Telecom: ok alle ADSL senza linea voce

Una nota pubblicata sul portale dell'operatore telefonico parla di un cambiamento dai connotati rivoluzionari per l'utenza italiana
Una nota pubblicata sul portale dell'operatore telefonico parla di un cambiamento dai connotati rivoluzionari per l'utenza italiana


Roma – Di linea ADSL senza voce, ossia slegata dalla telefonia tradizionale, si parla da molto tempo e, come ben sanno i lettori di Punto Informatico, sono molti gli operatori che in un modo o nell’altro si sono impegnati a fornire questo genere di servizio. Ora Telecom Italia sembra interessata a cambiare atteggiamento su tutta la materia.

Con una nota pubblicata sul proprio sito Wholesale , l’incumbent ha infatti spiegato che dal prossimo 13 dicembre sarà accettata la trasformazione della linea in caso di cessazione del contratto telefonico con Telecom Italia:

“A partire dal 13 dicembre 2005, la cessazione del servizio telefonico Telecom Italia abbinato ad un accesso ADSL wholesale, E@syIP ADSL e CVP ADSL comporterà la trasformazione di quest’ultimo in “ADSL su collegamento senza fonia”, con continuità di servizio e conseguente applicazione delle relative condizioni economiche. L’accesso ADSL verrà quindi mantenuto attivo fino alla ricezione di uno specifico ordine di cessazione da parte dell’Operatore titolare dell’abbonamento wholesale ADSL”.

Telecom spiega anche che “tutte le trasformazioni saranno prontamente notificate agli Operatori congiuntamente alla nuova numerazione identificativa dell’accesso”.

Sulla delicata questione dell’ADSL senza linea voce vedi anche:
ADSL senza voce alla resa dei conti

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 11 2005
Link copiato negli appunti