Surfare sul parquet si può

Pilotare un Roomba equilibrandosi sulla Balance Board di Nintendo. Per delegare ai robot le pulizie senza rinunciare all'attività fisica
Pilotare un Roomba equilibrandosi sulla Balance Board di Nintendo. Per delegare ai robot le pulizie senza rinunciare all'attività fisica

Ondeggiare sulla Balance Board di Wii per ottenere un pavimento lindo e scintillante? Il desiderio di misurarsi in una moderata attività fisica non è che un pretesto per sfoderare un hack combinato dell’aspirapolvere robotico Roomba e della pedana Nintendo.

La stanza nella quale surfa Ron Tajima è piccola, Roomba potrebbe affrontarne la pulizia senza incagliarsi e senza dover superare ostacoli insormontabili. Ma lo scopo del gioco non è migliorare le prestazioni del robottino, che già se la cava autonomamente: Tajima ci aveva già provato combinando Roomba e il controller Wiimote in un esercizio di fantasia. Surfin’Ba, il Roomba addomesticato e comandato a mezzo Balance Board, ha lo stesso intento: smanettare con le macchine di tutti i giorni per ricavarne divertiti mashup.

È così che Tajima sfrutta la capacità della Balance Board di comunicare a mezzo bluetooth: al robottino vengono impartiti ordini e direzioni spostando il peso sulla pedana di Nintendo. Una voglia di solcare le onde indubbiamente incoraggiata dalla voce di Roomba che si esibisce in una interpretazione vintage di Surfin’ USA. ( G.B. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 08 2008
Link copiato negli appunti