Telecom Italia: più canone, meno scatto alla risposta

Riformulato il piano tariffario: le novità dell'operatore entreranno in vigore a partire dal primo novembre

Roma – A partire dal prossimo novembre, Telecom modificherà il suo piano tariffario: aumentando le tariffe di base, ma tagliando i costi dello scatto alla risposta.

L’idea è quella di razionalizzare e semplificare la propria offerta base : in questo senso è da leggere l’eliminazione dello scatto alla risposta (5,04 euro cent) e la decisione di applicare un unico prezzo per tutte le chiamate dal telefono di casa verso i fissi nazionali ed i cellulari, pari a 10 centesimi al minuto .

Questo, tuttavia, ha un costo per i clienti: verrà adeguato il costo dell’abbonamento della linea base, che sale di un euro dagli attuali 17,54 euro a 18,54 euro mensili , mentre non sembrano essere influenzati dalla scelta gli utenti con offerte a pacchetto e quelli che beneficiano di condizioni agevolate e per i titolari della Carta Acquisti (cosiddetta “Social Card”).

Tra le nuove offerte di Telecom confermato lo sconto del 50 per cento sulle chiamate verso i numeri fissi nazionali oltre le 3 ore di chiamate al mese .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti