SymbianOS parlerà con Exchange

Symbian ricorre ad una licenza della propria rivale di sempre, Microsoft, per contrastare l'avanzata di quest'ultima nel suo mercato principale. I dettagli
Symbian ricorre ad una licenza della propria rivale di sempre, Microsoft, per contrastare l'avanzata di quest'ultima nel suo mercato principale. I dettagli


Londra – La sviluppatrice del più diffuso sistema operativo per smartphone sulla piazza, Symbian , ha stipulato un importante contratto di licenza con Microsoft per l’uso del protocollo di sincronizzazione ActiveSync.

Il supporto di ActiveSync all’interno di Symbian OS permetterà agli utenti di quest’ultimo di sincronizzare e-mail, appuntamenti e contatti con i server aziendali su cui gira MS Exchange 2003.

Symbian sta già sviluppando un client software per Exchange che in seguito metterà a disposizione dei produttori di dispositivi basati sulla sua piattaforma.

L’annuncio fa seguito ad un simile accordo di licenza stipulato lo scorso mese tra Nokia, una delle maggiori azioniste di Symbian, e Microsoft.

Secondo alcuni analisti, questi accordi dimostrano la crescente importanza degli smartphone come client wireless per l’accesso alle reti aziendali: ulteriore segno di come, anche in questo segmento, i PDA siano destinati a cedere sempre più il passo alla nuova generazione di dispositivi ibridi con funzionalità di telefonia.

Symbian supporta già una vasta gamma di protocolli per la sincronizzazione di e-mail e dati personali, tra i quali si citano BlackBerry Connect e Open Mobile Alliance Data Synchronization Protocol.

Sebbene la società inglese e Microsoft competano sullo stesso mercato, quello dei sistemi operativi per gli smartphone, Symbian necessita della compatibilità con Exchange per penetrare più a fondo nel mercato aziendale e, paradossalmente, difendersi dall’avanzata di Windows Mobile.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 03 2005
Link copiato negli appunti