Telecom Italia, cambi al vertice

Bernabé resta al timone ma da presidente. Luciani e Patuano capi area. Ma il primo finisce iscritto nel registro degli indagati per un caso di false schede SIM durante la gestione Ruggero

Roma – Gli azionisti Telecom hanno raggiunto un accordo sulla nuova governance aziendale, confermando la linea dirigenziale all’insegna della stabilità ed affidando la presidenza esecutiva a colui che finora era l’amministratore delegato: Franco Berbabé.

A decidere le nuove nomine sono stati i grandi soci di Telco (la holding che controlla Telecom Italia), Generali, Mediobanca, Intesa Sanpaolo e Telefonica, titolari del 22,44 percento del capitale.

Nel ruolo di amministratore delegato dovrebbe subentrare Marco Patuano che avrà la responsabilità del mercato italiano. Luca Luciani, noto online per una gaffe su Waterloo (confusa con Austerlitz) e Napoleone, diventerebbe direttore generale e avrebbe competenza del mercato sudamericano. Al neo-presidente del gruppo, invece, faranno capo le decisioni strategiche e finanziarie, nonché le operazioni straordinarie, in quella che sembra connottarsi come una presidenza forte, con Bernabè uscito rafforzato dalla nomina nel nuovo ruolo. Una conferma che non era affatto scontata date le opposizioni che aveva dovuto fronteggiare, come quella del presidente del Consiglio che avrebbe gradito poco l’autonomia del manager in questioni chiave come lo scorporo della rete, la vendita delle attività argentine o il rilancio de La7, o le correnti interne alternative che promuovevano altri manager per la carica.

Accennando alle opposizioni più forti, d’altronde, Bernabé aveva detto (per alcuni riferendosi a Mediobanca dove siede il suo predecessore Marco Tronchetti Provera) “ai salotti buoni preferisco i salotti dove si guardano gli interessi degli azionisti”.

Bernabé si era presentato al convegno dell’ Asati , l’associazione che riunisce i piccoli azionisti del gruppo, con la volontà di sventolare il concetto di continuità e di quanto da lui fatto in questi ultimi anni. In particolare, Bernabé ha detto che il gruppo “ha bisogno di stabilità perché di instabilità ne ha avuta fin troppa. Oggi servono risultati non clamorosi ma continuativi. Telecom non ha bisogno di fuochi di artificio ma di una prospettiva in cui gradualmente continueremo a migliorare, crescere, sviluppare”.

In quella sede ha inoltre parlato di un notevole sforzo per rientrare del debito, il tutto con “un enorme sforzo gestionale sui costi” con tagli per 4 miliardi e con la cessione di partecipazioni in Francia, Germania e Cuba, mercati definiti con “nessuna possibilità di crescere”.

Questa serie di tagli hanno permesso, secondo il prossimo presidente, di aumentare la competitività dell’azienda perché “è stato trasferito integralmente ai consumatori e ciò ha portato a una riduzione dei prezzi del 25 percento solo nell’ultimo anno e a un aumento dei volumi dello stesso livello” nel settore mobile.

Ai vertici seguiranno le nomine dei nuovi membri del consiglio d’amministrazione. Il presidente uscente Gabriele Galateri sembra destinato a essere riconfermato in CDA.

Nessuna nomina si può dare tuttavia per scontata: Franco Lombardi, presidente di Asati, è intervenuto sulla questione del nuovo organigramma auspicando che “i nomi che saranno inseriti nelle prossime liste del cda di Telecom e i successivi top manager indicati per la gestione operativa della società non corrispondano ai nominativi che potrebbero essere chiamati in tempi brevi dalla magistratura per riferire quel che sanno in ordine ad alcuni dei fatti illeciti più gravi della recente storia di Telecom Italia, in Sud America come in Italia”.

A non piacere a Lombardi era il rischio che poi fatalmente si è avverato : che la nomina di Luca Luciani potesse cioè coincidere con la sua iscrizione nel registro degli indagati nell’inchiesta coordinata dal PM milanese Alfredo Robledo, per un giro di carte SIM intestate a identità fittizie e ricaricate con pochi euro per pompare artificialmente la quota di mercato dell’azienda. Oltre a Luciani, indagato l’ex-AD Riccardo Ruggiero.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • usb scrive:
    La mia opinione
    [yt]3T-z2V9xhgo[/yt]
  • Mastro Lindo. scrive:
    Basta Pulito.
    Non se ne può più, basta articoli di Roberto Pulito, non ho nulla contro la persona, ma basta leggere articoli dove si cerca di far passare per verità assoluto i punti di vista dell'autore dell'articolo, poi dopo il disastroso articolo che titolava falsa partenza per Linux, passando dal primo articolo sul Pwn2own, basta vi prego la qualità degli articoli cala sempre di più.on Spero che il mio post non venga cancellato, come lettore credo di aver diritto alla critica.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Basta Pulito.

      Spero che il mio post non venga cancellato, come
      lettore credo di aver diritto alla
      critica.Però se tu fossi registrato avresti un pizzico di diritto, come anonimo forse no.
      • Marsh scrive:
        Re: Basta Pulito.
        - Scritto da: Sandro kensan
        Però se tu fossi registrato avresti un pizzico di
        diritto, come anonimo forse
        no.Da quando la libertà di espressione è un diritto della sola fetta di utenti registrati?Ripensa a ciò che hai detto, please.
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Basta Pulito.
          - Scritto da: Marsh
          Da quando la libertà di espressione è un diritto
          della sola fetta di utenti
          registrati?
          Ripensa a ciò che hai detto, please.Dai, per fare una critica a una persona che ci mette la sua faccia e il suo nome e cognome e che fa la fatica di scrivere un testo occorre almeno che chi critica si assuma un *minimo* di responsabilità.Un anonimo non si sa nemmeno se è minorenne o maggiorenne, non si sa che discorsi faccia a parte il singolo post che fa la critica, non si sa nulla di nulla e quindi nemmeno se è all'altezza di criticare un'altra persona per quel che ha fatto.Di gente con grandi capacità di critica ma sterili nelle proprie capacità di fare è pieno il mondo. Come dice una canzone che mi viene in mente "danno buoni consigli perché non possono più dare cattivo esempio".Quindi se l'autore vuole considerare che la critica viene da un minorenne che si sta annoiando o da una persona irresponsabile ne ha tutte le ragioni.
          • kinder scrive:
            Re: Basta Pulito.
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: Marsh


            Da quando la libertà di espressione è un diritto

            della sola fetta di utenti

            registrati?

            Ripensa a ciò che hai detto, please.

            Dai, per fare una critica a una persona che ci
            mette la sua faccia e il suo nome e cognome e che
            fa la fatica di scrivere un testo occorre almeno
            che chi critica si assuma un *minimo* di
            responsabilità.
            E' una tua scelta mettere la tua faccia , il tuo nome ed il tuo cognome, io ho scelto di non registrarmi.
            Un anonimo non si sa nemmeno se è minorenne o
            maggiorenne, Ah perché se si registra invece sei sicuro della sua eta' ?
            non si sa che discorsi faccia a
            parte il singolo post che fa la critica, non si
            sa nulla di nulla e quindi nemmeno se è
            all'altezza di criticare un'altra persona per
            quel che ha
            fatto.
            Invece registrandosi diventa automaticamente credibile ?
            Di gente con grandi capacità di critica ma
            sterili nelle proprie capacità di fare è pieno il
            mondo. Come dice una canzone che mi viene in
            mente "danno buoni consigli perché non possono
            più dare cattivo
            esempio".

            Quindi se l'autore vuole considerare che la
            critica viene da un minorenne che si sta
            annoiando o da una persona irresponsabile ne ha
            tutte le
            ragioni.Sicuramente ci sono minorenni che sono due spanne sopra te e me.
          • Gertrude scrive:
            Re: Basta Pulito.
            - Scritto da: kinder
            - Scritto da: Sandro kensan

            - Scritto da: Marsh




            Da quando la libertà di espressione è un
            diritto


            della sola fetta di utenti


            registrati?


            Ripensa a ciò che hai detto, please.



            Dai, per fare una critica a una persona che ci

            mette la sua faccia e il suo nome e cognome e
            che

            fa la fatica di scrivere un testo occorre almeno

            che chi critica si assuma un *minimo* di

            responsabilità.



            E' una tua scelta mettere la tua faccia , il tuo
            nome ed il tuo cognome, io ho scelto di non
            registrarmi.


            Un anonimo non si sa nemmeno se è minorenne o

            maggiorenne,

            Ah perché se si registra invece sei sicuro della
            sua eta'
            ?


            non si sa che discorsi faccia a

            parte il singolo post che fa la critica, non si

            sa nulla di nulla e quindi nemmeno se è

            all'altezza di criticare un'altra persona per

            quel che ha

            fatto.



            Invece registrandosi diventa automaticamente
            credibile
            ?


            Di gente con grandi capacità di critica ma

            sterili nelle proprie capacità di fare è pieno
            il

            mondo. Come dice una canzone che mi viene in

            mente "danno buoni consigli perché non possono

            più dare cattivo

            esempio".



            Quindi se l'autore vuole considerare che la

            critica viene da un minorenne che si sta

            annoiando o da una persona irresponsabile ne ha

            tutte le

            ragioni.

            Sicuramente ci sono minorenni che sono due spanne
            sopra te e
            me.sei minnorenne vero?
          • Talking Head scrive:
            Re: Basta Pulito.

            Un anonimo non si sa nemmeno se è minorenne o
            maggiorenne, non si sa che discorsi faccia a
            parte il singolo post che fa la critica, non si
            sa nulla di nulla e quindi nemmeno se è
            all'altezza di criticare un'altra persona per
            quel che ha
            fatto.Pensa un po', e io che pensavo che, in una discussione, l'importante è quello che si dice e non quello che si è o che si è detto in passato.Se un'argomentazione è valida, è una buona argomentazione. Se chi lo dice in passato ha detto cavolate, non invalida questo fatto. Se chi lo dice pratica sesso con animali, non invalida questo fatto. Se è maggiorenne, minorenne, ricco o povero, non invalida il fatto che, se un'argomentazione è valida, è una buona argomentazione.Tutto il resto, sono fallacie ad hominem. Ad esempio come "Tu non puoi parlare che non sei registrato".
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Basta Pulito.
            - Scritto da: Talking Head
            Pensa un po', e io che pensavo che, in una
            discussione, l'importante è quello che si dice e
            non quello che si è o che si è detto in
            passato.

            Se un'argomentazione è valida, è una buona
            argomentazione. Se chi lo dice in passato ha
            detto cavolate, non invalida questo fatto. Se chi
            lo dice pratica sesso con animali, non invalida
            questo fatto. Se è maggiorenne, minorenne, ricco
            o povero, non invalida il fatto che, se
            un'argomentazione è valida, è una buona
            argomentazione.Se io non mi fido di te perché non ti conosco o perché so che sei un irresponsabile hai voglia di dire cose esatte.Se io incontro un tipo per la strada lo guardo per benino, gli chiedo se sa indicarmi la tale via e ascolto attentamente il suo tono di voce, la sua gestualità e il suo modo di fare, non ascolto solo che la tale via è a due chilometri da qui.Se il tipo non mi persuade chiedo anche ad altri dove si trova la tale via. Figurati per cose più importanti se un insieme di lettere scritte su un monitor da uno che non si è mai visto ne si è mai parlato insieme e di cui non si sa nulla di nulla, che affidamento posso farci.

            Tutto il resto, sono fallacie ad hominem. Ad
            esempio come "Tu non puoi parlare che non sei
            registrato".vabbè.
      • Mario G. scrive:
        Re: Basta Pulito.
        Chi avrebbe stabilito questa insulsa regola? Tu?
    • prot scrive:
      Re: Basta Pulito.
      Tranquillo, il tuo post non sarà cancellato.Se lo cancellassero farebbero un autogol pazzesco, lasciandolo in bella vista dimostrerebbero che la critica è ammessa purché sia civile come la tua.Cancelleranno, molto probabilmente, il mio presente post dove invoco la destinazione coatta del sommo XXXXXXXXXX fanboy ruppolino alla spalatura del catrame per rattoppare i manti stradali rovinati perché egli, con la sua ostinata difesa a spada tratta dell'indifendibile e con la sua sconsiderata miopia (cit.) provoca facilmente l'elefantiasi dello scroto.Vai, ruppolino, segnala questo post come "offensivo, calunnioso o diffamante" e vincerai ancora una volta il bacio della buonanotte dello zio giòbs!
      • krane scrive:
        Re: Basta Pulito.
        - Scritto da: prot
        Tranquillo, il tuo post non sarà cancellato.
        Se lo cancellassero farebbero un autogol
        pazzesco, lasciandolo in bella vista
        dimostrerebbero che la critica è ammessa purché
        sia civile come la tua.Ma vaaaa, ne cancellano in continuo su quest'argomento: interi tread spariscono nel nulla.
        Cancelleranno, molto probabilmente, il mio
        presente post dove invoco la destinazione coatta
        del sommo XXXXXXXXXX fanboy ruppolino alla
        spalatura del catrame per rattoppare i manti
        stradali rovinati perché egli, con la sua
        ostinata difesa a spada tratta dell'indifendibile
        e con la sua sconsiderata miopia (cit.) provoca
        facilmente l'elefantiasi dello scroto.
        Vai, ruppolino, segnala questo post come
        "offensivo, calunnioso o diffamante" e vincerai
        ancora una volta il bacio della buonanotte dello
        zio giòbs!
    • Mario G. scrive:
      Re: Basta Pulito.
      Sono totalmente d'accordo, articolo scarso, pochi commenti.
  • informo scrive:
    Linux & Firefox
    Sono anni che ci provano a violarli, ma non ci riescono mai.Ovviamente è solo un caso che riescano a superare senza problemi le difese di Windows, IE, Safari e iOS: quelli sì che sono sistemi sicuri.
    • kinder scrive:
      Re: Linux & Firefox
      http://punto-informatico.it/3106995/PI/News/pinguino-vulnerabile-agli-attacchi-usb.aspxAvranno provato a sfruttarla ? E se no, perché no ?
      • WebbyIT scrive:
        Re: Linux & Firefox
        Perchè è stata patchata esattamente un mese fa ;)
        • kinder scrive:
          Re: Linux & Firefox
          Ah gia' vero, hanno patchato solo Linux ed Android in vista dell'evento Pwn2own.
          • Mastro Lindo. scrive:
            Re: Linux & Firefox
            Hai fatto una pessima figura, non puoi rimediare con il sarcasmo.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: Linux & Firefox
            Sarà sarcasmo ma io gli do ragione (sul sarcasmo).Del resto si è letto che per "confezionare" un attacco ci vuole tempo (1 mese circa?).Secondo me il Pwn2own dovrebbe prendere i sistemi non patchati di uno/due mesi prima. Anche perchè così puoi dire che chrome è sicuro come le centrali nucleari giapponesi un mese prima dello tsunami (=all'avanguardia, se non ce la fanno i giapponesi dovremmo farcela noi ecc ecc [sorry for OT]).
          • Mastro Lindo. scrive:
            Re: Linux & Firefox
            Hai letto su cosa si stava discutendo??Su Ubuntu una falla appena pubblica viene patchata in 24-48 ore, stesso cosa per Firefox, quindi un hacker non è mica scemo a prendere tempo su falle patchate in tempi brevi soprattuto in una manifestazione come il Pwn2own dove si vincono soldi.L'amico ha sbagliato di brutto, infatti è scomparso.
          • kinder scrive:
            Re: Linux & Firefox
            Eccomi !Ma fammi capire, la patch viene applicata in automatico o la devi accettare tu prima ?Perché se avviene in automatico , diventano vane tante belle parole dette dai vari fan-linux tipo "noi abbiamo il controllo su tutto", "io so esattamente cosa succede al mio terminale".Se , invece, la devi accettare .... bhé , i miei dubbi sulla bonta' dell'evento si rafforzano.
          • krane scrive:
            Re: Linux & Firefox
            - Scritto da: kinder
            Eccomi !
            Ma fammi capire, la patch viene applicata in
            automatico o la devi accettare tu prima ?I settaggi di default dipendono dalla distribuzione; ovviamente puoi settare le tue preferenze; puoi sia fargli fare tutto automaticamente, che solo sistemare automaticamente gli aggiornamentidi sicurezza ma non gli altri, sia chiedere per tutti.
            Perché se avviene in automatico , diventano vane
            tante belle parole dette dai vari fan-linux tipo
            "noi abbiamo il controllo su tutto", "io so
            esattamente cosa succede al mio terminale".
            Se , invece, la devi accettare .... bhé , i miei
            dubbi sulla bonta' dell'evento si rafforzano.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Linux & Firefox
        - Scritto da: kinder
        Avranno provato a sfruttarla ? E se no, perché no
        ?È il problema della chiavetta USB? ma per quella non è sufficiente digitare un indirizzo web apposito come www.ticracckoliphone.it come prescritto dalla competizione, mica puoi usare il teletrasporto per inserire una chiavetta usb.La competizione prevede in seconda battuta che l'utente compia determinate azioni di fronte alla pagina web www.ticracckoliphone.it ma non prevede che ordini via web una chiavetta USB con virus e poi la inserisca nel proprio pc.
      • informo scrive:
        Re: Linux & Firefox

        Avranno provato a sfruttarla ? No
        E se no, perché no ?Perché è una vulnerabilità risolta: pensavi che Linux fosse immune dalle vulnerabilità?
        • kinder scrive:
          Re: Linux & Firefox
          Non esiste sistema senza bug, la mia domanda é perché hanno patchato le macchine Linux/Android e non le altre ?
          • pluto scrive:
            Re: Linux & Firefox
            Veramente tutti hanno patchato, tranne MS.La tua cara Apple ha presentato 60 patch, non una ... 60!!!!!
    • ruppolo scrive:
      Re: Linux & Firefox
      - Scritto da: informo
      Sono anni che ci provano a violarli, ma non ci
      riescono
      mai.
      Ovviamente è solo un caso che riescano a superare
      senza problemi le difese di Windows, IE, Safari e
      iOS: quelli sì che sono sistemi
      sicuri.iOS lo è certamente.Non solo la versione corrente non l'hanno bucata, ma per iOS non è stato ancora necessario premere il kill switch. Cosa che invece è stata fatta per il Linux di Android (visto che ti è piaciuto scrivere "Linux" nel campo oggetto).
      • mmmm scrive:
        Re: Linux & Firefox
        infatti l'hanno bucato con delle pagine web e pdf, anche XXXXXXXXX sono stati effettuati in questo modo, ed apple certo non può fare il kill switch di un server non suo, no? bella sicurezza...tra l'altro già ci sono delle API ultra limitate, mi stupirei se le app ruscissero a danneggiare il cell, al massimo inviano i tuoi dati...
        • MeX scrive:
          Re: Linux & Firefox
          quindi fammi capire, l'iPhone ci va da solo sul sito malformato o ci deve andare consapevolmente l'utente?
          • informo scrive:
            Re: Linux & Firefox
            - Scritto da: MeX
            quindi fammi capire, l'iPhone ci va da solo sul
            sito malformato o ci deve andare in consapevolmente
            l'utente?FIXED FOR YOU
          • Talking Head scrive:
            Re: Linux & Firefox
            - Scritto da: MeX
            quindi fammi capire, l'iPhone ci va da solo sul
            sito malformato o ci deve andare consapevolmente
            l'utente?Dai MeX, non esagerare. E' ovviamente diverso andare su una pagina web e installare un'App.
      • Motore ATB scrive:
        Re: Linux & Firefox
        Per il KillSwitch forse stai confondendo il fatto che Apple controlla le App immesse nel suo store, mentre Google no e Android permette di usare market alternativi, da vulnerabilità by design dell' SO.Da quel che ne so con Android non è mai stato possibile fare il root visitando una pagina web.
      • non so scrive:
        Re: Linux & Firefox
        - Scritto da: ruppolo
        ma per iOS non è stato ancora necessario premere il kill switchil kill switch è stato premuto molte volte prima le app entrassero nel market. non dico che sia giusto o sbagliato, ma è normale che sistemi diversi di gestione delle app diano risultati diversi. fatto sta che di app indesiderate per apple ce ne sono tante.
      • Be&O scrive:
        Re: Linux & Firefox
        Ascolta Ruppolo, la smetti di sparare cavolate a raffica ogni volta che apri bocca, iOS 4.3 non è uscito in tempo utile per trovare falle, ad ogni release cambia un poco tutto, quindi è NORMALE che il 90% delle Exploit non funzionino più sulla release nuova, ci mancherebbe che rimanessero.Ma questo non vuol dire che non ci siano Buchi sul formaggio perchè hanno cambiato la forma, sempre quello è il formaggio cambia la posizione del buco tutto quì.
      • informo scrive:
        Re: Linux & Firefox

        iOS lo è certamente.Per questo lo buacano ogni anno.
        Non solo la versione corrente non l'hanno bucata,Aspetta una paio di giorni e vedrai
        ma per iOS non è stato ancora necessario premere
        il kill switch. Cosa che invece è stata fatta per
        il Linux di AndroidE allora?
        (visto che ti è piaciuto scrivere "Linux" nel campo oggetto).Non è che mi è piaciuto: è proprio così, è un dato di fatto oggettivo
Chiudi i commenti