Supersito civetta incastra pornopedofili

L'operazione ha condotto all'individuazione di più di 200 persone in 16 diversi paesi, tutti pronti a caricare su un sito immagini di pornografia infantile


Roma – Pare proprio aver ottenuto tutti gli scopi che si prefiggeva il sitone civetta messo in piedi dalla polizia americana del New Jersey per contrastare la pornopedofilia online. O quantomeno è quello che vanno dichiarando in queste ore i responsabili dell’operazione.

Da quanto si è appreso, nei mesi scorsi era stato scoperto un sito che distribuiva a un certo numero di “abbonati” immagini di porno infantile. Poco dopo la scoperta, la polizia dello stato americano ha rimpiazzato il sito con pagine costruite in modo del tutto simile ma prive del materiale fotografico. Sul sito è stato pubblicato un avviso che invitava i “contributori” a ricreare il database andato perduto sollecitandoli a caricare sul server del sito le immagini a disposizione sui propri computer.

Il sito civetta ha così consentito l’individuazione di più di 200 persone, in maggioranza statunitensi ma residenti, a quanto pare, in 15 paesi. Nel novero ci sarebbero, stando ad una nota della polizia, “insegnanti, poliziotti, amministratori scolastici, guidatori d’autobus, professionisti informatici, ingegneri, operai, pompieri e studenti”.

L’operazione “Web Sweep” viene condotta in queste ore anche al di fuori degli USA: secondo le autorità americane le forze di polizia di alcuni paesi stranieri si sono attivate per identificare le persone coinvolte, sequestrare materiale ed emettere mandati di cattura.

Secondo David Samson, procuratore generale del New Jersey, il dato rilevante di questa operazione non sta solo nell’individuazione di pornopedofili: “Se da un lato questa inchiesta – ha affermato – ha preso di mira persone sospettate di essere coinvolte nel possesso o distribuzione di immagini pedopornografiche via internet, dall’altro ha soprattutto rivelato che vi sono moltissime persone che intendono fare commerci nell’oscuro business della pornografia infantile”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luigi Paone Falvo scrive:
    Brava Anna
    Brava Anna credo che le mamme di oggi hanno un compito ancora più difficile di quello che ha avuto mia madre nell'educare i figli in particolare nel campo sessuale.Certamente le cose che si trovato su internet gli complicano le coseritengo giusto lamentarsi anzi credo che le giovani madri dovrebbero costituirsi in comitato per far abolire da internet le facili aperturedei siti erotici,oltre la pubblicità degli stessi, dovrebbero essere messiin motori di ricerca dedicati con apertura dopo una vefifica dell'età dichi cerca di accedere la ferifica sarebbe possibile inserendo il codice sanirario o codice fiscaleComunque io ammiro la Sig. Anna io sono un nonno di 65 anni con 5 nipotiniancora sotti 10 anniComplimenti ancora per le sue osservazioni
  • daniele cioffi scrive:
    sesso morale, buono, cattivo,volgare...
    la rete siamo noi stessi in tutte le sfaccettature che ci contraddistinguono, significa che, se riconosci una cosa buona o cattiva che sia, già fa parte di te ed è per questo che la riconosci e... ti può anche non piacere. in questo senso ci si offre l'opportunità di sapere meglio chi siamo ..., ti pare poco? potremmo evitare tutto ciò ma non si sa per quale motivo non riusciamo a farne a meno. A chi si possono poi attribbuire le colpe che non ci sono?
  • Anonimo scrive:
    dipende dalla mamma.
    mi sono letto tutti i vostri post.alcuni sono veramente interessanti..ma un argomento non è stato posto.Mi ci provo io.Premetto che non ho figli quindi questo discorso vale come "figlio" e non come "genitore".Come figlio sono abbastanza vecchio,potrei essere tranquillamente genitore di un figlio ventenne,quindi la trasposizione della mia esperienza può essere abbastanza realistica anche oggi.Tralasciando il discorso Internet,lo si può paragonare a qualsiasi altro mezzo di informazione(tra l'altro non è neppure il più diffuso)il mio discorso vuole essere incentrato sul messaggio che danno i genitori riguardo alla pornografia.Assodata la curiosità dell'adolescente,quale aiuto arriva per equilibrare la crescita "sessuale"??Perchè in fondo si tratta solo di equilibrio,non di proibizionismo.Io non mi ricordo una sola domanda che non avesse trovato risposta da mia madre.Mio pardre era veramente imbarazzato,mentre mia madre sapeva affrontare l'argomento con la dovuta "leggerezza".Lì ho capito che la cosa importante è togliere il senso di morbosità nelle manifestazioni del corpo nudo.In fin dei conti siamo tutti più o meno uguali,qualcuno più bello qualcuno meno,ma nel mostrarsi nudi non c'è nulla di eccezzionale.L'atto sessuale se è mostrato è lasciato alla fantasia di chi l'osserva.Anche in questo vi è il massimo della normalità.Dico...lo fanno tutti.L'educazione a non vedere questo come un mito o qualcosa di morboso è alla base di uno sviluppo sano della sessualità.Dopo di che ..adulti e consenzienti si può vedere e fare di tutto.Se a uno fa piacere ,se non fa male a nessuno...massimo della libertà.Ovviamente bisogna proteggere l'innocenza di chi non ha avuto ancora uno sviluppo sessuale,o il diritto a non vedere immagini di sesso per chi non vuole vederne.Purtroppo devo notare che mentre la società sembra essere pervasa dal sesso,poco o nulla si fa per spiegare questo fenomeno ai più piccoli,che troppo spesso incontrano immagini esplicite di sesso senza avere la dovuta conoscienza.P.S di lavoro faccio il pubblicitario.
  • Anonimo scrive:
    SI o NO?
    OK la questione è una sola: chi vuole il sesso su internet? Aspetto le vostre risposte numerose. Sono graditi SI o NO (senza commenti inutili)
    • Anonimo scrive:
      Re: SI o NO?
      SI- Scritto da: Jury
      OK la questione è una sola: chi vuole il
      sesso su internet? Aspetto le vostre
      risposte numerose. Sono graditi SI o NO
      (senza commenti inutili)
    • Anonimo scrive:
      Re: SI o NO?
      si...compatibilmente nel rispetto di chi dice no.
  • Anonimo scrive:
    Ragioniamoci su ...
    Ho letto con attenzione la lettera, e devo dire di concordare in parte con lo scritto. Ma solo in parte: proprio perchè si citano televisione e altri fonti, si dovrebbe capire che l' uso a sfondo sessuale di internet è pesantemente influenzato dallo stesso uso del sesso che fò la pubblicità. Che centra una donna mezza nuda con l' Omnitel ? E da quando in qua un' automobile deve sollecitare istinti sessuali ?Cerchiamo di non essere ipocriti : la nostra società NON insegna nulla di precetti morali, perchè in contraltare alle belle parole dette offre tutta una serie di fatti che con essi contrastano fortemente. Esempi ?Pace ?? Botte ai rappresentanti NO GlobalAmore ? Televisione infarcita di tettone nudeRispetto per la legge ? Berlusconi ha tante di quelle cause addosso che neanche le conta ...Solidarietà sociale ? Annulliamo l' art. 18 e abbassiamo ai minimi gli stipendi .... e aumentiamo quello dei deputati.Rispetto per le persone ? Basta una giornata in mezzo al traffico.Cosa faccio, continuo ? Non credo ce ne sia bisogno.Invece di piangere che GLI ALTRI devono darsi da fare, facciamo in proprio. Se i suoi figli hanno avuto un vero esempio di capacità e rettitudine morale stemperata nell' amore, con forte probabilità saranno anch' essi così. E non vedranno la donna come un mero oggetto di compravendita sessuale. Se non lo saranno, è meglio cominciare dall' autocritica.Saluti
  • Anonimo scrive:
    SOLUZIONE ALLA PORNOGRAFIA www.shitcity.com
    ho avuto internet da quando avevo 12 anni ora ne ho 20 son cresciuto con i siti porno son venuto su benissimo e ho scopoerto molte cose in fretta ho fatto pratica molto bene, c'e' chi dice che c'e' poco moralismo c'e' poco senso del pudore poca educazione , guardate questo sito e rendetevene conto :) www.shitcity.com
  • Anonimo scrive:
    Sesso, dialer e Berlusconi
    A proposito di sesso, leggetevi un articolo pubblicato su "Diario" in edicola questa settimana ne vale la pena. Dedicato a tutti quei furbastri che usano i dialer
  • Anonimo scrive:
    Ah si? E allora andate a vedere questo...
    http://www.cofanifunebri.com/la%20produzione.htm... e cliccate sui link sotto "cofani funebri e fascino" (sic).Proprio quando pensi di averle viste tutte...
  • Anonimo scrive:
    Troppo sesso
    Credo che al solito si discuta di un fenomeno presente su Internet scordandosi che si tratti di un fenomeno presente nella società.La diffusione di immagini sessuali, inviti erotici e la presentazione della donna come oggetto non è una novità moderna, basta guardare gli affreschi di Pompei per rendersene conto. L'affresco era allora il mezzo più potente a disposizione per diffondere informazioni, quindi è ovvio che la stessa pulsione naturale oggi usi Internet. Fare i genitori è sempre difficile e i giovani usano molto bene le nuove tecnologie, qualunque esse siano. Più che la censura può il dialogo che è molto, molto, molto più difficile.
  • Anonimo scrive:
    ma basta con ste puttanate
    e' ora che sti moralisti la smettano di continuare con questa storia dei valori della famiglia ecc ecc. Il sesso c'e' ovunque, in televisione, sulle riviste, sui giornali, addirittura e non poco anche nei cartoni animati. E' quindi piu' che ovvio che Internet essendo un media a sua volta si adatti alla situazione che lo circonda. Non c'e' niente di male nel sesso sulla rete, sempreche' ovviamente non ci siano sotto elementi illeciti, ma per il resto non e' altro che il corrispondente di cio' che si trova in televisione o sulle pubblicazioni cartacee.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma basta con ste puttanate
      Non sono proprio d'accordo.Ho 16 anni e ti assicuro che io sono un appassionato di quel genere di siti, specie quelli gratis, tuttavia sono totalmente contrario che un ragazzino, più giovane di me ovviamente, possa vedere senza che lo voglia, certe immagini.Per quanto mi riguarda, anche a 11-12 anni capitava di vedere certe immagini magari in edicola ecc., però un conto è uno che cerca certe cose, un conto è uno che se le ritrova davanti SEMPRE anche se cerca "Disney" su virgilio.itMr.Wolfwww.hackerzine.org
      • Anonimo scrive:
        Re: ma basta con ste puttanate
        Si vede che sei ancora giovane.Scommetto che ti avrebbe rugato da morire se per caso a 11-12 anni qualcuno ti avesse portato via il tuo giornalino porno...Cos'e sta storia: tu potevi e gli altri adesso no??Tranq un giorno scoprirai la figa e cambierai idea.
  • Anonimo scrive:
    ufffaaaaaa ci risiamo.....
    Ma possibile che ogni tanto (troppo spesso in verità) arriva qualcuno e voglia cambiare le cose secondo il metro del suo personalissimo giudizio? Potrei capire se navigare su internet in certi siti fosse obbligatorio (parlo anche di quelli più famosi), ma così non è. I siti famosi in questione non sono obbligati a svolgere un sevizio pubblico, sono siti di aziende private. E seguono le leggi del marketing dove vige la regola più cliccato = più esposizione. Invece di pensare alla censura dove una commissione decide per tutti gli altri come fossero bambini da accompagnare per mano, cercate di avere più senso critico di selezione, e nei vostri preferiti inserite solo i siti che vi soddisfono. In quanto ai bambini, è fuori dubbio che internet non è il posto più adatto per farli stare da soli.Come non capisco tutti quelli che vogliono decidere anche per gli altri. :-(
  • Anonimo scrive:
    flusso di coscienza:
    avete mai fatto caso all'abbisso che separa pornografia ed erotismo? (mi viene in mente andrew blake)in realtà credo siano abbastanza vicini, in quanto entrambi proiezioni di distorzioni mentali di alcuni...ma:di distorsioni tante ce ne sono...e poi: distorsione da cosa?esiste un modo corretto? una normalità?sarà forse che le persone "normali" hanno difficoltà a riconoscere la diversità? a partire dall'altro sesso?la maggior parte di noi si dice non razzista e non sessista... siamo sicuri che sia vero?non sarà che internet sta facendo avvicinare diversi aspetti della natura umana mettendoli tutti insieme in uno spazio di dimensioni nulle? mettendo così a nudo molti aspetti....nella nostra cultura il sesso è sempre stato tabuizzato, e ora si sta riprendendo la sua rivincita, credo che il trend attuale di pornografia ha gli anni limitati....e a questo punto meglio sbrigarsi a levarselo di torno (e con lui appresso le malattie mentali associate)!o vogliamo continuare a mettere la polvere sotto il tappeto illudendoci che non ci sia?duemila hanni di culturta cattlica:eccoci qui!il sesso non ha funzione meramente riproduttiva!lo so che è ovvio, ma a quanto pare qualcuno afferma il contrario, qualcuno che preferisce guardare una partita.... e magari con la birra in una mano e popcorn nell'altra! che cesso! neanche homer simpson!permettetimi di sottolineare qualche altro aspetto del sesso come rappresentazione materiale dell'amore:il sesso è anche una delle più alte forme di comunicazione interpersonali (ho sentito una volta dire)ma il sesso è anche una forma di meditazione, forse quella più praticata sul pianeta, nella maggior parte INCONSAPEVOLMENTE e meccanicamente non accorgendosi degli aspetti più sottili che sono nascosti (neanche tanto).in effetti è relativamente semplice raggiungere l'estasi col sesso piuttosto che da soli....ma che parlo a fare!magari la maggior parte d quelli che mi legge per estasi intende una pasticca che si ingoia...vabbè me so rotto:il flusso di coscienza sta bufferizzando!solo farvi notare:osservare no giudicarelo dico pure ame visto che ho giudicato cesso qualcuno che potrebbe anche essersi offeso....ma offeso perché? si infili la mano NELLA coscienza.....ragazzi il mondo cambia e anche velocemente.....mamme: non so che dirvi....portate i vostri figli nei boschi più spesso!impariamo a conoscre la natura nei suoi aspetti più belli...e più brutti, facendo parte della natura, fino a prova contraria, anche l'uomo! anche se spesso è un ramo secco!distorsione!??ma non è + distorto usare i combustibili fossili?il pianeta è gravemente malato!e sta a noi curarlo o lasciarlo morirenon cerchiamo capri espiatori per allontanaci da noi!AWAKE!risvegliamoci che il bello deve ancora arrivare!con AmoreCERCHIO:)
  • Anonimo scrive:
    www.junkbuster.com, stop ai banner!!!!
    Così tagliate qualsiasi banner, è un proxy per win/unix e taglia tutto, provatelo!
  • Anonimo scrive:
    Un paragone......
    Un paragone per far capire perché la pubblicità erotica su portali di alto livello non va bene, è che sarebbe come fare pubblicità a riviste porno o a numeri erotici 166 su "Topolino" oppure su altre riviste per giovanissimi.Anche a me, che ormai www.wetcircle.com è diventato il sito che visito più spesso (10000 foto nuove al giorno), da MOLTISSIMO fastidio che quando vado su www.virgilio.it e cerco qualcosa mi trovo davanti pubblicità di siti erotici. Mi da fastidio per 2 ragioni, la prima è perché penso che ci sono anche ragazzini che è meglio se certe cose non le vedono, e poi soprattutto perché capita spesso di trovarsi qualcuno alle spalle (a scuola) che guarda e ti chiede se stai navigando su siti porno.Mr.Wolfwww.hackerzine.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Un paragone......
      - Scritto da: MrWolf
      Anche a me, che ormai www.wetcircle.com è
      diventato il sito che visito più spesso
      (10000 foto nuove al giorno), da MOLTISSIMOvabbè, la tua pubblicità l'hai già fatta una volta... hai intenzione di continuare per molto?stanotte (ad ora tarda, ovvio), visiterò con fare circospetto il tuo wetcircle (badando di non avere nessuno alle spalle - visto il tema non si sa mai come possa andare a finire - e mi farò tante, tante pippe...
      • Anonimo scrive:
        Re: Un paragone......
        Se non sai nemmeno cos'è www.wetcircle.com almeno non dire che faccio "mia" pubblicità.Wetcircle.com è uno dei siti porno con "TGP FREE" più visitati al mondo.Non è assolutamente mio (magari lo fosse)...se fosse mio, con tutti quegli accessi, potrei permettermi tante di quelle cose che non immagini nemmeno.
  • Anonimo scrive:
    E Virgilio.it ? Ma avete visto che roba?
    Su Virgilio.it, che ormai credo tutta la rete italiana conosca, quando si cerca qualcosa, esce nell'80% dei casi un banner erotico. Ma vi sembra giusto che un ragazzino possa vedere certe immagini (nei banner si intravedono immagini di donne nude, e anche se piccole, sono provocanti ugualmente) anche senza averle ricercate?Se un ragazzo (e lo confesso, sono uno dei tanti) va a cercare "foto porno gratis", oppure va direttamente su siti tipo www.wetcircle.com per vedere quelle foto, credo che non ci sia niente di male, perché TUTTI hanno sbirciato quelle cose almeno una volta nella vita....credo che il male sia che anche se uno non cerca siti pornografici online gli escano ugualmente anche su portali rispettati come virgilio.it.Mr.Wolfwww.hackerzine.org
  • Anonimo scrive:
    Condivido!
    Condivido quanto scritto in questa lettera , sono single , per cui non potrei farmi i problemi della signora in quanto non ho figli , ma per quanto mi riguarda , sono infastidito da questi nudi che ormai si trovano dappertutto in internet , sotto forma di banner o anche nei siti di informazione persino , ce n'è così bisogno?!credo che la volgarità parta da qui , non solo per i figli minorenni , ma anche per persone adulte , che ritengono internet uno strumento utile , e non solo pornografico , certe volgarità andfrebbero bene solo nei siti tali , ma senza publicizzarle in siti in cui vige maggiormente l'informazione o altri argomenti .Altrimenti in questo modo , si perde il controllo dei valori , e a ogni cosa le si dà il peso pornografico !Saluti
    • Anonimo scrive:
      http://www.chiesacattolica.it/cci/home.html
      la rete e' piena di siti senza banner erotici. diciamo piuttosto che non avete voglia di trovarli, perche cercare e' una cosa faticosa, vero? operche' volete quello che vi piace del sito senza avere anche il resto. beh, e' ora di finirla con queste ipocrisie.una volta che non si frequenta libero e i portali adatti proprio alle forme di cultura piu' basse, il porno lo trovi se lo cerchi. parola di chi cerca le informazioni e cerca la pornografia separatamente!perche' non usate questo come portale:http://www.chiesacattolica.it/cci/home.htmle non voglio piu' sentire palle riguardo al non trovare un sito senza banner erotici!
      • Anonimo scrive:
        Re: http://www.chiesacattolica.it/cci/home.html


        e non voglio piu' sentire palle riguardo al
        non trovare un sito senza banner erotici!
        oltre all'esagerazione conosci anche il buon senso?se nn vuoi + sentire palle o presunte tali cambia forum. o e' troppo FATICOSO?
  • Anonimo scrive:
    Ma chi ha mai detto...
    Un'ora TV al massimo al giorno di pomeriggio e sempre con un genitore. Ecco come sono cresciuto. Però il resto del tempo stavo con amici per le campagne o i boschi. Sono cresciuto come un elfo, in Germania.In un centro metropolitano, dove gira droga e c'è il traffico pricoloso, certo non è una buona idea mandare per strada i propri figli. Inoltre entrambi i genitori lavorano e quindi non resta loro tempo materiale per stare con i piccoli. Io ti capisco benissimo.MA NONOSTANTE CIO' CHI CAVOLO HA MAI DETTO CHE TV O PC POSSONO RIMPIAZZARE UN GENITORE E CHE I BAMBINI VANNO LASCIATI LI' DA SOLI?Il mondo (e internet) non è fatto a misura di bambino. Tocca a te SEMPRE E COMUNQUE tutelarli. E poi hai un marito programmatore...Allora che problema hai? Digli di installare URL blocker. Comunque se vuoi VERAMENTE proteggere i tuoi figli non raccontare favole, non censurare, non nascondere... tanto la sanno già più lunga di te. Educali piuttosto. Da loro l'ordine giusto di riflettere sulle cose...Lo so che non è facile, ma in generale la colpa sarà solamente TUA se non ci riesci. Non è giusto? Beh... guarda i bambini che muoiono di fame. E' giusto questo? Chi ha mai detto che il mondo è fatto a misura di genitore???
  • Anonimo scrive:
    Libertà di scelta
    Concordo pienamente per un motivo abbastanza semplice: tutti sappiamo dell'esistenza di certi siti e chi vuole, liberamente, può visualizzarli nel proprio browser; il discorso però cambia se comincio a vedere banner e link praticamente ovunque. Qui allora sorge il problema: devo essere lasciato libero di fare una navigazione tranquilla e pulita.Se su un canale televisivo trasmettono immagini poco edificanti posso cambiare canale, ma se su tutti i canali ci sono film e pubblicità erotiche allora la mia libertà ne viene intaccata. Avere una rete REALMENTE LIBERA non significa solo dare addosso alla grossa industria del software ma anche combattere le oscenità quando queste INVADONO il proprio spazio virtuale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di scelta
      Volete realmente liberere la rete dai banner porno semplice se nessuno ci clicca si estingueranno da soli.Siamo noi che facciamo Inernet, con i nostri clic, tu non chicchi il banner ( perchè non ti piace ed e contro la tua moralità), non preoccuparti primo o poi sparirà. Ci stanno provando e ci hanno provato, prima con i messaggi tipo "Ti è arrivato un nuovo messaggio! clicca qui per vederlo" e questi tipi di banner stanno sparendo. - Scritto da: Stefano Mecchia
      Concordo pienamente per un motivo abbastanza
      semplice: tutti sappiamo dell'esistenza di
      certi siti e chi vuole, liberamente, può
      visualizzarli nel proprio browser; il
      discorso però cambia se comincio a vedere
      banner e link praticamente ovunque. Qui
      allora sorge il problema: devo essere
      lasciato libero di fare una navigazione
      tranquilla e pulita.
      Se su un canale televisivo trasmettono
      immagini poco edificanti posso cambiare
      canale, ma se su tutti i canali ci sono film
      e pubblicità erotiche allora la mia libertà
      ne viene intaccata. Avere una rete REALMENTE
      LIBERA non significa solo dare addosso alla
      grossa industria del software ma anche
      combattere le oscenità quando queste
      INVADONO il proprio spazio virtuale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Libertà di scelta
      i siti senza banner erotici esistono, la liberta' di scelta esiste. diciamo piuttosto che tu frequenti i siti dove la persona media apprezza quelle cose li, per cui non fare il martire. cambia frequentaz
      • Anonimo scrive:
        Re: Libertà di scelta
        Caro pelukko0_0 non frequento tali siti. Inoltre se fai una capatina su excite ed altri portali del genere ti accorgerai di numerosi banner e link erotici. Documentarsi, prego.- Scritto da: pelukkoO_O
        i siti senza banner erotici esistono, la
        liberta' di scelta esiste. diciamo piuttosto
        che tu frequenti i siti dove la persona
        media apprezza quelle cose li, per cui non
        fare il martire. cambia frequentaz
  • Anonimo scrive:
    guardate rai2 alle 14.00
    vedrete un programma ke parla di scambismo.sisi, carino il gioco di dividere una coppia e cercare di sedurre lei o lui x poi poterne parlare in diretta... quanto share!3milioni di adolescenti appiccicati alla tele.x nn parlare dei programmi di mediasettete dove c'e' mariadefilippicus ke crea falsa coscenza e rovescia i ruoli naturali del corteggiamento...5milioni di adolescenti accozzati alla tele.vogliamo continuare? naa...quanto e' facile parlare a vanvera e demonizzare il web.ogni giorno 8 milioni di adolescenti ricevono falsa informazione e falsa morale dalla tele.quando incontriamo queste persone, kiediamo loro l'autografo.bravi bravi.. continuate a scrivere dicendo quanto e' peggiorato internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: guardate rai2 alle 14.00
      verissimo. pero' IO speravo appunto nella rete dato che la tv fa' schifo.da anni seguo solo i telegiornali...tanto vale che ci ritorni a guardarla dato che ci sono gli stessi contenuti (si lo so c'e' anche roba seria ma a trovarla si fa' sempre + fatica... ), tanto il canone lo pago lo stesso, risparmio (e non poco) sul telefono (o adsl o checa**o volete)anzivi diro' di +ritornero' a leggere qualche buon libro cartaceo.vi consiglio lo stesso.Luca- Scritto da: faz
      vedrete un programma ke parla di scambismo.

      sisi, carino il gioco di dividere una coppia
      e cercare di sedurre lei o lui x poi poterne
      parlare in diretta... quanto share!
      3milioni di adolescenti appiccicati alla
      tele.

      x nn parlare dei programmi di mediasettete
      dove c'e' mariadefilippicus ke crea falsa
      coscenza e rovescia i ruoli naturali del
      corteggiamento...
      5milioni di adolescenti accozzati alla tele.

      vogliamo continuare? naa...
      quanto e' facile parlare a vanvera e
      demonizzare il web.

      ogni giorno 8 milioni di adolescenti
      ricevono falsa informazione e falsa morale
      dalla tele.
      quando incontriamo queste persone, kiediamo
      loro l'autografo.

      bravi bravi.. continuate a scrivere dicendo
      quanto e' peggiorato internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: guardate rai2 alle 14.00

        bravi bravi.. continuate a scrivere dicendo
        quanto e' peggiorato internet.PS: la tele ha un PADRONE, internet NO.x cui ho il diritto (come cittadino) e dovere (come utilizzatore ed informatico) di cercare di migliorarla.
        • Anonimo scrive:
          Re: guardate rai2 alle 14.00
          scusami forse mi sono espresso male preso dalla foga di rispondere.intendevo dire che alla rete posso partecipare attivamente ed il mio contributo (insieme agli altri) fa' la differenza.quello che la tv (proprio perche' mezzo passivo) non mi permette di fare.sta' (stava?) in questa caratteristica la mia fiducia in un media migliore...
          • Anonimo scrive:
            Re: guardate rai2 alle 14.00
            - Scritto da: Luke977

            sta' (stava?) in questa caratteristica la
            mia fiducia in un media migliore...in effeti anche io sono assolutamente convinto che la rete sia un media migliore.Soprattutto perché sulla rete posso scegliere e alla tele (a parte la ridicola - ridicola perché falsa - scelta del canale) no.Cioè, sono convinto che mentre dagli osceni (osceni non riferito alle donne nude) programmi della televisione non sia possibile liberarsi, le oscenità della rete possono essere evitate.Credo che tutto il problema (per quel che attiene la rete) discenda dalla corsa all'oro degli ultimi anni, in cui la rete è stata vista non per quella che è, ma quasi esclusivamente come terra di conquista, in cui far soldi velocemente, collocarsi in borsa etc): se sui maggiori portali vedi i banner delle gnocche e delle suonerie è solo perché sono arrivati alla frutta: la rete li ha puniti, li ignora, li sta mandando in malora e si buttano sul pornografico come ultima spiaggia.Penso che sia un problema passeggero e che a breve anche questo "modello di business" sia destinato a scoppiare, non fosse altro perché la maggior parte delle persone più di un paio di pippe al giorno non riescono a farsi...
          • Anonimo scrive:
            Re: guardate rai2 alle 14.00
            lo spero davvero. e faro' del mio meglio perche' sia cosi'
        • Anonimo scrive:
          Re: guardate rai2 alle 14.00
          - Scritto da: luke977
          PS: la tele ha un PADRONE, internet NO.Ma non e` vero niente. Internet ha moltissimi padroni. L'idea che Internet sia Pubblico Dominio e` sbagliata e si e` venuta a creare soltanto perche' trovi facilmente qualcuno che ti permette, gratuitamente, di pubblicare. Internet e` tutta privata.
          • Anonimo scrive:
            Re: guardate rai2 alle 14.00
            caso mai e' il contrario. da pubblico dominio (nata come rete militare e poi espansa alle universita') e' diventata "privata" delle dotcom.e' da allora che la monnezza e' diventata un problema.

            - Scritto da: luke977


            PS: la tele ha un PADRONE, internet NO.

            Ma non e` vero niente. Internet ha
            moltissimi padroni. L'idea che Internet sia
            Pubblico Dominio e` sbagliata e si e` venuta
            a creare soltanto perche' trovi facilmente
            qualcuno che ti permette, gratuitamente, di
            pubblicare. Internet e` tutta privata.
      • Anonimo scrive:
        Re: guardate rai2 alle 14.00
        - Scritto da: Luke977

        verissimo. pero' IO speravo appunto nella
        rete dato che la tv fa' schifo.
        da anni seguo solo i telegiornali...Non vorrai far vedere il telegiornale ad un bambino?A quel punto molto meglio Selen...
    • Anonimo scrive:
      Re: guardate rai2 alle 14.00
      - Scritto da: faz[......]
      bravi bravi.. continuate a scrivere dicendo
      quanto e' peggiorato internet.Uh! ma a quell'ora non c'e' la pubblicita'?Spiego meglio: una donna nuda che pubblicizza un oggetto qualsiasi, dallo smalto per le unghia al detersivo per i piatti...
      • Anonimo scrive:
        Re: guardate rai2 alle 14.00
        quello e' il minimo!kissene della pubblicita'. il problema E' KE LA TELEVISIONE CREA COSCIENZA.la televisione conta su una targetizzazione migliore di quella della rete, nonostante sia facile credere il contrario. alla tele si crede, internet viene ancora visto come una cosa strana, per fortuna.ogni giorno in tv, alle 14, ci sono tre programmi identici: uno sulla televisione "pubblica" (huahuahuahuaaa), uno su quella del bissione, ed uno su emtivi.guardandoli, ogni tanto mi son detto: cazzarola, quant'era difficile rimorkiare ai miei tempi... se avessi adesso i miei 16anni, sarebbe una vera pakkia.poi penso ai genitori di quei ragazzi, e la situazione diventa + nauseante... qualcuno protegga la morale di questi ragazzi, devastata x colpa di audience da aumentare e da rivendere agli sponsor.
    • Anonimo scrive:
      Re: guardate rai2 alle 14.00
      ogni giorno 8 milioni di adolescenti ricevono falsa informazione e falsa morale dalla tele.quando incontriamo queste persone, kiediamo loro l'autografo.8 milioni meno 1 ....io guardo i GRiffins.poi spengo la TV...
  • Anonimo scrive:
    la rete e' di tutti.
    io credo che effettivamente ceti grandi portali (quelli famosi in italia, per intenderci) non dovrebbero contenere immagini esageratamente provocanti anche solo per mantenere il loro status di sito importante.ma e' una decisione loro. ognuno in rete deve potere mettere quello che vuole.io piuttosto dico: non e' che per caso e' lei il problema? se i genitori educano i figli con valori morali, i valori non smettono di funzionare quando uno trova la immaginetta della donna nuda. se sta crescendo dei figli integri, la loro integrita' non sara' certo messa in crisi da qualche immaginetta.chi dice che i suoi figli abbiano la idea di una donna oggetto? forse non sa che sesso e amore sono due cose diverse? e, ammesso che anche ci sia il culto della donna oggetto; crede lo manterranno? e' incredibile vedere come i figli spesso sono piu' flessibili dei loro genitori, che in teoria dovrebbero essere piu' saggi perche' hanno vissuto di piu'. si rende conto che la rete dovrebbe venire censurata perche' lei non vuole che suo figlio possa avere idee sbagliate? parli con suo figlio piuttosto! qui non ci sono gendarmi, a cui le madri si rivolgono per far impaurire i figlioletti e non fargli rubare i dolcetti!capitera', o e' gia capitato, che suo figlio abbia visto il corpo di una donna nuda(basta vedere la televisione, caspita), quindi il problema non e' tanto il vederlo, quanto il farsi idee sbagliate.perche' no chiede a suo figlio che idee ha, invece di cercare conforto negli altri che condividono le sue idee?crede veramente che a suo figlio importi, a 15 anni, come si dovrebbe considerare una donna?a 15 anni, quando si hanno le prime esperienze sessuali? se una persona vuole fare qualcosa, la fara' comunque o aspettera' il momento di farla.un conto e' la repressione, altro capire quello che si fa.sono gli adulti che mettono in giro la idea della donan come oggetto, non certo viene spontaneamente dai ragazzini; cosa vuole che possano capire questi le cose che neppure i loro padri capiscono? il computer non e' un giocattolo: non e' la lavagna magica ecc ecc. se pensa che i suoi figli non dovrebbero vedere certe cose(giusto o sbagliao che sia) prenda provvedimenti con i suoi figli che abusano di un mezzo, invece che con il resto del mondo.d'altra parte sono i cretini che pensano che il computer sia un giocattolo/elettrodomesticoe che rovinano la rete insozzandola con schifezze abominevoli, con il sito dei calciatori e dei personaggi della televisione in pose da ....ane.bush ha preso la scusa dei terroristi per sorvegliare la popolazione con provvedimenti a dir poco fascisti.qualcuno prendera' la scusa delle foto porno per censurare tutti i liberi pensatori. quando un meccanismo repressivo viene messo in moto, non si sa il punto in cui termina.mi stupisce che avendo un marito che ha vissuto nel cuore della informatica dei tempi d'oro(tempi in cui tutti erano hacker, perche' avere un computer voleva dire rispermiare molto denaro, e nessuno spende moplto denaro per qualcosa che non desidera veramente), non sia stato lui stesso a riprenderla con le stesse mie argomentazioni.badi bene: io non condivido le donnine nude sui portale se non le cerco io, come non condivido le radio che descrivono le posizioni del kamasutra, sta di fatto che certe cose esistono.io pero' sono consapevole del fatto che non posso formare un gruppo di persone che a forza prendono provvedimenti a scapito degli altri che non la pensano come me, perche' questo fonda un precedente che puo' essere strumentalizzato da biechi individui.inoltre si deve convincere che uno non puo' appellarsi alla moralita', perche' la moralita' e' la sua scelta di vita, ma puo' non essere la scelta di altri. la morale non esiste se non nella mente di un gruppo di persone, e non e detto neppure che intendano le sue regole nello stesso modo.posso essere libero, io, di portare avanti il mio senso di morale?allora io ho diritto nel mio sito di mettere donne nude, immagini di squartamenti, documenti sovversivi....la verita' e' che c'e' gente che sta gia strumentalizzando il senso morale di alcune persone per imporre la censura. non e' fantasia, c'e' sopraffazione che si basa su un consenso ignorante e in buona fede delle maggioranze.qualcuno si ricordera' di bonsaikitten, il sito finto dove si diceva si vendessero gatti in bottiglia.cosa pensavano di fare? forse dimostrare quanto la moralita' possa distruggere la liberta' degli altri, badsandosi su fatti non provati(il fatto che realmente vendessero gatti in bottiglia)? la moralita' sta nelle persone, non vive di per se. se una persona crede in qualcosa, non puo' imporre agli altri di crederci, neppure al proprio figlio. non importa la bonta' delle sue idee, non e' la qualita' del pensiero che si sta trattando.la gente deve essere libera di avere tutti le informazioni possibili per decidere la vita da se.tutto il resto son stronzate, a meno che non si creda nella verita' suprema, che gia di per se e' una forma di moralita(moralismo?).per finire, io le assicuro che le persone maturano sempre piu' velocemente.la mia generazione ha raggiunto le idee che i nostri padri hanno ora avendo vissuto il doppio;a 23 anni mitrovo a discutere di critica cinematografica con persone 6 anni piu' giovani di me(per il mondo sono minorenni) che possono apprezzare un film con la stessa intensita' con cui li apprezzo io(film del calibro della montagna sacra di jodorowsky, o dei film di lars von trier). io credo che invece di insegnare a suo figlio ad avere il rispetto delle donne censurando i siti che le dipingono come oggetti, dovrebbe avere rispetto di suo figlio al punto da forzarlo ad avere un pensiero suo proprio.dato che avere un pensiero proprio vuol dire avere molta esperienza e imparare da essa, a 15 anni puo' ancora essere incosciente quanto vuole.se vuole fare qualcosa, perche' non crea lei stessa un portale a cui la gente che pensa come lei potra' accedere senza le donne nude?la rete e' anche sua, ma non a scapito degli altri.e' bello crogiolarsi con chi ha le stesse idee, persino ui nazisti hanno trovato buona compagnia!
    • Anonimo scrive:
      Re: la rete e' di tutti.
      - Scritto da: pelukkoO_O
      io credo che effettivamente ceti grandi
      portali (quelli famosi in italia, per
      intenderci) non dovrebbero contenere
      immagini esageratamente provocanti anche
      solo per mantenere il loro status di sito
      importante.no, per rispetto! Appunto perché é di tutti.Lo sappiamo tutti e due che quelle cose sono messe li come il miele per le mosche..
      ma e' una decisione loro. ognuno in rete
      deve potere mettere quello che vuole.

      io piuttosto dico: non e' che per caso e'
      lei il problema? se i genitori educano i
      figli con valori morali, i valori non
      smettono di funzionare quando uno trova la
      immaginetta della donna nuda. se sta
      crescendo dei figli integri, MMh. bel discorso da tema... ne riparleremo quando anche tu avrai 2 marmocchi e poi vedremo dove te li ficcano i valori che cercherai di insegnargli.
      idee?crede veramente che a suo figlio
      importi, a 15 anni, come si dovrebbe
      considerare una donna?a 15 anni, quando si
      hanno le prime esperienze sessuali? se una
      persona vuole fare qualcosa, la fara'
      comunque o aspettera' il momento di farla.Mha...Jessica e Marco hanno rispettivamente 12 e 13 anni e (giustamente) smanettano in rete alla grande... Ma pur essendo molto preparati su chat SMS e stupidaggini varie, non lo sono affatto per quanto riguarda questi temi; Loro sono ancora come spugne ed é proprio in quel momento che sono più vulnerabili....e proprio allora gli si deve far capire come si deve considerare e rispettare non solo le donne ma anche il prossimo. cosa vuole che
      possano capire questi le cose che neppure i
      loro padri capiscono?Appunto
      il computer non e' un giocattolo: non e' la
      lavagna magica ecc ecc.
      se pensa che i suoi figli non dovrebbero
      vedere certe cose(giusto o sbagliao che sia)
      prenda provvedimenti con i suoi figli che
      abusano di un mezzo, invece che con il resto
      del mondo.ehehe ribadisco...ne riparleremo quando avrai un bel marmocchietto tutto tuo sui provvedimenti e le restrizioni da prendere ehehehe :-)
      d'altra parte sono i cretini che pensano che
      il computer sia un
      giocattolo/elettrodomesticoe che rovinano
      la rete insozzandola con schifezze
      abominevoli, con il sito dei calciatori e
      dei personaggi della televisione in pose da
      ....ane....tu saresti quello che fa il "cineforum" dopo il film?Bhe allora riguardati i programmi che passano in tv che forse non li hai guardati bene ....
      bush ha preso la scusa dei terroristi per
      sorvegliare la popolazione con provvedimenti
      a dir poco fascisti.qualcuno prendera' la
      scusa delle foto porno per censurare tutti i
      liberi pensatori. quando un meccanismo
      repressivo viene messo in moto, non si sa il
      punto in cui termina.Ecco, viva Zapata! BASTA con queste stupidaggini!! Una cosa e la repressione e la censura, un'altra e il permettere tutto a tutti i costi in nome di una presunta libertà costruita ad arte dalle multinazionali proprio per il consumatore perfetto come un 15enne
      posizioni del kamasutra, sta di fatto che
      certe cose esistono.chiediti il perché...
      io pero' sono consapevole del fatto che non
      posso formare un gruppo di persone che a
      forza prendono provvedimenti a scapito degli
      altri che non la pensano come me, perche'
      questo fonda un precedente che puo' essere
      strumentalizzato da biechi individui.Pero' il contrario viene fatto per non dire imposto...
      si deve convincere che uno non puo'
      appellarsi alla moralita', perche' la
      moralita' e' la sua scelta di vita, ma puo'
      non essere la scelta di altri. Giusto. Ma potrebbe essere la mia scelta o della maggioranza delle persone che vorrebbe ribellarsi ma è inerme verso il fiume di lordume che gli piove addosso.Nessuno dice di abolire i siti porno e menate varie. Regolamentarli un po' di piu' pero' si...E' vero che ci sono browser che permettono una specie di "parental control" ma é anche vero che se il blocco é solo li, campa cavallo...allora io ho diritto
      nel mio sito di mettere donne nude, immagini
      di squartamenti, documenti sovversivi....come io devo avere il diritto, in un luogo di pubblico accesso come la rete, di tutelare quelli che sono più deboli e piu' esposti agli effetti che ritengo come genitore dannosi per l'educazione e la formazione dei miei figli come il tuo sito di squartamenti e donne nude!! Come succede per chi vuole andare al cinema a vedersi un porno... vm 18 anni; solo che in rete, lo sai meglio di me, in 10 min. ti tiri fuori un migliaio di crackz varez per entrare dove vuoi...
      la moralita' sta nelle persone, non vive di
      per se. se una persona crede in qualcosa,
      non puo' imporre agli altri di crederci,
      neppure al proprio figlio. non importa la
      bonta' delle sue idee, non e' la qualita'
      del pensiero che si sta trattando.la gente
      deve essere libera di avere tutti le
      informazioni possibili per decidere la vita
      da se.Certo, siamo tutti d'accordo; non a 11 e neanche a 15 anni pero'...tutto il resto son stronzate, a meno
      che non si creda nella verita' suprema, che
      gia di per se e' una forma di
      moralita(moralismo?).Chi ti dice che le stronzate non siano invece le tue e la verità nel moralismo?Pluralità di idee caro pelukko....la base della democrazia. Ti cito: "con provvedimenti a dir poco fascisti"che ne dici? Oppure pensi tipo: "io sono uno molto democratico, basta che tutti la pensino come me!"

      per finire, io le assicuro che le persone
      maturano sempre piu' velocemente.la mia
      generazione ha raggiunto le idee che i
      nostri padri hanno ora avendo vissuto il
      doppio;a 23 anni mitrovo a discutere di
      critica cinematografica con persone 6 anni
      piu' giovani di me(per il mondo sono
      minorenni) che possono apprezzare un film
      con la stessa intensita' con cui li apprezzo
      io(film del calibro della montagna sacra di
      jodorowsky, o dei film di lars von trier).Si, come no... ne ho un esempio anch'io... solo che poi mi é arrivata un bolletta di 700? di telefono su tele2.... retrospettiva sul "pranzo di Babette", ma al lato pratico scooter elaborato polini e telefonino da 400? !!Da un lato come dici tu, i ragazzi sono molto piu' svelti e molto piu' aperti; da un'altro punto di vista, non userei il termine maturi. Non lo sono. Sanno molte piu' cose, questo si...Responsabilità nessuna o pochissime e il piu tardi possibile (d'altronde come dargli torto?).Mi spiace parlare così anche perchè io ho solo 34 anni ma é una mia constatazione "sul campo"... Mi pare incredibile un salto generazionale così grande in pochi anni... :-o
      pensiero proprio vuol dire avere molta
      esperienza e imparare da essa, a 15 anni
      puo' ancora essere incosciente quanto vuole.anche a 70 se non nuoci a nessuno...
      e' bello
  • Anonimo scrive:
    .......a 15 anni???? Ma scherzi?
    Non penso di essere diverso dagli altri, a 15 anni me ne facevo 2 al giorno :-) e questo succedeva già da diversi anni, negli '70 non c'era Internet e non c'erano giornalini porno a casa mia, andavo comunque a trovarli ugualmente. A quell'età il desiderio e la curiosita nei confronti del sesso è irrefrenabile, mettere dei divieti o demonizzare, non serve ad altro che incrementare il desiderio di trasgressione.Ciaoo!
    • Anonimo scrive:
      Re: .......a 15 anni???? Ma scherzi?
      Secondo me non hai colto il cuore del discorso.Il problema non è che togliendo le immagini si risoverebbe qualcosa, perchè il sesso è qualcosa che fa parte della nostra vita anche a 15 anni.Ma è vergognoso che ci siano "siti famosi" che riempano le loro pagine di banner con collegamento di dubbio gusto e peraltro potenzialmente costosi.E' come se il Corriere della Sera mettesse in prima pagina la pubblicità dell 144...Probabilmente ci sarà anceh quella ma non in prima pagina!Tutto qui.Paola.
    • Anonimo scrive:
      Re: .......a 15 anni???? Ma scherzi?
      - Scritto da: pompatore
      ...a 15 anni me ne facevo 2 al giorno...ONANISTA!!! CHISSA COME SEI CIECO ALLORA!!!
  • Anonimo scrive:
    Educazione
    Certo non possiamo delegare l'educazionedei figli a televisione, internet o quelloche sarà.Purtroppo molti genitori non possono faraltro che parcheggiare i figli davanti allatv e sperare che questa trasmetta qualcosadi buono.Alcuni anni fa la televisione è stato unmezzo per educare, adesso è al 90% un veicolo commerciale, serve per vendere,con qualunque mezzo, quelli più diretti,quelli che fanno leva sugli istintievidentemente funzionano meglio.Internet molto più velocemente ha subitola stessa evoluzione. Quando è nato ilweb ci si trovavano solo i documenti delCERN, adesso al 90% è un veicolo commerciale.Il prossimo passo saranno i telefonini,che se ci pensate raggiungono tutti comela televisione, più di Internet, ma comeInternet vi possono far spendere soldi intempo reale.....In conclusione quello che voglio dire è chele potenzialità di tutti questi mezzi sonousate per il beneficio di alcuni invece cheper il beneficio di tutti.I genitori, prima di lasciare i figli da soli con uno strumento di comunicazione,dovrebbero educare i figli e fargli capire cosa sono e a cosa servono i mezzi di comunicazione.
  • Anonimo scrive:
    obblighi
    nessuno ti obbliga a collegarti ad internet, cosi'come nessuno ti obbliga a frequentare siti con banner "erotici" e cosi' come nessuno obbliga i tuoi figli a fare questo.Se vuoi usare "Internet" adeguati, se ti da' fastidio non la usare, o non andare sui siti con tali banner, ma non pretendere che cio' venga fatto perche' a te non va bene o citando il solito "comune senso del pudore", o ancora peggio l'educazione dei tuoi figli.Chi e' che deve educare i tuoi figli ? Lo stato, la scuola, la televisione, internet o tu che sei un loro genitore ? non demandare i tuoi doveri ad altriciao
  • Anonimo scrive:
    MA DOVE VIVI?
    "...e la cultura che si rischia di recepire è ben lontana da quei valori morali che sono alla base della nostra società e dell'educazione che voglio insegnare ai miei figli."Una frase con ben poco senso pratico secondo me. Ma ti rendi conto di dove viviamo? Quello che ha generato la cultura media a livello mondiale è quanto, in un certo senso, puoi vedere navigando.Una realtà così radicata pensi che sia criticabile così come stai facendo? Mi spiego: come puoi affermare "Viviamo in un mondo dove l'amore sembra un sentimento sempre più raro e Internet mi sembra che permette alle persone di cedere, senza la forza di volontà"? E' cambiata la tecnologia e sicuramente anche la cultura.. ma non me la sentirei di sparare a zero sul mezzo tecnologico (internet) che permette questa capillare e incontrollata diffusione.Internet è una rete, è un mezzo di scambio di informazioni a livello planetario. Vigerà il disordine e la confusione ancora per molto tempo a mio avviso... e a me sinceramente sta bene così.I miei figli (se ne avrò) non cresceranno sicuramente come sono cresciuto io... ma è normale; il difficile sarà percepire i cambiamenti della cultura e del modo di inteagire con essa e trasmetterli con coscienza e in modo positivo a loro.
  • Anonimo scrive:
    Guadate LIBERO!! e scatta la connessione remota!!
    Ognuno può avere la propria opinione, ma io 26 enne, sono veramente seccato di trovarmi anche su siti come Libero, banner di loghi a pagamento, donne che lampeggiano da tutte le parti.Fra qualche giorno mi aspetto di trovarli anche su "La Repubblica", visto che hanno cambiato il sito e lo hanno trasformato in un concentrato di pubblicità.Secondo me è scorretto, perchè cliccando in quei siti non si accede tanto a materiale pornografico, quanto piuttosto si attiva il famoso meccanismo del programmino che ti lancia la connessione remota a 2000 lire al minuto.Ed è vergognoso!Gabriele
    • Anonimo scrive:
      Re: Guadate LIBERO!! e scatta la connessione remota!!
      assolutamente daccordo.uso internet sempre di meno (ormai solo PI e google).la pubblicita' e' business ma facendo il confronto con la TV i "canali" da nazionali a vastissimo pubblico con la pubblicita' ogni 15 minuti si stanno portando ai livelli delle piccole tv regionali che trasmettono tutto il giorno aste di quadri et simila (pubblicita' 24/24).non se ne puo' piu'perderete non solo la faccia ma anche i clienti che state bombandardo senza ritegno di tutte le pubblicita' del mondo. e ovviamente le uniche che hanno "successo" sono quelle porno e delle suonerie...BASTA BASTA BASTA FANC***Oerano altri tempi ma rimpiango tantissimo netfraternity. come facevano a "pagare" un servizio con un bannerino non rompiscatole?attenzione: anche PI come altre grandi testate ha cominciato ad usare i banner giganti in mezzo a tutte le pagine... PI se facessi un'area a pagamento senza banner probabilmente entrerei li'
    • Anonimo scrive:
      Re: Guadate LIBERO!! e scatta la connessione remota!!
      libero puo' fare quello che vuole.sta di fatto che e' un sito discutibile che ha un portale discutibile dei servizi discutibili dei tecnici discutibili. io sono abbonato a libero ma non vado mai sul portale se non per scaricare la posta.questo dimostra che c'e' differenza tra usare e godere i siti e usare per necessita'.evidentemente non sono il navigatore medio che libero si aspetta di trovare.d'altra parte, se libero si basa sul navigatore medio, tanto felice di non esserlo, se il navigatore medio e' cosi'. se uno vede qualcosa che non gli piace, guarda e passa.guarda, bestemmia e passa. sarebbe molto peggio se non trovassi le donnine nude in libero, ma non trovassi neppure i siti hacker, i siti delle universita' coi loro articoli e dispensine aggiornatissime, i siti di sicurezza che mi dicono cosa devo fare per pararmi il fondello.io vedo la navigazione in rete come una partita a scacchi: ognuno puo' fare quello che vuole, tanto poi i perdenti e i vincenti si vedono aldila' di una mossa discutibile.come il vinile sopravvive al cd, i buoni siti si inframezzano allo schifo come il muschio tra le fessure del cemento.purche' possano vivere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Guadate LIBERO!! e scatta la connessione remota!!
        Ognuno può fare ciò che vuole nel limite del rispetto delle leggi e della libertà altrui.E' come se qualcuno mettesse un bel cartellone pubblicitario davanti casa tua con immagini discutibili.Può fare davvero ciò che vuole?Io non lo credo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Guadate LIBERO!! e scatta la connessione remota!!
      - Scritto da: Gabriele
      Ognuno può avere la propria opinione, ma io
      26 enne, sono veramente seccato di trovarmi
      anche su siti come Libero, banner di loghi a
      pagamento, donne che lampeggiano da tutte le
      parti.Vabè, ma tu usi ancora i portali? Orizzontali verticali o obliqui?La posta da autlùk (se sei fuori casa telnet), motore di ricerca google, qualche indirizzo a memoria e viiiiiia si naviga a meraviglia, alla facciazza dei portaloni inutili :)
  • Anonimo scrive:
    Edicole
    Spero che questa signora non mandi mai suo figlio da solo in edicola...Ora che ci penso non puo' andare nemmeno dal meccanico...
  • Anonimo scrive:
    fellatio o guerra? GUERRA! che cazzate.
    il sesso è una cosa BELLA tra quelle naturali.la violenza che c'è dappertutto in TV invece viene tollerata assai di più.Mi sembra assurdo che la libido deva perdere, in confronto alla destrudo.
  • Anonimo scrive:
    anche per gli adulti è troppo
    ogni tanto cè qualcuno che si sveglia e dice la sua. c'e veramente troppo sesso in rete e poi alcuni siti che , mi dispiace per loro, non potendo avere un granche di finanziamenti, hanno dei banner completamente fuori luogo.gente che vende salami fa scorrere le donnine nude ??????!!!!!poi sapere che tra qualche anno miei figli gireranno per internet, sai che bello !!insomma non servono leggi ma solo autoregolametazione
    • Anonimo scrive:
      Re: anche per gli adulti è troppo
      premetto che ho 23 anni(dovrei essere adulto secondo la legge italiana).per me non e' troppo, perche' basta non guardare.invece di lanciarti in stupide generalizzazioni, perche' non cambi la tua frequentazione di siti?se trovi dei siti che ti danno fastidio e ci torni, ............
  • Anonimo scrive:
    E' una questione di coscienza
    Internet e' una rete di link.E' una rete di persone. E' comenuotare tra i pensieri della gente. Com'e' tristenuotare tra i pensieri della gente.
  • Anonimo scrive:
    BUUUUAAAHAHAHAH
    Cesurare internet?? Ma scherziamo!?!?!Ci mancava solo la MAMMA che venisse a fare la morale in un modo che evidentemente non le appartiene. Internet è una giungla di informazioni, concepita cosi dai suoi creatori e cosi DEVE restare, IMMACOLATA e LIBERA.E poi....PORNO PORNO PORNOOOO W IL PORNOOOO e guai a chi lo tocca!
    • Anonimo scrive:
      altro che sesso
      altro che sesso, la gente va inquadrata devesolo pensare a produrre per i nostri padroniche prendono 40 milioni al mese di stipendio,loro si che possono sgodazzarsela non il popolino
    • Anonimo scrive:
      Re: BUUUUAAAHAHAHAH

      le appartiene. Internet è una giungla di
      informazioni, concepita cosi dai suoi
      creatori e cosi DEVE restare, IMMACOLATA eguarda che hai sparato una cazzata...internet dai suoi creatori e' stata concepita come un network per scambiare informazioni...info UTILI intendo, non cazzate pornografiche e suonerie di cellulari.Ed e' stata concepita tutt'altro che come una giungla......sei il solito cretino che si nutre di qualunquismi
    • Anonimo scrive:
      ma si è persa anche l'educazione?
      è perché c'è gente come te (Jury) che internet sta diventando una schifezza. Chi sei tu per mancare di rispetto alle persone che esprimono la loro opinione? Se non sei d'accordo non hai bisogno di fare del sarcasmo. Ma ovviamente chi, come quella MAMMA o come me, credeva che internet potesse essere un'oasi di solidarietà al di fuori dai soliti schemi, si è sbagliato di grosso. Ma ci fosse almeno l'educazione!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma si è persa anche l'educazione?

        è perché c'è gente come te (Jury) che
        internet sta diventando una schifezza.
        Chi sei tu per mancare di rispetto alle persone
        che esprimono la loro opinione? E' un troll........ ignoralo, è l'unico sistema.
        Se non sei
        d'accordo non hai bisogno di fare del
        sarcasmo. Non fa del sarcasmo, è un troll. I troll non conoscono questa parola.
        Ma ovviamente chi, come quella
        MAMMA o come me, credeva che internet
        potesse essere un'oasi di solidarietà al di
        fuori dai soliti schemi, si è sbagliato di
        grosso. Qui ti sbagli, internet è un'oasi, ma come in tutte le oasi arriva qualsiasi tipo di persone per abbeverarsi così in internet arriva qualsiasi tipo di navigatore a cercare qualsiasi tipo di informazione. Sta a te evitare quello che non ti interessa, ma non demonizziamo internet solo perchè nel mucchio ci sono imbecilli, troll ecc ecc. C'è anche gente normale.
        Ma ci fosse almeno l'educazione!Vedi sopra, è un troll, non conosce questa parola, come non ne conosce tante altre.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma si è persa anche l'educazione?
          Il tuo invece si che è un discorso intelligente. Parli come un nerd frustrato che si consuma dietro i giochi di ruolo....Come vedi TU ROVINI I GIOCHI DI RUOLO perche la gente ormai giudica gli appassionati basndosi sull'immagine che quelli come te danno.Per quanto riguarda l'articolo....la potenza di internet sta nella sua eterogeneità. Non mi dire che non sei mai stato su un sito WAREZ...Ma da chi credi che sia gestito? Da persone moolto piu malate di me! Scommetto che su questo sorvoli solo perche ti fa comodo....COSAAAAA non ci sei mai stato?? Ma dove hai navigato negli ultimi 10 anni??
      • Anonimo scrive:
        yankee back home!
        non sara' che sei tu che non capisci neanche la gravita del fatto che un qualunque utente "educato" ma ignorante del significato della rete possa mettere in dubbio la necessita' della totale liberta' della stessa? se non ci fosse la rete tu andresti a fare shopping, o leggeresti o guarderesti la televisione.per me la rete e' inestimabile e non la posso sostituire, per le informazioni che ne traggo.allora io dico alle persone che pensano alla censura: andate a vedere la televisione e lasciateci in pace, perche' e' il vostro consumismo e la vostra mediocrita' che hanno portato la spazzatura nella rete, e noi che accettiamo questo skifo per non tradire i nostri principi di liberta' della informazione, dobbiamo pure sorbirci le prediche delle cause prime del male.avete capito ora ?
        • Anonimo scrive:
          Re: yankee back home!
          Hai proprio ragione!Anch'io non potrei fare nulla senza la rete (sono un informatico) ed è solo perché c'è gente che la vuole sfruttare commercialmente che siamo arrivati a tanta immondizia online.
          • Anonimo scrive:
            Re: yankee back home!
            grazie della solidarieta'. il mio terrore e' che un giorno arrivi qualche bell'ignorante a portare la felicita' al mondo della rete, e senza competenze inizi a decide quali persone possono avere diritto a certe info e quali no.se guardiamo bene, e' quello che succede all'italia modaiola della editoria.io devo spendere 150 euro/cadauno per libri inglesi tecnici(sono studente ..non lavoro) perche' gli italiani sono troppo ignoranti per costituire una soddisfacente nicchia di mercato, quando se ci fosse piu' interesse potrei cavarmela con 50 e comprarne 3.non vorrei che al pari del porto d'armi, sia introdotto anche il porto di libro!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma si è persa anche l'educazione?
        Cos'e...ho leso il tuo moralismo? Qualcuno ti obbliga ad andare su un sito porno? E cosa ci sarà poi di cosi schifoso...hai la coscienza sporca? A parte il fatto che SONO un grande navigatore, credi davvero che le tue "pure" informazioni possano esistere senza i finanziamenti che derivano dai siti hard? E' un po come la diffusione delle VHS.La gente avrebbe bisogno di altri interessi? Bhe io ho molti interessi tra qui questo, quindi, come vedi, sono piu polivalente di te che parli giusto per seguire la massa benpensante (che non ha il coraggio di affermare un cosa cosi cruda) e non contraddire il parere di fondo dell'articolo.E poi... ci mancava che i "matusa" si mettessero ad impicciarsi anche in questo settore che, si sa, oggi e usato per almeno il 70% dai giovani. E non intendo giovani come eta ma come elasticita mentale.Per quanto riguarda la MAMMA, la cosa peggiore che puo fare è nascondere una realta ai suoi figli che, magari, ne sanno GIA piu di lei.
    • Anonimo scrive:
      Re: BUUUUAAAHAHAHAH

      Internet è una giungla di
      informazioni, concepita cosi dai suoi
      creatori e cosi DEVE restare, IMMACOLATA e
      LIBERA.Almeno informati su cio' che stai usando.Internet(Arpanet) e' stata creata/ideata dai militari (DoD), poi e' stata estesa ed adottata dagli universitari (seri, molto seri) e solo molti molti anni dopo e' stata liberalizzata a tutti. Per come e' stata concepita ne io ne te dovremmo usare internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: BUUUUAAAHAHAHAH
        appunto , per cui potete anche menare le tolle.
      • Anonimo scrive:
        Re: BUUUUAAAHAHAHAH
        Internet come la conociamo noi nasce al CERN e si sa...gli scienziati sono dei gran burloni e firmacchioni. Chissa cosa si scambiavano.Per non parlare delle BBS: un magazzino di qualunque cosa....da quelle serie a quelle piu depravate.In ogni caso non capisco se la tua vuole essere una replica moralista.
  • Anonimo scrive:
    Ci risiamo...
    Nulla di nuovo. Internet è diventato un mass-media comme tutti gli altri.Così come nei giornali e riviste (anche quelli non del "settore"), in TV, su billboard pubblicitari tette e culi regnano sovrane/i... internet si è semplicemente adeguato alla norma.La barzeletta che dice:"...per essere assunto come operatore di ripresa alla RAI o Mediaset, bisogna avere la specializzazione in ginecologia..."è vecchio di dieci anni circa.Figuriamoci.FD
  • Anonimo scrive:
    Internet
    non è solo questo.Perchè non cogliere anche gli aspetti migliori e utili?Bye!
  • Anonimo scrive:
    la donna = piacere...
    figlio più grande ha 15 anni e chiunque abbia passato quell'età conosce gli sconvolgimenti ormonali..... Ma è giusto che mio figlio impari a vedere la donna esclusivamente come un oggetto di piacere e che possa accedere a immagini che sono perlomeno provocanti se non pornografiche?====la donna e piacere...piacere del suo corpo, della sua compagnia, della sua presenza, dei suoi sorrissi, dei suoi diffetti...il figlio deve solo scoprire tutti i lati delle donne...cominciera col sesso e piano piano capira le donne...tutto qua...niente di piu niente di meno...
    • Anonimo scrive:
      Re: la donna = piacere...
      - Scritto da: blah
      donne...cominciera col sesso e piano piano
      capira le donne...Tu ci sei riuscito a capirle? ;-)Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: la donna = piacere...
        io sono ancora fermo al sesso... hahaha... un giorno approfondiro' anche gli altri aspetti ... muahuahuaua;) X
        • Anonimo scrive:
          Re: la donna = piacere...
          io intanto approfondisco tutti gli altri aspetti ma il sesso no...pero mi ci diverto tanto lo stesso (niente battute plz);-)
          io sono ancora fermo al sesso... hahaha...
          un giorno approfondiro' anche gli altri
          aspetti ... muahuahuaua

          ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: la donna = piacere...
        io non ci sono ancora riuscito, pero' ho solo 23 anni. non sono ancora un uomo adultoO_O!
      • Anonimo scrive:
        Re: la donna = piacere...

        Tu ci sei riuscito a capirle? ;-)penso che solo una donna puo capire una donna...;-)
      • Anonimo scrive:
        capire le donne?
        comicia a capirti te....poi capirai tutto!
  • Anonimo scrive:
    Utente
    Ci sono troppi negozi di occhialiCi sono troppi turisti a FirenzeCi sono troppi prodotti dimagranti nelle farmacieCi sono troppe trasmissioni idiote in TvCi sono troppe buche in viale ViareggioCi sono troppe poche persone con una mente libera da condizionamenti e falsi moralismi...Ci sono troppe poche menti in questo paese :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Utente
      - Scritto da: utente
      Ci sono troppi negozi di occhiali
      Ci sono troppi turisti a Firenze
      Ci sono troppi prodotti dimagranti nelle
      farmacie
      Ci sono troppe trasmissioni idiote in Tv
      Ci sono troppe buche in viale Viareggio
      Ci sono troppe poche persone con una mente
      libera da condizionamenti e falsi
      moralismi...
      Ci sono troppe poche menti in questo paese :(ci sono troppi pirla in giro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Utente
      Ci sono troppi "ci sono" nel tuo post- Scritto da: utente
      Ci sono troppi negozi di occhiali
      Ci sono troppi turisti a Firenze
      Ci sono troppi prodotti dimagranti nelle
      farmacie
      Ci sono troppe trasmissioni idiote in Tv
      Ci sono troppe buche in viale Viareggio
      Ci sono troppe poche persone con una mente
      libera da condizionamenti e falsi
      moralismi...
      Ci sono troppe poche menti in questo paese :(
  • Anonimo scrive:
    l'uomo nasce nudo.
    l'uomo nasce nudo come qualsiasi animale,poi la cultura lo veste con molti panni.L'uomo moderno è molto lontano dal buon selvaggio ha imparato, nei secoli, la corruzione del proprio corpo e della propria anima.Dice...la prostituzione è il mestiere più antico del mondo....Non è forse vero?Ma oltre alla prostituzione del corpo vi è anche quella dell'anima.cosa c'è di morboso in un corpo nudo??Migliaia di quadri, di statue ritraggono la bellezza del corpo umano.Se vi è morbosità c'è nella mente di chi guarda l'opera d'arte.Perchè il corpo dell'uomo è la più meravigliosa opera d'arte che ci sia sulla terra.Il sesso è l'atto più meraviglioso che l'uomo possa fare col proprio corpo.La corruzione del sesso è la cosa più abbietta che l'uomo possa fare col suo corpo.Senza falsi moralismi si può solo dire che il mezzo Internet,come il cinema, la stampa,la televisione.....con questa corruzione del sesso non centrano nulla.E' la corruzione di chi mostra e di chi guarda,l'oggetto in questione.Lasciata la massima libertà di mostrare e di guardare ciò che si vuole,salvaguardata l'innocenza di chi ancora non conosce il mondo del sesso,una sola considerazione mi viene.Come è possibile tutto questo desiderio di pornografia,la corruzione del sesso,questo desiderio di guardare una cosa che in fin dei conti possiamo fare tutti in maniera sana.In fin dei conti l'uomo è l'unico animale che ha la capacità di peggiorare se stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'uomo nasce nudo.
      - Scritto da: ex-no global
      l'uomo nasce nudo come qualsiasi animalepoi diventa maiale.:)
      • Anonimo scrive:
        Re: l'uomo nasce nudo.
        - Scritto da: Sandra
        - Scritto da: ex-no global

        l'uomo nasce nudo come qualsiasi animale

        poi diventa maiale.
        :)porcona, senti chi parla.
      • Anonimo scrive:
        Re: l'uomo nasce nudo.


        l'uomo nasce nudo come qualsiasi animale

        poi diventa maiale.
        :)prima maialino prego...poi le donne nutriscono questo aspetto animale e allora si cresce e si diventa maiali...grrrrrrr
        • Anonimo scrive:
          Re: l'uomo nasce nudo.
          - Scritto da: blah


          l'uomo nasce nudo come qualsiasi
          animale



          poi diventa maiale.

          :)
          prima maialino prego...poi le donne
          nutriscono questo aspetto animale e allora
          si cresce e si diventa maiali...
          grrrrrrr
          no..scusate ma non avete capito.L'animale è fedele alla sua natura,è l'uomo che ha la capacità di scendere sotto il livello di un'animale.Per me il sesso è una cosa bellissima,è un'atto puro..rispetta appieno l'animalità dell'uomo.la pornografia ,intendiamoci non l'arte erotica,è il tentativo dell'uomo di porsi al di sotto dell'animale.Sempre con la massima libertà di farlo per chi crede sia giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: ex-no global


            - Scritto da: blah



            l'uomo nasce nudo come qualsiasi

            animale





            poi diventa maiale.


            :)

            prima maialino prego...poi le donne

            nutriscono questo aspetto animale e allora

            si cresce e si diventa maiali...

            grrrrrrr


            no..scusate ma non avete capito.
            L'animale è fedele alla sua natura,è l'uomo
            che ha la capacità di scendere sotto il
            livello di un'animale.
            Per me il sesso è una cosa bellissima,è
            un'atto puro..rispetta appieno l'animalità
            dell'uomo.
            la pornografia ,intendiamoci non l'arte
            erotica,è il tentativo dell'uomo di porsi al
            di sotto dell'animale.
            Sempre con la massima libertà di farlo per
            chi crede sia giusto.il sesso è un atto bestiale e primordiale che serve per la prosecuzione della specie.è una faticaccia tale che per fartela sopportare gli hanno infilato eccessi bestiali di piacere animalesco per l' appunto.insomma, una faticaccia di cui si farebbe volentieri a meno, come farei volentieri a meno del sesso femminile perchè fregnone, volubili, noiose specialmente quando si guarda una parita di calcio, insomma trovo le donne assolutamente insopportabili e ne farei tranquillamente a meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: NoSexPlease


            - Scritto da: ex-no global





            - Scritto da: blah




            l'uomo nasce nudo come qualsiasi


            animale







            poi diventa maiale.



            :)


            prima maialino prego...poi le donne


            nutriscono questo aspetto animale e
            allora


            si cresce e si diventa maiali...


            grrrrrrr




            no..scusate ma non avete capito.

            L'animale è fedele alla sua natura,è
            l'uomo

            che ha la capacità di scendere sotto il

            livello di un'animale.

            Per me il sesso è una cosa bellissima,è

            un'atto puro..rispetta appieno l'animalità

            dell'uomo.

            la pornografia ,intendiamoci non l'arte

            erotica,è il tentativo dell'uomo di porsi
            al

            di sotto dell'animale.

            Sempre con la massima libertà di farlo per

            chi crede sia giusto.

            il sesso è un atto bestiale e primordiale
            che serve per la prosecuzione della specie.
            è una faticaccia tale che per fartela
            sopportare gli hanno infilato eccessi
            bestiali di piacere animalesco per l'
            appunto.
            insomma, una faticaccia di cui si farebbe
            volentieri a meno, come farei volentieri a
            meno del sesso femminile perchè fregnone,
            volubili, noiose specialmente quando si
            guarda una parita di calcio, insomma trovo
            le donne assolutamente insopportabili e ne
            farei tranquillamente a meno.anche noi facciamo a meno e volentieri di bifolchi come te!
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: Terry


            - Scritto da: NoSexPlease





            - Scritto da: ex-no global








            - Scritto da: blah





            l'uomo nasce nudo come
            qualsiasi



            animale









            poi diventa maiale.




            :)



            prima maialino prego...poi le donne



            nutriscono questo aspetto animale e

            allora



            si cresce e si diventa maiali...



            grrrrrrr






            no..scusate ma non avete capito.


            L'animale è fedele alla sua natura,è

            l'uomo


            che ha la capacità di scendere sotto il


            livello di un'animale.


            Per me il sesso è una cosa bellissima,è


            un'atto puro..rispetta appieno
            l'animalità


            dell'uomo.


            la pornografia ,intendiamoci non l'arte


            erotica,è il tentativo dell'uomo di
            porsi

            al


            di sotto dell'animale.


            Sempre con la massima libertà di farlo
            per


            chi crede sia giusto.



            il sesso è un atto bestiale e primordiale

            che serve per la prosecuzione della
            specie.

            è una faticaccia tale che per fartela

            sopportare gli hanno infilato eccessi

            bestiali di piacere animalesco per l'

            appunto.

            insomma, una faticaccia di cui si farebbe

            volentieri a meno, come farei volentieri a

            meno del sesso femminile perchè fregnone,

            volubili, noiose specialmente quando si

            guarda una parita di calcio, insomma trovo

            le donne assolutamente insopportabili e ne

            farei tranquillamente a meno.

            anche noi facciamo a meno e volentieri di
            bifolchi come te!touche?avete visto come reagiscono istericamente ad un opinione opinabile ma pur sempre rispettosa?mie care "signore donne", l' errore è stato iniziale quando fu tolta una costola ad Adamo per creare la donna.Lì cominciarono i veri guai per il mondo intero.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: NoSexPlease
            ?

            avete visto come reagiscono istericamente ad
            un opinione opinabile ma pur sempre
            rispettosa?
            mie care "signore donne", l' errore è stato
            iniziale quando fu tolta una costola ad
            Adamo per creare la donna.
            Lì cominciarono i veri guai per il mondo
            intero.MMMMMMIIIIIIII la tua era un'opinione rispettosa??Con tutto il rispetto per la tua opinione...quando è tardi e non si è abituati a fare le ore piccole qualche OPINIONE sfugge al controllo della ragione.Riprovaci..magari in un 'altro momento.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            A me l'intervento era sembrato simpatico :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: NoSexPlease
            avete visto come reagiscono istericamente ad
            un opinione opinabile ma pur sempre
            rispettosa?
            mie care "signore donne", l' errore è stato
            iniziale quando fu tolta una costola ad
            Adamo per creare la donna.
            Lì cominciarono i veri guai per il mondo
            intero.Sì sì certo... Adesso lascia stare Federica però ;-PSaluti
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: NoSexPlease


            - Scritto da: Terry





            - Scritto da: NoSexPlease








            - Scritto da: ex-no global











            - Scritto da: blah






            l'uomo nasce nudo come

            qualsiasi




            animale











            poi diventa maiale.





            :)




            prima maialino prego...poi le
            donne




            nutriscono questo aspetto
            animale e


            allora




            si cresce e si diventa maiali...




            grrrrrrr








            no..scusate ma non avete capito.



            L'animale è fedele alla sua natura,è


            l'uomo



            che ha la capacità di scendere
            sotto il



            livello di un'animale.



            Per me il sesso è una cosa
            bellissima,è



            un'atto puro..rispetta appieno

            l'animalità



            dell'uomo.



            la pornografia ,intendiamoci non
            l'arte



            erotica,è il tentativo dell'uomo di

            porsi


            al



            di sotto dell'animale.



            Sempre con la massima libertà di
            farlo

            per



            chi crede sia giusto.





            il sesso è un atto bestiale e
            primordiale


            che serve per la prosecuzione della

            specie.


            è una faticaccia tale che per fartela


            sopportare gli hanno infilato eccessi


            bestiali di piacere animalesco per l'


            appunto.


            insomma, una faticaccia di cui si
            farebbe


            volentieri a meno, come farei
            volentieri a


            meno del sesso femminile perchè
            fregnone,


            volubili, noiose specialmente quando si


            guarda una parita di calcio, insomma
            trovo


            le donne assolutamente insopportabili
            e ne


            farei tranquillamente a meno.



            anche noi facciamo a meno e volentieri di

            bifolchi come te!

            touche?

            avete visto come reagiscono istericamente ad
            un opinione opinabile ma pur sempre
            rispettosa?
            mie care "signore donne", l' errore è stato
            iniziale quando fu tolta una costola ad
            Adamo per creare la donna.
            Lì cominciarono i veri guai per il mondo
            intero.....si,si...continua pure cosi' che diventi cieco.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.

            avete visto come reagiscono istericamente ad
            un opinione opinabile ma pur sempre
            rispettosa?
            mie care "signore donne", l' errore è stato
            iniziale quando fu tolta una costola ad
            Adamo per creare la donna.
            Lì cominciarono i veri guai per il mondo
            intero.se terry sia una donna o un uomo non lo so....io sono un uomo...se dovessi fare una pulizia razziale...si hai capito bene: razziale (anzi specifica, visto che razza è un concetto fake) se dovessi, eliminare anche una sola persona che a mio avviso inquinini con cazzate gli aspetti più nobili della specie umana... credo che comincierei da te....;-)in ogni modo....mi chiedo perché perda tempo a risponderti...non credo che tu pensi realmente quello che dici, visto che dubito sia capace di pensare!con affetto cerchioPS: rinfrazio di cuore quello come te che mi fanno conoscere + da vicino gli aspetti nascosti della mia personalità: il nazismo, in questo caso, visto che non sono capace di sentimenti all'infuori dell'amore, e credimi, è con amore che ti sto parlando.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'uomo nasce nudo.
            - Scritto da: cerchio


            avete visto come reagiscono istericamente
            ad

            un opinione opinabile ma pur sempre

            rispettosa?

            mie care "signore donne", l' errore è
            stato

            iniziale quando fu tolta una costola ad

            Adamo per creare la donna.

            Lì cominciarono i veri guai per il mondo

            intero.

            se terry sia una donna o un uomo non lo
            so....
            io sono un uomo...
            se dovessi fare una pulizia razziale...
            si hai capito bene: razziale (anzi
            specifica, visto che razza è un concetto
            fake) se dovessi, eliminare anche una sola
            persona che a mio avviso inquinini con
            cazzate gli aspetti più nobili della specie
            umana... credo che comincierei da te....
            ;-)
            in ogni modo....
            mi chiedo perché perda tempo a risponderti...
            non credo che tu pensi realmente quello che
            dici, visto che dubito sia capace di
            pensare!
            con affetto
            cerchio

            PS: rinfrazio di cuore quello come te che mi
            fanno conoscere + da vicino gli aspetti
            nascosti della mia personalità: il nazismo,
            in questo caso, visto che non sono capace di
            sentimenti all'infuori dell'amore, e
            credimi, è con amore che ti sto parlando.trucido e cattivo, ti consigli di vedere il film lolita.
        • Anonimo scrive:
          Re: ignurant
          Scritto da: blah
          poi le donne nutriscono questo aspetto animale e allora si cresce e si diventa maiali...
          grrrrrrr
          Le donne "NUTRISCONO"???
    • Anonimo scrive:
      Re: l'uomo nasce nudo.
      non frequenti molti siti porno ehO_O?purtroppo dipende dall'artista.l'artista esprime la lussuria o la castita' di un corpo nudo. se uno ha la sensibilita' di capire che cosa e' ritratto, diverse sono le emozioni. certo che se uno e' una capra sbava su tutto quello che e' nudo.
  • Anonimo scrive:
    Censuriamo tutto
    E' l'unica via. Trovi un sito dove c'e' una con le tette di fuori e lo fai chiudere. Dovrebbero fare un numero verde....
    • Anonimo scrive:
      Re: Censuriamo tutto
      - Scritto da: grin
      E' l'unica via. Trovi un sito dove c'e' una
      con le tette di fuori e lo fai chiudere.
      Dovrebbero fare un numero verde....va bene...io sto in piedi perche' mi son registrata la puntata di oggi della telenovela con la facendas perche' oggi avevo una montagna di panni da stirare e me l ero persama tu che fai ancora in piedi li' nel sanatorio?
      • Anonimo scrive:
        Re: Censuriamo tutto
        Almeno mi sono diminuiti drastcamente i furti di giornaletti porno da 5 anni a questa parte...Per favore..ma cosa volete censurare..imparate ad educare le persone all'uso consapevole di internet e alla conoscenza della sessualità.Punite i figli quando dovete punirli e spiegate loro ciò che va spiegato.Basta moralismi inutili...educate alla coscenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Censuriamo tutto
          Sei un grande, hai tutto il mio appoggio
        • Anonimo scrive:
          Re: Censuriamo tutto
          finalmont un post serio. bravo edicolante.
        • Anonimo scrive:
          Re: Censuriamo tutto
          io credo che dovrebbero essere i figli a punire i genitori, venendo a conoscenza dei loro vizietti(eheh papa', dove sono le cassettine anal?).spero che i censori possano essere umiliati, un giorno, venendo scoperti legati al letto mentre vengono "torturati".. brutti maniaci depravati ipocriti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Censuriamo tutto
      si , un numero verde per denunciare la pornografia, con un messaggio di segreteria telefonica che dice:" si dai vieni che ti lecco tutta e ti faccio godere.."..
  • Anonimo scrive:
    non parlo di siti... strani.. parlo di siti famosi
    diciamolo pure, e' uno schifo che certe testate che perdono miliardi mettono tette e culi e suonerie.almeno non perdano anche la faccia, ma ormai l hanno persasignora ha la mia comprensione, usi qualche sistema software.. non risolvono del tutto il problema ma qualcosa fanno (non faccio nomi per non fare pubblicita'!!! ;)
    • Anonimo scrive:
      la talebanizzazione dell'italia
      lentamente ma inesorabilmente ci stiamo avvicinando al' afganistan e alla turchia
    • Anonimo scrive:
      Re: non parlo di siti... strani.. parlo di siti famosi
      guardate che certi portali sono pensati per voi frequentatori, quindi certe cose gliele chiedono!se siete dei maniaci, non potete lamentarvi che i vostri amici vi danno i circenses!vi pare che un sito lascerebbe dei banner che non sono cliccati abitualmente da milioni di persone?????? tontolikkiiiiii uhhu hhhu c'e' qualkuno? do you understand the word business?
Chiudi i commenti