Taser 3: evoluzione della specie

Taser 3: evoluzione della specie

Presentato il nuovo modello che permette di immobilizzare tre sospetti in rapida successione. O uno più volte
Presentato il nuovo modello che permette di immobilizzare tre sospetti in rapida successione. O uno più volte

Presentato il modello Taser X3 , con un nuovo sistema “semiautomatico” che permette a chiunque ne possieda uno di sparare tre scariche in rapida successione senza ricaricare, immobilizzando così contemporaneamente tre sospetti.

Se nel mondo virtuale di Second Life, Taser fa cadere la denuncia contro Linden Lab (aveva chiesto 75mila dollari per i Taser virtuali venduti nel metamondo), nel mondo reale presenta grandi novità per il suo prodotto più famoso.

Oltre alla possibilità di tre colpi consecutivi, infatti, le nuovi armi avranno l'opzione “avvertimento” durante la ricarica, utile per cercare di evitare il ricorso alla forza. Se ciò non sarà possibile, tuttavia, il taser sarà la nemesi di chi avrà la sfortuna di trovarsi dal lato sbagliato: mirino laser, cartucce multiple, integrazione col sistema di archivio di prove evidence.com , nonché un monitoraggio costante (attraverso il Pulse Calibration System ) per fornire ad ogni colpo la giusta quantità di elettricità, con un diplay colorato che indica se la connessione con il bersaglio è attiva (cioè se sta ricevendo il colpo: omino verde, giallo o rosso a secondo dell'efficacia). ( C.T. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti