Svelato il DVD2 di Pioneer e TDK

I due colossi presentano il nuovo formato di DVD a laser blu registrabile in grado di raddoppiare la velocità e archiviare fino a 100 GB di dati
I due colossi presentano il nuovo formato di DVD a laser blu registrabile in grado di raddoppiare la velocità e archiviare fino a 100 GB di dati


Tokyo (Giappone) – Un nuovo formato di registrazione di DVD ha alzato la testa in seno al DVD Forum, il consorzio che lavora sugli standard DVD e nel quale si è accesa la battaglia riguardante i formati basati sulla tecnologia Blu-ray (a laser blu), alla base della nuova generazione di DVD . Se le specifiche dei dischi riscrivibili a singola faccia e singolo layer sono infatti già state completate, devono ancora essere definite quelle relative ai media a doppio layer, read-only e write-once.

Nella categoria dei media registrabili una sola volta (write-once) Pioneer e TDK hanno ora congiuntamente proposto un formato a laser blu in grado di memorizzare circa 25 GB di dati su di un singolo layer: questo significa che un disco a doppia faccia e doppio laser potrebbe contenere fino a 100 GB di dati.

I due colossi giapponesi hanno lavorato in particolare sulla velocità dei nuovi dischi, sostenendo che questi sono in grado di raggiungere un transfer rate pari a 72 Mbps, esattamente doppio rispetto allo standard. Nei propri laboratori TDK ha però affermato di essere già riuscita a spingere la velocità di lettura fino a 140 Mbps.

A competere con il formato di Pioneer e TDK vi sono quelli sviluppati nel recente passato da Matsushita e Toshiba , entrambi in grado di registrare circa 25 GB di dati per singolo layer ed entrambi proposti come standard per la nuova famiglia di DVD Blu-ray. Gli esperti del settore temono che questa rivalità, che ha da sempre caratterizzato il DVD Forum, possa ritardare notevolmente l’arrivo di uno standard Blue-ray per i dischi non riscrivibili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 07 2002
Link copiato negli appunti