Telecom: ecco tutti i numeri disabilitati

La compagnia telefonica comunica nei dettagli come si realizzerà il servizio di disabilitazione permanente, e quali numeri colpirà

Milano – Con il titolo “NOVITÀ sul controllo della linea telefonica”, Telecom Italia ha diffuso nelle scorse ore una nota con cui spiega come introdurrà il servizio di disabilitazione dei numeri a sovrapprezzo, ossia quelle numerazioni “gonfiabolletta” su cui le associazioni di consumatori hanno scagliato mesi di denunce per ottenere la tutela dei propri assistiti.

L’incumbent ha infatti comunicato che tra il 16 ed il 30 giugno 2008 sarà progressivamente introdotta, sull’intero territorio nazionale, la Disabilitazione Permanente Standard delle linee telefoniche di rete fissa alle chiamate dirette verso le seguenti destinazioni:
– numeri che iniziano con 144, 166, 482, 483, 484, 485 e 899;
– numeri che iniziano con 163 e 164 (con esclusione dei numeri con tassazione forfettaria fino ad 1 euro – IVA inclusa, utilizzati per televoto o per raccolta fondi a scopi benefici, ossia 163111, 163200, 163300, 163303, 163311, 163400, 163500, 163600, 163800, 163900, 16422, 16423, 16448, 16463, 16472, 16477, 16478, 16482);
– numeri che iniziano con 892 (con esclusione dei numeri che offrono servizi di informazione abbonati o servizi di pubblica utilità per informazioni ed assistenza ai clienti ed ai consumatori, ossia 892000, 892298, 892412, 892424, 892500, 892892, 892400, 892007, 892011, 892021, 892040, 892044, 892080, 892101, 892111, 892112, 892113, 892123, 892130, 892155, 892187, 892192, 892197, 892212, 892289, 892323, 892324, 892369, 892404, 892444, 892489, 892494, 892525, 892567, 892727, 892792, 892888, 892893, 892928, 892960, 892020, 892024, 892592, 892890);
– numeri 412, 41412, 444, 448;
– numeri internazionali e satellitari con prezzo superiore ai 35 centesimi di euro (IVA inclusa) alla risposta e/o 3 centesimi di euro al secondo (IVA inclusa).

La “Disabilitazione Permanente Standard”, precisa Telecom, sarà attivata su tutte le linee telefoniche senza necessità di una esplicita richiesta da parte del cliente , ad eccezione delle linee telefoniche su cui è già attivo uno dei servizi di autodisabilitazione delle chiamate ad oggi disponibili (“Accesso Selettivo di chiamata gratuito verso i servizi a sovrapprezzo” o “Autodisabilitazione a pagamento con codice personale”).

Chi non desidera la disabilitazione automatica sulla propria linea telefonica dovrà richiedere esplicitamente di mantenere la propria linea telefonica abilitata alle chiamate verso le numerazioni sopra indicate (“Abilitazione Permanente”) chiamando il Servizio Clienti 187, senza sostenere alcun costo. Anche dopo l’attivazione in automatico della Disabilitazione Permanente, gli utenti potranno comunque rinunciarvi in qualunque momento, facendone esplicita richiesta sempre al 187.

Altra precisazione: “i Clienti che avessero già chiesto ed attivato il servizio di Disabilitazione Permanente Gratuita sulla propria linea telefonica non dovranno fare nulla: entro il 30 giugno 2008 il gruppo di numerazioni disabilitate sarà trasformato automaticamente nello stesso gruppo di numerazioni inserite nella Disabilitazione Permanente Standard. La trasformazione comporterà in particolare la riabilitazione della linea telefonica alle chiamate dirette verso tutti i numeri esclusi dal gruppo di numerazioni inserite nella Disabilitazione Permanente Standard”.

Dal 30 giugno 2008 sarà poi introdotto il nuovo servizio di Autodisabilitazione gratuita con codice personale alle chiamate dirette verso tutti i numeri telefonici, ad esclusione dei seguenti: numeri gratuiti, numeri ad addebito ripartito (cioè i numeri che iniziano con 840, 841, 847 e 848), numeri urbani e interurbani, numeri mobili. “Il nuovo servizio potrà essere richiesto in qualsiasi momento chiamando il Servizio Clienti 187 e sarà esteso, progressivamente, a tutto il territorio nazionale entro il 31 Agosto 2008” dichiara l’azienda.

I servizi di autodisabilitazione (“Accesso Selettivo di chiamata gratuito verso i servizi a sovrapprezzo”, “Autodisabilitazione a pagamento con codice personale”, “Autodisabilitazione gratuita con codice personale”) sono tra loro alternativi e sono alternativi anche alla “Disabilitazione Permanente Standard”, pertanto sulla stessa linea telefonica è attivabile un solo servizio tra quelli resi disponibili alla clientela su richiesta o in automatico.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti