se vuoi prenderti TUTTO ciò
    che esce nei negozi, non ti basta lo
    stipendio di nove zeri) non mi basta neppure il tempo per ascoltarlo!
    sia con una politica
    più attenta ai prezzi di vendita
    delle novità che degli "special
    price" (che guarda caso sono gettonatissimi
    e vanno via come il pane)...Dillo a me. Quando il prezzo e' giusto, io compro.Quando non e' giusto, copio, e poi se domani scendera' comprero', altrimenti ciccia.
    Rinnovo i saluti e il piacere di discutere
    con una persona sensata.Quassicosa, a 'isposizione!
  • Anonimo scrive:
    VI SIETE FATTI INFINOCCHIARE DA POLLI!
    Si sapeva che non l'avrebbero mai modificato almeno in tempi brevi......!Non resta altro che , per protesta, non acquistare piu' materiale originale.....
  • Anonimo scrive:
    Re: sapete cosa mi fa + inc***re ?
    Supportati dagli utenti della rete è come darsi la zappa sui piedi, no?Un utente della rete può essere il padre di famiglia, il professionista, tu, ma soprattutto io, nel senso di tutti gli "io", di tutte le persone.Il "cosiddetto popolo della rete" è invece un insieme di (semi)delinquenti, pedofili, terroristi, gente senza cervello, come il "branco" quando ai TG parlano di crimini commessi dai minorenni o i "disobbedienti", parola che ha sostituito (tramite circolare interna RAI) la definizione "pacifisti".Diffamare, schernire e disprezzare l'avversario è una tecnica vecchia come il mondo, soprattutto se il bersaglio è generico.Io ho capito, sono un avversario e non un cliente, perfetto mi regolo di conseguenza!
  • Anonimo scrive:
    Ma quale rischio?
    Modifiche a rischio? ma di quali modifiche parlate? non si tratta di rischio o di altro, semplicemente il dl Urbani non verrà modificato mai e poi mai, né da questo governo né da qualunque altro; mi sembra di sentir conversare delle persone sulla strategia per vincere una partita ma non vi siete accorti che la partita è finita da quando il dl è stato approvato.
  • Anonimo scrive:
    Re: piu' parlano piu' mostrano ignoranza
    Sì, non sei l'unico a cui hanno fatto presente questo chiaro segno. Purtroppo, però, giro 10 anni e tutto andrà a scatafascio. Garantito (non sono pessimista).
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    - Scritto da: Anonimo
    Riteniamo quindi opportuno che il
    parlamento scelga la chiarezza della norma,
    soprattutto quando è in gioco la
    privazione della libertà delle
    persone.

    Cioe'? In cosa consiste? Si priva la
    liberta' delle persone di scaricare gratis
    (=scroccare) dalla rete?Strano eppure mi sembrava chiaro. Comunque spiego meglio il concetto, il parlamento ha approvato il trarne profitto pensando che fosse un modo per chiarire il concetto che solo chi trae guadagno dal commercio di prodotti contraffatti sia punito con la galera, resta l'illecito per chi lo fa a scopo personale ma la punizione è una multa. Hanno approvato la legge ma si sono accorti poi che il trarne profitto invece di chiarire ulteriormente questa impostazione creava ambiguità per le argomentazioni ormai fin alla nausea dibattute.Noi chiediamo che in considerazione del fatto che qualcuno potrebbe rischiare la propria libertà personale ,(e quindi in questo caso è d'obbligo la massima precisione e chiarezza) il parlamento esprima con la massima chiarezza e precisione la propria volontà.In parole povere se vogliono mandare in galera chi usufruisce senza scopo di lucro di prodotti protetti dal diritto d'autore devono scriverlo chiaramente, evitando di scrivere cose opinabili o interpretabili.salutiEttore PanellaNewGlobal.it
  • Anonimo scrive:
    Re: DL URBANI

    all'incirca 60 in un normale negozio.Allora
    mi viene da pensare ma questi lo capiscono
    che in una famiglia benestante ci sono
    comunque priorità che non sono certo
    giochi,software o musicaAppunto sono cose SUPERFLUE a quei prezzi si venderebbero se la gente a fine mese avesse un surplus di euro per le ca##ate, cosa che attualmente la gente NON ha anzi risparmia su tutto per arrivarci in pari.... l'ha capito anche M$ che nei paesi del terzo mondo dove i prezzi "normali" di winzozz sarebbero fuori scala, e quindi la pirateria è oltre il 90%, li ha ridotti a livelli accessibili per vedere di recuperare mercato (meglio guadagnare poco che niente).Con questo, non voglio dire che siamo da terzo mondo ma come mai tutti i paesi sono in ripresa e noi continuiamo a calare costantemente? Insomma, non ci siamo ma ci arriveremo mi sa... :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: piu' parlano piu' mostrano ignoranza
    - Scritto da: Anonimo
    [...] attualmente il 75-80% dei
    correntisti non è in rosso ma quasi,
    tiene pochissimi soldi, eppure il tenore di
    vita apparente di quasi tutti non è
    cambiato... come fanno? Bene, mi ha detto,
    si indebitano fino al collo pur di non
    sembrare "poveri" come in effetti
    sarebbero!!!! Per cambiare macchina, per
    fare la vacanza ad agosto, per andare a cena
    fuori spesso come quando con 80.000 £ si
    mangiava in 4... di fatto soldi "ne girano",
    e questi credono di avere polli da spennare,
    solo che ormai non c'è rimasto nulla
    da spennare!!! Beh scusa la durezza ma allora se cercano la bancarotta senza un occhio al fututro, alora se lo meritano di finire in rossoIo ho calato i consumi, visto che tutto è aumentato meno discoteche, meno cinema, meno ristoranti, meno birre (le compro al supermarket e le bevo a casa con gli amici), più ritrovi con gli amici a casa di ciascuno a turno, magari guardandoci un bel divx o dvd fresco di internet.LE cose stanno così: avendo bisogno di internet per l'università, mi son messo a sfruttare la mia connessione fastweb : mica mi indebito per prendermi lo scooter nuovo (anche se ne avrei bisogno.. :( ): quando piove smadonno un pò, ma prendo l'autobus. punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Dem-f scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Dem-f

    Rispondo a te perchè mi sei
    sembrato

    il più sensato di questo 3d
    (compreso

    chi l'ha aperto).

    Grazie.Ehehehehe beh, se si riesce a discutere in maniera propositiva ne guadagnamo tutti, ti pare?
    Io decido di scaricare un MP3 cosi' come
    decido di parcheggiare sul marciapiede o
    viaggiare in treno senza biglietto.
    E' sbagliato. Se mi cuccano ne subisco le
    conseguenze.Condivido appieno. La legge Urbani nasce (come anche altre amenità di questo ministro, che forse qui dentro sono meno conosciute... prova a cercare la legge sulla tutela dei beni artistici e inorridisci...) per precisi interessi di "scambio", ed ecco perchè è così sbilanciata. Sarebbe da rifare. Sono contento però che ci sia qualcuno qui dentro che anzichè inneggiare a un delirante "Stay illegal, stay free" abbia come punto di partenza l'illecito cmq compiuto scaricando un materiale protetto da diritto d'autore, e che da qui parta auspicando una revisione del sistema! Ti garantisco che leggendo i vari post non ci speravo quasi più! ;)

    E non menate troppo con la

    storia della cultura libera e idiozie

    simili. Se oggi siamo in questa fase di

    recessione culturale lo dobbiamo anche
    alla

    massificazione dei contenuti, che hanno

    significato omologazione e abbassamento

    della qualità generale
    dell'offerta.

    I costi elevati invece? Quelli mai?Al contrario, il costo è un ottimo spartiacque di qualità. La gente compra solo le cose veramente buone. Si tratterebbe a mio parere di trovare un compromesso fra i legittimi guadagni che la catena di produzione di contenuti vuole per se e le esigenze del cittadino che a questa produzione vuole accedere. Vorrei anche far notare che se si intende per "cultura" l'ultimo hit di britney spears allora beh... forse vi meritate questo sistema puramente lucrativo a scapito dell'arte.
    Sottreando?
    Sottrazione=operazione matematica che fa
    diminuire il minuendo di una quantita' pari
    al sottraendo.
    Se io scarico una copia, che cosa diminuisce
    di uno?
    A me pare che ho invece aggiunto uno al
    numero di copie disponibili in rete.
    Sempre che la matematica non sia una
    opinione.No no, la matematica è una scienza esatta :) Quel sottraendo l'ho usato in maniera astratta, come sinonimo per dire "metti le mani su un qualcosa che non ti appartiene".
    C'e' una fetta che puo' spendere tot euro al
    mese per la musica, non un centesimo di
    piu'.
    E ci spende quei soldi.
    Poi col P2P semplicemente aumenta il numero
    di brani.
    Un ragazzino che dispone di 50 euro al mese,
    spende 50 euro al mese. Quando i 50 euro
    sono finiti si arrangia come puo'.Suppongo che tu non sia un ragazzino, o se lo sei complimenti per la maturità. In generale, penso che questo si risolva sia con una maggiore consapevolezza d'acquisto (certo, se vuoi prenderti TUTTO ciò che esce nei negozi, non ti basta lo stipendio di nove zeri) sia con una politica più attenta ai prezzi di vendita delle novità che degli "special price" (che guarda caso sono gettonatissimi e vanno via come il pane)...
    1) Aumentare la qualita' (meno porcherie
    commerciali)
    2) Rendere maggiormente fruibile il prodotto
    (togliere quelle protezioni che impediscono
    di ascoltare il CD in auto)
    3) Diminuire i prezziQuoto! Rinnovo i saluti e il piacere di discutere con una persona sensata.Cia'!Demonofthefall
  • TPK scrive:
    Re: cvd
    ???????-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 00.54-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    - Scritto da: Anonimo
    HAHAHAHAHAAAAAHAHAHAHAAAAAAAAA.......

    ME STO' A SCOMPISCIA'.......

    vai a Zelig, lì un futuro ce l'hai di
    sicuro :DEhi ragazzo, noto che sei a corto di argomentazioni valide. :D
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: sapete cosa mi fa + inc***re ?
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Dem-f
    Rispondo a te perchè mi sei sembrato
    il più sensato di questo 3d (compreso
    chi l'ha aperto).Grazie.
    Non apprezzo il paragone con altri reati,
    oggettivamente più gravi, non
    correttamente sanzionati. E' un discorso che
    porterebbe lontano e OT. Vorrei però
    specificare che quelle che tu scrivi sono le
    pene massime, e quindi si potrebbe anche
    cambiare la tua frase in:
    Scaricava dalla rete un MP3 di un brano non
    disponibile in versione single. Ammenda di
    euro 258,00.Non lo apprezzo neppure io.Ma le sanzioni amministrative per la violazione del copyright ci sono sempre state.E' la legge Urbani che ha trasformato la violazione di copyright in reato penale e per questo motivo c'e' stata la sollevazione popolare.Ritorniamo a prima della legge Urbani: illecito amministrativo e multa, e vedrai che tutto torna tranquillo come prima.

    Io invece affermo che e' non meno del
    70%.

    Chi ha ragione?

    Tu perche' ti fidi delle loro
    statistiche e

    non delle mie?

    E' vero, la BSA probabilmente ciurla nel
    manico. Ma è un organo pubblico e
    come tale sottopone le proprie uscite al
    vaglio della comunità pubblica, e in
    genere si tende a voler evitare
    sputtanamenti. Per questo credo che la
    percentuale comunicata sia in difetto.
    Questo però non risolve il problema.
    Sia il 49%, il 70% o il 37%, mi sembra cmq
    una percentuale inquietante.In ogni caso il software e' giuridicamente distinto dagli audiovisivi.Scaricare del software e scaricare MP3 non e' la stessa cosa.Per legge sono azioni diverse e quindi non e' il caso di mischiarle.La BSA si occupa di software e la FIMI di musica.

    Semplicemente si sta cercando di fare
    un bel

    distinguo tra chi scarica un MP3 per

    ascoltarselo e chi invece lo scarica per

    rivenderlo.

    E' importante questo che hai detto. Ci
    devono essere delle differenze fra le due
    cose, altrimenti si fa solo un gran
    pasticcio. Ma anche se ti scarichi un mp3
    per solo ascolto personale, mi sembra cmq
    una appropiazione di un qualcosa che non ti
    appartiene. Io decido di scaricare un MP3 cosi' come decido di parcheggiare sul marciapiede o viaggiare in treno senza biglietto.E' sbagliato. Se mi cuccano ne subisco le conseguenze.Vogliamo incarcerare chi parcheggia in seconda fila o chi viaggia in treno a scrocco?
    E non menate troppo con la
    storia della cultura libera e idiozie
    simili. Se oggi siamo in questa fase di
    recessione culturale lo dobbiamo anche alla
    massificazione dei contenuti, che hanno
    significato omologazione e abbassamento
    della qualità generale dell'offerta.I costi elevati invece? Quelli mai?

    Forse per te non fa molta differenza,
    ma per

    me vuol dire rischiare di rovinarmi la
    vita

    e quella della mia famiglia per colpa
    di un

    banale cavillo legislativo.

    Beh, banale cavillo non lo definirei. Stai
    comunque sottraendo un qualcosa che non ti
    appartiene. Sottreando?Sottrazione=operazione matematica che fa diminuire il minuendo di una quantita' pari al sottraendo.Se io scarico una copia, che cosa diminuisce di uno?A me pare che ho invece aggiunto uno al numero di copie disponibili in rete.Sempre che la matematica non sia una opinione.
    Attenzione però: non
    voglio dire che per ogni mp3 scaricato
    c'è un cd in meno venduto, come fanno
    le major. Però, mi sembra ragionevole
    dire che se 100 persone scaricano un mp3, ci
    sarà una fetta che non se lo sarebbe
    mai comprato (quindi cade il ragionamento
    del mancato guadagno), una fetta che se lo
    va a comprare ( effetto pubblicità,
    maggiori introiti) e una fetta che vorrebbe
    comprarlo e non lo fa perchè tanto ce
    l'ha già, perchè è
    pigra, perchè tiene famiglia ecc.
    ecc. (e qui, il mancato introito ci sta
    tutto ). C'e' una fetta che puo' spendere tot euro al mese per la musica, non un centesimo di piu'.E ci spende quei soldi.Poi col P2P semplicemente aumenta il numero di brani.Un ragazzino che dispone di 50 euro al mese, spende 50 euro al mese. Quando i 50 euro sono finiti si arrangia come puo'.
    Il problema è proprio come
    invogliare questa ultima fascia di utenti a
    convogliare nella seconda fetta, quella
    degli utenti che ascoltano, giudicano e poi
    comprano.1) Aumentare la qualita' (meno porcherie commerciali)2) Rendere maggiormente fruibile il prodotto (togliere quelle protezioni che impediscono di ascoltare il CD in auto)3) Diminuire i prezziParlo a titolo personale visto che io scarico musica per1) sincerarmi che mi piaccia2) ottenere un formato che posso ascoltare in macchina3) piu' di 50 euro al mese non ci spendo comunque
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    - Scritto da: Anonimo
    Cortiana ieri ha presentato una petizione
    dove le firme originali erano 4000 poi
    ridotte da loro a 2400 e hanno tolto solo
    quelle più eclatanti,ovviamente
    nessuno sa quante sono vere..... Tra tutti
    questi forum se girano 250-300 persone
    è un miracolo.Un milione se ti
    colleghi ai server tedeschi, ma fammi il
    favore non son mica la Carlucci. 40.000
    persone buuuummm sai quanti erano a Roma ?
    10 a manifestare ci sono le foto guarda la
    faccia di Cortiana dice tutto.sono perfettamente d'accordo con te che le pesone che seguono attivamente la questione urbane sono realmente pochemeno d'accordo su quante siano le persone italiane che utilizzano (con fini legali e meno) il p2p, se fosse un fenomeno di nicchia non si spiegherebbe la fibrillazione di Maza Vecchino e altri
  • Anonimo scrive:
    Re: si si...
    - Scritto da: Anonimo
    ... mentre l'italia dei giuristi, dei
    teorici e dei reazionari si sta masturbando
    il cervello alla ricerca della giusta
    punizione, sulla spiaggia dove vado al mare
    decine di senegalesi vendono indisturbati i
    loro DVD pirata...io no sono ancora in vacanza cmq ieri mattina alla metropolitana di pta genova (mi) i venditori gli ho visti....ero già in ritardo..la prossima volta vediamo la mercanzia...vale proprio la pena visto che così rischio niente o quasi e aprendo un appz di sharing rischio 4 anni di carcere 1000 euro di multa + spesa pubblicazione 'mea culpa' su 2 giornali di settore (e relativa gogna) + sequestro di ogni cosa che abbia qualcosa che somigli ad una spina compreso il gatto (per via della coda) e di ogni cosa sembri poter essere utilizzata con tali elettrodomestici (compreso il pan carrè che si infila in modo sospetto nel mio tostapane)....booooooo ancora una volta l'italia ha dimostrato di essere al vertice....al vertice delle ca****e
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    inventarsi altre giustificazioni no, eh ?Piuttosto di, non me ne frega niente, copio e basta, invece di arrampicarti su ardite argomentazioni
  • Anonimo scrive:
    Re: sapete cosa mi fa + inc***re ?
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    - Scritto da: Anonimo

    Per quanto mi riguarda possono solo

    accusarmi di aver condiviso (prestato)
    un

    DVD originale di TORA TORA TORA (che
    poi non

    ho più visto),

    Prestato non mi sembra.
    Prestare è quando tu prendi il tuo
    DVD originale e lo dai ad un altro, dunque
    te ne sei disappropriato.
    Io presto la macchina a mia moglie e vado a
    piedi
    Nel caso tuo invece passi una copia del
    contenuto del DVD (mantenendo il possesso) e
    quindi l'altro si guarda il contenuto e a te
    rimane lo stesso contenuto da guardare.
    Ovvero presti la macchina a tua moglie e vai
    sempre in macchina

    Ecco perchè il p2p non è
    prestareIl p2p e' prestare su larga scala.Io acquisto il DVD.Me lo guardo.Mi piace.Lo presto al vicino dicendogli: "guardalo che e' un bel film"oppure lo rippo e lo metto in rete dicendo "guardatelo che e' un bel film"Non e' che mi metto a rivederlo in continuazione mentre lo sto condividendo: anche volendo non potrei farlo.Ho in condivisione una cinquantina di titoli.Non avrei il tempo materiale per vederli in continuazione.Comunque se ti fa piacere, se una sera decido di rivedere un film, lo tolgo dalla condivisione per quel tempo, contento?
  • Anonimo scrive:
    si si...
    ... mentre l'italia dei giuristi, dei teorici e dei reazionari si sta masturbando il cervello alla ricerca della giusta punizione, sulla spiaggia dove vado al mare decine di senegalesi vendono indisturbati i loro DVD pirata...
  • Anonimo scrive:
    Re: sapete cosa mi fa + inc***re ?
    Da come vi esprimete Voi editori/major nel forum e anche al di fuori ( vedi lettere di pressione ), non mi sembrate migliori, anziiiiiiiiiiiiiiiiii..........
  • Straha scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo
    Come lo intendete voi è giustamente
    considerato un reato senza sè e senza
    ma; e come tale va penalmente sanzionato.HAHAHAHAHAAAAAHAHAHAHAAAAAAAA.......proporrò al mio deputato di presentare un progetto di legge per rendere il prestito gratuito delle biblioteche un reato penale, e l'introduzione del taglio delle mani per il prestito di supporti audio/video, anche tra parenti stretti e componenti della stessa famiglia fino alla terza..... no, quarta..... anzi no, decima generazione!!!!!
    Per dirla alla "romana": ce siete o ce fate
    e ? Come potete sostenere che un furto
    (xchè di questo si tratta) sia da
    considerare "non punibile" ???HHAHAHAHAHAHAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAAAAAAAAAA........rileggiti la definizione di "furto" su un qualsivoglia dizionario delle lingua italiana..... titolato, però, non quello di Paperino, mi raccomando ;)
    Possibile che in Italia la cultura della
    legalità deve sistematicamente irrisa
    e calpestata ????HAHHHAAAAAAAAAHHHHHAAAAAAAHHHHHHHHAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHAAAAAAAAAAAAAAA......ma che paroloni..... beh, in effetti basta infilarci un "cultura" e il discorso acquista un certo spessore..... a questo punto potrebbe esserci anche la "cultura" della cag*ta..... intesa come stazionamento sui servizi igienici per liberarsi del.... come dire.... problema?? :Dfossimo in Germania o in Inghilterra potresti parlare di legalità, ma qui in Italia..... ma per piacere..... legalità qui in Italia, dove i parlamentari non sanno nemmeno di quanti articoli è composta la costituzione.....
    BSA afferma addirittura che il 49 % del
    software in circolazione nel nostro Paese
    è "I L L E G A L E":|:|:|:|:|:|:|HHHUUUUUUUAAAAAAAUUUUUUUUAAAAAAAAUUUUUUUUGGGGGGGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH............si, certamente, come no.....e questa statistica chi l'ha pubblicata, il Corrierino dei Piccoli??mmmm.... no, troppo di settore..... deve essere uscita sul Mad della settimana scorsa.....mi domando quanto si debba essere arroganti per pretendere di gabbare tutti con dati palesemente fasulli.....
    Ma Vi rendete conto ???? E questa secondo
    Voi è una statistica da paese CIVILE
    ????
    Eppure nonostante queste cifre
    "agghiaccianti" si continua e dibattere sul
    "fine" di "profitto" e di "lucro" con
    argomentazioni degne dei migliori studi
    legali; ohibò ma che è
    successo ?? siamo diventati una nazione di
    "avvocati" oppure, come al solito si cerca
    di arrampicarsi sugli specchi per evitare
    delle "sacrosante" sanzioni ??HAHAHAHAHAAAAAHAHAHAHAAAAAAAAA.......HAHAHHHAAAHAHAHAAAAA......HEHEHEHEEHHEE.....UUUFFFFF.........sono senza fiato.......SEI UN PERICOLO PUBBLICO!!!!!MI HAI FATTO QUASI CREPARE DALLE RISATE!!!!!vai a Zelig, lì un futuro ce l'hai di sicuro :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Comprare CD o DVD originali?Ma piuttosto
    ecco, bravo vai a zappare e non comprare niente. Ma non scaricare gratis, senti la radio, sii coerente
  • warrior666 scrive:
    Re: Il file sharing
    e una fetta che vorrebbe
    comprarlo e non lo fa perchè tanto ce
    l'ha già, perchè è
    pigra, perchè tiene famiglia ecc.
    ecc. (e qui, il mancato introito ci sta
    tutto ). Il problema è proprio come
    invogliare questa ultima fascia di utenti a
    convogliare nella seconda fetta, quella
    degli utenti che ascoltano, giudicano e poi
    comprano. aumentando gli stipendi? abbassando i costi di vendita? o semplicemente facendo passare l'idea che un bel dvd nuovo di pacca valga più di una cenetta romantica con la tipa..
  • Dem-f scrive:
    Re: piu' parlano piu' mostrano ignoranza
  • Anonimo scrive:
    Re: sapete cosa mi fa + inc***re ?
    da come si esprime con regolarità in questo forum il popolo della rete non mi sembra un granchè
  • warrior666 scrive:
    Re: Il file sharing
    clap clap clap! io la penso come te!
  • warrior666 scrive:
    Re: furto?
    ma infatti la legge di adesso dice proprio che prestare un libro ad un amico è furto, o meglio violazione del copyright..se tu lo presti perchè dovrei andarlo a comprare? va ancora bene che consentono di comprare i libri usati..e cos'hanno fatto gl'editori? hanno messo qualche paragrafo nuovo, qualche revisione quà e là e tac la nuova versione dello stesso libro che però diventa indispensabile per alcuni professori..chissà perchè? Abbiamo posizioni troppo discordanti su questo argomento per trovare delle soluzioni che possano andare bene ad entrambe le parti. Così ci si scontra e vincerà il più forte, ma dubito che siano loro i più forti visto che siamo noi a dargli quel potere economico di cui hanno bisogno per vincere.- Scritto da: Anonimo
    fammi capire.
    per me furto significa sottrarre qualcosa di
    materiale al suo possessore (entro in un
    negozio, prendo un bene, esco senza pagare:
    questo è furto). se scaricare un file
    è furto solo perché non l'ho
    pagato, allora è furto anche leggere
    un libro prestato da un amico.

    te saludi.
  • Dem-f scrive:
    Re: Il file sharing
    Rispondo a te perchè mi sei sembrato il più sensato di questo 3d (compreso chi l'ha aperto).- Scritto da: Anonimo
    Sacrosanto.
    Allora, vediamo un po' che cosa dice
    Google...
    Scaricava dalla rete un MP3 di un brano non
    disponibile in versione single.
    Quattro anni di carcere, 1000 euro di multa
    e sequestro di di tutte le apparecchiature
    elettroniche in suo possesso.Non apprezzo il paragone con altri reati, oggettivamente più gravi, non correttamente sanzionati. E' un discorso che porterebbe lontano e OT. Vorrei però specificare che quelle che tu scrivi sono le pene massime, e quindi si potrebbe anche cambiare la tua frase in:Scaricava dalla rete un MP3 di un brano non disponibile in versione single. Ammenda di euro 258,00.Che mi sembra più ragionevole, in effetti.
    Ogni paese ha il capo che si merita.
    Il nostro ci hai insegnato a depenalizzare
    il falso in bilancio, a ricusare il giudice
    se non piace, ad inventarsi tutto
    l'inventabile per ottenere la prescrizione
    per decorrenza dei termini.
    Tu dove vivi?Meglio non entrare nel campo politico. Questo capo di governo, che decisamente è di una tristezza abissale, è lì da 3 anni. Il malcostume sociale tutto italiano ha radici ben più profonde.
    Io invece affermo che e' non meno del 70%.
    Chi ha ragione?
    Tu perche' ti fidi delle loro statistiche e
    non delle mie?E' vero, la BSA probabilmente ciurla nel manico. Ma è un organo pubblico e come tale sottopone le proprie uscite al vaglio della comunità pubblica, e in genere si tende a voler evitare sputtanamenti. Per questo credo che la percentuale comunicata sia in difetto. Questo però non risolve il problema. Sia il 49%, il 70% o il 37%, mi sembra cmq una percentuale inquietante.
    Semplicemente si sta cercando di fare un bel
    distinguo tra chi scarica un MP3 per
    ascoltarselo e chi invece lo scarica per
    rivenderlo.E' importante questo che hai detto. Ci devono essere delle differenze fra le due cose, altrimenti si fa solo un gran pasticcio. Ma anche se ti scarichi un mp3 per solo ascolto personale, mi sembra cmq una appropiazione di un qualcosa che non ti appartiene. E non menate troppo con la storia della cultura libera e idiozie simili. Se oggi siamo in questa fase di recessione culturale lo dobbiamo anche alla massificazione dei contenuti, che hanno significato omologazione e abbassamento della qualità generale dell'offerta.
    Forse per te non fa molta differenza, ma per
    me vuol dire rischiare di rovinarmi la vita
    e quella della mia famiglia per colpa di un
    banale cavillo legislativo.Beh, banale cavillo non lo definirei. Stai comunque sottraendo un qualcosa che non ti appartiene. Attenzione però: non voglio dire che per ogni mp3 scaricato c'è un cd in meno venduto, come fanno le major. Però, mi sembra ragionevole dire che se 100 persone scaricano un mp3, ci sarà una fetta che non se lo sarebbe mai comprato (quindi cade il ragionamento del mancato guadagno), una fetta che se lo va a comprare ( effetto pubblicità, maggiori introiti) e una fetta che vorrebbe comprarlo e non lo fa perchè tanto ce l'ha già, perchè è pigra, perchè tiene famiglia ecc. ecc. (e qui, il mancato introito ci sta tutto ). Il problema è proprio come invogliare questa ultima fascia di utenti a convogliare nella seconda fetta, quella degli utenti che ascoltano, giudicano e poi comprano.my 0.02.Demonofthefall
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    HAHAHAHAHAAAAAHAHAHAHAAAAAAAAA.......ME STO' A SCOMPISCIA'.......vai a Zelig, lì un futuro ce l'hai di sicuro :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo
    Come lo intendete voi è giustamente
    considerato un reato senza sè e senza
    ma; e come tale va penalmente sanzionato.
    Per dirla alla "romana": ce siete o ce fate
    e ? Come potete sostenere che un furto
    (xchè di questo si tratta) sia da
    considerare "non punibile" ???(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Dove l'avresti letta questa roba ?
    web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/vi

    www.senato.it/leg/14/Bgt/Schede/Ddliter/21571

    Dopo i dubbi della Acciarini (DS) che
    sembravano allontanare la cosa, si è
    chiesto di passare al vaglio il DDL. La
    prossima settimana comincerà ad
    essere valutato. Anche se dovesse essere
    sospeso e poi ripreso a settembre, in ogni
    caso la legge Urbani non sarà
    applicata, visto che è già
    oggetto di modifiche da parte del
    parlamento.
    Esatto :)Siamo sulla buona strada
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    Per quanto mi riguarda possono solo
    accusarmi di aver condiviso (prestato) un
    DVD originale di TORA TORA TORA (che poi non
    ho più visto), Prestato non mi sembra.Prestare è quando tu prendi il tuo DVD originale e lo dai ad un altro, dunque te ne sei disappropriato. Io presto la macchina a mia moglie e vado a piediNel caso tuo invece passi una copia del contenuto del DVD (mantenendo il possesso) e quindi l'altro si guarda il contenuto e a te rimane lo stesso contenuto da guardare.Ovvero presti la macchina a tua moglie e vai sempre in macchinaEcco perchè il p2p non è prestare
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo
    la balla del secolo è per l'appunto
    equiparare il download di un file coperto da
    copyright con l'andare in un supermercato e
    fare un furto. Ooooo, ma mettetevi un po' la
    testa a posto frustrati della case
    discografiche e affini.......La Ferrari! Non il supermercato, che potresti anche farlo per fame, il paragone corretto e' che scaricare MP3 e' come rubare una Ferrari.1 mp3 scaricato = 1 Ferrari rubataQuesta e' l'equazione corretta.
  • Anonimo scrive:
    Re: furto?
    - Scritto da: Anonimo
    fammi capire.
    per me furto significa sottrarre qualcosa di
    materiale al suo possessore (entro in un
    negozio, prendo un bene, esco senza pagare:
    questo è furto). se scaricare un file
    è furto solo perché non l'ho
    pagato, allora è furto anche leggere
    un libro prestato da un amico.

    te saludi.E' furto anche consumare il disco del server di P.I. con le trollate che scrive certa gente, ma loro non ci sentono.Per loro e' furto anche se senti il clacson di quello dietro che suona.A proposito, a quando il bollino SIAE anche sul clacson?Altrimenti mi metto a incidere un brano con una bella strombazzata e poi vado a chiedere i diritti alla fiat...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo
    Come lo intendete voi è giustamente
    considerato un reato senza sè e senza
    ma; e come tale va penalmente sanzionato.Sacrosanto.Allora, vediamo un po' che cosa dice Google...Guidava ubriaco: uccide madre e bimba sulle strisce.Un anno di carcere con la condizionale e il ritiro della patente.Truffava centinaia di telespettatori vendendo pozioni magiche per vincere al lotto.Tre mesi di carcere e il sequestro di una minima parte dell'importo truffato.Trancia cavo della funivia volandoci sotto con l'aereo.Promozione a capitano.Deteneva in stato di schiavitu' mezza dozzina di ragazze albanesi e le faceva prostituire.Rimandato in Albania col primo volo (e ritornato in Italia col primo gommone e altre ragazze).Scaricava dalla rete un MP3 di un brano non disponibile in versione single.Quattro anni di carcere, 1000 euro di multa e sequestro di di tutte le apparecchiature elettroniche in suo possesso.
    Per dirla alla "romana": ce siete o ce fate
    e ? Come potete sostenere che un furto
    (xchè di questo si tratta) sia da
    considerare "non punibile" ???Io sono tra quelli che sostengono che le pene previste siano troppo lievi.Si potrebbe pensare alla tortura se non addirittura alla pena capitale.
    Possibile che in Italia la cultura della
    legalità deve sistematicamente irrisa
    e calpestata ????Ogni paese ha il capo che si merita.Il nostro ci hai insegnato a depenalizzare il falso in bilancio, a ricusare il giudice se non piace, ad inventarsi tutto l'inventabile per ottenere la prescrizione per decorrenza dei termini.Tu dove vivi?
    BSA afferma addirittura che il 49 % del
    software in circolazione nel nostro Paese
    è "I L L E G A L E":|:|:|:|:|:|:|
    Ma Vi rendete conto ???? E questa secondo
    Voi è una statistica da paese CIVILE
    ????Io invece affermo che e' non meno del 70%.Chi ha ragione?Tu perche' ti fidi delle loro statistiche e non delle mie?Ti hanno fatto vedere qualche fonte, o ti hanno detto come sono giunti a quel risultato?Io se vuoi ti dico come ho ottenuto la mia cifra.
    Eppure nonostante queste cifre
    "agghiaccianti" si continua e dibattere sul
    "fine" di "profitto" e di "lucro" con
    argomentazioni degne dei migliori studi
    legali; ohibò ma che è
    successo ?? siamo diventati una nazione di
    "avvocati" oppure, come al solito si cerca
    di arrampicarsi sugli specchi per evitare
    delle "sacrosante" sanzioni ??Semplicemente si sta cercando di fare un bel distinguo tra chi scarica un MP3 per ascoltarselo e chi invece lo scarica per rivenderlo.Forse per te non fa molta differenza, ma per me vuol dire rischiare di rovinarmi la vita e quella della mia famiglia per colpa di un banale cavillo legislativo.
  • Anonimo scrive:
    TI SENTI OSSERVATO?
    SPEGNI IL COMPUTER!
  • Anonimo scrive:
    Re: DL URBANI
  • Anonimo scrive:
    Re: Parassiti duri a morire
    i parassiti però si schiacciano o causano la morte del corpo su cui stanno. come si fa quindi? tanto, boicottare non serve, se calano le vendite sono così ottusi che non capiscono un segnale così chiaro e forte....
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    - Scritto da: Anonimo

    -
    Cioe'? In cosa consiste? Si priva la

    liberta' delle persone di scaricare
    gratis

    (=scroccare) dalla rete?


    Straquoto ;)
    Purtroppo secondo la maggioranza si è
    diffusa l'abitudine all'illegalità;
    e quando qualcuno prova finalmente a
    ripristinare un barlume di legalità
    è subito irriso e schiaffeggiato
    mediaticamente :(Infatti. Ormai e' difficile ritornare indietro e ripristinare uno stato di legalita' quando si sono acquisiti certi diritti e si e' lasciato correre per decenni.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    ma ce l'hanno la testa? sicuro? ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ah ecco, lo ha detto BSA, allora
    dobbiamo

    crederci. Anche il mio panettiere dice
    di

    fare il pane più buono d'europa,

    sarà vero no? Ma per favore va,

    trollino.

    E tu vedi di fare un sano esame di
    coscienza, ladro di idee che non sei altro !
    e tu vedi di andare a zappare i campi, difensore di grassatori che non sei altro
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    Sei stupendosoprattutto sapendo che la Legge e' in vigore gia' da mesi
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    - Scritto da: Anonimo
    Dove l'avresti letta questa roba ?http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=2247&forum=4http://www.senato.it/leg/14/Bgt/Schede/Ddliter/21571.htmDopo i dubbi della Acciarini (DS) che sembravano allontanare la cosa, si è chiesto di passare al vaglio il DDL. La prossima settimana comincerà ad essere valutato. Anche se dovesse essere sospeso e poi ripreso a settembre, in ogni caso la legge Urbani non sarà applicata, visto che è già oggetto di modifiche da parte del parlamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    (4000

    circa 1/10 di quelle raccolte in
    precedenza

    su un'altro sito)

    in realtà le firme accettate sono
    2400...ma di quelle 40000 di cui sopra
    quante erano nome e cognome?



    sono stati raccolti quasi 800
    emendamenti

    ritenuti validi, ma non si è
    fatto

    nessun ostruzionismo, si è
    tradita la

    promessa....

    hai seguito il dibattito sulla gasparri? la
    gli emendamenti erano qualcuno in più
    di 800, si poteva chiedere la verifica del
    numero legale visto che si aveva qualcosa di
    più di 10 senatori a disposizioni...
    e nonostante questo non so sei hai visto
    quanto è durato il tutto, io me lo
    sono seguito in streaming, da morir dal
    ridere:
    numero dell'emandamento proposto da (non si
    diceva neanche in che cambiava) messo al
    voto e così avanti un altro....
    quanto credi che ci voglia a votare 800
    emendamenti? li ne hanno votati molti di
    più e in minor tempo


    votare

    800 emendamenti in meno di 8 minuti?

    possibile? non credo, neanche con il
    voto

    elettronico!

    non hai capito o fingi di non capire o forse
    semplicemente non sai e non t'informi...
    hai 8 minuti per presentare gli emendameneti
    (cosa che in una prima fase si è
    fatta) poi si passa al voto...gasparri docet
    in mezza giornata mezza giornata....o 8 minuti..anzi meno perchè tra le formalità e le frase pompose per introdurre il tutto di minuti ne sarebbero rimasti 3 o 4.....hai fatto tutto (nota che
    qui non potevi neanche chiedere la verifica
    del numero legale con la frequenza fatta con
    la gasparri)


    far finta che non ci fossere? possibile?

    solo in italia! difronte ad un senatore
    con

    gli attributi (non parlo più di

    cortiana) non sarebbe affatto
    possibile, si

    crearebbe tutti i requisiti per far
    gridare

    allo scandalo

    no, non si può far finta che non ci
    siano gli emendamenti, ma li si può
    votare a spron battuto


    si sarebbe dovuti passare ad un esame
    (anche se

    sommario) degli emendamenti, un esame
    che

    avrebbe richiesto tempo...il tempo che

    avevano per convertire il dl in legge
    era di

    soli 3 giorni!!!

    no non funziona così, il dibattito
    non c'era, c'era il voto, non sarà ne
    la prima ne l'ultima volta (ancora ma mentre
    approvavano lo scempio della gasparri non
    hai visto niente?)certo e sarà sempre così finchè avremo politici battaglieri come cortiana....mettici un qualsiasi polito francese al suo posto e vedi comne te la fa passare liscia di liquidare il 2 minuti 800 emendamenti senza ascoltarli, su una dl riconosciuto errato da tutti anche dai promotori, su un dl fatto da persone non competenti e senza consultare un tavolo di esperti, su una legge originalmente scartata perchè ritenuta sbagliata e poi fatta passare con l'imbroglio del dl, su un dl in contradizione con le direttive europee, su un dl che favorisce chi lo ha firmato e chi lo ha proposto....ci sono tutti i mezzi per far tremare tutta la camera e il senato se necessario ma per questo ci vogliono ministri pronti a battersi..noi abbiamo cortiana e te....a posto stiamo!


    dai...l'obiettività dove l'avete

    lasciata...

    :D io nei tuoi confronti non so se pensare
    alla malafede (cioè ti scagli senza
    voler guardare) tu guardi solo quello che ti piace vedere...mi sa che la malafede e tua o ignoranza su come funziona
    il parlamento, se siamo nella seconda
    situazione (e lo temo davvero) basta
    guardarsi un po' in streaming come si
    approvono le leggi ritenute importanti e
    osteggiate dall'opposizione (anche quanto
    è tutta l'opposizione e non 10
    senatori o deputati)e disarmante il modo in cui giustifichi l'inerzia dell'opposizione affermando che tanto non si terebbe conto di niente ricorrento a inciuci alla gasparri....ti rendi conto di quello che dici??????se i politici che si oppongono avrebbero gli attribuiti con gli inciuci ci andrebbero a nozze, quale miglior modo per invalidare tutto o per tirare su un puttanaio incredibile???non abbiamo solo senatori che non hanno voglia di mettersi in gioco (poltrona troppo comoda vero?) e poi abbiamo te!



    i partigiani nella 2^ guerra mondiale
    erano di

    tempra diversa da quella di urbani e
    dalla

    tua, altrimenti si sarebbe chiesto a
    hitler

    la promessa di fare il bravo in cambio
    della

    resa incondizionata.....



    Mamma mia che bell'esempio :D
    proprio azzeccato
    a parte che bisognerebbe sostituire hitler
    con mussolini, in ogni caso sarebbe un
    esempio banalmente errato: rapportando una
    guerra a un procedimento parlamentare e una
    dittatura a uno stato di diritto...mahbravo bravo....compito a casa cercare significato di metafora!!poi riuscirci lo so, devi impegnarti ma puoi capire....si confronta lo spirito battagliero di persone che credono in quello che fanno con il servilismo di quelli che voglio solo guadagnare qualche voto.....se un politico vuole il mio voto deve portarmi i fatti non promesse sue o promesse di altri politici ...per te vale l'opposto....be almeno so come ci ritroviamo il governo che abbiamo e che tutto il mondo ci 'invidia' :):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing

    E tu vedi di fare un sano esame di
    coscienza, ladro di idee che non sei altro !
    una volta er a di emozioni...uniformatevi almeno fra di voi :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    la balla del secolo è per l'appunto equiparare il download di un file coperto da copyright con l'andare in un supermercato e fare un furto. Ooooo, ma mettetevi un po' la testa a posto frustrati della case discografiche e affini.......
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo
    Ah ecco, lo ha detto BSA, allora dobbiamo
    crederci. Anche il mio panettiere dice di
    fare il pane più buono d'europa,
    sarà vero no? Ma per favore va,
    trollino.E tu vedi di fare un sano esame di coscienza, ladro di idee che non sei altro !
  • Anonimo scrive:
    furto?
    fammi capire.per me furto significa sottrarre qualcosa di materiale al suo possessore (entro in un negozio, prendo un bene, esco senza pagare: questo è furto). se scaricare un file è furto solo perché non l'ho pagato, allora è furto anche leggere un libro prestato da un amico.te saludi.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: Anonimo
    (4000
    circa 1/10 di quelle raccolte in precedenza
    su un'altro sito)in realtà le firme accettate sono 2400...ma di quelle 40000 di cui sopra quante erano nome e cognome?
    sono stati raccolti quasi 800 emendamenti
    ritenuti validi, ma non si è fatto
    nessun ostruzionismo, si è tradita la
    promessa....hai seguito il dibattito sulla gasparri? la gli emendamenti erano qualcuno in più di 800, si poteva chiedere la verifica del numero legale visto che si aveva qualcosa di più di 10 senatori a disposizioni... e nonostante questo non so sei hai visto quanto è durato il tutto, io me lo sono seguito in streaming, da morir dal ridere:numero dell'emandamento proposto da (non si diceva neanche in che cambiava) messo al voto e così avanti un altro.... quanto credi che ci voglia a votare 800 emendamenti? li ne hanno votati molti di più e in minor tempo
    votare
    800 emendamenti in meno di 8 minuti?
    possibile? non credo, neanche con il voto
    elettronico!non hai capito o fingi di non capire o forse semplicemente non sai e non t'informi...hai 8 minuti per presentare gli emendameneti (cosa che in una prima fase si è fatta) poi si passa al voto...gasparri docet in mezza giornata hai fatto tutto (nota che qui non potevi neanche chiedere la verifica del numero legale con la frequenza fatta con la gasparri)
    far finta che non ci fossere? possibile?
    solo in italia! difronte ad un senatore con
    gli attributi (non parlo più di
    cortiana) non sarebbe affatto possibile, si
    crearebbe tutti i requisiti per far gridare
    allo scandalono, non si può far finta che non ci siano gli emendamenti, ma li si può votare a spron battuto
    si sarebbe dovuti passare ad un esame (anche se
    sommario) degli emendamenti, un esame che
    avrebbe richiesto tempo...il tempo che
    avevano per convertire il dl in legge era di
    soli 3 giorni!!!no non funziona così, il dibattito non c'era, c'era il voto, non sarà ne la prima ne l'ultima volta (ancora ma mentre approvavano lo scempio della gasparri non hai visto niente?)
    dai...l'obiettività dove l'avete
    lasciata...:D io nei tuoi confronti non so se pensare alla malafede (cioè ti scagli senza voler guardare) o ignoranza su come funziona il parlamento, se siamo nella seconda situazione (e lo temo davvero) basta guardarsi un po' in streaming come si approvono le leggi ritenute importanti e osteggiate dall'opposizione (anche quanto è tutta l'opposizione e non 10 senatori o deputati)
    i partigiani nella 2^ guerra mondiale erano di
    tempra diversa da quella di urbani e dalla
    tua, altrimenti si sarebbe chiesto a hitler
    la promessa di fare il bravo in cambio della
    resa incondizionata.....
    Mamma mia che bell'esempio :Dproprio azzeccatoa parte che bisognerebbe sostituire hitler con mussolini, in ogni caso sarebbe un esempio banalmente errato: rapportando una guerra a un procedimento parlamentare e una dittatura a uno stato di diritto...mah
  • Anonimo scrive:
    Re: Liberta' delle Persone
    -
    Cioe'? In cosa consiste? Si priva la
    liberta' delle persone di scaricare gratis
    (=scroccare) dalla rete?Straquoto ;)Purtroppo secondo la maggioranza si è diffusa l'abitudine all'illegalità; e quando qualcuno prova finalmente a ripristinare un barlume di legalità è subito irriso e schiaffeggiato mediaticamente :(
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: TPK
    Lascialo perdere, e' da giorni che va in
    giro ad insultare Cortiana, accusandolo di
    essere un traditore...e tu invece sono giorni che dimostri chiusare mentale e mancanza di rispetto per chi pensa diversamente da te.cmq 'è da giorni' è un'idea tutta tua e in'idiozia partorita dalla tua mente....nei post di ieri facevo notare che il sen. cortiana ora voleva raccogliere firme..una raccolta firme indetta da chi ha bruciato la raccolta emendamendi è poco credibile ed il numero di firme (4000 circa 1/10 di quelle raccolte in precedenza su un'altro sito) dimostra ampiamente che l'opinione è condivisa da qualcunaltro......neanche fossi veggente (da poter saper le notizie del giorno dopo) oggi appare su pi un articolo il cui titolo è 'Legge Urbani, modifiche a rischio?', leggi l'articolo è confrontalo con quando affermo...le promesse (specie dei politici) non valgono niente!!!quindi non sono diversi giorni ma solo 2 è non vado in giro ad insultare nessuno...stai ben attento a quello che scrivi troll...non ho mai insultato cortiana, e finchè i miei argomenti sono civili ho tutti i diritti di esporli!!!!!!a cortiana rimprovero di dar fiato alla bocca a vuoto...cortiana aveva fatto una promessa a tutti quelli che frequentavano il suo forum: aiutateci a fare tanti emendamenti così da poter fare ostruzionismo!!!!sono stati raccolti quasi 800 emendamenti ritenuti validi, ma non si è fatto nessun ostruzionismo, si è tradita la promessa......ma colpo di genio, il sen. si giustifica così: non ho mantenuto la mia promessa ma in cambio vi porto la promessa di urbani...in qualsiasi altro paese lo avrebbero preso a pesci in faccia, in italia lo si confonde con un eroe!colgo occasione per replicare anche a
    caro amico, spiacente ma della vita parlamentare sai poco
    o niente... con otto minuti non fai neanche in tempo a dire di
    voler discutere 800 emendamenti...certo invece tu in parlamento ci vivi, ci mangi e ci dormi...o forse ti bevi tutto quello che ti dicono i politici?se con 800 emendamenti in mano tutto quello che è riuscito ad ottenere è una promessa adesso che gli emendamenti non li ha (non servono più a niente) cosa vuoi che possa ottenere..nella vita c'è un momento per battersi e un per scappare in cambio di promesse...cortiana gli ha confusi e tu pure!!!finchè avremmo politici così (e persone a cui questo sta bene) in italia combiera poco o niente in compenso avremo tantissime PROMESSE!!in 8 minuti fai ben a tempo a dire che hai 800 emendamenti...devi e devono permettertelo e parte dell'iter per trasformare un dl in legge, non si sarebbe potuto operare in maniera diversa (il fatto che urbani abbia fatto una promessa da mercante pur di togliersi dalle scatole l'ostacolo ne è una prova)...votare 800 emendamenti in meno di 8 minuti? possibile? non credo, neanche con il voto elettronico!far finta che non ci fossere? possibile? solo in italia! difronte ad un senatore con gli attributi (non parlo più di cortiana) non sarebbe affatto possibile, si crearebbe tutti i requisiti per far gridare allo scandalo (specie nell'atmosfera torbida che accompagnava questa legge), difronte ad un senatore con gli attributi non si sarebbe mai potuto operare in quel senso e si sarebbe dovuti passare ad un esame (anche se sommario) degli emendamenti, un esame che avrebbe richiesto tempo...il tempo che avevano per convertire il dl in legge era di soli 3 giorni!!!dai...l'obiettività dove l'avete lasciata...il fatto è che anzicchè iniziare una battaglia a preferito chinare la testa; scelte, scelte che magari porteranno a qualcosa di positivo (anche se non credo visti gli interessi in gioco, visto che ci siamo giocati l'unica carta che avevamo a disposizione gli emendamenti..), ma anche scelte discutibili, scelte che hanno tradito le promesse di cortiana, scelte che hanno cestinato 800 emendamenti.....ora di armi non ne abbiamo nessuna e dobbiamo stare alle promesse di chi ha già ampiamente dimostrato di essere di parte (urbani) e ben poco interesse per 'il popolo della rete'....era molto meglio battersi che questo...fortuna che i partigiani nella 2^ guerra mondiale erano di tempra diversa da quella di urbani e dalla tua, altrimenti si sarebbe chiesto a hitler la promessa di fare il bravo in cambio della resa incondizionata.....

    Tra un po' verra' a dire che Urbani l'ha
    fatto per il nostro bene, per dimostrare
    come l'opposizione sia infida... :|a uno che dice certe fregnacce che rispondere...ridicolo!!!
  • Anonimo scrive:
    Liberta' delle Persone
    Riteniamo quindi opportuno che il parlamento scelga la chiarezza della norma, soprattutto quando è in gioco la privazione della libertà delle persone.Cioe'? In cosa consiste? Si priva la liberta' delle persone di scaricare gratis (=scroccare) dalla rete?
  • Anonimo scrive:
    sapete cosa mi fa + inc***re ?
    supportati dal cosiddetto popolo della reteIl termine "cosiddetto" non è considerato in italiano un dispregiativo ma inserito in un contesto assume un significato ben preciso.Presuppongo che gli editori conoscano la lingua italiana e che quindi l'uso del termine in senso palesemente dispregiativo come da loro usato sia deliberato.Scrivere "supportati dagli utenti della rete" era troppo difficile ?
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: TPK
    Lascialo perdere, e' da giorni che va in
    giro ad insultare Cortiana, accusandolo di
    essere un traditore...

    Tra un po' verra' a dire che Urbani l'ha
    fatto per il nostro bene, per dimostrare
    come l'opposizione sia infida... :|cortiana non è un traditore.è molto peggio: è un politico.sveglia TPK, è ora di scendere dal pero (a meno che tu non sia un politico o un editore, in quel caso stai solo tirando acqua al tuo mulino)
  • jocelyn scrive:
    Re: DL URBANI
    L'esperienza americana insegna: ormai i nostri bravi e buoni fantocci politici sono governati solo e solamente dalle major.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing

    BSA afferma addirittura che il 49 % del
    software in circolazione nel nostro Paese
    è "I L L E G A L E":|:|:|:|:|:|:|
    Ma Vi rendete conto ???? E questa secondo
    Voi è una statistica da paese CIVILE
    ????Ah ecco, lo ha detto BSA, allora dobbiamo crederci. Anche il mio panettiere dice di fare il pane più buono d'europa, sarà vero no? Ma per favore va, trollino.
  • Anonimo scrive:
    Re: Messaggio identico
    - Scritto da: Anonimo
    Ad un (bel) interveto che ho letto su un
    forum, in risposta ad un messaggio di Mazza,
    praticamente parola per parola. Spero che
    l'autore sia lo stesso, spero tanto che
    Newglobal.it non sia scaduta talmente in
    basso da ripetere letteralmente a pappagallo
    le parole di qualcun altro senza nemmeno
    citarlo.Ho letto solo ora il forum ed anche la risposta di Michele Daniele che toglie i legittimi dubbi.Intervengo giusto per confermare che Michele ha aderito al nostro invito a partecipare al gruppo di studio sul diritto d'autore della associazione NewGlobal.it che si propone di essere una agorà dove si raccolgono le persone che aspirano ad innovare e a proporre una globalizzazione a misura d'uomo con grandissima attenzione alla telematica e ad internet. Il contributo di Michele è stato determinante non solo per la stesura di questo articolo ma anche per il documento che presenteremo il 15 nella sala gialla del senato.salutiEttore PanellaPresidente NewGlobal.it
  • Anonimo scrive:
    NETSTRIKE
    A quando il prossimo netstrike?Data e ora, please! :P
  • TPK scrive:
    Re: cvd
    Lascialo perdere, e' da giorni che va in giro ad insultare Cortiana, accusandolo di essere un traditore...Tra un po' verra' a dire che Urbani l'ha fatto per il nostro bene, per dimostrare come l'opposizione sia infida... :|
  • ryoga scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    - Scritto da: Anonimo
    Se invece si insegnasse la buona educazione
    al 'popolo della rete'? Magari con qualche
    schiaffone umanitario.Magari mettendo in galera il 90% dei leader delle varie lobby? :)Questa si che sarebbe GIUSTIZIA e il "popolo della rete" imparerebbe a rispettare la GIUSTIZIA
  • Anonimo scrive:
    DL URBANI
    Ciao sono un vostro appassionato lettore e in questi giorni non ho potuto fare a meno di notare i numerosi articoli botta e risposta tra major e noi utenti.La cosa che mi sembra palese e di cui si parla molto poco a mio modesto parere è il fatto di perchè la pirateria si sia sviluppata.La major non si accorgono che oramai ci sono dei prezzi assurdi,pensate che ho comprato un gioco sui ebay per "soli" 30 euro(che sono la bellezza di quasi 60.000£)che altrimenti mi sarebbe costato all'incirca 60 in un normale negozio.Allora mi viene da pensare ma questi lo capiscono che in una famiglia benestante ci sono comunque priorità che non sono certo giochi,software o musica e quindi sarebbe ora di rivalutare il vero prezzo di certe cose.La pirateria non si è sviluppata solo perchè un giorno ci si è accorti che si potevano avere queste cose gratis ma perchè il loro prezzo iniziava a diventare proibitivo.Tra l'altro in italia paghiamo diciamo almeno un 10% in più rispetto a Germania & co. dove peraltro ci sono gruppi di cracker ben più famosi ed accaniti dei nostri.Una cosa che mi turba enormemente è anche il fatto che non vogliono scendere a compromessi.Noi da parte nostra abbiamo proposto una tassa sulla connessione per esempio,paghiamo tasse sui supporti vergine,ci sentiamo dire che i loro bilanci sono in crollo e poi da autorità del settore ci sentiamo dire che invece hanno guadagnato e non poco.A parte la confusione di questi pensieri buttati giù più per rabbia che non altro ci tengo a precisare che se dovessero attuare leggi proibizionistiche o chessò credo che io come altri milioni di utenti quello che prima potevamo avere gratuitamente certo non lo andremo a comprare.Così quando pubblicheranno i loro dati finanziari non potranno dire che la pirateria gli ha causato tot milioni di danni perchè sono loro stessi con le loro politiche sui prezzi e le loro idee retrograde a scavarsi la fossa.p.s.=ma quello che eleggiamo al governo non dovrebbero fare i nostri interessi??e allora perchè fanno quelli delle major?evviva i conflitti d'interessi!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    Straquoto l'anonimo qua sopra:DInoltre fatela finita di sparare a 0 sul filesharing "come lo intendiamo noi". 1) se non ce ne fosse stata la necessità non sarebbe neanche nato ( e io andrei a cercare la necessità nelle politiche commerciali delle major)2) E' uno strumento fantastico che ora come ora garantisce di poter scambiare tonnellate di materiale (che sia free o no non ha importanza) con il minimo sforzo.3) Potrebbero cercare anche di aprire gli occhi e di usare questo strumento ormai conosciuto e apprezzato per farci sopra qualche bel soldino anche loro ( anche se sono dell'idea che già ce lo fanno il soldino dato che grazie al p2p hanno praticamente pubblicità gratis)Infine concludo dicendo che mandare in galera le persone xchè scaricano software coperto da copyright è molto + da paese INCIVILE che il non farlo.Ciao, Mirko.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    caro amico, spiacente ma della vita parlamentare sai poco o niente... con otto minuti non fai neanche in tempo a dire di voler discutere 800 emendamenti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno

    La deliberante è passata. Si è
    fatto un ulteriore passo avanti.
    capisco che la mattina è difficile. ma non confondiamo sogni con realtà :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing
    - Scritto da: Anonimo
    Come potete sostenere che un furto
    (xchè di questo si tratta) sia da
    considerare "non punibile" ???chiamalo come vuoi, l'importante è proporzionare la pena all'illecito, imho la galera potrebbe essere eccissiva, ma certo potremmo anche decidere che tuto ciò che è illegale diventi reato penale... dal parcheggiare in divieto di sosta in su (carlucci docet)
    BSA afferma addirittura che il 49 % del
    software in circolazione nel nostro Paese
    è "I L L E G A L E":|:|:|:|:|:|:|infatti! passiamo un po' all'open
    siamo diventati una nazione di
    "avvocati" dalle tue argomentazioni e dal tuo linguaggio forbido temo che tu non ti sia uniformato a questo nuovo indirizzo nazionale :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Il file sharing

    Come lo intendete voi è giustamente
    considerato un reato senza sè e senza
    ma; e come tale va penalmente sanzionato.
    Per dirla alla "romana": ce siete o ce fate
    e ? Come potete sostenere che un furto
    (xchè di questo si tratta) sia da
    considerare "non punibile" ???
    Possibile che in Italia la cultura della
    legalità deve sistematicamente irrisa
    e calpestata ????
    BSA afferma addirittura che il 49 % del
    software in circolazione nel nostro Paese
    è "I L L E G A L E":|:|:|:|:|:|:|
    Ma Vi rendete conto ???? E questa secondo
    Voi è una statistica da paese CIVILE
    ????
    Eppure nonostante queste cifre
    "agghiaccianti" si continua e dibattere sul
    "fine" di "profitto" e di "lucro" con
    argomentazioni degne dei migliori studi
    legali; ohibò ma che è
    successo ?? siamo diventati una nazione di
    "avvocati" oppure, come al solito si cerca
    di arrampicarsi sugli specchi per evitare
    delle "sacrosante" sanzioni ??ROTFL!
  • Anonimo scrive:
    Il file sharing
    Come lo intendete voi è giustamente considerato un reato senza sè e senza ma; e come tale va penalmente sanzionato.Per dirla alla "romana": ce siete o ce fate e ? Come potete sostenere che un furto (xchè di questo si tratta) sia da considerare "non punibile" ???Possibile che in Italia la cultura della legalità deve sistematicamente irrisa e calpestata ????BSA afferma addirittura che il 49 % del software in circolazione nel nostro Paese è "I L L E G A L E":|:|:|:|:|:|:|Ma Vi rendete conto ???? E questa secondo Voi è una statistica da paese CIVILE ????Eppure nonostante queste cifre "agghiaccianti" si continua e dibattere sul "fine" di "profitto" e di "lucro" con argomentazioni degne dei migliori studi legali; ohibò ma che è successo ?? siamo diventati una nazione di "avvocati" oppure, come al solito si cerca di arrampicarsi sugli specchi per evitare delle "sacrosante" sanzioni ??
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    Se invece si insegnasse la buona educazione al 'popolo della rete'? Magari con qualche schiaffone umanitario.
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    Cortiana ieri ha presentato una petizione dove le firme originali erano 4000 poi ridotte da loro a 2400 e hanno tolto solo quelle più eclatanti,ovviamente nessuno sa quante sono vere..... Tra tutti questi forum se girano 250-300 persone è un miracolo.Un milione se ti colleghi ai server tedeschi, ma fammi il favore non son mica la Carlucci. 40.000 persone buuuummm sai quanti erano a Roma ? 10 a manifestare ci sono le foto guarda la faccia di Cortiana dice tutto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    Ma quando ? questa l'hai inventata di sana pianta sono ancora a scannarsi a vicenda.
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    - Scritto da: Anonimo
    Dove l'avresti letta questa roba ? Non
    c'è scritto nulla di tutto
    ciò.Quanto ai Senatori sono la belli
    fermi ad aspettare.La deliberante è passata. Si è fatto un ulteriore passo avanti.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    Poveri diessini gli unici che hanno fatto passare un emendamento e ottenuto gli odg da Urbani.Senza Modica e l'Acciarini la cosa era chiusa da tempo e niente modifiche. In Parlamento gli accordi vanno fatti fare a chi ha cultura di governo; andate un po' a vedere cosa hanno detto Modica e l'Acciarini e cosa ha detto Cortiana.Ops i Diessini si sono espressi contro il carcere Cortiana no.Ma che cattivi questi Ds che non ci vogliono in galera, dei veri farabutti,continuerei a dargli contro.Folena poi che ha evitato con l'unico emendamento passato che i provider controllassero le nostre connessioni che cattivone anche lui. Prima di sparare controllare gli atti parlamentari, sono pubblici.
  • Anonimo scrive:
    Re: I milioni di cittadini
    Addirittura milioni,qualche centinaio di persone è grasso che cola.
  • Anonimo scrive:
    Re: Risale a giugno
    Dove l'avresti letta questa roba ? Non c'è scritto nulla di tutto ciò.Quanto ai Senatori sono la belli fermi ad aspettare.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    ....ora non sarebbe stato meglio
    aver


    lottato per l'ostruzionismo
    piuttosto

    che


    avere in mano un pugno di mosche???



    Spiegami come faceva Cortiana a fare

    ostruzionismo avendo a disposizione
    meno di

    dieci senatori (Verdi + Rifondazione) e
    con

    8 minuti di tempo a disposizione...
    avanti,

    ti ascolto.

    bla bla bla bla bla.......
    ostruzionismo si faceva con gli emendamenti
    con con i senatori.....
    dieci minuti era il tempo stimato per la
    sessione dedicata a quell'argomento e se non
    bastavano....MAGIA già guadagnato un
    giorno...forse ti sfugge che i tempi erano stati contingentati e che al termine degli 8 minuti si sarebbe comunque votato...
    quanti ne mancavano prima che il dl
    decadesse e non potesse + essere presentato?
    3 mi pare...3 - 1 = 2....2 giorni forse si
    riusciva pure a guadagnarli con quasi 800
    emendamenti e 10 senatori ....forse ti sfugge (scusa se mi ripeto) che il tempo dato all'opposizione per illustrare gli 800 emendamenti era di 8 minuti, e che al termine si sarebbe comunque votato...
  • chartitalia scrive:
    Re: Messaggio identico
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    non capisco perchè dubitare!

    Il dubbio sorge perché la firma del
    messaggio:
    www.popolodellarete.it/showthread.php?t=166

    E' di michele daniele di hitparadeitalia.it

    Qua la firma è newglobal.it, e tra i
    partner di newglobal.it non è citata
    hitparadeitalia.it

    Tutto qua. Mi sembra un dubbio legittimo. Ed
    esposto in maniera del tutto civile.

    Probabilmente è come dici tu, ovvero
    sono due articoli della stessa persona,
    però un chiarimento farebbe piacere.Sono l'autore del post sul forum di popolodellarete, nonchè componente del gruppo di studio di newglobal.it.Ovviamente i due pezzi hanno delle parti in comune ma non sono la stessa cosa: il post sul forum è molto più lungo dell'articolo che abbiamo inviato a PI. Anzi, è nato prima l'articolo per PI che per questioni di tempo è stato impossibile pubblicare ieri. Dopodichè ho scritto il post sul forum, riutilizzando alcune frasi già pensate per la replica di NewGlobal.it.Complimenti per l'attenzione ma questa volta il pensar male proprio è fuori luogo: NewGlobal.it è fautrice della licenza Common Creative che contempla il riconoscimento della paternità dell'autore e non si sognerebbe mai di impossessarsi di scritti altrui.Michele Daniele(aka Chartitalia)Associazione NewGlobal.it
  • Anonimo scrive:
    Risale a giugno
    Se andate sul sito del senatore Cortiana, uno dei pochi che ha davvero capito le potenzialità di Internet e soprattutto come costituisca il mezzo più immediato per il dialogo, nel forum dedicato alla famigerata legge Urbani, si parla chiaramente del fatto che i rappresentanti delle major hanno mostrato le loro "ragioni" e "preoccupazioni" già in commissione al Senato. Il senatori non si sono lasciati convincere dalle loro parole ed hanno comunque portato avanti la decisione di modificare la legge Urbani nei punti più controversi:1. Solo chi vende (guadagna soldi) materiale scaricato dal p2p corre rischi penali. Chi lo fa per uso personale, al limite, si becca una multa;2. Sparisce la tassa sui software di masterizzazione, sui masterizzatori e sugli hard disk.
  • Anonimo scrive:
    Comprare CD o DVD originali?Ma piuttosto
    ....mi mozzo la mano destra.........A ZAPPARE MALEDETTI LADRIIIIIIII...............Piuttosto mi dipingo di nero e vado a spacciare io le copie pirataaaaaa.......
  • Anonimo scrive:
    Re: Messaggio identico
    - Scritto da: Anonimo
    non capisco perchè dubitare!Il dubbio sorge perché la firma del messaggio:http://www.popolodellarete.it/showthread.php?t=166E' di michele daniele di hitparadeitalia.itQua la firma è newglobal.it, e tra i partner di newglobal.it non è citata hitparadeitalia.itTutto qua. Mi sembra un dubbio legittimo. Ed esposto in maniera del tutto civile.Probabilmente è come dici tu, ovvero sono due articoli della stessa persona, però un chiarimento farebbe piacere.
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    1) I diesse e la margherita hanno fatto schifo.2) le promesse ,sto governo le mantiene coi miliardari, mica con la gente (che è considerata "il nemico").
  • Anonimo scrive:
    Re: Messaggio identico
    non capisco perchè dubitare!Se leggo due messaggi in genere penso che siano scritti dalla stessa persona. (tipo i servizi sul calcio tra italia1 e canale5) ora non vedo perchè avere dubbi!Se si vuole sempre avere mala fede vabbè...- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    I problemi sono quelli, le rispote pure,

    nulla di strano.Tutti oramai ripetono le

    solite cose.

    Beh, c'è un po' di differenza tra
    avere delle idee affini e copiare parola per
    parola un intervento di qualcun altro
    spacciandolo per tuo, non trovi?
    Io do il beneficio del dubbio sperando tanto
    che l'autore di questo articolo sia lo
    stesso del post contro mazza.
  • Anonimo scrive:
    I milioni di cittadini
    Non contano un cazzo perchè appartengono ad una casta inferiore.Vedrete ..
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ....ora non sarebbe stato meglio aver

    lottato per l'ostruzionismo piuttosto
    che

    avere in mano un pugno di mosche???

    Spiegami come faceva Cortiana a fare
    ostruzionismo avendo a disposizione meno di
    dieci senatori (Verdi + Rifondazione) e con
    8 minuti di tempo a disposizione... avanti,
    ti ascolto.bla bla bla bla bla.......ostruzionismo si faceva con gli emendamenti con con i senatori.....dieci minuti era il tempo stimato per la sessione dedicata a quell'argomento e se non bastavano....MAGIA già guadagnato un giorno...quanti ne mancavano prima che il dl decadesse e non potesse + essere presentato? 3 mi pare...3 - 1 = 2....2 giorni forse si riusciva pure a guadagnarli con quasi 800 emendamenti e 10 senatori ....be, ora abbiamo la promessa di urbani però :):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):):)
  • Anonimo scrive:
    Re: cvd
    - Scritto da: Anonimo
    ....ora non sarebbe stato meglio aver
    lottato per l'ostruzionismo piuttosto che
    avere in mano un pugno di mosche???Spiegami come faceva Cortiana a fare ostruzionismo avendo a disposizione meno di dieci senatori (Verdi + Rifondazione) e con 8 minuti di tempo a disposizione... avanti, ti ascolto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Messaggio identico
    - Scritto da: Anonimo
    I problemi sono quelli, le rispote pure,
    nulla di strano.Tutti oramai ripetono le
    solite cose.Beh, c'è un po' di differenza tra avere delle idee affini e copiare parola per parola un intervento di qualcun altro spacciandolo per tuo, non trovi? Io do il beneficio del dubbio sperando tanto che l'autore di questo articolo sia lo stesso del post contro mazza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Messaggio identico
    I problemi sono quelli, le rispote pure, nulla di strano.Tutti oramai ripetono le solite cose.
  • Anonimo scrive:
    Messaggio identico
    Ad un (bel) interveto che ho letto su un forum, in risposta ad un messaggio di Mazza, praticamente parola per parola. Spero che l'autore sia lo stesso, spero tanto che Newglobal.it non sia scaduta talmente in basso da ripetere letteralmente a pappagallo le parole di qualcun altro senza nemmeno citarlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: piu' parlano piu' mostrano ignoranza

    in italia la pressione fiscale e' altissima
    e checche se ne dica, l'inflazione e' alle
    stelle, la classe media sta tirando la
    cinghia per far quadrare i conti, e loro che
    vogliono? mantenere il loro monopolio!Forse sono OT ma per contestualizzare l'idiozia di quella gente vi dico una cosa: un caro amico lavora in banca, posizione molto alta, insomma ha il polso della situazione finanziaria di moltissimi clienti (in 3 anni ha girato varie filiali)... bene, mi diceva che attualmente il 75-80% dei correntisti non è in rosso ma quasi, tiene pochissimi soldi, eppure il tenore di vita apparente di quasi tutti non è cambiato... come fanno? Bene, mi ha detto, si indebitano fino al collo pur di non sembrare "poveri" come in effetti sarebbero!!!! Per cambiare macchina, per fare la vacanza ad agosto, per andare a cena fuori spesso come quando con 80.000 £ si mangiava in 4... di fatto soldi "ne girano", e questi credono di avere polli da spennare, solo che ormai non c'è rimasto nulla da spennare!!! Qui da me che non c'è trippa per i gatti lo hanno capito anche i lavavetri (appostati ai semafori per la questua/velata minaccia da quasi un decennio, da un annetto a questa parte sono scomparsi TUTTI).Ora non so che succederà quando i nodi verranno al pettine, e ci sarà il botto, ma spero solo di non finire come in argentina :(
  • Anonimo scrive:
    cvd
    ecco a cosa servono le promesse..........ora non sarebbe stato meglio aver lottato per l'ostruzionismo piuttosto che avere in mano un pugno di mosche???caro babbo natale, ti prometto che sarò buono, in cambio vorrei che mi portassi quella bici che mi piace tanto!ok ora sono a posto non mi resta che aspettare natale e tutto piovera dal cielo...fortuna che c'è babbo natale altrimenti bisognerebbe inventarlo
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    - Scritto da: gatsu99
    ottimo !

    ci pensi tu immagino giusto ?no, non solo lui, anche io e tutti gli altri che, come me, hanno fatto CROLLARE le vendite dei supporti magneto/ottici in italia dopo la EUCD.....
    o haiqualche suggerimento costruttivo oltre
    a trollare ???sì, ne abbiamo un paio:1) BOICOTTARE2) mandare i poveretti come te a.... farsi un giro :Dciao furbacchione
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    Ma non ci penso proprio, figurati se mi metto a perdere tempo con i server di questi morti di fame che cercano di elemosinare qualche manciata di euro combattendo il p2p. La mia è solo una provocazione. La rete è nata per condividere le informazioni, se a loro questo non sta bene si possono anche accomodare fuori dalla rete. Per quanto mi riguarda possono solo accusarmi di aver condiviso (prestato) un DVD originale di TORA TORA TORA (che poi non ho più visto), anche questa è condivisione, anche questi sono mancati introiti. Un giorno chiederanno la sedia elettrica per chi presta materiale originale protetto dai diritti d'autore.- Scritto da: gatsu99
    ottimo !

    ci pensi tu immagino giusto ?
    o haiqualche suggerimento costruttivo oltre
    a trollare ???
  • Anonimo scrive:
    Re: VERGOGNA!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    - Scritto da: Jack Rackham
    Visto che disprezzano il popolo della rete,
    visto che non accettano le regole della
    rete.... occorre buttarle fuori con le buone
    o con le cattivebasta non comprare + la loro cacca.Mi dispiace x gli artisti che sono nelle mani di questi pescecani e che quindi ci rimetteranno purtoppo anche loro.Dovrebbero essere gli stessi artisti ad abbandonare queste "loro" associazioni a rubare.
  • gatsu99 scrive:
    Re: Fuori le major dalla rete
    ottimo !ci pensi tu immagino giusto ?o haiqualche suggerimento costruttivo oltre a trollare ???
  • Anonimo scrive:
    piu' parlano piu' mostrano ignoranza
    se siamo a questo punto e' proprio perche' qualcuno dei discografici etc, ha pensato in pasato di poter alzare i prezzi a dismisura, tanto i clienti comprano e basta...il tempo ha dimostrato che i consumatori se non ritengono uquo il prezzo, trovano un altro modo per ottenere cio' che vogliono, e che si sentono giustificati a rubare da chi per anni ha rubato a loro.in italia la pressione fiscale e' altissima e checche se ne dica, l'inflazione e' alle stelle, la classe media sta tirando la cinghia per far quadrare i conti, e loro che vogliono?mantenere il loro monopolio!ricordate che i lavoratori quando tornano a casa hanno bisogno di riposarsi, ma molti non possono spendere meta' di quello che guadagnano in un giorno per vedere un film.riflettete signori riflettete!
  • Anonimo scrive:
    Fuori le major dalla rete
    Visto che disprezzano il popolo della rete, visto che non accettano le regole della rete.... occorre buttarle fuori con le buone o con le cattive
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNA!!!!
    VERGOGNA!!!!
  • Anonimo scrive:
    Parassiti duri a morire
    Vogliono fare i MANTENUTI a vita.
Chiudi i commenti