Telecom, l'ora più dura per l'ex monopolista

Denunciata dai concorrenti, accusata dall'Autorità TLC per le tariffe e le condizioni praticate, preoccupata per un nuovo possibile intervento dell'Antitrust, Telecom deve difendersi. In gioco anche numeri 700 e xDSL


Roma – In tutto il difficilissimo processo di liberalizzazione delle telecomunicazioni che ha messo a dura prova l’ex monopolista, mai Telecom Italia si è trovata in un frangente così delicato, quello che deriva dalla spietata analisi che l’Autorità TLC sta conducendo sulle pratiche dell’azienda. In gioco c’è tutto, le condizioni di offerta per i servizi a banda larga, i rapporti con i concorrenti-clienti, il futuro degli investimenti e l’intera gestione commerciale.

Nei giorni scorsi, l’Autorità ha preannunciato una serie di provvedimenti sanzionatori contro Telecom Italia con l’accusa di quattro violazioni “effettivamente accertate” dall’Autorità TLC.

La prima riguarda le offerte per gare d’appalto nella Pubblica Amministrazione, offerte che Telecom avrebbe presentato con tariffe sottocosto. La seconda è relativa alla sperimentazione della numerazione 700 per la flat-Internet che sarebbe avvenuta senza intesa con l’Autorità. La terza si occupa delle pratiche degli agenti commerciali Telecom che avrebbero usato espedienti “ad personam” per rallentare la migrazione dei propri migliori clienti verso operatori concorrenti. La quarta è invece relativa alle offerte dei servizi a banda larga per la connessione ad Internet, xDSL e dintorni, che sarebbe avvenuta in un primo tempo senza intese con l’Autorità e senza dare agli altri operatori la possibilità di rivendere gli stessi servizi.

Le sanzioni includeranno una multa non superiore al miliardo e mezzo di lire ma potrebbero prevedere anche la suddivisione in due entità del tutto indipendenti delle attività di gestione dell’infrastruttura e di quelle commerciali. La possibilità che Telecom Italia debba procedere, in un futuro non lontano, alla suddivisione dell’azienda in organismi indipendenti potrebbe basarsi, a conclusione dell’istruttoria dell’Autorità antitrust, sull’ipotesi di abuso di posizione dominante sul mercato da parte dell’azienda.

La decisione dell’Autorità dà così ragione ai 27 concorrenti-clienti di Telecom Italia che avevano sporto ricorso e che intendono portare la questione anche dinanzi alla Commissione europea.

In una nota ,Telecom Italia prende il toro per le corna e attacca l’Autorità su vari fronti. Oltre a sostenere di avere sempre agito nel rispetto delle norme italiane e comunitarie, Telecom ha specificato che “per quanto riguarda i servizi a larga banda Xdsl è stata la stessa Autorità con un comportamento dilatorio, durato circa un anno, a causare oltre che un grave danno a Telecom Italia anche forti ritardi, incertezze e alterazioni nello stesso mercato della trasmissione dati”.


Relativamente all’accusa di aver agito sui clienti, Telecom ha sottolineato di aver utilizzato le informazioni della divisione Rete “solo per comunicare alla clientela in carrier preselection che Telecom non era più titolare del traffico svolto”. E ha ribadito di aver “sempre presentato offerte adeguate agli altri operatori. In alcuni casi l’organismo di garanzia le ha tempestivamente vagliate, modificate, autorizzate, consentendo l’avvio del mercato in condizioni concorrenziali. In altri casi le ha ignorate per mesi, innescando il contenzioso ostacolando lo sviluppo del mercato”.

L’ultima stilettata di Telecom è ancora per l’Autorità e consente di capire il clima in cui si sta svolgendo questo “duello” senza precedenti: “Gran parte delle contestazioni sono determinate dalla scarsa trasparenza delle procedure adottate dalla stessa Autorità e, in alcuni casi, dalla totale assenza di qualsiasi procedimento”.

Le questioni sul tappeto sono importanti non solo perché sembrano destinate ad influire sul futuro ruolo di mercato di Telecom Italia e delle due grandi divisioni operative ma anche e soprattutto perché finiranno per incidere nell’immediato sui servizi disponibili all’utenza, e sui costi relativi.

Basti pensare ai servizi xDSL , quelli legati al “canale virtuale permanente”, che si intersecano con le prime offerte per l’ultimo miglio in un contesto che, a causa del procedimento contro Telecom, potrebbe riservare anche numerose sorprese, dopo mesi di incertezze. Oppure alla situazione dei numeri 700, che, come anticipato in esclusiva da Punto Informatico un anno fa, dovrebbero portare a nuovi meccanismi di tariffazione per il collegamento ad Internet, compreso un quadro certo per i servizi flat-rate.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    X la redazione
    Sarebbe stato meglio se aveste preso un dominio (non costa neanche 100 carte) e se non aveste messo nessun banner nelle pagine dedicate alla protesta, almeno nessuno avrebbe avuto niente da ridire.mARCOs
    • Anonimo scrive:
      Re: X la redazione
      - Scritto da: mARCOs
      Sarebbe stato meglio se aveste preso un
      dominio (non costa neanche 100 carte) e se
      non aveste messo nessun banner nelle pagine
      dedicate alla protesta, almeno nessuno
      avrebbe avuto niente da ridire.
      mARCOsun dominio con asp , con mail server capace di gestire il tutto (conferma via email che non so come si fa!) e disponibile in 24 ore con tutto quello lo spazio hosting?dimmi doveeeeeeeeeee che a centomila me lo piglioooo !!! ;Dps - di banner ora c'e' caino, ma non so se pagano quelli
      • Anonimo scrive:
        Re: X la redazione
        - Scritto da: DocumentDone
        - Scritto da: mARCOs

        Sarebbe stato meglio se aveste preso un

        dominio (non costa neanche 100 carte) e se

        non aveste messo nessun banner nelle
        pagine

        dedicate alla protesta, almeno nessuno

        avrebbe avuto niente da ridire.

        mARCOs

        un dominio con asp , con mail server capace
        di gestire il tutto (conferma via email che
        non so come si fa!) e disponibile in 24 ore
        con tutto quello lo spazio hosting?

        dimmi doveeeeeeeeeee che a centomila me lo
        piglioooo !!! ;D

        ps - di banner ora c'e' caino, ma non so se
        pagano quelliPerché, Marco, hai bisogno di web-space?Bhè, non hai che da dirmelo...
  • Anonimo scrive:
    Ben venga la vostra iniziativa, ma......
    ... ma non dite che non ci aveta guadagnato nel farla (di quanto sono aumentati i vostri hit?)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ben venga la vostra iniziativa, ma......
      - Scritto da: Salkaner
      ... ma non dite che non ci aveta guadagnato
      nel farla (di quanto sono aumentati i vostri
      hit?)Mah!, pero' ci sono anche i rischi.L'inimicarsi poteri forti non e' cosa da poco, sono cose che si pagano, mentre noi spariremo nell'anonimato loro, come testata, non potranno nascondersi alle eventuali vendette e invidie.E anche l'alto numero di contatti puo' rivelarsi un bel rischio, non e' infrequente il caso del cane che morde la mano che lo ... accarezza.Se volevano solo o sopratutto farsi pubblicita' sono stati dei fessacchiotti, gli conveniva farlo sfruttando qualche altro argomento molto meno pepato (che so mp3, chat, erotismo, ecc.)Salve Dbg
  • Anonimo scrive:
    Ma siamo tutti fessi?
    Forse quest'articolo ve lo potevate risparmiare.......
  • Anonimo scrive:
    IPOCRITI!!
    Quante Hit e quanti soldi grazie ai banner commerciali che avete inserito avete guadagnato in piu' da quando avete iniziato questa petizione? PI mi sembra il posto meno adatto per parlare di leggi o iniaziare petizioni visto che e' addirittura una testa registrata e COMMERCIALE. Se questa non e' ipocrisia. E non ci dite stronzate del tipo "giorni a pensarci", ma dovevamo farlo... MA PER FAVORE! ho quasi pianto leggendo questa stronzata di articolo! IPOCRITI!! Sono partite TANTE altre iniziative NON COMMERCIALI insieme alla vostra, avreste dovuto appoggiale contando sul vostro pubblico e non IGNORARLE come avete fatto solo per non farvi sfuggire il pubblico e le firme che tanto bramate. UNA CURIOSITA': le trentamila "firme" della petizione sono in realta' nomi abbinati ad e-mail di persone reali... VI VENDERETE ANCHE QUELLE A FINE PETIZIONE o lo avete gia' fatto? IPOCRITI!
    • Anonimo scrive:
      Re: IPOCRITI!!
      - Scritto da: LA VERITA' FA MALE
      Quante Hit e quanti soldi grazie ai banner
      commerciali che avete inserito avete
      guadagnato in piu' da quando avete iniziato
      questa petizione? PI mi sembra il posto meno
      adatto per parlare di leggi o iniaziare
      petizioni visto che e' addirittura una testa
      registrata e COMMERCIALE. Se questa non e'
      ipocrisia. E non ci dite stronzate del tipo
      "giorni a pensarci", ma dovevamo farlo... MA
      PER FAVORE! ho quasi pianto leggendo questa
      stronzata di articolo! IPOCRITI!! Sono
      partite TANTE altre iniziative NON
      COMMERCIALI insieme alla vostra, avreste
      dovuto appoggiale contando sul vostro
      pubblico e non IGNORARLE come avete fatto
      solo per non farvi sfuggire il pubblico e le
      firme che tanto bramate. UNA CURIOSITA': le
      trentamila "firme" della petizione sono in
      realta' nomi abbinati ad e-mail di persone
      reali... VI VENDERETE ANCHE QUELLE A FINE
      PETIZIONE o lo avete gia' fatto? IPOCRITI!Esagerato, sei un EXHAUST (TUBO DI SCARICO) di CORTINE FUMOGENE.
    • Anonimo scrive:
      Re: IPOCRITI!!
      Bravo: facendo così faciliti il compito dei censori, dei bigotti che hanno ideato la legge, e credo che tu lo faccia volontariamente. Viva PI, viva la libertà!- Scritto da: LA VERITA' FA MALE
      Quante Hit e quanti soldi grazie ai banner
      commerciali che avete inserito avete
      guadagnato in piu' da quando avete iniziato
      questa petizione? PI mi sembra il posto meno
      adatto per parlare di leggi o iniaziare
      petizioni visto che e' addirittura una testa
      registrata e COMMERCIALE. Se questa non e'
      ipocrisia. E non ci dite stronzate del tipo
      "giorni a pensarci", ma dovevamo farlo... MA
      PER FAVORE! ho quasi pianto leggendo questa
      stronzata di articolo! IPOCRITI!! Sono
      partite TANTE altre iniziative NON
      COMMERCIALI insieme alla vostra, avreste
      dovuto appoggiale contando sul vostro
      pubblico e non IGNORARLE come avete fatto
      solo per non farvi sfuggire il pubblico e le
      firme che tanto bramate. UNA CURIOSITA': le
      trentamila "firme" della petizione sono in
      realta' nomi abbinati ad e-mail di persone
      reali... VI VENDERETE ANCHE QUELLE A FINE
      PETIZIONE o lo avete gia' fatto? IPOCRITI!
  • Anonimo scrive:
    Poveri loro che lo fanno per altruismo
    vi avrà anche fatto schifo farlo ma di sicuro ne avete avuto i vostri vantaggi no ? :)
  • Anonimo scrive:
    Volftp nella sua Newsletter dice che è tutto ok!
    Nella Newsletter del 13/4/01 fa intendere che va tutto bene,anzi scrive:"Coloro  che con  grande enfasi  (probabilmente per  farsi pubblicita')hanno cavalcato l'onda  della liberta' della rete"eh caro Punto Informatico, mi sa che potresti rientrare in questi "coloro" heheheio dico invece che con l'aria che tira, essersi preso l'onere di fare da collettore alla protesta degli utenti Internet, non è certo molto conveniente, se così fosse avremmo avuto decine di PI, invece (purtoppo) ce n'e' uno solo! :-(Andrea ti ringrazio personalmente per il tuo interessamento alla questione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Volftp nella sua Newsletter dice che è tutto ok!
      - Scritto da: Mario
      Nella Newsletter del 13/4/01 fa intendere
      che va tutto bene,anzi scrive:

      "Coloro  che con  grande enfasi 
      (probabilmente per  farsi pubblicita')
      hanno cavalcato l'onda  della liberta' della
      rete"Ti sei mai accorto che VolFtp è della Mondadori?Beh, leggi il titolo della home page www.volftp.it!!!Giuseppe
  • Anonimo scrive:
    www.bigalex.3000.it -
    articolo sulla legge editoriale
    Ragazzi...quel che sta facendo punto informatico è skifoso...loro e lapetizione...ma nn voglio appesantire sta mail con l'arikolo che hoscritto...ragazzi fatemi 1 favore...andate al mio sito(www.bigalex.3000.it)e cercate di firmare la contropetizione...conto su di voi! (leggete primal'articolo!! :P)leggete e capite quanta disinformazione sta facendo punto informatico...ilfatto è che stiamo solo noi con punto informatico...nessuno fa 1 kazzo xcontrollare la veridicità di quel che sta scritto...cazzoo!! (abbiamofirmato anke io ed altri miei amici...!!)...SIAMO DEGLI ALLOKKI...!!cmq vada sarà 1 insuccesso se nn firmate la contro-petizione..:(--BiGAlexSiTE: www.bigalex.3000.it
    • Anonimo scrive:
      Re: www.bigalex.3000.it -
      articolo sulla legge editoriale
      - Scritto da: BiGAlex
      Ragazzi...quel che sta facendo punto
      informatico è skifoso...loro e la
      petizione...ma nn voglio appesantire sta
      mail con l'arikolo che ho
      scritto...ragazzi fatemi 1 favore...andate
      al mio sito(www.bigalex.3000.it)
      e cercate di firmare la
      contropetizione...conto su di voi! (leggete
      prima
      l'articolo!! :P)

      leggete e capite quanta disinformazione sta
      facendo punto informatico...il
      fatto è che stiamo solo noi con punto
      informatico...nessuno fa 1 kazzo x
      controllare la veridicità di quel che sta
      scritto...cazzoo!! (abbiamo
      firmato anke io ed altri miei
      amici...!!)...SIAMO DEGLI ALLOKKI...!!

      cmq vada sarà 1 insuccesso se nn firmate la
      contro-petizione..:(
      --
      BiGAlex
      SiTE: www.bigalex.3000.it
      Doveva contenere cose cosi' importanti che Echelon lo ha censurato subito. :))))
    • Anonimo scrive:
      Re: www.bigalex.3000.it -
      articolo sulla legge editoriale
      - Scritto da: BiGAlex
      Ragazzi...quel che sta facendo punto[snip]

      leggete e capite quanta disinformazione sta
      facendo punto informatico...il
      fatto è che stiamo solo noi con punto
      informatico...nessuno fa 1 kazzo x
      controllare la veridicità di quel che sta
      scritto...cazzoo!! (abbiamo
      firmato anke io ed altri miei
      amici...!!)...SIAMO DEGLI ALLOKKI...!!Probabilmente la petizione è servita a diffondere l'emergenza di una legge che, se interpretata nel peggior modo, poteva veramente condurre a pessimi risultati.Da un po' di giorni PI ci sta marciando. Interviste insensate, articoli (come questo) in cui si vaneggia ("E ' stata una scelta difficile, ragionata, pensata per giorni ma alla fine abbiamo capito che non potevamo farne a meno", ma che dite! la petizione è partita quando vi siete accorti che c'era un sacco di gente inkazzata e che potevate dunque controllare il crescendo della protesta) e amenità varie.Dal governo e da moltissimi rappresentanti di organizzazioni è stato detto a lettere cubitali che la legge estende ai prodotti informatici professionali le regole che già esistono per giornali e riviste. PI continua invece a parlare di censura, spostando il discorso su un ramo secco da cui non potrà venire beneficio alla chiarezza.La legge è fatta malissimo ma bisogna criticarla per quello che è e non per ciò che suggeriscono pregiudizi e, forse, interessi di bottega.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: www.bigalex.3000.it -
        articolo sulla legge editoriale
        - Scritto da: ©
        La legge è fatta malissimo ma bisogna
        criticarla per quello che è e non per ciò
        che suggeriscono pregiudizi e, forse,
        interessi di bottega.

        Ciao.L'accumulo di leggi, non applicate ma mai abrogate, e' una caratteristica del corpo legislativo italiano.La legge sull'editoria online puo' essere applicata in termini restrittivi, quindi e' corretto parlare di censura, non ufficiale ma censura.Cosa deve fare PI per soddisfare gli integralismi di tutti? Lanciare la stampella contro il nemico, stilare leggi?Io ce l'ho ancora con PI per la storia della denuncia ad un chatter sul forum delle flat. Non ha ancora dato una risposta precisa ma qui stiamo applicando la dietrologia indiscriminata.
      • Anonimo scrive:
        Pero'...
        ... quel che veramente conta e' quello che c'e' scritto nero su bianco!Ad un ipotetico giudice non importera' un fico secco di quello che i vari politici hanno detto in questi giorni e potra' anche egli applicare la sua personalissima interpretazione. Finche' non sara' fatta chiarezza UFFICIALMENTE la battaglia iniziata da PI, forse in alcuni punti esagerata, avra' ragione di esistere.- Scritto da: ©


        Probabilmente la petizione è servita a
        diffondere l'emergenza di una legge che, se
        interpretata nel peggior modo, poteva
        veramente condurre a pessimi risultati.

        Da un po' di giorni PI ci sta marciando.
        Interviste insensate, articoli (come questo)
        in cui si vaneggia ("E ' stata una scelta
        difficile, ragionata, pensata per giorni ma
        alla fine abbiamo capito che non potevamo
        farne a meno", ma che dite! la petizione è
        partita quando vi siete accorti che c'era un
        sacco di gente inkazzata e che potevate
        dunque controllare il crescendo della
        protesta) e amenità varie.

        Dal governo e da moltissimi rappresentanti
        di organizzazioni è stato detto a lettere
        cubitali che la legge estende ai prodotti
        informatici professionali le regole che già
        esistono per giornali e riviste. PI continua
        invece a parlare di censura, spostando il
        discorso su un ramo secco da cui non potrà
        venire beneficio alla chiarezza.

        La legge è fatta malissimo ma bisogna
        criticarla per quello che è e non per ciò
        che suggeriscono pregiudizi e, forse,
        interessi di bottega.

        Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Bravi, la pubblicità è l'anima del commercio
    Una bella mossa pubblicitaria.Complimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravi, la pubblicità è l'anima del commercio
      - Scritto da: Franco
      Una bella mossa pubblicitaria.
      Complimenti.E se anche fosse?PI ha solo catalizzato il malumore che si respira in giro, se lo faceva qualcun altro andava bene lo stesso.Ma c'e' chi continua a dormire beatamente, convinto di vivere nel migliore dei mondi possibili..
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravi, la pubblicità è l'anima del commercio
        Guarda che io non ho nulla in contrario sai?E' stata una bella mossa pubblicitaria.Bravi, continuate cosi'.Franco- Scritto da: *.*
        - Scritto da: Franco

        Una bella mossa pubblicitaria.

        Complimenti.
        E se anche fosse?
        PI ha solo catalizzato il malumore che si
        respira in giro, se lo faceva qualcun altro
        andava bene lo stesso.
        Ma c'e' chi continua a dormire beatamente,
        convinto di vivere nel migliore dei mondi
        possibili..
  • Anonimo scrive:
    CARO DE ANDREIS...
    Vi devo - forse - delle scuse per aver definito "strampalato" l'atteggiamento assunto dalla vostra Redazione nei confronti proprio di una legge che, in quanto testata giornalistica registrata da tempo, apportava vantaggi e forniva protezione innanzi tutto a voi stessi.Ma se (come sospetto) quella mia definizione un po' forte è servita a determinarvi a chiarire la vostra presa di posizione, ne sono lieto, per l'amore che porto alla verità ed alla trasparenza:Vi do quindi atto di riconoscere la vostra buona fede, e lo faccio appena letto l'articolo, giusto per provocare coloro che pensano, e dicono - sulle vostre pagine! - quanto siate faziosi e di parte...Ma come si fa, dico io, a tacere su certi argomenti? E come si fa, aggiungo, a non avere un parere ben definito sui medesimi, che poi traspare inevitabilmente da quel che si scrive?E se quel che leggete non vi trova d'accordo, vivaddio, dite pure la vostra, no? Lo spazio non ve lo nega nessuno...
  • Anonimo scrive:
    Pubblicità per i firmatari
    Molti hanno firmato solo per avere inserito il loro link.....Iniziativa inutile, se non per pubblicizzare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pubblicità per i firmatari

      Iniziativa inutile, se non per
      pubblicizzare...Non sono d'accordo, questa petizione ha bisogno delle forze di tutti, mettere il link o meglio il banner di PI nei propri siti significa fare in modo che chiunque si colleghi non possa non imbattersi in questa causa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pubblicità per i firmatari
      Il discorso può valere per i primi che hanno firmato.. ma in una lista di circa 2500 links secondo me la pubblicità che se ne può ricavare è davvero irrisoria! Penso che chi, come me, ha aderito a questa campagna lo abbia fatto perchè crede che sia giusto.Se poi vogliamo essere del tutto acidi possiamo anche vederla al contrario la tua considerazione... in cambio di quel link io metto un banner sul mio sito che punta dritto a QUESTO sito. Se fosse un calcolo di convenienza per chi aderisce non credo si possa dire che abbia fatto un gran affare!F.G.- Scritto da: Tex
      Molti hanno firmato solo per avere inserito
      il loro link.....

      Iniziativa inutile, se non per
      pubblicizzare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pubblicità per i firmatari
      Olà...TEX... continua a sparare agli indiani e lascia le cose da grandi ai grandi... che è beglio (1)!.-(1) vedi Puffi- Scritto da: Tex
      Molti hanno firmato solo per avere inserito
      il loro link.....

      Iniziativa inutile, se non per
      pubblicizzare...
  • Anonimo scrive:
    NARCISISMO O PEGGIO ANCORA?
    Che ospitiate tutte le opinioni è corretto. Che costituiate un canale specifico autocompiacimentale è un po' vanesio e antipatico.
    • Anonimo scrive:
      Re: NARCISISMO O PEGGIO ANCORA?
      Ma tu... sei convinta di esistere.. o sei solo un prodotto malriuscito del tuo autocompiacimento... viste la cacchiate che scrivi ???.Ma per favore...-- Scritto da: Elis
      Che ospitiate tutte le opinioni è corretto.
      Che costituiate un canale specifico
      autocompiacimentale è un po' vanesio e
      antipatico.
      • Anonimo scrive:
        Re: NARCISISMO O PEGGIO ANCORA?
        - Scritto da: -
        Ma tu... sei convinta di esistere.. o sei
        solo un prodotto malriuscito del tuo
        autocompiacimento... viste la cacchiate che
        scrivi ???.
        Ma per favore...Io esisto, tu anonimo no. Eppoi per quelli come te ce l'ho come....Bossi!Ma guarda te......che mi fai dire!
  • Anonimo scrive:
    BEH, ANCHE SE SIETE PURE VOI GIORNALISTI........
    ......e leggendoVi da qualche tempo in qua, stavolta meritate almeno 1 pò di rispetto e, mi sbilancio, 1 ringraziamento da parte di chi, come me e tanti altri, utilizzano INTERNET.Non vedo altri fini nella Vostra presa di posizione nel sostenere e organizzare la petizione, se non la difesa della LIBERTA' di INTERNET, e questo, lo sottolineo, nonostante siete pure Voi giornalisti di 1 testata regolarmente registrata.Con l' occasione Vi meritate da parte un mio personale augurio di BUONA PASQUA a tutta la Vs. redazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: BEH, ANCHE SE SIETE PURE VOI GIORNALISTI........
      1 = uno... lo sapevi...?-- Scritto da: Alien
      ......e leggendoVi da qualche tempo in qua,
      stavolta meritate almeno 1 pò di rispetto e,
      mi sbilancio, 1 ringraziamento da parte di
      chi, come me e tanti altri, utilizzano
      INTERNET.
      Non vedo altri fini nella Vostra presa di
      posizione nel sostenere e organizzare la
      petizione, se non la difesa della LIBERTA'
      di INTERNET, e questo, lo sottolineo,
      nonostante siete pure Voi giornalisti di 1
      testata regolarmente registrata.
      Con l' occasione Vi meritate da parte un mio
      personale augurio di BUONA PASQUA a tutta la
      Vs. redazione.
Chiudi i commenti