SuSE lancia il suo Linux sui desktop

La nota distribuzione tedesca, fino ad oggi soprattutto focalizzata sul mercato aziendale, annuncia un Pinguino dedicato ai sistemi desktop e capace di far girare MS Office


Roma – Seguendo un trend in crescita, trainato da distribuzioni come Mandrake Linux, RedHat Personal, LindowsOS, Xandros Desktop e diverse altre, la tedesca SuSE ha deciso di uscire dal suo abituale terreno di business, ossia il mercato dei server, e tastare “la solidità” del segmento desktop.

SuSE ha infatti annunciato di voler lanciare, durante il primo trimestre del 2003, una nuova versione della propria distribuzione chiamata SuSE Linux Office Desktop e dedicata al mercato delle piccole e medie aziende. Il sistema operativo è basato sulla recentissima versione 8.1 di SuSE Linux e su alcuni tool, quali quelli di CodeWeavers, per far girare sotto Linux alcune delle più utilizzate applicazioni per Windows, come MS Office e Lotus Notes.

Attraverso il software Acronis OS Selector SuSE rende poi possibile l’installazione sullo stesso PC di più sistemi operativi. Il disk manager di Acronis è in grado di far convivere su di una stessa partizione diversi sistemi operativi e avviarli da qualsiasi area del disco.

SuSE sostiene di aver deciso di entrare sul mercato desktop in seguito alla crescente richiesta da parte dei propri clienti di soluzioni basate su Linux per l’ufficio e le workstation.

L’azienda tedesca includerà nella propria distribuzione desktop tutti i classici applicativi di produttività presenti sul canale open source, fra cui StarOffice e Evolution. Uno dei pezzi forti di SuSE è poi YasT2, il rinnovato tool di configurazione e amministrazione del sistema riconosciuto da più parti come uno dei migliori nella sua categoria.

SuSE Linux Office Desktop verrà venduta da un prezzo raccomandato di 129 euro, una cifra che includerà 90 giorni di supporto tecnico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    [OT] E' decisamente vecchiotta pero'....
    #include "win31.h"#include "win95.h"#include "win98.h"#include "workst~1.h"#include "evenmore.h"#include "oldstuff.h"#include "billrulz.h"#include "monopoly.h"#define INSTALL = HARDchar make_prog_look_big[1600000];void main(){while(!CRASHED){display_copyright_message();display_bill_rules_message();do_nothing_loop();if (first_time_installation){make_500_megabyte_swapfile();do_nothing_loop();totally_screw_up_HPFS_file_system();search_and_destroy_the_rest_of_OS/2();make_futile_attempt_to_damage_Linux();disable_Netscape();disable_RealPlayer();disable_Lotus_Products();hang_system();}write_something(anything);display_copyright_message();do_nothing_loop();do_some_stuff();if (still_not_crashed){display_copyright_message();do_nothing_loop();basically_run_windows_3.1();do_nothing_loop();do_nothing_loop();}}if (detect_cache())disable_cache();if (fast_cpu()){set_wait_states(lots);set_mouse(speed, very_slow);set_mouse(action, jumpy);set_mouse(reaction, sometimes);}/* printf("Welcome to Windows 3.1"); *//* printf("Welcome to Windows 3.11"); *//* printf("Welcome to Windows 95"); *//* printf("Welcome to Windows NT 3.0"); *//* printf("Welcome to Windows 98"); *//* printf("Welcome to Windows NT 4.0"); */printf("Welcome to Windows 2000");if (system_ok())crash(to_dos_prompt)elsesystem_memory = open("a:swp0001.swp", O_CREATE);while(something){sleep(5);get_user_input();sleep(5);act_on_user_input();sleep(5);}create_general_protection_fault();
  • Anonimo scrive:
    una sola constatazione.
    mi duole accorgermi che un sistema operativo di cinque anni fa' (ma il ME è molto più recente) è considerato obsoleto ed intrinsecamente insicuro da chi l'ha progettato.E tra cinque anni cosa si dirà di win2k ed XP?Uso prodotti microsoft a manetta, tutti licenziatoi, abbiamo un abbonamento MSDN, ma questa politica commerciale e produttiva è ripugnante.
    • Anonimo scrive:
      Re: una sola constatazione.
      - Scritto da: Ximenes Uzeda
      mi duole accorgermi che un sistema operativo
      di cinque anni fa' (ma il ME è molto più
      recente) è considerato obsoleto ed
      intrinsecamente insicuro da chi l'ha
      progettato.La base è quella di Win95, s.o. progettato e realizzato tra il 1993 e il 1995.La sua architettura non era pensata per un utilizzo professionale (per questo c'era già NT), ma più per un utilizzo home.Sinceramente sono MOLTO contento che tutto questo vecchiume (legato a compatibilità DOS, e limitazioni legacy non indifferenti) sia stato bellamente pattumato.
      E tra cinque anni cosa si dirà di win2k ed
      XP?La stessa cosa che si dice oggi di WinNT... tutto sommato è ancora un s.o. valido.
      Uso prodotti microsoft a manetta, tutti
      licenziatoi, abbiamo un abbonamento MSDN, ma
      questa politica commerciale e produttiva è
      ripugnante.Mah, l'unica cosa in cui mi sono trovato in disaccordo riguarda la commercializzazione di WinME... francamente se ne poteva fare a meno.Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: una sola constatazione.

        La base è quella di Win95, s.o. progettato e
        realizzato tra il 1993 e il 1995.
        La sua architettura non era pensata per un
        utilizzo professionale (per questo c'era già
        NT), ma più per un utilizzo home.

        Sinceramente sono MOLTO contento che tutto
        questo vecchiume (legato a compatibilità
        DOS, e limitazioni legacy non indifferenti)
        sia stato bellamente pattumato.Una considerazione mia: prima di windows XP, la gente continuava a dirmi che windows 98 era ottimo e che ME era pure meglio ed ero un cogli*ne ad incaponirmi ad usare linux.E mi spiegavano il perchè.Oggi accade lo stesso con winXP, fra 5 anni mi aspetto di sentir dire lo stesso, ancora, quando (speriamo) unix sarà un ricordo ma il free software sarà ancora attuale: winXP faceva schifo, hai ragione, ma quello microsoft di adesso è un gran sistema, provalo.Speriamo che venga prima palladium a distruggere il marketing M$ una volta per tutte.Considerazioni personalissime ovvio, e non necessariamente da condividere.
  • Anonimo scrive:
    sono beta tester di Office 11...
    sono beta tester di Office 11.Devo dire molto bello.
    • Anonimo scrive:
      Re: sono beta tester di Office 11...

      sono beta tester di Office 11.
      Devo dire molto bello.anche se non eri proprio un bradd pitt non faceva molta differenza penso...
    • Anonimo scrive:
      Re: sono beta tester di Office 11...
      sono beta tester di tua....ehm...sorella...devo dire...molto bella :-)Bingo Bongo
    • Anonimo scrive:
      Re: sono beta tester di Office 11...
      - Scritto da: Riccardo
      sono beta tester di Office 11.
      Devo dire molto bello.post completo, soddisfacente, anche se un po` troppo tecnico, la prossima volta evita di entrare cosi` in profondita` nell`argomento, PI e` un sito di appassionati di informatica non un sito per sistemisti e programmatori
      • Anonimo scrive:
        Re: sono beta tester di Office 11...
        Mi pare che invece c'e' un po' di tutto- Scritto da: Pietro


        - Scritto da: Riccardo

        sono beta tester di Office 11.

        Devo dire molto bello.

        post completo, soddisfacente, anche se un
        po` troppo tecnico, la prossima volta evita
        di entrare cosi` in profondita`
        nell`argomento, PI e` un sito di
        appassionati di informatica non un sito per
        sistemisti e programmatori
  • Anonimo scrive:
    L'office GRATIS per tutti !!!
    www.openoffice.org
    • Anonimo scrive:
      Re: L'office GRATIS per tutti !!!
      per quello che ci faccio io con Office.......e come me utonto anche tanti utontiva benissimo anke Kofficecon cui in negozio tengo tutta la contabilita',archivi, fatture etc etcE con i soldi che risparmiomi ci faccio le ferie ogni anno alla faccia di Bill Gates...Sojutz
      • Anonimo scrive:
        Re: L'office GRATIS per tutti !!!
        - Scritto da: Sojutz
        per quello che ci faccio io con Office....
        ...e come me utonto anche tanti utonti
        va benissimo anke Koffice
        con cui in negozio tengo tutta la
        contabilita',
        archivi, fatture etc etc
        E con i soldi che risparmio
        mi ci faccio le ferie ogni anno alla faccia
        di Bill Gates...Tu vai in ferie alla Caritas??No, perchè al massimo con i 350 euro risparmati di Office Standard vai giusto lì... (e non parliamo degli 80 euro di Works, che andrebbe cmq bene per quello che devi fare).Zeross
        • Anonimo scrive:
          Re: L'office GRATIS per tutti !!!
          Bello e se uno ha per caso 5 pc in ufficio e su ognuno usa office quanto risparmia? mica per caso il prezzo di una vacanza di una settimana per due persone?Ha ragione lui!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'office GRATIS per tutti !!!
            senza contare poi che Koffice gira sotto Linuxe quindi i soldi che risparmio sonoben piu' di quelli che tu possa immaginare...!medita prima di usare una tastiera...
  • Anonimo scrive:
    Svegliatevi poeti............
    .......e guardate l'avvento di Palladium corredato dal software più performante e dall'hardware più fiammante......... che vi hanno _costretto_ a comprare sull'onda delle sempre più esose richieste dei vs. applicativi, sulla assenza della retrocompatibilità, etc... etc...Svegliatevi..... o qualcuno penserà a farlo.
  • Anonimo scrive:
    win98se e word97 fino alla morte!
    Da microsoft questi scherzetti c'è da aspettarseli, per quanto mi riguarda mi tengo win98SE e pure win95OSR2 fino a quando potrò reggere pur di non assecondare il perverso circolo vizioso che ci vuol far credere che oggi un Duron 1GHz è un processore obsoleto(per non parlare dei meno recenti).Per una simulazione virtuale 3D forse lo è, ma allora mi compro pittosto una Playstation, non aggiorno il PC ogni 2 anni...Tamerlano
    • Anonimo scrive:
      Re: win98se e word97 fino alla morte!
      - Scritto da: Tamerlano

      Da microsoft questi scherzetti c'è da
      aspettarseli, per quanto mi riguarda mi
      tengo win98SE e pure win95OSR2 fino a quando
      potrò reggere pur di non assecondare il
      perverso circolo vizioso che ci vuol far
      credere che oggi un Duron 1GHz è un
      processore obsoleto(per non parlare dei meno
      recenti).
      E' quello che dico anch'io. Prova una debian però: hai i vantaggi di XP (protezione della memoria, firewall, multiutente) e una esigenza in termini di risorse migliore di quella di win98.Invece di office devi usare openoffice (www.openoffice.org) non so se è così peggiore (io credo di no).
      • Anonimo scrive:
        Re: win98se e word97 fino alla morte!
        ho convinto un amico fissato con winME e il suo k6-3 450 a passare a debian. mi dice che piu passa il tempo piu si pente di non averlo fatto prima il cambio...
    • Anonimo scrive:
      Re: win98se e word97 fino alla morte!

      mi tengo win98SE e pure win95OSR2Anch'io, poi passerò a Linux di cui non ho ancora trovato il tempo per interessarmi - ma tra Lindows e Mandrake ne sfornano di sempre più facili...
  • Anonimo scrive:
    Sarà intelligente chi lo userà?
    E' questa la domanda che mi pongo. Io credo di no, dal momento che con un pc comprato 3 anni fa faccio girare- KDE- openoffice- mozillaCredo che gli utenti comuni non abbiano bisogno di altro.Per far girare XP ci vogliono- 2 gb di spazio su disco- 128 mb di ram per la sola interfacciaQuanto ci vorrà per far girare office 11?Probabilmente un buon 128 mb di ram aggiuntivi, per non parlare dello spazio su disco!Considerate tutta la gente che, anche con i contributi della regione, ha comprato un celeron o un duron, con 128mb di ram, con hard disk minuscoli, E SOPRATTUTTO FACENDOGLI PAGARE LA LICENZA DI WINME, perchè devono pretendere di fargli cambiare il computer e di fargli ricomprare il sistema operativo? Non sarebbe più giusto dire "per quello che devono fare gli basta" ?Una risposta potrebbe essere: restassero ad usare winme e il vecchio office.Così devono tenersi tutti i bug e tutti i problemi di sicurezza di quello che, pur essendo stato pagato profumatamente, è un sistema operativo fregatura.Oppure un'altra risposta potrebbe essere: il progresso avanza, se vuoi un buon sistema cambia il computer.Ma poi verranno altri problemi di sicurezza, altri bug, altri office, e fra due anni la microsoft deciderà DI NUOVO di smettere il supporto.La risposta finale: passare a linux. Ogni nuova versione di un software, invece di essere più pesante, è più leggera! (è successo con mozilla, kde, gnome). Come può accadere? Perchè a chi fa software GNU interessa più la longevità della propria macchina che il guadagno di se stesso e dei prorpi alleati economici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà intelligente chi lo userà?

      E' questa la domanda che mi pongo. Io credo
      di no, dal momento che con un pc comprato 3
      anni fa faccio girare
      - KDE
      - openoffice
      - mozilla[CUT]Basta, per pietà!Anch'io uso Linux, anch'io sono convinto che Windows a confronto di uno Unix è un giocattolo, anch'io uso kde3, staroffice (ho comprato la release 6 e, credimi, è meglio di openoffice: hai anche il dizionario italiano!) e mozilla (o meglio, uso phoenix 0.4 che è più leggero di mozilla).Ma per carità, non rinfacciare a chi usa Windows queste cose! Se uno non è in grado di usare Linux (occorre essere un po' più esperti, visto che è più difficile, e non dire di no!), lascialo pure nel suo brodo! Perché devi vantarti di usare Linux? Sei forse invidioso? Io non lo sono di certo: non invidio i windosauri costretti a pagare per ogni release che non fa altro che tacconare precedenti problemi e introdurne di nuovi ben più gravi. Ma questo lo sanno tutti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà intelligente chi lo userà?

        Perché devi vantarti di usare Linux? Sei
        forse invidioso? Veramente lo faccio sperando di aprir loro gli occhi. Lo scopo è che avendo più utenti si possano pretendere driver e giochi per linux, e si possa scrivere programmi per linux invece di essere costretti ad imparare porcherie come MFC e directx.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà intelligente chi lo userà?
          - Scritto da: Piratone

          Perché devi vantarti di usare Linux? Sei

          forse invidioso?
          Veramente lo faccio sperando di aprir loro
          gli occhi. Lo scopo è che avendo più utenti
          si possano pretendere driver e giochi per
          linux, e si possa scrivere programmi per
          linux invece di essere costretti ad imparare
          porcherie come MFC e directx.-. pretendere driver? Ma sei fuori? Sarebbe molto meglio che i produttori di periferiche hardware rilasciassero tutte le specifiche tecniche... ai driver poi ci arrangiamo "noi". Credi forse che rilascerebbero driver open source? Hai idea di quanto mi rode dover per forza usare driver chiusi per poter giocare sotto Linux (nvidia :( ) ?-. idem per i giochi: per farli girare si è già costretti a dover ricorrere a pezzi di codice chiusi... e poi per giocare è molto meglio comprare una console (io ho comprato xbox: ed è ottima! Guardo pure i divx sulla TV!), o usare lo stesso windows se proprio vuoi usare un PC. Che senso ha di pretendere i giochi per Linux?-. le MFC sono delle vere porcherie, e ho avuto modo di scriverlo in altri thread dove avevo postato alcuni link che mostravano come win32 fosse mal progettato, che MFC fosse solo un toolkit nato per semplificare l'uso di quella ciofeca di win32, e di come l'api di altri OS (BeOS in primis) o altri toolkit (QT in primis) fossero infinitamente superiori di MFC. Ciò non toglie che NESSUNO ti obbliga ad usare MFC sotto Windows: puoi usare QT ad esempio (davvero ottimo!), oppure CLX di Borland (portabile su Linux i386), o decine di altre soluzioni.-. directx? Premesso che non sono poi così malaccio... per il 3D puoi usare OpenGL, per il 2D puoi usare SDL, ed entrambe queste due soluzioni sono portabili. SDL poi è davvero semplicissima da imparare, e ti permette di fare un sacco di cose. OpenGL è rimasto un po' indietro rispetto a Direct 3D, ma non poi così tanto...Come vedi l'unico vero problema è la mancanza di "spirito open source" tra i produttori di hardware che si ostinano a tenere chiuse le specifiche... ma davvero credi che sparando quattro vaccate qui su punto-informatico risolveresti questo problema? Piuttosto cerca di spiegare agli utenti windows perché anche loro dovrebbero pretendere driver aperti! Ad esempio io possiedo una scheda per vedere la TV sul PC basata su bt848, e i driver erano chiusi... e ovviamente con XP non era più supportata.Fortunatamente esistano i driver aperti per Linux, e guarda caso un gruppetto di hacker ha creato il progetto dselect che mi ha permesso di tornare a far funzionare la scheda TV sotto XP. Ma queto conferma la mia teoria: ovvero cercare di sensibilizzare gli utenti win a rendersi conto che devono pretendere il sorgente dei driver!byeZ!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?


            -. pretendere driver? Ma sei fuori? Sarebbe
            molto meglio che i produttori di periferiche
            hardware rilasciassero tutte le specifiche
            tecniche... ai driver poi ci arrangiamo
            "noi". Credi forse che rilascerebbero driver
            open source?okokok calmocalmocalmo ^___^ Hai ragione, mi sono espresso molto male per la fretta. Anche per pretendere specifiche bisogna essere "importanti" se no non ti cagano.
            Hai idea di quanto mi rode
            dover per forza usare driver chiusi per
            poter giocare sotto Linux (nvidia :( ) ?
            -. idem per i giochi: per farli girare si è
            già costretti a dover ricorrere a pezzi di
            codice chiusi... Beh imho il modello GPL per i giochi non si può applicare. Sono un fanatico talebano della GPL per le applicazioni comunque ;)
            e poi per giocare è molto
            meglio comprare una console (io ho comprato
            xbox: ed è ottima!Io mi trovo bene a giocare con i pc, ma sono opinioni opinabili ... diciamo che più che altro preferisco quei particolari giochi che vanno solo su pc, tipo la saga di monkey island, e diciamo anche che per giocare a mame preferisco un athlon ^_______^ Che senso ha di pretendere
            i giochi per Linux?Beh, a me piacerebbe non dover più usare windows per giocare col pc.
            -. le MFC sono delle vere porcherie, e ho
            avuto modo di scriverlo in altri thread dove
            avevo postato alcuni link che mostravano
            come win32 fosse mal progettato, che MFC
            fosse solo un toolkit nato per semplificare
            l'uso di quella ciofeca di win32, e di come
            l'api di altri OS (BeOS in primis) o altri
            toolkit (QT in primis) fossero infinitamente
            superiori di MFC.
            Ciò non toglie che NESSUNO
            ti obbliga ad usare MFC sotto Windows: puoi
            usare QT ad esempio (davvero ottimo!),va comprato e pagata ogni licenza.
            oppure CLX di Borland (portabile su Linux
            i386), o decine di altre soluzioni.wxwin e gtk2, anche. Ma le aziende che producono software per windows e ti assumono ti obbligano a lavorare con gli odiosi strumenti microsoft (io francamente preferisco editare il makefile a mano) e con le MFC.
            -. directx? Premesso che non sono poi così
            malaccio... per il 3D puoi usare OpenGL, per
            il 2D puoi usare SDL, ed entrambe queste due
            soluzioni sono portabili. Idem come sopra. Queste cose le so bene! Ma non tutti i datori di lavoro la pensano così. Se linux si diffonde sul desktop quando si andrà a proporre al "capo" la soluzione portabile non ti guarderà come un talebano.
            SDL poi è davvero
            semplicissima da imparare, e ti permette di
            fare un sacco di cose. Se ti dico quello che faccio con SDL svelo la mia vera identità, cmq fidati conosco i loro pregi :)
            Come vedi l'unico vero problema è la
            mancanza di "spirito open source" tra i
            produttori di hardware che si ostinano a
            tenere chiuse le specifiche...
            e ovviamente con XP non era più supportata.
            Se la cosa ti può consolare a me il driver proprietario bt878 non ha mai funzionato neanche da win98 !
            Fortunatamente esistano i driver aperti per
            Linux, e guarda caso un gruppetto di hacker
            ha creato il progetto dselect che mi ha
            permesso di tornare a far funzionare la
            scheda TV sotto XP. Ma queto conferma la mia
            teoria: ovvero cercare di sensibilizzare gli
            utenti win a rendersi conto che devono
            pretendere il sorgente dei driver!
            La mia teoria è non usare semplicemente XP, così non devi stare per nulla ai giochi di potere delle case software ed hardware.
            byeZ!ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            Ma secondo te se voglio farmi una partitina in rete ad UT devo starmi li a leggere manuali di programmazione?Mi passa gia' da subito la voglia di giocare e se anche ci riuscissi a farlo partire sicuramente avrebbe meno performance di quello di uno che il programmatore lo fa di mestiere ( e che non penso usi la sua scienza per farci i giochini ma magari per portare a casa la pagnotta).
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Ma secondo te se voglio farmi una partitina
            in rete ad UT devo starmi li a leggere
            manuali di programmazione?non ho dovuto leggere nessun manuale di programmazione per farlo funzionare guarda.
            Mi passa gia' da subito la voglia di giocare
            e se anche ci riuscissi a farlo partire
            sicuramente avrebbe meno performance di
            quello di uno che il programmatore lo fa di
            mestiere eh, non so se un programmatore con le palle potrebbe riuscire a farlo girare meglio con linux... non ho fatto test di prestazioni con ut, ma q3 pare girare meglio con linux che con windows, anche se uno non sa programmare.http://www6.tomshardware.com/howto/02q2/020531/windows_gaming-04.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            eh, non so se un programmatore con le palle
            potrebbe riuscire a farlo girare meglio con
            linux... non ho fatto test di prestazioni
            con ut, ma q3 pare girare meglio con linux
            che con windows, anche se uno non sa
            programmare.

            http://www6.tomshardware.com/howto/02q2/02053Tutti i giochi id/raven girano meglio su linux che su windows. I famosi "programmatori con le palle" di cui parlava il nostro simpatico interlocutore programmano per unix (per esempio quake era stato sviluppato su SUN) e fanno il porting a windows :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            programmano per unix (per esempio quake era
            stato sviluppato su SUN) e fanno il porting
            a windows :) quake1? su next mi pareva...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            - Scritto da: qweasdzxc

            programmano per unix (per esempio quake
            era

            stato sviluppato su SUN) e fanno il
            porting

            a windows :)

            quake1? su next mi pareva...Io ricordo di aver letto SUN nel readme di quake ;) nessuno di noi due ha voglia di tirar fuori il cd a quanto pare :)))CiaoPS: In questo momento sto navigando da knoppix, cd autoavviante. 30 secondi per partire, tutto autoriconosciuto. Una pacchia, veramente da provare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            - Scritto da: qweasdzxc

            programmano per unix (per esempio quake
            era

            stato sviluppato su SUN) e fanno il
            porting

            a windows :)

            quake1? su next mi pareva...Io ricordo di aver letto SUN nel readme di quake ;) nessuno di noi due ha voglia di tirar fuori il cd a quanto pare :)))CiaoPS: In questo momento sto navigando da knoppix, cd autoavviante. 30 secondi per partire, tutto autoriconosciuto. Una pacchia, veramente da provare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Ma secondo te se voglio farmi una partitina
            in rete ad UT devo starmi li a leggere
            manuali di programmazione?E secondo te se devo per forza giocare devo usare Windows? Comprati una console! :)p.s. cmq la risposta è no, ovvero non serve leggere manuali di programmazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            - Scritto da: Io
            Ma secondo te se voglio farmi una partitina
            in rete ad UT devo starmi li a leggere
            manuali di programmazione?Beh,se ne hai voglia puoi farlo, nel frattempo le persone normali giocano. Non vedo la correlazione. Ti sfugge forse che installare linux non è necessariamente difficile? Ci hai mai provato? Probabilmente ti sei arreso al passo "partizionare l'hard disk" :PPP Spiacente per te ma questa non è programmazione.
            Mi passa gia' da subito la voglia di giocare
            e se anche ci riuscissi a farlo partire
            sicuramente avrebbe meno performance di
            quello di uno che il programmatore lo fa di
            mestiere Guarda che ut2003, quake3-arena, rtcw sono giochi che hanno l'installer per linux, si installano in un click.Figura da sc*mo che ci hai fatto ^___^ Addirittura ut2003 ha l'installer per linux nel terzo cd.( e che non penso usi la sua
            scienza per farci i giochini ma magari per
            portare a casa la pagnotta).Guarda che i programmatori ID sviluppano su SUN. Non ti insulto per non farmi censurare. A parità di settaggi, settaggi massimi in tutto, RTCW (che è uno dei più bei giochi dell'anno scorso) fa 60fps fissi da linux e 45 da windws, sul mio rispettabilissimo athlon 1.4 con 256 mb di ram ddr e geforce2.E' windows che è scarso, linux che è migliore, o la tua affermazione infondata? Ma cosa credi che i giochi per linux siano "cloni"?Mah.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            Premessa: con questo messaggio hai riguadagnato i punti che avevi perso in precedenza :)Commento solo alcune parti del messaggio, per il resto concordo pienamente :) :)[CUT]
            diciamo anche che per giocare a
            mame preferisco un athlon ^_______^Beh, oddio, credimi: giocare a mame sull'xbox è davvero comodo! Ho installato xmame sull'hd e ho copiato tutti i giochi che preferivo sempre sull'hd... ed ora basta che accenda l'xbox (e nota che non devo aspettare il boot del sistema operativo come sul PC), scelgo il gioco con il joypad... e mi diverto! :)Poi quando voglio tirare quattro pugni e calci ho sempre Dead Or Alive 3 che mi hanno regalato con l'xbox (unico gioco che ho... per il resto l'xbox la uso per i divx, mame, e gli emulatori di mega drive e super nintendo :) :) ).Ho intenzione di acquistare Colin Mc Rae 3, tanto per disporre di un titolo di guida......cmq anch'io purtroppo adoro alcuni giochi che esistono solo su PC (vedi warcraft 3, per il quale sono costretto al boot di XP. Lo so che gira sotto winex, e l'ho fatto anche andare, ma giocarlo nativamente è meglio :( ).Cmq al contrario di te non mi faccio problemi per usare XP per giocare... Linux per le cose serie: Windows per il gioco! (Certo che se penso che ho dovuto comprare XP solo per giocare mi viene la pelle d'oca ogni volta! Al prezzo di XP Home ho quasi comprato l'xbox!).
            Beh, a me piacerebbe non dover più usare
            windows per giocare col pc.Vedi sopra. Cmq ognuno è libero di pensarla come gli pare. :)
            va comprato e pagata ogni licenza. Beh, la licenza delle QT vale tutti i soldi che devi spendere. E poi con i soldi che paghi ricordati che finanzi una software house (la trolltech) che rilascia moltissimo software sotto GPL. Io sono contentissimo di avere speso i soldi per QT3 per windows!
            wxwin e gtk2, anche.Beh, oddio, QT3 è 1000 volte meglio. Non parlo solo come funzionalità, ma come supporto e documentazione anche. QT3 dispongono di tantissima doc, utile e ben fatta. GTK+ l'ho usata moltissimo, e con i binding C++ è davvero un bel toolkit, ma manca però di documentazione rispetto a QT.
            Ma le aziende che
            producono software per windows e ti assumono
            ti obbligano a lavorare con gli odiosi
            strumenti microsoft (io francamente
            preferisco editare il makefile a mano)Beh, oddio, i makefile a mano no, per carità :)Con QT mi trovo molto bene ad usare qmake che mi genera i makefile in automatico... alternativamente ricorro a degli script che fabbricano dei makefile in base a dei parametri. Cmq come ogni buon smanettone sono sempre in grado di mettere le mano nei makefile :)
            e con
            le MFC.Ribrezzo! :(Cmq purtroppo lo so bene. Ho un'amica che lavora su di una ditta dove usano solo MFC, dopo che le ho mostrato le QT per 5 minuti era già la che sbavava :)Le ho mostrato come è possibile crearsi in 5 secondi un componente, metterlo in designer, e creare una finestra a colpi di click. Poi le ho mostrato le classi di layout che si arrangiano a ridimensionare i componenti contenuti nelle finestre... poi ho preso i sorgenti, riavviato windows, e le ho mostrato come con una semplice compilata tutto il codice funzionasse :)[CUT]
            Se ti dico quello che faccio con SDL svelo
            la mia vera identità, cmq fidati conosco i
            loro pregi :)hehe... :)Anch'io purtroppo non posso svelare il software a cui sto lavorando: sarà un programma QT-based di cui imho Linux sente molto la mancanza. Però non lo dico per la stessa ragione tua, altrimenti rischierei di svelare la mia identità :)
            Se la cosa ti può consolare a me il driver
            proprietario bt878 non ha mai funzionato
            neanche da win98 !Abbasso i driver chiusi!
            La mia teoria è non usare semplicemente XP,
            così non devi stare per nulla ai giochi di
            potere delle case software ed hardware.Ok, però ricordati che più che una tua teoria questo è un tuo desiderio! Non devi cercare di obbligare nessuno ad usare Linux, se uno è contento di usare solo quel marciume di Windows lascialo pure in balia di Micros~1... noi sappiamo che esistono alternative migliori. Come ho detto invece di cercare di convincere un windowsauro convinto a passare Linux (cosa altamente impossibile) cerca di fargli capire che invece di office 11 può usare openoffice, che può pretendere driver aperti, /etc /etc.Alla prossima!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Ma ogni persona che vuole usare il tuo
            programma da windows deve comprare le QT,
            così il tuo programma pur essendo GPL non
            sarà mai free su windows (a meno di non
            usare QTX11 e cygwin). le librerie di runtime sono completamente gratuite mi pare, e ci mancherebbe altro... senno chi va a usare qt...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            - Scritto da: qweasdzxc

            Ma ogni persona che vuole usare il tuo

            programma da windows deve comprare le QT,

            così il tuo programma pur essendo GPL non

            sarà mai free su windows (a meno di non

            usare QTX11 e cygwin).

            le librerie di runtime sono completamente
            gratuite mi pare, e ci mancherebbe altro...
            senno chi va a usare qt...devo controllare. Gratuite o opensource? Va beh ho capito, controllo da solo ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            devo controllare. Gratuite o opensource? Va
            beh ho capito, controllo da solo ;)gratuite credo, opensource sono solo quelle sotto linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Ad ogni modo la release commerciale di QT3
            per win include nel cd anche i sorgenti e
            altre chicche... ciò non toglie che se non
            vi va di sborsare soldi potete sempre usare
            QT sotto Linux (che è meglio!).so che non la pensi come me, ma per me non è questione di soldi, è questione di software libero: preferisco che la gente che riceve il mio programma non sia costretta per usarlo a usare software non libero sotto windows. Però sto già per cambiare idea se penso al paradosso che sicuramente mi farai notare... ok mi hai convinto, se hanno win proprietario possono anche scaricarsi qt.Però un momento: se uno vuole ricompilare il mio codice sotto win deve comprarsi qt3. Hmmm. Diciamo che l'alternativa qt3 va considerata in funzione della sua produttività, ma devo indagare meglio su wxwin e gtk2.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sarà intelligente chi lo userà?
      - Scritto da: Piratone
      E' questa la domanda che mi pongo. Io credo
      di no, dal momento che con un pc comprato 3
      anni fa faccio girare

      - KDE

      - openoffice

      - mozilla

      Credo che gli utenti comuni non abbiano
      bisogno di altro.Magari qualche applicazione, che ne dici?
      Per far girare XP ci vogliono

      - 2 gb di spazio su disco

      - 128 mb di ram per la sola interfaccia

      Quanto ci vorrà per far girare office 11?Umhhh... mi paragoni StarOffice con Office 11? Forse è un po' azzardato come paragone, non ti sembra? L'ultimo StarOffice che ho provato si poteva a fatica paragonare a Office 97.

      Probabilmente un buon 128 mb di ram
      aggiuntivi, per non parlare dello spazio su
      disco!
      Faccio girare Windows XP su un sistema di circa 3 anni fa con 128 MB di RAM e 10GB di HD.Forse confondi Windows XP con Windows 2000. XP ha esigenze decisamente più contenute.
      La risposta finale: passare a linux. Ogni
      nuova versione di un software, invece di
      essere più pesante, è più leggera! (è
      successo con mozilla, kde, gnome). Come può
      accadere? Perchè a chi fa software GNU
      interessa più la longevità della propria
      macchina che il guadagno di se stesso e dei
      prorpi alleati economici.Già, ma chi mi supporta? Chi mi garantisce che il software XYZ ci sarà? Perché se veramente non ci devo fare niente di più o di nuovo sulla mia macchina, allora non la cambio nemmeno. Invece quando ho avuto bisogno ho preso XP e l'ho installato sul mio PC di 3 anni fa. E, sorpresa... funziona!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà intelligente chi lo userà?

        Magari qualche applicazione, che ne dici?Non ho mai visto un utente tipo casalinga/sorella scema :) a casa fare altro che navigare e scrivere col pc. A volte usano programmi di grafica, che ci sono anche per linux. In ogni caso applicazioni per linux ci sono per tutti gli usi domestici. Mancano applicazioni per alcuni settori professionali, come ingegneria e grafica professionale, ma per quello che si può fare a casa c'è veramente tutto.

        Per far girare XP ci vogliono



        - 2 gb di spazio su disco



        - 128 mb di ram per la sola interfaccia



        Quanto ci vorrà per far girare office 11?

        Umhhh... mi paragoni StarOffice con Office
        11? Forse è un po' azzardato come paragone,
        non ti sembra? L'ultimo StarOffice che ho
        provato si poteva a fatica paragonare a
        Office 97.
        A parte che hai glissato sul fatto che si debbano buttare ottimi pc per far girare winxp + office che richiede troppe risorse, hai anche mostrato una certa presunzione di conoscenza, dal momento che ignori l'esistenza di OpenOffice e lo chiami staroffice.BTW, so che office ha caratteristiche molto particolari, ma dimmi tu, veramente pensi di poterne spiegare, anche solo come concetto, una sola, a tua madre?Comunque OpenOffice ha una lista di feature spaventosa, tu stesso paragoni staroffice da cui è nato a Office97, ora dimmi cosa veramente fai tutti i giorni che non potresti fare con office97.Allora uno potrebbe dire che usa office97 e non passa a XP, si però così non ti becchi più correzioni, perchè la M$ smette di supportarti pur essendo tu utente pagante.
        Faccio girare Windows XP su un sistema di
        circa 3 anni fa con 128 MB di RAM e 10GB di
        HD.Si ma quanto tempo ci metti a caricare office? E nel frattempo puoi anche navigare? E se mentre navighi ti capita un'applet java come si riduce il tuo sistema? Un bradipo swappante.
        Già, ma chi mi supporta? Chi mi garantisce
        che il software XYZ ci sarà? Basta guardare sul sito debian e vedere se tra gli 11000 programmi c'è quello che fa per te.E chi ti supporta sotto win? Cosa hai nella confezione? Nulla più del nudo sistema. Se ti serve un programma di masterizzazione, o di grafica, o un word-processor, devi comprarlo a parte.Commerciali ci sono anche i cad per linux, io considero solo la parte free e ti dico che c'è veramente di tutto.
        Perché se
        veramente non ci devo fare niente di più o
        di nuovo sulla mia macchina, allora non la
        cambio nemmeno. Invece quando ho avuto
        bisogno ho preso XP e l'ho installato sul
        mio PC di 3 anni fa. E, sorpresa...
        funziona!Sorpresa, anche linux funziona, e probabilmente faceva già tre anni fa le cose che tu fai adesso con XP (che ne so, multiutente, protezione della memoria e delle risorse in genere, firewall...diciamo cose senza delle quali si ottiene quel ces* che è stato windows fino a XP)
        • Anonimo scrive:
          Re: Sarà intelligente chi lo userà?
          - Scritto da: Piratone

          A parte che hai glissato sul fatto che si
          debbano buttare ottimi pc per far girare
          winxp + office che richiede troppe risorse,
          hai anche mostrato una certa presunzione di
          conoscenza, dal momento che ignori
          l'esistenza di OpenOffice e lo chiami
          staroffice.Io non ho buttato proprio nulla: ho installato WinXP con Office 2000 sopra. E funziona.

          BTW, so che office ha caratteristiche molto
          particolari, ma dimmi tu, veramente pensi di
          poterne spiegare, anche solo come concetto,
          una sola, a tua madre?

          Comunque OpenOffice ha una lista di feature
          spaventosa, tu stesso paragoni staroffice da
          cui è nato a Office97, ora dimmi cosa
          veramente fai tutti i giorni che non
          potresti fare con office97.

          Allora uno potrebbe dire che usa office97 e
          non passa a XP, si però così non ti becchi
          più correzioni, perchè la M$ smette di
          supportarti pur essendo tu utente pagante.Microsoft ha fatto uscire poco tempo fa la politica di supporto ai suoi vecchi prodotti. Ogni prodotto sarà supportato per 10 anni dalla sua ultima "vendita". E per 5 usciranno le patch. Considerando che Office 97 è stato venduto fino al gennaio 1999, sei a posto fino a gennaio del 2004.
          Si ma quanto tempo ci metti a caricare
          office? E nel frattempo puoi anche navigare?
          E se mentre navighi ti capita un'applet java
          come si riduce il tuo sistema? Un bradipo
          swappante.Non so perché non faccio quasi mai boot. Iberno e "resumo". Comunque non ci mette molto a partire Office. Per quanto riguarda il navigare, mi dà l'idea che il collo di bottiglia sia la linea, non la CPU. Certo, non ci faccio morphing, rendering e CAD.
          E chi ti supporta sotto win? Cosa hai nella
          confezione? Due Service Request al numero verde di supporto. E dentro Linux cos'hai?
          Nulla più del nudo sistema. Che, di suo, ha parecchie funzionalità già dentro.
          Se ti serve un programma di masterizzazione, Dentro XP c'è.
          o di grafica, o un word-processor, devi
          comprarlo a parte.Ma come. L'open source per Windows non esiste? Mi delude, allora!

          Commerciali ci sono anche i cad per linux,
          io considero solo la parte free e ti dico
          che c'è veramente di tutto.OK. L'ultimo gioco di Microprose c'è? Perché se no non mi basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Microsoft ha fatto uscire poco tempo fa la
            politica di supporto ai suoi vecchi
            prodotti. Ogni prodotto sarà supportato per
            10 anni dalla sua ultima "vendita". E per 5
            usciranno le patch. Considerando che Office
            97 è stato venduto fino al gennaio 1999, sei
            a posto fino a gennaio del 2004.E credi che lavoreranno anche per trovarli i buchi nella sicurezza di win98 che io ho acquistato e quindi dovrei trovare supportato, oppure lasceranno fare agli hacker?
            Per quanto riguarda
            il navigare, mi dà l'idea che il collo di
            bottiglia sia la linea, non la CPU. Certo,
            non ci faccio morphing, rendering e CAD.Prova a navigare da un amico con debian e openoffice aperto, con la tua stessa quantità di ram, e dimmi. Oppure più semplicemente, su XP con 128 mb di RAM, a reboot appena fatto, apri office, lo iconizzi, poi apri il browser, vai su una pagina con un'applet java, esegui l'applet e poi deiconifica office. Quanto tempo ci mette a deiconificarsi? Il disco accende la lucina e swappa?



            E chi ti supporta sotto win? Cosa hai
            nella

            confezione?

            Due Service Request al numero verde di
            supporto. E dentro Linux cos'hai?
            La stessa cosa, se compri una distribuzione commerciale. Cosa significa "due"? Forse puoi rivolgerti all'assistenza solo due volte? Almeno l'assistenza redhat è a mesi, non a chiamate.

            Nulla più del nudo sistema.

            Che, di suo, ha parecchie funzionalità già
            dentro.
            Ma non può competere con openoffice+gimp e con tutti i compilatori, con tutte le librerie, con i programmi anche solo per masterizzare cd che trovi gratuitamente per linux, già nei cd di installazione.Seriamente, quanto costa avere legalmente un programma commerciale di fotoritocco e una suite da ufficio paragonabili a gimp e openoffice? E quanto la licenza di windows?Secondo me la competizione non esiste neanche. Poi io cerco di farti aprire gli occhi, non di avere ragione.Prova linux, vai su www.knoppix.org e scarica il live cd, non devi partizionare nè installare (ovvio i tempi di caricamento da cd non sono bassissimi ma sono accettabili).Premi F2 all'avvio e metti la lingua italiana ;)Vedrai un sistema che parte da cd in 40 secondi e ti riconosce l'hardware in automatico. In 40 secondi (molto meno del boot di windows) hai un desktop completo con openoffice, gimp e quant'altro. Tutto legalmente gratis. Se a te fa schifo non posso farci nulla.Se non ti va di provare, e credi di non poter avere meglio di XP, io penso che sia giusto così.

            Se ti serve un programma di
            masterizzazione,

            Dentro XP c'è.Conosco molte persone che fanno della masterizzazione la loro vita :) Col programma di masterizzazoine di XP hanno avuto solo problemi (dall'overburn a modelli non supportati). Hanno messo nero. Compara il programma di masterizzazione di XP con cdrecord.


            o di grafica, o un word-processor, devi

            comprarlo a parte.

            Ma come. L'open source per Windows non
            esiste? Mi delude, allora!
            Esiste eccome, ma perchè usare un sistema chiuso per far girare software opensource? E soprattutto, la domanda più importante:perchè dire che la microsoft ti dà tante cose con windows, quando in realtà tutto ciò che ti serve lo devi cercare altrove?



            Commerciali ci sono anche i cad per linux,

            io considero solo la parte free e ti dico

            che c'è veramente di tutto.

            OK. L'ultimo gioco di Microprose c'è? Perché
            se no non mi basta.
            Che bella vac*ata. Ho parlato di applicazioni per uso domestico, non di giochi. Purtroppo, PRINCIPALMENTE A CAUSA DEL FANATISMO ESTREMO DEGLI UTENTI MICROSOFT che mai si azzardano a provare altro perchè "è difficile", in soli 6 anni di esistenza (win95 è uscito nel 96) microsoft ha il monopolio totale. Vantarsene non mi sembra un merito. A causa di questo, per linux applicazioni commerciali ce ne sono poche.C'è tutto quello che serve per fare cose "da casa" come masterizzare, scrivere, fare presentazioni, tesi, disegnare, programmare in qualsiasi linguaggio (tranne visual basic, ma credo sia meglio così :)).Per linux esistono un numero molto basso di giochi. Va detto però che quelli che ci sono (i titoli ID principalmente) fanno un 20% di prestazioni in più sotto linux a parità ovviamente di settaggi.Prova RTCW su linux e vedrai cosa intendo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            mi intrometto:Premessa: una cosa è dire che un prodotto è migliore di un'altro, un'altra è dire che visto il costo puo' essere considerato migliore.Altra premessa: molti dei programmi open sono presenti sia sotto win che sotto linuxAltra premessa: Ho scritto linux per abbreviare, ma intendo dire Mandrake Linux.Al momento ho installato su un'altro HD anche Mandrake 9 (per poterlo giudicare).
            Ma non può competere con openoffice+gimp e
            con tutti i compilatori, con tutte le
            librerie, con i programmi anche solo per
            masterizzare cd che trovi gratuitamente per
            linux, già nei cd di installazione.-- come programma integrato di scrittura, calcolo e archiviazione (perche' dovete chiamarlo con quella parola con cun in genere ci si riferisce ad un prodotto di una particolare ditta) ho a casa:Novell Word perfect 6 originale, trovato in occasione in una fiera.Corel Word Perfect 6 Italiano completo, trovato in edicola.Lotus Smart Suite 7 completa da edicola, è presente anche il database (aproach o come si chiama).OpenOffice, otteunto sia da internet che da edicola.Esiste anche (ma non ce l'ho) 602Pro.--Grafica:Gimp, Psp, Photoshop, quelli della ulead.--VideoPinnacle Studio 8 che costa circa 100 euro, l'ho visto e quel prezzo ritengo che sia ottimo (ho prevvisto anche il suo acquisto).Trovatene uno free simile.-- CompilatoriUso Delphi2, la caratteristica principale è che mi permette di creare un programma eseguibile standalone che funzione da win95 in poi.Al tempo mi serviva fare un programma che partisse da solo (sul computer non dovevo ne installare file ne fare modifiche alla configurazione) e magari che partisse da solo appena inserito il CD.Era un programma semplice ma aveva queste richieste.La versione 6 personal era gratuita, e se non error per uso personale lo sono anche la 1 e 2 (nelle versioni basi).---Masterizzarewindows propone come programmi - nero (che ho trovato col msterizzatore).- WinOnCD (fuori produzione)- Cdrdao- EasyCDCreator- CloneCD- Feurio (per l'audio è gratis, basta sopportare qualche maschera iniziale).un'altra marea.XP non ha bisogno neanche di un programma, usi il masterizzatore come fosse un dischetto.
            Seriamente, quanto costa avere legalmente un
            programma commerciale di fotoritocco e una
            suite da ufficio paragonabili a gimp e
            openoffice? E quanto la licenza di windows?Windows, non ricordo, se non erro ha influenzato sul costo totale di 250KLire circa.Photoshop Elements 240euro con incluso lo scanner (che fa anche le Dia).Corel Office 7 da edicola, circa 7 euro.Lotus smartsuite97 da edicola, circa 6 euro.si possono usare anche Gimp e OpenOffice anche sotto windows.Gimp per windows, il tempo di scaricarlo.Punto forte di corel office è la presenta di "Errata Corrige" che ti corregge anche forma del testo (e dato che a fare i temi avevo 4..........ma il tema di esame sono risucito a farlo bene, parole del membro interno)
            Conosco molte persone che fanno della
            masterizzazione la loro vita :) Col
            programma di masterizzazoine di XP hanno
            avuto solo problemi (dall'overburn a modelli
            non supportati). Hanno messo nero. Compara
            il programma di masterizzazione di XP con
            cdrecord.Sicuramente, qualunque sia il programma di masterizzazione, esiste un modello di masterizzatore che non viene supportato.Il programma presente con XP deve essere visto come una versione semplificata (backup), che permette di registrare file su CD in moso standard, per cui niente oversize.non so come funziona Cdrecord, sotto linux sto cercado di installare KonCD o K3b (o come si chiama).Pero' con XP se devo masterizzare basta trascinare i file nel CD ed al resto pensa lu, basta dirgli scrivi (la roxio non è l'ultima arrivata).
            perchè dire che la microsoft ti dà tante
            cose con windows, quando in realtà tutto ciò
            che ti serve lo devi cercare altrove?MS ti da un sistema operativo con vari accessori, non tutti, e cosi è anche per le distro linux.Dopo tutto anche anche scritto "MS ti da tante cose", non tutto.
            Che bella vac*ata. Ho parlato di
            applicazioni per uso domestico, non di
            giochi. Applicazioni per uso domestico, e' molto generico, uno il computer lo puo' usare per molte cose svariate, da catalogare ricette a progettare impianti a chiisachecosa e il gioco è un'attività domestica.
            Purtroppo, PRINCIPALMENTE A CAUSA
            DEL FANATISMO ESTREMO DEGLI UTENTI MICROSOFTFanatismo è presente sia tra utenti windows che linux.
            che mai si azzardano a provare altro perchè
            "è difficile", in soli 6 anni di esistenza
            (win95 è uscito nel 96)che in realtà e' uscito nel settembre 95, in italia.
            presentazioni, tesi, disegnare, programmare
            in qualsiasi linguaggio (tranne visual
            basic, ma credo sia meglio così :)).c'e' kilix, che ho scaricato prima.
            Per linux esistono un numero molto basso di
            giochi. Va detto però che quelli che ci sono
            (i titoli ID principalmente) fanno un 20% di
            prestazioni in più sotto linux a parità
            ovviamente di settaggi.Sara una coincidenza, ma i giochi piu' belli degli ultimi anni (per me), escluso fifa98 e crobots (che esiste anche per linux), li ho trovato su Linux, tuxracer e breakout2 (clone di quel belllissimo gioco per commodore 64, arkanoid della Taito)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            - Scritto da: pippo75
            mi intrometto:

            Premessa: una cosa è dire che un prodotto è
            migliore di un'altro, un'altra è dire che
            visto il costo puo' essere considerato
            migliore.Io considero debian migliore degli altri os attuali sotto ogni aspetto ad eccezione di quello ludico, per colpa di chi i giochi per linux non li fa. Il mio primo computer l'ho avuto all'età di 8 anni, ho usato dos per anni, anche con win3.1, poi ho usato win95, poi ho usato congiuntamente (dual boot) win98 e slackware, di esperienza ne ho fatta per l'uso personale. Ovvio che resta una mia opinione.
            [CUT]Fin qui mi hai fatto vedere programmi che non sono inclusi nel cd di win, ma devi prendere a parte. Ok, ma il punto è che win secondo me ti dà poco per quello che paghi. Devi comprare o prendere programmi extra, in tre cd di mandrake ci sta già tutto (e in 7 cd di debian ci sta di più). Questa è la mia osservazione.
            --
            Compilatori
            Uso Delphi2, la caratteristica principale è
            che mi permette di creare un programma
            eseguibile standalone che funzione da win95
            in poi.Questa "caratteristica principale" è la caratteristica principale di TUTTI i compilatori per tutti i linguaggi che generanmo codice nativo :))
            Al tempo mi serviva fare un programma che
            partisse da solo (sul computer non dovevo ne
            installare file ne fare modifiche alla
            configurazione) e magari che partisse da
            solo appena inserito il CD.
            Era un programma semplice ma aveva queste
            richieste.
            La versione 6 personal era gratuita, e se
            non error per uso personale lo sono anche la
            1 e 2 (nelle versioni basi).
            Se su windows vuoi un compilatore serio e gratuito per linguaggi come C, Pascal, C++, Java (compilatore nativo), Fortran, Python (interprete), Haskell, Ocaml li devi scaricare e installare e molti di loro sono GNU.Se li vuoi in debian dai "apt-get install nomecompilatore" e se li vuoi in mandrake "urpmi ocaml" per esempio. Ti viene chiesto il cd e installi il programma che hai già a casa.Se li vuoi sotto windows, devi prendere gli stessi dai siti ufficiali e farli funzionare, impresa non sempre banale. E di solito le feature sono di meno su win, perchè chi scrive linguaggi preferisce di solito unix per lavorare (abitudine o comodità di lavoro?).
            Masterizzare
            windows propone come programmi
            - nero (che ho trovato col msterizzatore).
            - WinOnCD (fuori produzione)
            - Cdrdao
            - EasyCDCreator
            - CloneCD
            - Feurio (per l'audio è gratis, basta
            sopportare qualche maschera iniziale).
            un'altra marea.Nessuno di questi programmi è neanche lontanamente gratuito. cdrecord è un backend a cui si appoggia xcdroast, come koncd, come tanti altri. Ed ha le stesse caratteristiche dei programmi di cui sopra.

            XP non ha bisogno neanche di un programma,
            usi il masterizzatore come fosse un
            dischetto.
            Appunto, come nella idiota gestione del dischetto di win, in cui per fare una copia blocco a blocco del dischetto ti devi scaricare un programma shareware. Puoi fare con XP una copia blocco a blocco di un cd? Con cdrecord e i frontend grafici lo fai. E sono gratuiti E opensource E GPL.
            Windows, non ricordo, se non erro ha
            influenzato sul costo totale di 250KLire
            circa.

            Photoshop Elements 240euro con incluso lo
            scanner (che fa anche le Dia).
            Non so quanto costi uno scanner per diapositive senza programma ammesso che lo vendano. Photoshop Elements è completo in termini di feature come GIMP? Te lo hanno dato nei cd di windows? No. Se tu non avessi lo scanner ma un amico ti passasse un po' di foto su cdrom col solo cd di windows non ci faresti un granchè per ritoccarle. Dovresti comprare/piratare oppure (meglio) scaricare uno free.Con i cd di mandrake che hai installi GIMP e le ritocchi.Va notato che GIMP non è ancora un programma professionale perchè non supporta l'esacromia, secondo autorevoli fonti :)) (un lettore di PI, io di grafica veramente mi intendo poco).
            si possono usare anche Gimp e OpenOffice
            anche sotto windows.Certo, ma a parte che gimp per win è molto più pesante dell'equivalente linux, non sono nei cd di windows, li devi scaricare, e le nuove features di gimp vengono sempre aggiunte prima alla versione linux (per ovvie ragioni, i suoi sviluppatori sono per la maggior parte utenti linux).
            Punto forte di corel office è la presenta di
            "Errata Corrige" che ti corregge anche forma
            del testo (e dato che a fare i temi avevo
            4..........ma il tema di esame sono risucito
            a farlo bene, parole del membro interno)
            Veramente, io credo che le macchine non sono ancora in grado di fare veramente questo lavoro. Ho visto cose del genere in azione ma ho sempre preferito una sana rilettura del testo, visti i risultati.
            Il programma presente con XP deve essere
            visto come una versione semplificata
            (backup), che permette di registrare file su
            CD in moso standard, per cui niente
            oversize.Appunto. Invece i programmi che ti sono dati con mandrake o debian, sono programmi completi e funzionali.

            non so come funziona Cdrecord, sotto linux
            sto cercado di installare KonCD o K3b (o
            come si chiama).Prova xcdroast, un po' meno intuitivo ma ti garantisco che funziona bene. KonCD funziona bene ma ti mostra troppe feature tutte di un colpo e si rischia lo spavento dell'utente.Occhio anche che koncd se imposti "cancella le immagini temporanee" cancella anche quelle non temporanee :)
            Pero' con XP se devo masterizzare basta
            trascinare i file nel CD ed al resto pensa
            lu, basta dirgli scrivi (la roxio non è
            l'ultima arrivata).
            Anche con i programmi di masterizzazione di kde, con xcdroast non ho mai provato (di solito uso direttamente cdrecord a linea di comando)

            perchè dire che la microsoft ti dà tante

            cose con windows, quando in realtà tutto
            ciò

            che ti serve lo devi cercare altrove?

            MS ti da un sistema operativo con vari
            accessori, non tutti, e cosi è anche per le
            distro linux.Ma dai, puoi veramente dire che quello che hai sui 3 cd mandrake (meno di metà di quello che c'è in debian) è paragonabile come quantità e completezza a quello che c'è nel cd di XP?
            Applicazioni per uso domestico, e' molto
            generico, uno il computer lo puo' usare per
            molte cose svariate, da catalogare ricette a
            progettare impianti a chiisachecosa e il
            gioco è un'attività domestica.
            Lo so. Giochi per linux ce ne sono pochi. Infatti tengo il dual boot con win98 per giocare. E ti garantisco che se non avessi fatto la copia della partizione (cosa che da linux si fa con un programma GPL, anche per le partizioni DOS, da windows invece si fa con programmi copiati o pagati profumatamente tipo partition magic, che poi per esperienza funzionano anche peggio), dicevo se non avessi la copia di bac
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?
            [CUT]
            Nessuno di questi programmi è neanche
            lontanamente gratuito. cdrecord è un backend
            a cui si appoggia xcdroast, come koncd, come
            tanti altri. Ed ha le stesse caratteristiche
            dei programmi di cui sopra.[CUT]A dire il vero cdrecord non ha tutte le caratteristiche di Nero & Co.In compenso esiste il bellissimo cdrdao che include quelle due/tre feature che mancano a cdrecord :)E poi non ci sono storie, cdrdao e cdrecord sono più userfriendly di qualsiasi altri programma... ad esempio io mi sono preparato tutta una serie di script tipo:copiacd.sh --
            per copiare un cd "on the fly"estraiISO.sh --
            crea una iso del cdmasterizzaISO.sh --
            masterizza l'isomasterizzaDIR.sh --
            fa un backup della directory corrente sul CDmasterizzaMP3.sh --
            crea un cd audio partendo dai vari mp3 che trova nella directory corrente...e le (rare) volte che devo fare qualcosa di così complesso da non poter usare i miei script allora ricorro a k3b, xcdroast e compagnia bella :)Cmq la vera mancanza di Linux è attualmente un bel software di masterizzazione per i DVD-R. Esiste cdrecord-DVD, peccato però che l'autore non ha rilasciato il codice sorgente (eresia! sotto win sono disposto ad usare freeware, ma sotto Linux solo software open source!).
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?


            A dire il vero cdrecord non ha tutte le
            caratteristiche di Nero & Co.
            In compenso esiste il bellissimo cdrdao che
            include quelle due/tre feature che mancano a
            cdrecord :)già vero - raramente masterizzo mode2 & simili quindi mi dimentico di cdrdao, che poi è molto facile da usare
            Cmq la vera mancanza di Linux è attualmente
            un bel software di masterizzazione per i
            DVD-R. Esiste cdrecord-DVD, peccato però che
            l'autore non ha rilasciato il codice
            sorgente (eresia! sotto win sono disposto ad
            usare freeware, ma sotto Linux solo software
            open source!).I cdrtools non vanno bene?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?


            Fin qui mi hai fatto vedere programmi che
            non sono inclusi nel cd di win, ma devi
            prendere a parte. Ok, ma il punto è che win
            secondo me ti dà poco per quello che paghi.Sicuramente il prezzo è alto, sopratutto per la versione desktop, sul fatto che dia poco non sono proprio daccordo, non ti dara' un office come moltre distribuzioni, ma un uso base permette di farlo.

            che mi permette di creare un programma

            eseguibile standalone che funzione da
            win95

            in poi.
            Questa "caratteristica principale" è la
            caratteristica principale di TUTTI i
            compilatori per tutti i linguaggi che
            generanmo codice nativo :))Pero molti compilatori richiedono che le loro librerie vengano installate a parte, anche lo steso delphi se usi librrie dinamiche devi installarle, il mio problema era proprio quello di non inserire neanche un file nel computer dell'utente.
            Se li vuoi in debian dai "apt-get install
            nomecompilatore" e se li vuoi in mandrake
            "urpmi ocaml" per esempio. Ti viene chiesto
            il cd e installi il programma che hai già a
            casa.

            Se li vuoi sotto windows, devi prendere gli
            stessi dai siti ufficiali e farli
            funzionare, impresa non sempre banale. E di
            solito le feature sono di meno su win,Non conosco compilatori GNU o free (a parte qualcuno vecchio della borland che ora è scaricabile liberamente).Che il numero di feauture siano di meno dipende dal programma (vedi kilix - delphi).

            Nessuno di questi programmi è neanche
            lontanamente gratuito. cdrecord è un backend
            a cui si appoggia xcdroast, come koncd, come
            tanti altri. Ed ha le stesse caratteristiche
            dei programmi di cui sopra.Nessuno dei programmi menzionati è gratuito ma vuoi mettere le funzuoni che fanno rispetto a xcdroast, ti fanno di tutto e anche di piu' compresa la stampa delle etichette (fanno vcd, svcd, cd audio, dvd, ddcd, piu' un numero elevato di cose).
            Appunto, come nella idiota gestione del
            dischetto di win, in cui per fare una copia
            blocco a blocco del dischetto ti devi
            scaricare un programma shareware.

            Puoi fare con XP una copia blocco a blocco
            di un cd? Con cdrecord e i frontend grafici
            lo fai. E sono gratuiti E opensource E GPL.
            ma tu devi partire che Windows come molti programmi che ci girano dentro sono prodotti commerciali, che in genere si pagano esattamente come altri prodotti di uso comune.
            Se tu non avessi lo scanner ma un amico ti
            passasse un po' di foto su cdrom col solo cd
            di windows non ci faresti un granchè per
            ritoccarle.

            Dovresti comprare/piratare oppure (meglio)
            scaricare uno free.Esattamente, se io voglio un servizio offerto da un programma ho varie scelte:- il programma già lo possiedo, bene posso usarlo- il programma non lo possiedo, a seconda di quello che mi serve e di quanto posso spendere decido se usare uno free oppure comprare uno commercialesecondo me, come si comperano le periferiche, si possono comperare anche i programmi (quando quelli free non bastano), tra i vari uno che mi interesserebbe e' il vuescan (purtroppo non so come comperare in america).
            Con i cd di mandrake che hai installi GIMP e
            le ritocchi.Questo perche' assieme a mandrake vengono dati molti programmi, ma se ti serve un programma non presente la situazione è la stessa se non peggio, ho provato ad installare vari programmi, tutti avevano delle scuse per non volersi installare, manca un componete, una libreria oppure non sono aggiornati.Volevo installare KonCD, mi ha detto che avevo tante di quello cose che non andavano bene, non c'era il cdrdao, le librerie erano vecchie (ogni tanto vado in giro per internet a cercare componenti), il buon Nero quello che voleva se lo e' installato da solo (l'ho pagato col masterizzatore, non era gratis, ma ho trovato un programma che mi da un certo servizio).ho scaricato da internet kilix3 (uso mandrake 9) e non si installa perche' mi dice che ci sono alcune liberie troppo vecchie, ma cosa vuol dire, sto usando l'ultima versione di una distribuzione e questa è già vecchia, ma quelli della borland invece di fare 90mb di file, non potevano fare 92mb e inserici anche questi file (ma questa mi sembra che sia un abitudine diffusa con linux).

            si possono usare anche Gimp e OpenOffice

            anche sotto windows.

            Certo, ma a parte che gimp per win è molto
            più pesante dell'equivalente linux, non sono
            nei cd di windows, li devi scaricare, e le
            nuove features di gimp vengono sempre
            aggiunte prima alla versione linux (per
            ovvie ragioni, i suoi sviluppatori sono per
            la maggior parte utenti linux).


            "Errata Corrige" che ti corregge anche la forma

            del testo

            Veramente, io credo che le macchine non sono
            ancora in grado di fare veramente questo
            lavoro.sicuramente non fanno un lavoro ottimo ma un aiuto non guasta.



            non so come funziona Cdrecord, sotto linux

            sto cercado di installare KonCD o K3b (o

            come si chiama).
            Prova xcdroast, un po' meno intuitivo ma ti
            garantisco che funziona bene. KonCD funziona
            bene ma ti mostra troppe feature tutte di un
            colpo e si rischia lo spavento dell'utente.xcdroast tutto sommato non è neanche male, in circa cinque minuti ho capito come farlo andare.per koncd vedi sopra i problemi di installazione.

            Ma dai, puoi veramente dire che quello che
            hai sui 3 cd mandrake (meno di metà di
            quello che c'è in debian) è paragonabile
            come quantità e completezza a quello che c'è
            nel cd di XP? ho reinstallato linux mandrake da poco e non posso dare sicuramente un giudizio, ma ricordo che al tempo quando l'ho visto un po di piu' avevo visto che insieme a mandrake erano presenti molti programmi doppi compresse tre versioni di office (open office, koffice ed un'altro di cui non ricordo il nome)Editor di testi erano presenti per tutti i gusti (windows a word e notepad)sicuramente come programmi in numero linux batte windos (una distribuzione commerciale media è composta da 7 CD, 3 per quella da edicola), ma quanti sono i programmi che si usano di questi CD e quanti sono quelli doppi.mi dirai che pero' quello che serve è gia' presente, ma programmi analoghi esistono anche per windows (al limite da prendere a parte free oppure no).
            Lo so. Giochi per linux ce ne sono pochi.
            Infatti tengo il dual boot con win98 per
            giocare. E ti garantisco che se non avessi
            fatto la copia della partizione (cosa che da
            linux si fa con un programma GPL, anche per
            le partizioni DOS, da windows invece si fa
            con programmi copiati o pagati
            profumatamente tipo partition magic, che poi
            per esperienza funzionano anche peggio),
            dicevo se non avessi la copia di backup non
            saprei come fare, perchè ogni mese mi si
            sputtana l'installazione per colpa di nuov
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Nessuno dei programmi menzionati è gratuito
            ma vuoi mettere le funzuoni che fanno
            rispetto a xcdroast, ti fanno di tutto e
            anche di piu' compresa la stampa delle
            etichette (fanno vcd, svcd, cd audio, dvd,
            ddcd, piu' un numero elevato di cose).Ci sono programmi per fare tutte queste cose già nei cd che hai. Controlla, impara ad usare il programma di installazione dei pacchetti e fa una ricerca.
            Questo perche' assieme a mandrake vengono
            dati molti programmi, ma se ti serve un
            programma non presente la situazione è la
            stessa se non peggio, ho provato ad
            installare vari programmi, tutti avevano
            delle scuse per non volersi installare,
            manca un componete, una libreria oppure non
            sono aggiornati.Ma tu che programma usi per installare? Su debian, apt-get installa tutte le dipendenze, se scrivo apt-get install koncd mi installa anche crdao, non sto scherzando. Sotto mandrake la stessa funzione è svolta da urpmi, tu cosa usi? direttamente rpm?
            Volevo installare KonCD, mi ha detto che
            avevo tante di quello cose che non andavano
            bene, non c'era il cdrdao, le librerie erano
            vecchie (ogni tanto vado in giro per
            internet a cercare componenti), il buon Nero
            quello che voleva se lo e' installato da
            solo (l'ho pagato col masterizzatore, non
            era gratis, ma ho trovato un programma che
            mi da un certo servizio).Si ho risposto sopra

            ho scaricato da internet kilix3 (uso
            mandrake 9) e non si installa perche' mi
            dice che ci sono alcune liberie troppo
            vecchie, ma cosa vuol dire, sto usando
            l'ultima versione di una distribuzione e
            questa è già vecchia, ma quelli della
            borland invece di fare 90mb di file, non
            potevano fare 92mb e inserici anche questi
            file (ma questa mi sembra che sia un
            abitudine diffusa con linux).
            I programmi free sono distribuiti, assieme alle cose da cui dipendono, nei cd delle distribuzioni, per cui è normale separare le librerie, gli strumenti di utilità e i programmi principali in pacchetti diversi (così posso avere 2 pacchetti che usano la stessa libreria, metti A=90mb dipende da B=1mb, C=100Mb dipende da B, se includessi B in A per usare B dovrei installare A chiaro? :PPP).Kylix non è opensource (se no la tua distribuzione lo ricompilerebbe e non avresti problemi di librerie) quindi è chi ti dà kylix che ti deve dare un programma installabile, linux o gnu o la mandrake non c'entrano nulla.
            insieme a mandrake
            erano presenti molti programmi doppi
            compresse tre versioni di office (open
            office, koffice ed un'altro di cui non
            ricordo il nome)Ma che hai capito? Sono tre suite da ufficio diverse, nate da persone diverse e con idee diverse. Non c'è il monopolio come sotto windows, ti viene offerta una scelta (tra l'altro, anche sotto win puoi avere lotus o office, ma non te li danno tutti e due sullo stesso cd per ovvie ragioni)
            Editor di testi erano presenti per tutti i
            gusti (windows a word e notepad)
            Editor di testi? Hmmm. Fanno anche il syntax higlighting di codice C/perl/pascal/fortran? Se apri un file di 90 mb come si comportano?Se vuoi salvare in ascii standard, sei sicuro di esserci riuscito?
            sicuramente come programmi in numero linux
            batte windos (una distribuzione commerciale
            media è composta da 7 CD, 3 per quella da
            edicola), la debian NON è commerciale ma ha 7cd ugualmente.
            ma quanti sono i programmi che si
            usano di questi CD e quanti sono quelli
            doppi.
            Non sono programmi doppi, di solito sono molto diversi fra loro. E anche nel solo CD1 della distribuzione ci sono molti più programmi per l'uso domestico di quanti (commerciali) ne puoi comprare con uno stipendio medio.
            mi dirai che pero' quello che serve è gia'
            presente, ma programmi analoghi esistono
            anche per windows (al limite da prendere a
            parte free oppure no).
            Non nei cd di installazione
            premesso che non ho mai "voluto" windows98
            (mi hanno raccontato cose negative), uso
            WinME perche' e' l'unico che mi vede tutte
            le periferiche (ma non è che come stabilità
            sia proprio un gioiello).Eh. Installa un modulo da 512 mb di ram aggiuntivo e dimmi come ti va.



            Che c'entra kylix col vb?

            kilix deriva da delphi il quale ha preso
            l'idea dell'editor dal VB, il cui editor non
            fu realizzato da MS ma comperato da una
            ditta esterna, il nome di questa è presente
            nella finestra di about di VB fino alla
            versione 3.

            Editor? Che c'entra l'editor con il linguaggio di programmazione e col compilatore?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?


            Ma tu che programma usi per installare? Su
            debian, apt-get installa tutte le
            dipendenze, se scrivo apt-get install koncd
            mi installa anche crdao, non sto scherzando.
            Sotto mandrake la stessa funzione è svolta
            da urpmi, tu cosa usi? direttamente rpm?in genere usavo il suo programma di default, il nome sul momento non lo ricordo (ora sto usando windows), ho provato ad installare urpmi, ma ancora non ho capito come funziona, lanciandolo da shell mi dice che non esiste anche se "rpmdrake" mi ha detto di averlo installato, quando avro' piu' tempo riprovero'


            Editor di testi erano presenti per tutti i

            gusti (windows a word e notepad)



            Editor di testi? Hmmm. Fanno anche il syntax
            higlighting di codice C/perl/pascal/fortran?
            Se apri un file di 90 mb come si comportano?dipende da quale usi, anche se in genere la sintassi colorata interessa a pochi utenti per un target desktop.

            Editor? Che c'entra l'editor con il
            linguaggio di programmazione e col
            compilatore?che questi (vb, delphi, kilix) devono il loro successo al fatto che molta programmazione la fai in modo visuale (direttamentre da editor) VB senza il suo ide non esiste gli altri due diventano dei normali compilatori con dentro quasi niente di piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            in genere usavo il suo programma di default,
            il nome sul momento non lo ricordo (ora sto
            usando windows), ho provato ad installare
            urpmi, ma ancora non ho capito come
            funziona, lanciandolo da shell mi dice che
            non esiste anche se "rpmdrake" mi ha detto
            di averlo installato, quando avro' piu'
            tempo riprovero'
            Come non avevi installato urpmi? Non capisco. Cmq anche i programmi di interfaccia grafica si dovrebbero appoggiare a urpmi, che è a riga di comando. Non lo trovi da shell perchè è nella path di root, prova da root.urpmi nomepacchetto
            dipende da quale usi, anche se in genere la
            sintassi colorata interessa a pochi utenti
            per un target desktop.
            Si, però poter aprire file grandi, e poter salvare con certezza in formati standard, tipo essere certi di aver salvato ascii puro, è importante.



            Editor? Che c'entra l'editor con il

            linguaggio di programmazione e col

            compilatore?

            che questi (vb, delphi, kilix) devono il
            loro successo al fatto che molta
            programmazione la fai in modo visuale
            (direttamentre da editor) VB senza il suo
            ide non esiste gli altri due diventano dei
            normali compilatori con dentro quasi niente
            di piu'.Appunto, io mi riferivo ai compilatori, che in GNU trovi per qualunque linguaggio. Gli editor e gli ide in GNU ti permettono di editare molti linguaggi differenti (kdevelop, kate, emacs,vi per esempio).
          • Anonimo scrive:
            Re: Sarà intelligente chi lo userà?

            Come non avevi installato urpmi? Non
            capisco. Cmq anche i programmi di
            interfaccia grafica si dovrebbero appoggiare
            a urpmi, che è a riga di comando. Non lo
            trovi da shell perchè è nella path di root,
            prova da root.

            urpmi nomepacchetto
            Vedro' piu' in la il motivo (se non erro' pero' kilix 2 si installa bene....almeno era cosi su mandrake 8).Per il momento per linux ho poco tempo, tornero' il piu' presto.grazie per il suggerimento (urpmi).ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà intelligente chi lo userà?
        - Scritto da: 3dots
        - Scritto da: Piratone

        E' questa la domanda che mi pongo. Io
        credo

        di no, dal momento che con un pc comprato
        3

        anni fa faccio girare



        - KDE



        - openoffice



        - mozilla



        Credo che gli utenti comuni non abbiano

        bisogno di altro.

        Magari qualche applicazione, che ne dici?Un utente comune non ne usa molte di più. E comunque probabilmente, giochi a parte, anche quelle poche si trovano sotto Linux.

        Per far girare XP ci vogliono



        - 2 gb di spazio su disco



        - 128 mb di ram per la sola interfaccia



        Quanto ci vorrà per far girare office 11?

        Umhhh... mi paragoni StarOffice con Office
        11? Forse è un po' azzardato come paragone,
        non ti sembra? L'ultimo StarOffice che ho
        provato si poteva a fatica paragonare a
        Office 97.Beh, a prescindere dal fatto che non so poi quante cose siano poi state introdotte da Office 97 un avanti, comunque mi chiedo se un utente comune ha effettivamente bisogno di queste cose. Per un utente comune Office 97 è più che sufficiente. Così come è più che sufficiente StarOffice o OpenOffice.

        Probabilmente un buon 128 mb di ram

        aggiuntivi, per non parlare dello spazio
        su

        disco!



        Faccio girare Windows XP su un sistema di
        circa 3 anni fa con 128 MB di RAM e 10GB di
        HD.

        Forse confondi Windows XP con Windows 2000.
        XP ha esigenze decisamente più contenute.Boh...Senza polemica, ma sul confronto Win XP vs. Win 2000 ormai ne ho sentite di tutti i colori, come velocità, come funzionalità e come comodità.Non ho mai provato XP e quindi non posso giudicare..In ogni caso Win 2000 gira tutto sommato abbastanza bene (anche se ormai raramente, ma questo è un altro discorso...) sul mio PII 350 MHz con 192 MB di RAM (ma inizialmente erano solo 64 MB) su un HD da 6.4 GB. In effetti il problema più grosso è l'HD, che riesce a contenere tutti gli applicativi ma non i dati che però, per ragioni di interscambio con Linux, vado comunque a salvare in alcune partizioni FAT32.In pratica Win 2000 e Linux con un'interaccia un po' pesante come la KDE hanno richieste molto simili.

        La risposta finale: passare a linux. Ogni

        nuova versione di un software, invece di

        essere più pesante, è più leggera! (è

        successo con mozilla, kde, gnome). Come
        può

        accadere? Perchè a chi fa software GNU

        interessa più la longevità della propria

        macchina che il guadagno di se stesso e
        dei

        prorpi alleati economici.

        Già, ma chi mi supporta? Chi mi garantisce
        che il software XYZ ci sarà? Perché se
        veramente non ci devo fare niente di più o
        di nuovo sulla mia macchina, allora non la
        cambio nemmeno. Invece quando ho avuto
        bisogno ho preso XP e l'ho installato sul
        mio PC di 3 anni fa. E, sorpresa...
        funziona!Di garantito su questa Terra ci sono solo le tasse e la morte...Però ormai sono alcuni anni che uso Linux e vedo un progresso costante nel numero e nella qualità di applicativi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sarà intelligente chi lo userà?

        Faccio girare Windows XP su un sistema di
        circa 3 anni fa con 128 MB di RAM e 10GB di
        HD.

        Forse confondi Windows XP con Windows 2000.
        XP ha esigenze decisamente più contenute.
        Prima nota: hai pagato XP, visto che l'hai installato su un sistema di 3 anni fa sul quale non poteva essere preinstallato??Seconda nota: ti vedo un po' male farlo girare con solo 128 MB di RAM, sulla mia macchina (Athlon 500) 256 MB sono appena sufficienti se incominci a 'lavorare' seriamente con alcune applicazioni aperte. Quando invece uso Red Hat 8, la musica cambia anche di parecchio e con molte più applicazioni aperte contemporaneamente e più servizi attivi.Forse bisogna cercare di essere un po' più onesti ...
  • Anonimo scrive:
    rtf e doc
    Qualcuno si è accorto che quando office 2000 (e xp) salva in formato rtf (che sarebbe lo standard di interscambio) lo fa con un SUO formato proprietario che di fatto annulla lo standard?Provate a salvare in rtf, aprire il file con wordpad e risalvare in rtf da dentro wordpad.Le dimensioni del file magicamente si riducono del 70% ed il file è identico a prima, visivamente.Io ai miei alunni consiglio sempre di sfanculare le ultime versioni di Office.
    • Anonimo scrive:
      Re: rtf e doc
      - Scritto da: deadbrain
      Qualcuno si è accorto che quando office 2000
      (e xp) salva in formato rtf (che sarebbe lo
      standard di interscambio) lo fa con un SUO
      formato proprietario che di fatto annulla lo
      standard?Immani cazzate.Word estende il formato RTF con informazioni personali (cosa peraltro prevista nelle specifiche RTF), le quali non annullano minimamente lo standard (tant'è che l'RTF di Word lo leggi tranquillamente con il vetusto WordPad).Un buon RTF-reader deve semplicemente ignorare tutti i tag non riconosciuti (Word aggiunge dei tag specifici solo in modo da ricreare esattamente il .doc partendo dal un suo RTF).Studia le specifiche RTF prima e poi torna a parlarne...PS: bello il nick, quantomeno azzeccato...Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: rtf e doc
        - Scritto da: Zeross
        Immani cazzate.
        Word estende il formato RTF con informazioni
        personali (cosa peraltro prevista nelle
        specifiche RTF), le quali non annullano
        minimamente lo standard (tant'è che l'RTF di
        Word lo leggi tranquillamente con il vetusto
        WordPad).

        Un buon RTF-reader deve semplicemente
        ignorare tutti i tag non riconosciuti (Word
        aggiunge dei tag specifici solo in modo da
        ricreare esattamente il .doc partendo dal un
        suo RTF).

        Studia le specifiche RTF prima e poi torna a
        parlarne...Tu prova a salvare in formato RTF un file che contiene un disegno nella grafica vettoriale di Word. Poi aprilo con WordPad e dimmi che si vede. Quando hai provato torna qui a parlare.
        • Anonimo scrive:
          Re: rtf e doc
          - Scritto da: E(X)

          Tu prova a salvare in formato RTF un file
          che contiene un disegno nella grafica
          vettoriale di Word. Poi aprilo con WordPad e
          dimmi che si vede. Quando hai provato torna
          qui a parlare.Si vede l'oggetto immagine vuoto (bianco), non ho bisogno di controllare, lo so già.Word non ti avvisa della perdita di informazioni riguardante questa caratteristica durante il salvataggio del file RTF, quindi questo porta alle seguenti conclusioni:1. L'ultima revisione dello standard RTF prevede questo tipo di caratteristica2. WordPad non implementa la suddetta revisione oppure ha un bug riguardante la visualizzazione dell'oggetto grafico vettorialeE detto ciò?Cosa mi rappresenta nel discorso?Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: rtf e doc
      - Scritto da: deadbrain
      Qualcuno si è accorto che quando office 2000
      (e xp) salva in formato rtf (che sarebbe lo
      standard di interscambio) lo fa con un SUO
      formato proprietario che di fatto annulla lo
      standard?
      è normale. E' nella politica commerciale di microsoft annullare gli standard. I pirl* sono quelli che li seguono ciecamente.E' successo con html, con java, con una marea di altre cose.
  • Anonimo scrive:
    Installer 2?
    E' presente anche in Office XP SP2 ed è scaricabile anche per 9x al sito: http://www.microsoft.com/downloads/release.asp?ReleaseID=32831... Ma sono fuori in MS? E poi che prendano una decisione con ste versioni, 4.3, 95, 97, 2000, 11...
  • Anonimo scrive:
    Ecco come fare a diffondere hardware palladium...
    dice già tutto il topic.. -_-ciauz
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come fare a diffondere hardware palladium
      Ho pensato subito alla stessa cosa non appena ho letto il titolo dell'articolo!
  • Anonimo scrive:
    la zappa sui piedi
    Con la crescita di diffusione di openoffice, imho molta gente che ha winme (che non è proprio uscito 20 anni fa) o 9x, si orientera' verso prodotti alternativi.E' vero cmq che non supportando piu' 9x e nt si ha un prodotto migliore, ma non credo certo che sia stato fatto per quel motivo, chi vuol capire...
    • Anonimo scrive:
      Re: Parafrasando Gandhi
      - Scritto da: Vertigo
      Con la crescita di diffusione di openoffice,
      imho molta gente che ha winme (che non è
      proprio uscito 20 anni fa) o 9x, si
      orientera' verso prodotti alternativi.Non credo proprio. Chi si copiera' office 11 si fara' fare anche una bella copiettina di win xp (o 2000) ed avra' risolto il problema.
      • Anonimo scrive:
        Re: Parafrasando Ballmer
        - Scritto da: KerNivore


        - Scritto da: Vertigo

        Con la crescita di diffusione di
        openoffice,

        imho molta gente che ha winme (che non è

        proprio uscito 20 anni fa) o 9x, si

        orientera' verso prodotti alternativi.

        Non credo proprio.

        Chi si copiera' office 11 si fara' fare
        anche una bella copiettina di win xp (o
        2000) ed avra' risolto il problema.
        ...il problema di copiare, ma quello di aggiornare il sistema Hardware per sottostare alle nuove esose esigenze del nuovo megalitic-software-monopolistic ?prego, signori, avvicinatevi:www.openoffice.org
  • Anonimo scrive:
    Il vero problema...
    Come da sobject: il vero problema sarà rappresentato dal formato dei file prodotti. Se (poniamo il caso) il nuovo Word scriverà file non leggibili con le versioni precedenti allora si potrà scorgere un indizio di "forzatura" alla migrazione.Per il resto, io concordo abbastanza con l'approccio degli sviluppatori MS, se è vero che mantenere la compatibilità con i sistemi operativi più vecchi comporta mantenere in piedi del vecchiume instabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema...
      - Scritto da: John Doe(cut)
      se è vero
      che mantenere la compatibilità con i sistemi
      operativi più vecchi comporta mantenere in
      piedi del vecchiume instabile.già ... SE è vero.ma nessuno potrà mai saperlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema...

      Per il resto, io concordo abbastanza con
      l'approccio degli sviluppatori MS, se è vero
      che mantenere la compatibilità con i sistemi
      operativi più vecchi comporta mantenere in
      piedi del vecchiume instabile.Niente di piu' stabile di Dos 6.2 e Win 3.11NDA Sviluppo Applicazioni Access in 1.1 []che girano traquillamente sui vari 3.11 95 98 e NTalla velocita' della lucee senza intoppi di nessun tipo e con richieste hardware irrisorie
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema...
      - Scritto da: John Doe
      Come da sobject: il vero problema sarà
      rappresentato dal formato dei file prodotti.
      Se (poniamo il caso) il nuovo Word scriverà
      file non leggibili con le versioni
      precedenti allora si potrà scorgere un
      indizio di "forzatura" alla migrazione.Ma che dici mai...M$ non farebbe mai una cosa del genere !!!Anche perchè poi magari bisognerebbe aggiornare anche il sistema operativo...
      Per il resto, io concordo abbastanza con
      l'approccio degli sviluppatori MS, se è vero
      che mantenere la compatibilità con i sistemi
      operativi più vecchi comporta mantenere in
      piedi del vecchiume instabile.Ni.A parte il fatto che non capisco perchè sia richiesto il service pack 3 per Win 2000. Comunque il service pack è gratuito e il problema non si pone.Il problema è un altro: Win ME non è poi così (anagraficamente) vecchio e io l'ho visto in vendita preinstallato su alcuni portatili di bassa gamma almeno fino a pochi mesi fa. Non escludo che giri ancora oggi. Certo, in realtà Win ME è vecchiume instabile. Ma a questo punto chi lo ha appena comprato avrà diritto a sentirsi doppiamente preso per i fondelli ?Dico doppiamente perchè:a) non può installare l'ultima versione di Office. E quando uscirà l'ultma versione sarà anche l'unica, visto che non credo proprio che MS tenga in vendita due versioni diverse.b) il suo sitema operativo appena acquistato è considerato vecchiume instabile dalla stessa MS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema...

        Il problema è un altro: Win ME non è poi
        così (anagraficamente) vecchio e io l'ho
        visto in vendita preinstallato su alcuni
        portatili di bassa gamma almeno fino a pochi
        mesi fa. Non escludo che giri ancora oggi.
        Certo, in realtà Win ME è vecchiume
        instabile. Ma a questo punto chi lo ha
        appena comprato avrà diritto a sentirsi
        doppiamente preso per i fondelli ?Avrà più che diritto, e gli starà anche bene. Così almeno l'affermazione attuale che i sistemi 9x/ME sono 'vecchi' e non consentono una buona sicurezza verrà presa per quel che è, ovvero come l'ammissione che erano degli accrocchi mostruosi, dipinti come mostri di perfezione solo dal marketing.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vero problema...
      - Scritto da: John Doe
      Per il resto, io concordo abbastanza con
      l'approccio degli sviluppatori MS, se è vero
      che mantenere la compatibilità con i sistemi
      operativi più vecchi comporta mantenere in
      piedi del vecchiume instabile.Posso capire questa posizione rispetto a Win9x, prodotto "consumer" e mai veramente proposto come "professional" ma Windows NT e' vecchiume instabile? Se Win2000 e XP sono proposti da MS come "basati su tecnologia NT" (e lo dicono con orgoglio), allora abbiamo un nuovo palazzo su fondamenta "instabili e vecchie"? Non e' bello, non e' bello...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il vero problema...

        Posso capire questa posizione rispetto a
        Win9x, prodotto "consumer" e mai veramente
        proposto come "professional" ma Windows NT
        e' vecchiume instabile?no, NT è uno dei pochi so M$ a essere veramente stabile (relativamente...;).e questo xchè?xchè non è stato fatto da M$ ...eheehehheee...
        • Anonimo scrive:
          Re: Il vero problema...

          no, NT è uno dei pochi so M$ a essere
          veramente stabile (relativamente...;).
          e questo xchè?
          xchè non è stato fatto da M$
          ...eheehehheee...E chi l'avrebbe fatto?
  • Anonimo scrive:
    l'intelligenza
    ahahahahaha, ricchi e astuti... e via tuttia comperare xp... Magari è la volta buona che qualcuno abbandoni il mondo microsoft per convertirsi ad un sistema operativo serio.
  • Anonimo scrive:
    Speriamo che si pianti meno di Off XP
    :(Office 97 non mi si è mai piantato, Office XP si pianta anche 15 volte di seguito sullo stesso documento ... credo che alla microsoft ne avranno le palle piene di vedere arrivare la mia comunicazione d'errore (si può inviare la segnalazione con i dati presenti in menoria in quel momento ... dicono in totale anonimia ...) ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
      - Scritto da: Bizzarro
      :(


      Office 97 non mi si è mai piantato, Office
      XP si pianta anche 15 volte di seguito sullo
      stesso documento ... A me lo faceva il 2000, e in piu un giorno mi arriva in azienda una lettera di Microsoft che descrive la felicità degli utenti per la stabilità e la facilità del nuovo Office 2000... ho provato ciò che provo vedendo la pubblicità di trenitalia..p.s. ho un utente che con excel 2000 ogni tanto trova questo commento nelle celle: "Un utente soddisfatto di Microsoft Office"ROTFLciauz
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
        - Scritto da: Taro

        - Scritto da: Bizzarro

        :(





        Office 97 non mi si è mai piantato, Office

        XP si pianta anche 15 volte di seguito
        sullo

        stesso documento ...
        le hai applicate le patch.
        A me lo faceva il 2000, e in piu un giorno
        mi arriva in azienda una lettera di
        Microsoft che descrive la felicità degli
        utenti per la stabilità e la facilità del
        nuovo Office 2000...

        ho provato ciò che provo vedendo la
        pubblicità di trenitalia..

        p.s. ho un utente che con excel 2000 ogni
        tanto trova questo commento nelle celle: "Un
        utente soddisfatto di Microsoft Office"

        ROTFL

        ciauz

        passate a openoffice almeno li di lamentele non vi conviene farne visto che se vi azzardate vi rispondono: Risolvetele voi e mandateci la patch che la pubblichiamo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
          - Scritto da: office
          passate a openoffice almeno li di lamentele
          non vi conviene farne visto che se vi
          azzardate vi rispondono: Risolvetele voi e
          mandateci la patch che la pubblichiamo.Io sono già passato ad OpenOffice, ma in azienda purtroppo ho dovuto subire l'invasione forzata di Office2000 per "politiche" superiori e per Standard di formato;Che bisogno c'era di forzare il salvataggio Office2000 per un file di testo semplice $!#@!! ... da notare anche il messaggio inquietante quando carichi un file 97 e provi a salvarlo:"ATTENZIONE CHE STAI PER SALVARE IN FORMATO VECCHIO E RICHI DI PERDERE DATI E IL LAVORO!!!! Vuoi usare invece il nuovo bello stupendo e perfetto formato 2000?"e l'utonto: click al volo su si... le conseguenze le conoscono bene tutti...Per fortuna dopo questo bagno di sangue le cose stanno cambiando e anche dall'alto cominciano (dopo eessere stati frustrati loro stessi) a pensare ad alternative diverse.ciauz
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
            - Scritto da: Taro

            "ATTENZIONE CHE STAI PER SALVARE IN FORMATO
            VECCHIO E RICHI DI PERDERE DATI E IL
            LAVORO!!!!
            Vuoi usare invece il nuovo bello stupendo e
            perfetto formato 2000?"

            e l'utonto: click al volo su si... le
            conseguenze le conoscono bene tutti...
            Cosa succede ?????
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
            - Scritto da: Star Official


            - Scritto da: Taro





            "ATTENZIONE CHE STAI PER SALVARE IN
            FORMATO

            VECCHIO E RICHI DI PERDERE DATI E IL

            LAVORO!!!!

            Vuoi usare invece il nuovo bello stupendo
            e

            perfetto formato 2000?"



            e l'utonto: click al volo su si... le

            conseguenze le conoscono bene tutti...




            Cosa succede ?????Che lo leggi solo con la versione nuova.
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
            - Scritto da: E(X)


            Che lo leggi solo con la versione nuova.Pensavo peggio....Grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
            - Scritto da: Star Official


            - Scritto da: E(X)




            Che lo leggi solo con la versione nuova.

            Pensavo peggio....
            Grazie.Se sei in un'azienda, con un po' di utenti e varie versioni della suite, *questo* è già peggio.Prova a immedesimarti per un istante: 100 persone sparse in uffici, 60 con Office97 e 40 con 2000...Applica quanto sopra e avrai l'apocalisse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
            Mai usato l'opzione "Disabilita funzionalità non supportate da Word 97"????Coordinate:OPZIONI ---
            STRUMENTI ---
            TAB "SALVA"poco + in basso della metà della finestra!!!E' incredibile come gli Utonti, si trovino bene con Linux, ma non sappiano usare i prodotti Microsoft!!!Mi fate morire dal ridere ogni giorno di + !!!!PLONK
          • Anonimo scrive:
            Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
            Menu???Il mio VI non ha i menu.Basta una accorta combinazione di tastied un file di testo (semplice) per salvare la configurazione (non più di 20 righe).Volete sapere perchè Word 97, Word 2000 e Word icspi sono formati non compatibili?Word 97 = 7 chars;Word 2000 = 9 chars;Word icspi = 10 char :-)P.S. ... col VI c'hanno scritto il DOS, credo che qualunque utonto potrebbe scriverci la tesi (ok, concedo lyx).
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP
      non ti preoccupare, Office 11 beta 1 lo stò testando e non si pianta...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Speriamo che si pianti meno di Off XP

        non ti preoccupare, Office 11 beta 1 lo stò
        testando e non si pianta...perche, gli altri office li hanno rilasciati anche se i betatester dicevano che si piantavano?
  • Anonimo scrive:
    Che palle
    Basterebbe che la gente capisse che per i lavori di tutti i giorni va bene ancora office 97...Il problema è che la cultura pirata in italia obbliga a upgradare (a sbafo) appena c'è un'alternativa disponibile... Vi assicuro che in USA ad esempio (dove è + diffusa l'usanza di non rubare) la gente comune upgrada molto meno e vive felice lo stesso... (sono molti i miei amici che ad oggi hanno ancora win98 e Office 97 o 2000 per fare un esempio). I lameronzoli sempre superupgradati e piratati esistono pure la, ma c'è + etica tra le persone comuni...Cmq il prob rimane a me l'interfaccia di Office e i suoi cloni fa cagare. L'unica cosa che apprezzo è che Office, a differenza dei cloni è + modulare e per forza di cose occupa meno ram. Cmq preferirei di gran lunga che finalmente facciano uscire una suite di lavoro TOTALMENTE nuova, con enu ridisegnati, finestre di dialogo un po' + chiare (con gli anni le opzioni sono diventate talmente tante che è veramente pesante destreggiarsi in un tab con 50000 checkbox). Speriamo che se lo fanno la nuova GUI sia + razionale e che i cloni seguano a ruota (ma che prima eliminino i fastidiosi ed esosi requisiti di ram e la piantino di prenderci per il culo con dei quickstart che non fanno prefetching ma tengono il programma completamente caricato in BG fottendoci 40-50 MB)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che palle
      - Scritto da: Z.e.r.o
      Basterebbe che la gente capisse che per i
      lavori di tutti i giorni va bene ancora
      office 97...Verissimo.E ci sono persino delle cose di Office 97 che funzionano assai MEGLIO di quelle di XP (vedi gli strumenti di disegno, che, per quanto sia un word processor, vengono utilizzati per semplici schemini e disegni da un sacco di gente) e si inchioda il 30% in meno di XP.Non menzioniamo Office2000 ... per carità.Ne abbiamo acquistato 1 ma l'utente che lo usa è davvero infelice, non voglio essere al suo posto.
      Il problema è che la cultura pirata in
      italia obbliga a upgradare (a sbafo) appena
      c'è un'alternativa disponibile... Obbliga? E chi è obbligato scusa?:)
      Vi
      assicuro che in USA ad esempio (dove è +
      diffusa l'usanza di non rubare) la gente
      comune upgrada molto meno e vive felice lo
      stesso... (sono molti i miei amici che ad
      oggi hanno ancora win98 e Office 97 o 2000
      per fare un esempio).Beh, alcuni upgrade (sul sistema operativo) NON sono possibili ... e quindi... Per il resto, Win2000 e Office 97, e sei a posto.Devo dire che Office XP ha davvero qualcosa in più, ma non è detto che tutti abbiano bisogno di questi "vantaggi".Oltre al fatto della fastidiosissima attivazione del cavolo (in una azienda spostare i programmi è normale e fare gli upgrade secondo il NOSTRO giudizio e non secondo quello che impone un produttore di software!) (cut)

      Cmq il prob rimane a me l'interfaccia di
      Office e i suoi cloni fa cagare.Io l'ho sempre apprezzata, Word in primis.
      L'unica
      cosa che apprezzo è che Office, a differenza
      dei cloni è + modulare e per forza di cose
      occupa meno ram. Cmq preferirei di gran
      lunga che finalmente facciano uscire una
      suite di lavoro TOTALMENTE nuova, con enu
      ridisegnati, finestre di dialogo un po' +
      chiare (con gli anni le opzioni sono
      diventate talmente tante che è veramente
      pesante destreggiarsi in un tab con 50000
      checkbox). Speriamo che se lo fanno la nuova
      GUI sia + razionale e che i cloni seguano a
      ruota (ma che prima eliminino i fastidiosi
      ed esosi requisiti di ram e la piantino di
      prenderci per il culo con dei quickstart che
      non fanno prefetching ma tengono il
      programma completamente caricato in BG
      fottendoci 40-50 MB)Su questo credo che (per chi capisce cosa stai dicendo) ci sia una foltissima schiera di sostenitori ... ma probabilmente sotto ci sono accordi con i produttori di hardware ... e quindi che ci vuoi fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Che palle
      - Scritto da: Z.e.r.o
      Basterebbe che la gente capisse che per i
      lavori di tutti i giorni va bene ancora
      office 97...
      Daccordo .... ho una macchina NT Workstation con quello ed e' una scheggia su un Celeron 266 e 128M ram Ultimamente ho installato OpenOffice 1.01 su XP Professionalcon i dizionari in italiano .....ed e' forse un pelo superiore a office 97 l'unico problema e' che ha fame di ram consiglio almeno 256M e un processore a 800MHz per ottenere prestazioni simili al Celeron con Office97
      • Anonimo scrive:
        Re: Che palle
        No, Of97 non va affatto meglio, perché con la nuova versione che tutti i coglioni si precipiteranno a comprare, non si potranno più leggere i documenti, salvati di default nel nuovo formato incompatibile.
  • Anonimo scrive:
    Prove tecniche di monopolio
    office spinge windows e windows tira office, Gates ha detto una volta che i concorrenti piu' pericolosi di windows erano le versioni precedentiQuesto e` il modo piu` veloce per far fuori i concorrenti
    • Anonimo scrive:
      Re: Prove tecniche di monopolio
      - Scritto da: Z.e.r.o
      Non è monopolio, (cut)
      Io non amo Office e la
      sua filosofia e usare OpenOffice o
      StarOffice non è molto diverso, quindi li
      odio tutti!)Ma allora cosa vorresti?La tipologia di propdotti d'ufficio è quella... voglio dire ... Foglio di calcolo, Database, WordProcessor, programmi di comunicazione.O intendi forse dire che preferisci applicazioni dedicate e-basta quando persino nella vita di tutti i giorni chiunque usa "oggetti" "general-purpose" (tipo un foglio e una matita, un telefono, un fax, una macchina da scrivere) ...O non intendevi questo?Mi interessa, magari hai una grande idea che non stai sviluppando e qualcuno potrebbe metterla in pratica :)Oppure "odi tutti" e basta? ^______^
      • Anonimo scrive:
        Re: Prove tecniche di monopolio
        Mi sono espresso male, mi riferivo a come è concepita l'interfaccia grafica in generale, le finestre di dialogo, le opzioni...Finestre strabordanti di checkbox non aiutano un utente occasionale che cerca una determinata feature. Anche per disinserire i menu personalizzati e l'assistente ci vuole un po' di sana e buona lettura, specie quando office lo reinstalli una volta ogni 2 anni!Secondo me un software è un'alternativa se piuttosto che copiare o clonare innova o alterna (mazza che fantasia eh?) e non penso che né le ultime versioni di Office né i suoi concorrenti facciano nulla di tutto questo
    • Anonimo scrive:
      Re: Prove tecniche di monopolio
      - Scritto da: Pietro
      office spinge windows e windows tira office,
      Gates ha detto una volta che i concorrenti
      piu' pericolosi di windows erano le versioni
      precedenti
      Questo e` il modo piu` veloce per far fuori
      i concorrentiFrancamente non mi sembra un reato. Lo sarebbe se si impedisse ad altri di fare un buon prodotto su Windows. Mi pare che con gli accordi tra MS e metà dei contendenti del processo antitrust si sia provveduto proprio a fugae questi dubbi, mediante la pubblicazione di buona parte degli internals di Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prove tecniche di monopolio
      - Scritto da: Z.e.r.o
      Non è monopolio,sei arrivato tardi. Microsoft è già stata condannata per abuso di monopolio (che quindi _c'è_)La tua semplicistica descrizione del mercato (secondo cui ci sarebbe quel prodotto, e quell'altro, e quell'altro ancora...) non è confrontabile con quella che è stata esposta e dibattuta in sede processuale, ove si è esaminato il potere di azione dell'azienda-microsoft sull'intera filiera del software per desktop, per concludere che: "Microsoft enjoys monopoly power"Continuate a difendere trincee vuote, lasciate dal grosso dell'esercito monopolista Sembrate negazionisti di Auschwitz
      Monopolio è quando non ci sono
      alternative, no; è quando un produttore riesce a imporre un prodotto a tutta la filiera di produzione. Questo è il comportamento riscontrato in sede di dibattimento, che tu non nomini neanche ma che ha consentito a microsoft di difendersi ampiamente con tutto il suo potere leguleio
      non quando un SW è + usato e
      (volenti o nolenti è vero) tecnicamente
      superiore affermazione opinabile e soggettiva, legata al tuo pesonale gradimento di qualcosa in confronto a qualcos'altro. Rimane la realtà _oggettiva_ della condanna per abuso di monopolio da parte di microsoft, in seguito a esame del MERCATO in cui essa agisce (mercato da te descritto in maniera estremamente semplicistica e lacunosa)
      e + facile da usare della
      concorrenza ancora opinabile e soggettiva. Rimane la realtà _oggettiva_ della condanna per abuso di monopolio da parte di microsoft
      (specie perché la concorrenza si
      ostina a copiaremicrosoft non ha inventato nulla. Ha solo clonato fin dai tempi del dos. Dare a microsoft la palma dell'originalità è l'errore di molti win-maniac negazionisti.
  • Anonimo scrive:
    Nuove caratterisctiche..
    ... che inizlamemte saranno sfruttate all'1% degli utenti, come è sempre successo nelle versioni precedenti.Entro certi imiti, questa decisione mi trova più che d'accordo, farà sì che molti decidano di non aggiornare le loro licenze di office, risparmiando. Non credo invece che saranno in molti a cercare alternative, si fa molto prima ad utilizzare le licenze esistenti, specialmente quando il prodotto, comunque, soddisfa le esigenze dell'utente, piuttosto che andare a cercare altri prodotti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nuove caratterisctiche..
      - Scritto da: DPY
      ... che inizlamemte saranno sfruttate all'1%
      degli utenti, come è sempre successo nelle
      versioni precedenti.
      Entro certi imiti, questa decisione mi trova
      più che d'accordo, farà sì che molti
      decidano di non aggiornare le loro licenze
      di office, risparmiando. Non credo invece
      che saranno in molti a cercare alternative,
      si fa molto prima ad utilizzare le licenze
      esistenti, specialmente quando il prodotto,
      comunque, soddisfa le esigenze dell'utente,
      piuttosto che andare a cercare altri
      prodotti.Assolutamente no, la cagata è che se aggiorni il parco macchine, ovvero AGGIUNGI un pc (azienda) su quello devi aggiornare con la roba nuova; per forza di cose a una certa distanza d'anni tra il più vecchio e l'ultimo c'è qualche incompatibilità, anche perché avere Office 11 e non usare le sue funzioni perché altrimenti quello/a dell'altro ufficio non possono aprire il documento, spesso frustra l'utente (lo so, cazzi suoi, però ...) e quindi 'ste cose le usa ... a lungo andare questo crea grossi problemi di compatibilità e quindi uno preferirebbe reinstallare anche su PC nuovi applicazioni vecchie ... ma NON PUO'.e allora... vaff.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Nuove caratterisctiche..

        la cagata è che se aggiorni il parco
        macchine, ovvero AGGIUNGI un pc (azienda) su
        quello devi aggiornare con la roba nuova;
        per forza di cose a una certa distanza
        d'anni tra il più vecchio e l'ultimo c'è
        qualche incompatibilità,Sull'assolutamente no sarei un po' più possibilista. E' vero che a lungo termine si ha un effetto di questo genere, ma è anche vero che la cosa non è immediata, e che comunque un elaboratore non può rimanere in esercizio per molti anni, diciamo che dopo 5 anni diventa inaffidabile, i dischi hanno un elevata probabilità di saltare, ed ha comunque un livello di prestazioni non più allineato con quello che consente la tecnica del momento: in pratica, pur potendo (forse) ancora funzionare, c'è una elevata probabilità che sostituendolo si ottenga un miglior funzionamento e/o un risparmio di tempo. A quel punto hai una sostituzione dell'hardware per obsolescenza, e l'hardware vecchio si porta via anche il softweare vecchio.Comunque office consente di salvare nei formati utilizzati dalle versioni precedenti, magari non supporterà Word 5 per dos, o le prime versioni di Winword, però fino al '95 ci si arriva, il che dovrebbe essere più che sufficiente per un arco temporale di 5..6 anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nuove caratterisctiche..

          Comunque office consente di salvare nei
          formati utilizzati dalle versioni
          precedentiSe vogliamo essere pignoli Word sembra fare questo, ma in realta' non e' cosi'.Quando tu scegli "salva come word '95" in realta' lui crea un file con estensione .doc, ma se come me sei un Linxuaro, uno smanettone, uno a cui piace vedere come funzionano le cose, scoprirai che in realta' quello che ha creato e' un .rtf rinominato!Provare per credere!
          • Anonimo scrive:
            Re: Nuove caratterisctiche..
            - Scritto da: uno smanettone....
            Quando tu scegli "salva come word '95" in
            realta' lui crea un file con estensione
            .doc, ma se come me sei un Linxuaro, uno
            smanettone, uno a cui piace vedere come
            funzionano le cose, scoprirai che in realta'
            quello che ha creato e' un .rtf rinominato!

            Provare per credere!Provato. E' un DOC. Esiste però una voce del tipo "File RTF di Word 6.0, 95, 97 e 2000 (*.doc)" che salva appunto un RTF con estensione DOC.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nuove caratterisctiche..
            Io ho provato a vedere cosa sta' dietro gli .exe compilati (si fa per dire ) dal VB.In realta non e' altro che uno script interpretato dal motore.Altro che compilazione.E' un vizio per me di M$Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Nuove caratterisctiche..
            - Scritto da: Barabano
            Io ho provato a vedere cosa sta' dietro gli
            .exe compilati (si fa per dire ) dal VB.

            In realta non e' altro che uno script
            interpretato dal motore.

            Altro che compilazione.

            E' un vizio per me di M$Se magari la prossima volta compili in codice nativo e non in p-code magari ci fai anche una figura migliore, ignorante!Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Nuove caratterisctiche..
            Che palle gente. Ma non c'è niente di meglio da discutere di questo argomento. Ho letto tutti i post e mi è venuto un sonno mondiale...buonanotte!!!
Chiudi i commenti