Tablet PC alla conquista del mercato

Microsoft dà ufficiale inizio all'era del Tablet PC, un'altra reincarnazione del PC che mira a rimpiazzare i notebook entro cinque anni. Ecco tutti i dettagli e i primi due modelli che sbarcheranno sul mercato italiano
Microsoft dà ufficiale inizio all'era del Tablet PC, un'altra reincarnazione del PC che mira a rimpiazzare i notebook entro cinque anni. Ecco tutti i dettagli e i primi due modelli che sbarcheranno sul mercato italiano

Redmond (USA) – Ieri Microsoft ha lanciato ufficialmente sul mercato quella che proclama essere “l’evoluzione del mobile computing”: il Tablet PC. Questa nuova generazione di dispositivi portatili, di cui si parla ormai da oltre due anni, è finalmente pronta per sbarcare sul mercato attraverso un’ampia gamma di modelli prodotti da diverse aziende, fra cui HP, Toshiba, Acer, Fujitsu, Viewsonic, NEC e Via.

?Oggi l?ufficio è diventato uno spazio troppo limitato per le modalità in cui si svolge il lavoro di imprenditori, manager e di moltissimi professionisti?, afferma Davide Viganò, Vice Direttore Generale Marketing, Enterprise & Partner Group di Microsoft Italia. ?L?avvento di nuovi dispositivi digitali ha aperto nuove e importanti opportunità di elaborazione e di accesso alle informazioni a un numero sempre più elevato di persone, offrendo loro la possibilità di lavorare lontano dal proprio ufficio. In questo quadro, il Tablet PC rappresenta la più importante innovazione e la vera nuova frontiera del computer portatile, ampliando gli ambiti di utilizzo del PC e garantendo allo stesso tempo tutta la potenza di un personal computer professionale?.

La configurazione tipo di uno di questi dispositivi mobili è costituita da un display LCD di dimensione oscillante fra gli 8 ed 12 pollici, un processore a basso consumo da 1 GHz o più, due o più porte USB per tastiera e altre periferiche, supporta le connessioni wireless (Wi-Fi e/o Bluetooth), dispone di un hard disk di media dimensione. Un Tablet PC pesa fra gli 1,5 Kg e i 2,5 Kg e può disporre di una docking station da scrivania che ne consente l’uso con un normale monitor, un mouse ed una tastiera.

Esistono due differenti tipologie di Tablet PC: quella “tradizionale” è costituita unicamente dal display LCD e da una cornice che ospita alcuni tasti e controlli; quella “convertibile” è invece molto più simile ad un notebook ed è dotata di una tastiera. Nel caso dei modelli convertibili, l’utente ha in genere la possibilità di ruotare di 180 o 360 gradi la tastiera o il display in modo da poter eventualmente utilizzare il dispositivo come un Tablet PC tradizionale.

La maggior parte dei Tablet PC che arriveranno sul mercato da qui alla fine dell’anno sono proprio modelli convertibili: è facile intuire come questo tipo di dispositivo sia quello che, rompendo meno drasticamente col passato, possa meglio guidare le vendite di questa prima fase della commercializzazione del Tablet PC.

Ciò che distingue maggiormente un Tablet PC da un notebook tradizionale, a parte il possedere o meno una tastiera, è certamente la tecnologia detta “Digital ink”: questa permette, attraverso una penna digitale, di controllare il computer o immettere del testo utilizzando la scrittura a mano libera. L’utente può poi decidere se convertire quanto scritto in caratteri oppure memorizzare il testo come immagine preservando la propria grafia: quest’ultima possibilità è quella che, secondo Microsoft, fa del Tablet PC il sostituto digitale ideale del classico blocco per appunti.

Le funzionalità offerte dalla tecnologia ?Digital Ink? di Microsoft comprendono inoltre la possibilità di scrivere e annotare a mano sui documenti creati con Office XP, Project 2002 e Visio 2002; aggiungere osservazioni e commenti a file di Word 2002; evidenziare punti salienti nelle presentazioni in PowerPoint 2002; inviare e-mail con Outlook 2002 scrivendole direttamente sullo schermo.

Microsoft spiega che è poi possibile, per il testo scritto a mano, effettuare ricerche, cancellare frasi con una gomma elettronica e personalizzare stili, sfondi e colori dell?inchiostro digitale.

Il Windows XP Tablet PC Edition, ossia la versione di Windows che equipaggia i PC lavagnetta di Microsoft, integra poi la tecnologia di riconoscimento vocale attraverso cui è possibile dettare testi o navigare fra i menù e attivare funzioni attraverso comandi vocali.

Per la conversione in formato testo di appunti e input vocali, Windows XP Tablet PC Edition attualmente supporta solo il riconoscimento delle lingue inglese, francese, tedesco, giapponese, cinese e coreano, ma Microsoft garantisce che presto sarà disponibile anche il supporto all’italiano.

Un’altra particolarità dei Tablet PC è che il loro schermo può essere usato sia nel classico orientamento orizzontale che in quello verticale, più adatto, ad esempio, per prendere appunti a mano.

Microsoft sostiene che il Tablet PC sarà in grado di far girare tutte le applicazioni che girano sulla versione desktop del suo ultimo sistema operativo, tuttavia sarebbero già una ventina i produttori impegnati nello sviluppo di software ad hoc che tragga vantaggio dalle caratteristiche peculiari della piattaforma Tablet PC. Alcune applicazioni saranno rese disponibili immediatamente, altre saranno gratuite, altre ancora verranno fornite in bundle con alcuni modelli di Tablet PC. Qui in Italia i produttori che nei prossimi mesi commercializzeranno propri modelli di Tablet PC sono HP, Toshiba, Acer, Fuijtsu-Siemens e PaceBlade.
Verso la fine di novembre arriverà il Compaq Tablet PC TC1000 di HP, un modello convertibile dotato di una tastiera che, all’occasione, può essere staccata dal display per ottenere un Tablet PC puro e semplice.

“Il nuovo Compaq Tablet PC offre agli utenti la possibilità di decidere in quale modo interagire con il proprio PC”, ha sottolineato Eric Cador, Senior Vice President EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) di HP Personal Systems Group HP. “Gli utenti che desiderano prendere appunti e annotare idee in qualsiasi luogo e in qualunque momento, trovano in questo dispositivo la soluzione ideale per lavorare”.

Compaq Tablet PC TC 1000 “Il nostro obiettivo – ha aggiunto Cador – è quello di potenziare l?utilizzo del Compaq Tablet PC rendendolo un dispositivo in grado di accrescere l?efficienza e la produttività. Abbiamo fornito agli utenti mobile il software necessario per trasformare le loro idee in realtà”.

HP sostiene che il nuovo Compaq Tablet PC si rivolge anche a particolari applicazioni nell?ambito del settore della progettazione, della sanità, dell’industria e del commercio.

Caratterizzato da uno spessore di circa 2 cm e da un peso di 1,36 kg, il nuovo Compaq Tablet PC è dotato di processore Transmeta Crusoe TM5800 da 1 GHz, uno schermo TFT da 10,4 pollici; un controller grafico Nvidia GeForce2 Go 100; un supporto LAN wireless 802.11b integrato; 256 MB di memoria DDR; hard disk SMART fino a 30 GB di capacità, connettività USB 2.0 e una garanzia di 3 anni pick-up and return. Il suo costo è di 2.448 euro IVA esclusa.

Toshiba Portégé 3500 Di prossimo rilascio è anche il Portégé 3500 Tablet PC di Toshiba, un Tablet PC anche in questo caso dotato di tastiera che, grazie ad una cerniera girevole, è in grado di passare dalla modalità tablet a quella notebook ruotando il display.

?Il Tablet PC rappresenta la più importante innovazione e la vera nuova frontiera del computer portatile, ampliando gli ambiti di utilizzo del PC e garantendo allo stesso tempo tutta la potenza di un personal computer professionale?, ha dichiarato Davide Viganò, Vice Direttore Generale Marketing, Enterprise & Partner Group di Microsoft Italia. ?Siamo orgogliosi di presentare, al fianco di importanti partner come Toshiba, Tablet PC, che grazie al sistema operativo Windows XP Tablet PC Edition, permette di scrivere e disegnare direttamente sul monitor, integrando l?immediatezza della scrittura a penna con le potenzialità di archiviazione, condivisione e comunicazione offerte dal PC tradizionale?.

Con un peso di 1,8 Kg, il Portégé 3500 integra connettività wireless Wi-Fi (IEEE 802.11b) e Bluetooth, modem V.90 da 56Kbps, scheda di rete 10/100, processore Pentium III-M da 1,3 GHz, slot Secure Digital/CompactFlash e PC card Tipo II, hard disk sa 40 GB, 2 porte USB, 256 MB di memoria DDR, display TFT da 12.1 pollici. Il suo prezzo è di 3.325 euro IVA esclusa.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 11 2002
Link copiato negli appunti