Svezia, preso l'admin di Student Bay

E' accusato di violazione massiva del copyright nell'anno di gestione della piattaforma che aveva distribuito gratis libri scolastici. Sembrano caduti i sospetti sul cofondatore di The Pirate Bay Gottfrid Svartholm

Roma – È finito nelle grinfie della polizia svedese, accusato di violazione sistematica del diritto d’autore. Un misterioso ragazzo di 23 anni è stato così identificato come il principale gestore dell’ormai defunta piattaforma locale Student Bay , il servizio che aveva offerto a tutti gli studenti digitali la possibilità di scaricare libri di testo.

Lanciata nel 2008, Student Bay si era ribellata ad un sistema scolastico eccessivamente caro, in particolare per i costi legati alla distribuzione dei testi. Con l’esborso di circa 20 corone (poco più di 2 euro), gli utenti potevano aprire un account premium per lo scaricamento di interi capitoli da cyberlocker come RapidShare .

La piattaforma aveva subito attirato le ire delle associazioni locali degli autori ed editori in ambito scolastico. Il logo di Student Bay richiamava peraltro quello dell’altra – e ben più nota – Baia dei Pirati. Dita erano state puntate sul cofondatore di The Pirate Bay Gottfrid Svartholm, reo di aver gestito i server per il servizio a sottoscrizione .

Ma l’avventura di Student Bay era durata poco più di anno. Sotto pressione, le attività venivano interrotte nel maggio 2009. Il giovane admin dovrebbe ora restituire i circa 8mila dollari guadagnati grazie ai versamenti degli utenti . Nei documenti dell’accusa è però sparito Svartholm, che pare non collegato alle attività della piattaforma.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bubba scrive:
    ma che roba!
    tutti a pensare a Volo come attore o al max a radiodj... senza mai nominare il suo lavoro piu' importante: la Iena! Come Iena ha compiuto un'azione che e' entrata negli annali della tv! si e' cavato (completamente) nudo davanti a una imbarazzatissima Marcuzzi! Che tempi! e che televisione!
    • mura scrive:
      Re: ma che roba!
      Ah perchè secondo te è fare televisione di un certo livello spogliarsi nudo davanti ad una telecamera per fare arrossire una presentatrice ignara della cosa ?De gustibus ....
    • malto scrive:
      Re: ma che roba!
      - Scritto da: bubba
      Come Iena ha compiuto un'azione che e' entrata
      negli annali della tv! si e' cavato
      (completamente) nudo davanti a una
      imbarazzatissima Marcuzzi! Che tempi! e che
      televisione!Da li ha capito di poter dare una vita per il cinema, ma gli mancava la dote artistica... :D
      • bubba scrive:
        Re: ma che roba!
        - Scritto da: malto
        - Scritto da: bubba

        Come Iena ha compiuto un'azione che e' entrata

        negli annali della tv! si e' cavato

        (completamente) nudo davanti a una

        imbarazzatissima Marcuzzi! Che tempi! e che

        televisione!
        Da li ha capito di poter dare una vita per il
        cinema, ma gli mancava la dote artistica...
        :D:D :D in effetti invece del "il pane mi da il pane" (era panettiere) ha cercato la via del "il pene mi dà il pane" :):) ma non ha funzionato
  • Mela avvelenata scrive:
    Articolo intesssssantisssssimo...
    ...parla di Fabio Volo... :('Spettate che vado a trollare dai macachi, almeno loro danno più soddisfazione...
  • pruriginoso scrive:
    Tutto molto piacevole
    Ma a quando altre succulente notizie su Punto-Gossip tipo: "il maggior numero di cani che salta la corda tutti insieme"?
    • The Dude scrive:
      Re: Tutto molto piacevole
      - Scritto da: pruriginoso
      Ma a quando altre succulente notizie su
      Punto-Gossip tipo: "il maggior numero di cani che
      salta la corda tutti
      insieme"?42!
  • The Dude scrive:
    Fabio Volo
    Poteva fare sucXXXXX solo in un paese culturalmente derelitto come l'italia.Leggere i suoi libri è come andare al festival dei luoghi comuni.bah
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Fabio Volo
      - Scritto da: The Dude
      Poteva fare sucXXXXX solo in un paese
      culturalmente derelitto come
      l'italia.
      Leggere i suoi libri è come andare al festival
      dei luoghi
      comuni.

      bahpersonaggi come lui e Valerio Mastandrea "tecnicamente" non valgono niente... ma mi stanno simpatici e sono contento di poterne fruire di tanto in tanto :)
      • The Dude scrive:
        Re: Fabio Volo
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: The Dude

        Poteva fare sucXXXXX solo in un paese

        culturalmente derelitto come

        l'italia.

        Leggere i suoi libri è come andare al
        festival

        dei luoghi

        comuni.



        bah

        personaggi come lui e Valerio Mastandrea
        "tecnicamente" non valgono niente... ma mi stanno
        simpatici e sono contento di poterne fruire di
        tanto in tanto
        :)A me stava simpatico i primi anni del programma a radio deejay la mattina, poi quando ha cominciato ad allagare tutto il resto dei media ha per forza di cose dovuto "diluire" e scadere nella banalità...ho letto il suo primo libro e ancora ne porto i segni... ;)
        • malto scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: The Dude
          A me stava simpatico i primi anni del programma a
          radio deejay la mattina,Come un gatto attaccato ai maroni :D
          banalità...ho letto il suo primo libro e ancora
          ne porto i segni...Beh almeno sei ancora vivo ;)
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: The Dude
          - Scritto da: il solito bene informato

          - Scritto da: The Dude


          Poteva fare sucXXXXX solo in un paese


          culturalmente derelitto come


          l'italia.


          Leggere i suoi libri è come andare al

          festival


          dei luoghi


          comuni.





          bah



          personaggi come lui e Valerio Mastandrea

          "tecnicamente" non valgono niente... ma mi
          stanno

          simpatici e sono contento di poterne fruire
          di

          tanto in tanto

          :)

          A me stava simpatico i primi anni del programma a
          radio deejay la mattina, poi quando ha cominciato
          ad allagare tutto il resto dei media ha per forza
          di cose dovuto "diluire" e scadere nella
          banalità...ho letto il suo primo libro e ancora
          ne porto i segni...
          ;)... ma neanche mi sogno di sprecare anche solo 15 minuti a leggere un suo libro! :D
          • malto scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: il solito bene informato
            ... ma neanche mi sogno di sprecare anche solo 15
            minuti a leggere un suo libro!
            :DBeh, sulla tazza, come lassativo, potrebbe funzionare... :D
      • sentinel scrive:
        Re: Fabio Volo
        - Scritto da: il solito bene informato

        personaggi come lui e Valerio Mastandrea
        "tecnicamente" non valgono niente... ma mi stanno
        simpatici e sono contento di poterne fruire di
        tanto in tanto Eh no! Valerio Mastandrea E' un attore di professione(e bravo tra l'altro).
        • Lumaco Scarafoni scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: sentinel
          - Scritto da: il solito bene informato



          personaggi come lui e Valerio Mastandrea

          "tecnicamente" non valgono niente... ma mi
          stanno

          simpatici e sono contento di poterne fruire
          di

          tanto in tanto

          Eh no! Valerio Mastandrea E' un attore di
          professione
          (e bravo tra l'altro)In effetti anche a me sembra una spanna se non due sopra come attore.
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: Lumaco Scarafoni
            - Scritto da: sentinel

            - Scritto da: il solito bene informato





            personaggi come lui e Valerio Mastandrea


            "tecnicamente" non valgono niente... ma
            mi

            stanno


            simpatici e sono contento di poterne
            fruire

            di


            tanto in tanto



            Eh no! Valerio Mastandrea E' un attore di

            professione

            (e bravo tra l'altro)

            In effetti anche a me sembra una spanna se non
            due sopra come
            attore.bravo attore? non voglio aprire un dibattito OT ma c'é una bella differenza tra l'essere un bravo attore e l'essere naturali davanti alla telecamera... c'é gente che confonde le due cose e pensa che in italia ci siano "bravi attori". Valerio Mastandrea come tutti i giovani attori italiani, che recitino in una commedia o un dramma, fanno sempre lo stesso personaggio.
          • Lumaco Scarafoni scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: il solito bene informato
            - Scritto da: Lumaco Scarafoni

            - Scritto da: sentinel


            - Scritto da: il solito bene informato







            personaggi come lui e Valerio
            Mastandrea



            "tecnicamente" non valgono
            niente...
            ma

            mi


            stanno



            simpatici e sono contento di
            poterne

            fruire


            di



            tanto in tanto





            Eh no! Valerio Mastandrea E' un attore
            di


            professione


            (e bravo tra l'altro)



            In effetti anche a me sembra una spanna se
            non

            due sopra come

            attore.

            bravo attore? non voglio aprire un dibattito OT
            ma c'é una bella differenza tra l'essere un bravo
            attore e l'essere naturali davanti alla
            telecamera... c'é gente che confonde le due cose
            e pensa che in italia ci siano "bravi attori".
            Valerio Mastandrea come tutti i giovani attori
            italiani, che recitino in una commedia o un
            dramma, fanno sempre lo stesso
            personaggioInfatti non sto dicendo che Mastrandea sia un attore poliedrico o bravissimo, sto solo dicendo che almeno è credibile. Di certo non stiamo parlando di Gassman o De Niro, ma almeno non è imbarazzante da vedere, a differenza del 99% degli "attori" italiani di fiction televisive e cagate del genere.
          • Lumaco Scarafoni scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: Lumaco Scarafoni
            - Scritto da: il solito bene informato

            - Scritto da: Lumaco Scarafoni


            - Scritto da: sentinel



            - Scritto da: il solito bene
            informato









            personaggi come lui e Valerio

            Mastandrea




            "tecnicamente" non valgono

            niente...

            ma


            mi



            stanno




            simpatici e sono contento di

            poterne


            fruire



            di




            tanto in tanto







            Eh no! Valerio Mastandrea E' un
            attore

            di



            professione



            (e bravo tra l'altro)





            In effetti anche a me sembra una spanna
            se

            non


            due sopra come


            attore.



            bravo attore? non voglio aprire un dibattito
            OT

            ma c'é una bella differenza tra l'essere un
            bravo

            attore e l'essere naturali davanti alla

            telecamera... c'é gente che confonde le due
            cose

            e pensa che in italia ci siano "bravi
            attori".

            Valerio Mastandrea come tutti i giovani
            attori

            italiani, che recitino in una commedia o un

            dramma, fanno sempre lo stesso

            personaggio

            Infatti non sto dicendo che Mastrandea sia un
            attore poliedrico o bravissimo, sto solo dicendo
            che almeno è credibile. Di certo non stiamo
            parlando di Gassman o De Niro, ma almeno non è
            imbarazzante da vedere, a differenza del 99%
            degli "attori" italiani di fiction televisive e
            cagate del
            genere.Cose del genere insomma :D[yt]PJII_VyMGYM[/yt] :| :| :|
          • sentinel scrive:
            Re: Fabio Volo
            -
            :'(
      • tucumcari scrive:
        Re: Fabio Volo
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: The Dude

        Poteva fare sucXXXXX solo in un paese

        culturalmente derelitto come

        l'italia.

        Leggere i suoi libri è come andare al
        festival

        dei luoghi

        comuni.



        bah

        personaggi come lui e Valerio Mastandrea
        "tecnicamente" non valgono niente... ma mi stanno
        simpatici e sono contento di poterne fruire di
        tanto in tanto
        :)Per la serie ogni tanto fa bene annoiarsi un po'?e per la serie non siamo cattivi in fondo anche i cani devono guadagnarsi la pagnotta? ;)
    • iaiaia scrive:
      Re: Fabio Volo
      Oddio ma allora non sono l'unico al mondo a pensare che Volo sia sopravvalutato...ho questo dubbio pure di Faletti ma non ho ancora letto nessun suo libro per cui aspetto a confermare la cosa.
      • The Dude non loggato scrive:
        Re: Fabio Volo
        - Scritto da: iaiaia
        Oddio ma allora non sono l'unico al mondo a
        pensare che Volo sia sopravvalutato...ho questo
        dubbio pure di Faletti ma non ho ancora letto
        nessun suo libro per cui aspetto a confermare la
        cosa.Ti confermo la cosa anche per Faletti, i suoi libri non van bene neanche da mettere dietro le ruote della macchina quando parcheggi in salita. Faceva pena anche quando faceva Oronzo Catozzo...il talento o ce l'hai o non ce l'hai....Forse però io sono veramente l'unico a credere che anche Baricco sia sopravvalutato.... :)
        • Prozac scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: The Dude non loggato
          Faceva pena anche quando faceva Oronzo
          Catozzo...Vito Catozzo.Oronzo Catozzo (per la precisazione Adriano Celentano Oronzo Catozzo), era il figlio ;)
        • Lumaco Scarafoni scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: The Dude non loggato
          - Scritto da: iaiaia

          Oddio ma allora non sono l'unico al mondo a

          pensare che Volo sia sopravvalutato...ho
          questo

          dubbio pure di Faletti ma non ho ancora letto

          nessun suo libro per cui aspetto a
          confermare
          la

          cosa.

          Ti confermo la cosa anche per Faletti, i suoi
          libri non van bene neanche da mettere dietro le
          ruote della macchina quando parcheggi in salitaMai letto ma non mi stupisco... la gente che ho sentito tesserne le lodi era gente con gusti che io reputo PESSIMI. Poi potrei sbagliarmi eh, non voglio giudicarlo senza averlo letto... ma di certo non m'è venuta voglia di leggerlo sapendo a chi era piaciuto.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: Lumaco Scarafoni


            Mai letto ma non mi stupisco... la gente che ho
            sentito tesserne le lodi era gente con gusti che
            io reputo PESSIMI. Poi potrei sbagliarmi eh, non
            voglio giudicarlo senza averlo letto... ma di
            certo non m'è venuta voglia di leggerlo sapendo a
            chi era
            piaciuto.Senza andare dei luoghi comuni di "autore italiano = Escremento" come fanno molti italiani su internet che criticano per partito preso, qualsiasi cosa fatta da un italiano su internet e altrove, per tessere lodi in maniera incondizionata all'americano o inglese di turno che fa le medesime cose: Io non ho mai letto un libro di Giorgio Faletti, ma quando getto m@rda sulle creative commons e open source, ho deciso di non considerarlo più.
          • Lumaco Scarafoni scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Lumaco Scarafoni





            Mai letto ma non mi stupisco... la gente che ho

            sentito tesserne le lodi era gente con gusti che

            io reputo PESSIMI. Poi potrei sbagliarmi eh, non

            voglio giudicarlo senza averlo letto... ma di

            certo non m'è venuta voglia di leggerlo sapendo
            a

            chi era

            piaciuto.

            Senza andare dei luoghi comuni di "autore
            italiano = Escremento" come fanno molti italiani
            su internet che criticano per partito preso,
            qualsiasi cosa fatta da un italiano su internet e
            altrove, per tessere lodi in maniera
            incondizionata all'americano o inglese di turno
            che fa le medesime cose: Io non ho mai letto un
            libro di Giorgio Faletti, ma quando getto m@rda
            sulle creative commons e open source, ho deciso
            di non considerarlo
            piùTra l'altro in quell'occasione dimostrò di non avere neanche idea di cosa stesse parlando.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Fabio Volo
            Già, l'unica magra consolazione è che non fece danno come Vasco rossi...
        • norman scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: The Dude non loggato
          - Scritto da: iaiaia...
          Ti confermo la cosa anche per Faletti, i suoi
          libri non van bene neanche da mettere dietro le
          ruote della macchina quando parcheggi in salita.mi astengo sempre da giudizi drastici, ma piu' o meno confermo. ho letto un paio dei primi, sostanzialmente ha una buona immaginazione visiva. ma solo quella.
          Forse però io sono veramente l'unico a credere
          che anche Baricco sia sopravvalutato....
          :)se ti consola, non ho mai letto niente ma mi sta sui cosi.
          • AMEN scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: norman

            se ti consola, non ho mai letto niente ma mi sta
            sui cosi.L'antipatia personale non ha niente a che vedere con la critica letteraria.Baricco ha scritto cose buone (seta), cose ottime (l'adattamento dell'iliade) e cose MOLTO meno buone (city).Ecco, parlando di critica a-priori, non ho mai letto niente di Bruno Vespa.....
          • Lumaco Scarafoni scrive:
            Re: Fabio Volo
            - Scritto da: AMEN
            - Scritto da: norman



            se ti consola, non ho mai letto niente ma mi
            sta

            sui cosi.

            L'antipatia personale non ha niente a che vedere
            con la critica
            letteraria.
            Baricco ha scritto cose buone (seta), cose ottime
            (l'adattamento dell'iliade) e cose MOLTO meno
            buone
            (city).
            Ecco, parlando di critica a-priori, non ho mai
            letto niente di Bruno
            Vespa.....XXXXXXX... da uno come Vespa cosa ci può aspettare se non spazzatura?
      • AMEN scrive:
        Re: Fabio Volo
        - Scritto da: iaiaia
        ho questo dubbio pure di Faletti ma non ho ancora letto
        nessun suo libro per cui aspetto a confermare la
        cosa.Il primo libro di Faletti era un "già visto", e lui ha onestamente ammesso di essersi ispirato largamente ad autori d'oltreoceano.Il secondo libro era già più originale, con alcuni spunti interessantiAl terzo libro si era già perso...Ho smesso lì
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Fabio Volo
          - Scritto da: AMEN
          - Scritto da: iaiaia

          ho questo dubbio pure di Faletti ma non ho
          ancora
          letto

          nessun suo libro per cui aspetto a
          confermare
          la

          cosa.

          Il primo libro di Faletti era un "già visto", e
          lui ha onestamente ammesso di essersi ispirato
          largamente ad autori
          d'oltreoceano.
          Il secondo libro era già più originale, con
          alcuni spunti
          interessanti
          Al terzo libro si era già perso...
          Ho smesso lìHo letto anche io i primi tre e poi ho desistito.Cmq sono libri di evasione, niente di +, paragonabili a + blasonati ma altrettanto privi di spessore best seller ammerigani.Voglio dire non è che DAN Brown abbia scritto capolavori.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Fabio Volo
        ho questo
        dubbio pure di Faletti Recentemente ho letto "Io Uccido" perchè trovato su bancarella tutto a tre euro: non mi è dispiaciuto ... scritto bene, ritmo sostenuto, molta carne al fuoco, ma continuo a preferire Henning Mankell e John Connolly. Comunque, se piace il genere, almeno questo titolo va letto. Degli altri non so dire, mi hanno riferito che sono un po' moscetti.
  • malto scrive:
    ma soprattutto
    CHISSENEFREGA?Non poteva continuare a fare il panettiere?E tanto di guadagnato per tutti :D
    • Rizzo Master scrive:
      Re: ma soprattutto
      - Scritto da: malto
      CHISSENEFREGA?
      Non poteva continuare a fare il panettiere?
      E tanto di guadagnato per tutti :Dcome presentatore mi piaceva, il programma italo-spagnolo in particolare.
      • malto scrive:
        Re: ma soprattutto
        - Scritto da: Rizzo Master
        - Scritto da: malto

        CHISSENEFREGA?

        Non poteva continuare a fare il panettiere?

        E tanto di guadagnato per tutti :D

        come presentatore mi piaceva, il programma
        italo-spagnolo in
        particolare.ho smesso di ascoltare radio dj proprio grazie a lui :D
      • AMEN scrive:
        Re: ma soprattutto
        - Scritto da: Rizzo Master

        come presentatore mi piaceva, il programma
        italo-spagnolo in particolare.A me non piaceva lui, piaceva Barcellona....
Chiudi i commenti