(S)viste in rete

SuperEva ci va giù dura, Nuovi iMac vecchi iMac, Un figlio nel canile, ggjgjhg jg kjgjh a 200 euro

SuperEva ci va giù dura
Ciao ragazzi, avete mai provato ad utilizzare il motore di ricerca di SuperEva?
Provate a cercare “hard disk” o “pompe funebri”, vi dirà che i contenuti ricercati sono riservati ad un pubblico adulto e che “la ricerca sarà effettuata su un motore esterno specializzato”
(Michel Morelli)
Clicca per ingrandire

Nuovi iMac vecchi iMac
Caro PI, ti segnalo un titolo dell’Ansa che annuncia la notizia dei nuovi iMac G5. Peccato che la foto posta sopra il titolo e l’occhiello sia quella di Jobs (che non era presente al lancio) in compagnia del modello precedente, non di quelli nuovi.
(Gianfranco B.)
Parli così perché non hai visto l’altro titolo a destra di quello, su Business.com. Io lo trovo ancora più “interessante”, diciamo;) A.M.
Clicca per ingrandire

Un figlio nel canile
Credo sia un banale errore di selezione dati da un database ma è interessante vedere il “canile” fra i servizi che questo comune offre per “Avere un figlio”.
http://www.comune.radda-in-chianti.si.it/Servizi/criteri.php
(G.P.)
Mi dirai che oltre al Canile a chi vuole avere un figlio offrono macellazione dei suini e anche smaltimento delle carcasse di ovini;) A.M.

ggjgjhg jg kjgjh a 200 euro
Spett. PI
Vorrei segnalarvi questa svista sul sito www.gallenca.it : cliccando su offerte, quindi su HI-Fi, si può comprare uno splendido “ggjgjhg jg kjgjh” allo straordinario prezzo speciale di 200.00 euro!
(Flavio)
Clicca per ingrandire

Per segnalare una (s)vista clicca qui
(S)viste in rete è una raccolta di segnalazioni che appare di quando in quando su Punto Informatico, segnalazioni di chicche, nefandezze e, appunto, (s)viste trovate nei software, nelle news, nei servizi e nella grande rete dagli utenti che scrivono in redazione.

a cura di Alberigo Massucci

Le ultime (S)viste sono qui:
#
#
#
#

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: All'italiana
    - Scritto da: Anonimo
    Sbagliato in pieno....se hai un srl sei
    responsabile SOLO per il capitale sociale,
    cioè 10.000 euro.Per quanto riguarda i tuoi beni personali, non per quelli legati all'azienda. Se ad esempio la tua srl possiede dieci PC e dichiari bancarotta, perdi il capitale versato e i 10 PC. ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: All'italiana
    Sbagliato in pieno....se hai un srl sei responsabile SOLO per il capitale sociale, cioè 10.000 euro.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se fosse stato un concorrente ?
    - Scritto da: Sirswatch
    Pensa che bello: io mi 'succhio' dal db
    300000 numeri di telefono. Vado alle Cayman
    e mi metto al telefono e li chiamo
    spacciandomi come la società
    concorrente et voilà: ho messo in
    fallimento il concorrente.Queste "operazioni" non sono una novita', e non riguardano solo i PC e l'attualita'. Peccato (peccato per i criminali) che la strategia non funziona perche' dopo le dovute indagini non vengono trovate prove sufficienti per accusare il non-spammer, quindi alla fine il "concorrente" gli fa un piacere!
  • Anonimo scrive:
    Re: All'italiana
    - Scritto da: Anonimo
    Immagino in italia come funzionerebbe: con
    la grande spa del marketing, apri una srl
    spammatoria con capitale versato pari a due
    sacchetti di patatine.

    Ti fanno causa, la perdi e ci rimetti due
    lire.Ha il capitale versato? E quello disponibile? :) ...si suppone che se vendi qualcosa, sei pure in possesso di qualcosa (ammenoche' non pubblicizzi la vendita di aria), nel momento in cui fallisci (dichiari bancarotta) non perdi solo il capitale versato ma ogni tuo bene, nonche' il diritto su ogni marchio posseduto. Inoltre non esistono solo le multe, esiste pure la galera (per le persone). Chi fesso rieschierebbe di perdere tutto e andare in carcere senza avere la CERTEZZA di guadagnarci qualcosa: perche' spammare non significa necessariamente avere qualcosa in cambio, e' una scommessa... su 100mila email pubblicitarie potresti anche trovare ZERO acquirenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco il problema.
    Dubito che possa continuare ad esserci un'azienda, se dovra' pagare 300mila * 11.000USD di multa. :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Non capisco il problema.
    e' questo uno tra i motivi che portano a costi finali alti per i prodotti:vanno considerate l'incapacita' e la mediocrita' di chi queste aziende le dirige
  • Anonimo scrive:
    All'italiana
    Immagino in italia come funzionerebbe: con la grande spa del marketing, apri una srl spammatoria con capitale versato pari a due sacchetti di patatine.Ti fanno causa, la perdi e ci rimetti due lire.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sql server
    Logica americana :)
  • Anonimo scrive:
    3.3 miliardi di $
    11000 $ * 300000 utentila multa che devono pagare questi qua :D
  • Locke scrive:
    Re: Sql server
    - Scritto da: Anonimo
    visto che non è stato detto il DBMS.? :)
  • Anonimo scrive:
    Vedrete in Italia
    Con il 2005 e i nuovi elenchi vedrete in Italia come se ne approfitteranno le aziende tanto care al nostro duce.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se fosse stato un concorrente ?
    - Scritto da: Sirswatch
    Pensa che bello: io mi 'succhio' dal db
    300000 numeri di telefono. Vado alle Cayman
    e mi metto al telefono e li chiamo
    spacciandomi come la società
    concorrente et voilà: ho messo in
    fallimento il concorrente.Certo ...peccato le telefonate siano molto più facilmente tracciabili di una e-mail.Il cretino di turno viene comunque beccato e da lì a risalire al mandante ci vuol poca fatica......
  • Anonimo scrive:
    Re: Sql server
    - Scritto da: Anonimo
    visto che non è stato detto il DBMS.Andare a visitare il sito no eh? I venditori si devono registrare e, almeno ogni 3 mesi, devono scaricare i nuovi numeri di telefono inseriti dagli utenti per poi rimuoverli dalle loro liste... Nessuno ha violato un bel niente...
  • Sirswatch scrive:
    E se fosse stato un concorrente ?
    Pensa che bello: io mi 'succhio' dal db 300000 numeri di telefono. Vado alle Cayman e mi metto al telefono e li chiamo spacciandomi come la società concorrente et voilà: ho messo in fallimento il concorrente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sql server
    A me sembra che le liste debbano essere pubbliche... altrimenti come fa uno a sapere che quel numero è NON è da chiamare?Non credo che si tratti della violazione del db. solo di un suo uso al contrario!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sql server



    visto che non è stato detto il

    DBMS.



    e allora?

    Così per dire suppongo, spalare
    letame su M$ non guasta maigià... non vorrei mai cominciare un flame prima di andare in ferie...
  • Anonimo scrive:
    Re: Sql server
    - Scritto da: Anonimo

    visto che non è stato detto il
    DBMS.

    e allora?Così per dire suppongo, spalare letame su M$ non guasta mai
  • Anonimo scrive:
    Re: Sql server

    visto che non è stato detto il DBMS.e allora?
  • Anonimo scrive:
    Sql server
    visto che non è stato detto il DBMS.
  • Zyw scrive:
    Re: Non capisco il problema.
    Quello che mi chiedo io è che senso ha spammare consciamente utenti che hanno espresso per iscritto la volontà di essere lasciati in pace: se mandando un milione di email hai la possibilità statistica di trovare 100 o 1000 clienti disposti a passare sopra ai mezzi che hai usato, quante sono queste possibilità su 300.000 utenti già imbufaliti?
  • Anonimo scrive:
    Las Vegas e' sempre Las Vegas!
    Mitici! :-)
  • Anonimo scrive:
    Non capisco il problema.
    Chi spamma telefonicamente, almeno dando per buono quello che c'e' scritto nell'articolo, chiamando numero inseriti in quella lista commette automaticamente un reato e deve pagare ben 11mila dollari per ogni numerazione chiamata (!). Quindi pure violando il suddetto database, chi fesso potrebbe mai utilizzarlo a fini commerciali sapendo che ricevera' immediatamente una denuncia per la quale dovra' sicuramente pagare una multa?Io ci metterei la firma a farmi inserire in una di queste liste e a farmi chiamare da quante piu' societa' spammatorie possibili: sai che bel gruzzoletto di risarcimento (perche' parte di quegli 11mila dollari finiranno anche all'utente)! :D
Chiudi i commenti