Telecom: l'HDSL è disponibile ovunque

Annuncio dell'operatore dominante secondo cui possono avvalersi dei suoi servizi broad band HDSL il 91 per cento delle imprese italiane. Approntate altre 1.600 nuove centraline predisposte per questa tecnologia di connessione


Roma – Erano 2.100 e ora diventano 3.700 le centraline telefoniche di Telecom Italia distribuite nel paese e capaci di allacciare le piccole e le grandi imprese alla tecnologia HDSL, uno dei più interessanti derivati della connettività xDSL.

In una nota, Telecom Italia sostiene che con le nuove centraline possono aderire alle sue offerte HDSL il 91 per cento delle imprese italiane. Per avere l’HDSL oggi è quasi inevitabile doversi rivolgere all’operatore dominante, operazione che ora si può svolgere in gran parte delle città italiane.

Le tecnologie HDSL sono potenzialmente sostitutive della connettività veloce molto più costosa tradizionalmente a disposizione delle imprese e garantiscono banda fino a 8 megabit al secondo con una certa possibilità di gestione della banda stessa in relazione alle tariffe contrattuali.

Telecom sostiene che l’iniziativa HDSL, basata sull’allargamento della disponibilità, “ha richiesto significativi investimenti in infrastrutture anche nelle aree del territorio nazionale lontane dai poli industriali, ma caratterizzate da elevata specializzazione produttiva”.

I servizi HDSL che Telecom mette a disposizione (Hyperway, Datawan, Interbusiness e Full Business Company) sono disponibili nel 100 per cento di 23 distretti industriali e nell’80 per cento della maggior parte delle altre zone dove è intervenuto l’allargamento infrastrutturale. Secondo Telecom, questo significa che sono 2,7 milioni le imprese potenzialmente interessate ad allacciare i propri sistemi all’HDSL.

E mentre si attendono le reazioni degli altri operatori e dei provider ad una mossa che potrebbe garantire a Telecom una posizione di assoluto vantaggio nel mercato dell’HDSL, non manca di sollevare una certa curiosità un progettone annunciato dall’operatore dominante per l’offerta di tecnologie di videosorveglianza. Di seguito i dettagli.


Tra le novità presentate ieri da Telecom Italia c’è anche un sistema di controllo e monitoraggio visivo a distanza basato non a caso sulle nuove tecnologie di connessione a banda larga.

Il servizio si chiama E-vidence, un’offerta rivolta in modo particolare a quelle piccole e medie imprese che attraverso internet possono voler disporre dell'”occhio vigile” di una o più telecamere da controllare in qualsiasi momento da remoto.

Il servizio “E-vidence” è disponibile a partire da un canone mensile di 25 euro (Iva esclusa).

Secondo Telecom Italia, le opportunità di applicazione del sistema di videosorveglianza sono molteplici: dalla possibilità di monitorare il proprio negozio, magazzino o deposito, al controllo dell’affluenza nei luoghi pubblici e della viabilità di alcune arterie cittadine, alla capacità di monitorare i beni culturali, oltre al possibile utilizzo nella telemedicina.

Tra le funzionalità più interessanti di E-vidence c’è probabilmente quella che viene chiamata “alert via e-mail”. Se viene utilizzata, infatti, il sistema di sorveglianza invia in automatico ad un indirizzo email prestabilito un segnale di allarme e sequenze o screenshot presi dalle telecamere qualora si verifichi un imprevisto nella sede così sorvegliata.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Non disattivano libero@sogno: CONSIGLI ?
    salve,anch'io non riuscivo + a liberarmi di libero@sogno dopo il primo aumento e ci sono riuscito per un loro difetto in una comunicazione scritta.l' unico documento valido per la disattivazione e la raccomandata ar comunque sempre seguendo i termini contrattuali.avevo in sospeso 100? circa, mi perseguitavano al telefono vari studi legali, modi arroganti, uno schifo insomma.non che la telecom è meglio, ma come qualcuno ha scritto , questi sono peggio.adesso penso di essermi liberato, ma è dovuto intervenire l' altrocosumo .auguri
  • Anonimo scrive:
    raitre
    ti consiglio di radunare più persone che hanno il tuo stessoproblema e mandate una lettera, fax o email a MI MANDA RAI TRE e vedrai che loro risolveranno tutto!!!
  • Anonimo scrive:
    io ho risolto non pagando piu bollette
    non per problemi di adsl ma per una flat disdetta che dopo 9 mesi mi facevano ancora pagare, al che ho smesso di pagare la bolletta e ora non fanno altro che mandarmi accrediti o perlomeno sembra che siano accrediti perchè non si capisce proprio. Quello che non sono riuscito con ore di telefonate decine di operatori e fax come se piovesse è riuscito semplicemnete lasciando insolute le bollette, che peraltro mai pagherò. Mi hanno perso come cliente e lo hanno fatto per sempre, e pensare che avevo attivato il loro servizio prima ancora che giungesse nella mia città. In questo caso meglio la telecom, almeno la conosci e sai come evitarla, questi sono di molto peggio.
  • gurgu scrive:
    Paese di pulcinella...
    Povera Italia,ci chiama abbonati la Telecom.... ma quando mai mi sono abbonato io?!?!E' un pò come con la Rai società ex monopoliste che sono private solo sulla carta...Ma l'italia è il paese di Pulcinella no?!??!!......
  • Anonimo scrive:
    Wind Infostrada è molto peggio diTelecom
    io sono già tornato a telecom da un pezzo(avevo tempo zero ); Wind ti tratta davvero male, assistenza zero, fregature tante. Adesso ho l'adsl di telecom che và alla grande
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind Infostrada è molto peggio diTelecom
      Accidenti che bella pensata! Tornare a Telecom. Evidentemente lei non l'aveva mai lasciata ed ha continuato a pagare il canone. In caso contrario non sarebbe potuto tornare se non "pagando" un nuovo allacciamento.Io ho la fortuna di aver "tempo zero" e di non pagare più il canone Telecom. Sto in internet quanto mi pare e telefono a chi mi torna, anche per ore. Il tutto per un terzo di quel che spendevo prima.Peggio di Telecom non c'è nessuno. E non illudetevi: Wind è dell'Enel, cioè dello Stato, ma Telecom è sempre e comunque dello Stato, o non avete visto che Tremonti ieri ha ribadito che il governo della Telecom spetta a lui, che possiede le "azioni privilegiate" ?Poiché siamo schiavi, scegliamo almeno le catene più leggere. E non ci illudiamo; resteremo schiavi. Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind Infostrada è molto peggio diTelecom
      ma meno male ke non solo l'unico a dire certe cose contro wind (ladri autorizzati) mi consola il fatto ke prendono scarpate nel sedere da molta gente che e' stata fregata come me, l'ultima bolletta ke dovrei pagare passeranno 1000 anni prima ke vedranno quei soldi,ore e ore al telefono a sentire quel deficente dire ke momentaneamente gli operatori sn tutti occupati,e poi una voce appena femminile ti risponde dopo 35 minuti,era occupata? capisco....
  • Anonimo scrive:
    almeno non sono il solo
    la mia odisseo pr passaggio tempo zero-
    Canone Zero + ADSL la potete leggere al seguente link: http://groups.google.com/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&oe=UTF-8&threadm=ulCja.9336%24DT4.289636%40twister1.libero.it&rnum=1&prev=/groups%3Fq%3Dpassaggio%2Bda%2Bpronto%2B1055%2Ba%2Bcanone%2Bzero%26hl%3Dit%26lr%3D%26ie%3DUTF-8%26oe%3DUTF-8%26selm%3DulCja.9336%2524DT4.289636%2540twister1.libero.it%26rnum%3D1
  • Anonimo scrive:
    rivolgersi ad un'ass. di consumatori
    Ce ne sono tante e funzionano. Provaci.
  • Anonimo scrive:
    Imparate a contestare...
    mai mandare fax: non serve a una mazza.contestare sempre con raccomandata a/r, con la minaccia che in caso di mancata risoluzione del problema, adirete le vie legali.vedrete che cambio d'atteggiamento!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    La bolletta della telecom
    E' bello leggere che uno paga un servizio a "sua insaputa".Permettetemi, la bolletta del telefono (io vedo quella di Telecom e di Tele2) e' quella piu' facie da leggere.Non venitemi allora a dire "pago un servizio a mia insaputa": su tutte le bollette c'e' scritto cosa paghi e quanto lo paghi. Se uno la bolletta la butta via e non la legge.... sono fatti suoi e non si puo' lamentare. E' solo ignoranza, non e' truffa. E' vero che negli impianti di 30 anni fa veniva installata la "famosa" suoneria supplementare e c'e' ancora gente che la paga, ma basta una telefonata al 187 e ti tolgono il relativo canone senza discussioni.Leggete le bollette, soprattutto quando sono a prova di utOntO(ilNebbioso®)
    • Anonimo scrive:
      Re: La bolletta della telecom


      Non venitemi allora a dire "pago un servizio
      a mia insaputa": su tutte le bollette c'e'
      scritto cosa paghi e quanto lo paghi. Se uno
      la bolletta la butta via e non la legge....
      sono fatti suoi e non si puo' lamentare. E'
      solo ignoranza, non e' truffa.
      In molte, se non tutte, le mie bollette Telecom appare la voce "altri addebiti/accrediti", il cui importo è variabile tra L.300 e L.3000 (da quando c'è l'euro sono abbonato FastWeb). Ho provato a chiedere sia al 187 che al negozio Telecom dove ho restituito il telefono e le risposte sono state "arrotondamento" e "affitto del telefono". Per la prima risposta faccio notare che la voce "arrotondamento" è presente in bolletta (risposta dell'operatrice: "è un altro tipo di arrotondamento oppure non so'"). Per la seconda risposta: purtroppo avevo portato una sola bolletta e la commessa non mi ha creduto quando gli ho detto che gli importi erano ogni volta diversi. Ovviamente la suddetta voce è continuata ad apparire anche dopo la restituzione del telefono.
    • Anonimo scrive:
      Re: La bolletta della telecom

      E' vero che negli impianti di 30 anni fa
      veniva installata la "famosa" suoneria
      supplementare e c'e' ancora gente che la
      paga, ma basta una telefonata al 187 e ti
      tolgono il relativo canone senza
      discussioni.
      sicuro?? Non sempre e' cosi', sono oltre 4 anni che cerco di farmela levare, sono perfino andato di persona alla Telecom della mia citta' con tanto di suoneria in mano, mi hanno detto che me l'avrebbero tolta subito, e sto ancora aspettandro. Ormai non ci conto piu', ogni 2 o 3 bollette (quindi 4 - 6 mesi) riciamo il 187 e mi assicurano che lo fanno nel giro di pochi giorni...Non si tratta di lamentarsi per ogni cosa.. si tratta di dire come stanno le cose.saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: La bolletta della telecom
      Sai anche tu che le bollette del telefono non sono chiare e di rapida comprensione. Eppure potrebbero esserlo. I professionisti pubblicitari servono anche a questo.Forse gli utenti telecom sono ignoranti o tonti, è vero,c'è chi non è abituato ad essere furbo, come te magari.Sai che ti rispondo?E' bello sapre che 40.000 dipendenti telecom stanno per perdere il posto di lavoro.
  • Anonimo scrive:
    ben ti sta
    e non dire che non lo sapevi che infostrana-uind e' un baraccone ... e' perlomeno un anno che in tutte le sedi (PI compreso) non si dice altro.auguri comunque, anche se la vedo molto dura.
  • Anonimo scrive:
    io mi chiedo...
    nessuno legge questi forum? nessuno legge i newsgroup su wind? Nessuno si degna di vedere le cose completamente fuori legge che Wind fa? esempio le attivazioni non richieste ecc..? ma esiste una legge? ma tutti dormono?Che skifo! E poi non dite che gli italiani sono esterofili, sono solo realisti!
  • Anonimo scrive:
    Ah... I Call Center...
    Io ci ho lavorato per 3 anni in un call center come quello della lettera, non ne abbiate a male con noi poveri operatori... E' un lavoro ingrato e, credetemi, nostro malgrdato nell'80% dei casi siamo completamente impotenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah... I Call Center...
      Il problema non sono gli operatori, (anche se troppo spesso la linea cade con un clic misterioso subito dopo la fine della musichetta) il problema è la mentalità da furbi che queste aziende ostentano facendo tutto il lecito (e l'illecito a volte) per impedire la normale concorrenza fregandosene altamente dei diritti e del portafoglio del cliente.E' vergognoso che si permetta tutto questo e poi ci lamentiamo se l'Italia è il terzo mondo agli occhi degli altri paesi europei.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ah... I Call Center...
        Questa è l'eredità che i comunisti hanno lasciato all'italia.
        • Attila Xihar scrive:
          Re: AHAHAHAHAHAHAH!!
          - Scritto da: Anonimo
          Questa è l'eredità che i comunisti hanno
          lasciato all'italia.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!Poveraccio...Ma ci sei o ci fai?
          • Anonimo scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!!
            mah, pare cosa nota chi cedette telecom a colaninnoe anche chi gestì la situazione delle aste fantozziane umts...(vi ricordate? 4 posti, 5operatori, di cui uno misteriosamente si defila...)ridicolo.. a parte qs.. di certo i call center non sono eredità di nessuno.
          • Attila Xihar scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!!
            - Scritto da: Anonimo
            mah, pare cosa nota chi cedette telecom a
            colaninno
            e anche chi gestì la situazione delle aste
            fantozziane umts...
            (vi ricordate? 4 posti, 5operatori, di cui
            uno misteriosamente si defila...)
            ridicolo..Chi? Il partito marxista leninista italiano? Il Soviet Supremo di Mosca? I Vietcong? Castro e i suoi Barbudos...? :-)Finiamola di chiamare "comunista" qualsiasi cosa si trovi più a sinistra di Berlusconi...
            a parte qs..
            di certo i call center non sono eredità di
            nessuno.Qui concordo. Sono un naturale prodotto del sistema capitalista.
          • Anonimo scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!!
            Comunisti o fascisti non importa........L'italia è sempre stato il paese dei balocchi, da oltre 50 anni chi ci governa parla bene ma razzola male.......Il problema del malfunzionamento burocratico è sempre stato il nostro fiore all'occhiello in tutti i settori indipendentemente dal colore dell'attuale amministrazione :( anzi mi sarei stupito se questo cliente wind avesse scritto per congratularsi del servizio offertogli.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!!

            L'italia è sempre stato il paese dei
            balocchi, da oltre 50 anni chi ci governa
            parla bene ma razzola male.......Purtroppo la tua è la più vera delle affermazioni :(Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!! [OT]

            Qui concordo. Sono un naturale prodotto del
            sistema capitalista.Il bue che dice cornuto all'asino.....parafrasandoti: Finiamola di chiamare "capitalista" qualsiasi cosa si trovi più a destra di DalemaRagioni come 30 anni fà....ti consiglio un upgrade.ciao
          • Attila Xihar scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!! [OT]
            - Scritto da: Anonimo

            Finiamola di chiamare "capitalista"
            qualsiasi cosa si trovi più a destra di
            Dalema

            Ragioni come 30 anni fà....ti consiglio un
            upgrade.Bah. In uno stato serio le Aziende non fanno i loro porci comodi. In uno stato capitalista (e quindi più sensibile agli interessi delle Aziende piuttosto che a quelli degli utenti), sì.I call center sono un aspetto di questi porci comodi.Su D'Alema: certo che no. Anche lui andrebbe annoverato tra i sostenitori del capitale, come le politiche del suo governo ci hanno mostrato. Altro che "a destra di...".ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: AHAHAHAHAHAHAH!!
            - Scritto da: Anonimo
            mah, pare cosa nota chi cedette telecom a
            colaninno
            e anche chi gestì la situazione delle aste
            fantozziane umts...
            (vi ricordate? 4 posti, 5operatori, di cui
            uno misteriosamente si defila...)
            ridicolo..la compagnia che si ritirò era, guarda caso, proprietà del cavalier Silvio Banana
        • Anonimo scrive:
          Re: Ah... I Call Center...
          - Scritto da: Anonimo
          Questa è l'eredità che i comunisti hanno
          lasciato all'italia.quando comincia la tiritera dei comunisti si capisce benissimo in che mani siamo finiti... delirio, noia e fastidio per quelli come te che hanno dato il voto al nano buggato e adesso non sanno piu' che pesci pigliare (in der posto).
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah... I Call Center...
      - Scritto da: Anonimo
      Io ci ho lavorato per 3 anni in un call
      center come quello della lettera, non ne
      abbiate a male con noi poveri operatori...
      E' un lavoro ingrato e, credetemi, nostro
      malgrdato nell'80% dei casi siamo
      completamente impotenti.Non credo che ti puntino un fucile obbligandoti a fare l'operatore.Se il lavoro è ingrato come tu dici, eticamente gli operatori stessi dovrebbere unirsi tutti assieme e denuciare pubblicamente questo stato di fatti, in modo che ne nasca uno scandalo tale da segnare per sempre la fine di questo abuso/truffa autorizzata verso gli utenti.Non è moralmente accettabile per una persona di buon senso lavarsi la coscenza dietro alla scusa "è il mio lavoro e ne ho bisogno anche se è sporco"!Se è una truffa va denunciata soprattutto da chi ci lavora, altrimenti è solo ipocrisia e opportunismo.Ricordatevi, cari operatori, che un bel giorno potreste essere voi dall'altra parte del filo ad avere bisogno; che persona vorreste trovarere a "risolvere" il vostro problema?Pensateci bene.ciauz
      • Anonimo scrive:
        Re: Ah... I Call Center...
        io sono già tornato a telecom da un pezzo(avevo tempo zero ); Wind ti tratta davvero male, assistenza zero, fregature tante. Adesso ho l'adsl di telecom che và alla grande
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah... I Call Center...
      Lavoro presso il call center di una famosissima azienda di PC (pensate alla numero 1 e avrete il nome). Rispodno a decine di persone durante la giornata e mi occupo di fornire assistenza hardware e software prima di mandare un tech onsite a sostituire le parti difettate. Non sapete quanti clienti cafoni trovo ogni giorno... ma li capisco...pure io ero dalla loro porte fino a 10 mesi fa :-)
Chiudi i commenti