Svizzera, il primo sindaco pirata

L'informatico svizzero Alex Arnold conquista i vertici dell'amministrazione del paese di Eichberg, nel canton San Gallo. Strapazzati i concorrenti del partito popolare

Roma – Con un clamoroso 63 per cento dei voti, l’informatico svizzero Alex Arnold è stato eletto sindaco del piccolo comune di Eichberg , quasi 1500 abitanti nella valle del Reno sangallese. Presidente dal 2011 della sezione del Partito Pirata nei cantoni di San Gallo e Appenzello, il giovane Arnold è di fatto il primo esponente pirata a conquistare una poltrona ai vertici di un’amministrazione comunale.

“Parafrasando Armstrong, questa è una piccola vittoria in un paesino svizzero – ha esultato a caldo il founder del primissimo Partito Pirata svedese – ma un passo enorme per la crescita globale del movimento politico”.

Con un totale di 349 preferenze, Arnold ha battuto due candidati nella fazione del partito popolare . Alle elezioni cantonali dello scorso marzo, i pirati sangallesi avevano ottenuto l’1,3 per cento dei suffragi. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti