Tariffe, revolution Infostrada in arrivo

Dal primo ottobre la compagnia telefonica modifica i propri piani tariffari. Ecco i dettagli di una riduzione annunciata


Roma – Dal primo ottobre Infostrada vara una nuova strategia tariffaria. L’elemento di novità più rilevante sembra essere l’abbattimento dei costi delle interurbane, visto che le chiamate regionali e quelle nazionali saranno considerate come una unica tipologia di chiamata. Altre novità riguardano le tariffe di Pronto 1055 e i costi di accesso ad internet.

Nel dettaglio, agli utenti Infostrada Pronto 1055 che effettueranno chiamate non urbane, dunque regionali o nazionali, sarà applicata una tariffa al minuto (iva inclusa) di 210 lire dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 18.30 e di 106,8 lire tra le 18.30 e le 8. Sabato, domenica e festivi fascia unica da 56,4 lire al minuto. Lo scatto alla risposta è di 150 lire, iva inclusa.

Cambiano anche i prezzi della connettività internet via Infostrada. Per gli utenti dei contratti Pronto Base, la tariffa sarà di 33,6 lire al minuto tra le 8 e le 18.30 dal lunedì al venerdì e di 18 lire al minuto in tutti gli altri orari, con 120 lire di addebito alla risposta. Per chi ha un contratto Pronto SpazioZero, la tariffa è unica: 24 lire al minuto, con scatto alla risposta di 120 lire. Per chi chiama con altri operatori, con Base, SpazioZero o TempoZero, il costo sarà di 60 lire al minuto, anche qui con 120 lire di scatto alla risposta (tutte le tariffe Iva inclusa).

Altre novità Infostrada le ha preparate per chi si collega ad internet con contratti Linea 1055. In particolare Linea Base avrà una tariffa di 25 lire al minuto con scatto alla risposta di 100 lire; Linea SpazioZero Affari sarà caratterizzata da una tariffa di 20 lire al minuto con scatto alla risposta di 125 lire. Con gli stessi addebiti alla risposta, gli utenti dei contratti Linea che accedano attraverso altri operatori pagheranno 50 lire al minuto (tutti i prezzi Iva esclusa).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non ci ho capito molto nell'articolo...
    A essere sincero.Sì, ho letto anche gli altri commenti.Viene fatto di chiedersi come dovrebbefunzionare, di preciso. Ma penso che ineffetti sarà un flop, o al massimo unqualcosa di "momentaneamente di moda",più che una rivoluzione. Quello che sipropone non mi sembra seriamente possibile,e quindi e molto probabile che sarà unqualcosa di carino, ma non troppo utile.Un giocattolo, insomma...
  • Anonimo scrive:
    scemenze
    Sarei pronto a scommettere che non sentiremo più parlare di questa scemenza nei prossimi tempi.Solo pubblicità.Ben altre saranno le strade praticate dall'informatica/cibernetica per comunicare emozioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: scemenze
      UMANIZZASSERO STO CAZZO
    • Anonimo scrive:
      Re: scemenze
      e quali sarebbero queste strade ??
    • Anonimo scrive:
      Re: scemenze

      Sarei pronto a scommettere che non sentiremo
      più parlare di questa scemenza nei prossimi
      tempi.
      Solo pubblicità.
      Ben altre saranno le strade praticate
      dall'informatica/cibernetica per comunicare
      emozioni...qui non si parla di comunicare le emozioni, ma di un modo per veicolarle verso dispositivi che poi le comunichino.insommainvece che ciaopotresti inviare Ciao e vedresti una faccia ridente che ti saluta.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Inquietante...
    E' l'estensione dell'XML. Interessante ed inquietante allo stesso tempo, in quanto basandosi su elementi simbolici non verbali potrebbe veicolare subliminalmente al ricevente qualunque messaggio. Non so se rendo l'idea...
    • Anonimo scrive:
      Inquietante...
      Non mi trovi d'accordo sull' "inquietante". Allora possiamo considerare inquietante anche la gestualita' le espressioni e i toni di voce dei 'persuasori' professionisti, come i politici, i venditori e compagnia bella. E' vero che non ci piace essere influenzati dall'abilita' di questi tizi, ma e' anche vero che la comunicazione non verbale e' un'importante elemento che accompagna le nostre parole. Non a caso in internet (e altrove) si sono evoluti i segni come :-) (emoticons). Con che tono ho scritto questa roba? Con questo :-))Cambia qualcosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Inquietante...
      no, non rendi l'idea...
  • Anonimo scrive:
    Ecco i primi tag di UML
    :-) :-( ;-) :-/ :-P
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco i primi tag di UML
      UML esiste gia' e significa Unified Modeling Language, ed e' un linguaggio che standardizza il modo in cui si producono i grafici relativi a processi, programmi, pianificazioni e simili.Quello che intendi tu e' forse HML.
Chiudi i commenti