Telecom svaluta, la Borsa non gradisce

Annunciata svalutazione per 7,3 miliardi. Ma è una mossa legata a ragioni contabili. Confermati comunque i dividendi

Roma – Telecom Italia ha annunciato una svalutazione delle attività condotte nel nostro paese per un importo totale di 7,3 miliardi di euro . L’azienda segna anche per questo una perdita per il bilancio 2011 pari a 4,7 miliardi.

Peraltro, nonostante l’anno appena trascorso sia stato per l’AD Franco Bernabé “difficile per l’economia internazionale e ancora di più per l’Italia che é stata investita dalla crisi del debito sovrano”, Telecom senza tali rettifiche contabili avrebbe chiuso con un positivo di 2,6 miliardi, un risultato in linea con il 2010.

Inoltre, a livello di gruppo l’anno si è chiuso con 29,957 miliardi di ricavi, in aumento dell’8,7 per cento rispetto all’anno precedente.

L’AD ha spiegato che la crescita dei tassi d’interesse ha portato ad un aumento del costo del capitale e ad un conseguente “ribasso del valore dei flussi di cassa futuri impiegati per determinare il valore dell’avviamento” e per questo “si é dovuto procedere a una svalutazione di parte del valore dell’avviamento formatosi a seguito delle operazioni Olivetti/Telecom Italia del 1999 e 2003 e di acquisizione delle minorities di TIM nel 2005”.

La svalutazione non significa tuttavia che vi saranno “impatti di natura finanziaria”: in particolare, poi, “non pregiudica, visto l’ammontare di riserve disponibili residue superiori ai 7 miliardi di euro, il rispetto della dividend policy annunciata nel Piano 2012-2014”.

Il Consiglio di amministrazione ha infatti confermato il dividendo: ai soci è stata proposta una cedola complessiva di 900 milioni di euro , con 4,3 centesimi per ogni azione ordinaria e 5,4 centesimi per le azioni della categoria risparmio.

Il titolo della telco ha segnato un meno 2 per cento alla Borsa di Milano, risultando il peggiore a Piazza Affari tra quelli a elevata capitalizzazione.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • evolver scrive:
    tricorder ?
    Pensavo si trattasse di un dispositivo per combattere la caduta dei capelli ... ah ah ah (scherzo), comunque lo ricordo bene questo apparecchio usato nella serie di Startrek.Forse un motorola startac 85/130 modificato a dovere potrebbe essere un clone quasi perfetto ;)Comunque pensando a tutti i dispositivi presenti oggi sul mercato ...Beh, il tricorder è storia.Siete daccordo anche voi ?
  • ottocentoot tanta scrive:
    Diciamo le cose come stanno

    Star Trek
    DebianQuesto, signori miei, è il respingifiga definitivo.
    • bubba scrive:
      Re: Diciamo le cose come stanno
      - Scritto da: ottocentoot tanta

      Star Trek

      Debian

      Questo, signori miei, è il respingifiga
      definitivo.Perche tu non conosci quella tipa bona iscritta allo STIC [www.stic.it]
  • P.Inquino scrive:
    :):):)
    figo! :)
Chiudi i commenti